Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

sabato 14 maggio 2016

Il KS investe gli anziani di autorità


Perle dal libro per gli "anziani di congregazione" - KS

Come investire l'organizzazione di un autorità "divina"


A pagina 11 dell'edizione 2010  del KS leggiamo:

1. Geova ha costituito Gesu` Cristo Capo della congregazione cristiana. (Efes. 1:22, 23) In Rivelazione 1:20 Gesu` e` descritto mentre tiene gli anziani unti nella mano destra; cio` significa, per estensione, che egli controlla tutti i corpi degli anziani affinche ́ si compia la volonta` di Geova. (re pp. 28-29, 136) Accettando Gesu` come Capo della congregazione si promuovono la collaborazione e l’unita` all’interno del corpo. Dimostrate di sottomettervi all’autorita` di Cristo quando...
̇ vi fate guidare dalla Bibbia nel prendere decisioni. — Giov. 7:16-18.
̇ ubbidite alle istruzioni che provengono dagli strumenti impiegati dallo “schiavo fedele e discreto”, tra cui i Comitati di Filiale, i sorveglianti viaggianti e altri fratelli nominati dal Corpo Direttivo per dirigere l’opera. — Matt. 24:45-47; Ebr. 13:17.


adesso leggiamo certe procedure "cristiane" (dovrebbero essere in armonia col pensiero di Cristo?)



a pagina 14 leggiamo:

Nella maggioranza dei casi il corpo degli anziani dovrebbe poter pervenire a una decisione unanime. (Atti 15:25) Il corpo degli anziani dovrebbe sempre basare le proprie decisioni sui princìpi biblici e sulle istruzioni scritte provenienti dallo “schiavo fedele e discreto”. (Matt. 24:45) Laddove non sono implicate specifiche leggi bibliche o non esistono istruzioni da parte dello schiavo fedele, il corpo degli anziani deve basarsi sul proprio giudizio e sulla propria coscienza collettiva. Prima di tutto tenete conto di cio` che e` nei migliori interessi dell’intera congregazione; in secondo luogo, pensate a cio` che puo` aiutare spiritualmente i singoli individui.

- lo schiavo ha autorità al pari di Cristo e della Bibbia
- prima si guarda gli interessi della congregazione (leggi: organizzazione)



a pagina 68 leggiamo

Non è compito degli anziani fare da arbitri in controversie di natura economica. Non sono addetti al recupero crediti. In casi del genere non dovrebbero neppure essere coinvolti nella stesura di contratti o accordi scritti, nè firmarli in qualità di testimoni. Questo vale anche se la questione arriva al terzo passo.

- quindi in congregazione, se sei scaltro, puoi truffare impunemente un altro fratello (già visto...)



E' possibile che il corpo degli anziani debba investigare prima di nominare un comitato giudiziario.

- Investigare: pedinare, spiare, seguire, frugare nella posta o nei dispositivi elettronici altrui...



Ma poi, non era Gesù che disse "smettete di giudicare?"

nella w08 15/3 a pag 26 è scritto:
Gesù sapeva bene che spesso gli esseri umani imperfetti hanno la tendenza a giudicare. Diede il consiglio: “Smettete di giudicare affinché non siate giudicati”. (Matt. 7:1) Notate che Gesù non disse “non giudicate”, ma “smettete di giudicare”.


Ad ognuno di noi le proprie riflessioni...

(se volete leggere l'intero manuale KS, andate a questo link: http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2016/03/pascete-il-gregge-di-dio.html)







* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:








85 commenti:

  1. Come l'organizzazione si siede sul "trono" di giudice...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro John, potendo ora leggere il famigerato ks tanto segreto che ogni volta che un aanziano si dimette o viene disassociato dovrebbe essere consegnato alla filale mi spiego il perchè, forse non tutti si rendono conto che molte direttive sono illegali, tipo l'investigare nella vita privata dei fedeli da parte degli anziani, in quanto è una attività che autorizza il ministero degli interni attraverso le ptefetture, ed altre cose che non stò qui a enunciare,è per questo motivo che mi sembra da circa 2 anni gli anziani e tutti i sottoposti non hanno più la copertura legale dalla bethel,per paura di denunce e esborsi i vertici si stanno parando le terga.

      Elimina
  2. quante volte ho detestato le parole "... ciò significa, per estensione ..."
    usurpare diritti che non si è mai avuto! Quando non ci sono basi scritte, questa "estensione", non detta esplicitamente, fa comodo. E la WT la rigira come vuole.

    RispondiElimina
  3. Che non possano entrare in questioni economiche, è una vera panzana! Se vogliono defenestrare uno, ci entrano a piè pari! E se è scomodo x la congregazione, procedono eccome, inventandosi che può essere pericoloso x la congregazione e per il biasimo sul nome di Geova.
    Questo soprattutto è vero quando il malcapitato di turno abbia commesso azioni di dominio pubblico. In questi casi si affrettano eccome a prendere posizione, x salvarsi il deretano.
    Che ipocriti!

    RispondiElimina
  4. Quando l'organizzazione dice che il capo della congregazione e' Gesu' dice bene. Ma lo possiamo seguire direttamente questo capo? In pratica l'organizzazione si e' contrapposta tra noi e Dio e richiede ubbidienza come se fosse Dio. Sul fatto che dobbiamo ubbidire lo schiavo ho forti dubbi. Quella raccontata in Matteo e' una parabola e non si riferisce ad un gruppo nato 2000 anni dopo. Perche' se fosse vero dovremmo avere oggi un corrispondente delle varie parabole di Gesu'. Quindi tutta la buona volonta' e' vanificata dal dichiarare opinioni e speculazioni come verita'. La vita e' preziosa e non vale la pena dedicarla ad organizzazione che ha molta fantasia. Se siamo credenti ed amiamo Dio ci sono modi piu' sinceri di farlo senza perdere la nostra dignita'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristo non è il capo della congregazione intesa come wt, comunque.

      Elimina
    2. Giusto carissima Lelvira, non leggiamo infatti nella Bibbia: Poiché c'è un solo Dio,e un SOLO MEDIATORE fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù ?

      Elimina
    3. (Ax80) Lelvira e Sally, siamo d'accordo, è tutto fin troppo chiaro. D'altra parte mi chiedo come posso rispondere al meglio quando mi dicono "Nella storia Dio ha sempre avuto un organizzazione". Quale sarebbe la risposta migliore? Perché di fronte a questa obiezione, una delle classiche del tdg indottrinato, mi trovo in difficoltà. Buongiorno a tutti.

      Elimina
    4. Ax80, "sempre un organizzazione" è una balla colossale !
      Nel 1500 o nel1100 quale organizzazione aveva Dio?

      Gli unti sparsi e nascosti nelle spelonche? e subito dopo Noè chi avrebbe avuto come organizzazione?

      Le organizzazioni promuovono interessi degli UOMINI

      Ma si sa, è più facile truffare una persona che convincerla che è stata truffata...

      Elimina
    5. Per Anonimo (Ax80)...
      Quando mi dicono che "Nella storia Dio ha sempre avuto un organizzazione" io chiedo qual era l'organizzazione di Dio nel 1600 o nel 1700. A quale organizzazione avrei dovuto associarmi? Qual era l'adunanza a cui non sarei dovuta mancare?
      A quel punto mi chiedono se riconosco OGGI l'organizzazione di Dio, ma io giro sempre la domanda a loro chiedendo le credenziali di credibilità che dovrebbe avere l'organizzazione di Dio.
      Hanno mai fatto profezie che non si sono avverate?
      Le loro aspettative sono mai state deluse dal tempo?
      Hanno mai fatto inversione di marcia nelle loro convinzioni religiose?
      Dio non sbaglia nelle sue profezie. Che dire di chi pretende di parlare in nome suo?
      Io, dico loro, non ho certezze. Voi sì? Basate su cosa?
      Di solito funziona perché sanno molto bene che si stanno infilando in un ginepraio...

