Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


domenica 8 luglio 2018

Testimoni di Geova additati come omofobici in Svezia: arriveranno sanzioni?


In Svezia i Testimoni di Geova hanno violato una legge mostrando un video anti LGBT (anti omosessuali) ad un uditorio con minori ad anni 15, e si fa riferimento al congresso in corso.




I testimoni di Geova hanno mostrato film anti LGBT* - senza il permesso necessario

LGBT* è una sigla utilizzata come termine collettivo per riferirsi a persone Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender.


Al raduno annuale dei Testimoni di Geova vengono visualizzati i film con messaggi anti LGBT. Sebbene alla comunità manchino le autorizzazioni richieste, i film vengono mostrati a migliaia di Testimoni di Geova con centinaia di bambini tra il pubblico. "Non si rendono conto di quanto questo sia pericoloso per i bambini", dice Sabina Sjöberg.
Il raduno annuale dei Testimoni di Geova inizia con la conferenza che invita il pubblico a non registrare nulla del congresso per un uso diverso da quello privato.

Circa 8.000 persone si sono riunite alla Fiera di Stoccolma a Älvsjö, appena fuori dal centro di Stoccolma. L'evento era aperto al pubblico.

È il quarto anno che il congresso annuale dei Testimoni di Geova si tiene alla Fiera di Stoccolma, che fa parte della città di Stoccolma. Quest'anno, il messaggio chiave è "mostrare coraggio".

Le autorità non rispondono

Con film ben realizzati provenienti dal corpo direttivo della comunità negli Stati Uniti, possiamo vedere, tra le altre cose, come una donna si oppone ad una manifestazione di persone LGBT. Un altro film mostra come un bambino viene terrorizzato con la paura di harmageddon, che i testimoni di Geova considerano la battaglia finale tra Dio e coloro che si sono rifiutati di sottomettersi al dominio di Dio.

I film e i racconti vengono visualizzati su quattro grandi monitor per un pubblico con centinaia di bambini e giovani.

"I genitori non dicono che è solo un film senza qualcosa che in realtà succederà", ha detto Sabina Sjöberg, che ha lasciato i Testimoni di Geova poco più di 20 anni fa.


"Non si rendono conto di quanto questo sia pericoloso per i bambini"

Oggi è impegnata nell'organizzazione "voce dei bambini" che raccoglie testimonianze di persone che hanno lasciato i testimoni di Geova. Hanno consultato il Consiglio dei media statali e la polizia per avvisare il materiale video che viene riprodotto durante la riunione. Ma secondo Sabina Sjöberg, la polizia non ha risposto.

- Non si rendono conto di quanto questo sia pericoloso per i bambini. Due anni fa sono stati proiettati film con famiglie e bambini nascosti in un seminterrato. Nella scena finale, i soldati si lanciano con armi automatiche, dice.

- Guardando un film d'azione a casa da parte di un bambino, i genitori lo possono confortare. Se stanno visualizzando i film fantascientifici di Disney, i genitori possono confortare i bambini e dire che ciò che osservano non è reale, che è una finzione, ma qui non c'è conforto e i bambini vengono sottoposti a incubi terribili.

Secondo il National Media Council, che ha il compito di fissare i limiti di età per i film da mostrare ai bambini di età inferiore ai 15 anni, l'evento soddisfa i criteri per un raduno generale ma i film devono, per legge, avere un limite di età stabilito dall'autorità.

Non risponde alle domande

Hanno fatto notare alla polizia che gli organizzatori del raduno non hanno cercato il permesso di mostrare i film. L'elenco delle pene per violazione di questa legge include il carcere.

Quando Metro ha parlato con il dipartimento stampa della Borsa di Stoccolma, essa afferma di non sapere nulla del permesso e che farà domande sui film al dipartimento legale della comunità.

"Speriamo che nulla possa essere vissuto in modo negativo da nessuno. Naturalmente, questo non è l'obiettivo di qualcosa che mostriamo, ma è il nostro dipartimento legale che risponde a tali domande ", ha detto Niklas Sondell del dipartimento stampa.

La domenica, la Polizia di Stoccolma non può rispondere se è stata presente all'evento per verificare se è stata commessa una violazione.



fonte: metro.se
















Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:




63 commenti:

  1. Ormai si dovranno adeguare altrimenti passano da talebani e razzisti. Faranno buon viso a cattivo gioco.
    Definire gli omosessuali come persone traviate da satana non giova più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo John è un modo per rafforzare la loro credenza che siamo negli ultimi giorni, scatenano a livello internazionale un polverone contro di loro e rafforzano le entrate in denaro dei credenti. Fanno veramente schifo... e come se non sapessero a priori cosa vogliono... queste informazioni video potrebbero benissimo essere sorvolate sapendo che sono cose delicate. Ma non sanno più a che appigliarsi e prendono tempo per inventarsi la prossima illuminante strada da percorrere... crearsi i nemici ora è la loro missione perché potranno dire di esssere alla resa finale e non sapranno quando finirà. Stanno,facendo implodere la loro creatura.

      Elimina
    2. "è un modo per rafforzare la loro credenza"...ha scritto "Ernesto".

