Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

lunedì 4 luglio 2016

Vi sentite perseguitati?



Vi sentite perseguitati a motivo della vostra religione? In cosa consiste effettivamente questa "persecuzione"? E' un fatto reale, o una vostra convinzione interiore difficile da sradicare? Il Testimone di Geova è realmente "perseguitato" nel mondo? O si rende semplicemente antipatico per l'atteggiamento arrogante del proprio corpo direttivo?



Vi consiglio di leggere questo interessante articolo pubblicato dal sito www.inattivo.infoVivere con la mania di persecuzione

La religione che soffre di mania di persecuzione genera sfiducia, diffidenza, irregolarità, inattività e allontanamento.
La religione che soffre di mania di persecuzione è particolarmente suscettibile nei confronti dei nemici. A volte, pur di giustificare i suoi sbagli, i nemici se li immagina. Per proteggersi vive in una fortezza. Di solito, si sente assediata da fuori, ma spesso il vero pericolo si annida all’interno. Una minaccia interna è considerata “immorale” e va soppressa. Ogni tanto balza fuori un “ribelle” e fin quando sfrutta la parte buona e se ne sta tranquillo, la maggior parte lo lascia fare. Quando il suo comportamento è palese e persiste in questa condotta, viene allontanato dalla comunità. 

ADDOMESTICAMENTO

Spesso le religioni per tenersi buona la massa adottano un addomesticamento morale e psicologico. Iniziano a convincere con una propaganda basata sull’amore, sulla giustizia e sull’uguaglianza. Si danno un senso della vita e promettono un futuro luminoso. Quando s’ingrandiscono, edificano luoghi di culto e tendono a raggruppare i fedeli in luoghi diversi e in unità separate, perché quando si è in molti, la massa spinge verso la disgregazione e per questo occorre prendere misure costrittive. Le religioni prediligono un gregge sottomesso. I pastori oltre a lodare le pecore ubbidienti e mansuete, le mantengono all’interno di certi confini, perché al di fuori di questi limiti c’è sempre il rischio che le pecore siano sbranate da lupi famelici o dal leone ruggente di turno...

continuate la lettura a questo link: WWW.INATTIVO.INFO



* * * * *



121 commenti:

  1. Anche questo è terrorismo psicologico...

    RispondiElimina
  2. Interessantissimo articolo ....fa prendere il coraggio di uscirne il più rapidamente possibile, e mi chiedo cosa stiamo a fare ancora lì dentro anche se inattivi o no, in un modo o in un altro siamo agganciati a questi pusillanimi.
    Lo so che ci vuole coraggio soprattutto per alcuni che hanno familiari o amici di una vita o che si sentono responsabili di aver aiutato molti a divenire tdg, ma non sarebbe sorprendentemente un grosso segnale se tutti noi che abbiamo la consapevolezza di ciò che sia realmente la Wt, uscissimo fuori con una bella lettera che contiene le nefandezze che ancora nascondono e dalle quali vogliamo prendere distanza ?....
    Non è un'esaltasione alla dissociazione, per carità, ma certo riflettere tutti insieme su questa possibilità ci darebbe in mano una bella arma ....
    " DISSOCIATI IN ITALIA DECINE O CENTINAIA DI PERSONE PERCHÉ NON IN LINEA COL CREDO DEI TESTIMONI !!"
    .......a volte sognare fa bene .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi unisco al coro red fox hai tutta la mia approvazione! Giusto far sentire la voce più che mai...siamo continuamente bombardati da ciarlatani che si credono di distrarre le masse da quello che in realtà promuovono,abomini di ogni genere e altre malvagità.non possiamo stare a guardare fratelli che soffrono in silenzio per paura di perdere parenti e amici e sono sotto le grinfie di anziani senza scrupoli che sbranano il gregge invece di proteggerlo,per non parlare di regole e dettami fuori luogo che rendono la vita impossibile fino a soffocarti.sognare non costa niente,ma volendo possiamo fare appello a coloro che amano la giustizia ad uscire da essa...si può cari amici niente e impossibile.un abbraccio a tutti voi

      Elimina
    2. Buongiorno a tutti. Sarebbe senz'altro un segnale molto forte e consapevole, ma credo che difficilmente si riuscirà a realizzare tutto in una volta...
      Personalmente, ho adottato l'ormai famosa strategia del gambero, cioè un passo indietro per volta, un incarico, una presenza alle adunanze, una partecipazione al servizio o un'attività in meno per volta, e con il tempo si diventa invisibili. Dopo qualche timido tentativo che qualcuno farà nei nostri confronti nel corso dei primi mesi, per farci cambiare atteggiamento, vedrete che scomparirete presto dal loro mondo. Provare per credere...

      Elimina
    3. Ryo perché nel frattempo torturarsi mentre si aspetta di non essere più notati?ognuno ha una situazione a se ma che senso ha aspettare che cambi la situazione?so che nemmeno e facile troncare di netto ma credo sia la soluzione per non soffrire più.poi ognuno faccia le sue scelte e rispetto chi voglia restare dentro ma la sofferenza che si prova e terribile

      Elimina
    4. Se mi,permettete la strategia del Gambero può funzionare finché ad un certo punto inizieranno i messaggini, i frateli che ti chiedono ...tutto bene??? T vedo giù ....ecc ecc.
      Loro caro Ryo, non demordono, potrebbe sembrare .....ma poi arriva il viaggiante...... e allora tutto deve funzionare e vengono a cercarti, ma non perché siano interessati alla pecorella smarrita, ma semplicemente perché fa fare brutta figura.... Nel loro mondo di cartapesta i burattini, anche se dietro le quinte, devono esserci tutti....
      Se poi divieni inattivo ATTENZIONE...pare che a questo congresso ci saranno spiacevoli novità sull'argomento...
      Comunque , come dice bene la nostra cara amica Ema, ognuno deve fare il proprio percorso ...a me piaceva molto immaginare una sola lettera e centinaia di aderenti all'abiura di questa religione fasulla!
      Un abbraccio

      Elimina
    5. EMA79, anche io sono svanito piano piano, come Ryo, soluzione che certo vuole il suo tempo, a me sono bastati 2 anni. Adesso ricevo x prassi la visita del sorvegliante, una si ed una no, idem dal CCA.
      Adesso solo libero, libero ...

      Elimina
    6. carissima Red Fox, se da una parte la tua idea mi piace, anch'io sto perseguendo un mio scopo...devo dire che mi disturbano pochissimo, mai ricevute visite di sorveglianti...hio idea che abbiano fatto perfino scomparire la cartolina, cosa che a volte fanno quando hanno la coda di paglia e sanno che potresti nuocergli...
      comunque ormai il motivo fondamentale per cui non mi dissocio è...che dovrei dissociarmi da qualcosa che per me non esiste più, e cui non riconosco la minima autorità...
      fermo restano che l'idea di un'azione eclatante è bella...

      Elimina
    7. Hai ragione, Red Fox, capisco benissimo quello che dici, anche in relazione agli aggiornamenti del congresso. Anch'io, ogni tanto, ricevo qualche messaggino, ma rispondo in modo super stringato e non dò informazioni che potrebbero essere usate contro di me. Per il resto, sono quasi invisibile...
      Lo so che quando arriva il CO gli anziani devono dimostrare di aver fatto tutto il possibile per far tornare sui suoi passi chi non va più alle adunanze, ma non mi pongo il problema: dirò che li ringrazio, che per il momento (frase magica!) sto bene così e che, eventualmete, sarò io ad andare da loro qualora ne avessi bisogno.
      La tua idea, Red, è comunque molto suggestiva.
      Ma davvero, Lelvira, possono arrivare a nascondere una cartolina per evitare che il viaggiante si accorga che un fratello non frequenta più le adunanze? Sarebbe incredibile...

      Elimina
    8. Cara Emanuela, non ti posso dare torto. Recidere nettamente con il passato sarebbe una medicina notevole, ma come tutti ben sappiamo comporta dei costi.
      Ad ogni modo, pur restando "dentro", i modi per limitare le sofferenze ci sono.
      Nel frattempo, come me, molti si stanno creando una rete di amicizie, di contatti, con tante persone stupende, religiose o no che siano, la quale andrà a sostituire o integrare chi non vorrà più la nostra amicizia.

      Elimina
    9. Ryo, dalle mie parti è successo, e non una volta sola...

