Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


giovedì 5 aprile 2018

Testimoni di Geova accusati di mettere a tacere le vittime di abusi sui minori


Più di 100 persone hanno contattato il quotidiano Guardian con accuse di abusi sessuali su minori e altri maltrattamenti nelle comunità di Testimoni di Geova in tutto il Regno Unito.


Sono membri ed ex-membri, tra cui 41 presunte vittime di abusi sessuali su minori, ed hanno descritto una cultura di occultamenti e menzogne, con i membri anziani dell'organizzazione, noti come "anziani o pastori", che avrebbero scoraggiato le vittime dal denunciare e minacciandoli di essere esiliati dalla congregazione e dalle loro famiglie.

Un'indagine del Guardian ha anche ascoltato 48 persone che hanno subito altre forme di abuso, tra cui violenze fisiche quando erano bambini, e 35 persone che hanno assistito o sentito parlare di altre vittime di abusi sui minori.

Le storie raccontate al Guardian andavano da eventi decennali a più recenti, e molti di quelli che si sono fatti avanti hanno ora contattato la polizia.

Hanno riferito al giornale:

- Un'organizzazione che si auto-tutela ed insegna ai membri di evitare l'interazione con le autorità esterne.
- Una regola stabilita dal principale organo di governo della religione che afferma che gli abusi sessuali su minori per essere presi sul serio devono essere  riferiti da due testimoni oculari del fatto.
- Presunte vittime di abusi sessuali su minori che affermano di essere state costrette ad esprimere le le accuse di fronte al loro aggressore.
- Le ragazze che intraprendono attività sessuali prima del matrimonio sono costrette a descriverle in dettaglio di fronte agli anziani maschi.
- Un avvocato che rappresenta alcune delle presunte vittime ha detto che credeva che ci fossero migliaia di denuncianti nel Regno Unito e che le persone che hanno contattato il Guardian fossero "solo la punta dell'iceberg".

Una presunta vittima, Rachel Evans, che ha rinunciato al suo diritto all'anonimato, ha affermato che negli anni '70 esisteva un gruppo pedofilo, sebbene i dettagli del caso non possano essere divulgati a causa di un'indagine in corso.

"All'interno dei Testimoni di Geova c'è un vero e proprio silenzio e anche una disposizione mediante la quale se qualcuno va dagli anziani e diceva" c'è un problema di questo tipo" e loro ti credono, l'intera faccenda sarà gestita internamente. Ma spesso queste persone non sono state tutelate, o sono state trasferite in un'altra congregazione o hanno detto di tenere la testa bassa per alcuni anni ".

Un'altra vittima, che non voleva essere nominata, ha affermato di essere stata maltrattata da un servitore di ministero (qualcuno con responsabilità congregazionali) nell'organizzazione negli anni '70.

fonte: guardian



________________



"Sono stato abusata sessualmente molte volte a settimana dall'età di tre anni fino all'età di 12 anni. Gli anziani della Congregazione lo sapevano quando ho detto loro, a 12 anni, cosa stava succedendo. Non sono stati fatti passi per informare la polizia. Dovevo dire a tre figure maschili senior cosa era successo. Immaginate? Una ragazza che racconta a un gruppo di uomini cosa mi ha fatto quest'uomo. Non mi è stato nemmeno permesso di avere mia madre lì con me."

Dopo essere andata dalla polizia per quello che era successo, la persona che ha abusato di lei si è dichiarata colpevole e alla fine è stata condannata. "I testimoni di Geova dovrebbero perdere il loro status di associazione caritatevole  perché non proteggono i bambini", ha aggiunto. Ha detto che ha avuto problemi di salute mentale a causa di quello che è successo e di come è stato affrontato.

Jason Munro, un'altra presunta vittima di abusi sessuali che ha rinunciato al suo diritto all'anonimato, non ha potuto fornire dettagli del suo caso a causa di un'indagine in corso, ma ha detto: "Sono completamente inorridito dai Testimoni di Geova ... Non ho ricevuto sostegno e Ho vissuto 10 anni di abusi. Gli anziani sapevano nella mia adolescenza degli abusi, ma hanno mai pensato di rivolgersi a psicologi qualificati".



_______________



Quando un Testimone di Geova subisce un abuso sessuale, dovrebbe riferirlo agli anziani, che sono sempre uomini, che intraprenderanno ulteriori azioni se ci sarà un secondo testimone dell'offesa. Il perpetratore sarà quindi chiamato davanti a un comitato giudiziario se ammetterà l'abuso o se ci sarà un secondo testimone.

