Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

domenica 10 gennaio 2016

Watchtower e Testimoni di Geova: pedofilia in Australia (parte 2)







Geoffrey Jackson, membro del Corpo Direttivo, è stato “evasivo e di nessun aiuto”

Conclusioni della Commissione Reale Australiana sulla Watchtower (parte 2)




Nell’ottavo e ultimo giorno dell’indagine della Commissione Reale, qualcosa di molto raro e significativo ha avuto luogo.
Il membro del Corpo Direttivo della Watchtower, Geoffrey Jackson, ha preso la parola per rispondere pubblicamente a delle domande su alcuni degli aspetti più segreti e accuratamente custoditi della politica Watchtower: il modo in cui i testimoni di Geova si occupano di accuse interne di abusi sui minori.
Non è stato facile portarlo davanti alla Commissione.
La dichiarazione di Jackson quel giorno che era “felice di testimoniare” sembra piuttosto incongruente con la lotta titanica che i funzionari della Watchtower, interrogati prima di lui, hanno ingaggiato per tenerlo fuori della questione, al punto da, apparentemente,  tentare di ingannare la Commissione sul ruolo di Jackson nell’organizzazione.


Tuttavia, all’ottavo giorno dell’inchiesta Geoffrey Jackson ha preso la parola in collegamento video per spiegare e difendere le politiche che lui e i suoi sei compagni del corpo direttivo impongono ai testimoni di Geova in tutto il mondo.
Per certi versi, Jackson ha messo su uno spettacolo migliore di molti degli anziani. Non si è perso in dichiarazioni pasticciate e imbarazzanti o non ha dato delle risposte su questioni di cui esistevano registrazioni che smentivano le sue dichiarazioni, come era successo agli anziani prima di lui.
Eppure la sua testimonianza risulta comunque disastrosa per la Watchtower, come mostrano le Conclusioni rilasciate dal consulente legale della Commissione.
Una delle cose più esasperanti della testimonianza di Jackson è stato notare come spesso ha semplicemente cercato di schivare le domande rivoltegli. Più incalzante era la domanda, più la risposta poteva essere dannosa per la Watchtower, più si impegnava nel tentare di non dare una risposta.
Alcuni osservatori erano rimasti delusi, avendo avuto la sensazione che Jackson aveva usato con successo questa tattica per gettare fumo negli occhi della Commissione.
Se questa era anche la vostra paura, ho una buona notizia per voi.
Il rapporto lo accusa esplicitamente di aver usato questa tattica, documentando ogni volta in cui ha evitato di rispondere. Il seguente è solo un esempio, tratto dal momento dell’audizione in cui si dibatteva sulla regola dei due testimoni.
332 Al signor Jackson è stato chiesto fino a che punto l’organizzazione dei Testimoni di Geova è vincolata dalle Scritture a mantenere e applicare la regola dei due testimoni. Lui non ha risposto alla domanda, invece ha detto alla Commissione Reale che “pensava che questo fosse già stato stabilito nel corso delle audizioni, ma, se non lo era, sarebbe stato sicuramente un argomento da approfondire”.
In effetti, è parso chiaro continuando l’audizione con Jackson, come quest’ultimo abbia trascorso la sua vita circondato da persone a cui è proibito contestarlo per paura di essere espulsi e ostracizzati, e come sia quindi mal equipaggiato per affrontare un’aula piena di professionisti legali qualificati su cui egli non ha alcun potere.
Anche in materia scritturale, un campo in cui si potrebbe pensare che Jackson sarebbe stato in grado di fare la sua figura, la Commissione lo ha trovato terribilmente carente.
Ad esempio, Jackson ha dichiarato con enfasi che le donne non avrebbero mai potuto essere anziani o avere un ruolo nei processi giudiziari della Watchtower. Ha giustificato questa dichiarazione affermando che le donne non hanno mai avuto il ruolo dei giudici nella Bibbia. E’ stato interrogato diverse volte su questo, e ha confermato la sua dichiarazione più e più volte. La Bibbia, ha assicurato alla Commissione Reale Australiana, non menziona alcun giudice donna.
Sembrerebbe che la Commissione Reale conosca la bibbia meglio di un membro del Corpo Direttivo.
342 Va rilevato dalla Commissione Reale che, nella sua dichiarazione, il signor Jackson si riferiva solo a quei libri del Vecchio Testamento in cui gli uomini sono descritti come giudici, e non si riferiva a Giudici 4:4-5 che racconta di Debora. In particolare, i versi riferiscono che Debora, ‘una profetessa, moglie di Lappidot, giudicava in quel particolare tempo Israele’ e che ‘i figli d’Israele salivano a lei per il giudizio’. Dal momento che un giudice donna era apparentemente accettato nel Vecchio Testamento, non si capisce perché le donne non dovrebbero essere giudici della colpevolezza o dell’innocenza di un ‘cristiano’ nell’organizzazione dei Testimoni di Geova.















angus-stewart-counsel
Geoffrey Jackson è sembrato spiazzato dalla capacità di Angus Stewart e altri consulenti a impegnarsi con lui in un dibattito scritturale

