Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us


Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra
Un
archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla pagina

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE"

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”. (Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

giovedì 28 aprile 2016

Il complesso dell'intelligenza

AVETE MAI SENTITO PARLARE DEL “COMPLESSO DI INTELLIGENZA”?

“La via dello stolto è retta ai suoi propri occhi...” - (Proverbi 12:15)


Se nella vostra vita avete dovuto affrontare persone stupide, vi sarete resi conto della veridicità di questo proverbio.
Il mio parrucchiere soleva dire “E’ meglio trattare con chi non ti paga che con chi non ti capisce”.

Purtroppo chi è stolto, o stupido, crede di essere mentalmente superdotato soffrendo del “complesso di intelligenza” ed è quindi difficile, se non impossibile, cercare di ragionare con lui. Ha un alta stima di se stesso ed è convinto di saper fare tutto meglio degli altri, di qualunque cosa si tratti.

Questa sopravvalutazione delle proprie capacità gli fa alzare la voce nel cercare di affermare con ostinazione le proprie vedute personali in campi in cui crede di essere il miglior opinionista delle questioni trattate.

Nell’indicare questo tipo di persone, qualcuno ha osservato che non ci si rende conto, ad esempio, tra “l’essere spiritoso” e il “rendersi ridicoli”.

Questa cosa nel 1999 è stata oggetto di studio da parte di ricercatori, vista la maggior frequenza di chi ne è colpito, e adesso è nota come “sindrome di Dunning-Kruger”...




Leggendo in rete quello che questa sindrome comporta non ho potuto fare a meno di pensare a certe sorelle e a certi fratelli nominati nella congregazione che, con ostinata convinzione, continuano a difendere a spada tratta chi e cosa è oggettivamente indifendibile.

La cosa triste è che ritengono davvero di stare dalla parte del giusto e che la loro opera possa portare alla salvezza delle persone che altrimenti verrebbero distrutte e spazzate via da quel Dio d’amore che essi stessi predicano.

E guai a farglielo notare. La loro “logica” potrebbe portarli ad essere aggressivi o, al contrario, a farli sentire vittime di discriminazione religiosa come se fossero al centro di un complotto satanico che vorrebbe sminuire l’importanza della loro predicazione.

Ma d’altra parte bisogna capirli. Per loro guardare la realtà è come trovarsi in un punto qualsiasi di un labirinto.

Possono vedere i particolari (le scritture specifiche) ma non il percorso (il messaggio reale) quindi è molto difficile, se non impossibile, uscirne.

Noi eravamo come loro. Ma adesso, che abbiamo fatto un passo indietro, abbiamo avuto la consapevolezza sia del percorso che dei particolari.
Ora possiamo goderci l’uscita dal labirinto e invitare altri a fare altrettanto.

Marzia Duemilaundici




Da Wikipedia:

L'effetto Dunning–Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui inesperti tendono a sopravvalutarsi, giudicando, a torto, le proprie abilità come superiori alla media.
Questa distorsione viene attribuita all'incapacità metacognitiva, da parte di chi non è esperto in una materia, di riconoscere i propri limiti ed errori.
Il possesso di una reale competenza, al contrario, può produrre la distorsione inversa, con un'affievolita percezione della propria competenza e una diminuzione della fiducia in se stessi, poiché individui competenti sarebbero portati a vedere negli altri un grado di comprensione equivalente al proprio. 
David Dunning e Justin Kruger, della Cornell University, hanno tratto la conclusione che: "l'errore di valutazione dell'incompetente deriva da un giudizio errato sul proprio conto, mentre quello di chi è altamente competente deriva da un equivoco sul conto degli altri".



Altro link: http://www.ilquorum.it/effetto-duning-kruger-la-sovrastima-degli-incapaci-vanagloriosi/





* * * * *




Stai leggendo questa pagina da un cellulare?


oppure:





192 commenti:

  1. Spero solo una cosa: che ritrovino dei frammenti, degli scritti,testimonianze..qualsiasi cosa,che senza possibilità di smentita provino che Geova era un essere umano, con una moglie e non è mai stato quella divinità che gli è stata attribuita nel corso dei secoli..la wt ha preso dei comandi militari, con gerarchie militari, con regole militari con un tocco di spiritualità e amore e continuerà ad avere le sue ragioni..perché sa che far rispettare delle regole e dimostrare amore(o presunto)sono le cose che mantengono un gruppo unito e forte, e oggi, pochissimi, o nessuno,lo fa o è in grado di farlo, e le persone, che sono spaesate in questo mondo senza regole, senza più senso civico, lo riconoscono.. E molti si avvicinano. È inutile negarlo: una persona non tdg ha parenti che non mostrano amore, colleghi di lavoro disonesti, che se possono ti ruberebbero pure l'anima, vedono i giovani senza rispetto o egoisti o senza senso della vita, autorità come i politici che rubano dalla mattina alla sera,poliziotti e altri corrotti, catastrofi naturali con morti innocenti tutti i giorni, guerre e odio appena guardano i telegiornali,persone in generale che hanno in mente solo sesso e basta,famiglie sfasciate..è chiaro per non far mostrare queste qualità o atteggiamenti alle persone c'è bisogno di regole.. E di farle rispettare..e la wt ci prova..certo, tra tutto questo orrore, individualmente,brave persone ci sono..ma sono ognuno per conto suo. La religione aggrega persone che vogliono avere cose in comune, tra cui pace, felicità, onestà etc..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando mai!! Quello che tu vedi e percepisci sono la caratteristiche negative delle persone pubblicizzate e amplificate dai giornaletti WT e le notizie che senti alla TV. Ovvio che ne l'uno ne l'altro ti riporteranno mai quando una persona si comporta bene o semplicemente in maniera "normale", il primo perchè deve fare propaganda delle sue dottrine il secondo perchè non fa notizia.
      Ma liberiamoci da questo indottrinamento nefasto per cortesia!! Pare che fuori dalla WT siano tutti demoni, stupratori, drogati, assassini.
      La maggior parte delle persone sono come noi, persone normali, oneste che tengono alla famiglia. Quelli che si comportano male ci sono dentro come fuori dai TdG.
      Non so con chi ti accompagni tu, ma sinceramente tra le decine di colleghi che ho e conoscenti non ne conosco con quelle caratteristiche, sarò fortunato io ad aver conosciuto tutti i migliori NON-TDG?

      Elimina
    2. è vero non si può generalizzare.
      Vi sono persone stupende tra i tdg come pure tra i non tdg.
      È in entrambi i casi si possono trovare persone davvero malvagie e corrotte.
      È pur vero che se uno si accosta a qualsivoglia tipo di religione deve essere animato dal desiderio di conoscere Dio è di agire in armonia con la Sua volontà, e deve evete motivi puri.
      Ma purtroppo molti altri lo fanno per lavarsi la coscienza o peggio ancora ingannare i propri fratelli che sinceramente vogliono adorare Dio.
      Per questo bisogna tenere conto di tutte le situazioni e i contesti prima di poter parlare a favore o contro questo argomento..

      Elimina
    3. Ciao Fineas...Al di la delle dottrine e delle religioni ....se uno mette veramente in pratica i principi di Gesù ....non può che essere una bella persona... e fra questi ci sono anche i TDG.

      Elimina
    4. Totalmente d accordo anche con quello detto da Victor ....la WT specula molto su questo sistema , menzionando solo gli aspetti negativi , tutto questo per avere un maggior controllo sui fedeli ....ti faccio vedere solo il gramo per farti stare meglio dentro e per darti una maggior sicurezza una specie di arca di Noè ........classica tecnica della paura che le religioni applicano da 2000 anni.

      Elimina
    5. "Spero solo una cosa: che ritrovino dei frammenti, degli scritti,testimonianze..qualsiasi cosa,che senza possibilità di smentita provino che Geova era un essere umano, con una moglie e non è mai stato quella divinità che gli è stata attribuita nel corso dei secoli.."

      Ma scusa Omero. Con questa frase stai dicendo che un Creatore non esiste per nulla? Scusami ma faccio un pò di confusione a capire il tuo pensiero. Puoi anche buttare giù la figura di Geova (io personalmente me ne guarderei), ma visto che quì si sta parlando di intelligenza, spero tu non stia escludendo in assoluto la logica esistenza di uno che ha messo te e me su questo mondo...

      Elimina
    6. Pippo per questo argomento puoi spostarti credo sul blog "labibbiatrastoriaescienza"... ma quale sarebbe la "logica" sull'esistenza di uno che....?

      Elimina
    7. Ciao Victor. Non volevo aprire un argomento certamente trito e ritrito in questo e altri blog. Semplicemente ho seguito i vari commenti di Omero e non capivo il suo "orientamento". Tutto quì. In quanto alla tua domanda, e mi fermo quì, non credo che quello che ho affermato sia così complesso da richiedere una replica. Poi, perdonami, io sono abituato a ragionare per causa-effetto. E' un mio limite, una mia deformazione professionale. Poi ognuno fa come crede. Ovvio. ciao

      Elimina
    8. Ieu=Pippo. Scusa

      Elimina
    9. si è che se si apre il taglio poi john si arrabbia e chiude il blog XD
      comunque possiamo parlarne "di la".
      ma sei pippo o ieu?
      comunque... causa-effetto, certo ovvio... ma le cause potrebbero essere tante, potremmo non conoscerle mai... per convincersi che è quella che dici tu dovremmo avere delle prove. comunque... discorso lungo...

      Elimina
    10. Vi voglio bene, ragazzi.... :-)

      Elimina
    11. credo che Omero si riferisca a Biglino...possiamo parlarne "di là"...

      Elimina
    12. Caro John,ti conosco da poco tempo e da quel poco ho potuto capire che sei una persona con il cuore grande..se fossi stato nella mia congregazione penso che pochi avrebbero seguito la tua linea di pensiero..Non posso capacitarm di così tanto bigottismo e caparbietà in cui ho assistito impotente anche se ho fatto tante volte a botte con la mia coscienza e dover aver lottato contro i mulini a vento senza successo.se non è successo prima ma solo ora sono felice di conoscerti e se qualche volta te faccio sbrocca'non averla a male non lo faccio con cattiveria è la mia sincerità che risponde per me tirando fuori il carattere come quello che mi ha definito ryoga un apostolo Pietro al femminile...bel paragone...mi è venuto da ridere però è vero...come lui sai li furmini a certi soggetti...ahahaha scusa ma ci sta tutto!voglio ringraziarti per la pazienza che hai con tutti noi e per la determinazione a difendere ciò che è giusto.siamo con te e cercherò sempre di fare la brava.(CE PROVO) un abbraccio affettuoso da EMA e sempre Forza Roma 😁😁😁

      Elimina
  2. Omero, ognuno vede in quello che accade quello che vuole, ma che in alcuni casi gli si possa dire che perde di razionalità e onesta, ci sta, e se lo deve prendere in saccoccia. Se poi, recalcitra e si ostina, la cosa diventa preoccupante, perchè dimostra di essere stato soggiogato a lungo. Omero spero, che abbandoni il pensiero che colui che rifiuta Dio, è un uomo perso.
    Sono proprio queste persone che amano la vita x quello che, e non hanno minimamente bisogno di un essere superiore x dargli un senso.
    Che l'essere umano abbia bisogno di regole x vivere bene in comunità, sono d'accordo. La vita può essere allo stesso modo, piacevole e rispettosa, vissuta laicamente. Non è indispensabile affiancarsi ad un culto x renderla significativa. Chi pensa questo ha una conoscenza arcaica ed oscurante, x non dire di peggio. Le tue parole conclusive hanno un sinonimo comune: "la religione accomuna persone che amano sognare ..."

    RispondiElimina
  3. Io ho trovato tante persone perbene. Ma capisco che la mia realtà non è la stessa di altri, e capisco quando mi dicono che al lavoro non possono lasciare l armadietto aperto che in poco tempo ti sparisce il cellulare o altro..e non è detto da TG..per non parlare d altro. Una volta un fratello rumeno mi disse parlando del fatto che in Italia tutti delinquono e in Romania se rubi ti puniscono, che gli uomini hanno paura di due cose: degli uomini e di dio. Quando viene meno la paura di dio, si ha paura soltanto della punizione dell'uomo, e molti pensano di farla franca.e certamente, non esiste nessuno, che ogni giorno ti educa all'onestà e al rispetto altrui, a meno che non lo facciano i tuoi genitori. In questo la wt ha le sue ragioni, ed è una delle poche o l unica che almeno richiede da parte di chi ne fa parte, un certo adeguamento..anche se per me l'educazione civica è una cosa e deve essere una cosa che deve accompagnare l individuo nel corso della sua vita,e un conto è la spiritualità e divinità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho trovato tante persone perbene, sia dentro i TdG che fuori, come persone meno per bene, sia dentro i TdG che fuori.
      Non c'è differenza statisticamente tra onesti fuori e dentro, divorzi fuori e dentro... continuiamo?
      Se hai bisogno di una religione per comportarti bene allora quello che ti manca è la coscienza, non dio. E questa non te la può dare nessuno.
      Come tu stesso hai detto, nell'esempio del fratello rumeno, le regole non servono a rendere le persone migliori. E la wt non educa all'onestà, semmai al rispetto delle (numerosissime) regole per paura della punizione o riprensione, è ben diverso. Tutte le religioni richiedono che i loro fedeli rispettino le regole, non esiste uno che è considerato un buon seguace della sua religione se non segue le regole. La differenza qual'è? Che la WT ostracizza chi non segue le regole? E anche li ci sarebbe tanto da dire di questo metodo "educativo"...
      Ripeto, non so che gente frequenti tu... ma io, per farti un esempio banale, vado spesso a fare sport. Certo in piscina o in palestra dove non conosco tutti non lascio le cose incustodite (ma non lo farei neanche se fosse una palestra per soli TdG), ma se ho la partita di calcetto con amici o colleghi tutti lasciamo tranquillamente le cose incustodite e non ho mai avuto problemi. Sono stato fortunato io? O tutto il mondo è paese, la maggior parte delle persone sono oneste e normali ma ci facciamo influenzare dalla propaganda prestando attenzione solo quando accade qualcosa di brutto?

      P.S. Fossi in te non lascerei l'armadietto aperto neanche tra TdG, se non conosci con chi hai a che fare... non si sa mai. Men che meno, visti i recenti sviluppi, mio figlio in mano del primo che passa solo perchè è TdG.... a buon intenditor...

      Elimina
    2. anonimo italiano29 aprile 2016 13:01

      Confermo, anni fa un betelita lascio nella giacca appesa il portafogli e dopo un paio di ore i soldi erano spariti. Eppure era in un ufficio precluso al pubblico. Certe cose capitano pure alla Betel di Roma

      Elimina
    3. anni fa da noi in sala un fratello lasciò il cellulare nella tasca della giacca, in guardaroba...lo ritrovò smontato...

      Un'altra volta un portafogli disperso, in un'altra congregazione, fu ritrovato nella vaschetta del water...
      per cui...

