Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


sabato 31 marzo 2018

Riflessioni sull'universo


C'è chi in questo periodo riflette su temi religiosi (commemorazione, Pasqua, etc.) e propone ad altri le solite trite e ritrite verità. Ho deciso di postare qualche mia riflessione senza pretesa, non per trovare risposte ma solo per evidenziare domande che risposte non ne hanno. Però possono aiutarci ad aprire gli orizzonti.



Alcune di queste riflessioni potrebbero turbare i pensieri di alcuni lettori, pertanto se ciò dovesse accadere, potete  smettere di leggere.

Una volta, e per diversi millenni (e non so se solo all'interno delle religioni cristiane) si è pensato che la terra fosse al centro dell'universo, con sole e stelle che giravano intorno ad essa. Da qui l'idea che tutta l'esistenza cosmica fosse incentrata su ciò che avviene sul nostro minuscolo pianeta.
C'è chi molto tempo fa aveva già capito che le cose non stavano così, ed è stato messo al rogo dalla chiesa cattolica per averne parlato ad altri.
A questo punto dovrei chiedere ai cattolici che ci leggono come avrebbe potuto un dio d'amore permettere queste atrocità in seno al suo "popolo", ma vado avanti.

In molti paesi (ed in molti cervelli umani) esiste una sorta di "virus" per cui, da quando nasci, entra in te la convinzione che tutto ciò che è stato scritto in un libro apprezzato nella tua comunità (che sia chiami Bibbia, Corano, o in un altro modo) debba essere necessariamente vero. 
Dubitare è un'attitudine che non va neppure presa in considerazione, perchè se si osa mettere in dubbio (o anche solo mettere alla prova) queste affermazioni mostrando ad altri la loro assurdità, in certi contesti si rischia ancora oggi la vita! (su facebook qualcuno mi ha appena scritto: "non oserai mettere in dubbio la bibbia?")

Stesso ragionamento per l'esistenza di dio. Che alcuni dicono che possa essere provata. In realtà dipende da che punto di vista si guarda l'argomento.

"Ogni casa è costruita da qualcuno" viene detto, "ma chi ha costruito tutte le cose è Dio".
Fin qui il ragionamento non farebbe una piega. A patto di non porsi altre domande.
Spesso abbiamo sentito questo paragone tra una casa e l'uomo.
Se la casa è stata costruita da qualcuno (l'uomo), anche l'uomo deve essere stato fatto da qualcuno (Dio).
Ma è un paragone che non regge. La casa è costruita dall'uomo, che a sua volta è stato creato da Dio. L'uomo (come la casa) è stato creato da Dio che a sua volta... ops! Il costruttore della casa è stato pensato e progettato da Dio, mentre il costruttore dell'uomo... non ha altri sopra di lui!

Per fare un paragone, sarebbe come dire ad un dipendente di ubbidire al capo perchè anche il capo dà il buon esempio ed ubbidisce a qualcun altro che... però non c'è!

Se l'uomo e la natura su questa terra, benchè appaiano come un prodigio, sono elementi per definizione ed ammissione imperfetti, chi ha costruito l'essere perfetto?

"L'essere perfetto è sempre esistito", dirà qualcuno. "Esso è energia pura".

Va bene. Ma nei testi sacri viene definito come un essere pensante, che agisce, che ha una mente. E se una mente, come quella dell'uomo, deve aver avuto un'origine, la mente più grande di Dio da cosa ha avuto origine?. 
E se il creatore dell'uomo non fosse un creatore assoluto, ma un essere che è stato creato da un altro essere? Potremmo saperlo?

Altra domanda. Perchè Dio avrebbe iniziato a creare? "Per amore" dirà qualcuno.

Bene, quindi prima di iniziare a creare è rimasto per miliardi e miliardi di anni (andando a ritroso per l'eternità questo tempo diventa anche esso un'eternità) da solo per mancanza di amore? O il suo amore doveva maturare prima di creare?

Parliamo della dottrina tratta dalla Bibbia. Secondo alcuni avrebbe creato persone spirituali (che non possono morire mai) le quali a loro volta avrebbero creato persone in carne ed ossa, che non solo per loro natura potrebbero morire (magari cadendo in un dirupo) ma il cui sistema nervoso, dovendo avvisarli di eventuali minacce alla loro vita, può fargli provare intenso dolore (se si rompono un osso o hanno un altro problema) oppure potrebbero ustionarsi col fuoco, con le acque sulfuree bollenti o tramite la lava vulcanica.
Perchè le creature spirituali narrate nella Bibbia non dovrebbero vivere con questo terrore? Siamo creature di serie B nate per soffrire?

Inoltre, perchè molti popoli primitivi non avevano il "libro di istruzioni" (Bibbia) di Dio a disposizione?  Perchè Dio lo avrebbe dato ad una sola nazione? 
E perchè questa nazione poteva massacrare le nazioni vicine che erano "cattive" perchè non erano il popolo di Dio? Perchè potevano ucciderne anche i bambini e le bambine in tenera età?
Perchè Dio avrebbe tollerato pedofilia, stupri, violenze, poligamia portando avanti il suo "proposito" per poi vietare queste azioni e punirle con leggi successive?

Se dobbiamo seguire il suo esempio, che esempio sarebbe perdonare un omicida (Davide) uccidendogli per "compensazione" il bambino nella culla? (oltretutto lentamente e quindi probabilmente con atroci sofferenze?)

Perchè darebbe la possibilità (come è accaduto) a decine di religioni diverse di proclamare diverse "verità", per poi punire ad armaghedon (o nell'inferno) coloro che non  riconoscono  la sua vera fonte di istruzione o il suo vero popolo?

Perchè (come fece notare un bambino) è stato il primo a creare un'arma per uccidere? (la famosa spada che roteava nel giardino di Eden, quando ancora nessuna spada era stata forgiata dall'uomo...)

Perchè avrebbe creato un universo con miliardi di galassie per poi concentrare l'attenzione di angeli e dèmoni verso un piccolo granello di polvere che scompare al cospetto del creato?

Perchè, se nell'universo vediamo persino formarsi le galassie e le stelle fino a che si dissolvono nel tempo (avendo quindi un'esistenza limitata) dovremmo noi (che nell'economia dell'universo non contiamo nulla) vivere in eterno a fare i contadini sulla terra?

Un Dio di amore farebbe soffrire così atrocemente un "uomo buono" come Gesù, facendolo scannare, per offrirlo come riscatto... a sè stesso?
Se è stato lui a formare la nostra mente, perchè tutto ciò non ci è chiaro ma ci sembra un'inutile atrocità?

Un genitore permetterebbe ad un criminale di coinvolgere il figlio  in atti illeciti solo per vedere "di che pasta è fatto", riservandosi poi di ucciderlo se alla fine diventasse un delinquente?
Spargerebbe il sangue di un uomo innocente e buono per redimere gli errori (magari involontari) del figlio ingenuo al quale ha in precedenza permesso di essere coinvolto da un delinquente?

O perchè un Dio di amore ci avrebbe creato in carne ed ossa, in una temporanea vita di sofferenza, per poi trasformarci in creature spirituali destinate alla vita eterna o alla sofferenza eterna (inferno)?

Ci rendiamo conto che la quasi totalità dell'umanità non ha mai avuto contatto con Dio, ed i pochi che millantano di averlo avuto han narrato storie di sofferenze terribili imposte dal "suo popolo" ad altre genti? (Leggi Bibbia e Corano). E che questi racconti, se messi alla prova dell'archeologia, della storia e della scienza, hanno credibilità pressochè nulla, se non fosse per il fatto che "dobbiamo crederci e basta"? (Leggere il post sul diluvio universale)

E a coloro che pensano che noi siamo anime che ci incarniamo a turno in esseri diversi... prima che la terra esistesse in cosa eravamo incarnati?

Se oggi sulla terra siamo miliardi, ma per migliaia di anni siamo stati solo milioni, quanti miliardi di anime in attesa di incarnarsi avrebbero aspettato in fila per millenni?

E perchè ogni nuovo nato (umano od animale) dovrebbe essere un'anima incarnata e non semplicemente una nuova vita?

Ci rendiamo conto che ciò che noi siamo è sopratutto un'entità biologica che trae le proprie caratteristiche dal DNA e dall'ambiente in cui è nata e cresciuta?
Capiamo che ciascuno di noi, in ragione del proprio DNA ha attitudini e interessi diversi e che quindi di fronte ad una ipotetica legge da rispettare uguale per tutti ci sarebbero individui molto svantaggiati?
Chi ha avuto un'infanzia difficile o ha inclinazioni "sbagliate" dal punto di vista biblico sarebbe condannato ad una morte certa.
Perchè un conto è il caso isolato che potrebbe (a fatica) redimersi, un conto è l'alta percentuale di persone che non riescono ad adattarsi a certe regole (non mi riferisco al non rubare e non uccidere ma alle miliardi di altre regole create dall'uomo) e che quindi sarebbero certamente condannate alla distruzione.

Ci rendiamo conto che la visione standard dell'esistenza umana (dal punto di vista religioso) ci vede come esseri creati con la predisposizione alla sofferenza e come un branco di cavalli da corsa al palio, dove esseri superiori ci guardano, ci incitano, ci accusano e scommettono su di noi mentre ci scanniamo con altri e lottiamo per la sopravvivenza? Se così fosse saremmo davvero poveri attori in uno "spettacolo teatrale".

Ci rendiamo conto che il mantra "siamo nati peccatori" allo scopo di servire altri uomini "mandati da dio" (capi di religioni) è un mantra che mira al controllo mentale, e serve unicamente a limitare la nostra mente e le nostre azioni?

In un'era in cui tutti si battono per i diritti civili, i diritti delle minoranze, i diritti per gli animali, non vi sembra che rivendicare il diritto alla libertà religiosa non sia in realtà un lasciare carta bianca a chi crea culti per manipolare le masse ed asservirle al proprio potere?




Un conto è essere liberi di pensare, un altro conto è essere liberi di millantare di essere il canale di Dio ed imporsi su gruppi di persone indottrinate e destinate all'infelicità perchè si appoggiano a regole fatte esclusivamente per schiavizzare altri esseri umani.


E se la vera natura dell'universo e dell'esistenza umana (ed il suo scopo) ci fossero stati realmente nascosti con lo scopo di "relegarci" nelle religioni?














Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:


144 commenti:

  1. tante domande, nessuna risposta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido al 100% ogni parola. - Simon Pietro

      Elimina
    2. Domande ineccepibili, Si tende ad arrampicarsi sugli specchi per dare risposte più o meno plausibile di DIO perchè l'alternativa è TERRIFICANTE!!!

      Elimina
    3. Circa il fatto cosa faceva DIO prima di Creare l'Universo, Se è Trascendente Massa-Tempo Spazio essenso fuori anche dal tempo non ha senso chiedersi di un prima, sappiamo che il Tempo non è assoluto ma varia in funzione di Massa e Velocità a quella della Luce tende a ZERO, e con tempo Zero non c'è prima e dopo.

      Elimina
    4. Sono d’accordo Random per questo la storiella preconfezionata delle religioni non è credibile

      La realtà è molto diversa da ciò che racconta la Bibbia specie a livello scientifico

      Elimina
    5. Però i nostri ragionamenti vengono fatti sulla base delle leggi fisiche che conosciamo.

      Elimina
    6. Chiede Jhon C. : Perchè avrebbe creato un universo con miliardi di galassie per poi concentrare l'attenzione di angeli e dèmoni verso un piccolo granello di polvere che scompare al cospetto del creato?
      --------------------
      Così avrebbe risposto un essere Spirituale:
      1) Perchè le Donne sono la cosa più bella dell'universo
      2) Gli esseri umani sono affascinanti
      3) La Terra è Affascinante
      Non scherzo.

      Elimina
    7. Eppur, l'ipotesi che entità superiori giochino con Noi come in un videoGame non la scarterei!

      Elimina
    8. Ma se gli angeli sono esseri immateriali , mi potete spiegare del perchè un universo fisico così grande ? inoltre come si fa a pensare che la terra è l unico pianeta che contiene la vita materiale in un universo con miliardi di galassie, e miliardi di miliardi di stelle ( soli ) con ulteriori miliardi di miliardi di pianeti?

      Elimina
    9. Potremmo anche servire come cibo per qualche essere alieno. Ci hanno seminato e quando diventeremo in abbondanza verranno a mietere. La terra potrebbe anche essere una piccola dispensa di dna di esseri viventi che all’occorrenza serve per creare altre creature. Inutile domandarsi chi siamo ecc ecc. nessuno sa e nessuno mai c’è lo dirà , ma chi vivrà saprà in un prossimo futuro. Mi ricorda un film in cui alieni di intelligente superiore avevano creato la terra è l’uomo. Dopo millenni son tornati per gli esperimenti. E quando un umano gli chiese chi avesse creato loro, loro risposero che non lo sapevano.