      Elimina
    10. Carissimi amici da quello che scrivete , e , che è tutto molto giusto , è ovvio che ogni caso è un caso a sè....e per fortuna questo è ciò che ci rende unici ....il mio sogno, e conoscendo alcuni di voi so essere anche il vostro, è un clamoroso sconvolgimento per questa società per azioni....le malvagie!!!!
      Niente di più ......ripeto che ogni tanto sognare ad occhi aperti può essere piacevole....
      Vi abbraccio forte...
      Ciao carissima lelvira :-)))

      Elimina
    11. Siamo a posto, Lelvy... Non ho parole...

      Elimina
    12. Buongiorno a tutti mi scuso con John e con tutti i blogger per il fuori tema ....farei un appello a tutte le istituzioni per i Diritti dell'uomo in favore della libertà religiosa culturale perché intervengano dopo aver visto al congresso di zona in vari punti d'Italia quel video dove la mamma non risponde al telefono alla figlia disassociata dopo decenni di separazione....quale messaggio si passa??????? Per favore scriviamo alle redazioni e alle istituzioni e invitiamoli a questi congressi...forse è l'occasione giusta ciao

      Elimina
  3. Fai benissimo ryo tu e tua moglie siete persone fantastiche...Dio esiste e confermo quando ti fa conoscere persone speciali come voi..un abbraccio con tutto il cuore a voi🎈❤ vi voglio bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara Emanuela. Anche noi ti vogliamo molto bene.
      Sei speciale.

      Elimina
  4. Se fosse da mettere ai voti io voterei per troncare subito, non ha senso non esserlo di fatto, ma risultare nei loro archivi ed essere a tutti gli effetti un membro associato. Come un dente malato meglio tirarlo via, farà un po' male ma poi passa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da persona a persona, in base a come uno "sente" la situazione. Se è per questo, sono stato battezzato nella chiesa cattolica (mia madre si è convertita ai tdg quando avevo circa 3 anni). Non per questo mi sento cattolico per essere nei loro archivi.

      Elimina
    2. Anonimo e Victor comprendo appieno entrambe le risposte.il dente malato una volta tolto,l infezione non c e più e niente più dolore.sapete,per un po facendo la doppia vita li per li sembra bello...intendo non necessariamente peccare ma concedersi qualche libertà tipo ascoltare un genere di musica o frequentare gente del mondo a scopo di svago e non solo per lavoro,praticare certe discipline sportive..il punto è che li per li fare una doppia vita può avere il suo risvolto positivo ma a lungo Andare poi cerhi qualcosa di più che ti toglie il tempo alle adunanze o il servizio e ti comincia a stare stretto tutto e quindi cominci a stare male.credetemi,io l ho fatto ma lo scotto che si paga e forte.ecco perché dico che continuare a stare con un piede dentro e uno fuori non giova a nulla ma al contrario fa molto male e tanti sapendo come ci si sente accettano a malincuore consigli terreni di uomini senza morale e dignità per non perdere la stima di parenti o amici.provo un forte dolore per questi fratelli che sono loro i veri perseguitati all interno della congregazione,che fanno i conti con dei pazzi che li minacciano ripetutamente,ma so anche che Dio li aiuterà ad uscirne.un abraccio forte.ema79

      Elimina
    3. è il problema di tutti i gruppi ....se si vuole rimanere nel recinto, ci si deve sottostare a delle regole , che si ritengono divine o umane, non cambia nulla.

      Elimina
    4. Ema ma io non intendevo dire che bisogna vivere una doppia vita. Intendo dire, come ho fatto io, che uno può semplicemente smettere di essere TdG senza comunicare niente a nessuno, vivere la propria vita tranquillamente e lasciare a quel mondo tutte le procedure di archivi, annunci e robe varie. Se non è più il mio mondo, non lo è più e basta. Non sento il bisogno di comunicarlo a nessuno. Si vede chiaramente comunque nel mio caso, dalle mie azioni, che non lo sono più. Ho semplicemente lasciato a loro, perchè non mi interessa, l'onere di farsi le loro riunioni, decidere, indagare, chiedere in giro e fare tutti gli annunci che ritengono opportuni. Perchè dovrei essere incluso in questa cosa? Non mi interessa più...
      Ma capisco anche chi non sopporta l'idea di avere il proprio nome scritto negli archivi JW e vuole farlo togliere con una richiesta esplicita.
      Ma mai incoraggerei il vivere una doppia vita o fare buon viso a cattivo gioco. Sarebbe deleterio anche per la salute fisica, oltre che emotiva.

      Elimina
    5. Scusami Victor se mi sono espressa male ma non volevo dire che tu incoraggi a vivere una doppia vita...ma e l atteggiamento generale di alcuni con tristi conseguenze..non l avevo con te,assolutamente!un abbraccio

      Elimina
  5. Concordo, hai espresso bene quanto volevo dire. Un po dentro e un po fuori ci facciamo del male noi stessi. Si è costretti a mentire agli altri e a se stessi questo a lungo andare causa un mare di problemi psicologici e morali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono come Vicroe, non mi interessa più quel mondo e vivo la mia vita...che non necessariamente include cose molto diverse da quello che facevo prima, data anche l'età...::))

      Elimina
    2. Ma ascoltatevi mauro biglino , teatro lido di ostia roma 2016 ...e dopo come dice lui, andiamoci a mangiare una pizza.

      Elimina
    3. .. addirittura? Insomma per liberarvi dei tdg dovete liberarvi di Dio stesso, chiamare gli alieni, buttare la Bibbia nel cestino a quanto vedo. Io vedo in questo uno sbandamento peggiore, come quando si controsterza istintivamente dopo un'iniziale perdita di aderenza con la strada. Non ci vedo una sana e positiva evoluzione di un percorso di crescita spirituale.

      Elimina
    4. Grande Biglino...quando dice... che la Bibbia ci racconta una storia ....sono i teologi che ci raccontano delle favole.

      Elimina
    5. In effetti, anonimamente, molti escono dal seminato. Ma chi li fa uscire dal seminato, se non coloro che son percotitori? Succede la stessa cosa che con la chiesa cattolica. Si presenta Dio in una veste di carnefice vendicatore, ed allora, come anni fa si sono prese le distanze dalla chiesa cattolica, così oggi si prendono le distanze NON dal creatore, ma dall'immagine falsa che se ne vuole rappresentare.
      Poi, ovviamente, anche in te opera la dissonanza cognitiva, e ci si fa andar bene anche le regole assurde, perchè altrimenti "non si è leali a Geova"...
      Ma il creatore, col talmud creato in 100 anni di libri e riviste (e circolari) non c'entra un bel niente !!

      Elimina
    6. Anonimamente il mondo è bello perché è vario. C'è chi si sente soddisfatto cambiando fede, chi magari ragiona diversamente e arriva alla conclusione che la Bibbia è un libraccio e dio non esiste. È un problema? Fin quando non ci facciamo saltare in aria o buttiamo i figli fuori di casa e rispettiamo chi non la pensa come noi penso non ci sia nulla di male, o no?

      Elimina
    7. Riflex ma sei tu??.... non è possibile pubblicare tutto... scrivi al blog in privato se ti va e ne parliamo.... altrimenti c'è l'altro blog per dare sfogo a tutta la frustrazione... :-)

      Elimina
    8. Hai ragione john connor chiedo scusa... mi è venuto una crisi a sentire biglino...comunque questi dubbi li ho sempre avuti.

      Elimina
    9. John, in ogni religione i fedeli accettano il 30,40,50,60,70,90% del bagaglio dottrinale della propria chiesa ufficiale, questo sta cominciando a valere sempre di più anche per i tdg. Non capisco perché uno non si piazza in una di queste percentuali invece di azzerare tutto e navigare in acque quasi nichiliste. Gli ebrei dei tempi di Gesù, con i farisei come maestri, non divennero nè atei nè agnostici. Sopportavano le storture ma continuavano ad adorare il Dio della Bibbia finché Gesù li ha "liberati".

      Elimina
    10. ANONIMAMENTE...
      Ciao.
      Il problema, caro, e che non c'è niente che valga nella religione (se così si può definire) della Torre, e il tempo che passa non farà che mettere in luce la sua doppiezza e il suo inganno, come per gran parte è già stato dimostrato...
      A che prò rimanere attaccati ad ogni costo ? Forse non sai come si è considerati se non approvi ciecamente ogni detto del CD ?

      Parlando di alieni, ogniuno si senta libero di crederci o nò, ma quella che tu chiami Bibbia ne è satura di "alieni", cioè di entità fantastiche che non risiedono sul pianeta Terra e che pare abbiano interaggito con alcuni esseri umani. Dimmi tu che differenza fà con chi crede negli alieni...

