Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)
Visualizzazione post con etichetta nomine. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta nomine. Mostra tutti i post

sabato 30 gennaio 2016

L'ironia del blog "proclamatore consapevole"



proclamatore consapevole

Come essere nominato "anziano" in 10 mosse


Ad aprile 2015 è apparso su "Proclamatore Consapevole" un'articolo, a detta loro, ironico, su come fare carriera nella congregazione.

La premessa era: Si applica a quelle congregazioni, (per fortuna pochissime) dove ci sono anziani nominati che .... guardano più all'apparenza che alla sostanza.

Leggete e dite se, secondo voi, sono rare queste situazioni...


martedì 8 settembre 2015

GLI ANZIANI, IL PASTORE, UN ASSENZA CHE FA RUMORE



Quella del pastore e del corpo direttivo è un’assenza inaccettabile.

Siamo un gregge senza pastore, una religione di orfani senza «padri». Abbiamo smarrito il senso pastorale e, con esso, la capacità di saper condurre le pecore di Dio come il Pastore Eccellente ci ha insegnato. Il pastore testimone di Geova è oggi emotivamente e spiritualmente assente, confinato in una grigia terra di nessuno, cieco e insensibile ai bisogni della congregazione, alieno in un luogo, dove non può più guardare, comunicare con le pecore, né loro con lui. Quest’assenza è inaccettabile. La figura dell’anziano è, infatti, costitutiva della congregazione, delle sue attività e del suo sviluppo spirituale. Senza una significativa presenza pastorale la congregazione tende a indebolirsi, a perdere alla stessa esistenza.

Aquile spennate
Come un figlio prova nostalgia per la perdita del padre, oggi, noi pecore disperse, proviamo più o meno consciamente nostalgia di una...

ARCHIVIO

.