Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


domenica 4 marzo 2018

Sei una persona spirituale?


Spesso i testimoni di Geova vengono esortati ad essere persone "spirituali". Cosa significa realmente? Queste affermazioni fanno parte di una qualche forma di controllo mentale?



Secondo quanto dichiara l'organizzazione, esistono delle differenze tra persone "carnali" e persone "spirituali". Sintetizzando, nella Torre di Guardia del Febbraio 2018 (il cui link lo trovate in fondo a questo post) le persone carnali:


  1. non "accettano le cose dello spirito di Dio" (ovvero le direttive dell'organizzazione)
  2. cercano prestigio e beni materiali
  3. si schierano quando sorgono contrasti
  4. portano fratelli in tribunale
  5. esagerano con cibo ed alcol
Per contro le persone spirituali
  1. attribuiscono valore alla religione
  2. manifestano il frutto dello spirito (amore gioia pace, bontà, mitezza, etc)
  3. si sforzano di seguire le norme di Geova

Pertanto, facendo una rapida analisi di queste affermazioni, secondo l'organizzazione la persona spirituale:

  • obbedisce a tutti gli ordini senza obiettare (e se le direttive sono errate?)
  • deve rinunciare ad ogni vantaggio per sè stesso (incluso il lavoro secolare) a vantaggio dell'organizzazione (ma l'organizzazione non l'aiuterà mai se poi a causa di queste scelte la persona si troverà nel bisogno)
  • non si deve schierare quando sorgono contrasti (quindi anche in caso di palesi ingiustizie, la persona spirituale deve starsi zitta)
  • Non deve portare i fratelli in tribunale (affermazione generica e non circostanziata. Come la mettiamo con i casi di pedofilia? Le vittime devono ancora subire!)
Inoltre chiediamoci: chi dirige l'organizzazione (dal CD agli anziani) manifesta il frutto dello spirito? Trasmettono certi nobili valori o piuttosto evidenziano atteggiamenti di arroganza, di compiacimento nel comandare a bacchetta i fedeli e di essere signori sulla loro fede? Da dove traggono spunto le mille regole ed i divieti a cui devono sottostare i proclamatori "fedeli"?

Esistono milioni di persone seguaci di altre religioni che oltre a non eccedere negli atteggiamenti "carnali" (?) del mangiare e bere, fanno proprie le parole dei vangeli e spendono la loro vita nell'aiutare il prossimo anche in paesi dove il rischio di venire uccisi è altissimo.

Tra queste persone, comunque, non ci sono solo seguaci di altri culti religiosi, ma anche persone dichiaratamente atee, che si spendono con encomiabili sforzi nell'aiutare altri.

Mentre i Testimoni di Geova non fanno nulla di tutto ciò, limitandosi per lo più a diffondere stampati che elencano sempre nuove "regole" seguendo le quali si farebbe la volontà di Dio.

Cercando su internet la definizione di spiritualità non si trovano altro che centinaia di pagine di propaganda religiosa, sia essa Cattolica, Protestante, Evangelica, Buddista, nonchè propaganda delle nuove religioni che vorrebbero spiegarvi la "mente quantica" e, non ultima, la propaganda del sito jw.org.

Pertanto, il concetto di spiritualità appare come un concetto messo abilmente in vendita da tutti i culti religiosi, il cui "patentino" (di persona spirituale) vi viene rilasciato dal leader religioso che avete deciso di seguire.

Così, possono essere definite persone "spirituali" le monache di clausura in un convento, i frati Trappisti dediti all'agricoltura ed alla preghiera, i missionari che mettono a rischio la loro vita per aiutare i bisognosi nel terzo mondo e i "pionieri regolari" impegnati nella divulgazione di stampati cartacei che prima o poi diventeranno "cibo spirituale obsoleto"...

E che dire di coloro che si definiscono atei convinti e che allo stesso modo spendono la loro vita al servizio dei più poveri e bisognosi? Li annoveriamo tra i "carnali" come tanto piace fare a certi personaggi religiosi (come il corpo direttivo) che spendono il loro tempo ad emanare direttive dalle lussuose residenze in bellissimi parchi naturali?

E' evidente che la definizione carnalità/spiritualità è una definizione ad uso e consumo di tutte le istituzioni religiose.
E' una delle più grandi truffe a danno delle persone ingenue che sperano (seguendo direttive di altre persone più carismatiche di loro) di ottenere una posizione "di favore" al cospetto di Dio.
Per tale scopo sono state definiti "spirituali" personaggi dell'antichità che si macchiarono anche di efferati omicidi (Vedi Davide nei confronti di Uria).

Ed il Dio dell'antico testamento, che grazia Davide per il suo  crimine ma gli uccide il figlio frutto dell'adulterio, è un'esempio di "spiritualità ed elevata norma morale" che vorreste imitare? 
Dareste voi la grazia ad un'omicida solo per poi uccidergli il bambino nella culla?

E' evidente quindi che la definizione di spiritualità ha delle interpretazioni assolutamente soggettive.

C'è chi vede la persona spirituale come un asceta dedito alla meditazione ed alla preghiera, chi invece la vede come una persona che fa dell'aiutare altri il principale scopo della propria vita.

Personalmente, invece, al di là delle facili e semplicistiche definizioni, ho un'unica chiave di lettura per eludere i facili "patentini" di spiritualità dispensati dai leader religiosi di ogni ordine e grado.

Per me la persona "spirituale" è quella in grado di mostrare empatia e tesa (in qualunque modo) a contribuire al bene altrui. 
Vedo invece come persona "carnale", la persona egoista, incentrata esclusivamente sul vantaggio personale, noncurante del male che il suo comportamento può causare ad altri, ed arrogante a tal punto dal voler emanare regole arbitrarie ed obbligare il prossimo ad osservarle.

Ognuno di noi, in circostanze diverse della vita, può manifestare un atteggiamento altruista o egoista.

