Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


mercoledì 1 novembre 2017

Le bugie di jw.org

Altre clamorose bugie sul sito ufficiale jw.org


Secondo uno degli ultimi articoli apparsi su jw.org i testimoni di Geova in Germania sarebbero oltre 274.000 con gli interessati. Questo è quanto riporta questo articolo apparso di recente su jw.org.

Ma la realtà è ben diversa.




Infatti se si va a prendere il rapporto mondiale dall'annuario 2016, il massimo dei proclamatori risultava essere pari a 165.624 unità.

I numeri dati "a vanvera" si riferiscono all'articolo "La Germania conferisce ai Testimoni di Geova il più alto riconoscimento giuridico", che con toni trionfalistici afferma che l'organizzazione avrebbe ricevuto un titolo quasi di onorificenza a motivo dei propri "alti valori morali"

Se si va a leggere tra le righe, invece, ciò che si afferma è che prima le singole congregazioni erano considerate a livello statale come gruppi religiosi a sè stanti ed indipendenti, mentre adesso vengono riconosciute come un'unica organizzazione facente capo a jw.org.

Nessun particolare merito o riconoscimento religioso è stato quindi dato all'organizzazione. Ma la parte più "divertente" dell'articolo consiste in queste parole:

Armin Pikl, un avvocato della sede nazionale dei Testimoni di Geova in Germania, ha osservato: “Durante i più di 26 anni di battaglie legali per ottenere lo status di corporazione di diritto pubblico, i media hanno diffuso centinaia di informazioni infondate e diffamatorie riguardo alla nostra religione, a volte su base quasi settimanale. Adesso questa pioggia di informazioni infondate e diffamatorie si è placata”.

Dato che a livello mondiale ed europeo le critiche verso l'organizzazione si sono moltiplicate e gli abbandoni da parte dei membri anche, i falsi numeri sui proclamatori attivi e la sviolinata sulla presunta ottima reputazione dei Testimoni di Geova in Germania appaiono come fumo negli occhi dei poveri adepti che ancora si bevono tutte le baggianate che vengono raccontate loro!









Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:


45 commenti:

  1. Il numero di 274000 include secondo me tutti, TdG e interessati (preso dai presenti alla Commemorazione?). Infatti, l'articolo in francese non lascia dubbi poiché tradotto letteralmente dice "274000 Testimoni e simpatizzanti". Facendo un rapido calcolo, il numero del massimo proclamatori riportato coincide con le circa 2000 congregazioni, mettendo una media di circa 80 proclamatori per congregazione. Detto ciò, il numero degli interessati mi sembra di parecchio gonfiato, dato che alle adunanze se ne vedono pochissimi, un 1 o 2 % escludendo i figli non proclamatori dei Testimoni. Inoltre, quel numero di 274000 non è realistico se si basa sulle presenze alle adunanze, dove in questi ultimi anni vi è un grande calo, da quello che si sente.

    RispondiElimina
  2. In italiano è messo in una forma ingannevole. Per quanto riguarda gli interessati può darsi abbiano sommato i rapporti degli studi biblici (inclusi quelli interrotti, quelli fatti ai figli anche di 3-4 anni, etc.) ed ovviamente hanno incluso gli inattivi (magari inattivi già da anni) .

    Un numero palesemente gonfiato, visto che tra i proclamatori (che sono circa 110.000 in meno) ci sono già molti che non frequentano più le adunanze da tempo.

    Ma delle incredibili motivazioni che hanno portato a questo "epocale cambiamento" ne vogliamo parlare? E di questa lode pubblica da parte del "mondo" tedesco rivolta all'organizzazione?

    RispondiElimina
  3. "Il Diavolo vuole farci credere che un nome famoso, le lodi degli uomini e le tasche piene di soldi facciano automaticamente la felicità." Lo dice una loro pubblicazione, l'orgoglio per queste cose è dal Diavolo...

    Ma sai, ormai sono poche le buone notizie che li riguardano, e sono pronti a compromettersi con istituzioni del mondo governato dal Diavolo purché di fare bella figura, anche se sanno più di moderni 'sepolcri imbiancati' (parlando dell'Organizzazione).

