Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)
Visualizzazione post con etichetta controllo mentale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta controllo mentale. Mostra tutti i post

venerdì 28 giugno 2019

Le fuorvianti affermazioni della Torre di Guardia di Ottobre 2019


Oggi più che mai l'organizzazione dei Testimoni di Geova cerca di correre ai ripari a fronte di un'emorragia di fedeli che non conosce limiti. Le 458 congregazioni "tagliate" solo un anno e mezzo fa negli Stati Uniti d'America non sono che la punta dell'iceberg. I report annuali sono ormai ampiamente taroccati per mascherare ciò che sta avvenendo.
L'ultimo numero della Torre di Guardia...


sabato 15 giugno 2019

“Onora Geova con le tue cose di valore”: altro condizionamento mentale


Come ti manipolo coi sensi di colpa. E' apparso su JW.ORG un nuovo "cantico" in cui la persona, cantandolo, afferma di aver donato tutto a "Geova", vita, beni e quant'altro. Gli ignari proclamatori non capiscono più la differenza tra Dio e l'organizzazione ed abbandonano le loro menti a questo inganno.

martedì 11 giugno 2019

Instillano terrore nel subconscio


I nuovi articoli apparsi sul sito JW.ORG evidenziano come l'organizzazione stia disperatamente cercando di controllare la mente dei propri adepti basandosi su: terrore di Dio, terrore della punizione e terrore della morte.

martedì 4 giugno 2019

Come ti manipolo la mente


Molti vivono nella certezza che il diavolo li osservi e studi come tentarli. Molti Testimoni di Geova sono stati ossessionati (alcuni fin da bambini) dal concetto che ogni loro "passo falso" possa essere stato pianificato dal diavolo e dai demòni. 
Per questo molti non esitano a gettare nell'immondizia oggetti che suppongano aver legami con spiriti malvagi, e a non rivolgere la parola a persone che - pensano - potrebbero fare "il gioco" di satana, ad esempio parlando male dell'organizzazione che rappresentano.


martedì 2 aprile 2019

Li preparano alla persecuzione


Nella Torre di Guardia per lo studio (l'indottrinamento) datata Luglio 2019 (e che nelle congregazioni si studierà a settembre) sono comparsi due articoli che sicuramente metteranno in ansia molti Testimoni di Geova.

mercoledì 20 marzo 2019

Il ricatto del perdono


Uno dei concetti primari nella teologia cristiana è quello del perdono. Ma vediamo cosa significa questo termine.

L'atto di perdonare, (Considerare un torto subito con indulgenza, rinunciando alla vendetta; dimenticare le offese) è un atto liberale, individuale, che non può (e non deve, o non dovrebbe) essere imposto. E' un'azione spontanea, che può essere indotta dalla condotta ravveduta di chi ha materialmente compiuto il torto, o da fattori esterni presi in considerazione dalla vittima. Tutto molto bello, ma...

martedì 11 dicembre 2018

I testimoni di Geova in Romania: una storia da analizzare



Un fatto storico potrebbe aiutare molti Testimoni di Geova a capire come vengono sistematicamente presi in giro da chi manipola le loro dottrine. Ma la mente è volubile, ed a volte fa brutti scherzi.

giovedì 1 novembre 2018

Ologrammi mentali: liberarsi dal condizionamento


E' ormai consolidato il fatto che la nostra percezione delle cose che ci circondano è estremamente soggettiva. Noi percepiamo la realtà non come realmente è, ma come ce la presenta la nostra mente. Degli oggetti intorno a noi non percepiamo immediatamente la sostanza, la temperatura, le emanazioni  luminose od elettriche.

Non vediamo la materia come essa è realmente (atomi) non percepiamo gli ultrasuoni e gli infrasuoni, alcune lunghezze d'onda luminose come gli infrarossi, le onde radio, le radiazioni solari o quant'altro.
Potremmo, talvolta, non fidarci neppure degli strumenti utilizzati per misurare effetti che non vediamo. Potremmo non fidarci subito della misurazione di un sismografo, di un termometro e strumenti simili.

giovedì 11 ottobre 2018

Credi a ciò che vedi o vedi ciò a cui credi?



