Usando questo sito, dichiarate di aver letto il Disclaimer e le norme sulla Privacy relativa ai contatori Shinystat e whos.among.us.

Per capire come "nasce" questo blog, leggere le pagine info sul blog nella colonna a sinistra.

Un archivio del blog, con tutti i post fino ad oggi pubblicati, elencati per mese, lo trovate in fondo alla colonna centrale.

NORME relative ai commenti alla pagina "COME COMMENTARE".

“Non c’è nulla di male se una persona cerca di confutare gli insegnamenti e le pratiche di un gruppo religioso che ritiene in errore”.
(Svegliatevi! 8 settembre 1997, pagina 6)

domenica 17 gennaio 2016

Potete mostrare amore ai vostri cari, anche se disassociati




Poiché chi non pratica la misericordia avrà il [suo] giudizio senza misericordia. La misericordia esulta trionfalmente sul giudizio. Giacomo 2:13

Per esempio, Dio disse: ‘Onora tuo padre e tua madre’; e: ‘Chi insulta padre o madre finisca nella morte’. 5 Ma voi dite: ‘Chiunque dice a suo padre o a sua madre: “Qualunque cosa io abbia mediante cui potresti ricevere beneficio da me è un dono dedicato a Dio”, 6 non deve affatto onorare suo padre’. E così avete reso la parola di Dio senza valore a causa della vostra tradizione. Matteo 15:4-6


Leggiamo spesso di storie strazianti, che riguardano persone che vengono espulse dall'organizzazione (a volte ingiustamente), o che se ne sono allontanate per motivi di coscienza, firmando una lettera di dissociazione (forse non pensando alle conseguenze).
Figli e genitori, nipoti e nonni, fratelli e sorelle (di sangue) separati da un invisibile e crudelissimo muro. Un'ostracismo che i primi cristiani praticavano solo verso coloro che oltre ad essere peccatori, erano anche malvagi e forse criminali, volendo fare del male (fisicamente o moralmente e spiritualmente) ai propri conservi cristiani. Il tutto invece si è trasformato come consuetudine disciplinare che deve colpire tutti indistintamente, a causa di una personalissima veduta di pochi, ed imposto come regola alla maggioranza.



Le pubblicazioni della Watchtower non ammettono deroghe, infatti il libro "amore di Dio" a pagina 208 afferma:

In certi casi il disassociato fa parte dell’immediata cerchia familiare e vive nella stessa casa. Poiché la disassociazione non pone fine ai vincoli familiari, le attività e i rapporti quotidiani tra i membri della famiglia possono continuare. Tuttavia, con il suo comportamento il disassociato ha scelto di troncare il legame spirituale che lo univa alla famiglia. Pertanto i familiari leali a Dio non hanno più con lui rapporti di natura spirituale. Per esempio, anche se fosse presente quando la famiglia si riunisce per lo studio della Bibbia, non vi prenderebbe parte attiva. Se invece viene disassociato un minorenne, i genitori hanno ancora la responsabilità di istruirlo e disciplinarlo. Perciò i genitori amorevoli potrebbero disporre di tenere con lui uno studio biblico.* — Proverbi 6:20-22; 29:17.

In altri casi il parente disassociato non fa parte dell’immediata cerchia familiare o vive fuori casa. Anche se in qualche rara occasione dovesse rendersi necessario avere dei contatti per sbrigare questioni familiari, tali contatti dovrebbero essere mantenuti al minimo. I familiari leali non cercano scuse per avere a che fare con un parente disassociato che non vive sotto lo stesso tetto. La lealtà a Geova e alla sua organizzazione li spinge piuttosto ad attenersi alle istruzioni scritturali sulla disassociazione. Con la loro condotta leale dimostrano di avere a cuore i migliori interessi del trasgressore e possono aiutarlo a trarre beneficio dalla disciplina ricevuta.* — Ebrei 12:11.
(il grassetto è mio)

Questo pensiero viene spesso ribadito dagli anziani di congregazione, i quali spesso non vogliono sentire ragioni.

Senza entrare nel merito dei singoli casi, vorrei dare una buona notizia a tutti coloro che si sentono obbligati a rispettare queste regole.

Il libro degli anziani KS "Pascete il gregge di Dio" dice chiaramente che, per quanto riguarda i familiari disassociati NON conviventi, la loro frequentazione NON porta automaticamente ad un comitato giudiziario, semprechè si osservino certi comportamenti.

Differente è il caso circa il frequentare persone NON parenti che siano disassociate. In questo caso si rischia un comitato giudiziario. Per fare chiarezza, vengono riportati i due esempi, così come sono esposti nel manuale per gli anziani.


PAGINA 118
6. Se e` noto che certi componenti della congregazione stanno indebitamente in compagnia di pa- renti disassociati o dissociati che non vivono in casa con loro, gli anziani dovrebbero dare consigli a tali componenti della congregazione e ragionare con loro usando le Scritture. Esamineranno con loro informa- zioni tratte dal libro “Amore di Dio”, pagine 207-209, dalla Torre di Guardia del 15 aprile 1988, pagine 26-31, o dall’articolo “Manifestiamo lealta` cristiana quando un parente viene disassociato”, pubblicato nel Ministero del Regno dell’agosto 2002. Se e chiaro che un cristiano sta violando sotto questo aspetto lo spirito del provvedimento della disassociazione e non reagisce positivamente ai consigli, puo` darsi che egli non sia idoneo per ricevere privilegi nella congregazione, dal momento che questi richiedono l’esemplarita` . Non si intraprenderebbe un’azione giudiziaria nei suoi confronti a meno che non continuasse ad avere associazione spirituale col disassociato o criticasse apertamente la decisione di disassociarlo. 

(ho colorato in viola le affermazioni che volevo evidenziare)

PAGINA 60 - motivi per un comitato giudiziario
Stare deliberatamente, regolarmente e senza necessita` in compagnia di persone disassociate
che non siano propri parenti, pur avendo ricevuto ripetuti consigli. — Matt. 18:17b; 1 Cor. 5: 11, 13; 2 Giov. 10, 11; w82 1/1 pp. 25-26.



Come possiamo vedere, è contemplata la possibilità di frequentare familiari (stretti o meno) NON conviventi, a patto di non farsi vedere studiare la bibbia o pregare con loro. E semprechè, non si vada in giro a criticare la loro espulsione, se erano stati disassociati. Se fate questo, l'unica rinuncia che probabilmente dovrete fare, sono i vostri "privilegi di servizio".

Se invece le persone disassociate che si frequentano, NON sono parenti, ma ad esempio dei "cari amici", fate attenzione. La possibilità del comitato giudiziario è dietro l'angolo.

Pubblico queste informazioni perchè possano essere di sollievo per coloro che si sentono minacciati di disciplina, qualora volessero godere della compagnia di un loro caro, anche NON convivente.


pertanto, non è necessario adottare comportamenti come quello "suggerito" nella Torre di Guardia per lo studio, di febbraio 2016:


Quando un parente stretto viene disassociato, può essere difficile decidere a chi dimostrare lealtà. Ad esempio una sorella di nome Anne [1] ricevette una telefonata dalla madre disassociata, che voleva andare a trovarla perché il fatto di essere isolata dalla famiglia la faceva soffrire molto. Anne fu molto turbata da questa supplica della madre, e le promise che le avrebbe risposto per lettera. Prima di scriverle, Anne rifletté su alcuni princìpi biblici (1 Cor. 5:11; 2 Giov. 9-11). Nella lettera ricordò con tatto alla madre che era stata lei con il suo comportamento errato e con la sua mancanza di pentimento a tagliare i ponti con la famiglia. Anne le scrisse: “L’unico modo in cui potrai stare meglio è quello di tornare a Geova” (Giac. 4:8).

osservate cosa accade quando invece si "costringe" una persona a tornare "controvoglia" nella congregazione. Se siamo Testimoni attivi, siamo consapevoli di avere molte storie simili nelle nostre congregazioni? Di che beneficio sono?


