Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

martedì 25 aprile 2017

Un'affermata casa editrice



La Watchtower ammette di essere una casa editrice

Nel libro "il regno di Dio è una realtà" al capitolo 8 paragrafo 18 si afferma questo:

Molti che ancora non servono il Re potrebbero ritenere che il popolo di Dio sia composto da “uomini illetterati e comuni” (Atti 4:13). Eppure pensate: il Re ha fatto in modo che un’organizzazione formata da uomini comuni diventasse un’affermata casa editrice che produce alcune delle pubblicazioni più tradotte e diffuse della storia. E soprattutto ci ha istruito e motivato perché usassimo questi strumenti per portare la buona notizia a persone di tutte le nazioni. È davvero un grande onore collaborare con Cristo nel piantare i semi della verità e mietere discepoli!


Una casa editrice "cristiana" che deve competere con altri "cristiani" che traducono in più lingue di loro:

http://globalrecordings.net/en/about

Tutto questo non ha un senso... cristiani che fanno a gara a chi piacerà più al Cristo, compiacendosi che altri credenti come loro non verranno salvati perchè "non fanno la cosa giusta".

Chi leggerà il sito in 300 lingue? Probabilmente il 99,9% dei visitatori lo leggerà in una delle 7 lingue principali.





inoltre da infotdg leggiamo:

Quasi tutti i TdG non sono al corrente che la Prima Sezione della Corte di Cassazione, con sentenza n. 1753 del 27 febbraio 1997, ha stabilito che le cessioni a terzi, operate da un'associazione religiosa, di pubblicazioni non destinate alla vendita prevalente agli associati identificano attività commerciale. Tale sentenza riguarda esplicitamente la «Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova», che si era rivolta alla Suprema Corte per vedersi riconosciuta, tra l'altro, la circostanza che la letteratura dei Testimoni non era prodotta per la vendita, al fine di escludere il carattere commerciale della Congregazione stessa. In estrema sintesi, la legge prevede che le pubblicazioni di un'associazione religiosa, se prodotte per la vendita, costituiscono attività commerciale con la sola eccezione: che la loro cessione avvenga prevalentemente nei confronti degli associati. Orbene, la Corte di Cassazione ha confermato che la cessione delle pubblicazioni della Congregazione dei Testimoni di Geova costituisce attività commerciale, dal momento che gli organi competenti hanno accertato che queste pubblicazioni sono state prodotte per la vendita e cedute prevalentemente a soggetti diversi dagli associati (cliccare qui per visualizzare il testo completo della sentenza). I TdG avevano da tempo adottato contromisure, in previsione di quello che sarebbe successo. Il libro Proclamatori, a p. 349, parla del cambiamento che avvenne nel 1990: «Nel 1990, a motivo degli scandali finanziari in cui erano coinvolte alcune organizzazioni religiose della cristianità e della tendenza ad equiparare ogni attività religiosa ad un'impresa commerciale, i testimoni di Geova hanno apportato alcune modifiche alla loro attività per evitare qualsiasi equivoco». Da quell'anno i proclamatori pagano ("contribuiscono")  in anticipo, di tasca propria, le pubblicazioni e poi si limitano a dire al padrone di casa che "l'opera è volontaria, sostenuta da contribuzioni volontarie, se anche lei desidera contribuire saremo ben lieti", ecc., ecc. Il motivo di questo cambiamento è che il governo degli Stati Uniti aveva deciso di far pagare le tasse anche alla Società. Quest'ultima, per evitare di farlo, ha cambiato le carte in tavola non dando così "a Cesare quel che è di Cesare". L'"equivoco" a cui allude il libro Proclamatori era evidentemente la tassa da pagare!


Prima di tale cambiamento la Società non approvava il fatto che i TdG regalassero le pubblicazioni alle persone contattate nell'opera di proselitismo. Nel Ministero del Regno (Km) del maggio 1982, pagine 1 e 3, si leggeva...

continua a questo link: http://www.infotdgeova.it/commercio.php





* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



indirizzo email dell'amministratore del blog:



109 commenti:

  1. io non servirò più una religione, e neppure una casa editrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei aggiungere: i costi di stampa delle pubblicazioni (quando avevano un prezzo di copertina) risultano essere maggiori di quelli di un'azienda commerciale (che deve pagare anche stipendi e contributi.

      Il creatore dell'universo e Gesù Cristo dispenserebbero la "vera conoscenza" a suon di cartamoneta?

      Ma dai...

      Elimina
    2. Colomba bianca25 aprile 2017 09:07

      Scusate la domanda da profana che a voi sembrerà superflua se non sciocca. Ma perché i fratelli devono anticipare la questua che daranno, se daranno, le persone del mondo cui verrà lasciata la Rivista?
      Perché si devono fare carico in prima persona delle spese della rivista oltre a consegnarla a spese proprie a lettori che loro stessi, sempre a spese proprie, hanno cercato? E per spese proprie intendo anche il tempo è le energie. Per caso a fine anno ci sono divisioni di eventuali Utili?

      Elimina
    3. Perchè le società commerciali non possono perdere utili... non importa se le riviste le darai o meno, devono rientrare delle spese!!

      L'abolizione del prezzo di copertina ci fu perchè altrimenti, benchè onlus, molti stati avrebbero fatto pagare una tassa, magari minima, ma l'avrebbero fatta pagare. Anzi l'avevano già annunciato !!

      Elimina
    4. Colomba bianca25 aprile 2017 09:42

      Quindi ogni fratello con la sua contribuzione volontaria in realtà sta producendo utili per una società e non partecipa ai dividendi. Pur essendone socio. Non prende neanche uno stipendio per il lavoro svolto. Come se io dicessi ai miei dipendenti di diventare tutti miei soci, di lavorare senza retribuzione, ne protezione infortunistica, ne contributi previdenziali, e oltre ciò chiedessi loro di pagarmi tutte le spese di gestione. In cambio dio li salverà da uno sterminio imminente e li renderà eterni. Ho capito male io o tutti i TdG che ancora perseverano in questo stato di Cose? Forse mi sfugge qualcosa di importante.

      Elimina
    5. Quando nel 1990 c'è stato il cambiamento da vendita a contribuzioni volontarie per evitare di pagare le tasse, la betel è stata inondata di lettere che chiedevano su come comportarsi, con le stesse perplessità che hai esposto tu Colomba, la risposta è stata che non si dava una contribuzione per la letteratura, ma per l'opera mondiale. I vari dubbi sono cessati sul km 3/91 pag. 3 "I dedicati servitori di Geova sono la principale fonte di questo sostegno. I testimoni di Geova non si aspettano che sia il pubblico a sostenere l'urgentissima opera di proclamare il Regno."
      Era così urgentissima che son passati 26 anni.

      Elimina
    6. Ragazzi perche' mi ignorate? Posso sapere almeno il perche'? Voi come me avete passato un momento difficile. Vi ho salutato o detto del momento di crisi. Ma nessuna risposta. Perche'?

      Elimina
    7. Caro Joe, sto provando a cercare il commento di cui parli, ma la struttura del blog creata da google privilegia le ricerche degli articoli più che quella dei commenti. Avendo tu postato su argomenti diversi è difficile seguire il tutto. Ma ho notato che alcuni ti hanno anche risposto... qui siamo in tanti ed a volte l'intervento di qualcuno sfugge quando ci sono troppi commenti nello stesso momento.

      Non ti demoralizzare... meritiamo tutti la stessa attenzione ma è inevitabile che alcuni commenti suscitino più attenzione di altri.

      Parlavi di combattere, di "farci sentire"... su questo punto mi sono già espresso molte volte...

      Elimina
    8. Grazie John, qual'e' la tua opinione sul farci sentire? Potresti ripeterlo o darmi un link dove si discute l'argomento per favore?

      Elimina
    9. La dottrina del TdG si basa sul fondamento che qualunque cosa dicono o fanno il diavolo si metterà contro di loro (non sono gli unici in questo, vabbè...)

      Quindi qualsiasi azione eclatante, titolone sui giornali, etc, loro la prendono come propaganda satanica.

      Ciò che invece li smembra è il benessere, la pace e l'indifferenza altrui... per questo meglio diffondere queste informazioni a beneficio di chi si sta svegliando ma evitare qualunque azione di forza. La persecuzione (anche verbale) li fortifica. Se smettono di "combattere" invece, si disperdono... o conducono doppie vite (ormai è un classico molto diffuso, anche a livello di nominati o addirittura CO)

      Elimina
    10. Vedi anche il post "lingua pura o neolingua?"

      Elimina
    11. La persecuzione è una loro arma da usare per fortificarsi per auto manipolarsi a vicenda , quando in realtà i veri persecutori sono se stessi.

      Elimina
    12. Joe, è difficile chencifacciamo sentire. Viene tutto liquidato come isteria apostata. Parlare con chi è indottrinato è impossibile, c'è una mentalità da barricate. La via da seguire è togliere l'esenzione fiscale alla wts, imporle anche di pubblicare i bilanci.
      Il portafogli è l'unico punto sensibile della wts

      Elimina
    13. Caro Joe, io non voglio nessuna azione eclatante che mira a perseguitarli o danneggiarli. Loro hanno il diritto di credere quello che voglio.

      La nostra lotta deve essere quella della liberta' di fede e di pensiero.

      E' disumano e ingiusto che loro emarginano socialmente le persone se decidono di lasciare l'organizzazione. Loro incoraggiano i loro adepti ad isolare e ricattare le persone che lasciano anche se non fanno niente di male.

      Loro si mettono a posto di Dio, affermano che se uno lascia loro si lascia Dio. Questo e' quello che e' immorale.

      La nostra lotta e per far capire che loro stanno infrangendo il diritto umano di avere la propria fede e opinione.

      Loro ti ricattano perche' di forzano a scegliere i tuoi cari o la tua dignita', questo e' assolutamente ingiusto.

      L'opinione publica non sa chiaramente queste dinamiche. Loro appaino come persone che amano la liberta' e noi come i quattro gatti arrabbiati che di nascosto criticano.

      Se riteniamo che i nostri diritti sono calpestati dobbiamo lottare a testa alta, a viso aperto. Allora stiamo perdendo solo tempo.