      Elimina
    10. x riflex: abbandona l'idea che l'universo sia controllato da divinità. Immaginarsi un periodo nel quale non esisteva niente non è possibile, quindi la nostra mente limitata deve considerare per forza che tutta la materia e l'energia sia sempre esistita. Quindi l'universo non ha tempo, esiste da sempre. Col concetto di tempo infinito qualsiasi cosa non solo può succedere, ma è sicuro che succeda prima o poi. Al limite se sono credente posso immaginare che perfino dio sia venuto per evoluzione, è l'energia che ha creato la mente di dio in tempi incalcolabili.
      Se sposto invece la formazione di tutto a opera di dio o di angeli, rimane il problema di come han fatto a venire all'esistenza loro, secondo il principio che ogni casa (o cosa)è costruita da qualcuno. Questo gioco di scatole cinesi non ha soluzione da qualunque parte la si guardi. Credere a un dio che ha creato tutto può essere tranquillizzante, perchè ci da l'impressione che qualcuno si interessi di noi, cosa che la storia ha smentito da sempre, ma per le risposte sugli enigmi dell'universo non è di alcuna utilità.

      Elimina
    11. Complottista ..il mio era solo un ragionamento sulle probabilità che ci possano essere altri pianeti abitabili ..al di la che esiste un creatore o meno ., e che gli angeli non siano così immateriali come pensiamo visto che l universo è materia, per materia intendo ..materia allo stato solido, nel senso tattabile .

      Elimina
  2. da ragazzo erano ragionamenti che mi piacevano,poi 35 anni di TdG mi hanno fatto spegnere il cervello che sto piano piano riaccendendo

    RispondiElimina
  3. Grazie ,la cosa che mi sgomenta è pensare che le varie religioni possano aver offuscato lo scopo della nostra esistenza .noo mi sembra improbabile , oltretutto sempre distratto questo creatore e non sa rimediare ai danni .booooh

    RispondiElimina
  4. Il diritto alla libertà religiosa, passa necessariamente per l'eliminazione delle istituzioni religiose, perché lo spirito religioso AUTENTICO cresce e si sviluppa nel singolo solo se non viene condizionato e indotto...

    RispondiElimina
  5. the hiden truths31 marzo 2018 22:08

    Non lo sò john con certezza posso solo parlare per le mie sensazioni ed intuizioni , spesso per perdere la pazzia dell'angoscia umana ,sparivo in boschi dimenticati da dio su in montagna per molti giorni , la perso nella natura senza più orologi telefoni e frustrati isterici esseri umani che devono tormentarti l'esistenza , tutto mi sembrava talmente chiaro e nitido che pure io respiravo in armonia con tutta la creazione .
    Capivo che tutto aveva un ciclo ed un senso anche il più insignificante filo d'erba , ma che io in quel cosmo di vita che pulsava ed andava avanti per conto suo da sempre , ero solo un intruso ed una creatura che non aveva alcuna parte in ogni ciclo biologico , ma esistevo al solo scopo di contemplare e smarrirmi in tutto quello .
    Tutto funzionava con un sincronismo perfetto regolato da un orologio cosmico che dava tempi e pause a tutto , nascite vite , stagioni , esplosioni di vita in primavera e silenzi ovattati d'inverno .....percepivo l'intelligenza dietro ogni cosa davanti ai miei occhi , tutto mi urlava che qualcuno aveva creato , io stesso arrivo a ciò che sono nel mio essere immensamente complesso e strutturato da due semplici cellule , questa la chiamo la parte o semisfera del mio cervello che produce spinta , spinta a capire chi sia questo creatore o Dio o intelligenza , l'altra si chiama tutto quello che hai elencato tu e che frena la parte spinta .
    Nel mio caso i TDG entrarono ed uscirono parecchie volte nella mia vita millantando l'esclusiva della conoscenza dell'entità che crea ,prima avevo già fatto parecchie ricerche e percorsi in mille strade diverse e filosofie varie , purtroppo associai la bibbia con loro e per anni pensavo che la verità fosse predicata da loro , alla fine siamo a questo epilogo , per me resta ineguagliabile l'assennatezza dei racconti biblici anche se non si può non provare orrore nello scorrere certi racconti ma io non sono vissuto a quei tempi e non posso sapere a che livelli di bestialità e disumanizzazione versava il genere umano , se pensi che nella legge venne ordinato di lavarsi dopo tutte le funzioni fisiologiche vuol dire che il concetto di igiene era completamente sconosciuto al genere umano , credo che di misteri ce ne siano tanti e solo il pacifico confronto tra tutte le ricerche può portare a diradare qualche nebbia, il futuro darà risposta ad ogni cosa , non possiamo far altro che attendere , non siamo gli artefici di questo mondo , siamo cose fatte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello dell igiene è stato copiato dagli egiziani e poi fatto passare come invenzione di Geova. Le ricerche dimostrano invece che già molti popoli tra cui gli egizi praticavano tale igiene.

      Elimina
  6. Vergine ♍ 7531 marzo 2018 23:13

    Scusa John..ma tutti questi quesiti te li poni tu?Sono domande tue o hai parafrasato qualcun'altro?Sono tanti i perché a cui rispondere.Io me ne pongo la metà di te e,lo stesso,non ne vado fuori.Stasera,seduta alla commemorazione,avevo la testa che fumava...mi sono detta che,uscendo da questa setta non so più a cosa credere,se credere.Non avevo un credo,una fede,ma un 'indottrinamento da ripetere a pappagallo.A distanza di anni ancora mi sento estremamente confusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'essere umano a volte va in cerca di certezze e se gliele togli si sente perso. Ma siamo sicuri che le bugie rassicuranti ci facciano vivere meglio?

      Ricordo che già a 12 anni chiedevo a mia madre perchè noi (cattolici) pensavamo di praticare la vera religione. Le sue risposte assurde sono state uno dei motivi per cui 8 anni più tardi sono entrato nei Tdg... e non è andata meglio!

      Elimina
    2. Le domande non devono spaventare. La nostra mente sembra concepita apposta per farsi domande.

      Ciò che spaventa è la superficialità e l'inganno con cui si cercano le risposte in modo da farle poi accettare da altri.

      Mi inquietano molto di più le "false certezze" confezionate da altre menti, che non le domande senza risposta.

      Elimina
    3. the hiden truths1 aprile 2018 09:40

      @ John
      L'uomo è una creatura
      tremendamente smarrita e confusa
      e tanto più lo è
      quando sottoposta a tensioni , incertezze e sofferenze .
      Allora tale creatura sfugge al nostro stesso
      giudizio e comprensione.
      Così come una bussola impazzisce tanto più si avvicina al polo magnetico.
      (Thomas Mann)
      Ieri sera mi ha colpito molto una riflessione che facevo mentre contemplavo l'enorme esposizione di bottiglie di Shampoo al supermercato
      per ognuna la casa produttrice si era inventata una descrizione od uno slogan , dei più pittoreschi e fantasiosi possibili .
      Era curioso vedere come le persone analizzavano tutte le diciture e panzane scritte nell'etichetta alla ricerca del prodotto che facesse il miracolo sognato per i propi capelli , allora erano indecisi se
      Rigenerante e modellante
      Più volume ma per capelli secchi
      Effetto seta ed antiforfora
      Capelli mossi e lucenti ......ce erano un infinità , alla fine si erano dimenticati che lo Shampoo serviva semplicemente .......a lavare i capelli!!
      Credo che nessuno come Tolstoj nel suo splendido libro " Le confessioni " abbia saputo centrare questo punto , che io ho paragonato allo shampoo per lavare i capelli ,alla fine è la fede che manda avanti anche uomini disperati nel loro disperato destino di vita, altrimenti ci suicideremo in massa , basta vedere cosa significa nascere in certe disgraziate zone del mondo , una fede dettata dalla consapevolezza individuale che in un modo o nel'altro non può essere tutto in questa vita ed ogni individuo ha la capacità e la predisposizione a fissarsi questo concetto nella mente.

      Elimina
    4. Le persone intelligenti sono piene di dubbi , le persone stupide sono piene di certezze.

      Elimina
    5. Quoto Riflessivo al 110% Il Dubbio sia con Noi!

      Elimina
  7. Che dire caro John,
    Le domande sono tutte legittime e le risposte sarebbero davvero gradite, specie da parte di tutti quelli che sembrano così sicuri delle loro apparenti "certezze".
    E condivido quello che @vergine75 dice riguardo alla confusione nella quale si versa, dopo essere usciti dai tdg, perché poi risulta davvero difficile tornare a credere a qualcosa senza averne prove o comunque risposte che possano soddisfare realmente il bisogno di capire.
    Una riflessione mi viene dalle parole di @the hiden truths, quando scrive:
    "Capivo che tutto aveva un ciclo ed un senso anche il più insignificante filo d'erba , ma che io in quel cosmo di vita che pulsava ed andava avanti per conto suo da sempre , ero solo un intruso ed una creatura che non aveva alcuna parte in ogni ciclo biologico , ma esistevo al solo scopo di contemplare e smarrirmi in tutto quello."
    Ed effettivamente, se guardo al modo in cui è strutturato l'essere umano, fisicamente sembra essere il meno adatto alla sopravvivenza su questo pianeta;
    Senza artigli per smembrare, zanne per scannare o peli a proteggere dal freddo, siamo davvero molto fragili e deboli rispetto a creature molto più imponenti e forti.
    Eppure l'uomo ha soggiogato quasi ogni animale qui sulla terra, si è esteso raggiungendo ogni angolo del pianeta. E sta contribuendo con le sue attività all' estinzione di tante razze animali, piante ecc.se non alla stessa sicurezza della famiglia umana.
    Abbiamo capacità straordinarie che sembrano essere state immesse da una intelligenza superiore, che comunque ha determinato un notevole ed accelerato progresso mentale ed evolutivo della razza umana rispetto al resto degli animali.
    Eppure, se l'uomo non esistesse, probabilmente la Terra starebbe molto meglio rispetto ad ora.
    E mi chiedo: ma allora, cosa centriamo? Lo scopo qual'è davvero?
    Convengo con le tue parole finali John secondo le quali è forse probabile che tutte le religioni e filosofie varie, non siano altro che un modo per distogliere l'attenzione delle persone su verità molto diverse da quelle che ci sono state imposte, e magari per fare in modo di tenerci volutamente all'oscuro di tutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le religioni fanno parte delle bugie rassicuranti , la religione cattolica per esempio è stata un governo nel governo , un modo per far gestire meglio il potere al aristocrazia , cosa ce di meglio nel far inserire Dio per i propri interessi ? Usando Dio ti mandano in guerra più volentieri , conquisto territori( basta vedere come si è diffuso il cattolicesimo e l islam con maometto ) regolo la vita comune , fomento guerre e poi faccio conferenze di pace , ecc...Dio è stato usato ad uso e consumo da chi gestiva e gestisce il potere , e ogni popolo a dire DIO è CON NOI !! dobbiamo ammetterlo ..è un sistema che è funzionato benissimo , su questo non ce assolutamente nessun dubbio.

      Elimina
  8. E' vero, l'universo immenso, ci fa sentire tremendamente piccoli, infinitesimali, un nulla. Ma non x questo ci si dovrebbe aggrappare ad illusioni da effetto placebo, con i culti. Un corretto equilibrio esistenziale, lo si può acquisire molto bene senza fracassarsi i maroni con i culti...

    RispondiElimina
  9. Fuori argomento ma volevo segnalare un articolo uscito su tutti i giornali :
    Ossia un fratello che ha ammazzato un altro fratello a pugni per debiti forse di droga a Mentana(roma)..che schifo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho letto su 'Il Messaggero' io non abito molto lontano e il nome dell'assassino mi pare anche familiare... Aldilà del motivo, ma in modo generale, la rabbia aumenta se non puoi "portare un tuo fratello davanti ai tribunali"...

      Elimina
    2. volevo pubblicare la notizia, ma il TdG che sarebbe l'"assassino" è ritratto pieno di tatuaggi e si dice pugile per diletto.
      Sicuri fosse un TdG attivo e non solo un inattivo (o ex) di vecchia data?
      clicca qui per l'articolo

      Elimina
    3. Sul discorso tatuaggi ,molti TDG li hanno perchè se li sono fatti prima di diventarli, visto che il tatuaggio è diventata una moda negli anni 2000 .

      Elimina
    4. E sul fatto che da qualche tempo faceva il pugile dilettante?

      Elimina
    5. Mentana è stata sempre una zona di tg fasulli e malavitosi. A volte congregazioni chiuse per intero e rimossi anziani in blocco. Ma questo ci fa capire che razza di gente frequenta le congregazioni. Sono ormai covi di gente senza scrupoli e disturbati. Si è più sicuri fuori che dentro.

      Elimina
    6. Ernesto... il TDG indottrinato fuori tieni 2 occhi aperti..dentro li ha entrambi chiusi , nel senso che tende a fidarsi quasi ciecamente di chi sta dentro , è questo è molto pericoloso.

      Elimina
    7. Era inattivo,disassociato non credo..alcuni miei amici lo conoscevano

      Elimina
    8. Quello assassinato era un disassociato,separato e invischiato in giri vari,l'assassino era solo figlio di Tg,ma non andava in sala,un tipo da arti marziali e tatuaggi,tutto qui',le notizie dei giornali non sono sempre attendibili.

