Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

martedì 26 gennaio 2016

Servizio di Pelazza a "le Iene" su Italia 1 - mediaset - sui Testimoni di Geova


L'ultimo servizio delle "Iene" è andato in onda oggi 1 marzo 2016

ecco il link per chi se lo fosse perso......

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/pelazza-testimoni-di-geova-e-abusi-sessuali_598567.html 



Qui tutti gli articoli del blog inerenti il problema della pedofilia tra i TDG:

http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/search/label/Pedofilia




* * * * * * * * * * * * * * * * * * *



invece il servizio precedente del 26 gennaio 2016...


Puntata precedente:

Link Italia 1  "le Iene del 26 gennaio 2016"

Un servizio tra bugie e realtà... che ne pensate?  (relativo al 26 gennaio 2016)


Hanno appena mandato in onda in TV su Italia 1 il servizio delle Iene. Anche se ci sono lacune nei modi di fare della congregazione mondiale, possiamo dire che il servizio era di dubbia veridicità in alcune sue parti ! Assurdo far vedere che una sorella va in servizio vestita casual con i pantaloni e che nella seconda sala c'è una telecamera posizionata in un angolo in alto. Anche la conversazione del comitato giudiziario sembrava palesemente falsa. Solo verso la fine del servizio è stato detto qualcosa di vero. L'anziano poi fa una pessima figura e non segue neanche le direttive dell'organizzazione nel rispondere a domande imbarazzanti.



* * * * *

questo post è stato chiuso ai commenti per limite di capienza

* * * * *



Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



oppure:








206 commenti:

  1. Ho inserito un link al servizio delle Iene... verità o mezze verità esposte in maniera un pò penosa. Il video del CG mi sembrava un falso...

    RispondiElimina
  2. Non ho mai visto una buffonata così galattica come questa. Praticamente tutto era falso. L'anziano che "non risponde" a simili figuri ci va una bellissima figura secondo me, un signore. Anche se probabilmente avrà anche risposto ma si sa, le Iene mandano in onda solo i silenzi dopo che lo hanno stressato a dovere, è il loro metodo. E quanti che aspettavano un servizio bomba...da rotolarsi. Anche nei paraggi di chi aspettava con lo spumante in mano ora non sanno come nascondersi. Il servizio del 2014 era altra cosa, sui disassociati, ma questo è una schifezza unica. Chi ama la verità, anche solo nel senso lessicale del termine, dovrebbe prendere le distanze e semmai offrirsi a Mediaset al posto di Pelazza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ma non ho capito il senso del fatto che giri tutti i siti che conosci, questo, Geova.org, proclamatoreconsapevole, incollando sempre lo stesso commento.

      Elimina
    2. Se vogliamo essere formali: il titolo del servizio dice tutto, dice la verità! La confessione dei tdg, toglie la libertà. Un fatto concreto, tangibile. Inconfutabile. Può essere stato romanzato, reso + "televisivo", ma la realta cruda resta. Il titolo dice la verità, non ce la meniamo su!

      Elimina
    3. Si ma non puoi dire la verità mostrando falsità! Non c'è neanche bisogno di inventarsi chissà che o andare a prendere un caso di pedofilia poco chiaro. Se vuoi raccontare la verità e hai poco tempo o lasci perdere o fai una serie di servizi brevi ma fatti bene. Così non ha senso.

      Elimina
  3. Molti falsi, purtroppo, occasione sprecata. Ora anche il problema pedofilia perde di credibilità. Peccato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno.vorrei porvi alcune domande . Quasi certamente il c.g. e le tdg in servizio in pantaloni e minigonna erano simulati ( questo per correttezza avrebbero potuto dirlo ). Il punto non è questo , il punto è : quello che hanno detto è falso ?
      1 - i comitati giudiziari funzionano così o no ? (nel 'falso' alla ragazzina è andata
      anche bene perché la madre era presente , cosa che non accade nella realtà , neanche con una minorenne )
      2 - Il discorso di Losh sull'universita è vero o no ?
      3 - Il consiglio del libro anziani di non denunciare , è vero o no ?
      4 - l'omertá sui casi di molestie e abusi su bambini
      , è vera o no ?
      5 - l'ostracismo verso i fuoriusciti , è vero o no ?
      6 - Non sono queste le stesse cose che ci hanno disgustati al punto di decidere di lasciare , e che tutti noi denunciamo su questo blog da diverso tempo ?
      La verità è che 'vedere' queste cose ci fa un brutto effetto perché per anni/decenni anche noi le abbiamo accettate per buone .Le iene hanno fatto anche servizi sui casi di pedofilia nella chiesa cattolica ...sono sicura che nessun tdg si è permesso di dire che era tutto falso .

      Elimina
    2. Tutto vero...

      sul punto 1 il KS però dice così:

      E` meglio incontrarsi con il minore in presenza dei suoi genitori, se sono cristiani, dal momento che questi ultimi hanno la responsabilita` di allevarlo ed educarlo. Se l’accusato, pur vivendo con i genitori cristiani, non e` piu` minorenne, di solito gli anziani non inviteranno i genitori all’udienza. D’altra parte, qualora l’accusato, che vive con i genitori, sia da poco diventato maggiorenne, se i genitori chiedono di essere presenti e l’`accusato non ha obiezioni il comitato giudiziario puo decidere di permettere loro di assistere a parte dell’udienza.

      anche il KS vecchio diceva che per i minori era richiesta la presenza di un genitore (se cristiano - possibile ma difficile che un minorenne sia battezzato senza il consenso di almeno un genitore)

      ovviamente, se l'accusato dell'abuso è un genitore, servirà un altro appoggio per il minore

      Elimina
    3. quanto sopra vale anche per le vittime, sopratutto perchè di solito a riportare il fatto ad un anziano è di solito un familiare

      Elimina
    4. Anche se il servizio montato è una buffonata c'è la mezza verità che non si denunciano gli abusi sessuali, la wt scoraggia di frequentare l'università, e da' l'ostracismo questo basta oer dire che è vero una mia amica d'infanzia mi ha contattato oer dirmi se erano veri questi fatti ho risposto anche se il servizo possa essere finto i temi trattati sono veri! E con l'omerta' che c'è nessun tdg vero andrebbe in tv!
      Perplessa

      Elimina
    5. si...ma hanno detto che la ragazza era maggiorenne...e poi una donna in un comitato, e due soli anziani, è improponibile...
      servizio brutto, approssimato, palesemente taroccato, superficiale...farà dire ai fratelli "ecco, vedi quante falsità dicono su di noi..." c'era da aspettarselo dalle iene, comunque. Non è così che uscirà la verità.
      L'anziano all'ultimo era antipatico ma non avrebbe potuto fare diversamente, se Papazian ha dato l'esempio con l'altro servizio, quella è la direttiva. La direttiva è sempre quella di lasciar perdere le accuse che cadranno da sole. E hanno ragione, specie se ti confezionano un servizio del genere, con la prima scena di quella in pantaloni che nessun tg avrebbe scambiato per una sorella...

      Elimina
    6. Che almeno sia consigliato è una buona notizia John , perché purtroppo so per certo che minorenni hanno subito cg senza la presenza di alcuno che potesse tutelarle.

      Elimina
    7. Se qualche fratello dice che siamo perseguitati da satana perchè raccontano bugie su di noi......Allora è un ottima occasione nel dire che anche la pedofilia nella chiesa cattolica è tutto falso. (-:

      Elimina
    8. Zabetta ti do ragione, la tv ha bisogno di romanzare una storia, x renderla piacevole ed attrarre pubblico!
      Di fondo, hanno dette cose vere, la forma, è stata spettacolarizzata.

      Elimina
    9. (Ax80) Riflessivo... È già successo... Su facebook ho letto commenti di un'ignoranza e di una cecità intellettuale degni del miglior indottrinamento religioso. Roba da farti perdere ogni speranza. Al plagio mentale non ci sarà mai fine. Subito etichettati come "falsi", "apostati", "ridicoli", "ignoranti" (loro...?!) e chi più ne ha più ne metta. Far funzionare il cervello sarebbe troppo faticoso, meglio darlo in pasto alla wt con le solite risposte indotte, come il cane di Pavlov.

      Elimina
    10. anonimo italiano27 gennaio 2016 11:33

      Il plagio mentale non esiste come reato in Italia, perché sarebbe un reato di opinione. Esiste la circonvenzione d'incapace o reati del genere. Chi plagia le menti altrui? Bella domanda! Il professore a scuola che tratta la materia scolastica in modo personalistico sta plagiando? E il genitore che insiste su certi valori sta plagiando il minore? e ancora le religioni istituzionali plagiano i loro adepti?

      Elimina
    11. anonimo italiano27 gennaio 2016 12:57

      la Chiesa Cattolica che non vuole il controllo delle nascite e l'aborto, sta commettendo dei reati penali? Quando un giovane cattolico non usa il preservativo e magari contrae una malattia sessualmente trasmissibile, dovrebbe accusare la Chiesa Cattolica di aver plagiato i fedeli? Quello che vale per noi vale anche per gli altri, questa si chiama onestà intellettuale!

      Elimina
    12. Quindi tutti colpevoli nessun colpevole? Fammi capire...

      Elimina
    13. (Ax80) Infatti, Anonimo Italiano, sono d'accordo con te! Il plagio mentale è un fenomeno di tutti i sistemi politici e religiosi, nessuno escluso! Certo, per chi si arroga la pretesa della verità assoluta, la questione è più seria. Ma il mio pensiero è riferito a tutti i regimi, non solo alla wt.

      Elimina
    14. no caro anonimo, perché la wt pratica un ostracismo estremo, che tiene dentro ance chi vorrebbe uscire con lo spauracchio che la famiglia non ti chiederà neanche più come stai, se vuol essere fedele...la chiesa cattolica da delle indicazioni ma i tuoi ti salutano lo stesso...

      Elimina
    15. il problema che gli insegnati di new york si definiscono IL CANALE DI GEOVA ...non un canale qualsiasi....dunque il condizionamento è molto forte per chi ha una mente debole e poco critica.

      Elimina
    16. Bravo riflessivo è proprio così..ti dicono "te lo chiede Geova,te lo dice Geova,Geova non vuole..."ma non è Geova che parla è la WT...non so se sbaglio o ho reso l'idea di quello che voglio dire...

      Elimina
    17. anonimo italiano27 gennaio 2016 19:34

      Perché quando la wts ti dice "dai a Cesare le cose di Cesare" non ci sono tutte queste crisi di coscienza, ma tranquillamente si evade il fisco? Perché ben pochi rispettano i limiti di velocità? Allora il condizionamento mentale non viene invocato! Plagio ad intermittenza!?

      Elimina
    18. Quindi mi stai associando gli abusi sessuali al superare i limiti di velocità!

      Elimina
    19. Io quando sento certi discorsi, caro anonimo, ho veramente bisogno del sacchettino che danno in aereo...perché se mi paragoni n abuso su un bambino a evadere il fisco o a superare i limiti di velocità, non ho nemmeno parole per risponderti, solo voglia di correre in bagno...

      Elimina
    20. anonimo italiano27 gennaio 2016 22:40

      Invocare il plagio è semplicemente ridicolo! Se vi sono dei reati vanno perseguiti. Non difendo la wts, guardo solo la realtà. In altri commenti che trovate più giù dico che l'inchiesta australiana è molto interessante e secondo me gravida di conseguenze. Le disposizioni che non proteggevano i minori quelle si sono da condannare. Ma invocare il plagio è come voler incastrare un mafioso per eccesso di velocità: quello che mi sorprende è che gli "apostati" non l'abbiano ancora capito.

      Elimina
    21. anonimo italiano27 gennaio 2016 22:48

      Il mio esempio era per capire, se ho urtato la sensibilità di qualcuno me ne dispiace. Ovviamente liberi di pensare che invocare il plagio serva a qualcosa.

      Elimina
    22. Ascolta non so da dove è uscita sta cosa del plagio su cui stai insistendo. Ne ho mai sentito che qualche ex abbia denunciato la wt per plagio. Sicuramente i tdg subiscono un forte condizionamento mentale, che non è plagio. E su questo credo non ci sia bisogno neanche di parlarne no?

      Elimina
    23. anonimo italiano27 gennaio 2016 23:10

      Nel servizio delle iene ne parlavano. Se tu l'hai capito mi fa piacere.

      Elimina
    24. anonimo italiano27 gennaio 2016 23:16

      Inoltre Ax80 nel suo messaggio delle 10,32 aveva scritto: "al plagio mentale non ci sarà mai fine" quindi ho detto la mia opinione.

      Elimina
    25. Sul programma delle Iene che sia fatto bene o che sia fatto male poco m'importa perché chi lo vede poco capirà cmq di come stanno veramente le cose........ chiunque di noi che li abbia frequentati per diversi decenni capisce benissimo come stanno le cose raccontate bene o raccontate male che siano , la pura verità è questa e non la vede
      Chi non vuole vederla....., chi vuole restare ancorato alla wt è liberissimo di farlo ma per favore non mettiamo anche in dubbio le NS sensazioni, i NS malesseri le nostre meritate consapevolezze che ci hanno portati a questo blog.........ascoltiamoci e non ci sarà nessuno, almeno x me, che ci farà credere quello che vorrà......

      Elimina
  4. Capite cosa intendo quando dico che in Italia non sappiamo nemmeno cosa sia il giornalismo d'inchiesta e la differenza con il reportage portoghese? Perché poi il risultato è di far gongolare tipi che non aspettano altro per dire "vedete? Non esiste un problema pedofilia nei tdg, sono tutte menzogne apostate".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è palesemente evidente che alle Iene non interessa che tutto ciò che si dice sia vero. Altrimenti si prenderebbero del tempo per fare le cose fatte bene. A loro interessa solo creare scandali e darli in pasto alla gente. I telespettatori vogliono questo, a loro basta.

