Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

giovedì 8 ottobre 2015

Testimoni di Geova bisognosi di collirio



  'Compra collirio per ungere i tuoi occhi affinché tu veda'. Rivelazione (Apocalisse) 3:17, 18

"dici....e non ho bisogno di nulla’, ma non sai d’essere miserabile e infelice e povero e cieco e nudo”. (Rivelazione [Apocalisse] 3:17)



Sapete cosa rappresenta questa immagine sotto? Il paragrafo del libro KS (pascete il gregge di Dio) in dotazione per anni a tutti i corpi degli anziani nel mondo. 


Sapete di cosa parla? Come trattare i casi di pedofilia.

Sapete che suggerimento da, quando non ci sono testimoni degli atti incriminati? Di lasciare le cose nelle mani di Geova.

Se vostro figlio/a venisse molestato da un pedofilo, ma non ci fossero altri testimoni che il bambino/a vittima, e voi denunciaste l'accaduto, vi piacerebbe sentirvi dire "lasciamo le cose nelle mani di Dio"?

Questo abominio  è durato decenni all'interno dell'organizzazione, e spesso, vittime o genitori di vittime non sono stati creduti, in qualche caso anche espulsi per calunnia !




Ecco cosa riporta una nostra rivista: w09 1/4 p. 31


Il Padre degli orfani di padre

Esodo 22:22-24

“PADRE di orfani di padre . . . è Dio nella sua santa dimora”. (Salmo 68:5) Queste parole ispirate ci insegnano qualcosa di toccante su Geova Dio: egli è sensibile ai bisogni dei più deboli. La sua premura per i bambini e i ragazzi che hanno perso un genitore è evidente dalla Legge che diede a Israele. Esaminiamo Esodo 22:22-24, il primo passo biblico in cui ricorre l’espressione “orfano di padre”.*

Dio ammonisce: “Non dovete affliggere alcuna vedova o orfano di padre”. (Versetto 22) Non si trattava di un semplice appello umanitario; era un comando divino. Il bambino o il ragazzo che perdeva il padre, e di conseguenza colui che lo proteggeva e sosteneva, era vulnerabile. Nessuno doveva ‘affliggerlo’ in alcun modo. In altre traduzioni bibliche il verbo “affliggere” è reso “opprimere”, “maltrattare” o “approfittare di”. Agli occhi di Dio trattare ingiustamente l’orfano di padre era una grave mancanza. Quanto grave?

La Legge proseguiva: “Se lo affliggi in alcun modo, se in alcun modo egli grida quindi a me, io udrò immancabilmente il suo grido”. (Versetto 23) Il testo passa dalla seconda persona plurale del versetto 22 alla seconda persona singolare del versetto 23. Sia il singolo che l’intera nazione condividevano la responsabilità di ubbidire a questo comando divino. Geova osservava, prestava orecchio agli orfani di padre ed era sempre pronto a rispondere alle loro invocazioni di aiuto. — Salmo 10:14; Proverbi 23:10, 11.

Cosa sarebbe successo se qualcuno avesse trattato ingiustamente un orfano di padre, dandogli motivo di gridare a Dio? “Davvero la mia ira divamperà”, dice Geova, “e certamente vi ucciderò con la spada”. (Versetto 24) La locuzione “la mia ira divamperà”, afferma un commentario biblico, “significa letteralmente ‘e il mio naso diventerà rovente’, espressione idiomatica che indica ira intensa”. Notate che Geova non lasciò che in Israele fossero i giudici umani a far rispettare questa legge. Sarebbe stato Dio stesso a eseguire il giudizio su chiunque avesse approfittato dell’orfano indifeso. — Deuteronomio 10:17, 18.

Geova non è cambiato. (Malachia 3:6) Prova compassione per i bambini e i ragazzi che hanno perso uno o entrambi i genitori. (Giacomo 1:27) Non c’è il minimo dubbio: i maltrattamenti ai danni di bambini e ragazzi innocenti provocano la giusta ira del Padre degli orfani di padre. Coloro che cercano di sfruttare un bambino indifeso non sfuggiranno all’“ardente ira di Geova”. (Sofonia 2:2) Queste persone malvage impareranno a proprie spese che “è pauroso cadere nelle mani dell’Iddio vivente”. — Ebrei 10:31.

Sapete che in tutto il mondo, sconfitte legali per assurde gestioni dei casi di pedofilia, stanno comportando perdite milionarie in risarcimenti, scandali, e decine o centinaia di dissociazioni spontanee da parte di fratelli e sorelle? 
Sapete che i milioni di dollari in risarcimenti vengono presi anche dalle VOSTRE contribuzioni? 

Vi aspettereste che il "puro e santo popolo di Geova", a livello di organizzazione, promuova e mantenga per decenni norme che tutelano i criminali pedofili? 

Nonostante per anni il loro "grido di dolore" si sia levato con lettere, telefonate, cause legali? Perchè le direttive sono cambiate solo con i primi esborsi milionari per risarcimenti? Come si è arrivati a tollerare per anni una direttiva così insulsa?

