Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia."
(Svegliatevi! Luglio 2009 p.29)


mercoledì 14 febbraio 2018

La gente "del mondo"


I Testimoni di Geova amano definire tutti coloro che non abbracciano la loro religione "persone del mondo". Nel far questo pensano di interpretare le parole di Gesù quando disse: "Se faceste parte del mondo, il mondo avrebbe affetto per ciò che è suo. Ora poiché non fate parte del mondo, ma io vi ho scelti dal mondo, per questo motivo il mondo vi odia". Gv 15:19

Per questo essi sono convintissimi che tutti li odino solo a motivo del fatto che loro "servono Dio".

Riferendosi quindi a tutti coloro che non sono TdG, essi amano indicarne (con vignette od a parole) le caratteristiche principali.

Per questo citano spesso 2 Timoteo 3:1-5. Essi identificano l'umanità in generale con queste caratteristiche:

egoisti, attaccati al denaro, gradassi, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, sleali,  snaturati, non disposti a nessun accordo, calunniatori, senza autocontrollo, spietati, senza amore per la bontà,  traditori, testardi, pieni d’orgoglio, amanti dei piaceri piuttosto che di Dio,  persone con una parvenza di religiosità, della quale però rinnegano il potere.


Purtroppo, si dice spesso, che il pesce "puzzi dalla testa". Chiunque abbia passato almeno 25-30 anni nell'organizzazione, se possiede un minimo di sincerità di cuore, e se fa una semplice autoanalisi, converrà col mio ragionamento. Vediamo quindi quali di questi tratti che secondo i Testimoni appartengono alle "persone del mondo", in realtà manifestano molti di loro.

Premettendo che personalmente ho conosciuto molti fratelli amorevoli e generosi, posso in generale dire che:

Egoisti: diversi TdG sono tra le persone più egoiste che abbia mai incontrato.
Cito alcuni esempi. 

Provate a nascondervi dentro uno stadio qualche minuto prima che si aprano le porte di un congresso estivo. Nonostante alle adunanze si ribadisca la necessità di comportarsi amorevolmente (specie ai congressi), all'apertura delle porte dei congressi estivi ho assistito per anni a scene da delirio dove i più veloci correvano avanti a spintoni tra la folla, con in mano cuscini o riviste, per prendere quanti più posti possibile e tanti più del necessario prima degli altri. A molti congressi ho assistito a scene devo persone anziane o famiglie con bambini attendevano che l'usciere di turno cercasse loro un posto mentre chi era arrivato prima (sgomitando) aveva occupato intere file con cuscini, riviste ed altri oggetti, pur non occupando i suddetti posti. Ero appena battezzato, ma ad ogni congresso (essendo utilizzato spesso come usciere "interno") vedevo ogni anno queste scene demoralizzanti.

Il corpo direttivo ha insegnato ai fratelli che la "carità" non è cosa importante, se non rivolta ai "fratelli" bisognosi, ma solo se "zelanti" e specialmente se con "nomina" essendo questi ultimi quelli che "faticano di più nel Signore".

Molti utilizzano le loro risorse finanziarie per ingraziarsi anziani e sorveglianti in vista di "privilegi di servizio", mentre molto spesso le persone più disagiate od anziane vengono lasciate a loro stesse.
Ad esempio, una volta mi permisi di segnalare agli anziani che (relativamente all'assistenza di una sorella anziana e malata) la situazione era "degenerata" al punto tale che per assisterla in ospedale fu necessario creare dei turni ed assegnarli "d'ufficio", perchè per giorni interi essa non aveva ricevuto nessuna visita e nessuna assistenza dai proclamatori troppo impegnati nel "sacro servizio".

C'è anche da dire che a volte, fratelli sinceri e di buon cuore (peraltro in difficoltà economiche) sono stati utilizzati come "tappabuchi" nell'assistenza dei malati in una grande città come Roma, perchè per molti assistere i fratelli malati era una "seccatura" non indispensabile. Quindi gran parte di questo lavoro ricadeva sempre sulle stesse persone.
Questi zelanti fratelli si sono spesi moltissimo (benchè molti di loro vivessero in difficoltà economiche) nell'assistere altri, mentre coloro che avevano una situazione economica e familiare anche migliore facevano di tutto per NON assumersi questa responsabilità.

Sono a conoscenza di molte famiglie di fratelli "nel bisogno" che nel tempo si sono rivolte alla Caritas per avere generi di prima necessità o per un alloggio per la notte, poichè in congregazione nessuno era disposto ad un atto di bontà. Ma potrei raccontare molte altre storie.

Attaccati al denaro: avete mai provato ad avere rapporti di lavoro con fratelli? Vi dico solo che tutti e 5 gli anziani che svolgevano il lavoro di artigiani nella mia ultima congregazione, in tempi diversi, mi confidarono di essere stati truffati e raggirati da altri fratelli, spesso anch'essi con la nomina di anziani.

Alcuni sanno anche che il comitato di filiale della Betel di Roma si rese responsabile di sottrazione di fondi all'organizzazione, e - probabilmente - questo è uno dei motivi del ridimensionamento della Betel italiana.

E' successo diverse volte che servitori di ministero e anziani siano stati sorpresi a rubare denaro dalle cassette di contribuzione. Ovviamente poi hanno dovuto subire un comitato giudiziario. Ma solo se scoperti!

D'altronde i membri del corpo direttivo li vedete spesso nel broadcasting indossare anelli e orologi d'oro. Alla Betel di Warwick, almeno alcuni di loro, hanno preso residenza non nella grande struttura centrale con appartamenti, ma in belle ville immerse nel verde, nella privacy, a qualche chilometro di distanza. Un agiato stile di vita mentre fratelli in ogni parte del mondo vivono di stenti per dedicarsi alla "buona notizia". Questi stessi fratelli del corpo direttivo sono stati "pizzicati" da altri fratelli a spassarsela in hotel a 4 stelle quando partecipavano a congressi in ogni parte del mondo, o a pagarsi biglietti da 9.000 $ in top class sui voli intercontinentali con il denaro dell'organizzazione.

Gradassi: sono mai venuti ad accusarvi di poca spiritualità per futili motivi, con aria tronfia, dicendovi quello che secondo loro dovreste fare per ottenere la "benedizione di Geova"? No? Forse è poco tempo che frequentate i Testimoni di Geova!

Superbi: Avete mai sentito dire nelle preghiere pubbliche "ti ringraziamo Geova per averci fatto conoscere la verità, perchè noi non siamo come le persone del mondo"? No? In molti però hanno udito queste preghiere.
Possiamo fare un paragone prendendo un brano da una pubblicazione ufficiale di jw.org:


“Due uomini salirono al tempio per pregare: uno era un fariseo e l’altro un esattore di tasse. Il fariseo, stando in piedi, pregava fra sé: ‘O Dio, ti ringrazio che non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti e adulteri, e neanche come questo esattore di tasse. Io digiuno due volte alla settimana, e do la decima di tutto quello che guadagno’” (Luca 18:10-12).
 I farisei sono noti perché fanno sfoggio della loro presunta giustizia in modo da far colpo sugli altri. Si sono imposti dei digiuni e li osservano ogni lunedì e ogni giovedì, i giorni in cui i grandi mercati sono affollati. Di conseguenza vengono visti da moltissima gente. Inoltre pagano scrupolosamente la decima perfino delle erbe (Luca 11:42). Alcuni mesi prima avevano manifestato tutto il loro disprezzo per la gente comune dicendo: “Questa folla che non conosce la Legge”, cioè non conosce l’interpretazione che ne fanno i farisei, “è gente maledetta!” (Giovanni 7:49).

Tornando al racconto, Gesù aggiunge: “L’esattore di tasse, invece, se ne stava a distanza senza neanche alzare gli occhi al cielo; anzi, battendosi il petto, diceva: ‘O Dio, sii misericordioso con me che sono un peccatore’”. L’esattore di tasse riconosce con umiltà i propri errori. Quindi Gesù conclude: “Io vi dico che, quando se ne tornò a casa, quest’uomo era più giusto del fariseo, perché chi si esalta sarà umiliato, ma chi si umilia sarà esaltato” (Luca 18:13, 14).
Ogni commento è superfluo.

Bestemmiatori: attribuiscono a Dio la volontà di distruggere ogni essere umano che non si sottometta alla loro organizzazione.

Disubbidienti ai genitori: oggi la maggior parte dei giovani TdG desidera uscire dall'organizzazione non seguendo le direttive dei genitori (ed in alcuni casi ciò è un bene per loro - ma, secondo la loro interpretazione delle scritture, sempre disubbidienti sono!)

Ingrati: avete mai aiutato un fratello a trovare lavoro o vi è capitato più volte di prestare del denaro in congregazione oppure mettervi al servizio per il bene di qualcuno? Come siete stati ripagati? Bè ognuno rifletta sulle proprie esperienze. Se sono positive siete stati fortunati!

Calunniatori: qualunque vostra azione non conforme alle direttive attirerà su di voi ogni sorta di calunnia. Che siate stati segnati o disassociati, inventeranno su di voi qualsiasi bugia per ingigantire un vostro (presunto) errore.

Potrei trovare paragoni simili anche per le altre definizioni. Ma penso basti così.



Una piacevole sorpresa!

Molti fratelli e sorelle che sono stati trattati spietatamente, con insensibilità o indifferenza in congregazione, hanno invece sperimentato una forte solidarietà da parte di quella tanto vituperata "gentaglia del mondo".

Hanno scoperto che non tutti coloro che NON sono TdG sono ladri, drogati, sleali, truffatori ed immorali. Anzi, la maggior parte NON LO E'!

Conosco casi di fratelli nell'indigenza i quali sono stati aiutati da colleghi di lavoro ed amici "del mondo" a trovare un lavoro, un alloggio, un aiuto nel momenti di difficoltà. Sono stati assistiti da "persone del mondo" nella malattia e nell'indigenza.

Hanno avuto aiuto ma senza il "ricatto morale" di un impegno maggiore in congregazione, o senza essere criticati per questioni di secondaria importanza.

Hanno scoperto che al di fuori della congregazione esistono milioni di persone che si spendono in opere di volontariato a beneficio del prossimo e della collettività senza invocare "privilegi di servizio" e senza pretendere nulla in cambio.

Hanno scoperto anche che molte di queste persone impegnate nell'aiutare altri sono atee e non si associano a nessuna religione.

Hanno capito l'arroganza e la presunzione di un'organizzazione che ha la faccia tosta di definirsi "guidata da Dio" mentre in realtà è guidata da uomini senza scrupoli che manifestano primariamente le caratteristiche che invece pensavano fossero solo appannaggio delle "persone del mondo".

Spesso quando gli ex-TdG si incontrano nascono tra loro vincoli di solidarietà e affetto molto più forti che tra coloro che sono ancora attivi TdG.

Questo vorrà pur dire qualcosa. Quanto è bello trovarsi con persone che NON tengono in mano il "termometro della spiritualità", e che NON cercano ad ogni occasione di misurare la "temperatura" della tua fedeltà ad una organizzazione che segue comandi di uomini (neppure tanto saggi e discreti!).
















Stai leggendo questa pagina da un cellulare?





indirizzo email dell'amministratore del blog:



144 commenti:

  1. Come è realmente la "gente del mondo"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché tali caratteristiche di 2 Timoteo 3 (e tutte quante!) si riscontrano molto spesso anche trà i Testimoni di Geova ? Le ragioni sono multiple, trà cui una notevole superficialità nelle relazioni sociali (quanti ne avete conosciuti che si interessano VERAMENTE e GENUINAMENTE del prossimo, senza preconcetti e giudizi ne pregiudizi ?...).

      Elimina
    2. La cosa simpatica è che l'apostolo Paolo si stava riferendo alle persone del suo tempo in vista degli ultim giorni che avrebbero portato alla fatidica data del 70 d.c.

      I punti elencati ci sono tutti in ciò che posso constatare anch'io.
      Il lavoro nero imprenditoriale per sfruttare i fratelli più semplici è all'ordine del giorno. Quando un servitore ebbe il coraggio di pagare un povero fratello solo 15 euro a nero in un lavoro edile massacrante, questo fratello si lamentò con i pastorelli del presepe, i quali gli fecero anche la ramanzina e se le bastonate non bastassero gli consigliarono di andare a chiedere scusa al servitore. Questa è solo una chicca ma avrei libri da vendere perché una prassi molto comune.

      Un pastorello che curava la contabilità fece un ammanco di quasi mille euro. Fu fortunato perhé fu solo rimosso ma ora è di nuovo pastorello e viene usato alle convention

      Aggiungo che come nel caso di Lot, ho notato una cosa scabrosa. Mi sono stati riferiti almeno tre casi in cui hanno utilizzato le proprie figlie come cavalli di Troia per rimuovere dei nominati.
      In questo caso però eliminerei 'cavalli di'.

      Elimina
    3. "La cosa simpatica è che l'apostolo Paolo si stava riferendo alle persone del suo tempo in vista degli ultimi giorni che avrebbero portato alla fatidica data del 70 d.c..." Grande Jack! :-) Per il resto, ho trovato il "buono" e il "non buono" sia fuori che dentro l'organizzazione. Nel secondo caso, "loro" la chiamano "imperfezione", la ragione e il buon senso la chiamano "non avere nulla di piu' degli "altri" che tanto giudicano."

      Elimina
    4. Dopo 37 anni da TDG purtroppo con grande Tristezza confermo al 110% l'articolo Gente del Mondo!
      avrei cento esperienze personali da raccontare a conferma di quanto sopra, Ovviamente il buono e il cattivo è ovunque, ma la WT$ ha la capacità di tirare fuori IL PEGGIO DALLE PERSONE!!!!

      Elimina
    5. A furia di ripetere in continuazione che siamo i soli a meritare la salvezza in questi tempi, si finisce per crederci davvero.
      Non c'è atteggiamento più antipatico dell'arroganza!

      Elimina
    6. La "verità" proclamata dai testimoni di Geova diventa pertanto sempre meno accessibile ai paesi più poveri, ad esempio solo il 9% degli africani ha accesso a internet, nel Myanmar si arriva all'1%. Lo stesso si può dire di molti paesi dell'america latina e di poveri come sappiamo ce ne sono ovunque. Insomma questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra connessione permettendo...

      Elimina
    7. E' il ragionamento che mi faccio ultimamente...ed e' x me incoraggiante. Siamo tutti uguali. Non esiste una religione migliore.. Dio (x chi ci crede) fa piovere sui giusti e sugli ingiusti..e fa splendere il sole uguale. Questo toglie paure e sensi di colpa inutili(sono uscito..e Geova non mi aiutera' piu'...saro' lasciato solo al mio destino) NO!!!! ho avuto personalmente aiuto da colleghi..amici e parenti "del mondo"...e sono stati una risposta alle mie preghiere...(perche io pur non credendo piu nelle religioni,credo in Dio). Percio'....

      Elimina
  2. Avvoltoio a digiuno14 febbraio 2018 08:13

    Quando una "persone del mondo" compie nobili atti nei confronti di un tdg, si sente dire 'gli manca solo la verità'.... come se questa verità avesse il potere magico di elevare l'animo umano....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avvoltoio a digiuno ...gli manca la LORO verità !!....che è ben diverso.

      Elimina
  3. Bella fotografia su come veramente, una volta frequentato per lunghi anni, appaia veramente la congregazione. Leggendo, mi sono passati nella testa tanti ricordi legati a i fatti che hai menzionato, ad es. anni 90, la mia prima assemblea di distretto allo stadio di Catania, si sapeva che all'interno i posti all'ombra erano pochi, e allora la calca era iniziata già alle prime ore del mattino, all'apertura dei cancelli, vidi con i miei occhi delle vecchiette letteralmente calpestate da chiunque, bambini con valigette piene di libri e riviste che correvano come dei levrieri sguinzagliati dai loro genitori. Oppure lavorare per anni con dei fratelli (anziani di congr.) al nord Italia ed essere sotto pagato e per giunto in nero!
    Per non parlare di tutte le calunnie che dopo la mia disassociazione sono state messe in giro, sia su di me che sulla mia nuova compagna, roba da voltastomaco.
    Personalmente ho avuto a che fare con una persona del "mondo" in particolare, che seppe darmi dei consigli (quando ancora ero testimone) che nessuno fu in grado di darmi, consigli basati sulla vita "reale" e non basata su qualche versetto preso a casaccio (usato per lo più per farti sentire in colpa) o articoli di riviste scritte da chi viene servito e riverito. Ecco ho visto molto più umanità nella poca gente del mondo che frequentavo quando ero tdg, che tra la moltitudine di fratelli e sorelle...