Testimonianza di una donna americana che ha 'scelto' di ritornare nella congregazione, dopo essere stata disassociata
«Io sono una vittima. Dopo anni di associazione con questa setta nel 1984 decisi di staccarmene per motivi di coscienza. Tutta la mia famiglia, composta da oltre 40 persone, smise di frequentarmi. Il loro atteggiamento di rigetto nei miei confronti assunse dimensioni inaudite. Non mi fu nemmeno concesso di vedere il nipotino che nacque dopo il mio allontanamento dal gruppo. Avrebbero fatto un'eccezione solo nel caso che io avessi ricominciato a frequentare le loro adunanze con regolarità, assoggettandomi però alla regola che nessuno mi avrebbe salutato né rivolto la parola. Questa situazione sarebbe durata finché non avessi dato prova del mio 'pentimento' e fossi così stata riassociata. L'unico modo per riguadagnare la mia famiglia era quello di ritornare ad essere un membro approvato del gruppo. E questo è ciò che ho fatto quest'anno. Sono stata riassociata al gruppo, un gruppo nel quale non credo assolutamente e del quale non desidero assolutamente fare parte. Ma adesso mi è consentito di avere nuovamente rapporti con la mia famiglia, però è come camminare sulle uova. Devo stare attentissima a quello che dico, a non esprimere mai un'opinione contraria ad alcuna delle dottrine della Torre di Guardia. Devo professare lealtà ad insegnamenti con i quali sono in completo disaccordo, oltre a partecipare alle adunanze per nascondere che il vero motivo del mio ritorno fra loro è stato solo quello di poter riavere la mia famiglia. Devo stare al gioco della Torre di Guardia, parlare come piace a loro, partecipare ad adunanze che odio, rifiutare di alzarmi quando viene suonato l'inno nazionale se sono in loro compagnia, rifiutare di partecipare a qualsiasi ricorrenza festiva, non votare, non salutare la bandiera e così via. È come vivere nella Germania nazista. È questo un paese libero? Perché una persona non può avere il diritto di abbandonare una religione che in precedenza l'attirava, senza perdere così i suoi nipoti? E che dire se tali nipoti, una volta adulti, scegliessero anche loro di non esserne membri? Per tutta la loro infanzia sarebbe stato negato il loro diritto di vedere i nonni che, ora che sono cresciuti, potrebbero anche essere morti! Questa è l'intimidazione della peggior sorta! Quando vedo lo sguardo innocente del mio nipotino e penso che un solo 'passo falso', una sola 'parola sbagliata' da parte mia contro la Torre di Guardia potrebbero significare la perdita del diritto di vederlo, mi vengono le lacrime agli occhi. La notte, mentre sono a letto, rifletto su quali potrebbero essere le espressioni che potrebbero causarmi la perdita di mio nipote e della mia famiglia. Spesso quando ci sono accese discussioni in famiglia possono scappare mezze frasi che possono essere intese in senso negativo contro la Torre di Guardia. Quando si odia qualcuno come io odio la Torre di Guardia, il bisogno continuo di trattenersi può sopraffare, e ciò mi causa un'insopportabile tensione emotiva. Sono già stata ricoverata in ospedale per questi problemi. Il nome di questa religione è Arroganza. Sotto il manto di rispettabilità religiosa essa non è meno letale del nazismo hitleriano» - Da Cogito n.24, pp.13-15.

riportata dal sito http://www.infotdgeova.it/esperienze/processo.php


* * * * *

Stai leggendo questa pagina da un cellulare?









203 commenti:

  1. pubblicato per chi si sente "minacciato" dalla giustizia... dell'uomo !

    RispondiElimina
  2. Riflessione sulla scrittura di Matteo 15:4-6 parallela a quella di Marco 7:10-13
    ‘Chiunque dice a suo padre o a sua madre: “Qualunque cosa io abbia mediante cui potresti ricevere beneficio da me è un dono dedicato a Dio”, non deve affatto onorare suo padre’
    La Torre di Guardia dice:
    Quando un parente stretto viene disassociato, può essere difficile decidere a chi dimostrare lealtà. Ad esempio una sorella di nome Anne ricevette una telefonata dalla madre disassociata, che voleva andare a trovarla perché il fatto di essere isolata dalla famiglia la faceva soffrire molto. Anne fu molto turbata da questa supplica della madre, e le promise che le avrebbe risposto per lettera. Prima di scriverle, Anne rifletté su alcuni princìpi biblici (1 Cor. 5:11; 2 Giov. 9-11). Nella lettera ricordò con tatto alla madre che era stata lei con il suo comportamento errato e con la sua mancanza di pentimento a tagliare i ponti con la famiglia. Anne le scrisse: “L’unico modo in cui potrai stare meglio è quello di tornare a Geova” (Giac. 4:8).
    La sorella qui menzionata, e di cui guarda caso è stato cambiato il nome (non sia mai di assumersi qualche responsabilità), riflette su due scritture. Vorrei ricordare l’errata interpretazione di queste due scritture, che NON parlano ASSOLUTAMENTE dei disassociati.
    “Ma ora vi scrivo di cessar di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello che è fornicatore o avido o idolatra o oltraggiatore o ubriacone o rapace, non mangiando nemmeno con un tal uomo”. 1 cor. 5:11
    Un disassociato o una persona del mondo non è “chiamato fratello” ma piuttosto qui si parla di un “fratello” attivo che però conduce una doppia vita, e sappiamo qual’era il problema a Corinto..
    Nella scrittura di 2 Giovanni invece si parla di un apostata che va in giro dicendo falsità e facendo opere malvage. A quel punto è ovvio che non vogliamo averci niente a che fare onde non dar l’idea che appoggiamo le sue idee.
    “Chiunque va avanti e non rimane nell’insegnamento del Cristo non ha Dio. Chi rimane in questo insegnamento è colui che ha il Padre e il Figlio. Se qualcuno viene da voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non rivolgetegli un saluto. Poiché chi gli rivolge un saluto partecipa alle sue opere malvage.” 2 gv 9-11
    Anche in questo caso non si parla di disassociato ma di apostata malvagio.
    Qui entra in gioco la scrittura di Matteo ‘Chiunque dice a suo padre o a sua madre: “Qualunque cosa io abbia mediante cui potresti ricevere beneficio da me è un dono dedicato a Dio”, non deve affatto onorare suo padre’
    La WTS ci dice che poiché abbiamo amore per Dio, non possiamo darlo ai nostri genitori se sono disassociati e non ci fa comodo, perché è un amore “corbàn” cioè “dedicato a Dio” come dice Marco 7:11.
    Ma questo, dice Gesù, è sbagliato poiché “...non gli lasciate fare più nessuna cosa per suo padre o sua madre, e così rendete la parola di Dio senza valore ...”
    Vogliamo aggiungere altro?
    Cosa si fa in questo caso?
    Cambiamo intendimento o vogliamo cambiare la scrittura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. però poi,quando qualcuno ESTERNO chiede lumi riguardo all' ostracismo, si giura e si spergiura che "i normali vincoli e rapporti familiari NON CAMBIANO "... fanno come il Re Davide,che per coprire un peccato ne commise poi di peggiori. Commettono il PECCATO di ostracizzare (perché di vero peccato si tratta),ma poi,nel tentativo di nasconderlo,ne commettono un' altro,GIURANDO IL FALSO. e poi un terzo ed un quarto,nel caso qualcuno OSI affrontarli e METTERE A NUDO LA LORO COLPA. basta...devo guardare la tele o fare qualcos'altro perché se no,a continuare a riflettere su queste cose, mi va il sangue al cervello! Buona serata. Ale