    RispondiElimina
  4. In Germania negli ultimi 10 anni circa 280 congregazioni sono scomparse. Ma un dato molto sorprendente: il numero dei proclamatori in questi anni non é cambiato.
    Nel 2017 Gennaio-Ottobre: 52 congegazioni chiuse, tra cui anche congr. in lingua italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ricordo che per essere segnati come proclamatori attivi basta un'ora al mese (15 minuti al mese se anziani e/o invalidi) tante volte a persone isolate e/o depresse e/o invalide viene detto al segretario (o lo fa il coordinatore del gruppo) di aggiungere 15 min oppure 1 ora per non farlo diventare irregolare o inattivo...

      In una congregazione dove ho servito come "anziano" gli anziani facevano relazione al CO anche di visite pastorali MAI effettuate, e una volta che diedi le dimissioni da nominato, mi fu chiesto di avallare questa "bugia" verso il CO con motivazioni varie.

      Ormai che l'organizzazione "guidata da Dio" (ma ancora ci crede qualcuno?) racconti favole su favole penso sia un fatto riscontrato dalla maggioranza !

      Elimina
    2. Voglio aggiungere che sono dati presi dal sito della betel tedesca a Selters (Amtsblatt). Chiunque puó controllare. In Germania essendo i TdG un ente pubblico sono costretti di pubblicare ogni cambiamento.

      Elimina
    3. John, posso confermare il tuo commento. Mia cugina é inattiva da circa 2 anni e non frequenta piú le adunanze. Il sorvegliante nel ultima visita le ha detto che siccome parla al marito incredulo dei tdg, dovrebbe / potrebbe dare il rapporto.

      Elimina
    4. Molti rapporti vengono gonfiati dagli anziani locali per fare bella figura col CO. Ho visto anche domande di pioniere ausiliario compilate senza il benestare dell'interessato e mostrate al sorvegliante pochi minuti prima della sua partenza...

      In realtà i dati comunicati dal segretario alla filiale riportano solo numeri e non nomi.

      ESEMPIO
      Se in una congregazione di 70 proclamatori 10 di loro non fanno rapporto, e i 60 segnano un totale di 1200 ore, al segretario basterà segnalare che hanno fatto rapporto 70 proclamatori con una somma 1210 ore (aggiungendo 1 ora per ognuno dei 10 che non hanno fatto rapporto)

      Magari di ore ne aggiungono anche 2 a testa, così gli anziani non hanno grane col CO ed il CO non ha grane con la filiale perchè segnalare rapporti negativi indica sempre mancanze nei pastori (così fanno capire le pubblicazioni)

      Elimina
    5. verissimo john ..è tutto un sistema per far bella figura a chi sta sopra.. TUTTO POMPATO ....quando arriva il sorveglione risorgono anche i morti ...molti a fare i pionieri in quel mese con domande e domandine e battito di mani , (anche chi non si vede mai in comitiva) ..ma tutti servono in quei momenti
      AD ALZARE I NUMERI .. tutti devono fare bella figura , gli anziani di fronte al sorveglione , il sorveglione di fronte alla betel ... il pompaggio psicologico è ai livelli massimi ..ma di te fondamentalmente non frega a nessuno, sei solo parte di un sistema che deve funzionare per tenere unito le pecorelle e di conseguenza il loro sistema umanocratico come in una piccola azienda.....Aggiungo una piccola annotazione ) mai fatto il pioniere in 25 anni e me lo hanno fatto notare e io gli ho risposto a dovere .

      Elimina
    6. Trà chi trucca il rapporto e chi trucca i rapporti di chi trucca il rapporto, mamma che macello !!
      E così come si fà a fidarsi dei numeri che loro presentano ?!?
      Sarà anche per questo che hanno deciso di non pubblicare più l'Annuario ?

      Elimina
    7. è tutto finto .dobbiamo essere sinceri , anche noi abbiamo fatto parte di questo bel teatrino che ci faceva stare bene. ..ognuno ha la sua eroina ..ma arriva il momento di disintossicarci.

