Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

giovedì 23 giugno 2016

Crisi di coscienza - Raymond Franz

Il libro vietato ai Testimoni di Geova
"la lettura di questo libro, come di altri, comporterebbe l'esclusione del Testimone di Geova dal gruppo religioso.
Il libro è stato letto da molti Testimoni di Geova che, dopo la scoperta della documentazione prodotta dall'autore, per circa 10 anni a capo dell'Organo Direttivo internazionale dei TdG, hanno deciso di propria iniziativa, con conseguenze dolorose, di lasciare la Società Torre di Guardia.
Un libro che deve leggere il Testimone di Geova o l'aspirante Testimone di Geova, per conoscere in chi ha riposto il proprio destino eterno"

Così commenta un sito internet questo libro. Ma cosa contiene questo libro di tanto spaventoso? Le solite menzogne apostate? Le solite falsità gratuite? Le solite calunnie infamanti? Scopritelo voi stessi... scoprirete disarmanti verità spiegate chiaramente e senza sotterfugi...



“Raymond Victor Franz è nato nel 1922 in una famiglia americana che da tre generazioni apparteneva ai Testimoni di Geova. L’autore è stato un attivo militante dell'organizzazione fin dall’età di 16 anni, operando in varie nazioni, ad ogni livello della struttura organizzativa di quella religione.
Per nove anni, dal 1971 al 21 maggio 1980 (data del suo abbandono), Franz ha fatto parte dell’organo esecutivo centrale dei Testimoni (il Corpo Direttivo). Il comportamento e i metodi del Corpo Direttivo hanno condotto Franz alla crisi di coscienza che costituisce il tema di questo libro.”

Citazione tratta dal medesimo libro


Il libro "Crisi di coscienza" di Raymond Franz, 
scaricabile a questo link:


il file è di circa 33 MB, scaricabile sulla maggior parte dei dispositivi in pochi secondi. E' composto di 507 pagine

Nel caso non riusciate a scaricarlo, contattate il blog via email all'indirizzo a piè di pagina

tag: download "Crisi di coscienza" di Raymond Franz in pdf













Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:

88 commenti:

  1. Vediamo se hanno il coraggio di leggerlo anche i "proclamatori consapevoli"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una "bomba blu" al contrario... un semplice diario di vita vissuta quotidiana che spazza via ogni dubbio... come vedere il papà che ti mette i regali sotto l'albero spacciandosi per "babbo natale"...

      Elimina
    2. è nella mia biblioteca...dalle sue parole non traspare nè odio nè risentimento,solo perplessità...è un resoconto dei fatti tutti documentati...per chi non teme di essere disilluso

      Elimina
    3. L'hanno letto, l'hanno letto....

      Elimina
  2. Belle le pagine 302-305 dove spiega che 3 del CD avevano proposto come data della -generazione- non il 1914 ma il 1957 in quanto i segni nel cielo si potevano accostare all'inizio dell'era spaziale. Poi non ci fù l'unanimità di voto e non passò, ma se non fosse stato per R. Franz che l'ha resa pubblica, credo
    che dati i tempi oggi, l'avrebbero già tirata fuori dal cilindro.

    RispondiElimina
  3. vero Complottista...quindi i primi ad avere i dubbi sul 1914 furono proprio i membri dell'allora cd...poi siccome non c'era l'unanimità tutto è rimasto così...e oggi si devono arrampicare sugli specchi per portare ancora avanti questa dottrina folle,inventandosi la carognata delle due generazioni...

    RispondiElimina
  4. Credo che i libri scritti da Franz siano davvero interessanti. Da prendere in considerazioni da tutti coloro che si voglio associare ad una nuova religione.
    Per dire la verita' quando li ho letti ho avuto solo la sensazione che quello che io ho provato per anni era vero. Togliendo la dissonanza cognitiva rimane la cruda realta' dell'essere stati manipolati. Ovviamente non voglio buttare l'acqua sporca con il bambino. Essere Cristiani consapevoli e' senz'altro un'opzione giusta e valida.

    RispondiElimina
  5. Io lessi per la prima volta (poi l'ho letto e riletto altre volte) il libro di R.Franz 26 anni fa, nell'aprile del 1990. Mi tuffai a capofitto nella lettura, fino a notte fonda, tanto avvincente era il racconto. Un racconto sereno ed imparziale, nel quale non traspare alcun rancore e risentimento nei confronti dei suoi ex fratelli. I fatti narrati nel libro, sono "presentati con semplicità e benevolenza", come si legge sul retro della copertina. Infatti, in quel libro non trovai proprio nulla di apostata. Anzi la lettura fu così illuminate, che posso dire che le scaglie mi caddero completamente dagli occhi e da lì a poco mi riappropriai della mia vita. Sperimentai la veridicità delle parole di Gesù:"Conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi"!
    Per quanto riguarda il tema "generazione", il libro, pubblicato per la prima volta nel 1983, può dirsi profetico. Infatti, R. Franz parafrasando Isaia 28:20 scriveva:"La teoria della durata della generazione del 1914 sta mostrando d'essere come un divano che è troppo corto per essere comodo, e i ragionamenti fatti per coprire questo divano dottrinale sono simili a un lenzuolo troppo stretto, non adatto a coprire, nel nostro caso i freddi fatti della realtà." E' grazie a lui, come dice Complottista, che sappiamo che 3 membri del CD, (A. Schroeder,K. Klein e G. Suiter)avevano proposto la data del 1957 come inizio per "questa generazione". E lo stesso Schroeder aveva anche proposto che la frase "questa generazione" fosse applicata agli unti.
    R.Franz conclude così la sua analisi:"Ovviamente è possibile che in un prossimo futuro siano costretti a fare qualche modifica. ...Forse l'idea di A. Schroeder di applicare la frase alla classe unta (un'idea che è fluttuata nell'organizzazione per moltissimi anni) potrà risultare più attraente. Ci sono sempre più persone (alcune abbastanza giovani) che ogni anno decidono, per la prima volta, di appartenere alla classe unta; ciò potrebbe offrire un'estensione di tempo quasi illimitata per l'insegnamento relativo a "questa generazione". E così è stato. Dopo 25 anni, nel 2008 con la pubblicazione della w 15/2/2008 quello che Franz aveva pronosticato si è avverato. Ma il problema in effetti era tutt'altro che risolto, visto che gli unti, al pari di tutti gli altri comuni mortali, continuavano a morire, e così solo 2 anni dopo il CD fu costretto ad inventarsi un'altra storia per poter allungare il "lenzuolo": non più una generazione, ma due generazioni che si sovrappongono!!! Tutto ufficializzato con la pubblicazione della w 15/4/2010!!!Ma fino a quando potrà durare questo stiracchiamento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Durerà fin quando ci sarà gente disposta a credere acriticamente a tutto quello che gli viene detto. Anche chi crede di aver raggiunto la "consapevolezza" continua a sostenere a spada tratta il 1914, l'identificazione dello "schiavo" nel 1919 con la dirigenza americana della WT e così via. Roba che alla luce delle prove e dei fatti non sta più in piedi (se mai lo è stato).
      Quindi durerà. Anche per sempre oserei dire.