      Elimina
    11. vedi caro Anonimamente, il problema non è quanto accettare di una religione (scusa ma questo schematizzare il compromesso mi sa poco di fede genuina), ma SE accettare l'idea che peradorare Dio ci sia realmente bisogno di stare rinchiusi nel recinto di una religione, qualsiasi essa sia.
      Chi ha bisogno di mediazione, rimanga.
      Gli altri, che hanno capito che tramite Cristo Dio è sempre più "ogni cosa a tutti", vivono tranquillamente rendendo conto solo a Dio...

      Elimina
    12. Inoltre caro Anonimamenre al tempo del Cristo ESISTEVA un popolo costituito tale da Dio per il SUO obiettivo , e i primi seguaci di Gesù hanno logicamente continuato a vivere a Gerusalemme perché EBREI di nascita fino al momento di uscire definitivamente dalla città di Gerusalemme.
      Attualmente le religioni costituitesi tali NON SONO popolo di Dio.
      Certamente al loro interno vi piovono persone bisognose di pace spirituale ....ma lungi da loro essere paragonate al popolo antico ebreo UNICO COSTITUITO DA DIO PER ARRIVARE A SUO FIGLIO è come tale decaduto per dichiarazione esplicita dello stesso Gesù.
      Infatti il Cristo ha liberato da tutti i vari regolamenti che caricavano il collo di quella gente.
      Ha liberato da regole e regoline e ha posto gli unici due comandi per i quali non c'è alcun bisogno di luoghi di culto che inevitabilmente pongono nuovamente delle regole umane. Altrimenti perché avrebbe RESO LIBERI E SOPRATUTTO DA CHI ?

      Elimina
    13. Anonimamente, è il bello del libero pensiero. Ma io vorrei ribaltare la domanda e farla a te... a che pro rimanere in una religione di cui condividi... il 10/20/30%?

      Elimina
    14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    15. Cara lelvira,fu Gesù a dire che avrebbe edificato una congregazione che non sarebbe stata sopraffatta dalle porte dell'Ades e fu sempre lui che ha parlato dei suoi seguaci come di un gregge in un ovile, fu sempre Gesù a scegliere in modo sopranaturale Paolo per far uscire dalla Palestina il cristianesimo e questo generò la formazione di congregazioni. Dopo che il popolo di Israele cessò di essere il popolo di Dio nacque un nuovo popolo transazionale il giorno di Pentecoste e ciò avvenne in modo inequivocabile con segni e portenti come fu secoli prima con Israele. Mi sorprendo che debba ricordarvi cose così elementari per chi si rifà al Cristo, se poi nemmeno Cristo vi interessa più come non detto,devo aver sbagliato blog. Il mio intervento infatti riguardava la deriva quasi nichilista o agnóstica di alcuni alcuni tra i commentatori più assidui. Infine lelvira hai citato Paolo ai Corinti, quando Dio sarà ogni cosa a tutti, ma sai che questo felice stato sarà realtà solo alla fine quando il Cristo dopo aver regnato consegnerà al Padre la restaurazione di tutte le cose, finché non arriverà quel tempo ci sarà bisogno di una congregazione per volontà sua come ho già mostrato. Probabilmente tutte le religioni cristiane attuali sono incluse nel vocabolo "congregazione",come i diversi rami che si rifanno allo stesso ceppo, come le 7 congregazioni dell'apocalisse, c'è chi andava bene,chi così così e chi marcava abbastanza male ma anche così non era ancora persa, sarà sempre Gesù a fare la valutazione e il giudizio,quando verrà. Nel frattempo il cristianesimo per dirsi tale è congregazione per antonomasia.

      Elimina
    16. I frutti, i frutti non vanno millantati… se non ci sono, non ci sono. Inutile cercare di dimostrare il contrario

      Elimina
    17. Solo uno sciocco oggi può affermare che nella congregazione sono manifesti i frutti dello spirito. Ed è perfettamente inutile nascondersi dietro il dito dell'imperfezione, certa malvagità è manifesta senza ombra di dubbio

      Elimina
    18. ... e come ben saprai alla morte degli apostoli si manifestò la predetta apostasia, giusto? Mi sorprende che debba ricordartelo. Quindi oggi, dato che nessuno opera segni miracolosi che identifichino che quella religione è stata scelta inequivocabilmente da dio, puoi dirmi quali criteri vorresti adottare per scegliere una religione? Il 10/20/30%?

      Elimina
    19. X Apostolo Giovanni, il tuo discorso va bene, ed e' giusto, mai prendere tutto per oro colato, ma posso prendere quello che risulta innegabile!
      Ora credo che Biglino come tanti altri dica delle verità, verità che sono difficili da smontare, ho letto di chi cerca di smontare la sua lettura alla lettera della bibbia, e sinceramente ci vedo tante arrampicate negli spechi, e su questo lago della bilancia si sposta verso i suoi studi, poi c'e' il discorso alieni, ma c'e' da dire anche in questo caso che Biglino dice sempre se io faccio, o se facciamo finta che quello che vi e' scritto nella bibbia sia vero, in ogni caso in questo caso ho molte riserve, ma ognuno ha un cervello, un suo sistema di giudizio, e ognuno si fa una sua idea, l'importante e che ci sia liberta' di pensiero!

      Elimina
    20. Biglino parla solo di quello che la Bibbia racconta ...non dice di essere detentore della verità e tanto meno nega l esistenza di DIO ( visto che di questo lui non si occupa )....per quanto riguarda la verità, quella è sempre appartenuta in maniera illusionistica ai teologi.....Biglino è solo uno studioso che disturba solo chi fa finta di nulla......con questo non voglio dire che si deve smettere di cercare...ma le spiegazioni di biglino meritano una forte considerazione.

      Elimina
    21. Grazie della tua erudizione cristiana, ma vedi ognuno di noi ha il suo trascorso più o meno lungo in ruoli più o meno di " pregio...!!!!!:-(((),nella Wt.
      Parlare della nascita di un popolo durante la Pentecoste, non è del tutto corretto, anche se prima della distruzione di Gerusalemme era ovvio che Dio avrebbe fatto dare testimonianza dell'evento finale per gli ebrei...
      Ma in seguito una nascita di una congregazione cristiana ha avuto il suo inizio e mal esito al consiglio di Nicea. E non per mano di volontà divina ....questo è storia..., infatti a quale congregazione facevano riferimento i vari traduttori come Tyndale che nel corso dei secoli hanno lavorato per difendere la Scruttura?
      Dov'era la congregazione Cristiana nei periodi bui del Medioevo dove sola emergeva la chiesa inquisitoria cattolica e in seguito protestante..?
      Adesso che Dio tolleri le varie denominazioni cristiane è un fatto, come d'altra parte tollera e permette i vari governi o sistemi politici, ma come sappiamo bene non approva il tutto, inoltre pensare e dire che è per sua volontà , scusate ma QUESTO mi sembra proprio un parlar da ignoranti...
      E che alla fine il Cristo giudicherà le varie congregazioni cristiane è altrettanto evidente alla luce delle scritture della Rivelazione, che inoltre afferma che ad un certo punto coloro che ne fanno parte e hanno occhi aperti ne devono uscire senza titubanza.
      Perciò il cristianesimo NON SI PUÒ DIRE TALE SE È CONGREGAZIONE, NO , MA PUÒ DIRSI TALE SE IN NOI SONO PRESENTI LE OPERE CHE CONTRADDISTINGUANO IL VERO CRISTIANO. DENTRO O FUORI DA VARIE CONGREGAZIONI.
      poi se per necessita taluni devono stare entro recinti religiosi sono scelte personali, ma chi non ne sente l'esigenza non deve essere giudicato meno cristiano solo perché non si congrega con persone la maggior parte delle ali del Cristo non ha veramente compreso gran che .

      Elimina
    22. Caro Anonimamente, non sento il bisogno di controbattere alle tue argomentazioni...voglio solo dirti che tutte le denominazioni cosiddette cristiane fanno lo stesso ragionamento, e ognuna di loro si sente l'eletta dal Signore...nonostante tutte siano coinvolte in attività al limite dell'immoralità, e spesso abbiano ampiamente superato tale limite tutte senza eccezioni.

      Se tu hai bisogno di restare re-ligato, ti faccio i miei più fervidi e sinceri auguri, non ti giudico e non cerco di forzarti. Nè cerco di dimostrare la patente superiorità di chi riesce a starne svincolato.
      Naturalmente non abbiamo alcun bisogno che ci vengano ricordate le cose elementari, perché dal punto di vista di alcuni di noi abbiamo abbondantemente superato la fase elementare, e cerchiamo di comprendere le cose un po' più profonde.
      Grazie dei tuoi sforzi, degni senz'altro di miglior causa.