      Elimina
    9. Sto verificando la notizia. Avevo appena pubblicato un articolo ma è FALSA. L'assassino non sarebbe mai stato un TdG. Invece va accertato il motivo della lite.
      Qualcuno afferma che la vittima avesse un debito x droga. Ma è tutto da appurare

      Elimina
    10. Comunque visto il contesto,il debito per droga ci potrebbe anche stare.

      Elimina
    11. Ho letto l'intervista della moglie della vittima e diceva che non se lo sarebbe mai aspettato, perché l'assassino lo conosceva sin da piccolo avendolo tenuto in braccio in fasce... . Potrebbero essere un figlio di tdg l'assassino e un tdg la vittima ( o ex, visto che sembra facesse il vigilantes, quindi armato), della stessa congregazione. Comunque brutta storia e nessuna meraviglia...

      Elimina
    12. Una persona del posto che segue il blog mi ha detto che l'omicida è figlio di TdG ma lui NON è TdG, mentre la vittima era un TdG separato (e probabilmente inattivo) e sembrerebbe coinvolto in loschi traffici. Non avendo conoscenza diretta dei protagonisti, prendo sempre tutte le fonti con le molle.

      Elimina
    13. Comunque sia in questi casi l organizzazione non avrebbe colpe ...i singoli potrebbero fare la doppia la tripla vita che siano attivi , inattivi, figli di TDG ....sono altre cose che sono da condannare.

      Elimina
    14. Sono d'accordo Riflessivo: dell'omicidio l'organizzazione non avrebbe colpa, ma un omicida figlio di tdg mi fa pensare molto al modo in cui allevano i figli... lo so che nessuno ha una famiglia perfetta e che altri omicidi sono cattolici, musulmani o atei, ma nessuna di queste categorie si vanta della "sana educazione" che impartisce ai propri figli...

      Elimina
    15. Sul caso dell'omicidio di Mentana, l'assassino non era TdG (i suoi genitori si) mentre la vittima era disassociata da 4 anni.

      Giusto per precisare. Nessuno dei due era TdG!

      Elimina
    16. Capirai non gli pare vero ! Due piccioni con una fava, adesso si sentiranno ancora più Benedetti da Geova e
      Potranno lucrarci sopra sentimentalmente. Già immagino! “Ecco cosa succede uscire dal popolo di Geova !!!! Entrambi deviati dallo spirito del mondo uno omicida e l’altro vittima. Il nuovo Caino e Abele. Pentitevi e soprattutto contribuite. Non pensando invece che proprio l’esser stati testimoni li ha rovinati. L’omicida se non avesse avuto genitori tg, avrebbe fatto altro, l’altro che è morto idem. Non si sarebbero conosciuti e ognuno avrebbe fatto la propria strada.

      Elimina
  10. Tutte domande legittime che tutti, fedeli o atei, prima o poi si pongono. E nessuna fede può dare risposta a tutto....anche se una volta una tdg mi disse che non esistono misteri nella Bibbia....ed è qui che giocano le sette come i tdg, dando delle certezze e delle risposte che in realtà nessuna religione può dare. Rimanendo in ambito Cristiano, io uomo del xxi secolo so ch qualche millennio fa visse un uomo (perché comprovato da documenti storici) che mori' e resuscito'. È questo il punto focale. O si crede o non si crede a chi lo ha visto. Ora di libri ne sono stati scritti a migliaia contro il cristianesimo e contro il punto focale di esso ossia l resurrezione di Cristo. Ma nonostante tutto il Cristianesimo ed il cattolicesimo continuano ad esistere. Se uno vuole rimanere ateo cmq non troverà risposta a tutte le domande poste o cmq il dubbio rimarrà come rimane anche nel credente. Ma voi pensate che tutti i cristiani cattolici credano a tutto ciò che la Chiesa insegna?!?! Io penso che ci siano vari stati di fede....ognuno prende quello che gli serve....ed è proprio questa la bellezza del cattolicesimo, la libertà....io da cattolico posso criticare il sacerdote, il papa, posso scegliere se frequentare o meno, posso scegliere se confessarmi o meno e come....c'è un rapporto diretto tra me e Dio. La funzione della Chiesa è quella di tramandare ciò che è stato trasmesso, come disse anche Paolo: Vi trasmetto ciò che a me è stato trasmesso....ma ogni fedele non è perfetto, è un peccatore (durante la messa si prega Dio: ...non guardare ai nostri peccati ma alla fede della tua chiesa), per esempio anche il papa si confessa. Secondo me l'insegnamento alla perfezione ottenuto dai tdg e la risposta ad ogni domanda dei tdg, ma propria anche di qualsiasi altra setta ha creato nei fuoriusciti un aspettativa nella religione che non è....come anche di tutte quelle persone che abbandonano la fede per colpa ad esempio di peccati o azioni malvage commesse da pastori. La fede in fondo è la risposta dell'uomo alla morte. La fede è credere in qualcosa senza prove razionali. Ma il non credere non implica che la scienza sia in grado di dare le risposte che si cercano.....Chissà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La chiesa cattolica è così oggi. Per oltre 1000 anni ha bruciato vivi i dissidenti, si è macchiata di inquisizione e crociate

      Elimina
    2. CB73....Non si può cancellare il passato di nessuna religione ...la chiesa cattolica si è macchiata di crimini attraverso crociate ed inquisizioni , ed è inconcepibile che un Dio si sia servito di un istituzione religiosa per guidare una parte del umanità , come non lo ha fatto nel A.T che ce pure di peggio, dato che le crociate sono iniziate con lo YHWH Biblico, e le religioni a seguire hanno preso spunto da quei passi del A.T , in primis la chiesa cattolica ....L odio ci serve per conquistare ( A.Testamento) ...........L amore per mettere ordine e pace tra la gente.( N.Testamento)

      Elimina
    3. La chiesa è fatta di peccatori. Vi sfugge questo fatto. Nessuno è esente da peccato perché non c'è nessun uomo perfetto. Non c'è nessuna organizzazione o religione perfetta e non ci sarà mai....se cercate in uma religione la perfezione non la troverete. Come ho detto sopra la chiesa ed i suoi ministri trasmette i principi ma è peccatrice. Ogni uomo risponderà da se davanti a Dio

      Elimina
    4. Nn si possono paragonare i peccati ai crimini....sbagliare è umano, perseverare è diabolico

      Elimina
    5. Anna è sempre commesso da una persona singola. E questa persona ne risponderà. Come nel caso dei giorni nostri, non si può incriminare tutto il popolo musulmano per attentati commessi da singoli....

      Elimina
    6. Se a commetterli sono i capi però va punita l'organizzazione, come gli insabbiamenti dei casi di pedofilia...

      Elimina
  11. the hiden truths1 aprile 2018 22:40

    John , cominciarono già a massacrarsi tra di loro le varie correnti Cristiane all'inizio del secolo trasgredendo e svergognando propio il comandamento che li avrebbe inequivocabilmente resi diversi da tutti nel mondo , ossia l'amore , l'amore non ti manda a ferire o far del male ad una persona perchè è diversa da te nelle sue convinzioni,
    Perchè era stato detto che sarebbe stata una via superiore alle altre , perchè non avrebbe dovuto generare per il turbamento ma per la pace , basta vedere come si sono comportate nazioni che si definiscono Cristiane con i profughi Siriani ai loro confini, accolti con gli Idranti ed i lacrimogeni e fermati con il filo spinato , ne i loro confratelli si sono mossi compreso anche le moschee Italiane ,per andare a portargli una sola bottiglia d'acqua , ma sono stati rispediti indietro a farsi finire di massacrare in quell'inferno con l'avviso di non farsi mai più vedere , altro che parabola del samaritano......
    Solo che siccome vediamo continuamente persone che si professano cristiane generare le cose piu vergognose cadiamo nella trappola di giudicare il cristianesimo una grandissima presa in giro , la realtà è che non si vuol ancora accettare che nessuna ideologia o via di vita può trasformare le persone se non avviene da dentro e lo vogliono loro .
    Ecco perchè alcuni dei peggiori elementi li trovi in politica e nelle sette perchè l'appartenenza e lo schierarsi ,gli evita quel percorso umano interiore inevitabile da fare ,se voglio essere una persona migliore che aspira al bene e genera il bene .Quanti elementi abbiamo conosciuto che dovrebbero vergognarsi a definirsi cristiani tra i tdg ? ma è tutta la dottrina che dovrebbe vergognarsi di definirsi basata su verità cristiane.....
    Ieri hanno celebrato la commemorazione comportandosi come quei politici che portano le corone ai vari monumenti ai caduti per la patria nelle commemorazioni , dimenticandosi poi che con le loro vite e ipocrisie stanno insultando invece propio i valori ed il sacrificio per cui quelle persone che sono morte , finita la farsa tutti a casa come niente fosse .

    RispondiElimina
  12. Chiunque sia...TDG, pentecostale , avventista , mormone , cattolico , ortodosso , ecc. dotato di intelletto ed obiettività .. mi può dire che relazione ce tra Numeri cap 31 ...e il vangelo di Giovanni ?

    RispondiElimina
  13. @riflessivo. È dissacrante supporre un abuso di potere da parte di Mosè? Esattamente come nella storia recente le religioni hanno abusato del loro potere, hanno commesso atroci crimini in nome di dio? Asserire di compiere un azione come comandata da Dio e narrare questa storia nella bibbia, secondo me, non centra niente con la natura di Dio.
    Prendi un musulmano che al grido allahu àkbar (“Dio è il più grande”) compie un attentato, notizia storica riportata su un libro e letta tra 3000 anni, potrebbe essere interpretata come un comando divino! Trattasi invece di abuso di potere!
    Mosè istruito alla guerra come egiziano con un temperamento irruente (gli ci volle 40 anni per diventare mansueto) e poi guarda caso per un atto di superbia non entra nella terra promessa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo ...il tuo ragionamento me lo sono fatto anche io ...però a sto punto chi ha tradotto la bibbia la tradotta con lo scopo per far fare delle guerre quando cerano interessi per farle...perchè se vai in Numeri cap 31 v 1 dice : Geova parlo quindi a Mosè dicendo !...oppure ...il versetto 25 : E Geova diceva questo a Mosè !...allora chi ha tradotto la Bibbia avrebbe inserito il termine Dio o Geova , quando in realtà non ci dovevano essere ...allora si sarebbe dovuto tradurre così : E Mosè diceva al suo popolo : Nel nome di Dio io vi dico ! Non : Geova mi ha detto ! e questo vale per centinaia di passi tradotti FALSAMENTE da chi aveva interesse a farlo......le cose oggi non sono cambiate , oggi i leader religiosi non dicono di essere ispirati ma alla fine parlano come se fosse Dio a parlare al posto loro , tanto da poter scrivere un altra Bibbia.

      Elimina
  14. Quasi agnostico2 aprile 2018 08:26

    Caro John C le domande che poni turbano anche me quasi agnostico, non pretendo quindi di ottenere risposte, riflettevo però che per chi crede in Gesù Cristo e la sua natura divina quasta è già una prova dell'esistenza di Dio.
    Che Dio abbia richiesto per se stesso il sacrificio di suo figlio è semplicemente un atto simbolico che esprime in pieno il suo amore verso di noi, e con la resurrezione, come ulteriore prova dell'esistenza del divino, abbiamo la vittoria sulle soffenze sulla morte in grado di annullare tutti i mali del mondo.
    Se poi non vogliamo credere in Gesù possiamo sempre essere agnostici o atei, tanto la nostra sete di domande continuerà fino a conclusione del nostro percorso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico, come forse hai ben capito, ho posto domande che a volte potrebbe farsi anche un credente convinto.

      La realtà che osserviamo intorno a noi in realtà è un'immagine che ci siamo fatti noi stessi dell'esistenza e dell'universo.

      Teoricamente, quindi, qualsiasi dottrina religiosa potrebbe essere vera.

      Il problema è che non riesco ad immaginare un essere "perfetto" che ci inserisca in un contesto religioso che la nostra mente debba far fatica a comprendere. Non concepisco un dio che giochi a nascondino con l'uomo.

      Ecco perchè, finalmente, penso di aver capito che l'idea di Dio proclamata dalle religioni (cristiane ed altre in generale) non può essere assolutamente attinente alla realtà.
      Perchè in un contesto del genere la nostra mente ed i nostri ragionamenti sarebbero del tutto fuori luogo.

      A molti perdere delle convinzioni religiose mette terrore, perchè fa scomparire nella loro mente una figura di un Dio buono, protettore, e ricompensatore con la vita eterna.
      Penso che ormai questo concetto tramandato per secoli sia entrato nel DNA umano (di qui l'affermazione di molti che l'uomo senza dio è incompleto, perchè sarebbe stato creato apposta per adorarlo).

      Chi mi legge potrebbe ora pensare che la mia visione dell'universo sia quella di molti che credono che la vita si sia sviluppata per caso dalla materia inanimata, e che tutto esista senza uno scopo preciso.