      Elimina
    2. Ma alla fine loro ti dicono che anche se ci sei arrivato prima, se sei umile aspetti lo schiavo che arrivi a capire il punto ...dunque alla fine raymond franz non avrebbe avuto pazienza nel dover aspettare....ma mi domando ancora , ma cosa ci vuole ancora per far capire che non esiste nessun canale di DIO sulla terra ? questa è la chiara dimostrazione che chi è al potere si è definito canale di DIO solo per aver cieca ubbidienza, e per poter aver sotto controllo l intera massa e per continuare a tenere in ordine le cose, ma questo è funzionato finchè non cera ne informazione e comunicazione . ora tutto è cambiato e per la WT tutto diventa difficile ...almeno che non si faccia un bel bagno di UMILTA.

      Elimina
    3. Avevo postato pochi giorni fà a "007" un commento, dicendo che ormai sul tema 1914 lui si era incantato, e che dalle parole di Gesù non si intuisce nessuna data, anzi.
      Ovviammente non è stato pubblicato :-).

      Per i libri di Ray Franz, direi che sono "provvidenziali", nel senso che pubblicati in un momento chiave della storia dei Testimoni di Geova, cioè quello del post-1975 in cui era stato inferto un durissimo colpo alla credibilità della WTS-ma pure minimizzato e addirittura occultato a molti nuovi-e da cui non si è mai rillevata nonostante le apparenze.

      Elimina
    4. hai ragione Victor...purtroppo...

      Elimina
    5. Tu credi che con un bel bagno di umiltà diventano il canale di Dio? Io penso che rimangono degli impostori

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. I TDG internettiani NEGANO che sia mai stata predicata la fine entro la Generazione 1914 (senza parole)
      http://oi60.tinypic.com/2wqse1s.jpg

      Elimina
  6. Leggetevi il secondo anche "Alla ricerca della libertà cristiana"

    Zingaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho letto ed è molto interessante e ben documentato come il primo. Purtroppo l'edizione italiana è rimasta incompleta. L'opera originale è composta di oltre 700 pagine suddivise in 18 capitoli. L'edizione italiana che doveva uscire in 2 volumi, alla fine è rimasta incompleta, perché hanno pubblicato solo il primo volume con i primi 9 capitoli, il II° volume non è mai stato pubblicato. E ne ignoro le ragioni. L'edizione inglese ha avuto un notevole successo: è giunto alla sua seconda edizione nel 2007. La prima edizione del 1991 ha avuto ben 3 ristampe.
      Invece, il primo libro di Franz "Crisi di coscienza" è diventato un bestseller mondiale essendo stato tradotto dall'inglese in ben 15 lingue: croato, ceco, danese, olandese, francese, tedesco, greco, italiano, giapponese, polacco, portoghese, rumeno, russo, spagnolo e svedese. E l'edizione inglese è stata per ben 4 volte aggiornata, l'edizione definitiva, la quarta uscì nel 2004. Le 4 edizioni hanno avuto anche numerose ristampe: la prima edizione del 1983 ha avuto 6 ristampe, la seconda edizione uscì nel 1992,ed ha avuto 3 ristampe; nel 1999 uscì la terza edizione che ha avuto 2 ristampe ed infine nel 2004 uscì la 4 ed ultima, nonché definitiva edizione.

      Elimina
    2. Qualcuno sa indicarmi dove reperire il libro, 'alla ricerca della libertà cristiana' ? Non riesco a trovarlo e lo sto cercando da parecchio..D.Malacarne

      Elimina
  7. (Anziano riflessivo ) personalmente ho letto solo qualche pagina del libro.
    Leggendo tempo fa un Blog di tdg, di cui non ricordo bene quale fosse, che analizza tale libro, con diverse argomentazioni cestinarono l'intero contenuto del medesimo; in particolar modo le esperienze riportate furono tutte considerate manipolate dall'autore.
    Se qualcuno ne se più di me, può illuminarmi in merito? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami, ma la tua è un'obiezione fuori luogo. C'è il link per scaricare il libro. Leggilo e poi fatti una tua opinione. Hai bisogno del cervello altrui per distinguere il bene dal male?