      Elimina
    4. Per Omero... ma come ti vengono in mente certe cose, che tutte le persone non tdg sono persone ignobili, prive di amore, pronte a fregarti in ogni occasione, disoneste e allo sbando?
      Mi chiedo chi frequenti o chi hai frequentato in questi anni...

      Francamente nella mia vita quando ho avuto problemi non mi sono mai stati causati dalle "persone del mondo" ma dalle sorelle e dai fratelli della congregazione.

      Poi le persone cattive, come le persone buone e sincere, stanno dappertutto. L'importante è non avere pregiudizi, in un senso o nell'altro, da ambo le parti.

      D'altra parte Dio benedice chi si sforza per essere migliore, non chi è perfetto.

      Elimina
    5. Che il grano sarebbe cresciuto con le zizzanie, caro Omero, è scritturale, e obiettivamente spesso alle assemblee e congressi viene detto dal podio di John lasciare incustodite le borse ed altro.
      È questo non solo per le persone " di fuori "... Occorre essere onesti e imparziali.
      Anche da noi è capitato che alcune cose sono sparite...
      Hanno detto ...." I bimbi"". I bimbi???? Ma dico ...che razza di genitori hanno quei bimbi?...
      Lasciamo stare omero...
      Se comunque il mondo ormai fosse solo nefandezza, per quale motivo andiamo a cercare i MERITEVOLI?
      Saluti

      Elimina
    6. Il problema secondo me non è chi HA frequentato, ma chi NON HA frequentato.
      Frequenti solo TdG, ti viene detto ed enfatizzato solo quello che gli altri fanno di male e minimizzato o scusato per l'imperfezione quello che di male fanno i tdg.
      E il gioco è fatto.

      Elimina
    7. Omero prima di parlare inserisci ciò che ti rimane della tua materia grigia..Si vede che tu abiti in un mondo di frutta candita che ancora non sei andato a sbattere contro il muro della wt!siccome di gente che paga ancora per quello che per cui siamo stati ingannati per la trippa intelligenza che avevano,anno rispetto e sappi parlare con il cervello inserito

      Elimina
    8. Ema79, Omero ha esposto un suo parere, anche se non condivisibile. Ti prego solo di moderare un pò i toni, e di non superare i limiti del rispetto. Ciò che dico a te lo dico a tutti, sia chiaro.

      Elimina
    9. condivido pienamente John, e non me ne voglia Emma,
      Ma non c'è bisogno di offendere o di denigrare chi mostra di avere modi di pensare diversi o anche in aperto contrasto col nostro.
      Alla fine ciò che ci interessa è poter avere un "dibattito" civile e pacifico sui vari argomenti affinché ci si possa arricchire a vicenda con un dialogo costruttivo.
      Le prese in giro gratuite e le battute taglienti le lasciamo ad altri blog o siti, perché qui si fa una cosa ben diversa chiaramente espressa nell'intestazione a pié pagina del blog.
      Saluti a tutti... :)

      Elimina
    10. Chiedo scusa per la mia irruenza John se ho mancato di educazione sono la prima ad ammetterlo ma nemmeno ci si può prendere la libertà di criticare chi non è tdg e pensare male di chi parla bene dei non testimoni.tutto qui.

      Elimina
    11. Marzia condivido con te il commento del 29/4 delle 13.40.pure Io ho avuto seri problemi in congregazione rispetto ai non credenti che al contrario mi hanno largamente aiutata senza nessun interesse.dico solo che non si può ragionare a senso unico ma si deve trovare un confronto e poi parlare .e normale che se ci si orienta solo su certe vedute il resto è irrilevante ma poi la sorpresa più grande ce l hai da quello che hai sempre ritenuto irrilevante che poi si rileva importante e fondamentale

      Elimina
    12. Fineas non era mia intenzione offendere solo dire un mio parere su chi la pensa male dei non testimoni.c e una frase di un commento di Omero quando diceva che una persona non testimone hs perenti che non mostrano amore...io qui vorrei spendere due parole perché al contrario io da parenti testimoni ho ricevuto bei calci al sedere...quindi non pensiamo che tra i testimoni di brilla così tanto di splendore.io posso dirlo edifendo la mia teoria.mi dispiace che poi ci sono persone che come Omero si permettono di parlare male e ragionare a senso unico

      Elimina
    13. certo carissima Emma, infatti lungi da me accusarti di aver voluto offendere,anzi capisco che fa male sentire certe osservazioni.
      Credo che ognuno di noi porta tante cicatrici e forse molte ferite ancora aperte e per questo possiamo curarcele a vicenda.
      tanto per quanto si voglia difendere l'indifendibile, sono convinto che ci saranno ulteriori passi falsi da parte di questo corpo direttivo e allora molti che ora ancora barcollando su due differenti opinioni dovranno scegliere cosa fare...

      Elimina
  4. Marzia non ho detto questo. Dico solo che un tdg deve rispondere delle sue azioni, a meno che non faccia le cose in modo nascosto, e questo è un altro paio di maniche..e viene istruito per diventare una persona migliore, con questo non dico che non si facciano errori o che non ci siano persone marce,ma certo è più facile identificarle o isolarle.Per gli altri non posso giudicare, nemmeno secondo la mia esperienza..lascio che siano le esperienze che voi avete a farvi un'opinione. per victor, guarda che un'azione buona non compensa una cattiva. In realtà non so che persone hai frequentato o frequenti tu, io mi sono sempre attorniato, sia tdg che non, di persone che mi ispiravano fiducia, e nella maggiorparte delle volte, ci ho azzeccato. Il problema è la fiducia che viene a mancare: se io lascio il portafogli in piscina, mi sento preoccupato non perchè penso che tutti appena lo vedano, se lo portino via, ma che tra molti che lo consegnerebbero, ci possono essere alcuni che potrebbero lasciare solo il portafogli portandosi via i soldi, altri porterebbero via tutto,anche solo per necessità economiche. Mentre se lo lascio in sala, io sono sicuro di ritrovarlo, cosi come ho ritrovato l'ipad,la borsa e il portafogli tutte le volte che vado. La differenza sta nel fatto che in sala so che tutti riceviamo la stessa istruzione e la maggiorparte ha timore di dio oltre che dell'uomo, mentre in piscina non so che istruzione hanno ricevuto tutti i presenti..non so chi siano e non so che intenzioni abbiano..e a volte non basta nemmeno aver fiducia..chiaro il concetto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi trasporta soldi, li trasporta armato.. pensi lo faccia per te o per me? Ti senti offeso se portano con se le pistole perchè non si fidano di te?

      Elimina
    2. Allo stesso modo una cattiva azione non ne annulla una buona... che dici? Perchè non applichi lo stesso metro di giudizio a quelli di fuori? Non ti rendi conto che l'indottrinamento ti porta a vedere tutto rosa dentro, e giustificare con poche mele marce e con l'imperfezione le cose brutte, e demonizzare quelle di fuori, minimizzando con "ci sono ALCUNI buoni anche fuori".
      Chi trasporta soldi li trasporta armato certo... ma non mi pare che ci sia la fila per svaligiare i furgoni porta valori. Camminano armati per quei POCHI che si comportano disonestamente fuori, esattamente nella stessa percentuale di quelli che si comportano male dentro i TdG, ne più ne meno.
      Tu hai sempre ritrovato le cose nella borsa in sala o alle assemblee... benissimo... c'è chi invece no! Tant'è vero che viene detto alle adunanze di preparazione alle assemblee, ad esempio, di non lasciare roba incustodita. Ah già.... è perchè sono invitati pure quei cattivoni di "persone del mondo", giusto? Eh certo, ovvio. Un TdG non lo farebbe mai.
      Un TdG deve rispondere delle sue azioni dici... invece fuori nessuno deve rendere conto a nessuno, siamo nel far-west. Maddai su!

      Elimina
    3. Ti invito a leggere obiettivamente il seguente articolo
      https://jwanalyze.wordpress.com/2016/03/22/i-testimoni-di-geova-sono-piu-onesti-e-morali-dei-non-credenti/

      non so se passerà il link, e credo anche, ma non lo trovo, questo articolo si trovi anche in questo blog.

      Elimina
    4. Vedi Omero, io sono addirittura convinta che il metodo della wt sia diseducativo.
      Sì, perché induce a rispettare le regole, non la coscienza. Quindi se si presenta una situazione per cui non è prevista una regola specifica, la coscienza si confonde.
      Allora, se è vero che viene detto più volte di non appropriarsi di cose altrui, anche altri lo fanno. Per esempio chi studia la Kabbalah ritiene che parlare in modo denigratorio di un'altra persona equivalga ad ucciderla.
      Potresti dire che questo concetto sia stato capito dalla maggioranza dei tg? Non ti risulta che alla fine si parla sempre male di quacuno, in ogni "convito d'amore" tra fratelli?
      E si comincia con le persone "del mondo" (perché? Loro si possouno uccidere?) e con quelli che si sono allontanati (Ah si, questi meglio che muoiano!) per finire inevitabilmente con qualche fratello non particolarmente simpatico...
      E' solo un esempio, che si potrebbe integrare con molti altri, credimi...
      Allora, io sono d'accordo che dal podio in linea generale non si incoraggia alla disonestà. Ma non si scende molto in profondità sui MOTIVI e sull'amore DOVUTO a chiunque...
      Non si fa neanche in chiesa? Non lo so, non frequento...ma almeno non senti della gente che si riempie la bocca con autocelebrazioni a senso unico e poco obiettive!

      Elimina
    5. Ben detto Lelvira. E anche Victor. Mi associo a voi...

      Elimina
    6. Sono sicuro che i mormoni trovano pure il loro ipad nel loro luogo di aduananza. Ma questo non giustifica il fatto che molti dei loro insegnamenti siano sbagliati. Non giustifica il neppure il fatto che una persona venga giudicata male se non crede a Joseph Smith. Quindi da un lato esistono dei buoni standard dall'altro si commettono gravi ingiustizie. Quindi si e' risolto poco in termini di correttezza.

      Elimina
  5. Giusto, Marzia. E non è detto che si debba ubbidire ciecamente a regole create da uomini. Geova desidera cghe lo serviamo con "spirito e verità" e in armonia con Giacomo 1:27.
    Chi si reputa infallibile e inattaccabile avrebbe bisogno di un bel bagno d'umiltà, altro che imporre regoline e regolette! Il rischio è di diventare "troppo giusti", sentirsi investiti di un'autorità che nessuno ci ha concesso e vessare quelli che non si sottopongono. Scomodare Satana, gli apostati, il pensiero indipendente, la ribellione, ecc. è purtroppo un metodo collaudato per mettere in buca chi sta guardando il mondo che lo circonda con gli occhi brillanti della consapevolezza.
    Ma grazie al lavoro della nostra coscienza e di tutti quelli che collaborano a questo blog sappiamo come rispondere alle obiezioni alla nostra posizione.
    Una buona giornata a tutti voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto condivido il tuo pensiero caro Ryoga!
      È proprio vero che servire Dio non è pesante né opprimente, anzi sono spesso le regole imposte dagli uomini a rendere difficile adorare il Padre.
      L'amore per Lui e suo figlio, come pure per il prossimo, è quello che ci fa automaticamente ubbidire anche a tutti gli altri principi insegnati dallo stesso Gesù.
      Se ho amore per Dio cercherò di piacergli e di rallegrarlo col mio comportamento e i miei ragionamenti;se ho amore per il mio prossimo agirò per il suo bene e mai per fare male o offendere.
      Come diceva Riflessivo in un commento più su basterebbe mettere davvero in pratica gli insegnamenti di Gesù per essere persone migliori, cosa che può fare anche chi non conosce necessariamente il Cristo ma agisce secondo coscienza facendo del bene in maniera pratica verso gli altri.
      Le religioni per certi versi sono state una trappola che rinchiude le coscienze e le menti delle persone mettendo limiti, divieti e paletti anche laddove non vengono necessariamente posti dalle Sacre Scritture, e questo poi porta ad avere adepti o masse di fedeli repressi, scontenti e depressi.
      Ma la Verità avrebbe reso liberi, permettendo di adorare il Padre né in questa religione, né in quell'altra, ma con Spirito e Verità e probabilmente i tempi sono abbastanza maturi affinché ciò sia possibile...

      Elimina
    2. Ottimo, Fineas!
      Sentiamoci via email, all'indirizzo che ho indicato qualche giorno fa, se lo desideri.
      A presto!

      Elimina
  6. Omero, mi viene un dubbio ...
    i tuoi interventi sono un test? Perchè trasudano di concetti e schemi fortemente indirizzati e calcolati. Sembri un test disposto dalla scuola di addestramento, sul come affrontare nei blog, fratelli che criticano la WT! Cercando di riorientare positivamente verso la WT i partecipanti! Ci sono andato vicino?
    Affermare "in sala so che tutti riceviamo le stesse informazioni" non vuol dire nulla, non ne fa un punto di forza ne di demerito.
    Visto che inzuppi sulla questione che solo in sala sono onesti: COM'E' CHE IN CONTABILITA' QUANTO SI PRELEVANO E CONTANO I SOLDI SI DEVE ESSERE IN 2?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, però non hanno le armi XD

      Elimina
    2. Guarda Victor, io veramente non so che tdg hai frequentato..posso capire se dici che siamo indottrinati, che siamo fanatici(mi ci metto dentro anche io), ma faccio fatica a pensare a persone disoneste..addirittura..forse avevano sbagliato percorso e si sono ritrovate tdg, non so..Ricorda che la furbizia e altre cose malvage sono insite nell'uomo Per questo la coscienza va educata. E se non la e duchi, diventi come qualsiasi altra persona. non è questione di averla o non averla.no navigatore, è che più sento queste cose e più devo dare ragione ahimè alla wt. se oggi siamo quello che siamo, in gran parte lo dobbiamo a loro. Se io oggi ho delle difficoltà economiche e non giustifico cmq il furto, lo devo a loro, non a nessun altro, tantomeno alla chiesa cattolica..Mi sa che voi siete rimasti un po indietro, vi consiglio di andare in sala ogni tanto, perché oggi i fratelli intelligenti sanno che bisogna mostrare amore e considerazione a tutti..e anche la wt sta facendo passi di questo tipo..Quello che mi devono spiegare i 7 è che centra Dio con il modo di rivedere continuamente le cose. I miei zii(non tdg)quando è morto mio padre, hanno voluto pagare il funerale per intero, se lo sono diviso..chiedo ai 7 perche io ho dovuto considerare i miei parenti degli appestati, dei persecutori, degli ignoranti e ora invece devo considerarli con amore e con il massimo rispetto. Io so che sono bravissime persone, e le stimo e gli voglio bene, anche se non sono tdg. Ma ti posso dire che se mio zio con tanto interesse si preoccupa dei parenti, allo stesso modo si preoccupa di fregare in qualche modo l'assicurazione..ma lui risponde alla sua coscienza..e forse alle autorità,e nulla più, non penso debba tener conto della predica di un prete. se fosse tdg deve rispondere alla sua coscienza, a Dio e alla congregazione, perche la congregazione ti insegna che devi essere onesto in ogni cosa..non solo te lo insegna,vuole che lo pratichi. Qualcun altro lo fa questo lavoro?