    RispondiElimina
  4. Tutto quello scritto nel post sia tra i TdG che tra le persone NON TdG io ne sono una testimoniaza vivente ho vissuto le stesse identiche cose negative (ed altre ancora quando ero TdG), e le stesse cose positive ed altre con le persone "del mondo" da quando ho lasciato questa "Setta Maledetta e Demonica dei TdG".
    Premetto, che altro che rivoltarsi nel fango ecc, ecc, secondo il mantra ripetuto da loro, invece solo adesso sto avendo una vita migliore, serena, con AMICI VERI, ho iniziato a vivere meglio in tutti i sensi anche economicamente.
    Sono loro che sono dentro il fango ed escrementi come sabbie mobili delle loro menzogne, ipocrisie, deliri di onnipotenza, ruberie, assassinii e intrallazzi, ecc, ecc.

    RispondiElimina
  5. L'analisi che hai fatto dovrebbe scuotere le coscienze di coloro che "leggono, leggono, leggono, ma non vengono mai all'accurata conoscenza" di ciò che succede dentro la tanto amata organizz. Ci sono alcuni che confondono l'org. tdG con il Creatore stesso. Se tutti coloro che hanno avuto/vissuto un'esperienza 30/40 anni all'interno di essa scrivessero ciò che hanno osservato circa 2 Tim 3:1-5, questo blog diventerebbe lungo come una enciclopedia. Infiniti sarebbero i racconti di truffe fra "fratelli"......ecc.
    Grazie John per queste tue pregevoli e sincere osservazioni. Direi come l'antico adagio: " a buon intenditor...poche parole sono sufficienti"

    RispondiElimina
  6. Patty ex zabetta14 febbraio 2018 10:31

    John, tutto quello che hai scritto è tristemente vero . Ho visto tutto quello che descrivi .Ma ciò che li rende veramente cattivi ,crudeli ed arroganti (anche e sopratutto con i famigliari che ne sono usciti ), è la loro maledetta convinzione di avere la verità assoluta .Ringrazio la 'gente del mondo' che ha saputo apprezzarmi solo ed esclusivamente per quella che sono, e che mi ha dato sostegno nel momento in cui dopo 42 anni della mia vita là dentro sono stata completamente cancellata ( ora posso dire... MENOMALE !...,non so che farmene di gente che attiva l'amore a comando ☺)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,posso dire che fare passare come provvedimento amorevole la disassociazione,e ostracismo,soprattutto per i famigliari,è un abominio..Ma che discorsi sono...la religione è una cosa,i rapporti famigliari un'altra....Ma porca miseria,Non si puo avere un diritto di recesso,soprattutto per chi si è battezzato da ragazzino,e che quindi non aveva pienamente la capacità di intendere e volere.Sarebbe troppo bello,io sarei uscito da un bel pezzo..La frase che potrei sentirmi dire:Nessuno ti ha obbligato!!Si ma sono stato condizionato!!La responsabilita è anche loro,primis i genitori...ciao a tutti

      Elimina
    2. ozzy, ti risponderanno con le scritture alla mano che: "egli disciplina colui che ama ..."

      Elimina
  7. Antonio ex Rosario14 febbraio 2018 11:01

    anche io ho conosciuto e continuo a conoscere persone per nulla descritte come le descriverei se la pensassi come 2-3 anni fa...

    RispondiElimina
  8. Come specificato nell'articolo, molti TdG non sono così, ma nel "felice popolo di Dio" i casi sopra descritti non mancano.
    Nulla di strano, se non si definissero gli unici che scamperanno ad armaghedon.

    Perchè quando in percentuale, trovi la stessa sozzura che trovi di fuori, capisci che sono persone normalissime come le altre "del mondo", con l'aggravante (però) di sentirsi migliori degli altri a tal punto da meritare la sopravvivenza (come gruppo) al giudizio divino.

    RispondiElimina
  9. Cari TDG...questo post non è una critica ..è una constatazione.

    RispondiElimina
  10. Dissidente Inattivo14 febbraio 2018 13:44

    La divisione in "noi" e "loro" e in bianco e nero, per la sopravvivenza stessa di questa Organizzazione è essenziale. Se i vertici dei Testimoni non scoraggessero in questo modo i loro sottoposti, non ci vorrebbe molto che i Testimoni, dopo qualche tempo di lavoro gratis spendendo tempo, energie e passioni personali per seguire comandi di uomini (da 150 anni) si facciano 2 conti in tasca e nelle loro teste si domandassero: ma perchè io mi devo sacrificare la vita spendendo tutto questo tempo in attività inutili e poco (per nulla) redditizie come le attività di congregazione quando gli altri che non sono testimoni vivono meglio e più felici senza questi inutili fardelli!...quanti inizierebbero a farsi domande come queste se l'Organizzazione non cercasse in tutti i modi di dipingere la gente normale come dei mostri accecati da Satana? Tanti! Tutti i figli dei Testimoni sicuro! Ed è il bacino di utenza più grande per vivere da parassiti per i prossimi anni, inoltre anche chi per 20, 30 e 40 anni si spende per la "verità" e se non gli si ripetesse come un mantra: voi siete i prescielti, fuori ci sono solo degli zombie telecomandati da Satana...forse comincerebbero a chiedersi: ma chi me lo fa fare? Chi me lo fa fare svegliarmi presto i fine settimana per andare in servizio ad insegnare alla gente degli intendimenti che tra un mese non sono più quelli? Chi me lo fa fare andare 2 giorni all'adunanza per ascoltare sempre le stesse cose? Ma soprattutto...chi me lo fa fare di obbedire come un soldatino a dagli anziani che mi danno "consigli" amorevoli su come devo vestire, su che scuola devono frequentare i miei figli, su quali hobby posso fare nel mio tempo libero, su che tipo di lavoro devo fare, su chi posso frequentare come amicizie, su chi posso e non posso frequentare o sposare...e a momenti anche quando posso andare in bagno se mi scappa! È questo il loro unico scopo sul fatto di fare distinzione tra chi fa parte del mondo e chi è Testimone: quello di mantenere il controllo assoluto sulla vita delle persone che diventano loro schiave! Infatti se ci pensate qualunque sia il problema del fratello o della sorella il consiglio degli anziani (cioè dei rappresentanti della Società) è: vai più in servizio, tradotto lavora di più per noi; studia di più, tradotto riempiti la testa delle solite informazioni e bufale che dispensiamo da 150 anni; vieni di più alle adunanze, tradotto isolati dal mondo ancora di più; e prega Geova...perchè si vede che non ci credi abbastanza! A me, scusate, fa ridere questo atteggiamento (in verità c'è da piangere) ma il tipo di ilarità è di tipo cinico! Perchè sembra una scenetta del tipo: uno schiavo che si lamenta perchè lavora troppo e ormai ha la schiena a pezzi, va dal proprio schiavista per fargli un appello di umanità dicendogli che è stanco, lo schiavista come risposta gli da una pacca sulla spalla, prende una nuova pala e gli dice: "davvero sei stanco? Vai a spalare di più! Anzi da oggi tu non vai più a dormire! Perchè si vede che quando dormi ti vengono i cattivi pensieri! Se lavorerai 24 ore su 24 sarai così impegnato a spalare che non avrai più tempo di soffermarti a pensare che hai 4 ernie del disco! Perciò...vai a lavorare!! In definitiva è questa la "ricetta" la "panacea di tutti i mali" che l'Organizzazione da per i suoi Testimoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La WT è un sistema nel sistema , usa esattamente le stesse tecniche.......e poi dicono : non facciamo parte del mondo .((-:

      Elimina
    2. Posso solo confermare quanto è stato scritto. Ho trascorso diversi decenni fra i TdG e ho avuto a che fare con persone che non esitavano a mentire, derubare e molto altro; ma che non avevano nessun problema a salire sul podio e dispensare ad altri consigli di vita cristiana. La cosa che più mi ha colpito è che più in alto si sale nella “scala teocratica“, meno scrupoli si hanno, segno evidente che qualcosa non funziona dall’alto.
      Per correttezza devo dire che ho conosciuto anche tante brave persone all’interno dei TdG, ma queste di solito sono quelle che soffrono di più, vittime di un gioco di potere che difficilmente si comprende dall’interno e che è inconciliabile con i principi cristiani che tanto si vantano di osservare.
      Per motivi di lavoro mi occupo di persone che hanno bisogno di aiuto in diversi campi o che vivono dei disagi sociali e posso dire che le persone del mondo aiutano il prossimo in maniera generosa e disinteressata e spesso il loro impegno va oltre a quello richiesto. Molti miei colleghi continuano a seguire i casi a cui lavorano oltre l’orario di lavoro e senza nessun compenso, perchè l’interesse di aiutare gli altri è sincero. Tutto questo da parte di persone del mondo, indipendentemente dalla religione che professano. Naturalmente persone egoiste si possono trovare ovunque, ma quando chi si comporta male si considera detentore assoluto di verità raggiunge il colmo dell‘ipocrisia .
      Dopo tanti anni trascorsi fra i TdG posso dire che oggi i miei veri amici, quelli di cui mi fido veramente, sono proprio le cosiddette persone del mondo.

      Elimina
    3. Ciao,posso dire che un anziano, imprenditore,faceva lavorare degli extracomunitari in nero,sottopagandoli,quando in sala vi erano fratelli disoccupati;che purtroppo dovettero trasferirsi per essere stati abbandonati a se stessi!!!In quel caso fanno comodo le persone del mondo!!!Vanno tanto a predicare,e poi fanno allontanare i loro conservi fratelli!!Personalmente in passato ho lavorato con dei fratelli,in nero,sottopagato,sfruttato,sinceramente è meglio avere a che fare con le persone del mondo....Sono più genuine,e meno false,con loro si può parlare apertamente di tutto,con i fratelli purtroppo no'!Ormai nell'organizzazzione si é privati della libertà di pensiero..

      Elimina
    4. NOTA:
      leggendo questi commenti sembra che si voglia notare solo le caratteristiche peggiori dei fratelli.

      In realtà il problema è un altro: Non si può propagandare al mondo che i TdG si amano come devono fare i veri cristiani, che solo tra loro c'è l'amore come insegna Dio, se poi all'interno si trova il bello e il brutto di ciò che c'è fuori. La realtà è che nell'organizzazione NON C'E' NULLA di bello ed esclusivo rispetto al mondo esterno,

      Questa precisazione va fatta perchè altrimenti i nostri commenti sembrano un tiro al piccione.

      Anche chi commenta qui ha i propri difetti, ma molti lettori di questo blog non si sognano più di andare dal prossimo a dire: "fai come me, perchè Dio salverà solo quelli bravi come noi TdG".

      Più degli sbagli dei fratelli, fa male la loro arroganza di sentirsi migliori e di giudicare!

      Elimina
    5. L'ORGANIzzazzione dei testimoni di geova,e' una religione(setta)come tutte le altre,con i suoi casini,difetti,sotterfugi,si parla tanto di amore,ma pur riconoscendo che vi sono bravi ed onesti fratelli,buona parte è ipocrita.questi pensano di essere migliori delle persone del mondo,perche'magari,non mancano mai alle adunanze,vanno regolarmente in servizio (a fare le passeggiate al centro commerciale)..poveri illusi,dopo 150 anni di predicazione,e speculazioni profetiche,non hanno aperto gli occhi,compresi i miei genitori..che tristezza----per fortuna non mi sono speso per questa società che ha a cuore più gli immobili dei suoi fedeli...Meglio vivere ai margini o togliersi,se non si ha niente da perdere all'interno di essa!!!

      Elimina
    6. Non possiamo negare di aver conosciuto persone oneste, generose e autentiche. Solo, come ha correttamente scritto Elisa poco fà, l'indole profonda era quella già prima.
      Al contrario, i difetti piccoli o grossi, dato che la religione (se così si può definire quella dei TdG) non è una psicoterapia, avrà solo l'effetto di una riverniciata su una superficie arrugginita...

      Elimina
    7. Dissidente Inattivo15 febbraio 2018 13:27

      Concordo con l'intervento di John e Socrate, e della maggioranza degli altri. Certamente si trovano persone sincere nei Testimoni, anzi per la maggior parte e ci sono anche tra i nominati persone che prendono il loro incarico credendo veramente che il loro incarico sia stato dato da Geova e loro stessi sono buoni come il pane. Per quel che riguarda la mia esperienza personale ho trovato questo tipo di persone nella "vecchia guardia", i fratelli e sorelle che si sono battezzati intorno alla metà/fine degli anni '70. Purtroppo questi sono anche quelli che hanno sofferto di più per i loro incarichi. Posso raccontare un aneddoto di qualche anno fa: un anziano giovane (per la media degli altri) invitò tutti i giovani della congregazione e ci spiegò che lui voleva impiegarci di più in congregazione ma aveva le "mani legate", si vedeva che ci teneva e per lui era una cosa importante, noi invece avevamo capito già da tempo "come gira il mondo" all'interno delle congregazioni...però ancora oggi che quel gruppo di giovani non c'è più perchè abbiamo lasciato tutti, ho ancora un bel ricordo, questo è ancora anziano in un altra congregazione perchè gliene hanno fatte passare (gli altri anziani) di tutti i colori che alla fine, con una scusa palese, se n'è andato via. Questo per far capire che persone buone, giuste e oneste ci sono al 100% nell'Organizzazione, anche perchè gli insegnamenti di fondo sono quelli di amore della Bibbia e la predicazione ricerca persone alla ricerca della "verità" quindi che vogliono seguire l'esempio di Cristo. Ma questo non li rende diversi dalle altre Chiese evangeliche e non, anche tra di loro c'è chi si applica e chi non lo fa. Quello che è criticabile in questa Organizzazione è proprio il suo fine: il senso religioso, che è quello che attira le persone, è solo una "facciata", a loro interessa vendere un brand commerciale, hanno bisogno di lavoratori che sponsorizzino i loro prodotti, che costruiscano i loro immobili e che facciano andare questa immensa macchina che non ha un fine. Oppure ce l'aveva prima del 1995. Ma da quando la "profezia" della generazione del 1914 si è dimostrata falsa, di fatto la teologia dei Testimoni è caduta. Non ha più senso quel messaggio. Sono sicuro che nei "piani alti" hanno sempre saputo questo, ma fino a che reggeva l'escatologia tutto ok: questa religione è fondata da un millenarista che fa della "fine del mondo" e dell'aspettazione della sua data, il fattore motivante principale. Venuto meno questo, trovo difficile pensare di reclutare persone che lavorino gratis spendendo tempo, soldi ed energie, mettendo gli interessi dell'azienda prima dei propri e dei propri cari senza dare uno stipendio congruo. Il solo pensare ad una cosa del genere è una vera assurdità. Ecco perchè alla fine l'Organizzazione si trova nel paradosso di gestire i "dipendenti" sbagliati: cioè gente entrata per un motivo "spirituale" ma che non gli serve, a loro interessa il fine commerciale, la propaganda e il lavoro. Questo fa sì che paradossalmente siano proprio gli individui meno "spirituali" ma più "arrampicatori sociali" a fare "carriera spirituale"; e questo è sempre più evidente quanto più si sale nella "piramide teocratica". Di solito si nota una sincerità e una bontà genuina che è massima "alla base" cioè quei poveri fratelli e sorelle che sono semplici proclamatori e non salgono mai di livello e via via i nominati: già i Sorveglianti (soprattutto i più giovani) di "spirituale" non hanno più nulla, si vede che sono dei "dipendenti" che stanno lavorando...figurati chi sta sopra di loro! Le poche persone sincere che riescono ad essere nominate, di solito soffrono moltissimo la nomina, e prima o poi mollano.

