Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 10 ottobre 2016

Sospesi tra paradiso ed inferno...



Il paradiso e l'inferno a pochi passi l'uno dall'altro.


E' da quando abbiamo iniziato a leggere la Bibbia con i Testimoni di Geova (alcuni di noi quindi, da quando sono nati) che cerchiamo di dare una risposta sensata a tutto questo. A dire il vero ogni essere umano, di qualsiasi religione, si pone da tempo le stesse domande. 

Si viene al mondo "per caso", e non sappiamo perchè ad alcuni è toccato nascere, ad esempio, in Siria, e ad altri in un paese diverso. Piccole differenze di chilometri, ma destini enormemente diversi. Alcuni bambini nascono in famiglie benestanti e (denaro a parte) anche unite negli affetti, attorniati da nonni, zii e parenti premurosi. Crescono dedicandosi agli studi che più li attraggono, e si creano un'esistenza priva di grandi sofferenze..




Altri crescono in condizioni igieniche precarie, e magari anche in famiglie sbandate, in paesi sbandati, e forse fanno una tristissima e prematura fine come i piccoli che vedete in foto, stroncati dalle bombe al gas nervino...

In mezzo c'è tutto un universo di situazioni: si può nascere poveri, ma uniti nell'amore familiare, o anche ricchissimi, ma divisi negli affetti, e con eventi tragici in famiglia.

Ho però volutamente iniziato con l'esporre situazioni di vita diametralmente opposte, a simboleggiare quante enormi differenze esistono tra l'esistenza  "migliore" (ricchezza, salute, affetti) e quella peggiore (malattia, povertà, assenza di affetti familiari e magari un'atroce morte prematura).

Per anni abbiamo insegnato alle persone che il "male" ha avuto origine con Satana, che viviamo in un'epoca in cui si deve risolvere una "contesa universale", e che presto il creatore ripristinerà il "paradiso perduto" a favore dei suoi leali.

Anche noi, tuttavia, abbiamo sempre immaginato che nella maggior parte dei casi, la ricchezza fosse un'esclusiva degli avidi e "cattivi", e la povertà spesso una conseguenza di chi non si sottomette alla "giustizia di Dio" (forse perchè fuma, gioca d'azzardo, ha una vita dissoluta, in poche parole non "serve Dio").
Eccezione diametralmente opposta che "conferma la regola", invece, il testimone di Geova ricco (benestante perchè mette il regno di Dio al primo posto e Geova lo benedice!) ed il Testimone di Geova povero (perchè Satana lo sta provando, o perchè ha un peccato nascosto e non viene benedetto, o perchè Geova lo ama e sta "raffinando" la sua perseveranza!).

Inoltre, per chi NON è un Testimone di Geova, i suoi errori vengono presi ad esempio come frutto di malvagità e del non ascoltare il messaggio del regno, mentre gli errori del Testimone di Geova (specie se "anziano" e con speciali privilegi di servizio) sono frutto dell'imperfezione, per cui occorre che Geova lo disciplini "amorevolmente".
La disciplina "amorevole" invece non è per le "persone del mondo" che verranno distrutte (anche con atroci sofferenze) il giorno in cui Dio giudicherà il genere umano.

Il loro peccato più grande? Non usare il nome divino, usare il proprio tempo per migliorare questa società che dovrà comunque essere distrutta, e - COSA PRINCIPALE - non dedicarsi ad un'organizzazione, e non distribuire nella propria città riviste e volantini che da oltre 115 anni annunciano un giudizio ed una distruzione "divina" che però, passano le generazioni, non arriva mai!

Ora, guardando i corpi straziati di quei poveri bambini nell'immagine sopra, il Testimone di Geova "medio" si rallegrerà per loro,  perchè (alcuni sono soliti dire) è meglio morire prima di Armaghedon, piuttosto che essere distrutti da Geova. Il TdG "medio" sta quindi implicitamente pensando che se il giudizio di Dio fosse arrivato oggi, quei poveri bambini NON Testimoni di Geova, avrebbero fatto una fine uguale, se non peggiore, per mano di Geova stesso!

Il fatto stesso di pensare di meritare di sopravvivere (per grazia divina!) a questa società corrotta, solo perchè si seguono le istruzioni di un manipolo di uomini che ti fa credere che girare per le strade del tuo quartiere con delle riviste in mano ti fa schierare automaticamente dalla parte di Dio, è palesemente assurdo.

E se qualcuno volesse ricordarmi che ci siamo dedicati a Dio, non ad un'opera o ad una organizzazione, rispondo: "come mai se smetti di frequentare le adunanze e di andare in servizio, arrivano gli "anziani" avvertendoti "che ti stai allontanando da Geova"?

Allora è vero, che mi ero dedicato ad un'opera e ad una organizzazione! La meno "cristiana" di tutte, a pensarci bene. Perchè se nel resto della pur corrotta cristianità, si viene spesso incoraggiati a praticare il volontariato sociale ed umanitario, la "nostra" organizzazione ribadisce da decenni che le opere umanitarie non sono la priorità, visto che tanto le persone del mondo verranno distrutte ad Armaghedon!

Checchè ne dica mister 007 e compagnia bella, se esiste una "verità scritturale" (SE, ribadisco SE
i Testimoni di Geova sono gli esempi più lontani da quanto esposto nella parabola del "buon samaritano". Potete leggerne un esempio in questo articolo postato mesi fa!

Le spiegazioni dei TdG sul perchè qualcuno, in attesa del regno di Dio, debba passare una vita di stenti, mentre altri una vita tutto sommato piacevole, non sono oltretutto soddisfacenti. Viene sempre e solo tirata in ballo la scrittura di Ecclesiaste 9:11 che parla dell'"avvenimento imprevisto", quindi del... caso.

Così la prossima persona che chiederà ad un proclamatore  perchè una brutta malattia si è portata via il suo piccolo bambino, egli potrà rispondere che ciò è accaduto "per caso" e di questo l'onnipotente non ha colpe. Ed è sempre colpa "del caso", se nell'attesa di Armaghedon, alcuni possono godersi la vita tranquillamente, mentre altri,  a pochi chilometri di distanza, vedono la propria esistenza segnata come un vero e proprio inferno.

Poi, perdonatemi, come fa un "pioniere" a sostenere che il lavoro part time che ha trovato è una benedizione donata da Geova, quando  lo stesso Geova che aiuta a trovare un lavoro non è in grado di provvedere protezione ai suoi testimoni in caso di calamità naturali? Controsenso evidente!