      Per rispondere a Zabetta:
      Quello che dicono è quasi tutto vero, e magari a te sta bene così. Molti di noi invece vorrebbero che i fatti esposti siano anche credibili, non solo veri. In rete esistono riprese video di lunghi comitati giudiziari, girati con telecamera nascosta sugli indumenti dell'accusato. Solo così puoi farti un'idea di cosa è veramente e di come viene svolto.
      Col servizio delle Iene, i detrattori saranno contenti, i bigotti pure perchè potranno trovare cavilli a cui appellarsi, per giustificare l'affermazione che sia tutto falso. I dubbiosi resteranno dubbiosi, con la sensazione che il video abbia solo scopo infamante.

      Elimina
    2. ma le riprese di quel comitato sono artefatte? a me sembra im, probabile ci siano delle videocamere nelle salette, pero' sembrava non una simulazione, in quanto al resto l'ex intervistato e l'anziano intervistato all'uscita della sala diciamo che li conosco ...

      Elimina
  5. ... è tutto calcolato ... indurre la WT a querelare per falso per poi alzare il tiro, non sono degli sprovveduti quelli delle iene, vogliono portare semplicemente allo scoperto per poi colpire meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nell'immediato (a mio parere) interessa solo alzare l'audience...

      Elimina
    2. In Portogallo hanno fatto un reportage da manuale,quello delle iene non gli assomiglia neanche lontanamente, è solo un servizietto superficiale per fare audience che tra i tdg non farà riflettere ma otterrà l'effetto contrario e che lascia un po di amaro in bocca agli ex...chiamiamola un occasione sprecata.
      Spero che sulla questione pedofilia se ne occupi la Rai magari in un programma come report o presa diretta.

      Elimina
    3. Demetrio anche a me il servizio per come è stato fatto mira ad avere una denuncia per calunnia per poi calare l'asso di picche non ci dimentichiamo che dietro vi è una associazione di ex che hanno documentazione che dimostrano le accuse certamente la redazione delle Iene non si esporrebbbe al ridicolo senza avere documenti e cmq a breve ci sarà un altro servizio più incisivo

      Elimina
  6. Sono d'accordo con zabetta....per controlen....l'ultima occasione per rispondere l'anziano l'ha sprecata.... Era evidente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero abbia ragione demetrio...

      Elimina
    2. Demetrio, il tuo ragionamento mi stuzzica.
      Potrebbero aver capito come ragiona la WT, ed aver studiato tutto x farli uscire allo scoperto. Se non procedono come sperano le iene, fanno una magra figura. Chissà.

      Elimina
  7. Victor,mi chiedi anche che il senso di postare lo stesso commento in tutte le bacheche? Il senso è lo stesso perché il tema è lo stesso.
    Per il resto non io non perderei nemmeno il tempo a "confutare" un servizio che si mette pure a fare taglia e cuci sul video di Losch per mettere in fila le frasi come hanno voluto. È paradossale che mi vengano più dubbi verso l'organizzazione a seguire un adunanza e poi mi vanno via a seguire le iene e quelli che aspettavano con lo spumante in mano. In quel servizio c'è del vero come in una fogna c'è anche dell'acqua. Penso che ogni commento a difesa di un servizio del genere sia un servizio all' organizzazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, servizio fatto malissimo.Ma la domanda è: perché?
      Infatti nemmeno le iene possono aver fatto errori così marchiani...boh, staremo a vedere. Per ora gongolano più i tg che gli ex...

      Elimina
    2. CONTROLEN , MA IN CHE MONDO VIVI !!! VAI A SENTIRTI DISCORSO DI LOSH ,LO TROVI TRANQUILLAMENTE SU YOUTUBE .....NON È STATO NÉ TAGLIATO NÈ INCOLLATO NIENTE !!!!!!!!!! Svegliati! Sono stati anche buoni perché hanno risparmiato la parte dove dice che frequentare l'università equivale a spararsi in bocca .......

      Elimina
    3. Ma se non hai dubbi perchè sei qui? Sei contento che facendo cattiva informazione la congregazione continuerà a coprire i casi di pedofilia al suo interno? Sei contento che le vittime di abusi continueranno a soffrire e non avere giustizia? Gongoli per questo? L'unica giustificazione che ti posso dare è che sei ancora troppo giovane e/o non hai figli e neanche lontanamente capisci cosa significhi scoprire che sia stato abusato ed essere lasciato senza alcun supporto.
      Per il resto continua a credere quello che vuoi. Non sono servizi come le iene che hanno fatto giungere molti di noi a certe conclusioni, e non è con argomentazioni come le tue che cambieremo idea. Anzi...

      Elimina
    4. Forse il servizio è fatto male ma non dice nulla di falso. E' come dire che Gesù non aveva diritto di fare miracoli perché li faceva di sabato. Mah...

      Elimina
  8. Zabetta, conosco bene il discorso di Losch e non sono d'accordo sulla posizione espressa sull'università ma il pezzo mandato in onda è un collage di frasi dette fra altre frasi che fa apparire la posizione più dura di quella che è. Vedo poi che qualcuno ipotizza che il servizio chiaramente diffamatorio delle iene sia stato calcolato per generare chissà cosa.. chi ipotizza questo non sa che alle Iene non interessa fare informazione,tanto meno corretta. Non è nel suo DNA. Aspettarsi un'indagine seria da loro è da ingenui. .dillo a loro "ma in che mondo vivete". Mi stanno già arrivando conferme che il servizio induce alle persone non tdg,ma che conoscono tdg da vicino, a prendere le difese dei testimoni. Questo è il risultato di dar credito a certi ex pugliesi,sembrano rimasti negli anni 80, per non parlare della credibilità della "dottoressa Tinelli".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dire che è come spararsi un colpo in testa non lascia spazio a dubbi sulla posizione "più dura di quello che è".
      Non capisco ancora il motivo per cui esulti per il fatto che il servizio alle iene sia fatto male. Ti richiedo: sei contento che le vittime di abusi continueranno ad essere silenziate e non tutelate all'interno della congregazione?

      Elimina
    2. Sono stati fatti centinaia di film di guerra, di ogni guerra combattuta nella storia dell’umanità. Sono stati fatti film che parlavano della Shoah e dei campi di concentramento nazisti, film in cui venivano inseriti spezzoni di filmati originali, dove esistevano.
      Dire che tutto questo non è mai esistito perché si tratta di film e non di documentari con nomi e cognomi, comprovati da testimoni oculari, significa negare la verità e accusare di falso chi ha già sofferto abbastanza della cattiveria umana.
      Il filmato delle iene è palesemente “un film”, in cui il 99% è stato ricostruito in studio con attori poco convincenti (e non potrebbe essere altrimenti, visto che certe procedure o sfumature non sono alla portata di Mediaset). E’ vero che i detrattori del corpo direttivo non hanno una prova certa in questo servizio televisivo della cattiva volontà a fare il male, né i sostenitori dei Testimoni di Geova possono gioire per il fatto che l’anziano intervistato alla fine del servizio abbia scelto di rimanere in silenzio davanti a delle semplici domande sulla sicurezza dei minori. Insomma, si può dire che il servizio delle iene ha soltanto raggiunto il suo scopo: quello di fare scandalo e di indurre le persone che non ci conoscono a domandarsi chi sono in realtà i Testimoni di Geova.
      Ma al di là del risultato mediocre di questo servizio, è innegabile che i problemi ci sono. Problemi di pedofilia, di ostracismo, di giudizio da parte dei comitati su questioni intime e personali.
      Chi ha vissuto per anni tra i TdG sa perfettamente che certi atteggiamenti, mascherati dalla volontà di Dio, respingono le persone anziché attirarle.
      Oppure vogliamo fantasticare con NUOVI INTENDIMENTI che anche Gesù era a favore della pedofilia quando disse “...lasciate che i fanciulli vengano a me”? O forse aveva tendenze omosessuali visto che scelse 12 apostoli rigorosamente maschi di cui si circondava in ogni occasione, giorno e notte? Ma dai...
      Per quanto riguarda chi si sente soddisfatto all’interno dei TdG, buon per lui. Vuol dire che quel tipo di vita gli piace e si sente a suo agio. E per quello contro-le-n-ausee che parla tanto di “quelli che aspettavano con lo spumante in mano”, mi viene da pensare che di quello spumante ne abbia fatto un discreto abuso...

      Elimina
    3. anonimo italiano27 gennaio 2016 13:06

      Pensate forse riusciranno a mettere in campo più discredito di quanto ce ne fu al tempo del caso Oneda? Domanda cosa rimane di quel periodo? Poco o nulla. La wts non si combatte con qualche serviziolo scandalistico, ma con macrodati e processi veri! L'inchiesta australiana è molto interessante e articolata vedremo che ne verrà fuori. Dei casi americani, finché molti sono più interessati agli indennizzi che al principio di legalità, ho dei grossi dubbi sulla loro efficacia.

      Elimina
  9. Rispondo a Controlen che qui l'unico taglia e cuci l'hanno fatto alle bocche e alle menti di tanti innocenti ora vittime di un sistema fuori controllo! I primi attori sono quelli ai vertici WT! Una mia amica è stata vittima di ostracismo giù in Sicilia cosa appurata da me stessa quando ho cercato di tutelarla mi è stato detto che avrebbero fatto il possibile ma come volevasi dimostrare sono passati due anni e non è stato fatto niente! Ormai ho la nausea e rabbia contro il falso buonismo e finto interesse Wt!!
    Perplessa

    RispondiElimina
  10. In un mondo depravato come quello odierno è da mettere in conto che persone di qualsiasi ceto sociale o culto possano essere protagonisti di atti rivoltanti come la pedofilia, e questo può succedere anche tra i testimoni di Geova. Però mi sembra davvero assurdo come si sia cominciato a dare voce a questo tema dopo che la Chiesa sia caduta negli scandali della pedofilia... prima che ciò accadesse i figli dei testimoni di Geova erano noti per essere quelli che muoiono dissanguati per colpa delle trasfusioni, adesso invece sono quelli che vengono violentati dai pedofili. Diciamo pure che le accuse contro i testimoni di Geova seguono "abbastanza" le mode del momento.
    Per come la vedo io, si sta cercando di fare "copia/incolla" degli scandali della Chiesa nel tentativo disturbante di applicarli ai testimoni di Geova, visto che sono temi che scottano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse perchè solo recentemente la wt ha iniziato ad essere condannata per scandali di pedofilia e solo l'anno scorso l'australia è stata la prima ad indagare istituzionalmente?

      Elimina
  11. Nella mia congregazione ho tre amici che sono laureati... 'sta storia della congregazione che "vieta" l'istruzione onestamente ha un po' scocciato, chissà se seguirà la stessa sorte dell'altra ridicola storia che per decenni ha preso in giro le persone in merito al fatto che "i testimoni di Geova vengono pagati" per andare a predicare.
    Avessi ricevuto un solo centesimo per ogni volta che ho bussato ad una porta adesso avrei i soldi necessari per comprarmi la Mediaset e assumere giornalisti seri per Le Iene! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per XD: guarda che mia zia, quando era pioniera, veniva pagata col dono, poca roba ma veniva pagata.

      Elimina
    2. Cosa intendi per vietare? Certo non vieni disassociato se frequenti l'università. Stai affermando che non è vero che l'organizzazione scoraggi fortemente gli studi universitari? E' una calunnia?

      Elimina
    3. @Victor sto dicendo che viene strumentalizzato un pensiero. E' vero, la società mette in guardia dai pericoli "spirituali" (non certo materiali) che potrebbero derivare dal frequentare l'università, ma questa cosa viene trasformata in "la wt non vuole che ci siano risvegli di coscienza per la loro manipolazione mentale, per cui vieta le lauree"... come se la laurea fosse la chiave per aprire la mente della gente alla vita. Se così fosse, i governi impedirebbero il diritto di voto a coloro che non sono laureati.

      Elimina
    4. Anonimo,delle 10,52 hai scritto bene vieta fra virgolette,infatti non vieta,incoraggia a NON fare questo o quest'altro...però con lo spauracchio della punizione divina,quindi...

      Elimina
  12. Perplessa, sull'ostracismo non difendo assolutamente la Wt. Qui si parla del servizio delle iene che ha raccontato un sacco di balle e che per questo non ha nessuna credibilità. Il servizio sull'ostracismo era quello precedente del 2014 che metteva davvero il dito nella piaga e che difficilmente si poteva smentire. Ma la buffonata stile anni 80 di ieri era inguardabile. In paragone anche una pagina di Lorenzi passa per tesi universitaria.

    RispondiElimina
  13. Di poco veritiero c'erano solo le sorelle in servizio, era evidentemente una ricostruzione. Per il resto trovo strano che dati i post passati troviate da ridire sul servizio. È stato superficiale questo è vero, ed è una vergogna che l'anziano non abbia nemmeno risposto come poteva fare, mostrando quantomeno interesse o amore per la giustizia: Non penso proprio sia stato tagliato dato l'atteggiamento di non risposta. Ma per il resto si sono limitati ad esporre i fatti per quanto hanno saputo. La verità deve venire a galla. Aquila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che almeno io trovo strano è che si sia dovuto ricorrere a ricostruzioni sgangherate e alcune inesattezze quando di materiale reale e, per questo ancora più incisivo, ce n'è in abbondanza. E quanto sia stato dannoso il servizio lo dimostra il fatto che sono più contenti i TdG che gli ex.

