Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


sabato 23 aprile 2016

Prove di risveglio...



Apostati 
Da Testimoni di Geova zelanti quanto fastidio ci dava udire questa parola! Sentendola pronunciare immaginavamo un certo tipo di individui. 
Molti pensavano a persone che non amano nè il prossimo nè Dio, persone che non vogliono più aderire a certi principi "morali", e che provano piacere nel diffondere menzogne sull'organizzazione di cui hanno fatto parte per un certo tempo.
Forse qualcuno di noi, sentendo il termine "apostata", pensava anche ad individui che hanno abbandonato l'organizzazione perchè non gli erano stati concessi certi privilegi di servizio, o erano stati rimossi per qualche motivo che ritenevano ingiusto, e che quindi avevano iniziato ad odiare i loro ex-fratelli.

Se qualcuno allora ci avesse detto: "tra qualche anno diventerai apostata" come ci saremmo sentiti? Come esseri da votare alla distruzione, ovvio!
Quando abbiamo iniziato ad aprire gli occhi, quindi, la curiosità e la voglia di fare un auto esame facevano a pugni con i sensi di colpa "indotti" che forse ci stavamo mettendo contro la disposizione di Dio...



Ma sinceramente, quando sentivamo parlare di apostati, quante volte ci è venuta in mente questa scrittura?

2 Tessalonicesi 2:4
Egli si pone in opposizione e s’innalza al di sopra di chiunque è chiamato “dio” o oggetto di riverenza, così che si mette a sedere nel tempio del Dio, mostrando pubblicamente di essere un dio.

A me personalmente, poche volte. Pensavo sempre agli ex, spesso descritti come una "scrofa che torna a voltolarsi nel fango", mentre nella Bibbia una delle definizioni per apostasia è proprio il volersi sostituire a Dio, vantarsi di avere uno speciale rapporto con lui,  e promuovere leggi e regole in suo nome!

Oggi l'organizzazione, oltre a definirsi "unico canale di Dio", chiama apostati anche coloro che rivelano delle verità sui Testimoni di Geova, che però minano la loro credibilità.

Guardiamo questo video, girato negli Stati Uniti, da fratelli e sorelle che sono tornati sui loro passi dopo aver scoperto che nelle nostre pubblicazioni....


(il video è in inglese, se non si vedono i sottotitoli in Italiano, 
cliccate sulla rotellina in basso a destra nel filmato ed attivate i sottotitoli)



Che ne pensate?



Nulla è più facile che illudersi. Perché l'uomo crede vero ciò che desidera.
Demostene, Olintiache, 348/49 a.e.c.



* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:



















19 commenti:

  1. Video molto incoraggiante che esorta alla libertà di espressione e a vivere ma non in attesa di una fine! Viviamo per amare x sentire il gusto della vita che per quanto sia difficile, possiamo arricchirlo di amore verso il prossimo

    RispondiElimina
  2. Se uno è convinto di avere la verità , non dovrebbe temere ne il confronto ne la critica ....il vero apostata non è quello che continua a cercare la verità , ma chi te la vuole nascondere ...... 2 Corinti Cap 13 v 8.

    RispondiElimina
  3. Ho meditato per settimane se postare questo video... ma se ciò che dice è verità, perchè nasconderla?

    RispondiElimina
  4. Ultima ruota
    Cari fratelli e sorelle, la scrittura di Giuda 22 dice che i cristiani devono mostrare misericordia a chi ha dubbi di fede. Ora, a maggior ragione, tutti quelli che non mettiamo in dubbio Dio o Gesù ma soltanto un'organizzazione di uomini imperfetti, nel caso specifico la wt, DEVONO essere trattati misericordiosamente. Chi non lo fa, va chiaramente contro un principio biblico; si pone contro la Parola di Dio, che sia un'organizzazione o un singolo individuo. Voi cosa ne pensate?
    Vi abbraccio.
    Ultima ruota del carro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo.
      e quelli che mettono in dubbio dio e gesù non li dobbiamo trattare invece misericordiosamente?

      Elimina
  5. Ultima ruota
    Ciao Victor, certo infatti ho detto 'a maggior ragione', quelli che mettono in dubbio la parola di uomini.
    Ultima ruota del carro.

