Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

domenica 7 febbraio 2016

Parola di Dio e parola degli uomini: La Torre di guardia di Maggio 2016


Quando gli uomini si mettono al posto di Dio...



Nella Torre di Guardia di maggio 2016 vi è pubblicato l'articolo "Impariamo da tutto quello che Geova ci provvede"

Nel riquadro finale è scritto che Dio ci dà istruzione spirituale anche tramite "le nostre pubblicazioni ed il sito jw.org". Veniamo esortati a leggerle e studiarle con impegno. 
Per fare però la volontà di chi?

Mi chiedo: ma tutto quello che vi è scritto proviene da Dio o da semplici ed imperfetti uomini?

Così ho riflettuto su alcuni passi biblici...



“Al fare molti libri non c'è fine, e la molta dedizione ad essi è faticosa per la carne”. (Ecclesiaste 12:12) 
Nel XX secolo sono state distribuite milioni di pubblicazioni dalla società. Se affermassimo come "verità" una parte di quelle informazioni, saremmo oggi additati come "apostati". Eppure molti sono morti per diffondere quelle"verità"!
(Esempio: generazione del 1914, trapianti, frazioni del sangue, servizio civile, date...)

“Non confidate nei nobili, né nel figlio dell'uomo terreno, a cui non appartiene alcuna salvezza”. (Salmo 146:3)
Proprio per i motivi di cui sopra, non posso accettare come verità ciò che non è CHIARAMENTE espresso dalla Bibbia (usanze, lavori accettabili, neutralità - poliziotto con pistola si, segreteria della guardia di finanza no - se accetti il primo lavoro va bene, se accetti il secondo vieni disassociato)

Non sapete che, se continuate a presentarvi a qualcuno come schiavi per ubbidirgli, siete suoi schiavi perché gli ubbidite, sia del peccato in vista della morte che dell’ubbidienza in vista della giustizia? (Romani 6-16)
Se il corpo direttivo dà un'indicazione sbagliata, ed io la seguo anche in buona fede, sono COLPEVOLE agli occhi di Dio. Se non lo sono, allora anche tutti gli aderenti alle altre religioni non sono da condannare... 

Vedi, solo questo ho trovato, che il [vero] Dio fece il genere umano retto, ma essi stessi han cercato molti piani”. (ecclesiaste 7:29)
Non tutto ciò che viene dai nostri "istinti" è sbagliato. Ma nelle pubblicazioni si instillano continuamente inutili e dannosi sensi di colpa...

“Se toglierai di mezzo a te la sbarra del giogo, il puntare il dito e il parlare di ciò che è nocivo (sbagliato); e concederai all’affamato [il desiderio della] tua propria anima, e sazierai l’anima che è afflitta, anche la tua luce certamente rifulgerà pure nelle tenebre, e la tua caligine sarà come il mezzogiorno (Isaia 58:10)
Geova da te vuole questo, se fai quello non sei accetto, "vediamo quanto sei spirituale"... io rispondo leggendo e meditando sulla scrittura sopra riportata, ed aggiungo alla Totò: "ma mi faccia il piacere..."

“Non giudicate, affinché non siate giudicati. Perché sarete giudicati secondo il giudizio col quale giudicate, e con la misura con cui misurate, sarà pure misurato a voi Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Ovvero, come puoi dire a tuo fratello: “Lascia che ti tolga dall’occhio la pagliuzza”, mentre c’è una trave nel tuo occhio? Ipocrita, togli prima dal tuo occhio la trave e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello.” (Matteo 7:1-5)
Vogliamo dare una letta ai capitoli sui comitati giudiziari presenti nel KS o nelle circolari? 
Sapete della famosa frase contenuta anni fa nelle istruzioni per gli anziani, "anziani, nel dubbio disassociate!"

Ora uno degli scribi che si era accostato e li aveva uditi disputare, sapendo che aveva risposto in modo eccellente, gli chiese: “Qual è il primo di tutti i comandamenti?” 29 Gesù rispose: “Il primo è: ‘Ascolta, Israele: Geova nostro Dio è un solo Geova, 30 e tu devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente e con tutta la tua forza’.31 Il secondo è questo: ‘Devi amare il tuo prossimo come te stesso’. Non c’è altro comandamento più grande di questi”. (Marco 12:28-31)
Ma sopratutto, per fare la volontà di Dio, abbiamo bisogno di biblioteche cartacee od elettroniche?
E chi non sa leggere? E chi non ha un PC o uno smartphone?



NB non si tratta di generalizzare su articoli che in parte possono essere utili, come sui temi moralità, onestà, uso di tabacco, droghe, violenza... ma su articoli che impongono come vedute di Dio tutto ciò di cui la Bibbia non parla, come usi, costumi, utilizzo del proprio tempo, scelta del lavoro, scelta del coniuge, e sopratutto: rimarcare ogni volta di non associarci o non rivolgere un saluto a chi non la pensa più come noi anche solo riguardo ai temi sottolineati...


Alla luce di tutto ciò, rileggo il riquadro esposto nella Torre di Guardia di maggio 2016...


... le menti aperte accettano la Torre di Guardia? E non anche tutta la sapienza di questo mondo?

Quando si tratta di tirare l'acqua al proprio mulino siamo tutti bravi... 







* * * * *


Stai leggendo questa pagina da un cellulare?







