Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

venerdì 2 giugno 2017

Cosa sapete dei comitati speciali?


Abbiamo già parlato dei comitati giudiziari su questo blog. 

Vi sono comitati giudiziari "standard" ed altri comitati, definiti "speciali",  a cui presenziano i sorveglianti viaggianti e/o altri "pezzi grossi" dell'organizzazione (una volta, talvolta, anche i sorveglianti di distretto).
I comitati giudiziari speciali si tengono in occasione di circostanze particolari, dove sono in gioco certi equilibri all'interno dell'organizzazione e quando la reputazione della stessa viene messa in pericolo.





In quel caso, poco importano il rispetto e la salvaguardia psicologica degli individui. In quelle circostanze l'unico obiettivo è salvare la faccia (ed il portafoglio) dell'organizzazione e dei suoi "pezzi grossi".

Da notare che il termine "comitati giudiziari speciali" non compare nello statuto, mentre il termine "comitati speciali" compare solo una volta all'interno dello statuto della congregazione cristiana (in Italia). 

Parlando del "comitato direttivo" dell'organizzazione, viene detto che esso vigilia  sulla costituzione di Comitati speciali per lo svolgimento di particolari compiti.

Il comitato direttivo ratifica anche le disassociazioni e/o dissociazioni proposte dagli anziani in forma scritta. Quando viene fatta una disassociazione, la "pratica" viene inviata alla filiale che, periodicamente, ufficializza (burocraticamente) quanto già deciso dagli anziani.

Una prova di tutto ciò è il seguente documento:



All'interno si legge che il comitato direttivo ratifica l'espulsione o la decadenza di 310 membri dell'organizzazione (in Italia).

Tornando ai comitati giudiziari speciali, alcuni di essi vengono costituiti quando qualcuno, come afferma il KS a pag. 66, mira ad "infrangere l’unita della congregazione o a minare la fiducia dei fratelli nella disposizione di Geova"

E' ovvio che devono verificarsi situazioni particolari.

A titolo di esempio, anche il solo diffondere tra i fratelli un'articolo di giornale (o il documento di un tribunale) in cui si parla di processi contro l'organizzazione per reati di pedofilia potrebbe essere un'azione che richieda un comitato giudiziario speciale.

Il motivo? Quando si portano prove REALI ed inconfutabili contro l'organizzazione, e si diffondono tra i proclamatori, gli anziani di congregazione a volte non bastano. Potrebbero servire persone preparate psicologicamente e giuridicamente, nonchè molto "esperte" per evitare che il "lievito faccia fermentare l'intera massa" (per usare un termine tanto caro  ai TDG).

Pertanto fate attenzione quando parlate con TDG allineati e leali al "corpo direttivo". Se fate ancora parte della congregazione, potreste subire un "comitato speciale".

Se tra i lettori vi fossero anziani o ex-anziani che hanno partecipato a questi famigerati "comitati speciali", li invito a sentirsi liberi di poter narrare le loro esperienze.




* * * * *





Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



indirizzo email dell'amministratore del blog:

72 commenti:

  1. L'assurdo è ritenere che dietro tutto questo ci sia l'iddio onnipotente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pingo(Antonio)2 giugno 2017 12:33

      La paroa giudiziario è rigorosamente bandita dai documenti che possono finire in mano a persone che potrebbero denuniciare questo stato di cose, tanto è vero che il ks impone di smentire ai media e a chiunque chiede lumi sui comitati giudiziari che si tengono all'interno delle salette del ragno, perchè i legali che difendono gli interessi della wts sanno che nei paesi democratici non vi possono essere 2 istituzioni giudiziari paralleli.

      Elimina


    2. Cosa ne pensate? Il M.R. banchiere della White Tiger avrà avuto un comitato giudiziario oppure un comitato speciale??

      Cos'è già la white Tiger?
      mondo migliore....famiglie unite....padri fedeli...figli ubbidienti...ah si ne parlava Striscia la Notizia....avrà mica voluto emulare la sua setta d'origine? Eh no, non si fa;)

      Comunque qualcosa si sará inventato visto che tuttora sembra avere superato alla grande i comitati.
      ....poverino non avrà capito di essere caduto dentro una setta....un altra!;)

      Elimina
    3. Eh si... il mondo migliore voleva farlo fare ai fratelli e non, con 1 € al giorno.... ahahahahaha

      Elimina
  2. Hanno fiducia che sia così onnipotente tanto da aver paura che un individuo che OSA parlare di notizie di cronaca vere possa far decadere la vera religione....
    Hanno tanta fiducia in un Dio onnipotente che hanno appena invitato 8 milioni e più associati a scrivere la letterina a Putin, manco fossero credenti al babbo natale.
    Giudicare non é buono e sarebbe superfluo ma questo tipo di atteggiamento concede spazio a constatazioni di come girano le cose nella "vera" religione, wow.
    Un saluto a tutti :-)

    RispondiElimina
  3. Se posò dirvi un metodo in cui si tengono oggi le udienze per raccogliere
    Testimonianze ....è alquanto imbarazzante la.somiglianza con l'FBI.

    Caso vero :
    Un fratello diffonde informazioni che mettono in cattiva luce l'operato della wt o del corpo direttivo. Lo fa con telefonate, messaggi whatsup, o con documenti stampati da internet.
    Gli anziani cercano di arginare Ill problema, parlando con questo disertore, ma non hanno prove, in mancanza di una confessione.

    Che fare ?

    Scattano le indagini, e si cerca di individua i singoli fratelli che ne sono venuti a contatto con il disertore.

    Un anziano chiama amichevolmente un proclamatore e chiede se sa di certe voci che girano su un membro della congregazione che sta diffondendo informazioni che screditano la reputazione del wt o del cd o indeboliscono la sua autorità di giudizio o di gestione .
    Puntualmente il proclamatore sente l'obbligo di cooperare e dice quello che sa, perché così contribuisce ad eliminare il lievito che può far fermentare la massa. Il problema però è che il proclamatore non se la sente di comparire in un udienza , perché si imbarazza. Allora gli viene detto che può farlo al telefono.
    Quindi, mentre tre o più anziani sono riuniti insieme per l'udienza ufficiale, in diretta Live chiamano il fratello al telefono, e gli si dice di fare il nome del fratello o la sorella che ha diffuso queste informazioni e casa ha detto di preciso, come lo ha fatto, chi era presente, il giorno, l'ora e tutti gli altri particolari.
    Il fratello prontamente collabora .
    In questo modo dopo che almeno 2 fratelli hanno dichiarato che un singolo fratello o più , hanno diffuso informazioni che ritengono possano causare divisione, anche in mancanza di una confessione, procedono in contumacia.
    Cercano , di avvisare il trasgressore di smettere di parlare contro l'operato della congregazione, visto che la.massa deve essere protetta , non ci pensano 2 volte nell'espellere il trasgressore.

    No comment.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua testimonianza...

      Elimina
    2. X Uria ma questi sono metodi da stasi di memoria sovietica.

      Elimina
    3. Parlano di amore, ma la loro ossessione è scovare fratelli non allineati nei pensieri e nelle azioni, e giudicarli !!

      Elimina
    4. Certo che anche una testimonianza al telefono può valere dinanzi ad almeno due testimoni. Io denuncerei chi, non volendo fornire prova scritta, ha preferito farlo per telefono, chiamando in causa in un possibile processo l'accusatore, e gli anziani che hanno preso provvedimenti giudiziari. Se ognuno di noi avessimo questa determinazione vorrei vedere poi quanti di loro " sul trono" e quanti appiedati intraprenderebbero questa
      strada. Tocca il portafoglio. ...... imparano la lezione......la diffamazione è punibile penalmente.