Ma non permettete a nessun leader religioso di consegnarvi o di negarvi il "patentino" di persone spirituali! Sono affermazioni senza senso di chi si vuole ergere a vostro giudice.

Poiché chi pensa di avere questa autorità non è certo una persona migliore di voi.














Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:

53 commenti:

  1. Chi può dare il "patentino" di persona spirituale a qualcun altro?

    RispondiElimina
  2. Ah io ero carnale.... per quei formalisti ma mi sento spirituale dentro e molto di più ora di prima!! Per loro ero carnale perché ho sempre detto quando le direttive dell'organizzazione erano sbagliate e quindi non le seguivo in quanto assurde per me e in contrasto con la Bibbia.. per loro invece devi fare quello che ti dicono loro senza obiettare e senza pensare. Per loro Dio=corpo direttivo e nominati. Mi viene da ridere perché hai scritto che è carnale chi porta i fratelli in tribunale.... io lo stavo facendo, e lo avrei fatto, ho contattato un avvocato perché sono stata diffamata da un anziano io e tutta la mia famiglia in un discorso di segnatura campato per aria ma alla fine non ho potuto fare nulla perché anche se tutti i fratelli si sono resi conto dell'assurdità e dell'ingiustizia non se la sono sentita di testimoniare per non biasimare il nome di Geova dicono loro, ma il nome di Dio lo biasima chi diffama il suo fratello non chi cerca giustizia!!! Che vergogna! Fanno ciò che vogliono e poi ti dicono di aspettare Geova, persino il sorvegliante mi ha detto che sarà Cristo a rovesciare le stelle (per lui gli anziani) dalla sua mano....si nascondono dietro questi versetti per fare i tiranni indisturbati. Ora non vado più in sala e mi sono fatta giustizia a modo mio: su whatsapp mi sono messa come stato e come profilo una "dedica agli anziani tanto spirituali"... Matteo 23:24 (leggete cosa dice per farvi una risata!) e la mia dedica personale a chi fa il giusto e giudica gli altri per piccolezze quando lui fa di peggio!!

    RispondiElimina
  3. Aggiungo 2 risposte che mi hanno dato dei testimoni: la spiritualità altrui può esserci ma è "senza accurata conoscenza" e le buone opere che altri compiono sono solo rami di una pianta che è comunque malata. Qualsiasi azione non loro è sminuita e ritenuta non approvata da Dio quindi, al solito, non se ne esce. Mi sono collegata al link segnalato, sempre le stesse parole e situazioni, anzi...ma che noia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi, diciamocelo francamente, l'arroganza, la presunzione e il fanatismo sono l'evidenza che la "carnalità" è il fondamento della religione.

      La Bibbia stessa, con il descrivere incessantemente le benedizioni della "terra promessa", per raggiungere la quale occorreva metter mano alla spada e compiere stragi nel nome di Dio, è l'affermazione della carnalità per eccellenza e l'antitesi della tanto decantata spiritualità.

      Chi si identifica nel dio "stragista" della Bibbia, vantandosi di essere "spirituale" non ha capito nulla dell'essenza della vita.

      Se devo odiare la violenza, non posso appoggiare un dio che di efferata violenza si nutre.
      Nella Bibbia si giustificano le stragi di massa affermando che nessun giusto fosse tra gli uccisi da parte di dio, ma a me sembrano dei pretesti stile isis. Per quei fondamentalisti è giustificata ogni strage perchè non esistono innocenti tra gli occidentali.

      Un modo di vedere le cose rozzo, antiquato, bestiale ed immorale!

      Elimina
    2. A una mia domanda su come potesse Dio ad armaghedon uccidere senza pietà i bambini,mi è stato risposto che anche i piccoli del cobra possono inizialmente possono essere innocui, ma sempre cobra rimangono.... Capite? E io, come una perfetta idiota, mi dicevo che era un ragionamento logico...Mi detesto da sola! Ma allora ciò significa che Dio utilizza la sua preveggenza. Quando invece fa comodo a loro ti dicono che Dio ha la facoltà di prevedere il futuro ma non è detto che lo faccia! Tutto e il contrario di tutto.... Complimenti!

      Elimina
    3. Monica, la loro risposta è stata idiota. È ovvio che un animale seguirà sempre il proprio istinto. A me, tempo fa, hanno risposto: "i genitori hanno la responsabilità dei figli e la loro condotta stabilirà il giudizio divino anche sulla prole". Niente preveggenza sul futuro comportamento dei bambini. Che poi non quadra con le parole scritte (non ricordo dove):
      -i figli non pagheranno per le colpe dei propri padri- E allora? Ulteriore risposta: " È certo che Dio agirà nel giusto modo!" Chiuso il ragionamento...boh

      Elimina
    4. i genitori hanno la responsabilità sui figli se saranno nel nuovo mondo oppure no ? Ragioniamo.... Se un genitore non insegna la PRESUNTA VERITA ai suoi figli , questi FIGLI non ci saranno nel nuovo mondo per colpa del genitore ..OK? BENE...e allora dove sta il problema ??? vuol dire che non ci sarà nemmeno il genitore di quel figlio LOGICAMENTE !! ...e se non ci sarà nemmeno il genitore DOVE STA IL RAMMARICO DEL GENITORE STESSO??????????????????????????...visto che non ci sarà nemmeno lui ??? tutti e 2 saranno nella morte eterna ...e se saranno nella morte eterna CHI SE NE FREGAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!! perchè in quella condizione non esiste nessun rimorso nessun dispiacere di non esserci !!! tutto torna come eravamo prima di nascere.. IL NULLA !! .......mi sono spiegato CARI TDG ?

      Elimina
    5. Cara Monica! Questo e puro fanatismo (nel loro essere tdg).Fatti spiegare invece la storia sugli unti non è anche quella un controsenso? Mi spiego se esiste in questa vita un unto con famiglia non è assurdo che dopo armaghedon lui regnerà in cielo e moglie e figli "poverini" a loro toccherà sulla terra. Ecco queste sono le cagate che insegna questa religione!

