Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 23 novembre 2015

La macchina del fango




Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Macchina del fango è una locuzione della lingua italiana diffusasi nel linguaggio giornalistico e politico per la sua potenza evocativa nell'indicare l'azione coordinata di un gruppo di pressione, soprattutto attraverso i mass media, volta a delegittimare o ledere l'onore e la credibilità di una persona giudicata avversaria (di un gruppo politico o di una qualsiasi altra lobby) ovvero infamarne l'immagine allo scopo di intimidirla, punirla o condizionarla.

Che relazione ha questo con i Testimoni di Geova?...



* * * * *

L’Espresso di questa settimana ha pubblicato un articolo di Umberto Eco, titolato “La macchina del fango”. L’articolo spiega come noi italiani abbiamo il vezzo naturale di fare insinuazioni calunniose su quelle persone o gruppi che per motivi politici, economici, religiosi, personali, ecc., non la pensano come noi. Per queste insinuazioni è stata coniata in gergo giornalistico la frase: Macchina del fango. Umberto Eco racconta nel suo articolo le circostanze che indussero i giornalisti a gettare fango sulla persona presa di mira. Fatti che risalgono, non al secolo scorso, ma ad alcuni anni fa. Tant’è vero che questa espressione è tuttora sconosciuta alla stampa straniera.

Si ha, dunque, la macchina del fango quando qualcuno è accusato di cose che non ha commesso e la notizia falsa viene diramata da altri spacciandola per vera. Peggio ancora quando una notizia riservata è vera, e il senso viene estrapolato, manipolato e poi snaturato per altri fini. Eco termina il suo articolo, con queste parole: “Solo noi italiani siamo capaci di costruire buone macchine del fango”.


Purtroppo, triste a dirsi, la professione di infangatore di reputazioni, esiste anche nell’ambito della Teocrazia, in quel mondo che paradossalmente definiamo fratellanza.

Invece di verificare i fatti, alcuni incauti ci cascano rendendosi anche loro colpevoli di infangare altri fratelli. Eppure, tutti noi conosciamo bene chi fu il primo infangatore della storia umana e a chi era diretto tutto quel fango. (Giovanni 8:44)

Riteniamo che sia giunto il momento di dire basta alle insinuazioni, questo non è un atteggiamento cristiano. Prima di giudicare è saggio ed amorevole considerare attentamente le parole di Paolo: “Non esca dalla vostra bocca nessuna parola corrotta, ma qualunque parola che sia buona per edificare”. — EFESINI 4:29.

* * * * *

1 Timoteo 6:3-4
Se qualcuno insegna altra dottrina e non approva le sane parole, quelle del nostro Signore Gesù Cristo, né l’insegnamento che è conforme alla santa devozione, 4 è gonfio [d’orgoglio], e non capisce nulla, ma è mentalmente malato su questioni e dibattiti intorno a parole. Da queste cose sorgono invidia, contesa, parole ingiuriose,malvagi sospetti...

Questa scrittura, citata in W 11 15/7 pp. 15-19 (torre di guardia 2011) viene applicata agli "apostati" che hanno da contestare qualcosa all'organizzazione. E se in alcuni casi avessero ragione?

La Bibbia in quel versetto parla però di chi NON approva le sane parole di Gesù. Oggi invece quelle parole (mentalmente malati) vengono indirizzate verso chi non approva la condotta di un'organizzazione che si propone come "unico canale di Dio" sulla terra. Ma che, a causa della sua mancanza di umiltà, sta facendo soffrire migliaia di fratelli e sorelle sinceri in tutto il mondo (vedi ad esempio i numerosi scandali per aver coperto abusi sessuali non permettendo alle vittime senza testimoni oculari di denunciare il fatto alle autorità). Non è questo il post per fare un riassunto di tutto quello che sta accadendo nel mondo dei testimoni di Geova. 
Ma tu, fratello o sorella che soffri, capisci bene di cosa stiamo parlando !

La macchina del fango è sempre attiva. Chi nota certe storture e le fa notare ad altri, spesso viene bollato come apostata. Chi scrive e partecipa su questo blog NON è apostata nel senso biblico del termine. Alcuni di noi, ad oggi, frequentano le adunanze e vanno in servizio. Ma c'è chi getta fango su chi si accorge di ciò che non funziona, e su chi non si adegua, come si è soliti fare "nel mondo", con i nemici scomodi che si odiano. Oggi la Watchtower, ha la sua "macchina del fango", cioè certe pubblicazioni, ed i talebani della fede.
Talebani della fede? Si... gente senza cuore che si arroga il diritto di emettere giudizi sui fratelli e sorelle, giudizi che vengono espressi "nel nome di Geova"!

Un segno dei tempi?






* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?








83 commenti:

  1. La macchina del fango, un mezzo editoriale... gretto e meschino, che funziona ancora bene per condizionare le menti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo è così...quando si riceve una critica, è molto più facile sminuire chi la muove, piuttosto che esaminare se stessi, per vedere se chi ci critica ha delle buone ragioni...
      Questo atteggiamento è ormai così diffuso, che mi sa che dobbiamo fare il pelo sullo stomaco e proseguire...sempre che abbiamo già fatto noi il nostro esame di coscienza, e con pulizia morale sappiamo che i nostri motivi sono onesti...
      Qui nessuno, credo, ha sollevato obiezioni perché frustrato, o per motivi personali, o perché è stato "silurato".., si tratta di sofferenza vera e profonda, che molti stanno ancora cercando di elaborare e accettare.

      Elimina
  2. Il potere ha bisogno della macchina del fango per delegittimare i dissensi. Ecco perché è il potere il vero nemico da combattere; quando si capirà che siamo tutti fratelli aldilà delle nomine, dei riconoscimenti e dei "privilegi" (parola che aborro con tutto me stesso in ambito cristiano), quando sarà l'amore a gestire realmente i rapporti tra fratelli e non il potere, ecco quello sarà il giorno in cui possiamo dire di esserci avvicinati al cristianesimo vero, quello appunto del Cristo. Fino ad allora sarà solamente una sbiadita imitazione utile solo alla "gestione del potere".