      Elimina
    8. Complimenti Dissidente, hai centrato il punto.
      Come si è passati da una religione ad una azienda

      Elimina
    9. Analisi perfetta, Dissidente. Condivido anche le virgole.

      Elimina
    10. cattivo esempio17 febbraio 2018 13:13

      quelli che scrivono tutti
      santi belli e perfetti

      Elimina
    11. Cattivo Esempio...

      quelli che scrivono qui tutti santi e belli? No, affatto. Molti di noi non hanno più voglia di andare a dire alle persone che chi non è come noi verrà distrutto da Dio.

      dal sito jw.org:

      I Testimoni di Geova credono di essere gli unici che si salveranno?

      No. Milioni di persone vissute nei secoli passati e che non erano Testimoni di Geova avranno l’opportunità di salvarsi. La Bibbia spiega che nel nuovo mondo promesso da Dio “ci sarà una risurrezione sia dei giusti che degli ingiusti” (Atti 24:15). Inoltre molte persone attualmente in vita potrebbero iniziare a servire Dio, e anche a queste verrà concessa la salvezza. Ad ogni modo non sta a noi giudicare chi si salverà o no. Questo compito spetta a Gesù (Giovanni 5:22, 27).

      Ah bene... questo riguardo al passato... ma al presente, degli oltre 8 miliardi di abitanti del pianeta?

      Risposta che non è una risposta.

      tratto dal link: https://www.jw.org/it/testimoni-di-geova/domande-frequenti/chi-si-salver%C3%A0/

      Elimina
    12. x cattivo esempio: ti auguro che presto tu possa trovare dei veri amici -del mondo-, così potrai imparare da loro a non farti più domande come quella che hai posto, perchè ti accetteranno anche se non sei santo, bello o perfetto.
      Provare per credere.

      Elimina
    13. Per cattivo esempio, coloro che non cambiano mai idea ...,
      avere le facoltà di ragionare bel esercitate x capire e comprendere che qualcosa non va, nel culto WT, è un privilegio, che tra i tdg E' VACANTE ...
      qui siamo fieri della nostra libertà, discutibile che sia, ma liberi.
      VOI SIETE ASSERVITI A GIOCHI DI POTERE PSEUDO RELIGIOSI, CHE NON RIUSCITE A COGLIERE, tanto siete stati illusi, credere ed obbedire e silenzio!! Continua a sognare, se vuoi ti regalo un altro cuscino ...
      Infatti mi meraviglio che non ti sia fermato a leggerci soltanto, ma abbia scritto un "tuo" pensiero. Forse qualcosa (la tua intelligenza!?) in te inizia a scricchiolare! :)

      Elimina
    14. "cattivo esempio" (che saluto anche su questo blog) è un fuoriscito nostalgico, gli suggerisco calorosamente di tornare all'ovile;)

      Elimina
    15. Dissidente Inattivo17 febbraio 2018 17:19

      Mi spiace molto, cattivo esempio, se non hai capito il senso dei nostri interventi. Non vogliamo che passi il concetto "noi siamo i belli e loro sono i brutti". Mi pare che scrivendo il tuo messaggio tu abbia capito questo. Niente di più sbagliato. Quello che si vuole far capire invece è una ipocrisia di fondo di un gruppo che si professa migliore di altri...il miglior modo di vivere (lo scrivono perfino sui cuscini della Betel)...e poi invece la differenza sta solamente nel nascondere la propria bruttezza e avere una doppia faccia. Personalmente preferisco la coerenza nelle persone, non so te "cattivo esempio". Se il tuo nick name corrisponde alla realtà, forse anche tu la pensi così. Tu eri un "cattivo esempio" perchè cercavi di essere te stesso, se invece eri una doppia faccia (sono sicuro che nella tua carriera nella "verità" li hai incontrati) saresti stato un "buon esempio" e magari, tenendo una doppia vita ben nascosta, saresti diventato anche anziano. Invece sei qui che hai idee nostalgiche...speri che tornando da "cattivo esempio" diventerai un "bravo esempio"? Auguri! Ma non voglio fare l'uccello del malaugurio, purtroppo avrai altre grosse delusioni se non righerai dritto al 100%. Ho l'impressione che tu voglia tornare solo per l'ambiente...gente come te non va lontano in quella Organizzazione, aspettati che dopo una breve luna di miele diventerai un fantasma di congregazione...ne ho visti molti tornare dopo la disassociazione solo per tornare nel loro ambiente familiare. Non sarà più come prima te lo assicuro.

      Elimina
    16. cattivo esempio17 febbraio 2018 19:16

      john
      non fraintendere,
      non uno di quei lamentatori che abbia detto
      "io quando ero dentro bugiardo cattivo ladro
      oppressore sfruttatore"

      no solo e sempre gli altri

      se fra voi costruiste una comunità sarebbe
      sicuramente perfetta

      ma dai

      sono più di ventanni che non predico

      ma non per questo bisogna raccontare balle

      Elimina
    17. cattivo esempio17 febbraio 2018 19:24

      x socrate che saluto

      non sono affatto nostalgico
      non tornerà
      bisognerebbe avere una fede che non ho

      Elimina
    18. cattivo esempio17 febbraio 2018 19:31

      x dissidente inattivo

      penso che lì ci siano molte belle persone
      non perfette
      ma molte belle persone

      sputare nella cuccia in cui abbiamo vissuto
      non ci rende persone migliori

      Elimina
    19. Cattivo Esempio spiegati meglio perchè non ti capisco.

      Vuoi forse dire che non ammettiamo di esserci comportati male anche noi quando eravamo dentro? e chi lo nega?
      Prima di sentenziare dovresti leggere meglio il blog.

      Poi in molti abbiamo detto che non si deve generalizzare. Ma in un ambiente dove apparire è più importante che essere, non c'è nulla di strano che tutti vestano una maschera di ipocrisia.

      E' successo anche a noi? Probabilmente. Ma non ci piaceva. Per questo in molti siamo usciti. Buoni o cattivi ci presentiamo come siamo, senza maschere, senza andare in giro a dire agli altri che noi siamo i migliori. Tutto qui

      Elimina
    20. cattivo esempio17 febbraio 2018 19:59

      john
      ma se sei dovuto intervenire tu dicendo
      che era un tiro al piccione

      ma non accorgi e perseveri

      qui tutti senza ipocrisia
      dentro una massa di ipocriti

      Elimina
    21. Cattivo Esempio, Io non ho detto che è un tiro al piccione, intendevo dire che a chi legge certe frasi non capendo il contesto potrebbe sembrare un tiro al piccione.

      Persevero in cosa? Nel dire che certi comportamenti sono sbagliati?
      Ma tu lo sai che tra i TdG le turbe psichiche ed i casi di depressione sono maggiori che nella popolazione esterna?
      Dovrei tacere sulla pedofilia nascosta, sulle direttive che non hanno nè capo nè coda? Dovrei ricordare a chi non ha mai messo piede in una sala del regno che una volta dentro non è possibile dissentire?

      Dovrei tacere sui danni che sta facendo questa religione?

      Se a te danno fastidio i contenuti di questo blog non sei obbligato nel continuare a leggere.

      Qui si parla, e si continuerà a parlare, dei disagi di chi è "dentro" e dei ricatti morali ai quali molti sono soggetti.
      Perchè sai bene che in congregazione, quando ti attaccano, non consentono neanche di difenderti. Non puoi negarlo.

      Non siamo migliori degli altri, così come i Testimoni di Geova non sono affatto migliori degli altri. Fattene una ragione.

      Elimina
    22. cattivo esempio17 febbraio 2018 20:41

      Personalmente conosco più casi di ladri, truffatori, adulteri tra i TdG che all'esterno,

      è scritto due post sotto
      e continua con filmini e furti su commisione

      ma mi rendo conto una voce fuori dal coro
      e subito l'invito ad andarsene

      maggiori problemi psichici fra i tdg ..

      pedofilia ...

      peccato che manchino le denumcie in italia

      Elimina
    23. Cattivo Esempio, tu strumentalizzi le parole. Individualmente possiamo dire ciò che ci piace, c'è anche chi esagera o mente.

      Ma la realtà non la cancelli semplicemente negando o affermando che non ci siano le prove.

      In Italia mancano denunce sui casi di pedofilia nelle congregazioni?
      Questo lo dici tu. Non è vero.
      Sicuramente in Italia non ne è stata fatta spettacolarizzazione perchè nella patria del Vaticano fa più scalpore un prete pedofilo che un TdG.

      Ma se digiti su google "pedofilia Testimoni di Geova" oppure "watchtower sex abuse" ci sono migliaia di pagine.

      Togli pure quelle menzognere o con esagerazioni, rimane tanta tanta roba.
      Un servitore di ministero mi confermò due anni fa che nella nostra congregazione vi erano stati 3 casi insabbiati. La storia delle vittime la conoscevo, infatti 2 su 3 si dissociarono, mi era sconosciuto il fatto che gli anziani avessero cercato di coprire il tutto.

      Ti posso comunque assicurare, e potrei portarti numerosi testimoni, che in Italia sono state date grosse cifre sottobanco per convincere le famiglie delle vittime a non denunciare.

      Libero di crederci o no, l'importante è che chi lègge, e che ha vissuto le stesse esperienze, sappia che non è solo, che molti altri hanno vissuto lo stesso dramma.

      Elimina
    24. cattivo esempio17 febbraio 2018 22:00

      quando si tratta di fatti penali è la magistratura
      che parla

      i maschi adulti tdg italiani sono di più dei
      30.000 secerdoti italiani

      centinaia di condannati fra i preti in italia
      quanti tdg italiani ......uno....per aver accarezzato un seno
      hanno fatto benissimo a condannarlo

      ma fa in dire i tdg sono pieni di pedofili
      quando i minorenni diventano adulti niente gli
      vieta di denunciare cosa che fanno contro i preti
      ma non contro i tdg che ricordo sono molti di più
      che i sacerdoti

      Elimina
    25. ma fa in dire i tdg sono pieni di pedofili

      pieni? Cosa significa pieni?

      1-10-100 non è il numero che conta, perchè ogni atto criminale è responsabilità di chi lo compie. La responsabilità dell'organizzazione è l'insabbiamento!

      Basta che ti leggi il manuale per gli anziani che afferma che in mancanza di testimoni oculari, se il pedofilo non confessa, si lascia la cosa nelle mani di Geova... e se non era per Barbara Anderson tanta porcheria non veniva fuori.
      Per anni si è dissuaso le vittime dal denunciare per non recare biasimo all'organizzazione, e si è impedito alle autorità di indagare.

      Questo è il motivo di tante denunce non fatte, questo è il motivo dello scandalo.

      Inutile contendere sul numero dei casi. 100 o 1000 non cambia.

      Elimina
    26. cattivo esempio17 febbraio 2018 22:39

      ma in italia tra centinaia e nessuno
      la differenza mi pare evidente

      come mai i minorenni abusati dai preti
      quando divengono adulti denunciano

      fra i tdg no
      eppure ci sono migliaia di ex
      che certamente non si fanno scrupoli

      forse perché i casi mancano
      inventarli sui blog e facile

      se sai di un sm che sa,
      fai un esposto alla polizia
      un esposto non una denucia
      non serve avvocato e non rischi nulla
      saranno loro se lo riterranno a fare le indagini

      Elimina
    27. ancora: sei entrato negli archivi dei carabinieri per dire che in Italia non c'è nessun caso?

      Sei entrato negli archivi dei tribunali per affermare che non c'è stata alcuna condanna?

      E poi perchè parli solo dell'Italia? In Australia, in Spagna, in Olanda, in Inghilterra ed in Canada ci sono state ore di trasmissioni TV sulla pedofilia insabbiata tra i TdG.

      Anche tu convinto che siano balle inventate? Resta pure della tua opinione, d'altronde se esiste gente che nega l'olocausto... esistono anche persone che negano altre cose...

      Elimina
    28. Vedi Cattivo Esempio, sul blog ci sono anche molti racconti in prima persona, racconti che parlano di abusi ma anche di soprusi.
      Il fatto che tu, benchè non sia a conoscenza di nulla, ti ostini a negare ed a dare del bugiardo a chi racconta, mostra inevitabilmente che anche in te è presente la stessa attitudine dei TdG: esaltare sè stessi e sminuire gli altri, denigrandoli.

      E' per questo motivo che i TdG sono invisi in tutte le culture, ed è per questo che centinaia di migliaia di persone ogni anno lasciano l'organizzazione.

      Se non ci fosse il ricatto morale dell'ostracismo, le dissociazioni dimezzerebbero o quasi il numero dei TdG.

      Elimina
    29. Cattivo esempio, se leggi solo le parole che ti interessano non sei onesto, John ha specificato bene e precisato nel suo post del 14 febbraio 2018 11:07 che molti tdg non sono così come descrive l'articolo. Se i tdg accettassero il fatto che non sono diversi da tutti gli altri, e che non basta avere solo una forma di adorazione, non ci sarebbe l'interesse nel riportare i fattacci vissuti per esperienza, lo si fa proprio per smascherare l'ipocrisia. E questo succede a prescindere dalle nostre qualità. Voglio dire, se noi siamo buoni o malvagi, non cambia la condotta di quei finti fratelli che sfruttano la congregaz per i loro fini egoistici, e non dirmi che non ne hai conosciuti, perchè non ti credo.

      Elimina
    30. Ah, @Cattivo Esempio,
      Il caro John ti ha concesso davvero tanto spazio, per fornire le tue ragioni a sostegno di quel che stai cercando di dire, ma ci hai fatto, permettimi di dirlo, una magra figura.
      Ma io, alla luce di tutto quello che sta venendo fuori, un appello lo rivolgo a tutti quegli anziani che in qualche occasione avranno avuto a che fare con casi di abusi ai minori.
      Ditemi, ma come riuscite a guardavi ancora nello specchio se avete "lasciato le cose nelle mani di Geova" senza fare niente?
      Ma davvero per voi vale piu il "buon nome" di una organizzazione, che la vita, segnata , deturpata, per sempre, di creature innocenti?
      Chiunque di voi che in assenza di prove, o dei fatidici "due testimoni", non ha agito in alcun modo contro il sospetto pedofilo non denunciando alla forze dell'ordine e non permettendo quindi le dovute indagini sul caso, si deve vergognare e deve sentirsi complice del reato.
      Voi rispettate ogni singola virgola delle circolari che vi invia la wts, ma riuscite a mostrare un freddezza e una disumanità disarmante davanti alle lacrime di quelle povere anime alle quali private il diritto di ricevere giustizia per il male subito.
      La vostra condanna viene dal dolore ed il male che provano le vittime, che contavano su di voi e si fidavano.
      Dovreste rimettervi in discussione e avere il coraggio di fare in modo che i colpevoli rimasti impuniti e che possono tornare a commettere reati, possano essere assicurati alla giustizia.
      Nessun Dio di amore, per difendere la sua reputazione, nasconderebbe simili barbarie nei confronti di bambini.
      Voi ce lo vedete Gesù ad agire in questo modo?
      Io no, e non so come voi possiate arrivare a tanto...

      Elimina
    31. Cattivo esempio ...qui nessuno pensa che la WT permette la pedofilia o è a favore ..e nessuno si meraviglia che i pedofili stiano al interno del organizzazione , come più volte è stato ripetuto il pedofilo lo puoi trovare anche nelle migliori famiglie , dietro ad un padre , ad un nonno , ad uno zio , ecc.. il problema vero sono le procedure teocratiche che hanno fatto si che non si denunciassero i reati , la WT non voleva sporcare la sua immagine di organizzazione santa e pura agli occhi del mondo , e scoraggiava le vittime a denunciare il reato , o ad aprire un inchiesta , invece ti invitavano a mettere tutto nelle mani di Dio e lasciare cadere la cosa , ora che il pentolone si è scoperto, la WT fa credere che le vittime potevano denunciare gli abusi , ma se si guarda attentamente fra le righe delle loro riviste o KS degli anziani di anni fa, le cose erano ben diverse da adesso.