      Elimina
    6. Questa religione è piena di controsensi dico questo e poi vado a fare altro che io ho da portare a casa la pagnotta!Aprendo la pagina mi sono imbattutto in una della jw.org dove in tema di compleanni dice che a Dio non fa piacere festeggiarli.....sempre nel loro sito riporta anche se nella bibbia non si troverà nulla che "boccia" i compleanni. Ma scusate questa non è la prova che siete manovrati dallo schiavo fedele e saggio (un tempo discreto)? Cioè voi fate tutto con la bibbia (o forse è meglio dire che voi fate quello che riportano le riviste)!E' assurdo poi sentire quelle menate legate allo studio che scoraggiano i giovani a non studiare ma a essere zelanti nel ministero.Io dico in un mondo sempre più tecnologico è doveroso da parte di un genitore far aprire gli occhi al proprio figlio....non ci si può accontentare sempre dei lavori più umili per far piacere a Geova. E poi siamo proprio sicuri che è quello che vuole Dio questo?Meditate gente perchè nelle riviste c'è solo una verità di parte volta a non fare vivere le persone liberamente. Poi quando qualcuno commette sciocchezze per far piacere al CD non a DIo (tipo vende la casa perchè la fine è vicina e si ritrova per strada non troverà nessuno dei suoi cari fratelli ad appoggiarlo sarà lasciato solo e magari preso anche per fesso!Quanta ipocrisia.Adesso sono tutti per le strade a distribuire inviti per un evento speciale che ripetono da anni e loro ovviamente continueranno ad appoggiarsi al termine se ricordo bene stauros dove ti dicono che significa palo e non croce e OVVIAMENTE E' UNA MENZOGNA!(scusate il carattere maiuscolo)

      Elimina
    7. Con la storiella dei compleanni la WT gli conviene far finta di nulla e vedere il compleanno come una festa satanica ....perchè meno si sta con quelli del mondo e meglio è ( vedi i compleanni nelle scuole) Mi viene da ridere quando danno la motivazione , che festeggiare il compleanno significa esaltare la persona (((-: .......invece festeggiare il 100ario del organizzazione chi si stava esaltando ? il vitellone d oro del organizzazione ?

      Elimina
    8. Aggiungiamo pure a quelle 'pro vitellone d'oro, le feste per i megasuperultradotting dei sorveglianti, quelle per chi si trasferisce di congregazione (nelle congregazioni che ho frequentato si organizzavano popò di feste!!).... E gli anniversari di matrimonio? Uhmmmmm, ah, no, quelli esaltano la coppia, non il singolo!!!!! Beh, in effetti, con l'isis che minaccia l'Occidente c'è il concreto rischio che al compleanno del marmocchio di quinta elementare....qualcuno ci rimetta la testa.... Ah ah ah!!!! Ma facciamoci quattro risate alla faccia di questi poveri illusi!

      Elimina
    9. X Scricciolo: carissima mi hai fatto venire in mente una esperienza personale vissuta in servizio. Visitai con una sorella una signora con due figli che malgrado i suoi sforzi non volevano saperne di religione ne' cattolica ne' altra questo perché dal punto di vista dei ragazzi avendo già ricevuto la "cresima" avevano assolto il loro dovere nei confronti della religione.Tra l'altro essendo una famiglia contadina avevano ben altro da fare che sorbirsi la messa (o eventualmente l'adunanza) la domenica, specie la più piccola che allora frequentava il ginnasio mentre il fratello aveva l'ultimo anno di ITI .E' semplicemente logico capire che avevano anche bisogno di svago ...ma no! Una sorella( anziana e senza figli) della sala, capitata lì le rinfacciò che se i ragazzi erano così disamorati e ribelli era colpa sua e che non era una brava madre. Ma mi chiedo io, due ragazzini cosi giovani che oltre allo studio si occupano dei campi e delle mucche insieme ai genitori, cosa devono fare di più.Le dissi che se fosse capitata di nuovo le facesse presente che se la colpa era sua e che era una pessima madre anche Geova era un pessimo padre visto il comportamento del suo figliolo che poi divenne satana e se avesse obiettato la pippa del libero arbitrio anche i suoi figli ce l'hanno.Che Adamo ed Eva erano pessimi genitori visto Caino, eppure Abele è citato come esempio di fede. Lei si sentì come alleggerita da una colpa si schiarì la vista (stava per piangere) mi abbracciò e mi disse "tu puoi tornare quando vuoi ma quella vecchia non voglio più vederla".Non ci andai più ma sono felice se con le scritture (le stesse che a volte usano per colpevolizzarti e farti sentire un niente)sono riuscito a darle ciò che le serviva :la serenità e la consapevolezza che non sempre tutto quello che certa gente vuol farti credere è vero.

      Elimina
    10. Abele è divenuto un bel esempio a motivo del Dio macellaio che era attratto dalla carne che brucia e dal suo odore che lo calmava , e non dalle zucchine e dei peperoni di Caino.

      Elimina
    11. Hahaha non gli piaceva la "giardiniera";))))

      Elimina
  4. Che noia e che schifo, scricciolo... A essere malati di onnipotenza sono loro!!! Sono dei sepolcri imbiancati e l'umiltà non sanno neppure dove stia di casa. Stamattina hanno suonato il campanello per lasciarmi l'invito per la commemorazione.... Ma che bravi cristiani, che la domenica si sacrificano cosi tanto anziché rilassarsi a casa! (Ah, già, questo è quel che fanno le persone carnali...). Ho detto a mio marito di andare lui perché non avevo voglia di vedere quegli ipocriti. Ma cosa me ne faccio del loro invito, dopo che per tre mesi praticamente più nessuno si è interessato di me, se non una volta per indagare sui motivi del mio allontanamento? Inutile dire cosa me ne faccio del loro invito alla loro "sceneggiata" simili spirituale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io quest'anno sarà la prima volta che non andrò alla Commemorazione. Preferisco ricordare io il sacrificio di Gesù a casa mia nel segreto e nel mio cuore, gli ultimi anni non mi piaceva più andare alla Commemorazione. È tutta una forma, le sorelle tutte dal parrucchiere e dall'estetista e a comprare il vestito nuovo..ma dai?? Che centrano ste cose con la morte di Gesù??? e poi il discorso tutto a dire di non mangiare gli emblemi e i 144000 e la speranza celeste ecc ecc di Gesù e del riscatto quasi non parlano. Poi per loro è spirituale chi ha la nomina chi fa più ore.... invece tra loro i più spirituali sono quelli sinceri, che amano davvero Dio e il prossimo con tutto il cuore e quindi quando qualcuno ha bisogno lo aiutano col cuore! invece le pioniere sono impegnate a fare le ore e non ci sono se hai bisogno! Parlo per esperienza personale.