    RispondiElimina
  3. E' interessante leggere, in relazione alla w 15/7/2011 pp. 15-19 che definisce gli "apostati, mentalmente malati", la lettera inviata da B. Anderson al CD nel 2012: " Nel 1517, Martin Lutero scrisse in una lettera all’Arcivescovo di Magonza, Alberto di Brandeburgo: “La prego di perdonare magnanimamente la feccia della terra che sono di avere l’arroganza da osare indirizzarle una lettera”. Sì, lo so che per voi non sono altro che feccia, proprio come lo era Lutero per l’arcivescovo, chiedendovi come, qualcuno, disassociato dai Testimoni di Geova nel 2002, osi scrivervi una lettera. Fui accusata di essere una peccatrice impenitente e condannata per aver “causato divisioni”, poi bollata come “apostata” per aver denunciato alla NBC, durante il programma televisivo Dateline, la vostra politica sugli abusi sessuali all’infanzia, che protegge i pedofili, politica alla quale avete voi stessi contribuito a formulare. Scommetto che, ora, vi ricordate di mei!
    Mi sembra ingiusto che, per aver agito secondo coscienza, debba essere ostracizzata come un’apostata e considerata come morta dalla famiglia e dagli amici. Come se non fosse abbastanza, secondo La Torre di Guardia del 15 luglio 2011, sarei anche "mentalmente malata", perché così, l’articolo della rivista chiama tutti gli apostati.Si può guarire dalle ferite fisiche di un’aggressione, ma gli esperti dicono che insulti e appellativi possono causare dolori emotivi che durano una vita. Ecco perché c’è il detto: "La penna è più potente della spada”. Sapete che le parole possono essere taglienti come coltelli, e sembra che sia tale la ragione che vi spinge, nelle pubblicazioni della Watchtower, ad impiegarle per danneggiare chi dissente dalle credenze dei Testimoni di Geova." ... (Continua)

    RispondiElimina
  4. "Sono passati quasi venti anni da quando smisi di calpestare i vostri sacri tappeti. Ho apprezzato molto quel periodo, ad eccezione dei momenti di conflitto avuti, in differenti occasioni, con due membri del vostro personale a causa delle loro pratiche amorali e disoneste. (Uno d’essi fa ancora parte del vostro reparto). A quel tempo, credevo nell’integrità dei redattori del vostro reparto. Ho pensato che fossero leali a Dio e mai equivoci rispetto alla verità religiosa. Ma ulteriori indagini mi hanno provato che alcuni scrittori del Reparto Redazione sono incompetenti e alcuni sono semplicemente disonesti.Se dicessi che le credenze dei Testimoni di Geova sono credibili quanto un serpente, che si tratta solo di stupidaggini e sciocchezze, molti nella nostra società politicamente corretta, considererebbero le mie parole offensive e ingiuriose. Eppure gli scrittori del personale della Watchtower credono di poter farla franca torcendo le Scritture, usandole contro chi mette in discussione le loro dottrine e disposizioni, e fanno ciò impunemente, come hanno preteso di recente affermando nella rivista summenzionata: "Beh, gli apostati sono ’mentalmente malati’ cercano di infettare altri con i loro insegnamenti subdoli (1 Tim. 6:3, 4)”.In primo luogo, tutto ciò è ridicolo. Paolo non disse nulla circa gli "apostati", La Torre di Guardia l’ha fatto. E lui non ha asserito ciò nel versetto 4 dicendo, " ‘qualsiasi uomo che insegni altre dottrine’ è malato mentalmente! Le parole "malati mentali" descrivono una condizione fisica. Paolo, invece, disse: "[egli] … è mentalmente malato su (riguardo a) questioni e dibattiti intorno a parole”. Questi uomini letteralmente "mettevano in dubbio", “ incalzavano”, creando controversie e dispute "sulle" parole di Gesù a tal punto che la voglia di fare polemiche era come una malattia . Poiché non c’era nessun modo di ragionare con tali uomini "corrotti", Paolo esortò Timoteo a non perdere il suo tempo con loro.Non voglio discutere con voi la traduzione che ne fate della parola greca nose? come "mentalmente malato" o qualsiasi altra simile parola impiegata da altri traduttori. Non voglio nemmeno criticare la descrizione negativa che l’’apostolo Paolo fa dell’attitudine mentale dei suoi principali oppositori, che erano dei pseudo, o "falsi fratelli" o "falsi insegnanti" che mettevano in discussione o dibattevano su un soggetto in particolare. Tuttavia, sono in disaccordo con l’applicazione interpretativa che ne fate voi delle sue parole.I primi seguaci dell’Ebreo Gesù Cristo, erano ebrei e continuarono a seguire la Legge di Mosè (Romani 15:7). I primi credenti Cristiani, ebrei ellenizzati, ai quali ci si riferiva come "giudaizzanti" dibattevano ossessivamente sulle parole del Cristo, insistendo che i Cristiani-Gentili fossero circoncisi e che osservassero la legge mosaica.In Atti 15:5 leggiamo che alcuni credenti erano in precedenza Farisei. Paolo menziona le sue lotte con questo gruppo in almeno cinque delle sue lettere". (continua)

    RispondiElimina
  5. Il Clarke’s Commentary scrive giustamente che questi “giudaizzanti "... non erano nè apostoli, nè uomini apostolici, ma erano senza dubbio membri della Chiesa di Efeso".

    La controversia era tra Cristiani-Ebrei e Cristiani-Gentili, e l’ammonimento di Paolo fu specificamente opportuno per quella situazione temporale, certamente non a una attuale, più di 2000 anni dopo tale controversia. Sì certo, conosco Romani 15:4, dove Paolo dice che "... tutte le cose che furono scritte anteriormente furono scritte per nostra istruzione..” Contestualmente, egli si riferiva al suo tempo, non al nostro. È grottesco e inesatto prendere un reale evento storico, come quello dei Cristiani Ebrei che volevano insegnare ai Cristiani Gentili una “dottrina” completamente "diversa” (1 Tim. 1:3), ossia l’osservanza della legge mosaica, e abbinarlo a una frase trovata in 1 Tim.6:4, che si riferisce a coloro che non accettavano le parole del Cristo, e applicarla agli ex Testimone di Geova, come fanno che gli editori della Watchtower!

    Nella versione semplificata de La Torre di Guardia del 15 luglio 2011, pubblicata per i bambini e altri che hanno solo nozioni basilari di lettura, l’autore ha inserito un riquadro a pagina 11, dove i malati mentali "apostati" e "falsi maestri" sono definiti come "persone che si ribellano contro la vera adorazione e l’abbandonano". In questo modo, avete etichettato in maniera maliziosa quelli che hanno abbandonato la religione. In questo modo, piantate il timore nelle menti dei lettori, la maggior parte dei quali sono semplici e innocenti e facili prede influenzabili da ciarlatani. (continua)

    RispondiElimina
  6. "Luke, nostro nipote dodicenne, sa che i suoi nonni hanno abbandonato l’Organizzazione dei Testimoni di Geova nel 2002 e che ora sono ostracizzati, terrà in più in mente lo spaventoso pensiero che siamo anche dei malati mentali. Provate a immaginare, se potete, come reagirebbe un bambino alla presenza di un parente ex Testimone di Geova, dopo aver letto che chi abbandona l’Organizzazione è mentalmente malato. Dovreste vergognarvi di scrivere "gli apostati sono ’malati mentali’", parole piene di odio che insultano e denigrano persone che VOI avete definito peccatori, semplicemente perché non possono accettare tutti gli insegnamenti e direttive della Watchtower che essi considerano dannosi. Mi permetto di ricordarvi cio che scriveste ne La Torre di Guardia del 15 febbraio 2000; pagina : “La classe clericale dominante... ricorse.. alla violenza per mettere a tacere una voce [quella di Cirillo Lukaris – 1638] che smascherava alcuni errori delle loro dottrine non bibliche. Si rivelarono fra i peggiori nemici della libertà religiosa e della verità. Purtroppo questo atteggiamento si manifesta ancora in vari modi nei nostri giorni. Dovrebbe far riflettere su ciò che accade quando gli intrighi alimentati dal clero si frappongono alla libertà di pensiero e di espressione”.Per oltre quaranta anni ho pensato che foste diversi da quelli del clero che hanno cercato di sopprimere "la libertà di pensiero e di espressione" donata da Dio. Ma dalle vostre proprie parole sono arrivata alla conclusione che mi sbagliavo!Distinti saluti,Barbara J. Anderson" ( http://www.testimoni-di-geova.info/spip.php?article164)