Ora non è mia intenzione mettermi al posto del Creatore e quindi dare una risposta a queste dolorose domande, ma sicuramente non mi ergerò mai più su un piedistallo, come fanno i proclamatori del regno, a dare risposte fallaci, confuse e senza senso a coloro che si pongono domande sul perchè delle cose. L'unica risposta "cristiana" che possiamo dare non sono le elucubrazioni mentali di uomini anziani ed ottusi, ma l'esempio.
Sarà la coscienza personale di ognuno di noi a guidarci ed a dirci come agire per bene nostro e altrui.

Ma senz'altro, la giusta coscienza ci impedirà di emettere giudizi e sentenze "in nome di Dio".  Ci impedirà altresì di aiutare altri solo "perchè l'opera più urgente è un'altra!"
Ci impedirà di divenire fanatici e presuntuosi giudicando il prossimo e pensando di essere i soli a meritare il favore di Dio!






* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?



oppure:








69 commenti:

  1. Ogni tanto è anche opportuno fermarsi a riflettere sulla spiegazione che diamo (o abbiamo dato) ad altri sul perchè esiste il "male", e del ruolo che pensiamo di avere come "cristiani" nel mondo d'oggi

    RispondiElimina
  2. È vero quando servivo la società dei tdg,ragionavo in questa maniera, che presuntuosa,e malvagia..ORA CHE NON NE FACCIO PIÙ PARTE mi rendo conto lo schiffo di persona che sono stata...mi VERGOGNO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah...cara nikita, noi eravamo le persone che siamo adesso...solo che qualcuno ha approfittato della nostra voglia di essere utili al prossomo...ovviamente abbiamo fatto cose di cui adesso ci capita di vergognarci e di chiederci come abbiamo potuto, ma non eravamo noi i malvagi, come non lo sono migliaia di fratelli ancora ipnotizzati...

      Elimina
    2. Sinceramente, purtroppo anch'io ero solito dare certi tipi di risposte, che devo essere sincero (e per questo mi odio) non credevo neanch'io.
      Fratelli disperati perché non trovavano lavoro, sorelle o fratelli disperati perché non trovavano un coniuge, e tanti altri problemi, la risposta? Impegnati di più nel servizio, studia di più, prega di più...vedrai che Geova ti benedirà.
      Chissà quante me ne avranno dette dietro ...e avranno fatto bene. Buttare questo fumo negli occhi è devastante per l'equilibrio emotivo di una persona. Più approfondiamo argomenti del genere, più mi rendo conto che niente ha un senso in seno ai tdg.
      Penso a quei testimoni detenuti in eritrea da non so quanti anni perché hanno rifiutato il servizio militare...come si può parlare di approvazione di Geova in questi casi? Quella gente sta soffrendo per niente, illusi da una benedizione, una benedizione a forma di cella 4x4.
      Come può Geova benedire qualcuno che fa il pioniere e allo stesso tempo lasciare che un bambino figlio di testimoni venga abusato sessualmente?
      Come può benedire Geova un anziano che lavora in nero e paga in nero per scelta, facendolo salire su ogni podio possibile con grossi incarichi, e poi lasciare che nella sua stessa congregazione una donna venga picchiata dal marito RISPETTATO in congregazione?
      Come può Geova benedire un anziano che per oltre 10 anni ha avuto una reazione extra coniugale con una sorella sposata della sua congregazione, e poi lasciare che una sorella anziana non abbia nessuno che si prenda cura di lei dopo una vita di SACRIFICI per lui?
      So che ognuno di voi potrebbe fare un miliardo di esempi...ed è questo il problema...noi ci siamo svegliati....abbiamo l'amaro in bocca...ma tutti gli altri?
      State servendo un dio che fa i capricci, un dio che benedice a random, e spesso i benedetti sono quelli che davvero non meriterebbero nessuna benedizione.
      Se solo potessi, andrei a chiedere scusa ad uno ad uno a tutti quelli a cui ho dato risposte senza senso e piene di ipocrisia...

      Elimina
    3. Caro Saulo come hai detto tu, sono solo alcuni esempi perchè se li facevi tutti rischiavi di uscire dallo schermo..........ma mi faccio un domandone , ma il CD se li pone queste riflessioni ? perchè se è veramente consapevole di tutto questo ...allora sono una banda di delinquenti spirituali e di una ipocrisia sfacciata.

      Elimina
    4. Ma siete sicuri che se c'è un Dio sia una persona come ce lo hanno descritto? Certo è rassicurante pensare che in questa sorta di abbandono cosmico c'è un papà che correrà in nostro aiuto sollevando l'umanità da tutti i problemi. Poi se toglierà malattie e morte e ci farà avere una villetta a testa con giardino e pomodorino,come si vedono sulle riviste T.G. abbiamo il dio migliore che si possa desiderare...E se questo dio fosse solo una grande energia che governa l'universo,che dal caos cerca di ristabilire l'ordine,che in queste innumerevoli esplosioni atomiche produce i mattoni fondamentali di tutte le forme di vita,sarebbe inconcepibile tutto ciò? Direste e che speranza abbiamo? Semplicemente non lo sappiamo...il grande mistero della vita e della morte. Tutto si trasforma e si rigenera in natura...chissà. Se vi fa star bene credere al dio papà che tutto vede e provvede vabbuo'..basta che funzioni diceva W.Allen

      Elimina
    5. Giordano, io + che dio, penso che vi sia solo un creatore della razza umana. Niente eterno, niente onnipotente ma solo un creatore. Ma pure questa idea, lascia il tempo che trova. Propendo + che nello sconfinato universo siamo soli, forse ..., m troppo lontani x salutarci e conoscerci. Dici bene, milioni e milioni di anni del'universo, nascita e morte di stelle, come penso della vita, nell'universo. Ci si da molta importanza ma la comparsa dell'uomo equivale a gli ultimi minuti in una settimana cosmica. Praticamente nulla. E ci si arrovella sull'idea che un dio giri e pensi solo a noi (crei la terra e cammini per essa, da Genesi) e gli assorbiamo tutto il tempo, tant'è che fa riunioni con angeli è stabilisce un governo futuro a cui al suo cospetto ne andrà pure una piccola parte dell'umanità. Come puerile l'essere umano che crea queste storie.
      E' tanto bella la verità! SOLI NELL'UNIVERSO :)

      Elimina
    6. che Dio sia una persona chevive da qualche parte e lancia strali o benedizioni, mi domando come ho fatto a crederci, ora mi rendo ben conto di quanto sia ridicola.
      Che esista una Forza creatrice bisogna crederci per forza, visto che siamo qui-
      Come interagire, è un discorso più complicato; personalmente credo che si debba assecodare l'andamento generale dell'Universo, volto al bene e allq crescita evolutiva di ogni creatura.
      Di più ...nin zo.

