Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 5 dicembre 2016

E Dio, dov'è?



Riflessioni di un lettore

C'è stato un tempo in cui credevo nel prossimo, nella vita, in Dio e nel futuro. Avevo fiducia in un mondo diverso, migliore, più bello e sicuro. Mi avevano insegnato che tutta la sofferenza esistente oggi sulla terra era il frutto di una contesa, una specie di "scommessa" tra il male ed il bene, tra Dio ed il diavolo. Tutto si basava su un racconto del libro di Giobbe dove il malvagio sfidava Dio dicendo che il fedele servitore era leale solo perché riceveva benedizione e protezione. Una volta privato della cura Divina, l'uomo si sarebbe ribellato ed avrebbe rinnegato il suo Dio.

Per tanto tempo ho creduto a questa storia come a tante altre, e non mi ero mai soffermato a riflettere su una cosa a cui non avevo mai pensato, e cioè che un Dio d'amore non avrebbe potuto permettere che per testare o mettere alla prova la fedeltà di una persona, ne sarebbero dovute morire decine tra i figli di Giobbe ed i suoi servitori più miriadi di animali domestici, proprio come racconta la storia di questo antico adoratore di Dio nel suo libro omonimo. E non possiamo nemmeno attribuire tutta la colpa al malvagio per questa strage, perché fu proprio Dio a dirgli: "tutto ciò che ha è nella tua mano, solo non toccare la sua anima" (Giobbe 1:12).



Quindi per anni ho creduto che se nel mondo c'era sofferenza e fame e guerra ed ogni genere di cosa brutta era perché il Creatore aveva permesso a Satana di mettere alla prova milioni se non miliardi di esseri umani nel tentativo di dimostrare che nessuno avrebbe cercato di servire Dio ma anzi tutta l'umanità si sarebbe estraniata ed allontanata da Lui cercando solo di soddisfare le proprie brame egoistiche e desideri carnali. E tutto questo mentre sulla terra si compivano i crimini più orribili, si moriva delle malattie più terribili e la vita umana perdeva sempre più valore.

Ora, mi rendo conto di quanto questo abbia reso il Creatore molto più simile ai peggiori esseri e gli si sono attribuite qualità ed atteggiamenti negativi e per niente amorevoli, perché ad oggi pensare a tutto come ad una grande scommessa tra forze divine contrastanti, beh non so voi, ma a me mi fa sprofondare nello sconforto più totale. Magari sarò solo deluso e disgustato dalle organizzazioni religiose che hanno usato Dio per ingannare i fedeli e soddisfare i propri interessi, ma non pensate che valga la pena di ragionare in maniera obbiettiva e più sensata su una delle domande forse più controverse della storia dell'uomo e cercare quantomeno un accenno di risposta sensata al riguardo? Si perché non si può rimanere indifferenti alla malvagità oggi esistente sulla terra e non chiedersi perché c'è il male, e perché si soffre?


Se vi è mai capitato di andare a trovare un vostro parente all'ospedale avrete sicuramente visto quanta sofferenza c'è e quanto dolore si possa percepire in questi luoghi dove le persone cercano di curarsi ed essere aiutate a guarire da malattie spesso mortali o comunque molto debilitanti. O avete mai visto quelle immagini ai vari telegiornali nei quali vengono mostrati paesi in cui intere comunità e famiglie o persino bambini non hanno di che mangiare? Specie negli ultimi anni stiamo assistendo sempre più a scene di terrorismo e atti davvero di una barbarie che nemmeno le belve più feroci sarebbero capaci, si perché gli animali uccidono per cibarsi, ma l'uomo, perché lo fa e perché si arriva a costruire armi di distruzione di massa o per quale motivo deve ammazzare un altra persona solo perché ha credenze religiose diverse o prega un dio diverso? 

Ho paura di questo mondo, di tutte quelle barriere e muri invisibili fatti di mattoni di intolleranza religiosa, odio razziale, egoismo e avidità. Ho paura e in tutto questo mi chiedo, Dio, dov'è? Negli occhi di tutti quei bimbi che subiscono abusi o dinnanzi alle madri che vedono morire i propri figli di malattie incurabili, ecco, Dio dov'è? Quanto sangue ancora dovrà essere versato e quante altre vite innocenti dovranno essere sacrificate prima che qualcuno che ne ha la possibilità (ed il Creatore dovrebbe averla) possa cambiare le cose?

Voglio essere completamente sincero ed io nutro ancora un barlume di speranza che qualunque possa essere questa Causa Prima o scintilla che abbia dato inizio a tutta la meraviglia della vita possa agire per il bene della creazione. Ma amo anche pensare che nel frattempo ognuno di noi può fare nel suo piccolo qualcosa affinché la situazione possa migliorare. Forse la differenza sostanziale sta proprio in questo e cioè che la maggior parte delle religioni (e non solo) vorrebbero le masse ferme ed inermi ad aspettare un ipotetico intervento divino nelle attività umane. E se invece l' intervento divino potessimo farlo noi? 


E se ci fosse magari una presa di coscienza collettiva, dove tutti fossimo uniti nello stesso pensiero e negli stessi intenti a contrastare i poteri forti che ci vogliono dormienti e schiavi del sistema, ci pensate a dove potremmo arrivare? Milioni di esseri umani che insieme lottano per il bene, la pace e l'armonia di questo pianeta, ma senza fare guerre o disordini, no quelli già ce ne son troppi. L'unica vera arma che si dovrebbe usare sarebbe l'amore ed il rispetto, degli uni verso gli altri, verso la natura e la vita. Magari si potrebbe iniziare a cambiare i sistemi e gli schemi che per anni ci hanno tenuto prigionieri, a partire dai prodotti e le multinazionali che finanziamo con i nostri soldi o i nostri acquisti. Si potrebbe iniziare a parlarne sui vari social e sul web, diffondendo idee e proposte in tal senso. 

Cosa possiamo fare già da questo momento di diverso e migliore rispetto a ciò che avremmo fatto normalmente? Forse si potrebbe cambiare stile di vita o modo di pensare, tutto mettendo alla base l'unica vera forza più potente che l'essere umano possa sperimentare e cioè l'amore.

Sarebbe bello se ognuno potesse esprimere un suo pensiero o una propria idea al riguardo, nella speranza che realmente sia possibile un cambiamento, a prescindere da quello che insegnano le varie religioni, ma iniziando a pensare che anche noi possiamo fare molto perché ciò che desideriamo possa realizzarsi. Magari per alcuni potrà sembrare la favola di uno che semplicemente sogna ad occhi aperti o la banale utopia di un povero illuso.
Ma io a dispetto dell'inganno nel quale per anni sono stato a causa di una pseuro-religione americana, voglio ancora credere che possiamo fare qualcosa e che si possano cambiare le cose. Si, voglio ancora credere in chi si definisce un essere umano e si comporti come tale nel senso più nobile del termine. Io ci voglio credere, e voi?
Solo per ragionarci assieme...


Fineas



* * * * *



Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:





183 commenti:

  1. Pubblico delle riflessioni personali di Fineas... la WTS con la pretesa di trovare una risposta a tutte le domande che un essere umano può farsi, ha in realtà smascherato la sua vera natura, con la pretesa di spiegare Dio ed i suoi propositi al pari delle altre religioni.
    Ma così facendo, creando regole arbitrarie e dottrine che cambiano con gli anni, ha creato altrettanti dubbi, ancora più profondi.

    RispondiElimina
  2. Anziano riflessivo
    Grazie di questa preziosa riflessione, non potete immaginare da quanti ANNI nutro dei dubbi sulla storia di Giobbe, mi sono sempre chiesto come può un Dio amorevole e misericordioso ostracizzare la vita di un uomo da egli stesso definito irriprovevole e retto. Come può "scommettere" col diavolo. Come può permettere a quest'ultimo di far ancora parte e di associarsi ancora con le creature angeliche dopo quello che ha commesso???
    È vero alla fine Egli diede a Giobbe quello che aveva perso. Ma non gli ridiede i suoi figli morti!! Non gli ridiede i suoi animali morti!!! Se si prova ragionare con qualcuno ancora fortemente convinto, ti risponde che quelli sono vivi nel ricordo di Dio in attesa della resurrezione.

    Ecco perché, ribadisco, considero questo libro solo una storia inventata. Com'è possibile pensare che colui che ha da poco combinato un "disastro universale" abbia in un certo qual modo voce in capitolo da proporre al Creatore crimini del genere???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci è stato insegnato a vedere il mondo col filtro del pessimismo. Forse potremmo iniziare dal toglierlo via e notare che intorno a noi accadono anche cose meravigliose.

      Elimina
    2. In pratica è come se venisse da me il mio vicino di casa e mi dicesse:

      Certo che il tuo figlioletto ti vuole bene, gli dai tutto quello che gli serve! E io per dimostrare che ha torto butto mio figlio di 10 anni in mezzo alla strada e gli dico "cavatela da solo... ah e non dimenticare di volermi bene che devo rispondere al vicino".

      Mentre la risposta di un qualsiasi essere dotato di cervello sarebbe quella di mandare a quel paese il vicino e fregarsene di quello che pensa.

      Elimina
    3. Caro Fineas, io mi chiedo spesso per quale motivo accettavo la -contesa- pur non condividendone la logica, credo che fosse la speranza di aver trovato una spiegazione alle ingiustizie della vita, e la speranza di avere in futuro la soluzione pratica. Oggi che non possediamo più certezze, ci resta l'amarezza e vediamo con gli occhi di chi ha perso un amore quelli che sono i difetti che prima facevamo finta di non notare. Tutto il racconto della contesa è sballato, l'accusatore non si prende l'onere della prova e lo scarica sugli accusati che ne pagano le conseguenze mentre toccherebbe a lui. Una disputa del genere sarebbe dovuta durare poco e non millenni con annessa tutta la sofferenza. Possiamo fare qualcosa noi? Certo, ma proprio perchè la vita è breve, molti pensano a star bene ora e a guadagnare il più possibile rovinando chi verrà dopo. E' una lotta contro la maggioranza.

      Elimina
    4. Non e giusto!qualcuno ci spieghi come stanno davvero le cose..mi si stringe il cuore sapendo di quanta gente muore senza motivo.Queste foto del blog valgono piu di mille parole e se hai una creatura così piccola e vedi quel fiore della vita spezzato non puoi non pensare Dio dove sta?ricordo quella foto in migliaia di telegiornali,il piccolo aylan inerme sulla riva del mare,quel piccolo corpicino cullato dalle onde del mare che aveva l età di mio figlio..piango mentre scrivo ormai ce l ho impresso Nella mente.come dici Socrate la vita ci regala anche bei momenti e menomale e per questo ho sempre fiducia in Dio che la via d uscita riesce a farmela trovare pure ora che devo prendere una decisione importante della mia vita.non ho mai creduto o forse si in parte alla storia Della contesa e quando ne parlavo nn ero convinta,sembrava un argomento surreale.nel tempo ho riletto pure i passi bibici in questione ma sinceramente mi sembravano strani e mi interrogavo dicendomi se io devo spiegare a una persona del territorio il perché ci sono cosi tante sofferenze,ebbene non ero in grado di farlo,la mia coscienza si rifiutava di considerare quel racconto per dare una risposta..come pure i versetti sull astenersi dal sangue e via dicendo.una signora da poco le era morto il marito io ero li che non sapendo del suo lutto bussai alla sua porta e mi disse non rompete voi non potete riportarmi in vita mio marito..io risposi ha ragione signora ha detto bene..e andai via.dopo qualche mese percorsi di nuovo quel territorio e fuori nel.giardino di casa c era quella vedova che si scuso con me e mi chiese appunto perché Dio ha permesso che suo marito morisse.io mi feci piccola ,volevo scappare ma le dissi francamente che pure io mi chiedevo il perché di tanto dolore..per una volta l umiltà prevalse sull arroganza insegnata da quel credo crudele e scesi dalla pianta come si suol dire e finalmente ero davvero io e fu una bella sensazione,ero me stessa con i miei pensieri senza condizionamenti o frasi di circostanza.

      Elimina
    5. Ho sempre fatto fatica a credere a questa spiegazione così semplicistica e oltre modo crudele verso il genere umano e anche verso Giobbe stesso che perse tutta la sua famiglia, che poi mi chiedo perchè invece di dargli nuovi figli non vennero resuscitati?
      Credere che il nostro Creatore, abbia permesso atroci sofferenze a milioni e milioni di persone solamente per dimostrare che l'uomo non sa auto-governarsi rende Dio l'essere più crudele mai esistito e citando la scrittura di Giacomo 4:17 "Perciò, se uno sa fare il bene e non lo fa,commette peccato." risulta evidente che Dio stia peccando in modo assoluto, ovviamente se la storiella di Giobbe fosse vera.
      Il buon tdg giustifica tutto (e lo facevo anch'io) semplicemente con le frasi "è impossibile per Geova agire ingiustamente" oppure "Geova non viola mai le sue norme di giustizia", e così il cervello e la coscienza di spengono, si spengono quando si riflette sulla vicenda di Uzza, che si racconta fu giustiziato da Dio solamente per aver evitato che l'arca del patto (idolatria?????) cadesse nel fiume, non gli fu dato modo di spiegare, scusarsi, giustificarsi, pentirsi, niente da fare, morto sul colpo.
      E delle figli di Lot che furono offerte dal loro padre (Lot appunto), ad una turba inferocita che voleva violentare i presunti ospiti angelici dello stesso Lot?
      Le intenzioni di questa turba erano di violentare senza pietà, eppure Dio non punisce Lot per questo gesto del tutto sconsiderato, non so voi ma se tutto ciò fosse vero, non potrei adorare un Dio che evidentemente approvò una cosa del genere.
      Ci tengo a precisare che non sono diventato ateo, ma di sicuro non credo più alle storielle del V.T. e il mio cervello si rifiuta nel modo più assoluto di credere nel Dio che in quei libri è descritto.

      Elimina
    6. Dato il principio che chi critica dovrebbe saper fare di meglio, voi come l'avreste risolta la contesa? Io una idea l'ho già avuta. Victor ha dato uno spunto. Se il vicino di casa accusa i genitori di non essere buoni, e i figli di stare con loro solo per proprio tornaconto, si può rispondere: ma è ovvio che se togli tutto al tuo coniuge o ai tuoi figli non puoi aspettarti che continuino ad amarti, del resto i figli di dio sono fatti a sua immagine, lui per primo è un dio geloso che esige esclusiva devozione, e se mancano li punisce, quindi anche gli esseri umani hanno questa forma di contrattazione degli affetti.
      Se il vicino è convinto di saper far meglio, che si crei una famiglia sua, e poi col tempo si vedrà da chi vorranno andare i figli di entrambi gli schieramenti. Una cosa simile si sarebbe potuta organizzare all'inizio della ipotetica contesa evitando sofferenze a miliardi di persone e fornendo un vero libero arbitrio.

      Elimina
  3. Che molti episodi scritti nella Bibbia siano allegorici, penso sia ormai assodato. Se mi concedete però, vorrei fare una riflessione . E badate bene, è SOLO una riflessione. Giusto per guardare le cose da diverse angolazioni. E capire che ci sono molti modi di interpretare le cose e che credere di avere l'unica interpretazione giusta sia solo presunzione. E se l'episodio di Giobbe fosse reale e il Dio nel quale abbiamo sempre creduto fosse in realtà un essere crudele? Voglio dire, se la Bibbia fosse solo un testo sacro di un dio, ma non dell'Altissimo? In quel caso potrebbe avere anche delle caratteristiche a tratti crudeli come vediamo spesso nelle Scritture Ebraiche.So che questo è un punto di vista per certi versi sconvolgente, non dico neanche che io sia convinta di questo. Dico solo che potrebbe essere una possibile spiegazione. O comunque una possibilità da poter essere presa in considerazione. Passando al post di oggi con le possibili soluzioni per avere un mondo migliore, sono d'accordo con Fineas quando dice che ognuno di noi dovrebbe impegnarsi a renderlo tale. Trovo purtroppo utopistico trovare delle soluzioni collettiva anche se sarebbe bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo che in questi tempi particolari il percorso può essere solo personale e privato, ma la condivisione può essere di grande aiuto...
      sembra che infatti alla fine si giunga a conclusioni che, pur non essendo uguali, e ci mancherebbe! sono comunque in parte convergenti...

      Elimina
    2. il Dio del AT è un dittatore e conquistatore tanto quanto hitler , stalin , e altri ancora , con leggi militari , ordine e disciplina e ubbidienza ...questo dio poi viene idolatrato , come sono stati idolatrati tanti imperatori sulla terra , se leggiamo attentamente L AT non possiamo far finta che sto dio non abbia le stesse esigenze di tutti gli altri dei terreni , ed da qui ne vengono fuori i suoi limiti a tratti umani e carnefici e sanguinari ...personalmente ritengo quel dio che non abbia nulla a che vedere con l Altissimo , quel DIO universale in cui tutti noi siamo ancora alla ricerca.....ma chissà che una PARTE di quel Dio quella FORZA ENERGETICA sia molto più vicino di quanto possiamo immaginare ( magari è in ognuno di noi )

      Elimina
    3. x Spiritolibero: la crudeltà la elaboriamo in base ai nostri schemi mentali, è crudele uccidere un cane ma non un coniglio o un vitello tanto che la vendita nelle macellerie è libera. Neanche tanti anni fa i ragazzi di 12 anni lavoravano tutto il giorno nelle miniere di zolfo e i padri potevano prendere a cinghiate i figli. Questo per far capire che agli occhi di un dio, noi che siamo polvere su un piatto di bilancia, la crudeltà potrebbe essere molto relativa. E' stato Gesù che ha provato sulla propria pelle il dolore fisico e morale, ma mi chiedo è servito? Finora non ne vedo i benefici e di acqua sotto i ponti ne è passata.