      Elimina
    32. @Giuseppe: E se dicessimo: chi fra "noi" anziano o ex anziano è a conoscenza di gravi fatti di abusi agisca affinché il colpevole sia assicurato alla giustizia??

      Elimina
    33. Dissidente Inattivo18 febbraio 2018 02:31

      "Sputare dalla cuccia in cui abbiamo mangiato non ci rende persone migliori". Purtroppo non ho potuto scegliere la cuccia, mi ci sono ritrovato...nella cuccia. Non avrei preferito nascere in un'altra famiglia, ma avrei voluto che la mia famiglia non fosse entrata in questa "cuccia". Quindi spiegami qual'è la tua ricetta? Visto che in Italia non c'è stato uno scandalo come in Australia, per la pedofilia, allora il problema non esiste? Se per te è così, mi spiace darti questa "scioccante" verità: c'è vita oltre i nostri confini nazionali "cattivo esempio"! Giuro! Ci sono persone come te e me che vivono la loro vita e ma non parlano italiano!! Suvvia cattivo esempio! Ma scrivi seriamente?All'inizio te ne esci col fatto che "solo noi siamo belli e bravi mentre dentro ai TdG sono tutti cattivi", mostrando di non aver capito nulla dell'articolo postato e anche dei commenti che tutti gli utenti del blog hanno fatto sul suddetto articolo. Che palesemente metteva in risalto che i TdG non sono meglio degli altri, poi con le nostre esperienze volevamo raccontare la doppiezza di certi personaggi in congregazione per rimarcare il concetto! È difficile da capire? Sembra che per te lo sia! Poi inizi a rimarcare il concetto: "nessuno di voi che dica io quando ero nei TdG ero un ladro un truffatore ecc", allora io no! Parlo come esperienza personale, non ero visto molto bene dagli anziani perchè non davo il 100% e perchè avevo deciso di studiare all'Università, preferendo i miei interessi, ma non ero un truffatore o un ladro, mi sono allontanato esclusivamente perchè ho scoperto tramite ricerche che la religione in cui sono nato è un'altra falsa religione che fa parte di 'Babilonia la Grande', ergo ho preferito non spendere la mia esistenza ad inseguire del fumo, perciò sono inattivo, perchè ho familiari all'interno. Non conosco la storia degli altri partecipanti al forum, forse alcuni non si sono comportati da TdG modello e avevano una doppia vita, oppure alcuni, come me, hanno fatto ricerche sull'Organizzazione e ne sono usciti, magari alcuni erano anche anziani...questo non riesci a comprenderlo "cattivo esempio"? Strano! Proprio tu che scrivi di esser sempre stato un "borderline" in questa Organizzazione, dovresti ben capire queste dinamiche, le spiegazioni sul tuo comportamento sono: 1) Tu non riesci a concepire un TdG che pur comportandosi in maniera "spirituale" ed essendo attivo se ne va per vie "dottrinali", quindi pensi che i TdG insegnano la "verità", se è così ti invito a studiare, poi ne riparliamo. 2) Non sei in grado di capire un testo scritto: questo si accorda col fatto di aver scritto un post in cui praticamente hai fatto capire di non aver capito nulla. 3) Sei un "troll", sei il solito TdG che non ha il fegato di dichiararsi tale, allora si presenta come "sono uno che sta studiando", "sono uno che li conosce", "sono uno che ormai non frequenta perchè ero una cattiva compagnia" e poi invece.... Spero per te che tu non sia l'opzione 3, anche se ci avresti azzeccato con il nickname: sei talmente "cattiva compagnia" che fai comunella con gli "apostati". Ahiaiai

      Elimina
    34. cattivo esempio18 febbraio 2018 07:56

      x john
      adesso carabinieri e tribunali hanno ordito un
      complotto per tenere nascosti i pedofili tdg.....

      continui scrivendo che

      centinaia di migliaia di tdg se ne vanno ogni anno

      allora problema risolto,
      alcuni anni e non ci saranno più tdg

      Elimina
    35. cattivo esempio18 febbraio 2018 08:06

      x scricciolo

      ottima idea da attuare immediatamente

      ripeto non serve denuncia,
      basta un esposto, in cui si riferisce quello che
      si sa, poi sarà l'autorità a proseguire
      senza nessun coinvolgimento di chi segnala

      Elimina
    36. cattivo esempio18 febbraio 2018 08:18

      x riflessivo

      bene la prima parte, concordo

      le conclusioni invece sono fuorvianti
      dai per scontato che ci siano chissà quanti casi

      chi ha tentato di coprire i pedofili nelle varie chiese, ha dovuto costatare che col divenire adulti
      gli abusati questi giustamente denunciavano
      e questo ha portato ad esempio in italia a migliaia
      di processi, non tutti con una condanna ma la maggior
      parte si

      ma nonostante quello che si dice qui,
      casi di tdg mancano

      Elimina
    37. adesso carabinieri e tribunali hanno ordito un
      complotto per tenere nascosti i pedofili tdg


      Cattivo Esempio, leggiti e pensa a quello che scrivi. Le denunce ci sono, i giornali ne parlano, vattele a cercare.
      Ogni giorno in Italia ci sono decine di abusi sessuali (purtroppo) non è che se i giornali non ne parlano, o le vittime non denunciano, vuol dire che non è successo niente. Solo un imbecille può pensare questo. Leggiti questo articolo: http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/2017/02/dinamica-di-un-abuso.html e rifletti prima di scrivere stupidaggi, perchè non fai una bella figura!

      centinaia di migliaia di tdg se ne vanno ogni anno

      allora problema risolto,
      alcuni anni e non ci saranno più tdg


      leggiti il rapporto mondiale. A tenere a galla la "crescita zero" ci sono centinaia di migliaia di nuovi proclamatori nel terzo mondo, africa e Brasile. Nei soli Stati Uniti d'America l'anno scorso hanno chiuso 462 congregazioni.

      se (numeri a caso) 310.000 entrano in Africa e Brasile e 300.000 escono, sono comunque uscite centinaia di migliaia di persone.

      Sei qui a contestare le virgole, ma gli articoli ed i documenti allegati non li leggi.

      Agisci come i TdG tipici, lo stesso disco rotto, gli stessi discorsi senza senso.

      Questa religione è un culto abusante e dannoso a tutti i livelli, le tue contestazioni sono ridicole e sparate al vento senza senso

      Ti ricordo anche che fare "flaming" in questo blog è vietato, come da regolamento condiviso dalla maggioranza.

      Elimina
    38. @ cattivo esempio,ti chiedi come mai questi abusati quando arrivano alla maggiore età non denunciano.Nel giro di dieci o più anni le cose cambiano ,forse qualcuno è morto (pace all'anima sua ),qualcuno ha cambiato congregazione o città, quindi il pericolo non c'è più ,così dicono gli anziani,e spesso non si denuncia perché per chi cresce in congregazione manca del tutto il senso civico .Anche per chi si allontana per un periodo di tempo si è portati a pensare che quelli del mondo sono di satana e quindi....Senza contare che dovresti andare contro genitori ,che forse ancora lo mantengono,e altri sentimenti di vergogna.

      Elimina
    39. cattivo esempio18 febbraio 2018 08:46

      x dissidente,

      sono anche su info,
      e come anche john sa, achille ha i miei dati
      personali, questo per l'accusa di essere un troll

      uscire per divergenze dottrinali
      siamo in due ad essere usciti per questo

      non capisco un testo scritto?
      può darsi che tu abbia ragione,
      pensa che in altri lidi ce chi mi vuole
      convincere che anche la mia esistenza
      non è sicura

      Elimina
    40. Esatto Teresa, considerando che l'80% dei casi di abusi su minori avvengono in ambito familiare, una volta divenuti adulti manifestano disturbi come ansia, bassa autostima, autosqualifica e scarsa sicurezza di sè. Molti continuano a sentirsi delle vittime, e non vogliono esporsi ad altri traumi, non si sentono protetti nello stesso modo di quando erano piccoli. Questo rende assai difficile trovare il coraggio di affrontare l'iter per la denuncia, e se avviene all'interno di una setta che scoraggia il denunciare i propri fratelli, di lasciare tutto nelle mani di dio, o degli anziani che risolvono tutto, non è così strano se apparentemente ci sono meno casi tra i tdg. Ma poi non si tratta di contare chi ha più casi o chi meno, il trasferimento dei colpevoli per insabbiare il tutto e non rovinare la reputazione della WTS, non deve avvenire e basta.

      Elimina
    41. Per info:
      https://www.google.ch/amp/s/associazionevittimetorrediguardia.wordpress.com/2015/10/24/specialista-racconta-la-sua-esperienza-con-vittime-di-abusi-nei-testimoni-di-geova-e-scatta-la-denuncia-per-diffamazione-da-parte-dellorganizzazione-in-svizzera-magistrato-rigetta-listanza/amp/

      È un dato di fatto che l'organizzazione ha sempre dissuaso dal denunciare tali casi, minaccacciando di ritorsioni chi l'avrebbe fatto, e ribadire come hanno fatto ultimamente sul brodo-cast la regola dei due testimnoni non fà che stare a confermarlo.

      Elimina
    42. Cattivo esempio ..anche se ci fosse stato un solo caso di pedofilia ..QUELLE ERANO LE PROCEDURE !! sulla base di 1 corinti 6 ..dove viene detto , che portare un fratello in tribunale sarebbe stato un disonore ...ma lo sanno anche gli asini che è una scrittura che tende a voler dire, che non si può stare li a fare processi su ogni piccolo screzio , perchè ci sarebbero ogni giorno le sale dei tribunali piene ..ma i REATI vanno DENUNCIATI !! LA PEDOFILIA NON è SOLO UN PECCATO ..è UN REATO ..REATO... REATO OK ????..che sei un prete , o un dottore , o il presidente della repubblica , non ci sono storie !! CATTIVO ESEMPIO ...lo ripeto ..nessuno dice che i TDG sono tutti pedofili ( E CI MANCHEREBBE ALTRO ) ..sono le procedure che FACEVANO SCHIFO !!!....CI SIAMO CAPITI O NO ????

      Elimina
    43. @scricciolo, condivido in pieno ciò che hai voluto dire.
      Sarebbe un qualcosa di veramente importante da fare, ancor più se siamo a conoscenza di fatti simili e se il presunto abusatore è ancora libero di agire indisturbato.
      Ma mi rendo perfettamente conto che ognuno di noi agisce in maniere diverse.
      Per quanto riguarda l'organizzazione il grosso del' errore credo siano state le direttive sbagliate e fuorvianti date negli anni in merito ai casi di abusi ai minori.
      Nel periodo in cui frequentavo fino a qualche anno fa non ricordo di aver mai sentito un discorso che parlasse INTERAMENTE di questo tema e su come procedere se ne fossimo venuti a conoscenza.
      Non ricordo che siano mai state lette dal podio circolari che dicessero espressamente ai fratelli cosa fare, come agire verso i presunti colpevoli,
      Si preferiva evitare certi argomenti limitandosi a flebili consigli rivolti ai genitori sul come vigilare sui propri figli.
      Ma magari potrebbe essere stata una mia distrazione, per cui chiedo conferma anche a tutti voi.

      Se c'erano casi presunti
      Tutto era soggetto al giudizio interno della congregazione, al vaglio degli anziani che una volta presa in questione la cosa, escludevano gli altri tdg dal fatto in questione.
      Un meccanismo molto complesso che purtroppo ha favorito in molti casi che i responsabili non venissero puniti dalla legge, e alle vittime non fosse dato l'aiuto da persone competenti,a superare il trauma o a ricevere adeguata assistenza.
      Quello che però posso dire con certezza è che davanti a qualunque scandalo interno, che potesse venire alla luce,ho sentito più volte ripetere sempre la stessa frase:
      "Non deve uscire dalle mura della congregazione, per non infangare il nome di Geova"..
      E credo che dinnanzi ad una simile affermazione ci sia davvero poco da aggiungere perché fa capire nella mente di ogni tdg cosa ha la priorità in materia di crimini, delinquere e reati commessi da loro stessi.
      Gli sbagli degli altri vanno portati all' attenzione dell'opinione pubblica e magari ingigantiti ,e quelli interni vanno coperti per non "sporcare" l'aurea di santità dell'organizzazione..

      Elimina
    44. Appunto, Giuseppe.

      Chi oggi si professa TdG pur essendo a conoscenza di questa prassi, si rende colpevole (rispetto alla propria coscienza) di complicità di un modo fare omertoso che ricorda le associazioni malavitose.
      Non si può essere a conoscenza e fare "compromesso". Non è possibile.

      Oggi chi rivela il problema pubblicamente viene disassociato. Questa è una prassi criminale che identifica l'organizzazione ed i suoi rappresentanti come criminali che coprono consapevolmente il male.

      Poco importa se le circolari oggi dicono che è un diritto denunciare. Coprire i propri scandali passati con minacce è imperdonabile.

      Elimina
    45. cattivo esempio18 febbraio 2018 11:38

      x riflessivo

      una cosa sono le procedure

      una cosa è dire:

      la pedofilia è una piaga
      tra i tdg

      dove i casi sono più unici che rari

      Elimina
    46. i casi sono più unici che rari?

      www.silentlambs.org

      30.000 casi archiviati e scoperti da Barbara Anderson

      Oltre 1000 in Australia, tutti documentati, leggiti i documenti originali in inglese.

      3 nella sola congregazione dove mi sono associato negli ultimi anni.

      Smettila di scrivere fesserie. Se non vuoi documentarti sono affari tuoi

      Elimina
    47. cattivo esempio ...sono le conseguenze di procedure sbagliate...se tutto il mondo attuasse le procedure della WT ti lascio immaginare .....tieni conto che la comunità dei TDG è una minoranza in confronto a tutto il mondo , pensa se invece di 8.000.000 di fedeli avesse avuto 1 miliardo e mezzo di tdg come i cattolici ...chissà cosa ne sarebbe venuto fuori....con il sistema ...LASCIA TUTTO NELLE MANI DI GEOVA.

      Elimina
    48. @ cattivo esempio ho letto tutto ciò che hai scritto e sinceramente non riesco a digerire il fatto che visto che in Italia ci sono poche denunce allora va bene, ma i figli di tdg che non sono italiani non contano niente per te? Pensi che siano cose inventate che ci siano migliaia di casi negli USA , in Canada, in Australia , in Olanda e in tutte le parti del mondo? Molti fratelli italiani non conoscono la lingua inglese e tante cose non le possono leggere, documenti , video di testimonianze di bambine abusate che ti fanno accapponare la pelle. Io sono 35 anni che sono tdg e di queste cose non ne sapevo nulla perché non ho mai pensato che queste schifezze ci fossero anche dentro la pura e santa congregazione in cui ho creduto andando contro tutto e tutti ma quando ho scoperto questo ho fatto ricerche documentate, ho ascoltato il processo della australian Royal commission in lingua originale dove jeffrey jackson , membro del corpo direttivo ha dovuto testimoniare il fatto che la pedofilia e'di fatto un grosso problema dentro l'organizzazione , ho sentito con le mie orecchie gli anziani testimoniare che loro non denunciavano Mai alle autorità perche queste erano le disposizioni che venivano dall'alto per non infangare il buon nome dell'organizzazione , ho sentito le testimonianze degli abusati , molti delle quali sono state minacciate di disassociazione se avessero denunciato perché avrebbero infangato il nome di Geova e chi lo ha fatto è stato disassociato! Ma Gesù non disse che chiunque avesse fatto del male a uno di quei piccoli era meglio che si metteva una macina da mulino al collo e si buttava nel fiume ????? Anche solo uno di loro! Pensi davvero che Geova possa ancora benedire gente che permette tutto questo ? Documentati bene e fatti un bel esame di coscienza. Io mi sono documenta per un anno e ho scaricato documenti e ho parlato con due miei anziani , uno di questi mi ha detto che sapeva e che anche lui aveva sentito il processo ,sapeva dei milioni di dollari pagati dalla società per le cause perse , il caso Candace Conti, il caso Lopez e molti molti altri . Io per 35 anni sono stata dentro e ci ho creduto veramente e non avrei mai abbandonato se non ne fossi stata più che sicura che questa organizzazione pensa soltanto a fare soldi a spese dei suoi adepti senza curarsi affatto di cosa succede nelle congregazioni perché anche dentro la Santa betel è piena di schifezze!