      Elimina
    7. La debolezza umana partorisce palliativi, crea illusorie speranze, la paura, il timore, l'impotenza difronte all'immenso, il sentirsi un nulla, impotente, il viaggiare nell'ignoto, in pratica la consapevolezza di essere zero, tutto cio' porta l'uomo a creare una speranza. Un suo dio, un qualcosa molto simile a se stesso ma con attributi di onnipotenza, per colmare il vuoto dell'uomo. Provate a fare confronti con tutti gli dei di tutte le civilta' passate e presenti, hanno un comune denominatore, dove non hai una risposta, dove hai un limite ecc.. lui e' li, si li pronto a dare la soluzione!!
      Personalmente sono convinto che il cosmo stesso sia il creatore, e che abbia una sua intelligenza di cui noi stessi ne facciamo parte, ma non facciamo l'errore di pensare che l'intelligenza sia solo quella a a noi familiare, basata sulle nostre capacita intellettive, ossia non pensiamo a una mente, mente superiore ma sempre a nostra immagine e somiglianza, perche' questo e' l'errore che hanno fatto tutte le religioni e gli uomini del passato. Si sa che la mente umana non puo dare forma a un qualcosa che non ha mai visto, ma tutto cio' che riesce a proiettare nella sua immaginazione e' un collage di cose a lui conosciute o viste, certo con esse si puo dare forma a tante cose, prendendo pezzi da ciascun di esse, ma il succo e che essa e' stata creata con tali elementi. Provate a creare con la vostra immaginazione un qualcosa che non avete mai visto, be vi sfido a farlo!! Ora la mia domanda e': dio non e forse frutto di questi elementi, cosa ha di diverso?

      Elimina
    8. Sicuramente il Dio creatore che ci ha creati e se questo creatore è YHWH del VT ..lui stesso è lontano da quel DIO universale, e lo starebbe ancora cercando tanto quanto noi.

      Elimina
    9. Cari amici,io per 30 anni ho creduto ciecamente a questo dio"umano"e vi assicuro che questa rassicurazione mentale l'ho pagata a caro prezzo in una sorta di gabbia mentale dove confinavo ogni sorta di dubbio ,repressione, castrazione del mio animo. Ci spiegavano che era per il nostro bene e cercavo di convincermene insegnandolo ad altri per 15 anni come anziano anche a vasti uditori come assemblee di distretto. Al di là di "orgasmi" da podio che mi procurava divenendo una sorta di oracolo di Delfi, sentivo questa cappa soffocante e restrittiva in questa forma di irreggimentazione mentale. Oggi che sono 15 anni che sono inattivo ho lasciato viaggiare liberamente la mia testa e con tutte le incertezze e i dubbi che si possono avere,io vivo molto meglio di prima. Anzi mi spaventano tutti coloro che hanno una risposta definitiva su tutto..Come diceva un filosofo:"i dubbi ci uniscono..le certezze ci dividono".

      Elimina
    10. che poi diciamola tutta! Un dio onnipotente che fa tutto lo sconfinato universo fa la splendida dimora x l'uomo, e dopo chela creato il settimo giorno va a riposarsi ...
      La terra un punti dentro un puntino dentro un altro puntino. Praticamente al confronto dell'universo la terra è un granello su una spiaggia sconfinata!
      e nel farla si dovette pure riposare. "come umano lei" direbbe Fantozzi

      Elimina
    11. Giordano Riflex Navigatore Fabry sospendiamo le ipotesi teologiche, magari le riprendiamo sull'altro blog...

      Grazie

      Benvenuta Girasole

      Elimina
    12. Vorrei rendere omaggio a un grande personaggio che ci ha lasciato:Dario Fo'. Le testimonianze dicono che se ne è andato cantando sino a poco prima della sua dipartita. Come vedete anche senza credere in un dio si può morire serenamente.

      Elimina
  3. Totalmente indottrinati, non capiscono neanche che diavolo di risposte atroci e senza senso danno (davamo).
    Lo stesso dio che non interviene a salvare bambini, lo stesso dio che porterebbe i suoi "servitori" ad affermare che le opere di carità non hanno la priorità perchè questo mondo non può essere salvato (invece distribuendo volantini si), poi invece interverrebbe a far trovare lavoro part-time a gente con il sederino pieno che lo lascia per passeggiare tutto il giorno a suonare citofoni di case vuote, interverrebbe usando un uragano per fornire la sabbia per i lavori di costruzione di una sala (uragano che altrove ha fatto danni e vittime ovviamente)... e non c'è bisogno che continuo.
    Bisogna fare pace con il proprio cervello: o dio interviene sempre o non interviene mai. Se interviene a singhiozzo... beh, lasciamo perdere che è meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi abbiamo osato adottare un minore straniero. Non ti dico cosa hanno detto i cari fratelli per la nostra scelta. ne dico una per tutte " a che cosa e servito, tanto non si risolve il problema dei bambini negli orfanotrofi". E stata la cosa piu agghiacciante che abbia mai sentito. Ora... visto che non serve a niente, ci vai tu in un orfanotrofio e poi vediamo se davvero e inutile avere una famiglia che ti segue e ti protegge.prova ad andare in un orfanotrofio a dire di aspettare che il regno di dio risolve tutto. Oltre a questo abbiamo dovuto subire in un discorso pubblico la meschinitò di sentire che impegnarsi in opere "caritatevoli" non serve visto che Geova non benedice tali opere e che l'unisca vera soluzione e il regno di dio. posto che noi l abbiamo fatto solo ed unicamente perchè volevamo dare un futuro a qualcuno sfortunato oltre che per un nostro bisogno genitoriale. Eravamo preparati alle critiche ma non alle cattiverie gratuite. quello che abbiamo fatto per loro e stato tempo perso ed energie che potevamo impiegare per la predicazione. Ma non importa, in coscienza non ho niente da rimproverarmi. REVOX80

      Elimina
    2. ti capisco Anonimo...a noi è successo più o meno lo stesso per aver cercato di difendere un bambino da una famiglia abusante...un anziano che ha detto che "in certi casi perfino la morte è una liberazione"...così se il piccolo fosse morto sarebbe stato meglio...e ancora oggi qualcuno ha lo sporco coraggio di usare questo episodio per farci del male con parole malvage...
      quando fui invitata a diventare presidente di un'associazione antipedofilia, scoppiò l'inferno...perfino lettere dalla betel per scoraggiarmi...presi la decisione che mi dettava la mia coscienza naturalmente, ma ci fu un'ostilità, che dura ancora oggi, dopo anni che non frequento le adunanze.
      Perfino da parte di qualche fine penna di altri blog...