      Ma ne hanno mille e più altri modi per attivare questo rafforzamento.
      Questo perché è il credente che ha bisogno di rafforzare la propria credenza, e allora accetta qualsiasi cosa che le viene presentata come motivo di inveramento delle proprie aspettative di fede.
      Chi comincia ad indagare le motivazioni del proprio bisogno di credenza religiosa e così facendo comincia a relativizzare realtà e ruolo della propria fonte di indottrinamento organizzato e disciplinato (tale fonte è appunto l'apparato cultuale) allora può benissimo affrancarsi, dapprima parzialmente, a queste operazioni di "serrare le file" delle truppe di fedeli.
      Alla fine, rimane pur sempre un'attività di offerta di prodotti protettivi/salvifici a chi ne fa richiesta.

      E proprio perchè è un business del bisogno "spirituale" (inteso esclusivamente come bisogno di Dio) che la questione dell'etichetta politico-ideologica di razzismo, clericalismo, neonazismo, in merito alle caratteristiche delle campagne anti-LGTB, può causare grossi problemi di immagine pubblica al culto torreguardiano.
      Dalle difficoltà di accettazione istituzionale a forme di contestazione politica anche eclatanti contro le coppie di TdG in servizio di campo o congressi ecc.
      La WTS, agli occhi della “gente del territorio” perderebbe la sua “neutralità politica”. E il business dell’offerta porta-a-porta della vita eterna paradisiaca ne risentirebbe alquanto!
      Un conto è che la WTS proibisce al suo interno rapporto omosessuali per prescrizione dottrinaria. E finisce lì.
      Un conto è, invece, se la WTS attraverso scritti e filmati manifesta orientamento morale sulla legislazione del matrimonio omosessuale e sulle manifestazioni LGTB. Questo è politica! (e farebbe come la chiesa cattolica...) Tanto più la questione diventa in tal caso delicata e colpevole se diretta a pubblico minorenne.


      Elimina
  2. Il tentativo è quello di presentare il mondo di oggi come il peggiore di sempre. Stranamente però in nessun periodo della storia 13 bambini rinchiusi in una grotta avrebbero messo in apprensione il mondo intero. Il mondo non è certo una "favola" ma se qualcuno avesse la possibilità di tornare nel passato non vedrebbe l'ora di tornare indietro, ovvero ad oggi.

    RispondiElimina
  3. L’artivolo Dice chiaramente che le autorità non hanno eccepito nulla..purtroppo solo chi c’è passato capisce la gravità di quanto trasmesso,dall’esterno i tdg godono Ancora di discreta reputazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "chi tocca voi tocca la pupilla del mio occhio" e questi si stanno cacciando le dita negli occhi da soli, forse cosi attirandosi contro le ire dei vari governi prima o poi ce la faranno a farne incavolare qualcuno ben bene e poter gridare finalmente AAAAGGHH! E' cominciata la grande tribolazioneee!Peccato però che la grande tribolazione per le tante vittime di violenza (di ogni tipo) che sono nelle congreghe è cominciata da un pezzo.Per il poco che può valere il mio pensiero il CD che diffonde video anti LGBT ma si tiene cari pedofili e picchiatori di donne è come il bue che da' del cornuto all'asino .

      Elimina
  4. Ottusangolo....condivido in pieno il tuo ragionamento lo faccio spesso pure io.
    Io sono uno di quelli che col cavolo che me ne andrei a vivere nel mondo anche solo di un secolo fà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi il mondo è troppo impegnato ad usare il telefonino piuttosto che ad avere il tempo di pensare a una guerra. Le uniche bombe che ho sentito negli ultimi 40 anni sono quelle che alzano le lenzuola a indicare che se l'aria non è profumata di sicuro stai in buona salute. I testimoni non faranno parte del mondo certo, ma quando parte..non profumano nemmeno loro..

      Elimina
  5. Buongiorno John, come già ti dissi da aprile non frequento più le adunanze e seguo ogni giorno gli aggiornamenti del tuo blog. Solo che noto che non emerge nulla che possa sconvolgere la mente di tutti coloro che vivono nel loro "paradiso spirituale" anzi mi arrivano messaggi di "fratelli" che hanno assistito al congresso definendolo meraviglioso....ed io continuo a navigare nelle torbide acque della mia coscienza. Grazie per avermi ascoltata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara "sorella", il condizionamento mentale è purtroppo una condizione ricorrente del cervello umano.
      Ci sono molti TdG che non cambierebbero idea neppure se Dio parlasse loro dal cielo o se vedessero il CD spassarsela alle loro spalle.

      Mettiamoci il cuore in pace, blog come questo servono solo come "appiglio" a chi si accorge pian piano delle assurdità religiose di questa e altre organizzazioni.

      I più andranno avanti con occhi ciechi ed orecchie sorde, perchè "capire" avrebbe effetti devastanti sulla loro psiche e sul loro equilibrio biologico.

      Credere diventa una necessità per continuare a vivere, molti di loro non sarebbero ormai più in grado di vivere altrimenti.

      Pensate ai genitori di Phelicity, morta per il rifiuto alle trasfusioni.

