Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

mercoledì 12 aprile 2017

Le profezie si sono sempre adempiute tutte?


Molti TdG sono convinti che le profezie bibliche si sono sempre adempiute tutte alla lettera.

Ma è realmente così? Rileggiamo alcuni versetti e alcune affermazioni di storici. Potremmo dover rivedere alcune nostre convinzioni...

Questo post non vuole attaccare chi crede in Dio o negli insegnamenti di Gesù, ma vuole solo smascherare coloro che cercano di farvi piegare alla loro volontà manipolando la realtà delle cose.





Qui sotto vengono riportati pochi e banali esempi in risposta alla domanda del post (per alcuni l'adempimento di alcune profezie, non essendosi realizzato sulla terra, si sarebbe realizzato in cielo - ma sono passati 2000 anni ed ancora molti sono con gli occhi alzati aspettando qualcosa o qualcuno...).


Lascio ai lettori la possibilità ai lettori di aggiungere altri esempi significativi.


(potete menzionare anche le profezie i cui manoscritti sono posteriori al presunto adempimento delle stesse)



Ezechiele 26, 15-17-21
Così dice a Tiro il Signore Dio:
Su di te alzeranno un lamento e diranno: Perché sei scomparsa dai mari, città famosa, potente sui mari? Ti renderò oggetto di spavento e più non sarai, ti si cercherà ma né ora né mai sarai ritrovata». Oracolo del Signore Dio.
Tiro è ancora oggi abitata.
Nel 1984 la città è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità (UNESCO).

2 Cronache 13,5
Non sapete forse che il Signore, Dio di Israele, ha concesso il regno a Davide su Israele per sempre, a lui e ai suoi figli con un'alleanza inviolabile?
Ebbe fine nel 722 a.C.

1 Cronache 22,10
Egli (Salomone) costruirà un tempio al mio nome; egli sarà figlio per me e io sarò padre per lui. Stabilirò il trono del suo regno su Israele per sempre.
Distrutto da Nabucodonosor II nel 587 a.C. Poi ricostruito e distrutto nuovamente

2 Samuele 7,16
Parola del Signore... La tua casa e il tuo regno [di Davide] saranno saldi per sempre davanti a me e il tuo trono sarà reso stabile per sempre».
Non esiste più la discendenza della dinastia davidica

Levitico 25,46
vi potrete servire sempre di loro come di schiavi.
...è stata abolita la schiavitù

1 Re 3,12
Dio al re Salomone: Ecco, ti concedo un cuore saggio e intelligente:
Salomone ebbe settecento mogli e trecento concubine e seguì gli dèi delle altre nazioni.







* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


indirizzo email dell'amministratore del blog:

58 commenti:

  1. Ecco un post dove i lettori sono incoraggiati a fare le loro ricerche ed a pubblicarle nei commenti... (se possibile fate citazioni dirette senza riempire la pagina di centinaia di link - se mettete il link citate almeno qualcosa dalla fonte, così che si capisca di cosa tratta il link)

    RispondiElimina
  2. La più grande (e dolorosa) profezia non adempiuta è stata la parousia di Cristo, attesa già al tempo dei primi cristiani, tutte le scritture indicano che sarebbe stata imminente. Solo i teologi per forza di cose han dovuto rivolgerla ad un futuro non definito, e tutta questa serie di scritture non si sono adempiute:
    Matteo 10:23 Non sarebbe finito il giro delle città.
    Matteo 16:28 I presenti non avrebbero visto la morte
    Matteo 24:34 Non sarebbe passata la loro generazione
    1Cor 7:29-31 Il tempo rimasto è ridotto, cambia tutto.
    1Tessalon 4:15,17-18 Sarebbero stati ancora in vita
    Giacomo 5:7-9 La presenza del Signore si è avvicinata
    Ebrei 10:37 Ancora POCHISSIMO e non tarderà
    Rivelazione 22:7,10,12,20 Più volte detto vengo presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complottista... ti sei dimenticato una scrittura che conclude il tutto ..Luca cap 21 v 8.

      Elimina
    2. 1* Matteo 10:23:"non completerete affatto il giro delle città di Israele finché arrivi il figlio dell'uomo"

      la profezia è veritiera perché la predicazione non è la base per il giudizio.

      2*"alcuni che stanno qui non gusteranno la morte prima di aver visto il figlio dell'uomo venire nel suo regno"
      qui sta parlando probabilmente della trasfigurazione, comunque poi quei discepoli sono morti.

      3*""veramente vi dico,questa generazione non passerà affatto finché tutte queste cose non siano avvenute"

      qui è corretto tradurre "generazione " con "progenie",
      quindi Gesù si riferisce ai farisei,e poi a Babilonia la Grande e poi alla bestia selvaggia, "ma il nome di nessuno di loro sta scritto nel rotolo della vita dell'agnello che fu scannato,dalla fondazione del mondo "(rivelazione 13:8)
      4*"il tempo rimasto è ridotto"
      qui evidenzia delle priorita,
      ma non il discorso no è legato al giudizio.

      5*noi viventi che soppravvivremo fino alla presenza del signore, non precedere mo affatto quelli che si sono addormentati nella morte."

      qui va sottolineato che gli unti sono in vita al momento della venuta del Cristo vengono rapiti"insieme a loro per incontrare il signore nell'aria".

      6*"esercitate pazienza fino all'arrivo del vostro signore"

      Gesù ha detto "ora imparate dall'illustrazione del fico..
      quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino"
      qundi è dalla conoscenza delle scritture che i discepoli discernono i tempi e le stagioni.

      7*"poiché ancora pochissimo. .e colui che che viene arriverà e non tarderà"

      non mi sembra che il riferimento diretto in questa scrittura sia riferito al Cristo,ma piuttosto alla morte stessa .lo si evince dal v.28"di quanto più severa punizione sarà ritenuto degno di chi avra calpestato il figlio di Dio e avrà stimato di valore comune il sangue del patto..35"percio' non gettate via la vostra libertà di parola."

      8*vengo presto "
      Giovanni viene portato nel tempo della fine è ha una conversazione con un angelo

      9*badate che nessuno si svii,perché molti verranno in base al mio nome dicendo :sono io,il tempo stabilito si è avvicinato"
      Gesù stava parlando di tempi futuri,comunque già in prossimità dell'anno 1000 c"era aspettazione per la fine.

      Elimina
    3. Roberto stai ripetendo a pappagallo quello che scrive la torre di guardia... sono tutte cose senza senso.