      Elimina
    3. per 25 anni mi sono indignato quando sentivo comici o personaggi pubblici (o ex) definire i TdG "cattivi".
      Oggi che ho aperto gli occhi capisco il perchè, ma capisco anche che questa "cattiveria" arriva instillata dall'alto, dove un Corpo Direttivo appare come i papi (ed i farisei), bello di fuori ma "sporco" dentro.

      E capisco anche l'indignazione di qualche fratello o sorella che leggerà questa mia frase... è impossibile capire tutto ciò se non si osserva il tutto con una mente libera da anni di indottrinamento.

      Si fa fatica a capire che tipo di "mostri" si era diventati.

      Questo ovviamente non vale per tutti i TdG, ma solo per quelli che assimilano il "veleno nascosto" che goccia a goccia arriva "dall'alto" insieme a tante dichiarate buone intenzioni, messaggi di amore, di altruismo, di speranza nel paradiso.
      Il tutto appare come quei bellissimi fiori, pieni di coloro sgargianti, il cui stelo contiene invisibili "spine" velenose... veramente deprimente !

      Elimina
    4. Ma meglio del CD a rappresentare l angelo di luce, chi ci potrebbe essere ?....voto 10 e lode.

      Elimina
    5. Anonimo hai adottato un minore? che bel gesto di amore. bravissimi. . Chi vi ha detto quelle parole è una persona povera, misera, arida di sentimenti.
      Chi vi giudica negativamente non ha nemmeno letto la bibbia e quello che Cristo e Dio hanno insegnato :

      Giacomo 1:27 "La forma di adorazione che è pura e incontaminata dal punto di vista del nostro Dio e Padre è questa: aver cura degli orfani e delle vedove nella loro tribolazione, e mantenersi senza macchia dal mondo."

      Proverbi 3:27-28 "27 Non trattenere il bene da quelli cui è dovuto, quando è in potere della tua mano far[lo]. 28 Non dire al tuo prossimo: “Va, e torna e domani darò”, quando c’è qualcosa presso di te.

      Romani 12: 8 "6 Siccome abbiamo dunque doni diversi secondo l’immeritata benignità dataci, se profezia, [profetizziamo] secondo la fede impartita[ci]; 7 se ministero, [dedichiamoci] a questo ministero; chi insegna, [si dedichi] al suo insegnamento; 8 chi esorta, [si dedichi] alla sua esortazione; CHI DISTRIBUISCE, [lo faccia] CON LIBERALITA'; chi presiede, [lo faccia] con reale premura; chi MOSTRA MISERICORDIA, [lo faccia] con allegrezza.

      - Deuteronomio 15:11 . Poiché qualche povero non mancherà mai in mezzo al paese. Per questo ti comando, dicendo: ‘Devi aprire generosamente la tua mano al tuo fratello afflitto e povero nel tuo paese’.

      - Proverbi 11:25 : L’anima generosa sarà essa stessa resa grassa, e chi innaffia liberalmente [altri] sarà anche lui liberalmente innaffiato.

      Elimina
    6. Se solo ne farebbero tesoro di queste preziose veritá,quelli che pascono il gregge!

      Elimina
    7. ci dimentichiamo che noi dentro frequentavamo la scuola di marketing! Cosa dire e non dire, come sorvolare su domande scomode, e vendere bene il messaggio. In fondo vendere un sogno, non è poi così diverso da vendere un profumo che ti promette che ti farà stare bene con te e con gli altri. Inculcare che il creatore a bisogno di te dei tuoi sforzi e soprattutto del tuo denaro. E questo effetto placeboinizialmente funziona,poi x fortuna il cervello riprende le redini con la logica. Alcuni allocchi il cervello lo hanno ridotto in pappa, e per loro non c'è + speranza!

      Elimina
  4. Bellissimo post! L'ho letto ma lo rileggeró ancora per quanto mi è piaciuto. "In nome di Dio" quanti bla bla.....e quante imprecisioni, e presunzione di sapere cosa Egli ha nella mente .Addebitare a Lui maledizioni e benedizioni.Quante volte a Suo piacimento avrebbe salvato o fatto morire (l'uomo ha giudicato). Quella famiglia ha ubbidito al comando di non abbandonare la comune adunanza e Geova li ha benedetti che seppure abbiano trovato la loro casa distrutta al ritorno da essa ( incendio, terremoto) le loro vite sono salve. Altra circostanza a un km di distanza un'altra famiglia in macchina che per recarsi in adunanza vengono decimati per un terribile incidente. Ma come? La benedizione di Geova per quella famiglia ?? Eppure entrambi hanno ubbidito ad un'"esortazione". Manipolare, negoziare, sottomettere, punire, questi sono i risultati che le organizzazioni religiose in genere hanno prodotto e quella dei testimoni di Geova è forse la più responsabile in quanto sostiene di avere la "VERITÀ"....quella di Pulcinella...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa si chiama propaganda, pura e semplice. Pubblicizzare solo le notizie che sostengono il proprio punto di vista e nascondere o modificare quelle contrarie.
      E la chiamano "verità".

      Elimina
  5. Anziano riflessivo
    È calzante l'esempio circa l'attribuire il merito a Geova di trovare un lavoro part time, quando il medesimo non protegge chi lo serve lealmente in caso di calamità. Un esempio quasi simile lo proposi alcuni anni fa ad un anziano,quando non ero che un proclamatore, la risposta (come molti possono già immaginare) fu che Geova non interviene per proteggerci fisicamente, ma come nel caso di Giobbe, ci da la forza e sapienza per affrontare situazioni così avverse.
    Lascio a tutti voi le considerazioni in meriro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be Geova lo ha detto a lui, e lui a te :)
      Mi ricordo anche io esperienze simili, con simili risposte.
      Una volta mi scapo la seguente domanda davanti a due anziani della mia ex congregazione: Ma a voi anziani Geova fa sapere cose a che a noi semplici proclamatori ci nasconde?
      Mi fulminarono con lo sguardo!!