      Elimina
    3. Perche due è meglio che uno..l uomo è facile da ingannare..e se qualcuno è riuscito ad arrivare li in maniera disonesta, con un altro di fianco è più difficile..ricorda che è una sfida per tutti rimanere onesti..soprattutto in alcuni posti più sensibili..chi pensi di stare in piedi badi di non cadere..

      Elimina
    4. Omero, sono contenta per te...io ho visto - e vedo - anziani di congregazione che hanno dipendenti - fratelli - in nero, che s'ingegnano in ogni modo di non pagare le tasse, che per ottenere un beneficio calpesterebbero il cadavere della loro nonna...
      e sono lì che salgono sul podio a dire di non rubare...così che alla fine i fratelli, che li conoscono bene, dentro il loro cuore recepiscono il messaggio che si può predicare bene e razzolare male.
      Per questo diventano disonesti? No, chi lo è lo fa di sua scelta...esattamente come se fosse buddista o mormone...
      Certo sentirsi ripetere di essere onesti non può nuocere. Ma solo quando non siano palesemente solo parole.
      Non parliamo poi delle imprese della wt...la mancanza di trsparenza e tutto il resto, che non è certo una perla diversa dal Vaticano...
      l'unica differenza con il Vaticano è che non hanno ucciso con l'Inquisizione...fisicamente dico, perchè per il resto, l'ostracismo estremo che cos'è, se non una morte civile?

      Ma se a te va bene così, nessuno ti critica o ti giudica. Aspettandosi lo stesso trattamento.

      Elimina
    5. Omero,
      Scrivi "...perche la congregazione ti insegna che devi essere onesto in ogni cosa..non solo te lo insegna,vuole che lo pratichi. Qualcun altro lo fa questo lavoro?"

      Se John mi autorizza, si potrebbe pubblicare un link per visualizzare la dichiarazione ufficiale della Betel di Roma ad una interrogazione del Senato per contestare l'annosa questione dell'8 per mille.

      Prova a valutare l'onestà manifestata nel confutare la pratica dell'ostracismo perpetrata nei confronti dei disassociati e facci sapere le tue impressioni...

      Elimina
    6. Certo, Lelvira, se fossimo sotto la Legge, chi non fosse d'accordo sulle dottrine "ufficiali" sarebbe fatto fuori senza tanti complimenti... Per fortuna che oggi c'è SOLO l'ostracismo...

      Elimina
    7. Omero omero... Siamo più informati di quanto tu creda di quello che c'è in congregazione credimi.... Più che venire noi in sala ogni tanto sei tu che dovresti allargare le tue vedute. Le cose che apprezzi giustamente in sala le trovi in qualsiasi altra religione, gruppo di supporto, di volontariato... Guarda... Persino nei corsi di indottrinamento di marchi commerciali o marketing piramidale, posso assicurartelo come esperienza di prima mano.
      Non ho minimamente detto che i tdg sono disonesti, come pare che continui a capire. Ho semplicemente detto che la percentuale di onesti/disonesti è esattamente la stessa di quelli non Tdg, né più, né meno. Solo che vieni indottrinato a pensarla diversamente, quindi hai una percezione diversa. Fin quando sei dentro non te ne accorgi.
      Ti dirò di più. Ancora oggi io, nonostante mi sia convinto che i tdg siano una setta, risento di questo condizionamento. E mi trovo a volte a dubitare dell'onestà o della "morale" delle persone che ho davanti, quando poi conoscendole meglio, non ne avevo alcun motivo. E non sono più sotto propaganda continua. Pensa tu invece chi sta dentro.

      Elimina
    8. Ma poi come si fa fare un confronto di moralità... i TDG sono 1%100 della popolazione mondiale, è normale che fuori cè più immoralità (tra virgolette )....a parti invertite tutto cambierebbe......Aggiungo.. che la WT è molto abile a buttare tutti nel calderone , e lei starsene fuori incontaminata .....questo discorso, tutti i gruppi religiosi potrebbero farlo .

      Elimina
    9. E menomale ryoga.altrimenti saremo già al patibolo!

      Elimina
    10. Riflessivo i TDG sono l'1 per 1000 della popolazione, 10 volte in meno di quello che hai scritto... :-)

      Elimina
    11. Con i conti non sono tanto bravo ...è vero sono l 1%1000.(-:

      Elimina
  7. E spero che i 7 pongano fine ai cartoni animati wt, piuttosto era meglio che continuavano a dire di non guardare i cartoni spiritici etc.. Piuttosto che tentare di dare ai bambini un'alternativa alquanto squallida..o che facciano dei cartoni ma che non trattino temi di quel genere ma semplici cartoni di svago e allegria..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) Cartoni spiritici... Altra castroneria... In base a questo allora anche la fantasia umana sarebbe "spiritica"... Nel discorso che Morris fece a Roma disse di aver portato i figli a Disneyland... Se vogliamo, la "patria" dei cartoni "spiritici", che tra l'altro fanno capo a un noto massone, Walt Disney, per l'appunto... Ennesima contraddizione, quindi. Ah già... Ma Morris può. Le regole le fanno "loro"! Hanno oltrepassato il limite del ridicolo da tempo, con tutte le fantavaccate sparate in 140 e più anni...!!

      Elimina
  8. Omero, sei libero di pensarla come vuoi. Ma non venirci a fare la paternale, e dire "tornate in sala, qualche volta"!
    Io la sapevo diversamente, sul fatto de 2 x le contribuzioni ... molto + carnale, SI EVITA DI RUBARE!! Come si deve andare in 2 a fare le visite pastorali, soprattutto quando si va da sorelle sole in casa... altrimenti l'anziano inzuppa il biscotto senza tanti problemi, Sono solo 2 aspetti dove i tdg si dimostrano molto carnali, o comunque come tutti gli altri esseri umani. Alla prima occasione, buttano alle ortiche tutto il cammino fatto, senza pensarci molto. Non conta i privilegi, gli anni di fede e perseveranza. COME MAI, la fede non li ha resi migliori? Frequentare la sala del regno, non rende affatto persone migliori. Il cosidetto rivestirsi delle qualità esposte in Galati, è una mera illusione, alla prima folata di vento, si alza e tornA quello che si é veramente.

    RispondiElimina
  9. I vostri commenti sono tutti condivisibili. Il mio commento iniziale aveva solo uno scopo: se la wt non è la religione di Dio mentre loro ne sono convinti, bisogna che veramente si trovino delle prove inconfutabili..perché io credo che i 7 siano in buonafede, loro credono veramente che sono canale di dio..e gli 8milioni di tdg pure..se veramente non lo sono allora bisogna portare prove evidentissime.che nessuno può confutare. Altrimenti io la penso in un modo, tu la pensi in un modo e ognuno la pensa come vuole ma loro l avranno sempre vinta perche hanno capito come tenere un gruppo unito e farlo credere benedetto dal dio universale, il dio che ha creato l intero universo. Che ha cura di te perche tu fai parte della sua organizzazione. E fra tutto quello che ha da pensare, è li a vedere se pensi a qualche parolaccia, se hai avuto un pensiero immorale, se rispetti il limite imposto da Cesare di 50km/h, ma non per coglierti in fallo, ma per migliorati, perche come un padre fa con il figlio, si preoccupa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basti solo riflettere al fatto che tutte le baggianate - ormai si è perso il conto - che hanno emanato, le hanno attribuite alla guida dello spirito santo. Ora se leggiamo Marco 3:29, quelle parole sono molto esplicite: Chi bestemmia contro lo spirito è imperdonabile. Attribuire allo spirito santo (considerato perfetto) informazioni rivelatosi false e fuorvianti (ideate da menti carnali e imperfette), cos'è se non bestemmia ?...

      Elimina
    2. Caro Omero, hai fatto bene a spiegarti...
      io però non sono così buona come te...nel senso che se all'inizio poteva essere come dici, e poteva esserci buona fede, come pure sicuramente c'è nella "base", più in alto sali più sono consci di quello che fanno, e se forse c'è qualcuno che inganna se stesso pensando di far bene, ce ne sono sicuramente tanti che sanno benissimo come stanno realmente le cose.
      Perché tutto questo giro di denaro senza trasparenza non può essere innocente, come pure la partecipazione all'Onu, il giocare in borsa ad alto rischio, per non parlare della pedofilia, ci arriva anche un bambino che non è onesto...
      e allora, tu che dici di non rubare, rubi?

      Elimina
    3. Il problema è un'altro. In una parte del nostro cervello il condizionamento rimarrà sempre attivo. E' difficile se non impossibile rimuovere certi legami. Anche chi è convinto che l'organizzazione pratichi un cristianesimo "tarocco", avrà sempre una "vocina" dentro che gli chiederà: "non sei troppo cattivo adesso?"
      Ma non è la nostra "sana coscienza" è il tarlo instillato e foraggiato per anni dentro di noi, un residuo di "dissonanza cognitiva" che probabilmente non basterà una vita ad estirpare...
      Quindi capisco Omero e anche Tranquillo, che mi ha inviato una email privata dove qualcuno spiega la "buona fede" dell'organizzazione nel caso ONU.

      Quando la fai sporca 5 volte su 10, io non apprezzo più neppure quelle 5 volte dove ne esci pulito... mi dispiace !!

      Elimina
    4. soprattutto se lo vuoi nascondere e critichi gli altri che magari fanno come e meglio di te...e ti permetti di distruggere la vita di chi non ti sostiene più!

      Elimina
    5. (Ax80) Ora abbiamo capito il senso del tuo intervento, Omero... Permettimi un osservazione... Dici "se questa non è l'organizzazione di Dio bisogna portare prove inconfutabili che non lo e'". Giro l'affermazione: se questa è l'organizzazione di Dio bisogna portare prove inconfutabili che lo è. Ad oggi, quali sarebbero queste prove "inconfutabili"? I più indottrinati ti risponderebbero evasivamente con alcune delle opzioni preconfezionate, di cui una delle più comuni è "Geova ha sempre avuto un'organizzazione". Anche questa poggia sul nulla, o almeno su basi inconcrete: "Geova ha sempre avuto un organizzazione" significa prendere per scontate le interpretazioni di un popolo di migliaia di anni fa... Ma questo è solo un esempio. Sono sicuro che sappiate cosa intendo dire... Mi fermo per non andare fuori tema.

      Elimina
    6. Ciao Omero. Solo una cosa semplice come il pane.
      Perchè in 130 anni nessuno ha mai riportato le parole greche usate per il "pane" dell'ultima Cena?
      Se mi dimostri che quello era pane azzimo e che quella era la sera della Pasqua ebraica... Torno subito Tdg.

      E per non parlare di una parabola che diventa realtá, quella dello schiavo fedele e discreto.

      Elimina
    7. Caro Omero,

      Scrivi che "occorrono prove inconfutabili" ... per loro o per te?
      E ancora "io credo che i 7 siano in buonafede, loro credono veramente che sono canale di dio..."

      Ma non dovrebbe essere colui che si pone come Canale di Dio a dare prove inconfutabili, Scritturali, del proprio status?
      Dove sarebbero?
      Dalle Scritture noto che gli unti, sono stati scelti SEMPRE da Dio. Non ho ancora visto un'autocandidatura, nemmeno una!
      Dalle Scritture noto i vari Canali, a cominciare da Noè, passando per i vari profeti, fino all'ultimo degli apostoli, hanno avuto TUTTI prove sovrannaturali da parte di Dio, così come del resto, secondo Gioele, si sarebbe verificato prima del grande e tremendo giorno di Geova.
      Come mai, solo questa volta, e guarda caso nel momento più importante della storia, con la vita di miliardi di persone, Dio dovrebbe affidare il Suo popolo ad un manipolo di uomini i quali, per loro stessa ammissione, non avrebbero ricevuto alcuna ispirazione speciale?

      Se le manifestazioni dello SS erano tanto importanti nel I secolo per DIMOSTRARE CON I MIRACOLI agli increduli che, dopo migliaia di anni, erano proprio i cristiani ad avere l'approvazione di Dio e non gli ebrei, perché oggi, dopo migliaia di anni di apostasia, dovremmo fidarci di interpretazioni personali e fallaci di persone CHIARAMENTE PRIVE dello stesso SS?
      Qualche Scrittura ci dice forse che Dio CAMBIA?
      Non è forse vero che queste stesse persone, che tu giudichi "in buona fede", hanno fatto di 2 Cor. 5:7 il fondamento principale sul quale basare la loro presunta autorità di fare e disfare senza lo straccio di una prova?
      Perdonami, caro Omero, ma non è forse vero che tutti i Canali, chi in un modo, chi in un altro, compreso lo stesso apostolo Paolo, invece hanno avuto le loro "visioni"?
      Quali altre prove inconfutabili TI occorrerebbero?

      Elimina
    8. Canale di DIO ma cosa significa ? io lo trovo solo una invenzione per darsi del autorità , come se le data il papa nel corso dei secoli ....visto che il CD non si poteva chiamare padre in terra , si sono inventati questo termine , e hanno fatto tutto da soli senza chiedere permesso a NESSUNO... praticamente questi 7 signori stanno dicendo a tutta L UMANITA di essere le persone più importanti della TERRA, ( ALLA FACCIA DEL UMILTA) rendiamocene CONTO !!! ....per quanto mi riguarda ..sulla terra non esiste nessun canale di DIO , ma solo persone che sono alla ricerca del vero pensiero di DIO.............il vero ricercatore è il più vicino a DIO....non lo speculatore di menti deboli e privi di conoscenza.

      Elimina
    9. Per quanto riguarda la loro fallibilità, che hanno dimostrato in più anni e in più interpretazioni, dovremmo fare un paio di veloci riflessioni.
      Innanzi tutto una delle prove che la Bibbia sia un libro ispirato sono le sue profezie adempiutesi nei minimi particolari...visto che provenivano da uomini SOSPINTI DA SS.
      Un'altra analisi sono le parole di Cristo, il usale affermò che :" il soccorritore, lo spirito santo, che il Padre manderà nel mio nome, QUELLO VI INSEGNERÀ OGNI COSA E VI RAMMENTERÀ TUTTE LE COSE CHE VI HO DETTO" giovanni 14:26....
      Per cui, alla luce di ciò, abbiamo di fronte solfanto due possibilità....o Questi sedicenti UNTI NON hanno la guida dello SS, guida sicura e divina, o Dio SI DIVERTE A GUIDARE questi "poveri uomini ." ..in un modo non corretto, ANZI, visto che li guida lui ( loro dicono così...) li prende le mano , per così dire , e di tanto in tanto li fa cadere in una buca, o in una pozzanghera, altre volte li fa sbattere contro qualche ostacolo...!
      Ma chE DISPETTOSO questo loro Dio...
      Scusate amici, ma davvero vogliamo continuare a far offendere il nostro meraviglioso Creatore e la sua forza infallibile??
      Rendiamoci conto di quanto lo stanno biasimando..
      Aprire gli occhi, Omero, può essere faticoso per chi è ancora nel sonno spirituale, ma è necessario quando suona la sveglia, non possiamo permetterci di dormire....Gesù ci esorta a stare desti e ad avere orecchi che ascoltano, si, ma la sua parola.