86 commenti:

  1. ipocrisia pura con pure la ciliegina sopra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi ancora frequenta le sale, preparatevi per questa estate a nuovi lampi di luce

      Elimina
    2. Eh così Pingo mi fai venire la curiosità! Sei a conoscenza di qualche anteprima o era solo una battuta? XD

      Elimina
    3. (Ax80) Perché lo dici, Pingo? Hai qualche informazione in proposito? :-)

      Elimina
    4. No per carità non sò niente ma lo si evince dallo specchietto trà le righe almeno io cosi la interpretoper carita io non mi ergo a profeta per questo già c'è la wts

      Elimina
  2. (Ax80) Giusto, Zeroassoluto! Poi sentirli parlare di "apertura mentale" è proprio il massimo!:-D "Nuove idee"... Quali? Le solite minestre riscaldate con cui vanno avanti da decenni? O gli argomenti presentati nelle svegliatevi, ripresi dalla "sapienza del mondo"? Serve una torre di guardia per dirci che l'onestà é un valore...?Lo scrivono anche altre pubblicazioni, al di fuori della wt... "Apertura mentale". Infatti più apro la mente più sembrano una barzelletta!

    RispondiElimina
  3. "Essere di mente aperta essendo pronti ad accettare nuove idee" significa sicuramente che stanno preparando un nuovo intendimento che sarà difficile da digerire.

    Così si sono parati dicendo che "Geova ci dà istruzione spirituale tramite...le nostre pubblicazioni e sul nostro sito".

    Bella mossa.

    E chissà quanti pecoroni andranno a favore di questo nuovo intendimento rinnegando quello che fino al giorno prima avevano creduto essere la verità assoluta, quella verità per la quale hanno abbandonato al loro destino amici e parenti che non la pensavano più come loro.

    Ma sì. Al grido di "Geova lo vuole!" diamo un bel calcio alle nostre facoltà di pensare e al libero arbitrio.

    Geova ce l'ha concesso. L'uomo no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amen,Marzia amen

      Elimina
    2. Cara Marzia spero che prima o poi si faccia più luce su tanto buio che permane nella mente di tanti pseudofratelli.il problema purtroppo continuerà a rimanere,gente che meriterebbe di essere cacciata e ostracizzata addirittura gli sono state date parti alle assemblee.Io mi ricordo c era una famiglia che ha avvelenato mezza circoscrizione e loro sono rimasti dentro mentre i fratelli che sono stati a contatto con loro chi disassociati o inattivi e loro invece a gongolare e ridere delle disgrazie altrui..e tantisorveglianti e anziano non sono mai riusciti a estirpare questa erba velenosa...quindi quello che spero che quando dicono di fare cambiamenti che si faccia una vera chiarezza e pulizia a dovere dentro la congregazione e il malvagio essere davvero rimosso..Ma purtroppo ciò non accade..ch ci siano interessi di mezzo???.Io purtroppo resto pessimista perche questi cambiamenti peggioreranno gia le distorte vedute..ciao cara

      Elimina
  4. ma ci fanno o ci sono?

    RispondiElimina
  5. comunque non sanno cosa sia la vergogna

    RispondiElimina
  6. Mi è piaciuta tantissimo l' applicazione di Romani 6:16. In effetti,quando il classico fratello risponde "ma io seguo solo le direttive del CD. alla fine,saranno loro a rispondererne. Io rimango solo sottomesso a coloro che prendono la direttiva ",gli si potrebbe chiedere se anche un cattolico può reclamare per sé lo stesso diritto. Invece,il cattolico ha L'OBBLIGO di essere di MENTE APERTA quando deve valutare la propria organizzazione religiosa ed i suoi RAPPRESENTANTI, mentre il comune fratello o sorella pensa di avere L' OBBLIGO OPPOSTO. Non è necessario parlare sempre delle solite notizie di cronaca (che è comunque corretto considerare) per arrivare AL BANDOLO DELLA MATASSA. parte sempre tutto da un determinato ATTEGGIAMENTO DI BASE. si reclamano per sé DIRITTI che non si concedono agli altri. Ma,allo stesso tempo,si imputa ad altri l' inadempienza di DOVERI dai quali,però, ci si ritiene esentati. Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando Gesu disse"Conoscerete la verità...e la verità vi renderà liberi.."chissà a quale tipo di libertà si riferiva...
      Ma e' anche vero che Geova si è sempre servito di esseri umani nel far compiere la sua volontà....vedi Mosè. ..Giosuè...Eliab..Samuele...Davide..Salomone...etc...
      Io sono convinto anche se ho cambiato modo di vedere le cose...che Geova il creatore dell'universo avrà voglia di cambiare il destino dell'umanità,anche perché non vedo nel Futuro un miglioramento delle condizioni Sociali Giustizia ed economiche per tutti.

      Elimina
    2. sappiamo bene ormai come il concetto di verità della bibbia come sia stata stravolta dalla WT, il concetto non è come rispose il Cristo a Pilato che la parola di Dio è la verità, ma che la verità di Dio si trasmette, capire, interpretare, solo attraverso le publicazioni di questo "pseudo-canale" WT e del suo autonominato Consiglio di amministrazione, ops scusate, i 7 Difensori della dottrina, di quella dottrina ormai sempre piu lontana dalla verità e da Dio stesso.
      Ogniuno puo credere ancora alla WT e seguirne le dottrine, a me poco importa questo, anche se lottero sempre contro l'ostracismo, ma che i suoi seguaci vengano nel blog a fare da morale e moralizzatori ad altri, questa se la possono risparmiare, per me costoro sono solo delle persone rese cieche ( convinti di vederci come dei falchi) che vogliono fare da guida a chi inizia a vederci meglio.