      Elimina
    2. Io ho sempre trovato aberrante le esperienze sentite alle assemblee di fratelli malati che "GRAZIE A GEOVA E ALLE PREGHIERE HANNO TROVATO LA CURA GIUSTA PER GUARIRE". il messaggio è: chi invece e morto della stessa malattia Geova non lo ha benedetto oppure lo ha benedetto in quanto gli ha dato una lezione di perseveranza. Molto incoraggiante. Ma i fratelli quando parlano sanno che reazione posso avere gli altri? REVOX80

      Elimina
    3. Buonasera da Anonima infelice...caro anonimo non sai quanto sono d'accordo con te!!! Una sorella una volta mi disse che questa è la verità perché Dio gli aveva fatto avere grandi benedizioni...allora io sono veramente di serie B..ho perso il padre da piccola e con la mia famiglia abbiamo veramente fatto la fame,considerando che mia madre conosceva dal 64 e dal 68 era una sorella,tante benedizioni non le ha avute e nemmeno noi rimasti orfani così presto!! Poi li ho persi tutti...alla faccia delle benedizioni!! Senza contare quello che ho passato nella mia esistenza sposando un "cristiano"!!! Pensare che ero pure pioniera regolare!! Due pesi e due misure?? Ma mi hanno detto che le benedizioni poi verranno...ma..

      Elimina
    4. Ma, veramente, esperienze di persone che credono essere state benedette da "Dio" ve ne sono a iosa in tutte le denominazioni cristiane, basta fare una breve ricerca sul web per rendersene conto.
      "Dio", allora, da quale parte sarebbe ?
      Ah! Certo! "Satana si trasforma in angelo di luce".
      "E cosa ti dice che non la fà anche con voi Testimoni ?
      ...

      Elimina
    5. Quando si chiede a un proclamatore quali sono le tue benedizioni pratiche nella tua vita quotidiana, tutti tacciono. Forse perchè a loro basta la speranza della fede. Ma così si vive x un progetto di un altro! Ma altre persone fanno propri progetti di fede discutibili, anche non cristiani. Tant'è!
      Il cosidetto mondo laico e democratico, lascia fare, lascia sognare ogni individio. Tante vero che nella carta dei diritti umani, recita che ogni individuo può credere quello che gli pare e professarlo nella comunità. Tanto nella breve vita di ognuno, la LIVELLA sistema tutto!

      Elimina
    6. (Ax80) Tacciono? No, rispondono che le benedizioni sono state più studi, più visite, Geova li ha mandati alla scuola per pionieri... Ora, prendendo per buona questa definizione di "benedizioni", sono d'accordo con un commento che Riflessivo fece diverso tempo fa, cioè che queste altro non sono che semplici rapporti di causa effetto... Se mi impegno tanto per qualcosa, è logico che raccoglierò un qualche tipo di risultato in quella cosa... È soltanto questione di focus mentale...

      Elimina
    7. Queste benedizioni le hanno in grande misura anche i rappresentanti venditori di pentole, proporzionale al tempo e all'impegno, ci sara anche un dio delle pentole che benedice? :)

      Elimina
    8. Ma infatti se siete mai capitati nei convegni di marketing piramidale o nelle riunioni motivazionali di famosi franchising noterete quanto sia pazzesca la somiglianza con i congressi dei testimoni.
      Video, esperienze, molte frasi identiche utilizzate, applausi e musica.
      Fatelo, resterete sbalorditi.

      Elimina
    9. È proprio così come dici Victor. Pochi gg fa mi sono imbattuta proprio in uno di loro che mi spiegava come sono organizzati. Hanno un incontro fisso settimanale, non sei costretto ad andarci ma se non vai perdi "considerazione". (Lui ovviamente non mi ha ammesso questo, xe mi voleva portare dalla sua parte, ma l'ho capito da me e mi son venuti i brividi). Ci sono una marea di audio di preparazione da ascoltare, devono leggere dei libri per essere più bravi, una sorta di scuola di ministero. Poi dopo un pò di esperienza puoi fare anche le presentazioni a questi incontri se sei abile, entusiasta e ben motivato.
      Le somiglianze con la struttura wts sono tantissime, non x niente sono di matrice USA, e il riflesso che ci vedi nei loro occhi sono due bei $$. In questo sono bravissimi.

      Elimina
    10. VENDERE SOGNI, AGLI SPROVVEDUTI! La frontiera dove nessuno o quasi si lamenterà, se viene fatta bene. Perchè sono disposti a morirci x quel sogno! Nel frattempo la pecora va tosata bene!!

      Elimina
    11. Grande Fabry, il dio delle pentole è bellissima. Ho riso di gusto. Grazie

      Elimina
  6. Ragazzi ! ...nemmeno vana marchi è arrivata a tanto .((-:

    RispondiElimina
  7. Quello che succede nel mondo rispecchia la natura dell'uomo e la sua dualita'.

    Se veramente vogliamo un mondo migliore dobbiamo tutti fare la nostra parte nel renderlo tale, invece di aspettare che papa' (Dio) ci risolva i problemi. Gesu' disse che il regno di Dio non e' qualcosa che si vede, ed e' dentro di noi.
    Secondo me il regno di Dio e' come uno stato di 'enlightenment', dove non esiste ego, ma dove ci rendiamo conto della nostra unita' con il tutto.

    Le religioni come i testimoni di Geova sono tra le cause primarie delle confusione e malessere che esiste nel mondo.
    Ovviamente si creano attriti vedendo il mondo in bianco e nero, dichiarandosi i soli giusti e giudicando il resto del mondo. Si creano attriti con il loro sistema di disciplina simile all'inquisizione spagnola. Quante famiglie divise? Quante amicizie distrutte per sempre?

    Ci farebbero piu' figura se smettessero di predicare speculazoni e capricci dottrinali e promuovessero compassione e amore fra le persone a prescindere dalle credenze personali.

    E' da un po ce non posto, un caloroso saluto a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Filemone bentornato e sottoscrivo

      Elimina
    2. Sulla frase di Gesù quando disse il regno di Dio è in mezzo a voi (dentro di voi, tra di voi, etc - cit.) sono state fatte molte speculazioni.
      Non voglio entrare nel merito, perchè anche Gesù parlò di strada stretta, strada larga, ma disse anche molte cose contraddittorie (prima parla male del Còrban poi disse che se non odii il padre e la madre...)
      Su tutte queste contraddizioni la WTS ha sempre cercato di mettere una toppa con spiegazioni che abbiamo (malvolentieri) accettato per anni.
      Fatto sta che il principio del'"ama il tuo prossimo come te stesso" è stato sempre inteso in maniera ebraica (prossimo=fratello - "specialmente coloro che hanno relazione con voi nella fede" - cit.) salvo poi applicarlo solo alle poche persone della propria cerchia...

      L'aver "cura degli orfani e delle vedove" è sempre stata considerata un'atttività adatta al clero cattolico e non a chi "deve" predicare e fare proseliti...