      Elimina
    23. @Victor
      Per sostenere il tuo ragionamento usi un'intendimento del Cd che disconosci completamente. La storia del cristianesimo è grano e zizzania dall'inizio fino alla fine che verrà, questo non significa che non c'è la congregazione in tutto questo tempo, anzi Gesù assicurò comunque la sua vicinanza con le ultime parole del vangelo di Matteo. Non sono i miracoli che identificano nel tempo la vera religione (Mt.7:22,23) ma le opere e i frutti, a ognuno la responsabilità di vederli. In tutta la storia biblica i miracoli sono stati uno strumento usato per brevi periodi e per ragioni precise, come ad esempio indicare nel 1°secolo chi fosse il Messia e avviare la congregazione cristiana.

      @Red Fox
      Come dicevo anche a Victor, l'esistenza delle zizzanie maggioritarie nel cristianesimo non esclude che ci sia sempre stato il grano anche se minoritario, in tutti questi secoli, lo ha detto Gesù non io. Penso poi che ci vuole molta fantasia nel vedere la piccola congregazione dei Tdg nella descrizione di Babilonia la grande di Riv.18..

      Elimina
    24. Cara Lelvira, se si sta a scrivere in un blog è per argomentare, prendo atto che non vuoi (o non hai) argomentazioni contrarie. Mi chiedo per quale migliore causa scrivi se alla fine ognuno deve semplicemente fare il suo percorso giusto o sbagliato che sia.

      Elimina
    25. Certo può essere che disconosco completamente, anche dopo 40 anni. Ma tu che intendimento stai usando? Quali sono questi frutti, queste opere che ti fanno identificare i tdg come vera religione? Dai sentiamo...

      Elimina
    26. @Victor
      non ho mai affermato quello che tu mi stai attribuendo, ho semmai detto che TUTTE le religioni cristiane attuali (tdg inclusi) hanno una parte nel comporre la "congregazione", ognuna col suo grano e le sue zizzanie. Contesto il messaggio che spesso lanciate secondo cui una congregazione/religione/organizzazione comporta come conseguenza inevitabile la corruzione del genuino messaggio di Cristo e il diventare parte di Babilonia. Lo contesto come chiaramente contrario alle parole di Gesù, ovviamente ognuno può credere quello che gli pare.

      Elimina
    27. abbiamo già sentito queste argomentazioni. Ma qui c'è la libertà di parlarne, come esiste la libertà di agire. Se qualcuno vuole agire diversamente da come pensi, chi sei tu per giudicarlo?
      Di giudizi e pontificazioni ne abbiamo sentiti troppi ormai...

      Elimina
    28. Il problema non è che il messaggio lo lanciamo noi, sono le religioni stesse a lanciarlo questo messaggio, essendo inevitabilmente (perchè gestite dall'uomo) corrotte. Se prendiamo il messaggio di cristo in se non c'è un'organizzazione religiosa che ne abbia preservato la genuinità. Quando leggo poi le condanne di cristo verso i farisei, e osservo il modo di fare e di vivere delle autorità cattoliche, del corpo direttivo/sorveglianti/anziani dei tdg e mi fermo qui... non posso non rimanere stupito come quelle accuse calzino a pennello a queste figure, e mi stupisco di come non ci si possa rendere conto di questo fatto. Ora, che tu mi dica che secondo te a dio vada bene lo stesso che uno faccia parte di queste organizzazioni e le tolleri, rispetto il tuo punto di vista anche se, ovviamente non lo condivido. Ma è un tuo punto di vista (potrei dirti, anzi, che la bibbia dice chiaramente di "uscire" da organizzazioni corrotte per non subire le piaghe a queste destinate). Ma potremmo andare a parlare di questo discorso per ore.
      Che tu ti lamenti poi che qui commentino persone agnostiche, atee... non capisco la lamentela. Ci si arrichisce come individui proprio interagendo e ragionando con chi la pensa all'opposto di noi. Basta mantenere il rispetto reciproco e non approcciarsi come chi si ritiene di avere la verità in tasca e "gli altri non hanno capito nulla".

      Elimina
    29. Personalmente credo che Gesù non abbia fondato nessuna religione . ma a solo dato un modo di vivere per il benessere umano.

      Elimina
    30. @John
      io non sto giudicando nessuna persona, sto contestando un'argomentazione contraria alle parole di Gesù ma constato che non volete (o non avete) argomentazioni contrarie.

      Elimina
    31. Veramente le abbiamo, sei tu che non le riteni valide... è diverso.

      Elimina
    32. Anonimamente,il blog e nato come una sorta di salotto dove si parla in modo libero e rispettoso di vari argomenti tra cui anche confrontarsi con le tue idee.Gesù chiari che dai frutti si sarebbe riconosciuto il vero cristiano....aimè nella congregazione permettimi di dirtelo non vi e traccia ora e nemmeno in futuro e lo sai pure tu.l amore che proclamava il Cristo ha fatto posto ad egoismo e malvagità perciò non prendiamoci in giro,poi se vogliamo fare finta che tutto va bene illudiamoci e mentiamo a noi stessi che in congregazione c e il paradiso gia sulla terra.per carità credi in quello che ritieni giusto ma Cristo tanta gente l ha lasciato sul palo e li e rimasto e poi fanno finta di imitarlo,ma per favore..

      Elimina
    33. Anonimamente, una domanda:
      Chi era l'uomo solitario diMarco 7:38-40?
      a quale organizzazione apparteneva?

      Elimina
    34. Non è detto che chi non ha voglia di rispondere alle tue argomentazioni non abbia niente da dire, carissimo Anonimamente...ci sono tanti argomenti interessanti ad di fuori di quello che tu proponi...

      Elimina
    35. Mai Gesù lasciò intendere che fosse importante il gruppo. Semmai fece capire che la salvezza è un fattore individuale, ma mai che fosse legata a un gruppo.
      Certo, chi manifesta la medesima fede di altri è logico che si associ con essi. Ma la salvezza non dipende assolutamente dal gruppo a cui si appartiene. Gesù infatti disse che dove due o tre erano riuniti in nome suo lui sarebbe stato con loro, e lasciò che altri, oltre ai suoi discepoli, compissero miracoli senza giudicarli.

      Elimina
    36. Giusto per seguire il tuo ragionamento, non ti pare che se tutte le religioni che si dichiarano cristiane compongono un'ipotetica congregazione, allora Riv.18:4 comprenda la wt insieme con tutte le altre, da cui fuggire con orrore?
      Se la scrittura si riferisce a tutte le religioni che hanno fatto commercio e commesso immoralità, mi sembra piuttosto chiaro...
      La meretrice religiosa ha nei tg una parte, piccola o grande non importa, e ha partecipato con i suoi scandali sessuali e la sua avidità economica, per quanto ha potuto...
      Se poi aggiunbiamo a questo l'inumano trattamento riservato ad alcuni che pure hanno sbagliato, ma che mai Gesuù avrebbe trattato in tal modo, la muisura è colma, e si accoda a lunghi passi veloci al male compiuto da inquisizione e religioni fondamentaliste...e direi che quanto a distruggere legami familiari non sia ultima a nessuno...
      Quindi è piccola si, ma i suoi peccati si sono ammassati fino al cielo, come quelli di ogni altra, e più riprensibile in quanto si permette di giudicare gli altri.

      Non voglio iniziare una polemica, solo per dirti che non è a te che appartiene svelare i sacri segreti, come a nessuno di noi...possiamo solo cercare di servire Dio, ognuno come può e come crede, senza offendere nessuno con argomenti supponenti...e usando quel tanto di cervello che Dio ha fornito a ciascuno di noi, per Sua immeritata benignità.

      Elimina
    37. infatti Socrate, è solo naturale che si possa provare più piacere nel condividere qualcosa di spirituale con qualcuno che la pensa in modo simile, ma ovviamente quando - come è il caso di ogni religione organizzata - si comincia a dover aderire tutti a un pensiero assolutamente uguale, pena l'accusa di apostasia, allora le cose cambiano radicalmente.
      Io sto qua e credo che molti non pensino riguardo a Dio le stesse cose che penso io, ma ho per loro profondo rispetto e considerazione, e mai mi sognerei di affermare che non capiscono le cose elementari, così come nessuno lo fa con me...anche perché nessuno di noi ha capito tutto...e forse sarebbe il momnento di lasciarle, le cose elementari, e di crescere un po', piano piano.