      Elimina
  4. Anziano riflessivo

    Personalmente da un Po di tempo a questa parte, faccio molta attenzione con chi cerco di esprimere qualche perplessità, specie se si tratta di contraddire i famigerati intendimenti del cd.
    Infatti da alcuni anni, il nuovo coordinatore, quando stava in un altra congregazione, si vanta di aver fatto prendere provvedimenti disciplinari nei confronti di una intera famiglia che, a suo dire, aveva la "malsana" abitudine di aver da ridire circa le disposizioni che il cd elargiva attraverso le circolare lette alla congregazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pingo(Antonio)2 giugno 2017 12:36

      X Anziano riflessivo, se questa non è dittatura quale è?.

      Elimina
    2. è lampante che è una dittatura ..e loro lo sanno benissimo , solo che ti dicono che è una dittatura sana ....vi ricordate che uno del CD ( non ricordo chi ) disse : che Gesù è il nostro duce ?

      Elimina
    3. Hahahaa..si si ricordo..quello tedesco lo disse...certo che io so so stato proprio ingenuo a non aprire occhi prima,ma chi non lo fa adesso è proprio messo male,e così evidente il tutto che per credere a tutte le cavolate dette ci vuole proprio una fede cieca..

      Elimina
  5. Visto che vi piacciono gli intrighi giudiziari, vi aggiungo dei particolari legali da tener presente quando vi dovete difendere da certe discipline teocratiche.
    Innanzi tutto nella congregazione cristiana, non ci dovrebbero essere ' accusati', ' giudici' e 'imputati'. La Bibbia non è un testo legale,gli anziani non sono pubblici ministeri e i fratelli non sono firmatari di nessun contratto scritto con la congregazione cristiana nel raggiungimento numerico di ore, servizi e incarichi. Tutto è basato sul volontariato prestato senza scopo di lucro. Lo statuto della cctdg non è stato stampato in nessuna Tg o ministero del regno o nel sito web.
    Nessuno può essere squalificato dall'essere un proclamatore se non predica per 1,2,6 mesi continuativi. Nelle Tg echeggia la scrittura ...dio ama il donatore allegro...solo che la si applica solo ai soldi e non all a predicazione. Tutte le esperienze vengono raccontate per dimostrare che si deve fare sempre di più anche in condizioni estreme ,facendo crescere il senso di colpa.
    Gesù ha dimostrato che anche 2 monetine, date con tutto il cuore possono bastare.
    Torniamo alle cose serie.

    Ogni cittadino italiano che presta volontariamente la sua attività in associazioni religiose,culturali e politiche , e tenuto a conoscere le regole associative e statutarie ,pena la loro nullità nel rispettarle.
    Esempio: se un fratello venisse intimato di rivelare nomi e fatti che riguardano la sua persona o altri terze persone, se queste rivelazioni diffamato la reputazione dwlo stesso ,perché sono riserate e non le conosce nessuno, gli anziani non hanno nessun diritto di saperle e voi non siete obbligati a dire nulla. Nemmeno se ci fosse il segreto confessionale.
    GLI ANZIANI LOCALI NON SONO MINISTRI DI CULTO RICONOSCIUTI DALLO STATO ITALIANO.
    Non possono in alcun modo far valere diritti religiosi. Anche agiscono in nome e per conto della CCDTDG non possono vantare individualmente nessun potere legale.
    Detto in altre parole se vi venisse chiesto di confessare un peccato che avete commesso e di cui nessuno è a conoscenza, siete tenuti a far rispettare la vostra privacanza. Se gli anziani vogliono violare la vostra privacy, dite loro che vi rivolgere te ad un avvocato per far riservate i vostri diritti da cittadini italiani.
    I Testimoni di Geova in Italia ,non sono una religione riconosciuta dallo stato italiano, ma sono un ASSOCIAZIONE. SOGGETTO GIURIDICO CHE USA STRUMENTI LEGALI PER SVOLGERE LE SUE FINALITÀ NON LUCRATIVE.
    Altrimenti sarebbe una società, e dovrebbe pagare i suoi operatori e pagare le tasse e i contributi per il lavoro svolto.

    Non voglio dilungarmi. ...ma se avete domande,
    Legali, ho qualche esperienza, per averla vissuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un saluto a tutti.
      Sono contenta di vedere Uria che sta trovando il suo posto. Non è necessario scontrarsi sempre.

      E ringrazio @Curioso per avere condiviso la sua esperienza con noi. Sei senz'altro una bella persona con una Spiritualità (non religiosità) elevata e pura. Hai affrontato i temi più profondi con una logica ed una leggerezza disarmante.
      Mi ha colpito l'espressione "fiuto per le bugie", mi ha fatto pensare che anche per me è scattato tutto quando ho avuto il vago sentore di essere presa in giro. Quindi è una buona molla. È una frase ottima da usare perché sposta l'obiettivo dal problema al potenziale:
      Invece di dire "non dormire o non tenere gli occhi chiusi" dirò "cerca di avere fiuto per le bugie". Bellissimo!


      Una riflessione al volo:
      ho scambiato due parole con uno studente ex-cocainomane. Non vi dico quanto è grato....come Geova lo ha aiutato a smettere, bla bla,,,,
      Mi ha fatto pensare che le religioni sono come i mercatini dell'usato: ciò che non serve più a me (religiosità, riti, regole, SACRIFICI) giova a qualcun altro.
      Ciò di cui io mi separo volentieri perché non lo posso più vedere per qualcun ' altro è straordinario.

      Ecco perché dalle religioni bisognerebbe essere liberi di uscire/entrare.
      Magari ti serve in un periodo della tua vita ma poi camminare con le proprie gambe ha tutto un altro gusto.
      "Alzati e cammina" prende tutto un altro significato in quest'ottica.
      Personalmente da quando sono uscita ho fatto l'upgrad più importante della mia vita

      :)) ve lo volevo dire

      Elimina
    2. Pingo(Antonio)2 giugno 2017 14:37

      X uria le filiali e gli uffici legale della WTS lo sanno mloto bene che molte direttive che ricevono gli anziani tramite il ks e le circolari sono illegali, altrimenti non si spiega perchè da oltre 2 anni gli anziani non hanno più la copertura legale in caso di denuncia di qualche tdg che li dovesse querelare, nel caso che ritenesse di aver subito una ingiustizia dagli anziani, e quindi fate bene attenzione se c'è qualche anziano che stà leggendo che si guardasse il portafoglio, e coem dice bene Uria prima di applicare le direttive che arrivano dalla banda bassotti si informasse bene presso un legale di fiducia.

      Elimina
    3. Tutto molto bello quello che hai scritto URIA, ma questi appigli legali possono funzionare per chi ha già un piede fuori, e probabilmente gliene fa un baffo di cosa succederà. Chi è ancora legato all'ambiente tdg, alla carriera teocratica o ai parenti interni, collaborerà per gli anziani con la delazione, fregandosene altamente della violazione di privatezza. Così nessuno credo potrà usare questi tuoi giusti ragionamenti durante un comitato giudiziario; se decidono che sei fuori puoi fare anche ricorso ma tanto non c'è verso di far cambiar loro opinione, se non in futuro dopo aver dimostrato evidenti segni di sottomissione e pentimento. Io non ho confessato alcun peccato e sono stato disassociato d'ufficio senza aver partecipato ad qualche tipo di comitato, come vedi decidono loro aldilà dei tuoi diritti e senza avere alcun potere legale. L'unica è non considerarli minimamente (quando si può fare).

      Elimina
    4. Se proprio si hanno gli attributi x puntare i piedi verso un comitato, ci si può avvalere del art. 610 c.p. o sbaglio? Per violazione dei diritti alla persona, nello specifico, quando altri obblighino il denunciante (contro la propria volontà) ad azioni o modi di vivere costrittivi e non confacenti alle attitudini normali dell'individuo, lesive della dignità dell'interessato. Esercitando questo diritto, si tappa la bocca o sbaglio?
      Perchè io lo adopero ogni volta che passa a trovarmi un sorvegliante di circoscrizione. E' un tappa bocca fenomenale!!