      Non so che dirvi, ma in un anno di blog, più apro gli occhi più vedo cose orribili, e leggendo i vostri commenti capisco di non essere il solo

      Elimina
    3. Ma il passo di Luca 17: 20, 21 smentisce palesemente tutta la dottrina geoviana. Infatti, vi si dice che 'il regno di Dio non viene in modo spettacolare' (i TdG dicono che il 1914 con la prima guerra mondiale - più spettacolare di così... - è la prova che il regno è 'venuto' - invisibile nei cieli...), e che 'era già in mezzo a loro' o 'in loro' (come dici John, l'espressione originale può essere interpretata in modi diversi), Gesù considerandosi re del regno - ricordiamo la sua entrata 'regale' a Gerusalemme pochi giorni prima della sua condanna a morte - essendo presente in quel tempo e andando compiendo miracoli (per i TdG, invece, dicono che Gesù è stato fatto ré nel 1914...).

      Elimina
    4. (Ax80) In quel caso il significato di "odiare" può essere reso "amare di meno", o comunque con diverso tipo di affetto. Mi sembra la spiegazione più accettabile, anche dal punto di vista etico e morale.

      Elimina
    5. Non voglio mettere in discussione il valore dei vangeli e i suoi principi basati sul amore che ritengo universali .....ma nello stesso tempo ci sono pure tante contraddizioni , che ti portano come nel resto della bibbia , a fare il tappa buchi e far tornare per forza una logica ( spesso morale ) quando di logica non ce ne ( e ha ragione biglino ) ...e da qui nascono interpretazioni teologiche ..che di conseguenza partoriscono religioni......dunque alla fine la stessa bibbia per come è stata scritta, inevitabilmente è diventata una sala parto per dar vita a tante religioni.

      Elimina
    6. Anche se la spiegazione fosse amare di meno, non vorrei urtare la sensibilità di qualcuno, ma sono parole crude, prive di sensibilità per l'amore che ci puo' essere tra madre padre e figlio ecc, (i sentimenti, l'amore non sono a comando) richiedendo l'esclusività Gesu' in questo caso sembra non essere tanto diverso da YHWH, non riesco a capire queste carenze, la necessita di avere l'esclusività nei sentimenti. Anche un ignorante essere umano capisce che il legame tra madre, padre figlio, ecc sono molto forti (nella normalità) come si puo chiedere di amare di meno i famigliari e di amare piu' lui? L'amore ha complicati meccanismi, l'amore nasce cresce, ci si innamora, ma lo puoi controllare!!! Comunque anche io come John ho notato parecchie contraddizioni anche nella figura di Gesu' in particolare sulla citazione legge!

      Elimina
    7. Se prendiamo le cose in maniera letterale ce da impazzire ...come anche l apostolo paolo quando dice : che se uno a moglie faccia come se non l avesse ...siamo sempre li ..il lavoro del teologo è quello che deve sempre aggiustare il tiro , ...ma io mi chiedo , già facciamo fatica a capire noi stessi , ma un DIO che conosce i nostri limiti mentali ..come è possibile che ha fatto scrivere un libro in una maniera così poco chiara ? e usa poi uomini ( religiosi )che fanno da intermediari ( sempre con dei grossi limiti ) per spiegare le parole di uomini cosiddetti ispirati ?...personalmente più che un DIO di ordine, questo lo trovo un DIO del disordine.

      Elimina
    8. Riflessivo ti do ragione. Il Cristianesimo non è poi cosi' diverso da altri movimenti estremisti. Che sia cresciuto nei paesi democratici nei secoli, lo ha ammorbidito, ma l'ossatura rigida richiesta dal fedele, in fondo resta.

      Elimina
    9. Fabry, un pensiero che spazza qualsiasi credulità, è scoprire che il "nuovo testamento" non ha nulla di nuovo cammino benedetto da Dio. Semmai creato a tavolino x regimentare le popolazioni romane del tempo, in un culto unificante. Come testimoniano le varie prove storiche/archeologiche dei libri del nuovo testamento, tutti posizionate storicamente nel terzo secolo, quando Costantino istituì la Chiesa cattolica apostolica romana.
      La certezza di questo, è disarmante, ma storicamente è la realtà.

      Elimina
    10. Navigatore, concordo con quel che dici, perche conosco molto bene come e' nato il cristianesimo e l'evoluzione storica, il contesto storico, e come furono scelti i vangeli, e gli altri libri della bibbia, e le modifiche ate a la politica e il potere del corso dei secoli. Come dici tu tutto e disarmante, e aggiungo raccapricciante, ma allo stesso tempo la realta', anche se dura da digerire!

      Pss: vorrei chiedere scusa per i tanti errori, ma io vivo in Germania, il mio pc, la tastiera e' per la lingua tedesca, la punteggiatura e anche diverse lettere non corrispondono nella lingua italiana, devo sempre stare molto attento, ma tante volte mi sfuggono tanti errori :))))

      Elimina
    11. x Fabry: ieri su Focus han fatto vedere un mosaico del VI secolo d.c. a Beth She'an, raffigurante i 12 apostoli in cerchio e in centro la figura di Gesù (Sole sulla testa) a fianco di Maria (Luna sulla testa) ipotizzando un matrimonio sacro con Maria di Magdala come cofondatori del cristianesimo, idea poi fatta sparire ad arte col passare del tempo. Link:

      http://static1.squarespace.com/static/534849e8e4b0dd67a1620643/t/5367f91ee4b0d6ad53928b32/1399322910039/Hagan2.pdf

      Elimina
    12. Anche i vangeli di Tommaso e Filippo danno questa versione, ma e' interessante anche i rapporto descritto negli stesi vangeli canonici: Giovanni dice che Maria Maddalena e' la prima persona a cui apparve Gesù dopo la resurrezione, mentre piangente lo stava cercando (Gv 20,11-18)

      Elimina
    13. C'è tutta una letteratura esoterica alternativa su Gesù di Nazareth. Entrato nella comunità degli esseni,viaggio sino a 30 anni in oriente iniziato a tutti i culti misterici orientali. Maestro di saggezza,guaritore e taumaturgo,accanito oppositore della castagna ebraica di potere,cercò di scardinare un sistema di norme e regole come quelle del CD. Uomo che ebbe una grande storia d'amore con la Maddalena,ex meretrice,con la quale fece dei figli e fuggiti nel sud della Francia,diedero inizio alla stirpe dei Merovinci. Una favola? Non meno scandalosa si un Gesù figlio di Dio,nata da una vergine,costretto a morire per dimostrare che suo padre vince una causa universale con Satana,risorto il terzo giorno e da duemila anni è in cielo aspettando che questa causa si concluda...in cassazione. Mah..fate voi.

      Elimina
    14. Ah dimenticavo che come i T.G.dicono che Abele fu il primo di loro i massoni dicono che fu un loro fratello...tant'è vero che nel rituale di 3 grado c'è il rito iniziatico della risurrezione che loro fanno risalire a Gesù l'esseno.