      A meno che qualcuno non voglia che si rimanga ancorati alle cose elementari, per non arrivare mai alla piena consapevolezza e comprensione interiore del Logos, e si continui a dare gloria a uomini. E non solo gloria, anche contribuzioni versamenti pos testamenti assicurazioni gioielli e proprietà...





      Elimina
    38. Giusto lelvira.nessuno deve essere padrone della fede degli altri...ci siamo stufati di tale regime totalitario e caro anonimamente ora che stiamo respirando finalmente un po di liberta abbi rispetto e non imporci la tua idea.Grazie!

      Elimina
    39. la religione va bene per chi è ancora al latte ..non per chi ama il cibo solido.

      Elimina
    40. @lelvira&Socrate69
      Mi chiedevo quando mi avresti tirato fuori il solitario di Marco 9 e Luca 9 :-), lo uso anche io da 30 anni per oppormi ai bigotti che predicano una salvezza legata all'appartenenza a un gruppo particolare. Ad ogni modo quel solitario, oltre ad essere comunque un giudeo praticante, stava compiendo per i fatti suoi la stessa opera dei discepoli di Gesù (e che opera!). Fin dall'inizio sto dicendo che nessuno ha "l'esclusiva", purché si compia l'opera del Signore.
      Infine cosa significhi Riv. 18:4 e chi sia Babilonia io non lo so tu lo sai?.. chissà forse lo capiremo al momento giusto o quando l'angelo darà quell'annuncio che avverrà nell'immediatezza della distruzione di Babilonia, quindi è futuro. Il mio intervento, mi ri-ripeto, riguardava l'idea che ripetete come un mantra secondo il quale l'insegnamento e la volontà di Gesù non mirava né necessitava la costituzione di una congregazione organizzata, cosa smentita dalle parole di Gesù stesso che ho citato all'inizio.
      @Ema79
      Non capisco cara Ema79 come puoi dire che io vi stia "imponendo" la mia idea per il semplice fatto che la dichiaro..si può parlare liberamente o bisogna solo darvi ragione?

      Elimina
    41. il confronto fa crescere.. cosa che non potrà mai esserci nel organizzazione....dunque anonimamente sentiti libero di dire la tua.

      Elimina
    42. il problema caro Anonimamente non è che tu parli liberamente...il fatto è che parli in maniera sarcastica come se tu sapessi tutto e gli altri fossero emeriti ignoranti...
      le scritture che hai citato non dimostrano affatto che ci dovesse essere una congregazione organizzata, poteva anche trattarsi di singole persone che arrivavano alle medesime conclusioni...
      Le tue argomentazioni non sono affatto dimostrative del bisogno di una congregazione, soprattutto nei nostri giorni.
      Fra l'altro la conclusione che il solitario di Marco 9 fosse un giudeo praticante è della wt...non suffragata da prove...come sempre le affermazioni del perspicacia sono più definitive delle scritture...
      Se lo sono per te, va benissimo. Ma chi ci vede dell'altro è degno di un rispetto che tu non hai mostrato, scusa la franchezza.
      Il discorso è lungo e serio, non puoi risolverlo in modo elementare, ma non è neanche questo il punto.
      Se tu come dici ritieni che la salvezza non è prerogativa di un gruppo particolare, e su questo siamo perfettamente d'accordo, vuoi lasciare a chi non sente il bisogno di congregarsi il sacrosanto diritto di farlo? Senza sarcasmi fuori luogo?
      Tutto qui. Il fastidio che hai riscontrato non è dovuto alla tua persona o ale tue idee, ma al modo irrispettoso e supponente che hai di esprimerle.

      Elimina
    43. Anonimamente, devi anche capire che sei la dimostrazione che la bibbia viene interpretata a proprio uso e consumo dal primo che si alza la mattina. Tu mi dai l'interpretazione che nessuno ha l'esclusiva blablabla. Ogni religione invece usa gli stessi passi che usi tu per dimostrare che solo loro sono gli eletti del signore e hanno la verità e solo seguendo loro si può avere la salvezza. Quindi anche noi siamo autorizzati a dire la nostra. Anche io sono autorizzato a dirti che per me stai sbagliando, essendo per me la bibbia un libro scritto da semplici persone e tutte le impalcature profetiche e dottrinali crollano come castelli di carta. Chi avrà ragione? Qua siamo, quando verrà la fine fammi un fischio che vengo a controllare.

      Elimina
    44. @lelvira
      Rispondo solo nel merito delle cose serie. Che il solitario di Marco 9 fosse un giudeo circonciso non è del perspicacia ma di qualsiasi commentario esistente al mondo,e questo per una semplice ragione, perché OGNI VOLTA che nei vangeli si parla di qualcuno non ebreo lo si dice esplicitamente ,SEMPRE,tanto più se si mette a espellere demoni. Immaginare che potesse non esserlo è semplicemente assurdo. Per quanto riguarda l'organizzazione,è un significato implicito alla stessa parola congregazione che usa Gesù, quanto lo è per scuola,esercito,squadra ecc. Pensare che possa esserci una congregazione senza nessuna organizzazione è una contraddizione in termini. Lasciando da parte le supponenze lelvira non sono io che mi sto arrampicando sui vetri, a me interessa la verità anche quando è scomoda, spero che sia così anche per te e per tutti

      Elimina
    45. Anonimamente, tu fai discorsi dell'esegesi biblica, e la prendi x il "tuo" verso.
      Solo che qui i sognatori x quel testo "sacro", si sono svegliati. E non si da + quell'importanza INCANALIZZATA a comodi della WT!
      Un testo che non ha + quella santità, che tutte le religioni cristiane, vogliono dargli. Quindi le tue dissertazioni, lasciano il tempo che trovano. L'altro blog, fa queste dissertazioni dottrinali. Qui si è + concreti e realistici.

      Elimina
    46. anonimamente, dici: "Pensare che possa esserci una congregazione senza nessuna organizzazione è una contraddizione in termini."
      CHI HA DIRITTO A RIUNIRE E CREARE CONGREGAZIONI? Solo i possessori della "verità"?

      Elimina
    47. Mi associo al pensiero di lelvira...qui si mette in discussione come ti rapporti con questi argomenti non che esprimi il tuo pensiero...ci mancherebbe la liberta di dire la propria e confrontarsi e fondamentale in questo blog...ma con ne parli lo fai con un ghigno di superiorità tipo da tuttologo,questa l impressione che dai e perdona la mia schiettezza.

      Elimina
    48. Rispondi solo nel merito delle cose serie... e poi ti stupisci pure che ti viene risposto a tono. Ma siccome sono masochista, nonostante tu parli solo di quello che ti fa più comodo, continuo a risponderti.
      Essere organizzati è una cosa, presupporre che debba esistere un'organizzazione piramidale in cui il vertice decide cosa è giusto e cosa no e tutti debbano obbedire come soldatini pena la scomunica è proprio tutta un'altra cosa! Associare il termine congregazione cristiana ad un esercito o una squadra... beh, penso non ci sia bisogno di risponderti, ti sconfessi da solo.

      Elimina
    49. guarda caro Anonimamente, io penso he tu sia una brava persona, ma tirar fuori i commentari biblici come autorità...dai...lo sai benissimo come funziona, che ognuno tira l'acqua al suo mulino...per me è più assurdo un giudeo che espelle demoni, guarda un po'....
      comunque, a parte l'umana simpatia, credo che per me il discorso sia chiuso, ho già sentito nell'80 un discorso di Franz senior che usava le tue stesse argomentazioni, perfino con il Salmo 103...non mi interessa davvero, e ribadisco che non è una cosa personale, ma uno che vuole far cadere dall'alto le sue idee per me è come la wt, ho già dato.
      Con molta stima, finiamola.

      Elimina
    50. Victor, pensa che Franz diceva che deve esistere un'organizzazione perchè Geova è chiamato "degli eserciti" e gli eserciti sono organizzati.

      Tanto per dire le basi solide...

      Elimina
    51. A proposito di religioni ...guardatevi questo video.....Le verità non dette sulle religioni , chi è Gesù , parte 1 raymond bard.

      Elimina
    52. Victor stavo per esprimermi anche io sulla differenza tra essere organizzati o fare le cose in modo ordinato ed una Organizzazione, ma mi hai preceduto. Che poi la WT fa credere fischi per fiaschi che sia la stessa cosa non è mica la prima volta e non sarà neppure l'ultima.

      Elimina
    53. anche la 2 parte.

