Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


martedì 13 marzo 2018

Come ti cambio un versetto.



Un'altra sorprendente manipolazione delle scritture a cui non avevo mai fatto caso. E' un'esperienza narrata da un lettore del blog.



La Bibbia è ancora attuale?

Pochi giorni fa sono stato attratto da questa rivista in bella evidenza su un espositore mobile.
Mi sono fermato, ho scosso la testa e sono stato avvicinato da una bella TDG che molto gentilmente mi ha chiesto cosa ne pensassi.
Le ho detto che secondo me non è più attuale. La donna è in una posizione di grande inferiorità nella Bibbia, ad esempio l’adulterio è descritto come un reato patrimoniale in cui un uomo abusa della proprietà di un altro uomo. Se un uomo va con una prostituta, non fa adulterio nei confronti di sua moglie. Non fa proprio nessun adulterio, in quanto la prostituta non è moglie di nessun prossimo. O il fatto che gli uomini potessero avere svariate mogli e concubine, che solo agli uomini fosse permesso divorziare, che nel levirato l’uomo poteva rifiutare di sposare la donna, ma la donna non poteva rifiutarsi. Ho menzionato il fatto che una donna poteva essere costretta a sposare chi aveva abusato di lei.
La gentile signora mi ha spiegato che tutto questo avveniva, è vero, nelle scritture Ebraiche ma che adesso siamo sotto la legge del Cristo.
Allora le ho risposto che mi stava confermando che la Bibbia non è più attuale, cioè che 1100 pagine su 1500 sono superate, pari al 73%.
Le ho detto che un tema di grande attualità sono gli abusi sui minori e le ho chiesto di trovarmi un solo versetto a tutela dei minori nella Bibbia.
Le ho anche promesso una pizza se ci riusciva.
Le ho detto che la legge mosaica entra in grande dettaglio su con chi è proibito avere rapporti sessuali, ma da nessuna parte mette un limite all’età della sposa. Le ho ricordato che là dove non ci sono leggi ma si lascia fare alle tradizioni e si da libertà agli uomini, si corre il rischio che poi gli uomini facciano le peggio cose. Secondo gli storici, secondo la tradizione dei rabbini e secondo quello che vediamo ancora oggi in queste zone, si può ragionevolmente affermare che le donne venivano date in matrimonio in giovane età. Per gli apologisti cristiani verso i 12 anni, al giungere delle mestruazioni in quelle zone e in quell’epoca. Probabilmente in molti casi anche molto prima, ad esempio se il matrimonio aveva particolare valenza politica, per rinsaldare l’alleanza tra due clan.

In questo modo, il Legislatore della Bibbia ha legalizzato la pedofilia, purché avvenga nell’ambito del matrimonio.
La gentile signora non è poi riuscita a trovare nessun versetto, neanche dopo una settimana di ricerche…

E’ riuscita a trovare un versetto che sosteneva la sua versione, cioè che in realtà gli Israeliti sposassero donne maggiorenni. In 1 Corinti 7:36 la TNM rende così (versione dell’87)
“Ma se qualcuno pensa di comportarsi indebitamente verso la sua verginità, se questa ha passato il fiore della giovinezza, e così deve avvenire, faccia ciò che vuole; non pecca. Si sposino”.
Nella nuova versione
“Ma se qualcuno che non è sposato pensa di non comportarsi decentemente, e ha passato il fiore della giovinezza, allora questo è ciò che deve accadere: faccia come desidera. Non pecca. Si sposino pure.”

Quindi, secondo la mia gentile interlocutrice, questa sarebbe la prova che si parla di matrimonio celebrato dopo il fiore della giovinezza, quindi tra adulti.

Peccato che mi abbia servito su un piatto d’argento un versetto manipolato. Tutte le altre Bibbie traducono correttamente questo versetto in:
Se però qualcuno ritiene di non regolarsi convenientemente nei riguardi della sua vergine, qualora essa sia oltre il fiore dell'età, e conviene che accada così, faccia ciò che vuole: non pecca. Si sposino pure!” (CEI)
"Ma se uno crede far cosa indecorosa verso la propria figliola nubile se ella passi il fior dell'età, e se così bisogna fare, faccia quello che vuole; egli non pecca; la dia a marito."(Nuova Riveduta)
Anche l’interlineare dei testimoni di Geova riconosce che il testo originale usa il termine "vergine", solo successivamente trasformato poi in verginità.

Quindi anche questo versetto anziché sostenere che le donne si sposavano in età ragionevole, ci dice che il padre decideva per la figlia se dovesse rimanere nubile e vergine oppure se poteva sposarsi. Un concetto assolutamente non attuale. E il versetto è stato mal tradotto per ignoranza, oppure per rendere più attuale la Bibbia?

Non ha saputo rispondermi….

(Tranquillo)













Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:

65 commenti:

  1. sorprendente, incredibile (e inaccettabile!)