Come ulteriore esempio dell’apparente ignoranza di Jackson sulle Scritture, prendete la discussione sulla regola dei due testimoni. Le Scritture cardine utilizzate dalla Watchtower per giustificare questa regola sono Deuteronomio 19:15, in cui la legge mosaica afferma che sono richiesti due testimoni per stabilire la colpevolezza di qualcuno, e Matteo 18:16 dove Gesù sembra riaffermare questa regola.
Tuttavia, è divenuto presto evidente come la Watchtower sembra aver preso queste scritture fuori dal contesto. E’ stato portato all’attenzione di Jackson Deuteronomio 22:23-27, che sembra indicare specificamente una situazione in cui una donna viene violentata in un campo (con lei come unica testimone del fatto) e il violentatore è comunque riconosciuto colpevole sulla base della sua sola testimonianza. E’ stato quindi fatto notare a Jackson come la regola dei due testimoni, indicata in Deuteronomio e nel Nuovo Testamento, consente eccezioni, specificamente nel caso di reati quali la violenza sessuale.
Come riportato nelle Conclusioni:
328 … E’ stato fatto notare al signor Jackson, che ha convenuto, che la Scrittura contempla il caso in cui non ci siano testimoni dello stupro diversi dalla donna stessa. E’ stato anche fatto notare al signor Jackson, che ha convenuto, che era sufficiente quindi un solo testimone, in tali circostanze, per mettere a morte il violentatore.
Sarebbe potuto sembrare che Jackson, colto di sorpresa da questa competenza scritturale inaspettata della Commissione, possa aver contemplato un cambiamento nella regola. Tuttavia, dopo le audizioni, Jackson ha fatto marcia indietro tramite una bizzarra comunicazione scritta, in cui ha affermato che in questa scrittura non si stava discutendo di trovare il colpevole, ma di decidere se la donna fosse colpevole o meno di complicità nel suo stupro.
Su questo punto, la relazione del consulente è estremamente eloquente.
330 … Il signor Jackson non ha cercato di spiegare il motivo della differenza tra la sua testimonianza orale e scritta al contesto di Deuteronomio 22 : 23- 27.
331 Si conclude che è di poca utilità il tentativo di risolvere il conflitto tra la testimonianza orale e il successivo scritto del signor Jackson, sul tema della rilevanza di Deuteronomio 22 : 23-27 per la flessibilità della regola dei due testimoni. Tuttavia, è chiara alla Commissione Reale la difficoltà anche per un membro del Corpo Direttivo di giungere a una interpretazione di Deuteronomio 22 : 23-27 per renderla non applicabile alla regola dei due testimoni.
Insomma, è come se il consulente volesse dire: “Non c’è proprio verso di ragionare con quest’uomo”.
Riassumendo la testimonianza di Jackson su questo argomento, il consulente dichiara (il grassetto è mio):
336 Si afferma che il signor Jackson è stato evasivo e inutile nell’assistere la Commissione Reale per capire se vi è spazio per un’interpretazione della regola dei due testimoni tale da consentire di adottare misure nei casi in cui vi è un solo testimone diretto di un episodio di abusi sessuali su minori.
Ancora più pressione è stata posta su Jackson quando gli è stato chiesto se aveva familiarità con la testimonianza delle vittime di abusi, i cui resoconti in prima persona di esperienze terribili nell’organizzazione Watchtower contrastano apparentemente con molte delle sue affermazioni su quanto fossero efficaci e amorevoli le politiche dell’Organizzazione.
Jackson ha risposto che era stato occupato nel prendersi cura del suo padre morente (una tattica che ha spudoratamente usato in più occasioni per cercare non rispondere alle domande che non gli piacevano) e quindi no, non aveva avuto il tempo di leggere o ascoltare queste testimonianze. Eppure ha assicurato alla Commissione che si preoccupava molto di queste vittime e aveva grande empatia per loro. Egli ha convenuto che i loro punti di vista sulle politiche della Watchtower sarebbero inestimabili.
Tuttavia, andando avanti nell’audizione, è apparso chiaro attraverso le parole di Jackson che aveva ascoltato ogni pezzo delle testimonianze degli anziani che erano apparsi prima di lui. Non sembra per nulla appropriato che Jackson abbia avuto tutto il tempo del mondo per conoscere ciò che gli anziani avevano detto, ma non abbastanza tempo per prendere in considerazione quello che le vittime avevano raccontato.
Questo non è passato inosservato nemmeno alla Commissione.
450 … il signor Jackson non ha agito secondo quello che lui stesso ha detto di considerare importante, cioè di cercare di comprendere bene il punto di vista di una vittima di abusi. La sua dichiarazione di empatia verso BCG è priva di valore.
F65 Il fatto che il sig. Jackon non abbia avuto familiarità con la testimonianza delle vittime ma abbia letto o comunque familiarizzato con le deposizioni degli anziani smentisce la sua dichiarata empatia per le vittime di abusi e il suo riconoscimento dell’importanza del loro punto di vista.
Quindi, per riassumere, il Consulente trova che:
  • Geoffrey Jackson è stato “evasivo e inutile” nell’affrontare aree chiave di interesse intorno alle procedura della sua organizzazione su casi di abuso su minori
  • Che le sue pretese di empatia e preoccupazione per le vittime di pedofilia nell’organizzazione Watchtower sono direttamente contraddette dalle sue azioni
  • Che gli argomenti scritturali, che ha portato in favore della versione della Watchtower della regola dei due testimoni e della regola gli anziani debbano essere solo di sesso maschile, vengono invocati prendendo alcune scritture fuori dal contesto e ignorandone completamente altre. (La questione se questo fosse solo un tentativo di Jackson di ingannare la Commissione o che semplicemente sia poco istruito in materia non viene affrontata nella relazione)
Il rapporto contiene in realtà molti più dettagli sui difetti della testimonianza di Jackson, in particolare sull’argomento ostracismo, ma non abbiamo spazio per parlarne qui.
Se sei un Testimone di Geova attivo e stai visitando questa pagina perché hai dei dubbi o perché stai cercando la verità circa le voci di cui hai sentito parlare di come la Watchtower tratta gli abusi sui minori, ti invito a guardare i video della testimonianza di Jackson su YouTube e le trascrizioni dell’audizione sul Sito della Commissione Reale.
Quindi chiediti:
  • Le risposte evasive di Jackson su questioni come se il Corpo Direttivo sia l’unico canale accreditato da Dio, e su molti altri aspetti delle dottrine combaciano con ciò che leggi nelle pubblicazioni e senti nei discorsi in congregazione?
  • Le obiezioni di Jackson che le aree in discussione “non erano il suo campo”, e che non aveva competenza su quei soggetti, combacia con quello che ti è stato detto essere il ruolo del Corpo Direttivo?
  • La testimonianza di Jackson ti da l’impressione di quella di un uomo umile, gentile e competente a cui un Dio amorevole affiderebbe la sicurezza dei suoi piccoli e che aveva a cuore il loro benessere come priorità assoluta? Oppure hai visto un uomo che sembrava avere altre priorità nel dare la sua testimonianza?

Fonte del materiale: http://jwsurvey.org/child-abuse-2/royal-commission-findings-governing-body-member-geoffrey-jackson-evasive-and-unhelpful

tag: pedofilia, Australia, royal commission, Jackson, corpo direttivo, Watchtower, www.jw.org



* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?