      Elimina
    4. Complottista. Senz'altro ognuno elabora la crudeltà in base ai propri schemi mentali. Parli però con una persona che non fa differenza fra la vita di un animale e l'altro. Giusto x precisazione, anche se non è questo il punto. Il punto è un altro: se devo credere di essere stata creata ad immagine e somiglianza di quel dio, e che lui è amore, per forza di cose devo pensarlo con caratteristiche simili a quelle umane. In modo perfetto ovviamente. Siccome però ha anche queste caratteristiche profondamente crudeli, e se sono fatta a sua immagine e somiglianza ho tutto il diritto di pensare che il mio metro di crudeltà sia in qualche modo simile al suo, giungo ad una conclusione: o accetto un dio dalle caratteristiche simili a quelle umane, ma non posso pensare che egli sia l'altissimo. Oppure penso che DIO sia un concetto del tutto diverso e cerco di capire com'è. Ecco il perchè delle mie riflessioni ed estrema apertura. Ovviamente, siccome penso che la libertà d'opinione sia un diritto fondamentale, riconosco che questa è solo una mia personale opinione e non per forza giusta. Giusta x me, per un altro può essere assolutamente fuori luogo o sbagliata

      Elimina
    5. Se il vero dio è quello della bibbia ( AT) , io ho tutto il diritto di giudicarlo ...visto che quel signore lo fa con tutti noi ....ma non lo giudico perchè per me quello non è dio.....e meno male!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Ma nessuno vuole giudicare il vero DIO ma il falso dio ..... abbiamo un intelligenza grazie a lui ...e quella stessa intelligenza mi fa capire che dio non è quello del AT.

      Elimina
    8. senzanome 23306 dicembre 2016 06:52

      Un Dio malvagio...non é poi così strano. Spesso mi sono chiesto come lo stesso Dio amorevole e premuroso descritto nel Nuovo tesamento potesse essere lo stesso del Vecchio, dove obbligava i suoi guerrieri ad eliminare interi popoli comprese donne e bambini perché non erano della sua idea. Dio donó all'uomo il libero arbitrio e quando questo fece la sua scelta ne pagó le conseguenze (supponendo che quel rqcconto sia vero) Dove la morte di chi non era dalla sua parte era la sola ed unica opzione. Quel Dio che si calmava annusando l'odore del grasso bruciato. YAHWEH 'Dio degli eseriti' o Dio della guerra come lo definisce M.Biglino e come dargli torto? Un assassino. Ecco cos'è!Ad oggi non ho più nessuna certezza ma solo molti dubbi, ma di una cosa sono certo. Se Geova come Dio assoluto e creatore di ogni cosa esiti davvero ed è quello descritto nella Bibbia, sono contento di non servirlo più. Perché hanno creato di inculcarmi che lui é buono, ci ama, vuole darci una vita migliore, ma la realtà é che un dittatore peggiore di ogni altro esistito. Spero davvero che possa esitare un'alternativa alle cose che mi hanno insegnato da piccolo e forse Biglino sta aprendo coraggiosamente la strada a nuove interpretazioni, neanche nascoste, facendo solo finta che le cosè scritte siano davvero le cose scritte, ma quelle dette in origine, non quelle riscritto secondo i "comodi" del tempo...

      Elimina
    9. Caro senzanome, questa rabbia che viene al risveglio è del tutto naturale, ci vuole pazienza per districarsi nel groviglio di nozioni e sprattutto di sentimenti che ti si crea in testa e in cuore.
      Ma la serenità si può raggiungere...facendo un bel repulisti non solo delle idee wt, ma di quelle delle religioni organizzate, ognuna delle quali vuole chiuderti nel suo recinto, semplicemente usando l'umana innata paura dell'ignoto...
      Ne stiamo uscendo, ognuno a suo modo...

      Elimina
    10. Forte Biglino ..quando parla del significato del nome di Dio....quando Mosè chiede al presunto Dio.. Chi mi manda ? lui risponde ...io sono colui che sono !!...come per dire : Non ti preoccupare di chi sono io , tu ubbidisci e basta !! (-:

      Elimina
    11. (Ax80) Ciao Senzanome, benvenuto. La pensiamo allo stesso modo, anche su Biglino. Solo una precisazione: che Yahweh sia un dio di guerra non lo dice solo Biglino, ma la Bibbia stessa. Ricordi i versetti che dicono del libro delle guerre di Geova...? In una delle sue tante improponibili spiegazioni, la wts sostiene che dio "ha ritenuto di non doverlo fare arrivare fino a noi"... Sì, come no... Come diceva il grande Toto' "ma ci faccia il piacere, ci faccia!" John in un altro commento chiedeva su come la wts riesca a giustificare o a spiegare a modo suo (spesso illogico, come tutte le religioni) queste storie... Ma è semplice... Facendo dire alla Bibbia quello che non dice...! Una delle storie più sconvolgenti è quando il figlio piccolo di Davide mori' per i suoi peccati... La Bibbia lo dice chiaramente: "Dio colpi' il piccolo così che si ammalò e morì". Ma cosa sostiene la wts? Che in realtà questo versetto significa "soltanto" che dio permise l'accaduto...! Ragazzi, è da matti. Se anche per assurdo fosse così, il semplice "permettere" sarebbe complice. Questo post presenta molta carne al fuoco. Ci sarebbe moltissimo da dire su come la wts interpreti la Bibbia con distorsioni assurde. Buona giornata a tutti.

      Elimina
    12. Samaritano
      x Riflessivo

      Se mi permetti, penso che l'opinione di Gesù a riguardo abbia un certo peso.

      <> (Luca 13:34-35; Yhwh risiedeva in quella casa). <> (Luca 19:41; in riferimento al genocidio del 70 E.V., forse un milione di persone, donne, vecchi e bambini trucidati).

      Nonostante tutti i dolori e le sofferenze (anche tenendo conto solo di quelli descritti nel AT) causati o permessi (a seconda dell'interpretazione) da Colui che tu definisci 'falso dio', Yhwh, parlando per bocca di Gesù (v. Giovanni 8:28; 14:10-11), disse che gli ebrei erano stati degli ingrati mentre Lui li voleva solo salvare e proteggere! Con gli occhi di Gesù, Yhwh pianse predicendo le conseguenze di tale abbandono.
      Direi un giudizio che si scosta giusto un po' rispetto al tuo! :)
      Se paragoni Yhwh a Hitler, allora Gesù a chi lo paragoniamo?, … a Goebbels (il bugiardo ministro della propaganda nazista)?!?
      Gli insegnamenti sbagliati (v. 1 Timoteo 4:16) che abbiamo ricevuto provocano una ovvia e comprensibile rabbia... ma sei veramente sicuro che sia giusto sfogarla verso Yhwh? Perchè secondo Gesù stai accusando un innocente! Poi se per te Gesù è un altro bugiardo delinquente, beh, allora non so più cosa dirti!

      Elimina
    13. (Ax80) Riflessivo, quella che la wts dà di quando "Dio" rivelò il suo nome a Mosè nel versetto che citi è una delle più mirabolanti arrampicate sugli specchi... L'ultima, recentemente, dice: "Com'è possibile che Dio abbia rivelato il suo nome a Mosè se lui e il popolo già lo conoscevano, e il fatto che Mosè glielo abbia chiesto se già lo sapeva?" La sostanza della domanda era più o meno questa. Risposta wts: Dio in quel caso non stava rivelando il suo nome ma una delle qualità che lo contraddistinguono. Ennesima contraddizione in termini. Se già lo conoscevano, non ce ne sarebbe stato bisogno. Anche qui, la tattica di far dire alla Bibbia ciò che non dice. A chi dovesse leggere per la prima volta questo commento ricordo che una delle ultime riviste recita testualmente: "Il corpo direttivo non e' né infallibile né ispirato, e può commettere errori dottrinali". Salvo poi contraddirsi qualche paragrafo dopo dicendo che i cambiamenti sono voluti da Geova, ma questo è un altro discorso... Quindi, se non è infallibile né ispirato, mi permetto di pensarla diversamente a dispetto di quello che più di cento anni di storia hanno ampiamente dimostrato, cioè aver preso enormi cantonate, nel cento per cento dei casi... Ma vallo a dire in congregazione... E bravi gli psicoamericani... Bene, torniamo al tema del post.

      Elimina
    14. Roberto62, non è che l'esempio che hai fatto SEMBRA inappropriato... E' inappropriato. Paragonare la vita di bambini, uomini e donne alla lattuga...

      Elimina
    15. Se YHWH non centra nulla con quelli genocidi ..allora mi va benissimo YHWH....YHWH è l iddio del universo ?..mi va ancora meglio !!, ma se YHWH lo mettiamo dentro in numeri cap 31....di quel dio non so che farmene... io non accetto moralmente e inteletualmente quei passi biblici come ispirazione del Dio universale ....PUNTO.

      Elimina
    16. riflessivo, io non vedo che Gesù stesse parlando di Yahweh...

      Elimina
    17. Ma siamo ancora a discute de YHWH sia il dio dell'universo?
      Da Aristotele:

      Dio è la «Causa prima» di ogni movimento: egli infatti è «Motore» perché è la meta finale a cui tutto tende, «Immobile» perché «Causa Incausata», essendo già realizzato in se stesso come «Atto Puro».Tutti gli «Enti» risentono della sua forza d'attrazione perché l'essenza, che in costoro è ancora qualcosa di potenziale, in «Lui» giunge a coincidere con l'«Esistenza», cioè è tradotta definitivamente in «Atto»: il «Suo» essere non è più una possibilità, ma una «Necessità». In Lui tutto è compiuto perfettamente, e non v'è nessuna traccia del «Divenire», perché questo è appunto solo un passaggio. Non vi è neppure l'imperfezione della Materia che continua invece a sussistere negli «Enti» inferiori, i quali sono ancora una mescolanza, un insieme non coincidente di «Essenza ed Esistenza», di «Potenza ed Atto», di «Materia e Forma».

      Nella concezione cosmologica aristotelica Dio muove il cielo delle stelle fisse come «Causa Finale» non come «Causa Efficiente» che implicherebbe lo spostamento materiale per il movimento mentre Dio, «Atto Puro», è una realtà immateriale. La divinità poi non può avere contatti né interessarsi del mondo: essendo una «Realtà somma» non può occuparsi, sminuendosi, di una «Realtà inferiore»; quindi egli agisce ma come «Oggetto di Desiderio e Amore», come la cosa amata attira l'amante. Il Dio aristotelico può essere definito inoltre «Mente pura non frammista a Materia». Questa espressione sta ad indicare che Dio non può essere «Materia» (quindi potenzialità). Può essere «Atto» in quanto è un elemento attualizzato e concreto."

      Tanto per complicare le cose...

      Elimina
    18. Samaritano

      x Riflessivo
      Gesù non conosceva forse gli avvenimenti descritti in Numeri 31 (e tutti gli altri dell'AT di cui si sta discutendo in questa pagina del blog)? Non venivano letti nelle sinagoghe di tutto Israele ogni settimana? Si sa che nel Testo ci sono degli errori (forse alcuni voluti) degli scribi, molti (forse alcuni voluti) dei traduttori e sicuramente tanti tanti nostri limiti nella comprensione, perciò in una situazione del genere (veramente in tutte le situazioni quando non si può avere una visione completa) si rischia di finire odiando le vittime e difendendo i carnefici. E' per questo che le parole di Cristo hanno un peso determinante, se non aveva lui il quadro completo della situazione, chi? Se non possiamo fidarci delle sue parole, delle parole di chi? (Marco 10:18). Sia Gesù sia l'ebreo al quale si stava rivolgendo considerava Yhwh suo Dio, Dio di Israele, nonostante conoscesse perfettamente (e decisamente senza i nostri limiti linguistici) le descrizioni di tutti gli avvenimenti dell'AT.
      Non voglio tirarla per le lunghe, se Yhwh descritto ampiamente nell'AT è malvagio allora Gesù è un bugiardo, oppure Gesù ha detto la verità e quegli avvenimenti hanno una spiegazione (o uno svolgimento differente da quello che emerge dalle traduzioni) tale da fargli dire che è buono.

      X Ievira
      Cara Ievira, quale Dio risiedeva a Gerusalemme, Yhwh o qualcun altro? I profeti dicevano di essere stati inviati da chi? - Luca 13:34; v. anche l'altra scrittura sopra citata). Affermare come dici tu 'io non vedo che Gesù stesse parlando di Yahweh...' significa mettere in dubbio tutto l'AT, se vuoi... ma dovresti dare una spiegazione più accurata, visto che il Tetragramma è la parola che compare più spesso nel Testo e sempre con il significato di Dio di Israele!
      Infine, le elucubrazioni di pederasti greci del III sec. a.E.V. (Aristotele e compagnia filosofica) hanno maggiore peso delle parole di Gesù Cristo per te? Per carità, ognuno è libero di credere a ciò che vuole e a chi vuole, domando giusto per capire.

      Elimina
    19. Ma dall'esempio dell'organizzazione penso che abbiamo capito che mettere in bocca di Dio pensieri umani e' un ottimo metodo per influenzare le masse. Per 100 anni hanno detto che lo schiavo erano tutti gli unti adesso solo i fantastici 7. Pensate che questo cambiamento abbia veramente a che fare con Dio?, No!
      L'organizzazione attribuisce le loro fabbricazioni a Dio cosi posso incutere timore ai credenti, e i credenti pensano che seguendo queste cose facciano veramente la volonta' di Dio. La stessa cosa ha fatto il popolo ebraico, e la stessa cosa ha fatto la chiesa Cristiana formatosi dopo la morte di Cristo. L'uomo ha sempre cercato di costruire un credo religioso e lo ha po fatto passare per divino per ottenere autorevolezza. Ma e' ovvio che l'uomo non puo' con tutto lo sforzo che vuole conoscere la mente di Dio. E' per questo che si vedono tante contraddizioni. La Bibbia e' un ritratto di quello che e' l'essere umano, avvolte amorevole, avvolte vendicativo, ed un evoluzione di credi che devono essere sistemati perche' mai si avverano e si devono adattare a vari momenti storici.

      Gesu' invece (togliendo le varie incrostazioni aggiunte dalla chiesa) voleva cambiare il mondo con l'amore, con la tolleranza non con seguire ciecamente delle regole. Si puo cambiare il mondo in meglio adesso se tutti facciamo la nostra parte. Come ha detto Victor possiamo anche adesso godere il dono della vita.
      Se qualcosa ancora ci aspetta dopo questa vita, che ben venga. Ma non c'e' ragione di rendere questa vita meno importante per il fine di raggiungere una verita' che in questo mondo non esiste, perche' siamo limitati.

      Elimina
    20. Samaritano
      Errata corrige (dovuta alla fretta nello scrivere)

      Ho scritto: 'il tetragramma è la parola che compare più spesso nel Testo e sempre con il significato di Dio di Israele!' ma non è così, il Tetragramma non è correlato a 'Dio di Israele' prima della nascita del popolo di Israele. Questo è abbastanza ovvio, non ci si può far conoscere (v. Esodo 6:3) come Dio di un popolo che ancora non esiste!
      Chiedo scusa per l'errore.

      Elimina
    21. Sammaritano ....ma sei sicuro di averlo letto bene l AT ?....perchè per accettarlo come un insegnamento morale e amorevole ...bisogna fare finta , ma veramente finta !!.....per quanto riguarda Gesù ....lui spesso dice : e vi fu detto . di odiare i vostri nemici, ma io vi dico di amarli ( e chi ha insegnato ad odiare i nemici ?) ....chi di spada ferisce di spada perisce , e chi gli ha insegnato ad usare la spada per difendere il proprio dio se non il DIO barbaro del AT ? ....Gesù oltre che un rivoluzionario , fu un riformatore del ebraismo ( anche se con l ebraismo Gesù centra poco o nulla , specie per l ebreo)..tanto quanto Budda lo fu con l induismo...e grazie a loro e ai loro insegnamenti , se si è riusciti per lo meno a tamponare le violenze della religione e a civilizzarci , senza la quale saremmo in un mondo pieno di barbari.

      Elimina
    22. Dimenticavo ...sammaritano quando fai la domanda ..allora Gesù è un bugiardo ?....la scrittura ..chi è senza peccato scagli la prima pietra.....dove è finita ? prima era Gesù a dirla ..e adesso ?

      Elimina
    23. Anche nel Corano, sono presenti molti dei personaggi della bibbia cristiana, compreso Gesù! Qualcosa vorrà dire sulle origini dei culti, sia cristiani che non. Con debite ricerche si scoprono leader storici che accompagnano esperienze simili a diverse culture ...

