Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 14 settembre 2015

I testimoni di Geova e la questione del sangue




Il sangue dal punto di vista biblico



PREMESSA: questa chiave di lettura è personale, ma siete liberi di fare le vostre riflessioni. Personalmente considero le emotrasfusioni rischiose per la salute e di limitato aiuto in causo terapeutico. L'articolo vuole solo farci riflettere sul valore della vita e del sangue secondo la Bibbia. Cosa vale di più agli occhi di Dio?


Ci è stato sempre insegnato il valore sacro del sangue. Fina dai tempi di Noè fu vietato al popolo di Geova di mangiare sangue.

Leggiamo:  
Gen. 9:3, 4: “Ogni animale che si muove ed è in vita vi serva di cibo. Come nel caso della verde vegetazione vi do in effetti tutto questo. Solo non dovete mangiare la carne con la sua anima, il suo sangue”.

In effetti il sangue rappresenta la vita. Gesù diede il suo sangue in sacrificio come riscatto corrispondente.

Pietro 1:18-19  
18 Poiché sapete che non con cose corruttibili, con argento o con oro, foste liberati dall’infruttuosa forma di condotta ricevuta per tradizione dai vostri antenati. 19 Ma lo foste con sangue prezioso,
come quello di un agnello senza difetto e immacolato, quello di Cristo.

Domanda: per Dio è più importante la vita o il sangue? Perchè il sangue è sacro? 

Rispondiamo alla seconda domanda: Il sangue è sacro perchè rappresenta la vita!

Quindi è la PREZIOSITA' della VITA che da un grande valore SIMBOLICO al sangue!

Mangiare sangue per appagare la fame, al pari di un altro alimento, significa quindi banalizzare il suo significato. E' una violazione dei comandamenti di Dio.

Comprendere questo ci fa capire che il sangue è prezioso agli occhi di Geova perchè rappresenta la VITA ! (ATTENZIONE: non è la vita preziosa perchè un corpo contiene sangue, ma il sangue è prezioso perchè rappresenta la PREZIOSITA' DELLA VITA !)

Ma se dovessi scegliere di assumere sangue NON per nutrimento, ma per SALVARMI LA VITA, (vedi premessa) sarebbe una violazione di un principio? 

Gesù disse qualcosa che dovrebbe farci riflettere, possiamo usarlo come similitudine:

“Guai a voi, guide cieche, che dite: ‘Se qualcuno giura per il tempio, non è nulla; ma se qualcuno giura per l’oro del tempio, è obbligato’. Stolti e ciechi! Infatti, che cosa è più grande, l’oro o il tempio che ha santificato l’oro?” Poi aggiunse: “Chi giura per il cielo giura per il trono di Dio e per colui che vi siede sopra”. — Mt 23:16-22. 

Gesù qui fece capire che l'oro era sacro perchè custodito nel tempio, non che il tempio fosse sacro perchè dentro ci si trovava l'oro.

 Paragoniamo un attimo il corpo umano ad un tempio...

Giovanni 2:18-21 
18 Quindi, rispondendo, i giudei gli dissero: “Quale segno hai da mostrarci, dato che fai queste cose?” 19 Rispondendo, Gesù disse loro: “Abbattete questo tempio,e in tre giorni lo rialzerò”. 20 Perciò i giudei dissero: “Questo tempio è stato edificato in quarantasei anni, e tu lo rialzerai in tre giorni?” 21 Ma egli parlava del tempio del suo corpo.

1 Corinti 3:16-17

16 Non sapete che siete il tempio di Dio, e che lo spirito di Dio dimora in voi? 17 Se qualcuno distrugge il tempio di Dio, Dio distruggerà lui; poiché il tempio di Dio è santo, il quale [tempio] siete voi.


Possiamo quindi paragonare il sangue all'oro reso sacro perchè contenuto nel tempio di Dio.

Santificare l'oro (il sangue) mettendo a rischio la vita del corpo (il tempio di Dio, come è scritto nella Bibbia), siamo sicuri non sia un errore, come fece capire Gesù parlando dell'oro e del tempio?



A voi per una meditazione e per i vostri commenti !

Dopo aver meditato, rileggiamo le parole di Gesù: 

“Guai a voi, guide cieche, che dite: ‘Se qualcuno giura per il tempio (vita umana), non è nulla; ma se qualcuno giura per l’oro del tempio (il sangue), è obbligato’. Stolti e ciechi! Infatti, che cosa è più grande, l’oro (il sangue) o il tempio (la vita umana) che ha santificato l’oro (il sangue)?”  — Mt 23:16-22. 

E' giusto sacrificare una vita (vita che da valore al sangue in maniera simbolica) per rispettare un simbolo della vita stessa? Se trasfondere il sangue significa mangiarlo allora non dovrebbe essere la stessa cosa quando ci si trapianta un'organo?

Il sangue è un organo fatto di tessuto connettivo liquido. Assolve funzioni vitali. 
Se trasfondere il sangue equivalesse a mangiarlo, subire un trapianto sarebbe come consumare carne umana, Ma non è così !

Il sangue assunto per bocca è ALIMENTO, il sangue assunto via endovena è come un TRAPIANTO. Non passa per lo stomaco o l'intestino, non viene distrutto dai succhi gastrici, entra a fare parte del corpo proprio come un organo trapiantato !



Perfino Gesù condonò la trasgressione sul lavoro di sabato dicendo: 

E disse loro: “Chi di voi, se suo figlio o il toro cade in un pozzo, non lo tira immediatamente fuori in giorno di sabato?” Luca 14:5









* * * * *



Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:







207 commenti:

  1. caro John, in effetti è un modo estremamente interessante di considerare la questione...un ribaltamento direi....fermo restando che io personalmente considero l'uso terapeutico del sangue molto pericoloso, in senso strettamente medico.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non riusciamo a vederli, no... sono figli del loro tempo... ma siamo sicuri che il sangue sia più prezioso di una vita? (ovviamente leggiamo la premessa)
      Siamo sicuri che l'illustrazione di Gesù in Matteo 23 non possa essere applicata alla vita ed al sangue? Se il sangue fosse prezioso a prescindere dalla vita, chi ha dotato alcune creature viventi di dispositivi atti ad estrarre sangue dagli altri animali e dall'uomo? (zanzare, pipistrelli, sanguisughe, etc)
      Se affermiamo che ogni piccolo fiore, ogni piccolo insetto, ogni piccolo cristallo è stato iseato, pensato e progettato da Dio per uno scopo, perchè pensare che una parte del corpo (il sangue) sia più prezioso della vita stessa?
      (non voglio affermare una certezza, vorrei qualcuno che mi convincesse del contrario con ragionamenti e scritture) :-)

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Johnny...non ricordo in quale occasione ti ho rivolto qualche critica...ma fra persone intelligenti succede...
      Ho letto con attenzione il tuo intervento...io ho personalmente preso le mie decisioni riguardo al sangue, ma come dici tu non mi sentirei mai di giudicare chi in coscienza prende decisioni diverse.
      Il fatto è che ogni persona ha la sua sensibilità, il suo percorso umano, nonche' un esclusivo rapporto con Dio, per cui quando prende una decisione veramente meditata, nessuno può dire altro.
      Proprio stamattina in un altro contesto si ragionava che la persona veramente libera non impone le sue idee agli altri...
      In questi tempi difficilissimi la santità del sangue è un concetto sul quale si può discutere, ma certamente Dio guarda con favore chi si pone il problema ....

      Elimina
    2. Grazie del tuo apprezzamento caro Johnny...che Dio benedica lo spirito che mostri.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. Ottimo post John c. Anche io come lelvira sono comunque contraria alle trasfusioni ,ma trovo la tua riflessione degna di considerazione .

    RispondiElimina
  6. faccio i complimenti per la perspicacia e per come è stato spiegato cosi chiaramente un argomento tanto complicato e di non facile applicazione e devo dire che mi ha fatto riflettere molto , la applicazione scritturale è perfetta e realista complimenti.

    RispondiElimina
  7. leggere la tua considerazione personale mi ha fatto pensare quanto ogniuno possa elaborare e sviscerare concetti ad altri mai venuti in mente.

    Vita e sangue non possono scindersi, l'uno non ci sarebbe senza l'altro.
    Io attribuisco un immenso valore ad entrambi, non paragonabili al tempio o all'oro "inanimati".....
    Resta un ragionamento fine a se stesso che mi ha piacevolmente impegnata.
    grazie


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può dirsi lo stesso per vita e cuore, ma se ti trapianti il cuore non vieni condannata... Apprezzo i vostri commenti, ma sono basati su un credo acquisito che tocca il lato emotivo, di ragionamento scritturale vedo poco :-)

      Elimina
    2. o k
      hai ragione...
      LEVITICO 17:11 ..SI DEDUCE CHE IL SANGUE DA' VITA, e' LA linfa o forza della vita stessa.
      Puoi vivere con un cuore artificiale, ma con sangue artificiale, totalmente? no! almeno fino ad oggi non ci siamo ancora arrivati, magari ci arriveremo pure, ma toglierà comunque la assoluta "dipendenza"dal Creatore? siamo fatti a immagine di Dio....Dio ci dona la vita, la vita è un Suo dono, Lui decide quali sono i modi migliori per trarne il meglio per noi stessi tra questi ci dice: la vita è mia e te la dono ma tu rispettala facendo uso corretto della sua forza, sia negli uomini che negli animali genesi 9:3-7


      TU DICI
      E' giusto sacrificare una vita (vita che da valore al sangue in maniera simbolica)(????) per rispettare un simbolo(?????) della vita stessa? Se trasfondere il sangue significa mangiarlo allora non dovrebbe essere la stessa cosa quando ci si trapianta un'organo?
      nON HO MAI letto divieti di non mangiare organi di animali nè prima nè dopo la venuta di Gesù
      ho letto invece COMADI DI NON MANGIARE SANGUE non inteso come simbolo ma come veramente è sia nella prefigurazione del sacrificio di Cristo( sacrifici animali ) che nella morte stessa di Cristo che (Matteo 26:28)prevede il dono della Vita ricongiunta con Geova
      (Marco 14:24) Romani 3:25) ...continua

      Elimina
  8. Non c'entra il divieto di mangiare organi di animali.... se trasfondere il sangue è come mangiarlo, allora anche un trapianto è come mangiare carne umana, no?
    Era questa la similitudine che intendevo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui trapianti c'è stato un cambiamento di intendimento: la Torre di Guardia nal 1968 li ha vietati, mentre nel 1980 ha detto che è un argomento da lasciare alla coscienza...
      Ligoligo

      Elimina
    2. (Ax80) Intendimento"... Questi non "intendono" proprio niente...! :-D Tutti, e dico tutti, puntualmente disattesi e modificati all'occorrenza, nessuno escluso. Per la serie "gli piace vincere facile". I prossimi? 144.000 numero simbolico e tripla generazione...!! :-) I "trapianti"... Intendimento modificato, con buona pace di chi è morto nel rifiutarli. Questo a casa mia si chiama omicidio colposo.

      Elimina
    3. Per poi dire un giorno.... ..Molti per fede hanno creduto o pensato e sono morti ! .....non dicono MAI.. CHE HANNO UBBIDITO a delle direttive imposte o fortemente condizionati , dal famoso CANALE DI GEOVA..............basterebbe veramente poco per capire che questi signori per quanto dicono di leggere la Bibbia , alla fine sono solo guidati dal loro stessi e dalla loro forte presunzione.

      Elimina
    4. La cosa più tragica, come evidenziato in un articolo sul sangue che ho finito di tradurre da poco, sono quei genitori che hanno lasciato morire il proprio figlio per questa dottrina. La tragedia li ha portati a rivalutare la loro fede e si sono resi conto che la WT non insegna la verità. MA ORMAI ERA TROPPO TARDI PER SALVARE IL PROPRIO FIGLIO. Veramente, da genitore, non immagino cosa peggiore che mi possa capitare.
      E per quelli che, dopo la tragedia, hanno poi lasciato i TdG si è aggiunta anche la perdita del resto della famiglia e amici a causa dell'ostracismo.
      L'articolo lamentava come fosse veramente tragico che molti TdG, sopratutto genitori, non facciano ricerche accurate su questa dottrina e sulla storia di questa dottrina della WT, che come tutte le dottrine di questa religione ha avuto numerose modifiche e giravolte, fino a quando non è troppo tardi.
      Veramente una colpa di sangue abominevole di questo gruppo religioso.

      Elimina
    5. La WT ha fatto il libro ..Cosa insegna realmente la Bibbia ? ...bisognerebbe farne un altro simile......Cosa insegna realmente la WT ?

      Elimina
    6. Per quanto riguarda i trapianti, caro anonimo, hai saltato un passaggio, quello relativo alla posizione dei TdG prima del divieto del 1968. Come consideravano i TdG i trapianti di organi prima del 1968?
      La Torre di Guardia del 15 marzo 1963, nella rubrica Domande dai lettori a pagina 192, alla domanda:"Vi è qualcosa nella Bibbia che sia contrario a dare i propri occhi (quando si è morti) perché siano trapiantati in una persona vivente?", così rispondeva:
      "Il fatto di mettere il proprio corpo o parti del proprio corpo a disposizione degli scienziati o dei medici per fare esperimenti scientifici o per fare trapianti in altre persone è disapprovato da certi gruppi religiosi. Tuttavia, non pare che vi sia implicato alcun principio o legge scritturale. È quindi una cosa che ognuno deve decidere da sé. Se una persona è convinta nella propria mente e nella propria coscienza che sia giusto farlo, può provvedere a tal fine, e nessun altro dovrebbe criticarla per tale gesto. D'altra parte nessuno dovrebbe essere criticato se rifiuta di prendere tale provvedimento."
      Nel 1968 invece i trapianti furono considerati una pratica abominevole,una forma di cannibalismo e quindi vietati fino al 1980. Verità progressiva o verità altalenante?

      Elimina
    7. Si vede che nel 1968 la base scritturale è saltata fuori come il coniglio che salta dal cilindro del mago.....poi nel 1980 la base si è smantellata e il coniglio è stato mangiato.....saltella ti dicono e tu saltelli!!! Corri ....E tu devi correre!!!...signor no signor sì

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Posso sapere perche Johnny elimina tutti i suoi commenti?
    non mi sembra carino
    William

    RispondiElimina
  11. È sparito da Facebook ed adesso si comporta così, ma è libero di farlo, si vede che non condivide più certi pensieri…

    RispondiElimina
  12. La questione è semplice: nella Bibbia si parla solo di uso del sangue ANIMALE per scopo ALIMENTARE. Tutte le elucubrazioni del "se il medico ti dice di non bere alcolici non te li immetteresti per vena" (che diavolo di ragionamento è??? se bevo, bevo anche per il piacere del gusto dell'alcol al palato!!!) sono ragionamenti UMANI per giustificare una dottrina ERRATA. Che poi oggi abbiamo alternative valide in molti casi alle emotrasfusioni è un conto, ma in alcuni casi il sangue è indispensabile per sopperire ad un'emergenza! Stiamo parlando di EMERGENZE mediche. Non penso proprio Dio consideri il "sangue" in se più prezioso della mia vita. Inoltre possiamo accettare secondo il CD le frazioni... bene E CHI E' CHE DONA IL SANGUE PER QUESTE FRAZIONI???? Le "persone del mondo". E certo! BELLA IPOCRISIA!!! Se fossero tutti come noi moriremmo per un semplice raffreddore! Meno male che ci sono le "persone del mondo" che donano il sangue allora!