78 commenti:

  1. notate il passaggio:
    "328 … E’ stato fatto notare al signor Jackson, che ha convenuto, che la Scrittura contempla il caso in cui non ci siano testimoni dello stupro diversi dalla donna stessa. E’ stato anche fatto notare al signor Jackson, che ha convenuto, che era sufficiente quindi un solo testimone, in tali circostanze, per mettere a morte il violentatore."

    Per considerare ed applicare questo passaggio ci è voluto un magistrato "del mondo". Ma Jackson non farebbe parte dello "schiavo fedele e discreto"?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me ci sono degli interessi per cui queste persone non possono o vogliono parlare.si perderebbe la credibilità nel corpo direttivo e in Geova secondo loro.perciò una persona intelligente ragiona e dice chi sto servendo?Dio o gli uomini?per loro è normale credere negli uomini e per questo tutto il castello crollerebbe e tanti in massa se ne vanno o sbaglio?tua per favore

      Elimina
    2. Secondo me ci sono degli interessi per cui queste persone non possono o vogliono parlare.si perderebbe la credibilità nel corpo direttivo e in Geova secondo loro.perciò una persona intelligente ragiona e dice chi sto servendo?Dio o gli uomini?per loro è normale credere negli uomini e per questo tutto il castello crollerebbe e tanti in massa se ne vanno o sbaglio?tua per favore

      Elimina
  2. Innanzi tutto vorrei ringraziare Victor per l'eccellente lavoro di traduzione svolto.
    Poi vorrei dire che io, come qualsiasi testimone di Geova o pecora del suo gregge, acquistata col sangue di Gesù, non mi sento affatto tutelata e protetta da un pastore del genere.
    Se stessimo sotto la legge mosaica certa gente verrebbe lapidata per aver taciuto e coperto i trasgressori colpevoli di reati sessuali. Ma in che schifo di organizzazione abbiamo servito in tutto questo tempo? Perdonate il mio sfogo ma credo che certa gente farebbe meglio a dimettersi dal ruolo che pretende di avere e chiedesse perdono a Geova e a tutti coloro che in questi anni li hanno seguiti con assoluta fiducia credendoli il canale di Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) Dici bene Marzia... Ma a questo punto la domanda è un'altra: Dov'è questa "Verità"...? Le risposte richiedono coraggio...

      Elimina
    2. Mi associo a MarziaDuemilaundici nel dare un forte ringraziamento a Victor, che fa un lavoro certosino che merita certamente apprezzamento.

      Elimina
    3. Marzia, di do ragione al 100%, sentire questo individuo esprimersi così, fa solo vomitare. Quanti anni sprecati in unorganizzazione guidata da questi meschini individui. Un pusillanime, pragonabile ad un qualunque "quaquaracqua"! Quantiindividui speranzosi hanno confidato in una organizzazione,guidata da elementi del genere! :(
      Solo schifo e dolore, null'altro.
      Come dice ax80, occorre una ammissione cruda ... che da una sola risposta logica, e ognuno dovrebbe trarre prima possibile, in modo da liberarsene e vivere meglio.

      Elimina
    4. Vorrei ringraziare anch'io Victor per il suo lavoro, queste informazioni sono davvero preziose per capire (e far capire )chi sono gli uomini ai vertici di questa organizzazione,casomai non si fosse letto il libro di R.Franz,e comunque per chi lo ha letto,è una conferma della veridicità delle sua testimonianza.

      Elimina
    5. Scusate,specifico che nel mio commento mi riferivo al libro di R.Franz. "crisi di coscienza ".

      Elimina
    6. (Ax80) Infatti tutto combacia con quanto scritto da Franz. I classici pezzi del puzzle che vanno apposto. A questa organizzazione sono sempre mancate le basi. Non è semplicemente "diventata" in un certo modo. Con tutte le riflessioni che ne conseguono...

      Elimina
  3. E poi questi signori pretendono ...UBBIDIENZA ASSOLUTA nei loro confronti per non essere disapprovati da DIO ?...........imparino loro per primi L UMILTA che sarebbe ora !!!...prima di chiederla agli altri.

    RispondiElimina
  4. Fintantochè la Wachtower Society (o meglio i suoi vertici) ha la protezione del ministero degli Esteri americano...possono dormire sonni tranquilli. Specie se il "pericolo" viene dall'Australia, paese del'alleanza Usa.

    Sbirulina

    RispondiElimina
  5. Benvenuta sbirulina! Il mio cuore gioisce nel vedere sempre più persone svegliarsi dal torpore

    RispondiElimina
  6. Benvenuta sbirulina!
    Su che basi affermi che la WTA goda della protezione del ministero degli esteri USA? Non voglio contestarti, ma capire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissimi per l'amorevole benvenuto.
      Per il caro Tranquillo ti rispondo molto sinteticamente (sono in pausa lavoro e non ho molto tempo nemmeno per seguire questo blog nel complesso).
      Dunque, per rispondere direttametne alla tua legittimissima curiosità sappi che la WTS ha nominato il Segretario di Stato (ministro degli Esteri) degli Usa come depositario giudiziario per le cause internazionali tentate contro la WTS in paesi extra Usa. Se vuoi anche una prova documentale dovresti avere la pazienza di andare nel sito del Comune di Walkill e trovare (credo nel database messo on-line dal Planning Department) la documentistica presentata dalla WTS per l'autorizzazione dei suoi progetti edilizi. E' un documento molto lungo in formato Pdf: all'ultima pagina vi ì la cronistoria giuidica della WBTS (come richiede la legge sulle autorizzazioni edilizie per le onlus) e potrai vedere che all'ultimo punto vi è il riferimeto al Segretario di Stato americano. Inoltre la WTS è inserita nei piani umanitari dello USAID, che è il canale umanitario degli interventi del Dipartimento di Stato. Con questo programma la WTS ha collaborato in Guatemala con l'istituto gesuita canadese CECI per la fornitura di letteratura a scuole elementari nel programma "Violence Prevention Program" dedicato a contrastatare la vioelnza tra i minori. Lo ha publicizzato anche JW.Org tempo fa, solo che, ovviamente, non hanno menzioanto nè lo USAID nè la gesuita Ceci come partner.
      Comunque, se avrò tempo per trovarlo, posterò il link del documento del Comune di Walkill.
      Ciao, vi abbraccio

      Sbirulina

      Elimina
    2. Cara sbirulina, alla faccia della sintesi! Questo si chiama dare risposte circostanziate e documentate.
      Mi ricordo dell'articolo sulla letteratura nelle scuole elementari e anche dell'omissione di menzionare qualsiasi collaborazione. Grazie per la tua precisa risposta e attendiamo il documento

      Elimina
  7. Come si dice Jackson ha fatto una figura di "m....".

