Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


giovedì 3 maggio 2018

Esito del documentario presentato a Milazzo


Ecco il video della presentazione del documentario a Milazzo, presentato qualche giorno fa. Il servizio su una TV locale.





clicca qui sopra per vedere il video trasmesso in TV








Tra i presenti, anche alcuni lettori di questo blog















Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:





55 commenti:

  1. questo è il servizio andato in TV

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe interessante vedere il contenuto del documentario. Chissà se, prima o poi, verrà postato in rete. - Simon Pietro

      Elimina
    2. Simón Pietro. Parlando con Sofia, mi ha detto che al momento non ha intenzione di postarlo in rete, ma questa settimana dovrebbero trasmettere il documentario nel canale tv locale. Appena ho altre informazioni ve le farò sapere.

      Elimina
  2. Ciao a tutti potete avvisare mi interessa

    RispondiElimina
  3. Salve mi chiamo Atatuerk, ho visto il link su you tube il servizio di una tv locale che elogiava il documentario della ragazza e le interviste degli esperti del campo medico, religioso. A prescindere che anche io come alcuni di voi non concordo su alcuni punti con JW.ORG non me la sento di elogiare tale servizio tanto piu' lodato da un uomo di chiesa che dice che i TG sono plagiati e non si ha liberta' e che c'e' odio. A prescindere che Dio Odia alla luce delle scritture cio' che e' male come puo' un uomo della Chiesa Cattolica parlare di plagio e liberta' quando loro ne sono i maestri?? Con il dovuto rispetto ma non appoggio cordiali saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Atatuerk, qualsiasi religione insegna cose metafisiche e quindi non tangibili ma non tutte usano il controllo mentale per tenere dentro i propri adepti.

      Elimina
    2. @Atatuerk, ben letto sù questo blog per la prima volta puoi essere più chiaro cosa non appoggi del documentario?non vorrei che lo disapprovi solo perche ne ha dato un parere positivo un sacerdote senza conoscere i contunuti, e quindi solo per partito preso contro la CC ripeto potresti essere più chiaro dato che ancora pochi hanno avuto la possibilità di vedere per intero il documentario.

      Elimina
    3. "su ALCUNI punti"? XD

      Elimina
    4. Volevo inoltre aggiungere al mio precedente commento... non so cosa abbia detto "l'uomo di chiesa" perchè non ho visto il video, ma:

      PLAGIO
      - Nel diritto penale italiano (fino al 1981), l'illecito assoggettamento di una persona, che risulti in tal modo privata di ogni autonomia di giudizio o di iniziativa.

      E' vero o no che i TdG non hanno autonomia di giudizio ma devono seguire alla lettera quello che è emanato in campo morale, dottrinale e sociale dal loro Corpo Direttivo? Molto spesso le regole in questi campi non sono neanche esplicitamente scritte nella Bibbia, ma devono comunque essere obbedite senza discutere, pena la disassociazione con relativo totale ostracismo. Forse, allora, non è proprio così strano parlare di "plagio" e "mancanza di libertà".

      Sto dicendo qualcosa di strano? Cosa ne pensi?

      Elimina
    5. Perdonami Victor ma nei due commenti hai fatto un'affermazione e il suo contrario:
      1)la Chiesa è la maestra e non dovrebbe puntare il dito al cosiddetto plagio dei TdG.
      2)Ora dici che i TdG sono plagiati e non saic osa ha detto quell'uomo di Chiesa.

      Elimina
    6. Forse dovresti leggere meglio ;o) non sono io che ho affermato il punto 1.

      Elimina
    7. Atatuerk ..hai ragione ..quando dici come può un prete parlare di plagio quando loro sono maestri ..concordo in pieno ..in effetti è il bue che da del cornuto al asino , ma fanno tutti così ...I vertici dei TDG e di qualsiasi religione fanno esattamente la stessa cosa ..chi non la pensa come loro è perchè sono nelle mani del malvagio ...chi non è con loro è contro di loro ...le religioni SONO TUTTE UGUALI ..tutte tirano acqua al loro mulino , ..ma noi qua nel blog non guardiamo se lo ha detto il prete o chi che sia , se viene detta una verità si appoggia e basta.

      Elimina
  4. Anziano inattivo4 maggio 2018 13:39

    Per Atatuerk

    Credo che il tuo commento non sia obiettivo perche di plagio al cattolicesimo non ne vedo invece come lo fanno molto bene i TdG, dove non ce possibilità di replica senza subire conseguenze,tu dici che Geova odia nella Bibbia ce scritto,
    ma questo su temi che Geova ha detto di odiare non su mutevoli opinioni del Corpo Direttivo, ti faccio un esempio che puoi confrontare tu stesso nelle pubblicazioni dei TdG, negli anni 70 Geova odiava fare i trapianti e usare frazioni di Sangue, ora Geova non odia più, poi Geova odia il servizio militare alternativo come dice la torre di Guardia , ora Geova non odia più. Ecc. Ecc.