      Elimina
    6. Discorso organizzazione:

      https://jwanalyze.wordpress.com/geova-richiede-unorganizzazione/

      traduzione da JWFacts.

      Ma comunque, per esperienza personale, non c'è modo di ragionare con chi fa un'affermazione del genere. Il link è più per cultura propria che altro.

      Elimina
    7. (Ax80) Grazie per le vostre risposte. Logiche e congruenti, almeno per noi... :-) Per chi frequenta, avete saputo del nuovo discorso in streaming di domenica prossima che sarà trasmesso in tutta Italia? Stando ai precedenti, ci aspettano altre tre ore di fantavaccate in stile Morris, o chissà, in stile 1975, quando in uno stadio pieno di persone un rappresentante dall'organizzazione disse che la fine era attesa per quell'anno. :-) Ma non ditelo a un tdg indottrinato, perché neghera' anche questo. Staremo a sentire...

      Elimina
    8. Per anonimo ax80..
      Leggendo il cap 13 della lettera ai Romani soprattutto i primi 7 versetti, chi è a sostegno dei governi umani potrebbe obiettare che se Dio da ai governi autorità chi si oppone a tale autorità è come se si opponesse ad un ordine stabilito da Dio...
      Ma i tdg sanno benissimo che i governi sono antagonisti delRegno!
      E semplicemente spiegano qs versetti dicendo ch Dio PERMETTE LORO DI ESISTERE PER un discorso di ordine. E che la sottomissione è RELATIVA.
      Fin qui ci siamo.
      La stessa identica LOGICA si applica alle varie religioni che si sono formate nel corso dei secoli ,LE QUALI SONO SOLO TOLLERATE DA DIO, affinché coloro che desideravano soddisfare in una certa misura il loro bisogno spirituale si possano aggregare...
      Perciò DIO PERMETTE LORO DI ESISTERE MA NON DI RAPPRESENTARLO . Dio esamina i cuori ed è LUI CHE ATTIRA LE PERSONE ...
      NESSUNA religione organizzata può rappresentare Dio, che non dimora in nessun tempio in nessuna chiesa in nessuna sala.
      La rivelazione ne parla come di una struttura dalla quale chi Cerca Dio sarebbe dovuto allontanarsi perché condannata alla distruzione , così come il sistema politico.
      Dio ha avuto un solo,popolo per un solo periodo e per un solo scopo, arrivare al Cristo.
      Ne prima né dopo é stato rappresentato da organizzazioni, sebbene Abraamo Noè e Giobbe lo adorassero e fossero da lui riconosciuti come uomini fedeli.
      Quindi nessuna organizzazione ha il beneplacito divino.

      È storia biblica, né più né meno.



      Elimina
    9. certamente cara oggi non ci sono altri mediatori oltre al Cristo, e uscire dalle religioni organizzate è imperativo...

      Elimina
    10. Rispondo ad Anonimo (AX80).
      Oggi sono andato in sala a sorbirmi il pippone del fratello "non so chi" membro del comitato di filiale della Corea del Sud.
      A differenza degli altri streaming è stato molto meno drastico e arrogante. Ma mi sono rimaste impresse le sue parole " Non c'è solo il bianco ed il nero...c'è una grande zona grigia..in quella zona grigia dobbiamo usare il nostro cervello e ragionare per prendere le giuste decisioni guidati dalla parola di Dio e dal CD!!!!".. insomma nel discorso il caro fratello ha cercato di far credere ai presenti che ognuno di noi ha la facoltà di prendere le proprie decisioni, di fare le sue scelte...peccato che subito dopo ha chiarito che saranno le pubblicazioni ad indicarci il da fare.
      E' veramente assurdo, per anni ho pensato che la verità mi avesse reso libero, invece ero più schiavo di prima, ogni mia scelta ruotava in funzione di ciò che leggevo nelle pubblicazioni e per anni, servendo come anziano, ho reso difficile la vita ai miei ex fratelli.
      Saulo

      Elimina
  5. Ci sono due punti che mi hanno colpito in modo particolare,e sono anche evidenziati in grassetto.
    Punto primo, che lo schiavo viene preferito a Gesù,infatti le istruzioni del libro degli anziani non dicono di pensare e farci guidare con i princi che lo stesso Gesù ci ha lasciato,ma bensì con le regole e regolette di un gruppo di anzianotti americani che,qui andiamo al punto due,pensano più ai propri interessi che alla singola pecorella smarrita (vengono prima gli interessi della congregazione/organizzazione).
    Gesù disse che per salvare una sola pecora il buon pastore avrebbe lasciato le altre 99,se i vecchietti americani avessero imposto agli anziani di farsi guidare dai principi cristiani (perché cristiani si definiscono) non avrebbero dato le istruzioni che viene prima il bene della congregazione anziché del singolo.
    Io da quando ho aperto gli occhi lo spirito cristiano nell'organizzazione non lo vedo neanche con la lente di ingrandimento.

    RispondiElimina
  6. Sal, me ne accorsi anche io anni fa, il libro è un riferimento, ma la discrezione che viene lasciata agli anziani è palese. E se un anziano/i ti prende di mira solo xchè non gli vi a genio, sei finito. Chiaro segno che dello spirito di Dio in questa organizzazione, non ve ne è nemmeno l'ombra.

    RispondiElimina
  7. Alessandro il ramaio15 maggio 2016 22:53

    Ciao JOHN! Voglio spiegarti il mio nick, perché ho resistito in maniera eccessiva, all'autorità divina in maniera eccessiva ( in questo caso specifico, il comitato giudiziario).. Quindi sono stato disassociato perché non ho mostrato pentimento.Tu pensa che sono stato io a confessarlo,il peccato, con promessa e conseguente responsabilità di confessarlo a mia moglie, assumendomi gli effetti devastanti delladulterio..Un terrorismo psicologico senza precedenti, tu comprendi, uno che cerca aiuto, invece i puritani, uno in particolare,era convinto che non ci poteva essere un perdono, e pregustava il patatrac familiare.Sono diventato testimone adulto,nella mia vita ho avuto a che fare, con personaggi di spessore malavitoso, figurati, se davanti a nullità come loro potevo stare calmo, o sottomettersi.Anzi mi sono superato.. Psicologia. Mia moglie è inattiva e anche lei non metterà più piedi, vista la loro codardia.Stanno attenti ad evitarli, sanno benissimo che la mia spiritualità e finita, e il gioco diventa pericoloso.Ma giustamente come ha detto ema noi glielo abbiamo permesso, di vestirsi di autorità. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Alessandro...e che vuoi dire? L'autoritàdi cui il ks investe gli anziani, su alcuno provoca deliri di onnipotenza.
      La sottomissione a Dio è spesso confusa con l'asservimento ad uomini meschini che sfogano la loro
      frustrazione appena intravedono la possibilità di infierire su qualcuno...
      W la libertà.

      Elimina
    2. Purtroppo con la scusa che erano anziani molti hanno abusato dell autorità trattando i fratelli come degli stupidi e loro erano gli intelligenti della situazione.arrivavano pure sul punto di ferire i tuoi sentimenti e di offenderti ma tu dovevi stare in silenzio..negli ultimi anni ho vissuto una guerra contro persone finte che pretendevano ubbidienza.uno mi disse per fortuna sei una sorella e io risposi sarò una sorella ma non sono fessa..quella vita da ebete sottomessa mi dava fastidio.vedevo tanti fratelli tra cui la mia famiglia presa molto da loro.non ne potevo piu mi stava mancando l aria.sono passati dieci anni e sto decisamente meglio

      Elimina
    3. Alessandro il ramaio16 maggio 2016 08:39

      Ho letto da qualche parte una frase molto significativa diceva: Non incolpare Dio, se sei stato deluso dagli uomini.Se sei stato deluso, e perché ti sei rivolto a loro e non a Dio.Se ti fossi rivolto a Dio, non saresti deluso né dagli uomini, ne2 da Dio. Ora capisco perché molti fratelli, conducono una doppia vita...