      Punto 1 Gesù disse che sarebbe tornato prima che essi abbiano finito il giro di ISRAELE: non dice il mondo, etc, parla di ISRAELE. Sono passati 2000 anni !

      Punto 2: la trasfigurazione. Questa applicazione è inventata. Tu devi applicare cosa voleva dire effettivamente Gesù e cosa avrebbero effettivamente capito i discepoli. Se fosse vera l'applicazione che dici tu, Gesù li avrebbe ingannati. E' come se tu promettessi a tua moglie di portarla a Parigi e poi le facessi vedere una cartolina di Parigi e le dicessi: ecco la cartolina, ti ho portata a Parigi! Un imbroglio bello e buono!

      3 Non devi continuare a cercare escamotage letterari e grammaticali. Il contesto parla chiaro. Gesù faceva capire con quelle parole che dovevano aspettarsi qualcosa nel giro di pochi anni al massimo!
      O vuoi pensare che lui usasse giri di parole per far capire ai discepoli una cosa e poi significarne un altra? Così invece di essere schietto e sincero sarebbe stato truffaldino, facendo credere ai presenti una cosa che non sarebbe accaduta nella loro vita. Tant'è che anche nel NT gli scritti parlano di urgenza. Il significato di urgenza lo devi applicare a chi scriveva allora NON a te 2000 anni dopo, quando i cristiani sono SECOLI E SECOLI che attendono..

      5 La scrittura è chiara. Se tu non lo vedi è perchè hai il cervello manipolato dalla WT. Paolo si aspettava di essere rapito in cielo durante la sua vita terrena, chiunque leggesse capirebbe questo, a meno che per anni non sia stato indottrinato dalla WT.

      sorvolo sugli altri punti perchè dicono le stesse cose.

      Roberto tu stai RIPETENDO da mesi a pappagallo le stesse spiegazioni della WT e non ti accorgi che ciò che dici NON ha nessuna logica.
      Lo capirai meglio quando smetterai di frequentare le adunanze e leggere le WT per almeno sei mesi.

      Tornando dopo a leggerle rimarresti impressionato da quenta STUPIDITA' abbiamo raccontato agli altri (ed a noi stessi) per decenni !!

      Elimina
    4. Tornando al punto 2

      2*"alcuni che stanno qui non gusteranno la morte prima di aver visto il figlio dell'uomo venire nel suo regno"

      Nella trasfigurazione NON vedono il regno o Gesù in veste regale, ma lo vedono parlare con Mosè ed Elia.

      Secondo quanto insegna la WT Mosè ed Elia non sono mai stati in cielo con Gesù nè ci andranno nel millennio.

      Quindi affermare che nella trasfigurazione si vede Gesù venire nel suo regno è FALSO.

      Inoltre, aggiungo, dal tempo dei primi discepoli (che sono morti) ad oggi, non è più esistito un "cristianesimo autentico" portato avanti nei secoli.

      Solo religioni cristiane truffaldine, di cui la WT è l'apice....

      Elimina
    5. C'è un
      N particolare essenziale per capire cosa vuol dire Gesù e Paolo.
      Se Gesù disse "non prego solo per voi, ma per chi riporrà fede nella mia parola".
      La scrittura "voi udrite notizie di guerre, guardate di non atterrirvi, perche non è la fine" riguarda i discepoli che avrebbero vissuto nei corso dei secoli
      ,mentre quando parla del fico intende i discepoli che sono in vita nel tempo del giudizio.
      Stessa cosa per tante altre scritture. Anche Paolo quando parla di "noi viventi, parla dei discepoli unti che avrebbero fatto parte del "rimanente", non di lui stesso.

      Elimina
    6. Roberto io ti lascio scrivere perché è giusto che ognuno abbia le proprie opinioni

      Un giorno, forse, capirai che ciò che stai scrivendo non ha NESSUNA logica, e che a quello che scrivi ormai nessuno crede più, neppure molti tdg

      Tuttavia, come ad alcuni piace credere a storie inventate, tipo terra piatta o alieni che abitano tra noi e si mascherano da umani, così è giusto che anche tu, finché questo credo ti fa stare bene, creda a tutto ciò che stai scrivendo


      Ricordati anche, e te lo posso confermare per mie esperienza, che solo quando ti allontanerai dalla wt per almeno un anno capirai le assurdità che vai scrivendo

      Elimina
    7. Mi viene da sorridere quando la WT dice : bereste un bicchiere d acqua con una goccia di veleno dentro ? .....credo che non ci sia bisogno da aggiungere altro.

      Elimina
    8. Per adesso non sto andando all'adunanza ne in servizio e non studio le pubblicazioni wts.
      Comunque è giusto che ognuno abbia le sue idee

      Elimina
    9. Leggendo i vari commenti mi rendo conto di una trappola in cui si cade quasi tutti. Mi permetto di esporre quella che è una mia personalissima opinione. Ognuno è convinto di essere nel giusto ovviamente, altrimenti farebbe e direbbe altro. É bella la varietà di opinioni. La spiritualità é una cosa molto intima e personale e ognuno la vive in modo diverso. Proprio perché è legata alla sfera emotiva e non razionale. Io personalmente credo che la Bibbia sia un libro di immensa saggezza in alcune parti. Non ispirata da Dio, anche perché non credo in un Dio personale. Quindi quello che sto dicendo non è assolutamente una difesa nei confronti di chi sostiene cose alle quali io personalmente non credo e che trovo assurde. Ma trovo altrettanto assurdo e sbagliato che si debba per forza smontare e criticare, o dire che una persona manca di logica solo perché crede in qualcosa. Mi spiego meglio. Se uno crede che una cosa che io vedo chiaramente bianca è verde, io posso dire che la vedo bianca e perché secondo me non può essere che bianca, ma se lui continua a vederla verde, che senso ha dirgli che è privo di logica vederla così? Che fastidio mi dà? Una cosa é esporre le proprie idee, sostenerle anche con forza. Un'altra é voler convincere x forza gli altri a pensarla come noi. É un confine molto sottile, ma sostanziale. Se lo oltrepassiamo rischiamo di cadere nel tranello più brutto che ci sia....cercare di limitare la libertà degli altri. Libertà che comprende anche il credere in qualcosa che x altri é assolutamente improponibile. Uscendo dai tdg, ci siamo battuti per essere liberi di pensare e di scegliere cose che altri non condividono. Lasciamo agli altri la stessa libertà. Solo allora possiamo in coscienza combattere le nostre battaglie con la consapevolezza di aver già in qualche modo vinto. Perdonate la mia voce spesso fuori dal coro, ma se non si tutela la libertà di pensarla diversamente, cedendo anche in cose che pensiamo siano assurde, allora non abbiamo fatto niente....!