    RispondiElimina
  5. Persona di passaggio4 maggio 2018 13:44

    Caro john c. è possibile parlarti in privato tramite un'email? vorrei chiederti delle cose. So che sono un estraneo per te è quindi avrai i tuoi dubbi, ma forse ne vale la pena per entrambi. Per tutti gli altri, scusate se chiedo questa cosa qui, ma non saprei altrimenti come fare. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo a tutti gli articoli recenti cè l’indirizzo di posta del blog,

      Elimina
  6. Atatuerk. Non so se sei tdg o meno, quello che t posso dire è che oggi la chiesa cattolica non plagia le persone, in passato ha commesso enormi atrocità. L'organizzazione dei tdg invece è abile nel plagiare le menti, e in questo blog lo possono confermare tutti per averlo vissuto in prima persona. Il problema è che quando sei dentro non t rendi conto di essere manovrato,purtroppo.

    Per quanto riguarda il prete presente alla presentazione del documentario di Sofia mezzasalma, posso dire che ovviamente come ogni religioso che si rispetti tirava acqua al suo mulino. Ma chiunque abbia un minimo di conoscenza di entrambe le religioni è in grado di discernere la verità o la menzogna.
    In ogni caso il documentario è (a mio Modesto parere) articolato bene.
    Quello che mi dispiace è che i tdg attivi non lo guarderanno mai, e se per puro caso qualcuno lo dovesse guardare direbbero semplicemente che quelli che parlano sono tutti apostati. È difficile aiutare chi è dentro ad avere una più ampia visione delle cose invece ascoltano solo il corpo direttivo che mente spudoratamente. Ci sono tantissime prove su questo.
    Ma le persone vittime delle sette, purtroppo, sono manipolate in tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che in una certa misura tutte le religioni o sette hanno la capacità di plagiare la gente. Nel cattolicesimo, ad esempio, i.bambini vengono indotti a seguire i sacramenti fino a che nn fanno cresima e comunione. Nella città in cui vivo i genitori tengono molto che i propri figli frequentino in determinati giorni luoghi di culto cattolici. Parliamo di bambini, nn di adulti, i quali seguono l'impronta dei genitori.

      Elimina
    2. Credo che si confonda il termine "plagio". Come riportato sopra da Victor: "Nel diritto penale italiano (fino al 1981), l'illecito assoggettamento di una persona, che risulti in tal modo privata di ogni autonomia di giudizio o di iniziativa." Nel caso della CC, certo viene dato un insegnamento religioso ai bambini e ragazzi, ma è cmq molto soggettivo, dipende dai genitori degli stessi, che terminato il percorso possono benissimo non seguire più, senza subire ripercussioni. Se fosse plagio i ragazzi adolescenti non sarebbero in grado di esprimere un libero giudizio e di non frequentare più (che non vuol dire fare i mascalzoni). I tdg come altre confessioni religiose sono definite sette proprio perché hanno tra le loro caratteristiche il plagio, cosa che non avviene nelle religioni tipo cattolica, evangelica, anglicana ecc ecc anche se logicamente i bambini vengono "educati" secondo il credo dei genitori

      Elimina
  7. Siciliano anonimo (nick assegnato, è obbligatorio firmarsi)4 maggio 2018 15:12

    Salve a tutti.. Seguo da molto tempo il blog anche se è la prima volta che commento. POSSO confermare quello che dice sister act.. Il documentario era articolato benissimo.. Ha toccato ogni aspetto e chiunque è stato testimone di Geova può confermarlo. Spero lo possiate vedere presto per intero.Il mio rammarico e che chi è dentro non lo vedrà (perché appunto PLAGIATO da questa setta che molti di noi conosce benissimo) buon pomeriggio a tutti!

    RispondiElimina
  8. Sofia ha dovuto anche sorbirsi tutti i commenti ostili di TdG che hanno commentato l'articolo sotto falso nome:

    a questo link: http://www.oggimilazzo.it/2018/04/30/nel-nome-di-geova-sofia-mezzasalma-ha-presentato-il-suo-documentario/

    La sua risposta su Facebook:

    Hai ragione. Per non essere criticata, probabilmente, dovrei fare come te: andare sotto un articolo e scrivere, sotto falso nome, fesserie che non hanno né capo né coda, non avendo la ben che minima idea del lavoro svolto “dalla futura commessa”; ma facendolo così... senza ragionare.
    Che tristezza.
    Facile attaccare me, vero? Più difficile, invece, “difendersi” da accuse concrete, sensate, documentate e note a tutto il mondo, fuorché all’Italia.
    Ce ne fosse stato uno che avesse smentito, con dati reali, ciò che ho documentato.
    Perché questi “attacchi” se, il lavoro che ho presentato (e che tu non hai visto, cara “leonessa da tastiera”), è puro frutto di calunnia?
    Mhm... C’è qualcosa che non quadra.
    - La futura, a detta tua, commessa.
    P.s. Mentre tu scrivi “insulti” sul mio conto, sotto un articolo pubblicato da un giornale online, la mia faccia (perché io, a differenza tua, l’ho messa) è finita su articoli pubblicati dall’America, dal Portogallo, dalla Spagna... e chi più ne ha, più ne metta! Siamo tutti pazzi, per caso?
    Con molta umiltà, credo di poter affermare che, la sottoscritta (definita da te “ragazzina”), ha dimostrato di avercele quadrate, a differenza di una quarantenne frustrata che non ha nemmeno il coraggio di firmarsi con il proprio nome.
    P.p.s. Un caro saluto a tutte le mie amiche commesse, che sicuramente sono più colte, preparate e brillanti di quest’imbecille.

    ____________________________________________________________

    Complimenti Sofia, tieni duro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lettore assiduo5 maggio 2018 09:45

      È abbastanza normale che quando qualcuno viene buttato fuori da qualcosa si incappuccia camuffa la voce e ne parla male.Questo purtroppo lo rende poco credibile.Sarebbe bello vhe uno cercasse il confronto prima e magari venisse espulso per quello, ma non mi sono capitati per ora casi del genere.Capisco anche la reazione di Sofia,che però a mio avviso sul finale avrebbe potuto evitare "l'imbecille"ma non perché non fosse giusto,ma è una reazione che può portare scredito al suo lavoro.Una cosa che poteva essere interessante,a mio modesto parere sarebbe stato quello(non so se l'abbia fatto)di invitare anche qualche rappresentante dei TdG e poi magare sentire un suo commento..

      Elimina
    2. Ok... vogliamo parlare di coloro che hanno colleghi e familiari Testimoni di Geova, e di tutti gli altri "osservatori" che ritengono questo movimento una setta dannosa? Loro sono credibili?

      Allora, chi è"del mondo" non può capire perchè NON ha studiato la Bibbia con i Testimoni, chi ci ha vissuto dentro 30 anni è uscito SOLO perchè ha fatto cose brutte ed è stato espulso e quindi non è credibile perchè pieno di livore.
      . Fate pace col cervello!

      E' un modo per dire che chiunque parli male dei TdG parla a sproposito?

      Io per esempio mi sono allontanato per dissenso e dopo anni di inattività e senza frequentare alcun TdG volevano farmi il comitato giudiziario per apostasia... al che mi sono dissociato.

      Eh no, mio caro "lettore assiduo", i disassociati o dissociati per DISSENSO sono centinaia di migliaia, mi dispiace per te.

      Come mi dispiace per coloro che si sentono "nella verità" mentre proclamano un mare di fesserie...

      Elimina
    3. Ci sono varie ragioni perchè uno viene espulso ...può essere per immoralità ..alcuni escono perchè non riescono a vivere in alcune norme morali e vogliono divertirsi , alcuni commettono immoralità ..poi ci sono quelli che non trovando un coniuge dentro , lo trovano fuori si sposano hanno figli e vivono la loro vita , alcuni fanno qualche tentativo per ritornare con il coniuge conosciuto fuori... ..ma entrambi di questi casi rimangono convinti o credono che la religione dei TDG è la verità , poi ci sono quelli ( ritenuti pericolosi ) che con il passar del tempo gli si riaccendono 2 neuroni e cominciano a ragionare e ragionare e ragionare , e acquistano sempre più consapevolezza di essere vittime di un incantesimo , e da quì comincia a fiorire il proprio dissenso verso cose che sotto anestesia non si notavano, e lottano per smascherare questa bufala americana al costo di perdere famigliari e amici ....allora ce da chiedersi : è più facile rimanere sul carro dei vincitori ? oppure scendere sapendo di perdere ? perchè sarebbe da veri IDIOTI , uscire dai TDG essendo consapevoli che quella è la verità ,....dunque ci vuole molto più fegato uscire che rimanere dentro.

      Elimina
    4. Lettore assiduo5 maggio 2018 12:10

      John,il mio cervello è forse l'unica cosa con cui sto'in pace.Motivo per cui non ho bisogno di sfogare le mie frustrazioni anche a costo di offendere altri,ma ti assicuro che sono capacissimo a farlo se voglio.Probabilmente faccio fatica a scrivere quello penso,d'altro canto tu fai fai fatica a capire quello che scrivo.Non che la cosa mi preoccupi,ma per amor di chiarezza anche per altri che scorrono queste pagine riprovo.Quando parlo di poca credibilita mi riferivo nei confronti di chi è ancora TG semmai dovesse leggere qualche commento.Per dirti che un TG metteva in dubbio le parole di Franz perché a suo dire parlava per gelosia per dei non precisati privilegi non concessi ecc ecc Questo per dirti come una volta che sei uscito perti credibilita se parli di loro....Ovviamente non la perdi per chi è uscito e sa...Per quello che riguarda il DISSENSO:se il dissenso lo manifesti all'interno ti buttano fuori e ci ritroviamo a quanto sopra.Vuoi mettere se un TG praticante facesse una cosa tipo Sofia,rpeto da PRATICANTE ATTIVO,avrebbe tutto un'altro peso.Ma è difficile che ciò avvenga.Per ultimo sostenevo che un invito ad un TG all'avvenimento sarebbe stato interessante anche nel caso fosse stato declinato.Spero che il mio cervello sia stato chiaro,se c'è qualche errore colpa delle mani grandi (srivo dal telefonino..)