      Elimina
    24. caro samaritano, il tuo commento sui "pederasti" greci è molto wt...quindi non intendo scendere su questo piano ...se per ragionare bisogna insultare...beh non sarò io il tuo interlocutore.

      Elimina
    25. Io ho profonda fede nel sacrificio di Cristo...e non ignoro che disse più volte "avete udito che fu detto"..."ma io vi dico..."
      confrontiamo Matteo 5:38 con Esodo 24:24, per esempio, e l'intero contesto di Matteo 5, e poi vediamo se era d'accordo con chi aveva scritto quei comandi....

      Elimina
    26. Francamente sono basita da Samaritano. Dal commento sui pederasti greci....Quando si comincia ad essere offensivi, automaticamente tutto ciò che si dice è privo di significato. Figuriamoci quando già di per sè era una cosa senza senso e assolutamente fuori luogo...

      Elimina
    27. Samaritano - Mi spiace, mi sono introdotto nell'argomento perchè avevo letto un tuo post tempo fa e pensavo che la tua fede in Cristo fosse differente, mi sbagliavo. Mi chiedi se sono sicuro di avere letto bene l'AT. Penso di si, dato che sono in grado di leggerlo nelle lingue originali. Per quanto riguarda il fare finta, ti pregherei di non offendere la mia fede, il mio obiettivo era solo quello di fornire una voce in più, non la mia che non vale nulla, ma quella di un testimone oculare, anche se non si crede che sia il Figlio di Dio, è comunque una persona che visse in quell'ambiente e lo conosceva meglio di tutti noi messi insieme. Dici che nell'AT ci sono insegnamenti contrari all'NT, ma i farisei fecero la stessa obiezione quando sentirono Gesù parlare del divorzio in modo 'apparentemente' contrario alla legge mosaica (v. Deut 24:1), (Matteo 5:31-32). Caro Riflessivo, la legge era una maledizione, non è stato così dal principio, è a causa della malvagità degli esseri umani che è stata data ( Gal 3:13) per farci capire che non siamo in grado di gestirci da soli, ma ancora oggi la maggioranza pensa che possiamo creare un mondo di pace e benessere con la nostra forza di volontà!?! Questo è ridicolo, quanti millenni devono ancora passare prima che ci mettiamo in testa che non siamo in grado di allacciarci neanche le scarpe da soli? Dio ha fatto di tutto per salvarci dalla nostra malvagità! (Rom 7:21-25), ma nel rispetto del nostro libero arbitrio, se vogliamo confermare la decisione dei nostri primogenitori e vivere facendoci del male gli uni gli altri e alla fine morire (ovviamente non si può pretendere di avere il permesso di vivere in eterno in una condizione del genere, sarebbe una tortura eterna per i diciamo 'meno cattivi')... 'liberi dalla sovranità di Dio', possiamo farlo. Questo aspetto della contesa non ci è stato insegnato accuratamente quando eravamo TdG, ma c'è nelle Scritture!
      Gesù centra poco con quale ebraismo? Se ti riferisci a quello talmunico sono daccordo, ma con quello del tempo in cui era sulla terra ci stava perfettamente! Il mio vecchio professore di religioni indiane mi ha insegnato che Buddha era un 'eretico' dell'induismo dato che negava l'esistenza dell'atman, il fondamento di tutta quella religione... un po' come se Gesù avesse detto che suo Padre non esisteva o che era un alieno?!? (ogni riferimento a Biglino e puramente voluto).
      Anch'io ho notato che i TdG hanno tolto attendibilità a Giovanni 8:1-11. Per me rimane, la trovo perfettamente in linea con l'insegnamento sia del Padre sia del Figlio. Ad ogni modo che ognuno decida per conto suo, basta avere coscienza che ne risponderemo individualmente. Chiudo qui, se vuoi rispondere leggerò il tuo prossimo commento.
      x lelvira – la frase sugli antichi filosofi greci è una citazione da un film di Woody Allen, (forse Manhattan, ma non sono sicuro... l'ipocondriaco che esce da una seduta psichiatrica).

      Elimina
    28. Un'ultima riflessione, poi personalmente chiudo qui perchè non amo le polemiche. Vedi samaritano, potresti non essere l'unico in grado di leggere l'antico testamento nelle lingue originali. Rimarcarlo qui, mi sembra davvero fuori luogo per due motivi: uno che alcuni potrebbero esserne mortificati perchè sembra quasi di dare dell'ignorante a chi non sa queste lingue, forse anche solo perchè ha scelto un altro percorso di studi. Due che fondamentalmente non penso interessi a nessuno se io parlo due, tre o 10 lingue. E credimi, ho sempre pensato come l'antico proverbio popolare: chi si loda si imbroda. Detto questo, auguro a tutti buon proseguimento. Commenterò più che volentieri, ma non più su questa questione. Penso ormai si sia presa una direzione troppo polemica che non amo

      Elimina
    29. bene Samaritano...io detesto Woody Allen ma è un problema mio...
      Rispetto la tua fede, come quella di ciascuno...la mia fede non dipende dalla tua né viceversa per fortuna...è il bello del libero arbitrio!
      Sono assolutamente convinta che la figura di Gesù sia centrale per la fede, e ritengo che un eventuale giudizio si basi sulle intenzioni e sulla sincerità di cuore, piuttosto che sulla verità oggettiva di quello che si crede, il tutto accompagnato ovviamente da azioni che rispecchino l'Amore insito nelle leggi universali.
      Shalom!

      Elimina
    30. Quando dico ..bisogna fare finta ...vuol dire passare sopra a tante cose , giustificando tutto ciò che leggiamo ...quando leggi nel AT ...devi amare il tuo prossimo come te stesso , non si riferisce al umanità , ma al tuo vicino accampato , come tutti gli altri comandamenti ..le leggi date dal presunto dio a Mosè erano leggi di caratura militare , un modo per tenere in ordine il suo popolo , ma poi basta vedere lo YHWH che aveva esattamente le stesse esigenze degli altri dei TERRENI , TALI e UGUALI...sacrifici animali ...carne che bruciava e odore riposante , o rilassante derivato dal grasso che bruciava in cui contiene endorfine ( simile agli oppiacei ) ...non parliamo delle verginelle di cui era attratto e per finire per provare la fede di abramo usa ESATTAMENTE lo stesso atto degli altri dei , SACRIFICIO UMANO !! ma ti sembra normale questo Dio UNIVERSALE ? ti cito solo questi avvenimenti perchè uscirei dallo schermo.......per finire ti dico che il Budda era DECISAMENTE più evoluto , di quel Dio barbaro....Lui stesso proibì i sacrifici animali agli Dei degli indù e disse : Se volete compiere qualche sacrificio , sacrificate voi stessi , la vostra lussuria , la vostra ambizione terrena , la vostra ambizione materiale , ..Questo si che sarà un sacrificio nobilitante.......Ti lascio con questa riflessione , parliamo degli stermini del tuo DIO ( dico tuo perchè questo non è il mio ) ma se il tuo dio , voleva sterminare gli altri popoli , perchè non la fatto lui stesso , perchè avrebbe dovuto usare degli esseri umani , per compiere quegli genocidi ? poteva farlo lui magari facendoli addormentare nella morte ? invece NO !! usa un popolo per sterminare altri popoli con spade e coltelli , bruciando tende sgozzando,donne , uomini , bambini ,( LE BAMBINE NO però quelle se le tenevano ) e SANGUE che scorreva A FIUMI...sai Samaritano cosa significa morire sgozzato ? la morte non interviene subito ..è una morte lenta e dolorosa ... ma il tuo presunto Dio MACELLAIO amava il sangue e vedere soffrire , sangue e ancora sangue, ...sai cosa ti dico ...meglio ATEI che adorare quel Dio..

      Elimina
    31. Ragazzi rispetto per tutte le opinioni ci mancherebbe....ma tanto accanimento....

      Elimina
    32. la diversità di opinioni evidenzia il fatto che i TdG si fanno davvero molte domande, e non sempre si danno le stesse risposte !!

      Elimina
    33. Anna.. nessun accanimento si discute solamente ... e meno male che oggi possiamo farlo....pensa averlo fatto a quei tempi , saremmo tutti appesi con la corda al collo, se non peggio. (-:

      Elimina
  4. Peró bisognerebbe anche farsi questa domanda: ma il "tempo" esiste? Galimberti spiega: "E da allora si afferma questa fiducia; e questa fiducia cosa determina per la tradizione giudaico-cristiana? Che nella scansione del tempo, per i cristiani il passato è male peccato originale, il presente è redenzione, e il futuro è salvezza. Questo schema cristiano, che non è greco, perchè il greco non aveva un tempo che prevedeva un passato un presente è un futuro, come qualcosa che deve avvenire, il greco prevedeva un tempo ciclico che ripete se stesso con la sua regolarità. E l'età dell'oro non era nel futuro, ma era nel passato. Esiodo (VIII-VII a.C.) ci descrive che noi siamo la quinta generazione, 'la generazione di ferro già decaduta rispetto all'età dell'oro'. Il cristianesimo invece lancia il futuro come prospettiva e questa configurazione cristiana appartiene a tutte le espressioni della cultura d'Occidente. Appartiene innazitutto alla scienza la quale pensa che il passato sia ignoranza, il presente ricerca e il futuro progresso. Non abbiamo altro che la traduzione in termini laici della prospettiva temporale inaugurata dal cristianesimo. Cristiana è anche l'immaginazione temporale di Marx (1818-1883). Marx era un grande cristiano, anche lui pensa che il passato sia ingiustizia il presente rivoluzione il futuro giustizia sulla terra. E anche Freud che scrive un libro contro la religione che chiama Avvenire di un illusione, anche lui è profondamente cristiano, il passato è trauma infantile, il presente analisi, il futuro è guarigione. Tutto è cristiano in Occidente, perchè tutto è proiettato nel futuro e il futuro è positivo rispetto al passato dove il male è sempre alle spalle, e questo costituisce quell'elemento fondante della figura del darsi da fare del progresso tipico di noi occidentali, perchè il futuro è aperto alla novità è aperto alla salvezza aperto al progresso aperto alla giustizia sociale aperto alla guarigione, noi guardiamo al futuro in questa modalità. E fino adesso è andata così, poi dopo i giovani incominciano ad assistere che poi questa non è tanto vera questa storia del futuro come altamente positivo. I giovani incominciano ad assaporare oggi che il futuro forse non è più una promessa ma sta diventando per loro una minaccia o quantomeno qualcosa di imprevedibile. Forse questa prospettiva cristiana ottimistica, sta declinando e sta declinando perchè come ci spiega bene Nietzsche in occidente 'Dio è morto'. E Dio era il Garante della salvezza Dio era il Garante del futuro come promessa. Cosa vuol dire che Dio è morto? Non vuol dire se Dio esiste o Dio non esiste, se uno muore vuol dire che uno una volta era vivo. E infatti se noi guardiamo il medioevo e dovessimo togliere la parola Dio non capiamo niente di quella cultura. Perchè è una cultura dove la letteratura parla d'inferno, purgatorio e paradiso. Dove l'arte è arte Sacra, dove persino la donna è donna angelo. Se io tolgo Dio non capisco più niente. Ma se tolgo Dio dal mondo contemporaneo lo capisco ancora il mondo contemporaneo? La risposta è sì. Non lo capirei più se togliessi, per esempio, la parola denaro, che è diventato il generatore simbolico di tutti valori, o la parola tecnica al cui ci siamo compiutamente consegnati. Allora Dio è morto non fa più mondo, il mondo non accade più come Dio vuole, e allora anche il futuro non è più garantito la struttura della speranza diventa una parola della passività, ogni volta che sentite spero, auguro, auspico, sono tutte parole della passività che qualcosa accada in futuro, ma questo futuro non è più garantito."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è qualcosa di interessante in quello che dici. Un punto di vista di tutto rispetto, anche se non lo condivido pienamente. Nel senso che personalmente vedo il futuro come qualcosa di non scritto, o perlomeno non completamente e nel quale posso avere una parte attiva per determinarlo. D'altro canto è vero che la passività, l'attendere con inerzia il trascorrere degli eventi sono proprie della maggioranza delle persone. Sono in parte d'accordo con il fatto che la religione abbia avuto un grande ruolo in tutto ciò. Che il futuro non sia garantito, ma un'incognita. è vero oggi come da sempre. Che dobbiamo rendercene conto per evitare che l'inerzia e la passività prendano il sopravvento sulle nostre vite è altrettanto vero. Perchè comunque il futuro è l'unica cosa che possiamo cambiare. Allora cercare di rendercene conto e capire come possiamo renderlo migliore è fondamentale

      Elimina
    2. Post molto realistico ..iniziato con un temporale terminato con il sereno e una speranza ....Cito un proverbio indiano: Una piccola fiammella può dissipare l oscurità di sempre.

      Elimina
    3. interessante Pyramus...
      direi comunque che questa "morte" di un Dio assurdo e antropomorfo non significa che un Creatore non esista...e che questa "morte" sia una conquista per eliminare un grosso ostacolo verso la vera comprensione interiore.
      Morte che le religioni hanno senza dubbio favorito; ora bisognerebbe uccidere l'altro dio che menzioni, il denaro...

      Elimina
    4. Se per ateo significa rinnegare quel dio barbaro, allora lo sono ...ma io rimango convinto che esista un qualcosa di magico ( il vero DIO, quello amore universale ) che un giorno magari noi tutti abbracceremo.

      Elimina
  5. Cari fratelli capisco che purtroppo le religioni...compresa quella che si difinisce l'unica e vera, ci hanno fatto vedere Yahweh come un Dio, severo, da temere, insensibile, quasi tetro ma se lo conosciamo liberi da tutti i falsi insegnamenti compresi quelli dei tdg, capiremo veramente quanto è amorevole e buono...non dimentichiamo quante volte avrebbe dovuto punire con la morte e invece ha perdonato...io credo in Lui...so che è l'essenza dell'amore e che quando si mostrerà lo ameremo anche noi ancora di più....che Yahweh dimostri di essere con voi....Luigi Moreno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il yahweh è quello del AT ..si è presentato veramente male al umanità.

      Elimina
    2. Ma quel Yahweh di cui parli, Moreno, è quello descritto nella Bibbia, prepotente e capriccioso ? O hai un'altra bibbia ?
      Perché quello che insegnano molte religioni si basa proprio sul radicalismo di questo libro...

      Elimina
    3. Vedi caro Luigi, quelle che si fanno qui sono riflessioni personali fatte nell'assoluto rispetto di riflessioni di chi la pensa diversamente. Personalmente sono giunta ad altre conclusioni, ciò non toglie che le conclusioni a volte diametralmente opposte di un'altra persona, se le hanno dato la serenità, siano sbagliate. Fondamentalmente per due motivi: uno che non ritengo di avere la verità. Secondo, ogni persona ha la SUA veritò. E se è giusto per te, va benissimo. Allargare i propri orizzonti vuol dire anche questo, accettare e rispettare le opinioni altrui, anche se lontane dalle proprie. A patto ovviamente che la cosa sia reciproca. Per quanto riguarda il dio crudele del quale si parlava prima, francamente mi auguro non sia con me. Ma ti ringrazio per l'intenzione nell'augurio

      Elimina
  6. La rivoluzione o liberazione o comprensione inizia dentro di sé e prosegue con sferica stabilità k ognuno regala a se stesso (prima ancora k ad altri) e k senza forzature diffonde attorno a sé, Gesù non ha dato neppure lui una risposta diretta al x k del male (almeno non è stata tramandata a noi) quel k però è arrivato alla nostra "attuale" comprensione è k leggiamo della sua promessa (x coloro a cui interessa) ; "ho molte altre cose da spiegare, k al momento non potete capire" spiegarci via via . . . Non credo Gesù fosse uno k dava una risposta tipo generalizzata, ma anzi x ciascuno adattava, esempi e soluzioni, fin al punto di miracolare selezionando, così x noi, ognuno vive la questione fondamentale del x k della sofferenza con la propria preziosa sensibilità, Fineas gentilmente ci ha fatto partecipe della sua, voi tutti in parte anche, ma la risposta ritengo k verrà data ad ognuno nel modo migliore x se stesso in tempi inaspettati :-) grazie x le profonde riflessioni k tutti regalate

    RispondiElimina
  7. Scusate,ma una prova tangibile dell'esistenza di un Dio che ha fatto e che farà dove si può trovare?nella fede? Con la scusa della fede la wts ha tenuto me e molti di noi inprigionati ibella sua organizzazione ..direi che basta,almeno per me.Con questo voglio dire che ho quasi perso la fede in Dio e anche di conseguenza in Gesù Cristo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Lucy, non c'è via d'uscita se non trovare la comprensione dentro noi stessi...ma per farlo non possiamo continuare ad avvitarci su quello che ci ha insegnato la wt, altrimenti avremo sempre lo stesso percorso mentale che non porta da nessuna parte.

      Rosario, tutte le religioni sono così, ti cauterizzano la sensibilità e ti tolgono la fede, dietro c'è un deserto da attraversare con dolore, ma non è detto che dall'altra parte di questo deseerto non ci sia niente...
      certo non c'è quello che abbiamo creduto, ma forse nemmeno il nulla...