    RispondiElimina
  8. Marzia ha assolutamente ragione, i genitori testimoni non sono tutelati e devono guardarsi con sospetto da ogni fratello che si avvicina ai loro figli perchè l'organizzazione è guidata da inetti, inadeguati che non riescono a prendere delle decisioni chiare e drastiche contro coloro che si macchiano di questi abusi sui minori. Che tristezza! La dissassociazione o peggio la riprensione non tutela nessuno dalle violenze ma questi cosiddetti fratelli devono essere denunciati alle autorità secolari e seguiti da persone più competenti.
    Proclamatore sardo

    RispondiElimina
  9. È giusto che vengano puniti legalmente chi è colpevole di tali reati! Come è altrettanto grave, per chi copre determinate trasgressioni e se ne rende complice!
    Ma dall'altra parte non mi sento di condannare milioni di fedeli testimoni di Geova! Che con devozione si impegnano a professare la loro fede!
    Non conosco alcuna confessione religiosa che nn ha questo tipo di problemi! Nè religioni cristiane, nè tantomeno non cristiane!
    Purtroppo è da prendere atto che la nostra società! La società in cui viviamo e ne facciamo parte è di uno schifo incommentabile! Se esiste un creatore! Veramente dovrebbe intervenire e avendone il potere farlo quanto prima!
    Perché questa non è vita per nessuno!
    Lo stanco-triste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) No, StancoTriste... Innanzitutto benvenuto... C'è da prendere atto che la nostra "organizzazione" non è né migliore ne' peggiore di altre su cui vantava e vanta di avere superiorità. Questo cosa significa? Io come molti altri, la risposta ce la siamo data. "La verità vi renderà liberi", disse Gesù. A te le conclusioni...

      Elimina
    2. Ma chi è che sta condannando i singoli fedeli scusa? Si incolpa la dirigenza dell'organizzazione perchè, al pari della altre confessioni religiose che condanna, sapeva e ha taciuto, anzi, coperto i reati e punito chi osava denunciare. La conclusione è che questi comportamenti, insieme a tutto il resto, dimostrano che questa organizzazione non può avere il favore di Dio.

      Elimina
    3. I fedeli non si condannano come non si condannano gli altri fedeli ......io mi auguro che non si mettano a dire che sono tutte menzogne apostate...perchè questo dimostrebbe che mentono sapendo di mentire ....e qui allora non ci sarebbero scuse .....anzi la WT tirerebbe su di se ancora più astio da parte degli oppositori che navigano in rete , e non farebbe altro che tirarsi fango addosso .....l unica soluzione per la WT è ammettere i propri errori , che sono stati fatti nel passato , con istruzioni totalmente sbagliate e dannose, date alle congregazioni in casi di reati gravi a discapito della giustizia di DIO, e a beneficio della reputazione della WT ....la WT DEVE scusarsi con le vittime e DEVE dire APERTAMENTE che i casi di PEDOFILIA vanno assolutamente denunciati alle autorità competenti senza riserve, la giustizia di DIO per PRIMO deve essere nelle congregazioni, non solo nella borsa e nella lingua di ogni singolo fratello .................Gesù disse: mettete al primo posto il regno ...e la SUA GIUSTIZIA......non dice di aspettare la giustizia.

      Elimina
    4. Conpletamente daccordo con te caro riflessivo...
      Giustissimo quando dici che la giustizia di Dio deve essere anche nelle congregazioni ed essere manifestata a fatti e non a chiacchiere.
      La verità è che molti non vogliono vedere e non vogliono sentire, anche se vedono e sentono che le cose non vanno assolutamente bene.
      Siamo diventati propio quello che più si temeva e cioè l' immagine e per giunta sbagliata del vero cristianesimo.
      Ora c'è bisogno di qualcuno che predichi a noi e ci insegni in tutto quello che c'è da cambiare a livello organizzativo e dottrinale.
      Rimpiango i tempi passati, perché avrei voluto "aprire gli occhi" molti anni fa e non solo da un anno a questa parte.
      Quanto zelo ci mettevo nel portare ad altri quella che per me era la buona notizia e la verità.
      Con quante persone ho discusso usando le scritture per sostenere quello che dicevo.
      Quante cose che pur se non comprendevo cercavo lo stesso di spiegare a parole mie per sostenere comunque che avevo ragione.
      E ora, è crollato tutto.
      Non ho più certezze, sicurezze, fiducia, passione per quell' organizzazione che ho conosciuta come l' unica guidata da Dio.
      Ora le uniche mie certezze, speranze, non le affiderò più a nessun essere umano ma solo all' Iddio Altissimo.
      Mi lascierò guidare solo dalle Sacre Scritture e sosterrò con tutte le mie forze la ricerca della verità e la massima libertà di espressione per poterla raggiungere.
      Vorrei che coloro che sono intorno a me avessero il mio stesso modo di vedere le cose in merito...
      Ma quanti vogliono continuare a non vedere e a non sentire.

      Elimina
    5. Lo stanco-triste11 gennaio 2016 19:26

      Siamo liberi? E da cosa? Siamo comunque schiavi di questo sistema di m***a! Anche sapere la verità su molte cose non ci ha reso liberi da nulla! I vertici di qualunque organizzazione comunque tendenzialmente hanno nascosto e coperto tali cose! Chiesa compresa! Che ne pensate voi?

      Elimina
    6. (Ax80) Liberi dalla schiavitù mentale indotta dalla wt!! E scusate se è poco...!!

      Elimina
    7. ciao stanco-triste...il tuo nick la dice lunga...è vero vhe tutte le organizzazioni hanno qualcosa da nascondere...ma il problema per i tg è la pretesa di essere l'organizzazione di Dio...e il continuo sparare a zero sugli altri...
      nessuno si aspetta perfezione, ma umiltà e coerenza.