      Elimina
    5. Navigatore, non saprei... però anche io una volta pensavo che la soluzione più saggia fosse eclissarsi.
      Ma una volta capito pienamente dove mi trovavo, uscire è stata la scelta più logica. Quel nome (falso) mi bruciava sulla pelle.

      Non voglio più avere nessun tipo di legame con quella gente, e l'ho pubblicizzato anche sulla mia pagina FB e condiviso con tutti.

      Elimina
    6. Ringrazio @rugiada per i ringraziamenti;) in realtà non sono una persona bella,sono normalissimo,ed ho notevoli margini dii miglioramento,ma messo a confronto con il 99 % dei testimoni divento si una bella persona..ma credo che i testimoni meritino di essere presi in giro,e quello che vogliono..quando non ti fai domande e non vuoi ascoltare nessuno è normale essere fregati.quindi è giusto cosi,come è giusto che anche noi abbiamo subito questo,e grazie a questo adesso siamo ciò che siamo..questa vita e come un videogame,se non raggiungiamo un certo punteggio fatto di consapevolezza e azioni,rimaniamo dove siamo..e possiamo lamentarci solo con noi stessi..dobbiamo resettare tutto..non solo gli insegnamenti dei testimoni,siamon circondati di bugie fatte apparire per verità,dobbiamo sempre dubitare di tutto..comunque tutti questi sorveglianti schiavi delle regole,anziani che distruggono vite con disassosiazioni,raccoglieranno ciò che meritano,anzi gia stanno raccogliendo,non ce bisogno di nessun armaghedon..sono schiavi di una bugia..peggio di cosi...

      Elimina
  6. Io posso dire solo che se procedete in forma scritta, chiedendo agli anziabi di far rispettare i vostri diritti, intimandogli azioni legali ,loro vi lasceranno in pace.
    Soltanto quando la vostra condotta reca disonore agli altri associati, hanno qualche parola disciplinare da considerare, ma sempre con cautela.

    RispondiElimina
  7. Non ho mai avuto il "privilegio " di far parte di questi comitati speciali,(ho fatto parte di quelli ordinari)ma quando ero anziano,sapevo che questi venivano indetti su iniziativa del sorvegliante di circoscrizione che valutava con quello si distretto la gravità del caso. Spesso implicavano casi che riguardavano apostasia o dove erano implicati fratelli in vista. Oppure situazioni che potessero causare scandali con risvolti legali contro l organizzazione. Ricordate il film"Il nome della Rosa"? Ecco c'era il Guglielmo da Basqerville come eminente inquisitore con alti papaveri protettori della fede, dotti e qualificati per quel ruolo "delicatamente"importante.
    I frequentatori di questo blog sono avvisati..😉😉

    RispondiElimina
  8. Anziano riflessivo

    Condivido i pensieri di uria e rugiada, ma la domanda è sempre la stessa: con l'ostracismo derivante dalla disassociazione/dissociazione, che il caso sia stato trattato da un comitato "speciale" o meno, come la mettiamo????
    Ovvero la wt ha sotto questo aspetto ha il coltello dalla parte del manico. Non vi è niente e nessuno che possa impedire che una tale violenza psicologica accada. Chi ha provato ad annullare la validità di questi tribunali interni, non ha avuto riscontri positivi.
    Ringrazio John per queste informazioni che ci mettono in guardia dal parlare con chi può causarci problemi;

    RispondiElimina
  9. L'errore più comune dei fratelli è parlare tra di loro su cosa non va bene ed essere accusati di causare divisione.
    Invece sarebbe consigliabile ,scrivere lettere agli anziani e per conoscenza al c/o e farsi dare una risposta scritta su alcune loro prese di posizione,ed ottenere una testimonianza della loro burocrazia ufficiale, a questo punto si può fare intervenire un avvocato.
    Vedrete che , 1 non ti risponderanno, 2 ti lasceranno stare, 3 potrebbero ufficiosamente mettere in guardia i fratelli di evitarvi ma ufficialmente, non possono fare nessun annuncio di riprensione o disassociazione. L'errore più comune sarebbe dissociarsi.
    Non siamo noi il problema, sono loro che se la dovranno vedere con chi li spacchera in testa le tavole della legge di dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per quale motivo sarebbe un errore dissociarsi? Il giorno che capisci che sei parte di una setta che con creatore dell'universo non c'entra nulla, non vedi l'ora di riacquistare la tua libertà. Libertà che non può essere soffocata da nessun uomo sulla terra. E quando sei libero, capisci finalmente in quale trappola ti avevano rinchiuso, e inizi subito a stare meglio sia dal punto di vista fisico che mentale…
      Io non tornerei indietro neanche se minacciato di morte!

      Elimina
    2. Uria la prassi dovrebbe essere questa " teocraticamente" , ma dal momento in cui fai out con gli anziani, già sei considerato un pericolo per gli altri, per cui faranno l'impossibile per sbarazzarsi, useranno vari metodi, uno per esempio può essere il mobbing, discorsi locali che evidenziano il problema, insomma il bersaglio te lo sei creato tu con le tue stesse manine. Alcuni che si sono dissociati, hanno comunicato attraverso wattap e messaggi, la loro decisione di dissociarsi , motivandola ad alcuni amici e fratelli della congregazione e allegando prove che smasherano questa organizzazione. Potrà servire a poco, o a niente, chi lo può sapere, di fatto almeno sanno dalla tua stessa mano il motivo per cui vuoi uscire, evitando inutili pettegolezzi sulla morale.

      Elimina
    3. Mi piace ciò che dici John,condivido che i testimoni non sanno niente del creatore,e comunque comprensibile anche chi non si dissocia per mantenere rapporti con genitori o figli vittime di lavaggio di questi.se non fosse per i familiari più vicini che ho dentro io adesso sarei uno di quelli che va a suonare i campanelli per dire alla gente cosa fanno veramente i testimoni..l importante secondo me è non fare niente che porti pubblicità a questa organizzazione,quindi no servizio,niente commenti,mim sembra il minimo... e volendo neppure adunanze perché sono penose perdite di tempo..meglio scrivere su questo blog.

      Elimina
  10. Grazie a tutti per i vari commenti informativi, in questo momento anche io mi sono esposto un pò troppo lo riconosco solo per aver trovato eccessivo una certa idea della WT e credo che già stiano cercando di correre ai ripari, purtroppo come dice anziano riflessivo , possiamo avere tutte le ragioni del mondo, ma quando ti prendono di mira, quando cominciano a pensare che potresti far danno, anche se è una vita che sei TG , allora cominciano i dolori.
    Al momento ho una gran voglia di mollare tutto e gridare veramente tutta la mia rabbia,però non posso farlo per motivi familiari.
    Ho paura che venga usato verso di me una di quelle cose scritte in questi commenti,
    Non preciso per non andare ancor più in bocca al lupo.
    Anche io mi faccio la domanda : ma ci credono a Geova che ripulirà tutte queste malefatte?
    Proviamo a resistere , consoliamoci sfogandoci qui e non troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anziano riflessivo

      Capisco e condivido la tua rabbia, ma purtroppo ribadisco: se provi a cercare di far chiarezza su alcuni punti, o cerchi di avvicinare qualche anziano per esporgli perplessità, stai ben certo che se ti andrà bene riceverai la "visitina" atta a farti "resettare" i tuoi pensieri non conformi al coro; se invece persisti esprimendo dubbi, rischi grosso.
      Al riguardo "lancio un appello" a chi furtivamente segue e commenta su questo forum: "aiutatemi a capire perché considero l'atteggiamento sopra esposto tipico delle sette???"
      Se qualcuno, citando almeno una scrittura, mi dimostrerà la validità di comitati interni, farò un sincero dietrofront su quanto esposto fin'ora.