      Elimina
    49. PER CATTIVO ESEMPIO!!!
      Sono una testimone,appena divenuta inattiva
      Leggo su questo Blog da qualche mese e se oggi decido di raccontare la mia esperienza,anche se in breve,perchè mi costa fatica,è a causa dei tuoi interventi!
      Non li ho letti tutti,mi urtavano
      Io sono stata vittima di abusi e desidero che tu legga con la mente e il cuore disposti a cogliere il senso delle mie poche parole

      Elimina
    50. Da parte degli anziani ci fu solo il caloroso invito-consiglio di non divulgare l'accaduto,di pregare,studiare articoli mirati e impegnarmi nel servizio
      È quello che feci
      Poi,dopo alcuni anni,vennero una coppia di pionieri speciali a servire nella mia congregazione
      Un giorno,lei mi raccontò che era stata vittima di abusi e che fu aiutata molto da una lettera ricevuta dallo schiavo,quindi anch'io le raccontai di me e le dissi che però non ricevetti nessuna lettera,così lei ne parlò al marito che me la lesse
      La ricordo ancora
      Era assai incoraggiante
      Pensai che Dio,attraverso quei fratelli,volle consolarmi e incoraggiarmi,fui grata per questo
      Nonostante ciò,continuai a soffrire di depressione,provavo grande disagio,soffrivo di tante fobie-paranoie SAI,ALLORA ERA QUASI PROIBITO RIVOLGERSI AD UNO PSICOLOGO O ALTRI SPECIALISTI DEL SETTORE!

      Elimina
    51. Perchè una testimone non denuncia?!
      DOMANDA IDIOTA PER UN TESTIMONE O EX CHE SA BENE IL CONDIZIONAMENTO MENTALE CHE AVVIENE!
      Veniano alimentati con i sensi di colpa e chi è vittima di abusi è convinto di meritare tutte le colpe!
      Ci viene inculcato il senso di lealtà verso lo schiavo e gli anziani,lealtá che di riflesso,va a Dio
      Io ero una testimone devota,sincera e quadrata
      Facevo tutto per senso di gratitudine e santo timore verso Dio e lealtá!!
      Non mi permettevo mai di commentare su decisioni,anche palesemente errate degli anziani,mai!
      Un vero testimone,ben condizionato,non reca biasimo sul nome di Dio,nè sulla congregazione,anche per questo tace!
      E una volta fuori da questo sistema,perché non denunciano ancora?!
      Molte vittime,sono fragili e timorose,per questo facili prede e se inculcate bene come testimoni,difficilmente desidereranno vendetta o giustizia
      Dopo anni poi,a che servirebbe??
      A distruggere altre famiglie?!

      Elimina
    52. Ora che frequento sorelle inattive,sto conoscendo tante storie simili alla mia
      Ora che non temo più,pongo domande alle sorelle attive....credimi! Sono in molti a sapere che certe cose accadono,ma sono anche convinte,che per non biasimare il nome di Dio bisogna tacere

      Elimina
    53. Tanto ognuno renderá conto a Dio
      Gli anziani che chiedono omertá
      Lo schiavo che ci prende tutti in giro
      I pedofili
      I mariti violenti
      Ognuno renderà conto a Dio
      Quindi si fa un punto .
      E a capo....e si rincomincia

      Elimina
    54. Punto a capo... credo che con il tuo racconto abbi fatto tutto il riassunto di quello che noi tutti stiamo dicendo...non ce più nulla da aggiungere.............cattivo esempio se vuoi intervenire ti leggeremo.

      Elimina
    55. Punto a capo. Quanto dolore e quanta rabbia...ti abbraccio forte

      Elimina
    56. Dio non centra nulla, è la legge del + forte che soggioga il debole. i latini dicevano MORTE TUA VITA MEA ...
      Se tutti abbassano la testa x non arrecare ulteriori problemi l'avranno sempre vinta.
      E' necessario agire e denunciare.
      Ricordate che x la legge chi sa e tace E' RETICENTE, è passibile egli stesso di denuncia!

      Elimina
    57. Ah, cattivo esempio... vieni a fare il provocatore pure qui? Ahahahhah, mamma mia!

      Elimina
    58. @Punto.a capo, che dolore solo leggere ciò che hai vissuto, sembra così tutto lontano ascoltando i commenti di @cattivo esempio, ma la realtà è bene descritta dalle tue parole. Anche la mia compagna, per anni ha subito le violenze del suo ex marito, anche i suoi figli ne sono stati vittime diverse volte, ma ha sempre taciuto, per evitare il biasimo sulla congregazione, tanto è vero che quando finalmente decise di buttare fuori di casa quell'essere schifoso e viscido, una degli anziani che cercava di dissuaderla gli disse che era esagerata, mica l'aveva andata all'ospedale!! E poi se ora commetteva questa mancanza verso Dio, quando sarebbe arrivata la persecuzione, cosa avrebbe fatto???
      Ecco queste sono parole di un anziano di congregazione, uno di quelli che è anziano da sempre.
      punto. a capo, ti siamo vicini!

      Elimina
    59. Perché i TdG non denunciano alle autorità giudiziarie statali? (almeno la maggioranza di essi perché ci sono casi inversi). Rimane il fatto che è un problema più profondo, connesso alla struttura psichica e caratteriale dell'individuo e ai suoi bisogni relativi; il perchè di fronte a fatti di violenza gravi che avvengono dentro la propria comunità religiosa, persino se la vittima è un proprio figlio minorenne o persino infante, l'individuo TdG non denuncia alle pubbliche istituzioni. La questione è che in fondo c'è questo bisogno psicologico di feticismo verso un "Creatore universale”, “Padre” e “protettore/salvatore”. Accettare supinamente e meccanicamente le normative confessionali WTS diventa la traduzione concreta, tangibile, con cui dimostrare “fedeltà e riconoscenza” a questo feticcio.
      Non è un problema esclusivo degli ambienti del culto WTS: lo si trova nel cattolicesimo come nell’islam e in quasi tutti gli altri culti teologici-salvifici. Nei TdG questo feticismo sfocia anche nel feticismo del “gruppo”: far parte del “popolo di Geova”, “Noi, fortezza dei Giusti” assediata dal “resto del mondo” malvagio che vuole corromperci. Ciò è vissuto da molti anche come rivalsa personale di fronte a impreparazione nei confronti della vita reale. Questo amplifica la questione e facilita la partecipazione all’omertà.
      Rimane il fatto però, che alla base c’è il bisogno psicologico di un approccio feticistico verso l’idea del “Creatore”. In termini grezzi qualcuno potrebbe dire: un bisogno psicologico di droga religiosista che annebbia le capacità valutative razionali, perché umilia e distrugge la soggettività: l’individualità ed il suo sviluppo devono essere viste come pericolo di allontanamento dalle disposizioni meritocratiche del feticcio salvifico che parla attraverso i suoi “canali” umani.

      Elimina
    60. Cara punto a capo, grazie per aver raccontato la tua esperienza.
      A cattivo esempio dico solo che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
      Il giorno prima del annuncio della mia dissociazione ho provato a spiegare a una sorella d vecchia data quello che è successo in Australia e che avevano interrogato geoffrey jackson del corpo direttivo in merito alla pedofilia nei tdg... La sua risposta da persona indottrinata: QUELLO NON È UN MEMBRO DEL CORPO DIRETTIVO, É UN APÓSTATA, LA PEDOFILIA NON ESISTE NEL POPOLO DI GEOVA, ANZI COLORO CHE HANNO PROBLEMI DIVENTANO PERSONE MIGLIORI E NON COMMETTONO PIÙ QUESTE COSE.
      Non sto qui a dirvi gli insulti, e il fatto che cancellava il mio numero. A dimostrazione che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...
      Ovviamente mi fa male vedere queste persone sacrificare la loro vita per un dio che non è quello che ha creato tutto, ma è un dio umano chiamato corpo direttivo.
      Solo minacce, ostracismo, odio, cattiveria, maldicenze e quant'altro... Ma un giorno anche loro renderanno conto x le loro azioni... Forse non sarà Dio a giudicarli, ma la vita stessa è una ruota.. Prima o poi tutto torna indietro.

      Elimina
    61. Dissidente Inattivo19 febbraio 2018 13:33

      Punto e a capo ha colto nel segno, con la sua esperienza e con la sua risposta magistrale a cattivo esempio, ha spiegato perfettamente la difficoltà da parte delle vittime a denunciare questi casi...che poi stanno venendo fuori lo stesso, l'Italia per adesso è stata solo fortunata e non ha avuto degli scandali così macroscopici come è successo in Australia, o casi mediatici al livello di Candace Conti o del Messicano che mi sfugge il nome. In Italia ci sono stati altri scandali, come quello della Bethel di Roma dove qualcuno ha fregato i soldi direttamente alla Sede Centrale...i risultati sono sotto gli occhi di tutti visto la fine che ha fatto! Rispondere a Cattivo Esempio...che si è fatto conoscere anche sul forum infotdgeova, dove i moderatori e gli utenti si chiedono se questo sia un troll da tastiera o un analfabeta da tastiera, a questo punto non ne vale la pena: ovunque vada decontestualizza le frasi degli utenti, prende quello che vuole e fa dire alla persona quello che non voleva dire! Solo per far apparire la persona un: "apostata pieno di odio verso i TdG". Mi rivolgo a te cattivo esempio: a questo punto non importa se sei un ex testimone, un inattivo, o un testimone in incognito, con il tuo comportamento dimostri di essere un troll da tastiera, ti interessa solo creare malumore nella comunità virtuale. Non so quali siano i tuoi fini e sinceramente non mi interessano, potresti voler ergerti paladino dell'Organizzazione oppure ti piace solo far casino a prescindere dall'argomento che si tratta su un forum. Questo mio post per te, che è l'ultimo, è per rispondere al tuo ultimo messaggio verso quello che ti ho scritto, un messaggio articolato in cui ti invitavo (implicitamente) ad un confronto su "argomenti" per avere uno scambio di idee, perchè volevo capire il tuo punto di vista. La tua risposta invece è stata solo sul fatto che hai punti in comune con me, visto che scrivi "siamo in 2 che siamo usciti per motivi dottrinali", e poi ti soffermi solo sul fatto di essere un troll o no, saltando tutto quello che ho scritto prima. La tua giustificazione inoltre non è stata proprio il massimo: "non sono un troll perchè sono iscritto nel sito di Achille Lorenzi"...ma che significa?? Cioè, fammi capire, chi è iscritto a infotdgeova è automaticamente un disassociato "apostata" e quindi non può essere un troll? Come se Lorenzi quando gli dai i tuoi dati va a telefonare agli anziani della congregazione che ti hanno fatto il comitato e gli chiede: "scusate anziani, ma l'utente "cattivo esempio" è veramente disassociato?...Sì? Ah ok allora lo faccio iscrivere". Fatti delle domande e datti delle risposte se anche in quel forum ormai tutti ti hanno inquadrato nella stessa maniera in cui ti abbiamo inquadrato noi. Ti consiglio, per le prossime volte che vorrai partecipare a delle comunità virtuali, di leggere con più attenzione e di approcciarti in maniera diversa. Saluti "cattivo esempio", vorrei dire "è stato un piacere" ma non lo è stato.

      Elimina
    62. Cara punto. e a capo hai tutta la mia stima per il coraggio che hai avuto nel raccontare ciò che ti è accaduto.
      Ho conosciuto persone che hanno subito abusi da bambini e quindi so che questa è una delle esperienze più difficili da raccontare perchè si tratta della forma più vile di violenza che si possa perpetrare contro un essere umano nella fase più vulnerabile e fragile della sua vita.
      Quando sento di persone che si ostinano a dire che si tratta di bugie inventate dagli apostati penso che questi individui semplicemente non posseggono una coscienza perchè in modo consapevole o non, si rendono a loro volta carnefici, in quanto per la vittima leggere le loro parole, significa subire di nuovo quel trauma e rivivere nell’incubo in cui nessuno li crede.
      Ammiro il tuo coraggio e la tua determinazione di guardare avanti come si evince anche dal tuo nick.
      Ti auguro il meglio nella vita.

      Elimina
    63. Hanno ragione non era geoffrey jackson ..ti spiego come è andata ..gli apostati hanno fatto una colletta ed hanno assunto il comico Muaurizio Crozza a recitare la parte e in cine città hanno fatto il cast...è costato un pò caro ma ce l abbiamo fatta. ((-:

      Elimina
    64. Grazie

      Vorrei specificare,che nel mio commento finale,dove dicevo che sará dio a giudicare,VOLEVO ESSERE SARCASTICA...sorry

      Elimina
    65. Solidarietà anche da parte mia, cara Punto a Capo.

      Più si aprono gli occhi più non si può fare a meno di chiedersi come abbiamo potuto resistere così tanto tempo lì dentro

      Elimina
    66. Ciao John...grazie per lo spazio concessomi
      Ho scritto di getto,perchè sembrava che niente e nessuno convincesse'cattivo esempio'che i testimoni di g.non sono realmente una specie a parte,che si distingue dal resto del'mondo'

      Penso che chi sceglie di entrare a far parte della congrega,abbia le sue motivazioni,forse legate a lacune o traumi o bisogni particolari che ancora non comprendono in quali altri modi REALI soddisfare
      Molti però,non si fossilizzano come la maggior parte dei testimoni statici,ma crescono e osservano e cambiano e si ascoltano e si risvegliano
      Non eravamo troppo stupidi,chi ha 'scelto' lo ha fatto perchè attratto da qualcosa che lo appagava,piuttosto sarebbe stupido continuare a restare,dopo il risveglio
      Continuare a fare tutto come prima fingendo di stare ancora bene
      Ma ognuno conosce la sua situazione e i suoi limiti....ogni cosa a suo tempo


      Elimina
    67. Tanta vicinanza anche da parte mia cara @punto.aCapo,
      E hai detto davvero bene.
      Ognuno conosce la sua situazione,i suoi limiti.
      Ogni cosa ha il suo tempo, anche la consapevolezza,per poter maturare pienamente.
      E credo che, solo chi si è trovato a vivere certe situazioni, come quelle descritte da te, dovrebbe parlare in merito.
      Se non si conosce il dolore di simili esperienze, sarebbe davvero molto meglio ascoltare, anziché parlare.
      Grazie ancora per il condividerTI qui e per la fiducia che ci hai dato esponendo le tue ferite,i tuoi sentimenti, la tua Storia.
      Preziose lezioni dà la forza che conservi nonostante tutto, e la volontà che dimostri di voler andare avanti cercando di voltare pagina e di ricominciare, per l'appunto,
      da capo..
      Noi tutti ti siamo vicini, un caro saluto.