      Elimina
    3. Vedere certi personaggi biblici ( guerra fondai ) e vedere i marines americani non vedo nessuna differenza.......Dio è con noi.

      Elimina
    4. Credo che la "libertà" di cui parlava Gesù era riferita alle verità spirituali delle scritture e ai suoi nuovi insegnameti. Abolendo di fatto la legge mosaica sollevava i nuovi cristiani da molte regole."Li avrebbe resi liberi".Questo NON è ciò che ha fatto la WTS,anzi ha creato mille regole e regolette a priprio piacere, ha instillato in ogni credente il pensiero che non seguire i dettami della WTS significa disubbidire a Dio stesso e ci hanno/avevano messo nella condizione di temere di pensare con la nostra testa e sopratutto di esporlo ad altri.Quanti di noi di fronte a dubbi hanno preferito tacere piuttosto che chiedere spiegazioni?Quanti di noi in disaccordo con pensieri e/o azioni si è ribellato o ha fatto sentire la propria voce?Credo pochi o nessuno,pena l'ostracismo.La morte sociale.Che vergogna.E fino a che ci saranno persone che occuperanno le sedie delle sale e delle assemblee continueranno a dargli potere e a sostenerla.Ci vorrebbe un coibottaggio di massa,ma credo che ciò non avverrà mai.

      Elimina
  7. Il capolavoro della WT è stato quello di rendere acefale milioni di persone facendo credere tutto e il contrario di tutto quello che viene detto nelle pubblicazioni. Personalmente ho smesso di credere nella WT da molto tempo ormai. Come è stato giustamente sottolineato in altri commenti qui, sicuramente tra un pò di tempo ci sarà un nuovo 'lampo di luce' con qualche altro 'intendimento' accolto come oro colato nelle congregazioni. Ma ho la netta sensazione che il giocattolo si sia rotto ormai e che i fratelli e le sorelle che hanno ancora la loro capacità di giudizio facciano ormai di testa loro nella giungla di annunci sensazionalistici, dei nuovi intendimenti e delle sempre più pressanti richieste di contribuzioni. Sono sconfortato, sinceramente, molto sconfortato. Ma quel che mi lascia perplesso è il silenzio di Dio...e lo dico senza sarcasmo o mancanza di rispetto...dov'è Geova? Joan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I suoi pensieri non sono i nostri pensieri...le sue vie sono più alte delle nostre vie...tutto arriva a chi sa attendere

      Elimina
  8. Mi trovavo a ragionare su questi concetti stamani con Ale, e ad un certo punto ho espresso il sentimento che ogni tanto mi assale.
    A volte mi sento di farmi la stessa domanda che Pilato rivolse a Gesù quando gli chiese: "cos'è la verità?".

    Ormai viviamo in un clima di incertezze, dubbi, insicurezze.
    Spesso per ritrovare me stesso e non perdermi, trovo forza meditando sull'esempio perfetto della figura del Cristo.
    Cerco il modo di capire qualcosa in più dalle sue parole, le sue azioni, i suoi gesti, anche i più piccoli.
    Oggi più che mai è davvero difficile continuare ad avere una fede forte.
    Ma voglio continuare ad avere lo sguardo diretto su Gesù, affinché questo turbine che sembra stia investendo un po' tutti, non mi faccia affondare, perdendo la possibilità di mostrare il mio amore per il Signore Gesù e per suo Padre.
    Riterrei davvero doveroso concentrare i nostri sforzi non più per continuare a fare critiche verso una organizzazione che sarà poi Dio a giudicare, ma invece per trovare spunti di incoraggiamento reciproco e per rafforzarci a vicenda, magari cercando modi concreti e reali di servire Yah nel modo migliore.
    E spero vivamente che l'amore per Dio possa guidarci in ogni cosa ci proponiamo di fare e per ogni scelta che faremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo Fineas hai fatto una considerazione eccellente, a mio parere, il punto è che i consapevoli siamo sparsi ovunque ma non siamo vicini, altrimenti potremmo sostenerci considerando proprio la vita di Gesù come nostro punto di riferimento.

      Elimina
    2. Grazie caro Zero,è solo che a volte ho davvero fame e sete di condividere perle spirituali che possano edificare la nostra fede in Dio e Gesù...
      Posti come questo potrebbero essere davvero preziosi in tal senso e spesso i post pubblicati raggiungono questo scopo..

      Elimina
    3. Geova non e mai canbiato.come il sole non smette mai di dare luce cosi Geova non smettera di fare luce sugli uomini che vivono nelle tenebre.

      Elimina
    4. Unknown, forse intendi luce in senso letterale. Perchè la luce sulla "verità", molti sono convinti di averla, ma alla fine, non ce l'ha nessuno. Mi pare evidente

      Elimina
    5. unknowb o sabetta salvatore, le tue parole mi risuonano dagli anni 70 nelle orecchie, la + grossa illusione dell'essere umano. C'è gente che gli basta questo effetto placebo, per vivere una pseudo serenità.

      Elimina
    6. Unknown, purtroppo per te, hai sbagliato blog.
      Qui sono i benvenuti atei e chiunque riesca a spegnere il ricordo di Dio e a mettere di nuovo al palo suo Figlio.
      Per la fede e la speranza qui,ormai, non c'è più posto...

      Elimina
    7. Bè caro anonimo ti sbagli di grosso: qui il comune denominatore è la consapevolezza di come l'organizzazione manipola le menti dei fratelli. E' vero che commentano diverse persone, ma ognuna ha un punto di vista diverso su Dio...