      In realtà non è così dal mio punto di vista. Ma mi guardo bene dall'esprimere certi concetti in pubblico per non dare adito a pensare che voglia fondare un nuovo credo.

      Penso che il giorno che dovessimo avere la risposta a tutte le domande (come ipotesi) la nostra esistenza non avrebbe più alcun senso. Perchè la mente umana trae la sua forza anche dall'entusiasmo generato dallo scoprire, dall'indagare, dallo sperimentare.

      E' per questo che considero la religione (come il cristianesimo in generale) dannosa.
      Ti blocca mentalmente confidando in una misericordia o grazia dall'alto mentre ti sottoponi a regole leggi e dottrine create da uomini e spesso dannose.

      Anche perchè l'altruismo, la bontà, l'amore per il prossimo non sono nè prerogativa nè esclusiva del cristianesimo o di qualche religione. Sono valori innati che si sono sviluppati col tempo nella maggioranza di noi

      Elimina
    2. Quasi agnostico2 aprile 2018 10:35

      Capisco John, potrebbe essere che non sia Dio a giocare a nascondino con noi, ma noi lo cerchiamo dove non è!
      L'immagine mentale che ci creiamo della realtà può giocarci un brutto scherzo ... ma sono questi gli strumenti che abbiamo per filtrare la realtà, e dovremmo essere in grado di mantenerli 'puliti' da ideologie (soprattuto le religioni) per osservare bene e riconoscere.

      Dici: Ma mi guardo bene dall'esprimere certi concetti in pubblico per non dare adito a pensare che voglia fondare un nuovo credo.

      Mi farebbe piacere ricevere un'mail personale in cui esprimi i tuoi concetti.

      Elimina
    3. @Quasi agnostico
      non c'è nulla di segreto nei miei concetti, la vita sulla terra è in costante mutamento (vedi dai dinosauri ad oggi), la terra stessa nella sua struttura è in continuo mutamento (vedi placche tettoniche e vulcani), l'universo è in continuo mutamento (stelle che nascono e muoiono).

      Il concetto di individualità come lo concepiamo noi non esiste.
      Migliaia di stelle e pianeti formano l'universo e ne modificano (tramite chimica e gravità) costamtemente gli equilibri, ogni goccia d'acqua non è mai uguale a se stessa (onda nell'oceano, vapore che sale, nuvola tempestosa, chicco di grandine, fiocco di neve, goccia di rugiada, acqua di ruscello.

      Miliardi di esseri viventi apparentemente autonomi (cellule) danno vita ad una pianta, un animale o un essere umano.

      Chi siamo noi per pensare di vivere individualmente come essere indipendenti, in un'eternità continua ed immutabile?

      Prima di formulare dottrine religiose guardiamo la natura, l'universo intorno a noi come cambia continuamente e si trasforma. La stessa cosa avviene ogni secondo nel nostro corpo e nel corpo di tutti gli esseri viventi. Osserviamo come un seme diventa una quercia, un bruco una farfalla, e di come il semplice sterco dia vita a nuove piante, nuovi fiori.

      Secondo me, invischiati in queste strutture innaturali ci stiamo perdendo molto in saggezza

      Elimina
    4. Quasi agnostico ..l unico credo che abbiamo in questo blog ........è la Ricerca.

      Elimina
  15. Quasi agnostico2 aprile 2018 09:50

    Anonimo del 2 aprile 2018 03:32 è diventato, Quasi agnostico il 2 aprile 2018 08:26 (per dire che sono la stessa persona)

    Un'altra riflessione per @riflessivo:

    Ti è mai capitato che qualcuno ti parlasse male di una persona e poi quando lo hai conosciuta realmente ti accorgi che è molto diversa?
    Potrebbe essere dissacrante che una raccolta di libri chiamata vecchio testamento ci descrive in questo modo Dio?
    E quando Dio diventa uomo e si rivela per quello che è realmente ci accorgiamo che è molto diverso da come era stato descritto.

    Dio diede a Mosè i 10 comandamenti, gli dice 'non uccidere' e poi comanda di sterminare i cananiti, non credete ci sia una dissonanza?

    Giovanni 18:36  Se il mio regno appartenesse a questo mondo, i miei servi avrebbero combattuto per non farmi consegnare alle autorità.

    Ecco la risposta di Gesù, secondo me, la guerra teocratica e tutta umana per niente divina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x Quasi agnostico: Sulla dissonanza di Mosè e le leggi, Mauro Biglino spiega semplicemente che tutte quelle regole valevano unicamente per il popolo ebraico mentre vagava per 40 anni, quindi erano in vigore solo dentro al recinto dell'accampamento. Le scritture ebraiche mostrano che ogni campagna bellica al di fuori dell'accampamento, di fatto era in barba alle leggi permettendo di uccidere, rubare le spoglie, desiderare le cose degli altri così come le donne rimaste in vita. Da questo si capisce quanto sia sbagliato applicare quelle leggi alla vita di tutti i giorni come fanno i tdg, al limite si può prenderne i princìpi se sono validi, ma nulla di più.

      Elimina
    2. Quasi Agnostico:il tuo commento delle 3,32 contraddice ciò che viene insegnato dai tdg e altri cristiani e che essa stessa afferma:tutta la Bibbia È parola di Dio, che Egli stesso ha preservato nel corso dei millenni; se invece sono fatti e pensieri umani, come possiamo affermare che Gesù è resuscitato, dando ulter.prova del divino,e la resurr.è vittoria su morte e soffer.di tutti i mali del mondo? Quando viviamo periodi di grande dolore x malattia e morte di chi amiamo, sopratt.bambini e giovani persone, mi accorgo che la resurr.non ha portato alcuna vittoria su nessun male che esiste! Se c'è dissonanza nel v.t. c'è anche nel nuovo, in tante affermazioni fatte. Se Dio è ns.Padre nel modo in cui insegna la Parola, come può un padre non soccorrerci? Forse non abbiamo ancora guardato nella giusta direzione per comprendere meglio -non la Bibbia - ma il divino.

      Elimina
    3. Anche dalle leggi e dalle regole del nazismo si potrebbero ricavare degli insegnamenti nella vita....il popolo di israele erano come i nazisti di quel epoca e a capo cera il suo governante chiamato Dio ( YHWH )...sempre se ci atteniamo al testo letterale.

      Elimina
  16. Quasi agnostico ..la Bibbia è stata tradotta volutamente o non volutamente da schifo ?...MI VA BENISSIMO ...è piena di passi FALSI ? TOTALMENTE D ACCORDO....e credo che perfino gli Ebrei lo sappiano.

    RispondiElimina
  17. Quasi agnostico (ex. Anonimo)2 aprile 2018 11:28

    @riflessivo. Si è parlato spesso su questo blog di come il CD usa scambievolmente il concetto di Geova ci dice di fare, con l'organizzazione ci dice di fare, e questo ci ha confuso le idee!

    Non metto in dubbio la sincerità di Mosè o dei traduttori, ma non dovremmo fare l'errore di estrapolare un racconto dal contesto storico e culturale in cui è stato scritto e fargli dire a ogni costo quello che non dice.

    Non stiamo discutendo di come le religioni possono addirittura allontanare le persone da Dio?

    Dovremmo forse imparare a trascendere Dio dai preconcetti presenti e passati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi agnostico ..spiegati meglio...Ma quando leggiamo nella Bibbia ..Geova diceva a Mosè : queste parole ..le dobbiamo interpretare ? dobbiamo cambiarle ? ce scritto quello ma voleva dire un altra cosa ? sono frasi inserite dai traduttori ma in realtà non ci sono e ci sono mai state ? sono errori di ortografia ? o dobbiamo dire come fanno tutti i teologi e sopratutto i TDG ..la Bibbia non si può contraddire ! e pur di non contraddirla ci arrampichiamo sugli specchi bagnati di olio ?

      Elimina
    2. Quasi agnostico2 aprile 2018 14:38

      Caro riflessivo, sono come tutti voi con tante domande e poche risposte, sicuramente non sono dell'idea che pur di non contraddire il vecchio testamento ci dobbiamo arrampicare sugli specchi bagnati di olio.

      Credo però che stiamo driblando il problema, supratutto sul modo in cui dio o Dio, si è rivelato a noi assumendo la natura umana nella persona di Gesù Cristo, credo che questo sia il nocciolo del problema!

      Elimina
    3. Quasi agnostico (ex. Anonimo)2 scrive:"ma non dovremmo fare l'errore di estrapolare un racconto dal contesto storico e culturale in cui è stato scritto e fargli dire a ogni costo quello che non dice". Condivido in pieno. ed è ciò che fanno i tdg e molti gruppi religioni cristiani protestanti. Estrapolare singole frasi fa assumere al libro ed alla Bibbia significati che non hanno. Ad esempio: i tdg basano molto del loro insegnamento sui 144000 unti citati in Rivelazione. Rivelazione è stato scritto come ultimo tra i libri che sono entrati a far parte della Bibbia. Ma i Cristiani evangelizzati da Paolo non conoscevano questa "dottrina". Paolo non cita mai i 144000 come non li cita Gesù nei Vangeli. Possibile che il figlio di Dio venuto ad insegnare i nuovi comandamenti (ama il prossimo tuo....) e a parlare del Regno non abbia mai detto questo agli apostoli? Estrapolare un concetto scritto dopo e assemblarlo con concetti insegnati precedentemente fa perdere il valore ed il reale significato di ciò che Gesù insegnò e di ciò che Paolo ed gli apostoli trasmisero. E questo per tanti altri insegnamenti ed estrapolazioni dall'A.T.

      Elimina
    4. Visto che qui spesso si cita Bignino io consiglio di leggere anche questi libricini (sono 10 volumetti sottili) e si acquistano singolarmente.
      "Cosa sappiamo della Bibbia?" (es. https://www.amazon.it/COSA-SAPPIAMO-DELLA-BIBBIA-vol/dp/B00OJ0BGDM/ref=sr_1_13?s=books&ie=UTF8&qid=1522737574&sr=1-13&keywords=Cosa+sappiamo+della+Bibbia%3F)
      Non voglio fare pubblicità o proselitismo, ma solo dare modo a chi ha una visione ancora da testimone di vedere la Bibbia sotto altri punti di vista

      Elimina
    5. io mi sono sempre domandato ...ma che cavolo centra il AT con il NT ? infatti si sono sempre condannati gli ebrei del perchè non accettano Gesù come messia ....e come dargli torto ? siamo noi che abbiamo unito i 2 testi ..gli ebrei non lo hanno fatto, perchè non cera nessuna ragione per farlo ..visto che si parla di storie totalmente diverse fra loro, fatto sta che viene da ridere quando il papa incontra il rabbino ebraico facendo finta di avere in comune lo stesso Dio ...ma lo sanno anche loro che in comune non hanno un bel nulla, se non quello di fare finta di nulla.

      Elimina
    6. I primi Cristiani hanno accettato l'A.T. perchè erano Ebrei, perchè Gesù ha lo ha citato ed lo ha spiegato perchè in esso si lega la storia della salvezza "Non ardeva forse in noi il nostro cuore mentre egli conversava con noi lungo la via, quando ci spiegava le Scritture?» (Lc 24,29-32). Se Dio non fosse lo stesso gli insegnamenti di Gesù non avrebbero valore e nemmeno la figura di Gesù non avrebbe significato....resta cmq semrpe il dubbio: chi era quel signore che i primi Cristiani (detti Cristiani perchè adorano Gesù come il loro maestro e Signore) hanno visto resuscitato dai morti? E' sempre quello il punto. Si può essere credenti o meno, ed anche se si è credenti non tutto torna...o meglio non tutto è così facile da spiegare

      Elimina
    7. Se il Dio del universo è l iddio della verità lo sarà pure della logica ..e se che ha creato esseri dotati di intelletto vorrebbe pure che lo usiamo appieno , dunque un Dio così, come può pretendere che crediamo a cose che di logica hanno poco o nulla ?

      Elimina
    8. Ciao CB73,facendo una ricerca in rete ho letto che l'autore di questi 10 libricini è un teologo cattolico.Le domande a cui lui risponde sono molto interessanti, ma quello che mi interessa capire è se lui nel rispondere a queste domande si attiene strettamente agli insegnamenti della chiesa cattolica.Tu li hai letti?

      Elimina
    9. Marcus, io ce li ho, ho iniziato con il primo e poi visto che non erano troppo impegnativi un pò alla volta li ho presi tutti. Come riportato nel sito della Feltrinelli "Questo libro, il primo di una serie, tenta di far conoscere in modo divulgativo la moderna e attuale esegesi come la espongono nuovi studi e commentari della Chiesa cattolica. Si tratta di un ricco apporto per tutti coloro che vogliono essere aggiornati e che non hanno la possibilità di leggere libri tecnici di attualità teologica, né di fare corsi biblici." credo che le risposte che da siano in sintonia con l'attuale insegnamento della chiesa cattolica.

