Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

martedì 3 maggio 2016

i Testimoni di Geova sono manipolati psicologicamente?



Di Richard E. Kelly
Nel rivoluzionario libro di Robert Jay Lifton, Riforma del pensiero e Psicologia del Totalitarismo, Lifton descrive gli otto metodi di controllo che alcuni gruppi pseudo-religiosi utilizzano per manipolare psicologicamente le menti dei loro adepti.
Nel 1961, Lifton usava l’espressione riforma del pensiero per descrivere la manipolazione psicologica, mentre oggi la maggior parte delle persone preferisce utilizzare l’espressione controllo mentale, condizionamento o lavaggio del cervello.
Ma quali sono questi otto metodi o criteri di condizionamento? La Watchtower, utilizza qualcuno di questi metodi per condizionare il pensiero e il comportamento di otto milioni di testimoni di Geova? Per rispondere a questa domanda, cerchiamo di analizziamo questi metodi:


Controllo ambientale – I gruppi religiosi manipolativi dicono ai loro adepti che le uniche informazioni di cui hanno bisogno provengono dal leader del gruppo. Alcune informazioni saranno addirittura deliberatamente trattenute e distorte. Un adepto avrà accesso a diversi livelli di informazione, a seconda della posizione che ricopre all’interno del gruppo.
Agli adepti viene detto di non fidarsi di qualsiasi materiale critico verso il gruppo e viene scoraggiata la lettura di materiale che non viene stampato dal gruppo. Gli adepti non devono stringere amicizie con le persone che non fanno parte del gruppo, o associarsi con ex-membri del gruppo. L’istruzione superiore non è vista di buon occhio, e il tempo libero deve essere utilizzato solo in attività che il gruppo approva.
Manipolazione mistica – Il leader del gruppo attribuisce arbitrariamente il sostegno di Dio ai suoi progetti, successi, eventi speciali, aumenti numerici, cause legali vinte, progetti di costruzione e contributi finanziari che più si adattano ai suoi interessi, ecc
Gli adepti sono incoraggiati ad avere una fiducia quasi infantile in tutto ciò che viene insegnato dal leader. Il gruppo è l’unico attraverso cui Dio opera. Gli adepti sono stati “scelti”. Sono gli unici nel mondo che sanno quale sia il vero scopo nella vita e che quindi lo soddisfano. In tal modo, essi perdono la loro capacità di pensiero critico e non sono in grado di esercitare la loro indipendenza e le proprie decisioni riguardo alle credenze del gruppo e in materia di diritti umani fondamentali.
Il gruppo è fatto in modo di dare la sensazione di avere uno scopo più nobile rispetto a quelli al di fuori del gruppo; gli adepti saranno salvati e premiati a motivo del fatto che appartengono al gruppo. Tutte le cose devono essere fatte in funzione di questo scopo più nobile. Viene data molto risalto ai problemi della gente del mondo e vengono attribuiti questi problemi al fatto di non appartenere al gruppo.
Richiesta di purezza – Il gruppo impone regole irragionevoli e standard irraggiungibili ai suoi adepti. La vergogna per non riuscire a raggiungere questi standard, in un simile contesto, viene gradualmente interiorizzata dagli adepti come senso di colpa, aumentando ulteriormente la loro dipendenza dal leader del gruppo. Gli individui possono facilmente sentirsi inadeguati e sono sottomessi, dato che, a motivo della manipolazione mistica che contribuisce a convalidare le regole del leader, la discussione critica non è consentita.
La perfezione e la lotta contro il peccato, che è definito dal leader del gruppo, vengono continuamente sottolineate, insieme alla paura di ciò che accadrà se uno non riesce nella lotta, o lascia il gruppo. Queste regole mantengono gli adepti isolati dal mondo esterno e dipendenti dal gruppo.
La purezza del gruppo, conosciuta come “l’organizzazione di Dio”, viene costantemente definita e ridefinita dal leader del gruppo. Coloro che non partecipano a tutte le riunioni e attività del gruppo sono “spiritualmente deboli”.
Confessione – Vi è una lotta costante per quanto riguarda cosa rivelare e cosa mantenere segreto, ma gli adepti sentono il bisogno di confessare i loro pensieri, le loro esperienze e tutto ciò che il gruppo considera peccato, cattiva condotta sessuale e riportare episodi di dissenso.
Gli adepti sono incoraggiati ad andare dai capigruppo locali a confessare i propri peccati. Questioni molto personali saranno così confessati a uomini non qualificati e senza istruzione. Questo può includere episodi segreti di fumo o alcolismo. O se un giovane “ha un problema con la masturbazione” viene previsto che debba confessarlo.
Ci saranno quindi membri che si confessano regolarmente, o esprimono l’ansia di avere “cattivi pensieri”, di essere in un costante stato di incertezza e indegnità di fronte a Dio. La confessione fonde gli adepti con il gruppo ed i suoi obiettivi. E quando agli adepti viene fatto capire che sono le loro mancanze la causa di questi sentimenti, si sentono ancora più senza speranza, più colpevoli e più in bisogno di impegnarsi nel gruppo.
Sacra conoscenza – Gli insegnamenti del gruppo sono presentati come la verità ultima e scientificamente corretta. È la Verità, che Dio rivela solo al leader del gruppo e che non deve essere messa in discussione perché significherebbe mettere in discussione Dio. E’ la vera conoscenza che, se seguita, darà agli adepti la vita eterna o la salvezza.
Le credenze e le norme del gruppo sono descritte come perfette, assolute e non negoziabili. Regole e procedimenti devono essere seguiti senza metterli minimamente in discussione.
Linguaggio caricato – Il linguaggio del gruppo, la sua scelta di parole, ha lo scopo di costruire un pensiero di gruppo e spegnere la capacità di pensiero critico. Il linguaggio di gruppo spinge gli adepti a censurare, modificare o rallentare qualsiasi manifestazione spontanea di critica o idee diverse da quelle del gruppo. Ben presto gli adepti trovano più facile parlare tra di loro che con gli estranei, ai quali vengono affibbiati termini dispregiativi come “mondani” o “apostati”.

170 commenti:

  1. Caro Ax80, ecco una delle tante risposte ai tuoi timori reconditi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L uomo è un animale sociale nato con il bisogno di appartenere a un gruppo e in cerca sempre di un leader che lo guidi.difficilmente si può trovare un uomo che non abbia bisogno di relazioni interpersonali perché è innato nel suo essere a soddisfare il bisogno della ricerca di un capo carismatico,un punto di riferimento.come in molti campi la religione ne ha fatto da padrona portando l uomo al caos più totale con conseguenze disastrose.oggi se regna il malcontento lo dobbiamo a una società corrotta e spinta da motivi egoistici questo perché i suoi leader hanno dimostrato di essere tutto il contrario di ciò che volevano promuovere.questo autore riportato nel post sicuramente non è un tdg ma se analizziamo a fondo ilcontesto e confrontiamo la realtà in cui ci siamo scontrati,il paragone e sbalorditivo.anche noi che siamo stati appartenenti ad un gruppo ci siamo resi conto della manipolazione a cui siamo stati soggetti.tutti dei robot che rispondevano a comando dotati di un finto altruismo per apparire,risposte ordinate e modelli stereotipati,un mondo piatto e senza sentimenti.eppure per il bisogno di appartenere a quel gruppo accettavano tutto quello che ci veniva detto perché nel nostro piccolo pensavamo di fare del bene.ma quando la realta e stata un altra,che vedevamo i nostri leader comportarsi con insolenza e arroganza,è iniziata in noi una lotta interiore perché non sopportavamo più i nostri simili trattati come dei pazzi o criminali perché volevano dei semplici chiarimenti a cui nessuno dava una risposta e venivano tagliati fuori dal gruppo.sappiamo bene fratelli cari che se ora siamo fuori da un gruppo e siamo considerati dei criminali è perché volevamo risposte o perché volevamo esprimere un parere diverso ecosi diciamo per comodità siamo stati rigettati da quel gruppo invece di trovare un Pacifico confronto.interessante la parte finale del post quando dice che siamo temuti. .questo dovrebbe darci ulteriore forza perché loro hanno paura,sanno che hanno grandi colpe di aver rovinato la vita a tante persone sincere,altrimenti che ragione avrebbero di temerci.sanno che se ci fosse una ribellione di massa,questi leader riderebbero per poco ed ecco perché siamo doppiamente tenuti..e a questo punto Fiera di esserlo!

      Elimina
  2. QUALSIASI CULTO TI "INVITA" A CREDERVI, E RIPORVI FEDE.
    L'essere umano interessato si apre a questi concetti e li fa propri, perchè si illude che stia meglio, e che ciò gli dia del conforto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vero navigatore ma è pur vero che la fregatura prima o poi arriva..come certe pubblicità ti fanno credere che se quel prodotto non ce l hai lo devi avere a tutti i costi anche se e fasullo.che è necessario quando non lo è ...noi per così dire siamo stati persuasi a credere che quella era l unica religione giusta e gli altri fasulli,poveri deficenti senza arte e ne parte e noi eravamo i migliori.questo post fa riflettere parecchio perché alla fine la verità è stata sempre considerata come un prodotto da vendere e noi lo abbiamo saputo fare bene purtroppo.siamo stati a lungo controllati e manipolati e guai se il prodotto pure che era fallato lo dovevamo presentare come fosse eccezionale...la wt ha sempre voluto apparire come l ancora di salvezza per il mondo ma si è poi dimostrata peggio delle cirripeti che si attaccano agli scogli..e noi quando le persone nel servizio di campo ci attaccavano la difendevamo a spada tratta perché la manipolazione mentale aveva fatto presa su di noi.per anni abbiamo fatto cose senza senso e logica perché quella fede non voleva che i suoi adepti ragionassero ma al contrario essere solo sottomessi anche se intorno era tutto storto e gli dovevamo dare ragione..che brutto quando si perde la libertà d azione e e essere schiavi di padroni egoisti e balordi scusate il termine..una cosa che mi ha sempre colpito e come la wt guarda caso ha sempre cercato di manipolare persone deboli tipo una madre che perde un figlio,un tossicodipendente,un orfano,laperdita di un coniuge...tutti soggetti vulnerabili e manipolabili che gliviene offerto un prodotto eccezionale che solo la wt può dargli..Non ce cosa assurda..e le altre religioni sono fesserie.e così per inganno tanti hanno creduto che la wt era l unica soluzione a tutti i problemi e non sapevano cosa ci fosse dietro...Ora che lo sappiamo molto di noi sono riusciti a liberarsi dalle catene della manipolazione e vivere come si vuole davvero senza essere controllati e manifestando le proprie idee.spero presto che tutti ne vengano fuori

      Elimina
  3. Secondo me senza ombra di dubbio l'organizzazione pratica la manipolazione mentale come tanti altri gruppi. Non esiste nessun uomo che ha verita' assolute. Colui che dichiara di essere l'unico canale tra l'uomo e Dio e' certamente illuso. Mi dispiace per tanta gente sincera che per appagare le proprie ansie e dubbi cerca rifuggio in questi individui. Purtroppo il CD e' vittima anche egli di manipolazione. Il punto e' che si sono elevate idee umane a uno stato divino. Se si studiano bene queste idee si capisce che sono campate in aria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora vi sentite tutti polli con la mente debole...

      Elimina
    2. Terry, Cristo disse che la zizzanie avrebbe soffocato il grano e che i falsi pastori e falsi profeti avrebbero tentato di ingannare anche gli eletti. Questa è la strategia dell'apostasia. Niente di strano se si viene ingannati. Basta riprendersi. È la certezza ad esser pericolosa.

      Per Victor, si hai ragione, lo schiavo fed e discr. non è una profezia. Intendevo che proprio coloro che dicono di dare cibo a suo tempo han svolto il ruolo dei falsi profeti che avrebbero detto; Ecco il Cristo, è qui è là.

      Elimina
    3. Terry qui non c e nessun pollo debole di mente,ma persone che non si sono fatte più Abbindolare da un sistema ingannevole e traditore.la peggior colpa e invece chi continua come un pollo ad essere legato a un sistema che si è macchiato di tanti crimini come la pedofilia per dirne uno dei tanti..perciò prima di dire chi sia il pollo in questione è bene autoesaminarsi prima e poi rispondere

      Elimina
  4. ciao a tutti:leggo da parecchio il vostro blog e mi ha aiutato nel mio percorso per aprire gli occhi dopo aver sofferto tanto. Ora voglio chiedere la dissociazione: a chi devo consegnare la lettera? inviarla alla filiale? non intendo affrontare comitati dato che la mia é semplicemente una scelta da persona libera, che non ha fatto altro che rendersi conto di tante cose. grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto caro sofferente, mi dispiace leggerti e saperti in questo stato, come molti di noi. Alcuni preferiscono restare inattivi per non rompere i legami con le persone care.