    RispondiElimina
  2. disorientato (nick assegnato)13 marzo 2018 21:16

    Sto decidendo di lasciare l'organizzazione propio per il fatto che sono molti i versi della Bibbia manipolati vorrei tanto capire dov'è la verità ?
    (caro amico d'ora in poi firmati col nick assegnato. Grazie)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X disorientato : i versetti sono tutti o quasi manipolati non solo nella Bibbia dei tg ma in tutte. Perché tutti coloro che hanno tradotto hanno modificato il testo. Considera una traduzione dall’inglese all’italiano!? Non sarà Mai perfetta, e sono lingue di recente costruzione, figuriamoci quelle antiche. Poi tutt’e le confessioni religiose dicono che sono ispirate solo per appagare la coscienza. La verità Dov’è?... è che siamo la creazione in provetta di un entità. E se vogliamo dare la continuazione dell’idea di un riscatto al genere umano per dimostrare che non sa governarsi e mettiamoci pure il diavolo ecc ecc mi sembra che 4000 mila anni siano abbastanza. Credo che la verità sia appunto che l’uomo non troverà mai risposta a tutto ciò è che si evolverà tecnologicamente e tra 1000 anni cominciera a viaggiare nello spazio e troverà le risposte alle sue domande. Per ora il nostro destino è già scritto a chiare lettere. Faremo compagnia a tutti quelli che non ci sono più.

      Elimina
    2. E se non ci fosse una "Verità" o ancora non l'avesse trovata nessuno? Che faresti?
      Parafrasando... potrebbe essere che la ricerca della verità è essa stessa la verità?

      Elimina
    3. Disorientato,
      La base del problema è la troppa importanza che si da a quel libro. Essa non ne ha affatto. Quindi andar a cercare cosa, la verità? Una emerita perdita di tempo, se non x apprendere uno squarcio di cultura estremista. Ma è tempo sprecato. Sette estremiste sono e sette estremiste rimangono, anche se gli cambi termine in "CULTI". Più proficuo andar a piantare pomodori ...

      Elimina
  3. Personalmente credo che il creatore abbia usato solo alcune scritture per mettere al loro interno alcuni “diamanti”. Diamanti in mezzo alla sabbia, qualche volta in mezzo al fango. La religione ha usato la sabbia e il fango per costruire ciascuna la propria dottrina dando valore assoluto a ciò che valore non aveva. La bibbia presa nel suo insieme è la parola dell'uomo per Dio e non la parola di Dio per l'uomo. I salmi ad esempio sono sentite preghiere rivolte a Dio. Dire ad che è stato Dio a fare in modo che Davide scrivesse quelle parole è come dire che qualcuno ti ha detto “ti voglio bene” perché tu gli hai detto di leggerlo in un biglietto. Quanto ti renderebbe felice questo tipo di affetto? Le scritture(solo alcune scritture) hanno come unico scopo quello di identificare il messia, tutto il resto lascia il tempo che trova.

    RispondiElimina
  4. Di solito i proclamatori hanno gioco abbastanza facile perché incontrano gente"ignorante",stavolta la sorella si è imbattuta in una persona che la sapeva lunga! E infatti alla fine non ha saputo più cosa rispondere !diciamo che la predicazione va avanti anche grazie all'ignoranza della stragrande maggioranza degli interlocutori, se molti iniziassero a rispondere come la persona dell'esperienza sopra vorrei vedere quanti smetterebbero per lo scoraggiamento e i dubbi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte le organizzazioni religiose sfruttano l ignoranza delle persone , e cercano di evitare chi sa confrontarsi sul serio, perchè metterebbero in pericolo le proprie convinzioni.

      Elimina
  5. Concordo con riflessivo. In passato mi chiedevo per quale motivo i tdg non partecipassero mai a dibattiti pubblici, dato che ritengono di essere i depositari della Verità. Oggi mi sono data la risposta, vale a dire che non sarebbero all'altezza di sostenere Delle discussioni, un confronto (serio, intendo). Cosa potrebbero dire, che tutti hanno torto mentre loro no e questo perché tutto tutto il mondo è in potere di Satana? Ma sai quante risate??!!!!

    RispondiElimina
  6. caro tranquillo, in armonia con il tuo nick hai ...tranquillamente demolito una certezza nella ragazza sincera e ingannata che ti sei trovato davanti...
    sarebbe bello che cominciasse a farsi due domande...

    RispondiElimina
  7. Ex anziano riflessivo14 marzo 2018 09:07

    A proposito di "come ti cambio un versetto", chi ha avuto modo di notare il video di Splane in merito alla fatidica generazione che non passerà affatto, e che sarà trattato la prossima settimana, avrà sicuramente notato con quanta maestria riesce a dare una spiegazione esauriente sulla "generazione sovrapposta" e del fatto che siamo inoltrati nel tempo dell'imminente fine.
    Questo video quando lo analizzeranno milioni di tdg indottrinati, non rifletteranno su come viene ben manipolata la cosa per renderla credibile, anzi si "caricheranno" ulteriormente di zelo e sottomissione al cd.
    Chiedo a chi ha avuto modo di visionare tale video, se conviene con quanto detto sopra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli indottrinati non diranno mai che prima il CD ha detto delle cavolate ..ma diranno che Geova gli ha fatto capire ancora meglio il punto , alla fine è una cavolata che si sovrappone al altra , tanto il popolino ignorante e credulone la prende come luce progressiva e che il CD schiavo fedele ..e saggio, con umiltà da cibo a suo tempo......questi psico americani saranno sempre credibili su una massa depensante.