      Elimina
  10. Caro fineas, condivido il tuo pensiero. Ultimamente mi sento dire spesso che Geova permette. Permette che il suo popolo faccia molti sbagli senza per questo abbandonarlo, come fu il caso anche ai tempi dei re biblici.anche questo è un argomento debole, qualsiasi religione può usarlo. Le crociate? Dio le ha tollerate. L'Inquisizione? Dio l'ha permessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tranquillo,
      Ma che deve mai permettere Geova!!?
      Sono solo scuse che vengono usate per camuffare tutti gli errori, gli obrobi, che vengono commessi e tollerati nelle congregazioni.
      Ma secondo voi, Geova permette che coloro che prendono la direttiva, tipo schiavo, anziani, sorveglianti ecc. Possano sbagliare e invece i singoli proclamatori ad ogni piccolo errore subiscono primo, secondo e terzo grado!!?
      Ma daiii!!!
      Ma di che stiamo a parlare?
      Usiamo le nostre facoltà di ragionare esercitare per distinguere il bene e il male, miei amati fratelli e sorelle, e davvero gusteremo la libertà della verità.

      Elimina
    2. Vero ....DIO permette qualsiasi cosa, pure 2 bombe atomiche in Giappone ....DIO non abbandona mai nessuno , siamo noi che abbandoniamo DIO.

      Elimina
    3. Tutti siamo imperfetti e inclini a sbagliare... ma è il giudizio degli uomini che non è equo... troppi indici puntati verso che si sforza di servire Geova al meglio delle proprie possibilità, e maturità spirituale... ma se Egli non pretende tanto da noi, solo le cose necessarie e che Gli fanno piacere, perché mai un uomo esiguo dovrebbe pretendere da un altro? Chi gli dà questa autorità? Siamo usciti da "Babilonia" per liberarci da insegnamenti errati che gli uomini del clero hanno usato come strumento per schiavizzare, e inconsapevolmente, pur avendo la luce su alcune verità dottrinali, in quest'organizzazione si è creata una rete di trappole tendenti a dividerci anziché unirci. Gesù non identificò nei tg il popolo che avrebbe ottenuto la Sua approvazione, disse solo chi "fa la volontà del Padre mio rimarrà per sempre" , l'uditorio al quale Gesù proferì queste parole erano ebrei... ai quali fu attribuito il termine di "cristiani" proprio perché ascoltarono il Suo messaggio, non furono riconosciuti da Gesù come tg o organizzazione.... in Atti 1:8 disse : "E mi sarete testimoni in tutta la giudea...etc... e fino alla più distante parte della terra." Non disse sarete la mia organizzazione visibile che deve correre come il carro celeste... Ma scusate chi dice che il carro celeste "corre"... e noi con esso dovremmo tenere lo stesso passo... proprio perché questo carro è invisibile come si fa a quantificare o a definire i km che percorre? Scusate la battuta infelice, ma a volte le stupidate le penso e le dico.... quando sento questa frase, fra me e me dico.... e corri..corri..

      Elimina
    4. Rubo una frase dai politici: qualcuno stacchi la spina alla wt!!! Prima è meglio è!

      Elimina
    5. Nessuna stupidaggine cara Speranza.
      Anzi. Hai fatto un analisi logica e chiara della nostra situazione all' interno dei tdg.
      Mi ha colpito in particolare una frase che dici, la cito:
      ""pur avendo la luce su alcune verità dottrinali, in quest'organizzazione si è creata una rete di trappole tendenti a dividerci anziché unirci. Gesù non identificò nei tg il popolo che avrebbe ottenuto la Sua approvazione, disse solo chi "fa la volontà del Padre mio rimarrà per sempre"".
      In effetti è propio così, la libertà individuale è molto condizionata da regole e disposizioni che hanno poco o nulla di scritturalmente corretto.
      Gesù ha sempre posto l' accento su una qualità e cioè l' amore.
      Tutto il suo modo di vivere diede risalto a questo.
      Disse: "la misericordia e la giustizia,queste cose dovevate ricordare, senza dimenticare le altre"...
      E invece oggi la burocrazia ha preso il posto della qualità del servizio, perché si è troppo concentrati su quello che dobbiamo lasciare in predicazione, sulle ore da fare.
      Dovremmo toccare il cuore delle persone con la pptenza delle Scritture e invece..
      Poi si pensa di proteggere e salvaguardare la congregazione con la pratica di ostracizzare i peccatori presunti o reali, ma invece è un modo per in cui si è stravolti il senso stesso dell' allontanamento dei peccatori descritto nel nuovo testamento.
      La misericordia e la compassione vengono messe da parte e si va oltre ciò che è scritto con questo comando che è stato mal interpretato o forse volutamente creato ad hoc per non permettere che coloro che avevano dubbi o dissentivano da alcuni insegnamenti del corpo direttivo potessero in qualche modo influenzare gli altri fratelli.
      E se non erro nel 1975 la dissasociazione prese la piega che ha adesso, infatti in quell' anno vi furono alcuni " apostati" di fra il corpo direttivo tipo Franz.
      In ogni modo vediamo che propio come disse il Signore "non c'è niente di nascosto che non verrà scoperto" ed ora nell' epoca del web davvero stiamo assistendo al rischiararsi di verità tenute nascoste e sepolte dalla cattiveria umana e dal suo desiderio di potere.
      Sia lodato l' Iddio di Verità e che possa aiutarci a comprenderla e a riconoscerla al più presto...

      Elimina
    6. Ecco perché caro Fineas condivido il post di Zero Assoluto , oramai dopo oltre 40 anni ho deciso di raggiungere i ponti della nave e aspettare le scialuppe rispettando l'ordine di collocazione e di merito, ma soprattutto la volontà di chi ha il potere di farlo. Non ho niente contro i miei cari fratelli che amo di cuore, anche se hanno commesso errori, lo stesso ho fatto io, ma le cattiverie gratuite e la malvagità sono cose che né si possono perdonare , né dimenticare se non esiste nessun margine di riconoscimento, e la volontà a migliorare per porsi nella giusta condizione. Sono satura fino alla cima dei capelli, mi meraviglio di mè stessa perché d'indole ho avuto sempre una grande pazienza che si è esaurita, la poca che mi è rimasta la devo dosare ora, per il mio bene e quello degli altri. Nondimeno, ho grande rispetto anche per chi sceglie di rimanere beato, o per quelli che ancora sperano, ognuno deve raggiungere la totale consapevolezza con i propri piedi, in bene e in male. Sono fiduciosa che in qualche modo Geova ci indicherà la via d'uscita, e se Lui vuole voglio esserci per essere d'aiuto a chi ne avrà bisogno.

