Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 26 settembre 2016

Contraddizioni della Torre di Guardia

La parola ai lettori

articolo ricevuto via email e redatto da alcuni lettori del blog.





Contraddizioni dell'organizzazione Watchtower nel corso del tempo

Spesso mi sono chiesta se come popolo di Dio fossimo gli unici a non fare la guerra, nonché gli unici ad osservare letteralmente il comando di "fare delle spade vomeri" (Isaia 2:4) .
Ma a pensarci bene, la guerra non si fa solo con armi letterali, laddove si uccide la gente con arsenali bellici o attraverso regolamenti di conti con pistole o coltelli. Esiste una guerra ancora più insidiosa e dannosa, perché uccide senza colpire. Parlo ad esempio di intendimenti errati del passato per i quali a qualche malcapitato è costata la vita. 




La WT del 25/3/1968 definiva "cannibale" chi decideva di trapiantarsi un organo perché in pericolo di vita. Chi decideva di "trasgredire" l'intendimento, secondo il quale era sbagliato scegliere questo trattamento, veniva espulso e considerato un cannibale. Col tempo hanno ritirato "quest'arma" ( l'intendimento) perché privo di un sostegno scritturale, e quello che più conta era palese l'assenza totale dell'approvazione di Dio. 
Credete che abbiano tratto qualche lezione, o quanto meno si siano sentiti colpevoli per aver interpretato male ciò di cui non si legge in nessuna scrittura? 
"Amore e ubbidienza a Dio e a coloro che ha costituito come 'schiavo' "!
Queste sono le classiche parole senza una logica che come pappagalli sentirete ripetere loro. 

Mentre hanno calpestato "il diritto alla vita" di molti nostri fratelli, essi d'altro canto, in diverse occasioni hanno rivendicato il "loro diritto alla libertà religiosa, di stampa e di pensiero", contestando le leggi e i regolamenti secolari. Da considerare che i Testimoni di Geova definiscono tutti coloro che li privano dei loro "diritti" i nemici di Dio. 

La WT del 15/12/1960 a pag. 762-763 dopo aver commentato la scrittura di Efesini 4:25 dove sottolinea la serietà di osservare il comando di "dire dunque la verità ciascuno al suo prossimo", a pag. 763 paragrafi 3, 4 si commenta: "Vi è tuttavia un'eccezione che il cristiano dovrebbe tenere in considerazione. Come soldato di Cristo egli prende parte alla guerra teocratica e deve essere estremamente cauto nel trattare con i nemici di Dio. Infatti le scritture indicano che allo scopo di proteggere gli interessi della causa di Dio, è giusto nascondere la verità ai nemici di Dio. Un esempio scritturale è quello di Raab la meretrice. Essa nascose le spie israelite a motivo della sua fede nel loro Dio Geova. E le nascose sia con le azioni che a parole. Dall'elogio che Giacomo fa della sua fede si vede che essa ebbe l'approvazione di Geova nel far questo. Giosuè 2:4,5 - Gc 2:25.

Questo sarebbe incluso nel termine "strategia di guerra" come fu spiegato nella WT del 1 agosto 1956, ed è in armonia col consiglio di Gesù di essere "cauti come serpenti " quando ci troviamo fra i "lupi"

Da questo possiamo comprendere chiaramente che quando si tratta di difendere i loro diritti essi ritengono pienamente giustificato il ricorso alla menzogna davanti alle corti di giustizia e in altre circostanze. Chi conosce i testimoni di Geova sa che essi predicano di essere l'unica organizzazione che non mente mai in nessuna circostanza e nel libro "Perspicacia" volume 2 pag.257 si legge: "Il fatto che la Bibbia condanni la menzogna non significa che uno sia costretto a informare gli altri di "verità" che non hanno diritto di sapere. Gesù consigliò "non date ciò che è santo ai porci, affinché non le calpestino con i loro piedi e voltandosi non vi sbranino". (Matteo7:6).
Perciò Gesù evitó di dare risposte complete e dirette a certe domande quando ciò avrebbe potuto essere dannoso" (fine citazione).