      Elimina
    2. ....chi non è abituato a verificare nella bibbia quanto viene detto, crederà ciecamente purtroppo. tra qualche tempo probabilmente ci sarà un conflitto Russia-USA. forse chi è ai piani alti di diverse organizzazioni ha già delle informazioni di quello che accadrà. che si cerchi di far conciliare quello che accadrà con quello che viene detto? non lo so. Cmq la spiegazione della doppia generazione non ha nessuna base biblica. Per la Bibbia in genere una generazione dura 40 anni circa. Quando gGsù parlò alla sua generazione della distruzione di Gerusalemme, entro 40 anni fu distrutta.
      La generazione di israeliti che non si fidò delle 12 spie, fu condannata a vagare nel deserto fino a quando quella generazione sparì. Quanti anni vagarono nel deserto? 40 anni. In Giobbe 42:16 si legge:Dopo ciò Giobbe visse per altri 140 anni e vide i suoi figli e i suoi nipoti, fino alla quarta generazione." La bibbia conta 4 generazioni. il concetto di una generazione uguale alla sovrapposizione di altre generazioni è semplicemente sbagliato, quasi fraudolento. Pur di sostenere una data sbagliata, quella del 1914. Questo lo trovo molto grave. significa far dire alla bibbia cose che la bibbia non dice.

      Elimina
    3. Splane fa voli pindarici, molti assidui lettori della Bibbia possono fare elucubrazioni simili in direzione opposta.
      Ma "loro" sono l'oracolo di Dio, loro sono depositari della "verità" (secondo loro), le persone sono libere di seguirli.
      Poi, tra qualche decennio, anche i seguaci più accaniti tireranno le somme, e magari qualcuno di loro aprirà un altro blog.

      Se solo sapessero quante altre sètte e religioni predicano cose simili nel mondo...

      Elimina
    4. Se Gesù mi apparirà e mi dirà che l organizzazione dei TDG è quella giusta , io mi pentirò di CUORE di tutto quello che ho detto fino ad ora con la massima sincerità , ma fino a quel tempo io andrò avanti nel analisi critica, e continuerò a credere che questa è un organizzazione taroccata dalla testa ai piedi come tutte le altre.

      Elimina
    5. Infatti rilfessivo, noi siamo più credenti dei non credenti perché cerchiamo assiduamente la verità e vogliamo assolutamente trovare quel Dio che tutti predicano senza manipolazioni o automatismi.
      Dio sa dove siamo e non si affiderebbe a truffaldini di vario genere per farsi conoscere perché la Sua reputazione verrebbe meno.
      Per quel Dio basterebbe aprire bocca.
      Sa che la vita è difficile e assurda e non si affiderebbe alla nostracieca fede: essa è una gran presa per i fondelli inventata dagli uomini.
      Chi di noi di fronte a un Dio Creatore di ogni bene si tirerebbe indietro nel disconoscerlo? Nessuno neanche un ateo.
      Questa è una prova che queste religioni predicanoo storia intrisa di chiacchiere da bar

      Elimina
  8. Scusate tutti. Capisco il cattivo costume della wts, così come TUTTI i traduttori della Bibbia di cambiare per ragioni teologiche il senso di un versetto e adattarlo in sintonia con le proprie credenze, ma tutto vuol dire quel versetto tranne che un padre dovesse decidere se e quando dare in sposa la propria figlia. È una conclusione del tutto arbitraria. Fate ricerche dal greco e ve ne accorgete

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema secondo me si sposta su un'altro campo, e cioè sul pretendere ubbidienza dalle persone in base ad un versetto che come minimo è controverso.
      Mi sembra che questo sia il nocciolo della questione, e se Beta in qualche misura non ha torto (e non è detto che abbia ragione) bisognerebbe avere il buonsenso di non imporre ad altri una vita basata sulla comprensione di uno o più versetti, sui quali gli studiosi stessi non mostrano accordo.
      La sicumera con cui nelle pubblicazioni della wt si affermano principi, sui quali tutti sono invitati ( o costretti) a mostrare la propria fede,è il vero difetto.

      Elimina
    2. Beta, questa è la spiegazione di diversi commentari e quello che capisco dal contesto. Ho letto l'interlineare, il greco non lo conosco. Se mi spieghi cosa si intende di diverso te ne sono grato, sono curioso...

      Elimina
  9. Beta io sono curioso e non ho tempo di fare ricerche dal greco ....puoi darmi un'anteprima ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusate ..ma se la Bibbia fosse parola per parola il libro ispirato da Dio, secondo voi il DIO DEL UNIVERSO ..avrebbe permesso ad un istituzione religiosa di fare guerre nel nome di Gesù o di DIO ( chiesa cattolica) ..e nello stesso tempo di proteggere la Bibbia ( ma non il suo nome ) per 2000 anni, e nello stesso tempo stamparla attraverso varie traduzioni con vari traduttori nel corso del tempo (con alcuni che si sono resi martiri ) , con miriadi di interpretazioni , tanto da partorire continue sette religiose con le loro dottrine , con un libro che al suo interno ce tutto ed il contrario di tutto , che spinge ognuno di noi a dare la sua spiegazione , e tutto ora nel 2018 siamo ancora qui con gli stessi problemi ...mi chiedo ...ma siamo sicuri che quel Dio sia un Dio di ordine e non di disordine ?...personalmente se fossi stato Dio avrei fatto le cose un pochino meglio con quel libro.

      Elimina
    2. No riflessivo: perche ce satana che ispira con i demoni copie della bibbia fasulle per non far sapere chi ha la bibbia giusta. Mi rendo solo conto che con i millenni si è raffinato solo il modo di tener sotto controllo la gente con le paure di dio e satana. Se ci pensate è architettata molto bene, col passare degli anni si è raffinata e camaleontica in base alle ere che si susseguono. E uno come il film Via col vento, domani è sempre un'altro giorno.