      Elimina
    10. Concordo con John,
      Caro Roberto, qui c'è la libertà di poter dire qualsiasi cosa nel rispetto di tutti gli altri, e il fatto che ti sia stata data la possibilità di scrivere quel che hai scritto ne è la conferma.
      Se a qualcuno dà fastidio leggere certe cose può benissimo chiudere la pagina e non leggerle.
      Però ci si deve rendere conto che spesso continuiamo a pensare con gli schemi wts senza che magari ce ne rendiamo conto.
      Per questo probabilmente, solo quando ci si allontana per un bel po' dal mondo wts di inizia a ragionare in maniera autonoma ed indipendente da essa..

      Elimina
    11. Certo ognuno è libero di pensarla come si vuole, sono uno strenuo sostenitore di questo. Però si deve anche capire che nel momento in cui si espongono i propri pensieri in un blog li si espone alla legittima "critica" da parte degli altri commentatori. E questo vale per qualsiasi argomento. Se io scrivessi qui: "La pasta alla carbonara è il miglior piatto che ci sia al mondo" è logico che ognuno che legge dia poi la sua opinione, anche argomentando con forza. Se non volessi, o mi infastidisse, che qualcuno mi dicesse "non sono d'accordo" non capisco perchè scrivere i miei commenti in un blog aperto a tutti. Se poi dovessi scrivere addirittura: "Nella carbonara ci va la salsiccia, è un dato di fatto"... apriti cielo... no? Sbaglio?

      Elimina
    12. Cara Spiritolibero

      È giusto quello che tu dici, ma bisogna anche ricordarsi qual è lo scopo del blog. Questo non è uno spazio affinché ognuno esprima le proprie convinzioni religiose (benché sia libero di farlo), ma uno spazio che serve a liberare chi lo desidera dal condizionamento mentale.
      Se uno esprime liberamente ciò in cui crede non discuto, ma affermare o lasciare affermare che un brano scritto 2000 anni fa sia autorizzato a condizionare la tua vita, non lo trovo giusto.
      Io porto argomentazioni che smontano le tesi di coloro che vogliono usare la Bibbia per manipolare la mente delle persone.
      Quindi ognuno resta libero di credere a ciò che vuole, ma mi sento in dovere di ricordare a Roberto che la sua fede deve prescindere da qualcuno che gli dica "devi fare così perché è scritto così !!

      Elimina
    13. spirito libero....la più grande menzogna è credere ad un qualcosa, solamente perchè si desidera che sia quella....in sostanza mentiamo a noi stessi perchè ci da un senso di benessere interiore , da tutto questo nascono i famosi paradisi artificiali.

      Elimina
    14. A proposito della carbonara ...sul mio blog c e un dibattito curioso di come si fa...😆 se volete date un'occhiata..😆 a parte gli scherzi mo vie pasqua e bisogna sta attenti senno la panzetta cresce😁😃..facendo i seri adesso caro riflessivo sui paradisi artificiali mi trovi d'accordo..per illudersi che tutto va bene e poi va male facciamo sempre in modo con qualsiasi mezzo pure non naturale di raggiungere quello stato di pace interiore e tranquillità,come chi si droga o beve con la speranza che i problemi per un po spariscono ..non voglio dire che ci dobbiamo per forza fare o diventare delle spugne questo no ma nel meccanismo Wt è un congegno che funziona..hanno creato una religione illusoria,un falso paradiso dove la gente non avrà piu problemi e intanto ora sono sommersi da inutili sofferenze che si possono benissimo risparmiare e quando stanno male si illudono andando a predicare alle adunanze convinti che poi Dio gli darà la medaglia di salvezza..niente di più effimero..non voglio offendere nessuno dicendo ciò ma poi le illusioni che si trasformano in delusioni fanno tanto male.Gli effetti illusori poi svaniscono e le promesse che non verranno mai mantenute sono peggio di una tortorata.

      Elimina

    15. Ciao, non commento da una vita,anche se leggo spesso. Un po' perché non ho semplicemente voglia , un po' per fatti miei,e un po' perché continuo a trovare abbastanza irritante una certa abitudine generalizzata, che sembra ormai avere messo radici. Mi riferisco a un certo atteggiamento, a tratti pure derisorio e canzonatorio, nei confronti di alcuni che si affacciano da poco al blog,da parte di chi è invece un frequentatore abituale. In particolare, nei confronti di alcuni che hanno " la colpa" di continuare a credere ancora in Dio o nella Bibbia(a modo loro,intendo,non secondo i dettami della WT o simili),con tutto ciò che ne consegue. I quali vengono spesso trattati come se fossero ad uno stadio evolutivo di consapevolezza di grado inferiore, rispetto ad altri che hanno ormai abbracciato l'ateismo, o lo gnosticismo. Al momento,per motivi obbiettivi e pure del tutto soggettivi, io non credo più a niente.  Ne a Dio,né alla Bibbia...e nemmeno alle persone.  Ma questo non mi rende certo più "intellettualmente evoluto" di chi ancora ci crede. Anzi,ad essere attualmente limitato, potrei benissimo essere io che non credo più a niente e a nessuno,e non chi riesce ancora a sperare in Dio.  Da una parte,lo ripeto,è un mio momento del tutto soggettivo e personale. Dall'altra, invece,se un Biglino  dice cose logiche e sensate,perché non dovrei ascoltarlo? Ma anche quello che,da tdg,ascoltavamo anni fa,ci appariva, sul momento, come logico e sensato. Certo,forse non del tutto,ma nel suo insieme generale sicuramente sì, altrimenti che ci stavamo a fare lì?  Anche Biglino  ed altri, OGGI,danno spiegazioni senz'altro migliori di quelle sentite fino a IERI,e dotate di una coerenza interna "quasi" inoppugnabile,che sembrano radere al suolo ogni credenza passata.... ma DOMANI?  e quel " quasi " che aleggia sempre nell'aria?   Perché, come ha ben scritto Luxetamor tempo addietro, non continuare a considerare quel gatto sia vivo che morto( si riferiva al gatto di Schroedinger).... fintanto che la scatola resta chiusa? Ale (1a parte)