      Elimina
    2. Lelvira hai ragione,sempre saggia tu...

      Elimina
  8. le risposte che da il cristianesimo, alle sofferenze, sono di un conforto discutibile. Il cattolicesimo da una risposta, almeno cerca di darla.
    La WT categoricamente depositaria del vero senso della Parola da la sua.
    Tutte 2 sono paliativi e pseudoconforti, che non valgono una cippa.
    I cattolici dicono "mistero cristiano" quando non riescono a spiegare tutto.
    La WT te la spiega è ti ordina di crederci senza ulteriori dubbi altrimenti sei un miscredente e ti ripudia se osi chiedere chiarimenti ...
    Tutti i culti raccontano sogni. Quello che insiste che i suoi sogni sono meglio (la WT) degli altri, ancora peggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le religioni sono tutte uguali ...tutte dicono di detenere la verità, e i loro fedeli sono i primi ad esserne convinti, dunque se io ho la verità , automaticamente le altre sono false e illusioniste , poi per dare una ragione a tutto questo , ecco che arriva satana l angelo protettore di tutte le religioni , perchè ognuno lo usa, a uso e consumo ,satana lo si usa per far sentire in colpa gli altri e per far sembrare il tuo ovile come il luogo sicuro e protetto....tutti usano questa tecnica , dai maghi alle religioni alle sette.....la psicologia è il VERO DIO.

      Elimina
  9. Prima di tutti volevo scusarmi, forse sono stato frainteso, io credo nell'elohim Yahweh e in suo figlio Yahshua, ma a differenza degli altri rispetto le opinioni e i pensieri degli altri, anche chi come molti di voi ormai non crede più. Io volevo solo farvi capire che Yahweh non è cosi meschino ma se avete mai visto il film apocalipto di mel gibson avrete una vaga idea di come erano gli adoratori dei demoni, perché questo erano i falsi dei, all'epoca e perché Yahweh facesse combattere il suo popolo contro questi, ricordate cosa provò dopo il diluvio...nonostante provò a salvare quelle persone per 40 anni ma non ci fu verso che ascoltassero. Io credo in un Dio che agisce con la distruzione proprio quando non può fare altrimenti...questo è il mio pensiero e non voglio solo condividerlo non che sia il vostro. Spero solo che Lui si faccia trovare da chi ha il cuore rotto. Vostro fratello Luigi Moreno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta per te Luigi Moreno...vorrei solo che mi spiegassi a che cosa serviva uccidere quarantadue ragazzi che avevano deriso un profeta, non mi dirai che era una cosa così grave...o che provasse un povero disgraziato come Giobbe per una sua scommessa, non poteva fare altrimenti? E allora che Dio è? Non sa nemmeno inventarsi una soluzione meno cruenta?
      Francamente se questa fosse la realtà e dovessi vivere una vita eterna con regole del genere, lasciatemi qui...
      Guarda che io non sono diventata atea, la mia relazione con il Creatore, Causa prima del mondo, è solo migliorata, e mi sembrerebbe di offenderlo attribuendogli certe azioni così prettamente e meschinamente umane...

      Elimina
    2. Se quel Yahweh al quale tu credi, caro Luigi, dovesse esistere, sai quanti giudizi e quante distruzioni avrebbe attuato nel corso della storia, per cose spesso molto peggiori di quelle che si leggono nella Bibbia ?

      Elimina
    3. Luigi per me' e' stata dura capire che in fin dei conti la Bibbia non puo' essere stata scritta da Dio. Ci sono tanti racconti che con tutta la buona volonta' non hanno logica. Se come dici tu Dio ha permesso la morte di popoli vicini perche' per esempio sacrificavano i figli agli dei, perche' allora prova Abramo con la stessa cosa? Se gli Ebrei soffrivano in egitto per la schiavitu' perche' allora facevano schiavi persone di nazioni vicine? Se Dio e' istituito il matrimonio perche' a Salomone gli era concesso di avere un esercito di mogli e concubine? Se Gesu' ha detto di chi spade ferisce di spada perisce, perche' la legge mosaica ordinava di lapidare i figli disubbidienti? Tu pensi che sfracellare un essere umano con dei massi sia un modo saggio per disciplinare? Le scritture sono racconti e leggende che i popolo Ebraico ha messo insieme per creare una tradizione, per tenere coeso un popolo che doveva competere con civilita' vicine. La Bibbia cerca di rispondere le varie domande che tutti noi facciamo. Ma lo fa con parabole, come la parabola di Giobbe. Dio non ha certamente permesso che Satana sterminasse i suoi figli per dare una risposta a Satana che poi fa sempre di testa sua.
      La spiritualita' non per forza deve esistere in funzione di un libro. Si puo' avere una vita soddisfacente avendo fede in Dio, conoscendolo attraverso noi stessi ed il mondo che ci circonda.
      Si puo' amare, mostrare tolleranza, compassione, avere fede ed avere una vita soddisfacente senza un sistema di regole umane che sono le religioni.

      Elimina
    4. Numeri Cap 31..di grande spessore morale.....molto educativo, specialmente per chi arruola al isis.

      Elimina
    5. Mi chiedo: nessuno ha mai pensato che dietro alla storia di Giobbe si celi, sì, un personaggio vero ma decontestualizzato, al quale sono attribuite azioni immaginarie valide solo per il fine educativo? Guarda caso le stesse sofferenze di Giobbe le troviamo anche in leggende precedenti delle popolazioni confinanti... La stessa numerologia degli eventi (numero dei figli/figlie, animali, ecc.) è sempre in un rapporto costante, il che avvalla la finzione. Chi si addentra nello studio del semitismo si accorge, in primis, che il loro modo di pensare è diametralmente opposto al nostro. Elementi fantastici e pseudo-miracolosi sono spesso puramente inventati in funzione della morale la quale, per chi ci crede, può essere ispirata da Dio. Ma va sempre letta con gli occhi di un semita di 2000 anni fa e poi resa nella corretta ermeneutica... sicuramente non con gli occhi di 7 americani del 2016...

      Elimina
    6. ...mi correggo... i 7 americani sono solo "burattini" (non leggono neanche le riviste!). Probabilmente chi comanda è occultato, anche se penso che i 30 "aiutanti" abbiano un peso maggiore dei 7 e giochino un ruolo decisamente più importante di quello che appare... ma qui siamo OT.

      Elimina
    7. Se John permette:

      https://en.wikipedia.org/wiki/Don_Alden_Adams

      Chi è costui? Ma la WT non era amministrata dal CD? Come è possibile che abbia un Presidente (dal 2000!)?

      Elimina
    8. il CD conta tanto quanto Mattarella in italia.....i veri padroni sono altri , e stanno dietro le quinte , da sempre.

      Elimina
    9. Ma la WT ha SEMPRE avuto un presidente! E' un ente legale e come tale deve averlo. Ed è pure da molti anni che la figura del presidente non è legata a quella del Corpo Direttivo.

      Elimina
    10. Watchtower ha sempre avuto un presidente, e ha sempre avuto degli azionari, dai tempi di Russell, cosa mai smentita.

      Elimina
    11. Anch'io sono a conoscenza che le due cose non sono dipendenti tra loro.

      Elimina
    12. Infatti, invece coloro che non si conoscono sono i soci, chi "partorisce" le direttive che poi vengono votate, e chi produce i cartoon ed i filmati (registi e psicologi )

      Elimina
  10. Parole così efficaci e dirette non le saprei formulare, grazie lelvira, mi ritrovo pienamente nel tuo ragionamento Buonanotte a tutti

    RispondiElimina
  11. Perchè quelli che furono ammazzati perché Davide aveva fatto la conta del popolo li avete dimenticati? Che male avevano fatto? E il profeta sbranato perché non era andato via? E la figlia di Iefte? Signori finalmente sono padrone della mia mente...e ragiono. Se un Dio datore di amore esisterebbe veramente non permetterebbe tutto quello che ora attanaglia l'umanità...non avrebbe permesso a un manipolo di farabutti di raggirare milioni di persone sincere alla sua ricerca. Signori non illudetevi l'uomo nasce vive e muore. Nel momento in cui si capisce questo non si ha più paura della morte e si vive con serenità per quanto ci è possibile il presente. La paura della morte porta alla ricerca della vita eterna e qui quei farabutti la sfruttano per monopolizzare le menti. Una cosa che mi sorprende e che contemporaneamente sembra che un filo di Arianna porta le nostre menti ad arrivare più o meno alle stesse conclusioni. Quante volte mi sono detto di non sentirmi per questo pianeta, catapultato chissà da quale realtà a combattere per vivere. vi pare logico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo: non accettare la nostra mortalità è la causa di tutto. E la cosa tragica è che molti non vivono neanche questa di vita in attesa di vivere quella futura!

      La cosa più brutta poi per i TdG è che il loro "paradiso" è fatto semplicemente di cose che potrebbero benissimo fare ora.

      Mi spiego.

      Per un cattolico, ad esempio, il paradiso è una vita immortale come essere spirituale, quindi il suo paradiso è una CONTINUAZIONE di questa vita. Ma almeno, un cattolico, QUESTA vita, bene o male, la vive.

      Per un TdG il paradiso è fatto di: stare con gli amici, imparare a suonare uno strumento... che so, tutte quelle cose che rimandano e che sognano di fare nel "nuovo mondo". MA SONO COSE CHE POSSONO GIA' FARE ADESSO INVECE DI ANDARE IN GIRO A DISTRIBUIRE VOLANTINI!! Il loro paradiso è una SOSTITUZIONE di questa vita. Così, se questo "nuovo mondo" per disgrazia loro non dovesse esistere, non hanno vissuto ne questa vita ne la prossima! Ed è per questo che più si passa il tempo prigionieri di questa setta più è difficile per la mente accettare il fatto di essere stati ingannati: non puoi accettare il fatto di aver "sprecato" la vita.

      Elimina
    2. Buongiorno Victor, tieni presente che ognuno di noi ha due vite. La prima quando non comprende che ne abbiamo una sola. La seconda quando prende questa consapevovolezza è vive serenamente la sua vita giorno per giorno. Senza rimpianti e aspettando come ha detto un famoso attore la morte con un panama in testa! E quando questa vita non è più vivibile a causa di malattie avere il coraggio di staccare la spina, il tutto con consapevolezza e serenità.

      Elimina
    3. Victor è quello che penso da quando ho acquisito consapevolezza. Meglio non potevi esprimere quello che penso da un bel po. A pensare che è un concetto così facile da assimilare, nonostante tutto, a me sono stati necessari 45 anni per capirlo.

      Elimina
  12. Tutte le religioni,o quasi, ci insegnano che il Dio Creatore è buono,è amore,è giusto,ma voglio proporvi questa riflessione. E se il Dio che ha innescato la scintilla della vita non avesse in sé i nostri concetti morali,il bianco per lui è nero e il nero è bianco? E se forse questa dicotomia in lui non fosse un conflitto così come lo vediamo noi,ma semplicemente un riverbero delle leggi fisiche che sono presenti in natura (vedi ad esempio terzo principio della dinamica sulle reazioni uguali e contrarie)? Contrariamente al senso comune,la dualità del mondo fisico potrebbe essere illusoria ed essere riconducibile a due facce della stessa medaglia. Dopotutto chi ha stabilito che la nostra etica sia quella giusta. ‘Bene’ e ‘Male’ non sono altro che colori su di una tela i cui nomi cambiano di continuo. I bambini che non conoscono la pace e quelli che non conoscono la guerra vedono il mondo con occhi molto diversi. Solo chi è al potere può stabilire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Ed è così che questa etica,la nostra,si è affermata nei secoli. La scienza ci dice,attraverso la paleontologia,la biogeografia,la biologia molecolare,l’anatomia e l’embriologia comparata,che i nostri antenati erano dei Primati antropomorfi. Negli animali come funziona la legge della natura? Il problema etico non sussiste(ci sono animali che si sfamano con i propri figli!).Semplicemente sopravvive il più forte. E se ciò che noi chiamiamo erroneamente male fosse semplicemente istinto animale di una memoria perduta? Le cose viste in quest’ottica cambierebbero notevolmente. Regole di convivenza in una comunità si riducono a principi di buon senso,senza pretesa di essere la verità morale assoluta. Chris

    RispondiElimina
  13. Io non ho idea di chi sia il creatore dell'uomo ne cosa possa volere da noi o cosa si aspettasse, ma credo che esista e il motivo è tutto nella frase "e gli soffiava nelle narici l'alito della vita". Noi nasciamo e continuiamo a vivere finché abbiamo la vita dentro di noi, ma nel momento in cui la perdiamo il nostro corpo cessa di vivere. L'uomo può intervenire sull'uomo sostituendo un organo e spingendosi sino al cuore, ma solo se nell'uomo c'è la vita, nel momento in cui la perdiamo non è più possibile averla. Non esistono macchinari, trapianti o altro, quando perdiamo il dono è finita, siamo stati creati in modo da poter trasmettere la vita, ma è una magia che avviene una sola volta alla nascita. Cosa è giusto farne di questa vita io non ne ho idea, se il creatore si aspetta riconoscenza o adorazione non lo so, se ci osserva o ci ascolta, se interviene o no nelle nostre decisioni, se ha a cuore il destino della razza umana e del pianeta che ci ospita, non lo so. So che la vita è un regalo prezioso e fragile e che per quanto tempo possa durare sarà sempre troppo poco e sento il dovere di goderne appieno aiutando chi mi è vicino a fare altrettanto.

    RispondiElimina
  14. E se Gesù ha vinto il mondo gli effetti dove sono.Chi ha tutelato nel mondo i più deboli ,le vittime innocenti, chi ha fermato le stragi che vengono perpetrate impunemente,non provando commiserazione .Mi rifiuto di rendergli onore a chi potrebbe ma non fa e non da spiegazioni esaurienti.teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anziano riflessivo
      Gesù ha vinto il mondo nel senso che non si è lasciato adescare e sopraffare dalle cose futili di questo mondo.
      Oltre ciò non ha permesso a satana di avere la meglio su di lui

      Elimina
  15. questo post evidenzia un'amara verità: non esiste nella Bibbia una risposta logica ad ogni domanda. Anzi la Bibbia crea più domande che risposte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. state dicendo cose molto sensate.
      Io direi comunque che nella Bibbia c'è pure una grande sadggezza.
      Penso a quando Paolo, o chi per lui, scrive che contro il frutto dello spirito non c'è legge, e in effetti se ci limitassimo ad esercitare amore, gioia pace e simili, chi potrebbe stare peggio?
      La semplificazione che "Dio è amore" e che noi siamo fatti a sua immagine, potrebbe nascondere la più ampia verità che se amassimo tutti ogni cosa che è viva, anche la nostra vita, come partecipi della natura divina, sarebbe molto migliore...
      Lo sbaglio di base è prendere le cose alla lettera...

      Elimina
    2. spero che John mi passi questo commento, poi potremmo spostarci nell'altro blog, eventualmente,
      sull'episodio di Eliseo e delle orse che sbranarono 42 fanciulli, un commento molto interessante:

      "Antropomorfizzato dagli antichi, il Sole è detto essere calvo.

      Brihat Parasara Hora Shastra 3:23I suoi occhi sono color del miele. Il suo corpo è tozzo. I suoi abiti sono puliti. Il suo temperamento è bilioso. La sua testa è calva.

      In cielo vi sono due costellazioni che girano intorno al Polo Nord. L’Orsa Maggiore e l’Orsa Minore (due femmine di orso).
      Gli antichi avevano rilevato, che girando intorno al Polo, le due “orse” transitavano attraverso 42 costellazioni.
      Eratostene di Cirene (276 a.C. – 194 a. C.), astronomo e geografo, parla di 42 costellazioni attraversate (sbranate) dalle due Orse.
      Vi sono alcuni racconti mitologici che si riferiscono alle 42 costellazioni, Eratostene da un elenco delle stelle principali, una per figura.
      Le due Orse erano importanti sia per la navigazione, sia per gli spostamenti via terra.

      Farslia, VIII, 167-184Pompeo interrogò il timoniere su tutti gli astri (…) l’esperto timoniere osservatore del cielo, silenzioso rispose: noi non seguiamo quegli astri che scorrendo passano nel cielo stellato e che per lo spostarsi continuo del proprio asse ingannano i poveri marinai ma quel polo che non si tuffa mai nelle onde, illuminato dalle due Orse, quello guida le nostre prore…
      Teocrito, Idilli, XXIV, 11. III a. C.Le fonti ci parlano di questo fenomeno: …a mezzanotte quando l’Orsa declina di fronte ad Orione che mostra la sua spalla…
      Orione è una delle 42 costellazioni “sbranate” dalle 2 Orse."

      Ora, questa è una spiegazione possibile, se sia vera non so, personalmente ho solo imparato che le banalizzazioni sono spesso pericolose e portano a grossi equivoci.

      Il tg medio (come tutti noi credo siamo stati, e come la wt vuole il tg modello) semplicemente accetta senza confrontare quello che viene presentato come caduto dal cielo a miracol gestire...