      Elimina
    54. Riassumendo, io cito la massima autorità esistente, Gesù, che dice "edificherò la mia congregazione" (Mt.16:18), "condurrò in un solo gregge le mie pecore" (Gv.10:16), sceglie Paolo e lo guida per la diffusione del cristianesimo (At.9:15)..avrei potuto citare anche Paolo quindi ma non l'ho fatto, l'ha fatto Lelvira con 1 Cor.15:28 ma estrapolando una frase fuori dal suo contesto. L'argomento è serio come dice lelvira e riguarda se Gesù voleva dei discepoli che si organizzassero o no, che si congregassero o meno oppure questa cosa di organizzarsi è stata una deriva posteriore? Non so se linguisticamente si può trovare qualche uso di "congregazione" senza congregarsi perché pare che i vostri argomenti stiano arrivando a questo. Poi su quale possa essere il modello migliore di organizzare l'ekklesia è un altro discorso, esistono decine o centinaia di modelli nel panorama religioso cristiano, ma di certo non può esistere un modello "monopersonale" di congregazione. Però capisco che se uno non lo vuole accettare non c'è argomento che tenga, si appiglia a qualsiasi ipotesi anche la più strampalata pur di negare l'evidenza e attribuire a Gesù anche il contrario di ciò che ha detto.
      Tanto per dire le basi solide lelvira..

      Elimina
    55. ecco bravo siamo irragionevoli e insensati e stiamo bene così...

      Elimina
    56. ANONIMAMENTE...
      Gesù, la "massima autorità" ?
      Il problema è che, secondo le sue parole, doveva assistere ogni giorno i suoi discepoli fino alla fine Matteo 28), ma è evidente a tutte le persone accorte e riflessive che non ha mantenuto la sua promessa date le derive di ogni sorta osservabili in tutte-TUTTE- le denominazioni cosiddette cristiane da 2000 anni...

      Elimina
    57. scusa Socrate...magari è perché non approva le religioni organizzate e si cura personalmente dei singoli...

      Elimina
    58. @Socrate69
      Ti riconosco una coerenza che altri commentatori di questo blog non hanno, è proprio questo il punto. Quando dice "edificherò la mia congregazione" si assume il compito di portare a termine il progetto, quindi o Gesù ha fallito oppure c'è un'altra spiegazione, ad esempio che assiste il poco grano buono in mezzo alla tanta zizzania, fino alla fine che deve ancora venire. Se è così, come credo che sia, la congregazione c'è sempre stata, per 20 secoli,tra luci e ombre, e ci sarà ancora perché le porte dell'ades non la sopraffaranno. Uno che è tornato dalla morte non ci ha raccontato frottole.

      Elimina
    59. x Anonimamente: Ecco, sei arrivato ad un punto cruciale, una delle ipotesi che presenti è che Gesù abbia fallito, decisamente improbabile, quindi preferisci la seconda, ma ne esiste una terza, quella che tutto il racconto sia stato inventato o perlomeno abbellito. Dici che Gesù non ci ha raccontato frottole, ma tu l'hai visto resuscitare? Il punto è che Gesù ha deluso perfino i contemporanei e quel -vengo presto- dopo 2 mila anni suona beffardo. Quanto tempo siamo disposti ancora ad aspettare? Un altro millennio? Biglino è così dirompente per i tdG perchè smonta quella fiducia nelle singole parole della bibbia che abbiamo sempre prese come oro colato, c'è chi dice che è di parte, ma chi è che non è di parte? Lo è il credente, l'ateo, il barbiere.
      A volte per liberarsi da un peso lo si deve scrollare di dosso, qualcuno diventa agnostico o ateo, ma è una azione necessaria, non è detto poi col tempo che rinasca una fede. Il fatto è che per molti è difficile trovare un nuovo dio che sia all'altezza di quello che ti regalava il non morire mai più e vivere in un bel paradiso sulla Terra, perchè è questo il motore che spinge a diventare tdG e rimanerci no?

      Elimina
    60. @Complottista
      Caro Complottista, Biglino parla del vecchio testamento e dell'ebraico, io parlo di Gesù, nuovo testamento e del greco, lingua con la quale Biglino non può fare i zig zag che può fare con l'ebraico. Lasciamo pure da parte il VT che serve a quello che serve. Il discorso dell'abbellimento lo riconosco molto di più sul VT che sul nuovo, ma è un discorso lungo, comunque non ho bisogno di vedere Gesù risuscitare per credere che sia avvenuto, così come per tante altre cose.

      Elimina
    61. Alcune cose dei vangeli andrebbero riviste ( legate a dei miti )...ma l insegnamento di Gesù non si mette in discussione , al di la dei tarocchi religiosi.

      Elimina
    62. A dimenticavo ....anonimamente ..puoi fare un elenco dei zig zag di biglino con l ebraico ?...perchè gli unici zig zag che conosco li fanno i teologi.

      Elimina
    63. Fatto stà che nessuno è stato testimone della risurrezione di Gesù...

      Elimina
    64. E certo che non hai bisogno di prove...non ce ne sono. Perché alla fine la tua fede, come quella di molti, si riduce a questo: credere perché si vuole credere. E meno male che eri quello alla ricerca della verità anche se scomoda...

      Elimina
    65. @riflessivo
      Quali cosa dei vangeli andrebbero riviste e perché?
      Biglino impressiona solo chi non conosce l'ebraico, i suoi libri sono destinati a lettori che non conoscono la materia di cui parla, da parte di chi l'ebraico lo conosce si sprecano le pernacchie..se vuoi leggiti queste pagine da un forum ebraico
      http://consulenzaebraica.forumfree.it/?t=71144653
      Io mi stupisco che Biglino sia citato così tanto in questo blog..

      @Socrate69
      Come fai a dire che nessuno sia stato testimone della risurrezione di Cristo? Se io pecco perché credo "senza prove" tu almeno pecchi per lo stesso motivo credendo l'opposto. Quindo tutto sta nel esaminare senza pregiudizio l'affidabilità delle fonti testimoniali, così come si fa per molti altri fatti storici per distinguerli dalla leggenda.

      @Victor come sopra.

      Certo che non sono temi che si possono trattare in un paio di paragrafi ma volevo sentire su questo cosa pensano John, Lelvira, Riflessivo e Ema79...cosa dite voi? Gesù è stato risuscitato o no?

      Elimina
    66. Questa discussione dottrinale non è adatta al tema del blog.

      la trovate a questo link

      Elimina
  6. Ma tu sei giovane....😃

    RispondiElimina
  7. La tecnica psicologica del "fortino assediato dal resto del mondo perchè custode della vera bontà e della vera verità" è tipico di ogni organizzazione che viene gestita in termini dispotici in quanto per controllare meglio il proprio gregge lo si spinge ad un separatismo sociale che se non è proprio fisico (che è impossibile) lo è almeno sul piano mentale.
    C'è da aggiungere che questa tecnica, per la sua piena riuscita, richiede una sorta di selettività nelle fasi di reclutamento: i profili psichici che sono preferiti come target sono ovviamente quelli più facilmente impressionabili dalle vicissitudini dell'esistenza e cercano una presenza di Dio di tipo invasivo nella propria vita. Gli si offre un clima relazionale di comunità esaltato in un "amore fraterno" che è in realtà accuratamente protocollato; ciò aiuta il profilo psichico atterrito a sentirsi sicuro che in quella fortezza troverà esattamente ciò che desidera perchè conosce già il comportamento degli altri: essendo appunto il sistema relazionale interno dovutamente regolato sulla base dell'"istruzione della Parola di Dio", ed essendo vigente un sistema premiale in termini di credibilità spirituale (cioè credibilità personale all'interno del gruppo) nell'accurata applicazione dei comportamenti e del pensiero così "dispensati amorevolmente" dai "megafoni umani" scelti da Dio stesso e perciò insindacabili, ne deriva che ben pochi sono quelli che evitano di conformarsi: ne va della qualità della propria vita relazione che si sviluppa oramai in quel perimetro autoreferenziale di gruppo: è l'appartenenza al gruppo "scelto da Dio" che fornisce quell'individualità che non riesce ad emergere da sola di fronte al peso dei problemi dell'esistenza. L'inquadramento poi dei rapporti familiari - per chi è dentro con tutta la famiglia - in questo stesso protocollo che codifica tutte le situazioni su base escatologica non fa che amplificare il tutto.
    Ovviamente l'adesione e la permanenza dentro questo sistema relazionale-mentale è permanentemente oggetto di apologia. Quando il contatto con la realtà concreta inclina parzialmente o totalmente questa vita parallela con il suo idilio fittizio ecco che allora la sorgente di questo "attacco" (fatti o persone) non può che procedere su volontà del Malvagio perchè il popolo del fortino è custode della "Verità". La sindrome della persecuzione, opportunamente inoculata dai governatori intoccabili del "popolo di Dio" (intoccabili poichè agiscono su procura di Dio stesso secondo la propria autocertificazione) è al servizio della fidelizzazione identitaria.
    La sindrome della persecuzione diventa una necessità di integrità caratteriale proprio perchè collegata alla forgiatura di una identità personale meritocratica, costruita sul piano delle relazioni dentro il gruppo, grazie al "cibo spirituale" elargito. E' un'identità falsa ma che sostituisce una propria identità carente di autodefinzione nelle relazioni "mondane".
    Da quì l'entusiastica accettazione da parte dei consumatori di questo "cibo" del sentimento della persecuzione dietro l'angolo.