      Elimina
    16. (2a parte)
      Nessuno ha prove inoppugnabili e insindacabili dell'esistenza di Dio,o della sua natura. Ma nemmeno l'ateo, se è per questo.  Oggi l'ateo dice al religioso( o glielo lascia intuire) che è solo un primitivo, ancora ancorato alle sue rassicuranti autosuggestioni,e ripete spesso che la sua è una scelta di comodo.  Ma che fosse una facile scappatoia morale,non lo si diceva pure degli atei fino a ieri?  Fino a ieri, l'ateo era spesso etichettato come quello che negava Dio,così da poter vivere senza regole,quasi come se ,insieme a Dio,avesse pure smesso di credere NELLA PROPRIA COSCIENZA.  ma oggi,l'ateo, non si permette spesso di fare lo stesso con il credente?  "certo,se vuoi continuare a vivere nella tua caverna, in balia delle tue primitive superstizioni, MASSIMO RISPETTO,ci mancherebbe.  ..ma ricorda pur sempre che di caverna e superstizioni si tratta" .  A me sembra solo una forma di rispetto fasulla, esternata esplicitamente nella forma,ma tradita implicitamente nella sua sostanza.  Ne più, né meno, di quello che è abituato a fare il credente con l'ateo di turno.  "certo,io RISPETTO la tua idea,ateo,ma ricorda sempre che SENZA DIO NON HAI NEMMENO UNA COSCIENZA" .   forse il rispetto manca da entrambe le parti,e siamo ancora TUTTI DEI CAVERNICOLI( me compreso)che amano usare la clava ancora prima di degnarsi di ascoltare e provare a capire.  Oggi sembra quasi che,ogni strada che non conduca all' ateismo o allo gnosticismo,sia solo una facile scappatoia ,per persone che preferiscono ragionare con la testa di altri, piuttosto che usare LA PROPRIA COSCIENZA,ASSUMENDOSENE LA RESPONSABILITÀ.  di nuovo, cambia tutto in apparenza,ma nella sostanza resta tutto sempre uguale a sé stesso.  Ieri,colui che era ( secondo il pregiudizio comune) PRIVO DI COSCIENZA,era l'ateo o lo gnostico.  Oggi è il credente e il religioso....." però massimo rispetto,eh! " .    Che rispetto c'è, nel partire dal presupposto che il nostro interlocutore sia PRIVO DI COSCIENZA?  forse lo è veramente.  O meglio,per qualche ragione più o meno nota,più o meno conscia o inconscia, ha deciso di farne a meno ( perché in ogni caso, la coscienza " potenziale " rimane sempre presente)... ma come poterlo stabilire, senza nemmeno prima ascoltare?   Ale

      Elimina
    17. (3a e ultima parte....si,lo so,sono lungo e prolisso,chiedo venia)
      cmq,anche le teorie scientifiche più recenti(ad esempio, l'universo olografico) ,sembrano riportare la coscienza umana al centro di tutto. Anche il famoso esperimento della doppia fenditura, mostra che le stessi leggi fisiche subiscono l'influsso della coscienza umana. La materia e l'energia stesse rimangono solo VIRTUALI,fintanto che una coscienza non le osserva ( misura) ,facendole quindi collassare nella forma CONCRETA a noi nota. Quasi tutte le teorie più recenti convergono sempre su questo punto,ovvero sulla CENTRALITÀ DELLA COSCIENZA UMANA. pertanto, ha poco senso parlare di dati scientifici oggettivi, come se questi potessero essere INDIPENDENTI DALLA COSCIENZA CHE LI MISURA.
      Ma se le stesse leggi fisiche sembrano essere indissolubilmente intrecciate alla coscienza umana,allora la coscienza umana è anch'essa parte del progetto della natura... o di Dio. Non ha pertanto senso ,a mio avviso,dividere in compartimenti stagni le questioni di fede ,da quelle più prettamente scientifiche,o pensare che le une escludano le altre. Ale

      Elimina
    18. x Ale: Parlo per me, se mi seguivi anche sul blog bibbia storia e scienza saprai che non escludo nulla, esiste Dio? Può darsi. Gesù? Idem. Quella che a te può sembrare una schermaglia tra atei agnostici e credenti, penso sia più un messaggio del tipo: se vuoi hai tutto il diritto di credere e aver fede, ma non basarci la tua intera esistenza sopra tipo modello tdg, in quanto le incongruenze del testo biblico sono parecchie, quindi forse è il caso di prendere il succo che c'è di buono dai vari racconti di Gesù, e lasciar perdere i tecnicismi o le scritture prese alla lettera, perchè non abbiamo alcuna certezza che siano a nostro vantaggio. Non comprendo le critiche a Victor, che semplicemente davanti a congetture date per certe, ne propone la controparte per far ragionare che esistono alternative valide. Non vedo in nessun partecipante di questo blog una volontà di convincere chissà chi, credo che tutti siamo animati dallo scopo di scuotere chi ha dei dubbi sui tdg, e credimi a volte ci vuole la mano pesante, con argomenti che di sicuro possono apparire dissacranti o sacrilegi
      per chi desidera sperare ancora in qualcosa di spirituale. Facci caso, è sempre chi ha fede che si irrita o si offende se una affermazione va contro le proprie idee. Io credo nella vita ET, ma se qualcuno mi porta fatti che vanno contro o la screditano, mica mi offendo, perchè dovrei?

      Elimina
    19. Carissimo Ale, hai esattamente capito quello che intendevo

      Elimina
    20. allora, io mi sono tenuta un po' fuori dalla conversazione, ma mi senti di dire che tutto ha senso e niente ne ha...ma non si dà dell'ignorante a nessuno. RoBerto solo l'anno scorso era molto diverso, oggi sembra un'altra persona. Gli vogliamo educatamente lasciare il tempi di metabolizzare le sue recenti conquiste, per poi magari farne altre, o forse no, ma non sono fatti di nessuno...
      Mi sento solo di dire a RoBerto che siamo tutti ignoranti, nessuno ha in tasca la verità, si va avanti e si scoprono cose nuove, o ci si ferma e si utilizza quello che si ha, basta sentirse bene con se stessi...

      Che fatica improba quella di John!

      Elimina
    21. Io mi sento di intervenire ormai solo quando leggo "è un dato di fattp che..." credenza religiosa antiscientifica a caso. Fin quando siamo nel campo dei dubbi e probabilita ...