      Elimina
    8. E perchè gli atei non dovrebbero essere i benvenuti? Li dobbiamo mettere al rogo, vero?

      Elimina
    9. fede e speranza comunque non hanno a che fare con la wt...si può averle senza essere tg...e vivere in pace senza offendere chi non ne ha, e viceversa.

      Elimina
    10. Concordo con John e lelvira. Sono ammessi gli atei e chiunque di qualsiasi religione. Ma sono ammessi anche chi ha fede in Dio e in Cristo e che soprattutto NON lo vuole mettere al palo! Personalmente non amo chi x anni ha ubbidito ciecamente alla wt ed ora vuole scaricare la frustrazione su Cristo!

      Elimina
    11. Il bello che poi si vantano della liberta' di pensiero, liberta' di religione, a si ma questo vale solo quando si sentono toccati loro, come nel caso della Russia, dove gridano ad un attacco alla liberta' di espressione, di pensiero! Non ho mai visto tante contraddizioni come vi sono nei tdg!! Praticamente le leggi si dovrebbero uniformare alla loro liberta', nel caso di altri non e' un attentato alla liberta'!!
      Pazzesco, ma come un cervello a divenire tale?

      Elimina
    12. Sì chiama delirio di onnipotenza...

      Elimina
  9. Forse sono io che non sono capace di trovarlo ma non c'è nessuno specchietto riassuntivo con quelle parole nella W indicata... controllate voi per piacere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo specchietto riassuntivo lo vedi nel post... e lo trovi alla fine dell'articolo su jw.org

      Elimina
    2. Per Bereano... Lo specchietto lo trovi nella W "di facile lettura" che ha un'impaginazione e una grafica diversa da quella "normale"...

      Elimina
  10. Trovato! è solo sull'edizione di facile lettura (ho scaricato entrambi i pdf). Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La WT potrebbe partecipare ad uno spettacolo di illusionismo visto che è riuscita ad illudere quasi otto milioni di persone che sette uomini sono sospinti dallo spirito santo nel provvedere cibo spirituale che tra l'altro manco loro scrivono! Ed se non si segue il loro filone vieni visto come un Cora! Di recente mi è successo un gesto di ostracismo non mi è stato dato un lavoro da una sorella in quanto sono inattiva secondo lei ho voltato le spalle a Geova e non sono meritevole di aiuto.Non ho bisogno del suo aiuto era un esempio per capire fino a che punto questa società edotriale/edile ti plagia! Insegnano a non avere pregiudizi verso le persone del mondo ma dentro questa organizzazione il pregiudizio è all'ordine del giorno. La mia coscienza non riesce più a bussare ad una porta a condurre uno studio o invitare una persona in sala, ora dico solo alle persone a cui predicavo state a casa accudite i vostri figli praticate il dare e l'amare il prossimo perché Dio vuole questo!
      Buona serata a tutti io vado a ristorarmi al corso di cucina vegana e poi se magna :-)
      Perplessa

      Elimina
    2. Ancora che cercate aiuto dai fratelli.
      Io ho preso solo fregature.
      Soldi mai restitui....lavori sempre a gratis...
      Ma la musica è cambiata.
      Ho cercato lavoro contando sempre e cmq sulle mie forze.
      E mi sono lasciato alle spalle,i fratelli che continuano a piangersi addosso e fanno le vittime che non trovano lavoro...che si sentono sempre perseguitati come i veri martiri cristiani....
      Ma mi faccino il piacere....per dirla alla Totò

      Elimina
    3. ciao perplessa...va bene cosi', credimi!

      Elimina
    4. Cara Perplessa, per quanto possa valere il mio pensiero, sappi che anch'io mi trovo a vivere i tuoi stessi dubbi.
      Ma non permettiamo al male che hanno fatto degli esseri umani che forse di umano hanno poco, di farci perdere la gioia di continuare a sperare nel Dio che abbiamo conosciuto.
      Personalmemte molte cose imparate sono ancora valide al fine di aiutare altri a conoscere meglio Geova ed i Suoi propositi.
      Anzi, dirò di più, noi che abbiamo una visione più ampia della situazione, possiamo fare e dare ancora di più in termini di incoraggiamemto ed aiuto pratico e spirituale al nostro prossimo.
      Tu come io e tanti altri non siamo inattivi.
      Cancelliamo questa parola che non ricorre nelle sacre scritture nemmeno una volta.
      Noi siamo più che attivi, perché non ci siamo accontentati delle solite minestre riscaldate ma abbiamo voluto capire perché il cibo non era più consistente ed appetibile.
      Ora possiamo concentrarci solo sul nostro Esempio cercando i modi di imitarlo nella nostra vita, ovviamente se desideriamo ancora seguirne le orme in qualità di suoi discepoli.
      Seguiremo solo lui, Gesù, e nessun altro pensiero umano...
      Siamo forti perché probabilmente a nostra volta possiamo rafforzare ed aiutare alti...

      Elimina
    5. Perplessa, condivido la tua "nausea" x i gesti praticati un tempo!

