Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

venerdì 11 dicembre 2015

La predicazione della buona notizia: un segno divino?




Dissonanza cognitiva e opera di predicazione: come la mente compensa le incongruenze

Parlando con amici e familiari, recentemente mi sono accorto di una cosa: nonostante tutte le incongruenze che vediamo nell'organizzazione, gli scandali sulla pedofilia, le direttive errate, l'associazione con l'ONU, le profezie sul 1914 senza basi bibliche nè storiche, alla fine il pensiero ricorrente, che ricompone il vaso rotto, che sana le evidenti incongruenze, è quasi sempre il solito.
Quale? Che il segno della guida di Geova nei confronti dell'organizzazione è il fatto che l'opera di predicazione progredisce di anno in anno, e che milioni di riviste vengono distribuite, mentre miliardi di ore di servizio vengono segnate sui rapporti del servizio di campo, ed i proclamatori aumentano. Geova sta avvertendo il mondo che porterà il suo giudizio.

Avendo trattato ultimamente nei post sulla dissonanza cognitiva, di come il nostro cervello e la nostra mente cercano continuamente dei motivi validi per non farci abbandonare ciò che per lungo tempo abbiamo creduto, ho iniziato a farmi delle domande...




Mi sono chiesto ultimamente: è davvero quest'opera immensa così soprannaturale, da poter appartenere solo a Geova? Il messaggio è veramente portato a TUTTE le persone?

Allora, tempo fa, presi carta e penna ed una calcolatrice, e mi misi a fare un pò di calcoli. Ho tenuto conto di tanti fattori, perchè 2 miliardi (quasi) di ore segnate, non sono noccioline... e non lo sono neppure 8.000.000 di proclamatori che bussano alle porte di mezzo mondo.

Partiamo dalla base biblica (dando per scontato che non ci siano manipolazioni, fraintendimenti, e che la predicazione come la intendiamo oggi, sia un'esplicita volontà di Geova):

A cosa serve la predicazione? Ad avvertire tutti dell'imminente giudizio di Dio. Infatti, se il giudizio arrivasse tra 120 anni, noi dovremmo avvertire delle persone che, prima del giudizio, morirebbero comunque per cause naturali o per incidente o assassinio. Se, come è scritto nella Bibbia, la morte cancella ogni peccato, perchè faticare tanto per essere approvati da Dio se tanto poi comunque moriremo e la morte cancellerà i nostri peccati? (nel secolo scorso sono morti sia milioni di persone che avevano udito la buona notizia, sia centinaia di migliaia di proclamatori che hanno predicato per una vita: chi ha tratto beneficio dalla loro opera, essendo tutti morti e non essendo ancora arrivata la fine?)
Ma intanto abbiamo fatto conoscere loro la volontà di Dio, risponderà qualcuno. Vero, ma il senso di urgenza che spinge molti a non proseguire gli studi, a non avere figli, a sacrificare tutto per l'opera, a cosa servirebbe se poi quest'urgenza non servisse?


Parlando dell'urgenza, sono state annunciate molte date, ma armaghedon non è arrivato. Abbiamo mai pensato a questa scrittura?

Deuteronomio 18:18-20: “Susciterò per loro di mezzo ai loro fratelli un profeta come te [come Mosè]; e in realtà metterò le mie parole nella sua bocca, ed egli certamente pronuncerà loro tutto ciò che io gli comanderò. E deve accadere che l’uomo che non ascolterà le mie parole che egli pronuncerà nel mio nome, io stesso gliene chiederò conto. Comunque, il profeta che ha la presunzione di pronunciare in mio nome una parola che io non gli ho comandato di pronunciare o che parla nel nome di altri dèi, quel profeta deve morire”.

Già il fatto di dare delle date, delle indicazioni, e poi modificarle alla fine, quando la profezia tarda, non è un bel biglietto da visita. L'illustrazione della fulgida luce dell'alba, finchè il giorno arriva non regge. Un'alba, anche figurativa, non può durare 100 anni, ribaltando completamente certi insegnamenti. E' più sintomo di confusione che di illuminazione progressiva ! Poi dalla Bibbia impariamo che Geova è un Dio di giustizia, se qualcuno non ode i suoi avvertimenti, lui non potrà giudicarlo avversamente.

“Chiunque invoca il nome di Geova sarà salvato”, scrisse Paolo. “Comunque, come invocheranno colui nel quale non hanno riposto fede? Come, a loro volta, riporranno fede in colui del quale non hanno udito parlare? Come, a loro volta, udranno senza qualcuno che predichi? Come, a loro volta, predicheranno se non sono stati mandati?” (Rom. 10:13-15)  w10 15/1 p. 14

Qui non c'è scampo: con questa scrittura capiamo che chi non "ode" (capisce) il messaggio che viene portato, non può ricevere un giudizio avverso. Quindi, rileggendo anche Deuteronomio, capiamo che OGNI ESSERE UMANO dovrebbe udire (e capire) il messaggio. Quindi facciamo due conti.

  • Le ore a rapporto per il 2014 sono poco meno di 2 miliardi (facciamo 2 miliardi tondi, abbondiamo)
  • La media proclamatori per il 2014 è meno di 8.000.000 (facciamo 8 milioni tondi)
  • Se dividiamo le ore per il numero di proclamatori, abbiamo una media di 250 ore l'anno.... circa 20 ore al mese di servizio.
Stiamo parlando per ordini di grandezza, alla fine vedrete che anche un errore del 20% in più o meno non farà grandi differenze.

Quando si parla di ore di predicazione, sottolineiamo che non si tratta effettivamente di testimonianza data. Ci sono zone rurali dove si fanno ore e ore a piedi o in auto solo per raggiungere una casa isolata e magari lasciare una rivista ad un assente. O in città, a volte (spesso) si cammina per ore nella testimonianza stradale, fermando poche persone.

Considerato che, biblicamente parlando, il messaggio portato deve essere forte e chiaro:

  1. Geova Dio ha un proposito, riportare il paradiso sulla terra (buona notizia del regno)
  2. Per entrare in quel paradiso occorre soddisfare dei requisiti (porta stretta): sei d'accordo? Ritieni giusto questo, e vuoi fare la volontà di Geova Dio?
  3. Come dicono le scritture, "chi invocherà il nome di Geova sarà salvato", il messaggio DEVE essere portato chiaramente ad ogni individuo !

    Adesso vediamo quanto può incidere il messaggio effettivamente dato (non le ore di servizio ma quanto effettivamente si parla con le persone)

    Diciamo subito che gli oltre 8 milioni di studenti biblici, se facessero un'ora di studio a settimana, in un anno farebbero circa 52 ore di studio. Quindi togliamo qualche settimana in cui, per malattia, ferie, od altro, lo studio salta. mettiamo 45 ore l'anno di testimonianza ricevuta dal proclamatore. Poi ci sono studi irregolari, studi tenuti 2 volte a settimana (o una volta che durano magari 2 ore) e altri studi regolari assistiti da vicino, che permettano al proclamatore (tramite passeggiate, preparazione assieme delle adunaze, etc) di aggiungere almeno un'altra ora di testimonianza a settimana. Bilanciamo gli studi che in un anno vengono tenuti poche volte e si interrompono, con gli studi che abitano vicino al proclamatore il quale, trascorrendo molto tempo con lo studente, segnerà molte più ore di servizio (magari aiutandolo a prepararsi per le adunanze). Quindi restiamo sulle 45 ore l'anno per studio, è attendibile? 45 ore per 8 milioni di studi fa 360.000 milioni di ore. Dei rimanenti 1.640.000.000 di ore di servizio segnate (chissà se sono reali), se leviamo:

    1. ore segnate in più e non fatte (e sono tantissime)
    2. ore segnate x assistere riassociati o studenti dopo il battesimo
    3. le ore usate per aiutare gli altri a prepararsi o a fare discorsi per la scuola teocratica
    4. tutte le ore in cui abbiamo vagato in auto o a piedi in cerca delle visite ulteriori, o in cui, durante la testimonianza stradale, siamo rimasti a conversare col compagno di fede, od a guardare le vetrine... sono generoso, penso, se assegno a queste ore una valenza del 20%?
    Fanno 328.000.000 di ore che, aggiunte a quelle degli studi, 360.000.000, fanno 688 milioni di ore. Divisi per circa 7 miliardi e mezzo di abitanti del pianeta, fanno IN MEDIA circa 5 minuti a testa, l'anno. 5 minuti di predicazione per ogni abitante della terra. E stiamo abbondando esageratamente.
    Contiamo anche che spesso in servizio siamo in 2, si parla uno alla volta, quindi le ore segnate sono praticamente il doppio di quelle effettivamente utilizzate. Ad esempio, uno studio biblico dura in media un'ora, ma a tenerlo, spesso, siamo in 2. 
    Se calcoliamo che a figli, amici, parenti, vicini, colleghi dedichiamo ore ed ore di predicazione informale (molti le segnano ore, in realtà citano un versetto ogni 20 minuti mentre sono impegnati in un discorso sull'ecologia, sulla politica od altro), se calcoliamo che per noi servizio è parlare di qualunque cosa con un incredulo, se all'inizio ed alla fine del discorso citiamo un versetto, se calcoliamo che la predicazione all'80% viene fatta nei paesi occidentali o comunque industrializzati. Se calcoliamo che il messaggio di avvertimento che portiamo, o che dovremmo portare, dovrebbe essere sempre chiaro e ben distinto. Calcolando tutto ciò, forse di messaggio vero e chiaro portato ad ogni orecchio sulla terra, in media... diciamo pochi secondi all'anno a testa... pochi secondi di vera testimonianza a ciascuno... in media, però ! Perchè ci sono, possiamo dirlo, tra cinesi, indiani, e regioni disperse, circa 4 miliardi di persone (o più) che non hanno ricevuto testimonianza. Poi ogni giorno nascono e muoiono milioni di persone... Insomma la buona notizia è ben lontana dall'essere predicata ad ogni persona. Un Dio di amore non permetterebbe a qualcuno di essere distrutto per non aver avuto la possibilità di udire i suoi avvertimenti. A meno che non intenda lasciare qualche miliardo di sopravvissuti dopo Armaghedon... ma quindi, che Armaghedon sarebbe?


    Inoltre, se sono ormai più di 100 anni che predichiamo che arriva la fine, e questa non arriva, abbiamo mai riflettuto a chi si applica questa scrittura?



    Luca 21:8 
    “...Egli disse: “Badate che nessuno vi svii; poiché molti verranno ... dicendo: ... ‘Il tempo stabilito si è avvicinato’. Non andate dietro a loro.” 

    Concludendo, quest'opera,  è ben lontana dal raggiungere ogni orecchio. Condiziona le persone che raggiunge, le fa agire in vista del timore di una fine imminente, le fa restare nell'organizzazione per il timore di un'ostracismo straziante, non lavora sui veri motivi del cuore (fa leva sul timore di perdere la vita, sul timore di essere respinti dagli amici se abbandoniamo l'organizzazione). Tante chiacchiere, tanti sorrisi, tanta ipocrisia.


    Che dire degli aumenti registrati tra i proclamatori? Sono una prova inconfutabile dell'approvazione di Dio? E' curioso vedere che tutti i movimenti religiosi del mondo, sia cristiani, che alternativi, portano come esempio della loro "approvazione divina", proprio l'aumento degli aderenti al loro movimento. Sono decenni, per esempio, che i cattolici più integralisti ed intransigenti, vantano (o dicono di vantare) rispetto a noi Testimoni, una maggiore "credibilità", in virtù del fatto che loro sono ancora miliardi, mentre noi TDG siamo ancora "quattro poveri gatti".


    Questo post non vuole denigrare la nostra fede, ma farci capire che certi luoghi comuni, che continuiamo a ripeterci, non lasciano una buona immagine negli altri, in relazione alla nostra sanità di mente. Dovremmo smetterla di fare certe affermazioni, che non hanno nè capo nè coda.


    Inoltre, è vero, e posso dirlo senza timore di essere smentito, conosco fratelli e sorelle eccezionali, anziani di congregazione che sono veri pastori amorevoli, conservi cristiani davvero altruisti e genuini... ma alla fine tutto rientra nei numeri delle situazioni comuni ad ogni credo religioso. Buoni e cattivi, ipocriti e sinceri, matrimoni riusciti, matrimoni falliti... come non c'è superiorità dell'uomo sulla bestia, come dice ecclesiaste, non c'è superiorità dei Testimoni verso i non Testimoni. Possiamo raccontarcela, possiamo creare articoli sulle riviste dove ci autoproclamiamo migliori degli altri, ma tant'è. Le scritture ci avvertono di non considerare la gloria degli uomini superiore alla gloria di Dio. 
    E a me sembra che non abbiamo ne l'una ne l'altra... abbiamo la nostra propria gloria, con cui ci incensiamo.


    Che dire delle esperienze di vita di persone migliorate e trasformate dalla verità? La fede in Dio può darci forti motivazioni. Se digitiamo su GOOGLE le parole "la mia fede mi ha cambiato", o cose simili, vedremo che milioni di persone hanno modificato in meglio la propria vita grazie alla fede in Dio... ma non sono tutti Testimoni di Geova ! Significa forse che le azioni buone compiute dagli altri non valgano agli occhi di Geova, ma valgono solo le nostre? Difficile che sia così. Con questo cosa si vuole intendere? 



    Che la nostra opera, negli scorsi 100 anni NON ha salvato nessuno, perchè il giudizio di Geova non è arrivato. Che noi NON siamo migliori delle altre religioni, ma nella nostra organizzazione, buoni, cattivi ed agnostici sono presenti nella stessa misura delle altre religioni. Che non abbiamo NESSUNA ragione per vantarci nei confronti di quelli di fuori...


    Cerchiamo di capire il punto con un illustrazione di Gesù:

    Luca 18:9-14
    Due uomini salirono nel tempio per pregare, l’uno fariseo e l’altro esattore di tasse. 11 Il fariseo stando in piedi pregava fra sé in questo modo: ‘O Dio, ti ringrazio che non sono come il resto degli uomini, rapaci, ingiusti, adulteri, e neanche come questo esattore di tasse. 12 Io digiuno due volte la settimana, do la decima di ogni cosa che guadagno’. 13 Ma l’esattore di tasse stando a distanza non voleva neanche alzare gli occhi al cielo, anzi si batteva il petto, dicendo: ‘O Dio, sii misericordioso verso di me peccatore’. 14 Io vi dico: Quest’uomo scese a casa sua più giustificato di quell’altro; perché chiunque si esalta sarà umiliato, ma chi si umilia sarà esaltato”.

    se proprio dovessi identificarmi in qualcuno, vorrei essere l'esattore di tasse... e voi?