      Elimina
    5. the hiden truths5 maggio 2018 12:52

      Complimenti Sofia .....
      Parole educate azzeccatissime ma più taglienti di un rasoio.
      Gli altri di Leoni stanno nascosti a Warvick a ruggire da dentro la sala comandi, Gesù non si nascose,Paolo andò davanti al sinedrio e poi a Roma , questi furfanti invece belli nascosti dietro la telecamera del broadcasting fanno coraggiosi proclami, di certo non si sono presi l'aereo e hanno chiesto di conferire con il governo Russo con la loro faccia,alla faccia di dare la vita per il loro fratelli......
      Sono dei Vigliacchi.(Lodovico)

      Elimina
    6. Queste cose le sappiamo ...chiunque esce da un gruppo perde credibilità ..come perde credibilità quello che frequentava la chiesa ed è diventato TDG , subendosi i giudizi dei famigliari e della gente del paese....ma cosa dobbiamo fare metterci un bavaglio per paura del giudizio dei TDG ? tanto chi non vuole credere non crederà mai.

      Elimina
    7. the hiden truths5 maggio 2018 18:59

      Scusa lettore assiduo ma eravamo tutti praticanti , come lo era RAYMOND FRANZ , come lo era BARBARA ANDERSON, come lo era CARL OLOF JHONSON , i fatti e le veritò narrate da tanti di questi testimoni sono spesso e volentieri espressi con una tristezza e pena infinite , senza livori o slogan da violenti per la rabbia di essere stati espulsi.
      La struttura teocratica , gerarchica e di potere del controllo dei TDG non permette la nascita alcuna idea di dissenso all'interno , prova ne è l'esistenza di almeno tre blog solo in Italia di TDG attivi dove come fossero in una attività pericolosa e clandestina , di nascosto si confessano l'un l'altro le immense mostruosità di questa perversa religione e tutto il loro consapevolizzarsi che le cose non tornano propio nei conti .
      Mi dispiace che Sofia non sia riuscita nella sua ricerca a venire a conoscenza anche di questo putrido lato del "Felice popolo di Dio" e renderlo pubblico , colgo l'occasione per annunciare che in questi giorni è stato trovato il corpo di un Testimone di Geova con forti sospetti di suicidio nella mia regione , ti basta leggere come viene trattata la cosa da un commento su uno di questi blog che copio ed incollo per capire cosa siano nella testa i TDG.

      Teor04/05/18, 09:39
      Ieri il quotidiano di Trieste Il Piccolo ha pubblicato un ulteriore articolo dove si accenna, tra le altre cose, che era un fratello.
      Oggi l'articolo è leggibile anche on-line:

      http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/05/03/news/non-era-solo-l-uomo-di-san-canzian-annegato-nell-isonzo-1.16787045

      Da quello che mi hanno detto certi fratelli triestini l'orientamento del reparto pubbliche relazioni sarebbe quello di vigilare affinchè non appaia, sulla stampa, una correlazione tra ipotesi si suicidio e appartenenza alla fratellanza.
      Da quello che si legge in quest'ultimo articolo, comunque, le ipotesi restano alquanto aperte.

      Mandi

      Teor

      Elimina
  9. Grande Sofia,mente e penna arguta, sensibile,sincera,profonda..degna di una moderna Ipazia!!!

    RispondiElimina
  10. Comunque sia al di la di tutte le contraddizioni che ci sono nella Bibbia ..il termine Geova odia ..va inteso Odiare ciò che è male ...per esempio : odiare la pedofilia, è un termine che potremmo usare anche noi ...non vorrei che questa conferenza sia un arma a doppio taglio, che serve più ai TDG come strumento per rendersi ancor più vittime ....la vera discussione sarebbe: i TDG odiano ..ma cosa veramente odiano ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riflessivo i TdG torcono a loro danno anche le verità più conclamate.

      Prendi il divieto di autotrasfusione: il tuo sangue una volta estratto dal corpo non puoi infonderlo di nuovo ma devi gettarlo per terra, il sangue donato da uno sconosciuto puoi centrifugarlo, lavorarlo, modificarlo e poi iniettarlo di nuovo!

      Non è un'ammissione che il divieto alle trasfusioni è palesemente contraddittorio?