      Non lo dico per me. Perche' mi piange il cuore sentire certe esperienze strazianti.

      La cosa si deve affrontare efficacemente come fanno loro. Avete visto che campagna hanno fatto per far valere il loro diritto di culto in Russia. Perche' non possiamo fare lo stesso?

      Se spendiamo 2 ore al giorno per scrivere su siti come questo perche' non dobbiamo spendere il nostro tempo per un risultato concreto? Ci vergogniamo, abbiamo paura?

      Elimina
    14. John a noi non interessa cosa pensano loro, e i loro sciocchi complessi di persecuzione. A noi interessa portare all'attenzione dell'opinione publica e dello stato la loro ipocrisia. Che loro stessi calpestano il diritto di liberta' religiosa che pretendono per loro. Si deve portare all'attenzione che diverse famiglie si stanno danneggiando. Siamo tutti essere umani, come contano i loro diritti cosa contano i nostri.

      Elimina
    15. Joe ci siamo!!! Credo che sarebbe troppo difficile muoversi con una associazione. Io per esempio intendo rimanere anonima, come potrei dare una mano? Chi invece si è già dissociato magari non ha né tempo né voglia da dedicare al "risveglio forzato" di altri. Dopotutto questa WT$ ci ha già rubato le nostre vite, di quel poco che riusciamo a salvare dovremmo ancora dedicare altro tempo al "salvataggio" degli altri??

      Se mi conosci un po' lo sai che non è puro egoismo questo ragionamento. Un azione organizzata sortirebbe l'effetto contrario invece si può fare molto a livello individuale con chi ci sta vicino oppure attraverso il blog, aiutando i vari "naufraghi" che buttandosi dalla "Super-petroliera" nelle acque dei blog non sono ancora sicuri di avere fatto la scelta giusta. Da questo blog di John tutti noi li accogliamo, li mostriamo vero calore e piano piano si accorgono di essere dei "superstiti" e finalmente a loro volta si guarderanno intorno in cerca di altri sopravvissuti. Capisco che è un po' lento come meccanismo ma funziona.

      Ma tu, piuttosto ti senti più naufrago o più superstite?





      Elimina
    16. Tranquillo, il nostro interlocutore devono essere le istituzioni non loro. Loro possono credere quello che vogliono.
      Pero' se noi per motivi legittimi vogliamo non credere piu' alle loro farneticazioni dobbiamo avere il diritto di vivere la nostra vita con i nostri cari. Lo stato deve fare attenzioni a dare tolleranza a chi e' tollerante. Invece questi gruppi la tolleranza la perdono strada strada.

      Elimina
    17. Ciao Joe da fuori le battaglie non producono niente di favorevole e come si è detto spesso poi producono l'effetto opposto:loro dicono di essere perseguitati perché stanno facendo bene e il pazzo sei tu..Forse chi è ancora dentro potrebbe smuovere le acque piano piano.Penso che cosi qualche risultato si può ottenere ma non è facile.Speriamo che man mano qualcosa in positivo cambi.

      Elimina
    18. Caro Creuza, io non capisco questo atteggiamento e puo' darsi che mi sbaglio. Ma le cose si cambiano con le battaglie. Purtroppo ormai abbiamo perso l'abitudine di lottare. Come in Italia, ci lamentiamo ma le cose continuano come sempre. Io non parlo per me. Grazie a Dio nessuno dei mie familiari mi ostracizza. Ma so che questo e' un problema per migliaia di persone, e permette a tante persone di rimanere in gabbia e perdere la propria dignita'. Mi sembra assurdo che la liberta' di fede e pensiero e' ignorata da questa specie di organizzazione e noi quasi quasi abbiamo paura di farci sentire a gran voce. Noi non dobbiamo convincere loro, perche' e' fiato perso. Ma dobbiamo far conoscere piu' efficacemente al mondo il dramma in cui molti sono costretti a vivere.

      E poi ci sono altri modi. Si puo' creare una situazione x cui e' piu' facile a lasciare. Per esempio possiamo organizzare degli incontri/gruppi. Cosi le persone che lasciano sanno che non si troveranno soli. Ci sono tante cose che si possono fare. Ma dobbiamo riprenderci questa voglia di fare che avevano le persone un tempo. Le liberta' che godiamo adesso sono grazie a queste persone. Oggi siamo diventati un po piu' pigri.

      Elimina
    19. Grazie Joe per la tua risposta,sono una donna cmq e gia dal nome penso che dovresti capire come la penso.Il mio nome è una canzone di un caro cantante che le battaglie sociali erano la musa ispiratrice dei suoi testi come la difesa dei piu deboli e la lotta contro gli oppressori.Le vere lotte dove si prendevano le botte non ci sono più,o i cortei che sono diventati una scampagnata questo si,ci siamo impigriti ma capisci pure che la massa ormai non l ascolta piu nessuno nel nostro paese come pure le congregazioni.In congregazione mi davano Dell insubordinata perché litigavo quasi sempre con gli anziani e stavo quasi sempre in cameretta perché secondo loro mi mischiavo in cose che non dovevo o per la lunghezza o colore di una gonna.Un anziano lo stavo facendo potare via dai carabinieri un giorno se ancora insisteva su certe cose.Non sono stata tenera,ma io dico intanto che grazie a questo blog abbiamo una meravigliosa opportunità,una terapia di gruppo utile per chi è afflitto da queste penose situazioni create dalla wt e non è poco secondo me,lo scambiarsi esperienze e consigli che possono farne tesoro ognuno di noi e poi instaurare anche belle amicizie che possono farci bene per riprendere il nostro cammino di consapevolezza con più serenità.Io non ho mai smesso di lottare e scrivere qui per me può aiutare altri intanto.A presto

      Elimina
    20. Ciao "Creuza de Ma", scusami, sei una donna, mi sono sbagliato. Grazie per la tua risposta, l'apprezzo molto.

      Elimina
  2. auto celebrasi fino allo sfinimento, HA DEL RIDICOLO!
    Nessun altro ne parla bene, spontaneamente, socialmente o dal punto governativo quindi gli rimane lodarsi da soli.
    Mi ricorda il proverbio:
    chi si loda si sbroda!
    Lo conoscete?
    Nel merito della questione, dove si legge "l'opera si regge su contribuzioni volontarie!" E' UNA EMERITA MENZOGNA. e LO SANNO TUTTI, I PROCLAMATORI. Perchè la prima cosa che fa il sorvegliante quando visita la congregazione, è, chiedere al segretario se le contribuzioni inviate alla WT, sono congrue con il materiale stampato ricevuto. In alternativa, si deve ripianare il buco, quanto prima.
    Joe ho guardato, gli ultimi 25 commenti a sinistra, cosa altro ci hai detto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è chiaro che avendo eliminato tutte le festività considerate pagane, i vari vizzi ..è logico che tutto questo si trasforma in risparmio per i tdg , e risparmio significa interessi del regno...e interessi del regno significa ? .......è inutile dirlo.

      Elimina
  3. Almeno così si assicurano che entrano in cassa i soldi dei fratelli ....capace che quello del mondo si prendeva la rivista senza contribuire.
    Comunque i tdg ti dice che lui non vende riviste e non ci guadagna niente.....certo perché il problema non è lui ma la wt .

    Chi ha un'attività sa benissimo che il problema principale per un'azienda è il costo dei dipendenti ( e loro non c'è l'hanno) e il famoso "socio occulto" cioè lo stato con le tasse ( non hanno neanche quello )
    È come se a voi ogni persona del mondo vi regalasse un euro diventereste milionari in un batter d'occhio.
    Poi loro ti dicono che non lo fanno ( quello di non vendere le riviste) per non essere associati agli scandali religione/commercio.
    Sono le classiche Americanate. ..ieri ho portato mia figlia a un noto fast food americano , mentre mangiavamo patatine fritte ,ho guardato la pubblicità che c'era sul vassoio ....c'erano le facce di quattro giovani imprenditori italiani da cui questa azienda dice di prendere il grano per i loro prodotti, così da sostenere il progetto FUTURO.
    Questo è il genere di propaganda commerciale a cui la wts si rifà.
    Tutto quello che fanno è sempre per un atto di bontà. ....
    Pure hamburger e patatine....
    Ma mi faccia il piacere! !!!!
    E la propaganda continua, non so se avete ascoltato la sessione camera dei deputati, x problema Russia.
    Il tdg che parla non fa altro che dire su qualsiasi argomento che quello che fanno loro è tutto il top....la traduzione della Bibbia più tradotta la rivista tdguardia la più stampata.....PIÙ PIÙ ecc.
    Per dimostrare che i tdg sono dei pacifisti ( cosa vera per carità. ......almeno fisicamente )mica dice , non facciamo il militare.
    No !ritirare fuori la storia che i nazisti si facevano fare la barba, nei campi di sterminio, SOLO dai tdg.
    Io non dico che non sia vero, per carità!!!solo per il rispetto per quei poveri tdg mandati al macello non mi permetterei.
    Quello che mi da fastidio è la propaganda stile USA che ne fa la wts.
    Come se non ci fossero barbieri tedeschi o che se non c'era un tdg la barba il nazista non la faceva.
    Ci sarà stato sicuramente qualche campo dove il barbiere di fiducia era un povero fratello tdg......ma parlarne come ne parlano loro è proprio da esaltati e secondo me vederselo ad ogni occasione è pure una mancanza di rispetto.