    * * * * *





    Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


    indirizzo email dell'amministratore del blog:


    162 commenti:

    1. L'articolo vuole far capire che la nostra opera, sebbene estesa a tutto il globo, è ben lontana dal raggiungere tutte le persone, e soprattutto non è credibile come avvertimento divino. Nel mare dell'umanità, tranne eccezioni di piccole nazioni, il campo è ancora "vergine". Il messaggio recepito dalle persone è quello di una "fine del mondo" invece della "buona notizia del regno" (buona per modo di dire perchè per chi non è TDG è un messaggio di distruzione). Inoltre poggia le fondamenta sul 1914 che, come abbiamo visto qualche giorno fa, non ha nessuna base biblica, essendo la data del 607 AEV del tutto inventata (come ammesso implicitamente in una lettera dallo stesso CD nel 1980)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. bellissimo post su cui meditare molto...

        Elimina
      2. John, bel post, fa riflettere su cosa intenda la WT x tutto il mondo, visto che tralascia il sud est asiatico, con oltre 3 miliardi di persone, che non sanno una emerita cippa del messaggio cristiano.

        Elimina
      3. Eccellente post, da far uscire le orbite per come è accurato nei dettagli.....

        Elimina
      4. ottimo post....è impensabile riuscire a predicare a 1 miliardo e mezzo di cinesi 1 miliardo di indiani , altre tanti arabi ..ma poi cosa predichi ? ...vai da un cinese per la prima volta ...buon giorno signore le lascio questo volantino poi te ne rimarrebbero un altro miliardo e mezzo...è impensabile che una persona possa capire solo perchè ci siamo presentati per la prima volta alla porta in giacca e cravatta in carne ed ossa come lui senza sapere manco chi siamo , e se non accetta , allora a dimostrato a DIO da che parte sta, ....diciamoci la verità a noi stessi ...che spesso ce la siamo cantata e raccontata da soli ..solo per avere serie motivazioni per fare propaganda religiosa ....il vangelo andrebbe predicato senza tutti questi sistemini tipo aziendali da venditori ambulanti. 2 corinti cap 2 v 17........senza nessun condizionamento psicologico ..tipo ..colpa del sangue ,,,...armaghedon che è diventato il nostro inferno di fuoco per anni ...ecc...credo che se la WT non cambia radicalmente la sua mentalità e non diviene veramente umile chiedendo scusa per tutte le ingiustizie e sofferenze che ha causato in prima pagina su una TW......pian pianino verrà la sua di fine !! atti 5 v 38.

        Elimina
      5. Benvenuto riflessivo, è un piacere rileggerti ,sono d'accordo con te e faccio i complimenti a John per l'accuratissimo post . Gesù parlava con le persone ,diceva loro cosa fare per vivere meglio ....ma finiva lì, la scelta era di chi ascoltava ed era libero di decidere se seguire i consigli di Gesù o tirare dritto.Lui non ha mai messo paletti. Credo che solo così la predicazione avrebbe un senso .Quindi per l'ennesima volta mi chiedo : cosa c'è di divino in tutto questo ?

        Elimina
      6. Io credo che la predicazione (e gli ultimi giorni) a cui si riferiva Gesu' altro non era che il primo secolo!!(Mondo conosciuto a quel tempo)
        Tante e' vero che dopo ci fui anche la fine del sistema giudaico per opera dei Romani, e li si che coincidono perfettamente le profezie e le parole di Gesu' e il tutto acquista un senso.
        Per quanto riguarda il dopo, e facile dare interpretazioni, ma anche tanto facile dare quelle sbagliate, limitiamoci a vivere secondo l'insegnamento di Cristo, poi si vedrà, ma basta conquesti intendimenti campati in aria!!
        John, complimenti!!!
        Fabrizio

        Elimina
    2. Questo articolo è eccezionale carissimo John.
      È da decenni che si fa leva sui numeri, le percentuali, gli aumenti ecc.ecc.
      Ma che io ricordi solo in un paio di episodi nei quali Davide tentò di fare un calcolo delle sue forze militari, dei cavalli che aveva, fu ripreso severamente da Dio...
      Cioè, dicono che le statistiche aiutano a capire dove c'è più bisogno di proclamatori o di migliorare in qualche aspetto del servizio, ok, allora non ostentate tutti questi numeri, ma rendete anonimi i rapporti e questi calcoli privati a chi di dovere.
      Anche se penso(ed è un mio personale pensiero) che se ho fede nella benedizione di Geova e nel Suo aiuto, non starei li a fare tanti calcoli e ad ostentarli come segno del Suo favore.
      Alla fine potrebbe essersi dimostrato un grande flop tutto questo meccanismo che ha l' unica funzione di autoelogiare quelli che sono solo successi apparenti.
      E poi per il discorso della salvezza anch io credo che Geova Dio non possa basare il Suo giudizio solo da come uno ha reagito a questo tipo di predicazione, ma prima della fine ci dovrà essere una predicazione potente, un segno in cui TUTTI gli abitanti della terra dovranno riconosce che il Signore sta giudicando ed intervenendo.
      In definitiva, in adempimento di rivelazione, vi dovrà essere un ultimo messaggio di predicazione che metta in condizione tutte le persone di scegliere e decidere da che parte stare.
      Anche in questo caso sia fatta la volontà di Dio e non la nostra...

      RispondiElimina
    3.  “Dici: ‘Sono ricco e ho guadagnato ricchezze e non ho bisogno di nulla’, ma non sai d’essere miserabile e infelice e povero e cieco e nudo”. — Rivelazione 3:17.

      Accade loro questo detto

      RispondiElimina
    4. (Ax80) Bellissimo post, John. Poi la Scrittura di Luca 21:8 si commenta da sola. Mi chiedo come molti fratelli leggendola non notino un'evidenza così lampante, pronunciata proprio da Gesù. È tutto così chiaro... Talmente chiaro, che una parte di me ha ancora timore di ammetterlo a sé stesso... Sono certo che comprendiate ciò che intendo... Colgo l'occasione per ringraziare per le risposte ad una mia precedente riflessione su un altro post: è bello sentirsi uniti.

      RispondiElimina
    5. Caro John,sono anni che predico la seconda parte del tuo post (sul averci dato troppe arie) citando proprio la parabola del fariseo e del esattore. Andando a ritroso nel tuo post trovo poco utile tutta la conta che fai delle ore perché il problema non è quello. Dove sta scritto che bisogna dare testimonianza a ogni persona? Mat.24:14 parla di "nazioni" e in Mat. 10:23 Gesù stesso esclude che si raggiungerà tutti prima del suo arrivo e dice anche il motivo:la persecuzione lì dove non si arriverà. E in effetti le ragioni della scarsa diffusione della nostra opera nei mondi arabi e asiatici è proprio questa. Dove sta poi scritto che si salveranno solo i TdG?! Io sono convinto che mentre noi facciamo il nostro lavoro lo Spirito Santo lo fa anche in altri modi con altre persone. Sapete qual'è la scrittura mai spiegata più importante del NT secondo me? Romani 2:16. Chissà come mai... naturalmente leggete anche le precedenti.
      Andando sempre a ritroso nel tuo post considero il tuo primo punto il più importante:l'opera,l'esistenza dei TdG ha senso solo se la fine verrà nei prossimi 15/20 anni. Il nostro CD con la spiegazione un po' farlocca della generazione che si allunga ha deciso di scommettere su questo invece che rifondareci su basi diverse pur senza trascurare l'importanza escatologia. Mossa rischiosa perché se la fine non arriverà in questo lasso o ci sarà la dissolvenza dei TdG o una rifondazione a quel punto obbligatoria ma più difficile. Và da sé che io farei,anzi avrei già fatto, una rifondazione dalla a alla z. Sento che il popolo è già pronto,sono quelli là che non lo sono. . Che Dio glie la mandi buona? One lo so.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Forse non hai capito come funziona. Il CD può dire tutto e domani il contrario e non ci sarebbe nessuna dissolvenza dei TdG, ci dovrebbe essere stata già nel 1914 (inizialmente indicato come venuta del nuovo mondo) poi 1925, poi 1975, poi XX secolo... ne ho dimenticato qualcuno?

        Elimina
      2. Forse trascuri un piccolo particolare caro Victor non poco importante però:
        Internet.
        Oggi si può aver accesso ad innumerevoli informazioni, video, documenti, rispetto a venti o trenta anni fa, e sono cambiate le generazioni, ed io penso che una bella maggioranza di tdg si sta informando o comunque stia venendo a conoscenza degli scandali della wt, e questo potrebbe fare la differenza in un eventuale altro flop dell' organizzazione.
        Forse tanti sarebbero pronti a "lasciare la barca" ora che sembra più che mai il suo affondamento.
        Speriamo invece che quando succederà, Geova Dio possa farci capire come agire e cosa fare, ed io sono molto fiducioso in tal senso...

        Elimina
      3. La dissolvenza sarebbe comunque graduale e non dichiarata, comunque de facto inesorabile in mancanza di una "rifondazione"

        Elimina
      4. Fineas, sul tuo commento delle 12,45, non pensiamo che l'accesso alla verità sui fatti condizioni più di tanto le persone. Oggi miliardi di persone credono con convinzione ad insensatezze indimostrabili. Mettere a nudo gli errori della WTS può influire, ma solo su una parte neppure tanto grande. Potere della mente umana autoconvincersi

        Elimina
      5. Concordo John, infatti io parlavo di tanti e non di tutti.
        Non tutti infatti sono pronti ad ammettere gli errori ed a cambiare.
        È difficile mettere in discussione cose sulle quali si è fatto affidamento per anni.
        Ma l' umiltà, assieme al sincero desiderio di servire Dio, possono fare la differenza in tal senso...

        Elimina
      6. Se non hai umiltà e hai molto orgoglio ...mi chiedo con quale coraggio ti identifichi come l organizzazione di DIO sulla terra ????...la WT esige UMILTA dagli altri e si arroga il diritto di emettere giudizi con bibbia alla mano , le altre organizzazioni religiose ....quando lei della parola UMILTA non ne conosce neppure il termine.

        Elimina
      7. Non è questione di umiltà e desiderio di servire Dio, perchè sono convinto che la maggior parte dei TdG, come dei fedeli di altre religioni, ce le abbia. Proprio in questi giorni ho parlato con un "giovinotto" del perchè sono giunto a certe conclusioni, e non gli ho nemmeno detto tutto, solo accennato ad alcune cose. Insomma la discussione si è conclusa con la sua dichiarazione "non voglio cercare altre verità. anche se questa non è la verità come dici tu io sto bene così, comunque ci permette di modellare il carattere e di essere protetti dai pericoli di questo mondo". La chiave della risposta è "sto bene così". Fin quando non capita qualcosa che sveglia dall'ipnosi, che rompe l'incantesimo tu puoi portare tutte le prove, SCRITTURE, ragionamenti, video, notiziari e chi più ne ha più ne metta, la risposta è "come fai a fidarti di quello che dicono?" Loro avranno sempre ragione perchè sono il canale di Dio. Quando ti svegli dall'incantesimo allora vedi tutto chiaramente, altrimenti no.

        Elimina
      8. (Ax80) Giusto, Victor. In tutto questo un grande ruolo è giocato dell'autoconvincimento mentale. La mente umana può davvero convincersi dell'impossibile, in bene o in male. L'ho scoperto anche leggendo il libro di un mentalista. Svela che i loro trucchi sono per l appunto niente altro che "trucchi", per quanto possano sembrare paranormali. La spiegazione razionale basata sugli autoinganni della mente umana c'è sempre. Mi chiedo se anche molte (anche se forse non tutte) delle esperienze raccontate in sala non siamo solo frutto di coincidenze o autosuggestioni. La mente umana cerca e vede quel che è condizionata a cercare e vedere, e in base alle proprie aspettative, prima o poi lo trova. Non c'è nulla o quasi di "miracoloso", "paranormale" o straordinario, se non noi stessi e quello in cui siamo disposti a credere, e quindi ad autoconvincerci.

        Elimina
      9. E quindi Victor, come pensi che possa avvenire questo ipotetico risveglio tra i tdg?
        Non è questione di umiltà o di desiderio di servire Dio?
        Ci si è autoconvinti di certe cose e situazioni dici Ax80?
        Ma allora non è auspicabile nessuna presa di coscienza generale tra i fratelli.
        Ed invece io sono convinto che quando si avvereranno le profezie riportate in apocalisse, inevitabilmente tutte le persone si dovranno rendere conto della necessità di conformarsi al pensiero di Dio per poter scampare ad un giudizio di condanna, tdg in primis.

        E credo che quando verra a galla tutto l' ambaradan del processo in Australia e magari anche altri in altri paesi, ci si dovra chiedere davvero se si sta seguendo le orme di Gesù o meno...
        Certo è che è molto vicino questo momento...
        I tempi ormai sono maturi perché tutto sembra portare ad un cambiameto molto radicale a livello globale.

        Elimina
      10. (Ax80) Certo che è vero, Fineas, nessuno contesta il messaggio di Cristo, ci mancherebbe... Ma ciò che nel tempo gli ha fatto da contorno sono solo interpretazioni e disposizioni umane molto opinabili... Abbiamo perso la sostanza del messaggio cristiano più autentico, che è universale, non riservato a un gruppo elitario...

        Elimina
      11. Ma chi ha detto che debba avvenire un risveglio in massa dei TdG? Che è una nuova profezia di cui non so ancora nulla? ;o)
        La chiesa cattolica va avanti da secoli eppure è ancora li. A Cristo non credettero neanche facendo miracoli. Quindi, uno crede quello che vuole credere in primis, poi se ingannato e indottrinato e minacciato dall'ostracismo vedi che non è così semplice la questione.

        Elimina
      12. Io penso che alcuni si stanno svegliando. Ma la maggioranza temo non si sveglierà! Forse non vogliono!