    RispondiElimina
  7. Hai fatto una buon disamina S.D. I fatti esposti sono logici e inoppugnabili. Purtroppo abbiamo sperimentato tutti la macchina del fango quando abbiamo cercato di dire la nostra opinione a qualcuno. Le persone hanno paura di abbandonare o perfino ascoltare le critiche a questa organizzazione perché la identificano con Dio e chi vorrebbe mettersi contro Dio?
    Il giorno in cui la WTS crollerà ci troveremo con milioni di persone sbandate che diventeranno (loro sì) instabili malati mentali che non sapranno più a chi rivolgersi. Spero di no, ma si potrebbero prevedere suicidi di massa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Marzia che il rischio è grande

      Elimina
    2. A proposito della macchina del fango targata w del 15/7/2011 pp. pp. 15-19, ho trovato un articolo interessante, ve lo segnalo: http://www.infotdgeova.it/sanzioni/aposta.php

      Elimina
    3. Citazione:
      "Molti come me rimangono associati con i Testimoni per paura di essere scoperti e cacciati come 'apostati', non solo dall'organizzazione, ma anche dai loro amici e dalle famiglie", ha detto l'uomo, che ha voluto dare solo il nome Giovanni. "Vedere che ora sono bollati come 'mentalmente malati' - offre ad alcuni, se scoprono le mie convinzioni, la licenza gratuita per trattarmi con disprezzo."
      Come ogni fede con una leadership centralizzata, molte forme di disciplina sono utilizzate per contrastare le critiche della dottrina, con pene che vanno dalla limitazione dei doveri d'ufficio alla scomunica. Coloro che sono stati buttati fuori dalla chiesa si trovano spesso ostracizzati dai compagni di fede.
      *************************
      Ecco una parte dell'articolo. In effetti sto scoprendo come una buona fetta di fratelli col tempo é diventata atea pur avendo incarichi in congregazione. Un popolo che sta diventando "finto". Ecco perchè tanta ipocrisia.

      Elimina
  8. Drammatica! Non se ne verificarono neppure dopo il 75!

    RispondiElimina
  9. Ne vogliamo parlare del fango gettato sulle ex sorelle single disassociate?
    Vengono dipinte come assatanate di sesso, e in pochi mesi con uno stuolo di esperienze sessuali, da far competizione alle porno attrici ...

    RispondiElimina
  10. 1 di 2
    Ciao, vorrei fare i complimenti al blog, a chi lo gestisce e a chi vi partecipa. 

    La nascita di questo e di molti altri mi fa capire quanto ci sia un mal contento generale e anche di come all'interno delle congregazioni non esista ancora la possibilità di esprimere pareri diversi da quelli pre confezionati ed imposti dal sistema WT.


    Sono un ex fratello; mi sono dissociato due volte, l'ultima oramai avvenuta quasi otto anni fa. 

    Poco prima di dissociarmi, alle adunanze mi guardavo intorno e 

    - sentivo i commenti letti pari-pari dalla TdG, 

    - chi diceva che non vedeva l'ora di andare a predicare, 

    - chi era felicissimo di essere alle adunanze 

    - che non c'era posto migliore, 

    - che questa era la verità assoluta 

    ed io mi dicevo sinceramente che avrei voluto essere come loro, ma non era così. 

    Avrei voluto essere all'altezza della mia promessa fatta al battesimo diversi anni prima, dimostrare con il mio comportamento che Satana è un bugiardo, rendere felice Dio, ma evidentemente ero/sono una persona più malvagia di quel che pensassi.


    Benchè desiderassi e desideri un mondo migliore non governato da uomini, se in quel mondo 

    - ci sarà una società di persone bigotte e di vedute ristrette che non pensano con la propria testa, 

    - dove non può esistere l'individualismo delle persone, 

    - dove si guarda il pantalone quanto è stretto, 

    - la gonna quanto è corta, 

    - la basetta se è a punta 

    - i capelli a spazzola; (questo è ciò che ho vissuto), 

    - dove si deve mangiare pane e Bibbia,

    - dove sembra quasi si faccia a gare per controllare gli altri pronti ad additargli peccati gravi, 

    No grazie, quel mondo non fa per me. Non sono così. 

    Non voglio dare colpe a nessuno se non a me stesso. 


    Non sto mettendo in discussione concetti e fondamenti cristiani, se Dio chiede di non rubare e non uccidere non c'è interpretazione, ma per tutto ciò che dovrebbe essere regolato dalla propria coscienza vorrei che ci fosse la libertà di farlo. La vità è già dura, vivere da cristiano come richiesto da Cristo non è facile, direi che aggiungere mille altre cose coma ha fatto la WT è sbagliato oltre che controproducente obbligando chi non ha il coraggio di replicare a fare una doppia vita. E questo è triste oltre che stupido. 

    A chi e a cosa serve? 


    Spesso nelle pubblicazioni ho letto commenti negativi su tutte le religioni che vogliono interpretare la Parola di Dio, ma credo onestamente che questo sia un errore che ha fatto anche la WT.


    Il voler a tutti i costi dare una data della fine (errore avvenuto fino agli anni '70 '80) la questione dei 144.00, il 1914, l'ostracismo di chi ha deciso che non è più d'accordo con il regime WT, un Dio guerriero e sanguinoso del Vecchio Testamento ... non sono così convinto delle spiegazioni che sono state date. 

    Non dimentico però il lavoro fatto per smascherare le false credenze come l'inferno, l'immortalità dell'anima, ecc. Forse queste sono le uniche cose che avrebbe dovuto fare e sui concentrarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Molti parlano per frasi fatte. Un copia incolla preso dalle riviste. Come robottini che pensano solo pensieri pensati da altri. Meccanici e macchinosi, soprattutto in alcuni contesti. Non che siano tutti così, per fortuna. Ma da un sistema che ha sempre incoraggiato a reprimere la spontaneità di un individuo mal interpretando alcune parole di Gesù, è solo una diretta conseguenza. Concordo su tutto quello che hai detto. Una delle cose che ho scoperto da blog come questo è quella di non essere solo. No, non siamo soli. E presto saremo sempre di più. (Ax80)

      Elimina
  11. 2 di 2
    Dio non ha mai parlato con il "corpo direttivo" che a mio avviso si è autoproclamato tale. Chi può davvero sapere se queste persone sono veramente ciò che dicono di essere?

    Perchè se in tutto il mondo ci sono migliaia che fanno parte degli unti  (ammesso che che tutto ciò sia veramente così) solo una dozzina devono comandare? 