      Elimina
    2. anonimo italiano27 gennaio 2016 20:41

      Aquila quali fatti?
      Il fuoriuscito dice di essere stato espulso perché voleva denunciare, strano! Se io vado dai carabinieri e faccio una denuncia poi spetta a loro indagare: perché lo fanno quelli delle iene? Allora forse non ha denunciato? Se venissi a sapere di una cosa del genere io denuncerei alle autorità la cosa per tutelare il minore e per tutelarmi e senza dirlo a chicchessia. Come fanno a fare un comitato? Guardate che nel 90 % dei casi il comitato si fa perché qualcuno si auto accusa! Quindi come si dice "mosca" e zitto. Poi ci pensano le autorità a fare le indagini.

      Elimina
    3. Scusa anonimo, correggimi se sbaglio, ma non credo esista la denuncia anonima. Quindi anche se non dici nulla, se sporgi denuncia si verrà a sapere che sei stato tu.
      Poi che il 90% dei comitati sì fa con autoaccuse... Dove l'hai preso sto dato? Fonte?

      Elimina
    4. anonimo italiano27 gennaio 2016 23:37

      90% è per dire nella maggioranza dei casi

      Elimina
    5. E dove hai preso il dato che la maggioranza sono auto accuse?

      Elimina
    6. guarda anonimo che se denunci e non puoi produrre prove poi c'è una controdenuncia per calunnia, non è così semplice...

      Elimina
  14. Ho appena guardato il video, è normale siano state usate attrici per le sorelle al citofono, quelle vere non avrebbero mai accettato, sul resto non si può dire, perchè 10 anni fa era normale che gli anziani del comitato registrassero nel taschino della giacca le conversazioni, oggi ci sono le telecamere. Sul silenzio dell'anziano ricordo che ci fu intimato di non rispondere mai a giornalisti fuori dalla sala, quindi dove sono le balle?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma guarda che nessuno ha parlato di balle...le sorelle potevano anche essere attrici,niente di strano, ma non li ha informati nessuno che in predicazione usano la gonna? E che le mamme non entrano a difendere i figli in comitato? Non era un comitato, gli anziani erano due...era anche slegato...no, non era fatto bene, ma non hanno detto bugie.

      Elimina
    2. x lelvira: rispondevo a Controlen che alle 11:08 ha scritto che le iene han raccontato un sacco di balle. Nel dubbio, ho fatto notare che potrebbero rappresentare scene vere. No problem.

      Elimina
  15. Incollo anche qui un mio commento in altra bacheca, per chi si aspetta "spiegazioni" su questo servizio:

    Gentile lettore, la mia risata è giustificata dal confezionamento imbarazzante (per chi lo ha preparato) di un servizio di tal fatta. Penso che la delicatezza e l'importanza dell'argomento che Le interessa meriti una fonte e una serietà molto diversa da quella delle Iene. Dal paragone di questo servizio con quello più professionale in onda mezz'ora prima, quello sui cani, devo concludere che per "Le Iene" i bambini che vogliono tanto proteggere valgono meno dei cani. E io dovrei dar loro importanza e perdere il mio tempo a "confutare" simili schifezze? L'anziano che nemmeno risponde alla fine del servizio per me si comporta da signore, anche se credo abbia pure risposto ma le Iene, si sa, mandano in onda solo i silenzi per interessi di bottega. Spero sappia informarsi meglio che guardando le Iene. La Rete, se ben usata, ormai consente di togliersi tutti i dubbi su chiunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ancora aspetto che mi spieghi perchè sei così contento che questo servizio sia stato fatto male. Richiedo: Non ti preoccupa il fatto che dare cattiva informazione non farà in modo che cambi la politica wt sulla gestione dei casi di abuso? Non ti preoccupa che questi continueranno ad essere silenziati e le vittime non supportate?

      Elimina
    2. Victor, semplicemente perché non credo affatto all’accusa che viene mossa sull’ATTUALE gestione degli abusi. Sono pienamente d’accordo sulle critiche riguardo all’ostracismo ma non sulla “piaga pedofilia” tra i tdg. Siccome a me piace documentarmi sul serio e maturare opinioni basandomi su fatti e non su speculazioni e strumentalizzazioni. Questo è ciò che ho maturato finora. Sono sempre più convinto che in quest’accusa rilanciata anche da questo blog ci sia molta disinformazione, pressapochismo e generalizzazioni un tanto al chilo. Forse le politiche attuali della Wt sulla gestione degli abusi si potranno ancora migliorare ma non di molto. L’equilibrio attuale per me è soddisfacente. Ad esempio quello che sta facendo la Commissione australiana è lodevolissimo..indicare tutte quelle situazioni e dinamiche che potrebbero favorire il perpetuarsi di abusi da parte di un predatore e ottenere la protezione e il recupero delle vittime. E’ stata costituita per questo e più pagine di raccomandazioni darà più avrà contribuito allo scopo per cui è stata costituita. Ma questo non significa che le raccomandazioni che farà siano o saranno tutte realizzabili. Alcuni giudici statunitensi hanno imposto a dei pedofili di girare con addosso la scritta “sono un pedofilo”, ma non in tutti i posti del mondo questo è possibile. Mentre le conclusioni della Commissione, qualsiasi esse siano, non conterranno mai una condanna per la Wt in molti blog e siti si spaccia già che una condanna ci sia stata e che si stanno già calcolando i milioni da risarcire… Data la gravità delle accuse credo che si debba parlare di fatti chiari e incontrovertibili e chi, come te, si riempie la bocca di queste accuse secondo me non sa di cosa parla. Con questo non nego che molti casi ci siano stati e ci siano, sia chiaro, ma nego che ci sia ATTUALMENTE una gestione debole e garantista verso i pedofili e, soprattutto, l’omertà verso le autorità giudiziarie. Questa è l’accusa più falsa di cui pure tu sei veicolo. Sto parlando di politiche non di casi specifici dove le istruzioni non sono state seguire da qualche anziano colpevole. Quando poi si menzionano le politiche sicuramente insufficienti di 20/30 anni fa si fa dell’anacronismo. Comodo dare lezioni col senno di poi. Vorrei vedere quanti che scrivono qui hanno letto le 26 pagine dell’unica sentenza definitiva di condanna della Wt che finora si può citare, quella sul caso di Candace Conti. Nell’altro blog uno pensava che ero io che non l’avevo letta ma era lui e con quanta sicurezza si poneva… Quanti sanno il motivo della condanna, che ha ribaltato quella di primo grado, e qual è stata quindi la responsabilità in cui la Wt venne meno. Sfido chi crede di saperlo di esporre la vicenda. Qualcuno sa poi come sia finita la vicenda Candace Vs WatchTower DOPO l’appello? Vediamo chi lo sa. Siccome so cosa costa informarsi per bene per esporre un’opinione non posso che provare un forte fastidio per chi urla cose di cui non sa un cavolo. E quando questi sedicenti campioni dei diritti dei fanciulli aspettano Le Iene per rivelare il grande scandalo e incassano un servizio fantozziano non posso che esserne felice perché si è rivelata solo la loro mediocrità e cultura un tanto al chilo. Presentarmi 1,2,3 casi vissuti personalmente a sostegno non è sufficiente per parlare di politiche dell’organizzazione perché anche io posso presentare 1,2,3 casi che conosco di persona dal segno opposto. Quindi se si vuole affrontare questa questione col cervello e non con la panza non è certo con servizi stile Iena che si dimostra di volerlo fare. Siccome invece è questo che qui e altrove fate diversi di voi e altri non posso che essere felice quando si vede la mediocrità del vostro mezzo. Chi vuole scalare le Alpi almeno si attrezzi!

      Elimina
    3. Ecco questo volevo sentire. Per te il problema non esiste. Ok grazie, passiamo avanti.

      Elimina
    4. Grazie controlen, meno male che sei arrivato tu in questo blog di 'cerebrolesi' .Meno male che ci sei tu che che hai capito tutto e che ci illumini in continuazione .

      Elimina
    5. controlen, una cosa ti chiedo: perché perdi con noi il tuo prezioso tempo? Tanto anche se ci dispensi il tuo sapere, qui siamo solo una manica di ignoranti che pensano scioccamente ai diritti dei bambini...che zuzzurelloni!
      Pensa che io per professione mi sono occupata per una vita intera di bambini con problemi, anche causati da adulti...che vita sprecata! Se c'eri tu ad illuminarmi, magari ora mi godevo il sole nei mari del sud!
      O dispensavo pillole di saggezza ai blog di gente che si ostina a credere che la giustizia non sia solo un fatto di sentenze...e che magari, toh, che singolare pinzillacchera! un essere umano dovrebbe avere una coscienza...roba vecchia, lo so...
      Coscienza...ai piani alti, dove vivi tu, c'è arrivata questa parola, o si è fermata nei bassifondi dove vivo io?

      Elimina
    6. Io non penso male di controlen, nonostante tutte le papalate che ha sparato su di noi senza conoscere chi c'è dietro la tastiera e il fatto che si ritiene depositario di una sapienza superiore. Credo solo che sia o troppo giovane o insensibile su queste questioni non avendo figli, visto che ritiene le politiche wt "soddisfacenti". Tutto qua.

      Elimina
    7. Ognuno deve fare le proprie esperienze Victor, alcuni di noi 10 anni fa non avrebbero dato nessuna credibilità ad un blog come questo... ed io, viste certe reazioni, ho deciso che di certi argomenti eviterò di parlarne faccia a faccia con altri.

      Elimina
    8. sono d'accordo con te Victor...ha solo bisogno di qualche craniata contro un muro e diventerà anche una persona amabile.

      Elimina
  16. Per cortesia signori, che scemenza è mai stata questa? Trasforamare una questione come l'insabbiamento dell'abuso sessuale su minori in una volgare barzelletta anti Tdg.
    Mi chiedo questo. Come mai coloro che hanno indirizzato "Le Iene" a fare 'sto servizio non hanno esibito il video delle audizioni (e confessioni) presso la Royal Commission australiana. Perchè non hanno dato alla trasmissione il video di Jackson che dice che il CD non è l'unico "canale di Geova", la lettera di Gerrit Losch alla corte texana nella quale prende le distanze da ciò che pubblica la Watchtower Society, o le vicende del processo di Candace Conti. Perchè questi attivisti che hanno ispirato la trasmissione non hanno esibito pubblicamente le circolari interne trasmesse agli Anziani su come trattare i casi di pedofilia e l'accentramento al reparto legale delle filiali (così potevano chiamare in causa, in TV, con i loro nomi, i dirigenti della Betel italiana) della gestione dei reati.
    Queste cose avrebbero dato uno scossone nelle menti di molti fratelli in fede ignari della realtà dell'organizzazione in cui si trovano, oltre che smuovere, forse, la pubblica pressione sulle istituzioni. Invece si è optato per una riduzione qualunquistica degna della peggior intolleranza verso i culti non cattolici: i testimoni di Geova sono "gente fuori di testa", ciò che accade lì dentro sono cocci loro, stiamone fuori. Ecco il messaggio che è passato. E' il messaggio che alimenta il potere della teoburocrazia. Infatti questa può dire al suo popolo fedele: "i nostri oppositori non sanno nemmeno dire le cose come stanno, e voi vorreste conferirgli credito? solo un incosciente lo farebbe!".
    Mi chiedo se questa impostazione del programma non sia prodotto di una precisa volontà, una volontà, comunque, che non ha certo a cuore le vittime degli abusi. Cosa cambierà dopo questa trasmissione? Assolutamente nulla. Se non un'ulteriore concentrazione barricadiera dei Tdg ignari attorno al loro CD e un'ulteriore pregiudizio nei cofnronti di chi (anche seriamente) solleva gli altarini nascosti della WTS.

    Sbirulina


    RispondiElimina
    Risposte
    1. x Sbirulina: i programmi tv ormai sono gestiti da gruppi tipo Endemol, che stabiliscono come si devono vestire i partecipanti e cosa devono dire (tipo Forum dove è quasi tutto inventato)perchè lo sponsor che paga, vuole storie accattivanti, quindi a loro non interessa il tema trattato, ma tenere incollato il pubblico e non fargli cambiare canale. Purtroppo.

      Elimina
    2. Sì,purtroppo sembra proprio così...occasione persa per far venire fuori il marcio,e stabilire una volta per tutte se la Wt ci ha preso in giro per 100 anni e qui mi fermo...

      Elimina
  17. A quanto pare questo video ha dato fastidio a parecchi detrattori... vuoi vedere mo che si sentono offesi più i detrattori che i testimoni di Geova? Ma va a capire un po'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alle persone sincere danno fastidio le menzogne, specialmente se si mischiano con la verità!
      molti detrattori come tu li chiami, caro sardrac,sono persone molto documentate e preparate e basta anche una sola bugia in mezzo a tante verità a mandare tutto all'aria...che cosa?
      Far cadere le scaglie dagli occhi a tante persone!

      Elimina
    2. Onestamente io vedo solo malafede in molti degli argomenti che vedo in giro... lasciamo stare che è meglio. Ad esempio mi piacerebbe capire come vivono la fede i detrattori, qual è per loro la strada che porta a Dio... sarà mica la strada interiore?

      Elimina
    3. Sadrac, quando hai tempo prenditi un'ora e guardati le audizioni del fratello Jackson presso la Royal Commission Australiana. E' il post consigliato nella colonna destra a lato....

      Elimina
    4. Tipo? Quali argomenti in malafede?

      Elimina
    5. io non so che cosa intendi per detrattori, ti posso dire che la mia fede la vivo con la massima serenità e gioia...e non è una cosa interiore, finalmente è diventata a 360 gradi...se ti piacerebbe capirlo, parliamone...ma se pensi che ci sia malafede, che vieni a fare?