      Elimina
    2. 2 Giovanni 10... la WT abilmente non parte mai dal versetto 7 ...ma per strumentalizzare meglio usa gli ultimi 3.....9 , 10 , 11...perchè facendo così, si salda meglio con 1 Corinti cap 5 v 11 ...queste 2 scritture lette nel loro contesto ....non centrano un bel nulla fra loro. 2 Giovanni 10 è scritto 42 anni dopo Corinti, e parla di agnostici che andavano nelle case dei cristiani a dire che Gesù non era venuto nella carne ( questi erano anti cristi ) e attaccavano il cristianesimo alla base .......infatti questa è l unica scrittura in tutti i vangeli , che dice apertamente di non rivolgere nemmeno un saluto a quei predicatori agnostici......dunque la WT approfitta come sempre del ignoranza e del ubbidienza dei fratelli.

      Elimina
    3. Ragionamento ineccepibile Marzia, e vorrei aggiungere che anche i neonati capiscono il senso di queste scritture. Sono chiare, lampanti e non lasciano spazio ad interpretazioni. Siccome però ai TdG è vietato contestare l'interpretazione che il Corpo Direttivo da alla Bibbia, pena l'espulsione per apostasia, devono, nel migliore dei casi ubbidire e starsi muti, nel peggiore dei casi auto-convincersi che quelle scritture dicono effettivamente di ostracizzare persino i propri familiari stretti (e questo dimostra il potere che la dirigenza della WT ha di far credere ai suoi fedeli qualsiasi cosa anche se ha poco o nessun sostegno scritturale). Questo non fa che dimostrare, a mio parere, ancora di più la mala fede di alcune interpretazioni che il Corpo Direttivo da alla Bibbia, perchè non posso credere che si possa "sbagliare", e continuare a sbagliare dopo decenni, così tanto l'applicazione dei versetti.

      Elimina
    4. Per tutti e dire che ci sono ancora tdg che negano l'ostracismo e non lo dico per sentito dire lo negano a me dei giovani tdg e allora io gli faccio degli esempi che sappiamo entrambi e allora loro cercano di sviare il discorso o dicono dicono che hanno da fare per troncare il discorso ma come devo fare? con l'ipocrisia che regna trà loro?

      Elimina
  3. Sono le regole, cara Marzia, di chi sa di avere torto marcio. Non siamo in grado di controbattere ai loro argomenti? Evitiamoli, tappiamogli la bocca! Perchè forse le loro argomentazioni sono più forti delle nostre. Ostracismo a volontà, chiudere gli occhi e le orecchie e tirare avanti. Ma se qualcuno non si vuole adeguare, e si informa, capisce subito il perchè di queste regole assurde...

    RispondiElimina
  4. Oggi ho avuto una visita dai Testimoni di Geova la vera fede, un incontro gradevolissimo nel suo insieme, e di sfuggita si è trattato brevemente l'ostracismo, benchè anche loro riconoscano la necessita di allontanare alcuni non applicano lo steso ostracismo come la WT, anzi ritengono che un tale modo di fare estremo non sia di beneficio per il benessere spirituale dell'individuo.

    RispondiElimina
  5. cambiamo intendimento17 gennaio 2016 21:01

    Davvero strano... che si prendano come oro colato tali esperienze(quella finale..e cma in altri post o commenti, altre, ce da credere checi siano solo "sfoghi frustranti..e non parole disanitá in senso spirituale).
    Io non sò se tale esperienza non é vera, ma chi dice che lo é?...
    E questo vale per una moltitudine di"esperienze racconti etc ect..." compreso le accuse in australia..e chi lo dice che tra alcune pur vere..ce ne siano dicerse create ad hoc?...

    Che ci siano casi puo anche essere, anzi é piu che probabile di esperienzedi abusi, bigottismi soprusi, ma che ora lo facciamo sembrare una regola fissa o quasi, proprio no.

    E cmq, le scritture parlano chiaro di possibili atteggiamenti simili tra i "santi" del primo secolo..(vedi giac 3,4 cap), ove parlando di coloro che han autorita "i maestri"(vedi giac 3:1) si legge:13 Chi è saggio e ha intendimento fra voi? Mostri mediante l’eccellente condotta le sue opere con la mitezza che appartiene alla sapienza. 14 Ma se avete nel vostro cuore amara gelosia e contenzione, non vi vantate e non mentite contro la verità. 15 Questa non è la sapienza che scende dall’alto, ma è terrena, animale, demonica. 16 Poiché dove sono gelosia e contenzione, là sono disordine e ogni cosa vile. 17 Ma la sapienza dall’alto è ..."
    E, sempre agli stessi maestri, nel cap 4 di giac si continua cosí:"4 Da dove vengono le guerre e da dove vengono le lotte fra voi? Non vengono da questo, cioè dalle vostre brame di piacere sensuale che causano un conflitto nelle vostre membra? 2 Voi desiderate, eppure non avete. Continuate ad assassinare e a concupire e non potete ottenere. Continuate a combattere e a far guerra. Non avete perché non chiedete. 3 Chiedete e non ricevete, perché chiedete per uno scopo empio, per spendere nelle vostre brame di piacere sensuale.(il senso di sensuale qui, non é inteso come sessuale, benche possa includerlo, ma come sensi, da cui viene la sapienza descritta prima come animale..con i suoi "frutti").

    Eppure, santi erano e tali rimasero diversi di loro...

    Quindi, che é tutto stò can can...come se stessero accadendo cose"strane, incredibili?
    Certo dispiace molto, ma qui figli di adamo siamo, e non di Dio(che non vuole giustificare nulla, ma solo prenderne atto )

    Accade volendo parafrasare un verso biblico:"ciò che é comune agli uomini ma Dio é fedele e non lascera che siate...".

    Quindi, personalmente non entro nel concetto esposto in questo post relazionato ai disass e ai contatti con loro..ma con questo mio, affermo che cé troppa poca visione e intendimento biblico c.a le situazioni che recano dispiacere all interno della congregazione cristiana, e si dicono cose da un punto di vista quasi unicamente sociale, umano, piu che scrittuale.il che, émolto szzardato, pericoloso nelle conclusioni chesi traggono e si fannotrarre a chi leggesenon tiene conto del "senso biblico",e non solo sentimentale/umano.
    Se il bigottismo é brutta cosa, il sentimentalismo altrettanto brutta cosa é, se non peggio.

    Difatti, saltando da giacomo a Rivelazione, una lettura dello stato delle7 congregaz descritte nei cap iniziali, che descrivono la realtá sostanziale delle 100.000 congregazioni odierne(visto che parlo a test diGeova..spero)li, si legge dal punto di vista di Chi davvero sà la realtá(il Capo, Cristo), di congregazioni messe male..altre con male e bene, altre, 2 con solo cose buone.
    Il buono..che é concretamente e scritturalmente quindi esistente, lo vediamo?anche a livello di direttiva?.