        Elimina
      13. Quando cadranno tutte le religioni organizzate e con esse la wt, allora vedremo come reagirà la maggior parte dei tdg.
        Concordo con quanto dici Victor sul fatto che non è semplice con l' ostracismo che ne deriva abbandonare l' organizzazione o pensare in maniera diversa dalle pubblicazioni.
        Ma sarà anche solo una mia illusione, io sono convinto che Yah a breve radunerà a sé tutte le cose desiderabili delle nazioni e farà dare un potente messaggio per avvertire la popolazione mondiale dell' imminente fine e che l'ora del Suo giudizio è arrivata.
        Ora, qui disquisiamo di quello che vediamo di incoerente, di sbagliato a livello dottrinale ed organizzativo, e ci sta, ma a prescindere dai nostri ragionamenti ed interventi, le profezie bibliche si avverranno immancabilmente, come ci ha abituato il nostro Grande Dio.
        Sono positivo, tutto qua, perché la mia fede si basa sulla conoscenza delle scritture e su un analisi obiettiva che trascende da ogni credo religioso, dogma e dottrina umana.
        Analizzo ogni cosa alla luce delle scritture senza più gli schemi mentali a cui ero abituato da tdg, anche se lo sono ancora, e questo mi ha aiutato a vedere tanti versetti e contesti biblici sotto una luce nuova, diversa, più libera e consapevole e devo ringraziare per questo i vari blog e siti che ho avuto il piacere di visitare.
        In ultima analisi, sono più che mai convinto che Yahwèh ha le cose sotto controllo ed il Condottiero da Lui nominato, Gesù, sta per intervenire per togliere tutto il biasimo arrecato al Santo Nome del Padre suo da secoli di falsi insegnamenti, feste pagane e dottrine di uomini.
        E noi saremo pronti al giorno della loro venuta?
        La riconosceremo?
        Io spero vivamente di si...

        Elimina
      14. Secondo il mio modesto parere i testimoni di geova non si dissolveranno,pensate ad esempio che al giorno d'oggi esistono ancora i russeliti che si scissero oltre un secolo fa per non sottostare alla tirannia di rutherford.
        Credo che lentamente ma inesorabilmente i testimoni di geova affronteranno un processo di secolarizzazione abbandonando molte credenze attuali e si dirà:"anni fa si pensava che.." oppure "alcuni cedevano..." come se la colpa fosse solo dei poveri semplici testimoni fantozziani che si bevono tutto senza fiatare.

        Elimina
    6. Scusate gli errori digitali, con il cellulare è più difficile. Spero si sia capito. . L'ultima frase è "non lo so".

      RispondiElimina
    7. in un altro blog dissi : che una cosa che il CD deve fare immediatamente ...è restituire al mittente ( senza ricevuta di ritorno ) il termine CANALE di DIO .....che appartiene solo a Gesù ......io sono la via . la verità , la vita . nessuno viene al padre se non per mezzo di me...........i cattolici hanno un papa, noi ne abbiamo 7.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Scusate mi correggo i cattolici ora hanno 2 papi , ruzingher che girondola per il vaticano senza sapere neppure il perchè (((-:

        Elimina
      2. caro O.O., ciao!
        Sul calcolo delle ore, forse non è fondamentale, ma è comunque interessante...perché abbiamo sempre saputo che non avremmo completato il giro delle città d'Israele, ma pensavamo che fosse almeno importante impegnarsi con un obiettivo un po' più concreto...la stima del 20% di ore perfettamente inutili mi sembra molto lusinghiera...io capovolgerei la proporzione...

        Ma non succederà un bel niente.
        Noi che siamo entrati negli anni 70, non ci pensavamo al 1914; quelli che entrano adesso, non sanno niente del 75, e in maggioranza non hanno capito niente della nebulosa spiegazione della generazione, non sapevano quella di prima e non capiscono quella di adesso...piano piano la wt si sta trasformando in una cosa totalmente diversa.
        Prova a chiedere a un cattolico se si ricorda la messa in latino, o il digiuno eucaristico...eppure sono convinti di praticare la religione dei loro padri, come accadrà ai giovani tg.
        Hanno un paio di decenni per studiarsi qualche escamotage, vuoi vedere che faranno uscire dal cappello un coniglio saltellante che eclissrà quello che per noi è stato la base per la fede?

        Non voglio morire per vedere come va a finire....

        Elimina
      3. Ciao carissima.
        Sulle ore allora, visto che ti interessa, considera che la gran parte sono inutilmente doppie ovvero speculari perché sono contate da 2 proclamatori che sono nello stesso posto a parlare con la stessa persona o con nessuno..
        Ma, oreticarie a parte, anche il CD considera Mat. 24:14 adempiuto e non ancora da adempiere, la scuola di Galaad come scuola missionaria non c'è più da alcuni anni, cioè non si considera più nessun luogo sulla terra come terra di missione. Nel libro viola dell'anno scorso viene affermato nero su bianco che l'opera profetizzata "è stata compiuta". Non ricordo la pagina e non ho voglia di cercare ma l'ho letta di certo.

        Sul futuro ciò che dici è STATO vero. Credo però che non consideri un'enorme differenza rispetto al passato. Nonostante ci siano stati molte attese non soddisfatte in tutti quei decenni la maggioranza dei fratelli era comunque piena di fervore nella predicazione, si aveva le ali ai piedi anche dopo il '75 come tu sai bene. Oggi non è più così. Quindi non si hanno le premesse spirituali ed emotive per rifare lo stesso che in passato.

        Elimina
      4. può essere. Ma la gente desidera una forma di religione che la faccia sentire a posto con Dio...con un po' di astuzia, la wt ce la può fare...a a nessuno interessa più veramente di Dio, della Bibbia, della coscienza,basta un'oretta alla domenica e qualche video da mostrare ai vicini, e lo spirito è a posto...
        in effetti credo che la wt stia rivoluzionandosi per diventare una rispettabile religione domenicale, con qualche divieto in più per conservarsi qualche primato.

        Elimina
      5. Tutte le persone si avvicinano ad una fede, perchè li conforti.
        Non sono da meno i tdg. Nonostante vedano contraddizioni, proseguono il cammino dentro. Alcuni caratteri non ne possono + e se ne vanno. La maggioranza vi rimane, x loro va bene così, xchè hanno visto che glialtri forse sono peggio. Ma ciò non toglie che hanno la cosapevolezza che sono governate da persone imperfette, a volte incapaci, su espliciti principi, sono fuori di testa. Ma sta bene così a loro.
        Un anziano (già qualche anno fa diceva) dal podio disse che in fondo "resta il miglior modo di vivere, nonostante alcune contraddizioni e privazioni, o cose che non comprendiamo ..."
        Che dire, anche gli anziani ammettono implicitamente quindi certe cose dal podio!!
        Le nuove generazioni esprimono questo concetto, consapevoli che la WT, ha commesso tanti errori, ma vi passa sopra, come fece con Davide.
        La cosa diventa penosa, quando li metti a conoscenza di fronte a fatti concreti, e loro imperterriti a dire " NON E' VERO!"

        Elimina
      6. La mia analisi è molto semplice: il cristianesimo è stato concepito per un ordine temporale di qualche decennio "una generazione", dopo di che inizia a perdere inesorabilmente il proprio abbrivio e a secolarizzarsi con la seconda o terza generazione, cosa che puntualmente si sta realizzando. Un saluto

        Elimina
    8. John ... che ti sei fumato? Dimmelo ti prego se produce questa lucidità d'analisi ... complimenti sentiti e sinceri.

      RispondiElimina
    9. In merito all'argomento del post sto traducendo una pagina di jwfacts, poi quando ho finito la condivido, molto interessante.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Bene Victor, quello che dico a te lo dico a tutti. Se avete degli articoli che desiderate pubblicare come posto, potete inviarmeli e entro breve verranno pubblicati

        Elimina
      2. ottima considerazione John, molto bene

        Elimina
    10. Io onestamente in sala vedo uno scoraggiamento quasi generale, tranne gli extra indottrinati ovviamente!!!

      RispondiElimina
    11. Perplessa
      Ciao a tutti! Per me sono i primi approcci a questo blog e devo dire che ci sono commenti, articoli, e riflessioni spirituali obiettivi ed edificanti. Il mio pensiero per l'opera di predicazione: ho visto molto servizio che chiamerei volantinaggio e portalettere!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Benvenuta Perplessa, speriamo di sentirti più spesso. Sentiti libera di esprimere le tue idee, ci farà piacere leggerti. Condivido quanto scrivi nella seconda parte del tuo commento.

        Elimina
    12. Secondo me l' opera di predicazione
      serve principalmente per rispondere
      alla contesa universale sollevata da
      satana.
      È chiaro come ha detto Gesù "che se i
      discepoli tacessero avrebbero parlato
      le pietre ".....
      Poi in Rivelazone è" l'ANGELO che ha
      l'eterna Buona notizia da dichiarare "
      T
      "Temete Dio che l'ORA del suo giudizio
      è arrivata e adorate Colui che ha creato
      le fonti delle acque. "
      Ciao

      RispondiElimina
    13. Se il giudizio di GEOVA si basa sull'
      opera dei TDG simo lontanissimi dalla fine.
      Comunque Gesù dice in matteo 24:14 che la
      Buona notizia del regno sarebbe stata
      predicato in tutte le nazioni ma non a ogni persona.
      Geova mette personalmente in giudizio
      ogni persona sulla terra .
      Poi è l'angelo di GEOVA che ha "un'ETERNA
      BUONA NOTIZIA da dichiarare a quelli che
      dimorano sulla terra " dicendo "TEMETE DIO CHE L'ORA DEL SUO GIUDIZIO È ARRIVATA.
      Comunque la predicazione risponde alla
      contesa universale sollevata da satana.
      Comunque come al tempo di Cristo è Geova a guidare il suo popolo e non permettera'
      mai che gli apostati prendano il sopravvento.
      Ciao

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ma quale popolo.... Ma quali apostati...

        Elimina
      2. Caro roberto 62....Se si fosse veramente predicato solo il regno di DIO , forse matteo 24 , 14.. si sarebbe potuto adempiere in maniera completa , ma la WT non gli bastava predicare il regno , ha dovuto perdere tempo a predicare tutti i suoi errori e giudicare tutto e tutti , ....e quante ore si sono perse a predicare delle cose non vere, e si continua a farlo, pensando che solo loro conoscono la volontà di DIO e nessun altro,........altro che apostati.

        Elimina
      3. Infatti tutte le pubblicazioni del secolo scorso contengono vecchi intendimenti che non servono più ! E tutti i fratelli che hanno speso UNA VITA a distribuirle ed insegnarle? Dormono tutti nella polvere, predicatori e proseliti. Tra 50 anni altri milioni di predicatori e di proseliti, dormiranno anch'essi nella polvere, e ci saremo anche quasi tutti noi...

        Elimina
    14. Pongo la questione da un altro punto di vista, aperto a tutti, credenti di qualsiasi fede perfino ai non credenti.
      La fede cristiana, come ci è stata tramandata negli scritti che scopo ha?
      Amore e carità sono i concetti chiave del credo cristiano. Hanno lo scopo di rendere migliore la vita su questa terra, unire popoli e semplificare la vita sociale evitando inutili contrasti.
      Cristo ci invita a perdonare i nemici, a pregare per loro e ad essere caritatevoli per loro.
      Non trovate che sia riduttivo ed egoistico avvicinarsi alla fede solo per salvarsi dalla dannazione eterna?
      Qual'è il merito?
      Lo si fa per se stessi e non per gli altri.

      Ora rivolgo una domanda ai tdg.
      La vostra vita è veramente migliorata nell'organizzazione?
      Prima c'è il timore di non essere salvati, e ci si affida ai tdg.

      Poi, una volta dentro:
      il timore di essere giudicati per l'abbigliamento in assemblea, per il modo di pensare, per le ore di predicazione, la paura di essere disassociati e il rischio di perdere amici e familiari.
      Vivere perennemente giudicando gli altri ( cattolici al primo posto ).
      Ma tutto questo lo si fa per FEDE o per PAURA ??
      Studiacchiare versi a memoria, dandogli il senso che una decina di persone hanno scelto per noi.
      Esiste una ricerca interiore in tutto questo?
      Ci si migliora ? Ci si apre verso il prossimo ? C'è amore ?
      C'è carità ?


      RispondiElimina
      Risposte
      1. Esatto... Il concetto di fondo è proprio quello, la fede dei tdg non spinge ad amare il prossimo, ma a svolgere il proprio dovere per non essere distrutti.

        Elimina
      2. E' solo propaganda ... e nemmeno ben fatta

        Elimina
      3. Apprezzo molto di piu gli atei, sono sinceri, hanno molto piu conoscenza della bibbia dei credenti,senza indottrinamento!! fanno tutte le cose verso il prossimo non per imposizione ma per senso di dovere umano, perche hanno i principi morali dentro, non perche qualcun altro di debba dire quello che devi fare e a condizione!!
        Purtroppo nei tdg e' tutta una finzione, si pensa alla propria pelle, e tutto quello che si fa e' per imposizione.
        Fabrizio

        Elimina
      4. caro anonimo, interessanti le tue domande...non semplice la risposta.
        Io per molti anni come tg sono stata bene, e ritengo di averli adoperati per crescere come persona, entro i miei limiti, e per aiutare altri a fare lo stesso. Non mi sono accorta di molte cose perché ero impegnata a migliorare me stessa, non mi sono mai curata di abbigliamento o pareri altrui, perché ritenevo, e ritengo, che si debba pensare al didentro, poi il di fuori viene sa sè, e se fossi riuscita ad essere una bella persona non avrei avuto problemi. E non mi sono mai limitata a "studiacchiare"...
        E qui casca l'asino, in effetti.
        Perché alla fine della fiera più il mio "io" interiore cresceva, meno piaceva alla wt e ai suoi fedeli sostenitori.
        Ad un certo punto il divario è diventato tanto grande da essere insostenibile.
        E qui davvero il discorso si complica. Perché se per me l'input a migliorare ha prodotto un certo sforzo, e qualche sia pur minimo risultato, poi questo risultato non era in linea con le aspettative dell'organizzazione. E più piacevo a me stessa, meno piacevo agli altri.
        Siccome questa non è solo la mia esperienza, ho maturato la convinzione che l'indottrinamento funziona...a patto che non si faccia un lavoro troppo in profondità su se stessi: in tal caso, la persona borderline viene automaticamente espulsa come un corpo estraneo indesiderato e pericoloso...bisogna progredire solo nella direzione indicata, per poter essere gestibili e manovrabili. Nella misura in cui diventi autonomo, sei un rischio, una mina vagante.
        la mia famiglia da un po' di tempo è considerata fuori dagli schemi, proprio perché ci ostiniamo ad agire secondo coscienza nostra e non regole altrui...e l'incompatibilità è fin troppo evidente.
        Rimane il problema dell'ostracismo in caso di eventuale dissociazione; per noi non è gravissimo, non avendo parenti nell'organizzazione tg, ma sarebbe comunque doloroso e alquanto ingiusto subire un trattamento simile, sapendo di non aver fatto niente di male, anzi nell'assoluta consapevolezza di agire per amore di Dio e del prossimo...ma nel caso in cui l'incompatibilità diventasse estrema, penso che diventerebbe indispensabile affrontare la questione...questo ancora futuro...
        Le persone che diventano tg molto spesso hanno grandi potenzialità, che però devono risultare utili alla wt e non a se stessi. Qui mi fermo.