      Comunque per dissociarsi basta consegnare una lettera al cca che deve essere scritta da te e firmata... se non vuoi essere schedato puoi anche chiedere che vengano rimossi tutti i tuoi dati personali dagli archivi (non lo faranno mai del tutto, perchè vogliono sempre avere nomi e cognomi degli ex...)
      In rete trovi molte lettere di dissociazione, anche lunghe, ma non servono molte spiegazioni.

      il Libro KS manule degli anziani spiega quanto segue alla voce "dissociazione":

      Rendere nota` la propria ferma decisione di non voler più essere considerati testimoni di Geova. Se la persona acconsente, il comitato dovrebbe prima cercare di parlarle e di aiutarla spiritualmente. (Gal. 6:1) Desidera davvero dissociarsi, o semplicemente non vuole piu associarsi attivamente con la congregazione? Il desiderio di dissociarsi nasce da dubbi o scoraggiamento? Se la persona e` irremovibile, la si dovrebbe invitare a mettere per iscritto la sua richiesta e firmarla. Se non lo fa, i testimoni della sua richiesta dovrebbero redigere e firmare una dichiarazione che sara` conservata nell’archivio confidenziale.

      Elimina
    2. per comitato si intendono gli anziani quando la persona che vuole dissociarsi parla con loro.
      Ma non è necessario affrontarli di persona, una lettera breve ma decisa è sufficiente.
      Si può decidere anche di inviarla per raccomandata all'indirizzo del CCA

      Elimina
    3. caro Sofferente, tutti ci siamo passati...ma se ne esce, anche se a fatica...ognuno a modo suo!

      Elimina
    4. Ciao sofferente buona sera.mi dispiace per come stai e il tuo nik la dice lunga.ti auguro che presto rirroverai la tua serenità e possa essere felice..ognuno di noi ha sofferto e soffre ancora ma ce la possiamo fare.niente e impossibile..in bocca al lupo.

      Elimina
    5. ciao Sofferente complimenti per la decisone di dissociarti, ti dirò di più se non vuoi che venga fatto l'annuncio pubblico puoi chiederlo di non fare l'annuncio nella lettera di dissociazione, e auguri per la futura libertà.Ciao che riaquisterai

      Elimina
    6. Anche auguri da parte mia...ammiro il tuo coraggio sofferente.io sono stata disasdocia ma non mi importo di niente..volevo avere la mia vita e la mia libertà e ora sono felice..un abbraccio forte

      Elimina
    7. Sofferente..quando si vuole tagliare i ponti del tutto non è facile..te lo dice una che ancora paga per questo.sapevo a ciò che andavo incontro,maledizioni comprese perché me ne hanno dette di tutti i colori.l ostracismo e terribile e chi ci passa non è una passeggiata..io sono più di dieci anni che con mia madre non ci sono più rapporti,voleva una figlia sottomessa a certe regole perché ci teneva più al nome che alla sua famiglia..quando venni disasdociata si vergognava di me manco avessi commesso il peggior crimine.ora sono più di due mesi che non ci sentiamo più..lei e convinta di essere nel giusto ma il suo orgoglio non la fa ammettere che chi sta male e solo lei.io ho sofferto per questa perdita ma se volevo stare bene e la mia famiglia avete pace,dovevo tagliare con lei..Mi e costato farlo ma se sono contenta e sto meglio dovevo farlo.tu calcola ho una famiglia dentro e straconvinta del suo bigottismo.spero che capiranno più di questo non posso fare..valuta tutte le cose prima ma se ciò ne vale la tua salute prima di tutto,fa quello che ti senti..lo devi decidere solo tu.ciaoo

      Elimina
    8. Sofferente, se fossi in te rinuncerei. Andrei semplicemente in dissolvenza. Se poi alcune persone ti chiedono se sei ancora TDG, digli che non frequenti +!!
      A quelli del "mondo" basta ed avanza. A i tdg idem

      Elimina
    9. Armando Ciccone4 maggio 2016 14:41

      Ha ragione Navigatore, e tra l'altro, anche Jackson ha consigliato di agire in tal modo.😃

      Elimina
    10. Quello che dite e' vero. Essere inattivo e' una possibilita'. Io non ci sono riuscito. Per me significa rinunciare a vita a se stessi. Significa arrivare alla fine dei propri giorni ed avere la propria vita nelle mani della WatchTower. Significa non essere forti abbastanza da dire che la pratica dell'ostacismo e' sbagliata. Significa che tu assisti ad una persona uccisa emozionalmente e tu stai li a gurdare senza alza un dito. Che senso ha frequentare persone che sono pronte a trattarti come un animale se vuoi essere te stesso? Che senso ha essere complice di persone che vogliono la liberta' ma non rispettano quella altrui?
      Che amicizia e'? Capico che e' tanto doloroso, Ma e' anche doloroso perdere la propria dignita'.

      Elimina
    11. Una domanda ad lelvira e ad altri che hanno deciso di essere inattivi. Riuscite ad avere i rapporti con i fratelli che avevate prima? Passate del tempo insieme nello svago? Oppure i rapporti sono drasticamente limitati? Come e' adesso il contatto con i fratelli?

      Elimina
    12. Vi ringrazio dei vostri cari commenti. So bene a cosa si va in contro, ma del resto già ad essere inattivi ho avuto praticamente lo stesso trattamento, con continue sofferenze causate da chi convinto di essere nel giusto mi ha fatto solo convincere ancora di piú. È orribile quando smetti di essere una persona per gli altri, e diventi solo un'etichetta. Non voglio dilungarmi,nè parlare a lungo di quanto la mia vita è stata segnata dal vivere secondo regole che ritenevo di Dio, con relativi enormi sofferenze che solo chi lo ama davvero ha provato. vi seguiró in silenzio, ma vi mando un forte abbraccio. Prima di leggere i vostri post,mi sentivo in un baratro senza luce..ora so che siamo tanti. E che Dio, diversamente da chi dice il contrario, non ci abbandona!

      Elimina
    13. Spero che il mio commento per ringraziarvi si sia inviato,non mi aspettavo le vostre tante risposte! ho dimenticato di chiedere cos'è il cca

      Elimina
    14. cca? Coordinatore corpo anziani...
      Perché seguirai senza scrivere? Qui non si ostracizzano i dissociati...

      Elimina
    15. Ha ragione lelvira aui ti puoi sentire libero,non aver paura a dire la tua.nessuno ti condanna.spero che invece scriverai più spesso.ciao e b serata

      Elimina
    16. Grazie della risposta! Non intendevo ció, potrei scrivere ancora ma sento un gran bisogno di voltare pagina quindi se non lo farò ricordate che di sicuro tanti come me vi sono vicini e grati pur non commentando. Un abbraccio fraterno

      Elimina
    17. in questo caso, buona vita! L'importante è che tu faccia ciò che ti fa star bene...e noi siamo qua...

      Elimina
    18. Caro Filemone, sto vivendo la tua stessa situazione. La Commemorazione è stata la mia ultima adunanza. Alcuni fratelli mi chiedono come sto e perché non ci si vede in Sala. Io li rassicuro che va tutto bene (per il momento non dico loro che sto molto meglio, non voglio infierire...) e che non ce l'ho con nessun componente della congregazione. Se è il caso, dico anche loro che non ho nessun problema a stare in compagnia. Ad alcuni ho fatto il ragionamento secondo il quale il rapporto di amicizia non deve essere legato a doppio filo con il frequentare le adunanze: se sono tuo amico, lo sarò anche senza che tu mi veda in Sala, altrimenti che razza di amicizia è?
      Credo che qualcuno abbia capito il ragionamento. Vedremo. Tieni presente, però, Filemone, che in base a schemi preconfezionati, se non frequenti le adunanze e non vai in servizio sei considerato praticamente quasi come uno del mondo, senza considerare la diffusione di pettegolezzi sui motivi di tale scelta personale. Ad una sorella che mi disse di sentirsi abbandonata da me, io risposi che non mi ero allontanato da nessuno, ma da una serie di attività stressanti e troppo programmate, e che la spiritualità la curavo ugualmente.
      Ci sarà sicuramente un calo nella quantità di tempo che, in media, i fratelli ti dedicheranno, ma considera questa nuova situazione come un banco di prova per valutare chi veramente ci tiene a te e chi stava in tua compagnia solo a motivo delle circostanze.
      In bocca al lupo, puoi farcela senz'altro!
      Un caloroso abbraccio.

      Elimina
    19. sofferente, continua a scrivere! abbiamo bisogno di sostenerci ed incoraggiarci, e tanti lettori cercano risposte in quello che scriviamo. Non è tempo perso e ci fa bene

      Elimina
    20. scusate se ve lo dico,ma ci tenete tanto alle amicizie dei cosiddetti fratelli e sorelle?io per sentirmi spinto a frequentare qualcuno,devo avere in comune con questa persona almeno qualcosa,la devo quantomeno stimare per qualche motivo...e con i fratelli questo non mi riesce...molti saranno anche persone a posto,ma il fatto di vederli sottomessi,pronti ad eseguire allegramente qualsiasi castroneria gli venga imposta,riesce a farmeli solo disprezzare...ergo,di avere la loro amicizia non me ne importa un fico,anzi....li ritengo anche dannosi,visto che alla prima nota stonata sono pronti a correre dagli anziani..con tutte le persone che ci sono al mondo non capisco perchè accanirsi a rimanere amici di queste persone,che sono pronte a voltarti la schiena se non sei il perfetto modello di testimone di Geova?!!!posso capire farsi lo scrupolo per la propria famiglia,ma non certo per loro...

      Elimina
    21. Ryoga io l ho potuto verificare quando venni disassociata..Non versano lacrime per te tranquillo,anzi uno di meno che da fastidio..avevo finti amici intorno e la conferma l ho avuta a tempo debito..nessuno si strappera le vesti dal dispiacere..anzi fanno festa..un vero amico se ci tiene a te non ti manda i colpi ma anzi non gliene fregherà niente delle demoniche disposizioni della wt e ti cercano lo stesso anche se hai fatto le tue scelte.qui invece mi sono sentita a mio agio,ci sono persone splendide che senza pregiudizi mi hanno tranquillamente parlato e mi rispondono e di questo sono veramente contenta.mi piace parlare con tutti voi e scambiare opinioni e questo mi fa sentire bene.anche se fisicamente non ci vediamo mi sento in compagnia..a chi è nuovo incoraggio a venire qui e parlare nel blog perché qui si può trovare acqua fresca in un giorno arido e ci si può ripredere...un augurio a tutti voi e che il vostro cammino sia sempre più luminoso..EMA

      Elimina
    22. Penso che dobbiamo fare uno sforzo per sostenerci a vicenda. Se per esempio sappiamo che ci sono persone nelle nostra stessa situazione dovremmo cercarle e passare tempo con loro. Questa situazione puo' essere sopportabile se costruiaimo un sostegmo valido alle vittime della descriminazione fatta dall'organizzazione.
      Uscire dall'organizzazione non significa buttare via tutto. Penso che tutti noi amiamo buoni principi e sani valori, continuiamo cosi.
      Sappiamo che perdere di colpo gli affetti e' devastante, ma se conosciamo che una persona e' vittima di questo contattiamola, invitiamola a casa nostra. Il mondo migliore e il Regno di Dio esiste quando si pratica l'amore e non una serie di regole umane che vogliono basarsi sulle scritture ma diventano ottuse e spietate.