"Ciò causa ulteriore trauma alla vittima e, in combinazione con la regola dei due testimoni, è senza dubbio il motivo per cui così tante vittime non l'hanno mai segnalato", ha detto Kathleen Hallisey, procuratore legale nella squadra di abuso di Bolt Burdon Kemp, che attualmente sta indagando per conto di 15 presunte vittime.
Ha anche notato che il problema con la regola dei due testimoni nel contesto degli abusi sessuali era che raramente ci sono stati testimoni , il che significa che [questi] rapporti ... sono di solito archiviati.

È stato riferito che il quartier generale dei Testimoni di Geova nel Regno Unito, la Torre di Guardia, contiene un database di accuse di abusi fatte all'interno dell'organizzazione, ma che deve ancora consegnarlo alle autorità.

La Commissione di beneficenza ha avviato un'indagine nel 2013 esaminando la congregazione dei testimoni di Geova di Manchester New Moston, concludendo che non ha trattato adeguatamente le accuse di abusi sui minori commesse contro uno degli associati.

La commissione sta ancora conducendo un'inchiesta sul corpo principale del gruppo, la Watch Tower Bible e Tract Society of Britain. Questo sta esaminando ulteriormente la politica e le procedure di salvaguardia dei minori.

Dopo l'indagine sulla congregazione di Manchester New Moston l'anno scorso, la Watch Tower ha cambiato la sua politica in modo che le vittime non siano più obbligate a confrontarsi faccia a faccia col loro aggressore.

Un ex anziano, a cui è stato chiesto di indagare su un caso di abusi su minori nel 2007, ha affermato che è stato esortato a non contattare la polizia, anche se è stato deciso che il perpetratore non dovrebbe essere assegnato ad attività con i bambini.

Tuttavia, l'allora anziano - che ha lasciato l'organizzazione nel 2012 per il modo in cui è stato gestito il caso - ha detto che questa regola non è stata seguita da tutti e quando ha sollevato questa questione come preoccupazione gli è stato detto di tirarsi indietro.

"Mi rammarico enormemente del fatto che non sono stato in grado di fare nulla in quel momento e non avevo la forza. E quello vive con me ", ha detto.

Altri ex testimoni di Geova hanno raccontato di essere stati costretti a condividere esperienze sessuali personali in giovane età, dopo aver infranto le regole stabilite dalla religione.

Una donna, che desiderava restare anonima, è stata chiamata a un incontro con gli anziani dopo aver fatto sesso a 15 anni, il che va contro la regola del non fare sesso prima del matrimonio. "Questa riunione era di tre uomini più anziani e io, una 15enne spaventata, che aveva appena fatto sesso per la prima volta. Dovevano conoscere tutti i dettagli prima di scegliere la mia punizione ", ha detto.

"Ho dovuto rispondere a domande del tipo, ha fatto male? Dove eri? Ti è piaciuto? Non credo che nessun bambino debba mai avere quell'età in quella situazione. "

Stephanie, ex Testimone di Geova, ha detto che quando ha riferito la propria esperienza di violenza domestica le è stato detto dagli anziani di non fare nulla.
L'imputato "rimase nella congregazione con privilegi e autorità. Più tardi, quando venne fuori che ero gay, mandarono due uomini a casa mia ... e mi chiesero in dettaglio cosa avevo fatto riguardo a sesso e masturbazione ", ha affermato.

L'operazione Hydrant, un'indagine della polizia britannica sulle accuse di abusi sessuali su minori non recenti, ha affermato che si trattava di 45 potenziali vittime di abusi sui minori all'interno di un ambiente di Testimone di Geova. Ha affermato che le accuse potrebbero essere fatte da una terza parte che identifica o non identifica una potenziale vittima.

Sulla base delle scoperte del Guardian, la commissione ha dichiarato che la sua inchiesta sulla Watch Tower Bible and Tract Society of Britain, l'ente governativo dei Testimoni di Geova nel Regno Unito, stava continuando e ha incoraggiato chiunque fosse interessato alla salvaguardia nelle congregazioni dei testimoni di Geova in Inghilterra e Galles a farsi avanti.