      Elimina
    3. Cari tutti,
      l'onestà intellettuale mi sta chiedendo questo, e l'asseconderò, perchè sono fatto così.
      Da un più attento esame della gran parte dei commentari biblici e delle traduzioni bibliche americane e di altre lingue, italiano compreso, pare che questo sia uno dei più controversi versetti della Bibbia. In altre parole, che caspita voleva dire quì l'apostolo Paolo non ci sarà mai dato comprenderlo veramente.
      Tranquillo, è vero quello che tu dici. La gran parte dei commentari biblici propende per la spiegazione che vede il padre concedere alla figlia ormai matura la facoltà di sposarsi (non combinando il matrimonio scegliendo per lei il partner, ma dando la sua approvazione ad una storia d'amore tra la figlia e un uomo maturo).
      C'è però un'altra corrente che pensa che dall'inizio del capitolo 7 di I corinti il confronto e il fraseggio continuo è sempre tra uomini e donne sposati e non sposati. Dai primi versetti fino all'ultimo, letti con estrema attenzione, l'idea è sempre quella di uomo e donna cristiani che farebbero bene a rimanere celibi e nubili oppure a sposarsi nel caso non riescano a tenere sotto controllo le naturali pulsioni dell'uno verso l'altro sesso. Quella del padre che impedisce alla figlia di sposarsi sembra una forzatura e un cambio di soggetto, che invece sarebbe lo stesso dall'inizio alla fine. Tanto è vero che alcune traduzioni parlano di padre/figlia, altre di uomo/propria verginità. La scelta invece adottata da TNM è poi davvero fuorviante. Non era praticabile neanche quella della precedente versione, quando parla di propria "verginità". Questa ultima strada, sebbene contemplata da qualche commentatore biblico, viene scartata universalmente.
      Io se devo esprimere un mio parere personale, non ci vedo per niente il concetto di padre e figlia. Mi risulta difficile da metabolizzare almeno per quel che attiene il contesto, che non mi sembra viaggi mai in quella direzione. Però ammetto che il passo è un tantino ambiguo, motivo per cui sostengo altresì la veduta espressa da Lelvira, secondo la quale non si può da un passo oscuro o quanto meno ambiguo tirar fuori una regola che condizioni pesantemente la sfera sessuale e la vita privata altrui.
      Ecco le fonti a cui mi sono ispirato, che offrono pluralità di vedute:
      https://lukeplant.me.uk/blog/posts/1-corinthians-7-36-38-marry-or-give-in-marriage/

      http://www.patheos.com/blogs/davearmstrong/2016/02/paul-sanctions-premarital-sex-1-cor-736.html

      http://biblehub.com/commentaries/1_corinthians/7-36.htm

      Elimina
    4. Grazie beta ho letto anch'io questa spiegazione che ha una sua logica. Anche l'altra però, visto che era prassi comune all'epoca combinare i matrimoni dei figli aveva una sua logica.

      Elimina
    5. ha una logica anche adesso, se vogliamo proprio considerare tutto: in molti paesi della zona mediorientale ancora adesso la prassi è che i genitori dispongano dei matrimoni delle figlie femmine. Quindi non vedo affatto impossibile la versione di molte Bibbie che si trattasse di una decisione del genitore.
      Fermo restando quel che si diceva sulle imposizioni, e tanto più mentre si cerca di affrontare la questione da ogni lato, con calma e rispetto come in questo caso.

      Elimina

  10. Certo che sarebbe stata forte la tentazione di chiedere alla gentile signora:

    "ma lei, per gestire la sua sessualità, e quindi il suo corpo, ha bisogno di agganciarsi a questa filosofia speculativa sull'esistenza di un'entità soprannaturale universalmente creatrice? e perchè poi l'avrebbe creata proprio con questo apparato genitale? perchè le avrebbe dato la possibilità fisica dell'orgasmo consapevole (che, di fatto, permette la dissociazione tra procreazione e attività sessuale) mentre l'ha negato alla stragrande maggioranza degli altri organismi che si riproducono per via sessuata? Perchè si accontenta di un concetto che prevede, di fatto, il controllo maschile sull'utero?"

    RispondiElimina
  11. E chiaro però che non significa come dicono loro che DIo incoraggiata i matrimoni tra persone mature....versetto che quando ero giovane io serviva a farti aspettare per il matrimonio. Peccato che raramente in sala ho visto fratelli maturi e spirituali poi sposarsi con la "zitella " di turno , chi sa perché si prendevano sempre quella giovane e carina.
    Ora visto che i tempi sono cambiati, principalmente per loro, lo usano per dire che DIo proteggeva con questa regola dalla pedofilia.
    Senza rendersene conto sono loro stessi che hanno dato una diversa interpretazione a questo versetto.
    Sono loro che alla bibbia gli fanno dire una cosa e poi un'altra.
    Come per la seconda generazione , la frittata la possono girare quanto vogliono , ma chi come me ha un ricordo chiaro di come spiegavano le cose prima non si fa abbindolare.
    Per fortuna o sfortuna a me lo studio lo ha fatto una super pioniera, e mi ricordo che in un primo momento quando hai appena iniziato lo studio e devi decidere se continuare o no , fu proprio sulla spiegazione della generazione che non passerà affatto, che ricevetti la spinta emotiva.
    Fu per il senso di urgenza che mi era stata propinato , la generazione che aveva visto il 1914 non sarebbe passata.
    Sensa quel senso di urgenza e lo ammetto di paura ( avevo 12 anni)
    forse mi sarei presa più tempo e non avrei spinto tutta la mia famiglia a continuare lo studio.
    Quindi pensate ai nervi che mi danno quando mi parlano della seconda generazione! !!!!!