      Elimina
  5. Io vivo in Germania, lavoro e vivo in una citta' turistica di circa 200.000 abitanti, con migliaia di turisti ogni giorno, la via dove lavoro io e' ad altissimo flusso di persone, vedo molto spesso i tdg con il loro carrellino con il marchio jw.org, devo essere sincero nonostante l'afflusso di persone non ho mai visto una persona avvicinarsi, parlare con i tdg che esponevano con il carrellino jw.org, e si mettono li davanti circa 2 o 3 volte alla settimana. Quando chiedo ai miei colleghi che ne pensano sorridono dicendomi che sono una setta che tengono gli adepti nell'ignoranza, e questo sembra il pensiero comune qui in Germania. Sinceramente quando li vedo mi fanno anche pena, nessuno che li degna neanche di uno sguardo, si parlano tra loro, poi dopo dieci minuti circa se ne vanno. E questo lo vedo in tante citta' della Germania! Quindi credo anche io che ci sia un informazione gonfiata al positivo solo per non spaventare chi sta ancora dentro la setta.

    RispondiElimina
  6. È risaputo ormai che i singoli tdg sono convinti che il loro gruppo abbia un'eccellente reputzione. Anche io un tempo ero convinto di questo. Ora so che non è proprio così, ma è semplicemente il risultato della propaganda interna di jw.org.
    Detto volgarmente: chi si loda si sbroda.
    Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  7. È palese ormai, che i vertici wt$ sono più che a conoscenza delle perdite in termini di fedeli e di soldi che da un po'di tempo a questa parte stanno andando incontro.
    E cercheranno di fare il possibile per mascherare la realtà, anche mentendo sui dati della ipotetica "crescita" che dicono di avere.
    È propaganda interna, dite bene, e purtroppo molti tdg hanno ancora tanta fiducia in questa organizzazione e non si vanno ad accertare personalmente se le cose stanno effettivamente così come dicono i vertici organizzativi.
    Il "corpo radioattivo" cercherà di tenere gli adepti all'oscuro delle perdite milionarie nelle cause sugli abusi ai minori, cercherà ancor più di imporre il divieto di "leggere materiale apostata", il tutto perché sono pienamente consapevoli (loro per primi) delle falle enormi di questa religione e del malcontento che c'è tra i loro "fedeli" testimoni.
    Crescono come funghi in ogni parte del globo, blog di tdg attivi e non che portano alla luce le malefatte di questa organizzazione pseudo-religiosa, e lo sanno bene i vertici, ma anziché fare le tanto agognate "riforme" che auspicava un altro blog di "consapevoli", si sta serrando ancor più la morsa sui poveri fratelli tdg che sono all'interno. Le cose non cambiano ma peggiorano sempre più.
    Ricordo quando più volte si discuteva sui vari siti e blog,dei problemi derivanti dalla pratica di ostracizzare i parenti che escono fuori dall'organizzazione e dalla grande sofferenza emotiva e psicologica che provoca una simile cosa su chi ne è vittima, e loro cosa fanno i tanto beneamati "unti" che sono a capo di questa religione?
    L'estate scorsa fanno trasmettere un video nei vari congressi di distretto nei quali si vedeva come una madre rifiutava categoricamente di rispondere anche ad una semplice telefonata di una figlia dissociata.
    Ma ci si rende conto questi dove arrivano? Non hanno per niente a cuore il benessere dei loro fratelli "sottoposti", ma nel loro fanatismo e nel loro ostinato desiderio di "crescita dei numeri" fanno di tutto per fare in modo che il meccanismo wt$ non si inceppi, ma prosegui spedito e senza problemi anche se a farne le spese sono le vite, le anime di migliaia se non milioni di ignari tdg.
    Io questa la definisco vera e propria malvagità e va combattuta in ogni modo possibile. Le persone devono sapere, la gente deve essere informata, i testimoni di Geova devono sapere.
    Si deve continuare a fare informazione in merito proprio perché il lavoro fatto fin'ora non è stato per nulla vano.
    Il fatto stesso che molti nuovi continuano ad affluire al blog ne è una dimostrazione concreta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto leggendo le parole finali del tuo commento caro Giuseppe e dentro mi esplode una rabbia forte ma muta ...mi riesce difficile persino scegliere le parole per esprimere quello che provo a causa delle schifezze (passatemi il termine)che ho visto e tutto per "tenere pura " la congrega.Un ragazzo, mio caro amico, poco più che maggiorenne disassociato scacciato da tutta la sua famiglia e del quale non so più niente da ormai tre anni , il Gigante Bambino, lo chiamerò cosi,un ragazzone grande e grosso ma con la mente di un bimbo di 3 anni che impara le "canzoncine"della sala e che le canta con gioia ma alla madre viene chiesto di non portarlo perché a volte crea disturbo e disconcentra i fratelli dalla pappa spirituale di mamma WT. E così me ne sono andato alla mia maniera ...alzando la voce e sbattendo la porta ....Hai ragione, devono sapere, sia quelli "di fuori" perché sappiano veramente come si svolgono le cose una volta dentro, e quelli dentro che sappiano che l'unico a cui" si piega ogni ginocchio" non sono i Fratelli Karamazof WT.