Tutto questo non ha nulla a che vedere con la definizione di "menzogna" che è comunemente accettata in tutto il mondo.
Il vocabolario della lingua italiana di Giovanni Treccani (Roma 1989) così la definisce : "affermazione contraria a ciò che si sa o che si crede vero o anche contraria a ciò che si pensa, alterazione (oppure negazione, o anche occultamento) consapevole o intenzionale della verità ".
L'organizzazione non ammetterà mai di insegnare a mentire, ma riconoscere che mentire ai " nemici di Dio " non vuol dire mentire, ma compiere un atto di "strategia o guerra teocratica ".
Ci sono moltissimi esempi in cui la Watchtower ha usato la sua  "strategia"  NON per salvare delle vite umane come nel caso di Raab, ma per TUTELARE E SALVARE i suoi beni immobili che comprendono edifici religiosi. Chi ha l'annuario del 1995 sa cosa accadde in Messico nel 1943. 
Trascrivo per amore di chi non ha l'annuario 1995: si può verificare alle pagine 212-213 Sottotitolo "La Torre del Vigía de México : un'associazione culturale":

"Rammenterete che nel 1932 il governo aveva autorizzato la costituzione della Torre del Vigía de México. Tuttavia c'erano ostacoli a causa delle restrizioni che la legge imponeva a tutte le religioni. Furono mosse obiezioni all'attività di casa in casa svolta dai Testimoni, poiché la legge stabiliva che " ogni atto religioso" compiuto come espressione di culto doveva avvenire all'interno dei templi". Per la stessa ragione furono mosse obiezioni alle nostre assemblee tenute in locali pubblici. Era un problema perché queste assemblee diventavano sempre più grandi. Anche l'acquisto di immobili presentava delle difficoltà, dato che per legge qualsiasi edificio usato per scopi religiosi doveva diventare proprietà dello stato. Per queste e per altre ragioni la società decise che sarebbe sarebbe stato saggio riorganizzare l'opera dando maggiore risalto alla sua natura educativa. Così il 10 giugno 1943 fu presentata una domanda al Ministero degli Affari Esteri per registrare La Torre del Vigía come associazione non religiosa, ed essa fu approvata il 15 giugno 1943. In seguito a questo cambiamento si smise di cantare i cantici alle nostre adunanze e i luoghi di adunanze vennero chiamati "sale di studio culturale" . Alle adunanze non venivano pronunciate preghiere udibili anche se nulla impediva ai presenti di dire in silenzio nel proprio cuore. Si evitava qualsiasi cosa facesse pensare ad una funzione religiosa, ed in effetti le nostre adunanze si prefiggono di istruire. Quando in altri paesi i Testimoni iniziarono a chiamare i loro gruppi "congregazioni " i loro gruppi locali, i Testimoni del Messico continuarono a usare il termine "compagnie". Le visite di casa in casa dei Testimoni continuarono con ancor più zelo, ma si evitava di usare direttamente la Bibbia alle porte. I proclamatori invece, imparavano i versetti a memoria per poterli citare". (fine citazione).

"SI EVITAVA QUALSIASI COSA FACESSE PENSARE A UNA FUNZIONE RELIGIOSA, NON SI CANTAVANO CANTICI, NON SI USAVA LA BIBBIA IN ADUNANZA, NON SI PREGAVA AD ALTA VOCE"!!!!!......Quanta contraddizione con quanto fu disposto a fare il profeta Daniele per IDENTIFICARSI come un servitore dell'Altissimo anche a costo della sua stessa vita, infatti poco dopo fu gettato nella fossa dei leoni e lui non si sottrasse. Leggi Daniele Cap.6.

Le contraddizioni non sono finite qui, ... anzi, sono ancora più palesi negli ultimi tempi. "La strategia o guerra teocratica" è sempre più agguerrita.
La maggioranza di noi (per chi è stato presente al congresso di zona 2016) è rimasta turbata dalla visione del video che potete trovare a questo link   https://www.youtube.com/watch?v=qLaIgY9KHRc&feature=youtu.be
Qualcuno dall'esterno che ci legge si chiederà : perché siete turbati? 

Ebbene, molti che non sono TdG, non sanno che le nostre pubblicazioni rivolte alla confraternita esortano ogni dedicato e battezzato testimone a non avere nessun tipo di rapporto con i familiari disassociati che non vivono nella "stessa casa". Può essere una madre e un padre che rifiutano i contatti con la figlia/o come si evince dal video trasmesso al congresso, oppure tra fratello e sorella carnali, questi contatti sono sbagliati anche se on-line, persino scambiarsi delle email è sbagliato secondo il "loro intendimento". QUESTO È CIO CHE VIENE RICHIESTO A CHI È UN TDG BATTEZZATO.