Hallisey ha detto: "Dato il numero di Testimoni di Geova nel Regno Unito e ciò che sappiamo sulla pervasività degli abusi nell'organizzazione, è probabile che ci siano centinaia e probabilmente migliaia di vittime in più. Questa è veramente solo la punta dell'iceberg. "

Ha detto che l'indagine indipendente sugli abusi sessuali su minori dovrebbe indagare. "È assolutamente fondamentale che IICSA indaghi sui testimoni di Geova ... Questo è in realtà un problema di sicurezza pubblica. La persona che bussa alla tua porta o ti consegna la letteratura per strada potrebbe essere accusata o addirittura aver commesso pedofilia ", ha detto.





________________












Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:

26 commenti:

  1. In uk la situazione è più terribile di quanto si pensi..mi sto informando su tutto visto che tra un po vado a lavorare e vivere li,da qui non è facile e se vi fa piacere vi farò avere mie notizie.Un abbraccio.vostra Creuza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di rileggerti, Creuza!

      Attenderemo tue notizie con piacere. :-)

      Elimina
  2. Ciaooo Crueza, che piacere avere tue notizie. Sicuramente se avrai notizie saremo ben lieti di poterle leggere, anche se continuare ad apprendere dell'enorme schifo che da sempre è stato sepolto nelle congregazioni, fa veramente venie il vomito.
    Chissà ancora quanti che non hanno il coraggio di raccontare e denunciare i loro aguzzini che soffrono in silenzio e magari vedono salire sul podio quei mostri.
    Schifo totale per una setta che è riuscita a creare questo sistema omertoso.

    RispondiElimina
  3. Vi avevo forse accennato che mi ero imbattuta in prima persona in un caso do maltrattamenti. Sevivamo come pionieri mio marito anziano.ci hanno mandato in una congregazione piccola in un paesino piccolo...la congregazione era sfaldata divisa..c'erano diversi anziani rimossi...molti erano stati disassociati. Pochi o nessuno..alle comitive...insomma da tirare su. In questo contesto c'era una famiglia esemplare..il padre servitore.la moglie spesso pioniera ausiliaria,le figlie adolescenti sottomesse. Mi viene chiesto di stare un po vicino alla piu grande 16 anni. Ok...passa un po di tempo e mi accorgo che la ragazza e'depressa...demotivata. lo attribuisco alla fase adolescenziale. Ma non era cosi...e' molto lunga la storia,e non vorrei entrare troppo nei dettagli. Viene fuori che il padre le picchiava! Che le picchiava anche da piccole. Botte da lasciare i segni..al punto che quei giorni non andavano a scuola..la madre zitta. Riferisco tutto..anche perche dissi alle ragazze che non potevano tacere e che il loro padre andava ripreso..rimosso. denunciato!!!! Bene arrivai a parlarne con un sorvegliante pure. Non fecero nulla...lui rimase servitore! La ragazza un giorno mi disse hai visto? Dio non esiste! Se esistesse mio padre non sarebbe sul podio a fare discorsi...COME DARLE TORTO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. the hiden truths7 aprile 2018 06:37

      @ Randagia
      Cara Randagia , prima di dissociarmi , e per non uscire di senno ,gli ultimi due anni ascoltavo ogni giorno un discorso registrato di un sorvegliante molto zelante e competente.
      Il titolo era " Sono una persona veramente spirituale?"
      era un discorso molto schietto e dissacratorio per molti aspetti , non le risparmiava a nessuno ,insomma alla lontana o girandoci intorno il personaggio aveva cominciato a capire gli enormi paradossi e le contraddizioni , ma nella sua buona fede associava questo ad una spiritualità di facciata e falsa.
      Era il mio periodo più nero e devastante da quando ero un TDG , ne avevo viste ,ascoltate e subite davvero troppe , altri sarebbero andati fuori di testa e pure io stavo davvero per impazzire e finire in manicomio.
      Oggi a riascoltarlo dopo tutto quello che ho conosciuto e molto grazie al blog di John , mi viene un sorriso sulla bocca sia di pena che di disgusto per la profonda ignoranza di questa persona , anzi oggi percepisco tutta la sua arroganza e le false citazioni nel discorso , oggi che ho completato alcuni studi su determinati aspetti della mente sò cosa c'era dietro il comportamento anomalo , malvagio e perverso di molti fratelli e sorelle , c'erano infanzie vissute da figli di TDG dove il sistematico plagio , controllo mentale e quotidiane violenze fisiche e psicologiche avevano prodotto danni irreparabili , storie di conflitti sessuali bruttissime di attenzioni da parte dei genitori morbose e perverse e quel taci e subisci perchè se no Dio non te la perdona che lo sputtani se racconti tutto ,ha creato dei psicoti e psicopatici della peggior sorte avessi mai potuto incontrare nella mia vita.
      Soltanto un bravo e competente psichiatra informatissimo su ogni aspetto del mondo dei testimoni di Geova potrebbe con qualche speranza aiutare queste persone .
      Ancora oggi a distanza di tempo se durante il giorno mi sale alla mente un qualsiasi ricordo collegato a questa esperienza la rabbia e la furia mi sconquassano talmente in profondità che la giornata è ormai rovinata e ritrovo pace soltanto il giorno dopo , e questo mi permette di capire cosa si possano mai portano nella testa, dopo anni e anni di questa violenza nella mente queste povere persone come la ragazza di cui parlavi.