      Elimina
    68. the hiden truths19 febbraio 2018 21:24

      @ PuntoaCapo
      Hai tutta la mia stima e rispetto per il tuo coraggio di parlare , un coraggio che io chiamo nobiltà d'animo
      21 anni di inferno passati vicno alla mia ex moglie che si portava questa bestia nel cuore mi permettono di poter dire che so di cosa parli , purtroppo a lei tutto il bene ed una splendida famiglia non le sono bastati per avere ancora fiducia nell'uomo e nella sua autopunitiva voglia di autodistruzione ha distrutto anche quella .
      Quando si fece TDg ed io ero ancora incredulo peggiorarono solo le cose aumentandogli i sensi di colpa e purtroppo l'inferno delle sue inquietudini e pazzie me lo sono vissuto io giorno per giorno , posso solo dirti che la guarigione inizia quando si ha il coraggio di parlare , per me ormai è acqua passata e non ho paura a raccontare queste cose , ti sono vicino e comprendo tutto

      Elimina
  11. Giusto, Dissidente, e per farla breve: Quando si inizia ad intuire che tutto ciò che provviene dal gruppo autonominatosi "schiavo fedele e discreto" non possiede traccia di divino, solo da quel momento si capisce a che punto si è stati vittima di subdola manipolazione e controllo. E si scappa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dissidente Inattivo14 febbraio 2018 15:03

      Non sempre...purtroppo, è un "sistema" congegnato nel tenerti dentro a prescindere se ci crederai per tutta la vita oppure se un bel giorno, come scrivi tu, si capisce che si è stati raggirati. Questo isolamento, fa in modo che più ci stai, più i tentacoli dell'Organizzazione sono entrati in tutti i campi della tua vita. E i motivi per restare, anche se non ci credi più, sussistono: mi viene in mente ad un giovane testimone, che si sposa con una sorella perchè sono dello stesso "ambiente", magari un abbandono potrebbe far saltare tutto. Ne vale la pena? Oppure addirittura c'è gente che oltre a fare "alleanze matrimoniali" tra Testimoni, lavorano per datori di lavoro testimoni, cosa comporterebbe lasciare? Non tutti hanno il coraggio. Più stai dentro, più ti costruisci una vita li dentro, più è difficile. Perchè in definitiva i Testimoni di Geova non sono una "religione"...lo sono anche...ma sono soprattutto una "nazione" un mondo a parte, uscire da quella ideologia significa essere esiliati da tutto il "contorno" che all'inizio che sei Testimone vale poco...ma più stai dentro più la parte "religiosa" viene meno mentre l'aspetto di "modo di vivere" diventa primario. Da quel momento sei nelle loro mani.

      Elimina
    2. Anziano inattivo14 febbraio 2018 15:42

      Nato nei TdG - anziano per decenni testimonio che le cose scritte in questo articolo sono veritiere, i TdG sono solo una facciata dentro sono come disse Gesù sepolcri imbiancati.

      Elimina
  12. Purtroppo per quanto la maggioranza dei fratelli siano buoni e genuini, tra loro si nascondono persone che nulla hanno a che fare con ciò che insegnano. Son li solo per soddisfare la propria smania di potere, in un mondo malato come quello dei Tdg dove qualunque represso ma leccapiedi può arrivare ad avere posizioni di potere. Personalmente conosco più casi di ladri, truffatori, adulteri tra i TdG che all'esterno, casi di gente che fa filmini a luci rosse, casi di gente che induce altri fratelli a rubare materiale aziendale per "scopi teocratici". E non voglio andare oltre. Peraltro tutti questi casi,senza neanche farlo apposta, per la stragrande maggioranza dei casi riguarda anziani o persone della propria cerchia familiare. I risultati si vedono. Tutto questo bigottismo, tutta questa ipocrisia sta svuotando le sale, la demotivazione é alta, in servizio ne vedi pochi, chi rimane ha solo interessi economici o voglia di potere in una comunità che comunque garantisce potere e visibilità anche a perfetti cialtroni. E talmente in tanti hanno una doppia vita che poi son costretti a spiarsi e zabettare l'un con l'altro solo per spargere fumo e non venire scoperti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Dubbioso noto invece un cambio di rotta in merito alla doppia vita e allo spiarsi a vicenda. Negli ultimi anni chi ha una doppia vita riesce tranquillamente a trovare i propri simili condividendo in modo perverso tutto ciò che va contro le direttive interne: spinelli, scappatelle con ragazzi/ragazze del mondo, gratta e vinci e lotterie varie, parolacce e bestemmie come se non ci fosse un domani ecc.

      Una sorella organizza una pizzata tra fratelli nel locale che voleva lei per incontrare il cameriere mentre la madre credeva fosse tra fratelli e quindi in buona compagnia. Durante la serata si alza in tre occasioni dove col cameriere si imbosca nel bagno per dverso tempo vista almeno da tre persone. Torna al tavolo come se niente fosse e il giorno dopo va sul podio a fare la sua bella parte della Scuola come se niente fosse lamendandosi di quanto fosse brava e spirituale e nessuno lo notava. Le amiche la coprono e lanciano anatemi verso chi mette in evidenza quanto fossero poco leali facendo passare una delle sorelle che l'aveva vista per calunniatrice. Finale: la sorella che ha riferito la sua doppia vita è stata segnata per calunnie perché altre tre l'hanno coperta dichiarando il contrario.

      Si coprono, fanno comunelle e sono molto pericolosi in gruppo. Starci alla larga da alcuni gruppi allargati è la cosa migliore per chi è ancora dentro per forza maggiore.

      Elimina
    2. Jack approvo al 100% quello che hai detto. Io ho conosciuto sorelle e fratelli che fornicavano e adulteravano da anni e non sono mai stati scoperti altro che prima o poi viene rivelato tutto. E poi volevo riferire a tutti voi una cosa accaduta a me. Nella mia ex sala in anziano e tutta la sua famiglia hanno usufruito di numerosi soldi lasciati da un parente non testimone come dono vinti facendo il 5 al superenalotto. Nonostante la famiglia testimone ha cercato di non far risapere la cosa non hanno avuto problemi ad accettare soldi provenienti da una lotteria. Beh lo stesso anziano che ha accettato i soldi mi ha fatto un comitato per aver comprato tre gratta e vinci da un euro per gioco d azzardo. Questa e' solo una delle ipocrisie da me vissute e non e la peggiore. Anche se per me e' tutto al passato ormai perché sono fuori da questa organizzazione. Saluti a tutti

      Elimina
  13. La cosa che, in realtà, dovrebbe concentrare di più l'attenzione è proprio l'utilizzo da parte della WTS del concetto di "persone del mondo".
    Perchè da questa formulazione si ramifica tutta l'operazione psicologica e ideologica di separatismo sociale che la dottrina torreguardiana inputizza nei seguaci.
    Il "Noi" e il "Loro" sono i recinti identitari delle pratiche settarie: il "fortino dei buoni, detentori del Giusto" assediato perennemente dai corrotti.
    In quel "la gente del mondo" contrapposta a "Noi", ovvero nel bisogno di autodelimitarsi soggettivamente attraverso quella formula, si trova il 90% dei problemi relazionali (e autorelazionali) con la vivente realtà che spingono i consumatori dei prodotti WTS a continuare a consumarli. Problemi relazionali che poi si trascinano anche in chi fuoriesce, e che costituiscono, in un modo o nell’altro, l’oggetto dei suoi sforzi di “disintossicazione” dalle dottrine ingurgitate. Ed è lo stesso bisogno psicologico di identificarsi come “Noi non siamo la gente del mondo” che facilita quei fenomeni comportamentali descritti come “ostracismo” praticati anche nei confronti degli stessi familiari prossimi e vissuto, da chi ostracizza, come difesa del “fortino dei Giusti” per continuare a farne parte.
    Ecco perché quella categoria ideologica “persone del mondo” detiene un significato assai ampio e complesso: non è una semplice locuzione di qualche parabola esortativa: è un paradigma relazionale costruito su bisogni psicologici. Anche con questo si spiegano le difficoltà di ragionare con un “TdG inquadrato” che molti denunciano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amantide religiosa14 febbraio 2018 18:31

      Questo articolo ha colto proprio nel segno! Personalmente ho riscontrato questi deplorevoli comportamenti in più occasioni. Qualche anno fa mia madre anziana malata di demenza senile sorella anche lei nel corso della sua malattia non ha ricevuto dico mai una visita da qualcuno le care sorelle zelanti pioniere dicevano che non era territorio di loro competenza capite che razza di umanità e amore cristiano? In un'altra circostanza durante un'assemblea mio marito aveva avuto un incarico che all'improvviso gli fu tolto adducendo il fatto che un anziano aveva visto mia figlia con un amico marziano del mondo e loro avevano avuto il sospetto che stessero insieme senza neanche uno straccio di prove e quindi non era degno di svolgere quell'incarico mi ricordo in quell'occasione i pianti che mi feci! E mio marito con la coda tra le gambe e sotto gli occhi di tutti si sentì umiliato e mortificato. Ma vi rendete conto che razza di umanità ha questa gente? E poi si permettono di criticare quelli del mondo? All'adunanza di questa settimana a momenti mi veniva il voltastomaco in una parte hanno ribadito il concetto dell'ubbidienza allo schiavo fedele e saggio e stare alla larga dagli appostati chissà perché! E poi quella scenetta dei bambini una pena incredibile che inebetito ripetevano che bisogna farsi amici solo nella congregazione e ignorare i marziani del mondo perché possono influenzare negativamente! Alla faccia del comando di amare il prossimo come te stesso!

      Elimina
  14. Ciao a tutti concordo in pieno quanto detto da tutti io che ho passato 30 anni dentro l organizzazione. In particolare sull articolo di John posso confermare la corsa vera e propria per accaparrarsi i posti all apertura dei cancelli all assemblea di Piacenza del 2009. Inoltre volevo fare un pensiero che non c entra molto con l argomento ma tra due giorni cade l anniversario della morte di Giordano Bruno condannato al rogo come eretico il 17 febbraio 1600. Disse : Tremate più voi nel pronunciare codesta sentenza che io Nell ascoltarla. Mi viene in mente come a volte dire delle verità evidenti sia pretesto per essere tacciato di apostasia. E' facile riempirsi la bocca con quella parola subendo ancora di più l ostracismo. Mi sembra che "la santa inquisizione" metteva al rogo e qui non potendolo fare letteralmente lo fanno tagliandoti fuori dalla loro vita. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  15. caro Simone anch'io e mio marito siamo dentro dall'82 e anch'io ho ne ho visto e sentiti di tutti i colori ma con la scusa dell'essere imperfetti si andava avanti fin quando non ho scoperto tutte le schifezze che hanno fatto quelli dei piani alti e l'anno scorso abbiamo smesso di andare in sala . Da allora senza essere ne segnati ne altro, siamo trattati come degli appestati, quelli che credevamo veri amici si sono rivelati falsi e ci trattano come disassociati e addirittura sono arrivati a dire in giro in altre congregazioni che siamo segnati quando invece chiedendo spiegazioni agli anziani ci hanno detto che non lo siamo e come un telefono senza fili ne stanno girando di tutti colori su di noi e adesso ci evitano ma a noi va bene cosi visto tutti i pettegolezzi che girano .Voglio proprio vedere se avranno la faccia tosta di venirci ad invitare per la commemorazione, non si sono interessati di noi fino ad ora ed è meglio se continuano cosi, non torneremo piu nella tana delle vipere!

    RispondiElimina
  16. the hiden truths14 febbraio 2018 23:32

    john confermo e provo tutto e ti dico che sei stato anche troppo gentile e rispettoso , si ho conosciuto anche delle persone veramente genuine spesso e volentieri dei " Fantasmi di congregazione " o persone che come lo sono stato io che ci credevano e si spendevano con tutto il cuore , quei compagni di fede che si e no sapevi il nome .
    La serie di aggettivi che userei per descrivere la sorta di persone e la bassezza che li caratterizzava con cui io condividevo la mia sincera spiritualità non avrebbe fine .
    Ci sono stati momenti in cui ho detto sinceramente in occasione di situazioni veramente sconvolgenti che avevo più rispetto dei criminali , almeno non si nascondono dietro una virtù da uomini di Dio che sanno non gli appartiene.
    Ho visto tutto e di tutto, storie da farci un libro dell'orrore ,bestialità e malvagità da sconvolgere una persona come me che ne aveva viste prima di essere un TDG di ogni colore ,ho conosciuto e subito cose da rischiare di impazzire e se non fosse stato per " Quelli del mondo " questi disgraziati travestiti da gente che serve e ama Dio mi avrebbe rovinato la vita , per il momento solo la salute ,ad altri li ha spinti a togliersela per smettere di soffrire , io ne sono direttamente testimone e parte della storia di una delle più schifose perverse e vili vicende che in una vita già abbastanza travagliata ho dovuto assistere , ancora oggi impossibile da rimuovere dai miei quotidiani pensieri .
    Una gabbia di squilibrati mentali e psicopatici , ipocriti
    ma di un ipocrisia che porta una persona sana di mente ad ammattirsi a contemplarla , incapaci di sviluppare una sola sinapsi critica ed analitica , eppure almeno a me personalmente alla fine è stata propia la parola di Dio che mi ha dato i mezzi per rivoltarli come un guanto ed un calzino sporco e capire quanto erano falsi ,plagiati ,marci e lontani dalla verità .

    RispondiElimina
  17. Per la redazione "Discorsi e novità per il ministero", a questo indirizzo https://tv.jw.org/#ise/mediaitems/LatestVideos/pub-jwb_201801_11_VIDEO dal minuto 30 lo schiavo taglia i costi, il cibo a suo tempo costa troppo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le risate registrate di sottofondo sono ridicole come il discorso, che si vuole far passare come volontà di dio. - Simon Pietro

      Elimina
    2. Ciao,ho visto il video,sono dei bravi attori (comici),meglio riderci sopra che piangere,dovremo rallegrarci per avere meno cibo spirituale,perché i soldini servono per i mattoni, bisogna costruire e poi vendere...e geova benedice il donatore allegro!!@@@Ma che facce da presa per il c---o hanno quelli del brodocasting?Non si vergognano...Ogni cosa a suo tempo,prima o poi i nodi andranno al pettine,anche per questi pagliacci!!!😬😠😤

      Elimina
    3. Dissidente Inattivo16 febbraio 2018 13:27

      Ho visto adesso anch'io il faraone Morris III che annunciava "queste benedizioni" questi "incoraggianti sviluppi"...in verità l'ho dovuto vedere 2 volte perchè la prima ero costantemente distratto da quello del linguaggio dei segni...mi domando: a me sembra che quando ci sono i Telegiornali rivolti anche alle persone sorde, questi traduttori riescano a fare il loro mestiere senza sembrare dei pagliacci simili al peggior Mr. Bean, come invece mi pare una costante dei video di Broadcasting...ma lasciamo stare. Inoltre chi prestava la sua voce in italiano, quando ha fatto l'annuncio del taglio della letteratura...pareva avere la voce rotta dal pianto, quasi per enfatizzare il momento, che sarebbe tragico,infatti ci sarebbe da piangere. Cioè oltre a tagliare la produzione delle riviste, trattano anche 1 solo argomento, praticamente è un volantino, non è più una rivista. Il bello è che presenta questo come un evento epocale, una benedizione. Cioè si è passati da 2 riviste da 30 pagine con più argomenti (alcuni, quelli sulla natura, anche interessanti) ad un volantino stampato ogni 3 mesi che tratta un solo argomento...andiamo bene! Poi fa pure lo spiritoso! "Ditemi che avete visto tutti i video! Dio vi vede! Siete ben nutriti!" Lo sai caro Morris che ti dico? Lo spero! Spero che Dio vi guardi e alla fine vi dia la giusta ricompensa per il vostro gusto di giocare sulle speranze di poveri illusi, che si affidano alla vostra guida e voi ne prendete gioco in maniera così evidente! Dicono anche che "tempo 2 anni e poi il Corpo Direttivo potrà decidere...che stamperanno le vecchie riviste!!! Ho capito male? Spero di sì! Perchè significa che ormai non hanno più nulla da raccontare! Basta! Taglio anche al reparto scrittori...neanche più si sforzano a fare un articolo sulla "Spugna! Frutto dell'evoluzione o di un progetto?". Manco l'annuario fanno più...quindi che se ne frega delle esperienze "incoraggianti" dei missionari nei vari paesi del mondo. E tutto questo ha pure il coraggio di dire che sono "benedizioni". Ma al ridicolo non c'è proprio fine! È palese che tra qualche anno non produrranno più letteratura: ma cosa serve il servizio di casa in casa? Cosa ci metti ai banchetti?...i tablet? Cioè più truffa di così, praticamente il Corpo Direttivo non sa più cosa inventarsi per far capire ai Testimoni che questa è una truffa! Forse devono dirlo esplicitamente: "cari fratelli e sorelle...andate via! Perchè è tutta una balla! Lasciateci vivere nelle nostre ville, così non dobbiamo neanche più vestirci per fare questi inutili video!"