      Elimina
  11. Faccio un riassunto della mia vicenda.
    Diciamo che fra alti e bassi,e fra fratelli ragionevoli e non,il mio servizio dall'interno dell'"organizzazione " era abbastanza piacevole.
    Essendo stato nel "mondo" e per un periodo di tempo anche in politica,avevo maturato un certo senso critico.
    Già quando iniziai a studiare la bibbia coi tdg nel 2001,quello che non mi andava proprio era di tagliare la barba,e difatti la tagliai dopo circa un anno e mezzo.
    Ma nel 2008 a causa di cose che non andavano(difatti non mi erano mai stato dato nessun privilegio) decisi di farla crescere tenendola molto corta.
    Da li in poi gli anziani cominciarono a dirmi che mi avrebbero nominato servitore se l'avessi tagliata.
    Poi quei discorsi circa "l'aspirare" e gli dissi chiaramente che non mi interessava...poi uno dietro l'altro diversi discorsi su "quel che richiede Geova riguardo al tdg modello ben rasato".
    La cosa dopo un po di tempo si assesta,ma circa la metà dei tdg locali evitava di uscire in servizio con me,perché si vergognava.Ma comunque con altri tdg era possibile fare un ottimo servizio.
    E giungiamo al 2015(fine 1* Parte)

    RispondiElimina
  12. Con l'avvento di internet ed in particolar modo del sito jw.org mi sembrava che Dio stava usando questo mezzo per fare arrivare la buona notizia fino alla più distante parte della terra.
    Già quella era una grossa incongruenza, il fatto di un numero cosi esiguo di tdg che aspiravano alla"salvezza"con a contro
    miliardi di persone che erano ignoravano completamente la cosa.
    Questo si rivelo effettivamente completamente inefficace, anche se a tutt'oggi buona parte dei tdg ne è all'oscuro.
    Poi arrivai su questo blog nel novembre 2015.
    Iniziai subito a commentare cercando di difendere la "verità" acquisita studiando coi tdg.
    Ma venni anche a conoscenza della deposizione di Jeffrey Jackson davanti alla commissione australiana.
    Quindi nel dicembre 2015 relazionali della cosa a due anziani, invitandoli ad informarsi.
    La risposta fu che fino a quando non ne "parla l'organizzazione" non sono tenuti ad interessarsi.
    In seguito accennati alla pedofilia ad alcuni fratelli .
    Dopo qualche mese uscendo in servizio con un anziano udì che facevo un'applicazione insegnando una dottrina difforme da quanto insegnato dall'organizzazione (fine2*parte,a domani).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qindi iniziarono una serie di colloqui. Nel primo,feci vedere l'illustrazione del "pian divino delle ere", che era riportato sul libro "proclamatori",poi la foto della tomba di Russell, quindi la foto della banconota da un dollaro.La cosa in comune era la piramide, quindi " l'organizzazione "non poteva essere uscita da Babilonia, ma ne era dentro in pieno.
      Nel secondo incontro, con un anziano e il sorvegliante, si parlava della " generazione che non passerà ",con l'anziano che si è limitato a dire di avermi già espresso il punto di vista dell'organizzazione (forse la paura di sbilanciarsi per perdere i privilegi).
      Il sorvegliante cercava in tutti i modi di dimostrarsi la veridicità della " doppia generazione ".
      Io ho ribadito più volte che questa argomentazione era priva di ogni riscontro scritturale,e che secondo me si applicava prima ai farisei e poi a Babilonia la Grande.
      Nel frattempo, visto che in un discorso pubblico lo stesso anziano continuava a ribadire" che la salvezza dipendeva dal seguire tutte le istruzioni provveduto dalla classe dello schiavo fedele e discreto ",ho preso subito la parola nel commento alla torre di guardia, che diceva che in veri adoratori si astengono dall'idolatria.
      Il mio commento è stato che come gli ebrei fecero il vitello d'oro pensando di fare la volontà di Dio,anche noi non dobbiamo confidare nello schiavo, ma esclusivamente in Geova.
      Da quel momento in poi iniziarono ad evitare di chiamarmi,e svolte il conduttore di turno muoveva la testa e buttava li frasi cercando qualcuno che rispondesse,cosa che non succedeva quando non alzavo la mano.
      In un altro incontro esordii parlando della torre di guardia del 15 luglio 2013 iniziando dai paragrafi in cul si ribadiva che lo "schiavo fedele e discreto è
      stato incaricato di dare cibo a suo tempo ai suoi domestici" e fin qua andava bene ma poi quando ho fatto notare che non era affatto costituito sopra i suoi averi,perché il riquadro riportava la nota che lo schiavo poteva essere considerato malvagio se avrebbe maltrattato i compagni di schiavitù...
      E che erano compagni di schiavitù quindi allo stesso livello dello schiavo fedele stesso...quindi ogni sottomissione era adesso anti scritturale...
      Siamo quindi arrivati al gennaio 2017 quando inviò ai 37 fratelli il seguente messaggio (fine3* parte)

      Elimina
    2. E poi tra 20 anni ti accorgerai che la Bibbia è tutto un falso, e che hai buttato anni della tua vita prima tra i TDG ed altro tempo lo stai buttando qui cercando di dare spiegazioni "divine" ad un libro sopravvalutato...

      Elimina
    3. Gioventù Bruciata4 giugno 2017 10:39

      Se J.J.R. Tolkien fosse vissuto durante l'esilio degli Israeliti oggi avremmo: Dio Gandalf al posto di Geova e Sauron al posto di Satana per quanto riguarda il VT. Nel NT avremo Frodo Baggins al posto di Gesù.

      Elimina
  13. Per complottista, una regola processuale recita : se non puoi difendere i tuoi diritti , puoi sempre demolire quelli degli altri.

    Io sono sopravvissuto a tre comitati di 3 diverse congregazioni.

    Non devi cedere nemmeno per un attimo il passo alla burocrazia teocratica.
    Molto dipende dall'accusa, e vero ma i peccati che gli anziani possono trattare devono essere biblici, non teocratici di un ente associativo che reclama il diritto di fede e limita ai suoi associati il diritto di parlare.
    Si potrebbe fare molto per rovesciare il sistema , se solo ognuno si sapesse difendere con le armi giuste.
    Innanzitutto, il ruolo di giudicare non è tra i requisiti degli anziani, ma nella Bibbia si parla del pregare per chi chiede aiuto, ( malato di Giacomo ) , e il perdonare i peccati non è una prerogativa dell'uomo. In realtà nessun cristiano dovrebbe ' confessare mai nulla ad altri uomini, ma solo chiedere aiuto spirituale per non ricadere sempre negli stessi peccati. La disassociazione dovrebbe essere sempre una decisione unanime dell'intera congregazione ( il corpo del cristo) e non solo una parte di esso). Ma questo sono argomenti da P.Consapevoli.

    Gli anziani non possono tenere comitati giudiziari se non sono espressamente dichiarati nello statuto della ccdtdg.
    Ma se pure voi glielo permettete allora, il loro eventuale giudizio deve essere sottoposto all'intera associazione mediante voti degli associati presenti al momento della comunicazone della trasgressione e se i voti sono a maggioranza allora si esclude l'associato dalla comunità.
    Ma tutto questo lede i diritti del singolo e della sua privacy e diventa diffamazione pubblica di cose private.
    Quindi fate attenzione a cosa permettete di fare della vostra vita, a dei perfetti sconosciuti.

    Come ha detto John ,uno può anche avere il diritto di dissociarsi.
    Ma personalmente, non mi sento ne malato , ne alienato dal creatore a cui ogni creazione è sottoposta. E nessuno può limitare le mie libertà, io mi considero un testimone free-lance.
    Non appartengo a un ente, ma a dio, è come tale faccio una difesa davanti a chiunque mi chiede ragione della mia speranza , anziani compresi.