      Elimina
    2. Per chi ancora frequenta: tagliare il cordone è difficile e faticoso, ma una volta che ci sei riuscito, solo allora capisci pienamente la falsità di una dottrina che ti vuole sempre peccatore e sempre succube di un leader umano a cui ubbidire...

      Elimina
    3. Ciao a tutti, posto questo https://unoeditori.com/blog/ecco-perche-il-dio-yahweh-dell-antico-testamento-non-e-lo-stesso-dio-del-nuovo-testamento-n74:leggendolo si capisce quanto si artefatta la bibbia,salta fuori da molte scritture un dio vendicativo, omicida,tuttaltro che amorevole,infine da leggere l'ultimo commento di albert einstein celebre scenziato,riguardo la bibbia...concordo con lui!Era un genio

      Elimina
  5. Infatti e condivido pienamente sia il post che i vostri commenti.
    Loro parlano di "spiritualità", che per esteso, sempre in base al loro ragionamento, dovrebbe essere evidente in una persona sopratutto dai FRUTTI dello Spirito.
    E allora mi chiedo, quale amore e gioia e bontà manifestano loro stessi nei confronti degli testimoni che per varie ragioni scelgono di divenire "inattivi" e si allontanano dalle congregazioni dusgustati da tutto il marcio che c'è dentro esse?li abbandonano trattandoli come degli appestati.
    Dov'è la loro mitezza e la loro ragionevolezza quando gli si fa notare gli errori del loro "schiavo fedele e saggio", e li si mette a corrente delle aberrazioni fatte da quest'ultimo a livello dottrinale ed organizzativo?
    Non partono forse sedutastante accuse e conseguenti comitati giudiziari vari verso chi ha il coraggio di sbattergli la veritá in faccia?
    Dove sono i loro "buoni frutti spirituali" quando davanti alle migliaia di casi di abusi ai minori, molti di loro preferivano non denunciare a loro detta,per non "infangare il nome di Geova"?
    Si sentono così spirituali?
    Hanno bisogno di segnare le ore che fanno, i video che mostrano, le pubblicazioni che lasciano, tutto quello che sono le loro ipotetiche "opere di bene" , perché altrimenti col cavolo che andrebbero a predicare se non avessero "medie mensili" da raggiungere o superare per ingraziarsi i favori dell anziano vaccaro di turno o del sorvegliante magnaccio del momento.
    È cosi alto il loro "livello spirituale" che hanno bisogno di continui inviti a fare di piu, di essere bombardati ogni settimana alle adunanze perché altrimenti possono "indebolirsi spiritualmente".
    Ma si rendono conto o no che la loro è tutto fuorché SPIRITUALITÀ?
    Toglietegli i contentini sottoforma di discorsi e parti alle adunanze, i privilegini che gli danno se fanno piu ore e tutto quello che è l'apparato jw.org, e vediamo se rimarranno dentro.
    Se togliessero anche solo l'obbligo di segnare un rapportino delle ore che fanno quando parlano della loro fede ad altri, sono più che convinto che la stragrande maggioranza di essi eviterebbe volentieri di andare in predicazione.
    Il sistema JW, non sta "formando" realmente delle "buone persone", perché fanno tutto per una ricompensa, che possa essere il favore divino o la tanto agognata "vita eterna", mentre invece dovrebbero "amare il prossimo" perché lo desiderano veramente e non perché glielo ordina un dio o il loro "corpo direttivo".
    Ci si rende presto conto della gravitá di culti e di modi di pensare del genere.
    E non sono esenti nemmeno tutte le altre filosofie "alternative", tipo Karma, e quant'altro, perché fino a quando una persona si trattiene dal fare del male solo per paura di una punizione o di un ritorcersi contro dello stesso male fatto ad altri, non sarà mai davvero spiritualmente e moralmente elevata.
    Bisogna insegnare alle persone che il bene va fatto a prescindere , senza aspettarsi ricompense celesti o dell universo spirituale,semplicemente perche è bello fare del bene senza aspettarsi nulla in cambio, e che allo stesso modo il male non va fatto nei confronti di nessuno, perché si deve odiare il male in quanto tale, e non perche se no si viene condannati interno.
    Si deve coltivare i sentimenti delle persone, quello che sono dentro e motivarli con l'esempio ed il bene, anziché che con le paure o le ipotetiche ricompense...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. the hiden truths5 marzo 2018 05:29

      @ Giuseppe
      Perfetta disamina ,resta il fatto che amare il bene nasce da una coscienza che ritiene il bene una cosa buona degna e giusta , quindi dimostra che l'etica e la morale sono programmate nel cervello dell'uomo ,non delle scimmie , che con 48 cromosomi contro i 46 dell'uomo non potranno mai scientificamente e biologicamente essere in nostri antenati , le nostre cellule non potrebbero mai unirsi alle loro .
      La spiritualità ideata e propinataci dalla Watch Tower non ha assolutamente nulla a che fare ne con Cristo ne con la vera natura ed espressione di una persona spirituale , ma con il fine di produrre e manipolare individui completamente assoggettati alle loro volontà e fini , non al valore del bene degli individui .
      Basterebbe sbattergli in faccia la scrittura dove Paolo ricordava ai giudei che si sentivano tanto spirituali perchè avevano la legge , che alcune persone senza legge facevano per natura le cose della legge , ed avrebbero condannato loro ,che si vantavano di possedere la legge ed invece tramite le loro opere trasgredivano la legge .
      Lo stesso criterio va applicato a tutti quelli che predicano bene ma razzolano male in primis ai TDG che ostentano di avere la verità ma che con le loro opere in realtà insultano la verità.
      La persona spirituale non mette mai in mostra la sua spiritualità è una cosa sua personale ed a a che fare con il suo rapporto privato con Dio o con il trascedente ,la santocchieria ed il millantare o l'affannarsi a mostrarsi persone spirituali è solo una vuota farsa che non produce certo persone migliori , la realtà da cui siamo usciti ne è uno degli esempi più lampanti .