    Poi non ne sono neanche all'altezza considerando ciò che sta succedendo in tutto il mondo 

    - scandali della pedofilia (che se non fosse stato per la rete probabilmente  nessuno ne avrebbe saputo molto), 

    - quotazioni in borsa con gli Hedge Fund; (una definizione appropriata degli Hedge Fund potrebbe essere: "Qualsiasi fondo che non sia un convenzionale fondo d'investimento") 

    - continue richieste di contribuzioni e la mancanza di chiarezza di dove finiscono i soldi (e se lo chiedi vieni marchiato come insorgente, che non hai fede, metti in dubbio lo Schiavo Fedele, ecc. )

    - la nascita stessa di blog come questo


    Vedo nella WT odierna solo una società fine a se stessa per fare denaro e farne godere a pochi. 


    Le immagini che spesso vedo in rete di questi presunti "unti" con anelli e orologi d'oro mi danno l'impressione di appartenenza ad una qualche forma di congrega interna o un ordine massonico. 

    Non dimentichiamo che la massoneria è alla base della società umana che conosciamo, non mi stupirei affatto se anche loro ne facessero parte in qualche modo.    

     

    Tutto ciò mi lascia amareggiato.


    Ricordo che tutto ciò che ho espresso è frutto dei miei personali pensieri ed esperienze di vità e che seppur non condividendo più il pensiero WT non critico chi in essa trova la propria fede e ragione di vita.


    Grazie. 


    Gianni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque credo anche che la vita in questa nuova società umana sarà meravigliosa, a prescindere dalle caratteristiche dei singoli che hai descritto. Credo in queste promesse, ma non più sui tempi, sui modi e sulle interpretazioni che ne dà la watchtower. La libertà comincia quando si inizia a notare che non sono sullo stesso piano. Da quando ho distinto la watchtower da Dio, che secondo me non potrebbero essere più lontani tra loro, ho avuto una nuova consapevolezza. (Ax80)

      Elimina
    2. Ho letto con molto interesse tutto quello che avete scritto. Ne emerge una cosa sotto certi aspetti sconcertante: direi che quelli che scrivono qui, e sono considerati apostati, sono persone con più fede di quelli che sono fedeli ad un'organizzazione...
      Ciò meriterebbe un approfondimento: ha ragione John, piano piano il rischio è di diventare atei, all'interno di quella che dice di essere l'organizzazione di Dio...

      Elimina
    3. Mammamia anonimo hai espresso paro paro quello che penso anche io. Sopratutto la prima parte. Sai mentre settimane fa leggevo quella torre di guardia che parlava di prepararsi alla vita nel nuovo mondo, riflettevo. Il tono era "si ma non è che adesso pensate che potrete fare tutto quello che vorrete nel nuovo mondo, anche li dovrete ubbidire, anche se alcune cose non saranno come le volevate voi, aspettare, non potrete avere tutto e subito". Mi sono venuti i tuoi stessi pensieri: ma io nel nuovo mondo dovrò sottostare ancora a teste di rapa che si alzano la mattina e devono decidere se posso portare o no la barba, la gonna così, dovrò vestirmi come un mentecatto con quelle camice a quadri dentro i pantaloni stile anni 30, e mi voglio fermare qui alle cose superficiali.... insomma di colpo il "paradiso" mi è sembrato un "inferno". Ho pensato, "no grazie, se questo è il nuovo mondo preferisco stare fuori GRAZIE!".

      P.S. Tranquillo che non sei tu la persona malvagia!

      Elimina
    4. Victor, se vogliamo espandere questo aspetto tra le altre cose va detto che queste tecniche sono le stesse usate dalla programmazione neuro linguistica. Molto efficaci, se ben applicate. Strumento di autosuggestione mentale, nulla di più. Per chiunque non conoscesse questa disciplina invito ad approfondire. Vi accorgerete che è largamente usata dall'organizzazione. Ovviamente è sconosciuta a molti fratelli, bombardati come sono che ogni cosa che vada fuori dalla torre di guardia è automaticamente "satanica", quindi la maggioranza non lo nota. (Ax80)

      Elimina
    5. Victor, il nuovo mondo wt non è altro che il nuovo ordine mondiale della massoneria a cui lavorano. È chiaro che vogliono che ubbidiamo sempre!!!! I conti tornano. La wt lavora x il nuovo ordine mondiale con la massoneria da SEMPRE!. Io l ho capito da qualche mese! Spero molti lo capiscano!!!!

      Elimina
    6. Bah Apostolo voglio essere schietto... a me tutte ste storie di massoneria, nuovo ordine mondiale, rettiliani, scie chimiche mi fanno venire l'orticaria, saranno vere o no non cambia il nocciolo della questione. Per me non c'è bisogno di tutta 'sta dietrologia per comprendere organizzazioni come la WT. Ce ne sono state e ce ne saranno sempre. L'uomo è fatto così. C'è a chi piace comandare, c'è chi si illude di avere un contatto diretto con Dio, c'è chi vuole credere.

      Elimina
    7. Victor diciamo hai una visione più cauta della mia! Certo qua non parlo di rettiliani, area 51 e ufo!!! Pero di organizzazioni umane che hanno un potere enorme e che fanno il gioco di satana penso di si!!!! Un altra spiegazione non la trovo! Che la wt sia guidata da Dio poi è una storia tutta da dimostrare!!!!!

      Elimina
    8. Ho scritto "c'è chi si ILLUDE di avere un contatto diretto con Dio"...

      Elimina
    9. Messaggio per Apostolo Giovanni. Potresti scrivermi in privato alla redazione del blog? tdgchiedono @ yahoo.it
      Grazie

      Elimina
  12. Mi ritrovo con quasi tutti i pensieri esposti da Gianni.
    Sono ancora TdG ma solo X non perdere i miei familiari tdg anche loro a causa dell'ostracismo. Quindi stringo i denti e vado avanti. Nei miei incarichi cerco di aiutare i fratelli, mettendoli prima di qualsiasi folle istruzione o direttiva che oggi è e domani è cambiata di nuovo.

    Sono ormai giunto alla conclusione che se quello che insegna la wts è vero, allora sarò distrutto ad armaghedon e finalmente finirà questa sofferenza. In caso contrario è tutto una finzione e non ha alcuna importanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno Qualunque... "Se quello che insegna la watchtower è vero sarò distrutto ad armaghedon"... E questo chi lo dice? Loro... Analizzando il messaggio biblico senza condizionamenti si comprende che probabilmente non saremo l'unico gruppo a salvarci... Potrebbe essere l'ennesima interpretazione arbitraria della watchtower, tipicamente settaria... Parlando poi della paura di quel giorno, umana e perfettamente comprensibile, sono riusciti a distorcere perfino quella. Quanti fratelli ho visto quasi gioire dopo ogni catastrofe o sentore della fine, dire "ecco, finalmente ci siamo!" o parlare della grande tribolazione come fosse una scampagnata, o un pic nic, quasi divertiti... Questo perché viene lasciato intendere che se hai paura hai automaticamente qualcosa da nascondere... Quelli che ne parlano come fosse una passeggiata non si rendono minimamente conto di quello che comporterà per tutti, nessuno escluso. Effetto del torpore mentale. (Ax80)

      Elimina
  13. Tempo fa sentivo certo sorelle ridere xke una evangelica disse loro che la tribolazione durava 7 anni. Per le sorelle invece la tribolazione è come dice anonimo! UNA SCAMPAGNATA

    RispondiElimina
  14. Ci pensate che la wts ha come messo in una ampolla Dio è suo figlio, per strofinarla all'occorenza per date, propositi e mere illusioni? Forse Dio ora sta strofinando loro, portando allo scoperto motivi non proprio salubri!