    Cristo ci guarda e giudica..per le ns parole,anche scritte, qui.
    Qui sopra il blog dice.."cambiamo intendimento, o vogliamo cambiare la scrittura" questo scelgo co,e nick name
    (per chi legge e é invisibile..e visti certi commenti..meglio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se risponderai perchè il post e è un po'vecchio comunque: Gesù mi pare che frequentasse anche pubblicani e prostitute e quando qualcuno gli rimprovera questo attegiamento egli rispondeva che il medico deve stare tra i malati e non con i sani.La misericordia è tra i precetti più pregnanti del cristianesimo,mentre l'ostracismo è ripugnante perche piega gli eventuali apostati attraverso il ricatto e non con l'amore e la compassione.Il metodo dell'ostracismo nasconde la vera intenzione del cd :unità a tutti i costi e cioè se un intendimento rivelatosi fallace, non va ammesso, se il corpo dirttivo sbaglia profezia non ammeterlo, se qualcuno scopre un pedofilo non si denuncia ,guai a parlare male del corpo direttivo se qualcuno scopre che la wt fà affari con i mercanti d'armie tabacco non ammettere mai ...........L'unita per il cd e più importante di qualsiasi verità è questo non lo dico io ma un membro del cd interrogato da un giudice australiano in un processo per pedofilia il Giudice ha costretto costui a dire la verità e cioe che l'unità per la wt è più importante della verità.Se avrai la bontà di rispondermi ti invierò il link di questo interrogatorio.Petrovic

      Elimina
  6. Caro Fratello "cambiamo intendimento o..." (potevi trovarti un nick più corto)

    Tutto quello che leggi in rete non è verificabile, come non è verificabile ciò che è scritto su una rivista. Hai letto l'esperienza della rivista? E' falsa anche quella?
    Bè, dato che non è riportato il nome di chi ha scritto l'articolo, nè i nomi dei protagonisti, potrebbe essere "pilotata" anche quella no?

    Comunque le esperienze sono anche esempi, perchè chi legge ne ha passate di cotte e di crude, ognuno personalmente nella sua vita. Forse tu sei stato più fortunato. Le direttive sono quelle, cosa vorresti trovare nelle esperienze? Cristiani zelanti che stanno in compagnia di parenti disassociati?

    Per quanto riguarda l'Australia, ci sono fatti ufficiali, documenti medici e giudiziari. E ci sono le risposte del fratello Jackson, che ha provato a smentire ciò che è scritto nelle pubblicazioni... ma l'intervista te la sei vista tutta?

    Per il resto, capisco cosa vuoi dire. Tapparsi occhi e orecchie e andare avanti senza far finta di nulla. Mi dispiace, ma ho fatto mia la scrittura che dice "accertatevi di ogni cosa, attenetevi a ciò che è eccellente".

    Non mi atterrò mai a direttive NON eccellenti, Geova ha dato a tutti noi le nostre facoltà di ragionare. Le direttive sono eccellenti finchè sono in armonia con i pensieri di Cristo. Quando ciò non avviene (e nella gestione della pedofilia NON è avvenuto) e si creano sofferenze, il minimo sarebbe scusarsi. Il Corpo Direttivo non lo ha fatto, e certi misfatti sono stati portati a loro conoscenza più di 10 anni fa. Cosa dobbiamo pensare?

    RispondiElimina
  7. P.S.mi scuso, aggiungo..
    Noi conosciamo verita straordinariee.anima mortale. Cristo non é Dio. La contesa universale.le due speranze, celestee terrena.
    L'identità di Dio.
    E andate avanti voi..solo parlando/menzionando alcune di quelle su cui non esiste: discutiamone.
    Quindi, i li,iti e le carnalità ci sono..vedi commento sopra.. Ma anche lo spirito.. Io, tu chi siamo?
    Stiamo attenti a non voler toccare l'intoccabile mentre pensiamo di avere diritti per lamentarci..e non mi si venga a raccontare:Ma tuche ne sai..
    Non so nulla delle tue ma, parla nelle proprie congregaz..circoscrizioni..si, abbi coraggio.
    Se sei ascoltato, bene se paghi nel parlare..ebbene:chi ti puo togliere cio che davvero conta?..il dolore che nasce da sapienza carnale, ebbene: Dio é fedele e ti aiutera a sopportarlo.
    Ma a modo suo suo.
    Ricordiam che nelle congregazioni cé il buono a tutti i livelli(vedi rivelazione 2,3 citato sopra..).
    "Cambiamoil nostro intendimento.."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù disse ai discepoli: “Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre eccellenti opere e diano gloria al Padre vostro che è nei cieli”.

      Come mai tutto quello che sappiamo fare è predicare agli altri, dirgli cosa è giusto o sbagliato? Predicare è mostrare la nostra fede a parole... e le opere? Quali sono le eccellenti opere per cui veniamo lodati?

      Elimina
    2. e la unica volta che rispondo, non amo le chat.. a malapena sopporto wattsapp per motivi pratici lavorativi..ma dico a te/voi (niente di personale, visto che non so chi sei siete siamo.. dicevo ti dico:
      Evidentemente nella rivelazione Dio dando A Gesù il Capo che poi ha dato a Giovanni parlando soprattutto delle congregazioni odierne, si è sbagliato a vedere ciò che tu non vedi.
      Su apri la Bibbia e leggiamo!
      Non rispondo per maleducazione ma perché non riconosco e mi mette a disagio lo scambio telematico tanto più su cose per me fondamentali, dove necessità guardare negli occhi cosi come desidero essere guardato negli occhi.

      Elimina
    3. Le nostre opere ? predicazione bla bla bla.. pioniere bla bla bla ...tante ore ..bla bla bla.. insegnare ad altri.. bla bla bla ..segnare rapporto.. bla bla bla.

      Elimina
    4. Scusate, per caso è la settimana mondiale delle super***zole? Perché se non è così vuol dire che comincio ad avere problemi di apprendimento .......tra 'chi ha orecchi' e 'cambiamo intendimento, non so a chi far vincere il primo premio.

      Elimina
    5. Zabetta guarda che si può dire chiaramente supercazzola, la parola è entrata a far parte del dizionario italiano! XD
      Comunque vorrei rispondere all'anonimo che dice "Evidentemente nella rivelazione Dio dando A Gesù il Capo che poi ha dato a Giovanni parlando soprattutto delle CONGREGAZIONI ODIERNE, si è sbagliato a vedere ciò che tu non vedi.
      Su apri la Bibbia e leggiamo!"
      Ma da dove capisci che quello che c'è scritto nella Bibbia si applica alle CONGREGAZIONI ODIERNE DELLA WT? Perchè così leggi nelle riviste? Ogni religione che prende come testo sacro la Bibbia ti dimostra, scritture alla mano, che quelle scritture si applicano alla loro religione. E sono convinti. Come lo sono i TdG. Per i TdG tutto parte dalla convinzione di essere stati scelti come organizzazione nel 1919 perchè solo loro insegnavano in quel tempo la verità. Lasciando perdere la cronologia 1914/1919, che non ha basi bibliche e storiche (se vuoi fatti una ricerca a tal proposito) tu hai mai verificato cosa VERAMENTE insegnavano i TdG, o Studenti Biblici, allora? Se si, perchè mai Cristo li avrebbe dovuti scegliere? Capisci che molti ragionamenti di cui sei sicuro e che fai, hanno delle basi quantomeno traballanti, per non dire completamente inesistenti. Qui c'è veramente da "cambiare intendimento", altro che.

      Elimina
    6. Lo so Victor, è John che si diverte a censurarmi ;))

      Elimina
    7. Questo tizio che si firma "cambiamo intendimento" dice: "Qui sopra il blog dice.."cambiamo intendimento, o vogliamo cambiare la scrittura" questo scelgo co,e nick name ".

      Peccato che il blog non dica questo. Questo fa parte del MIO commento al blog, quindi questo tizio non è nemmeno stato attento a quello che c'è scritto. Figuriamoci la capacità di giudizio su ciò che è scritto realmente sul post in questione. Meglio per lui se rimane "invisibile" come auspica ad alcuni...