      Di lei hanno scritto giornali di mezzo mondo, ma pensate che quella povera coppia sia in grado di capire il raggiro religioso che hanno subito?

      Capire di aver fatto morire la loro figlia inutilmente sarebbe devastante per loro! Continueranno a credere che la figlia godrà del paradiso futuro per aver ubbidito all'organizzazione!

      Non esiste e non esisterà mai notizia che possa causare una defezione di massa. Mettiamocelo in testa.

      Offriamo il nostro aiuto a chi invece ha tanta voglia e/o tanto bisogno di uscire da quelle gabbie mentali

      Elimina
    2. Buonasera John,ho il dubbio che non ti sia arrivato il mio ringraziamento per la tua risposta che ho molto apprezzato. Non lo riscrivo perché era un po' lungo,di nuovo grazie. Buona vita

      Elimina
    3. @Moglie di Lot
      non è arrivato, ma non importa, grazie a te!

      Elimina
    4. Buongiorno John,il risveglio è lento e come quando ti risvegli dal coma rimane qualche deficit per il quale serve la riabilitazione.. Stamattina ho impressa nella mente la scrittura di 2 Timoteo 3:1-5 che mi ha convinta del valore profetico della bibbia e quindi ad accettare la "verità".Il guaio è che questa scrittura ancora oggi mi impedisce di prendere razionalmente una decisione.Lo so che tu non puoi farci nulla solamente avevo bisogno di esternare la mia ansia e Tu sei il solo con cui lo posso fare. Scusa e grazie.

      Elimina
    5. @Moglie di Lot

      Quello che vivi tu è figlio di un condizionamento mentale molto forte. Potrà capitare ancora se un domani alla TV tu ascoltassi una notizia inquietante. Ti verrebbe in mente la grande tribolazione.

      SONO SOLO SUGGESTIONI INDOTTE

      Guerre e tribolazioni ci sono sempre state nella storia dell'uomo, ma MAI nessuna causata da Dio. Tranquilla... ;-)

      Elimina
    6. @Moglie di Lot

      ti consiglio questa serie di articoli https://testimonidigeovachiedono.blogspot.com/search/label/psicologia

      In particolare "Il condizionamento mentale resiste ancora per anni"

      Elimina
    7. Scusate se mi intrometto, volevo solo dire a Moglie di Lot che non solo non è sola, ma la maggioranza di noi comprende profondamente ogni sua singola sensazione! Il condizionamento mentale è studiato bene per non permettere di uscire! Pensa che ogni frase, ogni scrittura, ogni interpretazione sono stati studiati proprio per rispondere ad ogni singolo dubbio! La furbizia sta nell'aver ipotizzato ogni dubbio che ti possa venire, e averlo anticipato con una scrittura o una frase che, guarda caso salta fuori al momento giusto! Non so se può esserti utile ma condivido qualcosa che mi è stato d'aiuto: ogni volta che ti viene in mente una scrittura come quella di Timoteo di cui sopra, o una frase sentita in congregazione o letta su una rivista, pensa che loro l'hanno studiata apposta perché saltasse fuori proprio in quel momento! E soprattutto non concentrarti sulle singole scritture perché sono usate come slogan, appunto! Se la bibbia ha un messaggio (d'amore per esempio) va compreso nel suo insieme non tramite le singole parole, un abbraccio!

      Elimina
    8. Cara Moglie di Lot,
      Un caro saluto da parte mia.
      Sappi che il tuo disappunto è una fase normale verso la libertà di pensiero. Molti di noi ci siamo passati, ma ora non proviamo nessun rimpianto.
      Qui puoi esprimerti senza che nessuno ti giudichi.
      Un abbraccio.

      Elimina
    9. Moglie di lot ..la scrittura di 1 timoteo 3 da 1-5.. è un cavallo di battaglia per i TDG ...se ci fai caso il TDG ha sempre lo sguardo sulle cose negative di questa società , mai letto una rivista , mai sentito un discorso ,,,dove vengono elogiate ( CON DEGLI ESEMPI PRATICI ) le buone opere umanitarie che tutti gli esseri umani compiono . ...l organizzazione abilmente vuol far sentire al sicuro il proprio fedele , e sappiamo come l essere umano ha l estremo bisogno di sentirsi protetto, ed è il compito di tutte le religioni creare dei recinti per poter poi tosare le proprie pecore ....tutti i paradisi artificiali hanno il loro costo.