    RispondiElimina
  15. Se l'intendimento della WT in merito alla salvezza fosse corretto, ciò significherebbe che Dio uccide il 99,9% dei suoi figli (siamo 8 milioni su 8 miliardi di popolazione quindi lo 0,1% della popolazione mondiale). A questo punto la domanda da porsi sarebbe: che senso ha avuto il sacrificio di Cristo per salvare lo 0,1% della popolazione? Non poteva Geova evitare a Gesù tutta questa sofferenza e trovare un sistema diverso per la redenzione dell'umanità? E poi, in tutta sincerità cari amici, mi è difficile credere ad un Dio che per redimere i suoi figli non ha altri metodi che lo sterminio .... !!!

    RispondiElimina
  16. Sinceramente non credevo di far nascere una discussione così "sentita".Sono felice di sentire diversi pareri. Il confronto è sempre un momento di crescita personale. Non posso e non voglio credere che i TdG saranno i soli a salvarsi alla fine del mondo che conosciamo. Abbiamo davvero la certezza che la WT sia ciò che Dio avrebbe voluto che fosse e di conseguenza tutti coloro che la seguono? Io no. A mio avviso è un'invenzione della WT e non lo dico perchè sono un ex. Nel mondo ci sono miliardi di persone buone e caritatevoli molto più di tanti Tdg (io compreso) mosse da vera sincerità. Nnelle varie pubblicazioni si dice sempre di mostrare carità ed empatia nei confronti dei bisognosi, ma a conti fatti si è sempre data una grande importanza solo alla predicazione - non che non lo sia- ma esitono anche altre forme pratiche che non ho mai visto applicare in tutta la mia vita dai TdG. Chi è nel grande bisogno di cose materiali necessarie, la predicazione darà una speranza per il futuro ma nell'immediato potrebbe servire un riparo, cibo, coperte o medicine. Perchè non si incoraggiano tali attività? Perchè non ci creano centri in cui dare da mangiare ai bisognosi, un posto caldo dove poter fargli passare qualche ora lieta? Questa non sarebbe una grande testimonianza a Dio? Non c'è bisogno di distruibuire a tutti i costi della letteratura a volte, forse, i gesti valgono più di mille parole stampate per quanto giuste possano essere.

    Gianni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si chiama indifferenza, la WT induce ad essere indifferenti alle sofferenze del nostro prossimo. Per chi conosce l'inglese può approfondire l'argomento qui:

      http://jwsurvey.org/undue-influence-2/the-friday-column-let-the-dead-bury-their-dead

      Elimina
    2. Sto facendo tradurre quell'articolo, caro Victor... :-)

      Elimina
    3. La Verità trionferà sulla menzogna e la Giustizia sull'ingiustizia. La WT non sfuggirà a questa legge divina. Siamo all'inizio del crollo! Aspettate e vedrete! Rob

      Elimina
    4. Cari fratelli mi trovate completamente d'accordo ...la wt è andata troppo oltre le sue responsabilità...dal braccio si è presa anche la gamba , dopo averci fatto rivoltare come un calzino tutte le religioni per confermare che erano solo loro i veritieri, ci hanno riassorbito completamente nelle loro paturnie wachteriane che la salvezza l'avremo solo se stiamo nell'organizzazione.......nell'antichità Geova ha anche salvato persone che non erano del Suo popolo ma che invece lo temevano.........il ladrone sul palo con Cristo lo riconobbe come il Figlio di Dio e solo per questo Cristo gli assicurò il paradiso....dov'erano le opere, la predicazione, la comune adunanza e tutto il resto in quel momento ? se Cristo , per assurdo, fosse stato un wactheriano mi sarebbe piaciuto sentire cosa avrebbe detto al ladrone?....

      Elimina
    5. A proposito della "macchina del fango" penso che la wt sia la miglior specialista in questo campo , oltre a farlo lei lo ha insegnato benissimo ai suoi adepti che sparano fango sia dentro che fuori per denigrare tutto quello che non si conformi ai loro dettami. Volevo raccontarvi questo breve aneddot0 successomi "qualche giorno fà ho incontrato una coppia di pionieri tornati da poco dall'esterno e facenti parte della mia congregazione . Visto che è diversi mesi che non frequento le adunanze conoscendomi già da moli anni mi hanno chiesto i motivi del mio allontanamento, ho ribadito che sono sempre TdG ma non più della wt e poi inoltrandoci come sempre in questi casi in risposte preconfezionate ho voluto ribadire che frequentando per motivi familiari molte associazioni per diversamente abili, ho trovato persone meravigliose che aiutano a sbarcare il lunario , cose che noi non facciamo, sapete cosa hanno vomitato? risposta: Si, ma non hai ancora raschiato il loro fondo!!!!!! .....ma perchè non raschiano il fondo della wt?
      Questa è l'ennesima conferma che la macchina del fango agisce capillarmente senza minimamente rispettare l'operato e le motivazioni altrui innalzandosi al di sopra di tutto e di tutti...tutto questo è veramente inaccettabile.........

      Elimina
    6. Si perchè l'indottrinamento prevede che tutti quelli fuori dalla WT siano automaticamente cattive persone. E che quando smetti di essere "attivo" automaticamente andrai a fare cose cattive.

      Elimina
    7. le opere accompagnano la fede, questo è indubbio, ma le opere disse gesu, vengono alla luce se in armonia con la volonta' di dio, la predicazione e' un' opera salvifica, sono le disposizioni umane, tipo sistema piramidale che l'hanno resa un macigno, un correr dietro alle ore, vanificandone il significato, un termometro che quantifica e giudica un individuo, a cominciare dal rapporto nominale, naomi opera con tutta la completezza di un cristiano testimone di geova, e' la persona che rende testimonianza con lo spirito di sacrificio, che la sostiene nell'aiutare altri meno fortunati, le azioni fanno piu che le parole o un volantino, senza sminuire l'opera pubblica ovvio

      Elimina
    8. marcus puoi indicarmi una scrittura che indichi che la predicazione è un'opera "salvifica"? inoltre, se così fosse, che dire di quei miliardi di persone che vivono in nazioni che non sono mai state, e mai lo saranno (se questo sistema è agli sgoccioli), raggiunti dall'opera di predicazione? medio-oriente, cina e via dicendo. che dire di tutti quelli che al "buongiorno" al citifono dicono subito "non mi interessa". saranno distrutti solo per non aver accettato una conversione porta a porta?