      Elimina
    10. Quindi se le risposte di Valdes si basano sul credo cattolico scommetto che sosterrà l'insegnamento del purgatorio, dell'inferno, della verginità perpetua di Maria, l'uso delle immagini, che Maria è la donna vestita di sole dell’Apocalisse, e altro ancora.
      Giusto CB73?

      Elimina
    11. Marcus non è questo il motivo per cui l'ho citato. Il consiglio di leggerlo è per sapere ad esempio chi era il serpente del paradiso terrestre, oppure se Adamo ed Eva sono realmente esistiti, con chi si sposo Caino, come le caddero le mura fi Gerico (interessante) ecc ecc

      Elimina
  18. Quasi agnostico2 aprile 2018 13:44

    @complottista sono d'accordo con te nel dire che i principi valgono per noi, ma non credo sia corretto sulla base dei principi 'ripristinare' (come hanno fatto i TdG) un vecchio patto, partendo da principi, (vedi risoluzioni, solo per fare un esempio, sul principio della decima) abolito da Gesù.

    @Scricciolo sono d'accordo con te nel dire: Forse non abbiamo ancora guardato nella giusta direzione per comprendere meglio -non la Bibbia - ma il divino.
    Personalmente non ho problemi a contraddire cosa dicono i TdG ne altri, la resurrezione di Gesù, io credo costituisce la base per la vittoria di tutti i mali del mondo, quando tutti i bambini uccisi in Siria saranno risorti ti chiedo: esisterà ancora questo blog? Se poi non ci crediamo è un'altro discorso ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi agnostico, tu mi chiedi se esisterà ancora questo blog quando tutti i bambini uccisi in Siria saranno risorti. La mia pena grande invece è domandarmi e domandarti: finché esisterà questo blog e ancora altri successivi a questo, verranno risorti i bambini uccisi? E, ancora, se tu sei padre e tuo figlio prega e supplica di aiutarlo nei momenti più terribili, credi forse non lo farai? Solo davanti a situazioni x te impossibili non agirai ma in te ci sarà disperazione. E noi esseri umani siamo solo polvere... Quando mi dicono che Dio, Supremo Padre creatore, soffre con noi e "scalpita" dal desiderio di aiutarci ma non lo fa x le Sue motivazioni, che durano da tanti millenni (e nelle quali, oltretutto, nulla c'entriamo) la mente ed il cuore si ribellano a queste risposte; ecco che dico NO, Dio non è questo, non può essere in questo modo, vogliono solo farcelo credere. Forse il nostro autoconvincimento ci sostiene finché non sbattiamo forte contro il muro. Ma senza una fiammella che arde dentro si diventa aridi, allora cerco ciò che può alimentarla.

      Elimina
  19. La professione della fede in Dio deve trovare delle basi su ciò che esiste, cercando di capire che le forze che muovono la materia sono esse stesse invisibili, come del resto Dio.
    Ovviamente ciò che esiste, si trasforma costantemente.
    Ma le forze che agiscono per operare tale trasformazione sono forze
    che esistono solo in funzione di questo, ma poi cessano di esistere.
    In maniera concreta,comunque parlando della bibbia, le esortazioni ad agire in una certa maniera e a credere a certe promesse,come quelle contenute in qualsiasi altro libro, sono paragonabili come una forza che ci spinge in una certa direzione, che può essere anche una direzione opposta se ci la siamo condizionare da ciò che dicono altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bibbia è un libro scritto da uomini che parla di spargimenti di sangue dall'inizio (Caino) alla fine (il figlio di Dio scannato da lui stesso per offrirlo come riscatto a se stesso - poi nonostante questo "dono" si riserverebbe comunque di massacrare il 99,99% dell'umanità ad armaghedon)

      Quindi io non mi lascio condizionare da dottrine contraddittorie e sanguinarie scritte da uomini pertanto mi sento libero di non accettare come "verità" un libro di massacri ignobili

      Elimina
    2. Anche un libro di ricette può contenere descrizioni di massacri ignobili di uomini verso animali.
      Ma in rivelazione non c'è scritto affatto che Dio metterà a morte in maniera indiscriminata.
      Questa è una concezione wts.Tutto parte da un concetto di ubbidienza,perché comunque alla fine anche coloro che erano il popolo di Dio sono stati rigettati.

      Elimina
    3. Roberto 62, se pensi che la Bibbia sia un'autorità assoluta e che sia la parola di Dio allora ti dico che posso citarti come autorità anche il libro di Pinocchio.
      A proposito:
      hai provato a piantare l'albero degli zecchini d'oro?
      Il Gatto e la Volpe dicono che produce frutti portentosi!!!

      Auguri Roberto, ne hai bisogno. - Simon Pietro

      Elimina
    4. Purtroppo non sono solo le Dottrine conttradditorie e sanguinarie, Lo è LA REALTA' che viviamo :-(

      Elimina
  20. ...e aggiungo privo di storicità, infarcito di fatti inventati o nel migliore delle ipotesi, ingigantiti,mitizzati,da racconti mirabolanti e fantastici. Un libro scritto da ebrei, popolo nomade e come tale, predoni culturali di civiltà importanti e precedenti. Ne piu ne meno del Corano e altri testi "ispirati". Sulla Bibbia ebraica si è innestata la cosidetta cultura cristiana, i cui fondatori erano ebrei di nascita e tradizione. Se Dio esistesse, avrebbe dovuto incenerire questo libro, che come benzina,ha incendiato l'umanità con fanatismo,intolleranza,violenza e spargimenti di sangue. Anche il tanto osannato amore cristiano e stato miele invitante per ingerire arsenico e veleno lento ma letale. Se mettessimo su una bilancia i "valori" del cristianesimo e nell'altro piatto i disastri che ha causato negli scorsi 2000 anni di storia dove penderebbe questa metaforica bilancia???
    Se vogliamo c'è spiritualità più positiva,autentica, nei movimenti orientali dove si esaltano il rispetto per ogni forma di vita e per l'ambiente in cui viviamo. Non ci sono teologie, dogmi e verità assolute. Solo principi...Comunque lungi da me promulgare altri culti, semplicemente non trovo nessuna superiorità del culto giudaico-cristiano su tutti gli altri.Anzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro se esistesse quel Dio che ci racconta la Bibbia , rimpiangeremmo hitler.

      Elimina
  21. Vi leggo da un pò e vi ringrazio per i vostri commenti profondi, anche se non li condivido tutti. Ci sono domande, alle quali non c'è risposta e vivere nell'incertezza richiede coraggio ma è un modo di vivere più autentico e vero. Per anni la verità dei TdG è stata la risposta a tutte (o quasi) le mie domane..questa certezza mi dava sicurezza, stabilità.. che ora da inattiva non ho più. A volte mi sento smarrita, ma poi rifletto e confido in Dio, sì, perchè una certezza mi è rimasta: esiste un Dio d'amore.. perchè ha creato l'universo e la vita, se esiste la vita, allora ha senso solo se c'è l'AMORE.
    Per te John:
    Apprezzo le tue riflessioni, credo tu sia una persona molto intelligente e profonda. Tuttavia mi rattrista leggere la descrizione che fai della Bibbia. Per me non è solo un libro che parla di spargimenti di sangue. Per me contiene dei valori e dei consigli per la vita! Se penso ai proverbi, ai Salmi, ai Vangeli, trovo tanta saggezza. Credo che Gesù ci lasciò un eccellente modello di vita.. credo che rimarrò sempre una cristiana, sì, una cristiana libera..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao "Anonima". In che senso "Gesù ci lasciò un eccellente modello di vita"? Cioè tu saresti pronta a vivere la medesima vita di schiavitù al suo "padre" da lui vissuta (ammettendo che sia esistito), e lasciare che ti capiti la stessa fine ?
      Poi se vuoi parlare di alcune cose che disse, beh, altri prima di lui, come Confucio o Siddharta Gautama, emisero molte perle di saggezza che se praticate possono migliorare la vita. Personalmente ora prendo il buono dove lo trovo, il resto lo lascio. Un caro saluto.

      Elimina
    2. Gentile Anonimo, il tuo senso di smarrimento è comprensibile ma dobbiamo accettare che ora ci troviamo nel nel XXI° Secolo, la attuale conoscenza planetaria degli avvenimenti verificatisi su questa Terra in un remoto passato non consentono più di accettare in modo acritico la Storia come ci è stata raccontata, senza che ci si ponga almeno qualche domanda, senza cercare le risposte.

      Certo è estremamente improbabile purtroppo, nella nostra breve vita, poter vedere svelati i segreti dell’universo (ammesso che esista e che non sia anch’esso una illusione della mente, come pare possa essere); ma una cosa è certa: qualcuno attraverso i secoli e i millenni trascorsi ha manipolato la Storia, si è preso gioco di noi lasciandoci nell’ignoranza e con i sensi di colpa, con l’obbiettivo di controllarci, sottometterci e sfruttarci.

      Dalle nebbie del Tempo emergono sconcertanti testimonianze di un passato del genere umano molto diverso ed è necessario affrontare l’argomento se non vogliamo ritrovarci alla fine dei nostri giorni senza aver compreso chi siamo realmente, quali sono le nostre vere origini! Un saluto.

      Elimina
    3. Anonima, prova a leggere " Gesù non l'ha mai detto" o "E Gesù diventò Dio" di Bart D. Ehrman

      Elimina
    4. @anonima cristiana libera

      certe riflessioni non mi vengono così per capriccio. Dopo aver passato 20 anni in chiesa e 25 tra i TdG, ho solo fatto un bilancio di ciò che ho visto. Riguardo Gesù, il mio problema non sono le sue parole, ma quelle di chi ce lo ha raccontato (che con tutta probabilità non sono testimoni oculari della maggior parte dei racconti, viste certe palesi contraddizioni).
      Ormai ci è entrato dentro il concetto, leggendo la Bibbia, che sia stato Dio a scriverla. Mentre a scriverla (lo dice la Bibbia stessa) sono stati assassini, traditori, ladri, molta gente con un passato "scomodo" che poi si sarebbe redenta (a parole).

      Tuttavia se smettiamo di avere associazioni di idee errate quando la leggiamo (tutte le giustificazioni assurde sulle sue palesi contraddizioni) capiremo ben presto la sua natura.

      Non si possono estrapolare delle bellissime frasi sull'amore per giustificare un contesto di odio e violenza.

      Se solo molti potessero ascoltare e vedere coi propri occhi i concetti di educazione, onore e rispetto che venivano insegnati a certi figli di mafiosi di un tempo allora capirebbero.
      Non posso mangiare un buon piatto cosparso di veleno solo perchè la base del cibo è gustosa, sana, biologica e salutare.

      Se vogliamo prendere come riferimento quei bellissimi passi della Bibbia per usarli come guida nella vita, benissimo.
      Ma, per favore, lasciamo stare i concetti di giudizio universale, di "regole" di vita che esulano dall'onestà, dalla bontà e dal rispetto per il prossimo.

      Ad esempio sono d'accordissimo sul concetto di non uccidere e non rubare dei 10 comandamenti. Ma lasciate stare l'assurda legge che mette a morte chi lavora di sabato. Queste sono follie umane che di divino non hanno proprio nulla. E lo vediamo da cosa questa legge avrebbe insegnato agli ebrei ed al mondo nei secoli.

      Odio, guerra, vendette, atrocità... e nient'altro!

      Elimina
    5. Anonima cristiana libera....A volte riflettevo su quella scrittura di timoteo che dice : Tutta la scrittura è ispirata da Dio , ed è utile per insegnare e per disciplinare ecc.. e da questa scrittura si darebbe prova che tutta la Bibbia sia ispirata da Dio ....ma quali sono le scritture ispirate ?.... nella bibbia chi aveva il potere, poteva benissimo aver inserito qualsiasi cosa , anche io avrei potuto farlo , tanto timoteo dice : Tutta la scrittura è ispirata !.........chi determina o che ha determinato ciò che è ispirato , e ciò che non lo è ? chi ha conservato la Bibbia nei suoi archivi per 2000 anni ? guarda caso la chiesa cattolica , ma pensa un po , la chiesa protegge la Bibbia ma poi nasconde il nome di Dio ? e poi i TDG dicono che la Bibbia sarebbe scampata da mani che la volevano distruggere , quali mani ???? quelli di satana ??? ma come , non poteva farlo attraverso la chiesa ? ..no !! fino li non ci è arrivato ..perchè Geova non gli lo avrebbe permesso...ma come Dio non gli permette di distruggere la Bibbia ..ma permette di nascondere il suo nome ???? ci sarebbe da dire molto altro da riempire l intero blog ..... ...ma mi fermo. (-:

      Elimina
    6. Riflessivo scrive: "chi ha conservato la Bibbia nei suoi archivi per 2000 anni ? guarda caso la chiesa cattolica , ma pensa un po , la chiesa protegge la Bibbia...." Io penso che da un punto di vista logico (per lo meno è il mio filo logico) se si vuole essere Cristiani quindi credere in Gesù Cristo come uomo vero Dio e vero uomo (perchè ricordo che la fede Cristiana tutta, non sono i cattolici, ma anche gli Ortodossi, Anglicani, Evangelici ecc ecc credono in questo, solo i tdg e poche altri non credono alla divinità di Gesù) ha senso esserlo per l'esistenza della Chiesa Ortodossa e Cattolica (ovvero le chiese esistenti assieme sin dal principio). Perchè? Perchè fu la prima chiesa unitaria a decidere quali lettere, quali vangeli andavano considerati Parola di Dio e quali invece erano apocrifi. Ci stà che persone abbiano perso la fede per colpa degli esseri umani, pastori che non furono da esempio. Ma pretendere di dire dopo (come ha fatto Lutero, o come ha fatto Russell) cosa è parola di Dio e cosa non lo è, e soprattutto interpretarla in modo diverso, fa perdere il filo di congiunzione con i primi Cristiani che trasmisero il fondamento, ossia la resurrezione di Gesù. Quindi o si crede in questo o non ha senso credere nella resurrezione di Gesù o in un Dio come vogliamo noi....certo poi ognuno può credere in quello che vuole...

