Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

domenica 8 novembre 2015

"Perchè ne parli?" Domanda ad una disassociata.



E' stato chiesto ad una disassociata perchè gli ex TDG non pensano esclusivamente alla loro vita, ma continuano a parlare dell'organizzazione jw.org



Trovata in rete, sul sito jwsurvey.org (non voglio entrare nel merito del suo caso, ma alcune idee da lei espresse concordano con quelle di molti TDG che ancora frequentano le adunanze cristiane)

La parola ad una ex-sorella (la traduzione cerca di essere il più fedele possibile all'originale,  per questo potreste notare imperfezioni di forma)


* * * * *

The Friday Column: Why Speak Out? - tratto dal sito jwsurvey.org

(traduzione: "l'articolo del venerdì: perchè  ne parli?")


Spesso, quando  parlo ad amici e conoscenti mi chiedono: "Perché? Perché ti interessa ancora quello che fanno i Testimoni di Geova?
Perché vi preoccupate scrivere articoli o aiutare il movimento di ex TDG? Perché non vi basta andare avanti e dimenticare tutto? "

Sono sicura che alcuni di voi leggendo si pongono domande simili.

Per l'osservatore occasionale, i Testimoni di Geova sono un gruppo di persone simpatiche, e nel peggiore dei casi un po rompiscatole e suonatori di campanelli, che annunciano il giudizio divino. La persona media non considera poi così dannosi i TDG. Tuttavia, non è così. Ed è per questo che ne parlo.

Parlo, perché le famiglie sono state distrutte dalla politica di ostracismo crudele e ingiusta della società  Torre di Guardia

Una persona che decide di lasciare l'organizzazione sa che perderà amici e anche parenti consanguinei  a causa della politica della Torre di Guardia di evitare coloro che rifiutano i loro insegnamenti. Personalmente ho una sorella che non vedo da tredici anni. Siamo cresciute inseparabilmente, e ora siamo estranee. Lei non ha mai incontrato mia figlia, e se anche lei decide di andarsene, non potrà mai incontrare i suoi figli.

I miei genitori sono ligi alle direttive della Torre di Guardia. Mi evitano. Non è giusto e fa male. Per questo ne parlo.

Parlo perché le donne e i bambini sono vittime di insegnamenti misogini nella Sala del Regno

Pedofilia e violenza domestica vengono messi come sotto un tappeto (nascosti) ad un ritmo allarmante in tutto il mondo. I responsabili preferiscono mantenere la faccia della Watchtower pulita, piuttosto che ammettere i problemi degli abusi, e cambiare queste  regole che fanno male ai più vulnerabili.

A meno che non ci sono due testimoni del fatto, un bambino che è molestato ha alcuna speranza di ottenere giustizia dentro la congregazione, se l'imputato nega le accuse.

Una donna che è picchiata dal marito non lo può lasciare e rimanere in buoni rapporti coi fratelli all'interno dell'organizzazione. L'unico consiglio dato a lei è di "essere una moglie migliore."

Ero una moglie. So come ci si sente. Così, ne parlo.

Ne parlo perché innumerevoli persone innocenti hanno perso la vita a causa di una interpretazione distorta di un versetto biblico su mangiare sangue

Alcuni muoiono, rifiutando le trasfusioni di sangue.

La vita di innumerevoli uomini, donne, e anche di bambini sono considerate meno importanti che  seguire le disposizioni del Corpo Direttivo. Odio vedere questa perdita insensata di vite. Mi fa male vedere queste vittime della follia. Così, ne parlo.

Ne parlo perché ai bambini e ai giovani, molti dei quali non conoscono altro modo di vivere, viene negato l'accesso a un'istruzione di qualità

Negli USA le lezioni a domicilio tra i Testimoni sono incoraggiate tagliando i bambini fuori dal mondo esterno. Gli viene detto che frequentare il college e l'università  è peccato, che la lettura di qualsiasi cosa al di fuori delle informazioni Watchtower favorisce un percorso di distruzione, che prendere una decisione informata, cercando in tutte le fonti su un argomento potrebbe farvi cadere nell'apostasia.

Io ero la bambina che aveva paura di fare domande. Da adulta, posso vedere quante opportunità che ho perso nella vita, come non perseguire l'istruzione superiore. Faccio fatica adesso, mentre cerco di ottenere una laurea e crescere il mio bambino allo stesso tempo. Così, ne parlo.


  • Io parlo per quelli ancora dentro che soffrono.
  • Io parlo per quelli che sono isolati da amici e parenti a causa di queste regole
  • Io parlo per quelli troppo deboli per condividere le loro storie.
  • Parlo per mostrare sostegno verso gli altri che stanno cercando di dare una mano
  • Parlo per informare il pubblico e, auspicabilmente, preservare quante più persone dalla sofferenza



* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?

88 commenti:

  1. Ho fatto seguire questo post perché mi sembrava il naturale proseguimento del precedente. Non si vuole entrare nel merito delle singole espulsioni o dissociazioni, ma nei metodi e nei discutibili risultati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco tutto questo, assolutamente. Forse a qualcuno fa anche bene parlarne, altri preferiscono cercare di riacquistare serenità occupandosi di altro...non tutti reagiscono allo stesso modo, e comunque ci vuole tempo.
      Il problema, senza entrare nel merito dei singoli insegnamenti, è sempre lo stesso.
      Si riconosce ad ogni associazione il diritto di espellere coloro che non sono più d'accordo con qualche regola dell'associazione stessa. Uno che non accetta più una regola, è ovvio che non va considerato più tg.
      Quello che non è ammissibile è il negare il diritto di esercitare la propria coscienza, cambiando magari idea su qualche cosa che non convince più. Qui cominciano i guai. Se uno, magari in tenera età, spinto dall'entusiasmo, dalla famiglia, dalla voglia di essere "come gli altri" amici testimoni di Geova, si battezza e accetta tutto il pacchetto, per tutta la vita è costretto a non cambiare idea, pena il perdere tutta la rete di parentele e amicizie tg, che magari sono le uniche che ha, visto l'incoraggiamento a evitare le persone del "mondo".
      Questo è contro ogni ragionevolezza, è intolleranza, autoritarismo, arroganza...la proibizione di non salutare neanche più i genitori, contro uno specifico comando della Bibbia, perfino contro uno dei Comandamenti, rasenta pericolosamente il mettersi al posto di Dio, arrogandosi il diritto di modificare palesemente le Sue leggi.
      Io non sono disassociata né ho parenti disassociati, anzi nemmeno parenti tg, ma tutto il mio essere si ribella a questo, perché non rispecchia i due unici comandamenti del Cristo, amare Dio (e perciò non cambiare le sue leggi) e amare il prossimo.