      Elimina
    8. carissimo "cambiamento di intendimento",prima di parlare di verità straordinarie di cui noi saremmo in possesso io mi farei una rilettura quantomeno del nuovo testamento...in particolare delle lettere paoline...potresti scoprire cose che non immagini....garantito...

      Elimina
    9. (Ax80) Perché, cosa si scopre nelle lettere paoline? È interessante, sono curioso! :-)

      Elimina
    10. Ax80 scopri che non c'è nessuna vita sulla terra,si parla solo di speranza celeste e senza numero chiuso...se mi venite a dire che il nuovo testamento è per gli unti,ti rispondo di dimostrarmelo con le scritture...poi,se è solo per gli unti,per quale motivo dovrei fare quello che c'è scritto?cioè andare a predicare,andare alle adunanze,non fare questo e non fare quello?per estensione?questa è una frase fatta che non vuol dire proprio un bel nulla...io credo che la morte di Cristo ha fatto nuova ogni cosa e la speranza che viene offerta a tutti quelli che la vogliono accogliere è quella celeste,che a parer mio è a dir poco meravigliosa,per chi crede e ama Dio,non può esserci una prospettiva più bella...

      Elimina
    11. L.M che stai facendo? stai togliendo uuno dei pilastri o forse devo dire il principale per cui si è aderito alla wts? checchè ora sene dica? ahi ahi ahi cmq sono perfettamente d'accordo con te ciao

      Elimina
    12. Concordo con te Sal.
      Una volta ad un anziano gli dissi"perché nessun testimone porta il pizzetto mentre i baffi passano inosservati?
      Lui mi disse"saresti pronto per sfidare le idee bigotte della congregazione?
      Una settimana dopo entrai in sala con il pizzetto...inutile dire la faccia dei fratelli......

      Elimina
  8. Fu Rutherford a introdurre la disassociazione con l'ostracismo, perché con un colpo di mano,contravvenendo alle disposizioni post-mortem di Russel che gli avrebbero impedIto di mettere le mani sulla società da lui fondata, isolo'tutti i dissidenti che intendevano rispettare le sue volontà!
    Certo che Rutherford doveva essere un uomo molto democratico!
    Dirò di più, e risaputo che non accontentandosi di aver usurpato la poltrona di Russel, voleva che egli cadesse anche nell'oblio e uno dei modi con cui ci provò fu di vietare ai tdg di allora di portare la barba, casomai ci fosse stato qualche nostalgico che avesse voluto imitarlo nell'aspetto, altrimenti come si spiega che non esiste nessun passo biblico contro la barba eppure chi se la fa crescere (me compreso )viene guardato con stupore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Sal queste ed altre ombre oscure sono perfettamente nascoste ai molti ed ancora nel futuro quando non ci saranno piu le informazioni della storia della wt che ha ordinato di eliminare e che parlano del suo passato e della storia dei TdG. ci saranno poi molti altri che metteranno in dubbio cose su cui adesso tacciono.
      Tutti coloro che si affacciano a questo blog ed altri simili criticano e si mattono a parlare di Luce, ma ogni luce ha anche le sue ombre (riferendomi alle cose terrene e non certamente spirituali o dei luoghi celestiali), eppure tutti parlano della luce WT ma rinnegano le stesse ombre della stessa WT o non vogliono parlarne. Sino ad oggi personalmente ho incontrato poche persone oneste che ammettono anche le ombre ed a costoro va il mio rispetto, essere onesti non è solo non rubare....

      Elimina
    2. Rutheford era uno pieno di spirito divino specialmente lo otteneva bevendo del gran wisky.

      Elimina
    3. sembra che elimineranno parecchie pubblicazioni, che non verranno più ristampate...anche il caro vecchio ragioniamo (chi non lo portava con sé era un pericoloso sovversivo...) sembra cadrà nell'oblio...
      Tra una decina d'anni, chi ci penserà più? E il lifting.restyling sarà fatto.
      Certo che il sistema è perfetto 8e collaudato): si dice una cosa, ci si costruisce sopra una dottrina infallibile, poi se non funziona si dice l'esatto contrario con parole poco comprensibili, si elimina tutto quello che sosteneva la vecchia dottrina e si minaccia di scomunica chiunque dica che le cose stanno diversamente...ma poco poco non vi ricorda i vecchi regimi - di destra e di sinistra -?

      Elimina
    4. (Ax80) No, Lelvira, poco poco ricorda "1984" di George Orwell, sistema e meccanismo identico a quello narrato nel libro. È inquietante. E la maggioranza ancora dorme.

      Elimina
    5. Caro Ax, mi sono accorto che se non ci cadono le scaglie dagli occhi da sole, non ci sia sveglia in grado di svegliarci. A volte, anche parlando di fatti banali, i fratelli negano le evidenze. Non so se sia condizionamento, o terrore di perdere delle certezze ormai acquisite.
      "Svegliarsi" implica un dolore immenso...

      Elimina
    6. (Ax80) E' proprio così, John. Analisi corretta.

      Elimina
    7. ha ha ha.... le vecchie tw verranno eliminate, perchè ritenute apostate ....lo schiavo oramai è divenuto apostata di se stesso,

      Elimina
    8. Riflessivo sono ben 56 le pubblicazioni che non saranno più ristampate e che dovranno cadere nel dimenticatoio e vi è anche l'elenco se fai un giro in rete lo trovi ciao

      Elimina
    9. se se ,io col cavolo che le elimino...

      Elimina
    10. Carta canta e dovrà sempre cantare.

      Elimina
    11. Quindi il corpo direttivo, inconsapevolmente riconosce di aver apostatato la bibbia!!
      Esso stesso e'un apostata, perche ha messo parole e profezie in bocca a Gesu, evangelisti ecc... si dovrebbero disassociare e non parlarsi, ne salutarsi piu tra di loro :)))))

      Elimina
    12. il CD si dovrebbero fare un auto comitato giudiziario , poi auto dissasociarsi per apostasia , poi ostracizzarsi da solo e infine fare i passi di pentimento per auto associarsi. (((-:

      Elimina
  9. Quelli di G..ORG ogni tanto sparano bufale e fanno passare solo i commenti che le sostengono,infatti il mio che li smentisce mica lo passano. Dicono che mesi fa è arriva una lettera agli anziani che annuncia una lunga lista di pubblicazioni storiche non più ordinabili in cartaceo. Ho controllato e sono ancora tutte ordinabili in tutte le lingue,in cartaceo. Certo che prima o poi il cartaceo sparirà per ovvi motivi,ma se uno scarica la pubblicazione in pdf è come se l'avesse in cartaceo,così conserva la memoria dei cambiamenti successivi. Anzi è più facile fare una ricerca in un documento pdf che in un libro di carta. Ma quei gasati di G. . .org mica ci arrivano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto la lettera in Inglese... le vecchie pubblicazioni hanno sempre avuto una loro "fine". Oggi è solo un pò più veloce. Smaltire velocemente le vecchie, significa raggranellare qualche contribuzione in più (anche se sono volontarie, di solito chi prende un libro, qualcosa in cassetta mette). Una volta smaltite ci saranno le nuove, magari digitali, a sostituirle. E se qualcuno citasse qualche riga sconveniente delle vecchie pubblicazioni, ci sarà sempre la risposta "hai visto quando è stata stampata? è un vecchio intendimento..."
      Il libro KS che ho appena citato, che è solo del 2010, sulla parte "abusi su minori" contiene già diversi paragrafi cancellati e riscritti anche nel PDF. Così che si possa capire subito le procedure vecchie e quelle nuove. Penso che sarebbe onesto, ogni volta che si chiede l'intesa con un governo, dare ai funzionari preposti una copia del libro "organizzati" ed una copia del "KS". Solo così si dimostrerebbe di non aver nulla da nascondere. Invece si consegnano ben altre pubblicazioni....

