Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

giovedì 3 dicembre 2015

Anonymous minaccia la Watchtower



Un messaggio minaccioso comparso su  youtube...


Qualche mese addietro, è comparso su youtube un altro proclama di Anonymous. Un'organizzazione che lavora dietro le quinte, con lo scopo di portare alla pubblica attenzione fatti e documenti "scottanti" che normalmente vengono nascosti alle masse, con lo scopo di pilotare e controllare l'informazione. Adesso questa fantomatica organizzazione, rivolge la propria attenzione alla Watchtower ed ai suoi imbarazzanti segreti.

Visto che se ne parla in giro, riteniamo giusto informarne i lettori che ancora non lo avessero visto...







Ecco, in parole povere, cosa dice il video (dal sito geova.org)

Noi siamo Anonymous, noi non perdoniamo, noi non dimentichiamo
Testimoni di Geova e  Watchtower , non é da poco tempo che siete stati portati alla nostra attenzione
noi vi stiamo osservando da un bel pó, aspettando il momento giusto per colpire
Voi ingannate i vostri seguaci, e li avete guidati come pecore per controllarli a vostro piacimento
questo va avanti ormai da oltre 100 anni ma non continuerá oltre.
Noi abbiamo visto la paura che instillate noi vostri stessi seguaci.
Giovani che hanno paura…
Donne, bambine e familiari chiusi in un mondo che é controllato [da voi] senza nessuna spiegazione logica.
Se hanno bisogno di una trasfusione di sangue voi li fate morire.
Se fanno una domanda diventano, per voi, un problema.
Affermavate che pochi si sarebbero stati salvati.
Ora che il numero originale é ormai passato, avete cambiato di nuovo le carte in tavola
State di nuovo cambiando la data di quando verrá Harmaghedon.
Voi risponderete per gli abusi indiscriminati e il trattamento crudele riservato alle persone che si fidavano di voi.
Quando una persona pone domande (per voi imbarazzanti) la giudicate ed (eventualmente) la disassociate.
Non é questo il modo in cui si trattano le persone
Voi controllate i vostri seguaci instillando in loro la paura di cercare ragioni per la loro propria fede
Perché voi non volete che essi trovino ció che é giusto e a portata di mano
Noi abbiamo osservato le vostre pubblicazioni e il vostro modo strano di adorare, che voi cambiate di continuo per continuare a controllare le persone attorno a voi.
I vari ultimi articoli e le cause perse che vi sono costate milioni di dollari (in risarcimenti)
Voi avete un serio problema con gli abusi sessuali e tutto il mondo ne é a conoscenza
Le sole persone che cercano di oscurare la veritá siete voi stessi

Come trattate i vostri seguaci é talmente odioso da indurci a dire:
Da ora in poi voi non agirete piú in segreto o a porte chiuse
ora noi vi osserviamo
Attendeteci, noi siamo una legione, noi siamo Anonymous, noi non perdoniamo, noi non dimentichiamo



* * * * *


A parer mio sono arrivati un pò tardi. Nella Betel statunitense ormai ci sono numerosi "corvi" che mettono in rete documenti riservati, appena escono. Barbara Anderson ha fatto la perte più grossa, portando in tribunale tutti i documenti sui casi di abusi sessuali, documenti accuratamente nascosti negli archivi della Betel. Insomma, penso che la cassaforte dei segreti sia  già stata abbondantemente svaligiata. E la refurtiva sparpagliata in ogni dove, sul web. Cosa potranno fare ancora di nuovo, questi signori? Aspettiamo e vedremo ! Blog come questo servono per informare e discuterne... per coloro che ancora vogliono usare le loro facoltà di percezione.





* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?








12 commenti:

  1. Pubblico solo per dovere di informazione. Prego i "cecchini" del blog di evitare il "flame", perchè rischiano di non vedersi pubblicare i commenti.