    Per Joè
    Riguardo L'Ostracismo , come dimostra la sentenza di cui abbiamo parlato l'altro giorno , per quanto riguarda i rapporti con gli ex confratelli non si può fare molto.
    Credo però , come ho già detto , che nei confronti dei rapporti familiari si violi qualche legge.se c'è un avvocato all'ascolto ci illumini.
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca25 aprile 2017 13:45

      Ripianare il buco? (Navigatore) Cioè se le contribuzioni non coprissero le spese editoriali, la congregazione dovrebbe rimetterci Di suo? È molto importante dire questo a chi sta studiando. E se una congregazione si Rifiutasse? Verrebbero tutti Disassociati? Io ripiano un buco in una azienda. Tra soci. Ma tra soci si condividono le spese, eventuali Utili, la gestione.
      Allora tutti i fratelli hanno libertà decisionale su come spendere i Soldi? Cioè posso mettere il veto su alcune spese piuttosto che Altre? Un conto è sentirsi responsabili dell andamento economico di una società di cui sono socio, un conto è elargire con gli occhi bendati perché credo che ci sia un creatore che controlli per me eventuali disonestà, fiduciosi che grazie a questa fiducia assoluta, poi lui mi salvi dal massacro che sta per fare.
      No, questo per capire meglio io e tutti quelli che ancora studiamo e non sono TdG, o alcuni tdg che vogliono iniziare a capire meglio.
      Solo per capire.
      È una società che non ha spese.
      I TdG tirano fuori di tasca loro tutte le spese.
      Tutte le energie.
      Il tempo e la propria vita, cioè sono disposti a sacrificare affetti familiari, emozioni, prospettive, sogni e infinitamente altro. In cambio cosa Hanno? Non ho capito. Chi sta ai vertici ha la possibilità di gestire una montagna enorme di soldi creati da i tdg.
      Gestire senza che nessuno possa controllare, Giusto?
      Il tdg semplice, invece? La promessa di non essere Massacrato?
      Solamente per capire, e per far capire meglio. Considerando che io non sono TdG verrò massacrata sicuramente, ma vorrei morire coscientemente. Cioè ho scelto di farmi uccidere perché non ho voluto far arricchire estranei con il mio lavoro, e l'intera mia esistenza. Coscientemente. Anche questa può essere una soddisfazione.

      Elimina
    2. Pingo(Antonio)25 aprile 2017 14:50

      X Colomba Bianca, hai capito brava tutto, trane che la wts non fa promesse ma da la speranza della vita eterna con tuti gli annessi e commessi, ma quanto mi costa questa speranza?

      Elimina
    3. colomba, se i proclamatori non contribuirebbero +, a tappare i buchi sarebbero obbligati i nominati, anziani e serv. di min.
      Vale lo stessi discorso della pulizia della sala del regno, se i proclamatori si rifiutassero, sarebbero i nominati a pulirla.
      I proclamatori non possono essere disassociati x non contribuire, ma il ricatto funziona solo x i nominati.
      Pensavo che conoscessi la disposizione. E sempre stato così da quando l'opera è divennuta "retta da contribuzioni volontarie". Sono 26 anni che in molte congregazioni si ripianano forzatamente buchi che i proclamatori creano, non contribuendo + come prima.

      Elimina
    4. Però dobbiamo ammettere che sono dei furboni, ti promettono il sogno americano, una villetta con giardino e animali erbivori, meglio del mago di Sanremo che riusciva a vendere immobili nell'aldilà. E' un tipo di multilevel marketing che in cambio di un prodotto fittizio conta solo sul reclutamento di nuovi adepti, non per niente molti tdg finiscono in queste MLM dato che sono già abituati dalla WT$. Vendono aria fritta insomma, ma il denaro che arriva ai vertici è reale. Dato che ho vissuto il momento del passaggio alle contribuzioni volontarie nel 1990, ci rimasi male in base alla circolare del ottobre '90 dissero che era per migliorare la distribuzione, e per non dare l'impressione che fosse un sistema commerciale differenziandosi dalle altre religioni. Peccato che mesi prima, avevo saputo da un parente tdg negli USA che il motivo era puramente fiscale, dato che per via di certi telepredicatori avevano deciso di tassare la cessione di materiale religioso, ma certo negli USA non avrebbero mai potuto fare i furbi come in Italia, lì sapevano esattamente cosa stava succedendo. Avevo provato a spiegare la cosa ai miei amici tdg, ma non fui creduto.
      Non c'era ancora internet facile.

      Elimina
    5. Pingo, + che dare speranza, vendono solo sogni, come tutti gli altri culti. Solo che gli altri culti non ti fracassano gli zebedei, se non metti i soldi nelle cassette.

      Elimina
    6. Colomba bianca25 aprile 2017 16:31

      Navigatore , scusa, ma a me, non essendo TdG, non hanno mai spiegato in tanti anni di studi queste cose. All esterno non si raccontano queste faccende economiche..solo la teoria del paradiso sulla terra e di un dio che È amore. Per questo io sono rimasta senza parole, ma credo sia importantissimo dirlo quanto più chiaramente possibile, in modo che sia di dominio pubblico la gestione delle spese all interno di ogni congregazione. Ma se il problema è dei nominati, perché i proclamatori non fanno ricadere su di loro l onere? Così facendo forse qualcuno cercherà di smuovere la melma..un'idea come un 'altra. Non si tradirebbe la fiducia di Geova, No?
      Ma soprattutto diciamolo più spesso a cosa vanno incontro con il battesimo le persone di" buona volonta".

      Elimina
    7. Pingo(Antonio)25 aprile 2017 20:10

      X Navigatore, c'è lo sò c'è lo sò che la banda bassotti sono peggio delle sanguisughe,e come si dice a Napoli non si abboffano neanche di terra di camposanto. Non stò a raccontarti quante migliaia di euro si sono succhiati a mia sorella e ai figli tramite il cs, ma senza risolvere nulla non scendo nei particolari, ma speculare anche sulla salute dei propri fedeli lo ritengo come minimo abominevole e mi fermo qui, Ciao

      Elimina
  4. X Colombia bianca.
    Quando cercai di far capire ai miei il meccanismo aziendale che si cela dietro alle contribuzioni , loro si sono affrettati a dirmi che i soldi andavano in gran parte ai fratelli in Africa. ....tanto che dovrebbe esserci proprio una busta fatta a posta ,dove il fratello addetto alla gestione dei soldi della sala mette queste contribuzioni.
    Io gli dissi è per l'opera ( sale assemblee bethel ecc) intesa come beni immobili ,non per i fratelli africani
    Infatti voi come mi avete sempre raccontato e ho sempre visto con i miei occhi, se in sala c'è un fratello o una famiglia con problemi , fate una colletta.....lo ospitate ....gli fate la spesa ....
    Mica attingete alle contribuzioni per aiutarlo.
    È calato il silenzio.
    Chi te lo dice che i soldi vanno a quei poveri africani?!

    Forse non c'entra niente , ma sapete a me cosa mi faceva pensare quand'ero ragazza?!
    Andando in giro per Roma specialmente d'estate , nelle ore più calde mi rifugiavo dentro qualche chiesa. ..per trovare un po di solievo. Le trovavo sempre aperte!!!!
    Le sale sono aperte?! ....visto che non è una società a scopo di lucro, possono i tdg entrarvi quando vogliono?!!!
    Si può far dormire in sala qualche famiglia indigente , nel tempo necessario che gli occorre per riprendersi? !!! Come succede in qualche parrocchia.
    Invece si usano i tdg per restaurare grossi edifici da rivendere per guadagnarci dieci volte tanto....
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca25 aprile 2017 16:51

      Hai ragione Elisa. Anche se arrivi in ritardo i cancelli sono chiusi e bisogna suonare per farsi aprire , questo per impedire che dei malintenzionati possano derubare nelle automobili.certo, in ritardo non si deve arrivare, ma a volte ci sono delle emergenze. Comunque è bruttissimo essere dentro e sapere che ci sono le catene ai cancelli per non fare entrare gli altri che possono essere cattivi.
      Io, personalmente, abito in un comune molto piccolo, medievale, e curato. Ma oggi ci sono ladri ovunque.
      La porta della mia casa, vivendo non nel centro ma leggermente in periferia, con ulivi e cerbiatti intorno, campi coltivati e casette piene di fiori, la porta della mia casa è sempre aperta, con le chiavi inserite.
      Io esagero..tutti mi litigano, ma ho molti gatti che entrano ed escono, due cani grandi in giardino e una cagnolina che entra ed esce di continuo. La mia casa fa parte di un complesso di quattro casette messe a circolo. Si crea come un a piazzetta naturale. Solo le taverne di ognuno di noi hanno gli ingressi che aprono su questa piazzetta. Sono tutti serrati. Chiusi.
      Io da bambina andavo in Sicilia a trovare i parenti, allora, quarant'anni fa, tutti gli usci erano pieni di fiori e anziani seduti, bambini che giocavano.
      Per me era il paradiso vedere le persone così tranquille con i profumi del pane e il sesamo sopra. Eppure la criminalità c era anche allora e anche lì.
      Mentre io , nel centro Italia vivevo in un palazzo con l uscio sbarrato.
      Ora sono l'unica ad avere la porta sempre aperta.
      Penso che un malintenzionato può entrare..io posso difendermi, posso fuggire dai piani superiori, posso morire.
      Ma lui che vita Fa?
      Ed io , prigioniera nella mia casa che vita Faccio?
      vuoi mettere con la luce del sole che radente entra di soppiatto e mi stupisce quando illumina il tavolo, la sedia, il cuscino sul divano o il gatto che SONNECCHIA? O la vicina che porta fuori il cane è vedendomi mi saluta e mi chiede come Va?
      Da matti Vero? Ma ogni giorno per me è libero, è un paradiso.
      Quando vado nella casa di geova, invece, tutto è sigillato, tutti hanno paura che qualcuno entri a rubare loro oggetti.
      ma non c'è Geova a Proteggerli?
      è vero Elisa, le chiese sono più libere..anche li i malintenzionati posso entrare, ma anche tutti gli altri. Anche chi ha bisogno. Io nella casa di geova non mi sento né libera né protetta, anche se secondo me la libertà deve essere una conquista interiore.

      Elimina
    2. Digitate : fiorello testimoni di geova . (-:

      Elimina
    3. Fiorello è diventato il loro idolo,basta che gli si dia ragione,ai loro occhi diventi il top.....

      Elimina
    4. è chiaro che fiorello vede le cose da fuori e il suo giudizio è molto limitato ...comunque sia difende un diritto umano, senza sapere chi sta veramente difendendo.