Che fare? cosa dire? come schierarsi? Restare e far finta di nulla? Protestare? Scrivere lettere? Dissociarsi?

Intanto iniziamo a toglierci le bende dagli occhi e guardiamo in faccia la realtà !! 





Il fratello Jackson risponde alle accuse presso il tribunale della Royal Commission Australiana! Link con gli ultimi filmati tradotti in italiano 


  

 “Allontanatevi, allontanatevi, uscite di là, non toccate nulla d’impuro; uscite di mezzo ad essa, mantenetevi puri, voi che portate gli utensili di Geova. Poiché uscirete senza panico, e non ve ne andrete in fuga. Poiché Geova andrà pure davanti a voi, e l’Iddio d’Israele sarà la vostra retroguardia”. (Isaia 52:11, 12)




* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?

5 commenti:

  1. C'è da rimaner sgomenti di fronte alle parore di Jackson! Al suo atteggiamento, al modo in cui risponde, al mondo che rappresenta come membro del CD.
    Soprattutto allanegazione assoluta a difendere veramente l'abusato!
    Prima viene il buon nome della congregazione
    poi viene l'accusato o calunniato
    per ultima ruota del carro l'abusato, sempre se abbia coraggio ad andare avanti, e non venga "INVITATO A DESISTERE NEL DENUNCIARE TUTTO ALLE AUTORITA", è vero, non ti dicono non andare, ma ti ricordano che se denunci, contribuisci a recare biasimo al nome di Geova!
    Ci vogliono fratelli e sorelle con degli attributi considerevoli a voler procedere, MA SI DEVE! Coloro che lo fanno sono da lodare e proteggere. Non si finirà mai, ma si deve procedere a denunciare.

    Ultimo aspetto, e non indifferente, le domande che questo atteggiamento fanno scaturire in noi:
    Costoro, il CD, sono veramente guidati da Dio, e seno, I proclamatori in oltre 100 anni chi hanno mai seguito e continuano a seguire? DEI PURI (eufemismo) E SEMPLICI ESALTATI SOGNATORI? CHE SI ILLUDONO DI SEGUIRE E COMPRENDERE IL DISEGNO DI DIO X L'UOMO DEGLI ULTIMI GIORNI? Che anelano consenso, illudendosi?

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente con te Navigatore. Anche a me ha lasciato indignata l'atteggiamento di Jackson. La sua freddezza, il suo totale distacco non mi sono piaciuti x niente.

    RispondiElimina
  3. Uguale uguale a Gesù, si vanta di essere un suo "fratello", no?

    RispondiElimina
  4. Non avendo molto tempo,posto quì la documentazione di cui la scorsa settimana avevo accennato, sul fatto che la WTS è sotto protezione del Dipartimento di Stato (Ministero degli Esteri) degli Usa. Quindi, essendo l'Australia paese fondamentale nello scacchiere geopolitico di Washington dubito che dalle indagini della Royal Commission possa uscire una minaccia concreta per la WTS. A meno che qualcuno nei piani alti dell'apparato governativo americano non abbia deciso in tal senso per qualche motivo strategico.
    Comunque, ecco il documento presentato dalla WBTS all'amministrazione dello Stato di NY per ottenere l'autorizzazione all'acquisto della Spa QCS Telecom a socio unico (un Tdg) senza sforare dalla legge delle no-profit.

    Il documento in rete è stato riprodotto da jwleaks scaricandolo dal database del sito dello Stato di NY.
    In esso potete leggere a pagina 26 la cronstoria giuridica della WBTS: "Amended certificate of incorporation of Watchtower Bible and Tracts Society". Sono 10 punti. L'ultimo (quello più interessante a pagina 27) così recità: "The Secratary of State is hereby designated as agent of the corporation"; cioè: il Segretario di Stato (ministro degli esteri) è nominato agente legale per l'organizzazione nelle cause estere che la riguardano...
    Uno si chiede: potrebbe mai dunque la WTS assumere atteggiamenti che vanno in senso contrario agli interessi della politica estera di Washington? Che indipendenza cristiana esiste dunque?

    ecco il link: jwleaks.files.wordpress.com/2014/09/watchtower-bible-and-tract-society-of-new-york-commercial-purchase-of-qcs-telecom.pdf.

    Inoltre avevo riprotato che la WTS collabora con il Dipartimento di Stato attraverso il canale umanitario di questo (USAID) come nel caso del Gautemala, coinvolta nel programma USAID-CECI (quest’ultimo un istituto gesuita con base in Canada).
    Ora eccovi un link del Dipartimento di Stato Usa dove vengono riportati regolari incontri presso l’ambasciata americana di gruppi religiosi tra cui la WTS.
    Il testo dice infatti:
    “The U.S. Embassy meets regularly with the leaders of all of the religious communities”.

    Ecco il link: www.state.gov/j/drl/rls/irf/2001/5643.htm

    Devo scappare ora

    Ciao

    Sbirulina

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

Indice Archivio blog