      Elimina
  6. Ricordo uno dei discorsi fatti all'assemblea dove si parlava del concetto della spiritualità correlato all'aspirare ad eventuali nomine.
    'Chi non aspira non è spirituale'.
    Dietro a questa falsità si cela il timore che ognuno possa seguire l'esempio di chi non aspira lasciando i pecoroni senza materia prima da usare.
    Inoltre il significato varia da comunità a comunità.
    La tua spiritualità è indetta da loro in base a quanto ti abbassi al loro volere locale.
    Basta un NO che decade la tua spiritualità.

    Meglio la politica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, meglio la politica, e infatti sono tornata proprio ora da dare il mio contributo come cittadina. Si, ho votato, e anche se mi secca dirlo, non so se ho votato come gesto di sfida ai continui divieti imposti e sperando che qualcuno di loro mi 'cogliesse in fallo', o se per reale convinzione e necessità di una partecipazione democratica alla vita del Paese. Non so. Ma sono felice di averlo fatto.

      Elimina
    2. Il paradosso dei TdG: loro non votano perchè per loro la politica è in mano a satana, salvo poi appellarsi ai governanti affinchè tutelino la loro libertà di religione. Salvo poi negare questa libertà a chi smette di pensarla come loro disassociandolo e negandogli il saluto.
      Un'ipocrisia bella e buona.

      Non puoi bollare la politica come satanica e poi appellarti ad essa per avere un riconoscimento giuridico e pretendere l'8 per mille!
      Cosa fai, prima combatti "satana" e poi ti appelli a "satana" per avere il suo riconoscimento ed i suoi soldi?

      Elimina
    3. Non votano?? eccome se votano nel proprio cuore come è logico che sia ....vorrei vedere se uscisse un partito che nega la libertà religiosa, se non sperano che non vada su.

      Elimina
    4. La WT SI STARA' A CAGARE SOTTO X L'ITALIA!!
      Il M5S, vuole tassare le proprietà religiose!!
      Già li vedo a pianificare la vendita degli immobili a destra e a manca con chissà che scuse!!

      Elimina
    5. Se tassano gli immobili mi vado ad ubriacare! :p

      Elimina
    6. cari lettori, stiamo prendendo un pò una piega sbagliata. Qualsiasi danno economico dovesse subire l'organizzazione lo compenserà strizzando collo e portafoglio a poveri fratelli ingenui.
      Pertanto, invece di limitarci a fare i "leoni da tastiera" cerchiamo individualmente il modo di confortare chi si sta svegliando e di svegliare chi sta ancora sonnecchiando. Sarebbe un bel modo di rendersi utili.
      Scrivendo queste cose le dico anche a me stesso visto che a volte anche io mi lascio prendere d un certo risentimento..

      (PS la tassa sugli immobili religiosi, a mio avviso, nessuno avrà la capacità di applicarla. Ma vedremo meglio in seguito...)

      Elimina
    7. the hiden truths5 marzo 2018 21:57

      @ john
      Una piega sbagliata???....prova solo a pensare in che tenebre di conoscenza di chi erano i TDG eravamo qualche hanno fa , e cosa grazie a blog come questo stiamo innescando .
      Dai tempo al tempo John loro ci hanno messo 140 anni per appropiarsi dei neuroni degli sfortunati , ....dicono che il mare riporta sempre a galla e a riva i morti .
      Solo oggi con gli elementi a disposizione si può sviluppare un'efficace ed inconfutabile azione di smascheramento e screditare in verità tutto il loro Show e non solo il loro .
      Solo oggi guardando indietro posso farmi la domanda che all'epoca fece crollare tutto , ossia
      come possono dei miseri uomini auto riconoscersi di diritto un ruolo e poi creder di avere l'autorità di imporre arbitrariamente questo ruolo agli altri , la presunta conoscenza di pochi ( 7 inutili chiaccheroni) diventa la schiavitù per molti , cosicchè la verà libertà Cristiana diventa solo una cosa formale, la libertà non è cosa che possa essere descritta o regolamentata , la libertà può solo essere ,vissuta sentita, gustata , assaporata.
      La caratteristica della libertà che è una delle cose che contano di più nella vita di un uomo , e che deve esserci giustizia,onestà e verità allora c'è veramente libertà.
      In realtà se avessimo con molta calma riflettuto ed analizzato le parole di Gesù , era venuto a laicizzare i valori etici e cristiani , il concetto è più e più volte ripreso da Paolo , all'invito di salvaguardare il concetto di umanità questi fulminati hanno risposto con tutta un'ideologia disumanizzante e piena di diaboliche costrizioni.