    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uria, mi viene in mente di definire tutti questi comitati con queste parole: i nuovi inquisitori.
      Questa definizione ti rammenta qualcosa?

      Elimina
    2. Quello che dici URIA, è come dovrebbe essere, e non posso che essere d'accordo. Semplicemente ho voluto far notare che se un tdg decide di rimanere all'interno della struttura per certi motivi, compreso il ricatto dell'ostracismo, può certamente applicare gli accorgimenti che hai descritto, ma si deve per forza di cose mettere in conto che da quel momento in poi verrà considerato ancora peggio di uno che semina dubbi, non sopportano proprio che qualcuno non sia sottomesso e metta in dubbio la loro autorità, e cercheranno in tutti i modi di fare mobbing teocratico. Ora, se uno è disposto a vivere all'interno di un gruppo di persone con tali premesse, dove si viene evitati come appestati, tanto di cappello, ma a che scopo? Sopravvivere per stare in buoni rapporti coi propri cari? Ma tanto prima o poi troveranno un appiglio per cacciare il ribelle dissidente, perchè se altri seguono l'esempio, crolla tutto il sistema di controllo.
      Un tdg potrebbe dire: ma se lui continua a fare quello che vuole, perchè io mi devo sbattere?
      Se non hanno effetto le riprensioni, allora non ho niente da temere anch'io.... Capisci che non possono permettere un tale sbragamento? Non so, sarà che io ho fatto il servizio di leva.
      Ecco che il mio pensiero è più rivolto ad un profilo basso, prenderli in giro facendo finta di essere un buon tdg, se proprio si vogliono mantenere aperti i rapporti di parentela, ma se uno si impunta coi propri (legittimi) diritti, si troverà presto terra bruciata attorno, e mi
      chiedo come si possa vivere serenamente una tale situazione. Complimenti che sei riuscito a gestire 3 comitati, io li avrei mandati tutti a stendere già al primo.

      Elimina
    3. Comunque se uno si dissocia può fare molto ..inanzi tutto riallacciare i rapporti con altri dissasociati..informare anche gli inattivi , i vicini di casa , i parenti non TDG ...fare visita a persone del territorio che si sono conosciute , colleghi di lavoro ..tutto questo a titolo informativo, oggi internet da questa possibilità ..i TDG hanno smascherato a loro dire la falsa religione, è perchè non fare la stessa cosa nei loro confronti?............voglio solo ricordare che se tutta questa informazione o comunicazione fosse sorta 40 anni fà quanti TDG ci sarebbero al mondo?....io non lo sarei MAI DIVENTATO ...lo sono diventato perchè non ero al altezza non avevo conoscenza e sono stato attratto inizialmente dalla famigliarità in congregazione anche se poi con il tempo ( dopo battezzato ) mi ero accorto che era tutto SUPER pompato. ....Se avessi avuto questa consapevolezza il potete vivere per sempre su una terra paradisiaca con domande e risposte , non lo avrei neppure iniziato ...avrei portato il TDG su internet e gli avrei fatto smontare tutto quello che conosco ....ma è molto probabile che la seconda volta non sarebbero più tornati......sarei stato considerato il classico duro di cuore.

      Elimina
    4. Io però non capisco il principio: se questa è l'organizzazione di Dio non dovresti provare a rovesciare nulla! Sarà lui a pensarci a suo tempo, il tuo ruolo è quello di essere sottomesso a tale disposizione. Se non è l'organizzazione di Dio, puoi aspettare anche altri 1000 anni e ovviamente non cambierà nulla. E non vedo neanche perchè uno dovrebbe continuare a farne parte.
      In ogni caso, noto che non riesci a contemplare il tuo rapporto con Dio senza l'etichetta TdG.
      "Come ha detto John ,uno può anche avere il diritto di dissociarsi. Ma personalmente, non mi sento ne malato , ne alienato dal creatore a cui ogni creazione è sottoposta."
      Ti rassicuro: chi si dissocia non è malato ne tutti quelli che si dissociano smettono di credere in Dio. Hanno semplicemente smesso di credere al Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova e non credono che questa sia un'organizzazione divina. Tutto qua.

      Elimina
    5. Su PC uno dice di essere stato beccato. Questo uno dei consigli che gli è stato dato:
      "Ti aspetto qui, facci conoscere come andranno i fatti, cerca solo di stare sul vago, magari digli una bugia, tanto bugiardi con bugiardi mi sembra che ci possiamo difendere. Ciao"
      Purtroppo finisce sempre così. A far guerra ai bugiardi, si finisce per diventare come loro. Si condannano le bugie e molte altre cose, ma poi, ALL'OCCORRENZA,si ritiene idoneo e legittimo....USARE LE STESSE ARMI!
      La trovo una cosa tristissima, ed anche un tantino patetica. Ale

      Elimina
    6. Sarebbe sufficiente farsi dire dagli anziani chi lo accusa, con tanto di nome e cognome e indurre gli anziani a rispettare la prassi "teocratica" da loro consigliata in tutte le pubblicazioni e
      discorsi . L'accusatore deve PRIMA
      avvicinare il presunto "peccatore" e nn
      viceversa chiamare i seguci. Io li
      indurrei a seguire questa prassi così
      l'accusatore esce allo scoperto
      prendendosi responsabilità e
      conseguenze.....altrimenti queste due
      ultime cose ricadono sugli stessi
      anziani con conseguente
      provvedimento anche legale.

      Elimina
    7. Caro Anonimo io ad esempio l'ho trovata giusta, la guerra va fatta ad armi pari,cosa vuoi fare porgere sempre l'altra guancia, poi dovrai ricorre alle cure dell'estetista,
      Noi siamo quelli che siamo in pace e loro vengono a farci la guerra,se potessero ci metterebbero a fuoco e fiamme come le antiche città.
      Quindi armi pari e così sia , vedremo il giorno che toccano Te nella Tua pelle se resterai fedele alla tua idea .

      Elimina
    8. Ciao Anna 1a quello che dici può essere corretto ma in una recente tw si chiariva che ci sono fratelli che non se la sentono di parlare con il fratello(accusato) così che demandano agli anziani .alla procedura biblica hanno trovato un rimedio a loro uso e consumo (potrebbe in mala fede non esserci neanche l'accusatore).geniale. Teresa

      Elimina
    9. Nicknoky...non so se con "anonimo" ti riferivi a me. Io non ho scelto nessun nik,ma mi firmo sempre Ale,semplicemente perché mi chiamo Alessio. Non posso essere d'accordo con il tuo commento,ad ogni modo. Lo capisco,ma non sono cmq d'accordo. La guerra va fatta ad armi pari,QUANDO LE ARMI SONO ONESTE. viceversa, è una guerra che non mi interessa combattere. Ad ogni modo,nella MIA PELLE,sono già stato ampiamente toccato, e sono cmq rimasto FEDELE ALLA MIA IDEA. capisco che sia più facile fare diversamente, ed è anche umanamente comprensibile,ci mancherebbe. Ma esiste un prezzo per tutto e,ANCHE LA COERENZA HA UN SUO COSTO. io l'ho pagato, e ovviamente mi hanno " fatto fuori " . Ma rimango convinto della mia idea. Se uno vuole davvero combattere le bugie e le ipocrisie, lo può fare solamente attraverso "armi" diametralmente opposte alle loro. Ovvero, attraverso la COERENZA e la SINCERITÀ. viceversa, alla fine si può diventare solamente UGUALI A QUELLI CHE SI VORREBBERO COMBATTERE. tanto più ,nel caso si ritenga ancora di credere in Dio o in Gesù. Non vedo proprio come,un Dio che dovrebbe essere la rappresentazione ultima DELL'AMORE e DELLA VERITÀ,possa appoggiare una qualsiasi guerra combattuta al costo di perdere la propria ONESTÀ e TRASPARENZA. Io ho già dato, Nicknoky,te lo posso garantire. Ho pagato il PREZZO PIENO,senza nessun tipo di sconto e,nonostante questo, RIMANGO DELLA MIA IDEA....così come tu puoi giustamente rimanere della tua. Ma,se davvero si pensa sia legittimo ingannare e mentire,al fine di sottrarsi alle potenziali ripercussioni di una WT, allora non ci si dovrebbe nemmeno lamentare quando, a mentire ed ingannare,È LA WT STESSA. se una cosa è sbagliata ,È SBAGLIATA SEMPRE. e,dal mio personalissimo punto di vista, IL FINE NON GIUSTIFICA MAI I MEZZI. piuttosto, è meglio dire che I MEZZI CHE USIAMO,IDENTIFICANO IL NOSTRO VERO FINE. questa è la mia idea. Ale