      Elimina
  5. Il giustiziere3 maggio 2016 23:54

    Ciao caro offerente,ho letto che ti vuoi dissociare,io penso che prima di prendere questa decisione,dovesti valutare la situazione,perché una volta dissociato,per esempio non vieni più salutato dai componenti della congregazione,ma questo è un problema che già sappiamo,ma quello che più conta è che perdiamo tutti i contatti con la famiglia se sono anche loro fratelli,in poche parole si perde tutto.
    Se ti può essere di conforto,io sono un fratello dedicato da 30 anni,è in 30 anni ne ho passato di tutti i colori,che non sto ad elencati, no perché non voglio farteli sapere,ma perché mi vergogno io per loro.
    Oltre a questo,sono venuto a conoscenza tutto quello che questa organizzazione ha fatto è continua a fare, a questo il primo pensiero è stato quello di dissociarmi io è la mia famiglia,ma con l'aiuto della preghiera,e in conforto di alcuni bravi fratelli,ho deciso,primo di andare meno in servizio,perché non voglio più portare portare persone dentro questa organizzazione,secondo vado in congregazione quando posso senza sentirmi in colpa, ma non perdo mai l'abitudine di leggere la Bibbia.
    ma il giorno che deciderò cosa fare sicuramente mi allontanero'senza fare rumore.
    in conclusione quello che ti posso consigliare allontanati piano piano,se te la senti,sennò decidi tu quello che vuoi fare.
    Ti mando un fraterno abbraccio è se ai bisogno mi trovi sempre nel blog,come il giustiziere,ciao e in bocca al lupo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro sofferente,come è lontano il giorno in cui pensavamo di aver trovato la VERITÀ, quanto abbiamo lottato per essa e quanto ci siamo fatti violentare psicologicamente.
      La prima reazione quando realizzi che era solo aria fritta e' quella di sbattere la porta facendo un bel po' di rumore e scuotere anche le coscienze di altre vittime ignare di questo condizionamento
      Poi subentra la consapevolezza di cui parlava Jon,mi riferisco ai parenti e amici che subirebbero una perdita.....a te la decisione

      Elimina
    2. (Ax80) Noto regolarmente nick diversi... È una gioia sapere che siamo sempre di più. Il risveglio è iniziato, e sarà inarrestabile. Un benvenuto ai nuovi.

      Elimina
    3. Ma cosa significa aver trovato la verità ? La WT ha fatto leva su questo termine per condizionare chi ascolta ...ma se si ragionasse appena , un organizzazione ( umana ) che dice di aver la verità ...è gia menzognera solo per questo , se io avessi avuto la lucidità mentale e la conoscenza di adesso , molto probabilmente non sarei mai diventato un TDG ..ma allo stesso tempo non rinnego nulla . perchè qualcosa ho imparato anche a essere un TDG nel bene e nel male, la considero come un esperienza di vita , se non avessi preso questa strada , ne avrei presa un altra , con i miei errori sia a causa mia che a causa degli altri .....dunque non piangiamo MAI sul passato ( tanto non lo si può più cambiare) ma usiamolo come un esperienza per la nostra crescita umana.

      Elimina
    4. Riflessivo mi trovi d accordo!

      Elimina
    5. Giusto Sally...
      condivido anche il pensiero di Riflessivo, nessun rimpianto ma si volta pagina, possiamo ancora crescere, e molto...

      Elimina
    6. Sono d'accordo con te Riflessivo. Per definizione nessuna persona, gruppo o organizzazione puo' definire in maniera completa quello che esiste in un altra dimensione. Affermare di essere l'unica chiave per la vita eterna e' falso. Purtroppo quelli che hanno messo insieme questa organizzazione vengono da altre religioni particolari come Russell (adventisti) or Franz (anabattisti credo) quindi si sono portati con se deliri che erano di moda allora nati dal second great awakening allora prensente in America. Purtroppo siccome tante persone hanno puara del futuro e hanno un amore per Dio cadono vittima di queste persone che in fin di bene o no propinano stupidagini. La verita' e' quella che vediamo ogni giorno. La verita' e vivere serenamente col nostro prossimo mostrando amore. La verita' e' allinearsi con la vita e la natura. Come disse Gesu' le nostre ansieta' possono cambiare di un millimetro le cose? I fiori si preoccupano? Gli animali si preoccupano? L'uomo intelligente si pone troppe domande quando basterebbe semplicemente vivere. Se la sorgente di tutto, questa intelligenza illimitata che e' Dio, ha in serbo qualcosa per noi ce la dara'. Non dipende certo nel frequentare un organizzazione americana o qualche altra setta. La vera felicita' arriva quando smettiamo di farci mille problemi e iniziamo a vivere ora, gustando ogni secondo di questa vita. Perche' anche le cose piu' semplici danno tanta gioia, ma non ce ne rendiamo conto.

      Elimina
    7. Filemone .....amen, e poi amen, e ancora amen....

      Elimina
    8. Circa il dissociarsi, finché sara in auge l'ostracismo, è sconsigliato. Capisco bene tutti voi, il senso di giustizia in noi è alto. Naturalmente dissociarsi non equivale a rinnegare Geova, come ci è stato sempre insegnato, ma non voler essere affiliati alla Watchtower.
      Personalmente ho deciso di rimanere formalmente TdG, perché non voglio rinnegare tutto quello che ho appreso e perché ci sono persone che in qualche misura voglio ancora frequentare. Il mio metodo di vita attualmente è filtrare cose e persone e cogliere la parte buona.
      Grazie a questo blog ho avuto l'opportunità di conoscere molte persone di ottimo spessore morale e spirituale, e con alcune ci vedremo presto di persona, infatti non vedo l'ora. Voglio concentrarmi anche su questo, e non soltanto con i problemi che la WT ci ha creato.
      La tranquillità è a portata di mano, fratelli, basta agire in armonia con la nostra consapevolezza e tradurre le parole in azioni concrete.
      Una buona giornata a tutti voi!

      Elimina
    9. giusto ryoga carissimo...io ho impiegato 40 anni di vita ad amare i fratelli e a spendermi per loro, per quale motivo dovrei rinunciare al loro affetto e alla loro stima per una regola antiscritturale?
      Se pure non sono più d'accordo con alcuni -o molti -insegnamenti wt, non rinnego gli anni in cui sono stata tg, perché comunque a modo mio li ho impiegati per migliorare.
      Per cui...ora pensiamo al futuro!

      Elimina
    10. Giusto, Lelvira!
      Il futuro consapevole non è mai stato così presente! A presto, cara!

      Elimina
    11. Weh ryo'buongiorno!come va?mi sarebbe piaciuto pensarla come te..Ma di amici tutti persi ma in compenso ne ho trovato altri qui..piacere di conoscerti come pure ad una mia cara amica..che le voglio un bene grande..

      Elimina
    12. Condivido ryoga e lelvira..di notte ne abbiamo prese tante ma ora basta pensiamo a sorridere gioire ed ad aver cura di splendere!un abbraccio forte

      Elimina
    13. Filemone ma tu lo sapevi che gli animali si preoccupano più dei cristiani?ci sono animali che si ammalano se il loro padrone sta male o muoiono con loro...ci sono notizie sul web che fanno rabbrividire...l uomo che ha più facoltà di un animale invece tratta i suoi simili con feroce crudeltà e noi possiamo provarlo.Ma per fortuna ci sono pure cose belle della vita..come un bambino che cresce e ride..mio figlio mi sta dando tante gioie che non ho mai provato mai stando in quell organizzazione..sono felice e poi ci siete voi così speciali

      Elimina
    14. Buongiorno, carissima Manu!
      Mi hai fatto venire in mente una cosa, circa gli animali. Se di solito saluti persino un cane, anche non tuo, perché non dovresti più salutare un amico tuo che ha cambiato idea circa la erligione da seguire?
      Credo ci sia molto su cui meditare...

      Elimina
    15. Qui casca l asino ryoga..una domanda che non ha risposta perché non ci deve essere una risposta.ormai sei fuori e i giochi so finiti.buona sera ry

      Elimina
    16. Dissociarsi è una sconfitta perché permettiamo a chi non ha nessuna autorità di infliggerci una condanna ingiusta, antiscritturale e blasfema come l'ostracismo. E poi, come è possibile dissociarsi da una cosa che "non esiste"? Chi l'ha legalizzata?

      Elimina
    17. Bereano l'ho sempre pensata come te, io ho smesso di frequentare tempo fa, senza essere disassociato, ma il problema e che comunque, non puoi esprimere il tuo pensiero, non puoi comunque avere liberta mentale, perche da l momento che lo fai vieni disassociato (a meno che non vivi una doppia vita, che e' un mentire a se sttessi, lo trovo molto umiliante) , o come nel mio caso, mi hanno detto che io mi sono disassociato, cosa non vera, ma questo e' stato anunciato nella mia ex congregazione, e sinceramente e' la prima volta che sento questa cosa e sulla mia pelle! Quindi in realta credo che il mio pensiero era sbagliato, la vera sconfitta e fingere, e vivere una vita che tu non vuoi, oggi lo posso dire, e' vero ho perso tanto in termini di affetti famigliari, amici (che poi per me quelli non erano amici, gli amici non lo sono per credo religioso)sono stato male diversi anni, ma ora ho superato tutto, guardo avanti mi sto costruendo una nuova vita, ma una vita libera, non dove devo fingere per avere amici e parenti ecc!

      Elimina
    18. Scusa Bereano vale lo stesso se si è disassociati?

      Elimina
    19. Vedo Bereano io più di parlare di sconfitta,finalmente me ne sono liberata..era peggio se continuavo a rimanere dentro impotente senza poter fare niente mentre gli anziani trattavano i fratelli come i loro servi..oppure per me già che fai una doppia vita con un piede dentro e uno fuori perché non sei soddisfatto parlo per me è una sconfitta perché permetti agli altri di sottometterti e sei di conseguenza complice delle loro opere peccaminose.con rispetto per quei fratelli indecisi è vero che l ostracismo e una pratica ingiusta che non ci permette di fare un passo avanti in tal senso però non parliamo di persone sconfitte sia che si dissociano o vengono disassiciate.io da disassociata posso dire che non mi sento per niente sconfitta,al contrario libera e fiera di non fare più parte di un sistema immorale e corrotto

      Elimina
    20. Caro Bereano nel mio caso nella lettera che inviai fui io a disassociare la wts per apostasia.
      E giustamente stiamo parlando del nulla... Semplicemente per Dio non esistono. Si sono autoinventati e autonominati.

      Elimina
    21. Cerco di rendere meglio il concetto, anche se, ovviamente è un pensiero personale... Nel mio caso non ho nessuna intenzione di dissociarmi perché non riconosco loro nessuna autorità: io sono sottoposto a Dio e al Suo Cristo! Se lo facessi riconoscerei quell'autorità che non gli spetta. Diverso è il caso se mi disassociassero, ma questa sarebbe una questione loro...io non presenzierei a nessun comitato, per gli stessi motivi e perché è assolutamente antiscritturale e contrario agli insegnamenti del Cristo, i quali non posso in coscienza infrangere.

      Elimina
    22. sono d'accordo con te Bereano...non sono nessuno...

      Elimina
  6. E a proposito di "manipolazione mentale"... nuovo cartoon JW che intitolerei, invece di "un uomo e una donna", PICCOLI OMOFOBI CRESCONO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bene ricordare che l'omosessualità nella stragrande maggioranza dei casi non È una scelta che si fa da adulti, ma una tendenza che nasce con l'individuo E si manifesta fin dalla tenera età

      Elimina
    2. Il grande Lett, Morris e company amano buttarsi la zappa sui piedi. Invece di fare video piu' intelligenti, non so...come aiutare economicamente le persone nel bisogno (invece che l'organizzazione gia' ricchissima) come mostrare compassione e amore a persone con idee diverse. No, devono proprio trovare argomenti dove mostrano il loro bigottismo al loro massimo. Questo video fara' nascere una nuova ondata di notizie negative. Contenti loro!

      Elimina
    3. Armando Ciccone4 maggio 2016 23:43

      Filemone,su un blog che ho già citato in un altro commento, c'è uno che dice che ha preso la decisione di smettere di dare dei soldi alla società, ma ogni mese mette da parte per chi è nel bisogno, come faceva Gesù che aveva la cassetta per i poveri. Lo trovo una buona idea. E poi, nel bisogno, può trattarsi anche di "gente del mondo" come ci piace chiamarli.

      Elimina
    4. Armando Ciccone5 maggio 2016 00:09

      Comunque, ricordiamoci che omosessualità è condannata nella Bibbia. Non è per niente se Geova ha distrutto Sodoma.

      Elimina
    5. Armando, quello che dici in parte è giusto, ma ti suggerisco questo link:

      http://www.universo7p.it/cosa-distrusse-sodoma-e-gomorra/

      vai al sottotitolo "sodoma e la morale sessuale"... e leggi...