      Elimina
  5. Colomba bianca
    "La luce del sole che radente entra di soppiatto e mi stupisce quando illumina il tavolo..."
    Qui piove a dirotto ma hai portato il sole fino a qui
    Grazie per tutto quello che hai scritto, ma questa frase ha fatto la mia giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca25 aprile 2017 19:04

      Tranquillo dove abiti.?.qui è una splendida giornata..se vuoi ti cerco la casa giusta per te in Umbria, siamo vicinissimi a Firenze e a Roma...le meraviglie della umanità.. ma senza il caos della metropoli chiaramente...

      Elimina
    2. Colomba bianca che spettacolo l'Umbria! Ci sono stato una volta sola ma mi sono promesso di tornarci. Magari quest'anno che mi sono fatto una moto più potente. Quante cose da fare fuori dalla WTS! Comunque abito in Ticino, ai piedi delle Alpi e sono in un lampo immerso in una natura selvaggia. E ci vado spesso in mezzo alle montagne!

      Elimina
    3. Scusate se posso dirvi..l Umbria e'bellissima ci sono stata in vacanza 4gg e sono stata pure a città della pieve..Complimenti a chi ci abita e chi ci va in vacanza specie il mangiare e i paesaggi ne vale la pena

      Elimina
    4. Scusate se faccio la voce fuori dal coro.
      Per Colomba Bianca, Tranquillo e Creuza de Ma:
      io ci abito in Umbria da qualche anno e posso dirvi che la situazione è drammatica.
      E' vero che il territorio può essere bello e interessante ma solo se si viene nella stagione giusta e si rimane qualche giorno. Viverci è un'altra cosa.
      La mentalità è retrograda e ottusa, molto ristretta sia tra i vicini di casa che nella Congregazione. Se non sei nato e cresciuto con loro sei automaticamente fuori e considerato meno che nulla.
      La voglia di lavorare è inversamente proporzionata all'ostentazione della loro presunta ricchezza e pacchianeria nel vestire.
      La gestione delle attività commerciali sembrano basarsi sulla copertura di attività malavitose e la strafottenza di coloro che ho incontrato nel territorio e nella Congregazione mi hanno convinto che ho fatto un errore madornale a trasferirmi qui in questa regione.
      Logicamente non tutte le persone sono così altrimenti mi sarei suicidato subito per non cadere nella tentazione di commettere qualche pazzia, ma la stragrande maggioranza è così.
      Potrei raccontarne di disavventure o di cose strane legate a questa regione ma non ci credereste probabilmente.
      Fortunatamente questo atteggiamento anche nella locale sala del regno ha fatto sì che fosse più facile prenderne le distanze e quindi da due anni sono felicemente inattivo.
      Seguo sempre il blog e lo trovo molto interessante. Forse però non sarei intervenuto se non si fosse parlato così bene di questa regione che comincio ad odiare. Scusatemi per questo. - Simon Pietro

      Elimina
    5. Dai Simon Pietro, non essere così disfattista...Lol
      Si era capito che non sei un "nativo" e per questo hai l'occhio "critico". Te lo dice una che si è trasferita in ...Italia! Eh mica tutto sto bel paese inizialmente!!
      Bisogna saper cogliere la bellezza oltre le proprie aspettative o rischi di rincorrere ciò che non troverai mai.
      Siamo OT, però ti saluto con simpatia

      Elimina
    6. Guarda Simon Pietro io pure dalla capitale mi sono trasferita a tutt altra parte e posso dirti che il quadro che dipingi e'uguale identico,gente ottusa e retrograda,che da come ti vesti ti fanno le lastre se hai la grana o meno,gente impicciona e se non ti conoscono mo lavori.Ti chiedono chi conosci se vuoi lavorare sennò non ti si fila nessuno.Sono sette anni che sto qui ma una cosa l ho notata,che se cambi zone o paesi la mentalità comincia ad allargarsi ma nn piu di tanto eh!Fortunatamente sono stata sempre una che sa adattarsi alle circostanze e mi manca Roma lo ammetto..ci sono nata,andavo allo stadio e quanti giri per monumenti e musei che potevo fare benissimo la guida turistica che conoscevo ogni cosa..ce so nata Roma ma non rimpiango niente,ogni tanto ci torno e vado sempre al Gianicolo o campo de fiori o testaccio che quel quartiere ha fatto parte della mia vita.Qui e tutta altra cosa,più tranquillità forse,meno traffico e piu ottusaggine e ti dirò che nonostante tutto il frusinate gode di bei territori e se magna pure bene..

      Elimina
    7. Colomba bianca26 aprile 2017 23:08

      Buonasera a tutti. Simon credo che non si possano colpevolizzare tutti gli abitanti, o la stragrande maggioranza di una regione per qualche migliaio che hai conosciuto tu. Le persone ottuse sono ovunque, anche perché oggi non restano tutta la vita in un paese o in una città. Tutti si spostano, migrano,c'è un moto connettivo continuo tra le genti. L' ottusità può far parte di alcune menti, ma non si può generalizzare . Non è realistico. Sai benissimo che stragrande maggioranza può includere chiunque, anche persone che invece non sono come tu le hai descritte.
      L Umbria è una regione molto verde, con un clima comunque temperato, vivibilissimo, senza le metropoli tentacolari, certo non ha il mare.
      Io credo che la natura sia bella ovunque, e le persone ottuse siano anche esse ovunque.
      Dipende da cosa si vuole guardare, da cosa si cerca.
      Io in genere cerco quello che mi fa stare bene.
      L arte, la natura il più possibile incontaminata, clima non troppo estremo, il cibo, il vino, i panorami, i suoni,....e le persone...
      Mi affascinano tutte, anche quelle retrograde; cosa mi importa se vestono male, se ostentano ricchezza? Io vedo come mi sento insieme a loro, alcune mi fanno sorridere, altre mi emozionano, altre mi incuriosiscono, ..le persone malvage le allontano categoricamente..se posso essere di aiuto a qualcuno non mi tiro indietro..
      Questo per me è vivere..una scoperta continua..cosa ci fai con delle persone tutte uguali, tutte uguali a te? Tutte come vuoi TU? Non pensi ti annoieresti?
      Di ogni cosa trovo il lato più bello, e la stragrande maggioranza delle persone lo possiede.
      ma se tu giudichi così male il posto dove vivi, non troverai mai il bello che ti circonda.
      Ci sono delle bellissime città d arte in Umbria, inizia a girare nei fine settimana,da turista..e se non ti basta hai accanto regioni altrettanto belle e colme di arte storia e aspetti naturalistici da lasciarti senza parole. Lo sai che in Umbria c'è la cascata più alta di Europa? E c'è la foresta fossile, ce n'è un'altra soltanto in America.
      Cioè ci sono alberi fossili, una foresta intera.
      Il medioevo lo trovi ovunque. Ci sono centri intatti dove ti sembra di tornare indietro nel tempo. In questi giorni c'è la festa medievale a narni, se sei vicino arrivaci questo fine settimana. Perugia con il suo centro e il pozzo etrusco e la città medievale sotterranea. Orvieto con il duomo e il pozzo di sanpatrizio con la scalinata ad elica, Todi, la sua piazza dove io resto sempre incantata e le sue vedute senza fine..Spoleto non ha parole per descriversi, con la rocca di Albornoz e il ponte che la congiunge con il paese, e il festival dei due mondi, Umbria jazz se ami la musica..e una miriade di altri posti di un fascino che ti fa sentire il sacro dentro .
      E se ti sposti solo un po..hai la Toscana, Roma, le marche..sei al centro dell' Italia.
      Dipende tutto da quante cose hai dentro di te..e se le cerchi le ritrovi tutte intorno a te, a prescindere dalla regione dove vivi.
      Un abbraccio

      Elimina
    8. Colomba bianca ha perfettamente ragione..aggiungo pure che il mondo è bello perché vario e menomale!A me le cose curiose di paese mi divertono molto tipo le vecchiette che d'estate si mettono in circolo con le sedie a chiacchierare.Mi ricordo pure l 'anno scorso sto gruppetto de vecchiette mi aveva pure invitato alla conferenza😂 ma queste essendo tutte vedove che c 'avevano da fa!io dissi di no anche perché con marito e una creatura che potevo fa notte co loro😄.Secondo me senza offesa Simon dovresti cogliere pure il lato divertente Della cosa e vedrai che poi comincerai a stare meglio.Dipende pure dal tuo carattere,se sei una persona espansiva e ti sai adattare tanto meglio,che te frega se quello veste Armani o al mercato..divertiti se puoi.Io pure qui all inizio mi sentivo in soggezione poi passa tutto e ci rido su..Anzi se volete venite a fa un giro qui tanti bei paesaggi e mangiare eccezionale.

      Elimina
    9. Colomba bianca27 aprile 2017 17:43

      Creuza de ma..aggiudicato..ma poi ci porti anche a trastevere a mangiare nei vicoletti , io da sola rischio sempre di perdermi, Ok? De André è il mio cantautore preferito, e tu incarni perfettamente il suo luminoso spazio mentale.
      Ci vuole questo tipo di energia per stare bene, veramente bene..i tuoi figli sono fortunati ad averti come mamma..quanta gioia sai trasmettere... Bravissima.

      Elimina
    10. Per Creuza de Ma:
      Hai detto bene. Il frusinate è un posto meraviglioso, ci ho abitato e te lo confermo. In Umbria non è così. Basti dire che gli automobilisti girano con in mano il cellulare (vigili, polizia e carabinieri compresi) e fanno incidenti di continuo. I bar chiudono all'ora di pranzo spaccando il minuto e riaprono nel tardo pomeriggio, i vigili urbani sono presenti in ufficio un ora al giorno e per il resto bisogna telefonare a Chi l'ha visto?, i Carabinieri sono in caserma 4 ore al giorno un giorno la mattina e il successivo di pomeriggio, le fermate degli autobus sono a 100 metri di distanza una dall'altra perché qui si sale solo e all'altra si scende creando code interminabili di auto in fila, alle ASL i computer per le prenotazioni funzionano come la lotteria di capodanno e i commessi nei negozi hanno una rilassatezza che infastidirebbe pure nostro signore.
      Per quanto riguarda l'ospitalità questa gente è ospitale solo se sei un parente di primo grado convivente, altrimenti sei e rimarrai uno straniero da spiare da dietro le persiane.
      Stesso clima trovato in congregazione, uguale identico spiccicato.
      L'adunanza cominciava alle 20 con il solo presidente e altri 7 o 8 persone. La maggioranza dei fratelli veniva verso le 20e15 con calma anche se abitavano sopra la sala.
      La tabella informazioni veniva aggiornata dopo una settimana dalla scadenza del vecchio programma e molte sorelle avevano un posto fisso privilegiato nelle file che non cedevano neanche a minacciarle.
      Il coordinatore aveva un esperienza paragonabile a uno studente di primo pelo e i reparti erano costantemente chiusi.
      In due anni mai fatto l'usciere, mai fatto il microfonista, mai fatto una preghiera.
      Quando mi segnai alla scuola di ministero mi fu chiesto se ero abituato alla lettura o se avessi mai fatto il quarto discorso.
      Qual è stato l'ultimo discorso che hai fatto? mi chiesero.
      Risposi che l'ultima volta che ero salito sul podio avevo fatto i bisogni locali essendo il coordinatore nella vecchia congregazione di appartenenza ma fu come parlare al muro.