        Elimina
      5. Qui ci incontriamo con le parole di Gesu:
        "Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi perderà la sua vita per causa mia, la salverà." Luca 9:24
        (il Straniero)

        Elimina
      6. Lelvira se lei è riuscita nell'intento di migliorare se stessa è solo merito suo.
        Ho scritto "studiacchiare" perchè è quello che vorrebbero loro. Annientare il senso critico delle persone che è quello che sta alla base di qualsiasi crescita in qualsiasi contesto.

        Elimina
      7. Caro Anonimo confermo..è chi non si è limitato a "studiacchiare" che di solito raggiunge la "consapevolezza". Non è facile, occorrono anni di studio approfondito, una buona dose di sensibilità e molta ragionevolezza, oltre che una coscienza addestrata secondo i principi. Molte persone si limitano a sottolineare intere riviste senza fare confronti con le Scritture, a imboccare senza fare paragoni e domande, e quello che è peggio, quando cechi un confronto rispondono come pappagalli pur se dimostri con prove scritte e scritture che il ragionamento non regge semplicemente perché è terreno, animale, niente a che vedere con la luce divina, ma siamo sempre lì con il discorso.... se è il cd che lo dice è cosa santa, legge divina, anche se dopodomani dovesse trovare altra spiegazione, la storia a pappardella si ripete. Dormi bambino, dormi.... dolce dormire....

        Elimina
      8. Le grandi rivoluzioni, i cambiamenti, partono sempre dall' interno.
        Per quanto si continui a dire che i tdg non sono l' unica vera fede, è indubbio ammettere che le verità basilari e il portarle ad altre persone è una loro prerogativa.
        Non so dell' esistenza di altri gruppi simili,ma forse è una mia limitazione.
        Riassociandomi al mio commento iniziale, abbiamo un punto o base da cui pertire:
        I tdg hanno compreso le basilari verità bibliche e le hanno insegnate al prossimo.
        Ognuno può fare la sua parte per iniziare ad aiutare gli altri fratelli a ragionare sulle scritture in un modo nuovo, chiaro, senza preconcetti e schemi.
        Buttare le poche cose buone che sono all' interno dei tdg non la vedo una buona idea.
        Piuttosto edificare su quel che già esiste perché si possa avere una più profonda comprensione della Parola di Dio.
        Contemplo il tempo in cui sarà possibile avere uno scambio di informazioni libere con i fratelli e una più totale apertura mentale.
        Le cose possono cambiare in pochissimo tempo, sopratutto se a smuoverle è Yah.
        Non voglio dire che debba per forza usare i tdg, ma sarebbe un buon punto di partenza su cui iniziare.
        Ma alla fine, si compia non la nostra ma la Sua volontà.

        Elimina
      9. Fineas, il fatto è che...queste verità basilari sono troppo confuse in mezzo a una caterva di fuffa...e molte sembrano verità solo perchè abbiamo imparato a considerarle tali, ma bisogna davvero essere bereani...

        Elimina
      10. si continua a dire che i tg siano i soli detentori delle verità bibliche... niente di più inesatto.... studiamo la storia e scopriremo che tanti sono stati martiri per aver dissentito e scoperto le verità della Bibbia... li vogliamo ricordare? Non è difficile....a tutt'oggi hanno un seguito e non si danno tutto il vanto che ci diamo noi come popolo.

        Elimina
      11. Il fatto che la wt ha insegnato alcune verità è dovuto alla tecnica del debunking. Si dicono alcune verità iniziali x carpire la fede di chi ascolta. Poi progressivamente si insegnano menzogne!!!

        Elimina
      12. continuare ad affermare che "le nostre credenze sono saldamente basate sulla Bibbia"significa che la Bibbia non la conosci o l'hai sempre letta con il metodo(blasfemo)insegnato dalla wt,che fa dire alla Bibbia quello che vuole e se non ci riesce,l'apostata sei comunque tu....

        Elimina
      13. Fineas ma le verità bibbliche non possono essere prerogativa dei tdg semplicemente perchè sono state scritte, riscritte e tradotte per 2000 anni da cattolici per lo più.
        Si può discutere sull'interpretazine di alcuni passi.
        Ma anche qui casca l'asino, l'interpretazione più accurata vuoi che non sia quella di chi l'ha scritta/riscritta/tradotta?
        Ad ogni modo ( non si offenda chi la pensa diversamente ) gli scritti bibblici sono dell'uomo, mero mezzo divulgativo e pure inefficienti letti nell'era moderna.
        Va colto il senso intimo e su quello nessuno può obiettare sui punti chiave "perdono" - "carità" - "amore"-"lealtà". Si conclude qui la missione di un buon credente.
        L'accanimento sulla corretta traduzione di una parola (che spesso sento) ha un valore storico-letterario ma finisce lì.
        L'ossessione verso lo scritto, la citazione del verso a memoria.. anche questa è una strategia, concentrare l'attenzione su queste cose toglie tempo ed energie per cogliere altro. E' propaganda, dissimulazione.
        Un vecchio signore scherzando mi insegnò una bella verità : la ricetta non ce l'ha nessuno!

        Elimina
      14. Anonimo(per cortesia datti un nick la prossima volta cosi saprò almeno a chi rispondo)
        Io so solo una cosa:
        Se alla mia porta non avesse bussato un tdg non so la mia vita che piega avrebbe preso e quella di molti che qui commentano e forse anche questo blog non esisterebbe come tanti altri.
        Io invece credo (mio personale pensiero) che Dio voleva impiegare un gruppo per ripristinare il vero cristianesimo, ma poi col tempo la classe dirigente di quel medesimo gruppo ha perso l' approvazione di Dio.
        Ma noi del popolo, la base, che sinceramente amiamo le scritture, forse possiamo ancora fare qualcosa per Dio ed il Suo proposito, perché sono convinto che se anche noi tacessimo Yah farebbe urlare le pietre.
        Rispetto le vostre considerazioni, ma questi sono i miei pensieri al riguardo.
        Buona giornata a tutti voi ricercatori della Verità.

        Elimina
      15. dai fineas smettiamola però con questo "se non avessi avuto la verità sarei morto per overdose, fatto la prostituta, ucciso mia moglie" e chissà che altro... siamo 8 miliardi di persone nel mondo e la maggior parte sono brave persone normali senza avere la "verità". anzi ti dirò che in proporzione ho conosciuto più cattive persone dentro la wt che fuori!

        Elimina
      16. io non so se Dio voleva impiegare i tg per ripristinare il cristianesimo, e nemmeno so che piega avrebbe preso la mia vita se non fossi diventata tg più di 40 anni fa, ma so che se si usano con devozione le Scritture (mi riferisco in particolare a quelle Cristiane, e non è detto che il canone sia giusto ma non è questa la sede per discuterne) possono fare molto bene alla vita di una persona.
        Certo se poi si cerca di far dire quello che non dicono...o se per loro tramite si cerca di stabilire un impero...ci si allontana molto.
        Sono convinta anch'io che singolarmente possiamo fare ancora molto, in questo momento mi sembra che imperativo sia cercare di fornire assistenza a quelli che sono disorientati dentro la wt e rischiano di vanificare i loro sforzi di decenni...e come dici tu, Fineas, questo è solo il mio pensiero al riguardo.

        Elimina
      17. Scusa Victor ma sono parzialmente d'accordo con Fineas. Ci sono momenti della vita dove gira tutto storto, ed un messaggio di fiducia e di salvezza come quello biblico può ridare l'equilibrio ad una persona provata. Essendo noi testimoni impegnati in un' opera di proselitismo porta a porta, è ovvio che queste persone siano più facilmente raggiungibili da noi che da un evangelico od un protestante. Che poi, con la scusa di predicare la Bibbia, un'organizzazione abbia imposto uno stile di vita in maniera dogmatica, coercitiva, e non "cristiana", questa è un'altra cosa.

        Elimina
      18. La verita´assoluta non esiste, la veritá é cio´che tu consideri tale, cio´che ti fa stare bene.
        I miei amici "del mondo" che non sono neppure mai entrati in contatto con i tdg o che non hanno interessi di tipo religioso , sono piu´generosi di una marea di gente appartenente alla WTS.
        Molti di loro, nella loro "imperfezione" e peccaminositá mi hanno insegnato a vivere ed a diventare adulto.
        Fosse stato per la WTS chissa´dove sarei ora, emotivamente devastato.
        NOn tutti quelli di fuori sono dei criminali, questo é quello che ci vogliono far credere i nostri cari massoni

        Elimina
      19. Qualsiasi cosa vi sia capitato al interno del organizzazione , prendetela come una esperienza di vita , non buttate via nulla , tutto serve ....se non fossi diventato un TDG , probabilmente avrei avuto altre esperienze nel bene e nel male , la cosa sbagliata è dire ...ho buttato via 40 anni della mia vita come alcuni hanno detto.....sono frasi che fanno male solo a noi stessi ...ci fanno sentire solo in colpa , ora siamo qua e giustamente la nostra ricerca continua, insieme alla nostra crescita spirituale e umana.

        Elimina
      20. sono pienamente d'accordo con te caro riflex, niente è mai perso...anche solo per insegnare quello che non bisogna fare...

        Elimina
      21. Victor forse non mi sono fatto capire, la cosa che volevo dire è che non so se avrei mai sviluppato lo stesso amore per le scritture e per Dio se non avessi avuto modo di ascoltare almeno le verità bibliche basilari che un testimone di Geova un giorno mi è venuto a spiegare.
        Tutto qui.
        Per quanto possano esserci tante cose negative non sottovalutiamo quei pochi aspetti positivi che ci sono.
        Lo scopo di Cristo è indubbiamente che in tutta la terra potesse essere annunciato il messaggio del Regno.
        Ora non dico che lo abbiano fatto solo i tdg, ma almeno e scusate se è poco, alla mia porta non si è mai presentato un evangelico, un prete, un musulmano, un monaco tibetano.
        Ora noi che abbiamo aquistato una serie di consapevolezze in merito, possiamo fare molto come dice Lelvira per coloro che forse essendo più deboli o instabili potrebbero subire gravi danni da un disorientamento dovuto alle pecche della wt.
        Questo è quello che non mi fa arrendere, attendo ovviamente che sia Yah a stabilire i modi, il quando ed il come.
        Ma ho la speranza descritta in rivelazione che vi sarà modo di far capire alle persone cosa debbono fare per accostarsi a Dio nel modo appropiato prima della fine.

        Elimina
      22. Non lo so, secondo me guardiamo il mondo troppo dalla serratura della wt. In ogni religione, centro sociale, vi sono esperienze di vita simili a quelli raccontati alle assemblee: "stavo per... quando un mio amico mi ha parlato di..." e puoi sostituire Geova con buddismo, volontariato e quello che volete. Lo so perchè l'ho sentito in prima persona. Frequentare anche solo per curiosità altre religioni o centri sociali può aprire molto la mente in questo ambito, vi assicuro che molte riunioni sembrano paro paro le adunanze/assemblee, con tanto di esperienze "non può essere semplice coincidenza" al seguito. Diciamo che quando uno ha una crisi nella sua vita se ha voglia di risollevarsi si aggrappa alla prima cosa che gli capita, chi gli capitano i tdg alla porta, chi l'amico che gli parla di altro.

        Elimina
      23. Fineas, alla mia porta sono venuti arancioni, mormoni, bambini di Dio e buddisti...perfino cattolici! ero già tg, ma veramente non sono gli unici...però è vero che non è così comune, non succede a tutti!

        Elimina
      24. Ma infatti Victor,ed è anche per questo che mai come negli ultimi mesi mi sto documento in merito al passato della wt come organizzazione, come pure sulle credenze e le dottrine di altre confessioni religiose.
        Lelvira, magari fossero venuti alla mia porta le persone che tu indichi, mi sarebbe piaciuto molto avere uno scambio di riflessioni.
        Invece spesso mi è capitato in passato di trovarli in servizio, per strada, di casa in casa.
        Quando trovavo persone di altre religioni cercavo i punti su cui far leva per dimostrare che io avevo ragione ed avevo la verità.
        Ora da consapevole cristiano, quando incontro queste persone cerco invece gli aspetti positivi su cui ragionare per poter comprendere meglio Dio, il Suo proposito.
        Non affermerò mai più di possedere la verità, ma userò la Bibbia per far dire alle scritture quello che in effetti vogliono dire.
        Già di per sé il fatto che ne discutiamo insieme ci aiuta ad "allargare i nostri orizzonti".
        In ognuno dei vostri commenti io ci vedo un pezzo di verità, ed è propio questo a cui mi ispiro:
        Alla condivisione delle idee, alla ragionevolezza nell' esporle e mi sento privilegiato ad aver trovato questo blog su cui è possibile farlo.