      Elimina
    6. Armando, voglio solo darti un input per riflettere: come mai non abbiamo parole di Gesù che condannano gli omosessuali? cerca, non troverai mai Gesù che parla di omosessualità, come mai? io non ci avevo fatto caso fino ad ora.
      inoltre, se prendiamo alla lettera l'antico testamento con la sua condanna degli omosessuali, allora possiamo concludere che siano legittime la poligamia, la schiavitù, la lapidazione per i figli disubbidienti...
      insomma, sarà vero quello che dici, però ecco... ti ho dato un input.
      P.S. è ormai chiaro che omosessuali si nasce, non è una scelta come quella di portare o meno uno zaino, come fa capire quello stupido cartone animato JW. risolviamo 'sto dilemma...

      Elimina
    7. Che poi, indottrinare in questo modo bieco dei bambini li rende adulti gretti e meschini...ma in fondo è proprio lo scopo, persone imbottite di conformismo bigotto, incapaci di pensare autonomamente...
      Noi in casa abbiamo lavorato molto per spiegare ai nostri ragazzi che nessuno deve essere penalizzato o giudicato per alcuna cosa che non danneggi il prossimo. L'unico peccato è la mancanza di amore e considerazione per ogni creatura vivente, senza permettersi di voler dettare ad altri i propri canoni.













      Elimina
    8. Ricordo un fratello che faceva lo studio a un gay trovato sul territorio.venne da subito alle adunanze e pure alle assemblee.poi non venne più perché giudicato e chiacchierato.era troppo presto per cambiare in nemmeno un anno..aveva una relazione con un uomo ed è normale che non puoi dirgli che da adesso doveva smettere di frequentarlo.la troppa pressione l ha spinto ad andersene.quando si affrontano temi delucati come questo non sempre si trovano persone disposte a un dialogo.io ho lavorato con colleghe che mi hanno fatto pure le avance ma non per questo dovevo imprgli il mio pensiero.ho avuto pure un parrucchiere gay tra l altro pure molto più bravo di una donna che parlavamo di tutto...la wt ci insegna ad essere prevenuti ma non è giusto perché ogni persona di orientamento sessuale,credo vada rispettata senza imporre nulla.Ricordo pure all ospedale dove facevo tirocinio c era un paziente transessuale che non mi sentii mai di giudicare perché ognuno nella sua vita fa le sue scelte e con me si sentiva libero di parlare.ripeto,anche se sono di orientamento sesduale diverso dal nostro,chi siamo noi per giudicare gli altri?

      Elimina
    9. Armando Ciccone5 maggio 2016 16:15

      Ok non bisogna giudicare. Ma da lì a dire che la Bibbia non condanna l'omosessualità, c'è un margine.
      Cosa significano questi versetti:
      Perciò Dio, secondo i desideri dei loro cuori, li ha abbandonati ad impurità, affinché i loro corpi siano disonorati fra loro, essi, che hanno cambiato la verità di Dio in menzogna e hanno venerato e reso sacro servizio alla creazione anziché a Colui che creò, il quale è benedetto per sempre. Amen. Per questo Dio li ha abbandonati a vergognosi appetiti sessuali, poiché le loro femmine hanno mutato il loro uso naturale in uno contro natura; e similmente anche i maschi hanno lasciato l’uso naturale della femmina e nella loro concupiscenza si sono infiammati violentemente gli uni verso gli altri, maschi con maschi, operando ciò che è osceno e ricevendo in se stessi la piena ricompensa dovuta al loro errore. E siccome non hanno approvato di ritenere Dio nell’accurata conoscenza, Dio li ha abbandonati a un disapprovato stato mentale, affinché facciano le cose sconvenienti,

      Elimina
    10. il discorso omosessualità è molto complesso e profondo da affrontare ......è vero noi non siamo assolutamente nessuno per giudicare visto che abbiamo da guardarci anche troppo per noi stessi .......ma la Bibbia ha una sua posizione riguardo al argomento ...un esempio è la scrittura di Romani Cap 1 v 24 , 25 , 26 , 27, .....sempre se vogliamo dare il suo valore a ste scritture e se le riteniamo ispirate da DIO ...., perchè in caso contrario ognuno può fare e pensare ciò che vuole.....al di la della WT e del bigottismo religioso.

      Elimina
    11. si armando li conosciamo i versetti.
      io ti ho invitato a riflettere su alcune cose qualche messaggio prima.
      inoltre, è ormai chiaro, nel 2016, che l'omosessualità non si impara, non è una scelta, come non lo è l'eterosessualità.
      quindi, come si dice, sbrogliamo questa matassa.

      Elimina
    12. Armando Ciccone... solo per ridere un po'. Leggi cosa affermano alcuni "studiosi del Nuovo Testamento" parlando dei rapporti prematrimoniali.

      "...San Paolo tira le fila conclusive, ancora nella stessa lettera, affermando (1 Cor 7,38) quindi anche chi dà la sua verginità in matrimonio fa bene, ma chi non la dà in matrimonio fa meglio.
      Come poteva essere più chiaro? Se volete conservarvela per darla la prima notte di nozze fatelo; se invece non volete aspettare il matrimonio e volete darla via prima, fate anche meglio (chi non la dà in matrimonio fa meglio), dice il Santo (1 Cor 7,36) così deve avvenire, faccia ciò che vuole; non pecca; in ogni caso siete benedette dal Signore, ma ricordate, che aspettiate o che la diate via prima, che sia sempre amore e mai concupiscenza!..."

      Secondo quanto sopra esposto potremmo dare ognuno la propria interpretazione personale. Come stabiliamo qual è quella giusta?

      Elimina
    13. vedi riflessivo, non si tratta di fare ognuno quello che vuole. se uno è omosessuale, dimmi tu cosa dovrebbe fare?
      potrei dire a te, eterosessuale, di "diventare" omo? no, e così il contrario.
      quindi mettiamoci d'accordo.
      capisco che l'argomento è spinoso, ma dobbiamo affrontare la realtà dei fatti.
      a meno che di iniziare a pensare che l'omosessualità sia una sorta di malattia dovuta all'imperfezione ereditata... allora li alzo le mani e non aggiungo nulla!

      Elimina
    14. Vorrei vedere cosa direbbero tutti coloro che condannano gli omosessuali se domattina si svegliassero con un istinto avverso all'eterosessualità e provassero attrazione per persone dello stesso sesso.
      E ve lo dice uno che per istinto sarebbe omofobo.... Ma, come detto, con certe tendenze ci si nasce. E' una questione molto spinosa....

      Elimina
    15. Caro Victor oramai non so più che dire ....a volte darei ragione a tutti, ma non posso.

      Elimina
    16. No ma non si tratta di aver ragione.... Si tratta di ragionare insieme.

      Elimina
    17. Armando Ciccone5 maggio 2016 21:10

      Ma vuoi dire che Geova ha creato l'uomo, la donna e i gay?

      Elimina
    18. Guarda io mi baso sui fatti. Il fatto è che esistono:
      Uomo
      Donna
      Gay
      Un altro fatto è che Gay non si è per scelta, non si può scegliere di essere omosessuale o eterosessuale.
      Quindi a meno che di non voler considerare l'omosessualità alla stregua di una deviazione dovuta al "peccato" (auguri quando cercherai di spiegarlo) non vedo quale sia la soluzione al dilemma.

      Tu cosa proponi?

      Elimina
    19. è vero anche che se uno arriva al punto di tagliarsi un pene per farsi la vagina , vuol dire che uno si sente veramente donna ...non ci può essere un altra ragione.

      Elimina
    20. Aspetta ma non confondiamo gli argomenti... Non c'entra il sesso fisico, determinato dai cromosomi, con l'orientamento sessuale. Non c'entra il voler essere donna se mi piacciono gli uomini. Sono cose diverse eh... Posso essere uomo e provare attrazione per gli uomini, ma non volermi tagliare il pene!!!! Forse tanti nostri pregiudizi derivano dal non aver approfondito certi argomenti.

      Elimina
    21. John,
      il termine istinto del tuo commento mi fa venire in mente che appena nati l'istinto sessuale è pari a zero per tutti. In fase adolescenziale, non senza attraversare la cosiddetta "tempesta ormonale", insieme all'esplorazione del proprio corpo che cambia aspetto, prende forma l'inclinazione sessuale di ognuno. La confusione iniziale pian piano, mi viene da pensare, ma non essendo un esperto è solo un'opinione personale, potrebbe lasciare spazio ad un'idea la quale, se non deliberatamente modificata, risulterà per il resto della vita.
      Va da sé che a quell'età l'ambiente circostante potrebbe ormai già aver contribuito a condizionare il risultato finale. Questo credo che sia il motivo principale, ovviamente non il solo, per cui l'omosessualità risulta essere in forte crescita.
      Poi quanto sia giusto reprimere l'istinto o meno ci sarebbe molto da dire da entrambi i fronti. Ad esempio troverei difficile condonare un tradimento solo perché il mio coniuge lo ha fatto per soddisfare un suo istinto...

      Elimina
    22. Bereano, non confondiamoci...
      (ho solo espresso un parere, non un giudizio)
      da quello che capisco leggendo, la tendenza omosessuale non nasce nell'adolescenza, ma molto prima.
      Leggo di persone che affermano che già a 5-6 anni provavano attrazione particolare (magari non sessuale) verso persone dello stesso sesso, bambini cui piaceva, nei giochi, atteggiarsi da donna, e viceversa. Parlo di persone cresciute ed allevate in una cultura anche strettamente eterosessuale a talvolta anche da genitori omofobi.
      Quando scrivo istinto, non mi riferisco ad un raptus momentaneo.
      Io ricordo che fin dall'infanzia sentivo una naturale attrazione per le bambine e non per i maschietti. Penso quindi che quando leggo che queste tendenze siano già innate in noi alla nascita, nella maggior parte dei casi ciò corrisponde al vero.
      Quindi il problema è un pò diverso da come lo presenta la scrittura, quando dice "si sono infiammati... maschi con maschi.."
      Li sembra che l'omosessualità sia un capriccio perverso... ma la scienza oggi smentisce questa veduta.
      Ci saranno poi, forse, anche casi di libera scelta da persone adulte... ma mi riesce difficile pensare che si possa andare contro le tendenze con cui siamo venuti al mondo

      Elimina
    23. il fatto stesso che ci siano gay anche nei paesi dove l'omosessualità viene punita con decine di anni di prigione (e che prigioni!) o addirittura con la morte ci dovrebbe far pensare. Non si tratta di una deviazione, altrimenti in questi paese uno si sceglierebbe una deviazione meno pericolosa. Si tratta di quello che uno è, e non ci può fare molto. Dopo aver visto il triste video di Lele e Sofia (che tristezza provo per i bambini cresciuti tra TdG) ho letto diverse cose sull'omosessualità, tra cui diversi splendidi articoli sul Guardian. Uno mi ha fatto piangere, lo consiglio a tutti quelli che masticano un po' di inglese, di Vanessa Martir, "My lesbian mother died terrified of going to Hell". E ricordiamoci che siamo in una società, quella italiana, che è già omofoba di suo.
      sto cercando anche di vedere il documentario "God Loves Uganda", dove si vedono i danni fatti da zelanti evangelizzatori anglosassoni, che hanno ispirato leggi omofobe e persecuzione in Uganda.

      Elimina
    24. il documentario God Loves Uganda non riesco a vederlo...
      c'è in DVD solo in codice 1 (usa ecc.) ma non per l'europa. in internet non riesco a vederlo. Se qualcuno è più bravo di me e per caso lo trova in streaming, gli sarei grato di condividere su che sito lo si trova

      Elimina
    25. Non potrebbe essere il risultato di un proprio autocondizionamento? Non ci sono stati anche diversi fratelli che hanno affrontato il carcere (e che carcere!) per un qualcosa che noi oggi critichiamo?