      Con lo stesso metro, allora mettiamo in dubbio i casi di pedofilia, l'ostracismo... oppure, viceversa, ascoltiamo chi con 3 minuti di argomenti trattati, ci dimostra che la Bibbia è solo una raccolta di favole e leggende?

      Suvvia, un pò di serietà ...

      Elimina
    2. Concordo John... certi commenti mi fan cascare le braccia... senza offesa per anziano riflessivo... eddaje!

      Zingaro

      Elimina
    3. Ciao zingaro....

      Come mai ho l'impressione di averti già letto con altro nick?😄

      Elimina
  8. (Ax80) Franz ci aveva visto lungo circa l'evoluzione dell'intendimento del 1914... So che forse il mio intervento non è pertinente al tema, ma vista la stretta attualità una "profezia" ve la faccio io... Scommettiamo che si utilizzerà l'uscita della Gran Bretagna dall'euro come fonte per nuove speculazioni apocalittiche...? Come lo fu per l'11 settembre, per l'inizio della crisi economica e così via... L'uomo non smetterà mai di interpretare, è nella nostra natura. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si trova sempre una nuova scusa per rendere credibile che l asino vola.la cosa più triste e che tanti ci cascheranno ancora e scherniscono chi invece si rende conto Dell inganno e lo bollano come pazzo apostata.non c'è niente da stupirsi solo copioni gia letti e riletti

      Elimina
  9. ricordo un passaggio dove descriveva la vita quotidiana di galoppini, che dovevano piazzare i lasciti di fratelli e sorelle decedute. Oro, diamanti, orologi d'oro catenine braccialeti. Scoperchiando tutto! Meschinità, carnalità, chi arraffa a destra e chi a sinistra ... da vomitare!

    RispondiElimina
  10. Non ho mai letto il libro in questione, ma da domani in poi mi immergerò in questa lettura, sono sicuro che la mia coscienza ne uscirà rassicurata per tutto quello che sto pensando ora dell'organizzazione che ho servito per anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saulo buongiorno so spero stia bene..ho scaricato il libro e lo leggero con attenzione...chissà come andrà a finire😊 ciaoooo

      Elimina
    2. Ciao cara ema79, dai...direi che sto benino anche se tra alti e bassi e le solite lacrime la sera in casa quando da solo mi ritrovo nel turbine dei miei pensieri..tu mia cara come stai?

      Elimina
    3. Buongiorno, cari Ema e Saulo!
      Buona lettura e a presto!

      Elimina
    4. Sto meglio la vita va avanti.non dobbiamo arrenderci ma lottare sempre caro Saulo.solo cosi vinceremo su tutto e tutti.un abbraccio e a rileggerti

      Elimina
    5. Ciao ryoga caro.sto leggendo il libro con mio figlio e credo che non sia un idea sbagliata..gli spiego Cos ha fatto di cosi tanto importante questo signore perché e giusto che sappia che ha lottato per ciò che e giusto.non voglio nascondergli niente e quando sarà più grande per capire saprà come rispondere ed essere libero di pensare.

      Elimina
  11. E pensare che dell'esistenza di questo libro nessuno sa..dovremmo studiarlo alle adunanze..per la wt quest'uomo era già morto prima di aver scritto quel libro

    RispondiElimina
  12. Perplessa..(ma non troppo)25 giugno 2016 06:58

    Buongiorno a tutti! Vedo che ancora ci sono persone che hanno bisogno di una spinta per capire che le favole le sanno raccontare tutti! Leggete il libro, non c'è nulla di manipolato o di inventato. ....le favole ve le raccontano ai congressi e quando annunciano come contribuire in contanti o assegni facendovi credere che chissà a quale meravigliosa opera serviranno, e intanto a livello lacale tanti cristiani patisocono la fame e prendono la spesa "Gratuita" da enti di aiuti umanitsri! Fatemi il piacere di smettere di difendere ciò che è una bufala di sana pianta e se volete essere veramente seguaci di Cristo...deponete tublet e volantini rimboccatevi le maniche e aiutate il prossimo in modo pratico e poi consolatelo con parole d'amore e di speranza come faceva Gesù!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel libro di introvigne.. i tdg già e non ancora (che tra l altro lo diedero in sala ) a pagina 76 menziona raymond franz e il suo libro crisi di coscienza ....a me alcuni accennarono che cera questo nipote di franz ( dissasociato ) ...ma mi dissero che era solo un apostata ...io a quei tempi ero ancora sotto effetto anestetico e vivevo nel paese delle meraviglie in cui illusionisticamente stavo da DIO ( scusate il gioco di parole ) e non feci nulla per documentarmi . ( allora non cera internet come adesso )

      Elimina
    2. scomparve all'improvviso anche l 'Ausiliario per capire la Bibbia, che conteneva alcuni studi molto pregevoli...era stato curato da Ray Franz, e il faraone doveva cancellare il ricordo delle sue sconfitte...

      Elimina
  13. Non c'è' bisogno di leggere il libro per capire la loro falsità
    io li sto combattendo da tre anni. E non immaginate che falsita che usano. Specialmente nei tribunali. Che poi come dicono loro Geova odia i bugiardi. Ma loro fanno tutto l'opposto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che siano i bugiardi più sinceri che ci sono ...perchè nelle loro bugie ci credono anche loro, fino ad auto convincersi che sono verità.

