Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

sabato 26 dicembre 2015

Contribuzioni volontarie, come vengono usate?




Ancora richieste di denaro, sollecitate dalla filiale Inglese...



Forse qualcuno conosce già il sito internet www.jwgift.org , creato appositamente dall'organizzazione per raccogliere fondi dal Regno Unito (e anche dall'estero).


Siamo bugiardi come un partito politico qualsiasi?


Notate cosa è scritto sulla Home del sito, riguardo all'uso che verrà fatto del denaro donato:





La tua donazione volontaria supporterà la campagna di educazione biblica mondiale.

  • Promoting Religious Worship
    (promuovendo l'adorazione religiosa... in che modo? Per esempio le pubblicazioni sono state notevolmente ridotte...)
  • Supporting Missionaries Worldwide
    (Supportando i missionari nel mondo: sono stati appena ridotti, compresi pionieri speciali e beteliti)
  • Maintaining Branch Facilities
    (Mantenendo le filiali: filiali in molti paesi sono state vendute, altre sono in vendita e ampiamente ridimensionate. Anche la Betel italiana è in vendita, ammesso che si riesca a trovare il compratore)
  • Disaster Relief
    (interventi in caso di disastri: ma... in caso di disastri i fratelli sono esortati a contribuire per le vittime personalmente, vanno a prestare soccorso volontariamente, sono esortati a donare abiti, stufe, materassi e quant'altro in loro possesso per aiutare i fratelli nella calamità. Ah, forse la watchtower paga almeno il biglietto aereo per i volontari che accorrono nei disastri? Vorrei capire se e quanto contante* muove la watchtower in caso di disastri, perchè quando se ne da notizia sembra tutto a carico dei proclamatori benestanti. Di somme donate ai superstiti di calamità, non se ne è mai parlato nelle riviste.)
  • International Construction
    (costruzioni internazionali: ma molte non sono in vendita, e quasi tutti i progetti bloccati?)



Il dominio del sito segnalato risulta registrato dalla Watchtower nel 2003, personalmente non so da quanto tempo sia online. Magari tempo fa queste dichiarazioni potevano essere veritiere, ma mi chiedo:

Come verranno usate queste donazioni? Come viene affermato nel sito jwgift.org?

Oggi, un betelita o pioniere speciale "licenziato", cosa prova vedendo queste affermazioni su un sito ufficiale online?


* è una domanda. Se qualcuno lo sa, ce lo spieghi...




* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?








19 commenti:

  1. Ognuno tira l'acqua al proprio mulino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mentre attendiamo che il sito torni online, eccovi l'equivalente sito della Betel Indiana

      http://www.jwindiagift.org

      Strutturato in maniera simile

      Elimina
    2. Il link in blu del post adesso funziona (il sito è sempre stato online), era solo richiesta la connessione con protocollo https. Se il link non si apre, copiate e incollate l'indirizzo nel vostro programma: www.jwgift.org

      Elimina
  2. Fate caso a una cosa ....quando si parla di soldi perchè non dicono..un dono per l organizzazione di Geova ?........invece ....dicono ...un dono per Geova,... in questo caso il termine organizzazione scompare come per magia.........gli americani non sono scemi , a livello di marketing sono i migliori..in base a come fa comodo tolgono e aggiungono le frasi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oramai a questo"...in base a come fa comodo tolgono e aggiungono le frasi..."siamo tutti abituati,basti pensare a come ci é stato insegnato a decontestualizzare le scritture o no a seconda del caso,in modo da ottenere ciò che si vuole "sentire".

      Elimina
  3. Pongo una domanda ...tutti sti soldi servono per tenere in piedi un sistema teocratico terreno ..ok?......allora visto che si dice, che per DIO tutti siamo utili ma nessuno è indispensabile ..questo discorso vale anche per la WT ?

    RispondiElimina
  4. Pensiamo ad uno spremiagrumi, stai li fino a quando non hai spremuto fino alla buccia l'arancia per assicurarti di avere estratto tutto il succo. Be le arance sono finite e lo spremiagrumi si è rotto ;) raga non ce sta' piu niente vige il deserto dei Tartari! !!
    Perplessa

    RispondiElimina
  5. Se dicono che Dio non abbandona i suoi adoratori ed incoraggiano a rinunciare alla carriera e ad intraprendere un lavoro umile per questo motivo, come mai continuano a batter cassa?!?!

    Se DIo provvede a cosa gli servono i soldi degli adepti?
    NOn prendiamoci in giro dai

    RispondiElimina
  6. Ma se vi mando il mio IBAN versate anche a me qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio IBAN come è possibile che alle adunanze si pensi solo ad andare in servizio e segnare ore e non si accenna mai ad aiutare tante persone in difficoltà il vero amore consiste in tantissime cose non solo il servizio e se fai tante ore sei bravo e cercare solo soldi

      Elimina
    2. nell'adunanza modello mi è piaciuta la precisazione che se ricontattiamo qualcuno anche grazie ai messaggi è opportuno segnare una visita ulteriore!
      Non sia mai che dimentichiamo un numero! sono più importanti i numeri delle persone, come nelle buone aziende!