    Un'ultima cosa , nessuno però si concentra sul fatto che l'apostolo Paolo quella del matrimonio la da come ultima spiaggia, proprio se non c'è la fai a stare senza ( in barba all'amore ).
    Infatti lui incoraggia e spingeva al celibato, cosa che Gesù non incoraggiava affatto, anzi ne dava un segno distintivo di chi faceva parte della fasla religione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, come sarebbe che Gesu' "ne dava un segno distintivo"? Questa cosa mi e' sfuggita...

      Elimina
    2. Allora mi ripongo la domanda del post : La Bibbia è ancora attuale ?......Risposta ...Assolutamente Si !! se però ve la fate spiegare dai TDG.

      Elimina
    3. Riflessivo, la Bibbia può essere ancora attuale se ne sai cogliere i principi e non fai come la wts che si attiene alle particelle della legge, esattamente come i farisei di 2000 anni fa.

      Elimina
    4. Non sono d'accordo, Beta. I "principi", per me, sono unicamente quelli enunciati da Gesù Cristo. Che poi, altro non sarebbero che quelli predicati dal Buddha già migliaia di anni prima di lui... Quindi, di quali principi attuali stiamo parlando...? Di quelli "sgozza il tuo prossimo e occupagli casa", tipici dell'Antico Testamento...? Ma andiamo, su!

      Elimina
    5. AX80....migliaia di anni prima! Ma che dici? E poi me le mostri per piacere le sagge perle che Gesù avrebbe rubato al siddartha gautama? (Con tutto il rispetto per questo saggio uomo)
      Mi sembra che questa affermazione furba l' hai già fatta un'altra volta, proprio in risposta a me.
      Giusto per farti un'idea tra gli insegnamenti dei due maestri e di quanto fossero diversi datti uno sguardo qua:
      https://forum.termometropolitico.it/63536-gesu-e-buddha.html
      Per favore non mischiamo due filosofie del tutto diverse tra loro

      Elimina
    6. Beta, il consiglio sincero che posso darti è di ampliare gli orizzonti.
      Chiaramente consultare una fonte che come paragone tra Gesù e Buddha inserisce che l'uno è resuscitato e l'altro no, dovrebbe farti capire tante cose. Basta anche leggere qualche commento in risposta a tale "confronto".
      Questo senza voler entrare nel merito della questione Gesù vs Buddha ma solo per suggerirti consultare fonti più autorevoli se si vuole conoscere la storia delle filosofie o dei vari saggi e pensatori. Ci sarebbe anche un Confucio da valutare, ad esempio. Ci sarebbe da studiare la storia dei Vangeli... ad esempio... chi ha detto cosa. Quali affermazioni sono da attribuire a Gesù e quali sono dubbie o indubbiamente posticce.
      Il campo della ricerca è molto ampio. Ma bisogna partire da 0, senza pregiudizi, se si vuole avere una visione quanto più chiara possibile.

      Elimina
    7. Sidharta è nato 500 anni prima di Cristo ...insegnamenti simili nei principi , cambia l aspetto dottrinale , una cosa è certa, che Budda era nettamente più avanti del Dio macellaio del AT sotto tutti gli aspetti,... in parte fece con l induismo quello che Gesù fece con l ebraismo........mi riferisco lui come maestro , lasciamo perdere la religione buddista che si mise a fare statuette sulla sua persona , quando lui non voleva essere rappresentato in nessun modo ne si dichiarò illuminato da Dio , ma invitò gli uomini a continuare a cercare la verità.

      Elimina
    8. Accetto sensatamente solo il commento di Victor. Hai ragione sulla fonte citata. Se per questo parlava anche di Gesù che si proclamava Dio e su questo dissento. Era interessante però il confronto fatto sugli altri punti... comunque non mi interessa imbattermi in confronti così complessi per i quali non ritengo di essere all'altezza. Accolgo l'invito ad ampliare gli orizzonti. Sono in una fase della mia esistenza in cui non mi è più sufficiente alimentari alla stessa fonte....

      Elimina
    9. ci sarebbero anche interessanti paragoni con Mitra, Zoroastro, Osiride, Krishna...esiste la possibilità di ampliare davvero gli orizzonti, se non ci fossilizziamo come qualcuno vorrebbe che facessimo...

      Elimina
  12. Avvoltoio a digiuno15 marzo 2018 11:08

    La Wts raccomanda il matrimonio passato il fiore della giovinezza, ma stranamente raccomanda il battesimo PRIMA che gli ormoni impazziscano...non sia mai che vengano dei ripensamenti agli allupati adolescenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spingono ( non obbligano visto che i TDG dicono di non obbligare nessuno )i giovani a battezzarsi a 14 /15 anni , poi a 18 trovano la merla o il merlo fuori , e poi vengono ostracizzati dal intera comunità , cari genitori TDG se leggete questo blog ...vi dico di pensarci non 2 volte, ma 100 volte prima di consigliare a battezzare i vostri figli in un organizzazione con queste regole da MEDIOEVO.

      Elimina
  13. A chi non lo conosce consiglio di leggere Bart D. Ehrman. Cambiando discorso, io continuo a scrivere alla redazione di Report perché faccia una puntata sui tdg. Chissà...