Ma come gestisce o presenta l'organizzazione dei TdG il tema "Ostracismo" a chi dall' esterno si avvicina per le prime volte al sito jw.org? 
Ebbene verificate sul sito ufficiale jw.org alla voce "Domande frequenti sui Testimoni di Geova - I Testimoni di Geova evitano ogni contatto con gli ex membri della loro religione?".
Inizio cit. "che dire se un uomo viene disassociato ma la moglie e i figli continuano a essere testimoni di Geova ? Dal punto di vista religioso le cose cambiano, ma i legami di sangue restano inalterati. Il vincolo coniugale e i normali rapporti familiari e affettivi proseguono". (fine citazione).

Mi viene da esclamare : CHE BUGIARDI!  
Meno male che siete quelli che non mentono. Addirittura avete più versioni da proporre a seconda del pubblico che vi segue: uno che avete adescato con le mezze verità e l'altro da adescare con le bugie.
Che questa sia una politica sporca e una "strategia" si evince anche da quanto è stato dichiarato poche settimane fa da un rappresentante della stampa della Betel di Roma (filiale della WTS) a seguito di un' intervista da parte di una tv locale.
Cliccate questo link: https://youtu.be/-tiPzWMi2qs

Ascolterete in sintesi lo stesso concetto espresso sul sito di Jw.org , ambedue le dichiarazioni contraddicono quello che viene detto ai congressi e scritto sulle pubblicazioni di studio interni ai TdG battezzati... Classico esempio di medaglia a due facce....

A tutto questo si aggiungano gli scandali degli abusi sui minori in varie parti del mondo , mal gestiti dall'organizzazione che non ha voluto prendere misure preventive affinché chi tra gli adepti abbia commesso simili crimini a danno di bambini innocenti potesse essere denunciato alle autorità e messo in condizione di non continuare a nuocere al di fuori della congregazione una volta espulso/a da essa.

Difatti pessima è stata la figura fatta da uno dei membri del CD tale Geoffrey Jackson, (basta inserire il suo nome su google per trovare il video della Commissione Australiana che lo interroga in merito ai 1006 casi di presunti abusi sessuali compiuti su minori in cui sono evidenti le falle e la politica sbagliata attuata dall'organizzazione per gestire un problema di portata mondiale). 
Di seguito i link per chi volesse seguire l'inchiesta con traduzione in italiano:

1 parte:
2 parte:
https://www.youtube.com/watch?v=tafHci8dacI


legenda
WT = numero della rivista Torre di Guardia

WTS = società Torre di Guardia, società editoriale usata dai Testimoni di Geova

alla luce di tutto ciò, e di quant'altro esposto nel blog, possiamo legittimamente chiederci:
"ho propagandato ad altri la verità, o semplicemente pensieri di uomini"?





(Ricerca del materiale e relativa riflessione di un gruppo di lettori anonimi)



* * * * *

Pubblico integralmente e con piacere queste considerazioni redatte da alcuni lettori che si sono confrontati tra loro ed hanno fatto le loro personali ricerche tramite la biblioteca a loro disposizione.


* * * * *



Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



oppure:




43 commenti:

  1. Nel nome del DIO ORGANIZZAZIONE....Questi signori mentono ( in molte circostanze ) sapendo di mentire ...è una mentalità che si è tramandata nel tempo pur di tenere in moto il sistema ( tra virgolette ) teocratico.

    RispondiElimina
  2. Per Franci France :

    cerco di illuminarti punto per punto su quello che hai scritto.

    1) Può essere vero che ci sentiamo deluse, offese, tradite da questa organizzazione editoriale ma non ne parliamo per gettare fango addosso a inconsapevoli vittime che sono vittime a loro volta di persone come loro. Lo scopo di questo "sfogo" è di aiutare le persone sincere che si fanno domande in merito a ciò che ascoltano alle adunanze e leggono sulle loro pubblicazioni, ma che non possono esternare per motivi logici. Infatti chi si pone domande è considerato un "apostata" che cerca di istillare dubbi nella mente dei fratelli e per questo motivo viene subito isolato. Questo significa innescare un conflitto interno per la persona che si chiede il perché di certe disposizioni che fanno a pugni con la loro coscienza. Questo causa stress emotivo che può sfociare in crisi depressive e che in alcuni casi ha portato al suicidio. Aiutare queste persone a capire che non sono le uniche a farsi domande, può far scattare il meccanismo di liberazione da questa organizzazione. E' evidente quindi che se si trattano certi argomenti sul blog non è per avere soddisfazione personale. Niente e nessuno potrà mai ridarci indietro gli anni persi, ormai...