    RispondiElimina
  13. victor perfetto ragionamento anche il tuo....questo argomento fratelli mi interessa molto e speravo di trovare qualcuno che lo trattasse come al solito Geova risponde...credo che alla luce delle scritture e del ragionamento logico sia chiara la risposta..le mie ricerche corrispondono alle vostre john c che altro aggiungere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io no mai capito questo che le frazioni si e tutto intero no. Gesù disse chi è fedle nel minimo lo è nel molto. Per anni creduto e visuto con paura di sangue e ora si può prendere piccole parti..Questo argomento sangue è molto difficile da capire.Giusto ragionamento Victor. Bogdan

      Elimina
    2. Volevo aggiungere che capisco benissimo perchè Geova, nel dare autorizzazione a mangiare gli animali dopo il diluvio, abbia comandato di versare il sangue a terra. Era come se Geova volesse dire: "Vi sto permettendo di sopprimere una vita per cibarvene, ma ricordate che la vita è sacra e appartiene a me che sono il Creatore. Versate il sangue a terra così non dimenticate questo fatto.". Mi pare abbastanza semplice la motivazione, oltre al fatto che a quei tempi mangiare sangue non era proprio il massimo dal punto di vista della salute. Oggi forse 'sto problema non ci sarebbe più, probabilmente per ricordare la santità della vita è stato ripetuto di non mangiare sangue animale anche nel I secolo. Ma da qui a non farne neanche un uso sanitario ce ne passa, anche perchè non dobbiamo uccidere nessuno per avere una trasfusione. Ma basterebbe non essere dogmatici: fratelli, il concetto è questo, alla vostra coscienza se accettare o no, cosa accettare o no, trasfusioni o no. Punto.

      Elimina
  14. anche io la vedo allo stesso modo di John. il sangue è sacro ma non più della mia stessa vita. sapevate che nel grembo materno c'è uno scambio di sangue tra il feto e la madre? se fosse così sbagliato, credete veramente che Geova avrebbe permesso ciò? io penso che per Geova la mia vita sia più sacra del sangue.e se dovessi morire per averlo rifiutato, sarebbe come un suicidio ai suoi occhi. (Esperanza)

    RispondiElimina
  15. Non confondiamo il problema morale con quello sanitario ...la bibbia parla di moralità e non di sanità, chi rifiuta una trasfusione lo fa perchè è convinto che sta ubbidendo a DIO ,...poi che la trasfusione è pericolosa siamo tutti d accordo , ma sarebbe un problema sanitario, non morale , che sarebbe il singolo individuo a decidere , ognuno si cura con quello che vuole ..e in questo caso non capisco cosa centrerebbero le scritture .....per quanto riguarda l intendimento del CD lo ritengo errato , hanno preso una simbologia e ne hanno fatto un problema morale fino al punto che uno dovrebbe morire, piuttosto che farsi una trasfusione per scopo terapeutico , è come dire non uso la morfina perchè è una droga piuttosto mi tengo il dolore.... .... dunque la scelta va l asciata alla coscienza individuale come era prima del 1961.....poi il CD può pensarla come vuole, senza imporre la sua veduta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuto carissimo riflessivo, sei lo stesso che ho conosciuto io in altro blog?

      Elimina
    2. (Ax80) Grande Riflessivo, ti aspettavamo!! Benvenuto!! :-)

      Elimina
    3. Si sono lo stesso , vi ho trovato leggendo un altro blog ...come vedete tutte le strade portano a roma . (((-:

      Elimina
    4. Ciao Riflessivo e benvenuto in questo blog io ho chiesto di contattarti a più di qualche fratello di questo blog se poteva contattarti per segnalarti questo blog in quanto sull'altro blog ti leggevo che commentavi sempre come se ti limitassi almeno questa è stata la mia impressione per quel che riguarda le trasfusioniun paio di anni fà arrestarono 4 medici e 2 infermieri che rubavano epoproyetina e la vendevano a fratelli devo supporre facenti parte del cs e anche i fratelli stanno affrontando un procedimento giudiziario e questo l'ho visto tramite il tg3 campania

      Elimina
    5. per quel che riguarda il sangue visto che già da un pò di anni la wt consente i trapianti di organi mi chiedo i chirurghi che fanno li strizzano prima dal sangue prima di trapiantarli?

      Elimina
    6. ben ritrovato caro Riflex!!;)))

      Elimina
    7. Pingo... ricettazione quindi?

      Elimina
    8. Caro Riflessivo, finalmente ci hai trovati. Benvenuto anche da parte mia. Era da tempo che tutti noi speravamo che tu ci trovassi. Ho ripreso da un post un po' datato i seguenti commenti a te dedicati:
      Shine31 ottobre 2015 19:14
      Bisogna avvertire riflessivo!!!!!

      Anonimo31 ottobre 2015 19:55
      Già... Riflessivo... Speriamo ci trovi presto...! :-) (Ax80)..........Eccoti, qua finalmente, finalmente sei approdato su un blog, fatto di persone libere, dove le tue riflessioni saranno apprezzate e non censurate. Le idee qua si confrontano, non si censurano. Possiamo anche non condividere le tue idee, le tue riflessioni, ma qui ci batteremo perché tu abbia il diritto di esprimerle, perché per noi la verità e la libertà sono un binomio inscindibile.

      Elimina
    9. he si Lucio mmi sà tanto che il reato è ricettazione sai quale sostanza è è la stessa che viene usata nel mondo dello sport logicamente illegalmente poi mi sono informato è una sostanza che và somministrata sotto stretto controllo medico in quanto diversamente può dare effetti negativi viene usata molto nei reparti di oncologia in quanto fà aumentare i globuli rossi nel sangue e al mercato nero la fanno pagare un botto dico solo questo il tg disse che una fiala costava al ssn 200 euro a fiala e i medici la rivendevano a 40 euro ai ricettatori poi non si sà i ricettatori a quanto la rivendono ma cmq se la fanno pagare tantissimo

      Elimina
    10. ricordo anche io qualcosa sull'impiego di queste fiale... al sud ci furono anche degli arresti, ma nessuno dei fratelli è stato coinvolto, solo qualche infermiere e non ricordo altro.... sapete qualcosa in più?

      Elimina
    11. no alcuni fratelli furono effettivamente coinvolti ma solo di striscio...però se ci soni prezzi stracciati un dubbio non ti viene?
      Qui da noi c'è un comitato sanitario che è una mafia...e non esagero.
      I fratelli vengono impiegati perfino per tagliare la legna ai medici compiacenti, e tempo fa so che lo segnavano come servizio, adesso non so...regali a tutti i medici, che poi al momento del bisogno ti trasfondevano allegramente...
      c'è un giro spaventoso. Almeno c'era qualche anno fa...
      io per operarmi l'anno scorso ho cercato un medico che era personalmente contrario alle trasfusioni, non ne fa neanche a chi non è tg, e non sono passata attreverso il comitato.

      Elimina
    12. Ciao Lelvira allora nel caso dell' inchiesta e poi processo in corso nel anpoletano erano coinvolti anche dei fratelli in quanto la compravano dai medici mariuoli e per quel che riguarda i cs vi è un bissnis da far paura trà una volta epo e medicine omeopatiche che non sono altro che paliativi usati anche in casi di tumori se li fanno pagare un botto e non parlo per sentito dire ma perchè è succeso in 3 casi nell'ambito mio familiare stretto e sicuramente non erano approvati dalla medicina ufficiale in quanto ogni 15 minuti prendevano 15 gocce di quella roba di nascosto dai dottori ufficiali praticamente aumm aumm ma non hanno risloto un tubo e se ne sono andati altro non posso dier per ovvi motivi ma chi conosce un fratello che fà parte di qualche cs e ha molta confidenza può farsi spiegare come stanno le cose molto probabilmente l'epo non viene più usata perchè è stato scopero il magheggio

      Elimina
  16. Benvenuto... !
    La riflessione esposta in questo post è strettamente personale, ma vedo che sono in molti a pensarla allo stesso modo. Oggi se accetti una trasfusione non vieni disassociato, ma viene preso atto che sei stato TU a dissociarti. Questo per evitare problemi legali !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non proprio... due anziani avvicinano la persona che ha preso la trasfusione e chiedono spiegazioni. Se la persona non è pentita del gesto allora si prende atto che si è dissociata. Se si dice pentita non vengono presi provvedimenti, ma sicuramente non è più un esempio per avere privilegi di servizio.

      Elimina
    2. o uno diventa martire anche controvoglia, o nessuno lo guarda più in faccia...questo è piuttosto assurdo, direi. Se uno non se la sente di morire fisicamente, deve morire socialmente...

      Elimina
    3. Ce un blog di un ex testimone di geova ...ebbene esprime la sua oppinione riguardo al sangue .....credetemi non ho mai letto nulla di così logico fa impressione l accuratezza che usa, con tanto di scritture .....me lo sono letto una 10 di volte, non sono riuscito a vederne l errore ....personalmente lo trovo illuminante , mi piacerebbe che lo postaste per poterlo verificarlo insieme. ...........saluto tutti.

      Elimina
    4. e se in coscienza non è pentito, perché aveva paura o non voleva magari far restare soli i suoi figli, che deve fare? Dire che è pentito con successivi rimorsi, o dire che non lo è e subire le conseguenze?

      Elimina
    5. il pentimento esiste quando sai in coscienza che dinanzi a DIO hai sbagliato , ma se uno si fa una trasfusione e non lo fa sentire in colpa, perchè ha capito attraverso le scritture che GEOVA non lo condanna , ma si sente solo condannato dal estremismo umano , come fa a pentirsi ? ma poi pentirsi di che cosa ?............l errore che il CD fa e ha sempre fatto, che non si è mai confrontato con nessuno tranne che con se stesso , quello che decide è legge e pensiero di DIO, per poi scoprire con il tempo che si era sbagliato.

      Elimina
    6. Ciao Riflessivo, è bello leggerti anche qui.

      La cosa sulla quale si dovrebbe far chiarezza, al di là dell' aspetto ideologico, morale o umano, è quello di cosa pensa Geova Dio su questa questione del sangue.
      Ci sono tante scritture che possono essere usate tanto per sostenere che il sangue possa essere dato, quanto il contrario.
      Sarebbe un interessante oggetto di conversazione riuscire a raggiungere un punto comune sostenuto da versetti biblici in armonia con loro.
      A voi le necessarie considerazioni...

      Elimina
    7. Sulla questione sangue metterei in conto che si parla sempre di sangue animale, mai di sangue umano. Proprio nel jwb di dicembre si dice che non si cercano più i tipi e gli antitipi... quindi perché affermare che ciò che riguarda gli animali vale anche per gli esseri umani? Allora ha fatto male Cristo a dare il suo sangue in nostro favore? e noi ad accettarlo a nostro favore? non andava forse versato e basta?
      Personalmente lo rifiuto, soprattutto per questioni sanitarie, ma se dovesse essere coinvolto uno dei miei figli, e dovesse essere l'unico modo di salvarlo... che fare?

      Elimina
    8. Partiamo dalla genesi ...l uomo viene creato vegetariano , dunque non aveva nessun bisogno di mangiare carne ....tutto cambia dopo il diluvio ...dove DIO concede al l uomo di mangiare carne , ed proprio qui che nasce quel famoso comando di non mangiare la carne con il suo sangue ....perchè l essere umano creato ad immagine di Geova non ha nessun diritto di uccidere una animale per cibarsene , perchè tutte le vite appartengono a DIO ...dunque il mangiar carne è una concessione che DIO ha dato al l uomo, non è un diritto che l uomo stesso si è preso, dunque il sangue in maniera ( simbolica ) simboleggia la vita....dunque l uomo ogni volta che uccide un animale per cibarsene , deve fare uscire il sangue come un lascia passare ...il sangue viene definito vita perchè è come il carburante del corpo umano che trasporta ossigeno nulla più , ma è un elemento importante come gli altri organi vitali....ripeto è del tutto assurdo lasciarsi morire per rispettare un simbolo, DIO non pretende questo ..DIO SA QUELLO CHE DICE.... per quanto abbia il suo valore questo comando ............ ...........vi invito poi a leggere ...mantenetevi nel amore di DIO ..a pagina 76 ..incredibilmente parlano di estremismo ...ma più estremisti di loro chi ce. che sono gli unici nel universo a non aver capito il comando sul sangue prendendo tutto alla lettera senza capirne il vero significato.....A domani.

      Elimina
    9. dovrebbe comunque essere una decisione strettamente personale, visto che, come ben detto nei commenti sopra, la questione è piuttosto controversa...e poi, quando si tratta della MIA vita, perché dovrei essere costretta a fare una scelta estrema, per non perdere la famiglia e gli amici tg?

      Elimina
    10. Esatto riflessivo, il perchè del comando sul sangue è sempre stato chiaro a chi ha ancora 2 neuroni collegati nel cervello. Era un modo di dire, "vi sto permettendo di sopprimere una vita per cibarvi. ma ricordate che dovete rispettare la vita, perchè l'ho creata io". Un modo per dire di "non esagerare, non divertirsi" nell'uccidere, diciamo lo stesso principio dell'albero della conoscenza nel giardino. Il comando nelle scritture greche è chiaro, astenersi dalle cose strangolate e dal sangue, inteso come omicidio chiaramrente. Fermo restando che quando si parla del divieto del sangue si parla sempre e solo di sangue ANIMALE per uso ALIMENTARE, mai sanitario, ancor di più se potrebbe salvare una vita in pericolo.

      Elimina
    11. Victor,
      voglio farti i miei complimenti perchè è la prima volta che sento una spiegazione chiara e comprensibile e soprattutto pratica, sul significato del comando biblico di astenersi dal sangue.

      Grazie per aver condiviso il tuo pensiero in merito !

      Elimina
    12. Ciao Victor e ancor di più è abominevole quando dei genitori tdg lasciano morire i propri figli minori per una cattiva interpretazione quando la magistratura non interviene in tempo ma dico io come si fà a far morire un figlio per rispettare un comando non scritturaleè e quantunque fosse per me sarebbe ingiusto checchè

      Elimina
    13. E pingo come si fa... ci sono quelli che fanno stragi nei cinema, quelli che si fanno saltare in aria nei mercati, che fanno saltare in aria BAMBINI nei mercati usandoli come bombe. Purtroppo la religione e l'indottrinamento portano a questo.