    Kiss

    Sbirulina

    RispondiElimina
  8. Il giustiziere6 luglio 2016 10:31

    Buon giorno a tutti,ieri sera all'adunanza sono rimasto sconcertato dal video vita cristiana,in quel video facevano vedere che una coppia aveva tutto,un buon lavoro,una bella casa,una bella macchina,ma non erano felici,perciò la società con quel video gli a dato la cura per essere felici.
    Vendere la casa,vendere l'auto,tagliare le carte di credito, in somma diventare poveri,Come ho detto a mia moglie vedendo il video,per essere felici perciò bisogno andare a pulire i vetri delle auto,andare a mangiare alla Caritas, e andare a dormire in una baracca,così si che sei felice,e poi puoi andare sul podio a incoraggiare altri a fare lo stesso.
    Perché dico tutto questo? Perché a fine adunanza hanno letto una lettera dove dicevano,che al prossimo congresso di zona(il nostro è a Cameri, ricostrita col sudore della nostra fronte,e con tanto denaro)di non arrivare troppo in anticipo perché ci sono tanti posti a sedere,ma poi l'anziano a evidenziato con enfasi che in tutta la struttura ci sono parecchie cassette per le contribuzioni,ma soprattutto diversi Pos per contribuire con carte di credito.
    Scusa,ma dieci minuti prima non ai consigliato che per essere felici dovevi tagliare le carte?
    Poi ho capito,devo tagiare tutte le carte,tranne la Gold perché quella,la debbo riservare solo per la società,allora sono felice, (no allora sono fesso)
    con affetto il giustiziere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il denaro non fà la felicità... figuriamoci la miseria" (cit. Woody Allen)

      Elimina
    2. infatti la WT è una struttura fatta di canne di bambù ...e il tetto è fatto di sterco di elefante e dentro vivono a piatti di riso ...e per commerciare usano il baratto ......i soldi loro non li usano.

      Elimina
    3. riflessivo caro. si puo essere ciechi totalmente pur avendo una vista di 10/10, poichè in effetti gli occhi sono solo un mezzo ma si vede con il cervello, se il cervello non ha la capacita di ragionare e riflettere serve a poco avere una vista come un'aquila.

      Elimina
    4. Ciao zero assoluto...non ce peggior cieco di chi non vuol vedere.

      Elimina
  9. Da dentro sembra che tutti sono così importanti. Ma adesso dopo anni fuori, mi rendo conto che i tdg, non se li caga nessuno. Vengono accomunati a sette. Una delle tante sette americane. Zero e porto zero. Non valgono nulla al cospetto della collettività.

    RispondiElimina
  10. non vorrei essere ipermoderatore, scusatemi, ma in questo blog commenti su massoneria ed illuminati sono stati già trattati. E' stucchevole continuare a battere sempre sullo stesso tasto !

    RispondiElimina
  11. Il giustiziere6 luglio 2016 14:10

    Buon giorno a tutti,ieri sera all'adunanza sono rimasto sconcertato dal video vita cristiana,in quel video facevano vedere che una coppia aveva tutto,un buon lavoro,una bella casa,una bella macchina,ma non erano felici,perciò la società con quel video gli a dato la cura per essere felici.
    Vendere la casa,vendere l'auto,tagliare le carte di credito, in somma diventare poveri,Come ho detto a mia moglie vedendo il video,per essere felici perciò bisogno andare a pulire i vetri delle auto,andare a mangiare alla Caritas, e andare a dormire in una baracca,così si che sei felice,e poi puoi andare sul podio a incoraggiare altri a fare lo stesso.
    Perché dico tutto questo? Perché a fine adunanza hanno letto una lettera dove dicevano,che al prossimo congresso di zona(il nostro è a Cameri, ricostrita col sudore della nostra fronte,e con tanto denaro)di non arrivare troppo in anticipo perché ci sono tanti posti a sedere,ma poi l'anziano a evidenziato con enfasi che in tutta la struttura ci sono parecchie cassette per le contribuzioni,ma soprattutto diversi Pos per contribuire con carte di credito.
    Scusa,ma dieci minuti prima non ai consigliato che per essere felici dovevi tagliare le carte?
    Poi ho capito,devo tagiare tutte le carte,tranne la Gold perché quella,la debbo riservare solo per la società,allora sono felice, (no allora sono fesso)
    con affetto il giustiziere

    RispondiElimina
  12. In effetti, giustiziere, la coerenza non è mai stato il loro forte. Potrei citarti centinaia di esempi ma non cambia nulla, ormai sono anni che almeno una volta o due al mese, in modo esplicito o subliminale, chiedono soldi. Mi spiace per i merli che ancora glieli danno e poi, come dici tu, fanno la fila alla caritas.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimi,vi leggo sempre con molta attenzione e in questo post state facendo dal mio modesto punto di vista molte osservazioni interessanti come sempre!
      Nel mio caso i miei anziani "avevano fretta di chiudere la faccenda" dopo che sono stata considerata una minaccia per ciò che sapevo, seppur condividendolo solo con i miei intimi familiari......In loro c'era l'urgenza di tapparmi la bocca e anche se non fa parte della mia natura ho voluto dare un segnale forte nella mia comunità dove vivo e uscirmene in modo plateale....
      Posso dire senza ombra di dubbio che ciò che ho fatto è stato liberatorio ma anche di salvaguardia a facili interpretazioni.......
      Non l'ho mandata la lettera di dissociazione a cuor leggero l'ho voluto fare inviandola prima ai molti e poi agli anziani,di fatto mi sono annunciata da sola e spiegato i motivi
      Ora che sento il silenzio intorno a me per ovvi motivi mi piace pensare che sia come un sasso lanciato nello stagno....

      Dal libro di Gianni Rodari "Grammatica della fantasia"

      «Un sasso gettato in uno stagno suscita onde concentriche che si allargano sulla sua superficie, coinvolgendo nel loro moto, a distanze diverse, con diversi effetti, la ninfea e la canna, la barchetta di carta e il galleggiante del pescatore. Oggetti che se ne stavano ciascuno per conto proprio, nella sua pace o nel suo sonno, sono come richiamati in vita, obbligati a reagire, a entrare in rapporto tra loro. Altri movimenti invisibili si propagano in profondità, in tutte le direzioni, mentre il sasso precipita smuovendo alghe, spaventando pesci, causando sempre nuove agitazioni molecolari. Quando poi tocca il fondo, sommuove la fanghiglia, urta gli oggetti che vi giacevano dimenticati, alcuni dei quali ora vengono dissepolti, altri ricoperti a turno dalla sabbia. Innumerevoli eventi, o micro eventi, si succedono in un tempo brevissimo. Forse nemmeno ad aver tempo e voglia si potrebbero registrare tutti, senza omissioni.
Non diversamente una parola, gettata nella mente a caso, produce onde di superficie e di profondità, provoca una serie infinita di reazioni a catena, coinvolgendo nella sua caduta suoni e immagini, analogie e ricordi, significati e sogni in un movimento che interessa l’esperienza e la memoria, la fantasia e l’inconscio e che è complicato dal fatto che la stessa mente non assiste passiva alla rappresentazione, ma vi interviene continuamente, per accettare e respingere, collegare e censurare, costruire e distruggere
      Trovo in questo brano molte applicazioni a ciò che è accaduto e a ciò che potrà accadere,chissà......

      Elimina
  13. La nipote di zorro7 luglio 2016 15:17

    Buongiorno a tutti, sono venuta a conoscenza tramite il giornale della repubblica di Roma, che 2 giorni fa ci sono stati degli arresti per corruzione e riciclaggio, tra i nomi degli arrestati c'è anche un certo Alberto Orsini (sembra essere un anziano molto conosciuto a Roma) arrestato per false fatturazioni e frode fiscale, chi è di Roma da conferma o è un omonimo? Bhe signori miei se effettivamente è così faccio i miei complimenti,C credo
    Che poi portava i fratelli in predicazione in rolls e Ferrari. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in ogni caso, fosse un fratello o meno, non aggiunge o toglie nulla a quanto trattato in questo blog. Ciò di cui si parla qui riguarda principalmente direttive, regole e imposizioni.