      Elimina
    4. Il fatto stesso che non si produca piu letteratura perche hanno capito che i video sono molto piu forti per elezione ed infatizzano l'essere peccatore. Ho visto uno stralcio dei video del congresso 2018 non sono hanno perfezionato la recitazione, ma anche affinato inquadrature spudoratamente pubblicitarie al fine di inculcare un loro concetto. Davvero adesso vi è un proprio lavaggio del cervello molto piu forte della letteratura. Comunque una cosa è certa un notevole numero all'interno delle congregazioni si fanno domande. e la cosa è un bene.

      Elimina
    5. Dissidente, secondo me è il contrario... Sanno ciò che fanno, sono furbi... Hanno capito benissimo che i video hanno un alto potere di persuasione, molto più che la letteratura, quindi continueranno su questa linea proprio per prenderli per i fondelli meglio...! Dopo che hanno letteralmente cambiato il significato di molti versetti della Nuova Traduzione per evitare domande scomode, mi aspetto di tutto... E a proposito di questo, se n'è accorta perfino una bambina di una congregazione...! Confrontando le due versioni durante uno studio familiare ha detto: "ma qui il significato è diverso, non è la stessa cosa...!" Le è stato risposto un po' vagamente che dopotutto si tratta di una versione "semplificata"... Ci rendiamo conto? Perfino una bambina si è resa conto che molti versetti sono stati stravolti nel significato...! Non posso dare i dettagli dell'esperienza per ovvi motivi, ma questo dice tutto...!

      Elimina
    6. Dissidente Inattivo16 febbraio 2018 16:27

      Sicuramente Ax80 i video hanno un potere persuasivo molto più alto della letteratura. Il problema è che le attività di congregazione, per andare avanti, hanno bisogno della predicazione, che sia di casa in casa o con "banchetti" questa si può fare solo con cose tangibili...non vuoi usare più carta? Allora dai alle persone delle chiavi usb o dei cd. Ma sempre un rapporto "venditore-consumatore" deve essere! Mi sembra improponibile una predicazione del tipo: la domenica mattina una coppia di TdG suona alla porta e dicono: "scusi posso farle vedere un video dal mio cellulare?" Allora...se il video serve ad integrare un prodotto che io lascio al padrone di casa (tipo una rivista) ok...ma se fosse solo questo allora è una cretinata infinita che non può durare neanche 5 secondi. Immaginare un estraneo che mi suona il campanello e mi chiede se voglio vedere un video di youtube è da fuori di testa come minimo. L'attività che caratterizza come gruppo e che mantiene coesi i testimoni è la predicazione. Questo definisce tutto di un testimone, di fatto i privilegi e la vita di un testimone si basa sul suo impegno nel servizio, il servizio non è altro che un'attività commerciale in cui si "vendono" i prodotti della "casa". È come voler continuare a mandare i rappresentanti del folletto di casa in casa...senza il folletto! Che senso ha? Certo i video hanno un alto impatto emotivo...ma se stravolgi la vita stessa dei TdG, se gli togli il "lavoro" che è l'elemento fondante della loro "società" gli effetti possono essere disastrosi.

      Elimina
    7. Visto che avete aperto questa parentesi....posso dire che nonostante smisi dalla sera alla mattina,sia di frequentare che di leggere o guardare qualsiasi video,resto un pochino aggiornata sentendo i commenti di alcune sorelle che vedo per motivi lavorativi
      Sembrano tutte entusiaste,pare che così la predicazione sia più semplice e accattivante
      Un po'meno per le persone anziane,ma bene o male pare che si arrangino

      Elimina
    8. @marcello anche quello del 2017 in quanto a pubblicità non scherzava per niente.. C'erano più iPhone che in uno spot della Apple.. Chissà perché poi i fratelli se ne accorgono e invece di incavolarsi,per il fatto che questi predichino bene (attenzione a non farvi prendere dalla pubblicità e dalla propaganda di questo sistema) e razzolano malissimo, se la rifdono o provino a giustificare questa assurdità.. Chissà perché, un sempre crescente numero di fratelli ai quali non è mai interessata una beneamata della tecnologia, arrivano in sala con iPhone o iPad. Oltre alle contribuzioni, la moneta sonante arriva anche dagli sponsor occulti.

      Elimina
    9. Benvenuto Alvaro, purtroppo sembra che proclamare messaggi contraddittori sia una sorta di sfida per vedere fino a che punto i fedeli sono in loro potere.

      Elimina
    10. Dissidente, non so se conosci il mondo delle multilevel marketing, alcune vendono un prodotto reale, altre dei corsi o dei kit dal costo di migliaia di euro per avviare l'attività dei capizona. La WTS sta copiando le MLM in quanto ha capito che non serve più vendere letteratura perchè i tempi sono cambiati, e i costi di stampa, e di tutta la logistica è troppo alto.
      Molte MLM campano solo sul reclutamento di nuovi adepti, che saranno poi quelli che porteranno in alto il vertice della piramide, dove và il flusso di denaro generato dal -sistema-, per la WTS equivale a contribuzioni e costruzioni in campo edilizio da parte della -plebe- che in seguito saranno vendute.

      Elimina
    11. # John C., che ha scritto:

      "...proclamare messaggi contraddittori sia una sorta di sfida per vedere fino a che punto i fedeli sono in loro potere."

      Hai individuato benissimo la questione ma facendone una descrizione parzialmente errata: non è una"sfida", ma un criterio per misurare la fidelizzazione. Un termometro per determinare la disponibilità ad accettare ed eseguire senza porsi questioni. Ed è una tecnica precisa utilizzata da tempo in particolari ambiti di gestione dell'organizzazione del lavoro.

      Elimina
  18. La mia famiglia Tdg, tempo fa aiutò un ragazzo 'del mondo' a risollevarsi da una condizione lavorativa da fame, senza pretendere che studiasse la bibbia con noi... lui disse ciò che pensano tutti: "non me lo sarei mai aspettato da un tdg!" Questa è la fama che abbiamo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti quante volte ci vantavamo tra noi di aiutare "un interessato" con vari problemi personali, nella speranza di iniziare uno studio?
      Ma almeno ciò pensavamo fosse un buon motivo!

      Il lato triste della faccenda era interrompere i nostri "atti di benignità" non appena la persona oggetto delle nostre cure ci dava chiari segnali che non avrebbe mai cambiato religione.


      I sorveglianti dal podio tuonavano: "noi non perdiamo tempo con persone che non vogliono diventare testimoni di Geova!"

      Peccato che tutti i proclamatori perdano tempo una vita intera!!

      Elimina
    2. Infatti John, MOLTO lontani dall'amare il prossimo!

      Elimina
  19. La realtà è che quelle persone che vediamo brave all'interno dei tdg, sono così semplicemente perché questa è la loro indole e sarebbero state così anche "nel mondo ".
    Qualcuno vi dirà che è la "verità" che lo ha cambiato, magari perché a 30 anni conosciuto i tdg ha smesso di fumare. ....
    Molto probabilmente avrebbe smesso lo stesso fra qualche anno sotto consiglio medico.
    I cambiamenti che si fanno all'interno di questa religione sono solo di forma, i caratteri restano gli stessi, l'ho visto da me avendo tutta la famiglia tra i tdg compresi vari parenti.
    Io personalmente uscita dai tdg non sono cambiata come carattere, mi scappa qualche parolaccia in più, mentre invece tra i tdg nel periodo dell'adolescenza mi sono presa una depressione pazzesca, non capivo fino a qualche anno fa che era proprio per i sensi di colpa scatenati da quella religione.
    Pensavo fosse una mia debolezza, tanto che dopo aver partorito avevo paura si ripresentasse.
    Invece a parte la solita stanchezza che provano tutte le neo mamme niente....anzi visto che i miei non mi frequentano ( perché disassociata ), sono riuscita a crescermi una figlia praticamente da sola...senza depressione.
    Poi Grazie a questo Blog e agli articoli che avete pubblicato( grazie davvero di cuore ) ormai mi è chiaro che la depressione mi era causata dell'approccio che ha la WTS con i suoi adepti, tanto più se sei una brava persona.
    Infatti quelle sorelline che facevano la doppia vita sono li in sala con i loro maritini del mondo vanno all'adunanza una volta si è una no , perché devono rispettare anche il marito da brave moglie cristiane. ...e sono ancora lì.
    L'ultimo giorno che ho visto e sentito mia madre mi disse :"che vuoi far parte del mondo ?"
    Io risposi :" specifica mondo , nel mondo che dici tu c'è Mariateresa di Calcutta. ...Ghandi. ..e Jek lo squartatore. "
    Rimase basita.
    Io gli disse che facevo parte del mondo di brave persone, mentre non avrei fatto più parte dei tdg perché come mentalità non mi piacevano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Elisa, acuta osservazione, è proprio così: chi è buono e gentile, altruista, equilibrato, onesto, giusto, all'interno dei TdG, lo è semplicemente perché lo era già prima, non è “la verita” che lo ha trasformato. Nello stesso modo chi era balordo/a porterà la sua balordagine anche all'interno della congregazione e questa prima o poi salterà fuori, specialmente se a codesti individui verrà data l'opportunita di accedere ad incarichi /privilegi, che tradotto significa: salire i gradini.

      Ad esempio: Io ho conosciuto persone dentro la congregazione che non hanno mai pronunciato la parola SCUSA, sebbene fossero chiaramente in torto, semplicemente perché non faceva parte della loro indole ancor prima di divenire Tdi G.

      Elimina
    2. Posso dire di aver conosciuto tdg di diversi paesi europei e non, credetemi una buona fetta di queste persone sono depresse, hanno seri problemi psichici: stati d'ansia, sbalzi d'umore, ecc. ecc., infatti in qualche rivista ne parlavano pure di questo problema.Poi ho trovato anche quelli che fanno buon viso a cattivo gioco vanno in un'altra direzione rispetto a quella consigliata dalla Wts e soprattutto puntano il dito contro piccole mancanze di altre persone tdg proprio l'apice dell'ipocrisia.Infine rovinano le famiglie inculcando fin da piccoli tutte quelle menate che arrivano dall'alto.Io veramente non riesco a capire come fanno a non rendersi conto che è tutta una presa per i fondelli senza contare che spesso i consigli arrivano da gente che dovrebbe solo stare zitta.c'e tanta gente di età avanzata che si permette di dare consigli quando loro sono diventati dei seguaci di questa organizzazione a 50 anni e i 49 precedenti facevano di tutto magari si drogavano, commettevano adulterio e ora danno consigli ad esempio un ragazzino fuma e lui subito eh eh non si fa geova non vuole il piccolo dovrebbe dirgli ma tu ti drogavi non rispettavi tua moglie solo per questo dovresti fare cose buone ma senza dare consigli agli altri.In più credetemi fanno ridere quelle persone che si riducono l'orario di lavoro e vanno avanti a pane e geova......fate attenzione che se un giorno dovreste avere dei problemi dal mondo vi porgeranno la mano che i vostri confratelli vi diranno mi dispiace ma dovevi pensarci prima.....questo è il loro modo di ragionare!

      Elimina
  20. Risposte
    1. Ciao John, interessantissimo il link che ho letto tutto di un fiato. Sono sempre più convinta della scelta di uscirne ma, d'altra parte, sempre più delusa, proprio come quando ti risvegli da un bellissimo sogno, realizzando che però, ahimè, è solo stato un bel sogno.Se fino a qualche settimana fa credevo ancora in Geova, ora ho rimesso tutto in discussione, anche la stessa esistenza di Dio... Non so se è successo anche ad altri di voi che partecipate al blog, ma personalmente mi sento svuotata e anche un po' triste.... Non ho alternative e ho paura di altre cocenti delusioni. Per quanto riguarda il far girare il link, mi chiedo se sia giusto insinuare il tarlo in coloro che sono convinti di ciò in cui credono. Inoltre, servirebbe? Perché mettere in crisi qualcuno? E se tanto non è disposto al dialogo, posso io fargli cambiare idea? Ho molti dubbi....

      Elimina
    2. Monica,ho provato la stessa cosa che ora provi tu, ma datti tempo e inizierei a comprendere quanto è importante che tu viva al meglio la tua vita e tutto ciò che ha da offrirti. Hai visto il film Matrix? nel primo film, quando Orpheus offre a Nio la possibilità di scegliere tra la pillola blu e quella rossa? Cosa avresti scelto tu? e se tu hai fatto questa scelta, non è detto che c'è chi preferisce fare una scelta diversa. Il problema secondo me è che alla luce della verità dovremmo essere tutti messi nella condizione di sapere a cosa andiamo incontro. E te lo dico con il cuore in mano perché la mia famiglia intera è tdg e io sono la sola inattiva, al momento. Cerco con molta diplomazia di presentargli dei fatti, magari facendogli vedere articoli di giornali o documentari, magari fatti dalla BBC. Loro faranno la loro scelta e io non smetterò di amarli meno se sarà diversa dalla mia, ma posso dirti che inizi ad amare ogni singolo giorno che hai, una volta che smetti di credere che la vera vita la vivrai in un nuovo mondo. Se Dio esiste o meno, io non posso dirtelo, è un viaggio personale che ognuno di noi deve compiere, cerca di seguire la tua felicità in primis e vedrai che pian piano tutto il resto verrà da sè. un abbraccio.

      Elimina
    3. Dissidente Inattivo15 febbraio 2018 18:03

      Servirebbe? Serve ad un TdG convinto fargli vedere o leggere queste informazioni ai familiari TdG? Dipende...ma se vuoi la mia come esperienza la risposta è semplice: No. Non serve. Il processo di distacco da questa Organizzazione è un viaggio personale. Se un giorno il tuo caro familiare andrà di sua spontanea volontà a fare quello che stai facendo tu, allora è possibile. Purtroppo la gente (ma siamo tutti così) vede quello che vuole vedere. Ci deve essere una causa scatenante, per ognuno di noi è diversa: la perdita dei privilegi per un capriccio di un nominato? Il tradimento del coniuge TdG che noi vedevamo tanto spirituale? Ma anche un cambio di intendimento o veniamo a sapere degli scandali internazionali...ma sempre queste scoperte devono partire da noi stessi! Questi siti, questi blog e quello che scriviamo come nostre esperienze e riflessioni nascono per informare soprattutto o gente che ormai ha capito che fregatura è questa Organizzazione oppure per informare quelli che vogliono fare "lo studio biblico" credendo di andare a far parte di un popolo "eletto" dove tutto è dipinto come fatto di pan di zucchero e frutti canditi e false promesse. Poi se qualche TdG convinto, leggendo questo blog, comincia a farsi delle domande...ben venga! Ma la percentuale è bassa, in primis perchè un TdG attivo al 100% qui non ci mette i piedi neanche per sbaglio e se ce li mette scappa alla velocità della luce, e chi ci rimane a leggere o a commentare, questo processo lo sta già facendo o lo ha già fatto...alcuni lo stanno facendo ma non ne sono consapevoli! Tipo quelli che commentano con delle provocazioni, o come quello del link, facendo copia e incolla del sito tdgonline. Perchè fa copia incolla da un sito non ufficiale invece che da jw.org? Cosa parla tdgonline? Non dice che è un sito "che vuole prendere in esame quello che dicono i siti critici per dimostrare che sono calunnie"? Perciò lui SA cosa dicono i siti critici! Quindi conosce...ma non lo accetta! E per far questo si affida ad un sito che va contro le stesse direttive dell'Organizzazione quando dice: "il sito ufficiale è solo jw.org, non riconosciamo nessun altro sito e non andate neanche a vederli".