      Elimina
    14. Caro John e naturale che questo argomento è molto sentito se non per esserci direttamente coinvolto sempre qualche familiare ha vuto bisogno di cure mediche co relativa necessità di emotrasfusioni e chi ti parla ha trasgredito al consiglio comando edlla wts in quanto circa 15 anni fà ho subito un inteevento di sostituzione valvolare cardiache e ho accosnentito alla eventuale trasfusione di sangue laddove vene fosse stato bisogno ma con la macchina cuore polmoni che riossigena lo stesso proprio sangue non c'è stato bisogno ma cmq giaà non frequentavo più da circa 5 annie non è mica vero che trasfondono tanto facilmente in exstremis usano le trasfusioni

      Elimina
    15. Qui voglio lanciare una lancia per dissentire sul fatto che lasciamo morire i ns figli ..... per fortuna ci tolgono la patria podestà e per necessità vengono trasfusi, questo l'ho vissuto sulla mia pelle......pensate quando ho detto ai miei anziani che ero turbata dalla situazione creatasi mi hanno risposto dicendo che allora la mia fede non era forte....se ci penso a distanza di 15 anni mi vengono i brividi........ognuno faccia come ha deciso nel suo cuore e non nella testa della wt..

      Elimina
    16. Caro Victor questo è il problema che quando ci si fà coinvolger troppo da un credo o culto o come dir si voglia purtroppo non si riesce a rsgionare in maniera razionale hai fatto degli esempi molto calzanti e non posso aggiungere altro se non che sù alcune riviste made wts ho letto che non bisogna ascoltare il quore inquanto lo stesso è ingannevole e quindi invece di seguire la propria coscienza che per me è il cervello in quanto il cuore è solo una pompa di circolazione dicevo si devono seguire gli intendimenti del cd per quel che riguarda naomi forse ti riferisci ad un mio precedente commento e menomale che sui minori interviene o la coscienza del medico forzando il volere dei genitori o tramite la magistratura ma non sempre si fà in tempo io quasi ogni giorno sù altri siti leggo di bambini che muoiono nel mondo a causa di questa regola voglio sperare ch non tutti i casi siano veri ma cmq anche quei pochi casi leggendo mi fanno star male e vorrei essere io al loro posto che hanno tutta una vita da vivere

      Elimina
    17. Pingo, qualche caso di genitori che non hanno lasciato trasfondere i figli l'ho sentito e qui ti fa capire quanta forza abbia l'indottrinamento martellante settimana dopo settimana , anno dopo anno, fortunatamente ci sono cascate le scaglie dagli occhi ed abbiamo rimesso a fuoco la ns vita.....

      Elimina
    18. Ciao Naomi sai questi anziani che fanno i giudici che dispongono della vita altrui mi fanno proprio pena perchè sentenziano sulla pelle altrui allora ti spiego io ho visto un video che c'è in rete di un ex anziano che aveva ricoperto diversi incarichi e quindi anche nei comitati sanitari e ha ripreso a diversi fratelli riguardo alletrasfusioni e a detta sua a contribuito a far rifiutare diverse trasfusioni con conseguenze fatali fino a quando non è capitato a sua nipote e lui ha acconsentito alla trasfusione con conseguente disassociazione questo ex tdg è molto noto da un pò di tempo tiene conferenze in giro per l'italia a fare conferenze e fino a oggi non ha mai rivevuto nessuna querela dalla wts molto probabilmente in molti hanno capito a chi mi riferisco in quanto per la sua attività vedete voi come definirla se di informazione o disinformazione è diventato un noto personaggio nei vari blog di ex tdg ciao

      Elimina
    19. certo in questo "caso" non viene disposto un comitato giudiziario.... Forte no? Si dovrebbe trovare un modo legale per contrastare la dissociazione, forse fare una lettera in cui il proprio nome e cognome non venga reso pubblico sul podio come a volte fanno quando ci sono riprensioni pubbliche, tra l'altro non trovo neanche scritturale questo modo di fare nelle congregazioni.

      Elimina
    20. Ascolta pingo, ad occhio quella persona a cui ti riferisci non mi da molto affidamento. Gli ho sentito dire alcune cose che francamente non trovano riscontro essendo anche io informato sui funzionamenti interni della congregazione. Poi ho sentito la storia e non ho capito cosa c'entri lui con la nipote, sono i genitori che autorizzano in caso un trattamento sanitario per i figli, non i nonni, gli zii, i cugini. Il problema semmai è che molti ignorano, o fanno finta di ignorare, quanto siano dannose e anti scritturali certe direttive wt fin quando non ci incappano loro stessi, questo si, e allora la botta li sveglia dall'indottrinamento... e nonostante questo neanche tutti la botta riesce a svegliare!

      Elimina
    21. Ciao Victro io perciò ho premesso informazione o disinformazione ma cmq per grandi linee le cose stanno come diceva lui e cmq certe cose io lè ho vissute sia direttamente per la questione trasfusioni che indirettamente per quel che riguarda il bisnis che c'è dietro ai trattamenti che propongo impongono i comitati sanitari e non per sentito dire caro Victor un tdg anche se inattivo da decenni quando ha familiari stretti tipo sorelle carnali con relativi nipoti le cose bene o male le vive anche se indirettamente e cmq emotivamente lasciano il segno Ciao Victor

      Elimina
  17. Per riflessivo, che bello ci ho trovato!!!! Ti stavamo aspettando. Ben trovato.

    RispondiElimina
  18. (Ax80) Piccola riflessione che inserisco qui perché non sapevo dove, cari fratelli. È stato bello trovarci. Il mio risveglio cominciò dopo il discorso di Morris, che trovai inopportuno e perfino arrogante su molti punti... Da allora ho iniziato a pormi domande, poi l'ennesimo aggiustamento sulla "generazione" ha fatto il resto. Questo non significa aver perso fede in Dio, ma nella watchtower si. Ormai la sua credibilità è stata minata proprio dai suoi rappresentanti tante, troppe volte nel corso della storia. Questo "fuori tema" per dire che sono contento di non essere solo, ma che anche molti altri fratelli notano le contraddizioni e le incongruenze di questa organizzazione. Si prova un senso di libertà mentale. Teniamo sempre separati Dio e watchtower, perché non sono la stessa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro (Ax80)siamo sempre di più...Dio non c'entra niente con tutto questo squallore, è così lontano da tali stoltezze!
      Quello che mi dispiace di più, dei miei
      40 anni di fedele militanza, nei quali peraltro, almeno nei primi 30, sono stata molto bene perché sno sempre stata bene con me stessa e con le molte persone buone che homincontrato, è il fatto di aver potuto attribuire a Dio pensieri umani...devo dire che no sempre pensato che tutte le semplificazioni per farlo sembrare antropomorfo, fossero più che altro tipo le immagini della cristianità, un modo per avvicinarlo alle persone pù semplici.
      Poi mi sono resa conto che era invece un subdolo mezzo per far volare basso...
      vabbè, è andata così, l'importante è aver capito che ogni volta che l'uomo cerca di parlare in nome di Dio, finisce per dire un sacco di sciocchezze...è successo molte volte nella storia, i "popoli di Dio" sono sorti e tramontati, Lui è rimasto.

      Elimina
    2. Condivido ogni singola parola che hai scritto Ax80.
      In effetti, sapere che non si è i soli a notare tutte le incongruenze e gli errori della wt, da un senso di liberazione e di consapevolezza.
      Si è fiduciosi che anche se sbagliano questi personaggi, non è Dio a sbagliare e sopratutto non li ha indotti a sbagliare in quanto non sono né diretti, né guidati e né ispirati dallo Spirito di Dio.
      Riconosco che mi si sono tolti tanti veli davanti agli occhi e anche se è stato un brutto risveglio, sono contento di aver aperto gli occhi, piuttosto che continuare in quel dolce e anestetico sonno.

      Un abbraccio a tutti voi ricercatori di verità, vi sento vicino e saluto con il cuore...

      Elimina
  19. Ciao a tutti ....voglio essere più chiaro riguardo al sangue , personalmente non sono favorevole alle trasfusioni da un punto di vista SANITARIO per vari motivi ..e dico w i sostituti ....però non centra un bel nulla con quello che dice la Bibbia ...voglio dire non ne faccio un problema morale , ma sanitario , ora è chiaro che farò di tutto per evitare una trasfusione , ma è ben diverso dal dire non voglio trasfusioni per ubbidire a DIO ...perchè in quel caso non avrei scelta se non avessi alternative di fronte alla morte .....è vero che molte persone del mondo rifiutano le trasfusioni ma lo fanno per un discorso sanitario , ma non credo che se non avessero soluzioni si lascierebbero morire...dunque dico si al progresso scientifico sanitario.... .no allo estremismo fanatico religioso umano...........lasciarsi morire per IGNORANZA religiosa è ASSURDO. credo che le religioni abbiano fatto anche troppe vittime innocenti per i loro ideali.

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Dimenticavo ..il tesserino sul sangue lo buttato nel vater....non deve essere certo la WT a prepararmi la ghigliottina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, da circa un anno...
      Poi qualcuno mi ha fatto riflettere anche su questo: potrei accettare le frazioni del sangue, che invece di essere stato gettato a terra. è stato manipolato per estrarle, e dovrei rifiutare la trasfusione autologa col MIO sangue, perchè una volta estratto, dovrebbe essere gettato a terra e non manipolato? Ma stiamo scherzando?

      Elimina
    2. Quel foglietto l'ho sempre odiato , adesso tutta la mia famiglia è libera da tutte quelle firme che sentivo estranee e che nulla avevano a che fare con le ns coscienze....quando erano da firmare sembravamo tante marionette , non posso dire, assetate di sangue, ma mi piace dirlo comunque.....

      Elimina
    3. JOHN ...se tu costruisci una casa partendo male dalle fondamenta man mano che sali sarai sempre li a cercarla di metterla a posto ...il discorso del sangue è la stessa cosa , è un errore che si è fatto sin dal inizio, e ogni errore si accavalla al altro , e le contradizioni non finiranno mai.

      Elimina
    4. Piccola riflessione e se un domani la wts permetterà le trasfusioni senza subire alcuna conseguenza come ha fatto con itrapianti di organi prima no poi si e intanto quando erano vietati sono morti migliaia di fratelli come si metteranno difrone alla propria coscienza? e intanto ribadisco che la wts è incoerente in quanto gli organi per essere trapiantati devono essere ancora irrorati di sangue come infatti vi sono tempi molto stretti affiche vi sia riuscita nell' intervento di trapianto

      Elimina
    5. Grande Riflessivo ma tu guarda un pò se deve decidere un altro essere umano a decidere della vita altrui?

      Elimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Per Lucio ciao per quanto riguarda l'inchiesta eritropoyetina a Napoli ho riletto un pò gli articoli di giornale e mi ero sbagliato sul costo di una fiala erano circa 2000 euro al ssn e quindi a tutta la collettività campana e i medici le rivendevano dai 40 ai 70 euro a fiala questo è quello che dicono i giornali si possono ancora leggere ciao

    RispondiElimina
  24. Condivido pienamente il post e avrei molte altre argomentazioni da aggiungere al riguardo. Infatti non porto più con me la dichiarazione di volontà perché non sono d'accordo con un "astenersi dal sangue" che vada tirato alle estreme conseguenze della perdita della vita. Ho informato della cosa anche il mio amministratore di sostegno, sono un anziano e anche lui è un anziano della mia congregazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmah caro amico la tua affermazione mi lascia perplesso, non potresti continuare NE ad essere anziano NE ad essere tdg se non condividi l'intendimento del CD sul sangue, sopratutto ora che hai anche informato un altra persona della tua convinzione!

      Elimina
    2. Be a sto punto ci dovrebbe essere una disassociazione di massa a livello mondiale ..credo che non siamo gli unici a pensarla così ....se amico si dovesse dimettere da anziano , dovrebbe spiegarne le ragioni delle sue dimissioni e se dovesse dire il motivo ...sarebbe disassociato subendo l ostracismo, nessuno è in una situazione facile........questo lo sappiamo tutti..pochi hanno avuto il coraggio di metterci la faccia e sappiamo come è finita , io per il momento non sono fra quelli.

      Elimina
    3. Già è difficile conservare un po' di intimità di coscienza in congregazione ma non creiamoci problemi quando non ci sono.. Nessuno che si dimette è obbligato a dare le motivazioni, oppure può dare una motivazione fittizzia se proprio non riesce a farne a meno. Men che meno esporre le proprie intime riserve a gente che ne farebbe macelleria! Il "non gettare perle ai porci" significa anche questo.

      Elimina
  25. Invece sì Victor. Non è obbligatorio portare con sé il documento. Inoltre io sono d'accordo con l'insegnamento sul sangue,con la sola eccezione di applicarlo anche in reale rischio vita, ma questo si saprà solo se dovesse malauguratamente accadere. Non mi metto a insegnarlo dal podio. L'ho detto al mio amministratore di sostegno solo perché so che non è un problema,conosco le persone. Avrei potuto anche non dirgli niente e buttare via il documento,non era necessario.

    RispondiElimina
  26. Anonimo:
    Complimenti a tutti per la semplicità con cui avete trattato un'argomento assai complesso: sangue, vita coscienza e sopratutto ricerca delle scritture adatte al soggetto.
    Rimane sempre chiaro che l'unico sangue che "salva veramente" non è ne il sangue animale ne il sangue umano, ma il "Prezioso sangue di Cristo".
    Concordo con voi circa la libertà di coscienza. Anche se non ti vuoi astenere dall'uso terapeutico del sangue,(o accetti una emotrasfusione di sangue), la questione è sempre una tua personale decisione che non dovrebbe essere giudicata dagli altri. Neanche Cristo ha imposto il "suo sangue" agli altri. Similmente Geova, non ci imppone di essere da quel sangue salvati. Se uno non lo vuole, semplicemente rifiuta la salvezza proposta da Dio. Nessun obbligo.
    Rispettare la legge di Dio sul sangue, (e per chi decide anche di evitare l'eventuale emotrasfusione), è un grande onore che dovrebbe essere non solo per i TG, ma per tutta l'umanità. I comando divini sono per tutto il genere umano. Non sono di proprietà dei TG.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul discorso sangue voglio chiarire una cosa .....io non sto mettendo in dubbio la dottrina in sè. ...si cerca solo di capire fino a che punto Dio vuole che ci asteniamo dal sangue.....che è ben diverso !!

      Elimina
  27. Volevo precisare che se dovessi avere veramente bisogno di una trasfusione , io la accetterei ma non per debolezza della fede , ma per aver capito che Geova non mi condannerebbe , dunque non avrei nessun pentimento da un punto di vista morale.............. Aggiungo dicendo...che il punto di vista sul sangue, viene spiegato benissimo dal blog.. achille lorenzi sangue.....dove in chiave logica e profonda , affronta l argomento .. ce molto da leggere ma credetemi che ne vale veramente la pena.