      Elimina
  8. (Ax80) Diciamo che per quanto riguarda la posizione sulla "beneficenza" la linea guida si rifà al proverbio "dai un pesce ad un uomo e lo sfamerai per un giorno, insegnagli a pescare e lo sfamerai per tutta la vita"... È una veduta influenzata dalla fede genuina che i singoli fratelli hanno nel Regno di Dio... Accettare il messaggio significa avere la liberazione futura dai problemi, che sarà definitiva, piuttosto che fare qualcosa in questo modo provvisorio... Non dimentichiamo che questo "sistema" viene visto come malato terminale da oltre cento anni... Considerato in questa ottica, si può comprendere il motivo di certe affermazioni... Poi condividerle è un'altra cosa, soprattutto una volta caduto il velo dagli occhi... Se questo presunto "regno" arrivasse tra mille anni, non può giustificare il passarne altrettanti con le mani in mano... Per il resto è un post molto interessante, da leggere più volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonami se sono un po' più duro nelle considerazioni sulla "beneficenza". E' vero che SUPERFICIALMENTE i Testimoni fanno certi ragionamenti in buona fede perchè pensano che il regno di dio in futuro blablabla. Ma diciamocela tutta. In fondo in fondo, è solo pigrizia e tanto (IN)sano EGOISMO. E' facile lavarsi la coscienza autogiustificandosi che non ci si impegna in opere di bene perchè sarebbe tempo sprecato e non si danno I PROPRI SOLDI perchè "chissà poi dove vanno a finire in questo mondo corrotto e satanico", invece ci si impegna a distribuire volantini perchè quella è l'unica speranza per l'umanità. Dai, un po' di onestà intellettuale.
      A volte per fare del bene non serve neanche impegnarsi più di tanto: ci sono le adozioni a distanza, con pochi euro si permette ad un bambino nei paesi in via di sviluppo di avere un'istruzione adeguata, ci sono gli sms da inviare alle associazioni benefiche, il 5x1000 da destinare ad associazioni di volontariato, alla ricerca. E ne ho menzionate solo alcune "opere di bene" che si possono fare senza muovere il culetto da casa.
      Senza contare poi quelli che fanno 80/90 ore al mese di passeggiate (80/90 così poi a luglio e agosto possono fare solo 10 ore e andare al mare) mentre potrebbero impegnarsi nel volontariato SERIO e fare davvero del bene, ma già mi rendo conto che costerebbe DAVVERO fatica e una mente molto più elastica e meno indottrinata.
      Quando sento dirmi "se uno pensa di impegnarsi nella beneficenza non ha capito nulla del messaggio della bibbia"... perdonami, il cervello ce l'abbiamo tutti. Se "tu" (tu in generale) non lo vuoi usare perchè l'hai dato in gestione a 7 americani, ti compatisco, ma non ti giustifico.

      Elimina
    2. (Ax80) Si si Victor, condivido pienamente la tua analisi. Per quanto si possa cercare di comprendere la linea di pensiero del tdg medio indottrinato (anche se "pensiero" è un parolone, per loro...) non può essere assolutamente giustificata, proprio perché non è giustificabile in alcun modo.

      Elimina
    3. Victor ...loro leggono solo Matteo 24:14 ..è logico che tutto il resto che è scritto nei vangeli è tempo sprecato.

      Elimina
    4. interessante quando dicono : La nostra organizzazione è l organizzazione imperfetta migliore che ci sia.........MA CHE BELLA UMILTA che hanno ....perchè da un lato riconoscono che sono imperfetti ...ma dal altro non dicono quale siano queste imperfezioni che avrebbe l organizzazione......perchè non fanno l elenco ? Ma come.. conoscono tutte le imperfezioni che hanno gli altri e le menzionano ...ma le loro non le dicono? ...perchè non fanno una bella TW e ne fanno l elenco ? E CHISSA MAGARI CHIEDERE SCUSA DI QUESTE IMPERFEZIONI ORGANIZZATIVE.......io credo che sono solo un modo per far vedere che sono umili ..ma nello stesso tempo nascondere ciò che sono veramente e non rivelarlo.

      Elimina
  9. Giordano Bruno10 ottobre 2016 23:49

    È assurdo pensare che se esiste un Dio,segua logiche di questo tipo..Un Dio aziendalista che premia coloro che fanno opera di marketing ma che distruggerà coloro che si impegnano quotidianamente con opere di volontariato per alleviare le sofferenze di altri. Un Dio ridotto a un guardone cosmico che guarda nel buco della chiave per osservare i comportamenti sessualità e chiude gli occhi davanti a migliaia di bambini che quotidianamente muoiono di stenti e di malattie. Abbiamo ridotto Dio Geova a un omino morboso e isterico incapace di illuminare il corpo direttivo per proteggere i bambini t.di.g. dai mostri pedofili che si annidano tra di loro. Aprite gli occhi fratelli e usate le vostre capacità di percezione o il lume della ragione...non portate il vostro cervello all'ammasso!!!

    RispondiElimina
  10. Il regno di Dio è proprio dentro di noi. Tutti noi. Altro che, anche dei malvagi solo che è offuscato, ingabbiato, intrappolato dalla mente/ego che fa danni a tutto spiano....opsss ne parlava anche l'apostrofo Paolo che quando voleva fare il bene ciò che era male era presente in lui....
    Ciascuno lo può esprimere anche con opere caritatevoli in buona coscienza, il problema è quando altri te la soffocano rendendoti un automa, tutti volantini in mano fin dalla domenica presto e via...dove a un certo orario incontri solo fratelli o fermi 5/6 volte lo stesso individuo che dopo un pò sbotta :-(
    Il regno di Dio è uno stato dell'essere, di quella piccola parte di Dio stesso che TUTTI ci portiamo appresso e neanche lo sappiamo, quella che ci guida quando amiamo noi stessi e il prossimo ma l'ego, anzi gli ego sono troppi e troppo consolidati molto spesso in noi ed ecco che ci definiamo solo umili peccatori quando in realtà abbiamo un potenziale incredibile che ci farebbe fare tanto di quel bene se solo ne prendessimo coscienza e lo coltivassimo.
    Detto questo c'è anche chi ama profondamente gli animali ma purtroppo per molti testimoni non contano o molto poco quindi se dici che vorresti fare qualcosa per loro, collaborare con qualche associazione ecc ti si dice che è urgente fare il pioniere piuttosto, ma se uno non se la sente?
    Allora per essere accettato nella comunità magari arrivi anche a farlo ma comunque contro voglia ed ecco che iniziano i conflitti interiori. Il bene si esprime in millemila modi, ciò che soffoca è il doversi unificata "per forza", altrimenti critiche a tutto spiano e.."non sei spirituale".
    Il signore Gesù spiego che bisogna essere come bambini per entrare nel regno dei cieli, per avere accesso a questa parte velata di noi, prova a comandare a bacchetta un bambino, i genitori lo sanno, o si rifiutano o fanno quanto imposto e piangono, riecco i conflitti interiori. Il bello dei bambini (persone caritatevoli) sta proprio nell'esprimere qualità istintivo, sincere, un bacio di un bambino al papà/mamma dato spontaneamente è quanto di più bello possa esserci. Quando forzato non sa proprio di niente...parallelamente ai miliardi di ore spesi passeggiando lentamente riviste alla mano...
    Va beh, ciascuno faccia del suo meglio, mica abbiamo una relazione personale con Dio?? Ma se non raggiungi almeno la media nazionale alla base hai dei problemi spirituali...dicono :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il regno di Dio è una condizione sia di cuore che letterale .....nel senso che se tutti applicassero i principi universali basati sul amore e del intelligenza, su questo pianeta si vivrebbe già in un paradiso letterale ( senza bisogno di intermediari religiosi che)...dunque a mio modo di vedere è quello che insegnava Gesù ..volete un paradiso in terra ? AMATEVI e fatevi guidare dalla legge del amore ( tutti grandi maestri ce lo hanno insegnato ).....anche se sappiamo che attualmente, il sistema è governato dal egoismo umano.