      Elimina
  17. una mia amica ha cominciato a predicare da sola alle porte, quando puo' ovvio, e a prepararsi con le scritture per le visite, filtra solo gli articoli piu vicini al pensiero di dio, le pubblicazioni per ora le sta mettendo da parte, è un esperimento, in piu' sta per preparare delle lettere di testimonianza basate esclusivamente sulla bibbia da lasciare agli assenti...forse la seguo lol

    RispondiElimina
  18. anzi le piacerebbe avere dei suggerimenti per le lettere di testimonianza, da chi qui crede ancora che la predicazione sia fondamentale, che seguire le orme di cristo e' uno dei requisiti, lei non vuole buttare via il bambino con l'acqua sporca, come si dice, crede che l'org. abbia comunque una sua funzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. marcus credimi non voglio essere polemico. ma quale sarebbe questa funzione? inoltre è giusto non buttare il bambino con l'acqua sporca, ma il bambino c'è ancora dentro la vasca? anzi, c'è mai stato? non prenderle come domande provocatorie. è che forse non ce lo siamo mai chiesto, abbiamo dato troppe cose per scontate.

      Elimina
    2. la funzione e' stata quella di farci emergere dalle false dottrine della cristianita' e di fare da strumento usato da dio per predicare la buona notizia, usare non significa approvare pienamente, dio ha usato anche i nemici nel passato o non credenti per i suoi propositi, persino un'asina, o giuda come uomo fidato per la cassa del denaro, non ci meravigliamo, la mia amica focalizza sullo scopo ...obiettivamente non c'è soluzione alle angosce di questo sistema veramente governato da satana, se non nell'intervento divino, se avete soluzioni alternative siamo pronti ad ascoltare, ci piace confrontarci, percio abbiamo scritto quello che stiamo facendo...

      Elimina
    3. Scusa Marcus allora tu credi ancora che il cd abbia distribuito cibo spirituale a suo tempo di ottima qualità allora spiegami come mai la wts a consigliato di distruggere le vecchie pubblicazioni che vanno dal 1999 ad andare indietro ? come infatti sù jw.org trovi solo pubblicazioni che vanno dal 2000 in poi? acolta vedi affacciati dalla finestra vedi stà passando un asino che stà volando ti saluto con simpatia

      Elimina
    4. Ma ha senso sostituire false dottrine con altre false? E perchè cerchi per forza un alternativa? Non siamo qui per promuovere altri movimenti o altre religioni. Secondo me la domanda che dovreste farvi tu e la tua amica è: i TdG hanno la "verità"? Se "si", allora va bene tutto il tuo ragionamento, lo scopo, usare non approvare. Se "no", fate un po voi.

      Elimina
    5. con simpatia pingo, guarda su per il camino c'è babbo natale, io non ho distrutto nulla delle vecchie pubblicazioni, nella vasca d'acqua sporca devi salvare il bimbo, che c'è invece, per chi crede ancora..ovvio, poi c'è chi non solo ha lasciato l'org. ma non crede piu in geova qui dentro, certo ci sono i zionisti, che profetizzano da mesi, ma anche loro hanno il loro cd, preferisco l'originale lol

      Elimina
    6. non credo che c'entri la fede in Geova o nella Bibbia con il ritenere che il cibo non sia di ottima qualità...inutile cercare altrove, ha ragione Victor...sempre a parer mio, e magari sbaglio...l'unica cosa certa è il dubbio...

      Elimina
    7. se il blog si riferisce a testimoni di geova che si fanno domande, no a chi ha gia deciso di mettere una pietra sopra a quello che e stata la sua fede, allora mi sento libero di esprimere quello che ritengo giusto per me in relazione alla predicazione, che non rinnego come opera, tutto qui lol lol un abbraccio

      Elimina
    8. Abbiamo predicato cose non vere Marcus ... poteva Geova benedire un'opera che predicava il falso?

      Abbiamo fatto proselitismo non insegnato il cristianesimo. Che poi tra le mille frecce scagliate qualcuna sia andata a segno questo può darsi ma nell'insieme .... grigiore e mediocrità.

      Elimina
    9. Esattamente Marcus. Continua a seguirci. Quando si tratta di criticare purtroppo arriviamo in tanti (mi ci metto anche io)
      Questo è' e deve rimanere un blog aperto, ma con il RISPETTO delle reciproche posizioni.
      Le poche regole le trovate alla pagina "come commentare"

      Elimina
    10. marcus ma io rispetto la tua opinione e non penso che a qualcuno dia fastidio che tu esprima quello che ritieni giusto. accetta però senza risentirti il diritto degli altri di non condividere quello che tu ritieni giusto. l'importante è rispettare l'opinione degli altri, contestarla se non si è d'accordo, ma rispettarla. io dico sempre una cosa comunque: chi si fa domande, da qui il titolo del blog, poi deve anche accettare la risposta. ma se tu ti fai le domande sapendo già la risposta, o non accettando una risposta che non sia quella che conosci già... beh che te la fai a fare la domanda scusa? voglio scendere nel dettaglio: i testimoni di Geova si fanno domande. benissimo, la prima dovrebbe essere: "la WT insegna la verità"? la risposta però può essere sia "si" che "no". se tu non accetti un "no" come risposta allora non fartela neanche la domanda, sai già la risposta. non so se sono riuscito a spiegare il mio punto di vista.

      Elimina
    11. Di amenità qui se ne dicono tante, io anche. E' desiderio di molti comprendere il disegno del Creatore e farne parte attiva e dominante come dice di fare il CD.
      Penso che sia questo il punto. Il tempo trascorso li ha sconfessati in più punti della storia. La vanagloria e la supponenza che dimostra non vogliono dire nulla, non certo una stelletta che li valorizza e li autocertifichi.
      La predicazione come segno distintivo non vuol dire nulla, nemmeno come punto di forza. Sappiamo bene com'è andata nel primo secolo ... tempo 100 anni e poco + ed è finito tutto! Si è trasformato in qualcos'altro. Oggi idem.
      Quindi la predicazione del messaggio lascia il tempo che trova. Non porta lontano. E' un discorso ciclico, rinasce vive e scema, con le generazoni nuove e poi svanisce. Forse perchè il messaggio di fondo è sbagliato. Ci arrivate?
      Forse dico una castroneria:
      Perchè ci ostiniamo a credere che Dio ci abbia detto qualcosa?
      Soprattutto ci mandi un esca ... , che ci distrae dalla amenità dell'esistenza?
      Tutte le culture, anche le non cristiane, considerano la vita terrena una fase. C'è molto sltro che li aspetta dopo.
      Anche il tdg pensa di vivere in questo mondo come residente temporaneo ...,quindi nulla di nuovo.
      Tutti vengono illusi. La realtà è bendiversa, 6000 anni di storia dove non è accaduto nulla di sovrannaturale o di origine divina.
      Da un creatore forse si. Ma non un Dio.
      Sono 2 termini penso agli antipodi.

      Elimina
    12. 6000... un tantinello di più dai.....