      Elimina
    2. Dal commento di Giuseppe " e purtroppo molti hanno ancora tanta fiducia in questa organizzazione e non si vanno ad accertare.." "il corpo radioattivo è pienamente consapevole delle falle enormi e del malcontento che c'è tra i loro fedeli". Questi due aspetti sono proprio contrapposti: molti che hanno ancora tanta fiducia e la consapevolezza dei vertici di falle e malcontento dei seguaci. E quindi, ragionandoci su, a che serve al cd continuare in questa direzione sapendo perfettamente di malcontento e perdita di fedeli e soldi? A che gli serve inasprire le direttive? Non riesco a comprendere né la vera situazione, né tantomeno il fine dei vertici, se sono consapevoli dei danni che queste direttive provocano.

      Elimina
    3. A Scricciolo:
      purtroppo il corpo direttivo sa bene che più stringe i cordoni e inasprisce le direttive e più i fedeli saranno ancora più determinati a seguirli.
      Quelli che ragionano con la loro testa non servono a questa gente perché spazierebbero troppo se le direttive non fossero rigide.
      Pochi ma fedelissimi sono più efficaci che molti pensanti. - Simon Pietro

      Elimina
    4. A Simon Pietro:
      grazie per essere riuscito a esprimere il concetto di ciò che sta succedendo nel mondo WT .Io non riesco a farlo ma il quadro che appare ai miei occhi è quello di serrare i ranghi dei più "indottrinati"ed estrudere quelli che ancora hanno una capacità propria di ragionamento logico attraverso direttive a raffica che hanno senso solo per coloro che si fidano ciecamente e non fanno domande.Ai fratelli Karamazof servono sottomessi e non dei senzienti in grado di capire se ciò che comandano sia giusto o no.Quanti di noi si ricordano i discorsi dal podio in cui si diceva che avremmo avuto direttive che ci sarebbero sembrate strane ma alle quali avremmo dovuto obbedire ... credo che allora preparassero il terreno per la "grande fuga" di chi proprio non ci sta ....già allora qualcosa non tornava...

      Elimina
    5. Per chi non la conoscesse, questa fiaba di Andersen aiuta a comprendere molte cose delle dinamiche wt e dei suoi seguaci....

      https://www.riflessioni.it/semplici_curiosi/vestiti_nuovi.htm

      Elimina
    6. favola meravigliosa, che ben si sposa all'organizzazione!

      Elimina
    7. Dici bene @Giuseppe@, tanti tdg continuano a dare fiducia a quei furbacchioni, ho un caso in famiglia, direi irrecuperabile. Eppure non riesco a capire, ma non si accorgono guardando i video in sala o leggendo le riviste attuali di come vengono manipolati? Di come l'amore sia stato sostituito dalle regole, e l'ossessione per il denaro. Di fatto il riconoscimento in Germania si traduce in meno tasse, prima dovevano rendicontare tutto, e non si fanno problemi ad ammetterlo tranquillamente. La fiaba citata da fausto è perfetta, mi spiace solo per tutti i tdg che un giorno si scopriranno nudi, perchè un bambino glielo farà notare, e si accorgeranno di essere stati al servizio dei furboni-truffatori, per non aver ammesso di essere stati in parte -stupidi-. Noi almeno ce ne siamo accorti in tempo.