      Elimina
  18. Qualcuno sa per certo,che i filmati delle interrogazioni ai 2 ragazzi nell'ufficio della sala del regno sono veri<?

    RispondiElimina
  19. Al di là del servizio televisivo, che poteva essere fatto sicuramente in maniera più professionale, non posso che sentire, come un peso, lo sconforto che mi assale.
    In rete vi sono ben altri documenti che attestano chiaramente l' incapacità dell' organizzazione a gestire e a tutelare casi del genere.
    Ed è proprio questo che mi fa più male, perché sappiamo tutti quante cose andrebbero cambiate e migliorate per garantire una libertà d' espressione maggiore e una applicazione dei principi biblici più coerente allo spirito dei primi cristiani.
    Al di là di tutto questo, non so quale forza mi permetta ancora di perseverare ed andare avanti, fingendo durante le adunanze di stare bene, nella confusione a volte di non sapere nemmeno cosa insegnare ai miei figli.
    Quando si perdono le certezze che avevi da una vita, sembra crollare la terra da sotto i piedi, e per quanto uno tenti di farsi forza, giorno per giorno, è indubbiamente difficile non sentirsi affranti, scoraggiati e a spesso soli.
    Ringrazio però Dio che fratelli maturi abbiano dato la possibilità di sfogarsi su blog come questo ,posti che permettono lo scambio reciproco di conforto e pensieri positivi.
    Per questo a prescindere di tutte le situazioni che stiamo vedendo e affrontando, sento dal profondo del cuore di dirvi GRAZIE, a tutti, uno per una.
    Buona serata cari fratelli e sorelle nel Signore...

    RispondiElimina
  20. La mia riflesione è che questo filmato come gli altri non importa se buono o cattivo, non importa se giusto o sbagliato, non importa chi è contro o a favore, alla fine non ci sono vincitori ma abbiamo perso tutti sia chi è a favore dei TdG sia chi non lo è, perchè io ritengo che Geova e Cristo piu che indignarsi di questi aspetti giornalistici siano indignati di come si è persa l'unità dei suoi servitori (semmai ci sia stata in passato) siamo tutti divisi l'uno contro l'altro e ci sfugge che l'onore del Creatore ci riguarda tutti noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo con te, caro fratello. Se si parla di una cosa vera, bisogna dire le cose come stanno. Anche la TV aiuta a fare confusione e a non capire come stanno veramente le cose

      Elimina
    2. Del servizio delle iene ne ho parlato con mia moglie che lo ha visto ed è una testimone attiva.
      La sua risposta era prevedibile,infatti ha trovato l'appiglio che le testimoni che predicavano erano attrici,il comitato giudiziario era falso visto che c'erano le telecamere etc. Quindi per lei non era attendibile
      È andata a finire che hanno indicato la luna e invece sì è guardato il dito.
      Spero che la cosa,come auspicano alcuni in questo blog,si evolve diversamente.

      Elimina
    3. sul blog sono riportati articoli su fatti di pedofilia, ma il blog non era stato aperto per questo.
      Anche il servizio bislacco su Le Iene, voleva mettere in risalto la poca libertà personale di cui godono i TDG, ma in così pochi minuti di durata del video, hanno creato solo un'inutile minestrone

      Elimina
  21. anonimo italiano27 gennaio 2016 20:46

    Permettetemi di aggiungere una cosa: nella mia città c'è un losco figuro che più volte è stato condannato per pedofilia... ebbene le ultime due volte ha scontato la pena agli arresti domiciliari! Si parla tanto di denunciare, giusto!... peccato che poi la giustizia sia così clemente nei riguardi di queste persone! Se avete figli teneteveli vicini! Dimenticavo ora gira tranquillo fino alla prossima condanna quel losco individuo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati quindi neanche a saperlo che ne hai uno vicino e lo mandi porta a porta nel territorio...

      Elimina
    2. anonimo italiano27 gennaio 2016 23:47

      Victor leggi bene non ho mai scritto che sia tdG è una persona di questo MONDO.

      Elimina
    3. E io ti ripeto che se già la giustizia funziona male e uno riconosciuto pedofilo gira tranquillo, ma almeno la comunità lo conosce e può prendere provvedimenti proteggendo i propri figli, figurati non sapere nemmeno se uno è uno pedofilo in una comunità ancora più ristretta come la congregazione e quel tipo lo mandi porta a porta nel territorio.

      Elimina
  22. Nell'altro blog dei consapevoli qualcuno vorrebbe querelare le iene....insomma,anche se consapevoli ho letto cose molto diverse da quelle lette qui...mah...

    RispondiElimina
  23. Sicuramente può essere criticata la forma del servizio, ma non la sostanza. Il titolo del servizio diceva tutto: "Quando una religione ti toglie la libertà". Non è forse la verità? Sì, ma leggendo vari commenti in rete su questo servizio, per molti alla fine è tutto falso perché le ricostruzioni erano poco credibili:"proclamat(t)rici" in pantaloni e minigonne e false registrazioni di comitati giudiziari. Anche i precedenti servizi sui tdG di Pelazza, sebbene fatti meglio, furono criticati alla stessa maniera dai tdG di allora, i commenti erano gli stessi, stereotipati, di quelli che leggo oggi:"é tutto falso", "sono solo calunnie", "venite alle nostre adunanze e vedrete che non è così". "Informatevi meglio, andate su jw.org", "chiedete ai tdG che sapranno darvi informazioni corrette e di prima mano", ecc. ecc. Ebbene, qualcuno qualche anno fa accettò quell'invito e per un periodo di tempo frequentò le adunanze dei tdG, in una sala del Regno di Bari, era la giovane ricercatrice dell'Università di Bari, la dott.ssa Miriam Castiglione, che alla fine della sua ricerca giunse alle stesse conclusioni alle quali è giunta la Dott.ssa Lorita Tinelli, presidente del Cesap, intervistata ieri nel servizio. Ecco le conclusioni della ricercatrice pugliese Miriam Castiglione tratte dal suo libro: "I Testimoni di Geova: ideologia religiosa e consenso sociale":
    "In tutto ciò consiste complessivamente lo svolgimento-tipo delle adunanze dei Testimoni di Geova. L'estrema fissità di tutto, la ripetitività, l'assenza di libertà espressiva e di ricchezza emozionale ricorrono sempre e dovunque. Questa esperienza religiosa, pertanto, suscita l’impressione di essere di fronte ad un massiccio esempio di annullamento della libertà dell'individuo e del gruppo. ... La creatività e la potenzialità espressiva vengono coartate entro gli schemi di un ritualismo fisso, standardizzato, che non conoscerà mai la ricchezza espressiva di altre realtà religiose appartenenti al cristianesimo occidentale. La notte è ormai calata sul quartiere-ghetto, quando esco dalla sala delle adunanze; … Ma resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo."
    Lo ripeto, per chi non avesse colto il nesso col titolo del servizio di Pelazza:"Quando una religione ti toglie la libertà", o come detto dalla Castiglione: "un massiccio esempio di annullamento della libertà dell'individuo e del gruppo...e il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SD, molti di noi che scrivono qui si troveranno d'accordo. Ma il giornalismo può essere di alta qualità, o anche di bassa qualità. Puoi anche raccontare o affermare dei concetti veri, ma se li presenti male, il tutto diventerà poco credibile. E la forma purtroppo ha una sua valenza.
      E questo non si può negare.
      Il servizio presentava situazioni reali? SI
      Era credibile per UNA CERTA fascia di pubblico? NO

      tutto qui

      Elimina
    2. SD io sono d'accordo che il senso del servizio era vero. Ma farli così da modo a persone come controlen di poter dire "vedete che argomenti avete? È tutto falso, non siamo una setta, non esiste alcun problema pedofilia e per fare scoop siete costretti ad inventarvi questi servizi". Che poi fa più danno a lui e a quelli ancora dentro, e non lo vogliono capire. Il problema di quelli che negano che ci siano queste cose e chi fa questi servizi è lo stesso: nessuno di loro pensa al bene delle persone indifese o delle vittime di abusi, ognuno pensa a difendere il proprio orticello, come due tifoserie di squadre di calcio. E su questo altare sono pronti a sacrificare chiunque. Chi vuole vedere bruciare la wt e chi la difende a fronte della realtà.

      Elimina
    3. (Ax80) SD, sono totalmente d'accordo col tuo intervento. Questo anche per rispondere a chi dice che il termine "plagio" è sbagliato. Lo dico e lo ribadisco: "plagio mentale". Quando si è indotti a credere che tutte le accuse che vengono "da fuori" siano automaticamente false, apostate e sataniche quello è plagio mentale. Nient'altro. D'accordo con te anche per quanto riguarda il servizio delle iene. Forma e sostanza non c'entrano. Due più due fa sempre quattro, esattamente come tre più uno... Il risultato è comunque quello, la realtà non cambia.

      Elimina
    4. Io penso cosa voleva trasmettere il servizio delle iene? Che i testimoni di Geova sono degli allocchi e sprovveduti. Che dietro il conforto della fede, rinunciano alla patria podesta, facendo una figura di incapaci a educare i figli, consegnandoli ad altri uomini che vengono a conoscenza di fatti intimi, a cui solo i genitori, putacaso dovevano venire a conoscenza.
      Il servizio x me ha lasciato un chiaro messaggio. IL LIBERO ARBITRIO, VIENE CASTRATO DENTRO LE CONGREGAZIONI, CONSCIAMENTE ED INCONSCIAMENTE! I genitori tdg, sono scemi, inadatti a coprire il ruolo di genitori a cui dovrebbero togliere la patria podesta, x come agiscono.
      La WT abusa sui fedeli, sostituendosi alle autorità, anche x casi delicati, chiaramente di materia penale.
      Il messaggio che hanno voluto far passare x me è questo.
      Tenendo presente poi che il canale di Italia1, ha come target, un pubblico giovanile, penso che abbia fatto centro. Infatti non hanno mensionato altri cavalli di battaglia, come trasfusioni, negazione del voto, che sono tematiche molto adulte.

      Elimina
    5. Navigatore, forse hai ragione che il target fosse il pubblico giovanile. Ma la trasmissione, sebbene abbia una conduzione teenager-style, ormai è guardata da tutti... la pantomima del servizio e del comitato giudiziario potevano risparmiarsela. Ma tanto alle masse va bene così...

      Elimina
    6. John, per me il messaggio AI GIOVANI, è uno: STATE LONTANO DALLA FEDE DELLA WT! NON AVRETE + LA VOSTRA LIBERTA'!

      Elimina
    7. a dirtela sinceramente, io ragazzi di 18-25 anni nelle sale del regno (che NON abbiano genitori battezzati) ne ho sempre visti pochi, e ultimamente men che meno. Un interessato si porta facilmente i figli under 10-12, ma difficilmente vedi interessati che alle prime adunanze arrivano con figli 18-25enni. Io a memoria non me lo ricordo.
      Se parliamo di figli di fratelli e sorelle battezzati, la maggior parte in adolescenza esce, piuttosto che entrare.

      Detto questo, nella vita (questa vita) la felicità non la trovi nè dentro nè fuori la congregazione. Nelle congregazioni dove ci si avvicina maggiormente allo spirito "cristiano", puoi trovare l'illusione della "felicità". Nella congregazione hai libertà limitata, ma se questa prigionia non ti pesa, ed hai intorno persone che ti vogliono bene, potresti stare meglio dentro piuttosto che fuori.
      Ma ormai lo spirito "cristiano" nelle congregazioni sta sparendo (in alcune non c'è mai stato) e molti soffrono per questa "mancanza di ossigeno". Se in congregazione hai intorno una maggioranza di persone fredde, ciniche e distaccate, allora la vita può trasformarsi in un calvario, peggio di chi sta "fuori". Oggi sta accadendo questo (o forse è sempre accaduto, ma ce ne stiamo accorgendo adesso)

      Elimina
    8. Si, quello che dobbiamo capire però è questo: ok che è vero che la religione dei TdG toglie la libertà. Va bene. Ma accennare a questa cosa può essere solo comprensibile a chi la religione la conosce già bene. Uno che non sa manco di che stanno parlando, in 10 minuti a spiegare comitati, ostracismo, pedofilia cosa volete abbia capito? Nulla. L'abbiamo capito solo noi di che stavano parlando che siamo TdG o ex-TdG. Intanto sarebbe meglio parlare di una cosa sola: libertà, comitati, ostracismo, pedofilia. Non tutto in un unico calderone. Poi la questione della libertà... non è un argomento da 10 minuti se vuoi spiegarlo a chi non è mai stato TdG. Devi descrivere l'ambiente, la cultura, l'indottrinamento a cui è sottoposto un TdG. Il modo di pensare che una volta dentro arriverà ad avere. Solo così puoi mettere in guardia dall'entrare a far parte di questa religione. SE QUESTO E' IL TUO SCOPO. Ma ho il sospetto che, come sono invasati e poco obiettivi i difensori ad oltranza della WT, sono altrettanto invasati quelli della nota associazione che ha chiamato le iene per fare sto servizio. Parere mio eh..

      Elimina
    9. the truman show, il film. I giovani lo conoscono benissimo. Però l'illusione di un conforto superiore, è sempre dietro l'angolo. Determinati servizi danno una bella svegliata a chi si avvicina a percorsi di fede.

      Elimina
    10. sono d'accordo con te John, io ho vissuto in contesti dove si stava benissimo, ogni domenica sera nel garage enorme di un fratello si ballava e si mangiavano pizze e torte, i ragazzi non ci pensavano nemmeno al "mondo",stavano bene...noi "grandi" gli lasciavamo molto spazio...controllato sicuramente ma con interesse vero...