      Elimina
    13. mah, navigatore, nel bello spirito di rispetto per ogni opinione che regna in questo blog, io sono convinta che una comunicazione tra l'uomo e il suo Creatore esista da sempre, forse strutturata in forme diverse da quelle che vorrebbero farci credere...e sarebbe troppo lungo parlarne qua.
      Ma Cristo è stato sicuramente qualcuno, che ha cambiato il corso della storia...
      quello che ci aspetta dopo...anche qui c'è molto da dire, e rimandiamolo.
      Ma una ricompensa o una punizione per la nostra condotta, a parer mio dev'esserci necessariamente.
      Nessuno è titolare della verità...quello che dici ha un suo senso, nel riconoscere che la fede aiuta a tollerare l'esistenza difficile. Ma non è tutto qui...

      Elimina
    14. Hai ragione, Victor... Prove scientifiche ed archeologiche alla mano dimostrano oltre ogni ragionevole dubbio che la storia umana ha ben più di seimila anni... Ma su questo niente da dire... A onor del vero va riconosciuto che la watchtower ha sempre sostenuto che ogni era creativa potesse comprendere migliaia e migliaia di anni... (Ax80)

      Elimina
    15. Victor, parlo di storia dell'uomo documentata, i milioni di anni della terra (circa), sono al corrente ... ::))

      Elimina
    16. torno sull'argomento su cui commentava marcus per riportare delle parole che mi hanno fatto riflettere molto, tratte da un libro che molti di noi penso conoscano bene:

      In tutto questo sarà insistentemente sostenuta la fondamentale premessa, la concezione che domina il pensiero, lo scritto e l’azione. Si tratta di questa premessa: Dio DEVE trattare con gli uomini mediante un’organizzazione e il suo re Gesù Cristo ha scelto l’organizzazione della Torre di Guardia per quest’incarico; ciò impedisce a molte persone riflessive di capire dove risiede il vero problema. Come dice il proverbio: “non riescono a vedere la foresta a motivo degli alberi”. Riescono a vedere le incoerenze ed ingiustizie individuali, la falsità di molti insegnamenti, la natura tortuosa di molte argomentazioni, lo spirito non cristiano di molti dei loro approcci; tuttavia non riescono a tirare le somme, non valutano tutto il complesso: vedono le parti ma non il tutto. Alcune di queste persone si trovano in posizioni di grande responsabilità; si aggrappano alla speranza, come anch’io mi aggrappavo alla speranza, che il futuro vedrà grandi miglioramenti, perché il loro pensiero è plasmato sulla premessa organizzativa. Essi credono che Dio DEBBA fare qualcosa per sistemare le cose perché quella premessa o concezione DEVE riverlarsi vera; Dio DEVE sostenerla e difenderla. Eppure quella premessa è alla base dei molti sbagli dei quali essi personalmente si lamentano. Si tratta di una concezione che non ha origine da Dio; non c’è motivo di ritenere che Egli si senta costretto a difenderla.

      Elimina
    17. Amen Victor ! Concordo !

      Tutto ciò che dici ha più attinenza con la dissonanza cognitiva che con la macchina del fango. C'è da dire che se qualcuno ti sente fare ragionamenti simili, la macchina del fango, già preparata dalle riviste, si attiva subito. Il non vedere comunque e' un meccanismo di difesa. Dopo una vita di sacrifici e rinunce, vedere la foresta dall'alto e' un colpo al cuore. Di queste cose, ai fratelli felici del loro posto nell'organizzazione, sinceri e attivi non parlo. Ci ho provato, trovi un muro mentale che nega l'evidenza. Con chi soffre, con chi si sente in gabbia... con tali persone, specie se vilipese, vale la pena di ragionare.

      Elimina
    18. Victor sei imareggiabile nei tuoi ragionamenti e mi associo a Jhon purtroppo molti vogliono vivere nella bolla di sapone sentendosi protetti dal mondo esterno che la wts definisce sempre come mondo satanico spero per loro che la bolla non scoppi mai ciao

      Elimina
    19. eh troppo buono ma non sono parole mie. però mi hanno fatto molto riflettere...

      Elimina
  19. In riferimento al link postato da Victor, guardate anche:
    http://www.jw-archive.org/post/123397014488/jw-org-flags-flying-at-the-2015-regional
    Non è questa una forma di idolatria?
    Credo il logo JW.ORG sia andato ben oltre il semplice "marchio".

    Gianni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusate,se tra di voi c'è qualche anziano,vorrei sapere,avete ricevuto informazioni circa quello che è successo in Australia o comunque circa scandali pedofilia e wt?anche solo il divieto di parlarne ai fratelli?lo chiedo perchè da quello che vedo e sento in sala,gli anziani mi sembrano un tantino strani,come delusi o scoraggiati....grazie a chi vorrà darmi risposta...

      Elimina
    2. L.M contatta al caro Lucio cmq sono fatti già affrontati e oramai i tdg internettiani ne sono a conoscenza ciao

      Elimina
    3. Lo credo bene che i sinceri anziani sono delusi e scoraggiati ti dovessero leggere le circolari ricevute nel passato in merito a ciò tutte tese a proteggere l'onorabilità della wts si metterebbero a piangere ciao

      Elimina
  20. Il punto cari amici commentatori che la WT alla fine si è rivelata o è stata scoperta per quello che è realmente, una macchina schiacciasassi che va avanti per la sua strada senza deviare, mettendo sotto chiunque capiti e senza guardarsi indietro, senza scrupolo alcuno, anzi la colpa è di chi non si è spostato, mentre chi lo fa lo si accusa pure di essere senza fede, ( scusate la metafora).
    Il passato è passato non si cambia, deve solo personalmente farci riflettere sul presente per cambiare o guardare al futuro della nostra vita. Non contiamo sulla WT, non contiamo su chi ancora è succube e che in maniera passiva, cieca o in modo servile continua per la strada della WT, essi sono vittime. Chi se ne è uscito si trova con le ossa rotte e con anni sprecati dietro ad un ente commerciale, certo la cosa positiva è che grazie all'opera di predicazioni molti, io compreso, abbiamo conosciuto Geova, Cristo e la Bibbia, e questo basta a non avere vanificato gli sforzi di anni o di una vita nel caso di altri.
    Possiamo dire criticare di tutto e di più, a me rimane solo un cruccio, ......ed ora? Mi manca parlare di Geova con altri, come sono certo a voi tutti, mi mancano le ricerche fatte insieme ad altri uomini e donne consapevol, in 40 anni ne ho trovati meno di 10, io ormai ho deciso da un anno di non farne più parte dei Testimoni della WT, perchè stringi stringi questo si è alla fine.
    Io spero che Geova raccolga tutti quelli che in qualsiasi parte del pianeta o di qualsiasi credo sono genuinamente alla sua ricerca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come volevasi dimostrare con il mio commento:."..non contiamo su chi ancora è succube e che in maniera passiva, cieca o in modo servile continua per la strada della WT, essi sono vittime... "quanti ce ne sono di questi tizi sputasentenze e sai quanti ne ho conosciuti nei miei 40 anni, caro John.

      Elimina
    2. Ed ora? Puoi iniziare a vivere...