      Elimina
  8. (Anziano riflessivo ) rispondo ad Alessandro il ramaio circa il suo commento del 15 maggio in merito al suo peccato: l'adulterio, non pensi che chi ha curato il comitato giudiziario abbia applicato i principi scritturali? ? E poi non pensi che il "raffreddarsi E il conseguente "status" attuale di tua moglie sia una conseguenza del tuo errore nei suoi confronti? ??
    Ps
    Perdona la mia schiettezza, ma Anche se vivo da diversi anni in sofferenze per cose che non approvo da parte della wt penso che su alcune azioni ci vuole un po di coerenza dopo averle commesse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandro il ramaio16 maggio 2016 11:57

      Anonimo,una persona che si sottopone ad un comitato, riconosce lo sbaglio, e quindi è pentito.Fatti i passi,e fatto presente che mia moglie doveva decidere cosa fare.Una persona ferita, non ha bisogno di vedersi rivoltare sale nelle ferite, il cinismo non serviva.Frasi tipo: mi dispiace, ti sei rovinato, per 20 minuti di piacere, un divorzio, vedi cosa significa non ascoltare Geova, i particolari dellamplesso..orale.... ecc, ecc.Sembravano perversi, una nausea, ma tu che ne sai...Si poteva risolvere tutto dinanzi a mia moglie, senza provocare disastri di natura psicologica.. ma tu che ne sai...Ti faccio presente che stavo facendo i passi per ritornare, ero visto come un appestato, ma quale misericordia riflessa in loro...Ogni volta mi ribolliva il sangue...da questo sbaglio ho capito realmente il delirio settario avventistico militare.. Sono stato troppo signore..entrare nell essere io eviolentato con arroganza e poco rispetto...Ma ancora continuano...qualche fratello parlando male di me, fa capire a mia moglie: ma come, ti abbiamo aperto gli occhi per il verme di marito che hai, e ci ripaghi cosi?...

      Elimina
    2. Scusa alessandro ma per la WT non basta sottoporsi, anche volontariamente, ad un comitato per essere considerato pentito. Vi sono tutta una serie di "valutazioni" che gli anziani faranno per decidere. Uno potrebbe, ad esempio, confessare perchè prima o poi il suo peccato diverrà comunque evidente (che so, una gravidanza). Se non eri a conoscenza di questo, purtroppo l'hai imparato a tue spese.
      Ora quello che puoi fare è di non farti consumare dall'odio e dalla sofferenza. Se questa vicissitudine ti ha fatto finalmente capire la natura della WT, bene, se puoi, fai quello che devi fare.
      P.S. Mi sento di dare questo consiglio (non richiesto): per i problemi coniugali EVITATE di rivolgervi agli "anziani".
      1. Non hanno alcuna competenza in materia, nessuno studio, nessuna esperienza (se non, forse, la loro personale che non conta un fico secco e quattro frasi stereotipate delle riviste... valore uguale al fico secco).
      2. In tanti casi hanno a stento la terza media e nonostante questo pretendono di saperla più lunga di tutti gli altri perchè investiti del potere divino del ks.
      3. In tanti altri casi hanno l'empatia a livello della suola delle scarpe, preoccupandosi solo di quale comma di una data circolare applicare alla vostra situazione.
      4. Il vostro problema diventerà presto di dominio pubblico nella congregazione.
      (Ok, forse ho esagerato un po' in alcuni punti... forse...)
      Risultato: disastro completo.
      Se avete bisogno di un aiuto esterno per i vostri problemi coniugali, potreste valutare di rivolgervi a persone esperte e competenti in materia. Certo, dovreste vincere la paura della "sapienza del mondo" indottrinata nella mente. Ma a poco a poco si può fare.

      Elimina
    3. Spero che la tua schiettezza la usi anche quando sono gli anziani a non essere coerenti.....visto che non hanno nessun diritto di giudicare persone

      Elimina
    4. Caro Victor sul punto 4mi trovi d accordo in quanto i cavoli tuoi verranno spifferati ai 4venti.anzi,ci sono fratelli che vogliono diventare anziani per fare peggio delle comari di paese,per impicciarsi e sapere i fatti più intimi dei fratelli allontanandosi dal vero scopo per cui dovrebbero essere cioè fasciare chi ha il cuore rotto e invece lo fanno a pezzi con le parole e azioni,facendoti diventare uno zimbello per tutta la circoscrizione.mi sono sempre chiesta perché quando un fratello pecca si viene a sapere il peccato che ha commesso?che gliene frega al resto della congregazione?questo succede ringraziando gli anziani idioti che abbiamo sempre avuto un congregazione che hanno sempre mancato a essere discreti per non parlare delle loro mogli che invece di stare al posto loro ,la loro lingua da un contributo non indifferente a rovinare ancora di più la reputazione di quel fratello.poi il fatto dell empatia, di solito non c e imparzialita cioè un fratello non e considerato nella maniera giusta o vengono messi giudizi con tempestività senza riflettere e ciò ha creato problemi e confusioni non che gruppi in congregazione.difatti nella mia congregazione c erano gruppi di fratelli che simpatizzavano per certi anziani ed essi e le loro famiglie si arruffianavano.certe volte mi chiedo ancora come ho potuto assistere a tanta ipocrisia

      Elimina
    5. Cara Emanuela, come stai? Spero tu stia bene ed anche la tua famiglia.
      Oltre a quanto da te esposto, mi sento in dovere di ricordare che un'eventuale disassociazione dovrebbere essere decretata dall'intera ekklesia (inclusi glia anziani), in armonia con passi biblici quali Matteo 18:15-20 e 1 Corinti 5:11-13. In questo caso i fratelli verrebbero a conoscenza dei problemi altrui, ma in un'ottica assolutamente positiva e volta al ristabilimento, non alla condanna, come potrebbe accadere con la presenza dei soli tre anziani che formano il CG. Quando Cristo venne sulla terra, abolì la Legge e con essa anche il ruolo di "giudici" e dei "Comitati Giudiziari".

      Elimina
    6. la disassociazione non deve semplicemente esistere e i comitati sono illegali per Dio e per gli uomini.
      I problemi dei fratelli dovrebbero essere i nostri e tutti dovremmo desiderare che si risolvano.

      Elimina
    7. Grazie per la premura ryo.noi stiamo tutti bene e spero anche tu e tua moglie.il problema sta che se in congregazione le malelingue esistono è perché non si e agito per il bene dei fratelli ma solo aiutarli a scavarsi la fossa e buttarsici dentro.se non si agisce con il rispetto delle scritture e arrogandosi illegittima autorità tanti fratelli verranno sempre giudicati con terribili conseguenze

      Elimina
    8. Fosse cosi lelvira cara chi lascerebbe la congregazione.ai fratelli non frega niente se te ne vai..magari si fanno il pianterello o festeggiano con lo spumante in alcuni casi..anzi ti dicono ben ti sta..meglio tu che io.sai meglio di me come vanno le cose perché tutto e sempre stato illegale ma lecito..