      Elimina
    7. Cara speranza, sono impressionato dal numero di fratelli e sorelle che servono da lunghi anni solo per arrivare scoraggiati a oggi. Hai tutto il mio sostegno

      Elimina
    8. Caro Tranquillo, non sono scoraggiata, per nulla, perché la mia relazione con Dio continua indipendentemente da tutto e da tutti... ti dirò di più: sono stata battezzata con la vecchia formula che non prevedeva una fusione della propria dedicazione a Geova e all'organizzazione come se fossero un'unica entità. Mi sono dedicata a GEOVA, e a nessun altro devo la mia adorazione. In questo blog quasi tutti abbiamo decenni di esperienza di vita cristiana, anni di impegno, tempo, energia, fiducia incondizionata, nessun rimpianto, credo non soltanto io, ma quello a cui sto assistendo ora supera di gran lunga la delusione che provai quando nella mia adolescenza vidi uscire dall'organizzazione alcuni bravi fratelli che per me erano stati importanti punti di riferimento. Forse ora capisco i motivi per cui lo fecero, avevano visto lungo. Erano già dei consapevoli 40 anni fa?? Non saprei, ma di sicuro erano bravi pastori che per il gregge si facevano in quattro, forse la loro onestà li ha squalificati... alcuni li tengo ancora nel mio cuore nonostante non sono più in vita. Grazie per il tuo sostegno, sappi che anch'io ci sono per te:-)))

      Elimina
  11. Se Dio permette oggi ogni orrore,allora ne consegue che siamo chiamati noi a raddrizzare quei torti che possiamo. Non per metterci al posto di Dio, ma per amore dei deboli e indifesi. Restare completamente passivi non mi sembra confidare in Geove e nela sua giustizia, ma declinare una responsabilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stò leggendo un libro che mostra come le più grandi famiglie economiche della Terra, si sono arricchite nei secoli scorsi grazie alla tratta degli schiavi di tutte le razze, sui permessi dati alla pirateria navale e sulle assicurazioni della "merce" umana, oltre al colossale commercio dell'oppio. La razza nera è stata preferita in quanto in quelle condizioni lavorative disumane ne morivano di meno. Insomma, l'umanità ha sofferto così tanto che oggi non ci dobbiamo proprio lamentare, e se dal cielo non sono intervenuti allora, ho ben poche speranze.

      Elimina
  12. Come mi piacerebbe vedere un confronto dottrinale con qualcuno che ne sa veramente ...perchè stewart per quanto possa aver messo in difficoltà jackson, non è all altezza di potersi confrontare con altre questioni dottrinali , perchè lui si occupa di ben altro.....come quando ha toccato il tasto del sangue ...jackson risponde ..che il CD non va oltre a ciò che è scritto....io gli avrei risposto .....certo che in questo caso non andate oltre a cio che è scritto ...perchè non siete in grado dopo 100 anni di capire ancora il significato reale sul sangue ....dunque avete preso quei passi talmente in maniera letterale ( farisei )senza RAGIONARE sulle scritture.. fino al punto che tra la vita la morte ...decidete di morire e far morire come si è fatto con i vacini e gli organi , praticamente si è messo in atto una pena di morte......creando un serio problema MORALE e di coscienza con DIO .....Quando Geova..... SA QUELLO CHE DICE ...ma questi 7 del CD .. credono di sapere ma in realtà....NON SANNO QUELLO CHE FANNO.

    RispondiElimina
  13. Sono giunta ad una conclusione leggendo l'articolo. Penso alla scrittura dove viene detto che è Dio che ha posto le autorità e per tali dobbiamo rispettarle, allora credo proprio che le autorità siano guidate da Dio perché stanno facendo veramente giustizia applicando a regola doc la legge che tutela i deboli. E se Dio metterà il suo pensiero nei governanti umani per smascherare Babilonia l'impero della falsa religione che ne comprende molte, be' c'è di mezzo anche la WT! !!
    Perplessa

    RispondiElimina
  14. Condivido il pensiero di Fineas del 12 gennaio h.11.30. Gesù venne per i peccatori invece la WT una volta che le persone sono divenue tdg se peccano di nuovo anche in presenza di patologie gravi dovuti a forti crisi di depressione viene allontanato. ...Gesù non disse questo....non disse di ostracizzare ma di perdonare 77 volte. Ma poi vediamo casi di pedofilia o altro in cui non vjene presa nessuna misura di sicurezza e giustizia contro l'abusatore, però se ti capita di andare a ballare magari in una festa di paese, vieni ripreso o in casi assurdi visita pastorale tipo comitato giudiziario....che paradosso!!!
    Perplessa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti quoto al 100/100 Perplessa...
      Ormai non ci scandalizziamo più per niente.
      Ma presto dovranno pagare il conto salato che il Signore gli presenterà, per cui sono fiducioso...

      Elimina
  15. (Ax80) Sono d'accordo in parte col tuo pensiero, Perplessa. D'altra parte la tendenza umana è quella di voler interpretare tutto, la mente cerca segni e congruenze in base a ciò che crede anche laddove non ce ne sono. Semplicemente, li crea. Tipico esempio quello delle pareidolie, che molti anche in questo blog si ostinano a voler interpretare come immagini subliminali, senza nessun fondamento scientifico e razionale. Tutto questo per dirti che come la wt, anche noi stiamo tentando di "cadere sempre in piedi" adattando le "profezie" ai tempi attuali. La storia ha dimostrato che sono state prese cantonate pazzesche. Sulla base di questo credo che non ci sia proprio nulla da interpretare. Gli eventi sono quelli che sono. Semplicemente, evolvono in base ai tempi. Credo che tutto sia molto più umano e razionale di quanto siamo disposti ad ammettere.

    RispondiElimina
  16. Chiedo scusa se sono stato superficiale
    quando ho cominciato a commentare sulla
    Pedofilia.
    Comunque volevo chiedere a tutti voi :
    È giusto che se una persona che commette
    Un peccato grave e si pente verso Geova
    e con coloro che sono coinvolti debba
    obbligatoriamente rivolgersi agli Anziani
    per essere perdonata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la metti così, non è necessario. Se hai fatto qualcosa che non vorresti fare più, metterne a conoscenza altri può essere un deterrente.