      Elimina
    4. the hiden truths16 febbraio 2018 00:04

      @ Dissidente Inattivo
      esatto è propio così ,il cieco fanatismo che alimenta la perseveranza di molti in realtà è nutrito dalla profonda e consapevole paura e dall' angoscia di non saper in caso dover affrontare un mondo vero a cui non sono preparati .
      Ci si trincera nel cieco credo ed autosuggestione per non dover attivare l'uso della ragione ed un personale e responsabile uso del cervello .
      Il black out può essere generato solo da una momentanea interruzione della dose di " Inganno Geovita" quotidiano .....allora può essere solo che un evento turbante l'elemento scatenante il risveglio .
      Deve nascere da dentro la rabbia e la decisione di vederci e capirci chiaro , molti dentro si trastullano nella loro confortevole e tranquilla routine da sopramobile da congregazione , senza la più pallida scintilla di pensiero analitico o dubbio, infatti la cosa più temuta è un TDG che prende il coraggio di incominciare a pensare .
      Ci sono persone buone in mezzo a loro alcune dei miti ed amorevoli pezzi di pane , alcune davvero e profondamente spirituali purtroppo ormai amputate
      nella forza di essere capaci di riflettere ....vogliono solo stare in pace ....qualunque cosa tu gli dicessi non li smuoverebbe di un millimetro , hanno troppa paura solo di osare dubitare .

      Elimina
    5. Cara Monica, capisco molto bene il tuo stato d'animo, risvegliarsi all'improvviso e capire che tutto era una fuffa fa molto male. Anch'io ho pagato a caro prezzo il risveglio, e sinceramente ringrazio il fatto che io sia stato disassociato, perché se avessi saputo tutto ciò che ho scoperto dopo, non so se avrei avuto abbastanza coraggio per allontanarmi. Ma quel senso di vuoto che ti accompagna, lo conosco bene, è stato con me per molto tempo, la sera quando leggevo e scoprivo le malefatte della wt, mi straziavo dal dolore. Oggi ormai a 2 anni da quel brutto periodo, posso dire che il vuoto si è colmato, grazie a tante cose, ma sopratutto, ad aver iniziato a guardarmi intorno, leggere cose nuove, approfondire aspetti totalmente lontani dal credo WT. Le delusioni purtroppo fanno parte della vita,son sempre dietro l'angolo e uando meno te lo aspetti arrivano e nessuno ne potrà esserne esente mai, quindi non scoraggiarti se ora ti senti delusa e tradita nel profondo, li fuori c'è un mondo bellissimo. Per non parlare della perdita della fede, il Dio propagandato degli 8 del corpo radioattivo non esiste, ma Dio c'è, e li fuori, risiede in ogni cosa bella che ci fa star bene, il sorriso di un bambino, un fiore in un campo, l'amore della nostra famiglia, il saluto fraterno di un vero amico. Non permettiamo al corpo radioattivo di spegnere la fiammella del nostro amore.

      Elimina
    6. Ecco, è questo che mi piace e che tanto mi e mancato, il sano confronto tra persone 'sane' mentalmente, non invasate per le loro convinzioni! Grazie a tutti; l'unica cosa che mi sentivo dire quasi fosse un mantra è 'prega di più', Satana sfrutta i nostri sensi di colpa è non sto a continuare perché è la solita tiritera. Tutti pronti a 'salvarti' da una presunta crisi, ma una volta che hai chiarito che la tua non è una crisi ma un'idea chiara di come stanno le cose, allora...diventi un'appestata. La preoccupazione più grande dei due anziani che inizialmente sono venuti a farmi visita era quella che io non andassi a fare propaganda negativa. Beh, diciamo che il 'risveglio' può essere colto come un'occasione per intraprendere un nuovo cammino, piu autentico, insieme alle persone del 'mondo'. Grazie di cuore a tutti e a John per questo luogo virtuale di incontro!

      Elimina
    7. Ciao Monica, capisco i tuoi stati d'animo, anch'io mi sto "svegliando dal sonno" o forse dal "sogno"... un sogno durato decenni.Il risveglio è brusco, doloroso, incredulo e a volte vorresti tornare indietro e continuare a sognare...ma non è possibile, qualcosa si è rotto, bisogna andare avanti e cominciare a vivere

      Elimina
  21. Leggere tutti questi commenti in una volta sola mi ha fatto ricordare il film The Saw.
    La perfidia di alcuni uomini arriva a quei livelli.

    RispondiElimina
  22. Verissimo tutto
    Posso confermare anch'io
    Tutto il mondo è paese
    Trovi il bello e il brutto ovunque
    Con la sostanziale differenza che il testimone si sente diverso e se ne convince giudicando tutto il resto del mondo
    Se un NON testimone si comporta 'male' è perchè appartiene al mondo di satana; perché privo di principi e moralitá cristiana;perchè è cattivo,privo di amore
    Quando lo stesso comportamento lo si nota in un testimome,le motivazioni 'LE SCUSE' cambiano:
    -poverino,deve aver avuto un passato difficile;soffrirà di depressione,sai ognuno reagisce in modo diverso;beh,avrà avuto i suoi motivi,noi non possiamo sapere;cosa vuoi,anche lui è imperfetto;comumque sia...sarà Dio a giudicare

    RispondiElimina
  23. Grazie John anche per questo post, è incredibile come riesci a centrare ogni volta il punto della questione, ho anche seguito il link che hai messo nel tuo commento, questa "rivolta" a cui stiamo assistendo e partecipando, portando ognuno la propria testimonianza, è la chiara riprova di quanto sostenuto nel tuo post. Tra l'altro non si tratta semplicemente di esperienze di singoli individui ma di atti ignobili compiuti dall'organizzazione che dichiara di rappresentare il solo e unico Creatore. E aggiungo, Gesù disse che i suoi discepoli si sarebbero riconosciuti dall'amore che avrebbero avuto tra loro, che come li aveva amati lui, sacrificando la sua vita per loro, avrebbero dovuto fare similmente tra loro. Non solamente, più volte nelle pubblicazioni si fa riferimento alla metafora dell'albero che produce buoni frutti per indicare come la "vera" religione si sarebbe riconosciuta dalle proprie opere. Come si concilia questo con quanto sta emergendo a galla, e devo dire era ora, prima degli scandali di pedofilia, non nascosti, ma ammessi dallo stesso membro del corpo direttivo di fronte all'alta corte australiana? Dell'associazione all'Onu per anni, prova palese e sotto il sole, riportata direttamente sul sito delle Nazioni Unite? Se ogni nostro singolo personale caso può dimostrare che quell'amore per cui si è disposti a dare la propria vita per un "fratello" non esiste neanche lontanamente in questa organizzazione, ci sono prove più tangibili e sotto il sole, che i frutti non sono affatto buoni, che c'è un livellamento di tutte le religioni, che si sono tutte nello stesso modo, chi più e chi meno, macchiati della stessa orribile "colpa". Se esiste un Creatore chiederà a tutti lo stesso conto. Se vogliamo seguire Gesù, e persone che hanno vissuto la loro vita dandogli significato, pensate a Gandhi, non avevano bisogno di essere cristiani per farlo, bene, facciamolo. Vivere secondo il principio di amare il prossimo e non nuocergli non deve essere un atto compiuto per una ricompensa, ma per il semplice fatto, che farlo renderà la nostra vita migliore e degna di essere vissuta. Voglio concludere con il testo di una canzone bellissima, non scritta da un tdg, leggetene il testo e capirete, che la differenza la facciamo noi, singolarmente. Più atti di gentilezza disinteressati verso il prossimo ( Gesù disse di amare ancora di più i nostri nemici ) e il mondo sarà migliore. La canzone è LEAN on ME di Bill Withers. https://www.youtube.com/watch?v=KEXQkrllGbA GRAZIE John e grazie a questa Community! questa canzone la dedico a tutti Voi.

    RispondiElimina
  24. Bellissimo testo!
    Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  25. Una volta uscita ero un po' spaventa dalle persone di fuori.Pensavo di trovarmi,pecora,in mezzo a lupi.Rapaci,cattivi,sleali,bugiardi.Senza Dio.La realtà e' che ho trovato amicizie vere,persone caritatevoli,persone devote,lavoratori,onesti,compassionevoli senza secondo fine.Quando ho iniziato a frequentare la parrocchia di un piccolo paesino ho scoperto un mondo.Il prete del paese ,anziano,girava per il paesino in bici.Si fermava a salutare tutti,in chiesa ,prima della messa si aggirava per i banchi a parlare con tutti.Chiesa sempre piena..altro che acque di Babilonia che si ritirano.Ho visto con i miei occhi ,in occasione di una grave alluvione,tanta solidarietà,tanto amore,conforto.Ho visto un paese intero stringersi attorno a famiglie colpite da lutto.Li ho visti anche ridere e far festa in modi sani ed equilibrati.Esistono persone belle e per bene tra i tdg e ,in ugual modo tra i non tdg.La differenza e' che le mie amiche di adesso mi saluterebbero anche se ,da domani,indossassi il burka e mi convertissi all'Islam.Le mie vecchie amiche tdg non mi hanno rivolto neanche uno sguardo per 15 anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E forse sta proprio in questa una delle differenze sostanziali, cara @vergine75,
      e cioè proprio nel fatto che purtroppo, i rapporti di amicizia per i tdg sono strettamente legati al culto.

      Della serie - "io ti sono amico fino a quando tu dimostri di essere una persona spirituale ed attiva in congregazione".
      In un approccio simile, i legami tra due persone saranno sempre soggetti alle regole del culto in cui ci si trova.
      È davvero difficile che due individui possano restare amici se prendono due strade diverse, perché c'è anche la "regola/consiglio" interna che viene citata continuamente, e cioe "le cattive compagnie corrompono le utili abitudini"..e per loro sarai SEMPRE una cattiva compagnia se abbandoni l'organizzazione, anche se fossi la persona più buona e mansueta del mondo.
      Per loro se non sei "nella verità", non sei una persona della quale potersi fidare, affezzionare, con la quale passare il tempo libero ecc.
      Spesso, in molti discorsi sentivo dire: "è una brava persona, gli manca solo la verità", e l'oratore , molto spesso, concludeva puntualizzando : "e allora gli manca tutto"..
      Questo post di John è magistrale.
      Quante volte abbiamo vissuto quelle situazioni. Quante volte abbiamo sentito quelle cose. Ci chiedavamo perché succedevano e perché se Dio si interessa di ogni singola azione che facciamo allora perché permetteva simili aberrazzioni nella sua "Santa organizzazione"?
      Oggi conosciamo la risposta, amici miei, e sfido qualunque testimone a smentire le cose che sono riportate in questo post in particolare...

      Elimina
  26. Facendo,poi,qualche confronto tra persone di dentro e quelle di fuori;non ne escono vincitori i tdg.Ho,da parte di mio padre,circa una 15 ina di cugini.Tutti "del mondo"..felicemente sposati con figli.Da parte di mia madre tutti tdg.I miei cugini tutti mezzi separati,famiglie alla deriva.

    RispondiElimina
  27. @Giuseppe " e allora gli manca tutto" ....
    Me lo rocordo quel discorso Sarebbe da rispondergli " Allora se uno è una cattiva persona ma è tdg quindi ha tutto. ..
    Chissà se l'anziano che ha fatto il discorso gli farebbe sposare sua figlia? "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo quante volte veniva detto dal podio:il peggiore dei TDG è il migliore di uno del mondo !!.....ci sarebbe stato da alzarsi in piedi e dirgli ...Caro fratello anziano tu che dici questo dal podio ..ma se un fratello TDG ti stuprasse tua figlia o un pedofilo TDG abusasse di tuo figlio penseresti ancora questo ?

      Elimina
    2. Riflessivo... L'ultima volta che capitò prima che lasciassi, presi due anziani (non quello che lo disse) dopo una successiva adunanza, e dissi che era una grande mancanza di tatto esprimersi così dato che alle adunanze vi possono essere anche interessati. Con un certo disagio uno di loro mi disse che ne aveva già parlato con l'anziano che lo disse, ma ho dei dubbi che l'abbia fatto.

      Elimina
    3. Socrate.. dubito che lo abbia fatto...tutto ciò che a che fare con l idoleggiare l organizzazione o il suo ambiente , fanno sempre finta di nulla.

      Elimina
    4. Ottima osservazione cara @Elisa!
      E condivido con Socrate e Riflex, perché è vero, era anche una grave offesa nei confronti di tutte quelle persone non testimoni che erano presenti alle adunanze,e all'epoca in cui frequentano non erano poche.
      Ricordo che una volta uno di questi, marito di una sorella, si alzò dalla sedia borbottando parole molto poco felici nei confronti dell'oratore davanti a tutti e uscì fuori dalla congregazione.
      Non oso immaginare quello che sarà potuto succedere quando saranno tornati a casa! Chissà il marito "incredulo" cosa avrà detto alla sorella, e anche il quel caso gli anziani avranno trovato una scrittura per far capire alla sorella che "era perseguitata perché stava facendo il bene"..
      Ma se sono loro che si attirano simili cose proprio per le bagianate che dicono dal podio!

      Elimina
  28. Oggi ricorre il 17 febbraio e in questo stesso giorno del 1600, a Campo de Fiori venne arso vivo Giordano Bruno, condannato dal Tribunale della Santa Inquisizione con l'accusa di eresia. In sua memoria, dedico questo giorno a tutti coloro che sono vittime del fanatismo religioso, rei di avere un pensiero libero e disseziente; vittime di simbolici roghi accesi dai moderni inquisitori,che bruciando la dignità umana, vengono emarginati,isolati e ostracizzati. La luce del libero pensiero non sarà mai obliata dalle tenebre dell'ignoranza religiosa!!

    RispondiElimina
  29. Grazie Giordano Bruno!
    Purtroppo ci sono uomini che hanno sempre provato e che ci proveranno ancora a togliere il libero pensiero ma anche io sono convinto che fortunatamente non ci riusciranno mai.

    RispondiElimina
  30. E oggi inizia l'esodo dei testimoni di Geova per la pasquetta!
    Tutti bravi a criticare "la gente del mondo" ma quando c'è da andare il lunedì di Pasquetta a fare le famose scampagnate, beh, allora si possono imitare le tanto ostenteggiate "persone del mondo"!
    Oggi non li vedrete un servizio, perché si saranno già organizzati fra di loro per andare in spiaggia, nei parchi, sulle montagne, proprio come hanno fatto la maggior parte delle famiglie cattoliche e non..
    E via con abbuffate varie tra fratelli e bevute in compagnia guardacaso proprio questo lunedì! Ma che ridicoli, mi fanno ridere perché con la bocca fanno pubblica dichiarazione della loro presunta purezza spirituale e santità, e del fatto che loro non hanno nulla a che fare con le "terribili pratiche e festività della falsa religione", e poi invece li vedi organizzarsi tra loro alla stessa maniera delle altre confessioni religiose che criticano tanto!
    Che falsità ed ipocrisia ragazzi, ormai sono incalliti e irrimediabilmente anestetizzati da non rendersene nemmeno conto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai @Giuseppe@, porelli non hanno mai una festa, tranne qualche matrimonio o anniversario, per lo meno gli ebrei di feste ne avevano a bizzeffe, e poi questo lunedì è l'occasione non lavorativa che permette a tanti tdg di trovarsi assieme con la voglia di pregustare i primi caldi dopo l'inverno, la natura si risveglia e tanti giovani sperano di trovare l'anima gemella... Ricordo solo pochi anziani fanatici che cercavano
      di coinvolgere altri ad andare in servizio, ma con ben pochi risultati. E poi una delle poche occasioni per imitare le offerte sul fuoco, con una bella braciolata, io abito di fronte ai prati e vedo già un sacco di gente, l'odore che mi arriva lo puoi immaginare.

      Elimina
    2. Hahaha complottista! Mi sa che hai ragione 😅 infatti sono contento per loro, un po' meno per la loro incoerenza.. Ma tanto ormai non ci scandalizza più nulla del loro modus operandi!

      Elimina
  31. Bellissimo questo articolo ho rivisto davanti a me 30 anni di vita buttati per degli uomini insensibili e cattivi, ma ora sono libera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. toh...una ”sister”:))))
      lafenice.63 e credo che la nidiata sia ben grande :))

      complimenti per le tue scelte e per la tua ritrovata libertà

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARE I COMMENTI CON UN NICK

Cliccare sul menù "commenta come..." e scegliere l'opzione nome/URL.
INSERIRE UN NICK a piacere nel campo NOME, cioè uno pseudonimo col quale vi firmerete, poi cliccare su Continua. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi la pagina"come commentare" nel menu orizzontale in alto)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.