    RispondiElimina
  14. @Ax80 non mi ricordo la scrittura ma so che è nel nuovo testamento, diceva che chi si allontanano dalla vera fede avrebbe proibito di sposarsi. ..mi ricordo che chi mi faceva lo studio mi spiegava che i preti con la regola del celibato si identificava con la falsa religione proprio in riferimento a questa scrittura.
    La scrittura non la ricordo mi dispiace, a differenza della citazione e della spiegazione dei tdg che ricordo bene.
    Questo a confermare che con i tdg non studi la Bibbia ma l'interpretazione che ne danno loro.
    @Albert li , magari una trasmissione corretta come Report facesse una puntata sui tdg. ..sarebbe bello che però nell'intervista il giornalista fosse guidato nelle domande da chi è uscito ed è ferrato sull'argomento tdg.
    Altrimenti finisce come sempre, con il bethelita che è addestrato a rispondere e il giornalista che invece ci va sprovvisto di argomenti.
    Come nell'altra trasmissione dove il bethelita tutto saccente dice che i tdg sono informati prima di battezzarsi che se si disassociano non possono più frequentare i loro compagni di fede, ma omette di dire che battezzano i bambini. ...e ovviamente il giornalista "sprovveduto " non può farlo notare.
    Oppure in una vecchia intervista che ho visto su YouTube, sempre RAI credo, dove parlando sempre con un bethelita lui metteva in evidenza che i tdg svolgono un servizio pubblico, aiutando i drogati o gli alcolizzati. ...ma mica la giornalista gli dice che però poi gli rubano la vita per sempre, mica se vai a San patriniano per continuare a ricevere aiuto ti devi fare prete.
    Mentre i tdg se non vedono che fai progresso all'interno della loro organizzazione poi ti mollano.
    E così una persona fragile che ha questi problemi, lasciata da chi credeva amico sta peggio di prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Elisa
      sicuramente ti riferisci a questo: “In successivi periodi di tempo alcuni si allontaneranno dalla fede, . . . [e] proibiranno di sposarsi”. (1Tm 4:1-3)TNM
      Non fu però Gesù a dirlo

      Elimina
    2. Elisa, infatti alla redazione di Report scrivo anche che, se vogliono contattarmi per ulteriori informazioni, possono farlo. Posso anche indirizzarli da chi ne sa anche più di me

      Elimina
    3. La chiesa un tempo permetteva il matrimonio di vescovi , preti, perfino del papa .........poi evidentemente per un discorso economico si è deciso per il celibato facendone una regola ...motivo ? A quanto pare se moriva il prete l eredità aspettava alla moglie e ai figli , di conseguenza la chiesa perdeva i loro beni ...........un ultima cosa ...la chiesa ha sempre proibito di sposarsi a chi voleva farsi prete ..non al resto dei fedeli ...poi la scrittura di 1 Timoteo 4: 1-3 ..i TDG la applicano abilmente alla chiesa cattolica ..ma non avrebbe senso ..perchè se intorno al anno 1000 la chiesa permetteva il matrimonio ai preti e vescovi vorrebbe dire che il cattolicesimo era la vera FEDE visto che la bibbia dice : IN SUCCESSIVI PERIODI DI TEMPO ALCUNI SI ALLONTANERANNO DALLA FEDE E PROIBIRANNO DI SPOSARSI ! ...ma allora non avrebbe più nessun senso dire che il cattolicesimo era falso fin dalle ORIGINI.............non so se mi sono spiegato.

      Elimina
  15. Grazie John per il chiarimento, mi scuso per aver attribuito quelle parole a Gesù.

    Mi capita a volte di immaginare la figura di Gesù se fosse vissuto oggi ....le persone lo avrebbero scambiato più per un asceta che fa meditazione , una persona che ama vivere in mezzo alla natura e dedido a lunghe camminate .
    Mi rimane molto difficile immaginarlo come un americano un po su di kg che gira in macchinoni con l'anello al dito.
    Questa è solo una mia fantasia.
    Però mi fa piacere che ogni volta che mi limito a vedere la figura di Gesù come me la presenta la storia e non come me la propongono le religioni, ho un'immagine di un uomo libero concentrato sulla sostanza è non all'osservanza di regole e regolette.

    RispondiElimina
  16. Probabilmente è un'abitudine di cui potrei fare a meno, ma ogni tanto provo a leggere anche solo un paragrafo di qualche ultimo ministero per mostrare a me stesso cosa ho seguito in tutti questi anni senza batter ciglio. Nel ministero del prossimo giugno leggo ad esempio adesso che Gesù "trovò il passo in cui erano scritte le parole profetiche", con evidenziata in grassetto la frase "trovò il passo" spiegando che il figlio di Dio fu capace di trovarlo. Mi chiedo ancora se stiano parlando della persona che ha creato l'universo o stiano facendo i complimenti ad un bambino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora capisco... ci ritenevano semplicemente tutti deficienti.

      Elimina
    2. Perdonami Ottusangolo, ma come dovrei considerarmi se ad ogni paragrafo devo alzare la manina per rispondere "la parola chiave" alias 'nun te permette di andare fuori dalla righe che snobbiamo la tua mano'?
      Domandina-rispostina senza alcuna capacità o possibilità di pensare infatti chiunque può farlo anche chi non ha alcuna istruzione. Basta leggere.
      Vogliono che tu legga e basta..al resto ci penseranno loro. Se tu pensi poi hai dubbi e diventi poco alcolico.