      Che il singolo possa commettere crimini ci sta, che l'organizzazione "santa e pura" emani regole anticristiane, no. Il tipo in questione, se fratello, rischia di essere disassociato perchè ha infangato il nome dell'organizzazione. Se non veniva scoperto dalle autorità secolari, nessuno gli avrebbe detto nulla...

      Elimina
    2. Non si colpevolizzare l organizzazione se al suo interno esistono personaggi dalla tripla vita ....purtroppo questo è l essere umano .....semmai è l omertà e la presunzione WT che va condannata.

      Elimina
  14. John io lavorai tempo fa con una famiglia di imprenditori che avevano questo nome.vivevano in un elegante appartamento di Roma in un quartiere in di imprenditori notai e giudici...gli operai non li trovi di sicuro...tutta gente benestante.loro avevano parenti testimoni che non avevano buoni rapporti in quanto secondo loro erano ipocriti...fossero i personaggi citati Nell articolo?io ho frequentato questa famiglia per lavoro e debbo dire che mi hanno trattata bene.

    RispondiElimina
  15. La nipote di zorro7 luglio 2016 16:31

    Scusami tanto se ti di torto, ma che il singolo commetta crimini non C sta proprio,perché se questo fosse un anziano va in giro a cercare pecore quindi è lui stesso a proclamarsi santo e puro. E mettiamo anche fosse anziano, pensa chi ha subito comitati da lui o consigli esemplari dall anziano e se lo ritrova in prima
    Pagina per corruzione. Lui è il riflesso di quello che rispecchia L organizzazione falsa e corrotta. Io non sono una sorella ma per come mi hai risposto mi hai molto deluso , poi cercate i cambiamenti, ma quali?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara nipote di zorro, è evidente che un anziano che si comporta in modo simile è una cosa vergognosa.
      Credo che John volesse dire che i problemi sono anche più gravi, che i singoli si comportino male è qualcosa che può succedere, ma che GLI INSEGNAMENTI siano sbagliati è cosa più grave, e tutti noi che siamo qui a scrivere abbiamo qualcosa da ridire proprio sugli insegnamenti, oltre che sui singoli comportamenti non cristiani.

      Elimina
    2. Ma cosa ci potrebbe fare l organizzazione se al suo interno esistono anziani , sorveglianti ,pionieri ecc.. che di nascosto andrebbero al night a prostitute ? gli ipocriti esistono da tutte le parti e in tutti gli ambienti , nessuno ne è esente.....il problema è esaltare la WT come la prediletta del signore.

      Elimina
    3. anonimamente io7 luglio 2016 21:36

      salve,
      interessante questo blog. ma non era la WT che criticava le altre religioni per ecclesiastici accusati di pedofilia, truffe ecc ecc.? ora che tocca ai TdG diciamo che il fatto non riguarda la WT? è normale che adesso, se il fatto è vero, in qualche modo riguarderebbe anche l'immagine della WT. Un anziano cosa è? l'equivalente del prete per i cattolici, del pastore per i protestanti ecc Gesù disse: nella misura con la quale giudicate sarete giudicati.

      Elimina
    4. Ma infatti si critica la WT per la sua presunzione e omertà ....personalmente non condanno la WT perchè ci sono i pedofili ...quelli possono essere anche nelle migliori famiglie ....si condanna la WT per il sistema omertoso nel scoraggiare a denunciare questi reati gravissimi, con lo scopo di non sporcare la sua immagine , una vera mentalità aziendale ...altro che timore nel biasimare il nome di DIO.

      Elimina
    5. Certo anonimamente io. Ma qui noi stiamo andando anche oltre. Nel senso che non sono i singoli anziani pedofili che fanno capire che la wt sia un'organizzazione da condannare. Sono proprio le direttive e gli insabbiamenti dell'organizzazione stessa. Andiamo alla radice del problema.

      Elimina
    6. Ema79, John C.5 agosto 2016 17:17

      @Ema79
      Non so se lo sapete su asianews in Russia in una congregazione i fratelli sono stati malmenati e sequestrate pubblicazioni considerate estremiste e vgliono chiudere le congregazioni perché la fede incoraggia all isolamento sociale

      @JohnC.
      Karelia, Testimoni di Geova maltrattati per letteratura “estremista”


      I fedeli di due comunità, Petrozavodsk e Kostomuksha sono stati assaliti, gettati a terra, picchiati. Secondo i fedeli il materiale pericoloso è stato “piantato” dalla polizia per far chiudere le comunità.


      Mosca (AsiaNews/RRN) – Due comunità dei Testimoni di Geova della Karelia hanno subito il raid delle forze dell’ordine e sono state malmenate perché “trovate in possesso” di pubblicazioni “estremiste”.

      Il fatto è avvenuto il 28 luglio scorso, ma il ministero degli interni ha confermato solo due giorni fa, parlando sul suo sito di una perquisizione che ha portato alla “scoperta di documenti estremisti”.

      Secondo i Testimoni di Geova, invece, il raid è stato violento e ha coinvolto la polizia, insieme alla pubblica sicurezza in due città della Karelia, Petrozavodsk e Kostomuksha. Le forze dell’ordine sono intervenute durante il servizio di preghiera e dopo aver sequestrato i telefoni, hanno gettato i presenti a terra, immobilizzati con le ginocchia, picchiati e scalciati. Dopo la verifica dei documenti, in piena notte, i fedeli sono stati lasciati andare. Ma in entrambe le comunità sono state trovate pubblicazioni “estremiste”. Secondo i Testimoni di Geova, esse sono state “piantate” dalla polizia. Il materiale scoperto serve come base alla polizia per aprire un’inchiesta e far chiudere le comunità.

      Tra le minoranze religiose presenti sul territorio dell'ex Urss, i TdG sono fra quelle più vessate. Presenti con circa 200mila fedeli, sparsi in tutta la Federazione russa, sono accusati di settarismo, "estremismo religioso", "incitamento all'isolamento sociale" e a comportamenti che minano l'armonia della società.

      Elimina
    7. Se perseguitano con l'inganno (creando prove ad arte) dimostrano di essere uno stato dittatoriale come sempre...

      Purtroppo si sa, in giro per il mondo le proprie idee non si possono esprimere apertamente...

      Che poi dentro l'organizzazione esista uno "stato" totalitario che non maltratta fisicamente ma psicologicamente, questa è un altra cosa.

      Corsi e ricorsi storici. Ma qui chiudo se no esce fuori un'altra querelle!

      Elimina
  16. A proposito di persecuzione:

    ANSA.IT

    Sale a 35 il bilancio delle vittime dell'attacco al bus su cui viaggiavano cristiani copti compiuto stamane da un commando di 10 uomini a Minya, nel sud dell'Egitto. Lo riferisce su Twitter l'ex portavoce della chiesa copta ortodossa, Anaba Ermya. Tra le vittime anche molti bambini mentre fonti della Sicurezza e mediche parlano di 24 morti e numerosi feriti.

    Cristiani di altre chiese vengono regolarmente massacrati nel mondo, altro che TDG !!

    RispondiElimina
  17. Il fratello Roberto Giannini ha fatto arrivare ad alcune congregazioni che stasera tra le 19,00 e le 19,20 sul TG regionale si parlerà della persecuzione in Russia .nel messaggio audio non specifica di quale regione ed io non so chi è Giannini .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Teresa io Roberto Giannini lo conosco benissimo, è un'anziano di una congregazione della Toscana quindi sarà sul tg regionale della Toscana

      Elimina
    2. Io non ho la possibilità di sentire il TG ma per curiosità mi farebbe piacere sapere il contenuto .speriamo che qualcuno li posti.grazie

      Elimina
    3. ho guardato il tg regionale e anche dopo ma non hanno detto nulla al riguardo. potrebbe esserci un'altro R.Giannini in un'altra regione ma in quello toscano non hanno detto nulla a quell'ora e neppure fino alle 20

      Elimina
    4. @ toscanaccia mi dispiace di averti impegnata ,ma forse lo hanno trasmesso nel Lazio .boh!tante grazie comunque

      Elimina
    5. Rosario Morello4 settembre 2017 22:06

      anche io ho guardato il tg di qua,toscana,ma non lo hanno detto...comunque sì,gianniniè un cognome toscano ma è facile che abbiano sbagliato data...vedremo domani..

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.