      Elimina
    22. Spero di non aver urtato la sensibilità di nessuno con il mio intervento. Tra le alte cose, era anche un modo per ricordare che,per ogni lettore che legge e commenta, ce ne sono almeno altri dieci,che leggono in silenzio senza intervenire.... ma che si fanno cmq una loro opinione. In un blog come quello di Neemia e soci, se il clima generale cambia,è lecito prendersela con gli amministratori, perché sono proprio loro ad indirizzare il blog in una certa direzione piuttosto che un'altra, attraverso una iniqua ed arbitraria censura. I pochi commenti miracolosamente sopravvissuti all'ecatombe che arrivano a destinazione, pertanto,non rispecchiano minimamente il REALE pensiero della collettività interessata a certi argomenti ma, " casualmente",rappresentano soltanto il pensiero stesso di Neemia e soci. Pertanto è lecito prendersela con loro. Qui,viceversa, non viene praticata nessuna censura( salvo casi eccezionali) e,ciò che passa,è quindi fedele rappresentazione del clima generale. In questo blog,pertanto,non è l'amministratore a decidere dove tira il vento....ma i commentatori stessi. Però, l'obbiettivo dichiarato del blog,resta sempre lo stesso,cioè quello di AIUTARE CHI LO DESIDERA,a considerare le cose sotto una luce nuova. Al di là delle varie dottrine o pratiche della WT, perché mai,un tdg stanco e demoralizzato,che probabilmente viene già trattato a pesci in faccia nella sua congregazione,dovrebbe sentirsi invogliato ad esprimersi quì.....con il rischio di riceverne altri??? È ovvio che,PER LUI, determinate credenze o convinzioni siano ancora " un dato di fatto",del resto lo erano anche per noi. Magari,se si sentisse libero di esternare il proprio pensiero ( a volte anche fastidiosamente, lo ammetto) senza essere subito braccato,potrebbe anche rendersi conto DA SOLO dell'incongruenza di alcune sue attuali idee. Esattamente come ha sottolineato Lelvira nel caso di Roberto. Nel corso del tempo,Roberto ha sicuramente riformulato e riorganizzato spesso il proprio pensiero, ma proprio perché HA AVUTO MODO DI ESPRIMERLO. perché non dare la stessa possibilità anche ai nuovi che si affacciano solo adesso? Il blog dovrebbe aiutare PRINCIPALMENTE loro,da quanto ho capito. La Libertà di pensiero, una volta concessa,esige anche una certa responsabilità,e questo vale da entrambe le parti. Giustamente, come ha detto Victor, se uno decide di scrivere su un blog pubblico,deve accollarsi l'onore di dire la sua,ma anche l'onere di incassare le eventuali risposte. Questo vale per il tdg,ma anche per chi non le è più da tempo. È ovvio che,su certi argomenti, la pistola carica sia nelle mani di chi si è già liberato dal giogo della WT,a dispetto di chi vi è ancora relegato. Ma,non per questo, la si deve usare per forza. Ale

      Elimina
    23. Chiedo scusa,non vorrei essere pesante o tedioso...ma questo è un ragionamento che volevo fare da un po' ,solo che non avevo voglia di commentare. Per completezza, quando si parla di scienza o presunte prove scientifiche, bisognerebbe anche rammentare come funziona l'ambiente scientifico. Perché anche tra gli scienziati, di vari settori, vi sono diverse scuole di pensiero, anche sulle stesse questioni, e spesso pure inconciliabili tra loro. Anche in quell' ambiente, ci sono scienziati che sposano una teoria piuttosto che un'altra,per motivi tutt'altro che nobili,magari pensando pure che sia errata. Però è " la teoria del momento" ,e forse offre più visibilità e sbocchi lavorativi ,rispetto ad altre più fondate, a chi decide di sposarla. Alcune teorie, che poi si sono rivelate correte,sono state osteggiate per decenni dalla stessa comunità scientifica. A volte solo per motivi politici( perché anche tra loro vi sono giochi di potere) ,o di altro genere...ma che nulla hanno a che fare con la sincera ricerca di conoscenza. Altre,ritenute assolutamente certe per decenni o addirittura secoli,sono poi crollate miseramente. Anche la scienza si basa sul concetto di "luce graduale" ,in un certo senso,aggiungendo tasselli un po' alla volta...... per poi magari tornare al punto di partenza, o ribaltare addirittura tutto il lavoro svolto in precedenza. Al credente si può giustamente chiedere " ma se Dio ha creato tutto,chi è che ha creato Dio?" . D'altronde, il credente potrebbe pure obbiettare ,a ragion veduta " OK,le leggi fisiche che ci hanno condotto sino a qui,hanno avuto origine da un evento chiamato big bang( è solo per fare un esempio) ,ma quale legge fisica antecedente ha dato origine a tale evento?"......insomma, a voler ben vedere,non se ne esce più da ambo le parti. Nemmeno i buchi neri sono mai stati osservati DIRETTAMENTE,ad esempio, ma se ne deduce la presenza, attraverso dati ed effetti INDIRETTI. Se Dio esiste, non è detto che si manifesti a tutti nella stessa forma o maniera. Se una persona ritiene di aver avuto prove INDIRETTE,nel corso della sua vita,per desumerne l'esistenza.... chi sono io per negarlo? Magari non è una cosa logica o razionale PER ME,che non ho avuto tali risposte. Ma può essere OVVIA per chi,invece, ritiene di averle avute. Se c'è del vero nelle teorie complottistiche,poi,anche quelle sostengono che i cosiddetti poteri forti,abbiano notevole ingerenza anche in ambito scientifico. Magari elargendo fondi per alcune ricerche più vantaggiose e consone ai loro interessi....e impedendo attivamente lo sviluppo di altre. Pensiamo a Tesla,ad esempio, e a tutte le scoperte che si presume abbia fatto. Seppur DIMOSTRATE da esperimenti,e quindi meritevoli di essere etichettate come SCIENZA PROVATA,risultavano essere scomode,e pertanto occultate. Quindi,riassumendo,non mi sembra che l'ateo o l'agnostico di turno,abbia poi tanti più motivi del credente,per asserire "È OVVIO CHE..." ,oppure "È UN DATO DI FATTO" ,o altro ancora. Insomma,fin tanto che la scatola resta chiusa ( e io personalmente penso che ancora lo sia),massimo rispetto per chi crede che il gatto sia vivo, come pure per chi gli ha già fatto il funerale. Però RISPETTO VERO,eh! Non della serie " massimo rispetto per le cretinate nelle quali ti ostini a credere "....sennò che razza di rispetto è??? Chiedo ancora scusa perché so di essere sempre troppo lungo. Ale