      Attenzione, io non dico che questa versione sia la verità...dico solo che forse sarebbe meglio evitare, come dicevo, le banalizzazioni, e cercare un livello più profondo di conoscenza.

      Elimina
    3. Pazzesco... e non sarebbe l'unico esempio dove la Bibbia riporta analogie con mitologie più antiche trasformandole in fatti di vita quotidiana...

      comunque capisco che il post di Fineas si presti a discussioni ed ipotesi "teologiche", l'importante qui è far notare quante spiegazioni assurde vengono date dall'organizzazione per giustificare certi racconti biblici e per cercare di rispondere ad ogni domanda....

      Elimina
    4. Grande lelvira... una cosa in più che sappiamo.

      Elimina
    5. se noi riconduciamo la Bibbia al suo ruolo, semplicemente un libro che contiene indicazioni di livello molto piùprofondo e universale, forse ne usciamo un po'...

      Elimina
    6. Da quanto ne so io pure la nascita del bambinello serve per simboleggiare qualcosa di molto più profondo. I 3 magi simboleggiano stelle che a loro volta seguono la stessa cometa, stella principale che se ben ricordo rappresenta la stessa di Orione...il bue e l'asinello simboleggiano altro così come la grotta/stalla ecc....
      In sostanza approfondendo queste cose ti rendi conto che diversi racconti in se sono simbologie di qualcosa di più profondo (significato esoterico) mentre quanto viene colto dalla maggioranza rimane quasi sempre in maniera letterale (significato essoterico).
      Sarebbe interessante un'argomentazione mirata si questi aspetti

      Elimina
    7. si bereano 1914...anzi se vuoi la mia mail puoi chiederla a John...

      Elimina
    8. Quella dei 3 astrologi è un altra bufala o mito....in ogni nascita di una guida spirituale ci sono gli astrologi , e anche nella nascita di Gesù ( stranamente solo in Matteo ) vengono inseriti , ma poi come è possibile che 3 maghi vanno da maria offrono doni, e questi come nulla fosse li accettano , sapendo che praticano lo spiritismo ? non solo grazie a loro viene praticato quel genocidio di bambini così che la profezia di geremia viene adempiuta , in questo caso ci sono 4 cause ..DIO che lascia fare , satana che guida i maghi con la stella , i 3 maghi che vanno da erode , e infine erode che da il comando di sterminare perchè infuriato .....ripeto tutto questo solo in Matteo , perchè gli altri evangelisti questo avvenimento non lo menziona minimamente . ...tutto veramente strano................una piccola notazione: se ce qualche TDG che legge queste riflessioni ...non chiedete agli anziani di spiegarvele ..perchè loro vi risponderanno : Caro fratello molte cose li capiremo nel nuovo mondo. (-:

      Elimina
  16. Lelvira c'è il parallelo delle (leggenda greca) 7 stelle, fatte diventare le congregazioni dei primi cristiani da Giovanni. Che a sua volta ruota all'esoterismo e magia del numero 7, molto presente nel libro di rivelazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche nel CD sono 7! Simbolo anche della massoneria

      Elimina
    2. Nella cabala ebraica il 3 crea, il 7 organizza quindi non è una cosa sbagliata a priori il fatto che nel cd siano in 7.magari diventeranno 8 o 9....e comunque in passato erano anche di più.
      Il punto è che un mucchio di aspetti biblici sono dei simbolismi (figuriamoci rivelazione...) che spesso e volentieri invece sono presi per letterale, vedasi il nunero di 144000.
      Guardiamo i 12 apostoli, 12 sono le costellazioni, 12 i segni zodiacali, 12 le tribù d'Israele e via dicendo...ma quante cose non sappiamo....guarda caso 144000 è una derivazione del 12.

      Elimina
    3. (Ax80) Vogliamo parlare del "leone che mangerà la paglia" e del "lupo che risiederà con l'agnello"...? Soprattutto nel primo caso, come si fa a dire che diventeranno erbivori, ma dai...!! La struttura è da carnivoro. Inutile tirare fuori la storia di Noè, la scienza ha ampiamente dimostrato che anche alcuni dinosauri non si nutrivano di cicoria, ma di carne...! È chiaro che si tratta solo e soltanto di un simbolismo!

      Elimina
    4. Giusto per mettere legna sul fuoco: 144000=12x12x1000 che secondo la numerologia ebraica è:
      12=provvedimento divino perfetto
      num. moltiplicato per se stesso=libertà del popolo di Dio
      1000=per sempre
      Quindi 144000="un provvedimento divino perfetto per la libertà del popolo di Dio per sempre"
      Si tratta di una frase, non di un numero!

      Elimina
  17. Anche se il risveglio ci ha fatto divenire consapevoli dei limiti della bibbia, non dobbiamo fare l'errore di diventare atei. L'uomo sa dare il massimo nelle situazioni difficili, c'è poi chi si orienta verso l'arte, la musica, l'estetica. Questa ricerca del bello, e dei sentimenti buoni che sono alla base di tantissimi romanzi e trame di film, cozzano con le notizie di cronaca e della bassezza alla quale qualcuno arriva. C'è del divino in noi, il sistema commerciale tenta di soffocarlo, ma sta a noi fare in modo di non farci sopraffare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non sono sempre stati sette, i membri del cd...

      sono d'accordo complottista, assolutamente.

      Elimina
    2. "l'errore di diventare atei." Perchè sarebbe un errore diventarlo? Tu sei liberissimo di credere a quello che vuoi, ma fin quando quello in cui credi non può essere dimostrato non dovresti tacciare di errore chi non crede in quello in cui credi tu.

      Elimina
    3. hai ragione victor, ognuno deve scegliere se credere o no...ma credo che per qualcuno sarebbe una scelta non sentita nel profondo, non completamente "sua"...solo una reazione, per questo secondo me, per questa persona, sarebbe un errore...
      se viceversa è una scelta ponderata e convinta, sono sicuramente affari suoi, e ci mancherebbe!

      Elimina
  18. Io ho lasciato argomentare e sfogare i partecipanti, che hanno tutti la base in comune di essere (o essere stati) Testimoni di Geova.

    Il tutto per evidenziare ai lettori che non bastano anni di adunanze e studio di torre di guardia per convincere le persone di una determinata dottrina.

    Anche se in sala del regno si sembra tutti concordi, nella testa di ognuno di noi prendono corpo pensieri diversi.

    Pur rispettando le idee di ogni partecipante, se 100 persone hanno 100 idee diverse è evidente che riguardo capire il perchè della nostra esistenza, tutti brancoliamo ancora nel buio.

    Anche se il discorso potrebbe prendere pieghe interessanti, è un pò come se stessimo a discutere il sesso degli "angeli".

    Pertanto, per mantenere il post nel tema del blog, possiamo limitarci a evidenziare certe contraddizioni delle dottrine che pensavamo essere giuste e che, alla luce dei fatti, si dimostrano invece piene di contraddizioni

    RispondiElimina
  19. Parliamo spesso della violenza dell'AT, ma dimentichiamo quella del Nuovo : Gesù che secca l'albero solo perché non porta frutto, il giudizio sommario di Anania e consorte, quello di Erode, e il "clou" - la morte violenta di Gesù in sacrificio per ingraziarsi dio e placare la sua ira verso gli uomini (mi si spieghi che differenza fà con i sacrifici praticati dai Maya, dagli Aztechi, gli Inca, i Vikinghi o i Celti, per ingraziarsi i loro dei e placare la loro ira...).

    RispondiElimina
  20. Oltre alla violenza di questo dio da processare in una moderna Norimberga io non vedo tutto questo amore nel suo presunto figlio. Sempre rimanendo sui presunti sacri testi si legge di lui di un comportamento spesso irrispettoso nei confronti della madre. Usa frasi di una violenza inaudita che sono alla base dei comportamenti T.G. verso famigliari disassociati:"io sono venuto a portare la spada sulla terra...a mettere il padre contro il figlio ecc..Chi ha piu affetto per padre e madre più di me..." Mah. Anche lui ribadisce il concetto ebraico dell'uomo a capo della donna. Piuttosto razzista verso i samaritani,polemico,irascibile,indifferente verso i suoi famigliari,contraddittorio nei suoi comportamenti,provocatorio ecc. A frasi pieni d'amore ne contrappone tanti altri violenti. Insomma un uomo come noi intriso di bianco e nero,vizi e virtù, meschinità. Di uomini come lui c'è ne sono stati tanti che hanno in qualche modo illuminato il pensiero umano. Con una grande differenza:che non se ne stanno in cielo per 2000 anni con le braccia conserte aspettando che suo padre ponga i suoi nemici a sgabello dei suoi piedi e che in nome suo,nel frattempo,sono stati versati fiumi di sangue!!! Non porterete anche lui con il padre di fronte a un moderno tribunale umano per come minimo, favoreggiamento ai crimini contro l'umanità?Se faceste parte di una giuria popolare,quuale verdetto emettereste per questi due imputati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre ammettendo che tutto ciò che è stato scritto di lui sia vero... il solo fatto che sia stato necessario scrivere libri per spiegare certe contraddizioni nei vangeli, la dice lunga sul presunto "Dio di verità".

      La mente umana trasforma tutto ad uso e consumo di un'ideologia

      Elimina
    2. giordano bruno, capisco quanto dici, ma forse quello che sappiamo del Cristoo è viziato da luoghi comuni, insegnamenti distorti e altro...che poi qualcuno usi alcune frasi che significavano tutt'altro, per legittimare comportamenti sbagliati, non vuol dire niente.
      Certo è che si è speculato troppo su questi argomenti, e si sono combattute troppe guerre, letterali e non, per portarsi un personaggio come il Cristo nel proprio ristretto e meschino gregge...
      le religioni sono la prima causa della perdita della fede...ma non la fede come credulità, quella c'è ancora, dico la fede nel progetto finale per l'Uomo come parte dell'Universo...
      Anche chi combatte queste stupide applicazione, a volte finisce per esserne condizionato.

      Elimina
    3. Un intellettuale islamico , fece notare tutto questo , è strano ..ma il corano parla di un Gesù diverso molto più mite e rispettoso a partire dalla madre , molti di questi passi nei vangeli del corano non ci sono proprio.

      Elimina
    4. Stiamo andando lontano rispetto allo scopo del blog, perciò sospendo temporaneamente i commenti

      Elimina
  21. A proposito di ateismo vi segnalo un testo illuminante:"Trattato di Ateologia"del filosofo francese Onfrey.

    RispondiElimina
  22. vorrei inserire qui una citazione da un libro di Paulo Coelho:

    Il suo pensiero era rivolto alla grandezza d'animo
    dei veri saggi - coloro che avevano vissuto la propria vita cercando una risposta
    inesistente e che, nel momento in cui si erano resi conto dell'inutilità dei loro sforzi, non avevano falsificato le spiegazioni. Avevano cominciato a vivere umilmente in un Universo che non sarebbero mai riusciti a comprendere. Comunque, potevano farne parte - in un unico modo, però: seguendo i propri desideri e i propri sogni. È così che l'uomo si trasforma in uno strumento di Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Storie straordinarie da meditare.
      Uomini che si danno per alleviare il dolore dei loro simili, mentre nei cieli niente si muove...

      http://www.buzzstory.net/buzz/bambini-terminali-curati-da-un-uomo-che-e-un-angelo/

      Elimina
  23. Oggi ho fatto una riflessione, a cui mi piacerebbe che uno dei tanti tdg che si affollano qui, mi dia una risposta.
    Ci è stato insegnato che noi siamo stati creati ad immagine e somiglianza di dio. E quando si ragionava sulle atrocità che accadono in tutto il mondo, uno dei commenti che molto spesso veniva fuori era " se soffriamo noi nel vedere parte di quello che accade, pensa Geova che vede TUTTE queste atrocità".
    Bene, allora io mi chiedo, perché io non riesco a capire tutte le atrocità che il dio del vecchio testamento ha perpetrato? Se io sono simile a dio, perché, pur mettendoci tutto il mio impegno, mi sfugge il senso di quegli atti?
    E perché al fantomatico armaghedon, le persone dovranno essere martoriate e poi mangiate dagli uccelli?
    Forse io sono meno simile a dio di altri?
    E tu caro tdg, che sei più simile a dio di me, avresti torturato delle persone solo perché pagane?
    Dammi una risposta. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca28 marzo 2017 18:11

      Buonasera Saulo non essendo TdG non ho le risposte che chiedi, ma ho riflettuto anche io sullo stesso problema. Forse la bibbia non è nella sua totalità la parola di Dio. È scritta da uomini e come tale, pur ispirati, racconta molto delle fragilità e debolezze e miserie umane. E nel dio che vorrebbe rappresentare identifica se stessa , a sua immagine . Ma , forse, dio è qualcos'altro. Se non riusciamo ad entrarci in contatto da soli forse abbiamo bisogno di mediatori, di bibbie, di profeti. Ma Gesù andò oltre le leggi e i profeti. Lo definirono pazzo per atteggiamenti irriverenti, che andavano contro la legge. Forse anche la storia di Gesù descritta nella bibbia non è del tutto vera perché scritta da uomini. Ma migliaia di persone del suo tempo si fecero sbranare dai leoni. Uccidere per quell' ideale di uguaglianza. Diede loro una speranza di riscatto , una consapevolezza di essere tutti uguali agli occhi di un creatore infinito. E gli credettero. Forse è tutto un bluff, un disegno manipolato da qualcuno per soldi, per potere. Ma di fronte a tutte quelle persone deboli che attraverso i secoli si sono affidate alle sue parole, al sermone del monte,io non riesco a non portare rispetto per le loro idee, le loro speranze. E voglio unirmi a loro, rafforzarli. In questa mia vita breve e circondata dai dolori del nostro tempo scelgo di credere a quelle menti stanche che vedevano nella figura di Gesù una luce nuova. E loro non sono la wt o i magnifici sette, o chi sta sopra di loro, o il dio denaro . Io in loro rivedo i miei amici TdG che ora spaventano di fronte all' idea che tutto sia stato un bluff, che tutta la loro vita sia stata inutile.Con tutto il mio cuore dico loro che non è stata affatto inutile, e che la luce divina che discernere i cuori è felice e di averli accanto. Ma ora, forse, è giunto il momento di comprendere che la bibbia non contiene l iddio dei cieli, come Potrebbe? E neanche la wt lo contiene. Come può il creato contenere il creatore Infinito? solo il nostro pensiero potrebbe farlo. e per renderlo infinito come dio, dobbiamo liberarlo dai limiti , da tutti i limiti. Il nostro pensiero non deve avere limiti se vuole raggiungere un pezzetto dell infinito che ci ha creati. E come è scritto, credo che se la mia fede riuscisse ad essere grande come un granello di senape potrei dire al gelso nero di spostarsi da qui a li. E lui lo farebbe.
      Grazie Fineas per il tuo splendido articolo. È meraviglioso.

      Elimina
  24. Personalmente continuo a credere a Geova Dio come creatore.
    Partendo da un'affermazione in Matteo 5:17"non pensate che io sia venuto a distruggere la legge e i profeti, non sono venuto a distruggere, ma ad adempiere".
    Dio nella legge mosaica aveva messo disposizioni per regolamentare la guerra e la legge del taglione.
    Tutto ciò partiva da un patto di cui gli ebrei erano consapevoli.
    "Come potete dire,siamo saggi,e la legge di Geova è con noi....dal più piccolo al più grande,ciascuno fa guadagno ingiusto.. ciascuno agisce falsamente... e cercano di sanare la frattura della figlia del mio popolo con leggerezza dicendo:c'è pace,c'è pace,quando non c'è nessuna pace...per prima cosa non potevano provare vergogna...perciò cadranno fra quelli che cadono." ( Geremia 8:8-13).
    Principalmente il fatto che nel vecchio testamento sono narrate cose brutte era dovuto alla disobbedienza, sia degli ebrei che dei loro interlocutori.
    Per quanto riguarda Armaghedon,quelli che saranno stroncati son quelli che rendono adorazione all'immagine della bestia selvaggia e hanno il suo marchio. ( Rivelazione19:19-21)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca29 marzo 2017 07:13

      Grazie

      Elimina
    2. Colomba bianca29 marzo 2017 07:48

      Grazie perché mi hai scaldato il cuore. Ho letto,qui e altrove, cose che non sapevo, che mi hanno destabilizzata. Che mi hanno fatto stare male. Io non sono TdG quindi non ho problemi di ostracismo ed altro.ma di coscienza e fede si. Per me i TdG, ripeto i TDG, erano e sono le persone che stimo di più per la passione individuale con cui fanno ricerche su questo gioioso dio che con infinito amore ci ha creati. Lo stesso dio che ci dice di essere nostro padre e che conosce ogni nostro pensiero, e che ci accoglie piangendo quando sbagliamo.loro me lo hanno fatto conoscere. E pur non essendo mai entrata perché moltissime cose insegnate dalla wt non mi andavano bene, i miei più cari amici sono loro. Che , nonostante non riuscissi a smettere di fare domande e di non capire, non mi hanno mai abbandonata. Io ho fede in questo dio, geova o come si chiama, Colui che fa Divenire ogni cosa, ogni cosa che serve per Aiutarci. Certo quello che ho scoperto leggendo soprattutto i vostri commenti è terribile. Terribile perché può uccidere l amore per il creatore. Non ho mai dubitato di Lui, né dei miei amici. Ho scritto di voi e dei miei dubbi alla mia amica carissima, dopo alcuni messaggi reciproci, chiarite le nostre posizioni, ci siamo lasciate dicendoci che ci volevamo bene, con calore e rispetto, ma scrivendoci anche, che per non ferirci entrambe, nessuna delle due avrebbe più cercato di convincere l altra del proprio pensiero. Così seguo voi, perché lei mi manca, e non può darmi , ora, quelle spiegazioni che vorrei. Grazie Roberto e Fineas per avermi scaldato il cuore e sostenuto la mia fede. Appena possibile farò ricerche sulle parole di Roberto. Buonagiornata .