      Elimina
  24. Di documentari seri ne sono stati fatti (non che questo delle Iene non lo fosse,solo male impostato). Ma ricordo che ogni volta la gerarchia sconsiglia enfaticamente ai Testimoni di visionarli.
    Comunque sia, chi vuole rimanere cieco davanti alle evidenze delle palesi mancanze di questa organizzazione, come l'ostracismo controproducente, la noncuranza verso le vittime degli abusi sessuali e la copertura voluta di tali abusi, i comitati di giudizio (veri e propri inquisitori), i molteplici mancati adempimenti profetici annunciati a suono di tromba ecc., continuerà a rimanerlo.
    Ma un giorno il risveglio sarà molto duro...

    RispondiElimina
  25. Ma pensate tutte le volte che abbiamo creduto ai servizi sulla chiesa cattolica :preti omosessuali,pedofili...tutto falso! No perché non vogliamo mica usare due pesi e due misure. Noi siamo imparziali come Geova e Gesù.

    RispondiElimina
  26. Non so perché ma dal cellulare non mi riesce di rispondere a un commento e mi si apre in fondo,pazienza.
    Prendo atto quindi che vi piace parlare di crimini ma non di sentenze e che preferite il lancio dei sassi e poi la fuga. È molto più facile e appagante presentarsi come i migliori difensori dei più deboli e additare gli altri come orchi o protettori di orchi. Io capisco che blog come questo sono lunghi di sfogo e ritrovi persone che hanno in comune delle forti delusioni. Chi viene qui cerca e offre delle motivazioni e delle demotivazioni per elaborare il difficile percorso psicologico della de-watchtowerizzazione, non importa se per compierlo si accusa chi vi ha deluso anche di colpe che non ha,lo ha fatto anche la Wt con la chiesa e questo è assolutamente vero. Allora basta dirlo e riconoscerlo. Quindi questo non è un luogo dove si cerca la verità su qualcosa ma la propria verità in funzione di un percorso che il cuore ha già "intuito" ma al quale va dato del materiale razionale,o apparentemente tale. Io penso che il cuore deve fornire la migliore qualità nelle motivazioni delle proprie ricerche ma il cervello deve trovare strumenti di ricerca di altrettanta qualità, e forse questi rilevano anche la qualità delle prime. Poi ognuno faccia come ha deciso. Ieri si è celebrata la giornata della memoria e nella copertina del principale TG di mediaset si è ricordato le categorie prese di mira dal nazismo e ha incluso anche i testimoni di Geova, unico gruppo religioso identificato con un simbolo sulla casacca di quei tempi. Questo, almeno questo, è da annoverare tra i buoni frutti di questo movimento, con tutti i difetti e le pecche che pure ci sono e che saranno giudicate da qualcun'altro. Fa un certo effetto che solo il giorno prima, sempre su mediaset, 4 buffoni vestiti da blues brothers abbiamo confezionato un servizio pieno di bugie e finzioni a solo scopo diffamatorio verso lo stesso gruppo. Fa un certo effetto sentire una psicologa parlare di plagio (ribattezzato manipolazione mentale per non fare brutta figura), reato inventato dal fascismo per perseguitare le minoranze scomode,sia politiche che religiose,una pasionaria che parla sempre di questo tema borderline come borderline è la sua scienza, nel senso galileiano del termine. Ma che vi parlo a fare,me lo dite pure voi, tanto domenica sera sarete di nuovo davanti alla TV per la seconda parte delle delle Iene, la Tinelli e il suo plagio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se state visualizzando il blog da un cellulare o da un tablet e volete vedere la versione completa del sito, andate in fondo alla pagina e cliccate sul link "visualizza versione Web"

      Elimina
    2. "Questo, almeno questo, è da annoverare tra i buoni frutti di questo movimento"... certo annoverare la morte di persone nei campi come "buon frutto". Ma vedi che a te della gente che soffre non interessa proprio nulla? Ogni sacrificio (umano) è buono per la causa.
      E continui ad insistere che se non ci sono sentenze allora tutto a posto. Il giudizio morale lo devono dare i tribunali o basta la coscienza a condannare una procedura o un comportamento? Comunque... spero che con il tempo capirai.
      Grazie per i giudizi gratuiti che hai elargito a tutti.

      Elimina
    3. Victor, con questo commento sei a un passo dal mio PLONK.
      Senza offesa

      Elimina
    4. 'Questo, almeno questo, è da annoverare tra i buoni frutti di questo movimento, con tutti i difetti e le pecche che pure ci sono e che saranno giudicate da qualcun'altro.'MA HAI LETTO BENE QUELLO CHE HAI SCRITTO MA SOPRATUTTO DAVVERO CI CREDI ? Mi vuoi dire che si può definire un buon frutto la morte 'INUTILE!!!!!!' di migliaia di persone ? IN NOME DI CHI ? IN NOME DI COSA ? PER RIMANERE FEDELI ALLA WT? Ma davvero credi che tutto questo sia accaduto per volontà di Dio ? Se è così allora perché non santificare i kamikaze che in nome di Allah si fanno saltare in aria ? Anche loro lo fanno in nome di dio . A questo punto credo che si sia davvero toccato il fondo .Sono basita !

      Elimina
    5. Ma scusa.... che centra il movimento religioso sulla presa di posizione dei fratelli nei campi di concentramento ? se uno ha capito dai vangeli certi principi ..ubbidisce a quelli e basta !! che centra la WT ? ....il problema è sempre quello ..ma noi ubbidiamo alla WT o ai vangeli ? il problema che spesso la WT si mette al posto dei vangeli come fanno altri gruppi religiosi ....perchè solo loro ne capiscono il significato......dunque che la WT dica giusto o sbagliato poco importa ...bisogna ubbidire a lei se si vuole l approvazione di DIO.

      Elimina
    6. Senza offesa... ma penso di riuscire a vivere lo stesso.

      Elimina
    7. ah...allora mi bastava dire plonk...

      Elimina
    8. Zabetta, mi ricordo un detto cattolico: NON SI MUOVE FOGLIA CHE DIO NON VOGLIA!"
      Si dovrebbe intendere che Geova opera in questo modo? Tutto ciò che avviene, quindi fa parte di un disegno superiore? Tutto contribuisce allo scopo finale?
      Quindi si sta dicendo che in fondo Dio ha già predestinato tutto? La sorte e il libero arbitrio, non hanno + peso?

      Elimina
    9. Anch'io dai... plonk!

      Elimina
    10. Caro Controlen a dire la verità non sento di essere qui per avere in comune delle forti delusioni.......allora dirai "perche sei qui".....te lo spiego subito.......in Geova non si possono avere delusioni quindi questo lo scarterei......quando molti decenni fa sono entrata nei TdG mi sembrava fosse una delle poche organizzazioni che CERCAVA di
      mettere in pratica al meglio, compresa l'imperfezione acquisita , le
      scritture della Bibbia, ma col tempo ti rendi conto che dove c'è lo zampino umano i conti tornano che "non appartiene all'uomo terreno nemmeno di dirigere il suo passo" tanto più quello degli altri
      arrogandosi il diritto di decidere arbitrariamente le varie interpretazioni
      senza replica assoluta.......pensiamo ad Abramo che ribadì con Geova la questione di Sodoma e Gomorra.......allora Geova dà repliche la wt
      NO.....beh questa potrebbe sembrare una delusione verso la wt ma non lo è ...è semplicemente una forte consapevolezza acquisita negli anni che la libertà, come dice Zabetta, non ha prezzo......la buonafede non è
      sufficiente a tenere in piedi la baracca soprattutto quando ci sono gridi di lamento tenuti soffocati e non parlo solo della pedofilia......famiglie con figli disabili all'interno delle congregazioni hanno vissuto sulla loro pelle l'indifferenza elemosinando amore camuffandolo con falsi pietismi e qui mi fermo......quindi per concludere , nella mia vita delusioni non ne ho mai avute, ma ho avuto semplicemente conferme di quanto siamo ipocriti, arroganti , intolleranti, insensibili e giustizialisti con la pretesa di non esserlo, quindi se permetti decido IO con tutte le mie parti connesse tra loro , con chi stare e con chi sfogare ..........il mio allontanamento non è stato per niente doloroso, anzi liberatorio, non mi manca nessuno ed ho trovato persone stupende , da me ritenute tali , e non ritengo di dover dare o cercare giustificazioni per aver deciso di lasciare la carissima e come tutte le altre organizzazioni umanissima wt........scusate ma sentivo il bisogno di dire quanto.....

      Elimina
    11. Pienamente d'accordo con te Naomi. Ormai non si può parlare di delusioni ma di coscienza delle realtà. Se sai perfettamente cosa aspettarti non rimani delusa.

      Elimina
    12. x NAOMI: Apprezzo il tuo sfogo, per me non devi scusarti, credo che molti si rispecchino nel tuo percorso, come me; io ho passato degli anni piacevoli tra i TdG, ma quando ho cominciato a non essere più d'accordo con loro me se sono andato senza traumi e rivendicando la libertà di essere me stesso, certo mi mancano alcune care persone, ma dipende da loro, non da me. Mi sono affacciato su questo blog per curiosità e per vedere come vanno le cose oggi, ma noto che sono peggiorate più di quanto mi aspettassi, e se capita son lieto di contribuire con le esperienze che ho vissuto.

      Elimina
  27. controlen, continui a parlare di quello che non sai.
    Io non sono mai scappata e mi sono anche presa una controdenuncia per calunnia perché i fratelli si sono rifiutati di testimoniare, meno male che la verità è venuta a galla in altri modi e non ho avuto conseguenze...non ti permetto di lanciare giudizi, il servizio delle iene non mi è piaciuto e non è così che la verità avrà il sopravvento, ma non ti devi arrogare il diritto di giudicare i motivi e le azioni degli altri. Dopodichè, non ho più niente da dirti, amici come prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALT! Prima di dire a Controlen "amici come prima" vorrei precisare che gli amici sono quelli che ti vogliono bene a prescindere e che hanno lo stesso obiettivo. Anche i scribi e i farisei dissero a Gesù "siamo figli di Abramo" come a dire "siamo tutti fratelli figli dello stesso padre". Gesù li identificò chiaramente quando rispose loro che "venivano dal loro padre il diavolo che è bugiardo e padre della menzogna". Quindi niente fratelli e neanche "amici".
      Detto questo, mi rivolgo al sig. Controlen che viene qui a sparare sentenze e giudizi:
      Egregio "signore", stai frequentando e discutendo su un blog che tu consideri falso e apostata contravvenendo alle più elementari disposizioni della tua organizzazione, che vieta categoricamente di frequentare gli apostati, quindi passati una mano sulla coscienza e decidi a chi vuoi essere leale.
      Inoltre dici che "vi piace parlare di crimini ma non di sentenze". In questo ti do ragione. Un crimine è un crimine e puoi rigirarlo come ti pare. Puoi anche assolverlo, visto come procede la "giustizia" di questo mondo. D'altra parte non dicono le scritture che "poiché la sentenza non è stata emessa rapidamente il cuore dell'uomo si volto pienamente a fare il male"?
      Questo però non fa di un crimine un fatto normale né lo giustifica. Il fatto che non ci sia una sentenza contro un crimine non lo sminuisce agli occhi di chi ha una coscienza addestrata verso il bene.
      Ti piace fare disquisizione tecnica sulla verità contenuta nella Bibbia. Allora mettiti comodo e comincia a prepararti il fazzoletto per piangere perché ti accorgerai presto che la "verità" espressa dalla Wt è molto differente da quella contenuta nelle Sacre Scritture. Penso che tu sia giovane e sicuro di te. Un po' come quei beteliti che avendo vissuto una vita tranquilla e al di fuori dei problemi del mondo, pontificano sui problemi che i fratelli incontrano nella propria vita.
      La tua convinzione di stare dentro una forte torre difesa dalla benedizione di Geova si rivelerà solo un bel sogno (o un brutto incubo) da cui prima o poi ti sveglierai, forse.
      Se questo non dovesse accadere allora ti faccio i miei migliori auguri perché ti troverai in compagnia, come tutti noi, tra quei "milioni di viventi" che non avrebbero dovuto morire mai. E scusa se è poco...

      Elimina
    2. cara Marzia, io e controlen, prima, manco sapevamo di esistere...e saremo come prima...quindi mi sembra che non ci fosse una grande amicizia, né prevedo che ci sarà...solo una profonda e salutare indifferenza, e Dio per tutti.
      Per il resto, sono perfettamente d'accordo con te...

      Elimina
    3. Mi dispiace Lelvira ma confondi le cose. Io parlo delle vostre accuse alla WT e chiedo un confronto su fatti che chiunque, se solo lo volesse, può accedervi e verificare. E tu mi contrapponi una tua esperienza personale che conosci solo tu e che nessuno, anche se lo volesse, può informarsi. Cosa c'entra? L'ho detto che le esperienze personali hanno il loro peso ma non possono essere la base per accusare un'organizzazione intera. Così come tu non permetti giudizi sui tuoi motivi penso che dovresti per prima evitarli verso chi non conosci nemmeno, CD incluso. Comunque se invece di tirare sassi sulla WT e poi scappare qualcuno volesse esaminare fatti documentati e direttive documentabili sono sempre disponibile.

      saluti

      Elimina
    4. A te non viene minimamente il dubbio che qui vi sono TdG di lunghissima data, che molti sono o sono stati anziani e qualcosina in più anche, e le "direttive documentabili" di cui parli ne sono/siamo già in possesso vero? Pensi ovviamente di saperla più lunga degli altri senza conoscere il tuo interlocutore?

      Elimina
    5. Controlen, se stiamo tirando sassi alla WT allora per te siamo apostati. Il consiglio è sempre valido: smetti di cercare un confronto con noi perché la tua organizzazione non te lo consente. Oppure un "nuovo intendimento" ti consente di frequentare blog apostati?