      Geova odia:
      - che professa un'altra religione
      - chi non ascolta i TdG
      - chi fa una trasfusione
      - chi non ubbidisce al corpo direttivo
      - chi partecipa ad un compleanno
      - chi parla con un disassociato..

      e altre fantavaccate

      "Geova odia" è un mantra per i TdG (uno dei più stupidi che ci sia)

      Ancora una volta: si mescolano le carte e tu lettore non capisci un'emerito tubo.

      Ha ragione Sofia: "Geova odia" è l'anticamera della manipolazione mentale.

      Elimina
    2. Totalmente d accordo ...Geova odia, secondo i TDG............a volte mi viene in mente la guerra dei persiani ed egizi ....i persiani sapevano che gli egizi adoravano il gatto ..e avevano capito fino a che punto lo adoravano ..quando si scontrarono in battaglia i persiani avanzarono con i gatti in mano davanti a loro ,,e gli egizi non avevano più il coraggio di attaccarli ......la stessa cosa fa la WT, hanno messo davanti a loro un DIO ..e con questo Dio condizionano milioni di credenti fino a farli diventare psicologicamente schiavi di loro stessi.

      Elimina
    3. John dimenticavo ..il discorso sangue avendo la base TOTALMENTE sbagliata .. diventano PATETICAMENTE contraddittori , è come costruire una casa su fondamenta sbagliate ..nel tempo sarai sempre costretto a mettere mano pur di farla stare in piedi.

      Elimina
    4. Ma poi basta vedere quei video in cui i poveri Lele e Sofia vengono aggravati da pesanti sensi di colpa soltanto per aver pensato di giocare con un giocattolo "che Geova odia" o aver pensato di mangiare un gelato anziché devolvere il soldino a favore del Corpo Direttivo, che sa come usarlo. - Simon Pietro

      Elimina
  11. Buon giorno a tutti, ho avuto modo anch'io di leggere i commenti contro Sofia .. Solo tdg potevano dire quelle cose, perché ripetono a pappagallo ciò che hanno imparato senza collegare il cervello. Ci sarebbe un dibattito da aprire... Ma sarebbe come parlare con un muro... Quindi lasciamo perdere.
    Vi volevo comunicare che stasera alle 20.30 sarà mandato in onda su tirreno sat il documentario di Sofia. Spero che possiate vederlo in tanti.

    RispondiElimina
  12. Anziano inattivo5 maggio 2018 14:43

    Brava Sofia, apprezzo il tuo coraggio che a differenza dei Testimoni di Geova si nascondono dietro il Corpo Direttivo quando non sanno dare risposte dalla Bibbia rispondo:" lo dice l'organizzazione" dimostrando di essere schiavi di uomini, Brava e continua nella tua battaglia a favore della libertà che DIO CI HA DATO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I testimoni di Geova nn amano le critiche, si sentono i padreterni, arroganti e patetici, sicuramente ha infastidito il fatto che una giovane studentessa, futura giornalista li abbia focalizzati. Spero che Sofia possa continuare a smascherarli, ha tutte le carte in regola per farlo e anche la solidarietà e l' appoggio di molti di noi...Un applauso da 110 e lode cara....


      Elimina
    2. the hiden truths5 maggio 2018 21:43

      @ A tutti
      Sto pensando ad un progetto su ispirazione sia di quello che ha fatto questa straordinaria ragazza che quello che face Marco Paolini con la narrazione teatrale sulla tragedia del Vajont .
      Quello spettacolo itinerante nacque dopo la lettura del libro della coraggiosa giornalista Tina Merlin
      " Sulla pelle viva".
      E questo successe tanti ma tanti anni dopo, della tragedia, quando ormai sembrava che tutti se ne fossero dimenticati , la forza della narrazione e gli elementi mai conosciuti che ci mise nel racconto di questa tragedia ,che Paolini nella sua trama definì degna di un poema nero Greco , ebbe un tale riscontro e riconoscimento che vennero riaperti alcuni lati oscuri della vicenda e se arrivò con Martinelli ,visto l'interesse perfino a farne un Film
      Tina Merlin , all'epoca mentre indagava e veniva a conoscenza delle prime prove della tragedia che si stava consumando fu perfino accusata e poi processate per diffusione di notizie false e tendenziose, dopo la disgrazia , non le furono nemmeno poste le scuse , cosa vuoi era un povera paesanotta di giornalista comunista allo sbaraglio , eppure aveva avuto un coraggio da Leoni.
      Questa vicenda che merita conosciuta da parte di tutti voi ha delle analogie sconvolgenti con i Testimoni di Geova ed alcune delle sue fasi le ho vissute in tutto e per tutto uguali sulla mia pelle durante il risveglio e durante alcune vicende che mi coinvolsero.
      Vorrei fare un qualcosa di simile da narrare poi in tutti i posti possibili ,pensate che Paolini lo recitava anche nei refettori degli operai nelle fabbriche ,vorrei costruire un racconto vivo profondo e toccante del genere , con tutti i fatti e le prove da mostrare senza veli in faccia a chi non crede ,con il contributo di tutti perchè è il racconto di tutti , è un progetto aperto e chiunque si sente la voglia di dire e dare qualcosa nella sua costruzione è il benvenuto , e spero che sia una cosa che possa davvero coinvolgervi tutti fino al suo primo evento.