      Elimina
    9. Quando ero e sono giù la musica mi da sempre l incentivo ad essere più forte.quando suonavo in un gruppo ero nel pieno del caos e quando ero li a suonare ecco che tutto si rimetteva in ordine e stavo meglio.ora che non suono più , la musica e sempre parte della mia vita e mi da energia ogni volta che sono giù.quando penso al mio vissuto in congregazione, mia madre lontana per l ostracismo e ricordi belli come un dispiacere la musica mi sa forza e sto meglio.poi ringrazio sempre anche voi che mi sostenete.buona giornata

      Elimina
    10. E vero che oltre la salita in tanti hanno visto la vita..ora che so che non si annega quelle volte che non ce un perché ...come una vela sul mare che si spiega mi lascerò portare fino a che.
      .

      Elimina
  9. Per alessandro il ramaio. Il problema non è quello che ti hanno detto, perche magari nella rabbia per essere caduto nel peccato e dover prendere delle decisioni che comunque potranno avere ripercussioni, può capitare di dire quelle cose.. Il problema è che spesso, chi si occupa di questi temi, spesso li affronta con superficialità oppure con troppo cinismo.. Non si possono affrontare le questioni in questo modo..con quale diritto devono sapere poi questioni intime e particolari cosi riservati io non so..perché dobbiamo essere schedati io non so..purtroppo all'inizio sembra tutto rose e fiori ma se uno riflettesse su queste cose, non si battezzerebbe..invidio chi viene da anni in sala e non si è mai battezzato..cosi impara quello che gli interessa e fa quel che vuole..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omero da me ce n erano alcuni cosi che pare che gli anziani li stavamo pregando di fare progresso e chi era nel bisogno se c era tempo forse facevano qualcosa

      Elimina
  10. Ipocrisia, apparenze etc..tutte cose che mi danno fastidio..se vuoi fare progresso fai quello, quell'altro..se no niente..ma dalle persone giuste..e poi..sei spirituale se fai tutto quello che richiede la wt, se invece come noi siamo alla ricerca della verità, e magari non hai nessuna particolare convinzione, ma soltanto dubbi, oppure altre convinzioni o opinioni differenti,ma nonostante questo ti spendi per gli altri, sei un appestato..ditemi se non è un club questo, o una specie di massoneria, o una mafia celata dall'amore, o presunto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene .e' mafia celata da finto amore.gente che si e venduta l anima al diavolo per arrivare a scopi impensabili a danno di tante persone sincere.

      Elimina
  11. Diciamo che le regole valgono solo se applicate ad altri. Poco sopra si leggeva Investigare: pedinare, spiare, seguire, frugare nella posta o nei dispositivi elettronici altrui... probabilmente un tempo si faceva ma adesso con la questione privacy la societa o comunque i sottoposti si guardano bene dal prendersi una bella denuncia anche se non molto tempo prima della mia disassociazione (tra le altre cose non attinente con cio che dirò di seguito) ricordo che creai una pagina Facebook giusto per "adeguarmi" alla massa. E ricordo anche che due anziani un bel giorno mi chiamarono e mi dissero che tra le pagine che mi piacevano alcune erano discutibili. Nulla di strano se non fosse che tali pagine erano di satira nera/politica. Insomma stupidi passatempi che avevo per farmi quattro risate. Che fosse discutibile o meno ciò non toglie che alcuni fratelli erano "preposti" a fare un lavoro di controllo e monitoraggio. Peccato che io sia stato ripreso pur non ricoprendo ruoli nella congregazione mentre un nominato che, aveva tra le sue amicizie dei trans e aveva nei suoi mi piace pagine soft porn non e stato detto nulla... Tra le altre cose ancora oggi la cosa non e mutata. Per quanto riguarda invece la questione degli affari economici posso dire per esperienza personale che, se gli affari sono di altri non si prende nessuna posizione ma, se gli affari riguardano la congregazione di entra eccome. Io personalmente ho visto comitati di costruzione nel Bolognese che per "appropriarsi" di metri di terreno per costruire i parcheggi della sala hanno letteralmente falsificato le firme dei proprietari (anch'essi fratelli) depositando poi il tutto il comune. Trattandosi poi di una villetta su 3 piani dove il piano terra era della sala e il resto del fratello, lo stesso, essendo nominato e, sapendo che non poteva portare un suo fratello in tribunale, ha approfittato della cosa dicendo " io non vi denuncio ma adesso voi come corpo degli anziani dovere sottostare a quello che vi dico io di fare...." E naturalmente questo ha avuto notevoli ripercussioni sulla mia vita non solo privata ma spirituale.... ma questo e un altro capitolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A pensare che pure due fratelli da me avevano aperto insieme una società e prontamente fatta chiudere perché secondo gli anziani avrebbe creato problemi finanziari quando poi un anziano la riapri con altro nome mettendo le figlie come segretarie e diversi fratelli truffati che erano rimasti senza soldi e l anziano con la sua famiglia erano scappati dall Italia con i soldi di quei fratelli.se apri tu un attività di qualsiasi genere ti dicono che devi stare attento che si diventa materialisti, che può interferire con le adunanze o il servizio...tutte scuse per farti desistere e loro dietro che te la fanno sotto il naso

      Elimina
    2. Io pure ricordo che c erano dei fratelli preposti a controllare tutto e per le sorelle alcune venivano incaricate a incoraggiare le giovani a vestirsi in maniera adeguata e truccarsi delicato..🙈

      Elimina
    3. Io sono anziano e purtroppo ho partecipato a molti comitati ma mai ne io ne chi collaborava con me ci siamo permessi di spiare pedinare controllare pagine fecebook di fratelli anzi al fratello di turno che veniva a indicarci pose ammiccanti o foto strane che i fratelli postavano li abbiamo sempre consigliati che se la cosa lo turbava di parlare con il fratello( w 15/02/16)morale i fratelli non sono mai venuti a dirci più nulla perché il consiglio di gal 6:1 e valido per tutti soprattutto per chi ha la fede molto suscettibile.....comunque le vostre esperienze mi lasciano molto basito e questo rafforza la mia convinzione che dopo un periodo di tempo tutti i corpi di anziani dovrebbero essere azzerati..

      Elimina
    4. In una delle ultime congregazioni in cui sono stato, un anziano è stato rimosso portando le foto STAMPATE della figlia SCARICATE DA FACEBOOK, ovviamente usando una terza persona perchè quegli altri anziani non avevano facebook. Quindi, purtroppo, molti si sentono in dovere di usare certi metodi che rasentano la legalità, confidando nel fatto che i fratelli sono o così ingenui o così poco "combattivi" da non minacciare denuncia.

      Elimina
    5. (Ax80) Ciao Arrabbiato, benvenuto! Vero ciò che dici, per fortuna ci sono nominati come te che presi singolarmente seguono le direttive di Cristo, non di un azienda tipografica e dei suoi sette editori... Questo lascia ben sperare. Le osservazioni che facciamo qui sono indirizzate al livello sistemico. Mi spiego meglio: un po' come il difensore tdg ad oltranza che sostiene che "l'Università non è vietata". D'accordo, non è vietata... da singoli nominati ragionevoli come te. Ma dalla wts si. I nostri discorsi vanno a monte, nella parte più alta della piramide, per così dire. Poi ci sono singoli fratelli che non seguono pedissequamente alcune delle sue assurde direttive e altri che s'adeguano, o che hanno accettato il pesante lavaggio del cervello fatto su di loro. Fratelli come te, che hanno consapevolezza, sono l'unica speranza per chi ha coraggio, o è costretto a rimanere dentro quest'organizzazione che non ha nulla di divino.

      Elimina
    6. Per chi come me e voi ha ancora un cervello: Ultima visita co quale è stato il tema di tutta settimana: Riattivare gli inattivi e far segnate anche solo 15 minuti agli irregolari .Dei motivi che spingono questi fratelli a non predicare non gli interessava....solo mandare rapporto a betel dicendo che lui e riuscito dove noi non riuscivamo .Morale: Cosi si alza la media proclamatori 2016 annuario.....
      Ormai siamo ai livelli di una multinazionale....che tristezza per chi come me ormai è più di trent anni che predico....