    RispondiElimina
  6. In questo ultimo periodo sto notando che nella mia zona non si vedono più Testimoni in "servizio"... Davvero, fino a poco tempo fa li si vedeva tutti i giorni, con qualsiasi tempo, ma negli ultimi mesi no. Molti di loro li conoscevo anche di persona, ma non se ne nota traccia. Di fatto, niente più passaggi sul territorio. Che sia perché alcuni di loro si stanno svegliando, dopo le notizie di questi tempi? Voglio sperarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awaked (il nick va inserito qui)30 marzo 2018 17:59


      AX80 posso dire che forse la TORRE DI CONTROLLO" (altro che di Guardia) stia perdendo efficacia. in una parte nella mia congregazione un anziano si e lasciato sfuggire nello studio torre di "controllo" della settimana scorsa riguardo le contribuzioni. che la "società ha guadaganato MOLTO dalla vendita della Zona Bufalotta. la domanda di tutti inespressa... e quindi che ci sta a fare una cassetta contribuzioni per la nuova sede? la verita a piccole dosi sta venendo fuori. (spero di avere firmato giusto)

      Elimina
    2. AX80 io non penso che gli articoli dei quotidiani possano avere un così grande impatto sui TdG indottrinati.
      Ma sulle persone "del territorio" sì. Se vanno in servizio e l'obiezione della pedofilia e dell'ostracismo diventa frequente, se sempre meno nuove persone vengono alle adunanze, questo alla fine ha ripercussione sul morale dei proclamatori.

      Perchè se li accusassero per le dottrine relative al culto ed alla "teologia", sicuramente si ravviverebbero nello zelo.
      Ma essendo accusati di comportamenti sbagliati, il loro "cavallo di battaglia" (moralità, onestà, bontà) va a farsi benedire.

      Quindi sempre più ore "farlocche" segnate, sempre meno proclamatori in giro.
      Al di là dei molti che stanno aprendo gli occhi (una minima parte di fronte la massa) molti altri che in situazioni diverse sarebbero zelanti, stanno diventando apatici e demotivati.

      Alla fine restano zelanti solo gli "scemi del villaggio" quelli che anche di fronte all'evidenza vanno avanti imperterriti, incuranti di essere presi per i fondelli (e spremuti nel portafoglio)

      Elimina
    3. Sai John io credo che ancora la bufera pedofilia od anche ostracismo , almeno dalle mie parti non sia ancora arrivata a toccare gli animi delle persone, almeno io mai sentito un'osservazione del genere da parte di qualcuno.Non resta che aspettare .

      Elimina
    4. Dici caro Nicknoky? Forse un tornado ti è passato a pochi chilometri ma non te ne sei accorto... a parte questo, chi non è interessato (nel bene o nel male) non che che debba sempre dire ogni cosa a tutti. Molti sanno, capiscono, ma si limitano ad un "no grazie".

      Chi è dentro fa finta di non sapere ma segna più ore "farlocche" sul rapporto e non contribuisce più, cercando di fare buon viso a cattivo gioco.
      Io essendo fuori da anni ho ormai perso la "percezione", però mi sembra di vedere che anche per le strade della mia città, a parte qualche espositore, di gente in servizio ce ne sia molta meno che in passato

      Elimina
    5. John, rileggendo quel che ho scritto, forse non ho detto quel che volevo dire, mi riferivo alle persone "del mondo" non fra di noi, fra di noi come dici si fa finta di non sapere e di non vedere, ma appunti sul caso fatti da persone a noi estranee non ne ho mai sentiti, però potrebbe anche essere, come quando uno è,scusa l'espressione " cornuto" tutti lo sanno ma non te lo dicono apertamente, forse bisognerebbe stuzzicare un pò queste persone, magari vecchi amici per vedere fino a che punto le malefatte tdg sono not nel paese in cui si vive.
      Dai stiamo alla finestra.

      Elimina
    6. Caro Nicknoky, anche io mi riferivo alle persone non TdG quando ho scritto che al massimo rispondono "no grazie" al proclamatore di turno.

      C'è una grande differenza però tra la pedofilia nella chiesa cattolica e quella tra i TdG.