      Elimina
    2. L assuefazione a certe sostanze come accade per u n tossicodipendente che gli annebbia ogni facoltà di ragionare,cosi accade a molti di loro che continuano a re spirare quest aria malsana che per loro e ossigeno perché il cuore e la mente sono abituati a certi dogmi,ragionamenti e non ne possono fare più a meno pure se SANNO che gli fa male..pure un tossico sa che l eroina fa male però si fa.cosi sono loro e nei loro paradisi artificiali si trovano benissimo.la disintossicazione e Possibile ,bisogna volerla.

      Elimina
    3. la WT è esperta nell "guerra teocratica" dove anche le menzogne piu spudorate non è peccato dirle, ma vale solo per il CD ed i suoi mandanti, per i semplici proclamatori sono passibili di morte eterna anche solo se la pensano una bugia.

      Elimina
  14. Del libro Crisi di coscienza mi colpirono diverse cose. Franz racconta il trattamento che venne riservato all'autore del libro "Commento alla lettera di Giacomo", e primo preside della Scuola di Gaalad. Per aver espresso a quelli che considerava amici fidati alcuni dubbi sull'operato dell'organizzazione, venne convocato davanti ad un comitato giudiziario e disassociato per apostasia. Decenni di fedele servizio all'organizzazione evaporarono al sole con un comitato giudiziario di nemmeno due ore. Venne allontanato dalla sede mondiale in età ormai adulta e senza un minimo di sussidio o assistenza sociale. Per evitare problemi, il libro Commento alla lettera di Giacomo di fatto sparì dalla circolazione, non è mai stato piu' citato nelle pubblicazioni, negli schemi dei discorsi pubblici e non è stato piu' fatto oggetto di studio alle adunanze. Franz racconta anche del servizio civile. Dice che nel corso degli anni arrivarono alla sede mondiale lettere da tutto il mondo di fratelli che non comprendevano la base scritturale del rifiuto del servizio civile alternativo. La questione venne messa all'ODG di diverse sedute del CD. Ad una di queste venne raggiunto il quorum a favore del servizio civile alternativo, i fratelli potevano accettarlo. La seduta fu sospesa per una breve pausa. Alla ripresa dei lavori due membri del CD che avevano votato a favore del servizio civile dissero che avevano cambiato idea, e chiesero di ripetere la votazione. LA votazione fu ripetuta e questa volta il quorum a favore non vennere raggiunto, rimase l'obbligo del divieto al servizio civile, per cui nel decennio successivo letteralmente migliai di giovani in tutto il mondo andarono in galera per il rifiuto del servizio civile, e tutto per una questione di quorum.. Agghiacciante il racconto Malawy/Messico. In Malawy il CD non autorizzo' i fratelli a prendere la tessera del partito unico nazionale, mentre per il Messico lo stesso CD tollero' la corruzione di funzionari pubblici per evitare il servizio militare. Con il piccolo particolare che per la posizione assunta in Malawy ci furono stupri di massa di sorelle anche giovani e incinta, e fratelli bruciati vivi. Comunque l'idea che mi sono fatto è che anche su Franz ci sia qualche ombra. Non era un fratello qualunque, non è chiaro che ruolo abbiamo avuto nei decenni la famiglia Franz all'interno della WTS: come fu possibile, altrimenti, che sia zio che nipote fossero entrambi, e contemporaneamente, membri del CD? Poi anche il fatto che Franz non abbia abbandonato volontariamente il CD. Nel libro Franz dice che lui aveva maturato il convincimento che Dio non si serve di una religione organizzata, e che ogni individuo puo' avere una relazione intima e personale con Dio a prescindere dalla religione. E allora perchè non saluto' tutti e ando' via spontaneamente? Si narra che non lasciò la sede mondiale a mani vuote, bensì con una consistente buonauscita, che i mortali beteliti che per qualsiasi motivo lasciano la Betel semplicente si sognano. Ci sono poi due cose che Franz non racconta nel libro, e che non poteva non sapere quale membro del CD: innazitutto i rapporti tra WTS e la massoneria americana, rapporti ormai acclarati da tempo. E poi i rapporti tra WTS e Dipartimento di Stato USA: come poteva la WTS nascere nel tardo Ottocento, attraversare tutto il Novecente, essere attiva ancora oggi nel 2016 con una presenza capillare a livello internazionale, se non godesse del sostegno del Dipartimento di Stato USA? Perchè Franz non ne parlò? Non ha voluto o non ha potuto? La storia della WTS del tardo Novecento sarebbe cambiata se Franz ne avesse parlato?
    Saluti.
    Xyo

    RispondiElimina
  15. Mi sono sempre chiesto come è possibile che la WT , non sia mai stata toccata come organizzazione ? come mai nacque in america ? come mai libera di parlare male del sistema senza conseguenze ? parlare male della chiesa cattolica senza mai una denuncia ? parlano di essere i più perseguitati per far credere che sono nel giusto ...MA QUANDO MAI !!! la WT da quando è nata se ne stata sempre tranquilla nel oltre oceano ...facendoti credere che è GEOVA che li protegge .......NO SIGNORI ...io credo che i veri protettori siano ben altri e con molto potere ( IL LORO VERO DIO ) , e finchè saranno loro a proteggerli , la WT può dormire sonni tranquilli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo commento R. sopra è mio..

      Elimina
  16. Un libro che tutti dovrebbero leggere prima di battezzarsi... per capire a chi si stanno dedicando !