      Elimina
    3. Hai ragione Jack, quindi nelle 5-6 righe di un paragrafo posso trovare subito la parola che devo ripetere dal momento che viene evidenziata in grassetto, eventualmente se la frase è composta da due parole posso invertirle così posso leggere la frase in modo diverso da come viene scritta. Non so voi, ma trovo meraviglioso che l'organizzazione mi conceda di pensare sia al dritto che al rovescio...

      Elimina
  17. Ormai si cambia "intendimento" senza manco dirlo. L'organizzazione ha fatto evidentemente una ricerca su google e ha capito, grazie allo spirito di Google, che il 14 nisan è una data sbagliata, ma invece di dire per l'ennesima volte ci siamo sbagliati, preferisce non farvi più riferimento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un ulteriore conferma che di scritture loro non ne sanno proprio niente e che non hanno né i mezzi ne la voglia di approfondire davvero con gli studiosi le lingue originali dei testi e le ulteriori scoperte. Le persone e le organizzazioni serie non avrebbero mai e poi mai montato su tutto questo baraccone se ci tenevano davvero. Ma si sa fare soldi sulle speranza della gente è più facile non dispendioso ed esentasse, cosa vogliamo di più? Una verità che faccia perdere tutto questa ricchezza ?

      Elimina
    2. the hiden truths31 marzo 2018 02:57

      Ma è un po tutto ragazzi , è come se tutti gli elementi per formare la cosiddetta " Tempesta perfetta" si siano trovati in questo contesto religioso come in tanti altri.
      Tutte le miserie umane poi trovano l'ennesima perfetta rappresentazione in questi palcoscenici , la presunzione , l'arroganza , la falsità,la vanagloria , l'ignoranza , l'onnipotenza ,le manie di protagonismo , i vuoti esistenziali , i vizi le perversioni e le cattiverie di ogni sfumatura , tra religioni ed ideologie c'è solo l'imbarazzo della scelta .
      Spesso e volentieri nel risveglio progressivo ci domandiamo come è possibile, come è stato possibile che ci lasciassimo ridurre in marmellata gran parte del cervello da questi diabolici incantatori della ragione ,ma questo avviene perchè in molti frangenti della vita la nostra parte emotiva ed irrazionale del cervello prende il sopravvento su quella razionale per spingergi avanti a vivere .
      Forse abbiamo pensato che perchè lo amavamo o credevamo nel bene, che le nostre sofferenze sarebbero state minori? o che credere ci avrebbe risparmiato dolori ?
      Tutta l'umanità è persa ,alienata nel vuoto non senso della propia esistenza, futile e piena di sofferenze alcune evitabili altre no .
      Paolo disse che tutta la creazione continua a gemere e soffrire tutta insieme perchè sottoposta alla vacuità ed alla corruzione dell'ingiustizia da chi la sottopose di sua volontà e non da se stessa ,e onestamente lo stato in cui versiamo e che contemplo lo conferma in toto.
      Le illusioni quotidiane per affrancarci da tutto questo fuori o dentro la watch tower ce le forniamo da noi stessi , ognuno impegnando la mente in qualunque pensiero o progetto di vita che tenga lontana la consapevolezza o la negazione che tanto con la certezza della morte tutto è fragile effimero e futile , non c'è ne tecnologia ne progresso ne cultura ne conoscenza che ci affranchi da tutto ciò .
      Ma anche inconsapevolmente andiamo avanti per fede ,Un esempio è quando i nostri stessi familiari quando arrivano i momenti di paura di prova di sofferenza ci guardano con speranza e aspettandosi di essere rassicurati e rincuorati ,ed allora il nostro state tranquilli andrà tutto bene viene accettato con una fede che non si mette in dubbio manco per tutto l'oro del mondo.
      Ho letto libri di fuoriusciti da ogni genere di sette
      ed organizzazioni religiose , sia uomini che donne , ed i meccanismi di plagio ,controllo , assoggettazione, condizionamento , imposizione, circuizione e via avanti sono gli stessi per tutte quante nessuna esclusa , eppure non trovo negli insegnamenti di Gesù nessuna sillaba od espressione che possa legarli o connetterli a tutto questo schifo.
      La Watch Tower ci ha delusi ed ingannati? bene tanto bene , solo che bene ,perchè alla fine finalmente capiamo che quattro perfidi furbastri che si sono autoriconosciuti l'autorità sopra i propi simili non sono ne Dio ne voce di Dio ne rappresentanti di Dio ne ministri di Dio , anzi se è vero che Satana continua a vestirsi da angelo di luce ed i suoi ministri ministri di giustizia credo che nessuno meglio di loro confermi questa scrittura.
      In realtà Gesù ci liberava da tutti i dogmi , i pifferai magici ed ii vari signori e tutori della nostra relazione con Dio , con due soli principi ed un unico messaggio della sola speranza in cui riporre fede .
      Altrimenti quel io sono la via la verità e la vita non avrebbe alcun senso , non disse io ho ma io sono la verità ,e chiunque proclama di possedere la o una verità è solo un viscido impostore che rinnega la giustezza e veridicità di quell'affermazione .

      Elimina
    3. Ottusangolo... Che la data del 14 nisan fosse sbagliata lo sapevo, ma che ne avesse preso atto anche l organizzazione proprio no... In effetti, quest anno non è stata minimamente menzionata... O sbaglio...?

      Elimina
    4. Ma lo spiegheranno ai seguaci che ancora una volta si sono sbagliati? Come direbbero a striscia la notizia...ennesima figura di m...