      Il mondo è bello perché è vario, ha detto qualcuno.
      Sì, ma qui è avariato!!!
      Meno male che ora prendo tutto a ridere e mi diverto un mondo in questo paese che è rimasto al millequattrocento, quasi millecinquecento.

      Volete godervi la vita? Venite in Umbria, dove piove 350 giorni l'anno, il vento soffia a 200 km l'ora e dove troverete sicuramente un motivo in più per tornare di corsa a casa vostra.

      Però una cosa bisogna dirla: questa gente non ha solo pregi, ha anche qualche difettuccio ma è meglio non parlarne. - Simon Pietro

      Elimina
    11. Colomba bianca27 aprile 2017 18:43

      @ simon pietro.
      350 giorni di pioggia l'anno e vento a 200 km Orari??? Ma cambia subito regione !!! cosa Aspetti??? Che il vento ti si porti via??������

      Buon ritorno a casa.. carissimo amico mio.

      Elimina
    12. io per come sono fatto in un posto del genere morirei dopo 1 mese .

      Elimina
    13. E che ce so i monsoni?

      Elimina
    14. Cara colomba ho un giovanotto di quasi tre anni che fa per tre😂!Per cominciare ti faccio fare una tappa al Fulvio Bernardini a Trigoria e de sto periodo e'consigliatissimo e puoi fare pure foto dal vivo😄.Altra tappa fondamentale Portaportese a Trastevere un mercato enorme che solo di domenica c'è e trovi di tutto dal cibo oggetistica varia,complementi di arredo,esposizioni di quadri e altro ancora ma sta attenta ai mariuoli che ce ne sono in abbondanza..sono stakanovisti sai?😂 poi a quartiere Prati c e la migliore gelateria di Roma siciliana e se vuoi gustarti un panino ripieno come vuoi tu li vicino c e un locale dove fanno panini super a prezzi mini.A Trastevere se non ricordo male c e'un ristorante chiamato panunto o se vuoi la ciccia la bistecca fiorentina doc vai ai butteri a viale regina margherita o ai carnivori all Appia..se te sto a elenca tutti i ristoranti boni de Roma ce famo notte..ce ne so tanti pure uno cinese che il proprietario parla romano😂 ed è cinese!qua John me fa a fettine stasera co sta pubblicità occulta😂..cmq ti ringrazio per le belle parole e spero sempre di essere una brava mamma per mio figlio!un bacione carissima!❤

      Elimina
    15. Colomba bianca27 aprile 2017 22:04

      Ciao Creuza, ne sono sicura..hai il sapore delle vacanze.e i bimbi si divertono tantissimo in vacanza..io ho due bimbi di 20 e 22 anni. Il maschietto è sempre stato tranquillo, ma la femminuccia argento vivo. Ti capisco, l impegno è enorme..ma la gioia smisurata..un abbraccio

      Elimina
    16. Buonasera, chiedo scusa se sono entrato di prepotenza sul blog parlando della mia regione, l'Umbria, e del malcostume che ho trovato vivendo qui sia sul territorio che nella congregazione.

      Ho quasi 60 anni, sono pensionato e disabile e mi sono battezzato come testimone di Geova nel 1970, ho vissuto dal 67 al 2013 a Roma servendo come anziano per diversi anni.

      Il mio risveglio dal torpore spirituale è accaduto due anni fa dopo che mi sono trasferito in Umbria per collaborare con la congregazione di lingua francese.

      Il mio trasferimento non è stato indolore né piacevole come mi aspettavo.

      Questo ha permesso un risveglio come dopo una sbronza o un periodo di astinenza dalla droga. Probabilmente se fossi rimasto attivo in congregazione questo non sarebbe mai accaduto, ma così non è stato.

      Da una parte devo ringraziare queste mentalità ottuse che mi hanno permesso di riflettere sul significato logico di quel che vedevo e che pure è sotto gli occhi di tutti.

      E' stato un risveglio doloroso. Dopo 45 anni di servizio spesi in questa organizzazione avrei sperato in qualcosa di meglio di un semplice inganno.

      Mi sento truffato della mia vita, della mia dignità, del rispetto che devo soprattutto a me stesso, a mia moglie e alla mia famiglia: un fratello nominato, sua moglie ex-pioniera, una figlia che serve nel campo straniero e un figlio con una carriera teocratica aperta. Tutti irrimediabilmente ciechi e ottusi, tranne mia moglie che sta capendo che è tutto un inganno ed è diventata inattiva suo malgrado.

      Scusate per lo sfogo. Se pensate che non sia adatto al blog non fate passare il mio commento ma almeno non lasciatemi solo. So che ci sono molti altri come me che continuano a farsi domande e che non vogliono più essere schiavi di questa multinazionale imprenditoriale commerciale che è la WTS.

      Grazie per il lavoro che fate perché è di aiuto a tutti noi.

      Se volete potete contattarmi chiedendo la mia mail a John. - Simon Pietro

      Elimina
    17. Simon Pietro siamo felici di leggerti sul blog e condividiamo le sofferenze che hai passato. Sicuramente alcuni di noi avranno il piacere di mettersi in contatto con te !!

      Elimina
    18. Colomba bianca27 aprile 2017 22:42

      Buonasera a tutti. Simon Pietro un grande abbraccio, spero di poterti leggere ancora, sono sicura che saprai dare contributi preziosi per ognuno di noi. Non sei solo. E neanche noi , ora abbiamo un amico in più. P.s. ma lo sai che sta Diluviando qui? ��

      Elimina
    19. Ciao Simo per me è un vero piacere e leggerti pure non sentirti in imbarazzo,qui come dice giustamente John siamo in molti ad aver avuto brutte esperienze co sti...vabbè lasciamo perde annamo avanti..e non sentirti solo perché i tuoi commenti ci aiuteranno molto!A presto!

      Elimina
    20. A Roma dove se puoi dirlo..io sono romana

      Elimina
    21. Grazie a tutti per la vostra solidarietà. E' qualcosa che scalda il cuore. - Simon Pietro

      Elimina
    22. Creuza de Ma, te lo scriverò in privato se chiedi la mia mail a John. Comunque ero in zona Sud-Est di Roma e ci sono stato oltre 45 anni.

      Elimina
    23. Ben venuto Simon, non sei solo. Siamo qui per sostenerti.

      Ragazzi se sono stato un po esagerato mi scuso, non volevo certamente offendere. Buona serata a tutti!!!

      Elimina
    24. Benvenuto Simon Pietro, come vedi non sei solo, siamo in tanti nella stessa barca e ci sosteniamo a vicenda ,, ciao anche a te Joe e a tutti gli altri, anche se scrivo poco, vi leggo tutti i giorni e mi sento meno sola, un abbraccio

      Elimina
    25. Ben venuto Simon Pietro
      Mi sono fatta molte risate nel leggerti hai un bel sarcasmo.
      Io ci lavoro con i ristoranti di Roma e di veramente BUONI li puoi contare sul palmo di una mano. ...vedi è solo questione di punti di vista
      😅
      Comunque a parte gli scherzi, una cosa ci accomuna , la delusione x inganno WTS e la voglia di riscatto.
      Abbiamo tanto da recuperare. ...
      Buonanotte a tutti
      Elisa

      Elimina
    26. Buongiorno a tutti ,benvenuto Simon io sono una tua coetanea e anch'io provo i tuoi stessi sentimenti .i migliori anni distrutti per nulla.Ma la cosa che mi fa più dolore e che non riusciamo a scalfire la fede di mia figlia .forza stiamo aumentando sempre più e questo è piacevole.anche mio marito è disabile e fino a 2 anni fa ha abbiamo fatto grandi sacrifici per esserci in sala .sicuramente vedremo tempi migliori (boh.. avendo creduto al nulla per tanto tempo ,questo desiderio e forse più avverabile).ciao a tutti ,comunque è terapeutico far parte di questo blog ,grazie John

      Elimina
    27. Buongiorno a tutti ,benvenuto Simon io sono una tua coetanea e anch'io provo i tuoi stessi sentimenti .i migliori anni distrutti per nulla.Ma la cosa che mi fa più dolore e che non riusciamo a scalfire la fede di mia figlia .forza stiamo aumentando sempre più e questo è piacevole.anche mio marito è disabile e fino a 2 anni fa ha abbiamo fatto grandi sacrifici per esserci in sala .sicuramente vedremo tempi migliori (boh.. avendo creduto al nulla per tanto tempo ,questo desiderio e forse più avverabile).ciao a tutti ,comunque è terapeutico far parte di questo blog ,grazie John

      Elimina
    28. Caro Simon Pietro, benvenuto in questa nuova famiglia che si accomuna per le cicatrici che la WT ha lasciato sia sul corpo, ma sopratutto nel cuore e nell'animo. Qui, chi più chi meno, può capire i tuoi sentimenti, ma se c'è una cosa che ho imparato dalla fantastiche persone che ho conosciuto, e che davanti a noi ci sono molte opportunità per la vera felicità, felicità che non è più legata a rigide regole o false speranze, ma sulla vita concreta e reale.
      Ho capito che il più delle volte sta a me permettere di farmi lenire le cicatrici, e questo sta accadendo.
      Se aprirti con noi ti può aiutare, cosi come ha aiutato tanti di noi, noi ci siamo.
      Chiedi pure la mia mail a John.
      Un caro abbraccio.