      Elimina
    10. quoto in toto il tuo intervento caro Bereano {mi sa non più tanto confuso ;) }

      Elimina
    11. Per Red Fox:
      Ciao Red Fox. Parli di "profezie che si sono adempiute nei minimi particolari". Innanzi tutto, fatti qualche ricerca e vedrai che la Bibbia contiene profezie che NON si sono adempiute. Per le altre, quali prove abbiamo che erano "profezie" ? Chi ti dice che chi le scrisse non fece passare per "profezia" una cronaca storica ?
      E poi, ammettendo che le profezie fossero autentiche, a quali risultati hanno portato ? È cambiato REALMENTE qualcosa nella marcia di questo mondo,in bene ? E il tanto atteso messia, ha risolto i problemi di questo mondo ? Quante persone ancora devono morire (ogni giorno sai quante persone e bambini muoiono ?) ? Il "regno" promesso duemila anni fà, dov' è ? O allora non ci abbiamo capito un bel niente...
      Scusate l OT.
      Cari saluti.

      Elimina
    12. La chiesa cattolica, oltre che ai suoi adepti, anche il suo clero ormai non crede più neanche a quello che dice e non sa nemmeno dove sta andando..le altre religioni non le conosco, penso che siano convinti anche loro di stare nel giusto ma hanno una visione meno catastrofica e più libertaria. La wt invece dice apertamente di essere il canale di dio e il resto è tutto concime per uccelli. Tempo fa il sorvegliante ha detto che un tempo potevamo dire di essere l unica religione dove non ci sono divorzi, separazioni etc..ora non lo si può più dire. Ma non ha detto "quindi, cari fratelli, dobbiamo dire che anche noi abbiamo fallito,pensavamo di essere dei santi e invece siamo come tutti,"ma si è limitato a constatare una realtà, e che sta al nostro modo di comportarci che dimostra la nostra diversità. Anzi, era una profezia, xk quelle caratteristiche malvage, erano descritte in 1 timoteo 3:1-5 e riguardavano i servitori di dio.La cosa che mi fa rabbia, è che io, se voglio dissentire su un suo pensiero, non posso..o verrò tacciato come uno che sta andando in una brutta strada..quindi,prendendo solo quell'esempio(ma vale per qualsiasi altro vostro quesito),io non posso dire nulla, gli altri che dicono qualcosa sono apostati, le persone del mondo che dicono qualcosa, sono ignoranti.e la storia sarà sempre questa per qualsiasi altro argomento. Io devo dire si signore, e se anche sento che qualcosa che non va, siccome sono l unica pecora nera, per non subire processi inutili o per non rovinare la pace che c è,devo autoconvincermi che tanto loro hanno sempre ragione. Ma se si trovasse un modo diverso, che possa andare a toccare le coscienze di molti più fratelli in un modo, più efficace, magari molti, in massa, prenderebbero le distanze.

      Elimina
    13. Socrate69... Sono con te XD
      Ma forse è argomento da altro blog...

      Elimina
    14. scusa omero, perchè devi convincerti che hanno ragione? le cose sono due: o ce l'hanno sta ragione o non ce l'hanno. in base a questo, uno fa le sue conclusioni e agisce di conseguenza.

      Elimina
    15. Victor... Ed è perciò che ho chiesto scusa per l' OT ;-).
      Ma dato che l'argomento è stato tirato in ballo...
      Omero... Dopo 30 anni di militanza, io prima e i miei dopo abbiamo levato l'ancora uns volta per tutte. Siamo inattivi solo per il fatto di avere ancora parenti dentro. Passo su molti particolari, ma le incoerenze erano diventate così tante che non ho resisto e a un certo punto ho parlato dei miei dubbi a diversi, in modo aperto e sincero, ma è finita in semi-comitati giudiziari. Nell'ultimo incontro mi hanno espressemente ingiunto di smettere di parlare in giro, pena ritorsioni. A questo punto ho detto che si era in un sistema mafioso dove vige l'omertà e ho inscenato con quello che le loro stesse pubblicazioni esortano, cioè ad esaminare se la propria religione è nel giusto. Sai cosa mi si rispose dopo una breve esitazione ? "Questo vale per le persone di fuori."
      "Hai capito ?!" Mi sono detto frà me.
      Non ci misi molto dal non più mettere i piedi in una sala del regno...
      Non rimpiango di essermi espresso con alcuni, ma ora credo fermamente che il tempo solo indurrà molti a rendersi conto in che terreno fatto di sabbie mobili si sono cacciati...

      Elimina
    16. Ho ancora gli schemi dei discorsi pubblici nel cassetto... ogni tanto mi prende la curiosità di rileggere ciò che dicevo dal podio, ma ancora non ce la faccio...
      Comunque sceglievo sempre temi come l'amore, l'altruismo, etc...ho sempre rifiutato gli schemi che parlavano di dottrine, mi veniva l'orticaria...

      Elimina
    17. Socrate,per curiosità, quali sono le profezie che non si sono avverate? X Victor. Perché se si tratta veramente della religione utilizzata dal creatore per farsi conoscere, varrebbe la pena sforzarsi per mettere in pratica tutte le sue regole..anche se non condivisibili..Se davvero lo è..ma io ho perso la speranza..e vado avanti per inerzia..ma purtroppo non posso far sentire il mio dissenso con nome e cognome perchè la mia famiglia è dentro, gli amici pure,e sarebbe per me un costo molto alto..e ripeto, soprattutto se si tratta veramente della religione vera.. È come essere saliti su un treno, e quando ormai è partito, senti che hai sbagliato treno..e pensi, ma forse mi sto sbagliando, in realtà è quello giusto, poi vedi gli altri passeggeri che non si fanno domande, sembrano felici e sicuri di arrivare a destinazione..e io perso nei miei dubbi

      Elimina
    18. Basta applicare a questa religione e i suoi leader lo stesso identico metro di giudizio per cui abbiamo detto che le altre sono false, né più né meno. Fallo con serenità e poi vedi il risultato.

      Elimina
    19. Omero... Ad esempio le "profezie" sull'Egitto fatte da Ezechiele, Isaia, Gioele, 2 Re, o quelle riguardo Damasco di Isaia, Amos, Geremia.
      Ecco un link che ne elenca altre
      http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.ch/2013/03/antico-testamento-falsum-in-unum-falsum.html?m=1

      Elimina
    20. Buongiorno Socrate 69,
      Accetto come persona educata sempre i pareri diversi dai miei, e il tuo palesemente lo è, perciò libero di esprimerlo,ed io di ascoltare o meno.
      quello che comunque risalta è che ognuno di noi può fare le proprie RICERCHE dove ritiene più opportuno.
      Le fonti dello scibile umano sono molteplici, e finché vige la libertà di pensiero e di opinione, ognuno di noi può esprimere il proprio parere, con rispetto ed educazione .
      Buona giornata

      Elimina
    21. cara Red Fox, buona giornata a te!
      Sono d'accordo che il percorso di riconquista della propria individualità, proprio per definizione, includa molte differenti opzioni, e qui ognuno ha sicuramente battuto strade diverse, questo in effetti è il bello, finalmente non dobbiamo conformare il nostro pensiero. Che poi uno arrivi a pensare una cosa e un altro una cosa diversa, determinerà altre scelte di vita, ma come dici tu, non il rispetto per gli altri.
      W la libertà.

      Elimina
    22. Nessun uomo ha la religione vera , come nessuno ha la verità assoluta .....chi dice il contrario,( come la wt ) è già menzognero in questo e questo dovrebbe fare riflettere chiunque.

      Elimina
    23. Ciao Red Fox.
      Ci mancherebbe che non fossimo educati.
      E dialogare significa anche ascoltare e valutare quello che altri hanno da esprimere, quello che non esiste nei TdG, poiché per loro vige solo il loro punto di vista.
      Dici che le proprie ricerche vanno fatte dove lo si ritiene più opportuno.
      Io dico invece che le ricerche vanno fatte a 360° per poi cercare di tirarne una conclusione quanto più obbiettiva. Lavoro lungo ma edificante, e comunque molto più strenuo per chi come noi ha fatto parte per lunghi anni di un universo ottuso e schiavizzante.
      Con affetto.
      E noi che ci

      Elimina
    24. Ciao di nuovo a tutti voi, ciao cara lelvira,....
      Caro Socrate, siamo perfettamente in linea Quando parli di fare ricerche a tutto tondo o a 360 gradi , e se ci fosse un angolo maggiore anche con quello. Quello che volevo dire, perdonami se non sono stata chiara, e che poi ognuno arriva alle proprie conclusioni.
      ognuno sceglie il proprio percorso, questa è la tanto agognata libertà intellettuale .
      tu affermi che tra i Tg vige solo la loro verità ...ed hai ragione, non so se sei stato uno di loro, , ma vedi, alcuni di loro ... Siamo alcuni di noi che scrivono qui e che grazie al loro buon senso e apertura mentale non si sono bevuti il cervello , non si sono fatti condizionare solo perché amanti di cose spirituali, e hanno percorso un cammino, piacevole di ricerca, che poi porta a trarre conclusioni a volte simili altre dissimili.
      Perciò Socrate, come vedi, anche se per strade diverse , ciò che ci accomuna è l'amore per la conoscenza è il rispetto del proprio intelletto ...il tutto a trecentosessanta gradi...naturalmente..
      Una buona giornata

      Elimina
  10. il bello che la WT è la prima a condannare anche chi è in buona fede.......la buona fede è un bonus che aspetta solo a loro e non agli altri ( se non diventi TDG sarai distrutto )....perchè se non fosse così ...tutti i loro errori che hanno fatto e che continuano a fare , si dovrebbero auto condannare.

    RispondiElimina
  11. caro John, come ti dicevo non sono convinto della colpevolezza della WT nel caso ONU. Nel dubbio pro reo. Mi sembra che la spiegazione datami sia coerente. Il motivo per cui ti ho mandato i documenti è solo perché ci dobbiamo sforzare di dare sempre informazioni accuratamente verificate. Altrimenti facciamo il gioco di quelli che "gli apostati, tutte calunnie e menzogne".
    E mi spiacerebbe anche per qualche fratello/sorella che su questo argomento viene sconfessato e zittito. Ora, il fatto che su questa questione pensi che la WT possa uscirne assolta, non significa affatto che io sostenga la WT, o che pensi che in dieci altri casi abbia torto e colpa. Penso che a noi tutti interessi la verità, non di prenderci la ragione.
    Magari sono naif e ingenuo, ma mi spiace che a volte vengano usati toni duri con persone che difendono la WT. Magari avete più esperienza di me con i troll vari, ma tutto sommato anche noi siamo passati in una fase di dubbio in cui cercavamo di salvare la WT e i nostri anni di impegno per lei.
    Quindi anche chi non la pensa come noi dovrebbe avere asilo in questo sito, a me fa piacere sentire anche una voce di dissenso, a patto che si esprima con rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me non piace pubblicare notizie false. E certamente non penso che l'affiliazione all'ONU sia stata fatta con secondi fini... ma tutto è possibile.
      Il fatto stesso che si siano preoccupati della vicenda solo quando la notizia è apparsa sul web la dice lunga su come considerano la fratellanza.
      Io ho riportato i documenti "presenti" in rete. Per mostrare che la notizia è reale !

      Di una cosa sono certo: se la notizia non avesse riguardato l'organizzazione, ma solo una persona fisica (me, per esempio), sarei sicuramente dovuto comparire di fronte un comitato giudiziario. Magari non venivo disassociato, ma il comitato me l'avrebbero fatto sicuramente.
      Detto ciò, mi astengo da ulteriori commenti....

      Elimina
    2. ascolta tranquillo, tu puoi trovare tutte le scusanti che vuoi... una trattazione completa della vicenda onu, delle giustificazioni della WT la trovi qui, fatti un'idea e poi dimmi ancora se ci trovi "buona fede"

      https://jwanalyze.wordpress.com/affiliazione-della-watchtower-allonu/

      Elimina
    3. Quella dell'ONU è al primo posto della doppia classifica ipocrisie/cantonate.
      Mentre si studiava per ben tre volte il libro "Rivelazione", nel quale l'ONU era descritta come l'Anti-Regno di Dio per eccellenza, loro ci commettevano fornicazione spirituale... Non ci sono scuse che valgano, mi dispiace.

      Elimina
    4. e ora noi altri, a curarsi le ferite;
      abbiamo bisogno gli uni degli altri, questo io lo terrò sempre presente..

      Elimina
    5. Sono contenta per come la pensi.ognuno di noi porta con se ricordi brutti e dolorosi,e quando si affrontano temi delicati dobbiamo mostrare sensibilità perché in questo blog da quello che vediamo ci sono persone che sono rimaste colpite in malo modo e hanno subito traumi pesanti e non è giusto dire certe cose senza criterio e dette con una vena di cattiveria come per dire ben ti sta meglio tu che io...il mio essere stata un Po impulsiva era dovuto ad una mancanza di tatto di fronte a chi sta soffrendo ancora.per me ognuno può dire la sua sia nel bene che nel male ma bisogna prima rendersi conto a chi stiamo parlando e come stiamo parlando

      Elimina
    6. Se la Watchtower ha potuto essere affiliata all'ONU per alcuni anni, e poi ne è uscita pulita, perché io non potrei fare il delegato sindacale all'interno dell'azienda? In fondo, non mi iscrivo al partito, ma occupo un ruolo di relazioni lavoratori/azienda.
      Mi verrebbe da dire "due pesi, due misure".

      Elimina
    7. Noi siamo convinti di aver iniziato ad aprire gli occhi.... ma vedendo tutto ciò che ho scoperto nell'ultimo anno, in futuro ci guarderemo indietro e vedremo il 2016 come un anno in cui, malgrado tutto, ancora "dormivamo".... ne sono sicuro....

      Elimina
    8. grazie John e Victor e Socrate e Fineas e Ryoga e Ema.
      ho riletto tutto il caso su JWfacts e in ultima analisi penso che sono solo cavilli tecnici le scusanti della WT. vi ringrazio per l'aiuto, a volte è incredibile quanto peso diamo alle parole di qualcuno di cui ci fidiamo davvero.
      Recentemente è venuto un rappresentante legale della Betel a fare un discorso, ed ha parlato anche di sfuggita della pedofilia. Con una tattica ormai consumata ha prima parlato di una cantonata della stampa su una faccenda che non c'entrava con noi. Poste le basi per screditare la stampa, ha parlato di un caso di una ragazza che è stata abusata forse 40 anni fa. Ovviamente da uno che frequentava la sala ma non era un fratello. La sorella ha fatto causa alla WT e le hanno dato un risarcimento di 13 mio di USD. La colpa era di non aver controllato chi fosse la persona interessata. Poi in appello hanno ribaltato la sentenza e la WT ne è
      uscita vittoriosa. La sorella si è trovata a dover pagare milioni di spese al suo avvocato e la WT udite udite le ha dato assistenza legale contro il suo avvocato.
      Ora si che ribolle anche il mio sangue. Se questa è tutta la risposta che ci da la WT, non si parla di migliaia di vittime, di obbligare le vittime ad un confronto con il proprio aguzzino, di aver coperto pedofili, di svariati casi con risarcimenti milionari sborsati dalla WT, di nascondere documenti, di rifiutarsi di deporre da parte di membri del corpo direttivo nascondendosi dietro tortuosi cavilli.
      No, tutto si limita ad un aneddoto (ma chi? dove? quando? boh) a lieto fine, con mamma WT che perdona e aiuta....
      se questo non è offendere le vittime e anche tutti i fratelli&sorelle che meriterebbero di essere trattati da adulti e non da bambini.