      Elimina
    2. (Ax80) In questo senso credo che il libro "milioni di persone ORA viventi non moriranno mai" si commenti da solo, aldilà delle bufale di quel sito.

      Elimina
    3. comunque la tecnica è quella. Il libro rivelazione è stato rimaneggiato millanta volte. Ve li ricordate "Quindi è finito il mistero di Dio" e "Babilonia la Grande è caduta, il Regno di Dio domina" ? Si studiarono molti anni fa, ora sono solo nelle biblioteche dei vecchi nostalgici...e poi diciamocelo chiaro ragazzi, ma conoscete tanti tg che studiano davvero? E che si prendono la briga di usare il loro cervello mentre studiano? Non voglio essere offensiva, assolutamente: ma c'è tanto di quel materiale di studio, che non è davvero facile...e se poi una cosa non ti è chiara, aspetta che Geova ti farà capire...senza aggiungere che il metodo di studio di solito è quello "trova la risposta"...
      per spezzare una lancia a favore della wt, bisogna dire che ha sempre incoraggiato a studiare...anche se solo materiale ortodosso...

      Elimina
    4. (Ax80) Per quanto vada considerato un "merito" documentarsi da una sola fonte. Lelvira, anche questo "incoraggiamento" non è un caso. La ripetizione perpetua condiziona la mente e rende molto difficile la formazione di nuove idee. A proposito di fonti wt, vogliamo ricordare le famose "parentesi quadre" dove si omettevano parti di un'opinione estrapolata da un contesto per farla quadrare con quelle della wt...? Perfino un tema articolato e complesso come l'evoluzione è stato affrontato superficialmente usando proprio questo metodo. È onestà intellettuale, questa...?

      Elimina
    5. era un po' sarcastico, infatti...

      Elimina
    6. Eh già lelvira. Purtroppo ho capito che chi studia veramente le pubblicazioni WT prima o poi si sveglia! Sai quante volte mi ritrovo a citare papalate delle pubblicazioni e mi rispondono: "Ma quando mai, chissà in quale sito apostata l'hai letto" e mi devo andare a cercare la pubblicazione nella biblioteca online e fargli leggere i passaggi. Ho capito che la maggioranza, forse vittima di dissonanza cognitiva, razionalizza gli insegnamenti della WT. Dove le riviste ordinano di non parlare "neanche per email" con i parenti (che potrebbero essere figli, madri) disassociati leggono "non svagarsi con ex tdg". C'è chi mi dice che da nessuna parte la WT scrive che se vedi per strada un ex non lo dovresti neanche salutare. O un giovane anziano, a cui chiedevo cosa ne pensasse del fatto che si da alcuni anni si può nominare un giovanissimo fratello (18/20 anni) anche solo dopo un anno di battesimo, sono dovuto andargli a cercare la pubblicazione. Insomma, ho capito che studio più io le pubblicazioni WT che loro ancora dentro! ;o)

      Elimina
    7. Il problema del supporto elettronico è che può cambiare di contenuto in modo improvviso senza lasciare segno dello scritto precedente. Il vantaggio del supporto scritto è che non è facile negarne il contenuto da parte della WTS.
      Resta il fatto dell'intendimento precedente, che può dire tutto e il contrario di tutto. Chi ha gli occhi chiusi non accetterà nessuna spiegazione, seppure evidente, che sia contraria agli insegnamenti del CD.
      E quello che non capiscono al momento, pensano che in seguito sarà chiarito da chi di dovere: basta avere fede. C'è poi la parola magica: "Hai fatto ricerche nelle pubblicazioni della Società?"
      E' comunque corretto dire che i TdG conoscono ben poco dei propri stessi insegnamenti e delle loro procedure interne.

      Elimina
    8. Certo Lelvira ... a studiare il "loro" materiale e con il loro metodo di studio... meglio alla fine, perché per chi sa fare confronti riesce meglio nell'obiettività dell'informazione,... e nella ricerca della verità è più agevolato.

      Elimina
    9. Se si va sempre al solito ristorante, si dirà sempre che quello è il posto che si mangia meglio al mondo...........tutto questo è umano.

      Elimina
    10. Posso fare l'antipatico per una volta?
      Capisco il bisogno di molti di sfogarsi, ma se usiamo troppo sarcasmo e non pensiamo a tutti coloro che possono leggere i nostri commenti, perdiamo di vista lo scopo del blog… E questo mi dispiacerebbe

      Elimina
    11. Vorrei che leggessero e commentassero questo post coloro che hanno il problema di dover gestire le proprie relazioni con un parente disassociato

      Elimina
    12. Ciao john.. se i riferisci a mè, il mio non è sarcasmo ...è la realtà.

      Elimina
    13. Non mi riferivo ad una persona in particolare, ma a tutti noi, compreso il sottoscritto… ho i miei difetti, come tutti gli altri

      Elimina
    14. Io voglio commentare un caso diverso, cioè ho la sorella di mia mamma che è pioniera, mentre mia mamma non frequenta più i tdg da alcuni anni (come me). Non è una caso grave come l'ultima esperienza di quella donna che è dovuta rientrare, però a noi capita questo: la pioniera ogni volta che parla infila sempre qualche argomento di fede, le solite frasi sui tempi odierni ecc, noi non possiamo mai controbattere altrimenti si offende per qualche mese. Mia mamma che non desidera avere rotture nei rapporti, si limita a non rispondere anche se vorrebbe tanto, pure io mi devo frenare, ma vi sembra giusto?

      Elimina
    15. complottista quello che succede con tua zia non è giusto ma come tu sai lei anche inconsapevolmente gira e rigira ma và sempre a parare sulla religione e di sicuro lo fà in buona fede sempre per paura che quando a presto succede armaghedon ha paura di perdervi questo è successo anche a me con mia sorella da quando non frequentai più la sala divenendo inattivo ciao

      Elimina
    16. x Pingo: Ti ringrazio, lo so che è come dici tu, anzi mia zia per un certo verso è da ammirare perchè ancora ci parla e non segue le rigide direttive, però mi dà fastidio questo senso di superiorità, dove lei può dire tutto quello che vuole, noi no: è una forma di ricatto alla fine dei conti.

      Elimina
    17. Si, succede purtroppo, non è giusto ne normale ma succede. Al di la del fatto che pensino che saremo distrutti e quindi si sentano spinti a cercare di "salvarci" non capiscono che intendono la libertà religiosa e di parola a senso unico: fin quando devono farti la paternale o parlare loro va tutto bene, ma appena rispondi dicendo il tuo punto di vista scattano le offese, le levate di scudi, le accuse di apostasia e vanno via. Certo non lo fanno per male, ma non si rendono conto di quanto risultino "odiosi". E adesso capisco perchè in predicazione non li ascolta nessuno... capisco perchè non MI ascoltava nessuno!

      Elimina
    18. Non sapevamo guardarci allo specchio.

      Si parte dal postulato:

      1 noi siamo il popolo di Dio
      2 se ascolti voci contrarie sei nel dubbio
      3 chi è nel dubbio ha già peccato

      praticamente non puoi verificare. Dopo un certo periodo è il tuo cervello che se sgarri ti riporta "sulla giusta strada"

      Peccato che il nostro cervello agisce così sempre, a qualunque religione si appartenga. Compensa automaticamente le dissonanze.