    RispondiElimina
  28. La mia domanda è: ma se uno accetta la trasfusione, come fanno a saperlo gli anziani? Mica hanno accesso alla cartella medicale, hanno? E non credo che chi l'ha accettato andrà in giro a raccontarlo, sì?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domanda ingenua la tua, Baruq. Ci sono migliaia di fratelli e sorelle che hanno una doppia vita in congregazione. Coma fanno a saperlo gli anziani? Non lo sapranno, finchè qualcuno glielo dirà. Conosco la storia di un viaggiante celibe, che ha svolto il ministero per anni, pur avendo una amante segreta... finchè fu scoperto ! Ma in altri casi, qualcuno potrebbe non essere scoperto mai. Rimani te con la tua coscienza, finchè morte non vi separi...

      Elimina
  29. la WT non ammetterà mai di aver esagerato e sbagliato sul sangue , troppi morti ci sono stati per questa estremizzazione dottrinale, ma poi la WT non saprebbe nemmeno spiegarlo il giusto intendimento sul sangue ( troppo ignoranti e orgogliosi )e anche se fosse consapevole di aver esagerato , sarebbe costretta a dare ragione a quei siti di ex TDG ecc...che per anni hanno cercato di far capire il vero significato di questa dottrina .....dunque l unica cosa che la WT potrà fare, è lasciare libertà di coscienza e responsabilità a ogni singolo individuo senza sanzionare, perchè è proprio la sanzione che porta i fedeli a prendere sul serio quello che la WT dice e ad ubbidire ....un ultima cosa... quel tesserino ODIOSO sul sangue se lo tengano per loro.

    RispondiElimina
  30. Dimenticavo questa scrittura.....1 Corinti cap 14 v 38.

    RispondiElimina
  31. Volevo portarvi alla attenzione del libro ..mantenetevi nel amore di DIO a pagina 76...dice : Va notato però che gli israeliti non dovevano andare agli estremi , cercando di eliminare ogni traccia di sangue dalla carne dell animale . Se questo veniva macellato e dissanguato dovutamente , un israelita ne poteva mangiare la carne con la coscienza pulita , sapendo che era stato mostrato dovuto rispetto per il datore della vita...................IO MI CHIEDO ...MA COME è POSSIBILE SCRIVERE TUTTO QUESTO, E POI DI FRONTE AD UNA SITUAZIONE DI SOPRAVIVENZA PIUTTOSTO CHE FARSI UNA TRASFUSIONE ( neppure il tuo di sangue ) O MANGIARE UN SANGUINACCIO ( per sopra vivenza ) .... LASCIARSI MORIRE PER pur di RISPETTARE UNA SIMBOLOGIA ???? ........................e poi hanno il coraggio di dire che gli israeliti non dovevano andare agli estremi ????? !!!......ma ci rendiamo conto che siamo in mano a della gente completamente fuori di testa ???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè nelle riviste, libri, jw.org e compagnia bella l'organizzazione cerca di apparire moderna, tollerante, ragionevole, una religione dove si entra per scelta e si è liberi di lasciare tranquillamente se non se ne condivide più il pensiero, e questo ovviamente sia per attirare adepti che per evitare problemi legali. La cruda realtà di circolari e direttive interne la conosci solo una volta dentro. Ed è tutto il contrario della facciata di tolleranza propagandata all'esterno.

      Elimina
    2. Sì, riflessivo, ce ne siamo resi conto e per questo ne abbiamo preso le distanze. Pertanto, possiamo certamente affermare che non siamo più "in mano a della gente completamente fuori di testa"!!! Siamo finalmente liberi di autodeterminarci, autogestirci, di fare liberamente le nostre scelte di vita.

      Elimina
  32. Al adunanza è stato ricordato di compilare il tesserino sul sangue , perche molti non lo fanno ( meno male )...e ha pure aggiunto che anche questo è un modo per dimostrare ubbidienza al CD ......e hanno ben ragione a dire che bisogna ubbidire al CD ..visto che questa disposizione ridicola, è solo nella testa di quelli estremisti fanatici e non certo nella volontà di DIO.........il mio tesserino sul sangue ? ...nel WATER.

    RispondiElimina
  33. Caro Riflex permettimi se ci rifletti bene tutto ha uno scopo queste interpretazioni forzate della Bibbia, questa sl sangue è di natura economica bisnis e non parlo per sentito dier ma per esperienza della famiglia di mia sorella carnale,in 3 casi andati buca ci hanno rimesso migliaia di euro,il cd sono sanguisughe senza scrupoli Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pingo.....vorresti dire che alla fine siamo dei polli da allevamento ? parte di un sistema malefico che spingerebbe sulle cure alternative e noi cavie per esperimento ?.....a sto punto saremmo nelle mani di una massa di satanisti che amerebbero ogni tanto vedere qualche vittima sacrificata per il loro vero DIO.......e cosa ce di meglio quando si tratta di sangue e di morte.

      Elimina
  34. Caro Riflessivo mi permetto di farti rifletter sù quello che mi hai risposto, allora vorrei farti ricordare che per un certo periodo la wts vietava i trapianti di organi le vaccinazioni e l'assunzione di sieri a scopo terapeutico,pensi che non vi siano stati centinaia di morti per qui divieti poi accettati?cosa cambia rispetto alle emotrasfusinoni?.Cedi io commento molto di rado ma quando leggo il divieto delle emotrasfusioni mi sale la pressione arteriosa perché mi è toccato per diversi aspetti direttamente è tieni presente che nel caso di sostituti del sangue alternativi l'effetto e dilungato nel tempo e ripeto non parlo per sentito dire, da premettere che anche io sono contrario alle emotrasfusioni ma in pericolo di vita certamente non ci penserei sù nemmeno mezza volta ad accettare come è successo.Ciao ritorno ad essere un assiduo lettore.PS nonper le errate interpretazioni della Bibbia fatte dagli scrittori della wts ma io non dimentico i 7000mila casi di infezione da emotrasfusioni del passato in campania, sempre per bisnis,ricordi quando c'era il ministro De Lorenzi alla sanità? se non ricordo male.

    RispondiElimina
  35. Se parliamo di sanità ben vengano i sostituti ...ma la WT ne fa un problema morale con DIO non un problema sanitario ...perchè non si spiegherebbe come mai non puoi prendere nemmeno il tuo di sangue ,se non hai la macchina che fa circolare il tuo sangue , senza farlo uscire ....dunque che le trasfusioni hanno i loro pericoli lo sappiamo tutti , ma sarebbero fatti PRIVATI come qualsiasi altra cura ...ma i santoni americani ne danno una interpretazione letteralistica farisaica , perchè non sono in grado di capirne il senso di quel comando ( simbolico ) sono troppo IGNORANTI E COCCIUTI , ma allo stesso punto non riescono neppure a evitare le loro tante contradizioni e continui aggiustamenti riguardo a questa dottrina nel corso del tempo ............ Aggiungo.. che tutto quello che ho scritto, ho tenuto conto della loro buona fede ....ma mi sembra veramente strano che non ci arrivino .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il popolo americano ha a volte questo difetto: non riesce a cogliere il senso delle cose.sul Sangue: sono pervenuto a questa conclusione. Geova comanda di non nutrirsi del sangue di animali e persone MORTE, per rispetto a lui che da la vita. Infatti il comandamento è di "no mangiare la carne con la sua anima, il suo sangue".
      Quindi una trasfusione di sangue da essere vivente, non viola il comdando di Dio. Perché non si è uccisa la persona per prendere il suo sangue. Sono d'accordo con te quando dici che per Geova mantenere in vita una persona è la cosa più importante.

      Elimina
  36. Domanda: se un figlio di Morris ha un accidente e ha bisogno di sangue. Immaginiamo che è nel coma e qualcun'altro deve prendere la decisione per lui. Cosa farà il papà? Lascia morire il figlio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possibilmente, e' cosi intelligente che lo fara' morire. Perche' un interpretazione umana va seguita fino alla morte. Non importa se Gesu' ha detto che vuole misericordia e non sacrificio. Mi dispiace per suo figlio che ha un genitore c......! Dopo dopo il corpo direttivo ha avuto sempre ragione, quindi come non mettere la vita del proprio figlio nelle mani dell'unico canale che Dio usa per far conoscere il suo volere?!? Anche se ci azzacca poco o niente! Si torna sempre nel discorso della manipolazione mentale gia' discusso.

      Elimina
    2. Ma per sacrificio ( integrità morale ) quando si tratta di comando specifico , in quel caso diventa una cosa giusta da fare ....il problema che sul discorso sangue questi signori che si definiscono illuminati ... si sono dimostrate delle guide cieche farisaiche , non capendo proprio un bel nulla di quel significato simbolico....creando un forte problema di coscienza e tanti problemi a chi è un TDG ....un TDG dovrebbe veramente chiedersi a chi sta veramente ubbidendo ....ma i psico americani hanno impedito perfino questo ...perchè loro vogliono ubbidienza assoluta ( se vuoi essere nel nuovo mondo ), senza nemmeno che uno si chieda il perchè e a che cosa sta ubbidendo .

      Elimina
  37. Leggo solo ora questo post perchè come sapete da poco ho iniziato a frequentare questo blog.
    Devo fare veramente i miei più sentiti complimenti a John, non avevo mai fatto questo tipo di riflessioni, in realtà ho sempre pensato che questo comando del CD fosse una grande forzatura, ho sempre pensato che per Dio il valore di una vita fosse molto più importante che non farsi una trasfusione, ma così come ho letto in altri commenti, personalmente ritengo le trasfusioni davvero l'ultima alternativa a tutto, perché purtroppo a causa dell'avidità umana tante persone ne sono morte (sangue).
    Inoltre non avevo mai considerato che in realtà il sangue è un organo a tutti gli effetti ... e quindi se diciamo no al sangue dobbiamo dire no a qualsiasi trapianto d'organo.
    Grazie John.
    Saulo

    RispondiElimina
  38. Che dire dell’avvenimento menzionato da Gesù riguardante Davide e gli uomini che erano con lui che essendo affamati mangiarono il pane di presentazione illecitamente, disubbidendo alle direttive di Yahweh, in quanto solo ai sacerdoti era consentito mangiarne? (leggi Matteo 12:3-4; Luca 6:3-4; Levitico 24:5-9). In questa situazione quando degli uomini erano affamati, Yahweh fu disposto a tralasciare le sue direttive, anche se Davide agì con “premeditazione” perché sapeva che il pane che stava chiedendo al sacerdote Ahimelec era santo, e quindi non era autorizzato a mangiarne (1°Samuele 21:3-6). Secondo l’interpretazione che fanno i TdG Davide doveva essere punito perché agi con “premeditazione”. Meno male che Yahweh non la pensa come loro. Quindi quando viene coinvolta la vita o la salute Yahweh è disposto a non tenere conto di un suo comando. Questo viene reso evidente anche dal racconto di Giona che disubbidì a Dio per paura di perdere la vita a motivo della crudeltà dei Niniviti, ma Dio lo perdonò per questo, e gli ridiede l'incarico. Possimo fare anche una riflessione della donna che aveva una perdita di sangue, disubbidendo al comando di Dio si mischiò fra la folla, però non venne punita per questo, Gesù tenne conto delle sofferenze della donna guarendola. Allora notiamo che Davide, Giona e la donna, avevano disubbidito a Dio. Però Dio non richiese per loro una disassociazione, tenne conto delle loro debolezze, della loro paure di soccombere per fame (come nel caso di Davide), della paura di perdere la vita (come nel caso di Giona) e della loro salute (come nel caso della donna con la perdita di Sangue). Non essendo capace di cogliere i timori e le debolezze che una persona potrebbe avere, il CD applica la giustizia in maniera inflessibile e estremistica. Yahweh non punendo il popolo che mangiava assieme al sangue (vedi 1°Samuele 14:31-35), mostrò invece di non essere rigido né intransigente, anzi si mostrò ragionevole e flessibile tenendo conto delle loro debolezze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) In compenso stermino' migliaia di persone innocenti solo per un censimento promosso da Davide stesso facendogli scegliere tra tre diversi flagelli, manco fosse Mike Bongiorno. In compenso uccise (perché "uccise", non come si ostinano a dire alcuni che in realtà non fu proprio così) l'innocente figlio di Davide appena venuto al mondo a causa di un altro dei suoi errori. In compenso fece secco un uomo che aveva avuto l'ardire di toccare l'arca per impedire che cadesse. In linea di principio sono d'accordo col tuo commento, ricordiamo però anche questi altri aspetti, che fanno sembrare tutto così puramente umano... Una buona giornata a tutti.

      Elimina
  39. Dio non punisce che gli disubbidisce, se c'è in gioco la sua vita. E' vero che tanti uomini hanno deciso deciso di perdere la vita piuttosto che disubidirgli, però questo non viene considerato un obbligo, dipende dalle debolezze o dalla forza che uno ha. Ovviamente Davide non aveva nessuna necessità fisica o vitale nel fare il censimento, ma non può dirsi altrettanto quando era affamato e mangiò il pane di presentazione. L'uomo che tocco l'arca neanche aveva la necessità di farlo, non era autorizzato a toccarla, e siccome non possiamo leggere nel suo cuore, non possiamo mai sapere cosa lo spinse a farlo, ma Dio lo sapeva, e se lo colpì un motivo ci sarà stato. Non conoscendolo non è opportuno giudicare Yahweh. Il figlio di Davide, ovviamente non aveva nessuna colpa, ma non ha il diritto Dio di dare la vita a chi vuole e nel tempo da Lui stabiliti? Non abbiamo mai pensato che Lui potrà dare la vita eterna a questo bambino nel prossimo futuro?

    RispondiElimina
  40. Ciao...Martin luther ....mi piacere sapere la tua oppinione su questo argomento.