      Elimina
    2. Quando ti privano della liberta' di pensare, quando ti levano gli affetti a te piu cari, quando ti segnano come una persona da evitare solo perche tu usi il cervello, che ti aspetti da chi riceve questo trattamento? Ora vi dico una delle mie esperienze: Io abitavo vicino ai miei famigliari, la mia casa stava difronte alla casa di mio fratello, la cosa che mi faceva piangere, stare male e quando tutti si radunavano, parenti membri della congregazione, e qualche interessato, tutti insieme a fare festa, belli in vista davanti a me, e io da solo a casa, e quando uscivo per fare qualcosa neanche mi guardavano in faccia, sembravo un appestato, mettetevi nei miei pani, e di tanti altri ex, ovvio che cerchi di mettere in guardi dalla wts!!! Fin quando non ti battezzi tutto bene, dopo sei solo un numero, un robot, e se uno decide di non esserlo piu, ecco questi sono i risultati, e chi vede i tdg dal di fuori non sa queste cose, perche negano, non sono corretti, pensano davvero solo a salvare la faccia della wts!!
      Fabrizio

      Elimina
    3. Volevo aggiungere che anche il fatto di dire che si odia il male e non il peccatore è una grossa fandonia messo in moto per giustificare la stessa WT, visto che l'ostracismo non lo riceve il male ma la persona, e che la persona non viene in nessun modo aiutata ad essere recuperata, una visita all'anno fatta da persone insensibili (la stragrande maggioranza) fatta solo per obbligo per sapere i fatti tuoi non mi sembra la conferma di odiare il male.
      Se poi mettiamo che se la WT come al tempo degli israeliti avesse il potere di mettere a morte chi disassocia o si dissocia lo farebbe prontamente e zelantemente, come ho sempre pensato.
      E per tutti coloro che dicono che sono un calunniatore e che ho risentimento verso la povera WT dico di leggere le TG 15/1/1954 pag. 62 credo e la TG 15/7/1961 pag.420 credo. Non posso scrivere esattamente le parole visto che tutti i volumi TG e SV mi sono stati rubati e ribadisco RUBATI da una sorella con il beneplacido degli anziani di congregazione.
      Quindi cari disasociati e dissociati se solo le leggi del paese oggi lo consentissero saremmo tuti uccisi dai nostri stessi ex fratelli che predicano l'amore, la misericordia, la bontà verso tutti ma.....non a tutti. Ci sarebbe un moderno massacro come al tempo di Ester, complotto organizzato dal malvagio Aman.
      E se qualcuno dice, ma è stato scritto tempo fa, rispondo che non essendo stato mai smentito successivamente esso è ancora in vigore, se qualcun'altro dice ma non verrà mai applicato, rispondo ne sei proprio sicuro??

      Elimina
    4. Anche io ricordo di aver letto girando per il web questo articolo di una tg e da come è scritto la wts si rammarica che non si può applicare la pena di morte per apostasia nei riguardi dei fuori usciti ma si rendono conto gli scrittori che questa è istigazione alla violenza? per essere morbido e poi se qualcuno va a leggere la tg del 2016 febbraio consiglia ordina che i disassociati si possono contattare solo via posta e neanche via telefono ma si stanno bevendo il cervello?

      Elimina
    5. Concordo pingo, probabilmente ti riferisci alla tg del 15/11/2011 pagina 3 . L'articolo parla di Ieu .L'immagine che ne esce di Geova è sconvolgente , io mi rifiuto di pensare che questo sia il mio Creatore , anche perché Ieu continuo' tranquillamente ad adorare il vitello d'oro ...in cambio di cosa ? In relazione alla tg di febbraio ,la mia domanda è questa : ma se sono così sicuri di avere la verità ,perché temono qualsiasi tipo di confronto ?

      Elimina
    6. Zabetta il confronto lo stanno chiedendo da anni con i vertici della wts ma non c è verso la sai l ultima in Portogallo dopo che una giornalista ha fatto una trasmissione sui casi di pedofilia trà i tdg invitando a difendersi ma come al solito hanno rifiutato il ds del cd ha sputato fuoco e fiamme contro la giornalista allora la giornalista è andata alla bethel di lisbona per raccogliere un intervista dai responsabili della bethel ma non gli hanno aperto la porta io non capisco proprio questa ostinazione a non volersi confrontare BHOOO

      Elimina
    7. Grazie pingo per l'informazione , questo è un atteggiamento a dir poco sospetto .se io vengo accusata di qualsiasi cosa ma sono certa si essere innocente , non temo confronti , perché sono sicura di dire la verità .....non capiscono che questa mancanza di umiltà e tutta questa omertà ,stanno creando tra i tdg onesti e i vertici una spaccatura irreparabile , con completa perdita di fiducia da parte nostra e al tempo stesso smarrimento, perché per anni abbiamo creduto che fossero il canale tra noi e dio ,abbiamo confidato pienamente in loro .Ora mi sento stupida .......

      Elimina
    8. Hai citato giusto, caro Zero, la rivista del 1954 diceva proprio queste parole:
      "Oggi non viviamo fra nazioni teocratiche in cui i membri della nostra famiglia carnale potrebbero essere sterminati da Dio e dalla sua organizzazione teocratica per apostasia come era possibile ed era ordinato di fare nella nazione d'Israele. Essendo circoscritti dalle leggi delle nazioni in cui viviamo ed anche dalle leggi di Dio mediante Gesù Cristo, possiamo agire contro gli apostati soltanto fino a un certo punto, vale a dire conformandoci alle due serie di leggi. La legge dello Stato e la legge di Dio mediante Cristo ci proibiscono di uccidere gli apostati, anche se sono membri della nostra famiglia carnale. Naturalmente, se i figli sono maggiorenni, vi può essere una separazione e una rottura vera e propria nei vincoli familiari, perché i vincoli spirituali sono già spezzati"!!!
      A chi continua a difendere la WTS ed il suo ostracismo, dico solo: Vergognatevi!!!

