Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)
Visualizzazione post con etichetta malawi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta malawi. Mostra tutti i post

martedì 17 maggio 2016

Quando ubbidire alla Watchtower porta alla morte



A volte capita di confondere l'ubbidienza a Dio con l'ubbidienza agli uomini. Ma visto che nessuno di noi ha mai parlato con Dio, ci siamo sempre fidati di uomini che dicono di aver parlato con lui. Affidarsi a uomini che emanano dottrine nel nome di Dio è sempre pericoloso, specie quando si impongono scelte che hanno a che fare con la nostra vita.
Un esempio è quanto accaduto in Malawi diversi anni fa. Migliaia di fratelli sono stati uccisi per aver ubbidito a delle direttive "divine",  che in  realtà erano state promosse da uomini. Quando lo stesso problema si è ripresentato in Messico... voilà... le direttive sono cambiate.

Domanda:
Ma i fratelli morti in Malawi, per chi sono morti? Di cosa si sta parlando, chiederete?

Leggete questo articolo...


ARCHIVIO

.