    RispondiElimina
  41. Ciao Riflessivo, ti ringrazio per avermi chiamato in causa, ma la mia opinione su questo tema non è molto precisa ed univoca. E resta pur sempre un'abbozzo di opinione su un tema che, secondo me, ancora non si riesce a capire appieno.
    Credo che nella Bibbia siano contenuti elementi di una saggezza antica ormai quasi dimenticata nella nostra società occidentale raziocinante e scientifica.
    La maggior parte di essi sono spiegati in modo banale e superficiale, nella migliore delle ipotesi, o non del tutto spiegati, nella peggiore.
    Le nostre attuali religioni, in particolare modo quelle cristiane, sono il risultato di una continua integrazione e mescolanza di credenze, cosicché a volte risulta difficile distinguere la superstizione dalla saggezza.
    Mi pare abbastanza evidente, che anche il "nostro" credo di Testimoni di Geova, sia in realtà frutto di diverse contaminazioni, partendo dalla più recente in termini cronologici, quella evangelica e avventista, a quella più antica, cioè la matrice ebraica.
    Vi è poi una necessità prettamente umana, quella di crearsi un'identità distintiva, che porta alcuni credi a basare il loro riconoscimento verso l'esterno da alcune peculiarità apparentemente poco rilevanti per la vita quotidiana. Ecco così che i Testimoni di Geova sono riconosciuti come coloro che vanno in giro a bussare, che non festeggiano i compleanni e che non prendono sangue. Credo che sia una cosa voluta: e così che ci si costituisce un'identità che ti distingue dagli altri.
    Il vero problema è che non viene affatto spiegato il motivo per cui bisogna attenersi a determinate regole. Perché nella Bibbia è scritto così . Perché non piace a Geova. Si , ma cosa vuol dire ? Perché non devo commettere fornicazione? Perché non devo prendere sangue ? Perché non devo fumare ? Perché non erediterai la vita eterna. Si ma perché ? Allora per tanto così potevano anche dirmi non devi vestirti di rosso la domenica. Perché ? Perché non erediterai la vita. Mi pare una risposta perlomeno insufficiente.
    Per tornare al tema, nei TdG viene insegnato che l'anima è equivalente al corpo, morto il corpo muore anche l'anima.
    Ma questo è un discorso a parte. Sta di fatto che vi sono molte pratiche che non danneggiano il corpo immediatamente, ma prima l'anima (o psiche).
    Un individuo infatti sarebbe libero di avere rapporti sessuali con chi vuole, specialmente se non è sposato e quindi non tradisce nessuno. Non è affatto detto che si ammali nel corpo. Eppure rischia di mandare in confusione la sua anima (psiche) . Perché ?
    Posso ubriacarmi più volte alla settimana , per molto tempo, senza per questo necessariamente ammalarmi fisicamente in breve tempo. Eppure la mia anima (psiche) ne risente. Perché ?
    Posso guardare pornografia moderatamente qualche volta alla settimana, senza per questo nuocere a qualcuno ne tantomeno ammalarmi fisicamente. Eppure a lungo termine la mia anima (psiche) potrebbe risentirne.
    L'anima si sporca, si contamina.
    Qui concludo e mi scuso per la mia lunga digressione. Esistono evidenze che i soggetti sottoposti a trapianti di organi o di sangue molto frequentemente accusano dei rigetti. Il sistema immunitario cerca di distruggere questi elementi intrusi ,non riconoscendoli come suoi . Occorrono gli immunosoppressori, a volte, con i relativi effetti collaterali.
    Esistono altrettante evidenze che a volte i soggetti sottoposti a trapianti di organi o trasfusione abbiano accusato sintomi particolari, ricordi non propri, flashback, sensazione di estraneità (su Google si trova parecchio materiale). Perché ? A quale processo viene sottoposta la psiche (anima) ? Cosa conduce il sangue e anche gli organi di un altro individuo ?
    Credo che molto debba ancora essere scoperto. Ne sappiamo troppo poco. Però qualche traccia c'è .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, questi flashback non sarebbero altro che la memoria genetica, cellule di cervello trasferite da madre in figlio, capita ad esempio con i deja-vu, la sensazione di essere già stati in un luogo, o i cuccioli di molte specie che sanno già come comportarsi (tipo i cani che fanno diversi giri su se stessi prima di accucciarsi, retaggio dei lupi sulla neve..) anche senza aver ricevuto insegnamento dai genitori. I fondatori dei tdg avevano già messo in conto che col cannibalismo o il trapianto di tessuti (sangue) si poteva trasmettere l'anima da una persona (o più) all'altra, quindi il carattere, bontà, cattiveria ecc. Addirittura nella Golden Age del 1931 si ipotizzava che mescolare il sangue era la causa della diffusione del demonismo e di vari comportamenti errati, poi nella w71 15/8 pag. 487 sostenevano che col trapianto di cuore si ricevevano anche le facoltà o i sentimenti del donatore, e si perdevano le proprie, idem la w76 15/2 pag. 103 con 3 casi di trapiantati che avevano ereditato il carattere dei donatori diverso dal precedente. Il passo sulle trasfusioni è breve, quindi il giudizio divino su un individuo che ha personalità multiple ereditate dal sangue di altri, sarebbe difficoltoso. Bene, ammettiamo che sia vero anche solo in parte, bisogna morire per questo? La bibbia ha molti divieti, Se mi vieta il sangue mi deve dare anche una alternativa, in tante pagine avrebbero potuto mettere la formula di preparazione di un sostituto, e non le varie scorribande di emeriti sconosciuti in guerra.

      Elimina
    2. Ma il problema del sangue biblico è prettamente morale non sanitario , fatto sta che nemmeno il tuo non puoi rimetterlo nel proprio corpo se non per mezzo di una macchina , e in caso di sopra vivenza dovresti rinunciare anche a dei sanguinacci..poi l astenersi dal sangue anche per la WT ha una valenza simbolica, infatti nel libro ..mantenetevi nel amore di DIO a pag 76 si legge : Va notato però che gli israeliti non dovevano andare agli ESTREMI , cercando di eliminare ogni traccia di sangue presente nel animale . Se questo veniva macellato e dissanguato dovutamente , un israelita ne poteva mangiare la carne con la coscienza pulita , sapendo che era stato mostrato il dovuto rispetto per il datore della vita.....Dunque la WT nonostante sappia che la questione del sangue è una cosa simbolica, continua la sua politica estremista e farisaica e mietere vittime nel nome di una interpretazione errata.

      Elimina
    3. molto interessante caro MartinLuther2016, e molto condivisibile.

      Elimina
    4. Ottima analisi martin luher spiegazione molto chiara😊

      Elimina
    5. E certo che è morale, il pensiero dei primi tdg, specie Rutherford, era che col sangue si poteva ereditare l'anima di altri, quindi anche la moralità, addirittura dicevano che dando il proprio sangue ad altri non si posteva più servire dio con tutta l'anima (cioè ne sarebbe mancata una parte). E poi oggi i vertici dei tdg sono finiti in un -cul de sac- perchè se mantengono questo divieto, vengono criticati, se lo cambiano idem perchè allora ha fatto morire persone per una lettura errata della bibbia.

      Elimina
    6. Caro Complottista, la tua ricca conoscenza della vecchia letteratura wt mi apre una riflessione. Vi è una sorta di silente cancellazione della memoria in atto. Infatti, nelle moderne Jw library la maggior parte della vecchia letteratura è introvabile. Cancellata. Non so se sia un bene o un male , ma sta di fatto che mi sembra che in passato vi erano perlomeno degli sforzi per approfondire degli studi sulle Scritture o per scendere un po più in profondità nei temi spirituali. Oggi la spiritualità pare essere la prima grande assente in tutto il prodotto jw, forse, l'unica cosa che ancora richiama una qualche forma di spiritualità sono i cantici. Buffo come a volte le parole assumono un senso completamente diverso da ciò per cui originariamente erano nate. Spiritualità oggi vuol dire quante ore di servizio fai o se se osservante di tutte le prescrizioni vuote che ti vengono propinate o se sei un membro utile e produttivo per l'organizzazione. Ma cosa c'entra tutto questo con lo spirito ?
      Mi viene in mente la locuzione latina che divenne famosa con il film "il nome della Rosa": Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemos.
      Ossia della Rosa primitiva abbiamo soltanto il nome, non possediamo altro che nudi (vuoti) nomi.

      Elimina
    7. carissimo, tutto è funzionale al lifting che la società wt sta facendo...
      tra poco jw.org sarà una cosa completamente diversa dalla beneamata watchtower, con tutte le implicazioni legate ai risarcimenti milionari che la wt dovrà pagare...
      Naturalmente la memoria storica non gioca a loro favore, conviene far pensare che nei secoli gli insegnamenti siano sempre stati coerenti, piano piano i vecchi tg vanno sbiadendo e la nuova azienda che è nata dal restyling riparte in quarta...
      un'operazione di mercato perfetta.

      Elimina
    8. Ma la WT è consapevole in che epoca stiamo vivendo ? ma come può pensare di riuscire a controllare la mente di 8 milioni di individui ? come può pensare che tutti i fratelli vadano solo su jw.org e leggono solo delle TW ?

      Elimina
    9. Perchè i cantici fanno emozionare, come i video e i broadcasting, ti chiedo se tra i tdg si usa spesso il n°17, -testimoni avanti!- Dopo averlo ascoltato al museo dell'olocausto, leggendo che era stato scritto da Erich Frost durante la prigionia, ogni volta che si cantava in sala, mi veniva il groppo in gola, perchè le parole acquistavano un altro valore. Proprio come dici tu.

      Elimina
    10. soggetti trasfusi o che hanno subito trapianti d'organi sono soggetti a ricordi non propri??????...su Google esiste parecchio materiale in proposito?

      Beh..signori, se cominciamo a dar retta alla spazzatura internettiana di ciarlatani (qualche volta anche con tanto di licenza!) e apriamo il cervello alla bevuta di creduloneria allora c'è poco da lamentarsi dei professionisti della vendita di paradisi eterni che poi si scopre essere uno strumento funzionale al sistema finanziario delle banche d'affari americane o del ministero degli esteri di Washington. Alla fin fine essi offrono i loro "prodotti spirituali" poichè vi è una...domanda di crederci.

      In merito alla proibizione delle emotrasfusioni della dottrina WTS ripeto quello che chiedevo all'anziano che mi faceva lo studio (e che non sapeva darmi risposta logica ma solo un "bisogna obbedire" perchè non si può contraddire il "cibo spirituale"):

      se plasma, eritrociti, piastrine, leucociti sono vietati come mai i loro derivati, che altro non sono se non parti dei loro componenti chimici, sono permessi? Gli emoderivati sono prodotti di lavorazioni industriali: in che modo questa lavorazione fa cadere il divieto? perchè? e poi la Bibbia mica parla degli emoderivati.
      Se mi si risponde in termini "sanitari": gli emoderivati portano meno rischi dei componenti interi, io rispondo: "cacchiata". Si legga la stampa di 3-4 anni fa sullo scandalo degli emoderivati. Tra l'altro gli emoderivati vengono ricavati da donatori plurimi non singoli.
      E quando chiedevo all'anziano (e alle sue povere comari che oggi, dolcissime, mi vengono a chiedere aiuti di vita di nascosto o quasi) come mai accetti il trapianto di fegato? lui diceva. "ma il fegato viene lavato!"...e io: "sì, in lavanderia con Das!". Se il fegato trapiantato è privo di chimica ematica non serve. Quella è una delle balle che certo personale medico spara ai TdG (oltre alle balle dei preti TdG in giacca e cravatta) per evitare di avere la trafila giudiziaria per i trapianti urgenti salvavita.
      E poi, chiedevo (ma chiedo tuttora), un'ultima cosa:
      come mai ufficialmente la WTS proibisce la trasfusione autologa mentre pazienti TdG volontari presso il Dipartimento di chirurgia emoconservativa dell'Università di Pisa l'accettano?
      Come dettovi le domande resta(vano) senza risposta ma ricevevano un rossore facciale del "nominato dello Spirito Santo" che già pensava che in quella casa (la mia) non era più "spiritualmente" salutare per lui e le sue accompagnatrici sottomesse.
      A quel punto lì piuttosto trovo più coerente una proibizione totale senza "se" e senza "ma", dettata da una presa di posizione dogmatica aprioristica e basta, che quindi non necessita di spiegazione logica: ma è chiaro che la trovata degli emoderivati serve per far diminuire il numero di rischio decessi e le conseguenze giudiziarie (specie se coinvolti minori).

      baci

      Sbirulina

      Elimina
    11. A sto punto la WT deve proibire ad un TDG che ha il cancro ..la terapia del dolore a base di morfina ( oppiaceo ) perchè nello stadio terminale della malattia i malati diventano dipendenti e hanno pure allucinazioni , dunque a sto punto, seguendo la stessa linea delle trasfusioni di sangue , il TDG dovrebbero astenersi dalla morfina fino alla morte e subire DOLORI ATROCI.

      Elimina
    12. Dimenticavo ...Sbirulina ti chiedi perchè la WT permette i derivati sul sangue ? semplice.. perchè sa di avere combinato un DISASTRO su questa dottrina, e con il tempo a cercato di limitare i DANNI.

      Elimina
    13. Ma soprattuttamente... da dove "derivano i derivati"? Da sangue donato e conservato? Aaaaahhhh, ma non andava gettato a terra? Ma per favore! Un'ipocrisia e una dottrina senza senso che non ha eguali!!
      Condivido, comunque, il commento di sbirulina sulle bufale internettiane. Per cortesia, che di bufale ne ho già sentite abbastanza nei primi 40 anni della mia vita...

      Elimina
    14. Caro Riflessivo, se proibiranno la terapia del dolore per i malati terminali, penso che si completerà la mia trasformazione in licantrop e mu recherò negli USA a nuoto dove mangerò in un sol boccone i sette birboni...

      Elimina
    15. o penso che a volte un pò di sarcasmo non guasti.

      Tenete PERO' presente che questo post potrebbe essere letto da persone che in passato hanno rifiutato una trasfusione per il loro caro lasciandolo morire. E magari oggi tremano al pensiero di aver fatto una scelta sbagliata.

      Quindi teniamone conto nei nostri commenti ! Ironia sì, ma con moderazione

      Elimina
    16. John, questa cosa e' orribile! ho sempre pensato a quanti tdg, poi piu' avanti, o alcuni lo sono gia', magari rimpiangeranno questa scelta quando il velo dell'indottrinamento verrà a mancare (io sono uno di questi, ancora oggi dopo diversi anni non mi do pace, anche se io ero impotente comunque).
      La wts dovrebbe essere processata per istigazione al suicidio, e' responsabile della morte di persone innocenti, sono da condannare, per me sono degli assassini!

      Elimina
    17. x Victor: Appunto, conosco un ragazzo che per motivi gravi ha dovuto ricevere parecchie trasfusioni di sangue, a tal punto che addirittura gli è cambiato il fattore Rh, così mi son permesso di chiedergli se avesse notato dei cambiamenti di personalità, e mi ha guardato strano, come dire che stai dicendo?!
      Era certo arrabbiato, ma per quello che gli stava succedendo. Gli psicologi non hanno poi nessun problema a descrivere i disagi interiori di chi riceve in trapianto un organo.

      Elimina
    18. conosco un caro fratello,anziano da molti anni, che viene spesso a trovarci, e si trova in questa situazione terribile.
      Sapete che con lui non mi sento di parlare di quello che penso, anche se mi rendo conto che lui è in grave crisi?
      E' una persona profondamente buona e ha fatto sempre tutto per reale fede, ora ho paura di come potrebbe reagire...anche se vedo che ci sta arrivando da solo...
      una pena immensa.

      Elimina
    19. Non vogliono cambiare la questione sul sangue , per salvaguardare come sempre il buon nome del organizzazione ( il loro vero DIO ).