      Elimina
  7. E tanto per cambiare...
    Nel broadcasting di questo mese,gennaio 2016,
    Di cosa si parla???
    Contribuzioni...donazioni....sia in soldi che pure in figli che prenderanno
    la carriera spirituale tra coloro che andranno a servire lontano...e di questo noi
    genitori dovremmo andarci fieri.
    intanto però si divertono a mandare a casa coloro che hanno
    servito da decenni in questo servizio.

    RispondiElimina
  8. Visto che continuano a dire ...che l opera di costruzione va avanti e ce bisogno di contribuzioni ....qualcuno mi può dire quali sono le nuove costruzioni delle sale del regno in italia ?.....

    RispondiElimina
  9. Riguardo lo spreco di contribuzioni:
    molte volte sono rimasto perplesso vedendo il valore dei materiali impiegati in costruzioni e rimodernamenti non necessari.
    Specialmente in certe sale assemblee vengono spesi soldi in apparati degni di un marketing spinto dell'immagine, mega proiettori, mega schermi modulari, articolate scenografie sul palco, in paragone anche la presentazione dell'ultimo iphone sembra impallidire. Mi chiedo, come si giustificano schermi da diverse decine di migliaia di euro, ai fratelli dei paesi poveri. Fratelli a cui viene chiesto di dare di più per poter costruire la loro sala del regno di paglia e fango come ho visto in certe foto. Non mi pare amore fraterno. e che coraggio chiedere ancora fondi dopo aver sprecato cosi i precedenti, evidentemente è l'immagine che conta, moderna e dinamica, poi qualcuno pagherà.
    Spesso si passa da una sala del regno in affitto a una di proprietà per abbattere la quota di uscite, ma anche dopo i primi sacrifici ci si trova a dover mantenere un pozzo senza fondo, sempre più da abbellire e migliorare spece esteticamente. Scusate lo sfogo, ma Gesu non riesco proprio a immaginarmelo sui mega schermi :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non bisogna meravigliarsi della raccolta fondi.
      La ditta W.T. o edizioni Americanine segue l'impostazione delle società commerciali.
      Ci sono i rappresentanti, i sorveglianti o supervisori delle attività commercilali da rendicontare ai vertici della ditta.
      Controllo delle ore di servizio e pressanti richieste di fare più ore per essere buoni cristiani, interrogatori a chi produce poco in termini di ore di servizio e quantità di letteratura venduta. Tutto questo spreco di tempo e risorse umane è utile per arricchire la W.T. ma non certo per aumentare le qualità spirituali degli adepti che mettono solo l'uniforme del cristiano americano e neanche per divulgare grandi verità bibliche sconosciute ai vicini; ci si riduce a diffondere la buona novella della fine del mondo ripetuta innumerevoli volte ai concittadini destinati alla morte se non mettono la divisa del TDG.Tutti i cristiani sono nell'errore, tranne i tdg.E' solo propaganda da dittature teocratiche commerciali, Gesù predicava altro e con altri metodi.Si approfitta della buonafede di tante persone che sono alla ricerca di uno scopo di vita e cadono però nella tela del ragno.
      Sal

      Elimina
  10. Nella TW il paragrafo 8 di questa settimana, è meraviglioso. (-:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x riflessivo: quando si dice la coerenza... anche il paragrafo 9 non scherza, e poi facci caso, le chiese della cristianità si arricchiscono, ma solo ovviamente i vertici, mentre i tdg che predicano lo fanno gratuitamente. Hai capito il sottile inghippo? Ma neanche i fedeli delle chiese hanno un qualche guadagno e contribuiscono con le proprie offerte! Poi viene detto che alle assemblee non si fanno collette, te credo, ad esempio fino al 2004 c'era un prelievo automatico dalle casse di ogni congregazione per un fondo manutenzione sale dei congressi, oggi non so come funziona. Nel 2005 negli USA veniva chiesto un contributo di 8,5$ a proclamatore per far fronte all’aumento dei costi assicurativi. In Italia si usavano i bigliettini sui quali ogni famiglia scriveva quanto poteva dare per iniziare i lavori della nuova sala, eh.. sì ma niente collette.

      Elimina
    2. Questa rivista rende più belli tutti i TDG, in particolare la WT, che usa le scritture come una finestra non come uno specchio .

      Elimina
  11. non si sa mai da chi vengono i soldi o se è una donazione maxi schermo o altro che costa ...

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)