C'è un bias che ti rende cieco e ti impedisce di cogliere altri punti di vista
Quando parliamo di bias di Conferma facciamo riferimento all’errore cognitivo che ci porta, quando acquisiamo nuove informazioni, ad attribuire maggiore credibilità a quelle che confermano la nostra ipotesi iniziale, facendoci ignorare o sminuire quelle che la contraddicono.
Non si tratta di nulla di nuovo, poiché questo bias era stato già descritto da Francesco Bacone nel suo “Novum Organum” (1620), così:

sabato 15 settembre 2018

Il neuromarketing e la propaganda religiosa




Il neuromarketing è l'applicazione delle conoscenze e delle pratiche neuroscientifiche al marketing, allo scopo di analizzare i processi inconsapevoli che avvengono nella mente del consumatore e che influiscono sulle decisioni di acquisto o sul coinvolgimento emotivo nei confronti di un brand. Perchè dovrebbe interessarvi? Leggete questo articolo...


domenica 9 settembre 2018

La religione può alterare la psicologia anche dei non credenti?




Cosi si nasconde dietro al credo religioso?

In Nuova Zelanda, in Australia e in molti altri paesi, è difficile scappare dal Natale a dicembre, con le sue decorazioni, canti, riti, usanze e monili religiosi

Anche se non credi in Cristo o in Dio, la religione può ancora essere una forza potente. La ricerca mostra che anche le persone non religiose possono avere credenze inconsce legate alla religione che possono influenzare la loro psicologia.

martedì 28 agosto 2018

Fatti ignorati dai Testimoni di Geova


Sono quasi tre anni che scrivo in questo blog. Quando iniziai a scrivere  ignoravo ancora tante cose. Alcune avevo iniziato a capirle, altre le ho capite col tempo.
Nulla di eccezionale, intendiamoci, cose che le "persone del mondo" sanno molto bene già "per intuito", mentre la mia mente, indottrinata a dovere per anni, ha dovuto ripulirsi.

giovedì 12 luglio 2018

Psicologia settaria: aspetti che a volte sfuggono


A forza di ripetere incessantemente gli stessi concetti in famiglia e alle riunioni religiose, non si pensa quasi mai a quali aspetti sono comuni a tutte le sètte religiose. Vediamone alcuni.

domenica 10 giugno 2018

lunedì 26 marzo 2018

Vogliono la libertà di religione per truffarvi


Un inquietante articolo de "Linkiesta" mette in evidenza un problema a cui avevo pensato non molto tempo fa. C'è un gruppo di individui che si batte in Italia ed in Europa per la libertà di religione. 
Chi sono? Sono i capi religiosi di sètte ed organizzazioni che tengono schiave le persone. Come i Testimoni di Geova, che dietro alla loro presunta lotta per la libertà di religione, hanno invece le mire di controllare ogni aspetto della vita degli adepti. 
Riporto solo alcuni stralci dell'articolo, di cui segue poi il link.


venerdì 16 marzo 2018

mercoledì 7 marzo 2018

Testimoni di Geova e crimini violenti




Leggendo qua e là ho trovato un articolo che mette in relazione un certo tipo di educazione religiosa, con la possibilità che un giovane possa, nel tempo, diventare un criminale violento.
Questo non sarebbe altro che uno dei tanti disagi psicologici che subiscono i ragazzi allevati nell'ubbidienza ad un fondamentalismo religioso.

domenica 4 marzo 2018

Sei una persona spirituale?


Spesso i testimoni di Geova vengono esortati ad essere persone "spirituali". Cosa significa realmente? Queste affermazioni fanno parte di una qualche forma di controllo mentale?

sabato 10 febbraio 2018

Tracciano la strada


Guida per l'adunanza vita e ministero - Maggio 2018


Anche nel numero di Maggio 2018 l'organizzazione segue la strada già tracciata per il futuro. Come negli ultimi anni, sono tre gli aspetti rimarcati per cercare di mantenere unito il proprio "gregge"...

martedì 30 gennaio 2018

Come ti faccio credere che stai servendo Dio


Se provate a chiedere a qualsiasi persona prigioniera di una sètta, se stia frequentando una sètta, ella risponderà decisamente di no.
Se provassimo a chiedere ad una persona manipolata mentalmente, se per caso qualcuno le ha fatto il "lavaggio del cervello", la risposta sarebbe la medesima.

Ma se queste persone si prendessero il tempo di esaminare certe argomentazioni a mente fredda, potrebbero restare sorprese!

ARCHIVIO

.