      Elimina
  7. Avete tutti dato dei buoni consigli a sofferente, aggiungo che ci sono anche coloro che preferiscono dare un taglio netto, per sentirsi di agire senza più dover rendere conto a nessuno, esempio comprarsi un gratta e vinci, lo so è una cosa stupida, ma nessuno me lo deve impedire, al massimo si può consigliare di non farlo, la libertà è questa. Io non ho firmato nessuna lettera o documento, per il semplice motivo che non l'ho fatto quando mi sono battezzato. Ho smesso di frequentare e ho iniziato la mia nuova vita, poi dopo tre anni che sapevano che stavo convivendo con la mia attuale moglie, si sono fatti avanti e mi hanno chiesto se mi sentivo ancora un fratello, ho risposto sì di mia sorella, e dopo un mezzo sorriso se ne sono andati, fine della storia. Ho saputo in seguito che è stato fatto l'annuncio. Dipende se si soffre più a stare dentro a sopportare quello che non si condivide più, oppure alla separezione netta da quel mondo e quegli affetti maturati nel tempo, cioè chi ci si lascia alle spalle. L'importante è smettere di soffrire, o almeno a sentirsi un po' più sereni.

    RispondiElimina
  8. Faccio riferimento all'articolo suesposto. La manipolazione psicologica è quella che fa l'autore e chi, sull'azione manipolante ne fa un cavallo di battaglia. Se la cosa può essere vera per certe realtà, non ne vedo l'accostamento con l'organizzazione dei testimoni di Geova. Esempio a caso: Richiesta di purezza richiesta dal leader... Solo gli ingenui e gli ipocriti possono associarla a questa organizzazione. Mi pare, e non tanto velatamente, la BIBBIA contiene molte norme sulla purezza fisica e morale. L'organizzazione dei testimoni di Geova non fa altro che scrivere sull'argomento invitando i suoi lettori ad applicare la BIBBIA nella propria vita. Detto ciò, non scaricate responsabilità a chi non le ha e fatevene una ragione.
    Di passaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono molte regole sulla purezza che sono state create andando oltre ciò che è scritto.
      Vogliamo parlare della neutralità, applicata ad ogni aspetto della vita, quando la Bibbia non fa distinzioni tra istituzioni umane?

      Elimina
    2. Poi, diciamolo francamente, chi si trova splendidamente nella organizzazione perché viene a fare le pulci ai blog come questo?

      Elimina
    3. facciamo alcuni esempi stupidi caro "di passaggio": di grazia, dov'è che la bibbia condanna la sigaretta? c'è un principio certo.. ma chi è che ha deciso che va applicato alla sigaretta? "i leader" del gruppo.
      dov'è che la bibbia condanna il giocare a carte con i soldi o scommettere 2 euro sulla partita di turno? c'è, forse un principio, ma chi è che lo interpreta e tale interpretazione non può essere contestata? "i leader" del gruppo
      continuo con cose più serie o ti bastano come esempi per iniziare a scrollarti l'indottrinamento di dosso?

      Elimina
    4. Caro Victor, ci sono esempi molto più sottili che si possono fare senza scomodare il tabacco o il gioco d'azzardo…

      Dove è scritto che lavorare alle dipendenze di un corpo di polizia è tollerato da Dio, mentre fare l'impiegato alla Guardia di Finanza ti rende meritevole di distruzione?

      Elimina
    5. Di passaggio.....sicuramente ci sono anche delle norme buone fra i TDG ( non in tutti) ....ma bisognerebbe elencare anche quelle che non le sono... e non fare sempre passare la WT come gli unici sapienti della terra ......stai tranquillo che anche loro hanno i loro scheletri negli armadi .....ma come sai è un po come il tradimento ...chi è tradito è sempre l ultimo a saperlo.....e i questo caso i fedeli.

      Elimina
    6. certo john, quello che volevo far capire al "di passaggio" è che non è vero che i TdG si limitano ad applicare la bibbia. lui dice "Esempio a caso: Richiesta di purezza richiesta dal leader... Solo gli ingenui e gli ipocriti possono associarla a questa organizzazione". ho fatto l'esempio del tabacco perchè, in mancanza di un chiaro comando biblico, tant'è vero che i TdG hanno iniziato a condannare il tabacco solo in tempi "moderni", è il leader del gruppo, in questo caso il Corpo Direttivo, che stabilisce le norme morali, non la bibbia. la bibbia ha poche regole, ma molti principi. il leader di un gruppo manipolativo interpreta questi principi, e tale interpretazione non può essere messa in discussione.
      corrisponde o no ai Tdg? sii onesto con te stesso "di passaggio", non c'è bisogno che rispondi qui.

      Elimina
    7. A proposito di tabacco ...visto che il CD si definisce il canale di DIO che distribuisce cibo a suo tempo ....come mai DIO li ha illuminati dopo circa 70 anni ? voglio dire li ha lasciati liberi di fumare per tutto quel tempo, e poi ha deciso di dire... basta !!...ora vi illumino con lo spirito santo , e vi faro capire che dovete vietarlo.

      Elimina
    8. leggete questo articolo (chi l'ha scritto dovrebbe imparare a coniugare i verbi, ma vabbè...)

      piccoli TdG intolleranti...

      Elimina
  9. Su TdgOnline qualcuno ha aperto una discussione su questo post. In sostanza dice: "non esiste la manipolazione mentale, gli anonimi polemici hanno preso una cantonata". Sarebbe bello poter fare una pacifica discussione tra TdG dissidenti, e TdG non dissidenti su questo tema. Peccato che su quel forum è impossibile, ti censurano.

    Certamente chi fa propagande contro i gruppi religiosi più piccoli spesso abusa dell'argomento "controllo mentale", questo è assolutamente vero. Ma dire che non esiste nessun controllo mentale, neanche in piccola misura, mi sembra una bugia. Personalmente ritengo che ci sono dei Testimoni di Geova molto manipolati ed indottrinati, altri che non lo sono quasi per niente. Dipende da come reagisce la persona agli stimoli (sia buoni che cattivi) della religione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro g., hai centrato perfettamente il punto!

      Elimina
    2. perchè ovviamente si attaccano alle parole. non si intende per controllo mentale qualcosa come l'ipnotismo o robe del genere. è OVVIO che i TdG sono condizionati... basta vedere cosa scatta nella mente di noi che ci abbiamo passato una vita il solo sentire termini come "mondo", "verità", "apostata"... cose del genere.
      essere in un gruppo in cui non puoi dissentire E' condizionamento...
      poi possono fare tutte le battaglie che vogliono, se fossero nel giusto, non avrebbero bisogno di aver paura di confrontarsi

      Elimina
    3. Se una persona manipolata mentalmente potesse riconoscere ciò facilmente, allora non esisterebbe la manipolazione mentale.
      Le centinaia di migliaia di persone che ogni anno lasciano l'organizzazione, non lo fanno perché hanno deciso di delinquere. Lo fanno perché si sono accorti di cosa stava diventando la loro vita…

      Elimina
    4. Se si inizia a prendere per vero che Gesu' si riferisse veramente a due generazioni vuol dire senza ombra di dubbio che sei vittima di manipolazione mentale.
      Perche' se una cosa del genere fosse detta da qualcun altro tale persone sarebbe stata presa per pazza. Siccome l'ha detto il corpo direttivo allora va bene. Mi sembra che la manipolazione mentale fa accettare anche l'inaccettabile. Perche se no accetti una cosa si innesca una reazione a catena che demolirebbe tutto. Siccome non si vuole, e non si puo' accettare di essere nell'errore allora si difendono delle cretinate.

      Elimina
    5. Caro G. In parte dici bene quando affermi che ogni individuo reagisce diversamente allindottrinamento, alcuni diventano integralisti, altri lo,sono assai meno , e a quel punto sono visti come dei dissidenti..
      Io con mio marito sono smpre stata vista così...una ribelle ..dal loro punto di vista...eppure ti assicuro che anche con persone come noi...il condizionamento c'è stato...eccome se c'è stato...
      Ma è del tutto logico...all'inizio della "verità" ehm...la scopri meravigliosa.. Vita eterna sulla erra, eterna giovnezza e salute al top, società composta da persone che nemmeno a dipingerle potresti concepirle meglio.
      Questo è quell che ti mettono in vetrina SUBITO...
      per forza dici ...ho,trovato la verità...e il volto si illumina , hai voglia di,parlarne a chiunque...insomma ti senti ciò che ti fanno sentire, un illuminato..
      Con questo bel preludio, a quel punto scatta la trappola del condizionamento...tutto,quello,che dice MAMMA ORGANIZZAZIONE...anche se non ti suona tanto bene, lo bevi perché lo dice mamma, e aspetti con fiducia, come un uccellino nel nido, che ti diano il cibo che ti farà bene, che ti farà volare...ah già ...noi non possiamo volare via...perche nel frattempo hanno creato una bella gabbia...ma PER PROTEGGERTI DAI BRUTTI E CATTIVI DL MONDO..
      CARO G.il condizionamento é reale
      alcun ci stanno stretti, altri ci sguazzano, ma sempre condizionamento è.
      Come x molti di noi, qualcosa o qualcuno ha contribuito ad allargare le sbarre della gabbia e finalmente inizi a respirare il tanto desiderato senso di libertà, inizia il percorso a ritroso che ti permette di scambiare opinioni, ed emozioni con altri che stanno facendo lo,stesso percorso , ti guardi in giro e ti accorgi che tanti come te hanno le ali un pò stropicciate per la mancanza di movimento, ma camminano e sorridono , si sorridono di vero cuore, perché il condizionamento ci aveva abituati a stringere i denti in un sorriso di circostanza, di ipocrisia..
      Adesso siamo più liberi e a noi sta il dovere di imparare...

      Elimina
    6. Fatto paradossale, se chiedessimo a un Testimone DOC (tipo un "ultra" di TdGOnline...) cosa pensano di altri gruppi religiosi definiti settari, dell'estremismo religioso o semplicemente di seguaci attivi di altre religioni, allora sì che loro sono manipolati, eccome! dai loro capi, e addirittura da Satana che acceca le loro menti...

      Elimina
    7. ragazzi, a me importa poco cosa pensino gli altri. Ho passato svariati decenni ad adattarmi al pensiero altrui.
      Ognuno si tenga le proprie idee... i TDG non sono riusciti a convincere miliardi di persone che seguono la falsa religione. E difficilmente qualcuno riuscirà a convincere loro che ne stanno seguendo un'altra altrettanto falsa... chi cambia opinione è sempre una minoranza rispetto alle masse, ricordatevelo...

      Elimina
    8. A chi ritiene che tra i tdg non esiste la manipolazione mentale,lascio la risposta non ad un ex tdg, non ad un "apostata pieno di livore"come amano dire i tdG, ma ad una studiosa super partes, la sociologa e antropologa, Miriam Castiglione, dell'Università di Bari. La compianta giovane ricercatrice pugliese,nei primi anni '80 fece un'interessante analisi sociologica sui tdG, fece, come si suol dire, "una ricerca sul campo", frequentando per un periodo di tempo le adunanze dei tdg e alla fine della sua ricerca giunse alle seguenti conclusioni:
      "La notte è ormai calata sul quartiere-ghetto, quando esco dalla sala delle adunanze; … Ma resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo."
      “I Testimoni di Geova: ideologia religiosa e consenso sociale” Miriam Castiglione (Editrice Claudiana, 1981).

      La manipolazione mentale non esiste? Non solo esiste, ma i TdG ne sono anche l'esempio più rilevante di coercizione psicologica e di manipolazione di massa....!!!

      Elimina
    9. Sto sistema è un gran babilonia.

      Elimina
    10. In una certa misura tutti siamo "manipolati" nel senso di plasmati in un certo modo, dalla società in cui viviamo, dai suoi valori, dalle persone intorno a noi. I Testimoni di Geova sono i primi a dire che il mondo esercita un'influenza potentissima su tutti noi, tanto da paragonarne la sua influenza ad un gas velenoso, ad un aria mortifera, e a ripetere che le cattive compagnie corrompono le utili abitudini. Ed è vero, lo dice la Bibbia.

      Non si capisce come mai questi TdG internettiani online al contempo facciano così fatica ad accettare l'idea che anche la loro organizzazione religiosa che dirige quasi ogni aspetto della loro vita, possa aver esercitato una notevole influenza sui loro cervelli, sul loro modo di ragionare. Certo, bisogna vedere se questa "influenza" è positiva oppure no. Nel momento in cui si scopre che la società wt ha influenzato (anche solo in una certa misura) negativamente la mente del testimone di Geova, magari per tutelare gli stessi interessi della wt, penso che si può cominciare a parlare di "lavaggio del cervello".

      Elimina
    11. in un discorso un oratore disse : ci dicono che siamo manipolati e indottrinati ? ...noi cosa ci rispondiamo ? ...SI ...lo siamo dalla parola di DIO la Bibbia e ne siamo ben felici di esserlo !! ............lavaggio del cervello ? qui il cervello si è proprio spento.