      Se fai vedere o sentire a qualcuno cose che gli potrebbero fare cambiare idea, e lui NON vuole cambiare idea... semplicemente non ti ascolta. Spegne la radio, le tv, il computer... e se sei li presente di persona, ti manda via, o se ne va lui !

      Elimina
  10. Mai messo nulla in cassetta dopo aver preso un libro. . .


     “Se a un uomo viene offerto un fatto che va contro i suoi istinti, egli lo scrutinerà attentamente, e a meno che l’evidenza sia soverchiante, si rifiuterà di crederci. Se, d’altro canto, gli viene offerto qualcosa che gli dà una ragione per agire in accordo coi suoi istinti, egli l’accetterà anche se sostenuta dalla più piccola evidenza”.

    Bertrand Russel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Controlen... ciò che è scritto in questo blog va "contro gli istinti" di coloro a cui tutto va bene così, per questo è difficile che accettino certe realtà... (vedi 2o articolo sulla dissonanza cognitiva in questo blog)

      Elimina
    2. e qualcuno ha studiato i vecchi libri con le profezie di Ezechiele, Aggeo e Zaccaria, o Regno Millenario, o Governo Mondiale, o le lettere di Pietro e Giacomo, penso che alcuni non sappiano neanche più della loro esistenza.
      Vero che adesso con internet è diverso...forse saranno più cauti nelle affermazioni, d'ora in avanti...
      Normale comunque che non siano più in stampa, niente di strano. Il problema è che erano il metro per misurare l'ortodossia, e vabbè, diranno che era cibo a suo tempo e ora le esigenze sono cambiate...

      Elimina
  11. John,non credere che tu e tutti gli altri che scrivono qui,siate liberi da istinti,anche se vanno in altra direzione. Sempre istinti sono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente hai ragione anche te ma, a scanso di equivoci, voglio precisare che questo blog non è affiliato a nessun altro anche se ogni tanto possono comparire riferimenti a notizie su altre pagine

      Elimina
    2. Su queste pagine non si promuovono sette, o altri gruppi autogestiti.
      Non si predicano nuove dottrine, è solo uno spazio per le libere riflessioni di ciascuno, come tutti possono vedere

      Elimina
    3. John,rileggendo bene i commenti di controlen e la loro sequenza, penso che volesse dire l esatto contrario di ciò che hai capito. Penso che intendesse dire che LE GRANDI EVIDENZE negate sono a favore della WT,mentre quelle PICCOLE sono quelle che la mettono in cattiva luce,alle quali molti si aggrappano pur di assecondare i propri istinti...vedi quelli del blog Geova.org e questo blog. Rileggendo bene,mi sembra proprio che volesse dire questo. È giusto controlen? Ale

      Elimina
    4. Non so se era questo il tuo intento ma questa è solo una giustificazione per i propri errori... senti a me! Lo sento dire da chi cerca di difendere l'indifendibile: "si ma allora se non ti fidi del cd non ti fidare di nessuno", "si ma se sbagliano qua non vuol dire che non sbagliano di la", "si ma non ti convincere di avere ragione", "si ma se trovi un'altra verità allora fammela conoscere", "si ma.. si ma... si ma...". Che non si voglia seguire nessuno ma si sia soltanto capito non dico cosa è la verità, ma almeno cosa NON è, non entra in testa eh?

      Elimina
    5. Non ho capito se rispondevi a me o ad altri, victor. Io non sono affatto d' accordo con controlen,se intendeva dire quello che ho scritto. Penso solo che questo fosse il suo pensiero originale, smarrito poi tra una risposta e l' altra. Sono d'accordo sul fatto che l' essere umano è afflitto dalla tendenza innata a vedere e sentire solo quello che preferisce vedere e sentire,questo sì. Sulla WT,e sulle eventuali EVIDENZE a suo favore,anche. ..ma solo se guardi e senti fin dove la WT stessa ti dice che puoi guardare e sentire. Se fai un solo passo oltre quel limite AUTOSTABILITO, allora crolla tutto. Ma è anche vero che si rischia di andare all' estremo opposto,negando a priori la validità di QUALSIASI cosa esca dalla bocca della WT. anche riguardo ai farisei,Gesù disse "fate quel che dicono (fin tanto che dicono il vero) ,ma non fate quel che fanno ". Il fatto stesso che non si sia capito il punto di vista di controlen (semmai io l' abbia capito) e che lo si sia visto come un commento A FAVORE,prova la validità della sua citazione. Siamo TUTTI portati a vedere quello che vogliamo vedere. Per questo mi fanno piacere i commenti DISCORDANTI,perché ci obbligano a rimetterci in discussione e a raddrizzare, di volta in volta, la nostra visuale. Ale

      Elimina
    6. Vorrei porre un quesito a controlen, a nombre,o a tutti coloro che sostengono che LE EVIDENZE siano indiscutiblmente a favore della WT. Immaginiamo che voi siate clienti abituali di una boutique sartoriale. Il commerciante vi giura che i suoi sono i prezzi migliori in circolazione e che nessuno possiede stoffe più pregiate delle sue. Però,al contempo,vi proibisce categoricamente di guardare qualsiasi altra vetrina e informarvi sui prezzi e sulle stoffe altrui. Vi ricorda di continuo che,trasgredire tale norma,comporta il divieto d' accesso a tale negozio e che tutti gli altri clienti abituali verranno informati della vostra "disonestà" . Forse,tale commerciante, dice anche il vero,e nessuno vi farà mai prezzi migliori dei suoi o vi fornirà stoffe più pregiate delle sue. Ma,se così fosse,perché negare al cliente il diritto/dovere di ACCERTARSENE? se sono un commerciante onesto e veritiero, non sarò io stesso a dire ai miei clienti "vi sfido a trovare di meglio! "??? è possibile fare un RAGIONAMENTO RAGIONEVOLE (il gioco di parole,in questo caso, è d' obbligo)con qualcuno che sostenga,A PRIORI,la somma superiorità del sarto che lo veste??? Ale

      Elimina
  12. La WT potrebbe anche stravolgere tutto, dire il contrario di tutto , cambiare 1000 intendimenti ...ma i fratelli diranno sempre con il sorriso sulla bocca ...Che bello !! è proprio vero che lo schiavo è illuminato !

    RispondiElimina
  13. A me non mi è mai piaciuto il ragionamento che chi
    è dentro alla congregazione cristiana dei testimoni di Geova
    si salva e gli altri no.
    A parte che la " grande folla "sorge dopo la distruzione
    di Babilonia la grande, chi non è venuto a contatto con i
    TDG potrebbe comunque aver riposto fede in Dio.
    Penso proprio che Geova ascolti con favore le persone
    sincere che lo invocano e lo invocano prima di
    ARMAGHEDON.
    Terra' conto dei tempi e dei modi e delle circostanze.
    Certo che ha chi è stato dato tanto sarà richiesto tanto.
    Quelle persone che sono state buttate fuori ingiustamente
    Geova le ama intensamente.
    Non vi scoraggiate leali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta vedere il malfattore sul palo al ultimo istante Gesù gli disse : tu sarai con me in paradiso ....segno che fino al ultimo secondo chiunque può essere salvato...............quello che poi può pensare la WT vale come il 2 di picche.