      Elimina
    29. Anonima Toscana28 aprile 2017 14:26

      Benvenuto Simon Pietro!! Sto pensando veramente che deve essere la nostra età a farci aprire gli occhi!! Io ero dentro da ben 53 anni e mi sono battezzata ancora ragazzina nel 1973 al Flaminio..anch'io purtroppo ho 2 dei miei 4 figli ben indottrinati...una e' persino convinta di aver sposato un unto😂😂 Se non ci fosse questo gruppo e una magnifica chat penso che darei di matto!! Qui ti posso assicurare che sei ben accetto.Anchio stavo a Roma fino al 1974 andavo alla congregazione Monteverde poi morto mio padre siamo tornati al paesello toscano di mamma.un caro saluto

      Elimina
    30. Elisa bono a sapesse io di posti mangerecci ne ho girati tanti a Roma ma se guardiamo pulizia e cucinato c'è molto da dire non che il conto che non rispecchia quello che mangi di solito caro e portate scarse o cucinate male.Hai veramente ragione

      Elimina
    31. Ciao Saulo un caro abbraccio e me raccomando sempre carico!😂

      Elimina
    32. Ben arrivati Simon Pietro!

      Elimina
    33. Grazie del Benvenuto che mi avete dato tutti e grazie a coloro che mi stanno scrivendo mail di solidarietà. Volevo ringraziarvi e dirvi che ne avevo e ne ho molto bisogno. Buona giornata a tutti. - Simon Pietro

      Elimina
    34. Ciao simo come va oggi?Sono contenta di scrivere a una persona che sa di essere speciale e riempire il nostro cuore di tanto calore e coccole che qui tutti ne abbiamo bisogno.Nel blog ho conosciuto persone fantastiche che anche se sono piu grandi di me che posso essere loro figlia perché non ho nemmeno 40anni,il loro aiuto per me è veramente importante e poi non avendo mai genitori presenti sia in passato che adesso mi tengono molto a cuore.Qui si comprende che i veri amici ci sono sempre,ridono con te,piangono con te,ti ascoltano nel bene e nel male e non ti voltano mai le spalle.Ognuno ha una sua personalità,pregi e difetti e ti tendono una mano quando meno te l'aspetti.Questo blog ha un potere sensazionale,ci unisce e ci rinvigorisce perché un pensiero di uno oggi e uno domani poi vanno a formare un bel mosaico variopinto di idee ed emozioni.Sono contenta che sei parte della nostra famiglia.Ti vogliamo bene!

      Elimina
    35. Un bacione enorme alla mia annarella prima❤ .Creuza

      Elimina
    36. Buongiorno a tutti e un saluto speciali a te Creuza de Ma. ...con il mio commento , volevo far vedere a Simon Pietro che : Umbria bella o brutta oppure ristoranti a Roma buoni o no , è solo una questione di punti di vista.
      L'importante è essere liberi di esprimersi con la consapevolezza che nessuno ha la verità in mano e che nessuno deve violare il diritto del LIBERO ARBITRIO che ci ha dato Dio.
      Venivamo da una religione dove , non potevano gestire ne le nostre aspirazioni ne le nostre idee.
      Questo rende il tdg una persona sospesa sempre tra il no e il si , incapace di forgiare una vera e propria personalità. ....annullando a volte la precedente ( parlo per chi come me non è nato tdg).
      Quindi godiamoci la nostra libertà , decidiamo per conto nostro, esprimiamo le nostre idee!!!!!
      Che non va a finire male come dicono i tdg (la scrofa che torna a rivoltarsi nel fango).....anzi la maggior parte delle persone uscite sono persone stupende che fanno del bene , che si confrontano liberamente senza giudicare.
      C'è più umanità in questo Blog che in sala.
      Un abbraccio a tutti
      Elisa

      Elimina
    37. Colomba bianca30 aprile 2017 09:09

      Che bel commento Elisa, proprio solare, positivo, luminoso e soprattutto vero. Condivido in tutto. Ti auguro una splendida domenica

      Elimina
    38. Per Elisa (non sono Beethoven però):

      è vero che la bellezza può essere un punto di vista e non discuto su questo. Dico solo che un conto è visitare un posto e un conto è viverci.

      Detto questo sono d'accordo che nessuno ha la verità assoluta in mano. La bellezza della libertà è proprio quella che ognuno può farsi una propria idea e seguirla senza danneggiare gli altri.

      Purtroppo abbiamo vissuto in una finzione preconfezionata che ci ha rubato i migliori anni della nostra vita. Infatti ho avuto molto da riflettere sul post NOI CHE recentemente postato.

      Qui sto vedendo un ottimo spirito di collaborazione che neanche in congregazione ho mai visto. Qui non si fanno sgambetti per accaparrarsi privilegi né si fanno le cose per l'occhio di chi guarda e questa è una cosa eccezionale.

      Grazie Elisa per le belle parole e per il tuo bel contributo. Grazie a tutti. - Simon Pietro

      Elimina
  6. @Colomba bianca.

    Ciao, piacere.
    Sarò sintetico, no, Geova non protegge necessariamente da danni fisici o da ruberie varie quindi sale ben chiuse e fratelli che fanno la ronda a turno. Francamente un po' ci sta come cosa dato vandali e persone "strane", personalmente mi faceva sentire più al sicuro durante l'adunanza. In caso di ritardo quando citofonavo mi si apriva senza problemi.
    Il tuo modo di approcciare alla vita é spettacolare è liberatorio ma personalmente a casa mia preferisco chiudere. Punto di vista, tutto qua :-)
    Riguardo alle contribuzioni e aiuti per famiglie indigenti... questi aiuti hai il privilegio di darli tu, di persona, le contribuzioni non sono fatte per questo ma se vuoi puoi fare la spesa a tutti i bisognosi della sala e non....ma le contribuzioni non si toccano.
    Quando si dice che la congregazione odierna ricalca quella del primo secolo non é vero.
    Mi vengono in mente 2 punti (ma ce ne sono altri).
    Primo: veniva dedicata parte delle contribuzioni per vedove, bisognosi ecc... oggi no.
    Paolo come sorvegliante a suo tempo lavorava di notte cucendo tendono a mano, lavoro pesante, per non pesare sui fratelli. Oggi ai sorveglianti danno pure auto, bollo, assicurazione, benzina, vitto, alloggio e sussidio. Certo se sono impegnati tutto il giorno per fare anche un tot di ore non é colpa loro....ma del sistema creatosi che forse é anche più grave.
    Prova a contestare questo....da testimone battezzato intendo, sei matta?????poco spirituale, carnale, contro le disposizioni del corpo direttivo e quindi contro Dio stesso!!!!
    Se hai modo, con garbo, prova a chiedere vedi cosa ti rispondono....che i tempi sono cambiati, che sono le nuove disposizioni, che fanno tutto questo per noi è che dobbiamo essere felici di essere sottomessi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca26 aprile 2017 23:41

      Grazie della risposta Bereano 1914, credo sia giusto farlo sapere a tutti, e quindi importante averlo scritto.
      Solo una riflessione..perché non si usano telecamere, monitor di sorveglianza, invece di sigillare i cancelli?
      Pensa che bello se mentre stiamo chiusi in sala entrasse qualcuno a vedere cosa si fa, da solo, soltanto perché ha sentito i cantici da fuori, la musica, e le porte erano aperte..
      Pensa se ogni tanto qualcuno si voltasse con la speranza di veder entrare una persona del mondo attratta da qualcosa, da un suono, da un profumo, da una tentazione..un invito ad entrare attraverso un bel cancello aperto, spalancato verso la fede per un creatore che È la personificazione dell amore.
      Se fosse stato così io forse, non mi sarei sentita prigioniera, o in un recinto, come una pecora, come parte di un bestiame, come un uomo incatenato.

      Elimina
  7. Sempre più DISGUSTATO da questa società editoriale travestita da agnello!!!
    Zabrinsky

    RispondiElimina
  8. Vi raccontò quello che è successo personalmente a me:in sala c'era una famiglia in serie difficoltà economiche con figli minori,io cercando di aiutarli ogni tanto gli recapitato delle borse di spesa,lasciavo il sacchetto con la spesa fuori della porta di casa poi scappavo in base alla scrittura che dice"non far sapere alla tua mano destra ciò che fa la sinistra" quando dopo un Po di tempo gli anziani sono venuti a conoscenza di questo,mi hanno detto che non era il caso che continuassi perché il marito della sorella che si trovava in difficoltà non era un fratello e quindi doveva essere lui a provvedere alla sua famiglia,premetto lui era disoccupato,questo è amore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una forma di discriminazione religiosa, in un certo senso razzismo che dimostra di ch pasta sono fatte certe persone...

      Elimina
    2. Che balordi..pure da me una cosa simile,marito incredulo disoccupato con moglie una sorella malata che poi mori e la figlioletta piccola.Nessuno si offri di dare un lavoro al marito e stavano tutti bene gli anziani con ditta propria,solo perché era incredulo poteva pure pendersela in saccoccia.Capito amareggiato?

      Elimina
    3. Scusate se entro così in scivolata in questo post ma ho avuto modo di constatare che la maggior parte degli anziani sono dei "caproni" sensibilità zero.Poi specie nel caso riportato se uno dei due coniugi non è tdg loro stanno sul chi va la'.Non aspettano altro che situazioni del genere per puntare il dito contro e mettere cose strane in testa all'altro coniuge.Poi alcuni sono ignoranti specie quelli più grandi non sanno proprio esprimersi in italiano. Loro non seguono la bibbia come dicono di fare loro seguono quei vagabondi americani della sede di Brooklin, inseriti in una serie di operazioni commerciali di cui nessuno di loro ne è a conoscenza.Contribuite mi raccomando cosi il CD fa la bella vita alle vostre spalle.