      Elimina
    20. Volevo precisare una cosa ...io da un punto di vista sanitario, non sono a favore delle trasfusioni ...come non lo sarebbero in tanti ...ma è come dire che non sono a favore del inquinamento da petrolio , ma per necessità uso la macchina o uso detersivi inquinanti , o per necessità mi curo con farmaci o faccio altre terapie ( per fare degli esempi ).....ma in tutto questo ce libertà di scelta.....cosa ben diversa se mi vieni a dire che se fai una trasfusione disubbidisci a DIO, li mi crei un problema morale molto più serio.

      Elimina
    21. Per Riflessivo

      Gentilissimo. Se leggi le ultime 3 righe del mio post delle 17:40 del 7 agosto vedi che sono perfettamente a conoscenza del perchè la WTS ha introdotto la "libertà di coscienza" sugli emoderivati.

      Salutissimi

      Sbirulina


      Elimina
    22. Ciao Sbirulina ....con parole diverse ma diciamo la stessa cosa.......e questi sarebbero il canale di DIO ?????

      Elimina
  42. Caro Complottista, negli ultimi due anni sono cambiate molte cose. O forse è un cambiare tutto per non cambiare nulla ?
    In ogni caso:
    - i cantici sono stati per la maggior parte completamente riscritti. Delle vecchie melodie sarà rimasto forse un 25-30%. Invero, i nuovi cantici appaiono molto coinvolgenti ed emozionali. Credo che sia stato investito molto in termini di risorse su questo
    - il vecchio ministero del Regno (Km) non c'è più e la base per l'adunanza è una sorta di opuscolo mensile che si chiama "Vita cristiana e ministero" in cui tutte le parti sono state ridisegnate e in ogni serata ci sono almeno uno o più video. Anche le presentazioni di casa in casa una volta al mese sono illustrati da video con sagome nere :-s
    - I sorveglianti che presiedono con più di 75 anni sono stati sostituiti da gente più giovane
    - Della maggior parte dei libri non vi è quasi più traccia : Rivelazione, il più grande uomo, Potete vivere per sempre, l'uomo alla ricerca di Dio. Si parla solo di Mantenetevi nell'amore di Dio e di Cosa Insegna realmente la Bibbia e Imitiamo la loro fede.
    - Quasi la maggior parte dei fedeli si è dotata di un tablet, in quanto la carta diventa sempre più difficile da reperire. Il risultato più immediato è che le persone più anziane spesso si sentono in imbarazzo in quanto abituate a decenni di cartaceo e tra i confratelli ormai si parla solo di JW Library e JW Broadcasting. Vedo mio padre che è anziano da molti anni a volte completamente spaesato in questa nuova galassia
    - nelle assemblee a volte vi era spazio per raccontare piccoli aneddoti, illustrazioni, per citare massime o aforismi, ora è tutto assolutamente standardizzato in tutto il mondo
    Non so dove condurrà tutto questo .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inoltre con il digitale le vaccate si possono far sparire... In pieno stile orwelliano.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Condivisibili tutti i vostri pensieri, cari amici.
      Penso che il cambiamento piu sconvolgente dell'organizzazione sia ancora alle porte,per permettere a quei pochi attaccati alla storia della wts di potersi abituare.
      Una voce che girava in rete qualche mese fa, faceva addirittura pensare ad un cambiamento del nome stesso dei testimoni di Geova, da testimoni ad "adoratori" di Geova.
      Ovvio che questo sarebbe solo il modo per cambiare o passar tutta la gestione dell'organizzazione da una "ditta" ad un altra,in modo tale da tamponare o forse evitare le spese per tutti i processi e le cause contro la società che si stanno accumulando nell'ultimo periodo.
      Una specie di "dichiarazione di fallimento" per poi aprire sotto altre denominazioni o enti.
      Ormai i testimoni di Geova sono legati indissolubilmente alla wts e lei a loro.
      Un tempo serviva la società editoriale a diffondere le dottrine dei tdg, mentre oggi servono i tdg a tenere in piedi quella società editoriale.
      Credo che coloro rimasti all'interno dell'organizzazione wts, ne dovranno ancora sentire di "strane notizie" o "strani intendimenti", perché ormai tutti gli accoliti dei sette papi,non sanno più cosa inventarsi per tener soggiogati i propri adepti, e credo che cercheranno in tutti i modi di evitare che possano venire a conoscenza dei retroscena e di tutte le magagne wts, magari isolando ancora di più i fratelli e restringendo ulteriormente mediante disposizioni e regole creata ad hoc, il loro campo di azione, che siano le amicizie,le frequentazioni e le letture sul web.
      Quindi ai fratelli sarà impedito di aver a che fare con inattivi che sono "lamentatori", non potranno leggere siti web che non sia jw.org, pena la perdita dei privilegi e della reputazione all'interno delle congregazioni.
      Ci saranno sempre più discorsi e parti o video streaming del corpo direttivo,in modo tale che l'informazione sia ancora più controllata e a nessuno possa venire in mente durante un discorso di accennare a qualche cosa che possa gettare discredito sulla wts.
      E chissà che non aumentino le richieste di danaro e contribuzioni fino al punto di imporre come già in parte sta accadendo quote fisse o "decime" per il mantenimento di tutta la baracca wts.
      Lo scenario si prospetta apocalittico e davvero inquietante per coloro che ripongono cieca fiducia in quel gruppo di uomini, anziché riporla in Dio, ed è per questo importante rimanere desti sui modi per dare aiuto a chi lo chiederà in quel tempo...

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Comunque alcuni cantici nuovi sembrano canzoni dello zecchino d'oro,cerchiamo i meritevoli ad esempio...manca solo la bimba coi boccoli che fa il coro...

      Elimina
    6. scusate,il titolo dovrebbe essere "cerchiamo gli amici della pace",tutto un programma...

      Elimina
    7. Grazie MartinLuther2016 per l'aggiornamento sulle cose che sono cambiate, avevo intuito qualcosa leggendo i commenti, ma non metto piede in sala da parecchio, e viste le news, non mi viene il minimo rimpianto. Sembra sempre più una gestione aziendale.

      Elimina
    8. A dire il vero una cosa particolarmente disturbante l'ho rilevata assistendo ad una mezza giornata di congresso "rimaniamo leali a Geova".
      Se non altro nella forma scritta, determinati concetti arrivano in modo meno invadente e più "filtrabile".
      La forma visiva (film) e invece molto più invasiva nella sfera delle emozioni.
      Due video in particolare mi hanno colpito:
      1) una ragazza si era innamorata di un ragazzo del mondo. Giustamente l'amore travolge tutto e quindi la verità è passata in secondo piano. Avendo commesso immoralità viene dapprima disassociata, poi il padre la "invita" a lasciare la casa in quanto avrebbe un'influenza negativa sulla famiglia. Uscita di casa dopo qualche tempo prova a contattare la mamma per sentire come sta e per avere un contatto. Si vede la scena che la madre non prende neanche la telefonata.
      Si desumono da qui un paio di dettagli ancora più inquietanti sulla disassociazione, che mi sono risultati nuovi. Il messaggio nuovo e che la procedura corretta sarebbe allontanare i figli di casa e troncare ogni contatto con loro, come se fossero di fatto morti. Ma peggio ancora, di un morto per lo meno si può parlare o se ne può onorare la memoria, di un disassociato no, è come se non fosse mai esistito. Questo apre la pista al secondo filmato che mi ha colpito
      2) si vede una sorella che entra in una congregazione da cui mancava da un bel po' . Una coppia di fratelli la accoglie affettuosamente e le chiede dove sia il marito. Silenzio e lacrime. "Ma cosa è successo, è malato ?". Silenzio. "No, si è dissociato.....qualche mese fa un suo collega gli ha dato della letteratura apostata e lui ha cominciato a nutrire dubbi" Si vede qui la scena della moglie seduta accanto al marito e di quest'ultimo che ascolta l'adunanza con espressione perplessa, dopo qualche secondo il marito va in dissolvenza e la voce narrante della moglie fuori campo dice " è così ha lasciato la verità ". Lacrime e smarrimento da parte degli uditori, come se avesse lasciato la terra. Ma di più , ripeto, di un deceduto si può parlare e si può onorare la memoria, si possono vivere i ricordi anche provando una certa gioia a rivivere quei momenti. Un disassociato semplicemente si dissolve, scompare. Non è più nessuno. Non è mai stato nessuno. Non è mai esistito.
      Forse sono facilmente impressionabile. Ma queste sono le impressioni che ne ho ricavato.

      Elimina
  43. Carissimi tutti. Nei miei post precedenti - dovuta alla fretta per gli impegni quotidiani - mi ero scordata di menzionare un fatto che ha avuto sicuramente una parte nella mia crescente contraddizione verso le asserzioni della pubblicistica WTS durante i miei "studi biblici".
    Dunque, avendo accennato all'esistenza del Dipartimento di chirurgia senza sangue dell'Università di Pisa che in realtà era inglobato nel Dipartimento di chirurgia patologica se non erro, mi sono dimenticata di dire che tale struttura era diretta dal dott. Lelio Sarteschi che afferiva al Dipartimento di Medicina della Procreazione. Parlo al passato perchè il dottor Sarteschi è morto (credo nel 2011).
    La questione è che il dott. Sarteschi era un TdG e ben sapeva quindi che la dottrina WTS non permette la trasfusione autologa (cioè l'autotrasfusione per interventi programmati) eppure nella sua struttura venivano pazienti TdG volontari ad operarsi per collaudare le strategie chirurgiche emoconservative accettando anche le trasfusioni autologhe.

    Ma c'è di più. Un amico del centro sociale dove è attiva mia nipote all'epoca era studente proprio in quella struttura (erano gli anni nei quali la mia contraddizione con il povero Anziano dello studio raggiungeva l'acme) e questo studente mi disse che in realtà i dati e le statistiche che la WTS riporta(va) nei suoi opuscoli o Dvd sui successi della chirurgia senza sangue non esistevano: non c'era nessuna documentazione ufficiale a livello clinico e/o accademico che potesse costituire sorgente acclarata per quei dati diffusi dal materiale dei TdG.
    E questa cosa gliela aveva rivelata lo stesso dott. Sarteschi!....interpellato dallo studente per necessità di tesi di laurea. Capite bene, un professionista della chirurgia, docente universitario, non poteva certo fornire dati ciofeca ad un documento ufficiale come una tesi di laurea destinato a passare il vaglio di una commissione di esperti: ne sarebbe andato della sua credibilità! Quindi è ragionevole pensare che il Sarteschi nel negare l'esistenza di dati ufficiali era sincero. Ne avrebbe guadagnato come TdG avesse fatto il contrario ma ne avrebbe perso, e pesantemente, come medico e docente.
    Lo stesso ragazzo mi diceva che nel Dipartimento di Patologia Chirurgica c'era qualche docente particolarmente puntato sul materiale propagandistico WTS riguardante "clamorose" statistiche sui trionfi della chirurgia senza sangue affiancate da liste da genocidio invece per pazienti trasfusi. E questi docenti si dolevano del fatto che non potevano denunciare la WTS per diffusione di notizie false e tendenziose atte a provocare panico perchè mancava appunto il presupposto penale della minaccia all'ordine pubblico.
    Nel 2010 avevo letto un articolo del dott. Sarteschi - procuratomi dal suddetto studente (oramai chirurgo) - sul "buon uso medico del sangue" dove egli occupava buona parte dell'introduzione a riportare i dati di crescita dei TdG in Italia dall'inizio del XXI secolo.
    Insomma, al fine di portare l'attenzione del lettore sull'aumento della casistica del rifiuto delle emotrasfusioni per motivi religiosi il dott. Sarteschi coglieva l'occasione per "dare testimonianza".

    Purtroppo il dott. Sarteschi non è più in vita e quindi non ci può aggiornare se esistono sorgenti acclarate in campo clinico e universitario inerenti le statistiche di successo di strategie chirurgiche senza sangue, la qual cosa noi comunque un giorno ci auspichiamo di avere a disposizione nell'ottica di un continuo progresso della scienza medica, il tutto senza aver bisogno dei proclami apocalittici di una dirigenza confessionale nordamericana che ama spaventare i propri seguaci e lasciarli nella superficialità e nella facile creduloneria persino su questioni riguardanti la loro salute vitale.
    E così si chiude questa mia testimonianza precedentemente dimentica.

    Tanto vi dovevo carissimi

    Sbirulina


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle informazioni Sbirulina.
      Per questo ritengo che il divieto del sangue della Bibbia si riferisca ad utilizzare sangue da un corpo morto, animale o essere umano.
      Infatti le scritture dicono di "non mangiare la carne con la sua anima, il suo sangue". Quindi si parla evidentemente di animali morti utilizzati come cibo.

      Questo è evidente anche nelle scritture greche cristiane poichè viene chiesto di "astenersi dal sangue e da ciò che è strangolato". Ancora una volta il contesto parla chiaramente di non usare il sangue come cibo insieme alla carne. il sangue doveva essere versato a terra per rispetto a Dio di quella vita che era stata soppressa per nutrirsi. Ma nella trasfusione e nell'autotrasfusione non viene soppressa nessuna vita, quindi sembra che si continui a mostrare rispetto a Dio, datore della vita. Soprattutto quando quel sangue viene usato per salvare delle vite che non hanno altre alternative.

      Ricordiamo che nell'antichità, proprio per il valore dato al sangue, alcuni patti venivano conclusi spargendo sangue animale, ossia uccidendo l'animale. Anche il sangue versato da Cristo, permette il perdono dei peccati in virtù del sacrificio della sua vita. Anche in questi contesti si parla del valore del sangue in funzione di una vita che viene soppressa: quella animale e quella della massima importanza, di Gesù cristo.



      Gli insegnamenti della WT mi sembrano contradditori:
      - il nutrirsi del sangue e il trapianto (trafusione) di sangue sono due cose diverse. L'esempio dell'alcol non fa testo. trapiantare un organo o mangiare un organo sono la stessa cosa?

      - come già detto d altri, per ottenere emoderivati accettati dalla WT, il sangue di diversi donatori viene conservato e modificato. Quando si fanno prelievi, il sangue viene trattato e conservato.

      - La spiegazione della WT sul considerare o meno il proprio sangue prelevato " non più appartenente a noi" e quindi da "versare a terra" non ha alcuna base biblica. Le scritture si riferiscono solo all'utilizzo del sangue di animali morti utilizzati come cibo.

      Elimina
    2. è inconcepibile lasciarsi morire per rispettarne un simbolo ...........per quanto riguarda i derivati del sangue ...si può fare un esempio con una torta....posso mangiare le uova , il burro , il latte , la farina , e lo zucchero ,separatamente , ma non posso mangiare la torta intera ...... ma ce ne rendiamo conto la follia di questi psico americani ?