      Elimina
    6. Controlen,ma tutto questo tempo che sprechi con noi ,non puoi usarlo per predicare ? Almeno lì potrai trovare gente ignara che ascolterà ben volentieri quanto il popolo di Geova sia felice .....qui credo che tu stia solo perdendo tempo .

      Elimina
    7. si saluti,,,e finiamola tanto non ci possono essere punti di contatto...perché a casa mia uno è gia troppo, e uno più uno più uno più uno più uno qualcosa fa..e su quello che io so e conosco, ti pregherei di non preoccuparti. Io sarò confusa, può essere. Ma parlo di persone vive, non di carta.
      Quindi per piacere lasciami perdere, io farò lo stesso, vivi felice, come mi sforzerò di fare io.

      Elimina
    8. Controlen, tu dici: "le esperienze personali hanno il loro peso ma non possono essere la base per accusare un'organizzazione intera."
      Se sono pochissime e sparure esperienze negative, ci potrepure stare.
      MA SAPPIAMO CHE LE "ESPERIENZE", SONO MOLTE. TROPPE, TANTO CHE LA WT, LA FINTA DI NULLA, TENTANDO UN PROFILO BASSO. Basta vedere che si nega a confronti, in Portogallo come in italia, come in altri paesi. SI NEGA!

      Elimina
    9. Allora Lelvira e company, continuate a parlare di persone vive che conoscete e lasciate perdere gli australiani di cui non sapete nulla e di tutti gli altri che tirate in ballo a uso e consumo vostro. E che le iene illuminino il vostro cammino.

      Elimina
    10. Controlen, e tu che sai? E' tutto falso, le accuse di pedofilia, le testimonianze, le varie inchieste, tutto falso? Sei pronto a negare la realta, e dimmi con quali fatti e prove? Illuminaci!!

      Elimina
    11. Navigatore, negarsi al controllo con le iene e con giornalisti d'assalto è un'ammissione di colpa? Alla Commissione australiana mi sembra che si sia reso disponibilissimo e non mi risulta che nessun altro esponente religioso lo abbia fatto. Nessuno dello stesso livello "gerarchico".

      Elimina
    12. (Ax80) Controlen, l'emblema di chi ha svenduto il cervello alla wt. Minimizzi, giustifichi e neghi l'evidenza. Continua a pensare con la testa dei tuoi capi. Auguro a quelli come voi di continuare a dormire, perché avrete un risveglio molto duro.

      Elimina
    13. Fabry P, tutto falso COSA? Negare quale REALTA'? Tu hai verificato che è una realtà CHE COSA? Visto che tutti gli spara fumo e niente arrosto se la svignano tu sei disposto a parlare di cose verificabili o hai anche tu l'esperienza del tale che conosci che ti ha detto che...o nemmeno quella. Ma qualcuno con un po' di cognizione di causa c'è o chiedo troppo? Caro John, ti riconosco un certo equilibro ed equidistanza benché anche tu hai la tua idea..ma se apri una pagina dedicata alla "madre di tutte le accuse sulla pedofilia", il caso Candace, vediamo cosa ne esce fuori. Sei in grado di fare un riassunto in base a quello che tu ritieni di avere capito o te lo faccio io? Carta canta e verba volant dicevano gli antichi!

      Elimina
    14. "Reso disponibilissimo"? Ma vogliamo ridere? E' come dire che qualcuno si è reso disponibile perché è stato convocato dal giudice o dai carabinieri. E poi tutti quei "non so", "non è il mio campo", "mio padre stava male". Questo lo chiami rendersi disponibilissimo? E non aggiungo il mio personale pensiero altrimenti vengo censurata...

      Elimina
    15. Ecco l'ennesima prova del vostro pressapochismo e che parlate di ciò che non sapete. La Commissione non ha "convocato" nessuno in nessun'aula di tribunale. Ha chiesto la disponibilità ad essere ascoltato e niente di più e lui l'ha data. Poi sui "non so" avete avuto la prova dei suoi limiti e, perché no, anche dell'umiltà di riconoscerlo. Non riconoscete nemmeno l'evidenza, come fate a discernere le cose di cui vi avventurate a parlare? Sì lo so, sono indisponente ma ve lo meritate un po'.

      Elimina
    16. "Indisponente" non è la parola esatta...

      Elimina
    17. Vedi Ax80, ho partecipato a millanta seminari e conferenze sulla pedofilia, con la partecipazione del professor Andrioli, di alcuni giornalisti, dell'associazione "In marcia con gli angeli" con la quale ho collaborato per anni, la dottoressa Matone del Tribunale per i Minori di Roma, l'on. Livia Turco, l'on. Guidi e altri, persone assolutamente disponibili, non come qualche "gerarca" di nostra conoscenza, (che non hanno esitato a darmi perfino il loro numero di telefono privato), oltre ad aver partecipato con un'intervista alla trasmissione di Raitre Telecamere sull'argomento affido adozione e pedofilia. Inoltre abbiamo ottenuto tre interrogazioni parlamentari sull'argomento, con il risultato comunque che un certo numero di pedofili seriali sono stati assicurati alla giustizia (non tg naturalmente).
      Bene, da ognuno di questi incontri e convegni è uscito un dato fondamentale: la necessità assoluta di un difensore civico per i bambini, vista l'enorme difficoltà che gli stessi hanno ad essere semplicemente creduti.
      Tutti si occupano della legalità e ignorano i minori, perché spesso quelli che dovrebbero difenderli sono gli stessi che li abusano o che li consegnano agli abusatori o che minimizzano il problema perché riconoscendolo dovrebbero rimproverare se stessi per la loro responsabilità. Infatti per molti genitori ammettere che il loro figlio è stato abusato è un trauma troppo grande.
      Per inciso, si è fatto da parte del prof. Andrioli un'interessante considerazione: la parola stessa "abuso" nel caso di un bambino è inappropriata, non essendo previsto un "uso" sessuale di un minore.
      Ma chi è "in tutt'altre faccende affaccendato// a questa roba è morto e sotterrato..." come diceva il buon Giusti.
      Come pensi che possano capirti quelli che con la loro pretesa di legulei esaminano le carte e consigliano di avvalersi della facoltà di non rispondere?


      Elimina
    18. "La mamma degli imbecilli è sempre incinta"
      (Ennio Flaiano)

      Decidete voi a chi si può applicare l'aforisma

      Elimina
    19. E' un detto del cosidetto "buon senso" che come sempre è una ciofeca: esso immagina le cose statiche mentre nella realtà concreta le cose sono incessatemente dinamiche. E' una visione unilaterale. Quindi, fuorviante ed errata.
      E' un detto buono solo per gli sfruttatori che così fanno restare zitti e solerti i loro sfruttati.
      Faccio un esempio pratico: se una persona, giudicata imbecille, si converte alla religione dei testimoni di Geova come chiameresti la sua mamma? Una "mamma che era incinta di un imbecille" ma poi divenne "una mamma che non è mai stata incinta di un imbecille"?
      Si potrebeb fare anche il contrario: un Tdg,figlio di una sorella zelante, cresciuto nella "Verità" poi si dissocia (e magari inveisce contro la su ex religione)...allora, quella zelante sorella in fede diventa per questo una mamma che fu incinta di un imbecille?

      In realtà, l'aforisma, proprio perchè la sua applicazione dipende dai gusti soggettivi, è una ciofeca.

      Sbirulina




      Elimina
    20. Dai Sbirulina che c'entra??? Mica per mamma si intende la mamma letterale! E' una raffigurazione, non puoi fare un esempio letterale.

      Elimina
    21. Un Po di giorni di mia assenza sui blog e trovo di tutto. X il servizio delle iene se almeno riesce a non far cadere le persone nella rete wt va bene. Poi che le iene fanno servizi sulle righe ci sta. Non ci sta che chi parla a nome di Dio fa quello che fa! Poi giocare pulito con la wt? Ma la wt gioca pulito?

      Elimina
  28. ma poi, stiamo qui a dire prima si adesso no...ma scusate, non tutti gli assassini continuano ad ammazzare, allora lasciamoli fuori dalla galera...che razza di ragionamento è?Prima c'erano direttive disastrose? Pagare, please!

    RispondiElimina
  29. Comunque... per quanto mi riguarda passo oltre visto che qualcuno è riuscito nell'intento di accentrare su di se tutte le attenzioni e sono due giorni alla fine che parliamo della stessa cosa: uno dice A l'altro risponde B, uno dice si ma A e l'altro risponde si ma B. Alla fine ognuno è libero di pensarla come vuole. Io spero solo che alcuni non siano COSTRETTI a cambiare opinione sbattendo la testa su certe "direttive documentate", perchè non è bello. Pace e amore. Io cambio argomento.

    RispondiElimina
  30. Per Cotrolen...
    E secondo te, come mai Watchtower e suoi rappresentanti, pur sapendo che un abuso su bambini è un crimine gravissimo, hanno preferito salvarsi la faccia e la reputazione, invece di proteggere chi doveva esserlo e prevenire ogni altro rischio che possa succedere anche fuori della congregazione denunciando alle autorità ? Perché tali individui colpevoli vanno puniti e curati. Se le cose sarebbero state fatte "in regola" non saremmo certamente qui a parlarne. La risposta che ricevetti da un ex Anziano mentre si parlava degli abusi non denunciati : 1. Dipende dalle leggi locali (se d'obbligo denunciare o no) e 2. Erano altri tempi e tutti (anche altre religioni) agivano similmente...
    Come dire : Menefreghismo totale. VERGOGNA !
    Lo sapevano ma per non fare bruttissima figura lo hanno occultato, ma tutto il marcio, prima o poi viene fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando succedevano questi casi di pedofilia ..internet non cera o era limitato , non cerano i siti non cera informazione ...dunque navigare nel omertà era più facile .....se non ci fosse internet , non saremmo neppure qua a parlarne , al massimo ci sarebbe stato qualche ex TDG con qualche striscione fuori dalle assemblee , e compatito come apostata .....oggi invece tutto è cambiato e la WT sta facendo i conti con una realtà totalmente diversa dal passato..........se internet fosse sorto dopo la morte di Gesù, molto probabilmente centinaia di religioni non sarebbero mai NATE...............ricordatevi !! la conoscenza fa la differenza.

      Elimina
    2. Parole sante riflessivo!

      Elimina
    3. Quello che penso io.Internet per la WT è stato un autogol..

      Elimina
  31. Nella mia sala è stata già dallo scorso anno montata una video camera,quindi la video del filmato iene,potrebbe essere vera.Rimango col dubbio di tutto il resto,sempre riferito all'interrogatorio.Perchè per esempio l'orologio digitale in basso a destra,riporta la stessa data,e l'orario differisce solo di 10-15 minuti fra l'interrogatorio della ragazza e quello successivo del presunto pedofilo.Dico presunto perchè sono buono e voglio dare il "beneficio del dubbio",Qualcuno può una vota per tutte dire se quella è una "seconda sala",o uno studio Mediaset?

    RispondiElimina
  32. comunque tornando al video delle iene,penso che la parte del comitato giudiziario,in realtà sia NON il comitato giudiziario,ma l'incontro che si fa di solito prima per stabilire se c'è stato un peccato grave e quindi è necessario formare appunto un comitato giudiziario con almeno tre anziani...ecco perchè ne compaiono solo due e c'è anche un genitore...senza entrare nel merito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono daccordo LM, perchè se fosse una seduta di CG, vi mancherebbe la presenza dell'anziano che scrive tutto nel libro nero. Potrebbe essere una riuione di valutazione.

      Elimina
  33. ho molto apprezzato la lettera aperta alla redazione delle "Iene" che potete leggere su questo blog:
    http://www.geova.org/lettera-aperta-a-pelazza-delle-iene

    riassume per il 95% il mio pensiero (anche se personalmente non aderisco alle altre argomentazioni di quel blog)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, John !

      Elimina
    2. Anche io devo riconoscere che è ben fatta.

      Elimina
    3. Condivido John...

      Elimina
    4. Anche a me è piaciuta, però temo (per esperienza personale) che anche se porti ad un fratello convinto una prova schiacciante, troverà il modo di non considerarla tale.

      Elimina
  34. Quel finto giornalista del Pelazza se così si può chiamare, invece di fare servizi taroccati solo per fare audience, dovrebbe provare ad andare a zappare la terra o raccogliere le patate.Forse gli passa la voglia di buttare fango sulla brava gente.

    RispondiElimina
  35. Ho apprezzato il tuo impegno e le tue opere LElvira anche tu John
    per la tua perseveranza.
    Tutti le persone che commentano
    sono da lodare perché danno il
    loro meglio.
    Ma ci sarà un giorno in cui queste cose brutte non ci saranno
    più.
    Ma non permettiamo che queste cose ci impediscano di parlare
    ad altri del REGNO DI DIO.
    Gesù ha comandato di
    "CERCARE PRIMA IL REGNO ".
    POI Bisogna cercare di non
    giudicare le persone,indipendentemente da come
    la pensano precipitevolissimevolmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, va bene. Però ricordati di prendere tutte le pillole che il medico ti ha dato e poi segui quei due signori col camice bianco...

      Elimina
    2. Io sto cominciando a dubitare che Riv.21:3,4 si adempia davvero...Visto la NON ispirazione,come si credeva,almeno io lo credevo e insegnato,dello "schiavo",tutte le interpretazioni riguardanti il futuro andrebbero riviste.Ma molte verità dottrinali,secondo me,sono giuste:anima immortale,trinità,inferno di fuoco,idolatria verso i santi,le statue,verginità della Madonna,condizione dei morti...tutto confermato dalle scritture,senza bisogno di avere lo "spirito" per capirle..ma moltissime altre cose che ci hanno insegnato...bè forse questo blog è nato per questo,o sbaglio?