        Elimina
      25. Fineas mi firmerò con le iniziali ( AGS ). Così saprai a chi ti rivolgi quando scrivo.
        Anche io da bambino ebbi una esperienza anche se mooolto superficiale con i tdg. Ma oggi mi fa riflettere.
        Un mio caro compagno di classe era tgd così come i suoi genitori.
        Mai hanno cercato di parlare o imporre il credo sapendo che eravamo cattolici. E noi altrettanto massimo rispetto per loro.
        3 giorni dopo la scomparsa prematura di mio padre ecco che si presenta alla porta la madre del mio compagno di classe, iniziando una tiritera di discorsi e inviti alle adunanze.
        La missione non poteva metterla in atto prima?
        Forse cercava un momento di debolezza proprio per approfittarne e rendere più facile il suo lavoro?
        Nutro profonda stima per questa persona ancora oggi.
        Ma questo episodio mi ha lasciato molti dubbi.
        Non abbiamo aderito ai tdg e mi sono anche allontanato dalla chiesa e le sue contraddizioni ma sono andato avanti lo stesso. Una persona leale e sincera affrontando i problemi.
        Se non avessero bussato alla tua porta chi può dirlo.
        Ma magari anche tu saresti riuscito a sconfiggere i tuoi demoni senza il loro "aiuto".
        Ci appaiono come salvatori. Ma "potrebbero" approfittare di certe situazioni in realtà.
        Sollevo questo dubbio.

        Elimina
      26. Ciao AGS, sinceramente questo viene insegnato, neanche tanto nascosto, viene consigliato sia alle adunanze che alle comitive di fare leva su situazioni dove le persone subiscono ingiustizie, hanno dei gravi problemi, perdita dei familiari ecc.. ricordo molto bene queste situazioni!! Sotto questo aspetto purtroppo i tdg sono degli avvoltoi. A me dava fastidio, e ancora oggi da fastidio, quando sembra che gioiscano delle disgrazie come attentati terroristici, guerre, o disastri ambientali, perche cosi li si da modo di dire vedi siamo negli ultimi giorni!! Ad ogni disastro sempre la solita solfa, come se soffrissero di amnesia.
        Fabrizio

        Elimina
      27. Ags, sento di essere molto vicino a questo tuo pensiero.
        Posso assicurarti e parlo nome dei tdg che ho conosciuto, che se ti hanno avvicinato nel momento in cui eri più vulnerabile è perché stavi vivendo un periodo di grave lutto in famiglia, e me ne dispiace, posso solo immaginare quanto tu abbia sofferto,
        È propio perché la Bibbia indica una speranza per le persone care che sono addormentate nella morte (Giovanni 5:28,29)
        Allora viene solo naturale per molti voler condividere quello che si sa con l' intento di dare sostegno emotivo e morale tramite le Sacre Scritture.
        Poi se vi sono alcuni che approfittano di certe stuazioni per coinvolgere le persone quando affrontano difficoltà so che può succedere, ma la colpa è loro, e non di quello che imparano dalla Bibbia.
        In effetti in ogni confessione religiosa, come pure nelle attività commerciali ci sono soggetti che approffittano delle situazioni difficili degli altri per vendere i loro prodotti o la stessa Parola di Dio.
        Ma tanti lo fanno con sincerità di cuore, spinti dal desiderio di aiutare, anche se magari spesso non si è davvero in grado di dare questo aiuto.
        So che se non fossi stato avvicinato da un tdg probabilmente la mia vita sarebbe stata "normale" ma non so se l' averli incontrati abbia contribuito ad acrescere il mio desiderio di conoscere Dio, e la verità della Sua Parola.
        In ogni modo ora che si riesce a guardare le cose da più prospettive, l' incoraggiamento che sento di dare è di non arrendersi ma continuare ad accertarsi di ciò che è gradito al Signore.
        Almeno per chi desidera servire Dio penso che sia una cosa buona da fare.
        Continuare a rimuginare sul fatto che siamo stati ingannati, presi in giro, sfruttati, lo trovo limitativo oltre che demotivante.
        In definitiva tutti abbiamo fatto delle scelte che ad oggi possiamo reputare giuste o sbagliate col senno di poi. Ma sarebbe triste non fare niente per rialzarci e per servire Geova in un modo migliore e da veri seguaci di Gesù.
        La libertà vera per me è quella di aver capito che anche se la wts crollasse noi saremmo comunque in grado di servire Dio e farlo probabilmente ancor meglio.
        Dobbiamo affinarci nella lettura e la meditazione della Bibbia, pregando Dio che ci guidi, ci sostenga.
        Dico questo perché penso di rivoogermi a tdg attivi e non, ma è anche un invito per tutti coloro che amano le scritture e vogliono conoscerne le verità.
        Yah ci indicherà la strada, ma ora possiamo fare molto seguendo le orme che ci ha lasciato il Cristo.
        Sento di dirvi che vi voglio bene, perche anche se lontani percepisco le vostre anime da come e da cosa scrivete.
        Un forte abbraccio,
        Fineas

        Elimina
      28. In effetti a volte ce la prendiamo con gli altri, ma alla fine certe scelte le abbiamo fatte noi

        Elimina
      29. Io per fortuna non mi sento ingannato appunto perchè non ho mai aderito.
        Ma la questione va sollevata perchè parliamoci chiaro più leggo su questa associazione più lati negavi vengono a galla.
        La sacralità per loro è il contorno per avere adepti.
        Tutto verte su quello, perfino sciacallare sulle disgrazie altrui.
        Prima ancora di battezzare mandano la gente a fare proclami.
        Lo scopo è avvicinare le persone a Dio?
        Il loro fine ultimo è aumentare il numero di adepti con qualsiasi mezzo.
        E' bene che se ne parli. E' bene che la gente sappia.
        Questa si che è un'opera rivolta alla spiritualità delle persone molto più della predicazione dei tdg, per mantenerla integra!

        ( AGS )

        Elimina
      30. Ciao AGS anche se non ne hai fatto mai parte di questa SPA hai colto in pieno alcuni aspetti negativi, e quello che ha spiegato Fabrizio nel msg dell 15:16 viene insegnato nella squola di ministero e ancora adottano questo sistema con mia cognata che gli è morto un figlio 7 anni fà ma mia cognata sà già tutto e quindi non ci casca ma per una forma di cortesia ci conversa, ma mi ha detto che se insistono ancora le butterà fuori casa alle care sorelle Ciao

        Elimina
      31. Ciao Pingo, i miei dubbi allora sono più che fondati.
        Un conto è dare conforto spirituale. Un conto è approfittare delle persone deboli.
        E non accuso chi lo fa (ovviamente lo fanno in buona fede avendo ricevuto questo insegnamento).
        ( AGS )

        Elimina
      32. Si infatti la cosa brutta è che viene sfruttata la buona fede di persone che credono sinceramente di voler dare aiuto per intrappolare chi passa un momento difficile in un gruppo (e non voglio usare altri termini) da cui non potrà più uscire. Guarda caso infatti viene sempre detto che il miglior aiuto che gli si possa dare è il conforto spirituale, che poi tradotto significa convertirlo ai tdg, mai che si dica di dar aiuto pratico, monetario.... Viene accennato così, per sbaglio.

        Elimina
      33. Ciao AGS allora una cosa è sicura che i cari fratelli che vanno in predicazione sono in perfetta buona fede, in quanto tu pensa con tutti i sacrifici cge hanno fatto e ancora fanno per sostenere la WT intermini di soldi di ore di predicazione e quantaltro se non fossero in buona fede dimmi tù per cosa? e tieni presente che io ho ancoera 2 nipoti ancora dentro e non ti dico quello che ha passato mia sorella in fatto di benedizioni nell'essere tdg per dirti defunti prematuramente mia sorella il nipote suo nipote e il marito ho detto tutto,mi fanno proprio ridere quando leggo certi articoli sulle riviste made in WTS quando scrivono che diventando TDG si hanno infinite benedizioni chiaramente il mio è un sorriso amaro ciao

        Elimina
    15. Se parliamo del popolo di Geova ci dobbiamo riferire ai
      suoi leali e la verità è la PAROLA di DIO, non
      L'interpretazione, che ha dei limiti.
      E'chiaro che siamo nel tempo della fine
      La potenza Anglo Americana è la potenza dominante.
      Come ha influito la proibizione della cannabis da parte
      del governo americano nel 1937?
      Non ha portato allo sfruttamento del petrolio e delle
      foreste e all 'effetto serra?
      Ciao

      RispondiElimina
      Risposte
      1. potresti spiegarti ... grazie

        Elimina
      2. Ma Roberto 62 non ti sembra che anche la WTS abbia contribuito All'inquinamento ambientale con tutta la letteratura stampata ricavata dall'abbatimento degli alberi e dai derivati delle stamperie? ti chiedo

        Elimina
      3. Da cosa è chiaro che siamo nel tempo della fine?

        Elimina
    16. Credo che il natale oltre che consumar bevande alcoliche.. porti a fumar cannabis....(((-:

      RispondiElimina
    17. Vorrei che vi documentaste riguardo alla
      canapa.
      Nessuno qui ha la verità assoluta, solo
      Geova c'è l 'ha.
      Penso che sia ragionevole credere che
      siamo negli ultimi giorni.
      Tutto è così da verificare, è così
      provvisorio......
      Grazie della collaborazione.


      RispondiElimina
      Risposte
      1. Si e ti chiedo é ragionevole in base a cosa?

        Elimina
      2. roberto 62 crede veramente che la causa dello sfruttamento del petrolio, l'effetto serra etc etc sia la conseguenza della proibizione della canapa?
        L'emissione di tali sostanze dell'atmosfera comincia con la seconda rivoluzione industriale. Tra il 1856 e il 1878. La coltivazione di canapa viene vietata solo nel 1937 con il Marijuana Tax Act.
        Dove lo trova il nesso?

        Elimina
    18. Tutto il credo dei TDG , tutta la dottrina e tutti i motivi che li spingono ad agire,per quanto ne possano dire e per quanto possano venire a raccontarcela, si basa su una sola cosa: la paura della morte.

      Ebbene si cari amici, tutto é focalizzato sul "piacere a Dio, non incorrere nella Sua ira, non prenderlo in giro, avere il suo favore, essere santi in condotta, ecc..." si ok ma perché? Per amore? Per pietá? Per Bontá?
      NO
      Per paura di crepare, di essere giudicati e di venire distrutti. Questa fardello invisibile che opprimeva ognuno di noi si chiama distruzione, terrore di non sopravvivere.
      Ecco perché si parla sempre di vita eterna, nuovo mondo, paradiso ma se Dio non promettesse quello che vogliono loro - perché attenzione, non é dettto che sia cosi´, loro vogliono vedere le cose in questo modo perché gli fa comodo - allora vorrei vedere quanta gente continuerebbe a suonar campanelli.

      La famosa colpa di sangue, "se non avvisi creperai anche tu", " se non spifferi il peccato del tuo conservo sei partecipe", tutte queste amenitá non fanno altro che creare sensi di colpa.

      Le loro profezie indiscutibili purtroppo si sono rivelate dei flop clamorosi ed hanno cercato di nasconderli cambiando intendimenti. Questo si chiama orgoglio, non ci sono altri termini.

      Per quanto riguarda le ore, se davvero fossero solo ai fini statistici, perche´sul rapporto va segnato il nome? perché il grado gerarchico viene attribuito in base al numero di ore? Perché se non si raggiunge un certo livello si viene redarguiti?
      Perché se faccio rapporto fasullo ma in realtá non vado in servizio nessuno dice niente ma se vado in servizio e non faccio rapporto perché non lo ritengo cristiano vengo considerato inattivo?

      Ho fatto l´esperimento....é filato tutto liscio

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Paradossalmente, si puo servire Dio anche solo per Amore.
        La riconoscenza per quanto ha fatto, donando il propio figlio, le meraviglie del creato, la possibilità di conoscerlo profondamente leggendo le pagine della Sua Parola, sono tutte dimostrazioni di quanto Dio ci ami.
        Egli per primo amò noi, ed è qualcosa di così straordinario che spinge a ricambiare questi sentimenti.
        Pregarlo e sentirsi più vicini a Lui, sapere che possiamo aver accesso a Lui ogni qualvolta ne sentiamo il bisogno va oltre ogni privilegio materiale.
        Condivido il concetto delle ore, delle colpevolizzazzioni, del senso di timore della distruzione.
        Ma è l' uomo che distorce il pensiero di Dio con ragionamenti umani, che fa diventare imperfetto perfino Dio stesso.
        Ma l' essenza della conoscenza di Dio è amore, pietà, misericordia, considerazione, vicinanza.
        Gesù ha dato il massimo esempio a cui ispirarsi.
        Anche se dubitassi dell' ispirazione di tutti i libri ebraici a causa di storie ed eventi che non sembrano in armonia con Dio, avrò sempre un punto fermo a cui guardare.
        Il Cristo ha fatto cose che per l' epoca erano vere e propie innovazioni.
        Stravolse tutto il concetto di legge che era in vigore all' epoca.
        In Gesù, Dio rinasce, rivive, si muove, parla, agisce, poiché il figlio è la perfetta immagine del Padre.
        In Cristo vi è la coronazione della volontà di Yah, la sublimazione della Sua Essenza.
        Mi basta il suo esempio per capire cosa fare.

        Elimina
      2. Quando avevo chiesto spiegazioni alla Betel di Brooklyn sulla necessità del nome sul rapportino, mi spiegarono che era per tenere meglio conto della salute del proclamatore. Ma non se ne può accorgere chi presiede al servizio o studi di libro? E per contro, se si scrivono ore fittizie, non se ne dovrebbero accorgere ugualmente?

        Elimina
      3. Fineas, e allora perché ci sarebbe bisogno di un'organizzazione? Perché cercare di costruire qualcosa su dottrine di uomini?

        Elimina
      4. La salute te la fanno perdere.....con questi sistemini puramente aziendali.....gli anziani sono i primi a essere contenti quando la massa fa le 30 ore per la visita del amministratore delegato....pardon ..del sorvegliante ...perchè ne beneficiano anche loro , le ore sono come la produzione di una ditta ...più ore la congregazione fà , più gli anziani dimostrano che fanno un buon lavoro....poi di te non gli frega nulla ..ma l importante che fai delle ore ....l arrivo del sorvegliante fa pure resciuscitare i morti ...tutti in comitiva ...una volta che se ne va , molti tornano nella bara...una volta da noi l anziano tutto euforico ha detto dal podio ....DAI FRATELLI CHE QUEST ANNO BATTIAMO IL RECORD DEL ANNO SCORSO CE ANCORA TEMPO PER FARE I PIONIERI .....è venuto perfino da mè con una bella pacca sulla spalla ...e mi dice ...dai manchi solo tu ( premetto che non ho mai fatto il pioniere in 25 anni ) va avanti e mi dice, sei uno che fa delle ore ....io gli rispondo be arrivare a 30 me ne manca una ventina cosa te lo fa pensare che di colpo ne posso farne 30 ? lui mi sorride e se ne va .....personalmente lo avrei mandato a quel paese ....ma sapevo che da li a breve se ne sarebbe andato ...so che poi diventato sorvegliante......visto che lui era sostituto sorvegliane ..credo che di me non gli fregava un bel nulla ..per lui ero solo un numero in più per fargli fare bella figura al arrivo del sorvegliante.