      Elimina
    10. Ciao Moglie di Lot, come anche altri hanno scritto i tuoi sentimenti sono la conseguenza di anni di indottrinamento a cui tutti siamo stati sottoposti. Dopo decenni di plagio é solo ragionevole che gli effetti non spariscono in qualche mese. Io sono stata indottrinata da bambina e solo un anno fa avrei dato la vita per seguire le direttive del CD. Nessuno nella mia famiglia avrebbe mai creduto che ci potesse essere solo uno spiraglio di speranza che io aprissi gli occhi. Fortunatamente non é stato così; col tempo ho cominciato ad acquistare consapevolezza anche grazie a questo blog; é comunque un percorso lungo che va fatto con pazienza. Ricordo che quando già avevo compreso gli inganni dell‘organizzazione, se qualcuno dei miei familiari consapevoli voleva convincermi dell‘inutilitá di frequentare le adunanze, io vedevo subito un tentativo di satana di allontanarmi dall‘organizzazione. Mi sono chiesta per mesi se ero caduta in quella trappola chiamata apostasia. Poi piano piano le cose si fanno più chiare, si comprende che siamo stati raggirati e sfruttati da persone che si spacciano per servitori di Dio. Per cui se posso permettermi, vorrei dirti di prenderti il tempo necessario per informarti e riflettere con calma. Ci vuole tempo per imparare a riconoscere tutti quei paletti messi apposta dall‘organizzazione per farci rimanere dentro il recinto. Ancora oggi quando sento qualche notizia inquietante avverto ancora i segni dell‘indottrinamento, come un lampo a ciel sereno. Ma dopo qualche secondo torno alla realtà, grata di essermi finalmente liberata dalla manipolazione mentale. Oggi grazie alla consapevolezza acquistata e alla pazienza dei miei familiari siamo finalmente liberi dalla WT. Quindi niente paura; la verità non ha paura del confronto! Un caro saluto.

      Elimina
    11. Ciao Moglie di Lot<3<3

      Anche io sai, ci ho messo un sacco a togliermi dalla testa tutte quelle scritture che mi controllavano la vita.
      Una cosa che mi ha aiutato a farlo, è stato notare come nella bibbia, si trova sempre scritto TUTTO e anche il CONTRARIO di tutto.

      Nel caso specifico, difficilmente si trova una contro-parte a 2Tim 3, tuttavia, (CREDIMI) questa scrittura si smentisce da sè nel momento in cui HAI davvero a che fare con le persone “del mondo”.
      Io la devo ancora incontrare una che corrisponde a quel bla-bla!! Ma anche Qd capiterà, rimarrà un eccezione mentre la maggioranza delle persone sono oneste, e gentili! È da quando sono uscita dai tg ho incontrato solo belle persone!
      Perciò, non è vera la scrittura, semplicemente non è così.
      Tra l’altro.... mi è sempre stato fatto credere che le associazioni umanitarie fregassero i soldi mentre solo la wt fosse onesta. Ed è esattamente il contrario anche qui.

      Un saluto Felice giornata

      PS una nota personale...scusate, poco c’entra con i commenti, ma sono troppo felice, vorrei condividere con voi questo momento...ho aperto il mio studio di Kinesiologia Specializzata:))) considerando il periodo dolorosissimo che ho affrontato di recente, devo dire che sono piuttosto fiera di me in questo momento.... gongolo un po’ ...anche l’ego vuole la sua parte hihi

      ciao a tutti

      Elimina
    12. complimenti Fenice cara, so che meriti ogni successo e mi associo al tuo gongolare!

      Elimina
    13. @Fenice,i miei auguri e complimenti per la nuova attività.Per quanto riguarda 1 Tim.5...confermo,anche io dopo circa 2 anni che frequento gente del "mondo" alcune come sai anche nei local di sera,non ho visto quello che descrive la scrittura.In questo periodo ho conosciuto anche giovani e giovanissimi,figli di persone che ho conosciuto di recente,corretti ed educati.Immoralità sessuale zero,(per la wts basta andare in locale a bere una birra che)...insomma la gente è meglio fuori che dentro (la wts)...

      Elimina
    14. A chi è convinto che oggi i valori morali siano in declino e costituiscano un "segno" degli ultimi giorni, consiglio di leggersi questo articolo:

      http://testimonidigeovachiedono.blogspot.com/2018/05/famiglia-e-ultimi-tempi.html

      Elimina
    15. Per Moglie di Lot: Le scritture pessimistiche
      come 1 Timot 3 non hanno tempo, se leggi
      qualche racconto storico di come si viveva nei secoli scorsi scoprirai che in definitiva oggi non è poi così male, specie per molti diritti umani acquisiti. Ci sono poi i pochi megaricchi e potenti che anche oggi non si fanno alcun scrupolo, ma è esattamente ciò che è successo in ogni epoca, biblica compresa.
      Sulle profezie, siamo stati ingannati da persone che ci hanno spaventato ipocritamente con paure indotte, mentre loro una volta scesi dal podio, hanno agito molto più attaccati alla
      terra, meglio se edificata con immobili. Per farti un esempio di cosa intendo, considera che Franceschetti Roberto, il betelita che alle assemblee faceva discorsi sul poco tempo rimasto, nel 1971 aveva fondato la società immobiliare La Farfarina per conto della CCTdG, e dalla visura camerale si legge che come data
      di termine della società era stata scelta il 31/12/2050 Sì hai letto bene. Altra società da parte della CCTdG "Immobiliare Verona Z" fondata da Mario Romeo con termine il 31/12/2100 sì hai letto di nuovo bene.
      Oppure il mio collega di lavoro anziano che dal podio ancora oggi fa discorsi sulla fine imminente, ma che si è iscritto da anni al fondo pensionistico Cometa, dove mette soldi
      ogni mese per avere una pensioncina nella vecchiaia. Sono marionette manovrate da fili lontani, non ci credono nemmeno loro, ma da te chiedono sacrifici spaventandoti.