      Elimina
    3. Ho visto il documentario presentato in streaming su Tirrenosat.it e ho capito perché una ragazza così giovane sia anche così preparata ad affrontare argomenti difficili da trattare.
      All'inizio è stato detto che era la nipote dell'intervistatore che è anche il direttore di Tirrenosat, quindi è una ragazza che ha sempre respirato e vissuto il giornalismo in prima persona.

      Il video mi è piaciuto, anche se c'è stato un punto di silenzio audio dovuto ad un errore nel montaggio, ma ci può stare.
      Il servizio è stato fatto molto bene ed ha lasciato punti aperti di riflessione per chi lo ha visto e per chi lo vedrà. Peccato che i TdG non saranno tra questi.

      Ottimo video, parlando in generale. Spero che presto potrà essere trasmesso in rete così da poterlo scaricare liberamente.

      Vai avanti cos^ Sofia. Sentiremo ancora parlare di te. - Simon Pietro

      Elimina
    4. Lettore assiduo5 maggio 2018 23:27

      The Hiden Truths,io è da tempo che sto cercando qualcuno che sia in grado di trasformare in un libro o addirittura(senza presunzione)in qualche forma di film la mia storia e di altri che conosco personalmente e che ho avuto modo di leggere in questo blog.Se riesci,sarebbe una cosa bella e potrebbe dare una svolta a questa farsa dei TdG..

      Elimina
    5. Buongiorno, Simon Pietro. Per quanto riguarda il documentario proiettato ieri sera, su TirrenoSat, la problematica inerente all’audio non è stata causata da un errore di montaggio, ma da un problema (che, oltretutto, stiamo ancora cercando di capire) riguardante la stessa emittente televisiva. Durante la prima, lo scorso 27 aprile, quella parte si sentiva perfettamente.
      Comunque, sono cose che capitano... bisogna mettere in conto anche questo!
      Grazie mille per l’apprezzamento e per aver commentato positivamente, dall’inizio, questo mio progetto.
      Buona giornata a tutti.

      P.s. Anche se non commento, leggo sempre ciò che scrivete e ci tengo a precisare che ammiro molto Jhon per il lavoro che sta portando avanti.

      - Sofia Mezzasalma.

      Elimina
    6. Grazie Sofia per il chiarimento, sei stata molto gentile a farlo e ti ringrazio del fatto che continui a seguire il blog. Credo che questo servirà a chiarire ancora di più, se ce ne fosse bisogno, che questa setta dei TdG è deleteria e opprimente.

      Con la speranza che il tuo video possa essere ripreso dai grandi network nazionali e ritrasmesso sul digitale terrestre, ti auguro una buona giornata. - Simon Pietro

      Elimina
    7. Sei sempre la benvenuta in questo blog ..... giovani che si interessano a questa e altre problematiche complesse sono davvero pochi. Mi auguro che il tuo lavoro e interesse sia sempre più diffuso e conosciuto, da persona esterna, sicuramente sarai più credibile, e probabilmente grazie al tuo lavoro si apriranno altri spiragli.

      Elimina
    8. the hiden truths6 maggio 2018 11:08

      @Sofia
      Ti meriti una sincera lode per l'arduo lavoro che hai eseguito , mi dispiace solo e credo per ragioni di tempo, che tu non abbia potuto raccontare e poi enfatizzare propio il punto che ho espresso nell'altro commento .
      Credo che avrebbe lasciato tutti di stucco .....e penso che sia uno dei punti su cui in futuro ci sarà da insistere , queste non sono chiacchiere e sfoghi in sordina fuori dalle loro sale , ma queste sono persone costrette nella clandestinità ad esprimere tutto il loro disappunto , sconcerto e disgusto .
      Questo è la più penosa prova di cosa sia nella realtà questa religione ed organizzazione ,cioè l'esistenza di Blogs frequentati pure da anziani e sorveglianti che sono i loro pastori dove i componenti del sorridente e gioioso ...."Felice popolo di Dio " , stando molto furbamente attenti a non farsi riconoscere e nascondendo le loro credenziali , pieni di paura confessano tutte le assurdità e miserie della religione che loro stessi poi in giacca e cravatta e con il più falso dei sorrisi vanno a diffondere e proclamare alle persone.
      Questo è semplicemente più folle ,pazzesco e surreale che vedere un manicomio che organizza al suo interno corsi diretti dai pazienti per insegnare a non impazzire .
      Le cose ammesse dagli stessi addetti ai lavori nelle conversazioni in quei forum sono a dir poco sconcertanti, e ad una persona sana di mente non può non passare per la testa dopo averne preso conoscenza che persone che si sono ridotte a quel grottesco modo di vivere ed esistere sono solo dei poveretti a cui dei diabolici cialtroni hanno rubato la ragione .