      Elimina
    9. Per Zabetta
      Il modo di pensare tdG è molto diverso da quello "mondano" e se non si conoscono i retroscena è difficile da decifrare. Dici che non capisci perché non rispondono alle domande, è molto semplice perché dove non si aggiunge legna il fuoco si smorza, meno clamore c'è meglio è. Perché abbiamo sempre stampato le nostre pubblicazioni? Non solo per risparmiare ma anche perché esse venivano prodotte da mani consacrate al Signore. Perché in varie sale sono state eliminate suppellettili donate da fratelli ora disassociati? Perché non desideriamo nulla che sia associabile a questi e quindi "contaminato". Il metro è diverso e non sempre risponde ai normali parametri. Ovviamente non sono d'accordo con tutto questo, ma quasi 50 anni di congregazione mi hanno insegnato questo.

      Elimina
    10. Si scola il moscerino.... Vedi pedofilia...

      Elimina
    11. Lucio ....??????????

      Elimina
    12. Quindi Lucio se seguo il tuo ragionamento dovremmo distruggere anche molte sale del regno. Sai quanti fratelli che hanno dato l'anima per costruirle ora sono disassociati ,quindi queste sale sono 'contaminate'.E non pensi che siano contaminate anche quelle sale alle quali tanti fratelli hanno donato tempo e denaro e ora sono state vendute ad altre religioni ??? Oppure come al solito si usano due pesi e due misure ?? Ma non ti pare che parlare di 'mani consacrate al signore ' sia un po' presuntuoso ? Lucio , siamo solo uomini, scendiamo dal piedistallo, perché se non lo facciamo noi , ci penserà Lui ......

      Elimina
    13. Nel riportare alcuni passaggi della w del 1954 citata da Zero, mi è tornato in mente un episodio che accadde qualche anno fa e che vorrei condividere con voi. Ero tra gli invitati ad un matrimonio di una coppia di miei amici, entrambi TdG. Matrimonio celebrato in sala e poi ricevimento al ristorante con parenti ed amici, molti dei quali TdG, ma non tutti. La sposa aveva invitato al matrimonio anche il fratello disassociato che era accompagnato dalla moglie, una sorella, con i loro figli. Al ristorante era stato collocato, molto diligentemente, con i parenti della sposa, tutti cattolici. Credetemi: Non dava fastidio a nessuno. Ed invece non ci crederete, ma a qualcuno diede fastidio!!!! Due anziani, anche loro invitati, si avvicinarono all'ex tdG e gli dissero di seguirli fuori. Ma dal momento che tra l'interno del ristorante e l'esterno c'era solo una grande vetrata, la scena pietosa che che ne seguì fu sotto gli occhi di tutti!!!In poche parole fu mandato via a digiuno, senza la possibilità di condividere quel giorno di festa con sua sorella e con i suoi parenti più stretti. La moglie, TdG, ovviamente se ne andò con il marito!!! Che tristezza!!! E al padre della sposa, anche lui tdG, che andò in escandescenze, minacciando di andarsene anche lui, perché non tollerava che il figlio, sebbene disassociato, restava pur sempre suo figlio e non riusciva a capacitarsi, a farsene una ragione, che il figlio fosse stato "cacciato via come se fosse un cane"!!!(parole sue)!!! Eppure per tenerlo buono e ricondurlo alla ragione i 2 anziani gli dissero che doveva essere contento che il figlio fosse ancora vivo, perché se fosse vissuto al tempo di Israele sarebbe stato lapidato e quindi a quel matrimonio non avrebbe comunque potuto presenziare!!! Invece, era ancora vivo e poteva ancora pentirsi e tornare!!! Ed invece non tornò, né allora, ne mai!!! Che bella testimonianza!!! Sì,di fanatismo religioso!!!

      Elimina
    14. Ciao Lucio penso che sai che il confronto è il sale della democrazia e il fatto di non alimenate il fuoco per far smorzare la fiamma a mio giudizio è insabbiare i fatti ma tu sai che ogni cosa nascosta verrà il momento che sarà rivelata e poi il fatto di non mischiarsi con il mondo satanico mi fà proprio ridere in quanto il 5 per mille dello stato saranico se lo prendono e da anni la wts si stà battendo per avere l 8 per mille ma come dico io i soldi del mondo satanico non puzzano di zolfo? sia ben inteso Lucio le mie riflessioni non sono rivolte nei tuoi confronti ma mi dai il modo di far riflettere tanti tdg ciao

      Elimina
    15. ??????le riviste prodotte da mani consacrate???????????????
      Questa mi è nuova e in 40 anni è la prima volta che la che sento! Siamo tornati al modo di pensare degli israeliti antichi, ma non era stata messa al palo con le sue leggi, tradizioni, interpretazioni con il sacrificio di Cristo?
      No comment!

      Elimina
    16. Ho detto che non condivido questo modo di ragionare ma questo posso testimoniare di aver visto. In tutto questo c'è molta presunzione, e poi quando si tratta di soldi non fanno mai schifo a nessuno!

      Elimina
    17. caro lucio come hai ragione, dalle mie parti si dice che : il denaro fa venire la vista ai ciechi!

      Elimina
    18. Volevo aggiungere, in risposta al commento di ieri di Zeroassoluto, che solo chi è disinformato o in malafede può accusarti di dire calunnie. Non ti sei inventato nulla, caro Zero, è tutto chiaramente messo per iscritto, nero su bianco, sulle pubblicazioni della WTS che si deve odiare, "in senso puro", non solo il peccato, ma anche il peccatore. Le affermazioni contenute nella Torre di Guardia del 1954, citata ieri, furono confermate quello stesso anno, al processo Walsh in Scozia, di cui abbiamo già avuto modo già di parlarne in merito alla questione dell'unità ad ogni costi, che implicava l'accettazione forzata di una falsa profezia. In quel processo testimoniarono 3 rappresentanti della WTS, Fred Franz, vicepresidente, Grant Suiter, segretario tesoriere, e Hayden C. Covington, consulente legale della WTS. a quest'ultimo fu chiesto:" E la persona che abbia espresso la propria opinione sull'erroneità di una profezia e sia stata disassociata, ... sarebbe passibile di morte?" Risposta: "Penso..." "Risponda sì o no". "Risponderò sì senza esitazione." "E QUESTA LA CHIAMATE RELIGIONE?" "Certamente" "LO DEFINITE CRISTIANESIMO?" "Certamente"!!!