      Elimina
    3. Cara Colomba, qui nessuno disprezza i valori di amore, bontà, altruismo, pazienza, onestà, etc.
      Però converrai che le religioni (e in diversi punti la Bibbia stessa) attaccano a questi valori anche affermazioni cruente, che poco si sposano con l'idea di un Dio di amore.
      L'unica certezza che ho è che un Dio creatore che - secondo le scritture - si pone come esempio di amore, è difficile che possa creare delle creature più misericordiose di lui.
      E' per questo che molti rimangono perplessi quando religioni o persone che si dicono religiose proclamano stermini di massa (o, come la Bibbia, esaltano gli stermini del passato)

      L'eliminazione del criminale spietato assassino ci può stare, ma non lo sterminio di interi popoli, compresi i bambini, dove le uniche persone che potevano salvarsi erano le fanciulle vergini che potevano essere prese come "bottino di guerra".
      Ed in tutto l'antico testamento si parla quasi esclusivamente di questo.

      Elimina
    4. Colomba bianca29 marzo 2017 08:21

      Si certo i dubbi sono davvero tanti, e ad oggi non trovo le risposte. La prima cosa che mi viene in mente è di non prendere tutta la bibbia come la parola di Dio, e sopratutto, non l unica manifestazione di dio. Sicuramente questo atteggiamento mina molto una fede cristiana che vede nella bibbia l azione dello spirito santo e l esplicare del verbo divino. I dubbi sono forti e dolorosi. Ma mi piace vederli come uno stimolo al mio cervello, nel cuore continuo a vedere l amore di dio che mi dice di continuare a cercare per capire meglio. La condanna agli uomini che strumentalizza no dio attraverso bibbia o altro per fini materiali è unanime, potente e , ripeto, dolorosa per tanti motivi. Grazie della tua risposta, ma soprattutto grazie per avermi dato l opportunità di ritrovare in tutti, tutti, tutti, voi la passione, il cuore, l amore gioioso che è tra i miei carissimi amici TdG ancora lontani dal capire, grazie . Proprio la vostra presenza e i dubbi che avete e che mi istallate, mi fa credere in dio, che mi ha guidata a voi quando stavo tanto male.

      Elimina
    5. Cara Colomba, apprezzo quello che dici.
      Personalmente io sono assolutamente convinta dell'esistenza di un Creatore e del fatto che l'Universo tenda al bene, e proprio per questo mi sembra addirittura blasfemo chiuderlo nello stereotipo del tg, farlo apparire come un dio capriccioso e vendicativo, in pratica più simile a noi, che noi a immagine sua...
      E' molto riduttivo pensare che un dio che ha creato l'Universo intero possa abbassarsi a dare dei comandi come quelli che leggiamo nelle scritture, ma anche, in questi tempi, che si interessi di barba e baffi, di cravatte e tatuaggi...e che consideri le donne sottomesse all'uomo, o che abbia qualche interesse nella ridicola farsa dei copricapi, e per tacere il peggio.
      I tg in genere sono brave persone (lo sono molto di più con quelli che studiano che fra di loro) ma questo non significa che il loro modo di adorare sia giusto, e che non ti mollino senza rimpianti se non gli vai più bene...
      Sono contenta che con la tua amica tg tu riesca ad avere un rapporto di rispetto e tolleranza, piuttosto raro nell'ambiente...

      Elimina
    6. Colomba bianca29 marzo 2017 09:21

      Buongiorno lelvira, ho pensato che forse la mia amica, ma non è l unica in quanto dopo tanti e tanti anni ne ho conosciute molte , Forse di me non hanno paura e si esprimono in maniera più trasparente. A volte, quando esprimevo tutta la mia ammirazione per loro, il marito della mia amica, persona di grande cultura che credo sia inattivo in quanto la mia amica mi diceva che aveva dei dubbi e non frequentava per questo, mi diceva che non tutto quello che a me sembrava immacolato lo era. Io capivo, ma per non offendere mia amica che era presente cercavo di non approfondire l argomento e di attenuare i colpi delle frasi, ma non avrei mai pensato che dietro le sue parole si celassero verità così sconvolgenti. Credo che all interno del gruppo si creino delle dinamiche di paura che impediscono ai TG di esprimere al meglio la propria personalità e questo crei barriere tra di loro. Alcuni sicuramente hanno personalità più, come dire, piccole, ed esprimono questi limiti che potrebbero sembrare miseri. Ma io in loro vedo sempre uno o una figlia di dio che cerca di dare il meglio di sé. Ma in voi, in te lelvira vedo molte donne a me tanto e tanto care che mi hanno sempre con generosità aperto e donato le loro menti, le loro idee luminose. Mentre le criticità le ho avute dal marito della mia amica, uomo che ritrovo in molti di voi, sempre garbato ed educato, e tranquillo e soprattutto, soprattutto, vero. La falsità c'è e si vedeva , in molti uomini e donne, ma penso che quegli uomini e donne sarebbero stati così, con delle maschere, anche in altri contesti. A volte , penso, ci sono persone che non avendo mai guardato dentro di sé non riuscirebbero a trasmettere niente , e che hanno bisogno di maschere che qualcuno mette loro, maschere preconfezionate. Ma credimi, ogni donna o uomo tdg che ho avuto il privilegio di considerare mio amico/a era vero nel cuore, e lo/a rivedo in ognuno di voi.

      Elimina
    7. Ciao colomba ...mi piace che ti consideri una ricercatrice , la prima cosa che deve essere un ricercatore è essere libero di fare le proprie ricerche dove gli pare.....nel primo commento che fai dici :che apprezzi i TDG per la loro passione nel fare ricerche ......ce un problema, in realtà non è il TDG che fa ricerche , è la WT che fa le ricerche per il TDG , non esiste nel ambiente dei TDG il vero ricercatore , tutti sono incoraggiati e condizionati a fare ricerche al interno del organizzazione , se vai al di fuori della WT , sei in mano a satana il leone ruggente ...dunque io il TDG non lo considero un vero ricercatore di DIO , lo considero solamente schiavo di una organizzazione umana che fa primariamente i suoi interessi terreni come tanti altri.

      Elimina
    8. Cara Colomba Bianca, ciò che dici è assolutamente vero, purtroppo all'interno di questo culto, bisogna "spegnersi", bisogna reprimere il proprio "io", bisogna allinearsi, bisogna annullarsi, e lo dimostra il fatto che tanti tdg, in casa propria fanno cose che non farebbero mai in compagnia di altri loro fratelli. Essere se stessi non è permesso, perché fondamentalmente ognuno di noi cresce con i propri interessi, ambizioni, desideri, piaceri, che però chissà perché nella maggioranza dei casi cozza con il credo "fondamentalista" dei tdg. L'ordine è chiaro, devi allinearti, altrimenti diventerai una cattiva compagnia e gradualmente sarai un'appestato.
      Per Roberto62,
      quindi tu giustifichi tutte le barbarie fatte da dio? Per giunta un dio che mica ci pensava lui agli stermini, ma usava delle persone per massacrare altre persone? E poi per cosa? Solo perchè erano pagani? Allora gli estremisti islamici fanno bene a fare ciò che fanno?
      Ovviamente rispetto il tuo punto di vista, ma non lo condivido minimamente.
      Inoltre se dio vuole portare la fine su questo mondo, mi chiedo perché lo debba fare in modo così cruento, a che serve? Non basterebbe uno schioccare di dita? Ah, no a lui servono i fiumi di sangue che scorrono a destra a manca.
      Sinceramente anch'io credo nell'esistenza di un Creatore, ma quel Creatore è molto lontano da ciò che è stato insegnato dalla WTTS.

      Elimina
    9. Che poi, perdonami Roberto62, ma la scrittura che tu citi Matteo 5:17, poco c'entra con la violenza del dio del v.t. Anche perché non mi risulta che Gesù andasse in giro a massacrare la gente, ne tanto meno disse a i suoi seguaci di fare barbarie, eppure i popoli che li circondavano erano pagani lo stesso, o no?
      Anzi se non ricordo male il messaggio di Gesù era di amore e pace.

      Elimina
    10. Chi di spada ferisce , di spada perisce ....chissà cosa ne pensa YHWH del AT ?

      Elimina
    11. Colomba bianca29 marzo 2017 11:13

      È vero sui limiti delle loro ricerche, Saulo, ma sono sicura che la passione per lo studio salverà tutte le persone dall omologazione, li aiuterà a non spegnersi del tutto e a capire la profondità dell' inganno. Ma ci vorrà tempo, la luce acceca e fa male agli occhi. Io ti ringrazio per farmeli aprire sempre di più, anche se ogni volta che vi leggo, come ora il, tuo commento, mi fa stare male dentro, è come un pugno alla testa e uno allo stomaco. Ma so che hai ragione. Per Roberto, non ho letto e non ricordo a memoria la citazione che ha fatto, andrò a rivederla. Ma vorrei tanto andare oltre le parole forse scritte da uomini e non mandate proprio da dio. Vorrei poter dubitare anche del mio pensiero quando leggo le atrocità fatte e comandate .ci devo riflettere. Devo capire. Grazie per tutti gli imput che date, anche se dolorosi.

      Elimina
    12. Cara @colomba bianca, grazie per l'apprezzamento che esprimi per questo articolo, che per i più "inquadrati" tdg potrà sembrare addirittura "blasfemo".
      Io credo fortemente che non si debba avere paura di esprimere i propri dubbi e perplessità perché quando si hanno delle apparenti certezze, spesso si perde la curiosità e la gioia di voler continuare a scoprire e ad imparare, e di allargare i propri orizzonti.
      Qui di certezze non te ne posso garantire, ma almeno tutti insieme possiamo contribuire al processo di metabolizzazione che la consapevolezza acquisita riguardo alla realtà watchtower ci porta inevitabilmente a fare.
      E credimi, anche i tuoi sfoghi, i tuoi interventi e pensieri, e i sentimenti che esprimi, aiutano molto il sottoscritto e credo tanti altri che ti leggono.
      Qui non sarai sola, e potrai, se vorrai, anche privatamente contattate alcuni di noi che come te si sono ritrovati a percorrere lo stesso tuo cammino di dolore e incertezze, ma che sono sicuro che pian piano porterà ad una luce nuova, vera, che ci permetterà di comprendere il tutto in maniera chiara e semplice;
      Un abbraccio...

      Elimina
    13. Gioventù Bruciata29 marzo 2017 12:15

      Colomba bianca ti esprimo il mio parere basandomi sulle sensazioni che mi "trasmettono" i tuoi ultimi messaggi.
      Evidentemente sei in un periodo moralmente debole e cerchi conforto che non trovi nella maniera in cui ti aggrada. Quindi ti dò un consiglio spassionato: Secondo me quello che ti farà stare bene non lo trovi nei Tdg ma negli Evangelisti Pentecostali. A livello di persone sono più amorevoli dei Tdg. Senza che mi dilungo troppo vai su fb e cercati questi gruppi. Chi ti parla è un futuro Ateo ( proprio perchè faccio molte ricerche ) quindi non mi entra niente in tasca.

      Elimina
    14. Gioventù consentimi di dire la mia. Fino a qualche tempo fa credevo che per alcune persone la religione fosse indispensabile per avere una vita serena e fiducia riguardo al futuro.
      Oggi mi accorgo (mi sembra) che la cosa veramente importante sia avere una spiritualità interiore.
      Difficilmente aderire a concetti e dottrine promulgate da altre persone porta solo risultati benefici.
      C'è sempre un rovescio della medaglia.
      Invece mettere il proprio io in sintonia con creato e creatore secondo ciò che si è interiormente è una soluzione più appropriata. Io vedo persone positive e serene in ogni credo religioso, almeno finché non entrano in contrasto con i vertici del movimento religioso a cui appartengono.
      Ci andrei coi piedi di piombo prima di dare consigli simili, tutto ciò premettendo che chi ti legge ha tutto il diritto di provare a mettere in pratica il tuo consiglio...

      Elimina
    15. Condivido John, perché anch'io credo che la spiritualità di una persona sia una cosa strettamente personale e privata, che prescinde da tutto quello che possono insegnare o promulgare tutte le confessioni religiose esistenti.
      E sinceramente sento in @colomba bianca una forte spiritualità, e non mi sembra per nulla "debole" anzi..
      Probabilmente bisognerebbe ampliare il concetto stesso di "spiritualità" che alcuni di noi hanno, forse troppo condizionato da anni di militanza nella watchtower.
      Molte risposte cara @colomba le troverai dentro te e durante il percorso di consapevolezza che stai facendo..

      Elimina
    16. Gioventù Bruciata29 marzo 2017 13:23

      @ John io sono d'accordo con te, ma molti hanno il bisogno di sentirsi dire che Gesù di qua e Gesù di la, spirito santo, amen, sia lodato il signore,Dio amorevole e cip e ciop.

      Elimina
    17. Concordo al 100% con quanto detto da John!
      Solo tu Colomba bianca, sai chi sei, i tuoi bisogni e come puoi colmare essi, le religioni hanno dei vincoli, fin quanto tu li segui, piu o meno va tutto bene, dico piu' o meno perchè in realtà nella religione si e' piu che altro degli attori.... Ma non ti e' concessa la liberta' di pensiero, quindi sarai sempre al punto di partenza!!
      Il mio consiglio e', vivi la tua spiritualita' se ne senti il bisogno, ma fai la cosa come una tua cosa personale, solo cosi sarai libera e comincerai a star bene e serena.
      Un dio che ti chiede di sacrificare la tua felicita non ne vale la pena neanche di prenderlo in considerazione, tanto gli dei sono tutti creati dagli uomini, a loro immagine e somiglianza!!

      Personalmente credo che il tutto, il cosmo sia l'artefice, il creatore, di cui noi facciamo parte, che poi abbia una sua intelligenza, che abbia una mente resta un mistero, ma non facciamo l'errore delle religioni di raportarlo a le nostre esigenze, paure, ecc.. non lo creiamo a nostra immagine e somiglianza, perche tanto non sono i nostri desideri, le nostre paure a farlo diventare tale, egli e quello che e', noi non siamo niente, ma siamo tanto per i nostri simili , per il mondo che ci circonda, quindi cominciamo noi stessi a migliorare senza aspettare l'aiuto divino, siamo noi che possiamo fare la differenza, tanto dipende da noi!!!
      Ciao, a tua disposizione ;)

      Elimina
    18. conosco i pentecostali...ero terrorizzata dalla loro presenza in casa di una visita, erano parenti...per prendere un caffè un quarto d'ora di preghiera delirante, condita di confessione di peccati...non credo però siano tutti così, almeno lo spero.
      Questa signora mi raccontava che piansero perfino al matrimonio di una sua nipote confessando i loro peccati, ma non ho verificato di persona...

      Elimina
    19. Colomba bianca29 marzo 2017 14:15

      @gioventù.. Io non ho fb perché non condivido la spettacolarità delle vite private. Ma penso che in qualunque biblioteca anche digitale potrei trovare di tutto e ancora di più. Mi dispiace averti dato un impressione di me stessa così piccina, ma forse una parte di me lo è altrimenti tu come avresti potuto Vederla? Certo potrebbe anche essere che invece ti sei rivisto tu come in uno specchio. Non so. Devo rifletterci. Personalmente ho il morale a terra ogni volta che vedo le tragedie della vita, come non Potrei? In questo preciso momento sono debole di schiena visto che sono bloccata per una sciatalgia ma non credo che ti riferissi a questo. Ho trovato conforto nel dio che dà conforto allo spirito abbattuto, a te non è capitato ? In questi giorni sono abbattuta per la storia della pedofilia e poi ora per tutto quello che tramite voi sto scoprendo. Non credo sia una cosa strana essere sensibili alle miserie umane. Ma non capisco cosa possa averti fatto venire in mente l idea del suggerimento dei pentacostali ...sai, anche il tuo messaggio trasmette qualcosa oltre le parole.. a me arrivano frecce appuntite. non capisco perché tu ne abbia sentito il bisogno, sicuramente è dipeso da me. Starò più attenta la prossima volta che scrivo. P.s. i TdG mi diedero una rivista sulla trinità nel lontano 89 mi sembra, con cui presi un 30 e lode all esame di storia del cristianesimo quando tutti gli altri studenti vennero fatti uscire dalla prof. Perché incapaci di spiegare il concetto. E la prof. Mi disse dopo il voto:"ed ora, signorina, mi dica dove ha avuto queste informazioni visto che nel libro non c era scritto e i preti queste cose non le sanno" io ebbi paura di giocarmi la lode se avessi detto dei tdg, così risposi che avevo fatto ricerche,. Lei mi guardo' come se avesse capito la verità è non indago' oltre. Quella fu la prima volta in cui accettai una loro rivista e mi pentii tanto di non aver detto che i testimoni di Geova mi avevano dato le informazioni giuste. Da allora iniziò il mio percorso con loro che con il tempo si colmo' di stima reciproca. Non furono i pentacostali a bussare alla mia porta quel pomeriggio mentre non riuscivo a capire il concetto della trinità sul libro di testo. Una cosa banale Vero? Eppure in quel frangente ne seppero più dei testi universitari e più dei preti come disse la prof. A me bastava per iniziare ad ascoltarli. Un abbraccio

      Elimina
    20. Colomba bianca29 marzo 2017 14:24

      Grazie Fineas per il bel messaggio, approfittero' volentieri del tuo consiglio. Un abbraccio

      Elimina
    21. Condivido pienamente John il tuo punto di vista, credo anch'io che scegliere una religione piuttosto che un'altra, non aiuti la propria spiritualità, è solo grazie
      ad una propria analisi interiore col
      creato e col creatore che probabilmente
      si può trovare una equilibrata
      dimensione. Religione significa religare, Gesù disse che invece la VERITÀ ci avrebbe resi liberi.....evitiamo di passare dalla padella alla brace.