    RispondiElimina
  17. Qualche anno dopo la fuoriuscita di Franz ci fu un altro membro del CD che lascio', di cui non ricordo il nome. In questo caso, tuttavia, il CD è riuscito a seppellire la vicenda e non se ne seppe piu' nulla, finì tutto nell'oblio. Questo membro del CD fu rimosso e disassociato per grave immoralità sessuale. Ci sono delle differenze di sostanza da come il CD trattò questo caso rispetto a Franz. Franz, accusato di apostasia, non fu disassociato bensì gli fu chiesto di dimettersi e lasciare la sede mondiale; l'allontanamento di Franz venne ufficialmente comunicato alla fratellanza mondiale con un breve annuncio sul ministero del Regno, che si può facilmente trovare con una ricerca sul sito del Library on line. L'altro membro del CD, accusato di grave immoralità, venne disassociato in tronco e allontanato in fretta e furia dalla sede mondiale; tuttavia non venne fatto nessun annuncio ufficiale sul ministero del Regno, semplicemnte non se ne seppe piu' nulla. Qualche anno dopo, un paragrafo della Torre di Guardia, senza fare riferimento esplicito a questo membro del CD, dovette ammettere che ci furono gravi casi di immoralità sessuale negli altissimi vertici dell'organizzazione: scambio di coppia, omosessualità, abuso sessuale su minori(quest'ultimo venne definito dalla TDG grave immoralità sessuale, in realtà si tratta di qualcosa di ben piu' grave, ossia un reato, ma evidentemente la TDG usò una licenza poetica...). Fatto degno di nota quel membro del CD, allontanato e disassociato, non rilasciò interviste, non scrisse libri, nulla, semplicemnte sparì. Eppure era sicuramente a conoscenza di episodi imbarazzanti e gravi condotte a sfondo sessuale compiuti nei "sacri palazzi" del paradiso spirituale, e poteva anche covare rancore per aver perso una posizione di prestigio ed essere stato espulso. Perchè rimase in silenzio e si eclissò? Forse ricevette una consistente buonauscita e magari un sussidio, con cui venne comprato il suo silenzio e salvaguardato il nome di una religione americana all'epoca in fase di crescita ed espansione in tutto l'Occidente?
    Saluti.
    Xyo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ewart chitty e Leo Greenless.Si trova qualche notizia in Inglese.
      Zelofead

      Elimina
    2. Si trova anche in italiano la notizia su questi membri del CD dispersi in ...America. Una bella ricostruzione la si può trovare a questo link http://www.geova.org/x-files/

      Elimina
  18. Interessante il link su x-files, grazie. In base a quello che ho letto tempo fa su un forum americano, che si è sempre rivelato attendibile, sembra che non ci potrà mia piu' essere un altro caso Franz o un libro tipo Crisi di coscienza. Sembra infatti che gli attuali membri del CD abbiano firmato una specie di contratto che li vincola, in caso di fuoriuscita dal CD (tanto per dimissioni volontarie quanto per motivi disciplinari) a non rivelare a terzi, sotto qualsiasi forma (libri, interviste, web) informazioni che riguardano l'operato del CD di cui sono a conoscenza a motivo del ruolo e incarico svolto, pena una pesante sanzione pecuniaria. Gli eventuali futuri membri del CD dovranno firmare anche loro tale contratto all'atto dell'accettazione della nomina. Insomma, comunque vada, la WTS è sempre tutelata. Quello che mi sono sempre chiesto è se davvero il corpo direttivo è il supremo livello dell'organizzazione, che opera in totale autonomia, o se sopra di esso c'e' un ulteriore entità, rimasta oscura per 130 anni, a cui il CD stesso deve rendere conto. Non mi stupirei se un giorno la Storia si impegnerà di rivelare che in questi 130 anni di vita della WTS ci sono stati membri del CD o comunque alti dirigenti della WTS che sono stati degli infiltrati di CIA, FBI o Dipartimento di Stato. Del resto, come sono usciti fuori personaggi del calibro di F. Franz o Milthon Henschel, onnipotenti e indiscussi presidenti della WTS di fine Novecento?
    Saluti
    Xyo

    RispondiElimina
  19. Il libro di Ray Franz lo lessi dopo che avevo già cessato gli "studi" con i TdG e diciamo che non mi ha detto chissà che novità. Altri collegamenti mi avevano già dato informazioni su quello che mi interessava per avere riscontri concreti e giravo le domande (ben sapendo le risposte) al "nominato" che mi faceva la lezione e lui imbarazzato cominciava a sudare e non sapeva che risponderemi: allora ero io che gli presentavo la realtà della WTS come strumento utile delle banche d'affari americane e delle campagne ideologiche del Dipartimento di Stato attraverso lo Usaid (in questi programmi la WTS lavora con altre chiese "babilonesi", ndr) e allora lui e le povere "sorelle" guardavano disarmati un "cibo spirituale" in formato letterario che non poteva aiutarli.

    Ma torniamo a R. Franz e al suo libro. Su tre cose questo autore è rimasto "fedele" all'opacità ipocrita della sua ex organizzazione:
    - non ha mai parlato dei rapporti tra la WTS e il governo Usa e i specifici programmi di quest'ultimo (con tanto di assicurazione di esenzione fiscale e aiuti finanziari) per le onlus religiose e gli incontri politici tra il Dipartimento di Stato e le stesse charities (ma per fortuna...c'è la rivista dell'ufficio legale di Scientology ci tiene informati su questi incontri che chiedono aiuto al governo più potente del mondo nel nome della "libertà religiosa" e ci svela anche l'identità degli avvocati WTS attivi presso la commissione affari esteri del Congresso Usa...);
    - il Ray Franz si è preso circa 20 mila dollari (1981) di TFR come buona uscita ma non gli è passato minimamente per la testa di far risaltare il fatto che la signora Emilia dopo 30 anni di "servizio di campo" se ne va dalla congregazione ma non prende neanche 1 centesimo (mentre ha contribuito a costruire quei 20 mila dollari di buona uscita del sig. Franz da vrava parrocchiana verso l'alto prelato....);
    - ad un certo punto il Ray Franz parla di una riunione presso il CD in cui si dice della necessità di introdurre valuta americana in Indonesia clandestinamente (aggirando cioè i limiti legali in vigore allora in quel paese). Il caro Raymond non ci dice come poi sono arrivati quei dollaroni dalle parti di Giakarta: per giro dell'ambasciata Usa come a Cuba negli anni '60?