      Universalmente parlando, la chiesa dà a tutto il suo teatrino un aria di solennità e sacralità, cosa che le persone comuni non percepiscono tra i TdG.

      Poi nella chiesa si parla di pedofilia relativamente ai preti che abusano i giovani in sagrestia o all'oratorio, in luoghi -se non di culto - istituzionali.

      Per fare un paragone, è come se tra i TdG si parlasse di pedofilia solo se commessa da "anziani" e in sala del regno o a casa loro...

      Invece tra i TdG si parla di pedofilia commessa - sì anche purtroppo da anziani - ma nella maggior parte dei casi da membri della congregazione.

      E' come se - a livello cattolico - qualcuno affermasse di essere stato molestato nel parco da un altro parrocchiano (non prelato) e che poi, riferendolo al prete, quest'ultimo lo avesse ammonito di denunciare l'accusatore.

      Fatti gravissimi entrambi, ma la percezione, tra la gente "comune" non può che essere naturalmente diversa. Proprio per il ruolo istituzionale e per il rispetto di cui godono gli uomini di chiesa.

      Però penso che, a livello generale, la situazione sia mooolto diversa dagli anni '90 e 2000.

      Ricordiamoci che, in fondo, smartphone e facebook sono pochissimi anni che han preso piede, quindi in futuro ci sarà sempre più consapevolezza della baggianate che abbiamo predicato (sigh) per anni.

      Elimina
    7. Nicknoky, io di casi ne ho sentiti, eccome! Un fratello che conosco mi ha riferito di un altro Testimone che, mentre si trovava in servizio, è stato attaccato da una persona del "territorio" proprio in riferimento ai casi di molestie...! Il Testimone in questione è tra i più indottrinati che conosco, quindi avrà archiviato questo episodio sotto la voce "persecuzione", ma la mia speranza è che anche in seguito a questi fatti qualche invasato possa aprire gli occhi. Una cosa è certa: andare in "predicazione" sta diventando sempre più difficile. Vuoi per lo scandalo pedofilia, vuoi perché oggi c'è molta più consapevolezza circa le scemenze che vanno propagandando. Tempi duri per chi, come me e molti altri, è costretto a restare dentro facendo buon viso a cattivo gioco. Il lato positivo? Quando sento tutte quelle baggianate, sia dal podio che in servizio, mi sembra di assistere a una puntata di Zelig...! :-)

      Elimina
    8. La puntata migliore di zelig , è l arrivo del sorvegliate , quella è da non perdere.

      Elimina
    9. AX80 se ti fa piacere potrei chiedere a john di avere i tuoi contatti, essendo nella stessa situazione.!??

      Elimina
    10. Davide, per me è un vero piacere, anzi, ti ringrazio! Fai pure...!

      Elimina
    11. che tempi ... l'arrivo dei sorvegliante ... roba da fare cariare i denti, x la quantità di amore, cortesia avvicinamento dei nominati, commenti a iosa infiocchettati + del solito, la dialettica dei nominati che improvvisamente cambia, per far vedere al "MISTER", che essi si prodigano x le pecorelle ...

      Elimina
    12. In merito a quanto scriveva John C. sulla pedofilia in casa vaticanista:

      in realtà, la differenza vara tra i casi di pedofilia dentro la curia cattolica e quella tra le comunità di TdG è che i primi vengono gestiti (furbescamente e politicamente!) dal clero in un modo che non rifugge dal grande pubblico. Anzi, si pongono pubblicamente le alte gerarchie curiali come strumento ed incentivo nel combattere il fenomeno. In casa WTS, invece, la direttiva è nascondere e negare, anche con il rischio di finire in un odioso ridicolo.
      La platea cattolica sa dei casi di abusi su minori nella propria chiesa dalla TV e dai giornali, tonnellate di articoli e trasmissioni televisive. La platea TdG invece viene tenuta come una massa di creduloni imbeccata nel pensare che il tutto sia solo menzogna “apostata”, e quindi di non leggere né guardare programmi “mondani” che contraddicono l’insindacabile “canale di Geova”.
      E questo, tra la gente del “territorio” che ne è a consocenza, genera repulsione animosa.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.