      Elimina
    16. Cara "Moglie di Lot", vorrei aggiungere a quanto ti è stato già detto da altri lettori, che come diceva Russell, in uno dei suoi scritti:"La Bibbia è come un vecchio violino, dove ognuno cerca di suonare la propria melodia". Alla Bibbia è stato fatto dire tutto ed il contrario di tutto. Di chi stava parlando Paolo nella sua lettera a Timoteo? Stavo forse parlando di condizioni che si sarebbero verificate in un lontano futuro? No! I suoi scritti indicano il contrario. Basta leggere, ad esempio, Romani 1:29-32 e poi confrontare queste parole con quelle scritte a Timoteo. Non vi è alcun dubbio che le due espressioni sono identiche e si riferiscono allo stesso periodo di tempo. I cosiddetti "ultimi giorni" erano già operanti nel I° secolo! Infatti, è proprio a Timoteo, che veniva rivolta l'esortazione:"E da questi allontanati"! Le parole di Paolo, quindi, non erano una profezia o una descrizione delle persone che sarebbero vissute 2000 anni dopo!

      Elimina
    17. Diciamo "parole di Paolo" che poi se analizzassimo la Bibbia storicamente... se sapeste chi l'ha scritta veramente... e quando... !

      Elimina
    18. Certo John, lo so bene. Come dice spesso Biglino: "Facciamo finta che..." siano le "parole di Paolo"!!!

      Elimina
    19. Buonasera a tutti. John, come si fa a scoprire cosa dice realmente la Bibbia? Quali libri, di persone affidabili, leggere - ma che siano semplici da capire, per iniziare a comprendere come stanno veramente le cose? E ciò che si impara è sicuro, così da poter controbattere alle affermazioni dei tdg?

      Elimina
    20. Ciao Scricciolo.

      Facendo ricerche su internet noterai che il 99% dei siti che parla della Bibbia è di matrice religiosa. Qualunque religione cristiana (Cattolica, Evangelica, Protestante e Testimoni di Geova) non pubblicherà mai fonti che mettono in dubbio la Bibbia.

      Quindi occorre rivolgerci a ricercatori indipendenti che utilizzano il "metodo scientifico" per valutare la Bibbia stessa.

      Le prime riflessioni le pubblicherò domenica prossima. Troverai l'articolo sul blog già dal primo mattino.

      Intendiamoci, il parere di esperti non serve a chi NON è vittima del condizionamento mentale.

      Le prime semplici considerazioni dovrebbero farci comunque riflettere!

      Elimina
    21. Scricciolo se vuoi dei libri seri e di facile comprensione devi leggerti autori come Ehrman e c'è la fortuna di avere molti suoi libri tradotti in Italiano. Leggere roba sul web è mettersi in balia di santoni.
      https://it.wikipedia.org/wiki/Bart_Ehrman .

      Elimina
  6. Ciao Moglie di Loro, io non frequento più da dicembre 2017 e devo dire anche grazie a questo blog. Credo che il fatto che, come dici tu, non noti nulla di sconvolgente sia fondamentalmente perché forse non sei ancora così pronta ad affrontare il cambiamento; tu stessa dici di navigare ancora nelle torbide acque della coscienza... I cambiamenti arrivano quando siamo pronti e disponibili ad accoglierli, altrimenti non si spiegherebbe il perché tante persone, me inclusa, riuscivano a trovare plausibili certe spiegazioni in materia di fede date dalla wt. Cos'è che adesso mi lasciano senza parole e, talora, tanta rabbia dentro. Non metterti fretta, cerca, fatti domande, confrontati. Non aver paura di metterti alla prova! Un caro saluto.

    RispondiElimina
  7. Naturalmente moglie di Loro sta per moglie di Lot.... : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica. Penserò ai tuoi consigli e proverò ad avere pazienza. È vero, spesso mi chiedo come ho potuto x più di 20 anni accettare certe spiegazioni che ora mi causano solo rabbia e disgusto. Buona giornata.

      Elimina
    2. @Moglie di Lot, io me lo chiedo più di te, sono dentro da almeno il doppio del tuo tempo , come abbiamo fatto ? boh! diciamo che il Web ci ha dato una grossa mano, facendo venire a galla tutto il marcio che c'è sotto,prima si viveva di pane e WT, ora che abbiamo assaggiato la nutella, ci torniamo giorno dopo giorno a dare una leccatina e ci accorgiamo che è proprio buona, forse gli altri ancora non l'hanno leccata.scusa il paragone, ma che mondo sarebbe senza nutella?
      Ti chiedi come sia possibile che quelli che hanno assistito al congresso lo hanno trovato meraviglioso, dai commenti dei consapevoli me lo sono chiesto anche io,John proprio qui sopra fa una giusta considerazione, quindi non meravigliamoci più di tanto , dovremmo aspettare che sollevino un pò quel velo rosa dai loro occhi e diano un assaggino alla nutella e vedrai cambieranno opinione.