        Elimina
      5. Nella ditta dove lavoro funziona uguale, ergo: sono un´azienda.
        Niente di piu´

        Elimina
      6. Carissima sorella Lelvira, è sempre l' uomo che crea le organizzazioni, che stabilisce i limiti, che pretende le ore, che crea le date.
        Dio è concreto, lineare, giusto, amorevole nei Suoi modi di agire.
        Sono consapevole che non vi è al momento sulla terra un gruppo di veri cristiani o quanto meno di veri adoratori di Yah.
        Ma ognuno può e deve crescere nel suo personale percorso di ricerca della Verità e di avvicinamento a Dio.
        E non c'è persona, libro, rivista che possa insegnarci come fare.
        Bisogna leggere la Parola di Dio e meditare su quello che ci vuole far capire del concetto stesso di Dio.
        Se si vuole comprendere l' aspetto pratico di come servire Dio, allora il Cristo è l' unico che possa insegnarlo.
        Studiare le Sacre Scritture con umiltà, tirandosi fuori da ogni precedente schema precompilato, è quanto di più affascinate possa esserci.
        Nel mio nuovo approccio a questo metodo di lettura della Bibbia ho notato che vi sono miriadi di versetti bellissimi che non conoscevo, e non avevo mai letto.
        Sono avvincenti i racconti degli atti degli apostoli o le energiche lettere che l' Apostolo Paolo scriveva per le varie congregazioni del primo secolo.
        Non permettiamo all' uomo di privarci del dono che Dio ci ha fatto con la Bibbia.
        Crescere mentalmente ed emotivamente richiede aquistare conoscenza, confrontarsi con punti di vista diversi dai nostri, arricchire il nostro bagaglio di esperienza spirituale.
        Gesù dovette letteralmente combattere contro un sistema che era marcio dalle fondamenta e lo cambiò, permettendo a moltissimi di avvicinarsi a Dio nel modo appropiato.
        Oggi ci ritroviamo a rivivere le medesime condizioni in cui si trovò Gesù, anzi forse sono peggiori.
        Ma se ognuno di noi combatte e porta avanti il medesimo pensiero di voler capire e ripristinare un cristianesimo più reale e genuino, beh, sono sicuro che con la benedizione di Yah possiamo arrivare a cambiare e rovesciare questo sistema corrotto e marcio.
        La cosa importante è fare le cose in armonia col proposito di Dio, e sappiamo tutti qual'è.
        Essere prepositivi anziché negativi, aver fiducia invece di dubitare, edificare anziché abbattere, lodare ed incoraggiare piuttosto che criticare.
        Come per tutti i sistemi umani la wts prima o poi imploderà su se stessa schiacciata dal peso di errori gravi e inadempienza nei confronti delle pecore di Cristo.
        Ma quando accadrà e resteremo NOI, la base, le persone, quelle della vita reale che ogni giorno fatica ad andare avanti, beh in quel tempo auguriamoci di non esserci arresi e di aver continuato nella nostra personale crescita spirituale, perché potremo essere l' aiuto di tanti che si troveranno allo sbando.
        Non ho mai posto limiti alla capacità di Dio di fare le cose.
        Chissà che non possa usare noi che per così dire "abbiamo aperto gli occhi", per ripristinare quella che è la congregazione dei Suoi servitori. E chissà quanti potranno avere la gioia di essere parte del Vero popolo di Dio e di vedere la Sua salvezza a favore dei Suoi leali.
        È sogno, pazzia?
        Forse.
        Ma è quello che ora mi permette di non arrendermi, di lottare, di sperare.
        Non posso nemmeno lontanamente pensare che Dio ci lasci senza una guida in questi che sono gli ultimi giorni.
        Con questa speranza nel cuore saluto tutti quanti voi con sincero affetto cristiano,
        Fineas.

        Elimina
      7. sogno o pazzia? Forse...ma va bene così.

        Elimina
      8. La guida, se ci credi, te l'ha lasciata, la sua parola che è una lampada al piede e una luce al cammino. Tutto il resto è solo desiderio umano di potere.

        Elimina
    19. Volevo solo evidenziare per quel che
      riguarda la potenza Anglo Americana è
      l'influenza che la sua guida ha negli
      avvenimenti mondiali

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Roberto ti ripeto, queste sono interpretazioni wt...

        Elimina
    20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      RispondiElimina
    21. Mi sembra che la Wt non abbia portato
      avanti il discorso/canapa.
      Comunque io credo che ciò che ho
      imparato dal corpo direttivo sia nella
      maggior parte giusto.
      Per esempio come sarebbe possibile insegnare la buona notizia senza una
      organizzazione? Chi oorganizzerebbe l'opera è le congregazioni senza anziani?.
      Riguardo l'Anglo Americana penso che sia
      la potenza dominante. Luca 21:11 dice :
      "Ci saranno paurose visioni e dal cielo
      grandi segni "rivelazione 13:13:compie
      grandi segni, così da perfino far scendere fuoco dal cielo davanti al genere umano ".
      Chi compie grandi segni?
      La Bestia con DUE CORNA simili a(quelle di ) un AGNELLO,ma parlava come un dragone. (Daniele piedi di argilla e ferro).
      La potenza politica Anglo Americana
      effettivamente esercita un'influenza negli affari del mondo con una faccia
      libertaria e una autoritaria.
      Ha l'esercito di gran lunga più potente
      al mondo e la Gran Bretagna ha aderito
      in modo parziale all Europa non riconoscendo l'euro.
      O la visione di luca21:11 si riferisce
      agli ALIENI?
      HO SBAGLIATO QUANDO SONO ENTRATO in questo Blog, queste sono MIE riflessioni.
      Ma se non sono gli ultimi giorni perché
      ci sono questi segni?
      Comunque voglio capire perché sono
      Limitato.
      Welkommen.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Che andiamo verso una dittatura apparentemente democratica , non ho nessun dubbio...,il nuovo ordine mondiale non è altro che il riflesso del sistema bestia.... Rivelazione cap 13 v 16 ,17.

        Elimina
      2. Scusa RoBerto chi ha inventato i proseliti cattolici che in maniera organizzata hanno chiese e parroci, e chi ha inventato gli evangelici organizzati anche loro con apposite chiese e pastori? Me lo spieghi perché vedi a paragone sono un tantino più numerosi di noi, qualcuno pure li avrà convertiti non credi?

        Elimina
      3. Gesù ha solo lasciato detto di predicare, non ha detto niente su come farlo, né di compilare report. Inoltre ti vorrei far notare che la "buona notizia" é riguardo al regno, i tdg invece predicano il nuovo mondo e l'organizzazione, in quanto non c'è alternativa ad avere una relazione con dio se non appartenendo ai tdg. Mancano poi all'appello Cina,India e gran parte del medio oriente, 3/4 miliardi di persone, con tutta questa organizzazione ancora ce ne sarebbe da fare.

        Elimina
      4. Il tema di questo Blog se la buona notizia predicata
        contribuisce all'adempimento delle profezie? Si
        Ma non è una base per il giudizio?
        Quel che conta è che dentro o fuori facciamo là
        nostra parte nell'insegnare quello che sappiamo,
        con la consapevolezza che dobbiamo imparare ancora.
        Comunque sto ricercando motivi per capire.

        Elimina
      5. No Roberto, la domanda del post è: é vero che solo i tdg adempiono al comando biblico di predicare e quindi questa è una dimostrazione che hanno il sostegno divino? La risposta è NO!
        È una base per il giudizio? Da nessuna parte nella Bibbia l'ho letto questo.

        Elimina
      6. "Per esempio come sarebbe possibile insegnare la buona notizia senza una
        organizzazione? Chi oorganizzerebbe l'opera è le congregazioni senza anziani?." (RoBerto 62 )

        Per predicare la parola di Dio non è necessario associarsi con altre persone.
        Le congregazioni e la gerarchia piramidale degli anziani può essere UNO strumento. Ma non il solo.
        Il principio di fondo è predicare la parola di Dio.
        Non quella del direttivo.

        Elimina
      7. La scrittura di Matteo Cap 24 : 14 dice:e questa BUONA notizia del regno sarà predicata in tutte le nazioni.......chiediamoci la WT ha solo predicato il regno ? a me pare di no ....se si atteneva alla profezia come la si legge ....avrebbe solo fatto questo , invece ha perso tempo a fare del altro , a giudicare tutto e tutti , a insegnare spesso cose sue rivedute, che talvolta sarebbero da rivedere ...mettere su sale del regno per poi rivenderle , idem sale delle assemblee , e continuare a chiedere soldi ai fratelli......Matteo 24 :14 sembra più un modo per far fare soldi.

        Elimina
      8. Personalmente credo che Matteo 24:14 si sia gia adempiuto nel primo secolo, e se si analizano le scritture si comprende chiaramente che Gesu' intendeva il mondo conosciuto a quel tempo (terra)
        Atti 1: 6 Or quando si furono riuniti, gli chiesero: “Signore, ristabilirai in questo tempo il regno+ d’Israele?” 7 Egli disse loro: “Non sta a voi acquistar conoscenza dei tempi o delle stagioni*+ che il Padre ha posto nella propria autorità;*+ 8 ma riceverete potenza+ quando lo spirito santo sarà arrivato su di voi, e mi sarete testimoni*+ in Gerusalemme+ e in tutta la Giudea e la Samaria+ e fino alla più distante parte* della terra”.
        Tanto e' vero che nel 70 EV Gerusalemme il sistema giudaico fini, arrivo la fine!!
        Per il resto credo che la wts ci abbia troppo condizionato sulla fine del mondo, sistema di cose, lo ha fatto solo per fare proseliti, in modo rapido, basando il tutto sul timore di una distruzione di questo mondo. Credo che armaghedon non sia messo in relazione con Matteo 24:14, perche essa si riferiva al primo secolo, inutile fare congetture, o profezie su armaghedon, perche per quanto riguarda esso, lo stesso Gesu non ne conosceva il tempo!!!
        Fabrizio

        Elimina
      9. Ciao Fabrizio.....Si in parte può essere così.....ma io riflettevo sul cap 24 ..... interessante notare come Gesù si esprime , sembra che parli di un epoca moderna , di un epoca dove ci sarebbe stata molta informazione , notizie di guerre, terremoti , pestilenze ,penuria di viveri in un luogo dopo l altro,..anche se queste cose ci sono sempre state , allo stesso tempo, non si sapeva nulla di quello che accadeva nel mondo, non cera informazione ....ed è proprio la consapevolezza che fa la differenza .....oggi in tempo reale sai qualsiasi cosa ..viene un terremoto , o una guerra in qualsiasi parte del mondo , ne sei subito a conoscenza , una volta non sapevi , neanche cosa succedeva a pochi km di distanza , ora non so se il mio ragionamento sia corretto oppure no , ......comunque Matteo 24 fa riflettere....indipendentemente dalla WT.

        Elimina
      10. Ciao Riflessivo, e' vero che il capitolo 24 letto cosi puo dare questa idea, ma se si tiene conto del contesto, e di altre citazioni, sinceramente il tutto quadra alla perfezione nel primo secolo.
        Poi con chi parlava Gesu'?
        Nota bene:
        Matteo 24 E uscitosene, Gesù se ne andava dal tempio, ma i suoi discepoli gli si accostarono per mostrargli gli edifici del tempio.+ 2 Rispondendo, egli disse loro: “Non vedete tutte queste cose? Veramente vi dico: Non sarà affatto lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata”.
        Fa intendere che i presenti avrebbero visto questi segni!
        Non furono i Romani a distruggere il tempio? Eppure Gesù ne parla come della fine, cioe' quando la fine del sistema di cose sarebbe arrivato!!
        Ora io non voglio essere presuntuoso e fare gli stessi errori della wts, ma sinceramente se le parole di Gesu, vengono analizzate con i fatti avvenuti nel primo secolo, hanno una perfetta applicazione!! diversamente si va in un campo minato.
        PS; io mi sono limitato a questi pochi versetti, ma se si analizzano tutti, tutti combaciano con il 1 secolo, difficile da applicare al nostro tempo, come la predicazione della buona notizia, in tutta la terra conosciuta in quel tempo, che era possibile!!
        Fabrizio

        Elimina
      11. Giusto per essere in tema, i versetti dal 29-31 di Matteo cap. 24, lasciano chiaramente intendere che alcune cose profetizzate da Gesù erano per un tempo futuro anche perché non si avverarono nel primo secolo.
        Poi basta suddividere la domanda stessa degli apostoli, che chiesero a Gesù quando il tempio sarebbe stato distrutto e quale sarebbe stato il segno della sua PRESENZA.
        Non pensiamo che quelle parole si applichino solo nel primo secolo, sarebbe un errore troppo grande peccare di tanta superficialità...

        Elimina
      12. I versetti 29-31, a me sembrano piu un simbolismo,non letterale (29 “Immediatamente dopo la tribolazione di quei giorni il sole sarà oscurato,+ e la luna+ non darà la sua luce, e le stelle cadranno dal cielo, e le potenze dei cieli saranno scrollate.+ 30 E allora il segno del Figlio dell’uomo+ apparirà nel cielo, e allora tutte le tribù della terra si percuoteranno con lamenti,+ e vedranno il Figlio dell’uomo venire* sulle nubi del cielo con potenza e gran gloria.*+ 31 Ed egli manderà i suoi angeli con gran suono di tromba,+ e raduneranno i suoi eletti+ dai quattro venti,+ da un’estremità all’altra dei cieli.*) somiglia molto al linguaggio di Giovanni in rivelazione, e come se a un certo punto Gesu, parlasse in simbolismi, e qui io mi fermo, Fineas potrebbe essere anche come dici tu, mi ripetto non ho la presunzione di avere la verità, o dire che il mio pensiero e' quello giusto, ma se devo analizzare i fatti, le cose che Gesu menziona, si realizzarono nel primo secolo, poi ovviamente non saprei se Gesu nei versetti citai da te siano simbolici, ma a me sembra proprio cosi, come descrivere una condizione spirituale, interiore per chi vede certe cose, anche perche le seguenti parole: il sole sarà oscurato,+ e la luna+ non darà la sua luce, e le stelle cadranno dal cielo, e le potenze dei cieli saranno scrollate.
        Sono chiaramente un simbolismo, una condizione interiore, non possono essere letterali!
        Fabrizio

        Elimina
      13. Se prendiamo Matteo 24 v 29-31 in maniera letterale .... 1)il sole sarà oscurato.. ci sono 2 modi per oscurare il sole ..o un eclissi , oppure un esplosione vulcanica di grosse dimensioni......2 )la luna non darà la sua luce....stessa cosa ....3) le stelle cadranno dal cielo...l unica cosa possono essere degli asteroidi .....se fosse così , non si salva nessuno....nemmeno la WT che tanto ama sangue e distruzione.