      Elimina
    7. La sete di potere porta questi individui a prendersi indebite liberta..sembra di assistere all inqusizione spagnola dove si deve trovare per forza il colpevole,una caccia alle streghe senza precedenti.il fatto che tanti fratelli abbiano messo profili fb è diventato da un innocente passatempo a una minaccia per la libertà di pensiero per chi magari aveva messo un profilo senza malizia non pensando a certi anziani che invece di pensare ai problemi seri della congregazione,fanno le cacce a chi non lo merita.personalmente per queste idiozie mi sono trovata a discutere con gli anziani in difesa di una sorella che portava i capelli in un certo modo mentre avevamo una famiglia nell indigenza che era abbandonata a ae stessa.spesso venivo invitata a farmi da parte ma era più forte di me..venni disassociata senza perdere tempo per questo..ormai si erano tolti un bel fastidio ma va bene cosi non ho alcun rimpianto anzi è stata una liberazione.

      Elimina
    8. Arrabbiato sono contenta che ogni tanto si affacciano anziani con la mente riflessiva e che vogliono ragionare con noi su problematiche così importanti.ci fa rabbia vedere tanto bigottismo e creduloneria gratuita ma e bello vedere che in mezzo a tante nubi il cielo fa intravedere un po' di luce..speriamo presto che questa luce squarci il cielo con tanti altri che vogliono capire e riflettere ancora

      Elimina
    9. io la società l'avevo fatta con fratelli e gli anziani non erano d'accordo..anzi, mi avevano detto di fare società piuttosto con non fratelli... e avevano ragione..non sapevo che alcuni fratelli potevano essere cosi furbi e cinici..e sono rimasto nella m. E' veramente disgustante, da rimanere senza parole..e ne ho di testimonianze del genere..ma non pensavo potesse capitare a me..oggi ascolterei quel consiglio..

      Elimina
    10. Una sorella pco tempo fa mi ha detto che sono proprio quei bravi fratelli che ti fanno la pelle..ed e vero..ma come si contraddicono però..prima ti dicono che devi limitare i rapporti con i mondani e poi ti consigliano di formarti una societa con questa gente...non e per te omero,comprendimi.e lo spirito di contraddizione che non va proprio

      Elimina
  12. Spesso si sente parlare di se stessi, i Tdg, come del popolo di Dio e citano Isaia 43:10-13.
    Ma Isaia non parlava agli ebrei?
    Chi si è appropriato di quella Scrittura ha commesso un'appropriazione indebita, un furto e una violazione di copyrigth. Gli ebrei dovrebbero denunciarli.

    Spesso parlano degli angeli delle 7 congregazioni, come fossero gli anziani.

    No, sono angeli. Infatti dice Apocalisse 1:1
    Rivelazione di Gesù Cristo, che Dio gli diede per mostrare ai suoi servi le cose che devono avvenire tra breve, e che egli ha fatto conoscere

    mandando il suo angelo

    al suo servo Giovanni.

    1:20 il mistero delle sette stelle che hai viste nella mia destra, e dei sette candelabri d'oro.

    Le sette stelle sono gli angeli delle sette chiese,

    e i sette candelabri sono le sette chiese.

    Qui spiega il mistero ed è chiarissimo chi sono le stelle: ANGELI.
    Come i candelabri sono le: CHIESE

    Perciò non ha nessun senso il discorso del popolo di Dio... Gli anziani nella mano di Cristo.
    Tutte distorsioni.

    RispondiElimina
  13. Per Alessandro il ramaio.
    Caro Alessandro, io ho subito l'adulterio e non auguro a nessuno cosa possa significare e come ci si possa sentire.
    Spesso gli anziani mi consigliavano di divorziare da mia moglie, che si era dissociata.
    Una sera ci fu lo studio di libro sui 12 profeti minori e venne trattato come si comportò Osea.
    Decisi di usare ancora misericordia, ma... non servì a nulla. Andò a finire che fu mia moglie, che non era la parte lesa, a chiedere il divorzio. Ed arrivò per legge ( umana).
    Ho sempre trattato la moglie della mia giovinezza ( mi piace chiamarla così ) con amore e rispetto.
    Fra di noi si è rotto un legame, ma ora ne abbiamo un altro, semplicemente e normalmente.
    Nessuno deve spingere a divorziare, nemmeno nei casi in cui si possa scritturalmente farlo, ( cosa diversa è la violenza o una situazione pericolosa. )
    E comunque, una persona che possa essere caduta in questa violazione della Legge divina, non va messo a morte in nessun senso. In Israele si metteva fine alla questione con la morte.
    Trattare un peccatore, che sia pentito o meno, negandogli amore, affetto, saluto ed altro, corrispondere a lapidare.

    Sono dell'idea e lo faccio nella vita di tutti i giorni, che un fratello, sorella, che abbia commesso adulterio vada amato ancora di più di un fratello "normale".
    Se chi ha commesso quell'errore non viene trattato con empatia, amore... il suo cuore si indurirà e non produrrà nessun vero pentimento o cambiamento.
    Cristo insegnava di aver cura dei malati e non dei sani.
    Egli amava e stava con i derelitti della sociatà d'Israele.
    Chi siamo noi da giudicare se Cristo non giudica?
    Cancelliamo la famosa Scrittura delle pietre lasciate cadere a terra e lapidiamo con il comportamento, con le parole, con l'asprezza?
    Caro Alessandro, ci sono solo due persone a cui eventualmente si deve rendere conto in questi casi: IL coniuge e Dio.
    Chiunque altro non c'entra nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando un legame si spezza purtroppo,terze persone non devono mai ficcanasare.come può un deficente dirti di lasciare tuo marito e tua moglie? Una volta un noto avvocato matrimonialista disse che anche se ci sono motivi validi che possono portare a interrompere un legame se alla persona che abbiamo amato e uno dei coniugi ha provocato l interruzione di tale rapporto,se la persona innocente ancora vuole bene all altra, devono trovare i presupposti a rimanere insieme..questo e dovuto che quando trovi persone competenti in materia nsduno ti deve giudicare se vorrai decidere di rimanere con quella persona o lasciarla.eppure questo avvocato non aveva fatto giuramento sulla bibbia quando lo aveva detto,incoraggiando i due coniugi a riappacificarsi se era possibile.invece come fanno certi anziani senza competenze a dirti con faciloneria di mollare il tuo coniuge?questo perché il potere di comandare li ha resi malvagi

      Elimina
    2. Sono d'accordo con te carissimo. L'amore di Gesu' e' troppo grande per esere capito da qualche esaltato religioso. Si spende una vita per studiare la Bibbia e si ritorna al sistema dei Farisei, pronti a giudicare. Quando nessun uomo puo' giudicare. Il trattamento che l'organizzazione fa a quelli che non sono d'accordo alle loro interpretazioni e' disgustoso e lontano anni luce dal Cristianesimo.

      Elimina
    3. Alessandro il ramaio18 maggio 2016 14:51

      Caro Jo zar! Dei tre che componevano il comitato,solo uno si è permesso di essere sprezzante e cinico. Tra le altre cose è più piccolo di me di almeno 10 anni.E'l anziano dominante in quanto gli altri 2 subivano la sudditanza psicologica, in quanto uno ha la licenza elementare, l'altro la terza media.Il signorino, credendosi una mente onnisirica, mi fa mettere tutto per iscritto, dicendomi che voleva leggere la storia tranquillamente, e rendersi conto, se c'erano i presupposti di un accordo e perdono privato. Ti garantisco che in quella lettera c' era tutto il mio pentimento rammarico dell' errore... Ma sicuro che lui l' ha voluto casomai ritrattassi, o per pararsi il deretano..Non mi vedeva di buon occhio, essendo prima di far parte della setta mondano, le amicizie del mondo no, passare vicino una sala scommesse no,militanza sindacale no,ecc.ecc..Un consiglio solo mi sento di dare...Si è sfiorata la tragedia,dovevo essere valutato con tatto, visto che venivo dal mondo. Va bene... dire che è tutto marcio non me la sento, ma so solo una cosa, che ora che sono fuori , ho molta più fede, perché ho sentito veramente la mano di Dio...