      Elimina
    22. Gioventù Bruciata29 marzo 2017 23:46

      @ Colomba bianca...io dico sempre che se i miei commenti\consigli non vi garbano o vi turbano di cestinarli.


      Elimina
    23. Colomba bianca30 marzo 2017 07:11

      Buongiorno gioventù. Credo sia troppo comodo inviare consigli non richiesti e poi aspettarsi che nessuno ti risponda. Qualcuno cestina, qualcuno risponde. Se non volevi risposte avresti dovuto non fare commenti all inizio, il tuo commento non era generico, ma era proprio referito a me. Come avrei potuto ignoranti quando tu sei stato così gentile da offrirmi persino un consiglio Spassionato? Ti auguro una tranquilla giornata.

      Elimina
    24. Sul commento di Gioventù Bruciata mi sono già espresso... Colomba porta pazienza, anche se mi rendo conto che è difficile quando si viene "punti" in un certo modo. Vi invito a chiudere, adesso, il dibattito personale, perchè non è utile al blog ed ai lettori...

      Elimina
    25. Colomba bianca30 marzo 2017 11:21

      Buongiorno lelvira, ti scrivo qui perché l altro post non mi fa commentare, sono poco pratica. Volevo solo dirti che quella frase è molto bella, sono grata commossa che tu l abbia associata a quello che avevo scritto. Andrò subito a vedermi questo autore per me nuovo. Per victor, sempre l altro post, mi dispiace tanto perché so che questa crudeltà che racconti è la verità. Io vorrei tanto fare qualcosa. Mi viene soltanto in mente il coinvolgimento delle leggi da parte dei singoli governi per preservare i diritti umani alla privacy, alla libertà di decidere nella vita privata, e soprattutto per aiutare i piccolini che vengono privati della possibilità di sviluppare le loro menti e le loro coscienze in maniera autonoma e indipendente dai condizionamenti. Non so se esistono leggi in proposito a livello internazionale. È l'unica soluzione che mi viene in mente .

      Elimina
  25. Parlando di stereotipi vorrei fare un sondaggio insieme a voi.
    Quanti si sono dati come data ultima per iniziare o per concludere una determinata attività gli anni del battesimo di Gesù?
    Mia esperienza: mi ero detta: a 30 anni divento adulta e faccio tutte le cose che fanno gli adulti.

    E voi cosa vi eravate prefissati in base ai vostri 30 anni?
    (Non c'entra con i TdG ma con tutti coloro che hanno conosciuto la figura del cristo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 30 anni, per noi l'età massima per avere figli, poi altri sono venuti anche dopo😁

      Elimina
    2. invito a vedere una nuova conferenza di biglino....Mauro biglino HD lugano la bibbia e gli alieni PT.2 ...la conferenza merita di essere vista tutta ..ma per chi non ha voglia ..vada direttamente al 2:39 :20 ....guardate con quale logica biglino parla di un avvenimento ......un consiglio per chi non ha internet illimitato ..per non consumare giga, basta abbassare la qualità video in impostazioni a 144 p .. tanto quello che conta è quello che dice.

      Elimina
    3. Dimenticavo ...da quel minuto guardatelo fino alla fine ...biglino merita veramente di essere ascoltato.

      Elimina
    4. Colomba bianca31 marzo 2017 16:45

      @riflessivo..Non avevo mai letto nulla. Non sapevo neanche chi fosse Biglino. Ora ho speso tutto il mio giga giornaliero di internet per capirci qualcosa. Ma quante cose tiene in testa questo signore? Quante lingue e quante informazioni di tutte le religioni antiche dell umanità...il suo cervello sembra un centro di smistamento di informazioni e collegamenti sinapsiche immenso. Certo che gli stimoli di ricerca che ho da voi superano tutti quelli che sono riuscita a darmi da sola negli ultimi 49 anni. Mi sento un bruco di quelli verde chiaro , nascosto da una foglia.(non lo so come mi è venuto in mente). Insomma Gesù come un mezzosangue tra questi alieni e una "adam"(cosa ne penserebbe Giuseppe?), Geova come uno di questi alieni , anzi forse il più giovane o inesperto. Mi tornano in mente le parole di un mio zio religiosissimo cattolico che per convincermi a non frequentare i TdG mi diceva che Geova era soltanto un essere crudele che si era inventato la storia della religione per comandare su un gruppo di persone. E lo identificava con Russel. O un minestrone di informazioni sconclusionato, o almeno la porta aperta su una foresta fitta di dubbi, impenetrabili , sembrerebbe. Be.. (si lo so sembro anche una pecora)a me piacciono i dubbi e le sfide,ma certo l idea del creatore si salva comunque , anche gli alieni saranno pur stati formati da qualcuno..o qualcosa...Ma certo che ora non so se piangere o scoppiare a ridere.O la fantasia non ha limiti..o l umanità deve pensare ad una riscossa nei confronti di questi "alieni" criminali,che fanno uccidere persone e bambini per annusare il fumo per calmarsi. Almeno noi per le turbe comportamentali dovute a varie patologie neurologiche usiamo più semplicemente il seroquel, o similari. Questi personaggi se sono ancora tra di noi devono essere eliminati dalla faccia della terra. Se siamo soltanto un loro esperimento genetico , è giunto il momento di ribellarci. Sono mostruosi. Siamo loro vittime.come Ulisse e i compagni con Polifemo...Ma quanto sono affascinanti i dubbi!!!

      Elimina
    5. SIGNORI !!! QUALCUNO MENTE CON LE TRADUZIONI...a proposito dei sacrifici dei bambini ....nella bibbia che usa biglino di famiglia cristiana ezechiele 20 : 25 dice : io stesso ( yhwh ) diedi loro decreti non buoni e leggi che non danno la vita e li contaminai con le loro offerte facendo passare per il fuoco ogni primogenito .............io ho la bibbia delle edizioni paoline e dice in questa tradizione :E dovetti giungere al punto di dare ad essi statuti nocivi e leggi per cui non potevano vivere . e li resi immondi , con le loro stesse oblazioni , facendo si che sacrificassero , tutti i primogeniti , per punirli , affinchè conoscessero che io sono il signore ....notate la nota in calce TEOLOGA sotto che spiega : ..Vuol dire che li abbandonai ai loro capricci , permisi che cadessero nel idolatria , da cui ebbero i feroci precetti di bruciare i figliuoli . Veniamo alla traduzione del nuovo mondo dice: ezecchiele 20 :25 ..E io stesso lasciai che avessero regolamenti che non erano buoni e decisioni giudiziarie mediante cui non avrebbero potuto continuare a vivere.. 26. E lasciavo che si contaminassero con i loro doni quando facevano passare attraverso il fuoco ogni bambino.......AVETE CAPITO ??? le prime 2 traduzioni bibliche scrivono LETTERALMENTE quello che veramente YHWH dice... però poi sotto spiegano a loro modo quello che la scrittura voleva dire ( imbrogliando ) gli danno la spiegazione teologa . La traduzione del nuovo mondo l imbroglio lo fà direttamente nella scrittura,( senza nota in calce ) deresponsabilizando YHWH nel senso che non era un suo commando diretto ..ma che LUI PERMETTEVA i sacrifici dei bambini ......ma ci rendiamo conto ??

      Elimina
    6. 2 re 17:17 e continuavano a far passare i loro figli e le loro figlie ...e si vendevano per fare ciò che è male agli occhi di Geova, per offenderlo"
      Geremia 19:5 "hanno edificato gli alti luoghi del Baal per bruciare nel fuoco i loro figli come olocausti a Baal, cosa che non avevo comandato....e che non mi era salita in cuore"
      Qui evidenza che non è Geova a comandare di sacrificare i figli, ma che lo sta permettendo.
      Nuova Riveduta:

      25 Quando avrai dei figliuoli e de' figliuoli de' tuoi figliuoli e sarete stati lungo tempo nel paese, se vi corrompete, se vi fate delle immagini scolpite, delle rappresentazioni di qualsivoglia cosa, se fate ciò ch'è male agli occhi dell'Eterno, ch'è l'Iddio vostro, per irritarlo, 26 io chiamo oggi in testimonio contro di voi il cielo e la terra, che voi ben presto perirete, scomparendo dal paese di cui andate a prender possesso di là dal Giordano. Voi non vi prolungherete i vostri giorni, ma sarete interamente distrutti. 27 E l'Eterno vi disperderà fra i popoli e non resterete più che un piccolo numero fra le nazioni dove l'Eterno vi condurrà. 28 E quivi servirete a dèi fatti da mano d'uomo, dèi di legno e di pietra, i quali non vedono, non odono, non mangiano, non fiutano. 29 Ma di là cercherai l'Eterno, il tuo Dio; e lo troverai, se lo cercherai con tutto il tuo cuore e con tutta l'anima tua. 30 Nell'angoscia tua, quando tutte queste cose ti saranno avvenute, negli ultimi tempi, tornerai all'Eterno, all'Iddio tuo, e darai ascolto alla sua voce; 31 poiché l'Eterno, l'Iddio tuo, è un Dio pietoso; egli non ti abbandonerà e non ti distruggerà; non dimenticherà il patto che giurò ai tuoi padri.


      La disobbedienza provoca la diaspora e l'abbandono a leggi "non buone" che non danno la vita = non prolungherete giorni).

      Elimina
    7. Giusto Roberto... però se ci pensi bene non sarebbe la prima volta che la Bibbia si contraddice.
      Da una parte dice di santificare la guerra, che dio è Geova degli eserciti, ed ordina di sterminare interi popoli, in un altro rotolo si dice che egli odia la violenza.

      Inoltre ti ricordo che secondo la Bibbia Dio ha fatto prendere una forma umana al suo diletto figlio perchè fosse scannato ed il suo sangue sparso.

      Per offrirlo poi a chi? A se stesso.... a pensarci a mente fredda fa rabbrividire

      Elimina
    8. Nuova riveduta ??? ..come dire , se la bibbia si contraddice ,la risistemiamo noi ...roberto ..forse non hai letto bene il mio commento e non hai capito quello che ho scritto ..rileggi bene e con calma....anzi ti invito di prenderti 2 o 3 bibbie ...in più la traduzione del nuovo mondo ...e leggiti bene ezechiele cap 20 v 25...vedrai che dopo capirai meglio.

      Elimina
    9. @ colomba
      Leggendoti mi sono rivista molto...sia a quando dici che con alcuni amici non puoi piu dire come la pensi e anche il terremoto che crea aver iniziato a leggere questo blog
      Io mi sono avvicinata per curiosita, mi chiedevo cosa potessero mai dire questi siti su internet che tanto demonizzano...gia dalle prime pagine lette mi si è aperto un mondo nuovo, e piu leggevo e piu il terremoto dentro di me aumentava...inizilmente devo ammetere un po disorientandomi( tipo la prima volta che ho letto del diluvio...ma adesso non posso pensarla diversamente) ma che adesso è meraviglioso perche nessuno qui dentro ti dira come la devi pensare, in cosa devi credere, perche e quando...questa liberta acquisita mi fa pensare che adesso posso diventare chi voglio, e non parlo di successo, ma piuttosto di persona, adesso ho la possibilita e sono tornata a credere di avere anche la capacita di diventare una persona migliore.
      Anche io sono convinta che Dio esista...e sto leggendo e vedendo cose anche molto diverse tra loro x farmi la mia idea...ringrazio di cuore chi qui interviene quotodiniame te dandomi spunti di riflessione, ponendomi dubbi e a volte scatenando piacevoli emozioni
      E grazie a john che hai dato spazio al pensiero libero

      Elimina
    10. Colomba bianca1 aprile 2017 11:40

      BRAVA RAFFA, siamo tutti con te...mi fa molto piacere sentirti e leggerti, se vuoi condividere le tue emozioni in questo percorso. Ognuno ha punti di vista diversi e aiuta gli altri ad estendere i propri. Ti auguro una serena e completa giornata.

      Elimina
    11. Gioventù Bruciata2 aprile 2017 02:51

      @ riflessivo appena hai 4 ore di tempo guardati questa di conferenza che la reputo da lezione universitaria. La presenza di Stefania Tosi e Laura Fezia ormai stanno portando a nudo sia Yhwh che la figura della madonna. Biglino poi fa una conferenza che si supera rivolgendosi addirittura verso la videocamera per dare il numero di pagina a questi teologi che evidentemente non sanno trovare i termini ebraici nei dizionari!! Parla anche di Gesù e fa un accenno sul sangue, era ora. Insomma argomenti nuovi per chi segue già da tempo le sue conferenze.
      https://www.youtube.com/watch?v=3XikujPatOA

      Elimina
    12. Grazie gioventù bruciata ...me lo sottolineo a penna ..adesso sono a corto di giga ..ma più avanti me lo vedrò tutto.........Un giorno voglio andare a vedere biglino a una sua conferenza quando si avvicinerà a dove abito , e non ce la, gli regalerò la bibbia ..traduzione del nuovo mondo.

      Elimina
    13. X roberto 62...2 re 17:17...geremia 19: 5....sono 2 scritture che stanno solo dicendo che YHWH si era offeso perchè quei sacrifici li fecero ad un altro DIO ( baal ) non tanto perchè condannò l azione stessa RICORDATI CHE è UN DIO GELOSO... ...ripeto l avvenimento di abramo e isacco ..ci dimostra che anche YHWH per mettere alla prova un suo servitore ha usato esattamente lo stesso metodo degli altri DEI ( il sacrificio umano )..........poi se prendiamo la scrittura di ezechiele 20: 25 e la leggiamo letteralmente ( senza l intervento della spiegazione teologa ) parlo delle altre traduzioni bibliche.. conferma tutto questo ,..E DOVETTI GIUNGERE AL PUNTO DI DARE STATUTI NOCIVI E LEGGI PER CUI NON POTEVANO VIVERE .questo era un commando diretto !! ......ezechiele 20:25 ..nella la Traduzione del nuovo mondo invece.. la scrittura in questo caso non segue il testo originale , ma è scritta direttamente come in realtà viene spiegata dalla teologia ..E IO STESSO LASCIAI ANCHE CHE AVESSERO REGOLAMENTI CHE NON ERANO BUONI . poi conclude con i sacrifici. ..la traduzione del nuovo mondo deresponsabizza YHWH direttamente.

      Elimina
  26. Buongiorno a tutti. Concordo pienamente con John che non sono indispensabili le religioni per trovare serenità. Forse c'è bisogno di spiritualità che si ricerca in se stessi e con l'armonia con cui ci relazioniamo con gli esseri viventi e la Natura che ci circonda. È poi il meraviglioso universo che riusciamo a scrutare. Ho letto dei libri di Margherita Hak e le sue osservazioni del Cosmo che mi hanno emozionato più della Bibbia. E come mi sono sentito piccolo e insignificante e davvero insignificanti le elucubrazioni sul dio della Bibbia,che si compiace dell'odore della carne,permaloso,bipolare,misogino e che sbircia nel buco della chiave per giudicare i comportamenti sessuali di questi microbi interspaziali. Abbiamo forse paura di sentirci soli in questo immenso Universo? Abbiamo bisogno ad ogni costo di un "papà" del genere per sentirci al sicuro pensando che prima o poi si farà vivo per tirarci fuori dalle nostre paure? Cerchiamo di vivere serenamente l'oggi...per il resto ci penseremo forse,a suo tempo..."..quando c'è Lei non ci siamo noi e quando ci siamo noi non c'è Lei"...Non torturiamo le nostre misere e brevi esistenze riempiendole di sensi di colpa,creati ad arte dalle religioni per appropriarsi delle nostre vite. Per ciò che concerne il piacere di far parte di un gruppo , sentirsi amati e accettati, necessità di ogni persona,io l'ho colmato facendo parte di gruppi di amici ed abbiamo creato:corso capire la musica,con un direttore d'orchestra che ci spiega e guida all'ascolto della Musica Classica. Poi abbiamo creato il gruppo cinema:quasi ogni domenica,alle 18 si va in sala (non del regno) a vederci un buon film che scegliamo accuratamente. Poi pizza e scambi di vedute su ciò che abbiamo visto. Che bei momenti cari amici!!!Nemmeno quando facevo discorsi alle assemblee mi regalavano momenti di serene emozioni simili...Un abbraccio a tutti.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giordano Bruno, ti ho già scritto un email all'indirizzo dato da john , ma non ho ricevuto risposta. La hai letta? Mi piacerebbe fare 2 chiacchiere con te. Buona serata

      Elimina
    2. Gioventù Bruciata29 marzo 2017 22:57

      @ Giordano Bruno sulla musica classica ti posso essere abbastanza di aiuto. Se usi fb ti posso girare la pagina che gestisco ed ascoltarti tutte le migliori musiche.