      Elimina
    3. Grazie x la risposta nicknoky mi fa sentire meno sola in questa "valle di lacrime"

      Elimina
  8. Oggi facevo questo ragionamento... un calciatore come Ronaldo guadagna al mese l'equivalente mensile della paga di 2000 carabinieri. Naturalmente il primo tira calci ad una palla mentre gli altri 2000 rischiano la vita ogni giorno per garantire sicurezza e legalità. Tutto questo è reso possibile grazie alla stupidità. Un tifoso segue la direzione della palla come il testimone la direttiva della sua organizzazione. Per quanto il tifoso, come il testimone, sia partecipe agli eventi, il suo parere non conta affatto, una società sportiva fa girare milioni con la compravendita di giocatori senza alcun loro consenso così come l'organizzazione compra e vende immobili anche a insaputa dei loro testimoni. L'importante è per tutti essere spettatori, spettatori attivi e paganti. La partita come l'assemblea è stata davvero eccezionale! Il testimone come il tifoso attende la "vittoria finale" ma a vincere davvero sono sempre quelli che in cambio dei tuoi sogni sono riusciti a riempire il portafogli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima riflessione ottusangolo! Io purtroppo dovrò andarci all'assemblea quest' anno, a Roma, con il caldo e l'afa che contraddistinguono la città eterna; Sono curioso di vedere la reazione al video emozionale americano, sicuramente molti avranno i brividi o saranno commossi mentre io avrò la solita espressione di disappunto unito ad una sensazione spontanea di vergogna!

      Elimina
    2. Ti do una notizia Motnhap, almeno quest'anno avrete l'aria condizionata, perché se non ho capito male la farete alla nuova fiera di roma, ma se non erro pagherete 5 euro a macchina per il parcheggio ( se non è cambiato qualcosa dall'ultima volta che sono andata ad una fiera propio là) comunque il luogo è perfetto per la fiera dell'ipocrisia!

      Elimina
    3. Motnahp.....vai da un estetista ti fai fare un sorriso plasticato che dura 3 giorni , ed hai risolto il problema. (-:

      Elimina
    4. Motnahp saremo con te col pensiero :) ovviamente si scherza, un saluto!

      Elimina
    5. Grazie a tutti per le incoraggianti risposte.

      Elimina
  9. Motnahp, scusa, devi andarci? E perché? Sei anche tu sotto ricatto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sotto ricatto "mentale", ho 20 anni, i miei genitori e la mia famiglia sono tdg, uscire da tutto non è semplice...poi considerando che gli unici amici sono dei ragazzi tdg! Purtroppo è dalla nascita in cui mi sento ingabbiato e l'unica soluzione ha troppe conseguenze che per adesso non riuscirei ad affrontare!

      Elimina
    2. @Motnahp

      se tu potessi, un'ottima soluzione sarebbe quella di frequentare l'università. Ti spianeresti il futuro e potresti allacciare nuove amicizie che probabilmente ti porteresti dietro tutta la vita

      Elimina
    3. È un buon consiglio, ma purtroppo temo che non sia fattibile anche perché incorrono spese grosse da affrontare. Io quello che desidero adesso è una distrazione, ad esempio un lavoro, ho un enorme conflitto ideologico in testa e penso troppo stando a casa e il più delle volte queste riflessioni mi portano solo ad una sensazione di vuoto

      Elimina
    4. Allora proponiti come cameriere stagionale in qualche località turistica

      Pagano bene e hai la scusa per stare fuori di casa gran parte dell anno!

      Elimina
    5. Motnahp,
      mi sensibilizzo troppo quando leggo storie come la tua. Ma è mai possibile che a 20 anni bisogna subire queste pressioni?
      Almeno vedo che il coraggio non ti manca!
      Ma uscire da tutto non è semplice, hai detto bene.
      D’altra parte mi chiedo quanto tempo ancora riuscirà a resistere uno spirito libero come te che si sente “ingabbiato fin dalla nascita...

      Se vuoi condividere i tuoi conflitti ideologici magari qualcuno ne ha avuti di simili...

      Comunque sia sei in gamba, e sono certa che le soluzioni arriveranno... in bocca al lupo per tutto!!



      Elimina
    6. Inorridisco se penso che a 20 anni io ho fatto esattamente il percorso inverso di Motnahp e mi sono inimicato amici e parenti per diventare TDG... felice, contento e... fregato!
      Ho conosciuto centinaia di belle (?) persone che dopo quasi 30 anni al mio diventare inattivo mi hanno cancellato dalla loro vita!

      Elimina
    7. Non può esistere vera amicizia fra i TDG ..perchè tutto è legato alla struttura organizzativa ..messa in dubbio quella , addio tutto.

      Elimina
    8. Chissà un giorno ci saranno centri liberi dove ognuno scappando dalle sue gabbie mentali può trovare rifugio, essere sostenuto emotivamente e dando una mano all'interno del centro stesso fino a spiccare il volo lontano dall'ambiente originario da cui è scappato.
      Centri finanziati dal governo e sostenuti dai cittadini Centri di libertà religiosa.

      Elimina
    9. Motnahp, inizia con un hobby. Prova ad imparare, se già non l'hai fatto, a suonare uno strumento musicale: chitarra, basso, batteria, qualcosa del genere. Questo ti permetterà di conoscere tante persone (ovviamente "del mondo"). Man mano sentirai meno l'esigenza psicologica di rimanere attaccato ai TdG.