      Elimina
    12. Riflessivo...
      Poverino! Dicendo ciò non è cosciente di essere lui stesso manovrato...
      I Testimoni di Geova non esisterebbero se non ci fossero stati individui che avessero usato la Bibbia come pretesto per mettere avanti le loro egoistiche dottrine carnali e fallaci. Nel fare questo hanno usato grande astuzia, proponendo salvezza a chi gli avrebbe seguiti, e punizione a chi nò, cose comuni ad ogni religione. Cambia solo il fatto che si sono inventanti un identità propria aggiungendoci interpretazioni e regole (con il senno di poi, assurde) che fanno sentire diversi e superiori, e questo piace a chi è debole.
      Avete presente alcune notizie di persone che per aver voluto seguire alla lettera il loro navigatore, mettendo da parte il loro proprio senso di orientamento e la loro capacità di valutare se stessi un insieme di altri fattori, si perdono ?
      Ebbene sono così coloro che da 140 anni continuano a seguire, senza azionare la loro propria capacità di pensare, uomini autodichiaratosi "canale di Dio", ma che si sono rivelati eccelsamente fuorvianti; un giorno si ritroveranno in una situazione in cui si chiederanno come mai si sono fidati solo e ciecamente del loro tanto adulato "navigatore", il CD ?
      Molti di noi lo hanno fatto e molti altri lo faranno. Non è mai troppo tardi.

      Elimina
    13. Socrates69 ,giusto.Quello che penso io,è che la WTS non cadrà mai,o forse noi cinquantenni-sessantenni,non ci saremo più...io non riesco a capire come 8 milioni di persone nel mondo,possano fare il percorso a ritroso che stiamo facendo noi,e che alcuni hanno già fatto.Come?me lo spiegate?No,perchè fra questi 8 milioni ci sono mia moglie,i miei figli,le nuore,i famigliari delle nuore e tanti amici....quando ci penso...mi deprimo!!!certo devo pensare a me.Non ci hanno sempre detto che la"verità"è una cosa personale?

      Elimina
    14. Caro Rosario,
      Quello che tu provi è molto simile, in un modo o nell'altro, a quello che proviamo in tanti in questo blog. Ricorda però che fino a poco tempo fa molto probabilmente, non conosco il tuo caso specifico, neanche tu eri consapevole di ciò che ti circondava.
      Ognuno ha i suoi tempi. Dopo un lungo periodo di condizionamento, fin quando non scatta qualcosa nel nostro cervello, SPONTANEAMENTE, si fatica ad essere obiettivi.
      Poi, una volta che il cervello comincia a funzionare da solo, come ha scritto la ns cara lelvira, non si ferma più!
      Dobbiamo solo pazientare e, possibilmente, ogni tanto porre loro qualche domanda aspettando che ci arrivino da soli.

      Elimina
    15. Che i fratelli testimoni abbiano un filtro mentale e' chiaro da questo esempio. Dalle parole di Gesu' espresse nei versetti che seguono l'unico cosa che estraggono e' il fatto che i preti della chiesa cattolica si fanno chiamare padre. Quello che viene detto prima e dopo non viene capito. Perche' l'organizzazione gli da la chiave di lettura e loro non vedono oltre anche se il punto e' chiarissimo.

      Gesu' dice:

      Non fatevi chiamare:
      rabbì
      padre
      maestri

      Cosa voleva dire secondo voi? Doveva elencare tutti i possibili titoli per capire il punto? Doveva aggiungere corpo direttivo?

      Gesu' vuole dire voi siete tutti fratelli, uno solo e' il maestro colui che in cielo.

      Questo insegnamento di Gesu' e' qualcosa di fantastico. Perche' permette di avere rispetto ognuno dell'altro senza che nessuno pontifichi su altre persone. E ci indirizza a colui che e' il vero maestro, Gesu'.

      Il corpo direttivo che dice di amare Dio, come interpreta questo versetto? E' giusto che decide se bisogna prendere frazioni o meno? Se bisogna ostracizzare i nostri simili o meno?
      Se il corpo direttivo (o colui che prendeva la direttiva) come ha fatto in passato decreta che la grande piramide e' la Bibbia in pietra, perche' sono apostata se non sono d'accordo? Se non sono d'accordo con le loro idee sul 1925, 1975 e generazioni varie perche' devo perdere la mia famiglia?

      Il corpo direttivo si e' innalzato a rabbi, a padre e maestro. Questo e' chiarissimo, nonostante cio' i fratelli colgono un solo senso applicandolo alla chiesa cattolica.

      Quindi senza accorgersene (accause della manipolazione mentale) i fratelli stanno commettendo grossi errori e ingiustizie.

      Matteo 23

      8 Ma voi non fatevi chiamare "rabbì", perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli. 9 E non chiamate nessuno "padre" sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello del cielo. 10 E non fatevi chiamare "maestri", perché uno solo è il vostro Maestro, il Cristo. 11 Il più grande tra voi sia vostro servo; 12 chi invece si innalzerà sarà abbassato e chi si abbasserà sarà innalzato.
      13 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci.

      Elimina
    16. no ma loro sono i servi dei loro fratelli, non vedi che hanno lasciato tutto per dedicarsi a tempo pieno allo studio della bibbia? eh, non hanno una casa, un lavoro, un conto in banca...
      e poi li hanno pure fotografati mentre lavavano i piatti... se non è umiltà questa...
      IRONIC MODE OFF

      Elimina
    17. Se sono veramente al mio stesso livello perche' devo credere che Gesu' si riferisse a due generazioni? Non solo dicono buffunate, le devono pure imporre ad altri. Se non posso dissentire significa che sono i signori della mia fede. Mi obbligano a seguire cose che non hanno nessun senso. Si criticano le altre religioni ma l'organizzazione ha tanta inventiva ed ha creare una struttura di autorita del tutto fittizzia.

      Elimina
    18. x Victor: a proposito che non hanno una casa, ti risulta sia stata venduta la villa romana con piscina, quella che si entra da via della Marcigliana sulla destra, appena prima di via Bartolomea Capitanio? Ci ero stato a fine anni '90 e strideva un poco col voto di povertà.

      Elimina
    19. Sinceramente non so.

      Elimina
  10. Su TDG... che io chiamo fuori line ....amano solo sentire cio che gli fa comodo ..e questo è gia una prova di una forte manipolazione mentale , li devi accettare come te la spiegano , se la sai più lunga di loro , non ti fanno passare il commento altro che obiettività , quello è un blog medioevale da inquisizione cattolica ....dunque partecipare a dei blog del genere, è tempo perso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è bastato una volta andarci per capire che sono bacchettoni.ognuno si tenesse le sue idee..io sto tanto bene qua..

      Elimina
    2. Alcune citazioni...
      "C'è una verità assoluta che l'uomo ignora, e tante verità relative che, a proprio uso e consumo, egli manipola."
      Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

      "Uno degli aspetti negativi della personalità dei narcisi: la strumentalizzazione. Manipolano infatti eventi e persone in funzione della valorizzazione del proprio ego."
      Willy Pasini, La vita è semplice, 1998

      "Una folla è pronta a credere a tutto, ‘‘vero o falso’’, a condizione che ciò sia costantemente ripetuto."
      (Emil Ludwig)

      "La gente arriva a credere non sulla base di prove, ma in base a quello che trova attraente."
      (Blaise Pascal)

      "Gli imbroglioni hanno sempre saputo… che il loro mestiere non è quello di convincere gli scettici, ma di permettere ai creduloni di continuare a credere quello che vogliono credere."
      (Thomas Sowell)

      Elimina
    3. il bello che se queste citazioni li leggesse il CD....sarebbe totalmente d accordo ....ma li applicherebbe solo agli altri come fa sempre ......il loro vero Dio sono se stessi , è la loro forte presunzione ne è la prova.

      Elimina
    4. Buonasera a tutti. A proposito di CD; una volta, alle assemblee dei TdG, venivano lette le 'famose' lettere 'manoscritte' di uno dei membri del CD. La cosa somigliava molto ad una sorta di illuminazione che costui riceveva e che metteva per iscritto, o sbaglio? Domanda: ci sono ancora queste lettere alle assemblee? E se si come si giustificano visto che per stessa ammissione di questi signori essi non sono ispirati e Jackson ha dichiarato che sarebbe presuntuoso se essi pensassero di detenere la verità assoluta oltre al fatto che gli articoli non li scrivono nemmeno loro? Gradirei una risposta. Grazie. Rodolfo

      Elimina
    5. Caro Rodolfo, non so se leggano ancora manoscritti, ti dico la verità non me ne sono nemmeno molto interessata...ma per amore di ragionamento, che cosa fanno con i video? Non espongono i loro illuminati pareri? E non vengono presi come dichiarazioni dello spirito santo?
      Conoscevo una sorella che fece prendere in braccio suo figlio ad uno che prendeva gli emblemi, perché trasmettesse al piccolo un po' di santità...
      Jackson sa benissimo di non essere ispirato e di non tenere alcuna verità, ma purtroppo molti fratelli sono più monarchici del re...

      P.S. Il piccolo, cresciuto, ora è disassociato da tempo e si è tatuato "satana" sul torace......non traggo conclusioni ma è piuttosto emblematico...
      non ti curar di lor, ma guarda e passa, diceva Dante...

      Elimina
    6. Grande Lelvira!
      Ma adesso ci saranno quelli che si fanno l'autoscatto con gli unti? E lo pubblicheranno su Instagram?
      Ma come siamo messi...

      Elimina
    7. Ho sempre sognato un selfie con morris!😂😂ryoga

      Elimina
    8. Ryoga ed ema79 mi avete fatto morire dal ridere..ahaha

      Elimina
    9. Dài, Rosario e Manu, almeno ci tiriamo un po' su...

      Elimina
    10. Dai ci vuole farsi una risata ogni tanto.io per dire sono una che mi piace scherzare in continuazione,poi se trovo chi mi da corda avemo chiuso Frascati..scusate che avete conosciuto na matta😂😂

      Elimina
  11. Preso da altro sito:

    1) c'è una bella Fetta quasi tutti nominati e in carriera che sta nella WT$ per soddisfare la propria BRAMA egocentrica,
    quale altra organizzazione ti permette di avere uditori di decine, centinaia e migliaia di persone che pendono dalle Tue labbra
    e di esercitare l' AUTORITA' !?!?!!
    a questi delle dottrine ERRORI e cambiamenti non gliene FREGA proprio NULLA!!!!!
    Finchè il GIOCATTOLO dura sono dei Servitori WT$ ECCEZIONALI, poi quando si rompe il giocattolo allora diventano ECCEZIONALI OPPOSITORI!!!!

    2) Un'altra bella Fetta ha fatto così tanti sacrifici che Psicologicamente non riesce ad accettare di aver Sbagliato TUTTO o quasi!!!

    3) La fetta più grande è pienamente consapevole delle cose che non QUADRANO, ma per non tagliare i rapporti sociali FA FINTA che tutto VA BENE!!!

    4) Poi c'è una minoranza che non sopporta l'ipocrisia e la falsità e non fa compromessi pagandone le conseguenze e smascherandone le falsità!!!

    e il quadro è fatto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo.... Quadro perfetto dei TdG.

      Elimina
    2. Non fa na piega!

      Elimina
    3. Vorrei essere nella quarta fetta,anzi mentalmente ci sono,ma per ora purtroppo passo dalla seconda alla terza e viceversa come in un atroce altalena...e non sono il solo!

      Elimina
  12. Da un po' di tempo mi sto chiedendo dove finiscono i manipolati e dove comonciano i manipolatori...
    I 7 fenomeni americani sono loro i manipolatori o sono strumenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e noi pure abbiamo manipolato altri?

      Elimina
  13. (Ax80) In tema di manipolazione mentale mi è venuta l'orticaria, allo studio Torre di guardia sul battesimo... Continui riferimenti al "rinnegare sé stessi", alla vita che non è più nostra, induzione al senso di colpa, solite argomentazioni fuori contesto... Ho trovato agghiaccianti i passaggi di alcuni paragrafi. A leggerli con la mente finalmente libera dai loro assurdi condizionamenti fa davvero paura. Sappiamo bene che i loro ragionamenti sono tendenziosi e interpretati a loro uso e consumo, volti più ad un'ottusa lealtà all' "organizzazione" che a Cristo. Ho avuto voglia di alzarmi e andarmene. Non so per quanto reggero' questa situazione, per ora so solo che devo. Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche vero che non ci si può suicidare ogni giorno per tutta la vita... occorre lavorare come un bruco nel bozzolo, ma un giorno, poi, spunteranno le ali, ed allora... la farfalla volerà via, lasciandosi alle spalle tutti quei legamenti che la intrappolavano e che in breve tempo sono diventati inutili...