    2) Comunicare a stampa e giornali quello che accade tra i testimoni di Geova non servirebbe assolutamente a niente, anzi sarebbe controproducente.
    Chiunque è attaccato direttamente dal "mondo di Satana" capirebbe di stare nel giusto e quindi si chiuderebbe automaticamente a riccio. Questo lo porterebbe a credere ancora di più in un organizzazione che "ha l'approvazione di Geova" e che l'attacco dei mass-media è soltanto il risultato di malelingue apostate.

    3) Uscire allo scoperto e fare "il salto di qualità" porterebbe molti a troncare definitivamente ogni rapporto con la propria famiglia ancora all'interno dell'organizzazione. Non è quindi il desiderio di conservare chissà quali "privilegi di servizio" o cose simili che impedisce ad alcuni di "uscire allo scoperto". E' semplicemente l'amore che prova verso i propri familiari, i propri genitori, i propri figli, a farli rimanere nell'ombra. Mostrare inutilmente il petto alle pallottole nemiche è un bel gesto, ma quasi sempre è un gesto da perfetti imbecilli.

    4) Sono pienamente d'accordo che ogni forma di religione può essere un laccio opprimente per chi la segue e in qualche modo può contraddire lo spirito d'amore che dovrebbe invece manifestare.
    Per questo non facciamo "campagne" denigratorie né vomitiamo il nostro disgusto verso l'una o l'altra fede. Ognuno potrà fare ciò che ha deciso nel SUO cuore, senza farsi guidare da chi pretende di essere "il canale di Dio".

    Sei libero? Sei felice? Buon per te. Vogliamo esserlo anche noi e vogliamo che anche altri, come noi, prendano coscienza di cosa è davvero la "verità", lontano da condizionamenti mentali di ogni tipo.
    Per questo motivo nasce, esiste e continua le pubblicazioni dei post questo Blog.

    Tanti auguri di vita prospera e serena a tutti.

    RispondiElimina
  3. caro Franci France...in fondo ti capisco, un po' irruento magari, ma sincero... ma penso che le guerre non abbiano mai portato a qualcosa di buono...
    voglio dire, se ne siamo usciti, almeno con la testa, se qualcuno non ha potuto farlo per tanti altri motivi, ora abbiamo voglia di voltare pagina.
    Perchè scriviamo qui, allora?
    Per conoscenza, certo.
    Anche per aiutare chi ne sta uscendo a non farsi troppo male.
    E per conoscerci di persona, magari, e passare insieme qualche bella giornata fra persone che hanno avuto esperienze simili.
    E magari er il gusto di parlare di quello che si sa, di esprimersi, di capire se stessi e gli altri...
    ci sono molti motivi per parlare...
    senza per questo perdere la nostra pace facendo la guerra a persone, che non valgono il mal di fegato che ci verrebbe...e che in fondo cercherebbero sempre di sputare veleno.
    Qui ci vogliamo bene, semplicemente. E non mi pare poco...

    RispondiElimina
  4. Carissima Marzia condivido punto per punto ogni tuo pensiero. Per quanto mi riguarda il mio distacco da questa organizzazione è avvenuta per una consapevolezza iniziata da qualche anno, e questo dopo circa 46, trascorsi dall'infanzia ad oggi.Non riuscivo ad affermarla perché credevo che fossi io quella sbagliata. Posso ringraziare ad un blog che in principio seguivo regolarmente a convincermi che non avevo e non ero io il problema. Vorrei dire a chiunque pensi che ci stiamo nascondendo che ci sono delle fondate ragioni per cui, almeno per ora decidiamo l'anonimato. Spero con tutto il cuore che questo e anche altri blog seri possano quantomeno dare una piccola "scossa elettrica" a quanti oggi si sentono come mi sentivo io fino a qualche tempo. fa. Il messaggio è rivolto a chi ora sta iniziando un corso di studio con i tdg e soprattutto a quelli sinceri e puri di cuore. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marzia quoto 💯 i punti da te elencati, che sono lo specchio delle ragioni di molti che commentano qui.
      Il problema penso che sia a monte fondamentalmente, nel senso che se nelle varie congregazioni dei tdg ci fosse una vera libertà di pensiero e di espressione, forse blog come questo oggi in rete non avrebbero motivo d'esistere.
      Il fatto di non poter dire liberamente che non si condivide quel che fanno i sette del corpo direttivo, senza subire un comitato per apostasia, innesca un processo tremendo che porta molti a tenersi tutto dentro e di conseguenza ad ammalarsi psicologicamente e spesso anche fisicamente.
      Ecco perché è importante secondo me che ci siano posti come questo a dar voce ai tdg che si chiedono per l'appunto le ragioni o i motivi del marcio che c'è nell'organizzazione watchtower a tutti i livelli.
      Rendersi conto che non si è soli, anche se virtualmente, a notare certe incongruenze o errori da parte della società wts, permette di non cadere nell'abisso della disperazione.
      E poi, oltre a questo permette di scambiare idee e pensieri con altri che hanno più o meno la stessa libertà mentale della nostra. E questo per me è di una importanza ed una ricchezza immensa.
      Conoscersi da vicino poi, è quel che di più bello possa capitare, e se non ci fosse stato questo blog, per me non sarebbe stato possibile incontrare le persone meravigliose che ho conosciuto.
      No, non credo che sia così inutile tutto ciò che si scrive o si dice qui, anzi al contrario, son convinto sempre più della forza che ogni pensiero, ogni sentimento espresso , possa dare ad altri affinché aprano gli occhi e possano gustare vera libertà mentale,emotiva e perché no, anche spirituale...