      Elimina
    19. S.D una sola parola allucinante è dire che ancora a tuttoggi ci sono tdg che negano si pratchi l ostracismo in maniera indiscriminata nei confronti di chi non vuole più saperne di essere socio di questa società

      Elimina
  2. Perche ne parlo? Perchè mi accorgo di aver gettato lavita a correr dietro ad un organizzazione di uomini. Perchè è chiaro, vorrei aprire gli occhi a molti.
    Ma d'altra parte ognuno crede in quel che vuole. Fa suo il proprio sogno/fede, e ci si butta a pesce, illudendosi che lo motiva, gli da forza, lo fa star meglio, gli da un senso.
    Poi ti accorgi che l'essere umano anela una speranza, uno stimolo, anche fasullo come una moneta falsa. Vivere x qualcosa o un progetto, nello specifico quello della WT, x me oggi fortemente discutibile e opinabile. Ma tant'è, si è sprecato la vita e gli anni migliori, e non si torna indietro, purtroppo.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è' come dici Giovanni, il problema e' più complesso.

      Elimina
    2. Giovanni in parte ha ragione, se mi passate una iperbole:
      è come le acque di Babilonia, la parabola delle acque che si asciugano e diradano la sua forza e la fanno cadere ...
      come Babilonia sappiamo si diceva indistruttibile, anche OGGI UNA ORGANIZZAZIONE/CONFESSIONE/RELIGIONE, BASTA FARGLI VENIR MENO LE ACQUE (IL DENARO!), ECROLLA TUTTO! D'altra parte se dice di avere la benedizione di Geova, in questo modo dmostrerà di sapervi far fronte, e sopravvivere comunque! Di che hanno timore, se finiranno le contribuzioni, se ha Geova dalla sua parte? Se è veramente così, non dovrebbero avere questo timore? Oppure questo timore è per altro? SI SENTONO MANCANTI, CON IL FIATO SUL COLLO DEL GIUDIZIO DI GEOVA? AFFARI LORO! Le scritture sono chiare, comincerò dalla mia casa, ormai è tardi cara WT x battersi il petto!

      Elimina
    3. Penso sia molto importante la preghiera affinchè Dio poti i tralci infruttuosi e bruci tutte le decisioni contrarie al Suo volere. Io credo che l'ostracismo sin qui adottato e riconfermato più volte sia un chiaro segno di odio, che, se poteva essere immaginato nel Vecchio Testamento, non è compatibile con quanto Gesù ha mostrato e detto. Basti pensare come si comportava con meretrici, pubblicani e peccatori che erano i disassociati del tempo.

      Elimina
    4. Spero anch'io che Geova intervenga, quello che non sono mai riuscito bene a capire a che servano le nostre preghiere, e qui forse interviene il mio scetticismo di fondo. Le disgrazie capitano pure a noi, i malati di cancro crescono pure tra di noi, tutti pregano e ogni tanto andiamo a qualche funerale che terminiamo con una preghiera. Quindi a che pro? Scusatemi ma questa cosa non l'ho mai veramente accettata.

      Elimina
    5. Caro Lucio, credo di capirti.
      Secondo quello che comprendo, l'unica preghiera realmente utile è quella che riguarda il proprio percorso di evoluzione spirituale e la propria relazione con Dio, espressione di cui molti si riempiono la bocca senza nemmeno la più pallida idea di quello che comporta.
      La pretesa del cd di gestire e mediare il rapporto di un intero popolo con il Creatore è proprio quello che impedisce di fare un reale progresso...io all'inizio ho accettato il cd ome un aiuto per comprendere meglio le scrtture, poi mi sono svegliata dalla sbornia...

      Elimina
    6. per onestà intellettuale, devo aggiungere che essere tg non è stato inutile, mi ha fornito lo stimolo per lavorare a quella che io chiamo evoluzione spirituale, progressivo affinamento di me stessa.
      Ritengo che anche le preghiere siano proporzionate al livello cui sei giunto in questo percorso di avvicinamento al Creatore tramite Cristo e nessun altro.

      Elimina
  4. E' bene precisare comunque che:

    - sebbene la WT scoraggia fortemente l'istruzione superiore e la demonizza, dire che l'università "è peccato" è un'affermazione fuorviante, da propaganda antiTdg. Ci sono diversi TdG che hanno frequentato e frequentano tutt'ora l'università. Ripeto: l'università è vivamente sconsigliata, ma non proibita.

    - mi pare che allo stato attuale la regola dei due testimoni non viene più seguita come prima riguardo ai casi di abusi su minori.

    - non mi risulta che una donna che ha subito violenze dal marito non possa separarsi, senza avere qualche ritorsione da parte della congregazione. Conosco un paio di casi del genere.

    Per il resto, in linea di massima, sono d'accordo col post tradotto.

    G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Per i figli di nominati però l'istruzione superiore e' ancora fortemente osteggiata. Vedere recenti circolari
      E' triste comunque che certe regole vengano cambiate solo per convenienza e non per amore cristiano

      Elimina
    2. Scusa Anonimo G hai visto il discorso pubblico di un componente di cui non ricordo il nome e ti dice che frequentare l università è come spararsi un colpo di fucile in bocca dei zelanti tdg che fanno mandano i figli all università io conosco un ragazzo di 20 anni proclamatore battezzato che finita la scuole superiore tutti gli amici del mondo stanno facendo l università e lui stà a casa e dire che il ragazzo aveva ottimi voti e non hanno problemi economici e è anche figlio unico made e padre tdg

      Elimina
    3. Un popolo ignorante e' piu facile da sottomettere!!
      Fabrizio

      Elimina
    4. il problema è l'alone di santità di cui è circondato il cd, che fa sì che ogni cosa dicano diventi più o meno un dogma...se un "santo" dice che l'università è cosa poco bella, passa immediatamente il messaggio che sia proibita...e se uno decide lo stesso di frequentarla, diventa immediatamente poco spirituale, disubbidiente, sospetto...fino al punto di essere guardato come un pericolo. Solo alcuni riescono a superare questo scoglio psicologico, questo muro invisibile che li blocca.
      Però conosco beteliti che sono iscritti all'università...misteri della santità...

      Elimina
    5. G, dimentichi che se un nominato esprime la volontà di iniziare corsi universitari, gli viene ricordato gentilmente/velatamente ... che perderà i privilegi!
      Quello che affermi vale x un normale proclamatore/proclamatrice, la quale se va avanti, avranno edesprimeranno riserve se vorrà fare il pioniere ausiliario, responsabilità in congregazione ecc. perchè di base sta disubbidendo al "consiglio". E come se ti sposi un incredulo. Non è vietato, ma risulti disubbidiente, ed avrai sempre il bastone tra le ruote dagli anziani, i quali trascriveranno questo comportamento nella cartolina del proclamatore. La quale, anche se si trasferirà di congregazione, sarà sempre lì, come una macchia!! TU HAI DI SUBBIDITO! QUESTA MACCHIA COMPARE ANCHE SULLA CARTOLINA DEL PADRE, SE IL FIGLIO VIVE ANCORA CON I GENITORI!
      Decidi tu G, se l'organizzazione non dice nulla al riguardo! Sei libero di sognare! Ognuno si fai i trip che vuole!