      Elimina
    5. Comunque sul sito ufficiale jworg compare ancora la data 14 nisan. Ho fatto la foto e controllero nei prossimi giorni se viene modificata.

      Elimina
    6. Per quanto riguarda la commemorazione il caro amico Bereano ci ha messo una settimana per scrivere il post a questo indirizzo:

      http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/p/commemorazione.html

      dato che era un pò lungo dopo la prima parte c'è un link da cui è possibile scaricare l'intero post in PDF e stamparlo (se volete)

      Perchè non date un'occhiata?

      Elimina
    7. Anonima Toscana31 marzo 2018 14:30

      Eccellente post!! Grazie!! Scaricato e conservato!!

      Elimina
    8. Grazie a Bereano per averlo scritto e a John per averlo pubblicato. É davvero chiaro ed esplicativo.

      Elimina
    9. x the hidden tr: hai scritto che -i meccanismi di plagio ,controllo ecc. sono gli stessi per tutte quante-
      Mi sono sempre chiesto quale conoscenza vi fosse dietro questi manipolatori. Facendo ricerche sulla propaganda, si può vedere che già a cavallo del 1900, diversi libri furono scritti sulla psicologia sociale o delle masse, da studiosi tipo Gustave Le Bon, Gabriel Tarde, il tedesco Wilhelm Wundt, i quali fornirono a Hitler le informazioni per pilotare una nazione intera. I nazisti istituirono delle scuole di oratoria per preparare uomini da mandare a fare discorsi in tutta la Germania, si fecero produrre dalla Hugo Boss 170 tipi diversi di divise per rendere importante ognuno, dal giardiniere al generale, e poi fecero molte assemblee piene di discorsi a gran voce e filmati emozionali. Hitler scriveva sul Mein Kampfs che per pilotare grandi folle bisognava ripetere spesso poche cose semplici e fare affidamento ai sentimenti. Un altro sociologo tedesco, Ferdinand Tonnies, aveva intuito il potere della stampa di piegare la volontà popolare, difatti Hitler pubblicò due giornaletti propagandistici. Fu molto usata
      anche la radio. Hitler scrisse che era rimasto molto influenzato dalla propaganda inglese durante la prima guerra mondiale, così decise di adeguarsi. Anche gli americani non persero tempo perchè capirono le potenzialità del metodo. Se avete voglis di leggere su wikipedia alla voce propaganda, noterete che le tecniche usate sono quasi tutte applicabili al sistema WTS. Altro che spirito santo, i fondatori dei tdg, ispirati dalle stesse informazioni, sono andati a colpo sicuro, e oggi continuano anche peggio.

      Elimina
    10. the hiden truths31 marzo 2018 22:25

      @ Complottista
      Bravo hai compreso molto bene quello che avevo già citato in altri commenti , i tedeschi erano avanti da lustri , prima delle due guerre le migliori università erano in Germania .
      Gli studi e le ricerche sulla mente e la psiche aprirono un universo di possibilità e di conoscenze .
      e come tutte le scoperte se ne può fare un uso a fin di bene o viceversa.
      Anni fà vidi un film dal titolo " L'onda" che mi segnò tantissimo ,dove un insegnante per pura dimostrazione volle far capire ai suoi studenti come fenomeni come il Nazismo non erano circoscritti alla Germania ed ormai impossibili a rinascere , dimostrò come passo dopo passo un'ideologia può di nuovo facilmente impadronirsi e dominare gli uomini , nel contesto religioso è stato magistrale Raymond Franz ex TDG del corpo direttivo a spiegare come questo fenomeno si ripropone da secoli costantemente , fin dalla nascita del cristianesimo ed in tutte le religioni.

      Elimina
  18. Nello schema del discorso per la commemorazione dello scorso anno la data era sparita, qualcuno confermerà o meno se non compare nemmeno nel testo di quest'anno(io suppongo di no...). Naturalmente per abitudine l'oratore potrebbe menzionare ancora la data finché le nuove leve non ne perderanno l'abitudine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un Testimone, tramite whatsapp, mi sono arrivate le scritture che avrei dovuto leggere, relative a ciò che successe oggi, di giorno (13 nisan) e quello avvenuto dopo il tramonto (14 nisan); queste date sono state scritte nel messaggio che ho ricevuto stamattina.

      Elimina
    2. Alcuni di quelli che hanno partecipato alla commemorazione mi confermano che del 14 nisan non si è fatto menzione.

      Elimina
    3. Dove è andato mio figlio invece è stata citata la data 14 nisan. Oratore poco attento alle nuove direttive?

      Elimina
  19. La Bibbia é un grandissimo fenomeno commerciale come il Corano, manuali creati ad hoc per tutti coloro che si avvicinano ad un credo.
    La Bibbia é un libro di storia che la maggior parte delle volte si contraddice ed anche pesantemente, é spesso un libro che incita alla misoginia ed alla violenza.
    Davvero si puo´definire un libro attuale ed umano? Io dico di no perché la Bibbia non é un libro che insegna l´uguaglianza ed il pacifismo, al contrario promuove le gerarchie e la violenza.

    RispondiElimina
  20. Io rimango sempre perplesso quando penso che il miglior modo per diffondere delle bufale è contare sul sostegno sempre affidabile dei religiosi. Basta svegliarsi una mattina e dire che domani 229 missionari verranno giustiziati dall'Isis e ti ritrovi 3000 messaggi su facebook che ti chiedono di pregare per loro. Purtroppo la verità che vedo nel credente è che è proprio un CREDENTE.

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.