      Elimina
  10. Subire queste cose alla mia età è qualcosa di anormale, quelli cosiddetti del "mondo" non capirebbero mai e poi mai la situazione mia ma anche di tanti tdg(io sono proclamatore) che si sentono, come si vuol dire, con un piede fuori e un piede dentro. La mia preoccupazione più grave per adesso sono le amicizie (tralasciando tutti i dubbi, incertezze e interrogativi sul senso della vita che comunque sono importanti ma con meno impatto sulla quotidinitá). Paradossalmente, i ragazzi tdg battezzati mi rifiutano perché sono considerato poco spirituale e non battezzato mentre quelli del "mondo mi considerano tdg e tendono ad evitarmi per quel motivo! L'altro ieri mentre tornavo a casa ho visto molti ragazzi sulle tredici anni che uscivano spensierati per il paese uscendo tranquillamente con le loro coetanee. Quanto invidio quei ragazzi, che stanno avendo un adolescenza normale rispetto alla mia, che ho passato con le stesse persone che ancora oggi ci sono. Ma adesso, ho ancora tutta la vita di fronte a me e prima o poi dovrò prendere una decisione seria che comunque avranno conseguenze, gravi o poco gravi. Comunque grazie a tutti del vostro supporto, è incoraggiante sapere che qualcun'altro vive delle situazioni simili, almeno ci si fa forza l'un l'altro!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. @Motnahp

      coraggio, le cose possono cambiare. Tu però pian piano devi trovare la forza di agire nel tuo piccolo, altrimenti verrai trascinato "dalla corrente". Prima devi rafforzare le tue convinzioni e prendere la determinazione a "uscire".

      In molte città sono a disposizione del pubblico consultori familiari dove è possibile parlare ad uno psicologo del proprio disagio.
      A volte questi semplici colloqui sono molto utili. E che io sappia sono anche GRATUITI.
      Cerca un consultorio familiare nella tua zona... altrimenti scrivimi!

      Elimina
    2. Motnahp consiglio giusto quello di cercarti un lavoro e poi non stare a casa esci, vai dove ci sono eventi, convegni di qualsiasi tipo ,stai con altra gente.Qui nella mia ex congregazione molte ragazzi anche più giovani di te nati nella "verità " battezzati o meno ,andando contro tutti hanno mollato con decisione e adesso vivono la loro vita .Coraggio i motivi ci sono tutti.

      Elimina
    3. Motnahp,ma suona meglio al contrario Phantom,dai c'è l'hai puoi fare,
      come si dice,volere e' potere.

      Elimina
    4. Motnahp. Non sai quanto ti capisco .Mia figlia,nata in una famiglia tdg ,dopo che io sono diventata inattiva ,lo è diventata anche lei e dopo un anno si è dissociata, questo a 21 anni . È stato un periodo durissimo,ha perso tutto,amici,fratello,zio,nonni... ma intanto ha trovato lavoro,si è iscritta ad un corso di teatro e piano piano si sta ricostruendo una vita vera, non quella da 'Truman show" che ti fa vivere la w .t
      Tu hai un vantaggio,non sei battezzato,quindi sarà relativamente più facile . Non buttare via la tua vita .Vedo mia figlia che nonostante gli sforzi,si porta dietro ancora i segni,sensi di colpa,paure ,insicurezze...
      A 20 anni non si puo vivere così, a 20 anni si deve spaccare il mondo .Poi potrai decidere tu di continuare ad avere una vita assolutamente normale. Mia figlia continua a non bere a non drogarsi a frequentare persone che più si avvicinano alla sua personalità tranquilla. Ricorda: il mondo non è un paradiso, ma non è nemmeno tutta quella merda che ci hanno fatto credere. Per fortuna,(se sei sveglio e sgamato) riuscirai a trovare belle persone che ti apprezzeranno per quello che sei, indipendentemente da quello in cui credi. Sai quanti di noi ormai abbondantemente adulti,viviamo di rimpianti? Hai 20 anni ,tutto questo te lo puoi risparmiare .I figli non sono una nostra proprietà ,prima o poi devono prendere il volo .Non permettere a nessuno di spezzarti le ali ..... te lo dico da mamma . Facci sapere

      Elimina
    5. Forza! Stiamo tutti con te e, se hai bisogno, siamo sempre qui. Non c'è niente di sbagliato in te, ricordatelo, anzi, sei vivo. Ciao, alla prossima

      Elimina
  11. Grazie a tutti delle splendide parole! Aggiungo che ho già provato a parlarne con i miei genitori ma non ho fatto grandi progressi visto che ogni volta che ne parlavo con mia madre specialmente si arrabbiava molto e invece di capirmi e consolarmi difendeva a spada tratta la sua fede e organizzazione. Il più delle volte non sfociava ad una comunicazione tranquilla ma a grida e urli. Almeno io ho liberato in parte ciò che mi tormentava in testa ed questo è l'unico lato positivo che ho riscontrato. Ora invece evito del tutto un confronto con i miei genitori visto che ogni volta sfocia in una litigata che fa solamente stare male me e i miei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordati che il,fanatismo religioso non è mai Pacifico soprattutto in casa nel privato. Sono veramente rari i casi in cui si possa aprire un dialogo. L’unica arma che si ha è trasformare il proprio status da Proclamatore attivo in Inattivo. Ancora non hanno regole ben precise in merito e ti lasciano vivere consolandoli ogni tanto con ragionamenti spirituali. Purtroppo ti trovi in una situazione di falsità. Devi recitare una parte finché non sarai autonomo. Come ti starai accorgendo dei danni psicologici che produce una forma di religione ormai obsoleta in confronto alle nuove scoperte scientifiche e di traduzioni dall antico così detto testamento.