      Poi bisogna anche capire che il nostro concetto di peccato e quello del Creatore potrebbero essere molto diversi... da come abbiamo imparato fino ad oggi

      Elimina
    2. d'accordo con John. Volevo solo dire, che un peccato che coinvolge solo noi e il Creatore è una cosa, un peccato che danneggia altri dovrebbe essere in qualche modo risarcito o rimediato e dovrebbe essere l'offeso a decidere se debbano essere informati altri o no.
      Sempre a parer mio naturalmente.
      Voglio dire, un pedofilo come si pente? Un ladro restituisce, un calunniatore rimedia smentendo...ma chi ha danneggiato così profondamente un altro, come fa, se non pagando davanti agli uomini e mettendo in guardia altri?

      Elimina
  17. Credo che debba essere una scelta libera...ci può essere quello che ha bisogno del aiuto umano, allora ha bisogno di esternare il peccato...ma non deve esserci nessun obbligo di andare dal anziano come dal prete, se uno si pente sinceramente di cuore e cambia condotta (che è la dimostrazione del vero pentimento )...quello che sa DIO basta e avanza.

    RispondiElimina
  18. I tuoi ragionamenti sono profondi LElvira,ma è proprio
    necessario mettere in mezzo gli anziani?
    ,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, RoBerto Ma a volte ci sono cose troppo gravi, come ad esempio la pedofilia, e bisogna farsi aiutare, magari da un bravo psicologo.

      Elimina
    2. Ma parliamo di reati o di peccati ?

      Elimina
    3. un reato sicuramente...che è anche un grave peccato...ovviamente un pedofilo è anche malato e oltre a pagare i suoi debiti con l'offeso e con la giustizia ha bisogno di cure per uscirne...ma per fare questo ha bisogno di rendersi conto che è un peccato...

      Elimina
    4. per peccati che non sono così gravi, come diceva John parlarne può essere un deterrente...ma non per l'autorità degli anziani, solo per aiuto. E spesso gli anziani sono gli ultimi con cui ne parlerei a questo scopo, benché ce ne siano di bravi.

      Elimina
  19. oggi 1 marzo 2016 al tg2 delle 13:00 un servizio della commissione reale australiana sulla pedofilia, che vedeva alla sbarra la religione cattolica.
    Stesse riprese delle aule, l'inaricato e referente cattolico, in collegamento anche lui, a rispondere alle domande.
    La Cattolica è arrivata al telegiornale, con un servizio di almeno 1 minuto, e la watch tower è stata insabbiata??
    Ma quanto è potente la WT?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedremo con i nostri occhi quanto potente è il Creatore.
      Quando toccano i bambini poi non transige e non apre nemmeno il cassetto della misericordia.

      È solo questione di tempo.

      Elimina
    2. Io credo che che non sia questione di potenza, ma semplicemente vengono ignorati, il vaticano fa piu notizia!
      E tanti non si rendono conto di quanto e' pericolosa la wts, perche sono abituati a vedere i singoli tdg dall'esterno, cosi che sembra che la wts migliori le persone, ma non si rendono conto cosa c'e' dentro!

      Elimina
    3. anonimo italiano1 marzo 2016 16:00

      ma soprattutto chi sono i suoi "amici"?
      chi sono i veri soci della watchtower?

      Elimina
    4. che abbiano ragione i complottisti? :)

      Elimina
    5. Complottista2 marzo 2016 09:08

      x Gio Zar: La realtà dei fatti è che il Creatore non interviene da millenni su questi soprusi, un amico missionario mi ha detto che nella baraccopoli di Kibera in Kenya che conta oltre 700mila persone, le madri fanno prostituire le figlie dai 6 anni in su perchè così almeno mangiano. E tu dici che quando si toccano i bambini dio interviene?

      Elimina
    6. Gio Zar, quando si toccano i bambini Dio interviene? E speriamo che non intervenga come quando li fece sbranare dall'orsa!
      Non sarebbe meglio invece intervenire NOI quando veniamo a conoscenza di queste cose ed esigere giustizia? Con 'sta scusa dell'aspettare Dio si avallano le peggiori atrocità!

      Elimina
    7. Se poi voi avete la soluzione di tutti i problemi del mondo da far da soli bene, magari.

      Basta saperlo. Diciamo al Messia che non serve che venga a soccorrerci, sappiamo fare da soli.

      Non riesco a capirvi. A volte mi sembra di leggere commenti del UAAR

      Elimina
    8. Quand'anche fosse Gio Zar... non dovresti rispettare anche la mia posizione? Per quanto mi riguarda meglio far da soli, poi SE ci sarà un aiuto in futuro da qualcun altro ne riparleremo... qua siamo!

      Elimina
    9. Ciao Victor,concordo in tutto forse Gio Zar in buona fede dà l'impressione che vuole fondare una nuova religione è questo ai più sù questo blog non interessa,ciao

      Elimina
    10. Si pingo, ma più che altro non capisco lo stupore verso chi non è credente o mette in discussione "argomenti sacri". Basta rispettarsi a vicenda e tutti ci si può esprimere, perché stupirsi?

      Elimina
    11. Certo, è ovvio che sono qui per fondare una nuova religione.
      Purtroppo siete troppo scaltri e mi avete scoperto.
      Credevo di trovare dei polli ed invece ho trovato dei forti e attivi discepoli di... scusate... non ho ben capito di chi siano discepoli molti di voi.
      Non so se lo notate ma qualsiasi cosa io dica non va bene.
      Se le stesse cose le dice un altro allora va bene.
      Ho riportato dei versetti che dimostrano che non è affatto vera la storia dei due testimoni, e qualcuno ha trovato da ridire pure sulle Scritture.
      Penso che a molti di voi piaccia solo discorrere senza venir fuori dal fango in cui la Wts vi ha immersi.
      Colgo l occasione per salutarvi nella certezza che più avanti avrete modo di uscire dal torpore in cui siete.
      Avete la possibilitá di portare a frutto i talenti che avete alla lode di Dio, ed invece o quei talenti li date alla Wts oppure niente... non si può.
      Avete l idea malsana che per usare i talenti che abbiamo, per insegnare la Bibbia e battezzare bisogna appartenere ad una o all' altra religione.
      Avete raggiunto un buon livello di libertá e siete arenati sulla spiaggia in attesa di cosa?Di salire a bordo di un altra nave per un altro naufragio? Avete le orme di Cristo chiaramente marcate sulla sabbia.
      Bene seguitele e vi condurrá alla fonte.
      Non seguite le mie di impronte assolutamente, ma non state inerti sulla riva in attesa che la sete vi assalga.
      Un abbraccio a tutti voi.
      Vi saluto sicuro che un giorno ci ritroveremo.
      Dovete solo riprendervi la vostra vita, rialzarvi e... seguire Cristo.