      Elimina
  9. Anonimo ma neanche tanto
    Salve, è da parecchio tempo che leggo questo blog, ma non ho mai commentato prima d’ora.
    Mi sono battezzato una diecina di anni fa ed ho fatto subito “progresso”, come si suol dire, ma nonostante tutto non ho mai smesso di pensare con la mia testa e questo mi ha permesso sempre di notare, e spesso di contrastare le malefatte dei vaccari locali. Malefatte che ho sempre attribuito all’imperfezione sinceramente, come ci veniva insegnato, solo che negli ultimi anni sono diventate tali e tante che non ce l’ho fatta più. Mi sono dimesso dall’incarico di servitore di ministero, di mia spontanea volontà, ed ho smesso di investire tempo, energie e soprattutto i miei soldi in questa organizzazione “si profit” ( e come se profit ).
    Ora è da più di due anni che io e la mia famiglia non frequentiamo più le adunanze.
    Quando abbiamo smesso di frequentarle non eravamo del tutto certi della nostra scelta, ma come sapete benissimo anche tutti voi, negli ultimi due anni ne è passata di acqua sotto i ponti…. E se oggi sono strasicuro che questa organizzazione, tutto può essere tranne che guidata da Dio, lo devo anche a siti come questo.
    Grazie di cuore.

    Oggi ho deciso di commentare, se mi è concesso, perché ritengo che questo tema sia importantissimo. Non sono d’accordo con John quando dice che non c’è spazio per azioni legali.
    Ci sono tantissime persone che sono tenute sotto scacco dalla WTS, persone che cercano un modo per ridurre i danni che questa organizzazione provoca a chi vuole pensare con la propria testa e mi piace sperare che un modo per contrastarla ci sia.
    Io penso che loro vincano le cause per due motivi fondamentalmente:
    Primo: Loro non parlano come singoli ma a nome di tutta l’organizzazione. Quando denunciano i governi per ottenere qualcosa da essi, lo fanno a nome di 8 milioni di persone. Quando si difendono nei tribunali, lo fanno a nome di 8 milioni di persone perseguitate “a loro dire”.
    Secondo: Qualunque sia il capo d’accusa cercano sempre, e ci riescono benissimo, di spostare il fulcro su argomenti biblici.
    Ora per quanto riguarda il primo motivo sappiamo tutti che l’unione fa la forza.
    Riguardo al secondo motivo, invece, nei tribunali si trovano sempre a dover dibattere con persone che di scritture bibliche ne sanno poco o niente, è ovvio che trovino la strada spianata.

    Ora provate a immaginare. però, 100, 1000 persone che trascinano in tribunale la WTS per persecuzione religiosa portando come prove, per esempio, la questione della pedofilia, la questione del sangue, la questione dell’ostracismo……. Ma non come singoli, ripeto, come gruppo. Magari con un bravo collegio di avvocati e con persone preparate, capaci di smontare le loro spiegazioni bibliche, beh, in questo caso vi assicuro che non sarebbe più così facile per loro farla franca (basta guardare come li sta stracciando Angsus Stewart in Australia).

    Sono d’accordo con quanti hanno commentato che non si può costringere qualcuno a salutarci, ma infatti non è questo che bisognerebbe chiedere in tribunale. Bisognerebbe chiedere il risarcimento danni per lo stress, i problemi psicologici che questa persecuzione causa e il rimborso di tutte le contribuzioni che abbiamo fatto nel corso degli anni.

    Se la WTS dovesse perdere 2 o 3 cause di questo tipo, se dovesse essere condannata al risarcimento, se li colpissero nel loro bene più prezioso, i soldi, beh, allora cambierebbero disposizioni sull’ostracismo, sulla pedofilia e su tutto quello che gli potrebbe causare un ulteriore perdita di soldi, in un batter d’occhio, senza che qualcuno glielo chiedesse esplicitamente.

    Se tutti noi smettessimo di agire impulsivamente e ci organizzassimo per azioni legali congiunte, visto che ormai siamo in tanti, ci sarebbero buone probabilità di cambiare un paio di cosette.

    Un caro saluto a tutti voi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto comunque a parte il discorso sulla pedofilia serissimo e soprattutto gravissimo, comunque credo che sul sangue e ostrcismo non otterresti nulla, in quanto quando una persona si battezza accetta tutto ciò, quindi da parte loro dov'è l'errore?Loro poi hanno argomenti per raddrizzare determinate cose specialmente sugli adepti.Io rabbrividisco quando persone gli fanno notare malefatte e loro senza prima indagare di persona perchè c'è veramente tanto materiale in rete ti si scagliano contro!

      Elimina
  10. Per Simon Pietro,ben risvegliato!!!ben venuto nel "tempo",ora che sei consapevole,non rammaricarti di quanto hai fatto,di ciò che hai sperato,di ciò che hai creduto!fai di quel tempo tesoro,lo so è molto molto difficile,soprattutto per chi ha speso molto della sua vita in quegli ambienti,ma non sprecare quel tempo non buttarlo via come qualcosa che ti è solo stato sottratto,fai di quel tempo ,la tua esperienza di vita,di quel tuo divenire,di quel tuo "movimento"fino ad arrivare al tuo attimo presente un tesoro,la tua esperienza è ricchezza sia per te che di persone che ti amano,o ancora di sconosciuti che hanno bisogno della tua ricchezza accumulata nel "tempo".Fai della tua rabbia interiore che è quella di sentirsi ingannati e di essersi lasciati ingannare un tesoro per la pace,un brillare di equa giustizia,una perla di ricerca del vero,una buona virtù nell'esercizio di sapersi perdonare per saper perdonare;non è facile ma usciti dal quel sogno esistono ancora i valori di uomo,e sono molto più validi dei quei valori fittizi imposti "ad baculum".Vorrei dirti e parlare ancora su molte cose per lenire le tue ferite ma ora non servono purtroppo ancora il dolore è forte! ma ti lascia una riflessione affinche possa aiutarti nel suo meditarci:” Sapete che in questo preciso momento siete circondati dall’eternità?
    … E sapete che potete usare questa eternità, se lo desiderate?
    .. Sapete che potete estendervi per sempre in ogni direzione ?
    ..Sapete che ogni momento può essere eternità? SALUTI

    RispondiElimina
  11. il nuovo corso della Watch Tower ha come presidente Robert Luccioni, è stato presentatore di qualche video mensile del broadkasting nei mesi scorsi, Un volto nuovo ma rappresenta la Christian Congregation of Jehovah's Witnesses, Inc. Registrata nel 2006 come si scorge da un sito americano. Vi si legge:
    CHRISTIAN CONGREGATION OF JEHOVAH'S WITNESSES, INC. operates as a Foreign Nonprofit Corporation with business ID 636316.

    CHRISTIAN CONGREGATION OF JEHOVAH'S WITNESSES, INC. was formed on Friday 24th February 2006, so this company age is eleven years, three months and ten days. This company is currently active .

    Principal office address of CHRISTIAN CONGREGATION OF JEHOVAH'S WITNESSES, INC. is 675 RED MILLS ROAD, Wallkill, NY, 12589 - 3292, USA. This address coordinates are: 41° 38' 28.9" N , 74° 14' 32" W.

    There are currently five company principals in CHRISTIAN CONGREGATION OF JEHOVAH'S WITNESSES, INC..
    They are:
    vice president ROBERT LUCCIONI,
    secretary William H. Nonkes,
    treasurer William H. Nonkes,
    vice president Anthony Griffin,
    other Stanley F. Weigel.
    This company agent is STEVEN A WAHL.
    According to the register, this agent type is Individual.
    registrato nello stato dell'Indiana.

    Tutto molto strano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robert Luccioni fa anche parte del comitato editoriale nell'elenco WT di ottobre 2015, dove in cima c'è Don Adams.

      Elimina
    2. Tutto molto calcolato, direi....

      @Ribels, mi piace questo nick;)
      Sai cosa si dice del diavolo? Che la sua più grande astuzia è stata quella di far credere che non esista.
      Pensaci, c'è ne potrebbe essere una addirittura migliore di questa....

      Elimina
    3. sembra un paracadute dovessero fottergli la denominazione "watch tower", x i molteplici casi di pedofilia. Una nuova forma giuridica, x continuare ad esistere.

      Elimina
    4. è interessante quest'altra società della WT:
      Ordine religioso dei Testimoni di Geova · 800 Red Mills Rd, Wallkill, NY 12589
      facility numero 7092311
      Nome struttura "Ordine religioso testimoni di Geova"
      Nome del proprietario PATRICK J LAFRRANCA
      Indirizzo 800 RED MILLS RD
      Wallkill - NY 12589

      Una proprietà adiacente alla sede mondiale, con numero civico diverso.

      Elimina
    5. il Sig. ROBERT LUCCIONI Presenzia il video mensile di giugno nel broadcasting.
      E vice presidente della CHRISTIAN CONGREGATION OF JEHOVAH'S WITNESSES, INC.

      Elimina
    6. Scusa Navigatore, mai stata brava con i nomi,
      mi chiariresti il quadro?.
      Il Sig Luccioni sarebbe quindi la 1º volta che presenzia il bcasting e non è uno dei 7 soliti (e non è un unto?)



      Elimina
    7. Un altro potrebbe dire il contrario... che la più grande astuzia delle religioni è quello di far credere che il diavolo invece esiste.....dunque l unico modo per essere protetti da lui è quello di rifugiarsi in una religione.

      Elimina
    8. Proprio vero, Riflex.
      Questo è già un punto di vista difficile da sostenere per chi crede negli dei, perché parte dal presupposto che la religione sia in invenzione umana.
      Tuttavia anche il credente dovrebbe chiedersi se il trucco del diavolo non potrebbe essere stato quello di spacciarsi per il Dio creatore, e giù tutti ad adorarlo...e giù a perpetrare guerre, ingiustizie, malefatte in nome di questo Dio.
      (Tra l'altro un Dio che non ha fatto arrivare fino a noi la corretta pronuncia del suo nome ma si ritrova la forma del tetragramma su Chiese e Monete - guarda caso...)
      Anche il credente dovrebbe farsi un onesto esame di coscienza e chiedersi se accetta davvero in cuor suo che il dio che serve ha permesso che passassero migliaia di secoli di sofferenza umana, per poi salvare tutti attraverso il sangue, ma in fin dei conti non salvando nessuno poiché di fatto, a "riscatto pagato" siamo ancora tutti qui.
      Io due domande me le sono fatte.