      Elimina
    2. Una bella metafora John per far capire il concetto.eravamo intrappolati senza anima e ora la farfalla libera sprigiona tutta la sua bellezza e con i colori che ha è sempre più attraente..ora che siamo liberi,ognuno qui sta sprigionando la sua bellezza con i commenti e cerca di incoraggiare altri risaltandone la loro bellezza..davanti a Dio siamo tutti belli ai suoi occhi e ci tiene che abbiamo sempre le ali spiegate pronti a vivere per la libertà

      Elimina
    3. Questa mattina riflettevo sul fatto che il corpo direttivo (unico schiavo fedele e discreto) si definisca il portavoce di Geova. Il corpo direttivo e' secondo loro l'unico canale che oggi usa per farci conoscere i suoi voleri. Mettendo per un momento da parte questo titolo o ruolo che si sono presi che si ci raggioniamo bene e' da pazzi assumersi queso grandioso titolo. Ma quali sono le responsabilita' di un portavoce? e come viene giudicato se fa bene il suo lavoro?

      Facciamo l'esempio del portavoce della regina di Inghilterra. Se il portavoce dicesse alla regina che a tale giorno deve arrivare un personaggio importante e poi non arriva la regina come la prende?

      Lo puo' perdonare 1,2 volte, ma non pensate che sicuramente verra licenziato?

      Lo schiavo fedele e discreto quante volte a publicamente dichirato appuntamente mai accaduti?

      Diceva che Gesu ha iniziato a regnare nel 1984 e la fine era prevista per il 1914. Da quelo momento fino ad ora ci sono stati un mare di revisited.

      Come e' possibile che il corpo direttivo sia preso ancora in considerazione dopo 140 e conta di interpretazioni totalmente errate?

      Ci rendiamo conto che e' tutto assurdo.

      Elimina
    4. Volevo dire 1784 non 1984. Il corpo direttivo ha cambiato la data dell'insediamento di Gesu come Re in cielo 2 volte, Prima 1874 e poi 1914. Dimostrando che questo evento non e' compreso tramite lo spirto santo ma solo attraverso speculazioni arbitrarie della Bibbia.

      Elimina
    5. Veramente la Bibbia parla anche dello schiavo malvagio che avrebbe causato problemi e battuto i compagni e avrebbe anche detto: Il Signore ritarda.
      Infatti cosa stanno a significare tutti quei ripetuti annunci mai accaduti se non... Il Signore ritarda.

      I fatti identificano questi "soggetti" come lo schiavo si, ma malvagio.
      Uno schiavo fedele e discreto nemmeno ti accorgi che esiste se non quando ti prepara quello che ti serve e ti cura qando ne hai bisogno e di certo non è lì a chiederti ore e contribuzioni.
      Di cosa hanno bisogno i fratelli?
      Ecco, identificando le domande, troveremo chi è REALMENTE lo schiavo fedele e discreto.

      Elimina
    6. A me sembra un'illustrazione... non una profezia!

      Elimina
    7. Caro filemone ....loro ti dicono che la luce diviene sempre più chiara ...e con questa scrittura giustificano gli intendimenti errati....ma non solo , quando sbaglia non si assume le responsabilità del tutto ...perchè usa espressioni del tipo : ..Molti hanno creduto ! .....Molti hanno pensato ! dunque dicendo questo è come dire che la colpa è di tutti , non di 7 ..10 persone ....dunque loro prima pretendono l ubbidienza cieca mettendoti in colpa con DIO se non lo fai , poi quando sbagliano è colpa di tutti ...se non addirittura dei fratelli che hanno capito male ....come dire : prima ti dico di buttarti nelle sabbie mobili ( e tu ubbidisci al canale )...e poi ti dico che non hai capito bene quello che volevamo dire ....di questi esempi ce ne sarebbero da fare non solo per quanto riguarda il credere allo schiavo riguarda le profezie ...ma per tutto il SISTEMA TEOCRATICO......per modo di dire , perchè di TEO non poco o nulla .

      Elimina
    8. In effetti giozar e così se ci pensiamo..tante date che additavano alla fine di un sistema di cose che mai veniva.pensa nella mia congregazione c era una coppia di vecvhietti che mi facevano una pena Che puntualmente venivano presi in giro dalla wt. Ricordo che raccontavano che quando veniva una presunta data pubblicata nella tdguardia si chiudevano in casa si addormentavano abbracciati e pregavano di essere nel nuovo mondo..Che amarezza quando si svegliavano la mattina dopo era tutto come prima!però li vedevi sempre in sala con il sorriso in bocca e gli anziani non proferivano parola dalle figuracce che avrebbero fatto.se ci penso mi viene la pelle d'oca ad aver creduto all asino che vola per tanto tempo,ad esser e stata pure pioniera regolare,rinunciando laurearmi come infermiera...tutto per amore della verità.
      ma quale verità!

      Elimina
    9. Ma il versetto della luce progressiva e' un altro caso di verso usato completamente a caso. Quello e' un proverbio che fa capire che col tempo qualsiasi persona aquista piu' conoscenza o saggezza. E' come dire i capelli bianchi sono indice di esperienza. Ma la scrittura si applica a tutti i saggi. Non dice che non dobbiamo usare giudizio ma invece fidarsi ciecamente di 7 persone in america. La loro applicazione e' di comodo e completamente fuori luogo. Questa scrittura la usano come Jolly per non prendersi mai le responsabilita'. Ma anche facendo finta che si applica in quel modo, quindi dopo 140 di spirito santo sono arrivati alla conclusione che Gesu' si riferise a due generazioni? La luce aumentata oppure la presunzione? Io non vedo nessun miglioramento ma la volonta' di fabbricare interpretazioni ad hoc pur di non ammettere quello che e' ovvio. CIoe' che sono persone come noi. L'unica differenza e' che hanno la faccia di bronzo da attribuirsi posizioni fantasiose. Poi io non ritengo che sia giusto affidare la propria vita a dalle persone. Del resto non lo consiglia neppure la Bibbia.

      Elimina
    10. Giusto Victor, "lo schiavo fedele e discreto" è un'illustrazione e non una profezia. Tutte le parabole o illustrazioni del cap.24 di Matteo sono come dice l'autorevole sito Biblistica: "le parabole sono simili, ciascuna da una diversa visuale. In ciascuna parabola Yeshùa si rivolge a tutti i suoi discepoli, paragonati a servi. In tutte parla del suo ritorno. In tutte raccomanda di vegliare. In tutte affida i suoi interessi ai servi, secondo le loro capacità. In nessuna un servo particolare o un gruppo di servi particolari è incaricato di assumere una qualsivoglia direttiva sugli altri." E poi conclude dicendo che ogni cristiano può essere uno schiavo fedele, come può mostrarsi d'essere uno schiavo malvagio:

      "Il “servo fedele e prudente” non è qualcuno in particolare: è un servo, ogni servo, che persevera e si mostra leale. Può essere chiunque, se rimane fedele".

      L'interpretazione che ne hanno dato i TdG alla parabola dello schiavo fedele e discreto viene giustamente definita in quel sito come una "distorsione".
      Consiglio a tutti i lettori di questo blog di leggere l'intero articolo a questo link

      http://www.biblistica.it/wordpress/?page_id=3544

      Così, potremo chiarirci, ulteriormente e spero definitivamente, le idee sulla domanda: Chi è “lo schiavo fedele e discreto”? Giungeremo così alla conclusione che: "Ogni discepolo di Yeshùa, ciascuno individualmente, deve sentire rivolta a sé la domanda: “Chi è realmente lo schiavo fedele e discreto?”


      Elimina
    11. Perchè chiamare Gesù,Yeshùa?non è polemica,credo sia il nome in ebraico..ma vorrei capire...grazie

      Elimina
    12. Avete letto sulla tg di studio di questa settimana?di nuovo con queste ossa secche di Ezchiele e della loro prigionia...ora non più da quando furono imprigionati fino alla liberazione del 1919,ma la liberazione avvenne gradualmente nel corso dei secoli...Ancora una volta,lo "spirito santo" ha fallito?...ahahahh

      Elimina
    13. Ciao Rosario. Se cerchi in rete

      Yeshùa biblistica

      puoi trovare una buona spiegazione.
      Yeshùa, il nome in ebraico del Messia in italiano si traduce: Giusuè.
      Il nome Gesù è uno dei tanti modi per perpetrati per ingannare

      Elimina
    14. Ciao Rosario, uso tranquillamente Gesù, ma nel mio commento precedente, citavo un sito che usa "Yeshua". Tanto o con l'uno o con l'altro nome, è sempre alla stessa persona che ci si riferisce.

      Elimina
  14. AX80.....il problema vero che sono riusciti a mettere nella testa del singolo TDG ,che l organizzazione e Gesù sono fondamentalmente la stessa cosa ....dunque l essere leali alla WT ( canale ), equivale essere leali a Dio e Gesù ......certo che per noi oggi avere questa consapevolezza, non è facile rimanere dentro e dover mandare giù bocconi amari , inoltre vedere tutti i fratelli che fanno SI con la testa, schiavi di un ubbidienza non consapevole.

    RispondiElimina
  15. appurato che la WT non è quello che dice di essere, mi vengono in mente, gli "unti" come vengano manipolati mentalmente, da illudersi di far parte di una organizzazione (inesistenze) che Dio approva. Di avere speranza celeste! Forse reminescenze cattoliche?

    RispondiElimina
  16. interessante questo spezzone che fa riflettere su come certi governi agiscono per tenere unito un popolo.

    Trovate similitudini con i temi dei prossimi congressi di zona?

    CLICCA E GUARDA

    RispondiElimina
  17. LA SPIEGAZIONE DEGLI ATTORI PROTAGONiSTI DE "LA RAGAZZA DE MONDO".
    https://www.facebook.com/Repubblica/videos/10154546845376151/

    RispondiElimina

  18. https://www.facebook.com/groups/1728957364009414/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro fratello anonimo, prima di postare link a gruppi di proclamatori, guarda questo video:

      https://www.youtube.com/watch?v=Msk4j2ud4kc

      Elimina
  19. Buongiorno a tutti. Rivolgo un appello a chiunque ci legga, a chiunque sia ancora dentro a questa organizzazione: è ora di agire concretamente. Pensavo ad un sabotaggio, magari durante i congressi: qualcuno esperto in tecnologie audiovisive prenda in mano la situazione e manometta i maxi schermi, mandando in onda informazioni sugli scandali che questa organizzazione continua ad insabbiare. Oppure si prendano dei volantini (questo possiamo farlo tutti...) e si disseminino con discrezione nelle zone dei Congressi. Molti li butteranno, altri forse no. È ora di agire in concreto. Un sabotaggio potrebbe essere una delle soluzioni migliori. Mi rivolgo a chiunque legga, compreso a chi non commenta: diciamo basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu pensi di indebolire così chi ha la cultura della persecuzione? Così li rafforzi e basta.

      Caro amico, io capisco i moltissimi che hanno vincoli familiari e piegano la testa ai ricatti morali.
      La vera soluzione, quando non sei d'accordo, è dirlo chiaramente alle persone che ti circondano e...

      ...AVERE GLI ATTRIBUTI per dissociarsi pubblicamente.

      Invece si preferisce fingere, per non contristare mamme, papà, amici, cugini, zie, nonni, etc.

      Ma se qualcosa è sbagliato e TU NON TI OPPONI sei complice di tutte le nefandezze e di tutte le cose che a parole (ma segretamente) condanni.

      Io con la mia lettera ho completamente azzerato 30 anni di care amicizie, più 2 familiari.

      Perchè vedi, qualcuno qui ha ancora ammirazione per la figura di Cristo che non si è trattenuto dal dire le cose come stavano e per questo è stato inchiodato al palo.

      Ma nelle congregazioni esistono ancora milioni di codardi (passatemi il termine) che sono disposti a piegare la testa e ad affermare "che il male sia bene" solo per ricevere ancora il saluto da persone che comunque nel loro intimo non stimano più.