      Elimina
    2. Randagia nella mia congregazione c era un anziano che spifferava i peccati dei fratelli dopo i comitati e la moglie che divulgava alle assemblee tutte le malefatte della loro congregazione.in piu loro dicevano parolacce ma lui sempre sul podio a fare parti alle asseblee.il figlio andava a prostitute e sniffava coca ed era un fratello e tradiva la moglie eppure lui sempre li sul podio e la figlia cornificava il marito e sempre sul podio stava.Molti fratelli a causa di questi fatti lasciArono l organizzazione e vennero disassociati perche la giustizia di Geova non funzionava e avevano avuto dubbi e ora a distanza di anni ora li capisco e fanno bene..si evince che in questi casi quando si vuole chiudere gli occhi sei sempre piu schifato che andartene è poco se hai una coscienza.Come puoi dire aspetta la vendetta di Geova e intanto pedofili e truffatori prolificano in congregazione?poi i matti sono chi lascia l organizzazione.

      Elimina
  4. Io ho tre figli che sono piccoli e poche volte hanno frequentato la sala perché io sono disassociato da due anni e mia moglie e' inattiva. Non volevo già da prima che crescessero in un ambiente del genere come capitato a me. Eppure i miei genitori devoti pieni di problemi economici ormai anziani d eta ed entrambi malati con tumore ancora cercano di parlarmi di questa organizzazione come se fosse Dio in terra e mio fratello peggio ancora serve come anziano i quali a parte rari casi sanno ben più di noi del marciume che ce dietro le quinte. Eppure io ero uno di quelli che come cavallo di battaglia in servizio usavo gli scandali della chiesa sul sesso come apertura della conversazione. Quando invece poi le stesse cose si nascondevano innun organizzazione che si vantava di fare le cose per bene. Se penso a me in giacca e cravatta con la borsetta in servizio mi vergogno profondamente. Solo che io ero in buona fede. Saluti a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi vergogno Simone. Anche io ero in "buona fede".
      Ma ho sempre sentito dentro di me una voce che contestava le assurdità feste-neutralità-compleanni-ostracismo-denaro.
      Oggi mi pento di non aver mai ascoltato quella voce.
      La cosa che più mi rattrista è che quando ho smesso di frequentare pensavo che qualcosa di buono lì dentro ci fosse.

      Oggi mi accorgo che di puro lì dentro non c'è assolutamente nulla. Il vuoto assoluto! Solo l'ingenuità e la influenzabilità dell'animo umano ha permesso questo!