    Altre cosettine quà e là del libro che adesso non ricordo bene deficitavano di informazioni complete o venivano presentate in maniera quasi infantile (per parare qualcuno?)...comunque la sua mentalità da burocrate di una multinazionale al servizio dell'ideologia dell'impero Usa (eh già: le riviste piene di figurine con casette stile Beverly hills, scenografie dei college e delle mode americane, ritratti di famiglie-clienti dell'opulenta società consumistica tecnologica presentata come realtà mondiale universale e la retorica tranquillizzante della normalità del "mondo occidentale") il Franz l'ha conservata anche nella stesura di questo libello che in ogni caso può essere utile per chi, per la prima volta, comincia ad intravedere che oltre la facciata della pubblicità della "Parola di Dio" vi è un'impalcatura ben reale fatta di integrazione vitale nel sistema economico e politico.

    Bacioni

    Sbirulina


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Scusate ma alla fine che vi cambia? Quello che è scritto vi ha aiutato a capire che i TdG non sono la verità e che è un'organizzazione che più terrena non si può? Bene. A me poi che ci sia altro ancora peggio non è che mi importi più di tanto. O se il motivo per cui ha scritto quello che ha scritto sia per crisi di potere e non di coscienza. Fatti suoi e fatti loro. A me interessa che quello che ha scritto, poco o molto, sia corretto e riscontrabile. Poi...

      Elimina
    3. Forse aveva paura di fare la fine di Russel...se parliamo di potere.

      Elimina
    4. Franz non menziona nemmeno per giuste ragioni conoscendo le conseguenze che la massoneria e parte del CD dei TdG

      Elimina
    5. Anonimo mi trovi d accordo quando dici : e parte del CD ....perchè a mio modo di vedere ci deve essere 1 talpa o 2 in contatto con i poteri forti , i veri protettori della WT ......ecco perchè sono così convinti che la WT sarà attaccata per ultima dal sistema e non solo, anche che potrebbe scoppiare una crisi finanziaria a livello mondiale portata sempre da questi signori di potere , fanatici e fuori di testa ( la wt non avrà azzeccato le profezie in maniera biblica... ma è sempre accaduto qualcosa al sistema ) ......ma ci vuole tanto a capirlo che sono gli illuminati, il vero DIO protettore della WT ed il resto delle religioni americane ?.......la storia ce lo insegna ma facciamo finta di niente.

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Ma non credo sia un argomento fondamentale per aiutare un TdG a capire che quella non è la verità... Anzi...

      Elimina
  20. Gandhi disse : occhio per occhio e il mondo diventa cieco.

    RispondiElimina
  21. Qui sei Riflessivo (non tanto) in un altro forum sei ilnonnosa in un altro forum br..... ma quanti personaggi interpreti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, sei Neemia 007? :-)

      Elimina
    2. Ciao 007...non so se sei quello di proclamatore consapevole....io non mi diverto a fare l attore nei forum non lo voglio essere nella vita ( anche se a motivo del ostracismo ne sono costretto in parte ) tanto meno nel mondo virtuale ....io sono riflessivo e con quel nik rimango ...in proclamatore consapevole sarà circa 3 mesi che non commento ...e se pensi che nel tuo blog commento con un altro nik ti sbagli DI GROSSO , te lo garantisco sul mio onore ....piuttosto mi faccio bannare il commento con quel nik .....inoltre non sono iscritto a nessun forum ..come tu sai non voglio dare la mia GMAIL a nessuno gli unici commenti li ho fatti da tè e qui in questo blog e in riflessioni libere .....il resto vado e leggo i commenti il altri forum ma non sono iscritto....mi considero trasparente come persona e corretta ...poi se i miei commenti non ti piacciono puoi sempre smontarli ....che è la bellezza di questo blog ...ciao e ti invito a rispondermi...grazie.

      Elimina
  22. ho notato che in questo e nell'altro blog, un forte rallentamento dei commenti, che va in parallelo, pochissimi commenti qui e là!
    Per coloro che pensano che tutti e 2 i blog siano gestiti dalle medesima WT Italiana, x tastare i mal di pancia che ha la base.
    A pensar male a volte ci si azz......
    Non so voi, ma un pensierino nella testa mi gira ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai navigatore... ti facevo un pochino più intelligente (scherzo)
      Da 2 gg i lettori fanno zapping sulle notizie degli attentati... le prime partenze per le ferie... le visite cmq ci sono !!
      Poi Orwell, a chi non lo conosce, fa un pochino girare la testa...

      Elimina
    2. capisco che molti che scrivono sono ancora dentro, e quindi dopo il congresso, devono metabolizzare le vaccate o cazzotti nello stomaco presi da tutte le sessioni. Devono risvegliarsi, certo, ma la concomitanza fa sorgere dubbi su come il messaggio entri anche controvoglia nelle menti, di chi sta lottando ad uscirne. Ci vorrebbe un gruppo di autoaiuto x uscirne veramente, dalle maglie che agiscono nel subconscio dei + deboli.