      Elimina
  11. Penso che un servitore di Geova
    che mette in pratica la parola
    è colui che anche nella vita
    è pronto a condividere con altri.
    È fin troppo facile dire "che il
    massimo bene "che si può fare ad
    una persona è insegnare la verità.
    Ma Giacomo dice che la fede senza
    opere è morta.
    Sottolinea che la vera fede è
    MEDIANTE le opere.
    Ho detto ad un fratello che se riesco ad andare in pensione
    vado a fare il volontariato.
    Mi ha guardato e ha detto "ma non
    è meglio che fai il pioniere? ".
    È una mentalità inculcata dalla WT.
    A parte il fatto che se aiuto
    qualcuno questi è disposto ad
    ascoltare quello che dico,
    ma la Bibbia stessa non ti dice
    "non dimenticare di fare il bene"?.
    "Certo bisogna avvisare tutti prima della fine del mondo ",
    dimenticando che GESÙ disse che la buona notizia doveva essere in
    TESTIMONIANZA,non in giudizio.
    In questo senso bisogna essere
    di mente aperta
    "Sempre pronti a fare una difesa
    della nostra fede,ma con mitezza
    e profondo rispetto "(della fede altrui,senza prevaricare ).
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La WT insegna a fare solo ...predicazione.. bla bla bla pioniere.. bla bla bla ...ore.. bla bla bla .........il volontariato lo facciamo fare a quelli di fuori ..

      Elimina
    2. (Ax80) E nel proseguo di questa "corsa alle ore", che ho visto personalmente come per molti sia causa di stress e assurdi sensi di colpa se non raggiunte, si apprende dall'annnuario di quest'anno che nel 2015 gli unti sono aumentati di più di mille... Pare ci sia un po' di confusione, ai "piani alti"...

      Elimina
    3. fra quei 1000 ci sono pure io ...alla prossima commemorazione mangio e bevo in sala . (-:

      Elimina
    4. x Ax80: Ha ha, la corsa alle ore a me pare più una passeggiata, con calma in strade deserte, senza curarsi di chi si incrocia, presi più a (s)parlare di cosa ha fatto o detto un fratello o una sorella... se vuoi ho un video ripreso su una via principale di Sanremo che mostra questa "corsa" se non ci sono problemi di privacy...

      Elimina
  12. La corsa alle "ore" è da prendere seriamente in considerazione....
    Mi ricordo nelle comitive appena usciti dalla sala...la corsa alla fantozzi per lasciare la rivista al primo passante che capitava...questo a detta loro sarebbe scattato il contaore che sarebbe incrementato fino al ritorno a casa... figuratevi nel periodo estivo di agosto alle 16 del pomeriggio con 35gradi di caldo soffocante...non passava neanche un cane....

    Molte volte mi sono chiesto ma queste ore a chi vanno?
    e sopratutto perché tanto accanimento sui rapportini delle ore?

    RispondiElimina
  13. x Stefano: un comportamento che trovavo un po' strano era l'"AVVANTAGGIARSI" delle pioniere regolari. In pratica nei mesi estivi partivano a razzo nei primi giorni stando in giro dalle 7 di mattina alle 7 di sera, per raggiungere la quota delle ore, così alla fine del mese LIBERE! Ma era questo che intendeva Gesù?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abito in una zona di periferia, dove per strada non incontri molta gente, non è insomma una zona piena di negozi come al centro. Non è zona di passaggio. Eppure ogni mattina già alle 7:30 quando esco da casa per andare a lavoro trovi sorelle in "predicazione", sempre le stesse chiaramente, pioniere. Freddo, vento, gelo non importa. Ovviamente non c'è nessuno in giro, al massimo ci sono le solite mamme o papà che accompagnano i figlioletti a scuola. Queste pioniere le vedo o agli angoli delle scuole, ma non possono porgere il volantino sempre alla stessa persona ogni giorno senza essere f****izzate, o passeggiare per le strade vuote. Questa è la predicazione con il senso di urgenza? BOH! A me sa di accumulo di ore per il rapportino mensile. Poi ognuno...

      Elimina
    2. x Victor: dico tanto di cappello a queste donne che con freddo e gelo non mollano, sanno di fare cosa buona e giusta, io ce l'ho con quelli/le che in CITTA' vedi bighellonare sui lati della strada dove non passa nessuno o si fanno gli affari loro con le riviste in mano e non fermano nessuno. Io un giorno ad Avigliana (TO) ho visto due tdg che si stavano avvicinando, aspettavo in auto e ho tirato giù il finestrino apposta col braccio fuori, mi son passati a mezzo metro, ma stavano discutendo di cose di sala come se io non esistessi, si passa da un estremo all'altro, insistenza quando è inappropriata e poi boh.. non capisco. Tutto il discorso che stiamo facendo però è chiaro che ha come causa primaria la compilazione delle ore nel rapporto

      Elimina
    3. Scusa complottismo ma è uguale. Se non c'è nessuno alle 7:30 a cui predicare, al massimo gli stessi che ti hanno mandato a quel paese il giorno prima, è ovvio che ogni giorno ci si riduce a passeggiare fino alle 9/9:15 quando c'è l'adunanza di servizio di campo (sempre se c'è), alle 9:30 si va a suonare i citifono di case vuote e alle 13:30 rivedi le stesse sorelle (giuro!) davanti alle stesse scuole... così hai fatto 5/6 ore di "servizio". Ma la predicazione, il messaggio cristiano, in tutto questo dov'è? A chi l'hai portato? Ovvio che è fatto tutto in funzione solamente del rapportino a fine mese, non dell'opera che ha lasciato Cristo da compiere.