      Elimina
    2. Io con un figlio piccolo posso solo ringraziare me stessa di essere uscita da questo mondo di perversi.all'epoca non si parlava di pedofilia in congregazione ma sicuramenti i fattacci esiatevano gia da un po di tempo e pochi sempre per difendere la purezza dell'organizzazione lo sapevano.Ostracismo lo sentivo in bocca dei miei ma non mi venne mai spiegato realmente cos'era se non per perdere privilegi come anziani se in famiglia uno zoppicava o era disassociato..io ero ragazza all epoca dei fatti circa venti anni e più e pure fessa da cascarci con tutte le scarpe.Sembrava il mondo dei balocchi dove niente poteva succederti e ti veniva inculcato amore a profusione e protezione senza limiti..poi solo quando sbatti contro il muro la realtà è ben altra.Grazie a questo blog scoperto per caso ho avuto modo di scoprire cosa realmente ha sempre nascosto da tempo quest'organizzazione maledetta che si ricopre di amore effimero e ipocrita che ti fa provare amarezza e vergogna perché lì ci stavamo anche noi a promuovere un insano settarismo e pratiche a dir poco mostruose e ne stiamo uscendo che ancora ci lecchiamo le ferite.E'un processo lungo e doloroso uscire da questa fossa di serpenti ma parlare delle esperienze personali vissute può farci bene e il blog è uno strumento eccezionale e chi lo ha fondato sapeva in prima persona le sofferenze e le ingiustizie subite e le ha volute raccontare e aiutare a rialzarsi chi sta ancora facendo sforzi sovrumani per uscirvi.All inizio ho detto che ora che sono madre sono felice di aver abbondonato i tdG e ne vado fiera perché posso crescere mio figlio come voglio perché è bastata già sua madre cresciuta con restrizioni e coercizione e quando sarà grande deciderà lui cosa voglia essere.

      Elimina
  5. Sta per accadere qualcosa di forte anche in Italia.Direte come mai? Perchè quando dal pulpito si mettono le mani avanti vuol dire che i volponi sanno. Il problema è che gli viene detto che quando una storia arriva dal canale ufficiale è verità altrimenti c'è satana dietro e non bisogna ascoltare. Poverini!

    RispondiElimina
  6. Non sono testimone di Geova però qualche volta mi piacerebbe inserire un commento. Posso farlo con il mio vero nome e cognome o debbo scegliere un nick name? Comunque sia vorrei farvi i complimenti per il blog molto interessante e con commenti pacati e profondi. Lo seguo molto. Mi piacete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao,
      puoi inserire il nome che vuoi, tuttavia per motivi di privacy consiglio di usare un nick. Sei parente o amica di TdG?

      Elimina
  7. Non sono parente o amica, ma ho fatto uno studio con i testimoni di Geova nel 1984.Sono sempre stata una lettrice appassionata della Bibbia, naturalmente usando discernimento. Li ho poi congedati gentilmente dicendo che che nulla delle loro teorie mi convinceva in quanto contrarie alla Sacra Scrittura (e anche al buon senso). Ho citato anche diversi brani della Bibbia, ma ho avuto l'impressione che non mi ascoltassero neppure.Ora questa mia impressione è confermata sul vostro blog, come vi ho detto precedentemente molto bello e pacato. Preciso che la Bibbia mi interessa soprattutto come documento storico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta anche te Orietta ...ci farà molto piacere sentire in seguito le tue oppinioni su vari argomenti. (-:

      Elimina
  8. Intanto in Norvegia il 13 aprile scorso sono state distribuite 25.000 copie di un giornale di 12 pagine per informare la popolazione sui "lati oscuri" dei TdG

    https://www.reddit.com/r/exjw/comments/8btwze/huge_12page_newspaper_article_on_child_sex_abuse/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe una cosa buona fare queste campagne anche in Italia

      Elimina
  9. Ciao a tutti,io ero un pioniere che serviva dove c'è bisogno, ho studiato la lingua araba andavo anche dai arabi,servitore di ministero, prossimo ad essere anziano.ma più salivo più trovavo invidia orgoglio ho litigato x loro comportamento di cui anziani sorveglianti,x raccomandazione false,poi ho avuto una crisi di coscienza volevano che prendessimo anti depressivi senza consultare i medici io nn li presi,si sono schifati quando mi moglie rimase incinta,ci dissero ci dispiace x te e finita la carriera,preso x il culo da tutti i fratelli, poi perche guardai un film erotico volevano sapere se mi ero masturbato se con mia moglie facevo sesso orale o anale ,poi la goccia di tutto volevano che picchiavamo mio figlio di tre anni perché disturbava doveva stare seduto o addirittura nello stanzino al freddo bene feci ricerche sulla così detta verità sul corpo direttivo avevo capito che nn era la verità li sfido faccio crescere la barba mi vennero a casa due anziani o la toglievo o perdevo i privilegi, dissi di no mi rimossero tutti mi minacciavano perché ero una brutta compagnia decidemmo di fare una bella lettera io e mia moglie ci siamo dissociati volevano fare il comitato dissero che era meglio io dissi per sapere i cazzi miei no leggete la lettera vi basta,. Adesso stiamo bene abbiamo 2 figli festeggiano tutte le feste siamo felici e i nostri figli e tornata la gioia figlio 8 e 4 la piccola adesso posso dire che e una setta guidato da satana ciao a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vinvit per averci raccontato la tua storia, è l'ennesima prova che questi fatti sono comuni in tutte le congregazioni e non casi isolati. Io non ho figli, ma mi hanno sempre fatto pena i poveri bambini costretti a noiosissime (per loro) ore di adunanza, e l'applicazione di Proverbi 23:13 dove si deve picchiare il figlio, tanto non morirà. Poi anche quelli più grandicelli di sera invece di riposare o svagarsi dopo la scuola, devono stare ben seduti in sala, o peggio ancora vederli il sabato e domenica mattina presto in servizio. E' una tra le tante storture che le persone del territorio criticano, ma la WTS niente, deve fin da subito creare dei piccoli robot che lavoreranno per riempire le casse della -società-. Son contento per voi che siete riusciti a trovare la libertà.