      Elimina
    4. Gio zar sei davvero un caro fratello.pensiamo con quanta arroganza vieni stigmatizzato e bastonato a parole e poi ti dicono che cosi ti aiutano a pentirti e farti tornare in congregazione..niente di più falso.anche se poi ritorni continuerai a essere malvisto e oggetto di derisione e l umiliazione rimane .una sorella che doveva sposarsi aveva commesso peccato con un altro fratello.entrambi disassociati e pentiti poi si sono fidanzati e sposati al comune nonostante fino all ultimo l opposizione degli anziani.poi rientrati in congregazione sono iniziati di nuovo i problemi.benche erano stati riasociati erano continuamente isolati dallo svago con altri fratelli o limitati ad uscire in servizio con atri ma solo con gli anziani e la cosa andò avanti per un po finche non venne un sorvegliante in visita che fece tornare tutto alla normalità.non e stato per niente bello essere stati giudicati senza criterio.io pure quando venni disassociata venni giudicata pure dalla mia stessa madre che si verggnava di me.gia e brutto essere giydicati da estranei e ti fa male.figuriamoci da un tuo famigliare stretto..ero considerata una rivoluzionaria in congregazione e pure dissidente tra l altro e che istigavo alcuni in congregazione, ma io nn avevo alcun interesse a litigare o creare conflitti di idee.mi chiedevano e io ris senza peli sulla lingua sapendo che dava fastidio ad alcuni e cosi dopo diverso tempo venni disassociata.se vede che non me sopportavano più...😃 comunque apparte la battuta sono stata sempre fiera di non essermi mai adeguata a certi standard e se sono stata un insubordinata pazienza..l ho fatto perché era il coraggio a spingermi a parlare

      Elimina
  14. Grazie Ema79, persone come te e altri di questo forum, e altri, tanti altri che in questi 5 anni ho conosciuto mi fanno assaporare che il progetto di Dio di raccogliere il grano sia pienamente attivo.
    Sai Alessandro... io faccio il fotografo industriale, e spesso ho a che fare con tipografie piccole e grandi.
    Con alcune collaboro, con altre ho litigato, con altre ancora evito di averci a che fare perchè famose per essere poco serie. Ma è normale come in qualsiasi ambito lavorativo.
    La WTS è una delle più grandi tipografie esistenti.
    Purtroppo abbiamo lavorato gratuitamente per questi aguzzini e, non solo non ci hanno pagato, ma appena ci siamo accorti che hanno rubato, derubato, ingannato ecc. hanno mandato i loro scagnozzi per farci un processo.
    Processo a chi? Ma figuriamoci. È gia tanto che non vi denunci per gli anni rubati. Volete anche processarmi.
    Ma metti che io abbia commesso un peccato grave.

    La congregazione cristiana non esiste più. Si è spenta con la morte degli apostoli e non c'è nessuno autorizzato a fare nomine di anziani. Da dopo l'Apostolo Giovanni subentra l'apostasia. Quindi chiunque si arroga il diritto di rappresentare Cristo sulla Terra è un lupo e basta.

    Vuoi seguire il Messia? Bene sii suo discepolo. Puoi insegnare e battezzare, ma di più non puoi fare.


    Quindi al limite questi soggetti incravattati sono dei dipendenti di una casa editrice, ma nessuno di loro è stato nominato da Cristo o dagli Apostoli.
    Si sono quindi autonominati. Quindi apostasia pura.


    Per cortesia notate la finezza della Scrittura.

    2 Tess. 2:2:1 Ora, fratelli, circa la venuta del Signore nostro Gesù Cristo e il nostro incontro con lui, vi preghiamo
    2 di non lasciarvi così presto sconvolgere la mente, né turbare

    sia da pretese ispirazioni,

    sia da discorsi,

    sia da qualche lettera data come nostra,

    come se il giorno del Signore fosse già presente.

    3 Nessuno vi inganni in alcun modo; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l'apostasia e non sia stato manifestato l'uomo del peccato, il figlio della perdizione,
    4 l'avversario,

    colui che s'innalza sopra tutto ciò che è chiamato Dio od oggetto di culto;

    fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio,

    mostrando se stesso e proclamandosi Dio.

    -- Tutte le religioni dette "cristiane" sono state maestre e concorrenti nel gareggiare per il primato dell'apostasia.

    RispondiElimina
  15. Non solo si siedono sul trono di giudici senza nessuna autorità, ma iniziano anche ad andare oltre.
    Ieri sera in sala sono stato avvicinato da due anziani che mi fecero il comitato e mi hanno detto se ho riferito alla mia ex-moglie (che è una tdg) il motivo per cui sono stato disassociato (NON HO COMMESSO ADULTERIO, MA SONO STATO DISASSOCIATO PER PROVE INDIZIARIE DI PORNEIA), dopo avergli detto candidamente che non ho nessuna intenzione di dire un bel niente alla mia ex, sapete cosa mi hanno detto? " Se entro una settimana non lo fai tu, in coscienza ci sentiamo di farlo noi!!"... Io sono rimasto basito, e avendo servito come anziano, so che questo non si può assolutamente fare, e dopo essermi informato (grazie) so anche che per legge questa sarebbe una violazione della privacy.
    E questi sarebbero i pastori della congregazione che dovrebbero proteggere, curare, sostenere ecc. ecc....e poi vanno a raccontare i fatti nostri in giro perchè in coscienza si sentono di farlo???
    CHE SCHIFO...MI VERGOGNO PER LORO!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Saulo vedi la cosa sotto un altro punto di vista. Magari è la tua ex che fa pressione su di loro per saperlo in modo da sentirsi libera di fare quello che vuole, mentre adesso gli dicono che non puo fare nulla, magari nel cercarsi un'altro sempre se non lo ha gia trovato. E visto che devono fargli sto piacere, ti vogliono mettere con le spalle al muro. Tutto dipende da te se gli permetti o no, basta che gli minacci che hai gia l'avocato per denunciarli per intromissione e violazione della privacy oltre per calunnia. ma dopo o te ne vai fuori o se rimani dentro devi metterti la coda tra le gambe e subire, non c'è altro da fare a mio parere.

      Elimina
    2. se lo hanno disassociato per un presunto adulterio, la moglie "deve" sentirsi libera. Altrimenti sarebbe un controsenso.
      Il problema è che la ex ignora i motivi della disassociazione. Ma questo caso gli anziani dovevano affrontarlo subito dopo, non chiedere a distanza di mesi !
      Che assurdità !

      Elimina
    3. John ho detto una mia ipotesi, ma sai anche tu come funziona, bisogna vedere cosa gli dicono questi personaggi, e sai meglio di me che di stupidaggini ne dicono e se ne inventano ogni giorno.

      Elimina
    4. Vedete per fare i giudici bisogna essere laureati ....gli anziani non lo sono ....l unica laurea che hanno in questo caso è l ignoranza.