      Elimina
    3. x Rosario: occhio che tutte queste verità dottrinali, potrebbero essere giuste solo in virtù del fatto che vanno contro quelle della CC, ovvero che son nate con quello scopo ai tempi di Russell, e che migliaia di confessioni cristiane dicono che anche le loro dottrine son confermate dalle scritture.

      Elimina
    4. Complottista scusa,sarò un pò tonto..:-)ma non ho capito il tuo commento,potresti ripeterlo con altre parole? Grazie..

      Elimina
    5. x Rosario: ci provo, mi ha sempre colpito che le verità dottrinali dei TdG sono in antitesi con quelle cattoliche, ma proprio su tutto, poi ho scoperto che pezzi grossi della finanza americana hanno sostenuto Russell, tipo JP Morgan, JD Rochefeller, e sono quelli che hanno soffocato coi loro grattacieli la cattedrale di S. Patrick a NY, cioè erano dei dichiarati anticattolici, da qui ho ipotizzato una influenza sulle dottrine di Russell e altre confessioni protestanti. Come secondo pensiero ho detto che ognuna delle migliaia di religioni cristiane è convinta che le proprie dottrine siano confermate dalle scritture, quindi chi ha ragione?

      Elimina
    6. Complottista credo che voglia dire, che che nessuno ha la verità assicurata................per fare un esempio ....la chiesa cattolica dice che 1+1 uguale 3.....arriviamo noi e diciamo no si sbagliano 1+1 uguale 4.

      Elimina
    7. be quando dicono che la falsa religione ( in primis cattolicesimo ) sarà abbattuta..è facile indovinare che si tratta di un obiettivo massonico .....e la cosa che mi fa venire il dubbio è che noi diciamo che i TDG saranno attaccati per ultimi, e con quale sicurezza diciamo questo e perchè ?...Allora mi pongo una domandina.... allora saremo in parte protetti...per volere di Geova o per volere di famiglie di poteri forti .( massoneria , illuminati, nuovo ordine mondiale ecc...) io comincio a dubitare che ci sia tutta questa volontà divina dalla nostra parte.....io credo che parte della la WT sia più terrena di quanto possiamo immaginare.

      Elimina
    8. (Ax80) Riflessivo, come spesso accade ricalchi i miei stessi pensieri. Ho fatto la tua identica riflessione. La distruzione delle religioni rientra in un piano puramente massonico, ne parlano da centinaia di anni, non è un mistero. Anch'io mi chiedo se quando accadrà non sia per dare atto a questa precisa volontà, piuttosto che per azione divina. E chissà, la wt potrebbe essere coinvolta, in qualche modo. Comunque a questo proposito digitate su Google "Hillary Clinton religioni". Sembra che quella che potrebbe essere la futura presidente degli Stati Uniti sia fortemente intenzionata ad avviare questo progetto. Alcune sue dichiarazioni in merito sono chiare e piuttosto inquietanti. La domanda è: sarà per volontà divina? Non lo so. Da tempo ormai non ho più certezze.

      Elimina
    9. d'accordissimo con voi,soprattutto con rutherford si è cercato di creare dottrine che sminuissero quelle della cc cercando e trovando appigli raffazzonati nelle scritture...anche il nostro nome,il non festeggiare praticamente nulla,è nato fondamentalmente allo scopo di differenziarsi dalla cristianità...io credo fortemente a un piano massonico...due domandine:siamo sicuri che l'interpretazione data a "uscite da essa" sia quella giusta?no perchè alcuni storici la applicano alla distruzione di Roma,quindi si sarebbe già adempiuta...seconda domandina:ma Russell,COME è morto?sì lo so,su un treno nel 1916,ma DI COSA?

      Elimina
    10. tutto il mondo giace nel potere del malvagio....a chi si riferisce ? ....un altra cosa ...si dice che DIO metterà nel cuore dei governanti umani di attaccare babilonia ( vaticano )...di questo attacco nelle riviste si parla quasi esclusivamente della chiesa cattolica ..chissà perchè....mai del islam o di altre comunità religiose americane ...teniamo conto che se per babilonia si intende la religione ..bisogna parlare di tutte ..non di quello che ci fa comodo........per quanto riguarda russel ..be, rimarrà un bel mistero la sua morte ...ce chi dice che sia avvenuta per un omicidio sul treno ...( forse un rituale massonico )...forse è così forse no ...comunque la verità non la sapremo mai.

      Elimina
    11. Sì,però la wt ha sempre detto che la C.C. è la parte predominante di Babilonia la grande.Il problema è sempre lì,nell'interpretare le scritture "forse,potrebbe essere,alla luce di ciò eccetera",basta voglio certezze,come Giovanni 5:28,29 quella è una certezza non si'interpreta,i morti saranno risuscitati!come? aspettiamo e vedremo,senza fare congetture,e la wt ne fa eccome!...

      Elimina
  36. Cercare prima il regno per la WT è solo Matteo 24 : 14.( che alla fine è propagandare la wt ) .............invece cercare prima il regno e la sua giustizia ...significa mettere al primo posto tutto quello che DIO ci richiede nella nostra vita ( opere ).....compresa la giustizia di DIO.

    RispondiElimina
  37. Concentriamoci sulle cose belle
    da fare allora.

    RispondiElimina
  38. Comunque molti si sbagliano... I reati gravi vanno denunciati e lo dice una nostra pubblicazione: 'Potrebbe anche accadere che un cristiano commetta un reato grave ai danni di un altro, come stupro, aggressione, omicidio o furto di una certa entità. In tali circostanze non sarebbe contrario alle norme cristiane denunciare la cosa alle autorità, anche se questo potrebbe sfociare in una causa o in un procedimento penale.' (Libro mantenetevi nell'amore di Dio appendice pag. 222) Solo i casi di prestiti di soldi tra fratelli dice l'apostolo Paolo di non denunciare perché sono cose che uno si cerca chiedendo soldi o dandoli in prestito e ció porta a divisione... Ma casi gravi vanno denunciati e non solo i casi di pedofilia vanno denunciati come altri ma la pedofilia poi va anche curata infatti gli anziani una volta che la persona si pente e paga il reato lo aiutano, tramuta articoli e anche psicologi per poter migliorare questo problema...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao...se ti firmi è meglio. Grazie

      Elimina
    2. si caro anonimo...questa appendice risale a qualche anno fa, dopo che era già scoppiato qualche scandalo per la pedofilia in America con Silentlamb e cominciava a tirare una brutta aria...lo ricordo con precisione perché proprio in quel periodo io mi occupavo dell'argomento con un'associazione antipedofilia.
      Si chiama chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati...

      Elimina
    3. Ho capito lelvira... Ma l'importante è che c'è... Alle iene hanno detto di no... E poi se su ogni cosa si mette sempre il Peró... Il problema non è di Geova che ci dà le istruzioni e noi piano piano capiamo sempre meglio di come muoverci, ma il problema è di chi mette i però... Comunque buona serata alcune volte si fa meglio a stare zitti e far sì che l'incendio si spenga da solo e bruci solo a chi l'ha acceso... Come dicono le scritture tra di noi sarebbero nati apostati che avrebbero poi montato bugie come questo filmato... Chi pensa che non è la verità se ne vada e viva la sua vita, però che neanche rompa a chi ci è dentro specialmente con bugie... Ciao :)

      Elimina
    4. *** w75 15/7 p. 447 Domande dai lettori ***
      Domande dai lettori
      ● Le parole di Paolo in I Corinti 6:1-7 significano forse che il cristiano non dovrebbe in nessuna circostanza portare in tribunale una causa in cui è coinvolto un conservo credente?

      ...
      Naturalmente, come tutte le altre persone, i veri cristiani sono ancora imperfetti. Fanno sbagli, e sorgono problemi in relazione ad AFFARI COMMERCIALI e COSE SIMILI. Ma le divergenze di QUESTA NATURA dovrebbero essere appianate entro la congregazione, poiché la Parola di Dio fornisce le norme necessarie e nella congregazione ci sono uomini che hanno buone basi nella Bibbia.
      ...
      (il maiuscolo è mio).
      Come si può vedere qui e in TUTTI i riferimenti che si possono trovare nelle pubblicazioni sul portare in tribunale un fratello si parla solo e sempre di beghe di condominio, questioni di soldi. In fondo all'articolo che ho citato c'è la "sanzione" per chi porta un fratelli in tribunale per QUESTE cose, ovvero non avrà speciali privilegi di servizio, non un comitato giudiziario.
      Tanto per far notare che anche prima non esistevano "istruzioni" per non portare in tribunale un fratello per "qualsiasi" motivo e anche se lo si fosse portato l'espulsione non era mai contemplata. Tanto per far notare come esagerando le cose si spaccia la falsità per verità. Evidentemente la casistica di altri reati era prossima allo zero e non si citavano altre circostanze. Quando purtroppo la casistica è cambiata lo si è dovuto specificare.

      Elimina
    5. Caro anonimo, la stessa cosa la potrebbero dire anche tutte le persone a cui vai a bussare la domenica: "se pensi che sia la verità vivila e non rompere a chi è fuori". Penso che come tu hai il diritto di andare a fare proseliti per la wt anche gli ex hanno il diritto a tentare di fare uscire altri dalla wt. Che poi usino bugie.... Se sono bugie perche perdere questo tempo a confutarle? Si mostreranno per quello che sono... Bugie... O no?

      Elimina
    6. caro anonimo, allora senti qua: se io ho ammazzato alcune persone una decina d'anni fa, perché la legge continua a "rompere" perché vada in galera? I parenti del morto si rassegnino, ormai è andata così...
      l'incendio che bruci pure i giudici, le vittime, i parenti...l'importante è che il colpevole dica okay, non lo faccio più...
      Ti sembrerebbe giusto se io avessi ammazzato tuo figlio?

      Certo, magari la colpa a volte - non sempre - potrebbe essere stata di anziani che non hanno capito e sono andati oltre ciò che è scritto (anche se io personalmente non sono affatto d'accordo, ma non è questo che stiamo ragionando) - bene, si scopra chi è stato e paghi, di una semplicità che solo in malafede si può ignorare.

      Se io vado in ospedale e muoio per errore di qualcuno, a volte è colpa del primario, a volte del'infermiere. Bene, chi ha sbagliato paghi.
      C'è però un principio di responsabilità di chi sta più in alto, che paga per la negligenza dei dipendenti...ribadito dalle ultime leggi, ma moralmente sempre esistito.
      Dopodiché, vorrei dire una cosa: se uno non ha abbastanza coscienza da capire questo, non ho più voglia di spiegarglielo, Dio per tutti.

      Elimina
    7. Lelvira,ti devi anche decidere. O non entri nel campo giuridico e fai un discorso morale che è tanto facile fare sopratutto con il senno del poi, oppure se fai delle incursioni nel campo giuridico ne devi rispettare le regole. Continui a dire che "qualcuno paghi", ma questo deve essere stabilito con un nesso di responsabilità chiaro. "Che si trovi il responsabile" dici. .benissimo,i tribunali servono a questo, soprattutto dove c'è la possibilità di avere risarcimenti milionari. Poi ci sono quelli che vogliono che i meteorologi che hanno sbagliato le previsioni paghino gli albergatori che hanno perso dei clienti o,dall'altra parte, dei turisti che invece del sole hanno trovato la pioggia. Una volta fare il medico in Italia era una professione ambita,oggi non più perché c'è il terrore di aver a che fare più con processi che con pazienti da curare. Il sennodelpoismo da strapazzo spesso confonde il nesso tra responsabilità e la dinamica di un evento NEL TEMPO in cui è avvenuto. L'esempio del omicidio è fuorviante e credo tu lo sappia. Lo sai che per l'omicidio non esiste prescrizione. Ma per molti altri reati Sì,in Italia. Chiedilo al legislatore il perché. Tu vorresti che la wt sia più avanti anche della legislazione,ma devi farti una ragione che così non può essere. Ben vengano quindi i risarcimenti,quando viene individuata una responsabilità. Io credo che nella maggioranza dei casi dove c'è stata colpa da parte della congregazione si sia trattato di responsabilità individuali,di singoli anziani. Che paghino. Ma che lo stabilisca un giudice e non le chiacchiere di un blog.

      Elimina
    8. Sarò sintetico.
      Jackson ha ammesso errori di procedure? Si
      Jackson ha ammesso la possibilità che le vittime non siano state tutelate? Sì
      Jackson ha ammesso che era da tempo che erano a conoscenza del problema? (che lo ammettesse o no il caso Anderson di tanti anni fa, parla chiaro)
      Jackson ha ammesso che non hanno mai pensato di chiedere scusa alle famiglie delle vittime e di star loro vicino? Sì

      A me non serve altro.

      Avrei preferito che fosse colpevole qualcuno di loro singolarmente, piuttosto che un'azione deliberata collettiva per coprire il problema. Questo non è amorevole, non è cristiano, non è da "organizzazione di Dio".

      Noi che accusiamo, avremmo saputo fare meglio al posto loro? Magari, anche no. Ma non cambia la sostanza.

      Questo blog non è "guidato" dallo spirito di Dio. Potremmo scrivere castronerie. Il corpo direttivo e l'organizzazione non sono "guidati" dallo spirito di Dio. Hanno scritto castronerie per decenni.

      Noi non siamo meglio di loro, loro non sono meglio di noi.

      L'organizzazione intera, ed i bloggers dall'altra parte, siamo ESSERI UMANI.