      Elimina
  10. Un altro caso di "anziano" abusante non denunciato alle autorità. È successo prima in Finlandia poi ha continuato in Spagna :

    https://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=2&nv=1&rurl=translate.google.com&sp=nmt4&tl=it&u=https://www.fvn.no/nyheter/norgeogverden/i/xRWkJp/The-Elder&xid=17259,15700022,15700122,15700124,15700149,15700168,15700173,15700186,15700189,15700201&usg=ALkJrhjM20X3m2jHaEYWK0MJJGdGON1YmA

    https://www.fvn.no/nyheter/norgeogverden/i/xRWkJp/The-Elder

    RispondiElimina
  11. Una notizia di oggi : il Papa chiede chiarezza sugli abusi in cile , dal 15 al 17 incontro con i vescovi del paese sud americano.............gli 8 Papi americani hanno mai chiesto di fare chiarezza ?

    RispondiElimina
  12. Dimissione in blocco dei vescovi cileni, per lo scandalo di pedofilia ! Quando il mea culpa dei vertici geovisti, impegolati anch'essi in vergognosi scandali di abusi insabbiati ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il carro di Geova è sempre progressivo ...e lo schiavo fedele..e sopratutto saggio........è molto umile e pieno di Spirito santo.

      Elimina
  13. Buonasera a tutti. Sono un agnostico mi occupo, leggo sui testimoni di geova, vorrei chiedere un aiuto su questo: in alcuni dialoghi con fratelli testimoni di geova (ho avuto diversi amici in questo gruppo) sul tema della pedofilia, citavo il numero 11 di queste disposizioni che era possibile trovare a questo indirizzo. Dopo qualche settimana la pagina risulta inesistente: https://www.jw.org/en/news/legal/legal-resources/information/packet-jw-scripturally-based-position-child-protection/ Qualcuno mi saprebbe dire se sono reperibili altrove? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giacomo.
      Strano... La pagina è attiva, o provato appena adesso, scaricandomi anche il documento in francese (non c'è in italiano).

      Elimina
  14. Ciao Socrate si non so perchè in un post dove lo avevo postato il link mi diceva nell'anteprima pagina non trovata...Ora si mi sono ritrovato anche io e ho scaricato il pdf del libretto...Comunque se può essere utile qui (https://www.youtube.com/watch?v=wtoq4QWeals) ho pubblicato lo stralcio di intervista dove i due rappresentanti ammettono quanto segue (traduzione mia):

    GIUDICE-- Se qualcuno viene da voi e vi dice: "sono stato abusato sessualmente", in caso però non ci sono " i due testimoni", voi non lo prendete in considerazione, giusto?

    Non andrete a fare nessuna scoperta, non crede che essi siano lasciati in una brutta situazione?"

    TDG---"...se essi hanno scelto di non riportare la cosa alle autorità?"

    GIUDICE----"per qualsiasi ragione. Se l'organizzazione non viene a conoscenza di questo abuso, lascia un enorme peso su quelle persone, no?"

    TDG--- "con molto rispetto Vostro Onore, noi non siamo diffidenti verso una persona che fa un'accusa, ecco perchè noi investighiamo ogni tipo di accusa fatta presente dagli anziani..."

    GIUDICE.----Ma SE NON CI SONO DUE TESTIMONI VOI NON ACCETTATE TALE ACCUSA, GIUSTO?
    TDG---- NO PERCHè LA SCRITTURA NON CI AUTORIZZA A FARLO

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.