      Elimina
  11. Personalmente credo in un legge morale che governa l intero universo , la legge del effetto causa... la bibbia è solo un piccolo libricino ( e non del tutto veritiero ) in confronto alla verità universale......Dio e la legge sono esattamente la stessa cosa .

    RispondiElimina
  12. Cari amici ma avete pensato che le vostre teosofie si basano su un libro "ispirato "...dai padri della chiesa che decisero ciò che era canonico da ciò che era apocrifo? Dite che la cristianità è una contraffazione e non vi viene il dubbio che anche i cosiddetti testi ispirati, decisi da loro ,siano contraffatti? C'è proprio bisogno di un testo del genere, che spesso non ha riscontri storici e cronologici,per avere una legge morale che risiede dentro di noi,per capire ciò che giusto da ciò che è sbagliato? Nelle tribù amazzoniche non esistono testi sacri,eppure si fondano su principi non scritti che rendono queste civiltà più pacifiche e armoniose di quelle che si basano su un testo sacro...Invece cosa ha prodotto il cosiddetto testo sacro negli ultimi 2000 anni? Assolutismi,integralismi,fondamentalismi,guerre di religione...A volte mi chiedo:avevamo proprio bisogno di un testo sacro che ironia della sorte,non è stato nemmeno scritto da un presunto maestro illuminato? Vogliamo parlare del vecchio testamento? Testi di una violenza inaudita dove si inneggia a stupro,pedofilia,stragi,genocidi in nome di un dio geloso,omofobia,violento,stragista...che se fosse vero dovrebbe essere trascinato davanti ad un tribunale internazionale per crimini contro l'umanità!!! Credetemi si può vivere in maniera più serena senza un diuccio del genere con relativi testi "sacri". Parola di un T.G. di 40 anni di militanza con un passato di 15 anni come anziano di congregazione...e ho detto tutto,diceva il grande Peppino De Filippo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pingo (Antonio)13 ottobre 2016 14:45

      X Giordano Bruno per me il to ragionamento non fà una piega, e mi trovo perfettamente d'accordo con te, se permetti una confidenza, dammi il 5 non lo scrivo in napoletano altrimenti pochi capirebbero, se sei napoletano sai come si dice. Ciao

      Elimina
  13. Sono pienamente d'accordo con te oltre al fatto che il Gesù della teologia cristiana riprende topos tipici del mitraismo e ricalca insegnamenti esseni tutti antecedenti al cristianesimo. Ci sarebbe davvero molto da dire riguardo le manipolazioni di questo testo e altri libri sacri
    chris

    RispondiElimina
  14. Mi ha fatto molto piacere trovare questo blog.
    Sono cresciuta in una famiglia di testimoni ma fin da piccola sentivo che c'era qualcosa che non andava,non so,forse per il mio carattere un po' ribelle.
    Non ho mai trovato naturale il fatto di dover,fin da piccoli,alzare la mano per commentare per forza oppure di dover fare discorsi davanti a tutti quando non se ne ha la minima voglia.
    Gli anziani letteralmente obbligarono a farmi diventare una proclamatrice ancora prima dei 10 anni perchè secondo loro era già troppo ''vecchia''. Io ovviamente odiavo andare in servizio e dover andare a stressare la gente mentre era a casa!
    Con l'andare del tempo mi sono allontana sempre di più decidendo di avere amizie fuori dalla congregazione pensando,giustamente,che i ragazzi lì dentro sono ovattati e solo vivendo ogni esperienza normale si può diventare adulti maturi e responsabili.
    I problemi vanno affrontati e non evitati rimanendo protetti da una fantomatica fede.
    Ovviamente non hanno perso occasione per rimproverare i miei genitori per le mie amicizie ma per fortuna sono sempre stata libera di comportarmi come meglio ritenevo.
    Alla fine quando ho incontrato un ragazzo loro sono venuti a saperlo( non si sa come vengono sempre a sapere tutto!) e sono venuti a farmi la predica a casa..cosa che ovviamente non ha funzionato.
    Sono contenta di non aver fatto parte di quel gruppo di giovani menti convinte che il massimo della realizzazione sia diventare pioniere ecc ecc, che ti guardano storto (o a questo punto con un pizzico di invidia) perchè a differenza loro tu sei una persona libera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Girasole, benvenuta! Tu sei un ex tdg?

      Elimina
    2. Ma come fa un DIO che ha dotato dei esseri umani di intelligenza morale, intellettuale e spirituale pretendere che credano a cose del tipo....E DIO mandava un orsa a sbranare 30 bambini , perchè presero in giro il suo profeta? MA CI RENDIAMO CONTO A CHE CAGATE ABBIAMO CREDUTO ? ......e poi i TDG hanno il coraggio di ridere perchè vana marchi faceva credere che se mettevi il sale nel acqua sprigionava energia positiva .....ROBA DA MATTI.

      Elimina
  15. Benvenuta Girasole!
    Leggeremo volentieri la tua esperienza e/o i tuoi commenti

    RispondiElimina
  16. le spiegazioni fuorvianti su una sorte benevola ed una disastrosa, sono un'altra evidenza di una mente affetta da dissonanza cognitiva

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)