      Elimina
  27. Colomba bianca29 marzo 2017 17:04

    @giordano.. io vivo in pace nel paradiso che mi circonda, fatto da tanti gatti, cani, due figli , un marito, tante tante piante da fiore da Frutta, siepi in fiore, rose che tra un po esploderanno, ginestre, e uccellini che invadono le interiora dell immenso cipresso che sovrasta la mia visuale del cielo.(non vivo dentro un cimitero). Adoro la musica classica, i pittori fiamminghi del secolo d'oro, più di tutti gli impressionisti francesi, ma esplode il mio cuore di passione con le luci di Caravaggio..e la letteratura, mio primo infinito amore, con le passioni di Foscolo, la pietà di Manzoni, i bucolici latini con Virgilio in testa, Catullo,e il Davide di Michelangelo, Firenze la mia città (sono sempre più convinta di essere stata dante in una vita precedente). Come ti capisco....anche se il cinema lo amo poco , ma ci sono dei film che mi hanno trasportato in paradiso più delle mie piante e del mio giardino. La maternità è un concetto divino che trasporta le persone in uno stato di esistenza oltre le dimensioni umane. Ti capisco tanto, ed è per tutte queste mie passioni che non sono mai riuscita ad uniformarmi correttamente allo stile di vita dei miei amici, pur amandoli tanto, non avrei mai potuto abbandonare i miei tesori... e questo loro lo avevano capito.

    RispondiElimina
  28. Grazie Colomba Bianca. Con le tue osservazioni verso la Natura,gli Animali,l'Arte,la Musica e l'amore per essi hai sintetizzato il concetto di spiritualità che mi appartiene. E poi hai la fortuna di vivere in una meravigliosa città d'arte che adoro,dove vengo spesso per lavoro ,non a caso .(sono un mercante d'arte) Un mio consiglio:cerca amici che possono condividere con te queste passioni e hobby che possono sostituire la presunta spiritualità con quella Vera."Fatti non foste per viver come bruti,ma per perseguir virtude e conoscenza" Il Sommo Dante,che tu,conosci molto bene,ci traccia il solco del senso della vita. Non con i dogmi,direttive,disposizioni,irregimentazioni,regole manichee e farisaiche,omologazione del pensiero,si consegue questo.Intuisco in te una grande sensibilità e sicuramente saprai orientarti su dove dirigere i tuoi passi. Per il tuo mal di schiena auguri di pronta guarigione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colomba bianca29 marzo 2017 20:06

      @giordano, solo una precisazione dovuta, Firenze è la mia città nel senso che la sento mia più della mia casa, mia nel senso del possesso emotivo, mi appartiene ed io a lei. Precisazione dovuta. Buonaserata e grazie per i consigli.

      Elimina
  29. Ciao Davide non l'ho ricevuta. Rigiramela per favore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami Giordano Bruno, probabilmente gli sto girando l'email sbagliata.

      me la rimandi, compreso il nick che usi qui sul blog? Così l'associo

      Grazie

      Elimina
    2. Giordano Bruno, l'ho inviata già, chissà negli spam sia finita.

      Elimina
  30. Doubty75:
    Non sono una sorella, studio da anni ,a più riprese, ma sono perplessa su restrizioni che la Società / Geova impone.
    Volevo chiedere se voi credete ancora in Dio, in un Creatore che ha cura di voi, che dopo la morte ci potrà riportare in vita ,nonostante la vs chiara posizione di critica nei cfr della Società WT.
    grazie a chi vorrà rispondermi
    Doubty75

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Doubty... ricorda che le imposizioni e le dottrine sono sempre state create ed impartite da uomini. Non abbiamo evidenze alternative, e se ti prenderai il tempo di leggere molti degli articoli del blog potrai riflettere liberamente su molti aspetti trattati.

      Detto questo, molti conservano la fede in Dio, anche se in questo percorso di"risveglio" hanno prima dovuto sradicare tutti i condizionamenti che con gli anni si erano fatti strada nella loro mente...

      Elimina
    2. Ciao Doubty75. Se studi da anni - ne ho conosciuti parecchi nella tua situazione, e in rarissimi casi sono arrivati al battesimo - significa che non sei convinta e hai dei dubbi.
      I dubbi molti di noi li hanno avuti dopo 20-30-40 anni, per svariati motivi, principalmente per aver avuto l'impressione (confermatosi) di essere stati presi in giro.
      Qui c'è di tutto. Personalmente non credo più che la ricerca di un dio fosse fondamentale, e la vita va vissuta per quella che è, e non per soddisfare l'Ego di personaggi veri o presunti.
      Ti leggeremo con piacere.
      Con affetto.

      Elimina
    3. Colomba bianca31 marzo 2017 07:35

      Buongiorno Doubty 75, benvenuta. Io sono nelle tue stesse condizioni, questi "ragazzi e ragazze"che scrivono in questo blog, io me li sento accanto nel frastuono delle nefandezze che stanno uscendo sui testimoni di geova o almeno sulla loro organizzazione. Per me , personalmente, sono un grande aiuto sia per capire meglio sia per sorreggermi dai capogiri che mi assalgono ad ogni scoperta. Anche io ho studiato tanti anni a più riprese, frequentato anche congressi e il resto. Ma non riesco ad eliminare dio dal mio cuore. E neanche la fiducia in un mondo migliore. Capisco che possa essere messo in dubbio, ma credo che ognuno di noi abbia un cervello e un anima per sentire e pensare in maniera individuale. I loro dubbi mi aiutano a riflettere, mi sembra di ampliare le potenzialità del mie riflessioni, allargare le mie vedute. I loro cuori mi sembrano dolci, con loro sto bene. Ma dio è sempre dentro di me. Sai perché? perché ho dei figli che che vorrei continuare ad amare in eterno, e ho degli amici carissimi che si sono addormentati nella morte con questa speranza ed io ho promesso loro che ci saremmo rivisti "domani". Io amo dio , perché mi ha scritto, fatto vedere con gli occhi della anima, "anima che i TdG nei loro studi mi dicevano non esistere, con quegli occhi interiori che solo noi conosciamo e vediamo, il futuro eterno che ci aspetta. Ogni persona o animale che mi ritrovo ad amare, anche la mia cagnolina che si è spenta tra le mie braccia, io la vedo con me in una dimensione dove la morte e la sofferenza non ci saranno più. Per me non è pia illusione, per me è una certezza come il fatto che ora sono qui a scriverti. Ti leggerò con grande piacere. Un abbraccio.

      Elimina
    4. "nel frastuono delle nefandezze che stanno uscendo sui testimoni di geova"

      più che le cose che leggiamo, sono le migliaia di esperienze personali che portiamo individualmente sul blog, nonchè la sofferenza di situazioni spiacevoli che abbiamo vissuto nell'organizzazione, che evidenzia il raggiro di cui siamo stati oggetto.
      Se per assurdo, oggi esistesse una comunità religiosa approvata interamente da Dio (e dico per assurdo!!) i TdG sarebbero comunque moooolto lontani da quell'ipotetico standard...

      Elimina
    5. Colomba bianca31 marzo 2017 07:58

      Questo intendo per frastuono, e per chi come me che non lo ha vissuto di persona e neanche mai conosciuto, i vostri racconti rimbombano dentro la testa e nel cuore e fanno molto male. Ma mi aiutano, quindi grazie, Forse mi ero spiegata male prima.

      Elimina
    6. Si Colomba, non era per correggere te che ho commentato, ma per far capire ai lettori che qui non andiamo dietro a chiacchiere o pettegolezzi non dimostrati.
      Prima di scrivere nel blog, gli orrori li ho visti e vissuti personalmente. Perchè tra i lettori c'è sempre chi punta il dito dicendo che ci attacchiamo a frivolezze e casi isolati tipo uno su un milione.

      Non è così. Le nefandezze si sono accumulate fino al cielo. E non è "l'imperfezione", come ci hanno inculcato per anni. E' che proprio tra il creatore e l'organizzazione non c'è neppure un granello di sabbia in comune !!

      Elimina
    7. Quello che ce di buono tra i TDG è frutto della buona volontà come da tante parti ....una scrittura che mi è sempre piaciuta e che mi sta da sempre molto a cuore, è Luca Cap 2 v 14.

      Elimina
  31. "Pelle per pelle,l'uomo darà tutto ciò che ha per la sua anima ".
    "e di nuovo il diavolo lo condusse con sé su un monte insolitamente alto e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria,ti darò tutte queste cose se ti prosti e mi fai un atto di adorazione ".
    Molti pensano che non esiste Dio e neppure il diavolo.
    certo nel racconto Giobbe non si rendeva conto di quanto gli stava succedendo.Della discussione iniziale probabilmente non ha mai saputo.
    Giobbe 40:2"ci deve essere alcuna contesa di uno che trova da ridire con l'onnipotente"?.
    Pensare che sia colpa di Geova riguardo a tutte le cose descritte nella Bibbia è riduttivo.
    Primo perché probabilmente la legge mosaica era così severa perché Dio conosceva bene l'indole del popolo ebraico,incline alla disobbedienza.secondo satana prendeva particolarmente di mira gli ebrei a causa della contesa.terzo "lo scettro non sara' tolto da Giuda,ne il bastone del comando tra i suoi piedi,finché verrà colui al quale esso appartiene".
    Questi versetti indicano che Geova non poteva rigettare Israele a causa della promessa riguardante Gesù.
    Isaia 1:14~17:"le vostre lune nuove e i vostri periodi estivi la mia anima li ha odiati...quantunque facciate molte preghiere non ascolto...lavateli, purificatevi togliete la malizia dalle vostre azioni dinanzi a me. .imparate a fare il bene,ricercate la giustizia,rendete giudizio all'orfano di padre,perorate la causa della vedova"
    Non sorprende che prima del messia fu suscitato un profeta"in quei Giorni Giovanni il Battista venne a predicare nel deserto della giudea dicendo:pentitevi perché il regno dei cieli si è avvicinato"Matteo 2:1~8.
    Questo viene ribadito in atti 3:19
    "pentitevi e convertitevi perché vengano dalla persona di Geova stagioni di ristoro" e in rivelazione 14:6"temete Dio e dategli gloria perché l'ora del suo giudizio è arrivata".
    quindi in conclusione mi sembra che un filo conduttore ci sia,e anche un perché avvengono tante ingiustizie nel mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RoBerto 62, con te è una battaglia persa.
      Un anno fa ti dissi che tiravi fuori dal cilindro le parole a casaccio come il prestigiatore fa con il coniglio.
      Le cose non sono cambiate. Un po' hai aperto gli occhi e non difendi più a spada tratta la WTS come facevi prima, ma credo che sia arrivato il momento di aprirli definitivamente e affrontare con coraggio la vera "verità", quella scomoda che non intendi accettare per non passare da piccione.
      Ma non preoccuparti: ci siamo passati tutti. Coraggio...

      Elimina
    2. Siamo partiti da una cosa in comune (essere testimoni di Geova),ma non dobbiamo necessariamente arrivare allo stesso lido.
      Se metti due bottiglie nel mare vicino approderanno in posti diversi....

      Elimina
    3. RoBerto 62, il problema non è raggiungere lidi diversi ma tu sei incappato nella risacca in cui la bottiglia fa avanti e indietro senza spostarsi di un metro. Con i tuoi ragionamenti sostieni la TNM dei tdg e il momento dopo ne contesti l'efficacia accettandone però le spiegazioni...

      Elimina
    4. Non riesco a capire Roby62 come fai ad accettare ancora l'assurdità della contesa, dove a chi accusa viene addirittura consegnato l'intero mondo e la sua gloria (Luca 4:6) Offrirlo poi al figlio di Dio (benchè uomo) sarebbe come offrire un posto da cassiere al proprietario di un supermarket. Accetta il fatto che è un racconto ebraico romanzato, se ci fai caso tutte le profezie che si sarebbero adempiute in Gesù, oltre a quei pochi anni della sua vita terrena furono circoscritte in quelle poche città, dopo di ciò non è cambiato assolutamente nulla per l'umanità. Perchè è un romanzo locale.

      Elimina
    5. Ma poi il tra il DIO del AT, e sto satana raccontato come ce lo raccontano le religioni ...che differenza ce ?

      Elimina
    6. Gioventù Bruciata2 aprile 2017 13:55

      Non ho più paura di Satana

      Elimina
    7. Roberto fammi capire un po... In pratica il debitore non mi puo' pagare il debito, (tra l'altro un debito che applico io) allora che faccio? Mi invento una una soluzione che mi appaga per una condanna che mi sono inventato io, e che faccio, decido di sacrificare una vita, la vita per cui e' ritenuta sacra da lui stesso, e va rispettata, ma non solo decido che il sangue deve scorrere, per essere appagato, per di piu' lo faccio pagare a mio figlio, e attento un debito che mi sono inventato io e che e verso me stesso!!! In pratica lo sacrifico a me stesso!! ma ti rendi conto? Mi fa solo rabbrividire che qualcuno lo chiami atto d'amore di dio verso l'uomo!! Un dio onnipotente completo neccesita di queste cose per donare la vita e il perdono?

      Comunque questo conferma che dio accetta il sacrificio umano per fare espiare le colpe, piu' chiaro di cosi'!!

      Elimina
    8. io ho un mio parere personale sul sacrificio di Gesù ..ed è quello scritto in giovanni cap 18 : 37...questo è il vero sacrificio, dare al umanità un ulteriore conoscenza....lasciamo perdere tutto il resto ...ultimo adamo ..bilancia , peccati , riscatto del peccato con la morte, debito ..ecc...il cattolicesimo sarà stato inquinato dal paganesimo ..ma i vangeli se li si analizzano bene uno ad uno , non sono da meno.

      Elimina
  32. A Davide Gioia: hai ricevuto la mia mail?
    Fammi sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavo guardando un video di biglino dove traduce il termine Kavod : il dottor jeff benner fondatore del centro studi del antico ebraico : dice che il termine Kavod significa armamenti da battaglia ...infatti se andate in internet ..in Kavod custom.com - you tube...vedete cosa esce.

      Elimina
    2. La scelta del logo può essere una coincidenza, trovo molto più interessante la stele di Mesha, non so se è mai stata citata sul blog:
      https://maurobiglino.it/2013/10/yahweh-e-kemosh/
      http://www.gliscritti.it/lbibbia/giordania/schede/089.htm

      Elimina
    3. Ma il termine Kavod in ebraico antico significa : armamento da battaglia ...ricordiamoci ..che Geova viene chiamato l iddio degli eserciti..un guerra fondaio , un conquistatore , su quel signore assetato di sangue su quei passi antichi, si sono combattute guerre , conquistati territori , sterminati popoli.. ....perfino i marins lodano il suo nome in una loro canzone....se esiste un DIO UNIVERSALE.. biglino paradossalmente gli ridà dignità e rispetto e onore , quelle qualità che sicuramente l AT gli ha tolto, visto che quel testo con il vero DIO non ha nulla a che fare....ANZI !! io li definirei dei veri riti satanici.

      Elimina
    4. Se come dici, riflessivo, immaginiamo questo elohim combattente, troviamo un aspetto cruciale dei sistemi bellici che è la comunicazione, cioè la RADIO, oggi abbiamo il satellite SICRAL2, ai tempi di Mosè c'era questo: Numeri 7:89
      "Ora, ogni volta che Mosè entrava nella tenda di adunanza per parlare con lui, udiva quindi la voce che conversava con lui di sopra il coperchio che era sull’arca della testimonianza, di fra i due cherubini; e gli parlava."


      Elimina
    5. Ho scoperto per caso un versetto in Geremia dove YHWH usa il termine -alzandomi di buon’ora- come fosse un normale uomo in carne ed ossa che ha bisogno di dormire, e alla fine ne ho trovati 10.
      Geremia 7:13,25
      Geremia 11:7
      Geremia 25:4
      Geremia 26:5
      Geremia 29:19
      Geremia 32:33
      Geremia 35:14,15
      Geremia 44:4

      Elimina
    6. Ma uno che si calma sentendo l odore del grasso della carne che brucia ..ti sembra un DIO normale ?,,,mi viene proprio da dire ...ma per l amor di DIO !!

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.