      Elimina
    7. Interessante notare che l'unica cosa scritta da DIO in persona sono i 10 comandamenti Ineccepibili alla Logica di chiunque, il Resto,,,,,,,,,,,,,,

      Elimina
    8. "Ineccepibili alla Logica di chiunque"?

      "Non devi desiderare la moglie del tuo prossimo" che vuol dire?
      Che il comando è rivolto soltanto agli uomini?
      Che le donne possono desiderare il marito di un'altra?
      O che una donna può desiderare un'altra donna che non sia la moglie di nessuno?
      Mah. Forse è migliore il principio enunciato da Gesù, se mai è esistito, "ama il prossimo tuo come te stesso".- Simon Pietro

      Elimina
    9. Simon Pietro: Vero non ci avevo mai fatto caso, San Biglino salvaci Tu!!! :-O

      Elimina
  22. the hiden truths3 aprile 2018 23:36

    Credo che per tutti noi qua ,non sia facile accettare alcune verità inequivocabili , la prima è che nessuno di noi è qualcosa o qualcuno in questo mondo e pare che la vostra I.....tura sia la forza che vi permetta di vivere , ed invece da voi stessi non producete nemmeno una cellula , o chiamiamola pure il piccolo mattoncino della vita , e per fare un essere vivente ce ne vogliono trilioni con funzioni ognuna paragonabile ad una città industriale , quindi siccome la Watch Tower a me personalmente non mi ha rimbambinito con il suo schifo , a tutt'oggi credo fermamente in Dio e per logica onesta o onestà scientifico analitica , per forza di cose dietro un meccanismo complesso c'è una mente , un progettista un progetto una intelligenza .
    Che dal caso possano nascere forme di vita estremamente complesse e regolate da leggi complicatissime credo che sia la più immensa bestialità e panzana a cui un uomo sia mai stato forzato a credere .
    Non voglio convincere nessuno e non mi interessa ,ma credo che davvero l'orecchio dovrebbe gustare le parole cosi come il palato il cibo , noi siamo di colpo diventati miscredenti perchè la Watch Tower ci ha bellamente preso in giro con le sue panzane e menzogne, ora immaginiamo di essere Dio e di assistere ogni giorno ,oltre che alle porcate della Watch Tower ai milioni di atti di ingiustizia e malvagità che si compiono sotto il sole , bè credo che chi debba avere le scatole girate sia propio lui , quindi se stà aspettando lui credo che nel nostro piccolo dovremmo aspettare anche noi.
    Si è vero la bibbia ha parecchie cose che noi superintelligenti uomini del 2000 che più che aver ridotto l'umanità ed il mondo ad uno schifo non accettiamo , ci disturbano e non riusciamo a capire , ma in tutta onestà non credo che a tutt'oggi a parte le congetture e le supposizioni di tanti scienziati esista un trattato scritto che possa anche solo alla lontana avvicinarsi al racconto "Uomo" narrato nella bibbia , con il suo ultimo messaggio di speranza.
    Non dimentichiamoci che i tanto citati orientali si sono massacrati in santa pace per secoli e che non credo che l'immensità e bellezza della creazione vada vissuta e goduta mettendosi un pigiama arancione chiusi in un monastero a fare OMh con le campane.
    Non mi vergogno di creder in Gesù e nella grandezza dei suoi insegnamenti e messaggi di speranza e vi posso garantire che essere cristiani e vivere da cristiani non è assolutamente facile e non ha nemmeno alla lontana a che fare con tutte le carnevalate della watch Tower ,siamo onesti quanti di noi hanno veramente vissuto ed agito da Cristiani ? in modo libero e mossi solo dall'amore "Agape " verso il prossimo?
    nessuno è obbligato ad avere fede e ci mancherebbe ma per carità smettiamola di paragonare tutto ciò che abbiamo vissuto con il paragone che se c'era Dio e Cristo avrebbero dovuto essere nel manicomio Watch Tower e siccome li non li abbiamo trovati o ci hanno deluso allora non esistono più da nessuna parte , e questo equivale ad attribuire a quella spelonca di bugiardi plagiatori un prestigio,unicità e ruolo che non gli appartengono manco in una barzelletta.Perchè gli stessi sentimenti li dovrebbero provare tutti i cattolici , mormoni ,avventisti eccetera eccetera ingannati dalle loro rispettive religioni , o li dove erano o agnostici e atei , ma può davvero essere cosi?
    E vi prego di non arrabbiarvi se ho detto qualcosa che non incontra il vostro consenso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A the hiden truths o “le verità nascoste” (l’italiano è una bella lingua e si può utilizzare tranquillamente, visto che per anni abbiamo dovuto sopportare le sigle inglesi di un gruppo di fanatici). Tu dici:

      “Credo che per tutti noi qua ,non sia facile accettare alcune verità inequivocabili”
      E’ bello credere di avere verità inequivocabili, ma non è esattamente così. Ciò che può essere inequivocabile per noi può essere equivoco per altri. Esempio: è inequivocabile che il governo politico ci sta fregando tutti ma alcuni dicono di no perché ne usufruiscono alla grande.

      “nessuno di noi è qualcosa o qualcuno in questo mondo”
      Significa questo che se non siamo ricchi o famosi siamo nessuno? Solo per tua curiosità: Napoleone diceva “Io vinco le battaglie perché penso più velocemente degli altri”. I suoi contemporanei dicono che riusciva a pensare 8 cose simultaneamente seguendo ognuna un canale diverso nella sua mente. Io personalmente quasi 40 anni fa, ne seguivo 14 e ho depositato una dozzina di invenzioni all’Ufficio Brevetti ma non ci ho mai fatto troppo rumore intorno. Ho fatto male?

      “a tutt'oggi credo fermamente in Dio e per logica onesta o onestà scientifico analitica , per forza di cose dietro un meccanismo complesso c'è una mente , un progettista un progetto una intelligenza“.
      Direi che la tua analisi non è la prima di questo tipo. Qualcuno disse molti anni fa che “ogni casa è costruita da qualcuno ma chi ha costruito ogni cosa è Dio”.. Il problema è che se tu occupi una casa e cominci a deteriorarla, il suo proprietario si mostrerà molto esacerbato e come minimo verrà a cacciarti via col fucile. Il padrone di questa casa, che è la terra su cui abitiamo, si dimostra molto blando riguardo l’uso che si fa della sua creazione.

      “milioni di atti di ingiustizia e malvagità che si compiono sotto il sole , bè credo che chi debba avere le scatole girate sia propio lui , quindi se stà aspettando lui credo che nel nostro piccolo dovremmo aspettare anche noi”
      Noi non abbiamo il potere di agire e sovvertire le ingiustizie dei vari governi o singoli esseri umani. Ma Dio, non è un Dio onnipotente? E’ impegnato in altri servizi? “Chiamate con quanto fiato avete, poiché egli è un dio; poiché dev’essere occupato in una faccenda, e ha escrementi e deve andare al gabinetto. O forse dorme e si deve svegliare!... 1 Re 18:27
      – Simon Pietro

      Elimina
    2. Seconda parte per Hiden Truths

      “non credo che a tutt'oggi a parte le congetture e le supposizioni di tanti scienziati esista un trattato scritto che possa anche solo alla lontana avvicinarsi al racconto "Uomo" narrato nella bibbia , con il suo ultimo messaggio di speranza”
      Perché quelle di tante scienziati sono solo “supposizioni” mentre la narrazione della Bibbia dovrebbe essere presa come oro colato? Hai mai esaminato le prove extra-bibliche o le prove archeologiche? Ce ne sarebbero di cose da dire a sfavore dei racconti biblici. Per quanto riguarda la speranza un vecchio detto recita che “chi di speranza vive, disperato muore” O non è così? Vuoi provare a chiederlo a chi è morto per aver inseguito una speranza vana?

      “vi posso garantire che essere cristiani e vivere da cristiani non è assolutamente facile ... ,siamo onesti quanti di noi hanno veramente vissuto ed agito da Cristiani ? in modo libero e mossi solo dall'amore "Agape " verso il prossimo?”
      Questo proprio non lo accetto. Credi davvero che tutti hanno vissuto come cristiani con una doppia vita? Sappi che ci sono persone che hanno passato la propria vita nelle più alte espressioni di amore agape nei confronti del prossimo senza nessun fine nascosto né soltanto per portare “la buona notizia” come pensano alcuni. Io sono uno tra questi e non mi sono mai aspettato niente in cambio. E vivo sereno.

      “smettiamola di paragonare tutto ciò che abbiamo vissuto con il paragone che se c'era Dio e Cristo avrebbero dovuto essere nel manicomio Watch Tower”
      Qui devo dire che in questo blog è sempre stato detto il contrario. Se un Dio esiste non è certo quello rappresentato o presentato dalla Watch Tower.

      “E vi prego di non arrabbiarvi se ho detto qualcosa che non incontra il vostro consenso”
      Non credo che qualcuno qui si arrabbi per quello che è il tuo pensiero. Fortunatamente qui esiste il libero arbitrio di pensare ognuno col proprio cervello e la bellezza è che ognuno può esprimere liberamente la propria opinione.
      Per questo stesso motivo ogni opinione può essere opinabile. E’ per la par condicio. – Simon Pietro

      Elimina
  23. Si, capisco cosa vuoi dire hidden, in un certo senso è dare ragione ai Tdg, la verità ce l'hanno loro oppure nessuno. Però sulla Bibbia... avevo un dubbio che potesse essere davvero la parola di Dio, poi l'ho voluto credere, l'ho letta cercando di vedere solo quel Dio d'amore che ci ha mostrato Gesù. Però l'ho letta e riletta con attenzione e alla fine sono convinto che sia un libro umano e narri la storia di un popolo come gli altri. Discorso a parte merita Gesù, che rimane un uomo affascinante e che invoglia a seguirlo. Ma penso che i suoi insegnamenti siano stati volutamente travisati per ricondurli all'interno di una religione. Gesù era una rottura con la religione, la tradizione ed il passato. Rivederlo in un'ottica iniziatica è intrigante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. the hiden truths4 aprile 2018 22:39

      @Tranquillo
      se fosse un libro umano sarebbe di parte invece in molti capitoli con una schiettezza unica svergogna il popolo di Israele che in quanto a bassezze e porcate non aveva limiti alla fantasia.
      Un libro umano per la cui importanza della sua diffusione persone furono disposte a morire e si giocarono la vita per averlo tradotto nel modo più comprensibile possibile a tutti , e per guadagnaci cosa la morte per un libro di fiabe , dai ragazzi non diciamo fesserie , tu saresti disposto a morire perchè credi in valori universali ? prova a fartela questa domanda ....., perchè Dio per non deludervi cosa avrebbe dovuto fare ? operare giustizia mentre siete vivi voi nel vostro tempo cosi soddisfatti voi soddisfatta la giustizia universale ?siccome le panzane watch Tower ci hanno imbufalito e deluso allora il sunto è vada in malora Dio con tutto il resto, ma vi sembrano conclusioni da persone assennate che per decenni hanno parlato di Dio .
      Ma siete voi che date la vita a lui o forse viceversa ? visto che sottoterra e cibo per vermi ci finiamo tutti e quando meno ce lo aspettiamo credo che la speranza sia l'unica cosa che valga la pena prendere a conoscenza, perchè tanto la spocchia e l'arroganza a noi miseri mortali che siamo il nulla ed il meno del niente no ci aggiungerà ne un giorno di vita ne ci darà alcuna speranza .
      Ognuno è libero di fare le sue scelte e ponderare il suo destino , ma dopo quello che mi ha insegnato la bibbia di sicuro non andrò a meditare su un monte con un pigiama arancione , non adorerò una testa di legno a forma di elefante o una donna con sei braccia sperando di reincarnarmi in un ricco e non andrò una volta all'anno a farmi tre giri intorno ad una pietra nera del cavolo alla mecca .