      Elimina
    4. x Victor: non hai bisogno di giurare, ti credo anche perchè tutto il mondo è paese, ognuno penso sia in grado di constatarlo nella propria zona dove si abita, alla fine il fare servizio di campo diventa un lavoro, come se pagassero a ore, dove conta più la quantità della qualità, io non l'ho mai fatto ad orari così presto, mi sembrava uno spreco di tempo

      Elimina
  14. Se uno vuole in settimana ci sono posti
    dove c'è gente, ma c'è quell'ossessione di
    andare di casa in casa per fare le solite
    presentazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per non parlare che quando vai a fare le visite specie quando fa caldo o fa freddo speri che ti facciano entrare per ripararti un Po anche se sai che non studieranno mai e si perde tempo in chiacchiere e poi a fine servizio conti ugualmente le ore fatte anche se di tutto si parla ma meno della verità a volte

      Elimina
  15. è tutto psicologico ...un modo per tenerti impegnato a far qualcosa ...i veri motivi ....non gli importa a nessuno !!! l importante è farlo ....facendo così il tdg medio si trova a far qualcosa ...ma poi domandiamoci ...per come il TDG vede il mondo, che cavolo farebbe se non predica ? dunque alla fine è tutto un modo fa parte per farti rimanere nel gruppo ...certo ci sono anche quelli che ci mettono fede ...ma la maggioranza è condizionata ( pioniere , ore, e stupidate simili ) ...e il rapportino è solo un modo per darti una motivazione in più a farti compiere un opera, anche se i motivi non sono per niente puri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x riflessivo: da come la esponi sembra una tecnica da Korea del Nord, dove tengono tutto il giorno i giovani a fare ginnastica con le bandierine, ho visto una vigilessa che per ore in mezzo a un incrocio deserto muoveva le braccia a mo' di semaforo. Perchè se ti rimane del tempo libero prendono il sopravvento gli hobbies, la voglia di leggere, di conoscere ovviamente al di fuori di quanto ti insegna il sistema, e la ribellione è dietro l'angolo.

      Elimina
    2. Hai fatto centro!

      Elimina
  16. Riflessivo e complottista, io apprezzerò fino all'ultimo minuto passato a parlare ad altri di Dio e Suo Figlio, di chi lo fa col cuore e con fede genuina.
    Quello che va condannato è il sistema, che inganna le persone,e non le persone stesse, che magari credono sinceramente in quel che fanno.
    Gesù disse che chi aveva capito cosa fare e non lo avrebbe fatto, avrebbe avuto un giudizio meno favorevole di chi invece aveva capito meno e non aveva agito.
    Questo perché a chi sarà dato molto sarà richiesto tanto..
    Chi conosce la scritture e ciò che realmente vogliono dire, e invece di rispettarle ed insegnarle per quelle che sono, le distorce a propio tornaconto per i propi fini egoistici, avrà una grave condanna da parte del Capo dell' Ekklesia.
    I fratelli e le sorelle, che non sono a conoscenza di determinate cose, e continuano a fare quello che hanno sempre fatto, facendolo in buona fede, che colpa hanno se non quella di essere stati ingannati?
    Perché si continua a fare di tutta un erba un fascio?
    Gesù condannò gli scribi, i farisei, sadducei...
    Persone che conoscevano la legge e la interpretava in modo sbagliato per tenere sottoposto il popolo ed ottenere sempre più potere. Cristo non condannò mai, nemmeno una volta, nessuna persona del popolo che osservava scrupolosamente tutte le leggi stabilite all'epoca.
    Vi sono analogie anche nell'attuale gestione dei tdg.
    Ma il popolo ha colpe ben più minori rispetto a chi dà comandi e disposizioni umane ed errate non aventi nulla a che fare cono lo spirito dello stesso Signore Gesù.
    Io sono con la gente, con tutti quelli che hanno fatto sacrifici per amore di Dio, che si spendono con la sincera consapevolezza che stanno facendo ciò che è giusto.
    Ecco perché cercherò e farò tutto quello che è nelle mie possibilità per poter essere presente e vicino, al popolo, quando la wt$ cadrà rovinosamente, perché molti avranno bisogno di essere aiutati a capire il perché, il come, il quando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fineas il tuo ragionamento in parte è anche vero ...però quando dici che colpa hanno i fratelli ?...ti ricordo che anche l ignoranza a volte è una colpa...perchè ubbidire senza accertarsi è una colpa anche quella.....e questo lo dice anche la Bibbia. Matteo cap 15 v 14

      Elimina
    2. Riflessivo, alcuni ci devono sbattete potentemente.
      Ricordo al riguardo l'esperienza dell'Apostolo Paolo alias Saulo di Tarso;
      Quand'è che si rese conto della sua grave ignoranza spirituale?
      Solo quando Gesù stesso lo accecò e gli parlò.
      Lui era una persona molto addentrata nella legge, istruita, zelante fariseo.
      Eppure perseguitava il Cristo, battendo e dando la caccia ai Suoi discepoli.
      Molti hanno bisogno ancora di capire, vedere, esser svegliati per rendersi conto di esser ciechi in senso spirituale. Forse noi abbiamo o stiamo aprendo gli occhi un po prima rispetto a loro, ebbene, questo ci respomsabilizza anche nei loro stessi confronti...

      Elimina
    3. x Fineas: se ho dato l'impressione di criticare tutti coloro che svolgono servizio di campo mi dispiace, il mio discordo era focalizzato sulle conseguenze causate dal dover accumulare un certo numero di ore di servizio, basterebbe eliminare questa stortura e tutti si sentirebbero liberi di servire per "pescare" uomini come i primi discepoli e si vedrebbero più predicatori e meno camminatori.
      Quando ero "convinto" ho fatto anche il pioniere ausiliare, e già allora mi stonava vedere certi comportamenti. Se ho fatto di tutta un erba un fascio mi piacerebbe capire dove ho sbagliato.