      Elimina
    2. Complimenti agli autori/autrici di questo articolo che fa luce su un capitolo della storia della wts di cui non si sente parlare molto, mentre invece è esemplare dei due pesi e due misure dell'organizzazione. Nel caso dei singoli umani, ogni compromesso è inaccettabile. Se ci sono martiri, tutto sommato sono una buona pubblicità della santità della wts. Le vite umane sono sacrificabili. Nel caso dei beni materiali invece non c'è nessun interesse a perderli, quindi fare compromessi è una strategia della guerra teocratica. Stessa cosa è la questione del sangue in Bulgaria negli anni novanta. Vi invito a leggere il resoconto completo su jwfacts. La wts ha mentito deliberatamente per essere riconosciuta come religione legale.

      Elimina
  5. io ricordo un episodio banale ma reale, nel corso degli anni il canto del gallo, nei vangeli, prima era una corsa, poi si cambia intendimento, poi si ventila una nuova spiegazione, salvo poi tornare ad un precedente intendimento. Il movimento del gambero gli fa un baffo a certe posizione che prende la WT!

    RispondiElimina
  6. Credo che il post abbia evidenziato solo alcune delle incongruenze di questa organizzazione. Ce se ne sarebbe ancora da dire. Per quanto riguarda l'ostracismo ci è giunta notizia che persino in Nigeria e nel Ghana ci sono stati disappunti da parte dell'uditorio, alla visione del video trasmesso in tutti i congressi dei tdg 2016. Significa che laddove non c'è l'approvazione di Dio non vi è successo e le cose prima o poi dovranno cambiare. In Italia idem, ma solo le persone che sono disposte col cuore e sincere ammetteranno. E fare delle ammissioni, credetemi premierà l'onestà di cuore, ma non lenirá le ferite del cuore e del profondo animo. Per alcuni fuoriusciti la cosa sarà stata più semplice, avendo chi non li ostracizzava da fuori. Ma per tanti altri il costo della libertà ha avuto un prezzo altissimo.

    RispondiElimina
  7. Mi sbaglio o sono spariti dei commenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ogni tanto qualcuno ci "ripensa". Non hai mai avuto ripensamenti? E' diritto di chiunque commenti...

      Elimina
  8. Si si per carità, non era una critica la mia...solo una constatazione amichevole :-)))))))

    RispondiElimina
  9. Ragazzi siete proprio patetici....
    credo che invce di puntare il dito contro i testimoni di Geova e incolpare le congregazioni di soffocare il vs. "diritto di libertà di pensiero " sarebbe più onesto riconoscere che nella congregazione volevate fare di più i vs. Comodi che seguire il modello cristiano e gli esempi biblici. Probabilmente dopo 10-20...40 anni molti non hanno mai capito che l'uomo non é in grado di dirigere il suo passo ( Geremia 10:23).
    Chi vuole fare questo é esattamente come le persone che hanno portato il mondo alle condizioni odierne !!! Anche Adamo ed Eva inseguivano il sogno di poter fare quello che volevano ( oggi camuffato dietro al diritto di libertà di pensiero ) e i risultati non hanno bisogno di commenti.
    Se volete usare le scritture a vs. Tornaconto cercando di sviare altri fate pure ma ricordatevi che Geova non sarà tollerante nel giorno della sua venuta.
    Ci sono diverse cose che a volte non possiamo comprendere in quanto esseri umani limitati e spesso stupidi ma Geova ci chiede di ubbidire ai suoi comandi e terrà conto di questo alla fine.
    In ogni caso... se avete fatto parte della congregazione dei testimoni di Geova e oggi siete usciti credo che invece di biasimare fareste meglio a dedicarVi a cose più soddisfacenti... il tempo rimasto é ridotto.
    Non sarebbe il caso che lo usaste un po' meglio ? Che so...un po' di shopping, sport, qualche viaggio... Se invece ve ne state a criticare é perché forse non avete niente da fare.
    Sono triste per tutti voi anche se non vi conosco e vi auguro di ritrovare la via...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (prego gli amici del blog di astenersi dal rispondere - so già cosa pensano)