      Elimina
    5. Allora la situazione è surreale sotto molti punti di vista. Innanzitutto, durante il comitato (ho tutta la registrazione che come sapete l'ho anche usata) gli anziani dopo aver deciso di disassociarmi in base a quello che il Ks a pag. 129 dice " 12. In alcuni casi, pur non essendo dimostrato l’adulterio, si appura, tramite una confessione o per bocca di due o piu
      testimoni, che il coniuge accusato ha trascorso tutta la notte nella stessa casa con una persona del sesso opposto (o con un noto omosessuale) in circostanze sconvenienti. Gli anziani dovrebbero valutare
      attentamente la situazione. I due hanno trascorso insieme tutta la notte? L’hanno fatto in circostanze sconvenienti? Ad esempio, erano da soli? Ci sono prove
      dell’esistenza di un rapporto sentimentale? Dove hanno
      dormito esattamente? Anche se non è dimostrato che sia stato commesso adulterio, può darsi che le circostanze
      in cui il cristiano ha dormito siano moralmente
      sconvenienti. Gli anziani non possono dire al
      coniuge innocente che è libero di risposarsi, visto che
      l’adulterio non è dimostrato; tuttavia, tenendo conto
      delle circostanze, se il coniuge innocente è convinto
      che l’adulterio abbia effettivamente avuto luogo possono lasciare che si assuma davanti a Geova la responsabilità di ottenere un divorzio scritturale; se il coniuge innocente si risposerà non verrà intrapresa nessuna azione giudiziaria."...ecco dice dopo questa loro valutazione, mi hanno detto che la mia ex era libera di risposarsi e che io dovevo informarla, e dire per lealtà (lealtà verso chi poi????) cosa era successo.
      Inizialmente loro hanno negato che mi avessero detto quella cosa, più volte negarono, ma alla fine dopo aver sentito la registrazione sono stati costretti ad ammettere il loro errore. Già questo dimostra l'alta spiritualità di questi anziani e come siano guidati in modo preciso dallo spirito.
      Ora, se ne escono con questa assurdità che se non dico io lo fanno loro...ancora una volta lo spirito li stà guidando in modo egregio. Sarà pure che la mia ex fa pressione, o che l'ex della donna che ha passato la notte con me fa pressione, ma in nessun caso noi siamo obbligati a dire ciò che è accaduto.
      Vi chiederete il perchè...è molto semplice, la mia ex non merita nessuna pietà da parte mia, ho fatto anch'io i miei errori nel nostro rapporto di coppia, ma potrei scrivere un libro su ciò che ho vissuto in 16 anni. E che dire dell'ex della donna? Un uomo violento che non ha mai avuto nessuna pietà per sua moglie...e la violenza come ben sapete non ha giustificazioni. Vogliono essere liberi? Che attendino, con moooooolta calma il giorno che li renderemo liberi, altrimenti si facciano disassociare e vadano con chi vogliono....e per la cronaca l'ex marito è ancora un testimone, fa i suoi commentini...sale sul podio...capite...un violento che fa il XXXXX che vuole...
      Come può Geova tollerare questo tipo di ingiustizie? Queste sono piccole cose, ma messe nel calderone di tutto quello che ho letto qui e altrove è evidente che questo popolo non gode di nessuna benedizione da parte di Dio....NESSUNA!!

      Elimina
    6. dio tollera ingiustizie nei TdG? Beh, io posso pitturare le stanze di casa mia. Non mi importa di sistemare una casa che non mi appartiene. Ci siamo capiti no?

      Elimina
    7. Saulo per certi versi ho subito pure io un comitato ingiusto che alla fine la colpevole risultai io perché non mi credettero pure con le prove e cosi mi disassociarono senza pietà e chi doveva essere punito ne usci innocente e coccolato dagli anziani per giunta.mi dispiace enormemente per quello che hai dovuto passare e che stai passando e ti assicuro che ci si sente male ma ciò non deve buttarci giù perché Dio sappiamo bene riserva a questa gente maledetta ciò che si merita.io la prendo cosi ormai.agli inizi brucia e ti devo confessare che ancora oggi mi fa un po male ma non più come prima.wuando arriverà il loro momento niente li nasconderà dall ira Dell iddio vivente.preghero per te e ti sono vicino.a presto

      Elimina
    8. Grazie mia cara....chissà, forse sarò il primo in Italia a denunciare degli anziani....

      Elimina
    9. Caro Saulo, mi accodo al pensiero di Victor, la conosci la barzelletta del tosatore di cani di Napoli? ....se sì, ecco la morale della questione è proprio quella ...se no fammi sapere te la racconto per sommi capi. Un abbraccio.

      Elimina
    10. poi non si è capito perchè se l'adultera è una sorella,il marito è invitato a presenziare al comitato,se l'adultero è un fratello,la moglie deve starne fuori...maschilismo e sadismo allo stato puro...

      Elimina
    11. Già L.M., da anziano me lo sono chiesto mille volte anch'io...e non ho trovato nessuna risposta logica ...

      Elimina
    12. forse perchè di cose che abbiano un minimo di logica là dentro ce n'è ben poche...

      Elimina
  16. Scusami Saulo ma non ho capito una cosa (o forse non ho letto attentamente tutta la sequela dei post) ma:

    come sei messo dal punto di vista delle leggi dello Stato? voglio dire te e tua moglie vi siete poi separati legalmente (ed eventualmente divorziati)? In tal caso c'è stata forse da parte del giudice statale un addebito nei tuoi confronti?
    Ti ringrazio sin d'ora se deciderai di rispondermi.

    Sbirulina







    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sbirulina, io e la mia ex siamo separati legalmente e lo abbiamo fatto in modo consensuale. Nessun giudice, e bastato andare in comune e con 16 euro abbiamo fatto tutto.
      Non sono ancora divorziato, anche se la cosa avverrà entro l'anno, ma in questo caso lei non vuole darmi il divorzio in modo consensuale ma vuole fare le cose con gli avvocati, il tutto perchè lei dice che non sapendo cos'è accaduto "spiritualmente non si sentirebbe la coscienza apposto nel darmi il divorzio in modo consensuale"...una scusa bella e buona per farmi tirar fuori un po di soldi..

      Elimina
    2. E poi dicono perche la gente convive , sarebbe da fare come dicono i buddisti ...quando 2 persone sono insieme sono loro che decidono di essere mariti e moglie senza bisogno di sposarsi ...che centra lo stato il prete o il ministro di culto e l inchiostro ?

      Elimina
    3. Gentilissimo Saulo. Sei stato delicatissimo nel rispondere alla mia domanda (trattandosi di questioni private...). Per chiarezza, la mia domanda era diretta a precisare quanto segue.
      Hai fatto la separazione legale consensuale. Bene! Allora vuol dire che la tua ex moglie, per la legge dello Stato (che è quella che conta ai fini dell'esistenza concreta!) non ti ha rinfacciato nulla in termini di tradimento (vedi artt. del Codice Civile correlati).
      In tal caso, quindi, i riferimenti di presunto "tradimento" che dicono i signori "Anziani" prefigurano benissimo l'ipotesi di diffamazione o, peggio per il codice penale, di calunnia.
      Hai le carte dello Stato: la tua ex moglie non ha chiesto addebiti per inadempienza contrattuale (art. 143 Codice Civile) ed è questo che fa testo, mica la teocrazia WTS (quest'ultima è solo un'associazione privata!).
      Sul fatto che la tua ex moglie la tiri lunga sul divorzio è chiaro: vuole addebitarti ciò che non ha fatto in prima istanza (cioè in sede di separazione legale). Ti ricordo che la "legge di Geova" non vale una cicca sulle sentenze dello Stato.
      La "legge di Geova/WTS" vale solo per le vostre coscienze se le date credito. E' una questione privata. La confessione "spirituale" da parte tua intenderebbe utilizzarla davanti al giudice statale come prova (ammesso che il giudice statale la consideri come tale...).
      Tu però sei forte di questo (ripeto): tua moglie davanti alla legge dello Stato non ha chiesto alcun risarcimento per inadempienze. E da questo ricordati del reato di diffamazione o calunnia verso gli Anziani. Non cadere nella trappola di trattare la questione con le norme di un'associazione privata (le "norme bibliche" WTS); porta tutto a livello pubblico-istituzionale.