      Elimina
    6. G, x quanto riguarda le molestie affermi:
      "senza avere qualche ritorsione da parte della congregazione"
      conosco situazioni che rispecchiano il generale modo di fare degli anziani, la invitano (x il quieto vivere della congregazione) a trasferirsi di congregazione. A casa mia questo si chiama mobbing. Ed è punito x legge se documentabile. Ma si sa verba volant, gli anziani non lasciano nulla di scritto ...
      G da quello che affermi nei post, dimostri verginità nel cammino della vita cristiana dei TDG. SCUSA LA CRUDEZZA, MA PRESTO LA PERDERAI, MOLTO PRESTO, E TI FARA MALTO MALE, COME A TUTTI ...

      Elimina
    7. Ricordo che ogni congregazione è un feudo a parte, e quindi molto dipende dal corpo degli anziani. Se un giovane va all'università dovrebbe essere una sua decisione personale. Io conosco vari fratelli che hanno fatto l'università e i loro padri sono anziani di congregazione. Ricordo pure che se hai una bella laurea spendibile potresti saltare la fila ed entrare in betel con corsia preferenziale: ricordo ad esempio le richieste per ingegneri e architetti che parlano bene inglese per il centro progetti tedesco, ovviamente ora con le nuove disposizioni sarà tutto un po bloccato.

      Elimina
    8. navigatore, se ho scritto che in linea di massima sono d'accordo col post evidentemente mi sono permesso di uscire dall'indottrinamento e di vedere anche la verità che non ci piace, quindi inutile che cerchi di dipingermi come un TdG sognatore pronto a difendere tutto.. tra l'altro questa è la prima volta che scrivo nel blog, quindi mi hai etichettato con un solo commento... visto che non sai nulla di me, rimani sull'argomento se sei capace, sennò taci.
      Visto che bisogna dire la verità, bisogna essere precisi: i testimoni di geova hanno parecchie regolette, e proibizioni, che devono essere tassativamente osservate da TUTTI. L'università non è tra queste regole, visto che come molti qui hanno ammesso, diversi fratelli hanno potuto frequentarla; punto.
      Quindi la frase "l'università è peccato" è ingannevole, lascia intendere che il TdG non può frequentare l'università e basta. Ovvio poi che alla WT fa comodo avere una massa di persone ignoranti e poco abituate ad usare il cervello... c'era qualche dubbio?
      Infine bisogna tenere in mente anche un'altra nostra legge fondamentale: congregazione che vai, usanze che trovi. Non escludo quindi che voi possiate aver vissuto da vicino esperienze diverse da quelle che ho visto io.

      G.

      Elimina
    9. Navigatore, rispondo al tuo commento delle 16.00
      I familiari dei nominati possono frequentare l'università SOLO se dimostrano che lo fanno per mettere al primo posto il ministero. Per esempio facendo i pionieri. Altrimenti la nomina decade. Ho in mano la circolare che lo spiega chiaramente.

      Elimina
    10. John, è vero quello che dici, ma è pur vero che l'applicazione è poi a macchie di leopardo. Ribadisco so di figli di anziani che ora sono per esempio avvocato e non hanno avuto problemi, magari perché non si volevano pestare i calli al padre, o perché gli anziani in questione sono di vedute larghe.

      Elimina
    11. vero Lucio...chi ha santi va in paradiso...e chi è in betel frequenta l'università e...non va all'adunanza la domenica per prepararsi l'esame del lunedì...e se lo dico è perché lo so...

      Elimina
    12. D'accordo Lucio. Ma qui si parla di disposizioni. Conosco anche di casi in cui il disassociato viene trattato semplicemente come una persona non credente. Ma NON è direttiva del CD. Per onestà intellettuale dovremmo ammettere quando qualche insegnamento non ha NESSUNA BASE SCRITTURALE

      Elimina
    13. Io non capisco da dove cadono tutti quelli che dicono che non ci sono disposizioni contro il frequentare l'università, devo postare la circolare che dice esplicitamente di rivedere i requisiti di un nominato i cui figli decidono di andare all'università? Personalmente conosco due casi recenti, tanto per non andare lontano, di un anziano rimosso perchè ha fatto una festicciola con pochi intimi, senza farne pubblicità (tanto che io non sapevo neanche della data del giorno di laurea, l'ho saputo solo dopo la rimozione) per la laurea della figlia. Ad un altro fratello gli veniva detto esplicitamente che finchè andava all'università non potevano nominarlo, ora finita l'università è diventato anziano... certo, dato che ogni 3 mesi va alla betel a spese sue a curare i denti ai beteliti AGGRATIS! Scusate, ma chi dice che non esistono disposizioni CONTRO l'università o non sa di cosa parla o è in malafede.

      Elimina
    14. Scusa Victor conosco personalmente uno di quei dentisti da molti anni.
      La direttiva dice di valutare se il nominato fa opera di persuasione, o invece se ne sta tranquillo e pensa ai fatti suoi. Non vogliono si faccia propaganda pro università. È ovvio che dietro l'angolo c'è sempre l'abuso. Lo sapevate che alcuni notabili sono volati in Armenia per le cure dentistiche più costose?

      Elimina
    15. Tutti sono uguali. Ma alcuni sono più uguali degli altri.

      Elimina
    16. quando eravamo in giro come ps e co, non avete nemmeno idea di quello che ci è stato offerto...perfino di intestarci appartamenti...sono fierissima di aver smesso senza il becco d'un quattrino...
      Ma è un mondo parallelo. Dove se vuoi puoi.
      Le disposizioni esistono. Per i comuni mortali, per chi non ha la fortuna di abitare in un posto tranquillo, per chi non ha la fortuna di incontrare quelle mosche bianche di anziani intelligenti...Giolitti diceva che le leggi per i nemici si applicano, per gli amici si interpretano...
      Dovevamo capirlo quando abbiamo sentito che per le nomine servono le "raccomandazioni"....come per i ministeri...