      Elimina
  8. Se prima in GERMANIA il governo non poteva agire contro l'organizzazione perchè le singole congregazioni erano viste come piccole comunità religiose a sè stanti, adesso in caso di contestazioni a livello legale, sarà chiamata in causa la stessa organizzazione!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno a tutti...
    Non è la prima volta che la wt fa i suoi giochi magici con i numeri, basta spulciare un po' gli annuari.
    Niente la verità non la sanno proprio dire.
    Poi proprio in Germania che per chi conosce un po' l'ambiente tg li negli ultimi anni è messa proprio maluccio.

    RispondiElimina
  10. L'incitazione ad essere reticenti, ce lo dimentichiamo? La circolare degli anni 80, che comandava di non coinvolgere la WT, per il non votare, ma girare la frittata affermando a chi ce lo chiedeva che era una nostra singolare scelta.
    Medesima raccomandazione quando si era di fronte ai tribunali militari x la neutralità. Ricordo una lavata di testa quando l'oratore (PAOLO PICCIOLI, dell'Ufficio Betel) delegato a fare le conferenze bibliche in sala cinema a Boccea, intimo di non coinvolgere la WT, ma rispondere che erano scelte personali!
    Già li scricchiolava qualcosa ...
    Defilarsi dalle responsabilità emanate, ha un solo nome:
    CODARDI!

    RispondiElimina
  11. Navigatore sottoscrivo in pieno ogni tua osservazione. Io sono una delle vittime della loro codardia.Ricordo nel giugno 82 venni trasferito da Forte Boccea ed inspiegabilmente, inaugurarono con me il nuovo carcere militare di Santa Maria Capua Vetere. Il primo betelita che venne a farmi visita mi esorto di spiegare chiaramente alla direzione del carcere, che rifiutavo il servizio civile come esclusiva scelta personale. Il comandante mi esorto' caldamente di andar via e svolgere il servizio civile. Da lì a poco capii il perché. Dopo qualche settimana, una nutrita colonia di ragazzi vennero trasferiti da Poggioreale. Erano tutti affiliati alla camorra e chiamati alla leva, passavano la loro detenzione nel carcere militare. Quante notti insonni, per un ventenne come me, che uscivo per la prima volta di casa...E cosi, ci sentivamo una specie di martiri inconsapevoli dell'ottusita' del corpo demenzial direttivo, come documentato nel libro "Crisi di coscienza".
    Fui tentato più volte di andare via, ma se avessi accettato il servizio civile automaticamente ero considerato dissociato. E sarei finito sotto i ponti. Per fortuna le mie preghiere furono esaudite da...Sandro Pertini, Presidente della Repubblica, che firmò la mia domanda di grazia, per la vittoria degli azzurri ai mondiali e mi mando' a casa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero a boccea nello stesso periodo, poi dopo il processo a Sora fino ad agosto, poi arrivo' la grazia di Pertini ... , peccato che il Piccioli si distingueva anche a sora con le sue perle di saggezza ...

      Elimina
    2. Sarebbe bello se pubblichereste un articolo su questo blog con quello che avete passato per la neutralità cristiana. Magari può essere utile a qualche lettore che non commenta per elaborare il passato.

      Elimina
    3. "ebony and ivory" di Paul McCartney e Stevie Wonder in sotto fondo, mentre con spazzolone si lavavano le camerate a forte boccea! Magnum pi alla tv! I turni di corveè in cucina! Mitico 1982!