      Vedi caro "patetico"... dato che molti di noi hanno abbandonato VOLONTARIAMENTE l'incarico chi di pioniera, chi di anziano, chi di sorvegliante, la cosa non sta esattamente come la racconti tu. Ma se ti piace pensarlo, pensalo pure, per carità. I cattolici minacciano i loro "peccatori" con l'inferno, i TdG li minacciano con "harmaghedon", ma entrambe le religioni affermano che è peccato di apostasia parlare contro il potere costituito da Dio. E bravi. Prima affermano di essere guidati da Dio, poi fanno i loro comodi minacciando chi contraddice di subire la punizione divina. Sono 2000 anni che vengono raccontate queste storielle... invece di perdere tempo coi blog proibiti, prendi la borsa e vai a predicare... che per ogni pecora che porti all'ovile, grazie ai blog, un'altra pecora se ne va... quindi mettiti sotto e pedala !

      Elimina
    2. "La favola di Adamo ed Eva". Max Gazzè.... molto bello!

      Elimina
    3. Ha già fatto tutto da solo ...no comment.

      Elimina
    4. Forse, caro Anonimo, la megaballa sparata da Rutherford del 1920 "Milioni ora viventi non morranno mai" ancora non la sai...
      E stai tranquillo per noi, tu continua pure a farti prendere per i fondelli, prego...


      Elimina
    5. Perchè andare così lontano? Abbiamo la generazione del 1914 che non doveva passare ora diventata la generazione sovrapposta che non passerà...

      Elimina
    6. in effetti chiunque inizi a cercare Dio, per rispondere ai suoi problemi HA GIA'PERSO! Invece la scelta migliore x quanto dipenda da ognuno di noi e corciarsi le maniche e agire in prima persona! Delegare aiuto ad un "creatore" è la cosa + immatura che si possa fare!
      E' l'immaturo c'è cascato dentro con tutte le scarpe! E A TE CHE IL TEMPO VOLA E SCORRE, + CHE A NOI! Te lo ricorda ad ogni adunanza la tua congregazione! FORZA CORRI A PREDICARE, CHE STAI A FARE QUI?
      Noi sappiano che "tutti" diverranno immancabilmente polvere, ma tu ti crogioli come i bimbi, in sogni ... il tempo rimasto è ridotto, corri a predicareeeee

      Elimina
    7. Victor hai ragione,ma questo vale per noi testimoni che da anni abbiamo assistito a troppe divergenze e cambiamenti di intendimenti. Una persona nuova non sa per svariati motivi, che non sto qui ad elencare, che nel corso di 140 anni ci sono stati cambiamenti riportati nel post di cui sopra. Forse ne verrà a conoscenza , e forse no, infatti la tattica di mettere tutto on-line ha i suoi vantaggi....Perché mai libri come quello di Rivelazione, gli ausiliari e il libro Proclamatore non sono più consultabili on-line? Solo chi possiede il cartaceo potrebbe dimostrare le contraddizioni riportate all'inizio del post pubblicato qualche giorno fa. Persino la contraddizione e relativo cambiamento di rotta sulla generazione sovrapposta può essere dimostrato con le pubblicazioni che sicuramente verranno eliminate per "non lasciare tracce"...

      Elimina
    8. Ormai è tutto sul web, non è più possibile "non lasciare tracce". Certo, bisogna cercare fuori dai confini del sito JW.ORG, per ovvi motivi. Ma il web è pieno di siti e blog che riportano citazioni e scansioni delle vecchie pubblicazioni della WT.

      Elimina
    9. chi ha in casa le pubblicazioni degli anni 60-70 in formato cartaceo può verificare come alcuni articoli che furono stampati a quel tempo, sono stati poi abilmente corretti nella versione elettronica, modificando testi, parole o ragionamenti.