      - Lodovico.

      Elimina
    9. "...persone costrette nella clandestinità ad esprimere tutto il loro disappunto , sconcerto e disgusto"

      Caro Ludovico, hai ragione.
      Ma sai quanti ancora più clandestinamente sono costretti ad esprimere il loro dissenso dentro gli ambienti curiali? dove non arriva nemmeno l'esercizio dell'azione penale dello Stato?
      Quello che succede nel mondo WTS è un riflesso, molto in piccolo, di quello che succede in ambienti confessionali ben più potenti ed istituzionalizzati.
      Un ambiente normativo che togliesse i privilegi confessionali in sede giudiziale fornirebbe un aiuto enorme a "farsi coraggio" per uscire dalle catacombe.
      Ecco perchè quando si parla, giustamente, degli abusi dell'apparato confessionale in casa TdG si dovrebbe sempre inserire tale denuncia nel contesto più ampio della lotta contro i privilegi delle amministrazioni cultuali. Sennò si attacca il clero torreguardiano e i suoi protocolli con argomenti che difendono il..clero cattolico..e non credo proprio che la maggioranza dei TdG critici avrebbe voglia di lasciare la WTS per rientrare all'ovile parrocchiale.


      Elimina
  13. "Geova odia"...è vero che c'è questo mantra ma....bisogna aggiungere che esiste anche quello del "papa odia", "la chiesa odia" ecc. ecc. o non si vuol menzionare gli strali clericali (quanti preti la domenica lanciano il loro odio contro i miscredenti?) contro il matrimonio omosessuale, l'interruzione volontaria di gravidanza, contro coloro che vogliono la fine dei 300 miliardi di euro pubblici che finiscono nelle casse vaticane e contro coloro che vogliono togliere i crocefissi dalle aule giudiziarie e dalle scuole pubbliche semplicemente per far rispettare il concetto costituzionale di laicità dello Stato che dovrebbe essere ben più forte legalmente della direttiva ministeriale mussoliniana (la Costituzione non è antifascista?) che li ha imposti durante il ventennio? E’sempre bello vedere che l’esortazione evangelica “ama il tuo nemico” è così disattesa dai suoi stessi propagatori dotati di certificato dello Spirito Santo.
    Il punto focale è che: mentre il "Geova odia" non ha potere politico-legislativo-giudiziario ma la sua esecuzione è solo dipendente dall'agire della singola persona (e infatti moltissimi ex TdG su questo punto continuano ad essere lacunosi sul “perchè l’ho fatto?”), il "papa odia/la "chiesa aborrisce", invece, ha pieno potere condizionante la vita pubblica e istituzionale.
    C'è solo da aggiungere fugacemente, per coloro che non se ne fossero accorti, che i privilegi legali su cui conta la chiesa cattolica vanno a proteggere, pur se in versione molto ridotta, la stessa WTS: esenzioni fiscali, finanziamenti per l'edilizia di culto con gli oneri comunali di urbanizzazione secondaria, segreto confessionale, franchigie penali ecc.
    Ecco perchè Geova prega eterna vita per il vaticano ed il cattolicesimo di Stato.
    Il prete nel panel di Milazzo, infatti, era lì per manifestare come si deve adorare correttamente Dio….la sua presenza è una manifestazione dell’implicito cattolicesimo di Stato: come fosse un fatto naturale, una “cultura nazionale” imprescindibile….da difendersi dai nemici...

    RispondiElimina
  14. Sofia, contatta la redazione di Report, sono molto interessati a fare una puntata sui tdg, potresti dargli una mano.

    RispondiElimina
  15. Io sono un TdG e mi piacerebbe vedere il documentario. Quindi la frase "Peccato che i TdG non saranno tra quelli che rifletteranno guardandolo" nel mio caso non si applica.

    E non penso di essere l'unico anche perchè ultimamente sento parecchi TdG lamentarsi di come stanno andando le cose e da quello che dicono e le notizie che riportano, molti navigano da queste parti.

    Per quanto riguarda i leoni da tastiera non capiscono che da soli si danno la zappa sui piedi, pensano di dare "buona testimonianza" e invece fanno peggio. Tant'è che anche in un discorso ad una recente assemblea hanno detto di non commentare nulla, penso proprio per i danni che fanno.