      Elimina
    8. Sei una persona spirituale? No, sono una PERSONA UMANA

      Elimina
    9. Ro15.4 parla del conforto dato per mezzo delle scritture ... ma quale conforto ti possono dare quei sette somari patentati se le scritture le usano per farti sentire sempre costantemente sbagliato indegno e inutile, solo loro fanno tutto giusto.Tempo fa nei discorsi e negli studi WT si diceva che il cristiano edifica l' apostata distrugge....Questo sì che è vero! Difatti chi più di LORO ha distrutto la stima di migliaia di persone annichilite nell'obbedienza cieca a "direttive" che di cristiano hanno il niente assoluto ,hanno reso le persone schiave di un modo di pensare tortuoso, falso e aggiustato alla bene meglio secondo l'aria che tira al momento, con la complicità di chi nelle congregazioni "controlla" ogni pensiero, ogni parola, ogni desiderio con la minaccia del"se no sei fuori".Bollano come apostati e ribelli quelli che dicono la verità su certe cose costringendoli così nel limbo dell' ostracismo,appoggiati purtroppo dall'incoscienza di chi resta dentro con la mera speranza di un ravvedimento che fa leva sul timore di una punizione terribile e sui sentimenti.Questo giocare sporco con la sensibilità della gente non edifica persone migliori ma gente inconsciamente frustrata perché perennemente soffocata da sensi di colpa e inadeguatezza.Una frase mi ha aperto gli occhi circa 4 anni fa durante uno studio WT..siamo tutti utili ma nessuno indispensabile... Hai ragione John sarebbero disposti a togliere sangue dalle rape tanto "sono utili ma non indispensabili" poiché finchè ci sarà anche una minima crescita la spolperanno ben bene. Oggi io uso le scritture per far notare lo stridente comportamento delle 7 vacche grasse di Warwick e quello di Cristo di cui si dicono fratelli.

      Elimina
    10. the hiden truths6 marzo 2018 23:21

      @ Alan Carter
      Finchè ti sballottano e rimbambiniscono con la scuola di ministero , la scuola dei pionieri , la scuola degli anziani..........e tutti dietro a dire anchio!!!... anchio !!!..... anchio!!!
      i furbacchioni ti " Privilegiano "....parolone mai sentito nelle scritture .....non vorrai mica giocarti cotanto prestigio e riscatto davanti al branco , non gregge ,per concederti il futile lusso di attivare il cervello .....!!!
      Tutti ad applaudire e gongolare , e lo fu anche per me anche se onestamente non mi avevano mai incantato con le loro carote per falliti , ma anche se ti dava fastidio applaudivi per non sembrare il pirla imbronciato che ha sempre da ridire o che non salta in coro .
      Però finito lo show me ne andavo sempre a prendere la macchina camminando piano e con una strana sensazione di vuoto e di smarrimento, delle volte mi sentivo un perfetto ammaestrato imbecille , c'era qualcosa che me lo faceva ronzare fastidiosamente nel cervello .
      Sarà l'imperfezione pensavi , o che sei tu stesso malfatto e devi cambiare e l'hai scoperto propio in mezzoe grazie ai TDG ,ma qualcosa non mi dava mai pace una strana sensazione di stonatura , ma! dici quà sono gasati tutti ,possibile che io non ci riesco propio e sono sempre li disturbato ad'osservare e riflettere ?........ai tuoi primi azzardati timidi confronti con i tuoi amati compagni di fede hanno risposto brutalmente con fauci spalancate e mostrandoti zanne minacciose......la verità Watch Tower va difesa anche sbranando se necessario!!!!
      .....ah ecco allora era davvero tutto chiaro....ero propio in un paradiso spirituale e nell'oasi dell'amore perfetto.....fui osteggiato ed emarginato per aver fatto uno zelante uso di quella scrittura che diceva:.....
      accertatevi di ogni cosa.......

      Elimina
  7. Ho votato anche io mentre attendo il regno dei cieli mi scelgo quello che secondo me è il miglior governo terreno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho votato anche io, molti mi conoscevano, sarà senz'altro opportunità x parlarne

      Elimina
    2. i TDG sono degli artisti nel tirare l acqua al proprio mulino ...se li deridi ti dicono : che anche Noè veniva deriso , se vengono perseguitati diranno che le parole di Gesù si stanno adempiendo...se crescono diranno che Geova li sta benedicendo, se non crescono la fine è vicina ..se vanno in servizio e non trovano nessuno diranno : che probabilmente una vecchietta dalla finestra li ha visti e sarà lei a fare testimonianza , qualsiasi cosa che succede, loro si daranno sempre ragione..anche perchè la Bibbia è un magazzino di eventi di informazioni, di esperienze , di frasi dette e non dette, dove ce tutto e il contrario di tutto
      , dove ci puoi costruire qualsiasi cosa ..come andare a pescare qua e la scritture per un proprio tornaconto , che per dare sostegno logico a tutte le stupidaggini che ha detto l organizzazione sono dovuti andare in un versetto di proverbi : la luce si fa sempre più chiara ...quando una scrittura così importante si doveva trovare per lo meno NEI VANGELI ...e non in un proverbio con cui non centra un bel nulla !! La WT purtroppo è una dei tanti sistemi speculativi di questo povero mondo, dove gli interessi del REGNO sono in realtà i LORO interessi.

      Elimina
    3. Sììììì anche io sono tornato alle urne dopo un botto di anni "con la paura e la voglia di essere sgamato" così gliene avrei cantate due davanti a mezzo paese :)))

      Elimina
  8. Cari amici mi vergogno. Mia figlia è andata a votare. Io non sono andata.

    RispondiElimina
  9. Io sono 18.anni che vado a votare e penso sia un dovere civico farlo. La libertà di votare è come la salute: ti rendi conto quanto è preziosa quando non ce l'hai più. A me fa stare bene come osservare le leggi, pagare le tasse (giuste),e difendere la democrazia. Cari amici,se scriviamo su questo blog, se c'è la libertà di dissentire è grazie alla democrazia. Con tutti i suoi limiti e le sue imperfezioni. Altrimenti ci sono le "teocrazie"; da quella di Warwik a quelle arabe mussulmane. Io non credo nel regno di Dio e pertanto ho la libertà di scegliere,dialogare, decidere chi deve rappresentarmi. Se lo fa in maniera degna lo confermo, altrimenti gli tolgo il mio consenso. Non è straordinario tutto questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al di di credere nella politica o meno ( quello sta a discrezione della persona).. mi chiedo ..come si dovrebbe formare un governo umano per gestire un certo ordine in questo sistema ? perfino il loro DIO ha votato uomini imperfetti per il suo popolo , da Mosè , a Davide , a salomone ecc.. personaggi che hanno commesso i loro errori ed orrori , eppure continuavano a governare come fanno quelli odierni che la Bibbia chiama ..ministri di Dio ...poi uno può benissimo credere nel regno di Dio come soluzione definitiva se lo fa stare meglio nella propria vita .......ma astenersi dal voto perchè si pensa che tutto è in mano al diavolo ..be allora è meglio che i TDG vadano a stare in tibet.