      Elimina
    4. Complottista, tu non hai sbagliato per niente, ne Riflessivo e ne Victor.
      Avete fatto solo un analisi di un effetto, che è conseguenza di una CAUSA.
      La CAUSA è colpa del sistema che ha disposto il compilare un "rapporto del servizio" ed ha stabilito ore da raggiungere, da finire, da completare.
      Io ho solo voluto vedere da un altra angolazione quello che anche voi avete giustamente osservato.
      Ora l' effeto che ne consegue è che si fa la "corsa alle ore" non permettendo di compiere questo sacro servizio con vera libertà e con lo spirito giusto.
      Ma non mi sentirò mai di mettere tutti i tdg sullo stesso livello di colpevolezza e non dico tu lo abbia fatto, solo che so bene che tanti fratelli fanno le cose per sincero amore verso Geova, perché anch'io ne ero convinto e lo facevo con fede genuina.
      La vera colpa è di chi ha CAUSATO tutto questo inserendo concetti umani e direi aziendali che potevano decisamente essere evitati.

      Osservo solo le cose da prospettive diverse per avere un quadro generale di ciò di cui disquisiamo.
      Ora devo andare, vi auguro una buona giornata...

      Elimina
    5. hai ragione Fineas...io ho personalmente fatto la pioniera per più di 30 anni, e so di averlo fatto con coscienza e scrupolo. Ma negli ultimi tempi non ne potevo più. Arrivavano sorveglianti che non si curavano di sapere come fosse il tuo servizo, volevano solo vedere i numeretti sul pezzo di carta e premiavano i galoppini...
      però loro stessi dopo la comitiva se non avevi il classico "servizio comodo" di studi e visite, avevano sempre qualche impegno e ti mollavano...salvo trovarli poi seduti in macchina a leggersi il giornale...
      I subordinati tendono sempre a raggiungere il livello di incompetenza dei loro superiore, secondo la legge di Murphy...

      Elimina
    6. lelvira sei eccezionale ... una forza !!!! TVB..

      Elimina
  17. Con questo sistema ci sono situazioni al limite del assurdo ....spesso mi sono trovato con pionieri in predicazione e quando eravamo in un territorio in cui abitava un fratello ..magari avanti negli anni , o qualche fratello raffreddato ...io gli dicevo : andiamo a trovarlo ? più di una volta mi si è stato detto : sto facendo il pioniere e sono indietro con le ore ...e io in silenzio a mandar giù ....perchè se gli avessi dovuto dirgli quello che pensavo ...sarei andato contro questo sistema teocratico da venditori ambulanti per niente in armonia con lo spirito del Cristianesimo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa te che risposte..sta gente non dovrebbe meritare certi privilegi di servizio..eppure triste a dirsi e vero l atteggiamento che hanno verso coloro che si allontanano..Io ho sentito dire ci sono gli anziani per questo..figuriamoci un Po..e come te mi sentivo stranita..e mi chiedevo sto fratello che diritto ha di dire così..Ma io mi auguro che tali persone vengano punite e ke Geova e non gli uomini prenda provvedimenti a dovere

      Elimina
  18. Concordo pienamente con voi e aggiungo :' Qual'è l'utilità di quest'opera? Trasmettere il messaggio biblico ? Ma Bibbia alla mano si può dire tutto e il contrario di tutto.Vogliamo fare un esempio ? - La bibbia dice che Dio ha creato l'uomo perfetto affinché tenesse sottoposta la natura perfetta poi è venuto il peccato e la terra e stata maledetta a causa dell'uomo . Piccola riflessione non mi sembra che oggi la natura abbia bisogno dell'uomo anzi se sparisse ci potrebbe solo guadagnare figuriamoci allora quando era tutto più perfetto .
    Domanda : era necessario creare una specie che avesse cura di un'altra specie quando tutto esisteva e funzionava benissimo senza di essa ? Poteva una mente come quella di un Dio creatore fare un simile ragionamento ?
    O non è più probabile che sia l'uomo stesso che ha cercato una logica della sua esistenza elevandosi sopra tutto.
    Come fai a dire ad una aquila non volare sopra quel dirupo ? Il minimo che ti può fare è c.....i in testa.Ma è solo la mia opinione .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) http://www.lescienze.it/news/2016/02/11/news/fede_dio_punitivo_cooperazione_sociale-2966985/ Forse non è del tutto pertinente col tuo commento, Zabetta, ma riconduce a come tutto sia spiegabile attraverso la psicologia e la natura umana, di cui la paura è tra i motori più grandi, come spiegato dal link...

      Elimina
    2. Grazie Zabetta, oltre a farmi ridere immaginandomi l'aquila mi hai fatto notare una cosa nuova, è vero la Terra è autonoma, su Focus han fatto vedere che in tempi brevi, più in fretta di quanto si immaginavano gli esperti, in meno di 40 anni la Terra si riprende il terreno dove c'erano case e fabbriche, come le zone ormai abbandonate di Detroit, i semi si infilano nel cemento poi il ghiaccio sbriciola tutto. E ci sono termiti che divorano a testa 900 g di legno al giorno.

      Elimina
    3. C'è solo una differenza
      sostanziale che Geova ha
      creato gli esseri umani con
      il libero albitrio .
      Ed è contento quando lo
      riconoscono e lo lodano.
      Questo significa l 'amore di
      Dio che osserviamo i suoi
      comandamenti e i suoi
      comandamenti non sono gravosi.
      POi siamo esortato a provare
      "Se l'espressione ispirata ha
      origine da Dio ".