      Elimina
    3. Per sbirulina: il dottor Sarteschi di cui stai parlando e che adesso è morto ,io l'ho conosciuto , si chiamava Mario ed era un anziano di congregazione ma quello che conoscevo io era un medico ecografo

      Elimina
    4. E non un chirurgo, forse stiamo parlando di due persone diverse ma possibile che siano morti entrambi ? Io lo conoscevo bene e diverse volte mi sono servita di lui per farmi delle ecografie e sono sicura che non lavorava nel reparto di cui parlavi tu

      Elimina
  44. Caro Anonimo delle 23:49-52,

    le tue indicazioni mi fanno balenare nella testina un pensiero che le cose che dici, potenzialmente, potrebbero avere un effetto detonante dal punto di vista politico e giudiziario...perchè sulla base di quanto dici - se si tratta della stessa persona (e io credo di sì vedremo poi perchè) - saremmo di fronte ad un fatto che un ecografo ha insegnato presso una struttura universitaria come chirurgo!??......
    Ti ricordo che non c'è nulla di strano se un medico oltre alla sua professione "ordinaria" svolge anche docenze: parte dei medici specialisti e primari di ospedali e cliniche lo fa. Ma i chirurghi insegnano a Chirurgia, i psichiatrici a Psichiatria/Psicologia, ma non ho mai saputo di un ecografo che insegna chirurgia....

    Ma procediamo con ordine.
    Io non ho mai conosciuto il dottor Sarteschi di persona. Come ho scritto nel mio post del 9 agosto 18:25 di lui sono venuta a conoscenza tramite un amico di mia nipote all'epoca studente presso l'Università di Pisa e laureando in chirurgia. Tramite quella persona avevo letto, nel 2008, un articolo dello stesso Sarteschi sul "buon uso medico del sangue". Sempre all'epoca avevo visto la pagina web dell'Università di Pisa che pubblicava i rapporti in merito a tecniche operatorie emoconservative applicate a pazienti volontari che collaboravano con quel ramo del Dipartimento di Patologia Chirurgica della suddetta Università. Erano per lo più pazienti TdG dichiarati. Da parecchi anni però quella pagina, nel sito universitario, non esiste più: probabilmente la sua scomparsa è correlata al fatto che il dottor Sarteschi è venuto a mancare.
    Il nome del medico che io sapevo era Lelio ma, cercando su internet (spinta dal tuo post), ho trovato del materiale dove il nome per intero è: Lelio Mario Sarteschi e figurava come afferente al Dipartimento di Medicina della Procreazione e dell’Età Evolutiva dell’Università degli Studi di Pisa. Cosa questa che mi era già nota e come tale riportata nel mio post precedente.

    Ti lascio due link che riportano un suo intervento. Si tratta di materiale originariamente pubblicato sul sito dell'Università di Pisa (che poi però l'ha tolto poichè a quella pagina, cui fa riferimento la pagina web che sotto ti lascio non figura più):

    http://www.dannidasangue.it/responsabilita-medica-e-sanitaria/consenso-e-dissenso-alle-trasfusioni/emotrasfusioni-e-motivazioni-religiose-soluzioni-prospettate/.

    Lo stesso testo è leggibile anche quì:

    http://www.feliceapicella.it/relazione.htm.

    Come ho potuto vedere anche in questo caso il dottor Sarteschi inizia citando la dinamica del movimento dei TdG in Italia, proprio come aveva fatto nell'articolo che avevo letto nel 2008 e che avevo citato nel mio precedente post.

    1 - continua

    RispondiElimina
  45. - Parte 2


    Ora torniamo alle tue parole.
    Tu dici che l'hai conosciuto ed era ecografo. Sai dirmi dove operava come ecografo? Sede del suo ambulatorio (mi basta la provincia)o dell'ospedale dove praticava (anche come attività intra-muraria)?

    Perchè così posso dare maggiori dettagli ai miei contatti sindacali e politici al fine di arrivare, nel prossimo periodo, a precisare chi e come aveva dato ad un ecografo la docenza in Chirurgia della Procreazione ed in particolare nella specializzazione di "chirurgia senza sangue" predisposta all'interno del Dipartimento di Patologia Chirurgica dell'Università di Pisa.

    Il dottor Sarteschi purtroppo non c'è più e non può aiutarci quindi ad andare a fondo della questione, ma arrivando alla documentazione storica degli apparati responsabili delle nomine delle docenze (attraverso i contatti con la Uni di Pisa, Regione Toscana e lo stesso MIUR) si potrebbe risalire a quelle vicende e togliere qualsiasi mistero sul fatto del perchè un ecografo insegnasse chirurgia in sede universitaria.
    Le nomine delle docenze presso atenei famosi sono spesso esposte alla mercanzia della lottizzazione politica (diretta o indiretta) e da tal situazione spesso escono fuori situazioni sorprendenti in merito a "strani" incarichi di docenza. Questo lo so per esperienze vissute da vicino.
    Ecco perchè all'inizio dicevo che le tue parole potrebbero innescare interessi di natura politica (e persino giudiziaria): la CCTdG italiana, per dare lustro "scientifico-accademico" alla sua dottrina di rifiuto delle emotrasfusioni, si introduce nelle lottizzazioni politiche delle strutture pubbliche (seppur in termini di "briciole" rispetto invece alle "scorpacciate" della chiesa cattolica)?...

    Purtroppo il laureando amico di mia nipote, che aveva chiesto notizie al Sarteschi dati di rapporti ufficiali sugli esiti della "chirurgia senza sangue" per la sua tesi di laurea, oramai opera e vive in Inghilterra e da anni ha interrotto i contatti diretti con mia nipote. Nonostante ciò le ho predisposto di fare almeno qualche tentativo per rintracciarlo. Vedremo.

    Intanto posso dire che il dottor Sarteschi fu coinvolto come perito di parte querelante in un processo penale a Torino intentato da un TdG verso due medici che lo avevano trasfuso (su benestare della Procura) sotto sedazione in seguito ad una forte anemizzazione post-operatoria. Anche quì il dottor Sarteschi, che tu Anonimo definisci "ecografo", si è prestato come perito in materia chirurgica.

    Per la cronaca (giudiziaria) quel processo è finito con il giudice che non ha accolto la tesi del querelante e ha predisposto l'archiviazione del caso su richiesta del PM.
    L'archiviazione ha visto poi l'opposizione del querelante TdG ma è stata ribadita in una successiva motivazione del GIP.
    Le motivazione dell'archiviazione - con la menzione del ruolo del dottor Sarteschi - è leggibile presso l'Archivio Penale al link:

    http://www.archiviopenale.it/apw/wp-content/uploads/2014/01/SENTENZA-De-Lillo.pdf.


    Baci

    Sbirulina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, io posso solo dirti che so che lavorava anche al santa chiara a Pisa mentre io andavo nel suo studio privato a Lucca ma sinceramente di cosa si occupasse a Pisa non lo so come ti ripeto a me ha fatto delle ecografie ma è possibile che facesse anche altro, di questo non so altro. Lui è morto e io lo conoscevo principalmente come anziano oratore. ciao

      Elimina
    2. Carissima Toscanaccia,

      che il dottor Sarteschi a Pisa "facesse dell'altro" è prova provata dalla documentazione e dalle testimonianze che ho riportato nei post precedenti.
      Si tratterà, semmai, di dipanare il mistero sull'eventualità che sia esistito un caso di un ecografo che ha svolto una docenza/consulenza universitaria come chirurgo.
      Mille grazie per le info che hai scritto.

      Salutissimi


      Sbirulina


      Elimina
    3. Forse sono io che non capisco ....qui non si sta dibattendo se le trasfusioni fanno bene o male se sono rischiose o non lo sono ...il problema bibblicamente parlando , è solo morale ....anche se le trasfusioni avessero rischio ZERO.. la WT lo proibirebbe ugualmente come proibisce di prendere il nostro se non hai la macchina che fa l auto trasfusione ....personalmente prendere il sangue da un altro a me mi fa SCHIFO ..ma non centra un bel nulla con la mia coscienza tanto meno con DIO, ....Dunque al tdg non gli importa un bel nulla se il sangue salva la vita o meno ...a lui gli importa solamente cosa ne pensa DIO e il vero significato di quei passi scritturali ...sia del VT ..che del NT.......

      Elimina
    4. x Sbirulina: a questo link ci sono info sulla docenza del LM Sarteschi
      http://tdgstoriasoctel.freeforumzone.com/discussione.aspx?idd=9693287

      Elimina
    5. Certo che se facciamo le statistiche di quelli che oggi sono in vita grazie ad una trasfusione di sangue, e quelli che sono morti per causa di una trasfusione, tirando le somme diciamo che le trasfusioni di sangue salvano la vita, e questo e' innegabile sia scientificamente, sia nei fatti.

      Voglio far notare che tutti gli interventi di chirurgia, sangue a parte hanno una percentuale di rischio, anche un semplice intervento di appendicite, ernia inguinale, cesario ecc, che facciamo, non facciamo piu interventi chirurgici cerchiamo cure alternative e ci lasciamo morire perche' l'intervento comporta dei rischi?

      Come dice Riflessivo: ai tdg non interessa se il sangue salva la vita (perche comunque lo sanno anche loro che i rischi, oggi sono quasi zero, e le vite vengono salvate) il problema e' l'integralismo, indottrinamento ricevuto, che sotto questo aspetto poco cambia con l'integralismo islamico, tipo isis, la vita perde il suo valore, il suo rispetto essa viene considerata meno preziosa del sangue, meglio rispettare il sangue che la vita!!

      Elimina
    6. X sbirulina: il dottore in questione è morto, non penso che a questo punto sia giusto andare ad indagare ulteriormente ciao

      Elimina
    7. carissima Toscanaccia,

      il movimento del mondo non è prigioniero della mentalità, dei protocolli e degli interessi della "teocrazia" della ditta Watchtower.
      Se c'è danno al popolo bisogna farlo venir fuori.
      Il silenzio clericale va combattuto ovunque: dal clero cattolico al clero geovista.
      Non ci si inginocchia davanti a tonache o giacche e cravatte che agitano "divine procure" per esser lasciati fare quello che vogliono.
      Vedremo quello che verrà fuori: ho già avuto riscontri di disponibilità dai miei collegamenti politici e sindacali.
      Sicuramente la cosa avrà i suoi tempi: sapremo aspettare.
      Comunque, l'osservata n.1 sulla vicenda è la CCTdG e le sue dipendenze regionali: se vi è stato inciucio con ambienti politicamente rilevanti. Resta anche il fatto - grave se sarà confermato - che la pubblicistica WTS fa circolare come dati medico-scientifici, per sostenere la sua dottrina sul sangue, dati che in realtà non sarebbero tali, con tanto di avvallo di persone comunque iscritte all'Albo dei medici.
      E poi mica è detto che ci sia stato qualcosa di irregolare sulla carriera di docenza universitaria del dott. Sarteschi.
      Tu, cara Toscanaccia, hai già dato il tuo piccolo e preziosissimo contributo. Nessuno ti chiederà più niente, tranquilla.

      Abbracci


      Sbirulina





      Elimina
  46. Questa storia delle trasfusioni è assurda e CRIMINALE !!...e pensare che quando mi fecero lo studio , mi convinsero fino al punto di vedere chi donava il sangue , come persone ignoranti e negligenti dinanzi a DIO...quando il VERO ignorante ero io senza che mi rendevo conto , poi con il tempo cominciai a farmi dei dubbi , e come tante cose non avessero una logica ...e casualmente trovai il forum infotdg ...dove mi hanno dato risposte a domande che in parte mi feci da solo ...e a seguire ragionamenti scritturalmente logici, in maniera molto chiari, ordinati, e accurati .....e ho visto la netta differenza tra come viene spiegata la questione del sangue di un semplice forum di ex fratelli e il pensiero di quelli che si fanno chiamare il CANALE DI DIO...... quando l unico canale hanno è solo il bocrasting...........SONO SOLO DEI POVERI SCHIAVI BUONI A NULLA COME TUTTI NOI .......altro che canale di DIO !!

    RispondiElimina
  47. Un altra vittima per rifiuto trasfusione ...muore a 25 anni ...l assurdità di questo ideale religioso continua a fare vittime.....infotdg.

    RispondiElimina
  48. Qui il bicchiere è pieno di veleno...altro che goccia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Digitare.....Colliano: espulsa perchè riceve trasfusione. la storia di un ex testimone di geova.

      Elimina
  49. interessante questo video dove affronta l argomento in chiave logica..digitare : Dio vieta la trasfusione di sangue ? you tube.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, veramente interessante questo video xe documenta le sue asserzioni. Peccato che i tdg non possano guardare nient'altro che JW broadcasting. ...e non lo dico x fare del sarcasmo, anzi...x es. parlando di me solo 3 mesi fa ero una col paraocchi, obbediente e irriducibile. Guai a me pensavo...la mia fede può vacillare se guardo materiale che non proviene dalla "fonte". Non ci posso credere, non so neanch'io come ho fatto a svegliarmi. Sono trame quelle della wt difficili da strappare. Quindi mi dispiace molto xe i burattinai che stanno ai vertici riescono a ipnotizzare le menti (ovviamente mi riferisco alle menti di quelli in buona fede).
      Però dai..speriamo sempre che qualcosa possa inceppa re il meccanismo...chi lo può sapere.....

      Elimina
    2. (Ax80) "Ero coi paraocchi, obbediente e irriducibile"... Wiki, le tue parole suonano come musica... Sei esempio, luce e speranza di tanti indottrinati ancora dentro, e di chi confida che possano un giorno aprire gli occhi... Da parte tua ci sarà voluto tanto coraggio... Sei ammirevole...

      Elimina
    3. Ma quando nella rivista febbraio 2017 ...dove si dice che sono stati fatti anche errori dottrinali ...potrebbe essere il preludio di nuovi cambiamenti?... io lo spero.

      Elimina
    4. Guarda Anonimo Ax80,io spero tanto che gli indottrinati ancora dentro possano sguazzare su questo blog, ma anche su altri, xe no, e al posto di inveire con anatemi e minacce di morte, possano leggere e documentarsi seriamente senza avere la sensazione di essere minacciati loro da quello che leggono. Si xe evidentemente è quello che gli succede. Ecco xe alcuni reagiscono violentemente.
      Mi attribuisci coraggio, non lo so sinceramente... forse è amore x il vero, rabbia x essere stata raggirata e defraudata.
      Cmq ti ringrazio x le tue parole. Davvero. Che siano di buon auspicio x i passi che devo e voglio fare a breve x liberarmi del tutto da quei tentacoli. Se rimango silente x me significherebbe essere complice.
      Non riuscirei a sopportarlo. Son fatta così. ;))

      Elimina
    5. Riflessivo, cosa speri, non ho capito...
      Quello che hanno scritto nella rivista di febbraio 2016 è un pretesto per continuare a raggirare chi li vuole ancora seguire.
      Si può solo sperare che molti si sveglino dal torpore per capire veramente in che melma si trovano.

      Elimina
  50. Pardon... rivista di febbraio 2017.