      Elimina
    3. (Ax80) Mi trovo d'accordo con Navigatore, soprattutto sulla "concomitanza". È qualcosa che io stesso come sicuro molti altri sto provando sulla mia pelle. Ormai mi ritengo "dissociato psicologicamente" dalle fantavaccate della watchtower, tuttavia, soprattutto in sede di congressi ed adunanze, una parte di me crede ancora un pochino a quanto viene detto, pur mantenendo, o per meglio dire, pur avendo conquistato un pensiero critico e razionale che mi fa rendere conto di come questo sia riconducibile ad una pura questione emotiva: decenni di lavaggio di cervello non si cancellano con un colpo di spugna, ma penso di essere già a buon punto.

      Elimina
    4. anonimo sono d'accordo con te. io mi sento a "disagio" come se la cosa non mi appartenesse piu. il video della figlia allontanata da casa e sconvolgente e la scena del telefono che squilla e la madre lo prende e poi lo ripone lasciandolo squillare mi ha fatto capire "la cattiveria" che non posso credere sia riconducibile a Geova. Ma davvero Geova chiede di recidere in maniera cosi netta i rapporti con il proprio sangue? Ma quando i fratelli hanno visto questo pseudo film, la loro mente registrava il fatto che era UNA FICTION? la conclusione per cosi dire a buon fine, non sta ad indicare che sia sempre cosi... vogliamo parlare di coloro che si sono invece suicidati in tali situazioni? piccola nota... a differenza di altri congresssi alla fine ho cercato di tastare il polso di alcuni che lo hanno seguito e olti hanno detto che sono rimasti un paio di giorni con una tristezza interiore che non sapevano spiegare... just awaked

      Elimina
    5. Non e una fiction ma un film di fatti realmente accaduti e che accadranno ancora con la convinzione che quello che fanno e giusto mentre c e chi muore e non si fa niente per arginare questi fenomeni

      Elimina
    6. Non vi meravigliate se viene fuori una forma di disagio, ricordatevi che il congresso è stato creato e studiato apposta per tenere dentro più persone possibile, e poi ci vogliono anni per ripulire la mente dai condizionamenti ricevuti alle adunanze, studio ecc. Anzi, a me dopo 15 anni che mi sono allontanato capita ancora (raramente ma capita) di sentirmi influenzato, purtroppo.

      Elimina
    7. Pensavo alla doppia valenza che hanno i cortometraggi, che insinuano dei modelli di vita da seguire. Ma di solito carta canta x la WT! Quindi mi chiedo, è una esigenza di far dire alla WT cose o regole x la base, che non può scrivere direttamente nero su bianco, in una circolare, nella torre di guardia o altro mezzo tangibile?
      Rimarrà pur sempre una illustrazione, e come tale x i decerebrati dei proclamatori, basta, ma x chi ragiona ancora, non sono ancora la realtà! SONO UNA RAPPRESENTAZIONE, UNA FICTION!! E come tale va trattata.
      Il fatto che molti in questi giorni sono in crisi dopo averli visti, indica un barlume di speranza, in quei cosidetti nati digitali, che sono + svegli!
      Speriamo che costituiscano l'onda lunga del risveglio!

      Elimina
    8. x navigatore: spero che sia come dici, ma sono più pessimista, per me i film sono dei semplici rinforzi, sul principio che un disegno vale più di mille parole, e nei cortometraggi oltre alle immagini c'è un bombardamento sensoriale, amplificato dalla vicinanza degli altri, tutti insieme nel gruppo. Al cinema ci si commuove di più che a vedere lo stesso film a casa, idem per il teatro o i concerti musicali. Un gruppo di noi tdg era capitato di andare a vedere il film Deep Impact, e una scena aveva colpito tutti profondamente, quando il computer aveva selezionato un milione di persone da salvare nei sotterranei, portati via coi camion militari, salutando gli sfortunati che dovevano rimanere aspettando lo schianto della cometa. Quelle scene ci avevano fatto immedesimare nel tempo della fine, lasciando il segno perchè se ne parlò per un po' di tempo rendendoci più motivati; aveva avuto più successo uno spezzone di 5 minuti di film che svariati studi sulle pubblicazioni o le visite dei sorveglianti. Ci sentimmo forse all'epoca con quel disagio che credo oggi alcuni provano dopo il congresso.

      Elimina
  23. Niente da fare, nessun commento dei "proclamatori consapevoli" su questo libro e su come "lo spirito santo" agirebbe su un'organizzazione gestita in questo modo.

    Ma si rendono conto che quando predicano, predicano dottrine e insegnamenti di uomini, ed i loro punti di vista limitati e limitanti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su quel blog, che chi è gravemente colpito da cecità, specie chi lo amministra (vedi ultimi suoi commenti...).

      Elimina
    2. Tutto ciò che predicano è jw.org

      "venite nella nostra organizzazione dove copriamo i pedofili, disassociamo le vittime che non hanno testimoni, e abbiamo una bella verità che cambia ogni 30 anni secondo lo spirito santo. E se siete in pericolo di vita ma vi azzardate ad accettare una trasfusione di sangue per voi ed i vostri figli, vi disassociamo senza neppure il comitato giudiziario (prenderemo atto della vostra dissociazione)"

      Proprio ciò che predicava il Cristo, non c'è che dire !!

      http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2016/05/diciamo-tutto-apertamente.html

      Elimina
    3. Fanno di tutto per far tornare le cose ...prendono DIO e lo mettono dove interessa loro , tutto per avere una logica ..quando di logica ce poco o nulla , se ce gente che ha creduto a vana marchi , credendo che mettendo il sale nel acqua , la sua vita sarebbe stata migliore , si può credere anche al CD che è guidato da DIO....ognuno a i suoi vana marchi.