      Lo scopo del blog NON è quello di criminalizzare un'organizzazione, che all'interno annovera anche persone bellissime, oneste, leali e amorevoli.

      Qui vogliamo solo far notare che la NOSTRA organizzazione è una semplice organizzazione UMANA con regole UMANE (e quindi fallaci)

      Una volta che ci siamo resi conto di questo, ognuno di noi farà la propria scelta se rimanerne dentro o fuori.

      Tutto qui...

      Elimina
    9. (Ax80) John, intervento ineccepibile e lucido, non fa una piega. Controlen, ti ripetiamo per l'ennesima volta che con la continua frequentazione di questo blog stai contravvenendo alle disposizioni della tua organizzazione. Rivolgiti a tdg on line. Li' potrete tranquillamente continuare a tenere il prosciutto sugli occhi, senza interferenze con chi invece li ha finalmente aperti.

      Elimina
    10. "Jackson ha ammesso errori di procedure? Si"

      La tua sintesi non rende onore al vero. Jackson ha ammesso che nel tempo le procedure sono state modificate e corrette in base all'esperienza. Ma,e questo tu non lo dici, le procedure di quel tempo erano in linea con le procedure di chiunque altro e non erano sicuramente peggiori. Non riuscite a uscire dal vostro anacronismo.



      "Jackson ha ammesso la possibilità che le vittime non siano state tutelate? Sì"

      Idem come sopra.


      "Jackson ha ammesso che era da tempo che erano a conoscenza del problema? (che lo ammettesse o no il caso Anderson di tanti anni fa, parla chiaro)"

      Domanda molto generica,cosa vuol dire. Il problema c'era e ci sarà sempre,come gli incidenti sul lavoro. I metodi di prevenzione degli incidenti sono molto diversi dal passato e comunque diversi da nazione a nazione nello stesso tempo. Questo non vuol dire che il titolare di una ditta dove si verificoò un incidente 20anni fa è responsabile in base alle normative odierne,e spero che questo tu lo capisca.

      "Jackson ha ammesso che non hanno mai pensato di chiedere scusa alle famiglie delle vittime e di star loro vicino? Sì"

      È vero. Visto che siamo tutti umani,come dici anche tu, queste mancate scuse sono dovute secondo me al fatto di essere accusati di colpe che si è convinti di non avere. Naturalmente ci si può e ci si deve scusare lo stesso a imitazione degli antichi profeti che chiedevano perdono,includendosi,per colpe non loro. Quindi che l'organizzazione sia fatta di uomini e quindi fallace trova anche la mia accettazione. Questo non giustifica comunque le false e ingiuste accuse che sono più fumo che arrosto.

      Tutto qui. . .

      Elimina
    11. io tanto per chiarire posso fare tutti i discorsi morali o legali che voglio. La mentalità wt che uno debba rispondere solo quello che c'è scritto nel paragrafo, l'ho superata, rendendo grazie a Dio.
      L'esempio dell'omicidio è anche riduttivo perché molte vittime di pedofilia si sentono peggio che morte e spesso diventano pedofili e antisociali e perfino assassini seriali. Ma non pretendo che i legulei capiscano.
      Se non ci fossero le chiacchiere da blog molte meno persone capirebbero e parlerebbero, alla faccia di chi vuol mettere gli scheletri dentro gli armadi.
      Chiedere un risarcimento è legittimo ma molti non sanno di averne diritto.
      Uno sguardo dal mondo di molti anni fa, informava che durante uno sciopero dei medici la mortalità era scesa del 35 %. Io apprezzo il loro lavoro ma se si ridimensionano un po' gli fa solo bene.
      La wt se vuol essere ritenuta da Dio dovrebbe essere ben avanti alla legge. Altrimenti uno vale uno, come si dice adesso.
      E con buona pace di ciascuno, noi facciamo le nostre chiacchiere, sbagliamo, diciamo giusto, ci esprimiamo, grazie a Dio non ci sara più la wt a impedircelo, a meno che noi stessi non le conferiamo quest'autorità.
      O qualcuno vuole guidare ancora i miei pensieri? Rivendico il sacrosanto diritto di averne di intelligenti e stupidi, io non sono come chi sa tutto e pontifica e pensa sempre giusto, e ne sono fiera.
      E finiamola una buona volta!
      Chi non ama le chiacchiere da blog, vista la nostra patente irreformabilità, se ne faccia una ragione.



      tempo e prescrizione? Certo che la wt deve essere DAVANTI alla legge, altrimenti, come ben detto da John, si tratta solo di un'organizzazione umana, che non si deve arrogare diritti divini sulla vita altrui.

      Elimina
    12. SECONDO ME Controlen, non hai ascoltato bene il filmato, o se l'hai fatto le parole di Jackson le abbiamo interpretate in maniera diversa.
      Ok, per te l'organizzazione ha fatto tutto il possibile per salvaguardare le vittime. (sono stato anziano diversi anni ed a quel tempo anche io la pensavo come te).
      La tua è una rispettabilissima opinione.
      Credi quindi tu che l'organizzazione sia quella che, sul pianeta terra, si avvicini di più (rispetto alle altre) nel fare la volontà di Dio?
      Mi basta un semplice si o no...

      Grazie

      Elimina
    13. Bene. Prendo atto che finalmente si è chiarito che la wt non è stata profeticamente avanti del suo tempo in relazione alla gestione degli abusi sui minori, ma solo nel suo tempo. Quindi quasi tutto quello che si dice qui sulla wt è fuorviante o del tutto falso,salvo i pochi (finora uno) casi verificati. Io sono libero quanto te Lelvira,dalla wt, anche se non lo crederai, ma questo non mi da la licenza di diffamare o calluniare chi mi ha deluso.


      Ci mancherebbe che un blog sia una fonte di verità verità verificata, la fama dei blog è già quella giusta. I continui inviti puerili a non intervenire più rilevano,secondo me, il fastidio di essere smentiti con argomenti logici.

      Elimina
    14. Ma qualcuno pensa davvero che su un blog possano essere dispensate verità assolute? Il blog è un confronto di idee. E quando le idee sono contrapposte si creano dibattiti. Molti pensano che da un dibattito serva uscirne vincitori, facendo cambiare idea a chi non la pensa come noi.
      Non è questo lo scopo del blog.
      Se il blog consente commenti di natura opposta, ciascuno di noi deve accettare che esista qualcuno che la pensi diversamente. Anche se la cosa può darci fastidio

      Elimina
    15. John a te piace semplificare, anche troppo, cose un po' complesse che non possono essere semplificate con un Sì o un No. Questo che mi chiedi è argomento da stanza segreta del cuore,dove regna la meccanica quantistica e non quella newtoniana, dove le particelle sono onde quando le cerchi e sono particelle quando cerchi onde. Questo,PER ME, non è tema da blog.

      Elimina
    16. (Ax80) John, hai servito come anziano di congregazione, interessante... Nel corso degli anni ho conosciuto diversi fratelli e sorelle super zelanti che poi si sono allontanati, addirittura fino alla posizione dell'ateismo... Così ho cominciato a chiedermi se dietro questi allontanamenti non ci fossero precise e serie motivazioni, oltre alle accuse stereotipate che gli venivano mosse, del tipo "sono usciti perché non facevano più lo studio personale", tipici ragionamenti semplicistici di stampo wt, a cui una volta davo credito. Tu che hai servito come anziano sarai arrivato alle tue convinzioni attuali dopo precise, ponderate e attente riflessioni, che hai maturato facendo un’esperienza molto addentrata, dato il tuo ruolo. Persone come te sono da tenere in grande stima, certamente non sei arrivato a determinate conclusioni per caso, oppure perché hai dimenticato di leggere la Bibbia per un giorno. Hai avuto coraggio. Tu e tutti quelli in una situazione simile, siete da ammirare.

      Elimina
    17. Controlen, quando tu esci in servizio e offri le riviste, od uno studio biblico, nelle pubblicazioni la risposta alla mia domanda è espressa a chiare lettere. Anche nei discorsi pubblici. Altrimenti, se hai dubbi che ciò che viene dichiarato sulle pagine delle riviste non abbia a che vedere coi pensieri di Dio, a che serve predicare?

      Ma sopratutto: avrebbe senso morire per rifiutare una trasfusione od mantenere la "neutralità" se ciò non fosse un esplicito comando di Dio, al fine di ottenere "la vita eterna"?

      Elimina
    18. Ax80, il fatto di essere stati o meno "anziani", non ha nulla a che vedere con la nostra facoltà di percezione.
      Si parla tanto di requisiti, ma essi di fatto non esistono. Basta vedere chi sono e come si comportano alcuni "anziani" nelle congregazioni.
      Cosa si è o non si è fatto in passato nell'organizzazione non aggiunge autorevolezza a chi scrive, anche perchè quanto affermo non è poi da te verificabile. E anche se lo fosse, non vuol dire nulla.

      L'efficacia di un blog è ESCLUSIVAMENTE il permettere ad altri di incontrare persone che la pensano come loro.

      Il 90% delle persone (ex TDG o inattivi - escludo quindi coloro che NON ne hanno mai fatto parte) che parlano contro l'organizzazione non lo fanno perchè hanno letto notizie diffamatorie sui TDG. Lo fanno a motivo di ciò che hanno visto accadere per anni nell'organizzazione.

      Le critiche sono volte non a criminalizzare, ma a farci prendere coscienza che non siamo meglio o peggio di altri (esempio fatto in altro post con gli avventisti)

      Quando qualcuno prende coscienza che nell'organizzazione non c'è nulla di divino (ma anche nulla di demonico, ma semplicemente umano), ecco che allora si accende il risentimento verso chi si dichiara portavoce di Dio, mentre non lo è.

      E questo risentimento, percepito da altri (tipo Controlen) mette ovviamente in cattiva luce i blog come questo, dove si affacciano molti che hanno affrontato questa esperienza

      Elimina
    19. John, quindi mi rigiri la tua domanda in altre parole. E io allora ti rigiro a questa discussione dove si parla proprio di questo http://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2016/01/obiezioni-al-blog-proclamatoreconsapevo.html?showComment=1454146118924

      dove ho anche commentato e anche tu potrai commentare. Qui siamo già off topic.

      ciao

      Elimina
    20. Prendo atto Controllen nel commento delle 10:32 CHE DICI CHE
      LA WTS Sono esseri Umani Fallaci.
      All'iniziò dei tuoi interventi avevi ldetto di non TOCCARE cio'
      che era stato costituito da DIO.



      QUESTO è un segnò che tu sei disposto a confrontarti.
      Qua non c'è nessuno che ha co.pleta.ente

      Elimina
    21. Metto anche qui un commento inviato a John personalmente......
      "Carissimo John, scusami in anticipo se mi permetto, ma perchè si continua a dare adito ad individui come XXXXXXXXX e simili, dove lo scopo è solo quello di mettere zizania, infastidire e surriscaldare gli animi? Questi ci giocano con i blog, visto che li girano tutti come i zingari, solo che alcuni li hanno mandati a quel paese e gli impedito di commentare, mentre negli altri vanno a rompere le scatole. Lo so, lo scopo del blog è dare a tutti la libertà di dire le proprie opinioni e confrontarle, giustamente anche per questo io ti apprezzo, ma a tutto vi è limite, quando non si commenta sinceramente ma solo in modo malvagio, poi come noti è tipica mentalita indotta dalla WT che si deve sempre continuare ad insistere sino allo stremo anche quando quello che si dice che non interessa (vedi modi di predicazione), poi questi presuntosamente pretendono liberta quando questi non solo non hanno loro nessuna liberta ma abusano di quella che gli viene concessa, considerando anche da che pulpito viene la predica, visto che i TdG vivono in una totale dittaura che non ammette una minima replica, e come si sa la WT e il CD come da essi stessi dichiarato a suo tempo metterebbero letteralmente a morte coloro che non li accettano passivamente se i governi gli darebbero l'autorità, eccome se lo farebbero solo che non possono, altro che amore cristiano. Infatti io non commento nè replico a questi stolti individui, per non perdere tempo, la mia pace, e la mia dignità.
      Ma questi stanno rompendo le scatole a tutti e vanificando lo scopo stesso del blog.
      Ti rinnovo le mie scuse se mi sono permesso di dire questo e ti abbraccio. "

      Elimina
  39. Io penso che sia sbagliato mettere sempre in mezzo
    gli eanziani,non sono mica i signori della fede.
    D'altronde Paolo ha scritto circa "le AUTORITÀ
    SUPERIORI che sono messe nella rispettiva POSIZIONE
    da Dio ".
    Rivolgersi ad esse non vuol dire fare parte del MONDO
    Anzi Paolo parlava di uno "SPETTACOLO TEATRALE "riguardo al modo in cui i discepoli di Gesù si muovono.
    Ma c 'è una via che "sorpassa tutte le ALTRE "la via
    dell 'AMORE.
    L'AMORE "crede ogni cosa , spera ogni cosa ,SOPPORTA
    ogni cosa "
    È la VIA da perseguire,se possibile.
    Ciao

    RispondiElimina
  40. Ah e ristabiliamo le cose... La wt è stata in linea con il suo tempo, se vogliamo metterla cosi, minimizzando gli abusi, coprendoli nella maggior parte dei casi, disassociando alcune volte gli abusati. Come era comune fare in tutte le altre organizzazioni religiose, come la chiesa cattolica. Quindi, come abbiamo per anni additato questo comportamento come dimostrazione che la chiesa non poteva avere il favore di dio, anche la wt non puo avere il favore di dio. Se ci sono stati reati chi di dovere indaghera, forse, e condannera eventualmente. Non credo pero che Dio, o la nostra coscienza, debbano aspettare le sentenze...

    RispondiElimina

ARCHIVIO

.