      Elimina
  12. Navigatore chissà se non ci siamo incrociati a Boccea...ero lì a marzo 82. Ero pure responsabile e leggevo il vademecum alle spine fatte di regole tipo barba,baffi e capelli...Chi non si adeguava rapporto alle congregazioni di provenienza. Che tristezza...eravamo invasati..A 20 anni tutti carrieristi per diventare S.M. Usciti da li ci ritrovavano tutti sposati e pronti a farci saltare sull'altare della WTS.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giordano Bruno de eri a Santa Maria c.v. nel 1982 allora forse ci siamo conosciuti. Dico forse perché io arrivai ad ottobre e se non c'eri più allora ho capito chi sei, la tua fama viaggiava davanti a te sia tra i fratelli che tra i comuni camorristi..... pare che fossi particolarmente bravo a calcetto, il tuo cognome inizia con la P, mi sbaglio? Ti abbraccio.

      Elimina
    2. Giordano, è molto probabile che ci siamo incrociati, se eravamo nella stessa camerata, o una delle 2 a cui i tdg erano confinati, oltre a quelle dei comuni. Quindi eri anche d'accordo con i caporali a fare lo scherzo ai novellini appena arrivati, ad andare ritirare il vino la mattina presto. Mi sembra una cosa del genere non ricordo di preciso! Che tempi!

      Elimina
  13. Caro Fausto ero proprio io. Ero andato via a settembre e per poco non ci siamo incrociati....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato, ti avrei sfidato a calcetto e ping pong....:-)

      Elimina
    2. Che bello Fausto.....quasi coetanei....come sarebbe bello un incontro tra noi tutti tutti....noi ne sappiamo qualcosa vero?

      Elimina
    3. Io sono stato a Peschiera.
      Primo scaglione '86.
      Ho un ricordo positivo di quell'esperienza, anche se per un incidente ho rischiato di morire.
      È interessante ripensare a come quella comunità di circa 150 persone nel giro di poco tempo si strutturava secondo i canoni sociologici della wt.
      I responsabili di camerata, le regole sulla musica da ascoltare, i film da vedere, arrivando fino alla censura dei giornali che venivano visionati dai responsabili muniti di pennarello per cancellare le immagini troppo provocanti...
      e poi le giornate trascorse a scrivere lettere di testimonianza...
      Già all'epoca comunque mi sono reso conto della anomala diffusione di disturbi nervosi fra i tdG.
      Mi fermo qui, altrimenti non la finisco più.

      Elimina
  14. è semplicemente PAZZESCO il fatto che adesso le Tprre di Guardia per lo studio vengano scritte in questo modo: clicca qui

    Ormai non ha senso neppure più sottolineare: tutto il paragrafo è la risposta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così sono più sicuri....ogni tanto qualcuno andava oltre il paragrafo. (-:

      Elimina
    2. è solo x l'edizione online, il cartaceo rimane tradizionale, con le domande in basso a fondo pagina. Mentre x il digitale le domande sono state spostate prima del paragrafi di riferimento.

      Elimina
  15. Navigatore si mandava "le spine" a caricare il vino a Tivoli...con la notte ben svegli e preoccupati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e verooooo! Avevo rimosso i particolari :)

      Elimina
    2. Ciao giordano io ti sto ancora aspettando sotto la statua a campo de fiori...quando vuoi ritroviamoci li..creuza

      Elimina
    3. è pensare che ho conservato x anni il mandato di cattura internazionale, come un trofeo ...

      Elimina
  16. A Peschiera ai novellini gli si diceva di svegliarsi alle 4 di mattina per andare all' ala est a mungere le mucche per il latte della colazione.
    Superfluo dire....che sono stato novellino pure io. :D

    RispondiElimina
  17. Buongiorno Creuza, ti incontrerei xon vero piacere a Campo de Fiori sotto il monumento al Libero Pensiero. Vengo spesso a Roma per lavoro. Se vuoi contattarmi chiedi pure a John la mia mail. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  18. ...e poi,"Vuglie turna'" di Teresa De Sio,lettere di testimonianza da dare ai parenti per imbucarli,saponate per terra, doccia con bottiglie di acqua riscaldata con fornellino, interrogazione dei responsabili sul problema della masturbazione: vizio da estirpare approfittando del bromuro che ci mettevano nel latte..ecc.ecc. Dovevamo superare la prova della neutralità cristiana....

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.