    Nel gergo delle comunità virtuali di Internet come newsgroup, forum, blog, chat o mailing list, un flame (dall'inglese per "fiamma") è un messaggio deliberatamente ostile e provocatorio inviato da un utente della comunità verso un altro individuo specifico; flaming è l'atto di inviare tali messaggi, flamer chi li invia, e flame war ("guerra di fiamme") è lo scambio di insulti che spesso ne consegue, paragonabile a una "rissa virtuale".[senza fonte]

    Il flaming è contrario alla netiquette, ed è uno degli strumenti utilizzati dai troll per attirare l'attenzione su di sé e disturbare l'interazione del gruppo.

    RispondiElimina
  2. John, evidentemente c'e' dell'Altro, e forse molto piu scottante di quanto noi pensiamo, e non mi stupisco, ormai piu di niente!
    Questi non scherzano!!!
    Fabrizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao John anche io la penso come Fabrizio non credo che Anonymus si riferisse ai fatti già ampiamente conosciuti trà i tdg internettiani aspettiamo e vedremo gli sviluppi ma cmq in italia molti trà i fratelli di una certa età non conoscono ne william Bowen e ne Barbara Anderson e ne i componenti dell' attuale cd quando ieri ho fatto il nome di Geoffry Jakson mi è stato risposto è chi è questo sgnore figuratevi un pò come stanno messi in italia i tdg in quanto a info della serie andare solo sù JW:ORG stop ciao

      Elimina
  3. Meglio di anonimus, stanno agendo i proclamatori! Molto veloci e corretti.Certo una azione di anonimus, mette in allerta la WT da commettere altre cappellate. Ma sono talmente orgogliosi quelli della WT, che penso che gli fanno un baffo ...

    RispondiElimina
  4. L'avevo visto tempo addietro, ma sinceramente non sono convinto sia veramente di Anonymous... qualcuno può confermare la "canonicità" del video?

    RispondiElimina
  5. Quelli di anonymous gia per il video stesso hanno fatto una bella propaganda sfavorevole alla wt! Il vento del cambiamento sta arrivando!!!!!

    RispondiElimina
  6. Victor, se sono anonimi come puoi pretendere una canonicità? E comunque gli archivi WTS sono già stati svuotati. Poi anonymous si occupa di hackeraggio: la Watchtower non penso tenga documenti riservati in rete

    RispondiElimina
  7. In portogallo una nota e acclarata giornalista investigativa, ha fatto un reportage sulla pedofilia nella WT! Evidentemente visto da moltissimi potoghesi, vola in portogallo David Splane. del CD, A METTERCI UNA PEZZA!
    Ma il risultato è molto scadente.

    https://youtu.be/p9yYAbywj_0

    Che ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come dicono le sacre scritture ogni cosa sarà rivelata

      Elimina
    2. Navigatore penso che ogni cosa sarà rivelata come ha scritto Pingo e promette la Bibbia. Quel che si fa, si sa, prima o poi. I troppi silenzi della wt non aiutano i fratelli a sfaldare i dubbi, anzi, li alimentano, e come stiamo vedendo, molti si raffreddano e si allontanano, delusi dalla poca voglia da parte dei responsabili di fare chiarezza. Se non avessero niente da nascondere i vertici farebbero una difesa ad oltranza contro le accuse mosse dai giornalisti e in tutta trasparenza, e con prove alla mano. Ormai la bomba è esplosa e poco si può fare per arginare i danni... staremo a vedere anche se non sarà un bel vedere.

      Elimina
  8. Si in Portogallo il programma tv sui tdg ha fatto molto clamore! Il bubbone è scoppiato in Portogallo! Quando in italia?

    RispondiElimina
  9. Attendiamo con pazienza ulteriori sviluppi.intanto la guerra e cominciata e le trincee stanno per essere espugnare.quanto rimane ancora alla wt di vivere,fino a quando riusciranno a coprire la polvere sotto il tappeto?ormai il vaso di Pandora e scoperchiato e il tappeto per quanto grande non riuscirà più a coprire il loro marciume

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.