      Elimina
    9. certe volte smetto di leggere altrimenti mi viene voglia di mandare una lettera di dissociazione. La mia coscienza mi sta turbando profondamente...

      Elimina
    10. Caro John, io non so a che punto sei, ma la cosa migliore è prendere le distanze non appena puoi da questa vigliacca - non c'è altra parola - organizzazione, diventando inattivo e rifiutando ogni ulteriore tentativo di approccio. Perché dovremmo continuare a soffrire ?
      Ma il risveglio è tremendo, tanto più se eri sincero e fiducioso.
      Ci hanno traditi, ma il loro gioco gli si stà ritorcendo contro...

      Elimina
    11. Ormai sono distante anni luce.... ma non sono né disassociato né dissociato..... ma il solo fatto che qualcuno possa pensare che io approvi tutto questo... vorrei dissociarmi con annuncio al tgiornale della sera....

      Elimina
    12. Scusa per la battuta di prima ma era per tirarti un Po su.la sincerità paga John purtroppo.arriva il punto che non ce la facciamo più a trattenerci.Non possiamo ammalarci e loro continuano beati e tranquilli.un consiglio se posso dartelo e scusa di nuovo se a dirtelo e una ragazza più piccola di te,ma se hai bisogno di tirare fuori tutto ciò che hai non aspettare ancora i starai peggio.Non è facile in questi casi prendere una decisione così seria.so che parlo con una persona ragionevole e lungimirante che sa quello che vuole fare.Non perderti d animo.stavolta il mio impulso non c'entra se ti parlo in questo modo ma la premura e tutto quello che ho passato.un caloroso abbraccio.Emanuela

      Elimina
    13. Non posso non commentare : (quoto)

      "Noi siamo convinti di aver iniziato ad aprire gli occhi.... ma vedendo tutto ciò che ho scoperto nell'ultimo anno, in futuro ci guarderemo indietro e vedremo il 2016 come un anno in cui, malgrado tutto, ancora "dormivamo".... ne sono sicuro...."
      ...........
      "Ormai sono distante anni luce.... ma non sono né disassociato né dissociato..... ma il solo fatto che qualcuno possa pensare che io approvi tutto questo... vorrei dissociarmi con annuncio al tgiornale della sera...."
      ...........
      "Ma la Verità avrebbe reso liberi, permettendo di adorare il Padre né in questa religione, né in quell'altra, ma con Spirito e Verità e probabilmente i tempi sono abbastanza maturi affinché ciò sia possibile..."
      FINE QUOTI

      Questo si chiama PERCORSO / CAMMINO (spirituale) ...
      ... una cosa che tutti chi ama Dio dovrebbe fare ...
      "18. Ma il sentiero dei giusti è come la fulgida luce che risplende sempre più finché il giorno è fermamente stabilito."

      "18 Ma il sentiero dei giusti è come la luce dell'aurora, che risplende sempre piú radiosa fino a giorno pieno."

      ... diciamo che il "giorno pieno" significa il profundo/completo intendimento di cio che l'espressione "adorare il Padre con Spirito e Verita" significa.

      (il straniero)

      Elimina
    14. Dove vuoi arrivare il straniero???

      Elimina
    15. Lo straniero non ha ancora capito che questo non è un blog per evangelizzare…

      Elimina
    16. Me sa tanto de no!

      Elimina
    17. " Dove vuoi arrivare il straniero? "

      -- Voglio arrivare -insieme con tutti voi- a cio che Gesu intendeva quando disse :

      " 23 Ma l'ora viene, anzi è già venuta, che i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità, perché tali sono gli adoratori che il Padre richiede.
      24 Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità»."
      ================

      "Lo straniero non ha ancora capito che questo non è un blog per evangelizzare…"

      -- In accordo con le Scritture "evangelizzare" significa parlare "la verita"(insegnanza di Cristo, 2Giovanni 1:9)
      ... ho capito, questo non e un blog per "evangelizzare" ...
      ... voi volete adorare il Padre "con Spirito e con Verita" SENZA "evangelizzare" , cioe senza ricevere la Parola di Dio (e l'intendimento che vienne per mezzo di Spirito)...
      ... È possibile ? -- A voi la risposta !
      Per chi vuole, legga Giacomo 1:21
      (il straniero)

      Elimina
    18. e che ci tieni 'il straniero'...
      ammiro la tua fede e magari si potrebbe approfondire sull' altro blog o privatamente
      :)

      Elimina
    19. Mi sa tanto di presa per i fondellim sto ccommento alla faccia di chi soffre.perché non vai a sfottere altra gente da un altra parte?

      Elimina
    20. Se non sbaglio il straniero è appartenente alla vera fede in romania giusto? Insomma, russelliti... confermi straniero? Se no, scusa se ti ho confuso con qualcun altro.
      P.S. Comunque le scritture le conosciamo benissimo straniero mio, non c'è bisogno che ne inondi il blog, non siamo.... "increduli" a cui predicare.
      P.P.S. ma chi ti ha detto che qui vogliamo adorare il padre con spirito e verità? non siamo un blocco unico, ognuno ha fatto il suo percorso ed è arrivato alle proprie conclusioni, che potrebbero essere ateismo, agnosticismo, altra religione, nessuna religione... penso che ci accomuni il punto di partenza che erano, o sono a seconda dei casi, i TdG

      Elimina
    21. Detta così che ripete come un pappagallo quello che ognuno di noi dice sembra una provocazione..sembra che siamo trattati come atei a cui non interessa approfondire argomenti dottrinali anche se e così...ma ciò non vuol dire che siamo atei e ciò non toglie che il fatto che non si voglia approfondire in certi ambiti,si debba avere la libertà di prendere in giro chi non voglia farlo.per cortesia più rispetto!

      Elimina
    22. sono d'accordo Ema, io come altri penso ci faccia piacere parlare di Dio è di questioni "spirituali", anzi c'è bisogno di un luogo per coloro che desiderano avere uno scambio del genere senza per forza essere "attaccati" da non credenti o atei.
      A loro la libertà di non credere e di parlarne sull'altro blog, è a noi "credenti" invece?
      possibile che dobbiamo farlo solo privatamente?
      mi sa che urge l'apertura di un altro blog per soli credenti...
      :)

      Elimina
    23. Preciso che l'altro blog e a uso di tutti, credenti e non credenti, nel rispetto reciproco…

      Elimina
    24. fineas, dai, aprine uno tu....:)

      Elimina
    25. e dai John, è siamo sinceri.
      Io non ho avuto nessun problema su l'altro blog, anzi ho avuto interessanti scambi di pensiero con gli altri.
      Però non si può negare che qualcuno si è trovato in difficoltà per il semplice fatto di aver esternato un espressione di fede o di aver tentato di parlare di Dio trovandosi accerchiato dai soliti tre o quattro birichini evoluzionisti convinti;

      lelvira, quasi quasi ci faccio un pensiero, magari lo chiamo col nome di un gruppo social di riflessioni spirituali di consapevoli...

      Elimina
    26. Quel blog è nato come blog libero. In effetti a volte qualcuno ha calcato la mano... ma se ponessi "di là" le stesse attenzioni che pongo "di qua", non vivrei più...
      Dovete sentirvi liberi di esprimervi "di la", ma se notate che qualcuno va "oltre le righe", segnalatelo pure...
      In quel blog si può parlare di scienza, di bibbia, di fede e di evoluzione.
      E' nato per non fare di questo blog un "confuso minestrone"... perchè in questo blog vogliamo parlare sopratutto della sofferenza che causano i dogmi e le regole "strane" di un'organizzazione, che si fa chiamare "il canale di Dio...."

      Elimina
    27. Beh se si tratta di fondare un nuovo blog invitatemi già ci siamo io e lelvira ci siamo aggregate.chi si offre??vincerete ricchi premi e cotillon e tanti quattrini che non ci sono ahahah!!

      Elimina
    28. caro fineas...a me piace l'argomento, come sai...

      Elimina
    29. Mi viene in mente qualcosa di "parallelo" al programma di studio della wt. Un post per ogni articolo w e/o parte di adunanza infrasettimanale, ovviamente risparmiandoci quelle legate al ministero. La peculiarità dovrebbe essere quella di commentare in modo edificante evitando il più possibile ogni riferimento al mondo wt. Sarebbe difficile, ma credo che aiuterebbe tutti coloro che, per i più svariati motivi, sono "costretti" a restare ufficialmente dentro e sarebbe la prova provata che si può continuare a studiare la Bibbia, almeno il NT, senza dipendere da mamma wt.
      Che ne pensate?

      Elimina
    30. Provaci, vedrai che è impossibile... come fai a scindere un pensiero esclusivo WT dalla WTS?
      Guarda, io non ho preso le distanze dalla WT perchè ho iniziato a sbirciare nei blog. In famiglia abbiamo preso le distanze quando, frequentando le adunanze, abbiamo iniziato a sentire odore di "cibo contaminato ed avariato".
      Quando il disgusto ha raggiunto livelli insopportabili, allora abbiamo iniziato a sbirciare ciò che veniva "fatto in cucina", e lì abbiamo aperto gli occhi.
      Ma se tu pensi che nelle pubblicazioni WTS ci siano ancora perle di rara saggezza, non sarò io il primo a scoraggiarti.
      Segui tranquillamente il tuo cuore e la tua coscienza...

      Elimina
    31. sono d'accordo, John...almeno per me, è impossibile. Non si può smettere di fumare o di bere, se non smettendo definitivamente...se si vuole fumarsi una sigaretta ogni tanto, il corpo non si disintossica...
      Poi se uno ci riesce...non siamo tutti uguali....

      Elimina
    32. Staccare la spina nn è facile dopo tanto tempo e farlo comporta tante cose...comprendo Bereano confuso ma per me se uno vuole porre fine a una questione taglia i ponti del tutto...Come in una storia sentimentale:sei legato per tanto tempo con una persona,il rapporto e consolidato e radicato ormai ma poi ti rendi conto che quella persona fa cose che ti dispiacciono o peggio ti ha nascosto terribili segreti che non ti avrebbe mai confessato.tu vorresti troncare questa storia ma non ce la fai e la tieni a distanza non frequenranfola più di tanto e forse la chiamerei ogni tanto...ma e sempre presente anche se ti ha causato dolore..il distacco totale e difficile sei ancora affezionato a lei..ci provi a lasciarla ma non ci riesci ancora...sai che se lo fai starai meglio..sta a te che fare nessuno può dirti cosa e bene e cosa emale

      Elimina
    33. Evidentemente mi sono espresso male. La mia curiosità sarebbe quella di testare cosa accadrebbe se ci fosse la possibilità di commentare a dei post paralleli ai vari studi w. Della serie: riuscire a trovare applicazioni attuali ed incoraggianti delle stesse Scritture utilizzate nelle w. Dando la possibilità di esprimerci diversamente da come lo POTREMMO fare in adunanza, scevri dal condizionamento esercitato dalla WT. Convengo nella difficoltà, ma quantomeno provarci?

      Elimina
    34. Se vuoi provare a commentare le scritture trattate in questo modo, inviale E le posteremo sull'altro blog, che è più adatto

      Elimina
    35. Ti capisco Bereano perché molti di noi per ovvi motivi vorrebbero trovare ancora qualcosa di buono da salvare , ma John ha espresso bene il concetto con l'esempio del cibo avariato...
      Può un albero buono produrre frutti spregevoli...NO , ed è perciò vero anche il contrario, il nostro albero è per così dire avariato, o meglio come disse il Signore È MARCIO...quali furti pensiamo di mangiare???
      Quindi sarà difficile, molto difficile, che al suo interno si possa avere la possibilità di esprimersi liberamente come vorresti tu..
      NOI NON ABBIAMO LA POSSIBILITÀ DI DISSENTIRE MINIMAMENTE con l'intendimento che ci cucinano, prova e vedrai..
      Però riconosco l'esigenza di poter esprimere le nostre deduzioni su certi argomenti scritturali, e sarebbe anche interessante.
      John hai suggerito di commentare le scritture e inviarle per poi postare su LALTRO BLOG...scusa l'ignoranza è da poco che mi sono avvicinata a voi...qual è l'altro blog????
      Mi perdonate...vero? :-((((((. !!!!!!!

      Elimina
    36. Red Fox, qui sopra la colonna degli ultimi commenti trovi il link "La Bibbia tra storia e scienza"... in quella pagina trovi il link....

      Elimina
    37. Grazie mille :-)))))

      Elimina
  12. Il giustiziere30 aprile 2016 21:24

    Buona sera a tutti,visto che da un po di tempo sto seguendo questo blog,e anche proclamatore è leggendo i vari argomenti,è commenti fatti,sono rimasto colpito dalla vostra tranquillità di come affrontate i vari e gravi problemi che ci sono nelle varie congregazioni.
    Io mi chiedo come si può stare così tranquilli sapendo che ci sono fratelli ostracizzati,figli di fratelli molestati,e abusati, fratelli costretti come me che dopo anni di fedele servizio dimettersi come nominato,perché per anni sono stati maltrattati da grandissimi vaccari che gestiscono le congregazioni come se fossero delle loro aziende.
    Poi che dire,tutti noi sappiamo che questa organizzazione non è ispirata da Dio,sappiamo che è un'organizzazione editoriale,sappiamo che è immischiata in vari scandali,sappiamo che commercia(cioè vende) di tutto dalla parola di Dio alle armi,però continuiamo ad andare in servizio per convincere le persone ad entrare e far parte di questa organizzazione,non vi sembra un contro senso tutto questo?
    Vi ringrazio,ha sono un fratello dedicato a Geova quasi 30 anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao giustiziere qui non si tratta di essere tranquilli ad affrontare certe problematiche ma solo con la calma e ponderare bene ogni cosa ci permette di affrontare i problemi con la giusta lucidità mentale.Si fa presto a perdere le staffe ad essere irruenti o peggio vendicativi specie se abbiamo subito torti gravissimi e qui me presente sono arrabbiata pure io ma cerco di stare tranquilla e valutare bene ogni cosa.stiamo vedendo che ormai l organizzazione perde i pezzi,perde di credibilità,i suoi adepti piano piano si stanno rendendo conto della sua immoralità e finta santità come ogni altra cosa scabrosa di cui si è macchiata.e il momento del cambiamento giustiziere l oppressione sta finendo e il tempo ci sta dando ragione.una guerra non servirebbe ma solo affrontare con calma ogni cosa ci permette di applicare la strategia giusta per passare a un attacco che ci permette di rispondere al nemico con efficacia

      Elimina
    2. Il giustiziere30 aprile 2016 23:03

      Cara Ema79,prima di tutto ciao, io penso che l'opressione non finirà mai perché la magior parte dei componenti della congregazione sono talmente inquadrati che non riescono a capire quello che sta succedendo in questa organizzazione.
      Anche se ti presenti con le prove evidenti ti dicono che sono menzogne che pubblicano gli apostati,ho capito che tu ai subito dei torti mi dispiace molto,anch'io da quando mi sono battezzato alcuni anziani in quasi 30 anni m'è ne hanno fatto passare di tutti i colori,ancora oggi che come dicevo ho dato le dimissioni da nominato,pensa invece di migliorare la mia situazione,è peggiorata anche quella di mia moglie,grazie a questi bravi anziani io e mia moglie siamo in congregazione visti come è trattati come 2 dissociati.

