Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)
Visualizzazione post con etichetta bulimia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta bulimia. Mostra tutti i post

venerdì 22 gennaio 2016

Bulimia e suicidio: nel libro degli anziani KS





Il libro per gli anziani KS "pascete il gregge di Dio"... 


Nel cercare di amministrare la “giustizia” in congregazione, gli anziani potrebbero trovarsi di fronte delle persone che stanno vivendo dei disagi psichici. E’ molto difficile fare valutazioni di questo tipo, distinguere tra un comportamento volontario, ed uno indotto da una patologia.

Sappiamo cosa accade spesso nel mondo, ad esempio, quando viene compiuto un efferato delitto. Di solito si sente dire nei telegiornali che tale imputato si è dichiarato colpito da seminfermità mentale. E’ uno stratagemma che usano molti avvocati per difendere i loro clienti, al fine di risparmiargli qualche anno di carcere. Ma chi è che deve attestare e riconoscere questa seminfermità mentale? Il giudice? Non sia mai ! La questione viene affidata a medici legali qualificati i quali (pur considerando un certo margine di errore) predisporranno le dovute analisi per l’imputato e daranno il loro parere.

Cosa accade invece quando ad affrontare una persona instabile psicologicamente sono un gruppo di anziani di un comitato giudiziario? Che direttive hanno ricevuto? Che precauzioni vengono esortati a prendere per tutelare la “pecora smarrita” dal punto di vista medico?



ARCHIVIO

.