      Elimina
    17. Lucio non facciamo i finti tonti, lo sappiamo nel gergo della WT cosa significa "valutare se...". E' come i consigli, che poi consigli non sono perchè se non li segui perdi "'l'esemplarità". Allora chiamateli ordini, non consigli. "Non vogliono si faccia propaganda pro università". Ma perchè? Dove sta scritto? Pero contro si può fare! Quindi? Esistono o no direttive contro l'università? Bisogna essere onesti intellettualmente. Poi lo sappiamo che la WT è contro l'istruzione perchè le menti devono rimanere facilmente controllabili, è inutile cercare di forzare principi biblici per sostenere questa lotta medievale.

      Elimina
    18. Un CO incalzato da vari anziani ad una scuola del regno su una particolare disposizione ad un certo punto disse: "Scusate ma voi fate tutto quello che la società vi dice? Per esempio dice di fare i pionieri, voi lo siete? - allora bisogna capire lo spirito delle cose e non soffermarci sulle singole parole".
      Ci vuole discernimento nelle cose e nell'applicazione di certe direttive. Per quanto mi riguarda frequentare l'università è una questione personale.

      Elimina
    19. D'accordo
      Ecco perché molti nominati e pionieri danno le dimissioni, perché non tollerano ingerenze e ricatti morali nelle loro vite
      Senza incarichi non si è ricattabili

      Elimina
    20. Victor, vedo che anche tu non sopporti coloro che difendono l'indifendibile!
      Sono con te!

      Elimina
    21. Lucio non giriamo intorno alle cose, se su 100 persone 99 applicano una direttiva in un modo e 1 no, evidentemente la direttiva è abbastanza chiara. Poi le pubblicazioni scoraggiano, le circolari scoraggiano, broadcasting scoraggia, quello dice che è come spararsi un colpo di fucile in testa... insomma... ancora qua a giustificare le direttive. Che poi per te sia questione personale va bene, ma non stai seguendo le direttive parliamoci chiaro. Io uso discernimento: le direttive sono sbagliate, quindi chi me le da è sbagliato! Non si scappa.

      Elimina
    22. Facciamo un altro esempio: farsi crescere la barba è si o no una questione personale? Comandi biblici non ce n'è, le pubblicazioni non dicono niente (anche se sotto sotto... raffigurano le conversioni dove prima si aveva la barba e al battesimo bello rasato) MA le circolari dicono chiaramente che con la barba niente privilegi. Quindi che fai? Usi "discernimento" anche qui?

      Elimina
    23. Victor hai perfettamente ragione. È inutile arrampicarsi sugli specchi. Dobbiamo andare al nocciolo del problema

      Elimina
    24. Victor, è vero quello che dici, tuttavia ritengo la questione barba capelli e abbigliamento meno grave di altre influenze che davvero possono condizionarti la vita come studi superiori, lavoro, scelta del coniuge

      Elimina
    25. Non voglio difendere la wt, ma conosco pochi ma ci sono fratelli con la barba o il pizzetto. Hai ragione nel dire che non c'è nulla di scritto eppure viene vista male la barba soprattutto in Italia. Evidentemente siamo più tradizionalisti dei farisei.

      Elimina
    26. Vi ricordate i film americani in bianco e nero, tipo Stanlio e Olio che ogni volta che vi e ra un inseguimento di quelle vecchie auto perdevano pezzi per strada per ritrovarsi solo la carcassa fumante erano molto divertenti, vero?
      Oggi assistiamo a qualcosa di simile ma molto meno divertente e cioè la Società WT che sta perdendo pezzi per strada, i pezzi che man mano perde sono la credibilità, l'onore, la verità, il tempo dirà come si ridurrà,
      il mio personale punto di vista è che non ha come non ha avuto in passato la guida di Gesù, certo ha fatto del suo meglio, ma adesso i nodi stanno venendo al pettine e sono sotto gli occhi di tutti, la mia opinione non sarà condivisibile certo, ma neppure ignorare i segnali che si stanno evidenziando, può aiutarci a renderci conto della realtà.
      In genere i brutti risvegli sono peggiori di una brutta nottata passata.

      Elimina
    27. Lucio a me dissero, che l'unico motivo x portare la barba o il pizzetto anche se nominato, era x coprire cicatrici o labbro leporino, o ustioni evidenti.
      In alternativa da nominato, se continuavo non sarei + salito sul podio. E quando in comitiva andavo con il pizzetto, immancabilmente un anziano voleva uscire assieme a me, il quale partiva sempre con lo stesso pippone in automatico ...,tutte le sante volte! Niente usciere, nemmeno a pulire la sala, rischio rimozione se mi dimostravo caparbio nel proseguire con questo atteggiamento.

      Elimina
    28. Lucio ascoltami, tu VUOI difendere la WT, ma ognuno alla fine è libero di pensarla come vuole ci mancherebbe. Scusami John ma sono importanti anche queste cose, perchè è con queste cose che ognuno esprime la propria personalità, il proprio umore. Appiattire tutti è annullare la personalità... quindi anche queste cose sono importanti.

      Elimina
    29. Amici, fratelli
      Come posso trattenermi dal esprimere tutto il mio dissenso, per la strumentalizzazione che è stata fatta della parola di Dio.
      È incredibile sentire di certe storpiature vere e propie delle sacre scritture, che vanno a danneggiare la fede dei deboli e ad alimentare il potere di coloro che abusando della loro autorità di "pastori" inseriscono il loro limitato modo di vedere le cose, non tenendo conto che ogni persona è un caso a parte.
      Non è possibile pensare anche solo minimamente di stabilire il metro di misura su come devono portare la barba i fratelli, come devono vestire le sorelle, che taglio di capelli è più o meno adatto....
      Non si può arrivare a contendere per assurdità simili, e poi dimenticare le cose realmente importanti, e cioè l' aver cura gli uni degli altri, il mostrarsi l' amore che deve contraddistinguerci come veri cristiani.
      Devo giudicare come porta i capelli o se ha la barba troppo lunga un fratello, ma non me ne importa se magari ha perso il lavoro e manca delle cose necessarie.
      Come posso permettermi di guardare con occhio critico le sorelle e come si vestono, e poi non mi interesso di dare aiuto pratico e conforto a quella sorella vedova spiritualmente, che magari combatte ogni giorno per rimanere leale a Geova.
      Gesù disse chiaramente che ci si doveva concentrare sulla misericordia e la giustizia di Dio, mentre invece i farisei del suo tempo esortavano a fare sacrifici stabilendo rigide regole umane.
      Noi la libertà cristiana possiamo raggiungerla se innanzi ad ogni principio mettiamo la qualità più importante per un cristiano e cioè l' amore.
      Non vogliamo essere i giudici sulla fede degli altri, perché sappiamo bene che il Cristo ci esortò a non giudicare.
      Al di là delle direttive della società, ogni congregazione ha la possibilità di manifestare il vero amore Agape.
      Coloro che prendono la direttiva nel insegnamento devono puntare su qualità indispensabili per l' unità del gregge di Dio, e cioè la misericordia, l' altruismo, l' empatia, il perdono.
      Mentre attendiamo cosa accadrà e come Geova intende mettere le cose a posto, sforziamoci di essere amorevoli e di interessarci del nostro prossimo, ricordando che la "misericordia esulta trionfalmente in giudizio".
      Ci sono una marea di avvoltoi pronti ad approfittarsi di questo momento critico per noi, sia a livello dottrinale che morale e umano.
      Non diamogliela vinta.
      Geova avrà cura di tutti noi, e non farà alcuna cosa a meno che non abbia rivelato la Sua questione confidenziale ai suoi servitori...
      E tempo di essere forti ed uniti, e non sopporto il fatto che ora, oltre che nelle congregazioni, vi sia divisione anche sul web, tra i vari blog, che alla fine sono composti da tdg.
      Proponiamo idee, soluzioni, a tutti i problemi che menzioniamo.
      Siamo propositivi proprio nello spirito del unità cristiana.
      Ricordiamo che il nostro Dio ascolta e vede tutto quello che succede, anche nel suo popolo, e non indugierà ulteriormente il tempo che si è prefisso per agire.
      Vi abbraccio, col cuore
      Fineas.