      Elimina
    24. Hai perfettamente ragione Ale,perché ogni scoperta scientifica che scopre il modo rendere libero l'uomo,viene inesorabilmente messa a tacere.
      Come peraltro la ricerca medica basata sul profitto più che sugliinteressi del malato.
      Questo avviene a tutti i livelli,si stanno riducendo i diritti dell'uomo,in favore degli interessi di un'élite.
      Pure il movimento "no global"che aveva visto avanti è stato messo a tacere.
      Queste cose "destinate ad accadere"mi inducono a pensare che le profezie siano veraci,
      vedo proprio un sistema ben organizzato per portare ad un governo mondiale.
      Se uno legge le pubblicazioni della wacht towers vien sempre detto che il mondo è diviso dal nazionalismo.
      Apparentemente è così,ma l'élite che governa il mondo, sa che per riuscire bisogna incanalare l'opposizione secondo i propri fini,e togliere la possibilità di realizzare un futuro riducendo il lavoro.
      Quando una persona diventa schiava,perde la propria dignità.
      Per questo la wts diventa funzionale al sistema,e quell'occhio sulla cravatta nel programma del congresso estivo acquista significato,al pari delle piramidi di Russell,sempre con lo stesso occhio...

      Elimina
    25. Maria, io esco! 😆

      Elimina
    26. Colomba bianca15 aprile 2017 07:07

      Buongiorno a tutti.."funzionale al sistema". Anche secondo me..se poi sia una consapevolezza realistica da parte di un organismo stratificato composto da elementi differenti ma concordi nelle finalità, questo non lo so. Ma penso, e questa è soltanto una mia idea, che anche se ci fosse un organismo sovrastante ad elementi eterogenei che finalizzasse ogni azione governativa, politica, economica , sanitaria alla realizzazione di un governo mondiale, penso, che tutto sia sempre dovuto ad una necessità superiore; questa regia potrebbe essere una necessità fisiologica della natura universale, come forze che si soverchiano per uniformarsi o equilibrarsi, ma credo che esistano altrettante forze, chiamiamole di Fuga, in grado di far svincolare alcuni elementi dell umanità da questa "collisione"di forze dentro se stesse, cioè di implodere come sta accadendo.
      Una forza di Fuga che risiede nella volontà dei singoli, essa dovrebbe diventare talmente grande e soprattutto talmente cosciente da riuscire a far evadere dalle turbolenze messe in atto da nature umane con tendenze suicide. Come le balene spiaggianti. Ora l'umanità sembra una colonia di balene che nuotano nel verso contrario, verso le spiagge.
      O siamo pecore che corrono dietro ad un gruppo di altre pecore impazzite verso il precipizio.
      Quello che proprio non riesco a tollerare è il male che vive dentro alcuni esseri umani.
      In grado di trasformare l'esperienza umana in un inferno per altri esseri umani.
      Siamo tutti sulla stessa barca, vaghiamo non sappiamo dove né perché. A che pro farci del male a Vicenda?
      Spero che questa consapevolezza possa fare in modo che almeno una parte dell umanità riesca a ribaltare le attuali situazioni.io non ho paura delle organizzazioni umane. Ho paura del singolo che fa in prima persona l'azione che crea il male.
      Se non ci fossero le pietre a delineare la linea dell arco, noi non avremmo il ponte...sempre Calvino ..
      Se riuscissimo a svegliare tutte le pietre, forse si rifiuterebbero di stare ferme a formare il ponte..o le armi o le catene...
      O forse, dentro la nostra bolla , questa mattina è trapelato un bagliore che mi ha disturbato il risveglio e mi ritrovo qui a scrivervi cose senza senso.

      Elimina
    27. Victor, qual è il senso della tua affermazione?

      Elimina
    28. Ma no Tina! Fermati,calmati un'attimo...al massimo facciamo uscire Gemma!!!!
      Mi sa che l'ho capita solo io,Victor. In preda alla disperazione di questo periodo, mi sono pure votato alla Maria!
      Ma quella vera,però... cioè la De Filippi!!! (Non metto le faccine che ridono, solo perché non sono capace, uffa). Ale

      Elimina
    29. Ho risposto ad Ale e RoBerto sull'altro blog.

      Elimina
    30. Mi confondo sempre quando lo scrivo,mannaggia!
      io mi riferivo,nei miei commenti, agli atei e agli AGNOSTICI......lo GNOSTICISMO è tutta un'altra roba. Ale

      Elimina
  3. A parte la prima e l'ultima le altre potrebbero essere vere, una spiegata con la storia del nuovo patto(alla quale non credo, credo che sia una montatura religiosa cristiana).
    Le altre invece credo che siano veritiere in quando siamo tutt'ora schiavi del sistema giudaico evoluto e con a capo probabilmente proprio quel Geova dell'antico testamento(che ovviamente nn credo sia Dio)..

    RispondiElimina
  4. Le scritture cristiane contengono inviti che non si sono realizzati: notare che nessuno ha obbligato l'ideatore a pronunciarle, è stato preso un impegno che poi non è stato mantenuto.
    Matteo 18:19
    veramente vi dico: Se due di voi sono concordi sulla terra riguardo a qualunque cosa chiedano, avverrà loro a motivo del Padre mio che è nel cielo. (l'interlineare aggiunge "qualunque cosa importante" nel greco non c'è)
    Luca 11:9-10
    Quindi vi dico: Continuate a chiedere, e vi sarà dato - Poiché chiunque chiede riceve -
    Giovanni 14:13,14
    E qualunque cosa voi chiederete nel mio nome, io la farò, affinché il Padre sia glorificato riguardo al Figlio. Se voi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò.
    Giovanni 16:23
    Verissimamente vi dico: Se chiederete al Padre qualche cosa egli ve la darà nel mio nome.

    I credenti sostengono che si dovrebbe chiedere solo lo Spirito Santo, ma allora bastava scriverlo, senza usare termini come -qualunque cosa- oppure che bisogna solo chiedere cose importanti, e certo la gente mica prega unicamente per vincere al totocalcio.
    In sintonia col tema del post, non è un attacco alla figura di Gesù, ma al testo biblico che non è coerente coi fatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca12 aprile 2017 16:36

      Chissà se siamo in una bolla incantata dove il tempo sembra scorrere , invece siamo tutti congelati, chissà se oltre i nostri pensieri tutto si sia avverato come promesso, solo che noi non ce ne siamo ancora accorti...chissà se siamo prigionieri di immagini mentali e non vediamo Cristo tornato a realizzare le promesse..chissà se siamo stati messi in attesa per il nostro turno...vi lascio senza leggervi un giorno e già avete costruito un altro universo di immagini su cui volare...per questo mi fate sentire bene, voi siete come il mio giardino, che ogni giorno crea da solo cose nuove e mi costringe ogni volta a scoprirle e riadattarmi ai suoi volumi viaggianti..buon pomeriggio a tutti.