      Elimina
    2. Ti capisco. Succedeva la stessa cosa con la mia ex moglie, i miei tentativi di confronto sfociavano in reazioni isteriche da parte sua. Motnahp, tu sei intelligente, lo dimostra il fatto che ragioni con la tua testa. Certo, sei disorientato e tormentato, ma hai una coscienza, che altri non hanno. Bravo, hai tutto il nostro sostegno

      Elimina
    3. Sono veramente tanti quelli che reagiscono con stizza o urlando, il motivo è che sanno benissimo che qualcosa non quadra, se avessero una sana credenza ragionerebbero con calma, forti delle proprie idee. E poi sono stati abituati che loro possono parlare e tu devi solo ascoltare, perchè non capisci, c'è satana in agguato, e la WTS è intoccabile. C'è da dire che son riusciti a fare un buon lavoro sul controllo mentale. Motnahp, anche io come Victor ti suggerisco di dedicarti alla musica, oggi coltivo questa passione, ma quando vedo dei ragazzi in certi video mi viene da piangere perchè li invidio, avrei potuto essere come loro a 20 anni, un esempio su tanti:
      https://www.youtube.com/watch?v=Aptv5khjSOs

      Elimina
    4. Ciao Motnahp, ho letto i tuoi commenti riguardo la tua situazione e capisco bene come ti senti. Io mi sono battezzato a 18 anni, molto poco convinto, però cosa potevo fare? Mio fratello più piccolo di me era già battezzato da alcuni anni, tutti i miei coetanei in congregazione pure, mio padre anziano; mi sentivo una mosca bianca e quindi, anche se non ho ricevuto esplicite pressioni a battezzarmi, era la situazione che mi "obbligava" a farlo. Sì certo avrei potuto prendere una posizione e diventare inattivo o dire chiaramente ai miei che non volevo più continuare a seguire i Testimoni; ma vivendo in casa con loro, non avendo una autosufficienza finanziaria, etc. ho fatto la scelta più "comoda" e mi sono battezzato. Ecco Motnahp, non fare il mio stesso errore.
      Io ho preso la decisione di uscirne a 27 anni, adesso ne ho 33, e ti posso dire che purtroppo gli anni trascorsi da quando mi sono battezzato a quando mi sono dissociato li ho letteralmente buttati nel cesso. Vivevo una vita che non mi piaceva, volevo la mia indipendenza ma ero chiuso in gabbia tra famiglia e congregazione.
      Il mio consiglio per non vivere la mia stessa esperienza è: prima di tutto cerca di essere indipendente a livello finanziario. Hai detto che non puoi frequentare l'università; non so quale scuola hai frequentato però cerca allora di trovarti un lavoro che non ti faccia più dipendere dai tuoi genitori. Magari cerca un lavoro che ti porti a fare trasferte all'estero, guadagni di più, cominci a staccarti dalla famiglia e dalla congregazione, e ti fa maturare più in fretta a livello di essere indipendente e autonomo nella vita di tutti i giorni. Io mi mangio ancora le dita perchè più o meno alla tua età rifiutai la possibilità di lavorare in una grande azienda dove avrei fatto lunghe e frequenti trasferte all'estero. Adesso penso che se allora avessi accettato mi avrebbe aiutato a farmi una mia vita e tagliare i legami con la famiglia e congregazione.
      E finchè non ti rendi autosufficiente a livello economico, stringi i denti e cerca in maniera graduale di prenderti un po' più di libertà.
      Se ti può far piacere scambiarci delle idee e avere qualcuno con cui parlare, che ha passato la tua stessa situazione, possiamo cercare il modo di metterci in contatto.

      Elimina
    5. # Motnahp che ha scritto:

      "Ora invece evito del tutto un confronto con i miei genitori visto che ogni volta sfocia in una litigata che fa solamente stare male me e i miei!"

      E fai molto bene! Se le relazioni pratiche del tran tran familiare-domestico non risentono delle differenze di vedute non hai nessun motivo per forzare la cosa.

      Bisogna mettersi in testa che in una famiglia le idee dei genitori e dei figli possono essere anche molto diverse. Sviluppa la tua soggettività, tu sei tu, i tuoi genitori sono altre soggettività.
      Ma per fare questo devi costruirti una rete relazionale fuori dalla mentalità domestica (tanto più torreguardiana) nel mondo reale. Devi attrezzarti per quello.


      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.