        Elimina
      14. Infatti caro Fabrizio, come tu stesso hai ricordato, quei versetti li ritroviamo anche nel libro di rivelazione, e sono identici.
        Sappiamo tutti che Gesù mandò il suo angelo a giovanni per fargli avere delle visioni su ciò che sarebbe avvenuto nel GIORNO DEL SIGNORE, che si adempie stando a quanto dice apocalisse negli ultimi giorni del mondo alienato da Dio. Sappiamo tutti che almeno nel primo secolo non vi fu la seconda venuta di cristo né il giorno di giudizio di Dio.
        Per cui mi lascio guidare da quello che è forse il libro più profetico e indicativo per noi che viviamo nella parte finale dei tempi, e cioè il libro di Rivelazione.
        Ad ogni modo atteniamoci strettamente alle scritture facendo in modo che siano le scritture a spiegare le scritture.
        Un abbraccio...

        Elimina
      15. E poi non ho mai detto che quei fenomeni celesti siano letterali, ma ciò non toglie che possano essere delle manifestazioni dell' imminente giudizio di Dio sulle nazioni.
        Rivelazione fa comprendere che le persone si sarebbero battute il petto a causa delle piaghe versate da Dio sull' umanità infedele e malvagia.
        Io ho una mia personale visione di tutto questo e credo che prima del giudizio Yah farà in modo di far capire che che la fine è vicina e bisogna pentirsi.
        Apocalisse mostra annunci fatti da un angelo, e sono messaggi di Dio per le persone.
        Ecco Perche sono convinto che Gesù diede anche indicazioni per i suoi discepoli che sarebbero vissuti negli ultimi giorni.

        Elimina
      16. Fineas, potrebbe essere, non siamo poi cosi distanti come pensiero. La mia era, e e' una considerazione che gran parte se non quasi tutto il capitolo 24 di Matteo la wts lo attribuisce come secondo adempimento, ma principale nei nostri giorni, cioè che Gesu indichi i nostri giorni come adempimento dei fatti da lui menzionati, al contrario quando Gesu parla principalmente lo fa in riferimento alla fine del sistema giudaico, e lo si comprende perfettamente (Matteo 23: 37 “Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti+ e lapidi+ quelli che ti sono mandati,+ . . . quante volte ho voluto radunare i tuoi figli, come la gallina raduna i suoi pulcini sotto le ali!+ Ma voi non avete voluto.+ 38 Ecco, la vostra casa+ vi è abbandonata.)non si puo prendere verseti a casacio come fa la wts, senza contesto e senza seguire il tema dello scrittore, Gesu in modo principale voleva avertire i suoi discepoli che il sistema giudaico, la nazione di Israele ormai aveva i giorni contati.
        Anche la predicazione della buona notizia ha senso solo nel 1 secolo, da notare che quando Gesu' dice: 6 Or quando si furono riuniti, gli chiesero: “Signore, ristabilirai in questo tempo il regno+ d’Israele?” 7 Egli disse loro: “Non sta a voi acquistar conoscenza dei tempi o delle stagioni*+ che il Padre ha posto nella propria autorità;*+ 8 ma riceverete potenza+ quando lo spirito santo sarà arrivato su di voi, e mi sarete testimoni*+ in Gerusalemme+ e in tutta la Giudea e la Samaria+ e fino alla più distante parte* della terra”.

        Qui si parla di persone unte con lo spirito santo, che avrebbero portato la buona notizia fino alla piu distante parte della terra. Ma cosa indica la piu distante della terra? da notare che nel contesto vi viene inclusa come distanza anche la Samaria,, evidente che Gesu intendeva la terra conosciuta a quel tempo!!! Purtroppo con lo scritto mi ci vuole troppo tempo, ma ci sono tanti punti interessanti che fanno luce, ci vuole solo una mente libera che ama la verità, anche quella che non ci piace!!
        Vado a letto oggi ho fatto tardi al lavoro.
        Un abbraccio Fabrizio

        Elimina
    22. La riflessione che portavo riguardo
      alla potenza Anglo Americana che agisce
      nel tempo della fine secondo me si
      colloca nel tempo in cui la c
      "Conoscenza diverrà abbondante ".
      Se la conoscenza diviene abbondante è
      perché un buon numero di persone dichiara
      tale conoscenza.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. quando "la potenza anglo-americana" non servirà più allo scopo wt di mantenere i ranghi serrati vedrai che arriverà un nuovo lampo di luce e ci sarà una nuova "potenza" che agisce nel tempo della fine!

        Elimina
    23. Si ma la conoscenza non è una cosa che appartiene solo alla WT ........l errore che si fa , è il dare per scontato che la WT è detentrice della verità....fin che si pensa questo, la la nostra conoscenza sarà limitata alla convinzione di un gruppo di 7 persone .

      RispondiElimina
    24. Lo sbaglio è sempre stato un unico pensiero globale..cioè nessuno deve adoperare il proprio cervello...ma ognuno di noi ragiona come il cd...questa si cchiama proprio demenza altro che...che poi cozza il fattore del libero arbitrio...mi rendi prigioniero a livello mentale...non va proprio bene

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Con tutto il rispetto raab, in questo modo è come se dicessimo che tutti quelli che sono tdg siano personi deboli, incapaci di pensare o psicologicanente instabili.
        Il fatto è che, a prescindere dalla religione a cui si appartiene, dobbiamo essere noi a decidere e a scegliere.
        Nel mio caso per anni non mi sono mai fatto domande sui dubbi che avevo, sulle cose che non capivo.
        Poi un anno fa iniziai a fare ricerche, a leggere altre cose oltre le pubblicazioni wt, e ho trovato alcuni blog come questo dove ci sono persone che si trovano a vivere più o meno le mia situazione.
        Da allora dopo lo shock iniziale ho imparato a confidare in Dio leggendo la Sua Parola liberamente cercando di coglierne il senso.
        Quello che voglio dire è che forse anche noi siamo in parte responsabili di esserci fatti condizionare, o comunque influenzare in maniera negativa.
        Dovevamo essere come gli antichi bereani che esaminavano attentamente le scritture.
        Ma chi per una cosa e chi per un altra ci si è trovati dentro.
        Ora credo che sia il tempo di lavorare su di noi e la nostra relazione con Dio (per chi ha il desiderio di avvicinarsi a Lui,sintende).
        Chi ha le colpe di aver ingannato le masse, vuoi la wts, scentology,la chiesa cattolica, i pentecostali, i mormoni e via discorrendo,
        Pagheranno davanti a Dio per gli sbagli che hanno commesso.
        Questo blog ha un titolo molto introspettivo, "testimonidiGeovasifannodomande"
        Per cui chiediamo ora cosa possiamo fare per accostarci nel modo giusto al meraviglioso Dio che abbiamo imparato a conoscere.
        Chiediamoci come possiamo imitare il Signore Gesù coltivando le qualità straordinarie di amore e misericordia che mostrava.
        Chiediamo, cerchiamo, bussiamo, cosicché avremo, troveremo e ci sarà aperto...
        Con affetto auguro una serena notte a tutti e buona meditazione sulle cose spirituali,
        Fineas.

        Elimina
    25. Quello che conta è che Basiamo quello che
      crediamo su prove, non su affermazioni.
      Non mi piace il pensiero filosofico,
      preferisco quello che si basa
      sull 'effetto/causa.

      RispondiElimina
    26. Roberto quando vuoi approfondire tematiche dottrinali mi puoi scrivere una mail. John te la darà, oppure ti porta consigliare su dove approfondire!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Caro apostolo, sto cercando da tempo nelle email ricevute, la tua, ma non la trovo. Potresti rimandarmi il tuo indirizzo email per cortesia, così lo salvo? Grazie :-)))

        Elimina
    27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. E meno male che volevi prove e non filosofia!!!

        Elimina
      2. Le alternative ci sono, solo che intorno al petrolio ci sono interessi enormi da parte del malvagio , come con il nucleare .....solo con il regno di DIO , si useranno quelle risorse naturali che non inquineranno l ambiente.

        Elimina
    28. A me interessa comprendere se l'avvenimento riguardante "i
      Falsi cristi e i falsi profeti "
      si adempie con la potenza Anglo
      Americana nel momento in cui si
      proclamazone della buona notizia.
      Per quanto riguarda i segni "nel
      sole, la luna e le stelle"sono
      successivi al periodo della
      Predicazione.

      RispondiElimina
    29. A me non piace ché nonostante faccio
      degli sforzi per comprendere certe profezie nessuno comprenda la necessità
      di darsi delle risposte per comprendere
      i tempi in cui viviamo.
      Si può applicare la parabola del grano e
      Delle zizzanie ai nostri giorni?
      Ciao

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ma tu non fai lo sforzo, tu cerchi di far quadrare la spiegazione che la WT ha trovato per te. Si può applicare.... boh! E chi può dirlo? La WT che non ne ha azzeccata una ha le credenziali per farlo? AUGURI!

        Elimina
    30. Signor Victor io non difendo la causa di
      nessuno, ma il fatto di dover trovare
      sempre un difetto.
      Io sto cercando di comprendere.
      Ma tu sei sicuro di chiamarti Victor?
      ♡×+₩£《《《% 100% esatto.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Se i difetti ci sono non ha senso trovare le giustificazioni invece. Cosa c'è da comprendere? Che cosa ti sposta capire i tempi in cui vivi, ammesso che possiamo riuscirci (la WT non ci è riuscita in 100 anni e litri su litri di inchiostro sprecato) se il tuo desiderio è fare la volontà di Dio? A meno che servi Dio per una data, e allora non so se Dio (specialmente quello vendicativo descritto in 3/4 della Bibbia) possa accettare una tale adorazione. La fissa della WT per le profezie ha il solo scopo di tenere i ranghi serrati con la paura, ma non quello di edificare une fede genuina e l'amore per il prossimo, che sarebbe poi il messaggio cristiano, almeno io l'ho inteso così. Ma io non sono "guidato" dallo spirito ovviamente.

        Elimina
    31. Predicare vuol dire condividere la speranza di un mondo migliore.
      Certo far parte o no di un gruppo che
      porta il nome di Dio può essere
      difficile quando i vertici si comportano
      in maniera così detestabile.
      Ma occorre andare oltre, sara Geova che
      metterà le cose a posto.

      RispondiElimina
    32. Ali di Pietra1 marzo 2016 23:02

      A me piace predicare il regno specie quando mi sono liberato dai falsi motivi riguardo a ore o salvare qualcuno.
      La libertà di parola è un dono di Yah.
      Condividere con altri perché c'è sempre da imparare.
      Trovare qualcosa in comune senza giudicare.

      RispondiElimina
    33. Predicazione in 240 paesi ?..da questo dato si vuol far credere che si sta predicando a tutte le persone ...PURO ILLUSIONISMO UMANO !! perchè secondo la WT basta che un testimone metta piede in una nazione , ed ecco che fanno sembrare come se avessero predicato a tutti .....è come se uno va a londra e dice di conoscere tutti i londinesi, e che i londinesi conoscono te dal primo incontro, e hanno fiducia in te in tutto quello che gli dici e gli racconti.......WT PIANTALA LI DI PRENDERE PER IL SEDERE L UNIVERSO.....lo sanno anche gli asini che è un opera IRREALIZZABILE , se stiamo a come ce la raccontano i psicoamericani.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. É un opera senza senso per come la intendono i TdG: ogni giorno muoiono persone a cui o hanno predicato (quindi inutilmente dato che Armaghedon non è venuto e saranno risuscitati secondo la loro teologia) o che non hanno mai sentito predicare (e saranno risuscitati anche loro). In più ogni giorno nascono persone....a questi si dovrà predicare o no? Che senso ha un'opera di avvertimento se 1. La cosa di cui stai avvertendo non arriva e 2. Non riesci ad avvertire tutti.
        Non so se ho reso l'idea.

        Elimina
      2. è pura invenzione teologica quella della colpa del sangue ....che se non predichi a tutti rischi di divenire colpevole a motivo che non li hai avvertiti , e muori tu e pure la persona ( POVERA PERSONA, CHE SFORTUNA !!) che non è stata avvertita ..... Personalmente credo, che è tutto un sistema psicologico basato sul senso di colpa , per stimolarti a predicare, nulla più, ......la colpa del sangue ce la solo la WT ...con il suo divieto delle trasfusioni , questa si che è una vera colpa !!...altro che i loro indottrinamenti. .

        Elimina
      3. La predicazione è il segno indentificativo dei testimoni, e per tenere sotto controllo le ore per verificare la tua presunta spirituaità.
        Detto che il 50% mente sulle ore (6 anni da segretario quindi sò molto bene) è solo una presa per i fondelli.
        Tra l'altro l'altro giorno pensavo una cosa, in rivelazione 11:18 la TNMdice " Ma le nazioni si adirarono, e venne l’ira tua, e il tempo fissato di giudicare i morti, e di dare la ricompensa+ ai tuoi schiavi i profeti,+ e ai santi e a quelli che temono il tuo nome, i piccoli e i grandi,+ e di ridurre in rovina+ quelli che rovinano* la terra”.+ i testimoni usano questa scrittura per dire che le persone del mondo con l'inquinamento hanno distrutto la terra e di conseguenza verranno distrutte. Allora io mi chiedo...quanti milioni di alberi sono stati abbattuti per produrre i miliardi di tonnellate di carta utlizzata per stampare miliardi di volantini riviste ecc. ecc.. E gli inchiostri? E tutti i rifiuti prodotti? Il mio sarà anche un'argomento stupido ma anche in questo a mio modestissimo parere manca la coerenza.