      Elimina
    12. Caro Gio, noi non abbiamo la soluzione e io personalmente ,arrivata a questo punto ,sono convinta che se c'è e chi ce l'ha ,non ci è dato di saperlo .Una persona speciale ,tanto tempo fa disse :' sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo '.... ora mi concentro su questo ,e lascio a Lui di fare ciò che si è proposto .Peccato che qualcuno ha l'arroganza di sapere i Suoi pensieri e con questo alibi ha distrutto la vita di tante brave persone .

      Elimina
    13. Complottista3 marzo 2016 09:07

      x Gio Zar: Ho trovato da ridire sulle scritture perchè alcune hanno poco senso, e se sono state applicate, a volte hanno procurato dei danni, vedi la questione dei 2 testimoni. Anni fa mi avevano raccontato che al sud c'era l'usanza di esporre sul balcone il lenzuolo della prima notte di nozze, la cosa mi aveva fatto ridere, poi quando ho scoperto che l'usanza proveniva dalla bibbia, non ho riso più tanto scoprendo che c'era il rischio della lapidazione. Ho il diritto di dire che erano usanze becere? Non si tratta di criticare dio, perchè a sto punto mi chiedo se c'entri con queste regole strane.

      Elimina
    14. Gio Zar, ma se io non volessi essere discepolo di nessuno, neanche di Cristo, che succede? Non posso commentare? Sono immerso nel fango?
      Personalmente mi sono ripreso la vita, mi sono rialzato... e non voglio seguire nessuno.
      Posso farlo e rispettare anche la tua opinione o dobbiamo per forza essere tutti credenti per commentare?

      Elimina
    15. Come non è vera la storia dei due testimoni? E che c'è scritto sul ks-10 pp. 71-73?
      Vengono accettate come prove valide o la confessione o due o tre testimoni. Altrimenti si lascia la cosa nelle mani di Geova. Leggi! Non mistificare! Il ks-10 è il manuale in uso agli anziani e lo detengo perché servo attualmente...

      Elimina
  20. Stasera Pelazza delle Iene è tornato alla carica!senza teatrino come la volta scorsa,ma con testimonianze vere di vittime vere ITALIANE!,Ha menzionato il caso Australia,è andato alla Betela chiedere spiegazioni ma non hanno risposto..Ha concluso così Pelazza:ma quando queste domande gliele farà un magistrato risponderanno????

    RispondiElimina
  21. Penso che quando parleranno apertamente ai Tg come alle Iene di questa sera,quando la magistratura interverrà anche in Italia,allora sì che almeno in Italia ci sarà l'esodo..La Chiesa Cattolica in fondo,non fa scandalo e la gente non lascia la chiesa per uno due centomila preti pedofili...vi ricordate cosa dicevano quando si bussava alle porte?con questa (religione) sono nato e non cambio..Ma i testimoni diventeranno tutti consapevoli o cambieranno,sicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) Vorrei crederlo anch'io, Rosario... Vorrei anch'io che quanto affermi divenisse certezza... Ma quando senti alcuni dire che il video di Jackson su YouTube è una "montatura degli apostati,e altri che già negano che per decenni abbiamo predicato la venuta della fine in base alla generazione del 1914, capisci che nella massa siamo ancora con dei pesanti prosciutti sugli occhi... Tempo al tempo... Staremo a vedere...

      Elimina
    2. anch'io dubito molto che tutti diventeranno "consapevoli"...molti sicuramente si faranno domande...

      Elimina
    3. E un problema gravissimo spero solo che si porti al più presto possibile alla luce..si verificherebbero disassociazioni di massa e si adempira la scrittura che Babilonia sarà resa devastata nuda..

      Elimina
  22. Ma è sempre la stessa storia.
    La paura del confronto vero mette a dura prova qualsiasi tdg.
    Perché sa benissimo che una risposta sbagliata potrebbe attribuire dei dubbi sull'organizzazione.
    Poi non dimentichiamoci che il primo pensiero che passa per la testa al tdg in quel momento è che dietro a tutto questo ce satana che tenta di screditare l'organizzazione di Geova e allora si chiude nel silenzio.

    A pensarci bene mi ricorda un po lo stile mafioso ..se sei pentito e diventi un collaboratore di giustizia prima o poi ti faranno fuori.

    RispondiElimina
  23. satana oramai per la WT è sempre stato un jolly , una carta da giocare quando si trova in difficoltà .

    RispondiElimina
  24. il servizio delle iene del 1° marzo sulla pedofilia, è fatto molto meglio. sensa fretta, dettagliato, come una serie di pugni assestati, andati tutti a segno. Punto x punto. Combacia con le ripese nei giornali radio e TV sulla stessa commissione, ma alla sbarra in questi servizi, c'è la Cattolica. Si potrebbe intravedere un mix di cicostanze, tipo "la tempesta perfetta"! Potrebbero essere molto efficaci. Tutto potrebbe avere molte + conseguenze.

    RispondiElimina
  25. Se questo servizio delle iene fosse stato fatto nei confronti della chiesa cattolica o di un altra religione ....la massa dei TDG sarebbe euforica.

    RispondiElimina
  26. anonimo italiano2 marzo 2016 15:38

    Bel servizio, complimenti a Pelazza.
    Su geova.org ho visto che più di qualcuno ha detto alla redazione, ma allora avete collaborato, e la redazione non ha smentito. In quel sito stanno gongolando parecchio in queste ore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In attesa di averlo sottotilato o tradotto...

      https://www.youtube.com/watch?v=ULsWB2AvxVc

      veramente ben fatto! Dal team JWSurvey

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)