      Elimina
    2. @The Hiden
      reputare una cosa vera o falsa fa parte di un ragionamento logico che ciascuno analizza a modo suo. Se qualcuno non crede più nella Bibbia non è perchè vuole sentirsi libero di devastare il prossimo.
      Noto molta più sensibilità verso la vita da parte di molti atei piuttosto che di tanti credenti.
      Ognuno di noi dovrebbe essere capace di guardarsi con occhi diversi.
      Nelle tue parole, chi si è liberato delle catene mentali, noterà ancora molto condizionamento.
      Ognuno di noi si sente troppo piccolo in questo universo, ed a tutti piacerebbe credere in un "padre buono" che ci voglia prendere per mano. Ma tanti anni di religione condizionante ci hanno esercitato a cancellare mentalmente le storture mentali della bibbia ed a esaltarne i pochi versi nobili, quasi che male e bene ivi scritti provenissero da menti diverse.

      Al tempo stesso, colui che ha creato l'universo e l'uomo, giocherebbe a nascondino permettendo alla maggior parte degli uomini di usare la sua figura (nei racconti e nelle ideologie) per fare del male al prossimo, mentre lui, dietro le quinte, osserverebbe ciascuno di noi per giudicarci.

      No, mi dispiace, questo è un concetto arcaico che va contro le idee di molti, oggi. Tante persone che sono molto ma molto più sensibili di qualunque personaggio biblico e che ripudiano gli orrori di quel libro.

      A me sembra, purtroppo, che molte persone oggi abbiano più sensibilità di quel dio narrato in quei rotoli, che placava il suo furore odorando i profumi di grasso bruciato proveniente da animali uccisi per sgozzamento.

      Mi dispiace, caro amico, la mia mente fa fatica ad accettare tutto questo. Poi se un giorno egli si rivelerà faccia a faccia e ci farà capire ogni cosa, potrò fare ammenda.

      Ma il pensare che, oltre a soffrire, dovremmo dannarci pure l'anima per capire cosa richiede da noi, ed i motivi di tanti massacri (passati e futuri), tutto questo lo vedo fuori di ogni logica.

      Elimina
    3. Ognuno è padrone di attaccarsi alla speranza che meglio crede.
      Anche chi ha un tumore terminale (e che è consapevole che lo aspetta la morte) si attacca a qualsiasi panzana gli viene proposta. Ma questo non significa che sarà salvato.

      Così è chi si rende conto che questa vita è tutto quello che c'è e si attacca a ogni panzana pur di sperare che qualcosa di meglio lo aspetta.

      Un sacco di gente si sacrifica in nome della propria speranza o per la supremazia di un libro, ma questo non rende di per sé il libro ispirato o il sacrificio della persona valido e degno di rispetto.
      Alcuni di loro si fanno saltare in aria convinti di essere dalla parte di Dio.

      Un'altra osservazione la farei su quel Dio di amore che ci ama tanto e ci da la speranza di vivere meglio in un imprecisato futuro.

      Quando Gesù disse (Matteo 7:11) ...Se dunque voi, benché siate malvagi, sapete dare doni buoni ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono...
      dico: come mai Dio non ci dà quello di cui abbiamo bisogno ORA? Aspetta che siamo morti?
      Non disse Gesù che "sarebbe stato con noi ogni giorno fino al termine del sistema di cose"?

      Chi ti chiede un atto di fede è proprio quello che la fede non ce l'ha.

      Però si vive bene lo stesso, eh... - Simon Pietro

      Elimina
    4. the hiden truths5 aprile 2018 22:46

      Posso capire e condividere in parte la vostra rabbia , insomma lo sforzo di calarmi nei vostri panni lo faccio , il furore al naso mi è salito anche a me tantissime volte , ma poi ci sono sempre state quelle scritture in Giobbe che mi hanno aiutato spesso a ritrovare almeno il senno e la speranza.
      Nel capitolo 3 Giobbe gli chiede perchè dai la vita a quelli con l'anima amareggiata che in realtà lottano più per aver pace nella morte che diletto nella vita .....
      domanda ineccepibile davanti al vuoto senso di tutto il male di cui siamo circondati......ma mi colpisce molto verso la fine quando dio gli dice coraggio cingiti i fianchi ed ergiti come un uomo superbo che i erge nella sua arroganza ed interrogami ed io ti risponderò......, alla fine gli fa capire , stai sereno che come penso a dar vita e cibo a tutto e tutti , ogni cosa è davanti ai miei occhi ed al mio tempo ,attendimi ed io risolverò ogni cosa ......e nel caso che la tua propia mano ti possa salvare allora io ti loderò gli dice Dio........
      Che ci piaccia o no godiamo della vita tramite il meraviglioso modo in cui siamo stati concepiti e creati, lo si capisce che qualcosa non quadra in questo ordine che poteva essere perfetto , ma sono sicuro che tutto questo non può esistere semplicemente per il nulla , perfino esseri umani che fanno parte di popoli che vivono in foreste sperdute concepiscono il sentimento della speranza , è qualcosa che ci è stato messo dentro che lo vogliamo o no , ma ognuno davanti all'innegabile e grandioso spettacolo della vita e della creazione è libero di lasciare che il suo cuore sia suscettibile a ciò che gli conviene o crede , il tempo darà comunque spiegazione ad ogni cosa.

      Elimina
    5. Stai tranquillo, nessuno ha il "furore al naso" ma per quanto riguarda Giobbe, forse ti è sfuggito qualcosa rispetto a come Dio l'ha trattato.
      Comunque se ti sta bene così e ti fa stare felice allora è tutto ok.
      "Il tempo darà una spiegazione ad ogni cosa" e l'autopsia mi darà ragione. - Simon Pietro

      Elimina
    6. the hiden truths6 aprile 2018 04:30

      Meno male che esistono persone come te Simon Pietro che con la loro sapienza che poi magari un giorno ci spieghi da dove la vai a pigliare , che ci illuminano e ci reguardiscono sulla via della conoscenza ......
      Adesso sò che Dio non ci ha abbandonati al nostro destino ma che ci dà sapienza ed intendimento tramite
      persone savie come te , poi tranquillo che di tutto il resto Dio te ne varrà a rendere conto personamelte a te di tutto il resto e mche gli spiegherai tu invece a lui come fa ad'esempio ad esistere il maschi e la femmina deu esseri umani totalmente diversi ma indispensabili nella loro peculiaritò per trasmettere la vita , senza la lor complementarietà non potrebbe avvenire , poi magari gli spieghi tu a Dio come è possibile che le cellule si separino ogni giorno solo negli organi genitali per ricomporsi in una sola cellula se il concepimento avviene , magari poi gli spieghi tu a Dio come siano stati creati gli organi genitali nella loro forma e complementarietà.....
      Grazie Simon Pietro grazie di esistere ,adesso so che veramente la sapienza è scesa in mezzo a noi e che non siamo perduti ......

      Elimina
    7. @Simon Pietro
      @The Hiden

      Esponete il vostro pensiero ma senza ridicolizzare chi la pensa diversamente


      @The Hiden
      E' vero che esistono molte cose inspiegabili, però (forse non è il caso di Simon Pietro) molti non contestano l'idea di qualcosa di superiore, ma un Dio con le caratteristiche esposte nella Bibbia (ho scritto anche io qualcosa a proposito...)

      Elimina
  24. Cari amici, la redazione di Report, alla quale tempo fa avevo scritto, mi ha risposto e mi ha chiesto il numero di cellulare. Pare siano interessati a fare una puntata sui TdG. Potrebbe essere una buona occasione. Perché non ci diamo da fare tutti assieme?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tienici aggiornato :)

      Io ho scritto alla redazione di Presa diretta riguardo al servizio di fine Febbraio precisando che non è vero che i rapporti tra familiari non cambiano in caso di disassociazione.

      Ma non ho ottenuto risposta.

      Elimina
    2. Purtroppo la giornalista che ha fatto quel servizio non conosce bene i Tdg.Per smentire le affermazione fasulle fatte da quel fratello sarebbe bastato mettergli davanti una torre di guardia recente dove si afferma che non si devono avere contatti con un familiare disassociato nemmeno tramite email.Siamo proprio all'assurdo!

      Elimina
  25. i TDG sono abituati da sempre ad attaccare la fede degli altri e a smontare le dottrine di altri , il loro vero nemico non è quello che gli dice : io ho la mia religione ..oppure quelli che cercano di difendere le loro credenze , oppure atei .ecc.., il loro vero nemico sono quelli che attaccano le loro dottrine , ecco perchè temono gli ex TDG , perchè loro sono in grado di farlo, sono più preparati ad argomentare a differenza delle persone del territorio, e i TDG hanno sfruttato nel tempo questo terreno fertile ...che attraverso a quella parabola di Gesù considerano il terreno eccellente per poter diffondere le loro dottrine ..senza quasi mai essere contraddetti quel tanto da destabilizzarli veramente , al massimo qualche vafanc, dal padrone di casa ...ma non sono certo questi i loro veri pericoli , loro sono stati forti con i deboli e saranno deboli con i forti in termini di conoscenza ( tra cui io , visto che ero un IGNORANTE più di loro che mi hanno fatto lo studio ) , ma il tempo è galantuomo e tutto questo oramai non funzionerà più.

    RispondiElimina
  26. caro riflessivo una volta dicevano che le religioni erano l'oppio dei popoli ora invece è diventata la droga dei singoli. Perchè i singoli sono piu malleabili meglio se sin da giovani, per me ormai Il Dio Creatore non lo credo piu, troppe cose non mi sono chiare a cui non trovo risposte, in nessun libro definito sacro (sacro..da chi poi? ) quando tutte le religioni dicono:
    Sei depresso?
    Sei malato?
    Sei povero?
    Sei oppresso?
    Hai dei cari morti naturalmente o in modo tragico?
    Non hai un lavoro?
    Hai fame e/o non hai nulla da mangiare?

    NON abbatterti .... DIO ti AMA.
    Pensa un po se invece gli stavi.. antipatico !

    Ecco l'amore come tanto decantato nei vari libri cosiddetti sacri tra cui la Bibbia, forse alcuni uomini riescono a manifestarlo in qualche misura, ma vedendo la storia dell'uomo e il presente in cui viviamo, quel tipo di amore non è che il Dio (se esite) si sprechi nel manifestarlo.

    Una frase della canzone dei POOH " uomini soli" ni ha colpito:
    ma Dio delle citta’
    e dell’immensita’
    magari tu ci sei
    e problemi
    non ne hai
    ma quaggiu’
    non siamo in cielo.

    Infatti se esiste problemi non ne ha, ma noi quanti problemi dobbiamo ancora sopportare come genere umano o come singoli sino alla morte dopo una vita insulsa?

    Chi vuole credere per ragioni sue io non lo critico, chi non vuole credere lo stesso, ma certo se esiste non sta facendo nulla di tangibile per farsi conoscere.
    Lasciamo da parte la barzelletta della casa costruita da qualcuno o cose simili perche ha perso di credibilita.

    Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è più saggezza nelle canzoni dei Pooh che nella Bibbia

      Un'altra loro canzone dice:

      "Padre nostro se non esisti quello che accade è soltanto follia
      ma se ascolti e non muovi un mignolo forse allora la colpa è anche tua
      se sapevi già tutto nei secoli tutto questo non ha un perché
      ma se invece c'è qualche ragione facci male ma dicci qual è.
      ...
      C'è bisogno di un piccolo aiuto quaggiù."

      Un po' come i politici che dicono che "va tutto bene".

      Forse a casa loro, ma non certo per il popolo - Simon Pietro

      Elimina
    2. Cavoli ..ma se Dio non esiste, ma con chi me la vado a prendere adesso ? )-:

      Elimina
  27. Chiedo scusa. So che è fuori tema ma ho bisogno del vostro aiuto. Mio figlio di 16 anni invitato da una compagna di scuola tdg è andato alla commemorazione. Naturalmente I fratelli subito si sono dati da fare per accalappiarlo. Oggi per caso ho scoperto che aveva appuntamento a casa dell amica per lo studio. Alla mia richiesta di spiegazioni mio figlio ha detto che ha cercato di dire che studia con me etc etc..ma complice l amica gli hanno fissato appuntamento per oggi. Natualmente appuntamento disdetto ma non so che fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Mary, l'importante che non ci siano adulti di mezzo, il resto è solo uno studio ormonale. L'importante che non ti fai vedere oppositrice perche la prima cosa che gli dicono che i famigliari soggiogati da satana gli faranno opposizione, perciò devi giocare di astuzia e non fare il loro gioco. Se le cose si mettono male lo metti al corrente che potrebbe essere molestato sessualmente da un uomo, e gli tiri fuori i casi di pedofilia, i ragazzi maschi sono sensibili a questo argomento e lo colpisci nel suo orgoglio, gli farà male ma lo fai per il suo bene. Comunque sia non cadere nel loro tranello

      Elimina
    2. Mary, tienilo più lontano possibile da loro.