      Elimina
    9. Se è vero che satana si trasforma in angelo di luce è i suoi angeli ministri di giustizia ...quanti potrebbero ricoprire questo ruolo ?..............facile citare questa scrittura per discriminare gli altri per rendere bella la nostra immagine ....la WT ha sempre fatto questo da sempre.

      Elimina
    10. Rugiada, Luccioni mi sembra che abbia già presentato qualche mese fa il mensile. b
      Basta scorrere il riepilogo dei video mensili, lo si scorge subito. La società di cui è vice presidente è
      l'equivalente della versione italiana che è stata beneficiaria dell'accordo con lo stati Italiano "congregazione Cristiana dei testimoni di geova". Solo che in quella americana c'è il finale "inc."
      che apre a spiegazioni ed illazioni invece piuttosto concrete, nel mondo commerciale il termine "inc"
      da dizionario si legge:
      ingl.: incorporated (registrato); dopo il nome di una società statunitense indica una forma giuridica simile alla società per azioni.

      SENTO PROFUMO DI DOLLARONI, E NULLA DI NO PROFIT!

      Elimina
    11. State pur certi che se ci fossero altri esseri (a noi vicini) e specialmente superiori a noi, non si nasconderebbero!!
      E forse dobbiamo ringraziare che non esistano, ma che siano invenzioni umane, non oso immaginare fossero reali questi esseri la nostra sorte!!!

      Elimina
    12. Credo che esistano entità spirituali buone e cattive. Solo non riesco a capire perché se si evocano quelle cattive, rispondono, e quelle buone tacciono. L'occulto esiste e nn si può negare la parte buona che per logica deve anche esistere, dov'è? ??? Dico l'assurdo? ??? Vorrei capire, ....ma non mi è facile.

      Elimina
    13. "Quelle cattive rispondono e quelle buone tacciono". Questo è un insegnamento della wts, non più degna di fiducia, quindi mi sono fatto l'idea che siano anche le entità buone a rispondere. Ho smesso di credere che si tratti di "demoni" a prescindere. Prendete ad esempio i luoghi che si presume siano infestati da spiriti. Mi chiedo, possibile che siano soltanto demoni residenti lì da centinaia, migliaia d'anni, solo per "sviare" le persone? Chiamatele energie, chiamateli "campi di coscienza" che sopravvivono alla morte, ma qualcosa che ci sfugge c'è di sicuro. Ovviamente propongo questo pensiero con il dovuto scetticismo, anche per quanto riguarda la natura stessa di queste presunte identità. Non ho più convinzioni assolute su nulla, e non voglio averne.

      Elimina
    14. La stessa riflessione bisognerebbe farsela anche in quello che raccontano i vangeli ....come è possibile che dove operava Gesù fossero tutti indemoniati ? io la risposta me la sono data ...quelle erano malattie mentali ..come la schizofrenia e la paranoia allora non conosciute ...ma siamo sempre da capo con il solito problema di traduzione letterale e di ignoranza , se una persona aveva certi comportamenti l unica ragione e che avesse uno spirito impuro....pensate nella storia quante di queste persone sono state messe a morte per quei problemi.

      Elimina
    15. Tutte le forme di vita, creature, forme di energie chiamatele come volete, interagiscono, specialmente quelle piu' intelligenti.
      Guardate che ancora oggi in certe culture chi soffre di qualche disturbo mentale, malattia tipo psichiche ecc... figuriamoci 2000 anni fa!!

      Elimina
    16. Anna 1 a: mi pongo anch'io questi quesiti, trovo assurdo che il "bene" sia sempre muto, fermo, sordo, quasi impotente o indifferente, mentre il "male" è sempre pronto a intervenire (anche se non è esattamente vero che le entità malvage rispondono sempre e comunque). A meno che questa distinzione tra buone e cattive sia del tutto impropria ed inesatta, ma qualcosa mi sfugge.
      Ignazio di Loyola

      Elimina
    17. Ti ringrazio Ignazio di Loyola per aver colto la mia riflessione. A volte penso che queste entità giochino a seconda di come gli gira. Questo naturalmente andrebbe ad annullare il mio ragionamento precedente, ovvio. Abbiamo un creato composto da cose meravigliose, che deliziano i nostri cinque sensi, eppure queste estasi durano poco, pochissimo, siamo sommersi da una marea di problemi, malattie, ansia e quant'altro, da un lato si percepisce la maestosità di qualcuno che vuole deliziarci, dall'altro in contrapposizione, qualcuno che desidera non tocchiamo l'apice di tanta beltà, del tipo, guardami, ma non mi toccare. Poi mi chiedo se c'è sadismo in tutto questo. Anche a me sfuggono molte cose e non ho più certezze. Un caro saluto

      Elimina
    18. Però è anche vero che molto spesso la causa dei nostri mali è la conseguenza del nostro stesso agire senza troppo riflettere.

      Elimina
    19. Anna 1a e Ignazio, per quel che ho potuto capire io...siamo sempre noi ad orientare esperienze negative o positive.
      Ricordate la quantistica, con la nostra aspettativa influenziamo le nostre circostanze.

      Qd pensavo che le entità si dividevano in bene/male ovvio mi sono capitate solo esperienze di pericolo e anche pesanti.
      Ma qd mi sono liberata dall'insegnamento WT e ho deciso di praticare yoga e meditazione non vedo più questa distinzione. Io per prima ho abbandonato le mie paure...e le paure come per incanto mi hanno abbandonata.
      Dietro le paure esiste un Universo intelligente che si muove per te anche quando non sai che sia così. Ma non si muove solo PER te ma CON te. Se tu "vibri" ad una frequenza bassa, inquinata sarai sintonizzato su quelle frequenze. Se tu vibri ad una frequenza elevata, pura sarai sintonizzato su quelle e le cose belle ti verranno incontro.
      Il TDG vibra ad una bassissima frequenza, ecco perché li vedevo tutti "indemoniati". Hanno una energia molto sporca, perché (purtroppo) si nutrono di insegnamenti molto sporchi.

      Quando ho iniziato 5 anni fa a "ripulire" le mie energie sottili, non avrei pensato che uscire dai TdG era una tappa obbligata.

      Elimina
    20. guardatevi questo video dal titolo : mauro biglino DEMONI spettacolare!!

      Elimina
    21. In parte sono d'accordo col tuo ragionamento, Rughy. Sicuramente il nostro atteggiamento è molto importante. Però, per riprendere lo stesso esempio della meccanica quantistica,non dimentichiamo che il potere della nostra coscienza ha un effetto tangibile solo nell'ambito del MICRO. quando ci si sposta nel MACRO è tutta un'altra storia. Un'infinità di interazioni possibili vanno a sommarsi e poi a sottrarsi vicendevolmente. E,quindi, alla fine,il tutto si pareggia. Tutte quelle possibilità teoricamente percorribili nel micro,nel macro finiscono per essere solo POTENZIALI. penso che succeda una cosa simile anche con le nostre aspettative,e con il nostro atteggiamento verso la vita. Se ognuno di noi fosse un'entità UNICA E COMPLETAMENTE INDIPENDENTE,forse il potere della nostra coscienza, potrebbe anche rivelarsi infinitamente superiore alle nostre attuali conoscenze. Ma noi non siamo soli,per fortuna o purtroppo. E quindi, laddove una coscienza CREA,un'altra DISTRUGGE...e quel potere rimane solo potenziale. Da una parte lo capisco il ragionamento che fai,e pure lo condivido. Ma,dall'altra, un pochino mi spaventa pure. Perché c'è sempre il rischio, poi,di concludere che ognuno ha QUELLO CHE SI MERITA.... sia nel bene, che nel male. E non mi sembra proprio che le cose vadano in questo modo. Ci sono persone che si spendono e si prodigano a fin di bene, con le migliori intenzioni possibili... e alle quali, invece, spesso accade il peggio. E,viceversa,ci sono persone che se ne fregano di tutto e tutti, e alle quali la vita sembra sorridere sempre e cmq. Ci sono troppi " flussi di coscienze " contrastanti, perché il potere di un singolo individuo possa spingersi oltre la mera POTENZIALITÀ. Forse solo qualche sporadica eccezione, qualche caso isolato.... ma decisamente troppo poco per farne una regola. Almeno, io la vedo così al momento.
      Ale

      Elimina
    22. Per fare un' esempio terra a terra.... le cose potrebbero pure andarti bene,nel rispetto della positività insita nel tuo atteggiamento. Ma come la mettiamo, se Tizio,Caio o Sempronio si mettono in testa di crearti dei problemi? A quel punto,ci sarebbe la contrapposizione tra la positiva del tuo atteggiamento, e la negatività del loro. E,se davvero la coscienza ha il potere di agire con successo sia in un verso che in un'altro.... non vedo perché la positività dovrebbe avere il sopravvento sulla negatività alla quale si contrappone. Insomma, alla fine,PRESI SINGOLARMENTE, siamo solo gocce in un oceano troppo più vasto di noi. È la " corrente del golfo" ,in definitiva,a decidere il "clima generale" ....non le singole gocce. Alcune teorie, infatti, sostengono che,per poter effettivamente cambiare qualcosa a livello di COSCIENZA COLLETTIVA, sia necessario raggiungere una certa "massa critica",che permetta di far pendere l'ago della bilancia dalla parte del bene( o della positività), piuttosto che da quella del male (negatività) .
      Forse sono più propenso a credere in questo tipo di situazione. La singola goccia PRESA DA SOLA, per quanto possa essere ben disposta,alla fine deve soccombere alla CORRENTE GENERALE. E,se si illude di poter fare altrimenti, probabilmente è solo perché, al momento, naviga in "acque tranquille" . Non appena la marea tornerà ad alzarsi,quella goccia dovrà nuovamente fare i conti con un muro d'acqua invalicabile ed insuperabile. Forse solo il raggiungimento di quella fatidica "massa critica" ,può invertire il flusso della corrente. Boh...speriamo.
      Ale

      Elimina
    23. Ciao Ale,

      Ti ho risposto su Bibbia e scienza per non intasare questo blog;)

      Elimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)