      Elimina
    30. Ok ragazzi, ma nei vostri commenti occhio a non dare l'impressione che le opinioni altrui vengano ridicolizzate.\
      Lucio spiegava che qualcuno che non le applica c'\'e8 , ma ovviamente le direttive dell'organizzazione sono chiare....}

      Elimina
    31. Fineas amico, sono parole cariche di significato, che ci auguriamo possa essere il tempo del risveglio dell'amore tra di noi e il CRisto.

      Elimina
    32. Victor, io sono per la libertà di espressione e non difendo la wt, anzi spesso la critico. Molto dipende da chi applica le cose e qualche cambiamento si è pure visto: una volta ad esempio essere completamente rasati alla testa era visto male (primi anni novanta), o avere il borsello (anni ottanta), ma un po alla volta ci siamo evoluti negli usi e nei costumi.
      Speriamo di progredire ancora, ma di trogloditi c'è ne sono molti ancora. Vedrete che di delusi c'è ne saranno sempre di più: p. e. gli esodati pionieri e beteliti, i fratelli che hanno contribuito per le sale del regno e ora i soldi non ci sono!? Caro Victor per me la critica è importante perché chi non si confronta o ha paura, o è in malafede. Geova non si sottrae al confronto, anzi invita coloro che sono contro la sua sovranità a presentare i loro testimoni. Quando la wt non risponde perde l'occasione di rifulgere come illuminatore, ma se lo fa perché si vergogna delle proprie opere queste diverranno sempre più manifeste. Sai quanti iniziano a chiedersi perché c'è questa carenza di fondi? La frana sta manifestando sempre più la propria instabilità, a suo tempo tutto sarà evidente!

      Elimina
    33. Ascolta Lucio, ognuno è certo libero di pensarla come vuole e filtrare la realtà per percepirla meno brutta di quello che è. Ma la realtà è che le direttive che vengono dalla wt sono chiare, poi ci sono alcuni anziani, mosche bianche, che capiscono che sono direttive oppressive e sbagliate ed evitano di applicarle. Ma sono casi rarissimi, perchè deve essere "illuminato" tutto il corpo di anziani ed essere fortunati ad avere un CO "illuminato" anche lui o che non si accorga che gli anziani non applicano alla lettera le direttive. Ma onestamente... quante situazioni del genere ci sono in giro???? Che tu sia stato così fortunato da incontrarle non significa che le congregazioni con anziani aperti di mente sia la norma. Io sinceramente ho girato circa 5 congregazioni (poi ho messo un punto sinceramente...) ed è stato sempre peggio. Sarò stato sfortunato io? Non penso, perchè parlando con fratelli di tante altre congregazioni ne ho sentite ben di peggio.

      Elimina
    34. Victor, mi dispiace per ciò che hai vissuto.
      Vi sono molti anziani che sarebbe meglio non avessero l'incarico a causa del poco discernimento che hanno. Per questo io propongo le nomine con scadenza triennale. Speriamo le cose possano migliorare, ma a mio avviso abbiamo una deficienza culturale ai vertici: poca umiltà, troppa sicurezza.
      Un caro saluto. Lucio

      Elimina
    35. Si, io pure ho girato tante congregazioni, per servizio...difficilmente un corpo di anziani è d'accordo, e ancora più difficilmente lo è su qualcosa che lontanamente possa sembrare trasgressivo; c'è sempre qualcuno che obietta che le direttive sono diverse...i mediocri sono sempre più numerosi degli intelligenti...
      Si finisce così per accordarsi solo sulle cose meno impegnative, quelle che sono meno utili per i fratelli...basandosi sul principio che se anche le direttive sono sbagliate, l'importante è che non sbagli io ad applicarle, e che qualcuno non mi possa rimuovere...semplice opportunismo...
      Lino C.

      Elimina
    36. Ma figurati non ho vissuto niente di così traumatico alla fine, solo che mi sono reso conto che quello che si pratica nelle congregazioni.... posso dirlo? scusatemi però... non è cristianesimo.

      Elimina
    37. ricordo che tra anziani negli anni 80, a Novara era normale arrivare a menarsi tra le varie discussioni, tanto erano amorevoli le cose all'ordine del giorno da esaminare. E parlimo di 30 anni fa!!

      Elimina
  5. Geova si rivolge ai quelli "arricchiti" (1Cor.4:8) ...
    ... come segue - Giacomo 5: 1-6 (leggete tutto)
    1. E ora a voi ricchi: piangete e urlate per le sciagure che stanno per cadervi addosso.
    .....
    4 Ecco, il salario da voi defraudato agli operai che hanno mietuto i vostri campi grida, e le grida di coloro che hanno mietuto sono giunte agli orecchi del Signore degli eserciti.
    ~~~~~
    Agli "operai" si e prommesso la "vita eterna" se segueno(ascoltano) "loro"(i arricchiti)...
    ma, in fatti "il salario" e stato defraudato ... e non in vanno alcunni stanno gridando
    ... questi azzioni sono parte dal giudizio che vienne su loro ...