      Baci

      Sbirulina







      Elimina
    4. Grazie Sbirulina per le tue specifiche tecniche. Sono molto preziose.
      Sto aspettando i passi falsi degli anziani per potermi togliermi delle soddisfazioni, e se non mi faranno rientrare più (cosa che farei solo per poter stare tranquillamente con i miei)..pazienza...
      Scusa se ti rispondo solo ora...ma oggi i commenti sul blog sono stati tantissimi...e prima di trovare il tuo, c'è voluto un po di tempo.

      Elimina
  17. Cosa succede se un accusato di qualche cosa in generale (anche solo per chiarire se vuole ancora seguire la WS oppure no) non si presenta al comitato?
    Immagino gli si dia un'altra possibilità al massimo e dopo verrà dis...ossato lo stesso.
    È se si ricorda agli anziani che Gesù disse di smettere di giudicare loro come sostengono il principio scrittura le dei comitati? Dicendo forse che Paolo disse di allontanare dei fratelli per certi casi...quindi il modo per analizzare la situazione è proprio tramite i comitati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Disassociato in contumacia. Per convocarti ad un comitato significa che hanno la prova che hai commesso un "peccato" per cui rischi la disassociazione. Il comitato serve a loro per riuscire a valutare se sei "pentito" oppure no. Quindi se non ti presenti procederanno con la disassociazione.

      Elimina
  18. Diciamoci la veritá senza girarci troppo intorno: se la posizione dell´anziano non comporterebbe una certa preminenza non interesserebbe a nessuno.

    Mai sentite frasi tipo: "Carriera nel mondo no ma carriera spirituale si?"
    E beh, cosa cambia, se sempre un "manager" ed hai voce in capitolo.

    Inutile continuare a parlare di umilta´: a TUTTI loro piace sentire il proprio nome detto dal podio con il relativo applauso.
    "Eh ma poi richiede lavoro" si, ne piu´ne´ meno di quello di un manager della Mercedes, posizione di alto livello non solo ricercata per il denaro ma per la PREMINENZA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Distaccato, ho un tipico esempio nella mia zona, un anziano che sul luogo di lavoro viene preso in giro da tutti per la sua ignoranza, non solo per come parla, ma per come ragiona, quando sale sul podio si solleva da terra di un metro, e uno così non se ne andrà mai, dove lo trova un altro posto dove gli è concesso di esercitare autorità? Ma nemmeno nelle guardie giurate.

      Elimina
    2. In un commento passato dissi che il corpo degli anziani non dovrebbe esistere a priori e poi un anziano se proprio dovesse esistere deve essere eletto da tutti.purtroppo i risultati sappiamo quali sono,ignoranza,incompetenza in materie delicate,preminenza,abuso di potere solo per dirne alcune ma questo non toglie che ci siamo stati pure anziani che servivano con onesta e rispetto..ora da quello che noto nel blog visto che da anni non frequento più e menomale,la situazione e peggiorata e pure di molto,gli anziani sono i primi a consigliare "amorevolmente"di applicare con crudeltà l ostracismo o essere leggeri o fregarsene delle vittime di pedofilia..se il problema primariamente sono loro,la congregazione non può mai trovare un apertura mentale ma seguire ciecamente a pappagallo tutto ciò che dicono,pure di buttarsi al fiume e ci vanno correndo perché indotti a credere che tutti i problemi vengono risolti pregando Geova...intanto il fratello si muore di fame perché non riesce davvero a trovare un lavoro,una donna che viene maltrattata dal marito,il vecchietto che non ce la fa piu con i suoi acciacchi,il giovane che viene sconsigliato di coltivarsi un hobby ma di pregare sempre Geova,come una medicina miracolosa,per cavarsela con poco ed aggirare le lamentele perché sono consapevoli che i problemi li creano loro e poi pretendono attenzione dal podio quando fanno i loro discorsetti,vestiti a festa insieme alla loro famigliola che le mogli aprono la coda peggio di un pavone per come si atteggiano specie all adunanza pubblica e non mi dite che non e cosi che io ne ho viste che sembrava un red carpet e non una sala del regno e poi parlano di umiltà che manco ce l hanno sotto la suola delle scarpe..scusate ma quando ce vo ce vo..molto lontani da Cristo.

      Elimina
    3. è esatto,

      tutto questo viene ricercato e perpetrato da queste persone, perché? Perche´ nel "mondo" appunto non sono "nessuno" quindi cercano un luogo dove poter salire sul piedistallo e comandare qua e la. In sostanza questa é l´essenza dei Tdg: non essere nessuno nel mondo ma essere qualcuno tra di loro, stiano ben attenti perché era esattamente lo stesso principio del nazionalsocialismo.

      Elimina
  19. Articolo WT marzo 2017 "diamo onore a quelli che lo meritano"

    ALTRI CHE MERITANO DI ESSERE ONORATI

    13. Chi è particolarmente degno di ricevere onore e rispetto, e perché?
    13 I nostri compagni di fede meritano sicuramente di ricevere onore e rispetto. Questo vale in particolar modo per gli anziani, che hanno incarichi di responsabilità. (Leggi 1 Timoteo 5:17.) Mostriamo onore a questi fratelli a prescindere dalla loro nazionalità, istruzione, estrazione sociale o condizione economica. La Bibbia li definisce “doni negli uomini”, e Dio ha affidato loro un ruolo importante nel prendersi cura dei suoi servitori (Efes. 4:8). Pensiamo agli anziani di congregazione, ai sorveglianti di circoscrizione, ai membri dei Comitati di Filiale e ai membri del Corpo Direttivo. I fratelli e le sorelle del I secolo mostravano grande rispetto nei confronti di chi ricopriva incarichi di responsabilità, e anche noi facciamo lo stesso. Tuttavia, non consideriamo rappresentanti ben noti della congregazione cristiana come idoli e in loro presenza non reagiamo come se ci trovassimo di fronte ad angeli. Piuttosto mostriamo rispetto e onore a questi fratelli per il loro duro lavoro e la loro umiltà.



    l'articolo mostra che meritano onore le "personalità" all'interno della congregazione. Ottima opportunità per dare maggiore autorità a chi prende la direttiva. Leggete l'articolo e poi ditemi se è davvero così, che il 99% dei fratelli e delle sorelle stima altissimamente questi personaggi... negli ultimi anni specialmente, visto che i più umili ed amorevoli vengono costantemente "fatti fuori" da quelli più presuntuosi ed arroganti!

    RispondiElimina
  20. Antonio ex Rosario12 dicembre 2016 18:46

    Ecco,investigare!è questo, quello che fanno quando uno non frequenta più adunanze e quant'altro...Sotto un falso interessamento "come stai?,ci manchi ecc..."si nasconde una domanda indagatrice.Chi ha avuto questa esperienza si faccia avanti,a me mi hanno scocciato con queste "indagini"perchè"da 3-4 mesi non frequento più...

    RispondiElimina
  21. (Sveglio) posto qui perché mi sembra il post più adatto: Ultimamente sto assistendo a sempre più iscrizioni di nominati(anziani) ai vari social network. Il fatto mi sembra alquanto strano perché fino a qualche tempo fa queste persone non si erano mai volute iscrivere. Casualità o tecnica di controllo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tecnica di controllo. nella mia congregazione si e iscritto a facebook un anziano talebano che hga sempre demonizzato i social network.. ora lo ama.. chissa perche...
      Penguin

      Elimina
  22. "Devi dare assoluta fiducia all'organizzazione e agli anziani", ma se vai a votare dai fiducia relativa ad un politico commenti" peccato ".
    Ma non sono pure le autorità superiori ad essere ministri di Dio?

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)