    Comunque Sofia non so se mi leggerai, ma anche senza aver il documentario, ti faccio i miei sinceri complimenti. Ho sempre ammirato i giovani che portano avanti i progetti in cui credono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dirk Gentile.
      La frase che ho scritto "Peccato che i TdG non vedranno il documentario" è ovviamente riferito agli indottrinati che non hanno la mente aperta e la capacità di confrontarsi con le cose che li circondano.
      Se sei un TdG e cominci a farti delle domande a cui vuoi dare delle risposte, ricordando che una cruda verità è meglio di una pietosa bugia, è ovvio che non rimarrai TdG a lungo.
      Quando lo schifo che emergerà dalle loro dottrine umane, insegnate come comandi di Dio, ti avrà sommerso, allora prenderai la saggia decisione di fuggire molto lontano da loro. Costi quel che costi. E il costo, purtroppo, è molto alto. Gli anni persi non te li ridarà nessuno. Se la famiglia rimane all'interno, li perderai irrimediabilmente (almeno per il momento). Ma ricordiamoci dell'uomo nato cieco che Cristo aveva guarito. Consapevole di essere "disassociato" da tutti, riconobbe ciò che nessuno voleva riconoscere per non perdere i privilegi. Ma che importava? Lui aveva trovato il Messia. - Simon Pietro

      Elimina
  16. Grazie mille, Dirk Gentle. Questo invito a non commentare nulla (evidentemente, non messo in pratica), è interessante... mi piacerebbe saperne di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sofia, ormai il vaso di Pandora è aperto. E' solo questione di tempo.
      Per quanto riguarda il silenzio omertoso che regna nelle sale del regno, John saprà spiegarti bene tutti i particolari che vuoi. - Simon Pietro

      Elimina
    2. Sì. Si viene esortati a non lasciare commenti anche se a difesa delle nostre credente. Nel discorso veniva detto che non sappiamo chi ci può essere dietro un video, dietro una foto. E il commento può essere strumentalizzato dagli apostati.

      Per far capire meglio il punto è stata fatta una dimostrazione: Due sorelle parlano e una racconta che ha difeso le credenze dei TdG in una discussione su un social. L'altra però la mette in guardia che non si può sapere chi c'è dietro queste discussioni. Così la sorella capisce che non era proprio il caso di lasciar nessun commento. E amen :)

      Elimina
  17. Ciao Sofia, che sorpresa per me vedere che ci segui...non ho ancora visto il tuo video quindi perdonami se non mi esprimo ancora in congratulazioni varie, sono della filosofia prima tocco e vedo poi giudico; mi auguro di poterlo visionare quanto prima.
    Per quanto riguarda i cosidetti Leoni da tastiera, confermo quanto scritto da Dirk Gentile, se la memoria non mi inganna è stato durante il ciclo di assemblee invernali di un giorno 2017 che dal podio è stata inscenata una dimostrazione in cui due sorelle parlano tra loro di un sito facebook dove sui tdG ne sparavano di grosse, la prima sorella tutta infervorata voleva subito ribattere per sbugiardare i maldicenti, quando la seconda sorella più pacata e accorta le ha fatto capire che non era il comportamento idoneo da tenere, sarebbe stato invece il tenere una condotta pubblica esemplare una degna risposta a chi infangava i Testimoni e l' Organizzazione.
    La parte si conclude che alla fine della riflessione riesce a farla deistere dalle sue intenzioni interventiste.
    Spero di esserti stato utile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito di "....tenere una condotta pubblica esemplare" per combattere le malelingue sulla WTS.

      Tempo fa le signore "ancora in fede" che frequentano clandestinamente mia moglie (dissociata da anni) a titolo di aiuto psicologico e materiale (mia moglie lavora per un Caaf di sindacato e collabora con un’associazione femminile) mi riferivano tempo fa che quando sui media appare una notizia che mette in cattiva luce la WTS la risposta da darsi, sotto la forma di condotta pubblica esemplare, prevede anche l'attraversamento minuzioso della strada sulle strisce pedonali anche quando sulla strada non c'è alcun traffico.
      Dimostrare ai pedoni presenti che si attraversa solo sulle strisce, anche se queste sono distanti centinaia di metri e non passa alcun veicolo, è una forte testimonianza secondo quanto aveva detto un “Anziano” della loro congregazione nel suo discorso: aiuta a combattere le false notizie che il mondo satanico lancia contro il “popolo di Geova”.
      Certo che ho visto parecchi TdG in predicazione attraversare la strada dove capitava, anche in presenza di traffico, ma evidentemente quei giorni sul web o sui giornali non era apparsa nessuna notizia che mettesse in cattiva luce l’organizzazione torreguardiana….

      Elimina
  18. https://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=21264
    Caspita come sei cambiato, John!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono cambiato. Ho visto, analizzato, meditato, valutato.

      Una mente perfetta non può essere meno benigna di una sua creatura, altrimenti vuol dire che è "cattiva".
      Questa idea che qualcosa debba "essere vero a prescindere" è un difetto mentale. Non so quale sia la "verità", ma non penso che la conosca alcun uomo vivente sulla terra in questo momento.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.