        Elimina
    34. In crescita i buddisti Soka Gakkai
      http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2016/10/19/crescita-buddisti-soka-gakkai-oltre-mila-fedeli-italia_A2vmdIhurg6ocCtJwwz4tK.html

      "Geova" starebbe benedicendo pure loro ? ;-)

      RispondiElimina
    35. Questi sono i dati della distribuzione degli inviti della commemorazione, dalla rivista di studio di questa settimana.

      Continuiamo a ‘cercare chi è meritevole’
      OGNI anno i testimoni di Geova distribuiscono gli inviti per la Commemorazione a milioni di persone in tutto il mondo. L’anno scorso sono stati stampati circa 440.000.000 di inviti in più di 530 lingue. Ti sono rimasti ancora degli inviti di quest’anno che potresti distribuire prima della Commemorazione? Forse sarà proprio uno di questi inviti a spingere qualcuno ad assistere a questo evento (Matteo 10:11).

      Questi dati indicano che l'opera dei tdg è molto lontano dall'essere diffusa estesamente.
      Quindi cade ogni pretesa che tale opera sia legata al giudizio divino,perche dall'estensione di tale opera risulta che la predicazione arriva a circa il 6/7 per cento della popolazione mondiale.
      Correggetemi se i dati non sono precisi.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Colomba bianca4 aprile 2017 21:55

        Scusate se vado fuori dei temi odierni, ma grazie a Roberto mi sono riletta i vostri dibattiti di questo post. BELLISSiMO il commento di Fineas del 28 dicembre 2015. Anche per me il cristo è una guida, i dubbi su tutto il resto li tralascio volentieri di fronte a quello che è riuscito a trasmettermi Gesù. Tutti gli altri commenti, di grande interesse, grazie a tutti..

        Elimina
      2. Colomba cara, stringi stringi questa è: il Cristo come Maestro, il resto possiamo tralasciarlo...

        Elimina
    36. Secondo la mia visione delle cose Dio affettera' a suo tempo,ma non sarà dovuto a sforzi di organizzazioni multinazionali.
      Nel Broadcasting di questo mese c'è la descrizione di come Dio ha guidato gli" sforzi per costruire la nuova sede mondiale". Non era assolutamente necessario mobilitare tante persone per far questo. Il comando di Gesù era "di accontentarsi delle cose presenti.
      Ma secondo me il fatto di vendere a New York era per incassare un mucchio di soldi.Con la scusa di risparmiare probabilmente c'è stata una "scrematura dei beteliti e servitori a tempo pieno meno inclini alla sottomissione assoluta,credo proprio che sia avvenuto così".
      Difatti nelle esperienze si da risalto a questo, all'ubbidienza assoluta.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Considera RoBerto62 una possibilità alternativa, cioè che Gesù non pensasse ad una escatologia che si sarebbe protratta per millenni, ma piuttosto ad una risoluzione immediata, difatti dice che tutto sarebbe avvenuto entro la generazione di quel tempo, e poi in Matteo 10:23 dando le varie istruzioni ai discepoli per predicare, dice che non avrebbero completato affatto il giro delle città d'Israele prima del ritorno di Cristo. La WTS ha una alta opinione dello storico Giuseppe Flavio, tanto che ha scritto "Non c’è dubbio che gran parte della storia di Giuseppe Flavio è accurata". Bene, secondo i suoi racconti nel Libro VI, cap. 5,296-299 durante i tumulti in Gerusalemme intorno al 70 EV apparvero in cielo numerosi carri da guerra, e i sacerdoti udirono nel tempio diverse voci dire "Da questo luogo noi ce ne andiamo". Con la partenza dei malakhìm sarebbe finito tutto lì, e la storia fino ad oggi sembra confermarlo, più nessun evento miracoloso.

        Elimina
      2. Come per i cattolici in 2000 anni DIO ha anche guidato gli sforzi di tutti quelli che hanno costruito chiese in tutti i paesi e paesini, ogni religione per mettersi in piedi ha fatto grandi sforzi.

        Elimina
      3. Colomba bianca5 aprile 2017 12:24

        Questa cosa che dici, complottista, l ho letta in altri siti. A me fa venire l ansia.Mi si crea così tanta confusione in testa che alla fine mi sento male. Quindi dovrei andarmi a rivedere Giuseppe Flavio, in latino possibilmente, e poi tutte le fonti che fanno affermazioni simili, a partire dai sumeri. Considera che ultimamente non riesco neanche a leggere bene per la vista che si è modificata con l età...altro che ansia. Tutto può essere affascinante, ma ansiogeno... se poi unisci le scoperte della fisica e dell universo con i passaggi temporali in altre dimensioni....

        Elimina
      4. Ti credo che ti viene l'ansia Colomba, io ormai ho raggiunto la pace mentale, cioè mi aspetto di tutto fino al limite estremo di considerare la nostra vita come un semplice passaggio biologico senza alcuna speranza oltre la morte. Non ci sono ancora arrivato a questo stadio, e ho motivi personali per credere che c'è di sicuro qualcosa in più, la differenza rispetto al passato è che ora non regolo la vita di ogni giorno basandomi su profezie e dottrine, poi se risultassero vere, sono sempre pronto a fare marcia indietro, ma nel mentre cerco di passare bene questo tempo che ci è stato donato. Per la vista ti suggerisco di provare gli occhiali
        stenopeici illuminando bene il libro o il monitor, costano poco son fatti di plastica.

        Elimina
      5. @Complottista concordo con il tuo modo di vedere le cose.
        Pace interiore, serenità per quanto possibile e un barlume di speranza (anche quando si riassumesse semplicemente in "mai dire mai")

        Elimina
      6. Colomba bianca5 aprile 2017 21:16

        Grazie per entrambi i consigli, Complottista. Gli occhiali saranno tra le mie prossime priorità. Durante il giorno, se devo leggere con le lenti a contatto, sembro Mr Magoo. Il resto lo condivido completamente. Ma la storia degli alieni che ci abbiano usato come bestie da soma, e , inoltre, ci abbiano creati con una modificazione genetica..questa storia a me sembra una cosmicomica . Preferisco scegliere di credere all uomo come progetto geniale di un creatore intelligente e sensibile, e che abbia messo nell essere umano le sue qualità più eccelse. Certo, ci sono anche quelle opposte, ma il libero arbitrio serve per decidere autonomamente che tipo di equilibri gestire. Ognuno di noi deve trovarne per sopravvivere. Non so da cosa dipendano le nostre scelte, ma so che possiamo , siamo in grado di scegliere.

        Elimina
    37. Domanda e dilemma
      Ma la Bibbia, (anzi mi correggo subito, diciamo solo il NT) contiene davvero questi insegnamenti SUPERIORI che se messi in pratica da tutti (per ipotesi) porterebbe ad un unità dell'umanità nonché pace e serena condivisione?
      Non riesco a capire se l'errore sta nel applicare male (aggiungere, togliere, interpretare) quei valori oppure se il problema sta a monte ed è la Bibbia stessa la causa delle sofferenze/divisioni che ha DA SEMPRE inequivocabilmente provocato.
      (Com'è vero per le persone "Li riconoscerete dai frutti", è vero anche per la Bibbia: i suoi frutti sono stati sempre Divisione e non Unità.)
      Se il problema è la Bibbia stessa, allora perché "darla agli uomini" sapendo in anticipo il risultato pessimo?
      Sembra un gioco cinese, di quelli fatti per impegnarti. Mentre sei concentrato a conoscere Dio tramite la Bibbia, intanto Dio ti sfugge perché non si trova nella Bibbia.
      Curioso....


      RispondiElimina
      Risposte
      1. Veramente non c'è solo la Bibbia che deve guidare, c'è la coscienza,le autorità superiori,le leggi fisiche e il creato.
        Poi mettamoci ogni cosa che serve a diventare persone migliori.

        Elimina
      2. x Rugiada: tralasciando le scritture ebraiche, dove l'insegnamento principale è quello di avere timore di dio, se prendiamo i vangeli ne escono valori di amore e bontà molto buoni, ma che nel lato pratico sono inattuabili, immagina se tutti porgessero l'altra guancia o non si opponessero alle ingiustizie con la forza. Un sistema del genere funzionerebbe solo a patto di essere nel paradiso terrestre in assenza di delinquenti e approfittatori dell'amore altrui.
        In qualsiasi comunità c'è chi si approfitta della buona fede degli altri, ti faccio solo un esempio che mi è capitato: un giorno bussa un signore chiedendo del pane, ho scoperto che era dell'est e dormiva in una roulotte in zona. Il giorno dopo arriva con un amico chiedendo sempre pane. Dopo tre giorni si presentano in quattro, uno era un ragazzino. Mia moglie ha risposto che sarebbe stata l'ultima volta, ci è rimasto un profondo senso di amarezza, perchè eravamo combattuti su cosa sarebbe stato più giusto fare, altro caso, un parente anni fa si trovava a bordo di una nave che ha preso fuoco, ha visto scialuppe piene di persone che con calci tenevano lontani quelli che cercavano di salire, altrimenti si sarebbero capovolte per il troppo peso. Hanno fatto bene o hanno fatto male? La bibbia non da queste risposte, con l'amore si vivrebbe meglio, ma in questo mondo non è così sempre facile applicarlo.

        Elimina
    38. Facevo 2 calcoli sulla mortalità media nel mondo che dovrebbe attestarsi intorno al 1% o poco di più. Volevo capire come influenza il rapporto mondiale dei TdG.
      Considerando quei dati, stimo una quantità di dissociati/disassociati intorno ai 65.000 l'anno (anni fa una Torre di Gurdia, parlando dei disassociati,diceva che ammontavano a crica 40.000 l'anno su scala globale) ma i circa 65.000 che mancano all'appello dovrebbero includere i dissociati e gli inattivi.
      Inattivi che non sono tali se il segretario aggiunge loro "d'ufficio" anche solo poche ore l'anno. Ovviamente non si tiene conto di tutti i dissidenti che dietro minaccia dell'ostracismo restano dentro e millantano servizio mai effettuato.
      Molto più credibile sarebbe il bilancio entrate-uscite riguardo le contribuzioni (se ci fosse un rendiconto trasparente) perchè i dissidenti, pur restando nominalmente associati, non penso contribuiscano più.

      Ma sotto l'aspetto finanziario le ultime direttive sulle contribuzioni "obbligatorie" lasciano capire molte cose...

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Contribuzioni obbligatorie...?!

        Elimina
      2. Ax80 lo sai vero che, sala del regno in affitto o in proprietà, ogni congregazione DEVE mandare ogni mese una somma pro-capite per proclamatore alla sede centrale? Somme che vanno prelevate dalle contribuzioni per la congregazione LOCALE.
        Un anziano tempo fà mi inviò le circolari... inoltre vanno inviati alla sede centrale TUTTI i fondi cassa superiori a quanto basta per 3 mesi di spese locali.
        Ci sono state ingenti somme donate da fratelli per la ristrutturazione o l'acquisto della sala del regno... tutte inviate negli USA !!

        Come le chiame queste? Ovviamente il singolo non è obbligato a versare nulla, ma se la congregazioni è di pochi mezzi (o tirchia) e non fa fronte alle richieste basilari, viene chiusa ed accorpata ad un'altra.

        Lo sapevi, spero...

        Elimina
      3. Ciao John, io sapevo dei fondo cassa superiori a 3mesi per le spese locali ma non avevo mai sentito della somma pro capite, questo è un vero furto, ogni giorno ne scopro sempre una nuova, quella dov'è sono io e sempre quasi in rosso, anche se si riuniscono diverse congregazioni ed e in proprietà .

        Elimina
      4. Cara Toscanaccia...

        Questa della quota pro-capite dal fondo cassa locale non è recente... prima la motivavano periodicamente con causali varie... adesso è una "tassa fissa" per l'esistenza delle congregazioni.

        Già 20 anni fa vi erano quote fisse per:

        - fondo sussidi evangelizzatori
        - fondo costruzione sale del regno (oltre la cassetta apposita delle volontarie)
        - fondo per le assemblee (congressi)

        ogni volta comunicavano una somma che era proporzionale al numero di proclamatori.

        Solo il fondo sussidi evangelizzatori era un importo periodico slegato dal numero dei proclamatori.

        Sono stato anche contabile nelle congregazioni in cui ho servito...

        Però tutto compariva nel rendiconto finanziario che andava letto ed appeso in bacheca. Mi sembra strano che non venga ricordato...

        Elimina
      5. Nella mia c'erano le cassette apposite e chi voleva , poteva contribuire per un fondo o per l'altro ma erano offerte volontarie e non obbligatorie, io sono (o ero) da 35 anni dentro e me li ricordo eccome le cassette, c'erano una sfilza ,una dietro l'altra , adesso invece con la scusa delle risoluzioni una settimana si è una no chiedono soldi per fare questo o quello ma noi , mio marito ed io già da un po' abbiamo chiuso i rubinetti

        Elimina
      6. brava toscancci, così si fa. Si chiudono le contribuzioni e si vede poi come il loro dio li benedice ...
        Comunque anche da me quando ancora frequentavo cerano dei prelievi fissi dal fondo cassa, come dice john Da me ce ne era una in più, siccome le contribuzioni di matteo 24;14, con arrivavano a coprire i costi delle pubblicazioni ricevute, il sorvegliante di circoscrizione, all'ennesimo sforamento e non si rientrava ..., battè cassa e fu fatto un prelievo fisso mensile di 100 euri da mandare alla filiale x integrare e andare almeno in pareggio ... ::))
        questi furbacchioni ...

        Elimina
      7. Chiedo un informazione: per queste quote fisse, la cosa si sa dalle circolari oppure un qualche annuncio è stato fatto?

        @Ryo grazie, terrò presente.
        al momento qualcosina ho eclissato.
        Il problema è che lui non è troppo consapevole, anzi è una persona molto responsabile e le cose le farà fino all'ultimo per Geova. Lo accompagno in sala anche perché ci voglio essere per mostrargli le manipolazioni mentali usate.
        Cmx grazie per il sostegno

        Elimina

    E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
    Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
    La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

    Grazie

    L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

    ARCHIVIO

    .