      Elimina
    3. Grazie. C è un adulto che si è messo in mezzo zelantemente pur sapendo che il ragazzo ha un padre tdg lontano (sono divorziata) e la mamma pur sempre una sorella anche se inattiva. A tutti I tentativi di invadenza evidenti ho sempre risposto che sono in grado di insegnare ai miei figli. Qui c era malafede in quanto non ero stata messa al corrente. Cioe il famoso studio biblico di nascosto. Ho parlato apertamente con I ragazzi in primis dei casi di pedofilia, dei cambi di intendimento e quant altro.

      Elimina
    4. Purtoppo Mary, il ragazzo risente del divorzio e ha vissuto un disagio. Perciò ora quel disagio lo porta in sala dai tg. Sicuramente è un debole caratterialmente se soprattutto cresciuto al mò di tg. Lascia perdere, ogni tentativo è vano. Non puoi combattere contro : una bella ragazza che gli fa l’occhiolino, un testimone adulto zelante amicone, e altri neo amichetti tg che ha visto in sala. La battaglia è persa già di iniziare. Lascialo stare. Preparati solo ad avere un figlio disoccupato e che farà le pulizie. Anzi mettigli già la scopa in mano, tanto a breve non andrà più nemmeno a scuola. Scusa se sono diretto, ma è inutile girarci intorno

      Elimina
    5. @ernesto
      Non sono d'accordo nell'usare sarcasmo verso una madre preoccupata. Se agisce saggiamente avrà ottime opportunità di strapparlo dalle grinfie dell'organizzazione!

      Elimina
    6. Grazie John. Sono consapevole che è difficile. Sanno usare bene l'arte della persuasione. Devo stare bene attenta a quello che dico.

      Elimina
    7. @Mary

      le menti dei ragazzi sono libri bianchi. Al di là del coinvolgimento degli amici, su questo blog puoi trovare tantissimi articoli da far leggere a tuo figlio

      http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2016/03/non-lasciatevi-condizionare.html

      se vai sulla colonna di destra, a metà ci sono i temi trattati in questo blog

      Potresti usare quelli più adatti a lui

      A livello scientifico:

      http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2017/01/il-diluvio-universale.html

      Oppure individuare per lui compagni "sane" tra i non TdG. Sono fiducioso in questo!

      Elimina
    8. @Mary
      Dimenticavo: MAI imposizioni, mai parlar male, tante domande e far ragionare. L'opposizione feroce spesso produce risultati opposti.

      E se conosci qualche psicologo/a IN GAMBA anche da lì potresti avere un aiuto

      Elimina
    9. @Mary:
      Spero che tuo figlio abbia a cuore la propria istruzione, lo so che a 16 anni si pensa ad altro, ma se ha già qualche idea su cosa fare in futuro, potresti ragionare pacatamente con lui sull'idea che hanno i tdg dello studio, quello vero. Discutere insieme su riviste tipo questa:
      http://www.mednat.org/religione/TdG_venuta-gesu3.jpg (dal 1969 son passati quasi 50 anni)
      Oppure vedere insieme il discorso di Gerrit Lösch sull'università.
      https://www.youtube.com/watch?v=oJMbi9tGYU4

      Elimina
    10. Grazie a tutti. Sapevo di potet contare su di voi. Si mio figlio tiene molto alla sua istruzione. Tra l altro pratica arti marziali, cosa che non è ammessa.

      Elimina
    11. the hiden truths6 aprile 2018 04:57

      @ Mary
      Usa le scritture Mary e procurati anche i due libri di Raymond Franz che puoi gratuitamente scaricare in PDF , chiedi per rispetto alla tua potestà di poter fare lo studio anche con il suo secondo libro alla ricerca della libertà cristiana .
      Fà capire a tuo figlio che se è tutto ok e loro sono onesti e leali e non hanno nulla da nascondere, non hanno nulla da temere perchè la verità si difende da sola , poi con le citazioni e le scritture su cui vengono sviluppate le amare confessioni ed i ragionamenti vedrai che farai sciogliere come neve al sole tutta la baldanza e le panzane anche del più zelante TDG , invita tuo figlio a fare ricerche sugli imput ed argomenti che gli darai , e se vuole ,che partecipi anche la donzella ,così li farai cadere nella loro stessa trappola con gentilezza.
      Propio questa settimana sono riuscito a far smetter di studiare ad una ragazza con tutto il materiale che le ho fornito e che ho invitato ad andare a verificare da se se era vero , dopo la commemorazione ha mollato tutto dicendomi ho realmente capito quanto era falsa e viscida tutta quella artefatta atmosfera .

      Elimina
    12. Carnale (nick assegnato, è obbligatorio firmarsi qui ;-) )6 aprile 2018 11:38


      Scusate non vorrei risultare troppo carnale, ma stiamo parlando di un ragazzo di 16 anni...che probabilmente ha sola voglia di "approfondire "la sua relazione con la sorellina in questione.
      Cara Mary, di' tranquillamente a tuo figlio quali sono le regole dei Tdg riguardo al sesso prematrimoniale e cosa ne pensano della masturbazione
      E quali sono le conseguenze per chi "pecca" (confessione, comitato, disassociazione...)...
      Nel giro di 5 minuti sarà fuori pericolo...

      Elimina
  28. Cari amici, la redazione di Report, alla quale tempo fa avevo scritto, mi ha risposto e mi ha chiesto il numero di cellulare. Pare siano interessati a fare una puntata sui TdG. Potrebbe essere una buona occasione per mettere ancora più a nudo la WT. Ho bisogno del vostro aiuto però. John, puoi dare a chi vuole la mia mail? Grazie.

    RispondiElimina
  29. Che tipo di aiuto ti serve?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marcus, le vostre esperienze. Faccio appello anche a chi eventualmente è al corrente di fatti scabrosi o è stato vittima di abusi. Secondo me non si dovrebbe perdere questa occasione. Spesso si è detto come mai in Italia non si parla di quello che sta succedendo. La puntata di Presa diretta è stata solo un antipasto, non è stata sufficientemente incisiva. Se si vuole cambiare qualcosa, bisogna uscire allo scoperto, serenamente come Franz Raymond. Chi ci sta? Tempo fa si parlava di mettere su un"associazione per le vittime di abusi, ora c'è la possibilità di informare la gente sulla vera natura dell'organizzazione WT. E poi da cosa nasce cosa, chissà la Magistratura potrebbe intervenire.

      Elimina
    2. Le redazioni non faranno mai un passo troppo azzardato. I tg sono pochi in Italia e non si mettono contro gli avvocati della WT. Ogni programma televisivo come report che prima pagava la Rai le varie denunce ora non più, perciò i direttori sono direttamente responsabili. Per fare un programma valido e informativo sarebbe il caso di raccogliere tuto il materiale dall estero e non fare un programma su i tg italiani. Far vedere i tg all’estero e le loro atrocità documentate dai governi stessi ha un peso, qui lo stato italiano non ha mai deliberato un bel niente e non è risonante. Per avere una reazione sociale è importante dagli in pasto materiale dall estero ha più peso.

      Elimina
    3. Ok Ernesto. Però facciamolo. Report è interessato. Perché sprecare questa occasione? Vi invito tutti a mandare una mail alla redazione, facciamoci sentire, altrimenti, scusate, qui ci piangiamo solo addosso. Io ho già segnalato dei link a quelli di Report, per questo vogliono parlarmi. Fatelo anche voi. Oppure raccontate della vostra esperienza come TdG. Perché lasciar perdere? Quante vite deve ancora rovinare la WT?

      Elimina
    4. Molto interessante questa notizia che ci dai Albert Lhì, se posso essere di aiuto io ci sono. Eventualmente John ha la mia mail e possiamo metterci in contatto. Anche John se non ricordo male, scrisse qualche tempo fa che si stava mettendo in contatto con la redazione di Report, dai questa potrebbe essere la volta buona!!!!!

      Elimina
    5. Albert Lhí,se verrai contattato potresti mettere in risalto che si permette a minorenni ,secondo lo statuto, di diventare con il battesimo , soci aderenti .Nessun minorenne può diventare socio aderente di alcunchè. È illegale .Se a questo si aggiunge che se ancora minorenne dovesse essere disassociato/dissociato,subirebbe l'inumano ostracismo e questo è davvero da galera .mia figlia si è battezzata a 15 anni (non ne era convinta e noi non abbiamo fatto pressione ,ma pensava che così facendo finalmente qualche compagnia d'elite si sarebbe degnata di invitarla qualche volta per svago ).A 21 anni si è dissociata . Ha passato un anno terribile. Ora finalmente ha una vita piena e soddisfacente , ma se non fosse stata forte? Se non avesse avuto me e suo padre vicino?So di molti che hanno fatto causa alla wt a causa dell'ostracismo (cause che hanno puntualmente perso ). Nessuno mi sembra abbia mai pensato di intentargli causa perché permettono a minorenni di diventare soci con il battesimo .

      Elimina
    6. Gesù che per loro è il massimo esempio , si è battezzato a 30 ...mentre i figli dei TDG vengono incoraggiati al età di 12/13 anni a fare questo passo , è vero nessuno ti punta il fucile a battezzarsi...ma sappiamo tutti di che razza di ambiente è quello dei TDG , se non ti adatti alla loro mentalità sei tagliato fuori . ...ho conosciuto dei TDG battezzarsi chi dopo 2 settimane chi dopo 3 mesi essere disassociati...

      Elimina
    7. Suggerirei di far aderire gli psicologi, riunirli e parlarci al fine di esporre a Report un documento ufficiale medico. Altrimenti le solite interviste, ma non si va oltre. Non so se John può aiutarti in merito. Anche far parlare di questo blog che racchiude centinaia di storie ecc. Piu materiale hanno e meglio è . Ma ripeto e meglio notizie estere che mettono al bando i TG con le nuove accuse piu fondate.

      Elimina
    8. the hiden truths5 aprile 2018 23:03

      Penso Albert che sia sufficiente fargli vedere almeno i quattro principali siti di Testimoni di Geova o Ex dove se ne raccontano di ogni genere , o dove persone ancora attive all'interno come se fossero dei criminali sono costrette a consultarsi di nascosto e dietro dei Nick Name , la domanda da rivolgergli sarebbe molto semplice ......
      Le pare che se questo fosse i vero e felice popolo di Dio si sarebbero ridotti a questo ? e poi tutto quello che ormai si trova in rete compreso la dichiarazione di Jackson davanti alla Royal Commision , ecco gli dici guardi questo personaggio di notte riceve le telefonate dello spirito santo e legifera e profetizza e di giorno se la fa nei pantaloni ad ammettere pubblicamente quello che invece costringe i suoi seguaci a credere......più ridicolo di cosi ....

      Elimina
    9. Mi chiedo, quanti conoscono quel interrogatorio fatto a jackson dalla commissione australiana ?...come mai non lo fanno vedere su JW brodcasting ?

      Elimina
  30. A proposito di Jackson lo Squarciatore, avete sentito quando ha detto che lo Schiavo non è l'unico canale tra DIO e gli uomini!?!?! al minuto 20:36
    https://www.youtube.com/watch?v=0oJcsTAB640

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa è nota. Si, si... Vedremo se avranno il coraggio di scriverlo in un prossimo studio Torre di Guardia!

      Elimina
    2. Veramente accennai la cosa ad alcuni Fratelli, ma mi hanno risposto che è tutto finto, un Complotto degli apostati! :-O A questo punto ipotizzo che se Cristo ritorna in una modalità non prevista dal CD sarà scambiato per Satana come già successo 2000 anni fa!

      Elimina
    3. Random...la risposta che ti hanno dato, è la prova che è talmente grave quello che è successo , da fargli dire che è tutto falso.

      Elimina
    4. Io a chi mise in dubbio tali notizie chiesi se anche quelle che riguardavano gli abusi nella chiesa cattolica erano da mettere in dubbio. Non seppe rispondermi coerentemente, l'unica cosa che mi disse è che finché non sarà l'organizzazione a dirlo non ci avrebbe creduto. Gli dissi che anche nel caso della CC furono i notiziari a svelarlo, e gli chiesi se voleva che gli mandassi articoli di giornali a riprova. Rifiutò...
      Un giorno, comunque, costoro si ricorderanno di noi...

      Elimina
    5. Se Gesù venisse di nuovo in carne ed ossa il CD dei tg lo metterebbe a morte senza pensarci due volte....già lo ricordano una sola volta su 365 giorni dell'anno ....nn per niente si autodefiscono il canale fra Dio e l'uomo, guai a chi vuole togliere loro lo scettro.

      Elimina
    6. Anna 1 ..il tuo commento potrebbe far sorridere ..ma le cose stanno veramente così ...chi non è in linea con il pensiero del CD è considerato apostata chiunque esso sia !!...io non so se questi americani sono pienamente consapevoli del ruolo che hanno oppure no , ma questa loro posizione li porta ad essere GIUDICI di tutti e di tutto................io non mi meraviglio che il jackson (cd) di fronte al interrogatorio si sia voluto scrollare da addosso questa sua responsabilità dicendo non siamo l unico canale di dio , perchè il rischio era di incappare in altre domande scomode che lo avrebbero potuto mettere sotto scacco.........loro lo sanno di essere psico con i fedeli, ma meno psico con gli esperti. (-:

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.