      Elimina
    3. Vi invito a leggere "Il mito della Caverna di Platone" lo trovate descritto in breve in Wikipedia, mi è stato molto illuminante.

      Elimina
  13. Il giustiziere30 aprile 2016 21:26

    Buona sera a tutti,visto che da un po di tempo sto seguendo questo blog,e anche proclamatore è leggendo i vari argomenti,è commenti fatti,sono rimasto colpito dalla vostra tranquillità di come affrontate i vari e gravi problemi che ci sono nelle varie congregazioni.
    Io mi chiedo come si può stare così tranquilli sapendo che ci sono fratelli ostracizzati,figli di fratelli molestati,e abusati, fratelli costretti come me che dopo anni di fedele servizio dimettersi come nominato,perché per anni sono stati maltrattati da grandissimi vaccari che gestiscono le congregazioni come se fossero delle loro aziende.
    Poi che dire,tutti noi sappiamo che questa organizzazione non è ispirata da Dio,sappiamo che è un'organizzazione editoriale,sappiamo che è immischiata in vari scandali,sappiamo che commercia(cioè vende) di tutto dalla parola di Dio alle armi,però continuiamo ad andare in servizio per convincere le persone ad entrare e far parte di questa organizzazione,non vi sembra un contro senso tutto questo?
    Vi ringrazio,ha sono un fratello dedicato a Geova quasi 30 anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Giustiziere. Benvenuto nel blog. Ti chiedi come facciamo ad essere tranquilli nell’affrontare i vari e gravi problemi che ci sono nelle varie congregazioni.

      Ti diciamo subito (io parlo per me ma credo di interpretare il pensiero di molti) che non è a cuor leggero che parliamo dei problemi nei quali si trovano oggi i tdg sinceri.

      Ognuno di noi ha passato in questa setta molti anni nello svolgere un compito che pensavamo fosse “sacro servizio a Dio” solo per renderci conto, ala fine, che questa dedizione era mal riposta e che nel corso di questi anni ci avevano solo ingannati facendoci passare per volontà di Dio il pensiero di uomini disonesti, avidi di potere e di denaro. E questo ci irrita non poco.

      Detto questo vorrei dirti che noi NON andiamo in servizio per convincere le persone ad entrare a far parte di questa organizzazione, quindi non c’è controsenso in questo.

      Quello che noi possiamo fare è quello di applicare i principi biblici di “amare Dio e amare il prossimo” e questo non implica indirizzare le persone verso la falsa religione, qualunque matrice abbia o pretenda di avere.

      Spero che questo possa chiarirti le idee riguardo alla nostra serenità riflessa dalla nostra coscienza.

      Continua a seguirci e imparerai a conoscerci meglio. - Marzia

      Elimina
  14. Caro Giustiziere,anche io sono un fratello vado ancora in sala,ma non vado più in servizio per i motivi che tu stesso hai esposto!!!Vedi rapporto per ora,lo faccio ancora.Per la mia condizione famigliare e poi ho ancora incarichi in sala,anche se ho lasciato la nomina da mesi.Se non facessi rapporto lo sai anche tu,basta un mese e....se vuoi scrivimi ti spiego meglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosario so cosa significa il rapporto.per un mese che non lo consegni succede un caso diplomatico ma se sei presente o meno alle adunanze e irrilevante. Nella mia congregazione c era gente quasi mai presente,forse due volte al mese venivano alle adunanze se voglio allargarmi perché erano fratelli che volevano vivere la verità ai bordi della staccionata per così dire..Non si sapeva come classifificarli,gli anziani non sapevano se definirli attivi o inattivi però pretendevano il rapporto.ma si può essere così incoerenti e cocciuti??tu pensa in che mani stavamo.piuttosto preoccupati tu che sei anziano a capire perché questo fratello si trova a vivere ai margini la verità,cosa lo preoccupa,che problemi può avere..impeganati ad andarlo a trovare al di la delle adunanze e del servizio,invitalo a casa tua se puoi e fallo sentire importante che la sua presenza in congregazione e importante...macché oggi agli anziani non frega niente se un fratello diventa inattivo o si dissocia ,basta che ci sono i suoi fedeli al suo fianco che gli leccano i piedi di te che gli importa?..io ne so qualcosa e poi pensano ad un maledetto pezzo di carta paragonando la condizione spirituale ad un pezzo di carta!!pensa come siamo stati trattati,come numeri

      Elimina
    2. Ema79.....gli anziani ci tengono al rapporto di servizio , perchè quando arriva l amministratore delegato ( sorvegliante ) attraverso la produzione di ore vede se i direttori ( anziani ) stanno facendo un buon lavoro, e facendo un buon lavoro anche lui si prende i suoi meriti dalla betel, il resto non frega un bel nulla ....i fratelli sono solo dei numeri come in una azienda, la tecnica è uguale identica , tutto questo serve per continuare a far girare un ingranaggio per tenere il gruppo legato allo stesso obiettivo, e per far continuare a far funzionare la macchina umanocratica .

      Elimina
  15. Il giustiziere30 aprile 2016 23:13

    Caro Rosario mi dispiace che anche tu ai lasciato la nomina ma io penso che meglio un buon proclamatore che un nominato che per gli anziani non serve perché non facciamo quello che loro vogliono io non scendo a nessun compromesso e.per questo mi hanno disturbo fisicamente, ma non ci riusciranno spiritualmente.
    Non riusciranno a togliere la mia relazione con Geova

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello non dobbiamo mai permetterlo,la difenderemo sempre con le unghie e con i denti.loro vogliono da sempre convincerci che Dio ci ha abbandonati ma non è così,alcontrario da quello che vediamo Dio sta lasciando loro soli.caro giustiziere non mollare e poi vedreai come conoscersi meglio tutti noi ti rafforzerai di più anche tu come e successo a me.ciaooo

      Elimina
    2. Caro giustiziere, buongiorno!
      Vedi, già nel tuo nick c'è tutto un programma...all'inizio della consapevolezza, è abbastanza normale voler buttare all'aria il mondo; poi ti rendi conto, uno, che non si può, due, che non conviene prendersi questo pensiero...
      Qui più o meno ci siamo tutti defilati e non andiamo più a predicare cose che non crediamo, qualcuno si è dissociato, altri non frequentano da tempo...il rimanere dentro nominalmente è condizionato per alcuni dall'ostracismo, per altri dal desiderio di poter essere d'aiuto ai fratelli che man mano comprendono e soffrono...
      prenderli di petto ti fa solo male...ma naturalmente ognuno di noi può decidere di affrontare la situazione a seconda della sua indole e delle sue circostanze; solo volevo dirti che allontanarsi senza far rumore è una soluzione che molti hanno trovato meno dolorosa di altre, e non in contrasto con una coscienza cristiana, perché ognuno ha la sua.
      Apprezzo molto la tua voglia di non fare compromessi, questo credo che ci accomuni tutti...ma non tutto è compromesso, allontanarsi restando inattivi e non fare guerre potrebbe essere accettabile per molti...
      nel frattempo studiare cose al di fuori della wt, frequentare persone che hanno capito...insomma c'è modo di scendere dal treno senza lanciarsi su scarpate spinose...
      un saluto.

      Elimina
    3. era Omero a far l'esempio del treno in corsa...scusa giustiziere, ma mi era sembrato appropriato a tutti noi...

      Elimina
    4. Emanuela, sono certo che sei una ragazza sensibile e amante della giustizia. Un po' un apostolo Pietro in versione femminile... Hai sofferto per lungo tempo, e le cicatrici restano. Però, sappi che il nostro Dio Yahweh ti sta vicino e ti ama, perché sei speciale ai Suoi occhi.
      Un sincero ed sentito abbraccio,

      Ryoga

      Elimina
    5. Il giustiziere1 maggio 2016 18:13

      Cara Elvira ti ringrazio per aver risposto al mio commento.
      Però ti debbo dire che per la magior parte del tuo commento ai ragione,ma io non sono d'accordo con te sul fatto che,per non essere ostracizzato mi debbo tenere la nomina,io penso invece che se tutti i nominati consapevoli visto che sono a conoscenza di tutto quello che questa organizzazione sta facendo,è visto il comportamento di alcuni sorvegliati,è di alcuni anziani che hanno nei confronti dei fratelli sani,ma scomodi,si dovrebbero dimettersi tutti insieme,per dare un forte segnale.
      Anche perché sé ogni tanto qualcuno si allontana,ho si dimette,non viene percepito il malcontento che c'è dentro le congregazioni.
      Invece sé c'è una fuga di massa,è una moria di dimissioni il messaggio arriverebbe forte e chiaro,
      senza conseguenze per nessuno.
      Cara Elvira,visto che non ci conosciamo ti voglio raccontare un po'la mia storia.
      Io e mia moglie ci siamo battezzati agli inizi degli anni 90,qualche anno dopo grazie ha 2 bravi anziani,su 4,vengo nominato s.d.m. (premesso,prima della nomina durante è anche dopo la nomina mi sono sempre speso per la congregazione,sia aiutando i fratelli spiritualmente,che economicamente per coloro che avevano bisogno,sempre anonimamente,ho
      contribuito sempre per la locale congregazione.
      Ritornando a noi,come dicevo sono stato nominato con il malcontento di 2 anziani,che sono ancora oggi nella congregazione,da quel momento per me,è per i 2 anziani sono arrivati i guai,guai perché questi 2(bravi anziani)non volevano che servisse come tale.

      Ma una volta fatto fuori 2 anziani,uno non si sa,è finito in Sicilia,l'altro rimosso.
      Io,che fine ho fatto? pian,piano mi hanno tolto tutti i privilegi.
      Ma io è la mia famiglia abbiamo continuato a servire Geova fedelmente,perché,privilegi si,privilegi no,noi ci siamo dedicati a Geova,non a l'uomo.
      Allora visto che io e la mia famiglia continuiamo a perseverare hanno cercato di toglierci anche la dignità,tu dici in che senso,ti spiego,visto che ho un figlio separato, (viveva con la moglie in un'altra città ) separandosi e venuto a vivere con noi,e frequentava la nostra congregazione,e nel frequentare ha conosciuto una sorella separata,hanno cominciato a frequentare, non di nascosto ma sempre in gruppo,ma questo agli anziani non andava bene,cosa hanno fatto,visto che mio figlio aveva messo una foto di lui insieme a lei su fesbook,cosa fanno subito prendono a lei,e a lui,e le dicono che non si devono frequentare,è di togliere la foto da fesbook,ha quel punto mio figlio non frequenta più le adunanze,cosa fanno loro,visto che la foto era ancora fu,a distanza di 2 mesi lo chiamo perché ci voglio parlare,mio figlio le risponde che non ha tempo,cosa fanno loro senza che mio figlio è presente fanno un comitato giudiziario è lo disassociato,visto che tutto questo è stato fatto solo per colpire me,mi sono dimesso,da quel momento per la congregazione ho per meglio dire per parte della congregazione (anziani e compagni di merenda,cioè anziani e quelle famiglie e figli che fanno parte della loro schiera)io e mia moglie è come se fossimo anche noi disassociati.
      Hanno fatto terra bruciata in torno a noi.
      Cara Elvira ho fatto tutto questo discorso,per farti capire che non c'è un modo per non farti male con questi personaggi,se non sei nelle loro grazie,ti farai sempre male anche quando ti allontani, a me no mi interessa né la nomina né i privilegi,infatti quando siamo entrati nella verità pensavo che questo era il popolo di Dio,diretto da uomini guidati dallo spirito santo.
      Oggi mi devo ricredere,visto quello che ho scoperto.
      Perciò oggi non sono più disposto a sottostare a questa organizzazione che di Cristiano non ha nulla.
      Un saluto a tutti i fratelli e sorelle che si sono svegliati dal letargo.


      Elimina
    6. Questo, caro giustiziere, non è un popolo guidato dallo spirito santo ma guidato da uomini che si sentono santi ed offendono Dio e Cristo ogni giorno con il loro comportamento presuntuoso, stile Uzza.
      Pretendono di essere giudici, principi ed eredi, ma l'unica eredità che avranno è di essere terra per vermi come tutti i comuni mortali...

      Privano i loro simili della libertà e nascondo crimini come la pedofilia.

      Ogni giorno scopro che nelle congregazioni in cui vivevo e servivo ignaro, vi sono stati casi di pedofilia tenuti nascosti.
      Ed io con questi pedofili (o con chi li copriva) uscivo in servizio e ci mangiavo insieme !!

      Chi si ostina a chiudere gli occhi alla realtà, la vita prima o poi gli presenterà il conto... e sarà un conto amarissimo !

      Elimina
    7. Caro giustiziere.
      nomina dici? Ma figurati! La nomina è proprio un modo di sostenere la wt, così come servizio e contribuzioni...personalmente non frequento da alcuni anni, quando sono venuti ho detto semplicemente che non sarebbe stato per colpa dei nostri peccati che avrebbero perso lo spirito santo, se ce l'avevano, perché la nostra vita è trasparente; e se poi desideravo ascoltare le adunanze potevo servirmi di jw.org...
      Non hanno potuto dire niente e ci lasciano in pace; del resto Jackson ha prospettato l'inattività come un modo per uscire dalla wt senza avere problemi...