      Elimina
    10. Teresa, non è questa la procedura giusta, anche se lo dice la tg. Andrebbero a cadere tutti quei bei discorsi fatti in nome della lealtà, in primis, e poi, chi mi garantisce che trovando questa scusa non sua un escamotage per ordire un complotto contro la persona????Il ks da istruzioni in merito, l'anziano deve indirizzare l'accusatore dal fratello che ha visto fare o sentito dire.......altrimenti la prassi si ferma lì. ....diversamente gli anziani si prenderanno la responsabilità di aver agito con slealtá. Anche la legge prevede che l' accusato debba sapere chi lo accusa.

      Elimina
    11. Anna 1a hai ragione non è la procedura giusta. ma viene data questa possibilità (secondo loro)a chi non se la sente o si sente in una situazione difficile forse per timidezza,quindi salta tutto.sono magnanimi quando gli fa comodo.Teresa

      Elimina
    12. X Ale, ok pago venia per quel che ho scritto, forse sono stato un pò eccessivo, forse non mi sono spiegato bene, quel che volevo dire,è che mi sembrava giusto quel che aveva scritto riguardo a dire bugie.
      Come l'ho capita io, non è che io faccio cose sbagliate e quando me le fanno notare o pesare, io nego spudoratamente, no, io intendo che se loro vengono con sotterfugi per cose sentite dire e ti accusano di averle dette, in quel caso, quando non ti vogliono dire come le hanno avute e non hai modo di difenderti . in quel caso, allora si mettono in atto le stesse armi, negando, dicendo che chi ha ascoltato ha capito male,
      Poi per le bugie vere,basttano quelle che troviamo sulle pubblicazioni.

      Elimina
    13. niknoky ho capito cosa intendi...una cosa mi chiedo...difendersi? Per rimanere in congregazione? Fare compromesso con la propria coscienza per restare tg?
      Io non mi sono dissociata e al momento salvo complicazioni non intendo farlo; fondamentalmente perché non mi considero associata, non avendo firmato niente ed essendomi battezzata con una formula che non prevedeva lealtà ad alcuna organizzazione.Oltre a tutto, non mi importa affatto che cosa pensano di me e non perdo tempo a far loro sapere le mie intenzioni.
      Ciononostante, non vedo per quale motivo dovrei arrampicarmi sugli specchi, violentando la mia coscienza, allo scopo di non essere disassociata...se vengono, eccomi qua...determinata a non mentire per compiacere alcun comitato o anziano o chi si vuole. E non perché finora non mi hanno cercato, ho già parlato piuttosto chiaro, se non procedono è solo una scelta loro, magari dovuta al fatto che hanno la coda di paglia...
      Posso essere poco interessata a quello che pensano, ma mi interessa quello che penso io di me stessa.

      Elimina
    14. Nessun problema Nicknoky. Capisco il tuo punto di vista. Non lo condivido,ma umanamente posso comprenderlo. per il resto,ti ha già risposto adeguatamente Lelvira.
      Ale

      Elimina
    15. Quoto il commento di Victor al 100%; per me infatti si deve riassumere tutto in: E' o non è l'organizzazione di che Dio usa attraverso il suo spirito Santo? Se si, ci sono prove schiaccianti che non possono essere smentite e messe in discussione?!? Se in vece la riposta è NO ... non c'è alcun motivo per sperare in un miglioramento e si deve prenderne atto.
      Il rischio di non farlo è litigare continuamente con il proprio cervello .... Ex UNS

      Elimina
    16. X Lelvira, Ciao, ti leggo ormai da ... non so due tre anni,quando ti trovavo su pc, ho sempre reputato i tuoi scritti provenienti da una persona che sapeva quel che diceva, a quel tempo leggevo e basta, non avevo ancora ben inquadrato i vari temi dei vari blog.
      Mi chiedi perchè difendersi, beh! in primis perchè quando sai di non essere nel torto o meglio quando sai di aver dato una vita, e più di mezza l'ho passata da Tg. spesso preso a pesci in faccia, sicuramente è nel mio dovere di difendermi, la mia coscienza si URLA, ma riesco a tapparle la bocca, sono tentato di uscire ahhhh! che liberazione, oppure di diventare invisibile , ma anche questo al momento mi è difficile, ci sono troppi vincoli familiari in ballo.
      Dici bene, basterebbe non sentirsi associati, ho letto un Tuo post del 2015 al riguardo, anche io sono di quelli traditi dalla nuova regola del 1985.
      Si potremmo far valere il diritto di non aver firmato niente e invece di essersi trovati invischiati in una situazione che non volevamo o che a quel momento non avevamo ben capito, ma la colpa sarebbe sempre nostra, saremmo considerati dei ribelli a tutti gli effetti e buttati fuori su due piedi, ecco questo non mi sta bene, perchè la fratellanza sarebbe istruita a reputarmi un Apostata ecc ecc.
      Credi mi sto destreggiando fra le fauci di questi lupi, lo faccio cauto come serpente e innocente come colomba , ma ogni tanto dico troppo ai fratelli che ritengo possono sostenere il discorso, ma poi mi accorgo che "vengo tradito" e se ho detta una parola di troppo vola subito agli orecchi degli anziani con loro grande gioia (li vedi belli gongolanti) che ti hanno sgamato.
      Sono ancora credente nell'operato di Geova , spero solo sia proprio una prova per portare la pulizia e partire da chi di più ha colpa.
      Ti auguro tante buone cose, fatti leggere più spesso , sono convinto , anche per la Tua professione, che hai delle perle di saggezza per tutti.
      Per il fatto come scrivi che non vengono e per la loro coda di paglia, mi immagino di capire a cosa Ti riferisci, ovvero tutto quel che hai appreso in tanti anni di pionierato ecc ecc.
      io lì sono in difetto non ho conoscenza di cose accadute nel passato se non quelle che leggo qui, così un loro intervento brutale me lo aspetteri all'istante.
      Buona giornata .

      Elimina
  14. In questa materia la critica si dimentica spesso una cosa fondamentale: la CCTdG (filiale della WBTS) è un'associazione privata. In quanto tale la legislazione civile gli conferisce la potestà di determinare il proprio funzionamento interno, purchè certe pratiche non collidano con i disposti costituzionali.
    Ora, fino a prova contrari, una sentenza (la si chiami come si vuole) di questi comitati giudiziari ha validità solo all'interno degli ambienti relazionali dell'associazione stessa (le attività congregazionali tdg).
    Si porti fuori che la giurisdizione di questa associazione privata vuole avere predominanza anche sulle relazioni civili giuridicamente rilevanti per l'ordinamento dello Stato allora sì che i gestori di questi comitati giudiziari rischierebbero grosso. Sempre che, ovviamente, le vittime abbiano argomenti provabili e attributi caratteriali per presentare il tutto alle pubbliche istituzioni (a partire da quelle di prossimità: come il sindaco e il prefetto) e nelle pubbliche piazze per sensibilizzare l'opinione pubblica e sollevare la questione nella sua dimensione più opportuna: quella politica: cioè l'autorizzazione ministeriale all'attività confessionale.