      Elimina
    2. Qualcuno può fare una riflessione sul calcolo dei sette tempi dei gentili?mi spiegate come lo avete cercato di esporre sul territorio se ne avete avuto modo?io l ho trovato un po surreale e molto strano che non ci ho capito mai nulla.

      Elimina
    3. Giusto Complottista!!
      A me la storia delle preghiere mi sta proprio di traverso!
      Mai una che si fosse realizzata. Nemmeno per trovare uno studio biblico, per dire.
      Invece l'unica cosa bella che mi è stata donata, mio marito, lí non avevo pregato. :)

      Suggestione a parte, c'è molto silenzio dal cielo. Comunque non significa che non ci sia un aiuto per noi. Io ho trovato altre strade che mi hanno portato negli ultimi 5 anni a recuperare tutte le preghiere fatte a Geova e che si erano "perse per strada". Ma non con il metodo "cristiano" s'intende. Diciamo che se ti armonizzi con l'universo, l universo intero si muove per te. Poi dopo chi ci sta dietro a questo fenomeno, questo non lo so.

      Elimina
    4. Una collega,fervente cattolica,mi disse: Dio fa in modo che nella vita di ognuno si realizzino le proprie aspettative.....tu vivrai nel tuo nuovo mondo e io andrò in cielo.....se disubbidiremo,tu sarai distrutto ed io andrò all'inferno, se ci perderemo strada facendo vivremo come se non esistesse nient'altro che questa vita.....

      Elimina
    5. Anche la "profezia" di Ezechiele 29 non si è adempiuta: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=25&t=12434

      Elimina
    6. x Rugiada:
      perdona se risulto indiscreto, ma quale metodo usi per armonizzarti con l'universo? Perché, quanto a preghiere, nemmeno io ricevo risposta. Quindi mi interesserebbe trovare un modo per vedere qualche risultato, ogni tanto.
      Ignazio di Loyola

      Elimina
    7. Il calcolo dei sette tempi è funzionale per dare validità al 1914.Quello del 1914 ,a cui io credevo fino all'anno scorso,insieme alla caduta di Babilonia,serve per dare credito alla wts.
      Senza dilungarmi,dallo studio delle scritture si comprende che non sono ancora iniziati gli ultimi giorni.
      Per non parlare del libro "il regno di Dio è una realtà"pieno di propaganda verso l'organizzazione. Il duce contava gli anni dall'ascesa al potere,qui è una cosa simile.

      Elimina
    8. Carissimi tutti, in questi giorni festivi non potrò seguirvi appieno e già mi mancate!!!

      Un po' è vero l'atteggiamento rimarcato da Ale. Forse più che i toni denigratori (io vi trovo tutti molto rispettosi) potrebbe esserci un approccio un po' duro con i nuovi. Un utente nuovo dovrebbe essere aiutato a capire che Geova non è con la WT. Come prima cosa.
      Poi il resto verrà, forse.
      Invece capita che venga subito "attaccato" anche sotto l'aspetto esistenza Dio e questo potrebbe farlo scappare.
      Io per questo motivo non invito mio marito su questo blog, forse sbaglio ma ho paura che sia un po' troppo per lui. Cioè un po' troppo, tutto in una volta.
      Detto questo, con le vostre più che vere argomentazioni e un po di razionalità in effetti si fa presto a diventare come minimo agnostici.

      Caro Ignazio, non posso approfondire qui, se vuoi puoi chiedere la mia mail ma in linea di massima gli orientali sono molto avanti in quanto ad armonia e universo. Generalmente tutte quelle discipline bio-energetiche che puntano a ripulire la tua energia vanno in quella direzione.
      Alcune sono più lente (es yoga) altre più rapidi e i risultati più osservabili. Fruga in internet e troverai quella giusta per te. Io ne ho provate diverse prima di trovare "la mia".

      Un abbraccio a tutti. Passate una riposante e serena "pasqua"!!

      Elimina
    9. Vi assicuro che è molto difficile gestire i commenti di persone molto diverse tra loro.
      A volte si ha la sensazione di sbagliare qualunque cosa si scriva.

      Siete in centinaia a leggere, dove qualcuno si mostra ruvido qualcun altro può compensare con il suo commento.

      La bellezza è il potersi confrontare nonostante le nostre diversità

      I fiori sono tutti belli a motivo dei loro diversi colori 🌷🌹🌺🌸🌻🌼🥀💐

      Elimina
    10. Rugiada, buone feste anche a te :)

      Elimina
    11. Colomba bianca14 aprile 2017 11:12

      Buongiorno, anche per me questi giorni sono impegnativi e vi potrò leggere di meno. AUGURO un weekend sereno e gioioso a tutti. P.s. anche io leggo alcuni di voi a volte duri, ma non ho mai percepito sensazioni sgradevoli. Nel complesso credo che chiunque scriva si senta stimolato e supportato un po da tutti, per questo ci si confronta e ci si conosce. Personalmente mi trovo molto bene con ognuno voi. Un abbraccio..e grazie ancora a John.

      Elimina
    12. Grazie Ale e Rugiada, mi avete fatto ragionare su un aspetto che non consideravo, anche se io tifo più per le scritture e le notizie shock, quelle che subito dici no, non è possibile, ma poi col tempo diventano nella un tarlo nella mente indottrinata tdg, però mi rendo conto che nel commentare si può fare più attenzione all'aspetto che avete evidenziato.
      Buone vacanze a tutti.