      Ovviamente è inutile cercarli se non si sa di quali articoli si tratta, ma questo stratagemma la dice lunga sull'onestà intellettuale di certi "cervelli"

      Elimina
    10. Dopo che è mancato mio padre, mio fratello chiese se per la biblioteca della sala volevano in regalo libri e riviste rilegato dagli anni 60 in avanti, ovviamente gli hanno detto di no, e quando ha chiesto a dei fratelli se erano interessati loro, gli è stato fatto notare che non era necessario avere quelle pubblicazioni in quanto le nuove sostituivano quelle vecchie. Ci rimase male ma come al solito per non fare questioni non ribatte'.

      Elimina
    11. Certo Debora. ...i confronti fanno male. Ribatto sull' intendimento dei trapianti perché hanno fatto nei decenni trascorsi un lascia e prendi. Oltre ovviamente al fatto morale in sé. Capite che qua si tratta di mettersi d'accordo su politiche interne disattendendo seriamente ciò che dicono le Scritture? Con l'ostracismo il discorso è alquanto simile.Chi è cresciuto in questa religione o si è convertito trenta quaranta ma anche venti anni fa può comprendere meglio questi discorsi.

      Elimina
    12. i confronti fanno male, solo per colui che vuole tenere le chiavi in mano della prigione..

      Elimina
    13. Anonimo, l'ex super latitante Bernardo provenzano citava versetti biblici, come Matteo 12-30; Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me disperde. I capi della tua organizzazione
      fanno la stessa cosa. E tu li imiti.

      Elimina
    14. Maurizio ..provenzano è morto in una prigione letterale ..l anonimo lo è ancora in prigione ( quella mentale ) e temo che ci rimarrà.

      Elimina
  10. @anonimo delle 22:05

    Ti apprezzo molto per quello che hai scritto, anche io feci la stessa cosa su un altro blog, iniziai come te ad attaccare senza ragionare o d'essere obbiettivo, ero talmente sicuro che Geova stava usando il CD da non vedere oltre il mio naso, avevo non un velo ma una coperta imbottita sugli occhi, un po' come te, il fatto che tu abbia letto questo blog e lo abbia commentato dimostra che nel tuo subconscio percepisci che qualcosa non quadra nell'organizzazione ma non puoi o vuoi ammettere, devo dirti che sei sulla buona strada..io dal mio primo commento su un blog al'aprire gli occhi ci ho messo 10 anni ed ora posso ringraziare Dio che mi abbia aperto gli occhi e la mente e mi ha fatto comprendere che LUI con il CD non c'entra nulla è come dice Riv.18:4 bisogna uscire da Babilonia e tutte le religioni ne fanno parte compresi i Tg , poi se ci vogliamo fare una chiacchierata a quattr'occhi io sono disposto poi ti faccio leggere qualche documento confidenziale se vuoi che ti faranno cambiare idea circa il CD però poi non dirlo a nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao occhiodifalco, mi piacerebbe sapere a quale documento ti riferisci.
      Ho bisogno di prove.
      Grazie mille

      Elimina
    2. Anch'io sarei molto interessato a questo documento.
      Grazie Occhiodifalco

      Elimina
    3. Ciao Sono anonima infelice.. sarei interessata anch'io !!! Grazie

      Elimina
    4. Occhiodifalco, se vuoi puoi scrivere al blog...

      Elimina
  11. I documenti in mio possesso non sono altro che cose che tutti voi credo già conosciate ma probabilmente non conosce anonimo Patetico, mi riferisco a Doc. Scritti dove si evidenziano investimenti in edge found altamente rischiosi, investimenti in armamenti, investimenti in sigarette ecc, oltre a partecipazione dei membri del CD insieme a membri dell'alta finanza ( le cosiddette persone del mondo da evitare a noi comuni mortali ) credo che molti di voi già sanno....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se contatti via email il blog possiamo valutare di pubblicarle, se sei d'accordo...

      Elimina
    2. Buongiorno a tutti. La cosa mi interessa molto, alcuni documenti già li conoscevo, ma un riassunto, per così dire, sarebbe molto utile. Se vorreste pubblicarli, sarà cosa molto gradita.
      Grazie e buona continuazione a tutti.