      Elimina
    8. Il giustiziere1 maggio 2016 21:01

      Caro John C. Quello che stai dicendo,non mi soprende affatto,in poche parole stai sfondano una porta aperta,so che tipo di persone gestiscono le congregazioni,in 30 ne ho visto è ne ho passato di tutti i colori,tutti gli anziani che sono passati nella mia congregazione sono persone chi per un motivo,ho per un'altro sono state persone per me ricattabili, se no non si capisce perché sono sempre stati sottomessi al s.che presiede,e al suo compare.
      Tutti quelli che si sono trasferiti da noi,non hanno mai fatto niente per i fratelli della congregazione hanno fatto solo il volere del capo,infatti chi sottostava al suo volere durava poco in congregazione

      Elimina
    9. Ryoga io sono così caratterialmente.le cose storte mi hanno sempre infastidita.in congregazione gli anziani avevano paura per quello che dicevo perché vedevo cose storte e con meraviglia davano pure tacito consenso.io una volta dissi a un anziano che l organizzazione si era impazzita riguardo a dare certi privilegi a gente che di Cristiano non avevano niente ma al contrario erano dei lestofanti..ho rischiato più volte di essere segnata per comportamento ribelle figurati...ma gli anziani si limitavano a non farmi fare commenti per un Po di tempo pensa tu..io ne andavo orgogliosa quando mi toglievano la possibilità di fare commenti perché sapevo che ero nel giusto,la mia testardaggine mi piaceva e agli anziani infastidiva che dietro la mia insolenza scoprivo verità scomode.io sono fatta così ,provocavo ma a loro piaceva che li infastidissi perché sapevano che ero accorta e capivo ogni cosa e questo quando arrivo il momento di disasdociarmi ebbero un sospiro di sollievo.per quanto possa essere arrabbiata sono anche felice perché presto la verità piano piano sta venendo a galla e pagheranno pure loro.ti ringrazio e un abbraccio anche a te

      Elimina
    10. Mammamia giustiziere.di anziani che hanno fatto danno tanti ma di quelli che amavano davvero i fratelli sempre molto pochi.alla stragrande maggioranza piaceva la preminenza e trattavano la congregazione come subalterni in un ufficio e loro i dirigenti.poi benché alcuni rimossi riottenevano la nomina dopo nemmeno tanto tempo e chissà com è...io un motivo gravissimo lo seppi e non penso sia un caso isolato.finalmente però Dio sta facendo venire alla luce tanta porcheria e di questo sono contenta.

      Elimina
    11. John immagino come ti sarai sentito dopo aver scoperte queste cose orribili.avrai sofferto tanto anche a te e il solo pensiero mi rabbrividisce.sei una persona speciale

      Elimina
  16. Lelvira sicuramente ci sarà un modo per lanciarsi dal treno senza farsi troppo male, ma io voglio che tutti coloro che sono sul treno, proprio XK ho affetto per loro e mi dispiace che vengano ingannati così,e mi dispiace perdere la loro amicizia, possano lanciarsi insieme,oppure insieme fermare chi senza tanti scrupoli ci sta portando in una strada senza uscita. Io sogno una cosa del genere..ma per far questo, è utile trovare un sistema efficace..ho letto il link sulle profezie errate..ecco quel link deve essere diffuso..le persone devono conoscere tutte le cose, poi dopo aver conosciuto decidere cosa fare..non che uno, dopo esser diventato tdg, non può più tornare indietro..non esiste proprio..è criminale una cosa del genere..è vero, uno fa un voto, e dovrebbe essere coerente, ma non è detto che rimanga sempre della stessa opinione.. Il paragone che ti fanno è: tu hai fatto un voto come lo hai fatto per il matrimonio, ti sei legato a Geova come con tua moglie per sempre, non puoi interrompere questo voto se non con delle conseguenze catastrofiche..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Omero è lodevole quello che pensi...ma difficile da attuare...
      se tu cerchi di convincere i fratelli tg di quello che hai scoperto, non immagini nemmeno il vespaio che susciti, ma tutto contro di te!
      Quello che dici si può fare solo con molta delicatezza.
      Si dice che se cerchi di svegliare un sonnambulo, gli causi grossi danni; non so se sia vero, ma se cerchi di svegliare un tg indottrinato, ahi ahi!

      Nessuno può essere indotto a fare qualcosa, di cui non sia convinto, o che non abbia cominciato ad intravvedere...

      solo se tu sei sceso dal treno senza farti male, e ti vedono felice e incolume, hai qualche speranza che ti credano...

      Elimina
    2. Il vero problema è che nel "nostro credo" è entrato, si, il forte condizionamento mentale indotto dal gruppo, ma purtroppo (ho notato ed è dimostrato) c'è anche una forte componente personale.
      Questo dualismo condizionamento/credo-personale è quello che causa dissonanza cognitiva e che fa stare male molti.
      Purtroppo, quando vai a toccare certi argomenti, finchè tocchi solo la "parte esterna" (quella indotta dal condizionamento esterno) và tutto bene, ma legata a doppio filo ad essa c'è il "credo personale".

      Quello che crediamo, in buona parte, è anche ciò in cui noi VOGLIAMO credere. Ed è spesso impossibile far notare questo ai proclamatori. Ogni volta che smuovi la componente "esterna" fai anche danno a quella "interna".
      Per molti, accorgersi che il corpo direttivo rappresenta solo se stesso e NON Dio, è un trauma, perchè a cascata intacca anche il credo in Dio e nella Bibbia. Ecco perchè molti restano dentro violentandosi nella coscienza, e ripetendo a se stessi le parole "ma Signore da chi ce ne andremo...?"

      E' un dramma non da poco...

      Elimina
    3. Grande Lelvira!
      Con tatto e delicatezza hai descritto in breve il percorso di consapevolezza. Uscire senza fare rumore è sicuramente una strategia valida.

      Elimina
    4. (Ax80) Omero, anch'io ho letto il link sulle profezie errate, lo trovo abbastanza logico e convincente. Ma a proposito di questo c'è un particolare che mi sfugge, non riesco a capirne il senso. Di seguito copio e incollo la frase che non riesco a comprendere, nel contesto: "Un talento babilonese o sumero pesava oltre 36 kg.... con buona pace del giustiziere della notte inviato da Dio, l'Arcangelo Uriel con la "spada fiammeggiante", nonché dei suoi Profeti inventori e di tutti coloro che credono negli "angeli custodi". Ora mi chiedo: cosa c'entra un talento del peso di oltre 36 chili con l'angelo che avrebbe ucciso i soldati? Non riesco a capire il collegamento tra le due cose. Qualcuno me lo chiarisca, per favore.

      Elimina
    5. Penso io, che dai reperti storici detenuti al british museum,si capisce che questo presunto 'angelo', non abbia ucciso nessuno, ma questo angelo, per far andar via l esercito nemico, abbia portato questo talento, che era il prezzo che ha dovuto pagare per non far uccidere il suo popolo..quindi, qualcuno ha inventato la storia dell'angelo che ha ucciso 185000 soldati..io ho inteso questo..

      Elimina
    6. Per Anonimo (Ax80)
      L'autore fà ironia.
      Infatti eccoil significato dell'espressione (Corriere)
      con buona pace di ...
      • Senza offesa per nessuno; anche con il permesso, con l'autorizzazione di qualcuno. Quasi sempre ironico, con il significato opposto per sottolineare un dispetto, prendersi una rivincita, per scavalcare un rivale del quale ci si sente più forti, più abili, più furbi e così via.

      Elimina
    7. x Ax80: E' come dice Omero, Gerusalemme per evitare l'assedio ha pagato con 30 talenti d'oro, se consideriamo il valore odierno, di 30 euro al grammo, equivale a più di 30 milioni di euro, quindi l'angelo non ha ucciso nessuno, secondo quanto scritto sul Prisma di Taylor conservato al British Museum.

      Elimina
    8. (Ax80) Ringrazio Omero, Socrate e Complottista per il chiarimento, ora ho capito il senso del collegamento. Per amore della conversazione vi racconto un'altra perla, reggetevi forte. Oggi sono venuti a trovarmi alcuni parenti stretti (non nella "verita'). Insieme ad un altro familiare Testimone piuttosto invasato, sono andati al cimitero per andare a trovare un nostro caro ormai defunto. Il familiare non nella "verita'" ha iniziato una conversazione con il parente Testimone circa le sue vedute sulla morte. Ovviamente, il familiare indottrinato ha iniziato anche giustamente, in parte, a parlargli con veemenza della resurrezione, cercando di dimostrare come "gli altri" fossero nel torto. Sicché il parente non Testimone si è alterato, non tanto per la conversazione in sé, quanto per la "nostra" presunzione di ritenerci detentori della verità assoluta. Una volta a casa, il familiare Testimone ha ripreso il discorso con me affermando che "sono gli altri ad avere la presunzione di sostenere che NON abbiamo la verità, mica noi!! Cioè, sostenere di averla sarebbe invece un atteggiamento umile e per nulla presuntuoso da parte nostra! Ha proseguito dicendo che "noi non insegnamo vedute di uomini!!" C'è da sbattere la testa al muro, ragazzi! Io per non finire in lite sono rimasto in silenzio uscendo dalla stanza, sarebbe stato tempo perso!!

      Elimina
    9. Ben fatto Ax80..... ma, se possibile, passiamo solo il tempo indispensabile con certi personaggi....

      Elimina
    10. Perdonali Padre, perchè non sanno quello che dicono.

      Elimina
  17. Tralasciando le dottrine etc, ci sono persone tdg veramente con caratteristiche esemplari, di lealtà, fede, generosi, ragionevoli, nei confronti del prossimo, ubbidienti ai genitori, che si interessano delle persone anziane etc etc....tutte ottime qualità che tutti vorremmo avere o cmq tutti desideriamo che le persone intorno a noi siano così..poi però basta che io dica, come ad esempio da adolescente dissi, che il fumo fa male ed è vero che non è buono per il NS corpo e come dice la bibbia non dobbiamo contaminarlo, ma se prendiamo quella scrittura alla lettera, allora non dovremmo utilizzare la macchina, i camion o gli aerei per andare in posti lontani perchè cmq il versetto parla di contaminazione, non di necessità o meno , quindi dobbiamo essere coerenti..niente, non si può dire una cosa del genere, ti prendono per pazzo, ti dicono ma cosa centra, la macchina ti serve, l aereo pure, li dice di farlo in maniera volontaria, fumare non è necessario, andare in macchina non possiamo farne a meno, se no chiudiamoci in un posto e usiamo attrezzi del medioevo..Io lo dissi da adolescente e poi mi dovetti inclinare al pensiero comune,dandomi dell'ignorante ingenuo.. ma ancora oggi sono convinto che una certa ragione l avevo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omero ti sei dimenticato di dirgli.... che anche farsi una trasfusione di sangue a volte serve per sopra vivere .

      Elimina
  18. x Omero: In effetti tra tutti i gruppi religiosi, i più coerenti sono gli Hamish, anche se pare, che tra i vertici qualcuno si sia lasciato sedurre dalla tecnologia. Allo studio torre di guardia, io non sopportavo quando applicavano la scrittura dove la scienza viene paragonata all'adorazione del Sole, e commentavo che se di colpo sparissero tutti gli oggetti sintetici o di plastica sarebbe un bel guaio. Non mi hanno mai ripreso direttamente, ma era chiaro che dava loro fastidio sentirsi controbattere.

    RispondiElimina
  19. Qualcuno sa qualcosa sui rotoli di Qumran? Quali scoperte sono state fatte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E soprattutto, perché non fate un intervista a Biglino, visto che gliele fanno tutti? Ma a differenza di altri, le domande poste saranno inerenti a qualcosa che tutti i tdg possono capire bene e cose in cui i tdg credono fermamente..e poi postarlo nel web

      Elimina
  20. (Ax80) Posto qui questo intervento perché non ero sicuro della sezione dove collocarlo. Niente, un pensiero banale nella sua semplicità, solo per dire che a volte ho paura. Riflettevo, in questi giorni, così come spesso accade, e mi chiedevo: E se stessimo sbagliando tutto? Se fossimo noi quelli nel torto? È molto impegnativo liberarsi dalla paura, e soprattutto, come in questo caso, dai sensi di colpa che ci sono stati indotti. Così mi ponevo questa domanda, figurandomi le conseguenze in caso di risposta affermativa. Dopotutto Gesù fu molto chiaro, in merito. Il fatto è che tutto quello che abbiamo appreso mi fa sentire confuso. Non so più in cosa credere, anche se la direzione va quanto meno nell'agnosticismo. Ogni evidenza di cui siamo finalmente informati lascia supporre il contrario, ma se fossimo noi quelli nel torto? Se ci stessimo sbagliando? Avremmo perso tutto, e la questione sarebbe seria. Ormai molti elementi mi lasciano pressoché convinto che l'organizzazione e le religioni in generale non sono quello che affermano di essere. Ma in qualche recesso della mia mente rimane la convinzione di aver fatto un torto a Dio, e questo alimenta ancora paura e senso di colpa residui, è come il programma di un computer che gira in backround, ma sai che c'è. Spero di liberarmi totalmente anche di questo, nel tempo. Una buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello che dici è veramente terribile. Non per il fatto che possa essere come tu dici, ma per il condizionamento dal quale sembra non si possa più uscire...

      Elimina
    2. Ma tu pensi che se esiste questo essere così grande e amorevole, ti ucciderebbe perché non sei convinto che una religione ambigua, numericamente irrilevante e i cui leader non ispirano affatto fiducia sia l'unica vera Religione? Ma dovrebbe essere veramente un poco di buono....

      Elimina
    3. Caro Ax80, sono d'accordo con John...e facevo un'altra riflessione.
      Se il Dio Creatore fosse quello della wt e se veramente la vita eterna fosse così, lasciatemi qua....

      Elimina
    4. Pure a me...me metto in coda

      Elimina
    5. Ax80......ma il tuo ragionamento che hai fatto ...i 7 del CD se lo fanno anche per loro ?......se i sensi di colpa ce li facciamo noi , stesso discorso valerebbe per loro ..........ma loro sono il canale di DIO a loro tutto è giustificato ...il resto tutti al inferno.

      Elimina
    6. (Ax80) John, Victor e Lelvira, avete ragione, o meglio, una larga parte di me ormai sa che è vero. Rimangono quelli che io definisco "retropensieri" di sottofondo, ma presumo che sia sia solo questione di tempo prima che si dissolvano. Anni e anni di lavaggio del cervello, cui gli argomenti dell'ultimo post mi hanno del tutto convinto che vero e proprio lavaggio del cervello è stato, richiedono tempo prima di essere cancellati. Vi ringrazio del conforto delle vostre risposte. Una domanda per Lelvira: perché dici "se la vita eterna fosse così, lasciatemi qua?" Premesso che ogni religione ha il suo "paradiso", a me sembra comunque molto attraente.

      Elimina
    7. La tua riflessione, (Ax80), denota quanto danno alla psiche possa causare il condizionamento indotto dal terrore della punizione, e le religioni organizzate dovrebbero essere bannate solo per tale motivo !
      Chi ha voglia di credere lo faccia senza imporlo ad altri, e il mondo andrà meglio.
      Ci hanno voluto illudere che l'unica verità ha come fondamenta religioni rivelatosi inventate di sana pianta - giudaismo, cristianesimo, WT/JW.org -.
      Non sarà facile "disintossicarsi", e ognuno dovrà trovare modi per farlo per infine ritrovare quella serenità e pace interiore che ci erano state soffocate, bombardati da incessanti sensi di colpa. Da dove iniziare ?
      Forse questo potrebbere essere oggetto di un prossimo argomento ;-).
      Carissimo saluto a tutti voi che state soffrendo (mi ci includo, anche se su molte cose sono riuscito a rassegnarmi).