      Elimina
    4. Ma poi come possono continuare a idolatrare Russell e successori, che una non l'hanno azzeccata ?!

      Elimina
    5. Socrate....Perchè tutto deve continuare aver un origine ...Ma alla fine a loro interessa che l organizzazione vada avanti ..perchè andare avanti significa continuar a dar da mangiare a chi interessa l azienda WT.

      Elimina
    6. 😁è proprio vero caro @Riflessivo! Se hanno creduto alle idiozie della Marchi, cosa ci meravigliamo se credono realmente che un gruppo di uomini detiene la Verità su Dio e guida il Suo popolo! Ormai, non mi spaventa più nulla dopo anni passati nei testimoni di Geova!!!
      Chissà semmai ci si renderà conto, della gabbia nella quale si era finiti...

      Elimina
    7. Forse il problema degli amici di PROCLAMATORE CONSAPEVOLE è lo smodato e bramoso desiderio della vita eterna promessa dalla WT.
      Se la WT fosse un'impostura, allora non ci sarebbe nemmeno la vita eterna che questa organizzazione ha promesso.
      Quindi per 007 e compagnia passare sopra a tutte le malefatte e scempiaggini della WT significa rafforzare la loro fiducia nella vita eterna. Penso che siano felici e che vivano bene così.
      A me però così non va bene.
      È una questione di scelte.

      Elimina
    8. la "vita eterna" non è copyright dei TdG, nè di qualunque altra chiesa.

      Miliardi di persone credono alla vita eterna, nell'adilà o anche sulla terra, come gli avventisti (o i cattolici dopo il giudizio universale, se ricordate bene)

      Ognuno ha diritto di credere a ciò che più gli fa piacere... loro invece vogliono probabilmente una vita eterna stile TdG, per soli TdG e cerchie familiari allargate

      ricordate però che ognuno di noi si fa la sua verità, quindi probabilmente ognuno di noi si sbaglia. Ma ognuno di noi ha diritto di vivere la propria illusione, purchè non faccia del male ad altri (come fanno invece i TdG)

      Elimina
    9. Concordo John, soprattutto con l'ultima parte, che le nostre credenze non devono nuocere agli altri.

      Elimina
    10. il problema che se sapessero che le loro credenze , nuocciono agli altri , smetterebbero di credere e nemmeno predicherebbero.

      Elimina
    11. Lo sanno, ma non gli importa. In fondo, per credere in quello che insegnano i TdG, un po' egoisti bisogna esserlo.

      Elimina
  24. Leggendo il libro di Franz è evidente una ricerca della fede riguardo alle scritture, che si discosta da quella dalla Wts.
    Senza arrivare a delle certezze assolute, in questo stimola il lettore al sano ragionamento.

    RispondiElimina
  25. Sto leggendo Crisi di coscienza...ho letto solo 120 pagine, ma mi si è aperto un mondo...Franz ha vissuto per anni una situazione di disagio...io sono tdg d soli 3 anni (anche se i miei genitori lo erano da anni) e in questo momento provo disagio e disaccordo per alcune tematiche e credo che, proseguendo con la lettura, chiariro' questi dubbi e finalmente mi sentirò davvero libera e serena..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Anna.... il libro di Franz dovrebbero leggerlo tutti. Per chi non lo sapesse è scaricabile in download da questo blog

      Elimina
  26. forse qualcuno ha trovato il secondo libro di R.Franz : 'alla ricerca della libertà cristiana'. mi sapete indicare dove trovarlo, o scaricarlo in digitale, poichè ho cercato ovunque ma non sono riuscito a reperirlo, e mi interesserebbe moltissimo leggerlo.

    RispondiElimina
  27. Se sai l'inglese ti consiglio di leggerlo nell'edizione originale che potrai trovare a questo link

    http://chretien.et.homo.free.fr/fichiers/rl_rf_2002_en.pdf

    Io lo lessi esattamente 20 anni fa quando uscì l'edizione italiana.Era il 1997. Purtroppo l'edizione italiana è rimasta incompleta, ecco perché ti ho consigliato di leggerti, se ti è possibile, l'edizione originale, composta da un unico volume di ben oltre 700 pagine suddivise in 18 capitoli. Le Edizioni Dehoniane, che avevano avuto già un gran successo con la versione italiana di "Crisi di Coscienza", decisero di pubblicare in italiano anche il secondo libro di R. Franz, ma non in un unico volume, ma in 2 volumi di 9 capitoli cadauno. Il primo volume fu pubblicato, come ho già detto, nel 1997 e fu intitolato: "Alla ricerca della libertà cristiana 1 Ricerca e responsabilità".(non sò se ha avuto ristampe). Il secondo volume, già preannunciato nelle ultime pagine del primo volume, si sarebbe dovuto intitolare "Alla ricerca della libertà cristiana 2 Conquista e impegno", ma come dicevo prima,l'opera è rimasta incompleta, perché hanno pubblicato solo il primo volume con i primi 9 capitoli, ma il secondo volume che doveva contenere gli ultimi 9 capitoli dell'opera originale, non è mai stato pubblicato. Eppure nel primo volume lo davano "in preparazione"! Chissà perché la casa editrice avrà lasciato incompiuta un'opera annunciata in preparazione!!! Forse il primo volume non avrà avuto il successo sperato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo sto leggendo adesso in inglese, l'ho scaricato in pdf , ho letto anche crisi di coscienza in lingua originale, quel libro ha dato una botta di risveglio inimmaginabile a tanti fratelli beteliti che dopo hanno lasciato la verità ,ne ho sentite molte di queste testimonianze su you tube

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)