      Elimina
  5. Beh! A me viene da pensare ad esempio a tutte quelle volte che avevano profetizzato la fine dal 1914 in poi. Il bello è che quando queste cose si portano alla loro attenzione sentiamo storie del tipo si ma lo schiavo è imperfetto quindi può sbagliare.....ma che risposta è ? E come mai tempo prima sempre la stessa persona diceva che lo schiavo è illuminato dallo spirito santo? Boh c'è qualcosa che non torna. Ora io su questa cosa l'ho riportata qualcuno la può prendere bene altri la possono criticare ma la cosa che più mi urta è che gente grazie a queste profezie farlocche hanno venduto casa, impedito ai propri figli di studiare, si sono privati di rendite che negli anni avvenire gli avrebbero fatto comodo. Anche qui parlatene con uno di loro risposta "ognuno fa le cose con la propria coscienza!". Sono ridicoli veramente e poi la storia è sempre quella se una religione (qualsiasi) mi aiuta a vivere meglio mi guida nella quotidianità, ben venga . Se in caso contrario mi priva delle cose più belle della vita indirizzandomi solo sulla predicazione impostando la mia vita solo su quello allora aprite gli occhi perchè qualcosa non trona. Concludo dicendo che un tempo leggendo su internet trovai uno psicologo ex testimone che riportava uno studio sulla salute mentale dei tdg. Oggi posso dirviche ne ho conosciuto diversi sparsi in diverse regioni dell'Italia e credetemi ho notato che alcuni soffrivano di forte depressione. Attenti a lungo andare ha una azione sulla psiche mostruosa. Se vi piace leggere la bibbia fatelo pure ma da soli non fate alcuno studio con loro sono delle pappardelle che ormai incantano solo le persone cieche nell'anima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infervorato ti do ragione.Come si fa ad incentrare la propria vita solo sul predicare e pregare..qui sembra di applicare la regola benedettina ora et labora dove lo svago non viene mai preso in considerazione e se si solo in certi contesti molto restrittivi.Da ragazza mi sono trovata a subire molto questo clima austero in famiglia dove il servizio era più importante di tutto ed era una perdita di tempo se leggevi una rivista che non fosse una s o una w. NON SI rendono conto che a furia di tirare la corda prima o poi si spezza e sono dolori ma loro continuano impunemente a fare del male e facendo soffrire chi poi diventa un tg a tutti gli effetti.Da disassociata ho sofferto molto e risentito di questa psicoreligione e incoraggio a chi si imbatte in loro di prestare MOLTA attenzione..

      Elimina
  6. Il patto di YHWH con Abramo:La Terra Promessa dal fiume Nilo al grande fiume, il fiume Eufrate (Genesi 15:18-21). Molti secoli dopo è lo stesso YHwH a lamentarsi con l'ormai vecchio Giosuè che "rimaneva molto territorio da occupare"(Giosuè 13:1-6). Cioè, Lui promette "di dare certamente questo paese" ai discendenti di Abramo, ma alla fine quella promessa non l'ha mantenuta!!!

    RispondiElimina
  7. ...alla luce di tutto quello che si è detto in merito al tema in oggetto, cosa ne pensate della 'parabola del grano e delle zizzanie'? Che i TdG usano per indicare che alcune profezie avrebbero avuto un doppio adempimento in un futuro lontano dal primo secolo?
    TheFly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla parabola del grano e le zizzanie c'è chi ci vede solo un riferimento a quei tempi, sul tema del bene e del male che convivono assieme, tieni conto che Esseni, Zeloti e gli stessi farisei si aspettavano un liberatore dal potere romano, Gesù fa capire che non sarebbe ancora stato il momento di separare grano e zizzanie, lo dimostra stando accanto ai peccatori perdonandoli, fa vedere che Dio è paziente, mentre l'uomo cercando di fare giustizia da solo spesso causa ancora più male e con rigide regole miete il grano con le zizzanie.
      Una lezione che la WTS non ha imparato per niente

      Elimina
    2. Complottista, grazie per avermi risposto; se ci fossero altri punti di vista mi piacerebbe conoscerli. Grazie a tutti
      TheFly

      Elimina
  8. Un vecchio dell'altra sponda14 aprile 2017 12:43

    Io penso che la Bibbia si presti molto bene ad essere manipolata ed usata.
    Molto spesso gli uomini se ne sono serviti per avvalorare crimini inenarrabili.
    In mano a uomini senza scrupoli,vedi il corpo direttivo dei tdg,risulta essere uno strumento di distrazione di massa.
    Anche le profezie non si discostano molto da questi parametri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,è vero. Hai ragione Vecchio ( hai davvero un nik troppo lungo),la bibbia sembra fatta apposta per poter dire o negare qualsiasi cosa. Se sia ispirata o meno,o quanto lo sia,davvero non lo so più. Questa " duttilità " della bibbia,però, non è necessariamente una cosa negativa. In fin dei conti,alla fine tira fuori quello che siamo davvero. Se uno ha sete di potere e/o di giustizialismo, sicuramente troverà nella bibbia, ciò che gli serve per sentirsi legittimato a percorrere quel percorso di vita. Ma è anche vero il contrario. Se uno ha a cuore il bene del prossimo, riuscirà sicuramente a concentrare la sua attenzione su quei punti della bibbia ( non tutti ovviamente) che lo spronano in tal senso. Il problema, semmai,è quando qualcuno si arroga il diritto di fare questo al posto nostro,cercando di obbligarci a vedere, nel messaggio biblico, quello che lui ha deciso per tutti....come la WT o altri,ovviamente. Ale

      Elimina
    2. La bibbia caro anonimo va interpretata ovviamente i tdg dicono che è tutto scritto e non bisogna interpretare nulla.In ogni caso se ti aiuta a vivere meglio leggila e studiala pure se condiziona la tua vita significa che è meglio lasciarla perdere.Anonimo al messaggio tuo finale io direi alla WT e al CD che sono la stessa cosa.Perchè senza il loro benestare non leggete e non studiate nulla.Prima devono verificare se è materiale che in qualche modo vi colpisca, se è abbastanza mirato a ferire la vostra coscienza e rendervi schiavi del loro credo.Adesso vi preparano i filmini, per i più piccoli ci sono Lelè e Sofia in più vengono fuori quei video racconti di esperienze (ovviamente inventate) per colpirvi ancora.

      Elimina
  9. Ciao a tutti sono Davide di parma e ogni tanto ho commentato su questo blog. Riguardo alla dottrina dei tdg sul 1914 con il calcolo dei famosi sette tempi o 2520 anni e' da notare come Sir Isaac Newton che era un attento studioso delle scritture data Har maghedon al 2060.
    Il mio intervento non e' per indicare che io ci creda ma solo per sottolineare che se quacuno di voi ha avuto modo di leggere qualcosa al riguardo tra i due calcoli credo piu plausibile quello dello scienziato. Saluti a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di profezie, mi è ricapitata tra le mani la scansione della Stampa dove il portavoce dei tdg Alberto Bertone dava per certa la fine nel 1975, altro che... alcuni pensavano. Potete fare il download a questo link:
      http://i64.tinypic.com/23usktd.jpg

      Elimina
  10. Anonima Toscana16 aprile 2017 14:49

    Non ho letto niente riguardo a ciò...dovrei documentarmi..ma tanto io nel 2060 non ci sarò più.Chi vivrà vedrà!!

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)