      Elimina
    2. Se loro fossero, come dicono, un'anticipazione del Regno di Dio per cui "votano" allora sai che vi dico? Io preferirei morire ad Harmagedon, piuttosto che stare sotto il loro governo per l'eternità!

      Elimina
    3. Nessuno di noi vorrebbe vivere in quel paradiso di falsità.
      Pensate: subire torti per l'eternità mentre ti ripetono all'infinito "aspetta Geova"

      meglio tornare nello stato in cui ero prima di nascere!

      Elimina
  10. Sono daccordo con voi. Sono conosciuta nel paese dove abito. Votare avrebbe significato per me visita degli anziani e comitato giudiziario. Non mi importa nulla ma non voglio ostracismo da parte degli amici di sempre. Ne per me e neanche per I miei figli. Conoscendo I soggetti avrebbero subito ritorsioni anche loro. Intanto ne abbiamo parlato apertamente e loro sono daccordo con me.

    RispondiElimina
  11. Se i TDG si fossero limitati VERAMENTE a predicare SOLO IL REGNO DI DIO ,(come loro dicono) probabilmente avrebbero sprecato MOLTO meno inchiostro e MOLTA meno carta.

    RispondiElimina
  12. Interessante il broadcasting di marzo al minuto 11:57 l'autoproclamato "schiavo fedele e saggio" si proclama infallibile come di fatto il tempo ha dimostrato. Naturalmente non viene più usato il termine "discreto" ma "saggio". Lo stesso termine greco viene usato in Romani 12:16 quanto si legge "non reputatevi saggi" da voi stessi. E' meglio dire "saggio" perché a discrezione sono davvero messi male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loro sono l ispirazione di se stessi ..cosa ci dobbiamo fare...purtroppo sono fatti così. ((-:

      Elimina
    2. Purtroppo se fosse davvero saggio e se veramente seguisse le scrittture. Menzionerebbe anche gli errori fatti visto che dice che sbagliano. Ma sono arroganti e tronfi nel loro essere amanti di se stessi e del denaro avendo una forma di Santa devozione ma stirandosi falsi, come dice un versetto. In tutta la storia insegnano a far dire al peccatore i peccati, ma loro mai e poi mai lo hanno fatto come organizzzazione. Ogni giorno che passa sono felice che queste persone le sto allontanando da me sempre più.

      Elimina
    3. Ernesto ...nel libro il regno di Dio è una realtà ..dicono che hanno fatto degli errori ...te li cito: natale , croce , tabacco , qualche festiciola ecc.. tutte cose che avevano in casa e le hanno tolte ..ma non elencano tutte quelle scomode che conosciamo noi del blog , tanto il TDG indottrinato al di fuori della WT non ci va a vedere, ignorante è, e ignorante deve rimanere.

      Elimina
  13. ...è preoccupante. invece di dire chiaramente gli errori fatti sulla gestione dei casi di pedofilia e dei danni pagati alle vittime, invece di informare della royal commission, invece di chiedere scusa alla fratellanza... nel broadcasting viene detto che ci sono voci e dicerie riguardo a casi portati in tribunali e fratelli responsabili della Wt chiamati in tribunale, che spesso sono fatti parziali messi in giro da Satana che cerca di attaccare. Si fa un paragone con alcuni esempi presi dalla Bibbia in cui c'erano dicerie pure su Gesù Cristo, se ho capito bene.trovo tutto questo sconvolgente e sbalorditivo. fino a che punto si può arrivare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La disonestà sprizza da tutti i loro pori. Questa organizzazione-farsa merita solo di essere disertata.

      Elimina
  14. Dissidente Inattivo7 marzo 2018 12:44

    C'è da rimanere allibiti sui punti che la Torre di Guardia mette per definire una persona "spirituale"...a parte il fatto che la spiritualità è un attributo personale che non va messa in mostra come se fosse il nuovo iphone o la nuova Ferrari e inoltre non è neanche un qualche cosa che per possederla devo avere una check list da spuntare...del tipo: "ce l'ho non ce l'ho". Sorvolando questo "piccolo" particolare, sui 3 punti delle "persone spirituali" sono abbastanza d'accordo, ad esempio le qualità del frutto dello spirito, se coltivate, sono cosa giusta per chi si professa cristiano; così il dare importanza alla "religione", che io intendo della relazione personale con il Creatore. Invece sui 5 punti di quello che invece manifestano le persone "carnali" cioè i Testimoni non spirituali (quasi tutti, solo per far venire il senso di colpa, che poi è l'obiettivo di questo articolo) ci sarebbe da dire parecchio:
    1- È singolare che al primo punto ci sia "non accettano le cose dello spirito di Dio"...io le seguirei anche se però venissero veramente da Dio e non da chi dice di essere ispirato e poi i fatti dimostrano da 150 anni che sono guidati da se stessi...strano che la guida sia d'accordo solo di invitare la fratellanza a uscire in servizio di più (lavorare gratis) costruire immobili di più (lavorare gratis) e contribuire di più (così il corpo direttivo può vivere gratis). Inoltre sarebbe opportuno anche mi spiegasse i motivi del perché "accettare le cose dello spirito di Dio" invece di dire "dovete ubbidire a comandi che forse non capirete, fidatevi".
    2- "Cercano prestigio e beni materiali"...cos'è un modo sottile per dire ai giovani "non studiate e non andate all'Università"? E per chi lavora invece? Forse non capiscono che non è proprio il momento di essere schizzinosi con il lavoro rifiutando i posti perchè altrimenti non si riesce ad andare alle adunanze, certo se il servizio (che è un lavoro!) fosse pagato...ma non lo è mi pare. Questa gente che scrive gli articoli sembra che viva in un altro pianeta.
    3 e anche 4- si schierano quando sorgono contrasti e non portano "fratelli" in tribunale...se un "fratello" mi froda o è un pedofilo o un'altra cosa immonda, io credo che debba pagare per le sue azioni in tribunale. Ma stiamo scherzando? O mi vuoi dire che se porto un "fratello" in tribunale faccio fare brutta figura all'Organizzazione...un bel dubbio! Io propendo per la seconda visto che i fatti dimostrano che a questa Organizzazione frega solo di se stessa!
    5- Esagerano con cibo e alcol...potrei essere anche d'accordo...allora i 3/4 degli anziani dovrebbero essere "poco spirituali" (compreso qualche componente illustre del Corpo Direttivo) a giudicare dal "giro vita" non proprio da salutista...inoltre dire che una persona non spirituale abusa di alcol per una Organizzazione che è stata diretta da Rutherford, noto alcolizzato, cioè...la coerenza... Questi sono gli articoli che dimostrano che non solo Dio non guida questa Organizzazione, ma anche che non è guidata neanche da persone intelligenti. Si salvi chi può!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel organizzazione si impara solamente della gran TECNICA , come in qualsiasi azienda che deve vendere pentole e materassi ......altro che spiritualità .