      Elimina
    4. Proprio cosi.
      Più che fare bene al"Prossimo"era una gara contro "Se Stessi"l'unico obbiettivo era di "Raggiungere le Ore".
      E vogliamo parlare dei soliti abbinamenti nelle comitive?
      Mimì e coco sempre lo stesso appuntamento. ...
      E l'anziano di turno che veniva solo per assistere 15 minuti alla comitiva e poi se ne andava a casa?
      Però devo dire che una volta ebbi coraggio di dirlo al sorvegliante del servizio....negava che non era vero.....ovvio.
      Ma dopo circa due mesi furono rimossi 3 anziani......

      Elimina
  19. Si è vero ho visto pure io anziani ke arrivano conducono la comitiva e poi vanno via..se escono i perché stanno facendo i pionieri o ce il sorvegliante in visita per andare a fare visite pastorali o far vedere che danno l esempio..Ma ricordo però uno con piacere che veniva la domenica con tutta la famiglia e ti sosteneva per davvero e il servizio si protraeva fino a tardi..a volte mi viene voglia di contattarli e dire come mi sento io ma so già ke risp mi darebbe..che la mia famiglia ha ragione e solo una delusione senza ascoltarti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io una volta andai in comitiva. Ero io e il conduttore. Lui disse che non usciva quindi io dovevo andare solo. 5 minuti dopo arrivo un anziano. Il conduttore allora usci anche in predicazione! Ipocrisia allo stato solido direi!

      Elimina
    2. Ema,dalle tue risposte traspare il desiderio di
      parlare liberamente di Geova
      agli ALTRI.
      Prova a scrivere a quel
      fratello con un 'altro nome
      facendolo riflettere.

      Elimina
    3. Non penso di ottenere una risposta positiva.e un Anziano mai disposto a un confronto..faccio meglio a ricordarlo così bravo me esemplare ma niente di più.Non mi ascolterebbe mai girato.qui mi sento tranquilla e considerata.grazie

      Elimina
  20. Avere la mente aperta significa che se io voglio aprile
    approfondire un argomento per ex "Gesù è morto sul palo
    o sulla croce " prendo tutte le fonti disponibili che
    parlano di quell'argomento e li confronto con la Bibbia,
    per vedere quello che è ragionevole credere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se scopri che quello che ti ha insegnato la wt non corrisponde alla realtà poi che fai?

      Elimina
  21. Ovviamente quello che disse il pastore Russell: "Sulla Bibbia è scritto così? Bene, noi da oggi faremo così".

    RispondiElimina
  22. Nel riquadro esposto nella Torre di Guardia di maggio 2016...si dice di dimostrare di essere di mente aperta....sicuramente la wt sa che non si tratta di una frattura del cranio, ma forse è proprio quello che ci hanno fatto ...... è sicuramente una scemenza ma mi piaceva dirla....un po' di umorismo male non fà....

    RispondiElimina
  23. anonimo italiano17 febbraio 2016 21:26

    Altra cosa leggera: Davide manda i suoi emissari da Nabal marito di Abigail. "Ma tu la protezione la paghi?" e lui "Per niente", e Davide "Allora ammazzo tutti!".
    Forse la mafia non è nata in Sicilia...

    RispondiElimina
  24. Giovanni 8:32 dice “conoscerete la verità è la verità vi renderà liberi” . Il condizionamento mentale da parte di chi si crede il vero ed unico adoratore e’ indiscutibile. Ma nessun uomo o gruppo religioso ha la verità in tasca. Noi possiamo attingere sì alla verità, che è contenuta solo nezlle scritture, ma la verità in se’ non è appannaggio di nessuno, uomo o organizzazione che sia. Lo studio accurato della Scrittura è certamente importante, ma non è con esso che si entra in una personale e intima relazione con Dio. Per la salvezza non è richiesta la conoscenza intellettuale ma l’ubbidienza a Dio. “Ecclesiaste 12:13-14. 2Giovanni 2:17

    RispondiElimina
  25. Ovviamente La libertà di parola si può esercitare quando gli altri te la concedono'ma mi sembra che ci sia un sistema atto
    a limitarla.
    Da parte nostra invece dovremo essere di mente aperta'cioè senza pregiudizi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ali di Pietra10 marzo 2016 22:53

      I bereani sono stati lodati da Paolo perché mettevano
      alla prova le sue affermazioni.
      Cosa che rimane difficile nelle congregazioni odierne.
      Si parte dal presupposto che chi va contro l'insegnamento dello "schiavo "va contro Geova.
      Quindi si mette SULLO STESSO PIANO GEOVA con lo "schiavo ".
      Qualche settimana fa un anziano a detto che "Geova sta affrettando"poi la settimana dopo gli ho fatto notare
      che l'aumento esiguo dei proclamatori non giustificava
      tale affermazione. Ha dovuto convenire su questo. ..

      Elimina
    2. Sul discorso dei bereani vale per le persone di fuori ...una volta che diventi TDG, il bereano non ti viene più permesso di farlo ,la critica interna è mal digerita dai vertici, per loro l apostata è tutto ciò che va contro il pensiero del CD ....dunque il CD è alla pari di DIO ....è inutile che dicono che il papa si fa chiamare DIO in terra .........anche se loro non si faranno chiamare DIO in terra.... il CD è diventato DIO nel vero senso della parola......non lo dico io ..sono i fatti che parlano.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)