    RispondiElimina
  6. Lo so che è tutto molto complesso. Pero il semplice tdg non può fare niente. Basta una dottrina a cui non si crede e se ne parla ed automaticamente sei un apostata. Non abbiamo molti strumenti. L unico strumento è quello di NON CONTRIBUIRE ECONOMICAMENTE. Allora qualcuno si renderà conto e cambierà atteggiamento. Se avete strumenti migliori fatemeli conoscere. Io vi no suggerito il più efficace!!!!

    RispondiElimina
  7. Navigatore, sono contento che la pensi come me. È inutile parlare all'infinito se poi si continua a non fare niente! È chiaro che è giunto il momento di agire. È vero abbiamo poco spazio x muoverci, altrimenti ti rovinano la famiglia con l ostracismo. Che fare? Semplice!!! FERMARE TUTTE LE CONTRIBUZIONI. Poi vedremo se qualcuno si pente dell arroganza mostrata.

    RispondiElimina
  8. anonimo italiano8 novembre 2015 20:16

    D'accordo con te, contribuiamo solo per ciò che capiamo. Il calderone "Opera mondiale" evitiamolo se non per ciò che usiamo.

    RispondiElimina
  9. Io contribuivo lo stesso con delle contribuzioni e con il 5/1000 ma dal 1/1/2015 basta! non contribuiro mai più! Anche il 5*1000 da quest'anno basta. Per decine di anni ho contribuito per tutto avendo in cambio sempre solo rospi da ingoiare che mi hanno ormai fatto marcire le budella. E' una mia scelta non dico ad altri di fare lo stesso poichè ogniuno decida per se.

    RispondiElimina
  10. Riguardo all'Ostracismo ho scoperto che la WT ha modificato il senso di una scrittura riportata nella TNM. Leggete Giobbe 6:14-15 nella TNM e poi leggete lo stesso verseto in tutte le altre traduzioni bibliche, potete notare da voi stessi come la WT ha stravolto il senso della scritura. Il versetto indica che si ha l'obbligo di aiutare il prosimo (fratello) anche se questi ha abbandonato DIO.
    Leggete e fate i vostri commenti in merito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giobbe 6:14-16La Nuova Diodati (LND)

      14 A colui che è afflitto, l'amico dovrebbe mostrare clemenza, anche se egli dovesse abbandonare il timore dell'Onnipotente.
      15 Ma i miei fratelli mi hanno deluso come un torrente, come l'acqua dei torrenti che svaniscono.
      16 S'intorbidiscono a motivo del ghiaccio, e in essi la neve si nasconde,

      Elimina
  11. TNM: 14 Riguardo a chiunque trattiene l’amorevole benignità* dal suo proprio prossimo,+ Perfino lascerà anche il timore dell’Onnipotente.+ 15 I miei propri fratelli hanno agito slealmente,+ come un torrente invernale, Come il canale dei torrenti invernali che continuano a passare.

    C.E.I: 14 A chi è sfinito è dovuta pietà dagli amici,
    anche se ha abbandonato il timore di Dio.
    15 I miei fratelli mi hanno deluso come un torrente,
    sono dileguati come i torrenti delle valli.

    Purtroppo, di stravolgimenti ce ne sono tanti, basta fare delle ricerche e dei confronti. Mi spiace dirlo, ma ognuno, e anche la wts, traduce secondo la sue regole, affinché si creino delle bassi per le sue discutibili regole!!
    Fabrizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.I.B. :
      14 Allo scorato si deve compassione dall'amico, anche se egli abbandoni il timore di Dio,
      15 I miei fratelli mi delusero come un torrente, dileguarono come il rio delle valli.

      Luzzi:
      14 Pietà deve l'amico a colui che soccombe, quand'anche abbandoni il timor dell'Onnipotente


      Elimina
  12. Io tempo fa vidi un video, non lo presi tanto in considerazione, ma poi mi sono ricreduto, vi allego il link, non so se posso, al limite censuratelo.
    https://www.youtube.com/watch?v=747b7ElvFx4
    Fabrizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si vuole censurare nessuno, ma per l'armonia del blog e' meglio non aprire dibattiti dottrinali ma concentrarsi sui fatti chiari e lampanti (non ho potuto visionare il link)

      Elimina
    2. Il link citato da Fabrizio è uno spezzone tratto da un filmato americano sui TdG risalente agli anni 80, ben fatto e ben documentato. Con tante testimonianze di ex tdG, tra i quali R. Franz. Per chi non l'avesse mai visto ne consiglio la visione.
      Questo è il link https://www.youtube.com/watch?v=dipFF2CHSa0

      Elimina
  13. Zero assoluto. Ben fatto per le contribuzioni

    RispondiElimina
  14. Invito la redazione a parlare del mobbing ricevuto dal maestro Adriano fontani. Vedere su youtube

    RispondiElimina
  15. Secondo me il 2016 per la wt sarà un anno nero. Il trend negativo è ormai iniziato. I pezzi si perderanno sempre più come dice zeroassoluto. Purtroppo molti vivono in un sogno è non vedono la realtà. Il risveglio sarà traumatico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente io penso e sono angosciato per tutti gli esodati che si troveranno senza casa senza contributi e spaesati a vivere la quotidianità e addirittura elemosinare un posto letto presso qualche fratello di fede ora capisco perchè la wts incoraggiava a a fare opere di carità oltre alla predicazione stava preparando mentalmente alla massa dei fratelli ad accogliere e aiutare gli esodati poverini e speriamo che nella disperazione non ci sia qualcuno che giunga a a fare atti estremi

      Elimina
    2. è vero,potrebbe essere così...opere di carità per buttare la "patata bollente" sui fratelli....

      Elimina
  16. ma quanti dentisti ha la betel? pure qui c'è un nominato dentista che va una volta al mese alla betel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanto a 'sto prezzo....

      Elimina
    2. aggiungo: alla faccia che i laureati non servono, tutti pionieri e "ignoranti" dovremmo restare per alcuni!

      Elimina
  17. Un dentista della provincia di Venezia va circa ogni tre mesi a Roma.
    Ho saputo che per cure particolarmente costose hanno mandato qualche notabile in Armenia perché li il costo per cose complesse è particolarmente basso. Adesso che dopo i 60 anni di età vedono di "licenziare" i beteliti anche questi costi diminuiranno.

    RispondiElimina
  18. quello che conosco io, del sud, ci andava 2 volte al mese e per delle operazioni li faceva venire giu e li ospitava, ora mi sa che ci va una volta al mese..ma non ci sono fratelli dentisti a roma?

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.