      Elimina
    2. Questi che scrivono le TW , evidentemente si bevono del gran vino californiano di quello buono .

      Elimina
  15. Spiritualità!

    Osservando il comportamento di alcuni a me viene da dire che la loro spiritualità viaggia in parallelo con stupidità.
    Ridurre le ore di lavoro o addirittura non lavorare proprio per un periodo perchè bisogna fare, dimostrare per scalare i gradini della carriera teocratica è veramente da fessi.Tanti sono tornati con problemi di salute mentale e non vogliono ovviamente ammetterlo.E' tempo di congressi nei vari posti d'Italia, dai capi (sorveglianti / membri betel) ne sentirete di tutti i colori racconteranno le loro esperienze per invogliare i cosiddetti spirituali a spostarsi per servire dove c'è bisogno. Ma io voglio dire a quelle persone che pensano di cavalcare l'onda e buttarsi a capo fitto in nuove esperienze; caro anziano di turno che hai già una vita buia fatta solo di impegni teocratici non ti puoi paragonare a quell'individuo sul podio e se a lui è andata bene non è detto che per te sarà lo stesso.Non andate dietro a favole perchè vi fanno credere che è semplicissimo ma non lo è.
    Al tdg comune invece specie se giovane lo invito a ragionare perchè non è come dicono loro non seguite la scenetta dove il genitore e aggressivo e poi nel secondo atto è più dolce alla fine quello che ti dirà di fare sarà sempre il seguire ciecamente la WTower.Caro giovane se hai talento perchè il consiglio arriva da un docente che ti invita di proseguire gli studi fallo, se è il tuo allenatore di calcio, di tennis, di nuoto ecc. ecc., fallo non privarti di questa possibilità magari non diventerai uno sportivo professionista ma magari avrai di sicuro ragionato con la tua testa e non con quella dell'organizzazione. Tanto da loro vedrai la scentta o il video patetico del testimone perfetto!Come il talentuoso violinista che ha mollato tutto per servire Geova ( al 52% storiella inventata per buttare fumo negli occhi ai singoli tdg).

    RispondiElimina
  16. the hiden truths15 aprile 2018 20:16

    Coloro che ricorrono alla "é giustizia ciò che ti diciamo noi"
    con il pretesto di difendere la verità,non fanno altro che ucciderla definitivamente.
    E uccidendo la verità ,finiscono per uccidere ugualmente la libertà .
    Cosi come reciprocamente, quando si uccide la libertà si finisce per render impossibile la ricerca della verità.
    Anche la religione come la filosofia deve diventare una scelta volontaria di vita ,deve trasformarsi in una maniera di vivere non in una forzatura di scelte.Cosi nessuna religione o filosofia potranno mai rivendicare il possesso di una verità assoluta , perchè il credere di possedere l'unica e sola verità significa sentirsi in dovere di imporla anche con la forza per il bene dell'umanità.
    Il dogmatismo produce intolleranza in ogni campo del sapere,sui piani dell'etica , della politica della religione e della scienza , considerare la propia verità come la unica possibile significa negare ogni ricerca della verità.
    in effetti chi è sicuro di posseder al verità non ha più bisogno di cercarla , non vede più la necessità di dialogare di ascoltare l'altro di confrontarsi in maniera autentica con la varietà del molteplice , atteggiamento negato ai TDG .
    Solo chi ama sinceramente la verità può cercarla continuamente, ecco perchè il dubbio non è nemico della verità ma stimolo continuo alla ricerca di essa .Solo quando si crede veramente nella verità,si sa che l'unico modo per mantenerla veramente viva è propio quella di metterla continuamente in dubbio.Solo la consapevolezza di essere destinati a vivere nell'incertezza,solo l'umiltà di considerarsi fallibili, solo la coscienza di essere esposti al rischio dell'errore possono permetterci di concepire un dialogo costruttivo con tutti alla ricerca della veritò.
    L'impossibilità degli uomini di stabilire la vera religione non impedisce però di poterne verificare l'efficacia di metterne alla prova la capacità di attrarre attraverso un viva testimonianza di amore di pace e di solidarietà.
    Come scrisse John Milton in Aeropagitica , ha ragione chi osserva che la nostra fede e conoscenza prosperano come il corpo con l'esercizio , in realtà nella sacra scrittura la verità è paragonata ad una fonte che scorre , se le sue acque no scorrono in perpetua continuità imputridiscono in uno stagno melmoso di conformismo , dogmi e tradizione.

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.