      Capisco che per raccoglire coraggio e consapevolezza occorra del tempo (io ci ho messo 3 anni), ma quando il frutto è maturo è giusto che si colga e non che marcisca su un ramo.

      Quindi per prima cosa dai l'esempio TU DISSOCIANDOTI da cose che non condividi e dicendo chiaramente il perchè.

      Chi ricatta moralmente il prossimo è giusto che sia allontanato da NOI in primis, e che sia lui stesso vittima del suo ostracismo.

      Strisciare, frequentare, pregare insieme a loro è un'affermazione PUBBLICA con cui stiamo gridando al mondo che LORO HANNO RAGIONE.

      Finchè non ci si libera di questa schiavitù morale è impossibile costruire qualcosa di buono.

      IL PRIMO PASSO DEVI FARLO TU PUBBLICAMENTE!

      Elimina
    2. Dimentichi che alle assemblee esistono le squadre speciali di uscieri, e gli uscieri delle cassette di contribuzioni. A mio avviso l' unico mezzo che gli fa male, è IL FERMARSI A CONTRIBUIRE! Non ti espone, ma si agisce in maniera concreta, e così chi è ancora dentro non partecipa con il proprio denaro alle loro schifezze.

      Elimina
    3. Ax80 ..vedrai che con il tempo l informazione pian pianino si divulgherà a macchia d olio ...e gli effetti saranno ..poco servizio...pochi commenti ...poca partecipazione alle adunanze ...sempre meno contribuzioni ..fino alla apatia generale ...perchè fra i TDG nessuno ha il coraggio di dire al altro quello che sa ..perchè non ci si fida ..nel senso che 2 TDG potrebbero conoscere entrambi le cose, ma non ne parlano fra di loro , un po come essere nel medioevo, ..ma lo scoraggiamento lavorerà lo stesso su chi è informato e lo porterà a diventare apatico....dunque l organizzazione è destinata col tempo a comprimersi su se stessa.

      Elimina
    4. Sono TOTALMENTE d accordo con John.... bisogna trovare il coraggio di smetterla di far parte di questa organizzazione ...anche se ognuno ha i suoi tempi e le sue situazioni da tenere in conto.

      Elimina
    5. Ho pensato anche a questo Riflessivo. È plausibile. Un'implosione su sé stessa. Eventualità "incoraggiante", per usare un termine "teocratichese" tanto caro, spesso utilizzato a sproposito.

      Elimina
    6. Poi bisogna tenere conto che ce una differenza abissale fra il TDG del passato e quello odierno ..oggi internet fa un gran lavorone al livello informatico e comunicativo ...ma poi quanti di noi sarebbero diventati TDG con l informazione che oggi disponiamo ? NESSUNO !! ....i TDG sfruttano l ignoranza del non saper argomentare ....ricordo una volta in servizio ..mi apri un signore molto gentile ...io feci la mia presentazione standard ...il signore mi fece parlare .e mi disse: Guardi la fermo subito ..io di questo argomento non conosco un bel nulla !..dunque tra me e lei non può esserci nessun confronto ..dunque parto già sconfitto , per avere un confronto con lei dovrei informarmi bene sulla bibbia , e sulla sue dottrine della sua religione ma non è la mia passione perchè non mi interessa..arrivederci e buona giornata !.......Mi fece riflettere quella risposta e mi resi conto che la conoscenza fa veramente la differenza in un confronto franco e aperto ..i TDG sono convinti che abbiano la verità , ma è solo un illusione che la WT ha creato in ogni singolo tdg ...la WT ha fatto proseliti ( io compreso) perchè non cera una vera preparazione nel confrontarsi con le sue dottrine e questo ci ha indotti a entrare a far parte di quel paradiso artificiale ( cervello anestetizzato ) che al inizio ci ha fatto stare bene , bella compagnia ,armaghedon .. nuovo mondo ecc... ..ed è solo per quello che siamo diventati TDG..non vedrei altre ragioni.

      Elimina
    7. Ad una casa editrice religiosa come la WT, interessano principalmente i "dindi" ...
      quindi basta chiudere i rubinetti. Il resto viene di conseguenza. Cessare di contribuire a 360 gradi, anche x le spese della congregazione! STOP INCONDIZIONATO!

      Elimina
    8. anziano inattivo8 ottobre 2017 15:52

      pienamente d'accordo con navigatore sospendere le contribuzioni che ingrassano la pancia del Corpo Direttivo dei TdG mentre fratelli dell'Africa muoiono di fame.

      Elimina
    9. Ma fatelo veramente , non abbiate paura di essere scoperti. Non potranno disassociare
      Tutti per non avere contribuito , anche i rapporti in bisognerebbe più farli...... forza

      Elimina
    10. Non fate più rapporto di servizio visto anche dal fatto che non pubblicheranno più l'annuario , questa è bella , per non ammettere la recessione in termini di numeri e l'aumento di quelli che invece dovrebbero diminuire ( unti rimanente )

      Elimina
    11. Che gli interessino i soldi è ovvio! Secondo le ultime direttive, una sala del regno deve servire x 3 congregazioni, in modo da dare "utili", assieme alla disposizione che prelevano il fondo cassa dopo i 3 mesi, si garantiscono fissi mensili sostanziosi, cosa che una congregazione sola, ha la cassa che langue.

      Elimina
    12. ha ha ha ....ma come ? ..continuano a dire che continuano a costruire sale del regno in tutto il mondo .....semmai nel 3 mondo ..che con 3 canne di bambù , tavoloni di legno e tetto con sterco di elefante sei apposto ...invece nei paese occidentali continuano a chiudere sale del regno e stanno centralizzando il tutto con un unico edificio, dove ci sono sempre più congregazioni accorpate e i TDG sempre a fare più km ...ve lo dico perchè abito in una zona a 3 confini e conosco questa realtà, 6 sale del regno in 2 diverse province e regioni hanno chiuso in un raggio di un tot di km .. e quelli che hanno subito la chiusura ora devono fare km....ma non ci sono problemi ..i fratelli africani in mezzo alla giungla con ragni , scorpioni , serpenti , leoni , sabbie mobili , fili spinati , e zanzare anofele portatrice di malaria... fanno 200 km andata e 200 km al ritorno per andare alle adunanze o congressi a 45 gradi al sole cocente ..dunque GUAI a lamentarsi.














      Elimina
    13. Come afferma giustamente John, ci si fa soltanto del male si resta complici del sistema, qualora si continui a frequentare e a svolgere le varie attività a diversi livelli.
      La dissociazione, accuratamente motivata agli anziani, ed eventualmente anche ad altri fratelli dando loro copia della propria lettera, come qualcuno ha già fatto, fa sì che siamo noi ad uscire, e a testa alta.
      Personalmente, ho fatto redarre da uno studio legale una lettera in cui faccio riferimento alla mia condizione di socio decaduto, secondo quanto esposto nello Statuto. Non ho parlato di dimissioni, né di dissociazione, e ho diffidato dal fare il solito annuncio generico "Il tal dei tali non è più testimone di Geova".
      Al momento non ho avuto nessuna reazione, ed è già passato un mese e mezzo...
      Che poi la cosa sfoci, secondo i loro canoni, in una implicita dissociazione, per me non è poi un problema. La cosa importante è schierarsi, e dare un messaggio forte.

      Elimina
    14. La cosa peggiore è che col nostro atteggiamento (andando alle adunanze) stiamo pubblicamente affermando " sì, i TdG hanno ragione".

      Ve la sentite di sostenere con le azioni questa organizzazione? Allora non venite qui a lamentarvi. Passato un certo periodo di tempo (che varia da persona a persona) bisogna avere il coraggio di levare le tende!

      Elimina
    15. Nonci vuole molto a svanire e diventare inattivi. Basta a diminuire il servizio ed i commenti, diventare irregolare e dopo pochi mesi, voilà', sparire, e non farsi + vedere. E se ci provano a contattarvi, ripetete quello che ha detto il responsabile legale alle IENE: noi non obblighiamo nessuno. A me è bastata pronunciarla una sola volta al CCA, mai più vista una visita pastorale ..., adesso sono libero come un uccellino, certo la voce si è sparsa, ma non me ne importa un fico secco. Adesso mi sono liberato, ed è tutto in discesa. Ed è questo quello su cui riflettere. Invece si arrovellano sul cosa fare, restando dentro. Ci vuole autostima x tagliare i ponti, attributi, la consapevolezza che è tutto nelle proprie mani... Ognuno è artefice del proprio successo o meno ... Agite e muovetevi, auguri!

      Elimina
    16. john....ripeto che hai pienamente ragione !!.. io sono in una situazione molto ma molto problematica e sono molto a rischio ..in questo momento sto accennando qualcosa ad una famiglia tdg a cui tengo molto...oramai sono un vulcano che sta esplodendo ..credimi che se un giorno venissi disassociato o mi disassocio ...non mi limiterò a commentare su un blog...parto come un razzo !!! ...nella mia congregazione ci sono ben 15 disassociati + innattivi e + vicini di casa che ho ottimi rapporti ....e non solo..inoltre sono in comunicazione con un ex TDG ... credimi sono un bomba atomica di informazione ....MI CONOSCO !!!!!...e non sono chiacchiere ..ti posso garantire che otterrei molti risultati ...le persone parlano molto volentieri con me ...io conosco vite miracoli di tante persone senza che gli domando nulla ...molti si confidano con me .. perchè aspiro fiducia come se mi conoscessero da anni ....me lo hanno gia detto parecchi ..dunque se esco dai TDG do informazioni riguardo alla loro organizzazione su di loro lo già detto a mia moglie ..lei però non è fanatica ..ma mi ripete di stare attento perchè finisco male....e io gli rispondo e va bene ma che faccio vado avanti in eterno a fingere ?

      Elimina
  20. Vi ringrazio per i vostri suggerimenti ma Davi... Come sarebbe che non pubblicheranno più l'annuario...?! Non lo sapevo! Tanto sanno che la maggioranza dei "fratelli" si bevranno anche la giustificazione più idiota, ne sentiremo delle belle...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho letto sia sia su OT che su infotdg, potrebbe essere vero ormai non mi meraviglio più di niente , hanno la faccia come il culo , dopo aver detto che Gesù non ha mai detto che il cibo spirituale promesso per sostenere la fede dei suoi servitori sarebbe stato perfetto , possono fare qualsiasi cosa. Ancora crede di sedere su molte acque ma stanno per scarseggiare queste acque e poi la papera non galleggia più :)

      Elimina
    2. Per essere precisi: l'annuario non verrà più prodotto ma i dati dell'anno verranno comunque messi sul sito nella sezione "chi siamo".. è tutto confermato, c'è la lettera qui:
      https://drive.google.com/file/d/0B0lRCkb90Ch5SXRGdmdPd2RMZWc/view


      ..suppongo però che non metteranno certo la tabella completa e dettagliata per ogni paese come si è fanno sino ad ora, ma metteranno solo i totali.. mmmm.. chissà perchè..

      Inoltre tra le altre novità confermate vi sono:
      - torre di guardia e svegliatevi per il pubblico prodotte 1 volta ogni 2 mesi e non più mensilmente.
      - ulteriori semplificazioni sui contenuti: il libro "mantenetevi nell'amore" avrà l'edizione semplificata che pian piano sostituirà quella normale, stessa cosa col libro "cosa insegna realmente la Bibbia" che non verrà più prodotto ma sostituito dalla versione semplificata "cosa ci insegna". La torre di guardia per lo studio sarà solo edizione di facile lettura anche in tutte le altre lingue (in italiano già si sta facendo)...
      ..praticamente se fino ad adesso le pubblicazioni usano un linguaggio da quarta elementare, adesso si scende alla seconda elementare.

      Elimina
    3. Torre di Guardia (ed.
      per il pubblico) e Svegliatevi verranno prodotte ognuna 3 volte l'anno, con un solo argomento trattato.
      Ormai il "cibo spirituale" stà andando scarseggiando. Dottrinalmente parlando sono alla frutta, e chissà trà non molto anche finanziariamente. Tutte le loro aspettative non si sono avverate e l'entusiasmo va diminuendo. Ormai sono in discesa, poiché la loro credibilità si stà erodendo, inesorabilmente. Tutto stà a indicare che il sistema prima o poi imploderà.

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL (selezionato dal menù "commenta come...") UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)

ARCHIVIO

.