    RispondiElimina
  51. Ci sono ancora in questo blog persone che sperano in un cambiamento della wts?...si da persone libere a detenuti...tutti i morti suicidi e per mancate trasfusioni! Questo e' il cambiamento, la prigione e il bando mondiale della wts!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo hai sbagliato blog: quelli che vogliono salvare la WTS li trovi su "proclamatore consapevole"

      Elimina
    2. Come lo hanno fatto con gli organi , e con i vaccini, lo potrebbero fare anche con le trasfusioni ....la cosa che non ho mai capito ...è che vantaggio avrebbe avuto la WT , nel 1961 , sanzionare con la disassociazione chi riceveva una trasfusione ? è come tirarsi la zappa sui piedi ...nel senso che molti non diventarono TDG o non sono diventati TDG a motivo di quella ( assurda ) dottrina , dico questo perchè spesso diciamo che la WT ama fare proseliti e dai proseliti sappiamo che arriva danaro. ....Attenzione non sto facendo una difesa della WT..il mio è solo un modo per capire......

      Elimina
    3. Riflex, i motivi sono più di uno.
      Da una parte, per modificare le dottrine serve l'unanimità del corpo direttivo, cosa che non è mai accaduta e difficilmente accadrà in futuro. Per cambiare lo statuto idem.
      Se per esempio sono in 7 (in passato erano anche 12) e 6 decidono che è ora di cambiare intendimento, ma uno si oppone, l'intendimento rimane. Allora propongono di cambiare la regola che dice che occorre l'unanimità con una che preveda solo la maggioranza. Sei votano a favore ma il contrario vota NO. Resta tutto bloccato.
      Questo è uno dei motivi che fece allontanare Raymond Franz.

      Poi c'è il discorso psicologico. Più hai direttive assurde, in contrasto col resto del mondo, meno tentazioni hai di lasciare l'organizzazione, perchè nella tua mente non riesci a sostituirla con nulla di simile. Invece nel protestantesimo, a motivo di dottrine molto simili, spesso i fedeli passano da una confessione religiosa ad un'altra, quando quella a cui aderiscono non li soddisfa più...

      Elimina
    4. Mi do una risposta da solo ..la Bibbia la si può capire solamente con il lume della ragione , e non con lo spirito santo ....perchè lo spirito santo per come lo intende la WT ..a mio modo di vedere ,non ce la nessuno ...massimo l essere umano può avere solo una grande presunzione e tanto orgoglio da offuscare la ragione e la logica ,e fino al punto di sentirsi quel DIO in terra , perfino di mettere in pericolo la vita degli altri.....questa per me è l unica spiegazione.

      Elimina
    5. ".nel senso che molti non diventarono TDG o non sono diventati TDG a motivo di quella"
      Certo riflessivo, hai meno fedeli della chiesa cattolica ad esempio. Ma quei pochi che hai sono "soldati", pronti a morire ad un tuo cenno, a lavorare gratis e a fare l'avvocato difensore gratis per te (quante volte per la convenienza della WT si è detto di scrivere lettere e farle pervenire al governo di turno?). E' tutto qui.
      Inoltre puoi contare su dei martiri che rafforzeranno la convinzione e la fedeltà degli altri membri perchè li puoi sbandierare ad esempio di fede.
      Se tu sei disposto a morire per una mia interpretazione che non può essere messa in discussione o, peggio, sei disposto a far morire tuo figlio... sei in mio potere: posso chiederti qualunque cosa e la farai.
      Capisci ora?

      Elimina
    6. JOHN ...Ma secondo te ..quella rivista di febbraio 2017... se tu CD dici di non essere infallibile, di non essere ispirato , di avere commesso errori dottrinali, non è come dire: Siamo pronti a essere criticati...Perchè frasi di questo genere stimolano il dubbio , e sappiamo come l organizzazione è sempre stata allergica a chi si fa dei dubbi ...Anche perchè uno potrebbe dire ...ma se loro ammettono di aver fatto errori dottrinali ( e sappiamo come gli aspetti dottrinali siano intoccabili ) allora questi errori potrebbero continuare ancora adesso ? non so... ma sembra che la WT si stia tirando la zappa sui piedi , o forse a fare un grande cambiamento ...con il rischio di un terremoto della fede a livello di massa.

      Elimina
    7. Saranno anche bravi nel condizionamento mentale, ma sono UOMINI altamente imperfetti, se si sbagliano su Dio figuriamoci nel gestirsi.
      Anche i più grandi ed illuminati (ed istruiti) capi di stato della storia qualche volta si sono tirati la zappa sui piedi. Figuriamoci se non possono farlo loro.
      Lavoro nel commercio, e grandi fesserie le hanno fatte anche la Coca Cola, la Ferrari, e via dicendo. Non le possono fare coloro che hanno passato la loro vita distribuendo volantini che annunciavano un'imminente fine del mondo?

      Elimina
    8. Victor....a volte mi chiedo se questi signori amano vedere ogni tanto qualche sacrificio umano ...martiri che saranno ricordati come esempio di fede ...ogni religione a qualcuno da ricordare , come la patria ricorda i suoi caduti in guerra ...e in nome di che cosa ? sempre di un dio ....quando la bibbia dice ...che tutto il mondo giace sotto il potere del malvagio ....mi sa che ha ragione.

      Elimina
    9. riflessivo, se amano vedere la gente morire non lo so. C'è un video dove Morris ad un congresso racconta la storia del ragazzo morto per la trasfusione e sembra commuoversi davvero! Questo mi fa pensare che loro SONO REALMENTE convinti di essere gli "unti del signore", CREDONO DAVVERO in quello che insegnano. E la cosa li rende, probabilmente, ancora più pericolosi!

      Elimina
    10. Alla fine non ce nessunissima differenza , tra coloro che si fanno saltare in aria per allah ..e il CD ..in tutti i due casi sono convinti da far la volontà di DIO .....La cosa più assurda è che se domandi a un mussulmano estremista ...cosa ne pensa dei TDG che si fanno morire per una trasfusione ..il mussulmano estremista darebbe del fanatico al TDG......Se a un TDG domandi ..cosa ne pensi del mussulmano che si fa martire per allah facendosi saltare per aria...il TDG darebbe del fanatico al mussulmano......come è possibile che un Dio dotato di sapienza , lasci in questa condizione di IGNORANZA i suoi cosiddetti servitori ?

      Elimina
    11. Anche io sono convinto che sulla scelta del divieto sul sangue, abbia prevalso il motto -pochi ma buoni- perchè un gruppo elitario è molto più unito all'interno, e poi in questo modo si ottiene fedeltà, un patto appunto di sangue. Può darsi poi che il CD creda ancora a certe visioni di Russell, il quale temeva con le trasfusioni un passaggio dell' anima da una o più persone ad altre con implicazioni sul giudizio divino, difatti se eredito dal sangue di un donatore malvagio l'attitudine a rubare o uccidere, sono colpevole? Ragionamenti simili si trovano sulle vecchie riviste.

      Elimina
    12. Non credo che russel avesse condizionato il divieto trasfusioni ...anche perchè non puoi neppure riutilizzare il tuo sangue se non hai la macchina che fa l auto trasfusione .....tutto è partito da un signor illuminato knor presidente degli anno 50 .....perchè dal 35 al 45 era consentita la trasfusione una rivista ...consolazione del 45...diceva : considerava farisaico coloro che proibiscono le trasfusioni ( ed era l intendimento corretto )......nel 61 cambia tutto, la WT guidata da il SIGNOR FANATICO E PRESUNTUOSO knor crea un forte problema di coscienza dissasociando chi si trasfonde anche se è in pericolo di vita, ....Questo signor knor aveva lo stesso carisma di frederik franz .....teniamo conto che a quei tempi il presidente aveva più voce in capitolo che adesso ....dunque questo signor knor lo si può considerare un hitler in campo spirituale e morale oltre che un grandissimo IGNORANTE !! personalmente considero L IGNORANZA PEGGIO DEL CANCRO , il peggiore di tutti i MALI... le sue decisioni hanno ancora gli stessi effetti delle 2 bombe atomiche che sono state buttate 50 anni fa....che tuttora miete ancora vittime....scusate il paragone che sia uno che sia mille morti non cambia nulla, sempre di ignoranza si tratta.

      Elimina
    13. La vecchia idea, riportata in The Golden Age del 4 febbraio 1931 era anche che non si doveva mischiare il sangue della bestia con quello dell'uomo manco attraverso i sieri, Knorr a quell'epoca non era ancora presidente ma era già ai vertici, quindi è come dici tu, poi nell'opuscolo Sangue, medicina e la legge di Dio (Brooklyn, 1969), si leggeva: "Non possiamo togliere dal nostro corpo parte di tale sangue, che rappresenta la nostra vita, e ancora amare Dio con tutta la nostra anima, perché abbiamo tolto parte della ‘nostra anima, del nostro sangue’, e l’abbiamo dato a qualcun altro.”
      Come vedi ritorna la credenza dell'anima che si sposta da un corpo a un altro. Pensiero poi ripreso dalle wt del 1971 e 1976

      Elimina
  52. La Bibbia parla di astenersi dal sangue,il ciò vuol dire che qualsiasi assunzione e sbagliata....mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ti sbagli.

      Anche perchè allora non si spiegherebbe perchè potresti assumerlo in forma frazionata, frazioni oltretutto che si ottengono da grandi quantità di sangue donato da non-TdG, visto che i TdG non lo donano neppure.

      Per approfondire la questione https://jwanalyze.wordpress.com/trasfusioni-di-sangue/

      Elimina
    2. E se astenersi dal sangue significasse astenersi dallo spargere sangue? Ciò voglio dire con astenersi dal sangue il testo biblico voglia solamente dire non uccidere! La questione della trasfusione è una forzatura del testo!

      Elimina
    3. La pagina che ho linkato tratta anche il significato del comando biblico inserito nel suo contesto, sia quando fu dato nel vecchio testamento che nel nuovo.

      Elimina
    4. Anch'io l ho capita così, apostolo Giovanni, anche xe poi la scrittura continua dicendo "da ciò che è strangolato"...(è qui in questo passaggio che è incluso il pensiero di non mangiare sangue, non nel punto precedente).
      Il discorso trasfusioni è sicuramente una forzatura del testo atta ad appropriarsi delle coscienze altrui..

      Elimina
    5. Ogni tanto girondolo nei vari blog.....vi consiglio di leggervi questo sul blog di rocco politi: Come una sanguisuga si nutre della linfa vitale della watchtower..........Molto interessante !! e risalta ancora di più l assurdità e la contradizione di questa dottrina suicida.

      Elimina
    6. (Ax80) L'ho letto, ma sul sito di Victor "jwanalyze". È da lì che a volte Politi copia i post... :)

      Elimina
    7. A me quello che interessa , è il ragionamento... poi che la fonte sia uno o l altra poco importa.

      Elimina
    8. (Ax80) Certamente... :)

      Elimina
    9. Ho fatto un giretto sul sito Geova.org ...per carità ognuno sceglie su quali questioni argomentare ...ma la cosa strana che argomentano sul fatto che è assurdo che un bambino a 8 anni si battezza mettendo quasi sul ridicolo il CD ..però non ho trovato nemmeno un post che parli delle trasfusioni di sangue , sopratutto sui bambini che è MOLTO PEGGIO che battezzarli a 8 anni .....misteri della mente umana.

      Elimina
    10. Hai ragione Riflessivo, ma la questione battesimo è un altra come ben sai: se un domani non fosse più convinto di restare nell'organizzazione potrebbe essere disassociato già a 12-13 anni ed ostracizzato da tutta la famiglia, amici e parenti compresi. Sappiamo quanti casi di suicidio vi sono stati a causa dell'ostracismo bigotto.Neanche fossero dei criminali...

      Ovvio, il problema sangue (sopratutto in situazioni di pericolo di vita) è ben più grave. Se un bambino morto (a motivo di un rifiuto di una trasfusione negata dal genitore) potesse parlare e dicesse al genitore "ma io volevo crescere e vivere la mia vita al di fuori dei TdG", come si sentirebbero oggi la madre od il padre?

      Elimina
  53. Leggo su ifotdg... che cè stata un altra vittima per essersi rifiutata di trasfondersi ..è accaduto in nigeria ....dove non so come siano messi a livello di cure alternative alle trasfusioni ..comunque sia una altra vittima per questa DOTTRINA ESTREMISTICA ASSURDA ....tutto questo mette ancora più in risalto le loro parole...NON SIAMO INFALLIBILI ...NON SIAMO ISPIRATI ..POSSIAMO COMMETTERE ERRORI ORGANIZZATIVI E DOTTRINALI.....giusto 007 ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anni fa mentre ero in ospedale rifiutando una trasfusione, mi fecero un comitato in contumacia per accuse basate su false testimonianze. Mi disassociarono. Ovviamente feci appello, riuscii a dimostrare che le accuse erano assolutamente false, il comitato fu annullato e il mio nome assolutamente riabilitato. Appena avuto questo risultato, informai gli anziani che non mi avrebbero mai più vista perchè ero io a non voler più avere nessun contatto con persone del genere e così feci. Da allora ho avuto altre volte bisogno di trasfusioni, ho un problema che mi porta a volte ad avere l'emoglobina molto bassa, al limite dell'arresto cardiaco. Ovviamente non ho più rifiutato le trasfusioni perchè in coscienza sento il dovere di continuare a vivere per i miei figli e, perchè no, anche per il piacere di vivere per me. La prima volta è stata molto dura, una sensazione quasi di tradire una vita. Poi mi sono resa conto dell'assurdità della cosa e adesso sono libera di curarmi potendo scegliere il modo più efficace. Sono rinata fisicamente e moralmente...tutto questo non ha prezzo, credetemi

      Elimina
    2. Anonima infelice5 febbraio 2017 14:24

      Ci sono esperienze che lasciano senza parole...anche la tua è una di queste...😔 Tutto questo è un incubo da cui è difficile uscire.

      Elimina
    3. Il sangue è sacro perchè rappresenta la vita,
      ma nel caso di una trasfusione il donatore non MUORE!
      per cui non mi sembra che venga violata la sacralità:

      Elimina
    4. Random ...infatti il sangue RAPPRESENTA la vita ...non è la vita, qualsiasi organo VITALE potrebbe rappresentare la vita, ma viene scelto il sangue perchè percorre per tutto il corpo come un carburante che trasporta ossigeno al cervello nulla più ! ....questo sta a indicare che ci si lascia morire in maniera assurda per rispettare una simbologia, per quanto possa avere il suo valore simbolico ( biblicamente parlando ) ..ma la vita è più importante che la simbologia della vita ...dunque in una situazione di sopra vivenza in questo caso LA VITA viene prima ......è come se un TDG se trovasse come unico cibo da mangiare i sanguinacci ... in quel caso piuttosto di mangiarli morirebbe di fame....questo comandamento ( relativo )tutto viene preso in maniera molto farisaico.

      Elimina
    5. Gioventù Bruciata17 febbraio 2017 22:48

      Parla proprio Geova a dire che il sangue rappresenta la vita....proprio lui che ha fatto trucidare bambini, donne ed anziani... non ho parole!

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.