      Elimina
    8. a parte ogni considerazione dottrinale - sono ormai lontana dalla wt veramente anni luce - ma ti piacerebbe vivere per tutta l'eternità con le regole della wt?
      Ti piacerebbe che andasse sempre così, solo che magari i disassociati li inceneriamo subito?
      Ti piacerebbe vivere per sempre in un ambiente pettegolo e malevolo?
      Ecco, a me no...e siccome la morte non è il peggiore dei mali ma siamo stati emancipati dalla paura come dice Paolo...
      in realtà so che non sarà così!

      Elimina
    9. Caro Ax80,
      Oltre a condividere i commenti precedenti ti aggiungo un'ulteriore riflessione, Gesù ci esortò a guardarci dai falsi profeti spiegando che il criterio da adottare per una corretta valutazione sarebbe stata l'analisi dei frutti.
      Pochi giorni fa un anziano della mia congregazione cercava di persuadermi che i frutti che possiamo vedere sono buoni. Le cose si stanno evolvendo per il meglio citandomi la profezia di Isaia sul miglioramento dei materiali (dal legno al ferro, al rame ... fino all'oro).

      Gli ho riposto con una sola domanda: quanti fratelli resterebbero in congregazione se un ipotetico nuovo intendimento dimostrasse che la fine non arriverà prima di altri 1000 anni? O, peggio ancora, se non dovesse arrivare mai più?
      ... dopo una lungo silenzio, l'ho salutato aggiungendo che anche da questo comprendiamo la qualità del materiale che dispone l'intera "organizzazione". Altro che Legno...

      Elimina
    10. Caro ax80, sono pensieri che abbiamo fatto tutti. È davvero potente il nostro condizionamento. E la strada dell'agnosticismo è quella che ho ripreso dopo questa parentesi e questo tentativo di fede. Ma vorrei aggiungere riguardo al Dio della bibbia: che dio è quello che si preoccupa tanto del mio orientamento sessuale, che punisce di morte il sesso prematrimoniale ma che invece sdogana e permette quell'abominio che è la schiavitù?
      La mia risposta è che è un dio frutto di una cultura e un popolo.

      Elimina
    11. Tranquillo io penso che nonostante la Bibbia sia un libro utile ed interessante essa contiene delle direttive che sono state messe per giustificare i bisogni del momento. Per esempio l'intera lettera di Filemone indica che e' sbagliato avere schiavi. Eppure in altri posti la cosa viene accettata. Oppure, come e' possibile che Dio accetti degli stermini fatti in suo nome? Il motivo e' che Israele era in competizione con stati vicini e la religione e' un ottimo metodo per unire la gente. Per capire questo bisogno studiare attentamente la storia e le altre religioni.

      Elimina
    12. Filemone dici che l'intera lettera a Filemone indica che è sbagliato avere schiavi? Non sono d'accordo, nella lettera si parla di un caso particolare, Onesimo, che è uno schiavo convertitosi al cristianesimo. E pure in questo caso Paolo sta al massimo invitando Filemome a liberarlo. Da nessuna parte si condanna la schiavitù. Di piu, pure Ģesù che ha rettificato il tiro rispetto alla legge mosaica riguardo ad esempio poligamia e divorzio, non ha detto nulla della schiavitù. Ha usato nelle sue parabole gli schiavi come se fossero la cosa più naturale del mondo.
      Chiedo scusa per l'offtopic ma è una cosa che mi sta a cuore.

      Elimina
    13. Paolo chiede a Filemone di accoglire Onesimo non più come uno schiavo, bensì come fratello. Io sono sicurissimo che i primi Cristiani non erano d'accordo con questa pratica detestabile ma comune allora. Poi cosa hanno scritto i redattori del nuovo testamento e' un'altra cosa. Per esempio io sono sicuro che le donne avevano un ruolo importante nella prima Chiesa. Siccome la costa non era tollerata da molti i redattori in alcuni versetti hanno aggiunto che la donna deve stare zitta. Io credo che Gesu' era per un cambiamento radicale basato sull'amore. Coloro che hanno messo insieme il nuovo testamento hanno un po messo del suo per giustificare i modi di fare assurdi di allora. Altrimenti non si possono giustificare le tante incongruenze presenti nella Bibbia.

      Elimina
    14. Già Filemone, Gesù disse che la verità ci avrebbe fatti liberi... poi venne Paolo a mettere le regole

      Elimina
  21. Certo, ma per un tdg che ha dubbi e che per anni ha fatto tutto o quasi in funzione della vita eterna e delle benedizioni che ne derivano è veramente difficile rimanere sano e razionale. Perchè la convinzione nel tempo che chi si comporta bene erediterà il paradiso sulla terra è forte, pensare che tutto questo sia un'illusione è un dramma vero e proprio, in più ci si mette il fatto che se questi dubbi siano in realtà infondati, si ha la paura di essere anche puniti per questo..quindi in ogni caso sarai punito..a differenza di chi non crede a queste cose o a chi ci crede ciecamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo dico io... viviamo ORA senza rinunciare ad aspirazioni, mete, soddisfazioni personali, a fare veramente del bene ad altri (che non è porgergli l'opuscoletto), a vivere una vita VERAMENTE soddisfacente, non lavorare gratis al servizio di una multinazionale.
      Voglio essere cinico... male che vada che succede? Questo Dio ti distrugge per essere stato una brava persona ma non aver distribuito giornaletti? E va beh, ma almeno una vita l'hai vissuta.
      Pensa al contrario: se non ci fosse niente dopo? Non vivi ne questa vita ne quella dopo.
      Non so... c'è da riflettere attentamente sulle scelte che facciamo.

      Elimina
    2. Victor....Se non ci fosse niente dopo la morte ...be non ci si pone il problema, visto che non cè più consapevolezza non ce ne più ragione ne torto ....è come quando si dorme profondamente ...tutto scompare.

      Elimina
    3. Aggiungo una cosa ...che tutto nasce dal momento che nasciamo noi ..il resto non conta nulla ..nemmeno i miliardi di anni che ha l universo .....DIO esiste perchè esistiamo noi.... se noi non ci fossimo, non ci sarebbe nemmeno DIO ...ecco perchè DIO è nella vita stessa.

      Elimina
    4. Giusto Victor pensiamo al creatore che ci ha dato la vita.ha sempre voluto che fossimo felici e quindi perché s precarla ancora?riflettere sulle scelte che facciamo e importante come dici ma se dobbiamo continuare a stare male dopo aver capito l inganno,pensiamoci un attimo e piuttosto cerchiamo diriprenderci la nostra vita..Dio ci ha dato tante cose per essere felici e questo non sta alle adunanze o nel servizio lasciando pubblicazioni.le persone di aiutano in concreto.già che le ascolti ma senza secondi fini e la frase la sottolineo più volte,fai molto..poi se lo fai con gesti spontanei ancora di più.lavorando nel sociale so cosa significa e le persone lo capiscono se sei veramente sincero o mosso per promuovere certe dottrine.per cui caro Victor come dici pensiamoci bene su come usiamo il dono della vita e facciamone tesoro

      Elimina
    5. Victor, mai come ora mi trovi d'accordo col tuo pensiero.
      Cristo disse che c'è più felicità nel dare che nel ricevere.
      vivere ora facendo del bene a cercando i modi di aiutare il prossimo credo sia il miglior modo di impiegare il nostro tempo, a prescindere da tutto quello che viene detto ed insegnato dagli uomini!

      Elimina
  22. La dottrina cattolica del inferno di fuoco ha funzionato in maniera straordinaria per 2000 anni , era un sistema di controllo delle masse, o vero dove la chiesa si era instaurata ,..... ogni religione ha la sua dottrina per incutere paura e di conseguenza potere sulla mente , la WT non è da meno , se da una parte , dice di aver liberato i fratelli da una punizione eterna nel inferno , da tradizioni e superstizioni che rendevano schiavi i fratelli , da l altra ha fatto di harmaghedon il suo inferno, e il suo sistema teocratico basato su ricatti e sensi di colpa ha portato sofferenze e traumi psicologici , .....dunque quando dice che la verità ci ha resi liberi ..........liberi da che cosa ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Ax80) Grazie per la risposta, Lelvira, messa così non sarebbe un grande affare, non l'avevo mai considerata da questo punto di vista. Socrate, hai ragione nel tuo intervento. Ma il link che hai postato l'altro giorno ha contribuito ad aprirmi la mente, per fortuna. Riflessivo, hai centrato il punto. Soprattutto nella domanda. "Liberi da che cosa?" Me lo sono sempre chiesto anch'io. Mi fa sorridere di un ironia amara, quando, uscendo con alcuni "fratelli", la sparano grossa dicendo che la nostra libertà consiste nell'essere esenti dall'obbligo di osservare le feste comandate perché "tanto noi possiamo festeggiare tutti i giorni e fare regali in ogni momento dell'anno." Cioè, riducono la "libertà" di cui parlava Cristo a questa veduta limitata e infantile. Roba da matti.

      Elimina
    2. che poi non è neanche vero che festeggiano tutti i giorni e fanno regali in ogni momento... insomma non fanno ne questo ne quello...

      Elimina
    3. Non era la libertà di cui parlava Cristo..la loro libertà è dove comincia la loro di manipolarti come vogliono e finisce la tua caro riflessivo e quando la tua libertà e finita ecco i risultati...è logica,causa-effetto

      Elimina
  23. Dato che si è toccato l'argomento, a chi dovesse interessare, mi permetto di linkare questo documentario che produsse la National Geographic qualche anno fà. Purtroppo non ho trovato una versione in italiano (forse avendo più tempo si trova). Il tema si può tradurre "Svelati i segreti della Bibbia", e devo dire che mi aiutò a suo tempo ad aprire gli occhi sulla storia biblica (o meglio su come ci era stata insegnata).
    In inglese : https://m.youtube.com/watch?v=x8JDyP_66aU

    In francese : https://m.youtube.com/watch?v=LP_dcuzma0I

    RispondiElimina
  24. Caro (ax80) mi ai letto nel pensiero anch'io ho gli stessi timori è condizionamenti che ai tu .anche io ho paura di sbagliare, però se vivere significa essere schiavi per l'eternità sono d'accordo con Elvira è Ema 79 preferisco morire. La morte non mi fa paura, mi fa più paura vivere in questo modo, ma sono sicura che il nostro creatore non ha in serbo questo per le sue creature, Dio è amore. Un abbraccio a tutti voi con affetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina ciao.certamente il creatore ci tiene a noi e di certo non ci hs creati con lo scopo di soffrire ma di trarre il meglio dalla vita.sa cosa di cui abbiamo bisogno e ci da ogni cosa per essere felici questo io so.purtroppo essere usciti dal fango ci ha procurato tanta confusione da non renderci più sicuri di noi stessi.ma Dio trova per tutti la via di scampo e farci ritornare a decidere a pieno titolo.un abbraccio cara

      Elimina
    2. Ciao, Cristina!
      Benvenuta tra noi. Ti capiamo, si tratta di un percorso non semplice, ma neppure impossibile da attuare.
      Ogni giorno occorre consolidare quel muro di consapevolezza, aggiungendo nuovo materiale su ciò che già abbiamo. I sensi di colpa demoliscono quanto di buono hai costruito. Continua ad aggiungere cose positive, con il tempo diverrai forte e pienamente consapevole. Ad ogni traguardo raggiunto, ricompensati dicendo "Brava!" a te stessa, e magari togliendoti pure qualche piccola voglia...
      In bocca al lupo anche a te, e ricorda che noi per te ci siamo sempre!

      Elimina
    3. Cristina noi tutti abbiamo imparato non solo dalle Scritture, ma osservando le meraviglie della creazione che Dio ha delle caratteristiche molto attraenti...osservando gli animali, che mi piacciono moltissimo, non possiamo fare a meno di valutare quanto Lui sia generoso e divertente , il gioco dei cuccioli, la l'iro stessa forma e colori...
      E che dire dei fiori.....c'è da impazzire quando si osservano i colori e si gustano i profumi ....
      Da questo soltanto di può già comprendere che il nostro Creatore AMA LA VITA , LA GODE E LA CONDIVIDE CON LE SUE CREATURE, come hanno ben sottolineato Ema ed altri.
      Se adesso noi ancora ci dobbiamo scrollare d dosso il Dio severo che non si accontenta mai è normale, è il loro indottrinamento....ma ricorda cara NON È LA REALTÀ ...Ryoga ti dice che ci vorrà il suo tempo ed è così , parliamo per esperienza vissuta, ma credi è liberatorio il percorso che stai iniziando a fare...è salutare...è una ventata di aria fresca ....e Dio sa quanto ne abbiamo bisogno!
      Forza e coraggio , insieme sarà anche piacevole come percorso!
      Un abbraccio a tutti coloro che stanno lottando per riacquistare la propria individualità ....dimenticavo...DIO NON HA CREATO DUE COSE IDENTICHE ognuno di noi è unico....!

      Elimina
    4. Ciao cristina,buongiorno.un abbraccio forte

      Elimina
    5. Cara Red Fox...
      Anche a me mi era stato detto che "la creazione è meravigliosa". Ma quando poi fai un esame a vista larga, ti rendi conto che questo pensiero si sfata.
      Ti linko, con il permesso di John, questa riflessione che avevo sottoposto nel forum Infotdg. Ti esorto, se non sei troppo sensibile, a visionare i filmati del link che avevo messo nel mio post, sul comportamento degli insetti

      http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=14&t=19770&p=311479&hilit=insetti#p311479

      Da meditare...
      Ciao

      Elimina
    6. Argomento da "altro blog", in ogni caso sto iniziando a capire tante cose.... il fine del creato è ben altro, e l'universo è un continuo cambiamento....

      Elimina
  25. In quello che hai scritto, lelvira, mi ci ritrovo totalmente: se la vita eterna dovesse assomigliare allo stile di vita attuale di un "fratello", prego Dio di aver pietà di me e di farmi morire. Qualche mese fa, dopo l'ennesima mazzata che ho dovuto sopportare (niente a che fare con la congregazione), mi sono reso conto che in trent'anni e passa di "Verità" non c'è un solo, e dico UNO, ricordo felice legato alla vita da TdG...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Narbonne...
      Mi spiace, davvero...

      Elimina
    2. Caro Narbonne, non c'è alcun bisogno di morire...Dio non è così!

      Elimina
  26. Ciao socrate69...tu hai sempre dei pensieri molto interessanti e mi piace che li condivi anche con me
    No,non sono un tipo impressionabile
    Ne ho viste di belle...per così dire nellamiavita...forse un giorno ti racconterò
    Vado a vedere il tuo link con curiosità
    Ti volevo sol precisare che al di là del rimanticismo creativo , che per alcuni aspetti è innegabile... e della cruda realtà dell'esistenza stessa, volevo sottolineare a Cristina che purtroppo a noi hanno insegnato un Dio che DEVI SEMPRE servire perché ciò che fai non è mai abbastanza.
    Al contrario sono assolutamente sicura che Dio ama che godiamo , per quanto sia possibile data la nostra veloce esistenza, la vita non standoci col"fiato sul collo" ...come invece hanno fatto e continuano a fare "loro"!
    Grazie...vado subito al tuo link
    Un saluto

    RispondiElimina

E' OBBLIGATORIO FIRMARSI CON UN NICK (QUALSIASI) Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)