      Elimina
    3. caro Victor è quello che sto facendo e i buoni risultati non tardano ad arrivare, la prima è la pace mentale e fisica e il buon vivere in famiglia.

      Elimina
    4. zeroassoluto, condivido al 100% le tue sensazioni positive!
      Anche io da quandomi sono fermato sto molto meglio, in famiglia va tutto bene, sensa anzie e sensi di colpa. Tutti + rilassati, niente crisi di panico. Va tutto a meraviglia. Che stride con quello che insegna la WT, che illude che chi esce sta peggio!! MA DE CHE?? Che si vive e si riacquista una serenità, che penso: "L'AVESSI FATTO PRIMA!"

      Elimina
  21. Cosa ti succede, Sadrac, la verità brucia? O la tua coscienza si sta poco a poco svegliando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi è questo Sadrac??? Io non lo vedo da nessuna parte. Ale

      Elimina
  22. (Ax80) "Sadrac"...? E chi è...?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un talebano che ci invia messaggi esortandoci a "tornare tra i cattolici"...

      Elimina
    2. Tornare? E chi c'è mai stato? Sono nato TdG!

      Elimina
    3. Ragionavo in altro luogo su come sia inutile cambiare religione. Tutte le religioni sono maleodoranti a causa delle stesse fondamenta in comune.
      Se le fondamenta sono putride, devi uscire e basta.

      Purtroppo molti escono da una religione e passano ad un'altra, ma cambiano soltanto la targhetta sulla porta interna, ma l'edificio è sempre quello.

      È l'edificio "RELIGIONE" che è totalmente errato, di conseguenza anche tutte le stanze sotto lo stesso tetto.

      Chiedi alla gente: Di che religione sei?
      E risponderanno:

      - Sono un discepolo di Cristo e… sono Cattolico
      - Sono un discepolo di Cristo e… sono Evangelico
      - Sono un discepolo di Cristo e… sono Tdg
      - Sono un discepolo di Cristo e… sono Pentecostale

      La prima parte unifica, è la seconda che divide.
      Seguire Cristo unifica.
      Seguire le chiese divide.
      Vogliamo seguire Cristo senza divisioni?
      Cancelliamo la seconda parte dopo i … trattini.

      Elimina
    4. Matteo 5:22
      Comunque, io vi dico che chiunque continua ad essere adirato verso il suo fratello dovrà rendere conto al tribunale;
      ma chiunque si rivolge al suo fratello con un’
      -- indicibile parola di disprezzo --

      ( meglio non elencare le ingiurie scritte sulle pubblicazioni WT... meglio di no, verrei giustamente censurato )

      dovrà rendere conto al Tribunale Supremo;
      mentre chi dice:
      ‘Spregevole stolto!’ sarà soggetto alla Geenna ardente.

      Altre traduzioni riportano: PAZZO.

      Dare del malato mentale ad una persona che scopre verità più pure o semplicemente dissente da opinioni di semplici uomini che si sono "autodorati" è un atteggiamento che Cristo condanna al MASSIMO grado.

      Ma questi che danno gratuitamente del "pazzo" o "malato mentale" ad un fratello... hanno mai letto la Bibbia o perlomeno i Vangeli?

      Elimina
    5. Con tutto il rispetto per i fedeli. ma che facciamo passiamo dalla padella per tornare sulla brace ? solita zolfa ....se uno cerca veramente la verità dovrebbe anche analizzare il credo cattolico visto che non è esente da magagne.....dunque tornare dove ?

      Elimina
    6. Comunque ho notato una differenza..e vero che la mia famiglia tdgeova parlo stanno attraversando un periodo difficile dicono che i fratelli le stanno aiutando ma sempre abbattute stanno.sono stanche tristi.quando sentivo mia madre per Tel sempre giu..allorché le dissi mamma il popolo di geova non è felice?come fai a predicare alle persone la speranza di un futuro migliore con questo spirito negativo?Non volevo denigrarla ma poetarla al punto di confessare i veri sentimenti..e mi ha fatto capire con il suo orgoglio che non ammetteva la sconfitta,che sapeva che ci sono cose difficili da mandare giù.e la mia disassociazione lo so che forse le costa ma il suo orgoglio di essere leale a certi burattinai le ha fatto intirbidire il cuore..una riflessione:quanti fratelli ci sono nel suo caso che forse si sono pentiti ma non ce la fanno a lasciare?penso pure l età conti qualcosa penso.

      Elimina
    7. "Vi è la possibilità che alcuni Testimoni abbiano investito così tanto nel 'Paradiso' che non possono più abbandonare l’idea", è la frase di un articolo di un blog che condivido totalmente.

      Elimina
    8. Per gio zar dopo diverso tempo ho incontrato un ex sorella ora vegana e sta studiando il buddismo.mi ha raccontato come certi scritti sacri la stiano aiutando a raggiungere la pace interiore e la sua vita sta cambiando in meglio da quando non mangia più carne.per carità non me la sono aentita di giudicare perché ognuno di noi pensa quello che vuole.forse si sente appagata così.E le chiesi cosa l avesse spinta ad uscire..tanta delusione e mancanza di rispetto per la vita disse.Non le chiesi più niente ma le a ugurai tutto il bene che non le era stato mai concesso.

      Elimina
  23. Il pesce che puzza si sente dalla testa.ormai con tutto quello che sta succedendo la wt ormai sta emanando un cattivo odore di disonestà e malvagità e ci sono alcuni che se ne sono già accorti.nelle congregazioni sta regnando uno spirito di malcontento e sfiducia come se il meccanismo si sta inceppando ma rimetterlo a posto e impossibile.gli anziani non sono più un ripAro dove nascondersi dalle calamità ma sono diventati come un tetto bucato dove filtra acqua velenosa che ci espone ad una morte spirituale sicura.Non c'è più scampo nell organizzazione.i sorrisi e la gioia fanno posto a egoismo,tradimento,calunnie e speranze svanite.ormai nessuno è esente sia che si tratti di uomini,donne e bambini o giovani o anziani siamo esposti a stravolgimenti che nessuno dinoi si sarebbe mai aspettato e purtroppo è accaduto come lo scandalo della pedofilia,il denaro che la wt chiede in continuazione,sale assemblee che chiudono,beteliti dopo anni di fedele servizio presi a calci e buttati fuori.famiglie cristiane colpite dall indigenza a cui bastano le scritture per r istabilirsi..le congregazioni sono diventate un luogo di calunnie pettegolezzi e ogni sorta di cattiveria ma la puzza ormai e nauseante e uscirne ormai è difficile.le ideologie promosse da questo enorme pesce sono scandalose e abominevoli e purtroppo chi ne e stato inghiottito sarà difficile..ma continuiamo a pregare per quei fratelli che soffrono in silenzio che sono ancora lì che questo pesce vada alla deriva e muoiano con lui tutte le colpe di cui si è macchiato.

    RispondiElimina
  24. Si salva chi ha sempre ragionato con la sua testa.....mentre per gli ubriachi dalla WT , se non hanno una vera fede forte e vera , saranno guai.

    RispondiElimina
  25. La macchina del fango colpisce ancora le persone coerenti e sincere!

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.