      Elimina
  12. Giordano Bruno12 ottobre 2016 14:19

    Buongiorno a tutti,penso che tutte le strategie del CD siano di natura imprenditoriale e commerciale. Dalle riviste più sottili,al virare verso letteratura informatica con uso di tablet,strategie edilizie e immobiliari sono tutte evidenze che è una Società imprenditoriale a tutti gli effetti. Spero che i grandi gestori di fondi che li sostengono ritirino presto "le loro acque" davanti a sentenze di tribunali che imporranno risarcimenti sacrosanti per le vittime dei loro pedofili.Io credo che non saranno ne Blog come questi,ne cinema,ne stampa a colpirlo,visto il torpore mentale che affliggono i fratelli..ma il lato economico che darà il colpo mortale a questa Società per azioni!!! Chissà se i fratelli continueranno a contribuire quando sapranno dove finiranno le loro donazioni e sudate contribuzioni. Toccateli nelle tasche e ne vedremo delle belle!!

    RispondiElimina
  13. Giordano Bruno12 ottobre 2016 14:41

    Ah dimenticavo che per questi problemi il Vaticano ha cambiato un papa in corsa per non fare...bamcarotta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo con te Giordano Bruno...arrivati alla tasca i giochi cambiano...

      Elimina
    2. Infatti credo sia molto probabile che questo sia il destino della wts, certo che se dovesse, e quando accadrà sara un duro colpo, per quelli che oggi dormono sara' un brutto risveglio!!

      Elimina
    3. Antonio ex Rosario13 ottobre 2016 17:42

      Anche io sono d'accordo,non sarà questo blog,nè tanto meno l'altro,nè film nè inchieste giornalistiche...ma la magistratura americana,quando la wts farà bancarotta....almeno che non convincano gli indottrinati che anche quella è una prova del diavolo....

      Elimina
  14. Cari amici,
    se il c.d. o la W.T. non è ispirato e non ha ricevuto lo spirito santo come i primi discepoli di Gesù, il contenuto delle loro riviste non è infallibile.
    Altimenti la loro letteratura potrebbe essere inserita nel canone biblico.
    Purtroppo i TDG di Geova vengono indotti a credere in due proposizioni contradditorie e in antitesi: il corpo direttivo non è infallibile - ma tutti gli adepti devono pensare che lo sia e non devono criticare le sue direttive e le sue interpretazione delle scritture.
    Chi dice che il corpo direttivo è infallibile ed espone delle critiche diventa un eretico.
    La falsità del C.D. consiste in questa ambivalenza.
    Pubblicamente il c.d. dice di non essere infallibile ma in congregazione per ottenere la piena sottomissione degli adepti si comporta da profeta infallibile.
    Creda chi vuol credere. Non esistono nè prove nè presupposti per pensare che la letteratura tdg sia diversa da quella di una qualsiasi casa editrice di carattere religioso.
    Il culto della letteratura - organizzazione TDG e del C.D. è idolatria perchè si sono messi al primo posto nella vita idoli costruiti da mani umane.
    Sal

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sal....Loro ti dicono che non sono infallibili che sono imperfetti e che non sono ispirati ....però nello stesso tempo sono pieni di spirito santo e che loro sono lo schiavo fedele e instabile ..pardon.. e discreto ...e che quando ti sei battezzato hai riconosciuto questa loro autorità data da loro stessi ...scusa di nuovo.. da Geova ....Dunque devi essere sottomesso a un gruppo di uomini, nonostante hanno questi gravi limiti umani , che paradossalmente loro stessi riconoscono ( con una finta umiltà )...perchè possono solo fare finta.

      Elimina
  15. Ciao Riflessivo,
    la questione è elementare. Discutere di prove e controprove sulla loro falsità significa avvalorare la follia e la menzogna.
    Se loro stessi dicono di non essere infallibili(non hanno alternativa)è ovvio che le loro opinioni o i loro scritti sono solo pareri personali discutibili e sindacabili. Non permettere critiche e dissenso è una grande contraddizione.
    Chi accetta tale imposizione è complice della falsità e di un comportamento dittatoriale.
    Non si tratta nè di amore per se stessi, nè di amore per Dio, nè di amore per coloro che sbagliano come i responsabili della casa editrice W.T., nè di amore per la verità.
    E' solo cieca sottomissione, o nel loro caso sete di potere.
    Sal

    RispondiElimina
  16. Ciao, sono francese e vorrei condividere una pagina che contiene 212 contraddizioni. Le citazioni sono consultabili in inglese e francese. (vedi scheda in alto)

    http://temoinsdejesus.fr/CONT/temoins-de-Jehovah-s-Witnesses-contradictions-errors-Watchtower-light-shining-jw-org-tour-de-garde.html#english

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.