    Ramiro

    RispondiElimina
  15. Leggendo i vari commenti noto che molti si pongono il problema se sia giusto dire la verità o una bugia a un comitato..la scelta è personale,non ce cosa più giusta o sbagliata,perché in realtà tutti vorremmo dirgli in faccia ciò rappresentano,ma è come andare a dire al rapitore dei tuoi figli o genitori che non farai ciò che dicono e che non li vuoi più sentire..non sarebbe meglio fare buon viso a cattivo gioco e non perdere l occasione di perdere i familiari?quindi la scelta spesso e obbligata..l importante è avere capito che questi non hanno niente a che vedere con dio..e se per impedire che che loro ledano la tua liberta,non vedo il problema se viene detta una bugia,dopotutto questa bugia chi danneggia???la pulizia dell organizzazione del creatore onnipotente?????vedete ci hanno fatto il lavaggio del cervello e essere cresciuti con l idea che satana e bugiardo allora la bugia è satanica..ma le situazioni vanno valutate singolarmente..se vi volessero ammazzare un familiare e vi chiedono dove si trova non sarebbe più opportuno dire una bugia?bisogna vedere astuti più che onesti con i capi dei testimoni..nessuno può limitare la vostra liberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero anche quello che dici tu,Curioso. Io ho avuto la fortuna/sfortuna di essere stato solo. Se avessi avuto famiglia all'interno, non posso sapere come mi sarei comportato. È anche vero che io,lì dentro, ci sono cmq nato,e TUTTE le persone che conosco da una vita, sono ancora tdg. Fuori non avevo e non ho tuttora nessuno,salvo quelle pochissime persone conosciute proprio tramite questo blog, le quali abitano purtroppo lontano dalla mia città. La famiglia non l'avevo dentro, e continuo a non averla nemmeno fuori. Ma,cmq,se avessi avuto dei parenti "cari" ancora dentro, ripeto che non posso sapere come mi sarei comportato. Però ho visto come si sono comportati altri, che forse inizialmente la pensavano come te. Fin'ora, tutti quelli ho conosciuto,dicono di aver tratto solo giovamento dal distacco con la WT....seppur ,inizialmente,avevano magari i tuoi stessi problemi famigliari. Tuoi o di altri. Del resto,seppur una certa reticenza iniziale è comprensibilissima,credo anche che quel distacco finale,sia RIMANDABILE,MA INEVITABILE AL TEMPO STESSO. Poi,ognuno valuta da sé i propri tempi e le proprie circostanze. Ma tanto, sempre lì si va a finire....prima o poi. Oppure si diventa come loro,ma senza nemmeno rendersi più conto della cosa. Si perde,in un certo senso, la capacità di guardarsi allo secchio e di ESAMINARSI. Il rischio insito nel rimandare all'infinito l'inevitabile, purtroppo è questo.
      Cmq volevo darti anch'io il benvenuto, Curioso. Non lo avevo ancora fatto. Ho apprezzato molto i tuoi commenti iniziali di presentazione.
      Ale

      Elimina
    2. Ciao,ma tu di dove sei?io sono toscano..comunque uno può fare benissimo la sua vita senza frequentarli ed evitare la disassociazione,dopotutto se ritieni che non valgono nulla perché attenersi ai loro giudizi,per me non valgono nulla e poi ogni tanto fare qualche uscita amichevole con vecchi amici e piacevole,perché dovrei privarmene..quindi ogni situazione è a se,non ce cosa giusta o sbagliata..comunque siete tutte brave persone in questo blog,anche tanti testimoni lo sono, dovremmo tutti impegnarsi nel ragionare di più e di essere ogni giorno persone migliori se vogliamo un mondo migliore..tanti non riescono neppure a capire che uccidere animali per mangiarli e una pazzia ma poi si stanno a fare problemi se dicono una bugia per salvarsi il sedere oppure se festeggiano la nascita di un figlio con una torta...scolano il moscerino ma inghittono il cammello,tanto per rimanere in tema di animali inghiottiti;)non ci ha pensato mai nessuno di voi a questa cosa degli animali?

      Elimina
    3. Ti insegnano a considerare inferiori le donne (dicono che non lo sono ma poi le trattano da inferiori) e tutti gli animali (che considerano dei robot biologici)

      Un concetto della vita, quello biblico, orrendo e deturpante.

      Elimina
    4. Hai usato lel parola giuste..un sorvegliante ad un assemblea l anno passato ha detto che precisamente cosi: gli animali sono stati creati per essere distrutti..loro devono morire..io aggiungo che invece i testimoni devo vivere per sempre...che cavolate..si credono di essere superiori e non si rendono conto che lo stesso atteggiamento lo hanno le entità non umane nei nostri confronti,ci considerano inferiori e ci sfruttano fino alla morte..quelli che loro chiamano demoni..fanno quello che facciamo noi umani agli animali...quindi siamo demoni anche noi..ci hanno insegnato(non solo i capi dei testimoni) tante di quelle cose senza senso che abbiamo perso di vista la realtà..

      Elimina
    5. Non per nulla in genesi il macellaio sanguinaro guardò con favore al offerta di abele (era attratto dal grasso animale che bruciava )... e pensare chela famiglia adamitica erano vegetariani, il loro fu il primo sacrificio animale e fu la prima volta che uccisero un essere vivente ..gli ortaggi di caino gli facevano schifo.

      Elimina
    6. Chiedevi a me,Curioso? io vivo in Lombardia. Cmq, se ti va,puoi farti dare la mia mail da John. Tra l'altro abbiamo pure la stessa età, se ho ben capito. Forse solo un anno di differenza. Tornando al nostro ragionamento.....nel mio caso io non mi sono dissociato. Ho semplicemente fatto presente le mie rimostranze agli anziani e al sorvegliante. Al resto ci hanno pensato loro. Ma è troppo lunga da spiegare in due parole. Dal momento che non avevo commesso nessun "peccato",e nemmeno messo in discussione nessuna particolare dottrina (ma solo perché le dottrine, in sé stesse,non mi sono mai interessate più di tanto)...tra una cosa e l'altra... la situazione si è protratta per più di un anno. Alla fine, mi hanno disassociato...ma senza mai dirmi il perché. Non hanno nemmeno mai avuto il coraggio di pronunciare quella fatidica parola, " apostata ". Anzi, a loro dire,ero io ad essere ingiustamente prevenuto nei loro confronti. E questo,lo ribadivano fino a 3 giorni prima di disassociarmi. Io ho solo detto quello che pensavo DI LORO,e l'ho detto ai diretti interessati, quindi SOLO A LORO. Dal momento che ritengo di aver detto la verità, quello che hanno fatto loro dopo....semplicemente non mi riguarda. Hanno sbagliato e SAPEVANO DI SBAGLIARE. Ma così gli veniva ordinato di fare dall'alto. Quindi, anche se con vergogna,alla fine lo hanno fatto e basta. Qualcuno mi avrebbe anche consigliato che,per tornare,ora mi basterebbe MENTIRE,e ritrattare tutte le cose scritte loro all'epoca. Cose che,però, io ho scritto nella più completa SINCERITÀ. Anche se credessi ancora in quell'organizzazione (ma assolutamente non è più così) ,cmq non potrei sopportare di MENTIRE PER POTER RIENTRARE. Finché sono rimasto lì dentro,mi sono sempre sforzato di migliorare come individuo. Non vedo perché ora dovrei PEGGIORARE al fine di assoggettarmi ad un sistema tanto malato e contorto. Meglio soli,che male accompagnati,a questo punto. Alcune cose, poi,forse cambiano anche da zona a zona, da congregazione a congregazione. Quello che dici tu,dalle mie parti sarebbe stato semplicemente impossibile. Per mantenere i rapporti, DEVI ESSERE OMOLOGATO,oppure FINGERE DI ESSERLO (che,per me,sarebbe anche peggio). Viceversa, dalle mie parti diventi invisibile e inutile.... fratello,inattivo, o disassociato che sia. Se,dalle tue parti,funziona diversamente, buon per te.
      Ale

      Elimina
    7. E la lapidazione ne vogliamo parlare????..cercate su you tube video dove persone vengono lapidate e dove vengono uccisi animali per porsi farceli mangiare o indossare..io tiro fuori sempre questo discorso perché se una persona non capisce cose ovvie come queste merita di stare in mezzo ai testimoni..questa è l ABC della spiritualità..se si capisce che tutte le vite siano donne,gialli,neri,o animali..

      Elimina
    8. Si anonimo chiedevo a te,grazie della risposta,mi dispiace che ti abbiano trattato cosi male,la verità è che più o meno e cosi anche qui ma se parli con persone fidate ( non gli anziani ovviamente) e non vai in sala o ci vai poco e non vai in servizio,gli gli amici più stretti e familiari con buon senso non fanno storie come è giusto che sia ognuno è libero di fare come vuole,e poi è talmente evidente che sono una persona migliore adesso che quando ero uno come loro dedito a sala e servizio che non possono non riconoscerlo..e poi dovessero cercarmi degli anziani con la scusa di incoraggiarmi gli dico che non ho tempo,loro mi vedono come uno debole,scoraggiato..sono un poverino..ahahaha..l importante è non considerarli..ok chiedo la tua mail in questi giorni ci risentiamo..ciao.

      Elimina
  16. Io ho la mamma là dentro.ho provato a farla uscire ma è manipolata...

    RispondiElimina
  17. Se ci pensate,
    la sede mondiale è stata spostata da New York a Warwick, la filiale italiana da Roma a Imola.
    A parte il ritorno patrimoniale di introiti milionari , chi borbarderebbe mai Warwick o Imola.
    Ma sapete che Warwick, Patterson e walkill sono posti sperduti nelle colline dello stato di New York, che per arrivarci si deve fare kilometri di stradine e paeselli di poche case.
    Sembrano factory dove si producono latticini e invece sOno roccaforti strategici. Chiunque vorrebbe lavorare indisturbato può tranquillamente fingersi un Tg o essere ingaggiato dal cd per compiere trattative politiche economiche patrimoniali per conto della wt .

    Mi sembra una posizione strategica.
    Oltretutto per fate soldi è un operazione altamente economica.

    Costruire a costo zero sulla manodopera una nuova sede che costa il 10% delle vendite degli edifici di New York e riempire un portafoglio bancario per fare affari chissà con quali aziende patners o investimenti azionari in paradisi fiscali , come rivelano i panama papers la wts era tra i risparmiatori di capitali.
    Chi c'è dietro queste operazioni finanziarie ?
    Il cd è competente per fare tutti questi movimenti ?
    Secondo la mia versione dei fatti l'america sta manovrando la wts in cambio di protezione e favori internazionali e di copertura giudiziaria sugli scandali pedofilia.

    Non si spiega diversamente la visibilita mediatica dell'eco alla revoca del bando russo e la leggerezza nel condannare i casi di abusi dalla Real Australian Commission .

    Sapevate che di tutti i presidenti della wts che morirono di malattia , solo di Russel non si seppe mai di quale male morì sul quel treno diretto a Pampas in Texas nel 1916 ?
    E che Rutherford non compariva nel testamento come successore , ma divenne presidente con uno stratagemma giudiziale e territoriale spostando la sede a New York.
    Russel era un massone e rutherford non lo ha mai digerito, fece di tutto per fare sparire i suoi scritti e cambiò anche il nome all'associazione dei studenti biblici.
    Si pensa che Russel fu avvelenato da un suo stretto collaboratore, per non aver mai voluto ammettere di aver sbagliato il calcolo sul 1914
    Trovo anche strano cge mentre era in carcere nel 1919, rutherford fu rieletto presidente della wts.
    Domanda : quale azienda elegge un presidente che è condanato ad una condanna penale ?
    E come mai fu scagionato improvvisamente da un giudice ?
    Chi ha pagato la cauzione ?
    I Patners bancari della wts ?

    Oggi la storia si ripete, la wts è in crisi , ha bisogno di amici per salvarsi dal tracollo finanziario.

    Ne abbiamo parlato già in un altro post.
    Ma ne vedremo delle belle in futuro.

    Per chi ha fede......ricordo che ....

    Il marchio della bestia si avvicina...

    Anche il segno sulla fronte per gli eletti si avvicina....

    Tra non molto saremo tutti marchiati , chi per la vita , chi per la morte.
    Quando i 4 angeli della distruzione saranno liberati dai 4 angoli della terra solo chi avrà lavato le sue vesti bianche nel sangue dell'anello sopravviverà alla grande tribolazione.
    Questo riguarda tutti gli 8 miliardi di persone che vedranno il segno apparire nel cielo del figlio di dio è dei angeli.....




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uria...

      Cosa c'entra ciò che dici col tema del post "i comitati speciali"?

      Inoltre mi pare abbastanza ridicolo che un Dio onnipotente faccia scrivere la sua volontà su un libro che viene scopiazzato, modificato nel corso dei secoli, usato per compiere i peggiori abomini da parte dell'uomo e poi (nel "tempo della fine") sei miliardi di persone devono ancora prenderne una copia in mano nella loro lingua ignorandone il messaggio.

      Un semplice uomo con una modesta stamperia saprebbe fare di meglio.

      Vuoi continuare a credere? Buon per te... molti cristiani sono 2000 anni che vivono nell'aspettazione della fine... aspetteranno altri 20.000 anni, se l'umanità non si estinguerà prima...

      Elimina
    2. La Bibbia è uno strumento di potere, che viene usata non per compiere la volontà di DIO, ma quello del uomo.

      Elimina
    3. Si Uria, siamo al corrente degli imbrogli che descrivi che sono a loro volta rivelati nel libro di Franz. Sentito dire?

      Per quel che riguarda Rivelazione, se è davvero ispirato, credo che l'ordine di lavare le vesti nel sangue, sia proprio la frase emblematica che "rivela" chi possa esserne la fonte. Non certo Amore.

      Saluti

      Elimina
    4. uRIA, è la base del discorso che è fuorviante e fallace. La bibbia non ha l'autorità che gli viene data. Tutto quello che ne consegue RESTA ARIA FRITTA!

      Elimina
    5. x URIA: oltre a quanto detto da Rugiada, perchè mai dovremmo credere ad una profezia che parla di 4 angoli della terra, che non possono esistere su una sfera, se non c'era conoscenza su cose così basilari, io non gli dò la minima credibilità.

      Elimina
    6. Beh, Complottista, aldilà del valore profetico o meno, "i quattro angoli della Terra" potrebbe essere benissimo una sorta di "licenza poetica", un'espressione figurata... Il fatto che una persona sia "in un angolo del tuo cuore" non significa che lo sia in senso letterale... Aldilà dell'ignoranza sulla forma della Terra, credo che il senso di quel versetto vada inteso così...

      Elimina
    7. Temo invece Ax80 che credessero proprio ad una Terra quadrata, sostenuta da 4 colonne, (in Giobbe 9:6 1Samuele 2:8 e Salmi 75:3 tutte le bibbie traducono con -colonne-) e sopra una cupola semisferica che delimitava il cielo. Non per niente gli angeli sono proprio 4, uno ogni angolo, coincidenza un poco strana per una licenza poetica. Proverbi 8:27 dice "quando decretò un circolo sulla faccia delle acque dell’abisso" sta parlando della cupola, così come Isaia 40:22 poi al versetto 29 dice che fece in modo che le acque non sorpassassero la
      bocca, o l'orlo dei confini esterni. Tutta le chiese romaniche son state costruite su questo modello, base quadrata o rettangolare e sopra la cupola semisferica. Ma se tutto è una licenza poetica, posso tranquillamente pensarlo anche delle profezie.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)