      Elimina
  14. (Ax80) Tra l' altro a me personalmente sorgono dei dubbi interpretativi su questo versetto. Ho fatto degli studi sull'escatologia e sulla grammatica usata, che veniva raffrontata e messa in relazione anche con altre espressioni usate da Gesù. Quella virgola lì non ha senso, tra le altre cose. Che il malfattore sia stato un unto? Scusate la "provocazione". È solo un pensiero personale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando Gesù dice ...oggi tu sarai con me in paradiso non significa necessariamente OGGI per il tempo terrestre ....il tempo nella morte non esiste , nel momento che uno muore è già in paradiso ( parlo sempre di paradiso terreno )visto che non ce consapevolezza ,....... per la persona che è morta passasse anche 10000 anni per lei sarebbe come un secondo ............quando noi diciamo che i morti stanno riposando .. lo è per noi perchè ragioniamo con il tempo di questa vita , ma in realtà non è così, tutto quello che avviene nel nostro tempo per i morti non esiste, tutto scivola e avviene in un istante .............non so se mi sono spiegato.

      Elimina
    2. AX80, sembra un paradosso, ma le parole di Gesù sono chiare, gli disse: "TU SARAI CON ME IN PARADISO!" Scavalcando i fedeli, li la fede, le famigerate "OPERE" senza il quale non spetterebbe il "premio".
      Su questo singolo episodio, potrebbe smontare tutta la trafila che fede e opere vanno inequivocabilmente a braccetto.
      Gesù disse l'esatto contrario. Basto averlo visto li, e disse "tu sarai con me in paradiso"!

      Elimina
    3. esatto,navigatore!la spiegazione della wt su questo versetto sappiamo qual'è:siccome in una certa misura il ladrone mostrò fede,sarà risuscitato nel paradiso terrestre,dove dovrà comunque fare opere degne...ma che dire dell'altro malfattore,quello che scherniva Gesù?se ci riflettiamo,secondo sempre le teorie wt,visto che "chi è morto è assolto dai suoi peccati",si ritroverà ne più ne meno nella posizione di quell'altro:paradiso terrestre e opere degne di pentimento..quindi Gesù ha preso per i fondelli il ladrone buono?oppure la spiegazione è molto più logica e semplice,cioè Gesù intendeva dire esattamente quello che stava dicendo,senza arrampicate sugli specchi?in più quel ladrone mostrò una fede che forse nemmeno gli apostoli fino ad allora avevano dimostrato:davanti a lui stava un uomo,malmenato,sbeffeggiato,umiliato...su quale base ha visto un Re in Gesù?la maggior parte degli Ebrei non lo ha creduto nemmeno dopo aver visto i miracoli....anche i suoi stessi discepoli ebbero delle titubanze...Gesù,da queste parole,e da quello che ha visto nel suo cuore ha deciso che era meritevole di vita eterna...il metro di misura wt-opereopereopereopereopere....-non è quello di Cristo e la wt NON è Cristo.in più,come ha giustamente detto Ax80,quelle virgolette,chi ha detto che devono stare dopo la parola "oggi" e non prima?nel testo originale le virgolette non ci sono....

      Elimina
    4. Condivido cari fratelli le vostre argomentazioni in merito a questo episodio, che mi sentirei di racchiudere in un unica scrittura, se non erro, quella di atti 24:15.
      Li è detto chiaramente che nel paradiso vi sarà una risurrezione dei giusti ma anche degli ingiusti.
      I primi ad una risurrezzione di vita, gli altri ad una di giudizio.
      Per cui non metterei entrambi i ladri sullo stesso livello, ma direi piuttosto che il ladro pentito per cosi dire, verrà risuscitato come una persona fedele ed approvata.
      L' altro dovrà dimostrare con le sue opere che meriterà di vivere in quel paradiso.
      Non scordiamo la scrittura di Romani 6:23 dov'è detto che il salario del peccato è la morte.
      Una volta morta una persona è stata assolta totalmemte dai suoi peccati ed ecco che poi verranno giudicati individualmente dalle opere che faranno sotto il dominio Divino nel paradiso.
      Poi è ovvio che vi sono implicati molti altri principi e scritture...

      Elimina
    5. Giusta osservazione L.M, non quadra: mettiamo che domani inizia harmaghedòn ma io muoio oggi per un incidente, mi aspetta il paradiso col test opere-pentimento. Ma se invece il medico mi salva dall'incidente, domani vengo distrutto per sempre da harmaghedòn. Può un medico avere un potere così grande? Sarebbe inoltre una bella beffa...

      Elimina
    6. Scusa Fineas... dici che la sorte dei due ladroni è diversa perché uno verrà resuscitato "come una persona fedele e approvata" mentre l'altro "dovrà dimostrare con le opere che meriterà di vivere in quel paradiso".

      In che modo uno era "fedele e approvato"?
      Cosa ha fatto per esserlo?
      Quali erano state le sue opere fino a quel momento?
      "Fedele" a cosa? A chi?
      "Approvato" da chi?

      Se poi buttiamo tutto sul fatto che Gesù legge i cuori e gli aveva già perdonato passato, presente e futuro... beh allora hai ragione: quel resuscitato non avrà bisogno di fare opere buone dopo la sua resurrezione a differenza dell'altro che dovrà darsi da fare per guadagnarsi il paradiso.

      Però, a mio avviso, qualcosa non quadra... o no?

      Elimina
    7. E chi stabilisce chi siano meritevoli o i malvagi?
      È sempre Cristo amici miei perché il Padre gli ha affidato il giudizio.
      È lui che separerà le pecore dai capri prima della fine di questo sistema.
      E se Gesù vedrà nel cuore di qualcuno fede verso di lui sincera e noterà pentimento fosse anche all'ultimo minuto, pensate che non ne avrà considerazione?
      Io penso invece che ne avrà più che considerazione.
      Ma coloro che hanno perseverato fino alla fine avranno un giudizio favorevole di vita e approvazione, invece coloro che erano ingiusti o malvagi avranno la possibilità di ricominciare un altra vita secondo la volontà di Dio, e se neanche nel paradiso lo faranno beh, non gli sarà permesso di rovinare di nuovo tutto il buono che vi sarà allora.
      Se lasciamo dire alle scritture quello che semplicemente vogliono dire, ecco che non ci saranno manipolazioni, forzature, dogmi.

      Elimina
    8. Condivido il pensiero di Ax80, le virgolette, ma in realta, nell'originale non vi e'

      Vi invio un link, molto interessante. http://xoomer.virgilio.it/ikthys/sarai-con-me-prds.htm

      Elimina
    9. Cerco di rispondere a tutti i sovrastanti commenti in modo sintetico. Il senso è molto più semplice di come si crede. Innanzi tutto, per capire dove va la virgola (che in greco non esisteva) dobbiamo capire come Luca usa lo stesso verbo e la stessa espressione nei suoi scritti. Senza tediarvi con esempi vi annuncio che la traduzione corretta è: "Oggi tu sarai con me in paradiso". Allora non è in contrasto col segno di Giona (tre giorni e tre notti nella tomba)? Forse Gesù non è realmente morto? No. Gesù era un ebreo che parlava ad ebrei con una mentalità ebraica concreta, nettamente diversa dalla mentalità astratta occidentale moderna. Se confrontiamo le espressioni di YHWH nel VT, notiamo che spessissimo parla di eventi futuri al presente. Perché? Perché è talmente certo che avverranno che è come se fossero già avvenuti... è quindi lecito parlarne al presente...

      Elimina
    10. Il bello è che se anche la traduzione corretta fosse "veramente ti dico: oggi tu sarai con me in paradiso", il senso effettivo che avrebbe questa frase, per come dice anche Bereano e il link di Aveta, è alla fine quello che intendono i Tdg. Vien quasi da ridere.

      Elimina
    11. Esatto Controlen. La TNM nei passi dubbi è una traduzione dottrinale, non letterale. Che poi il senso finale non cambi è un altro discorso. Esempi come questo li troviamo altrove, tipo in Luca 22:19 dove la traduzione corretta è "questo È il mio corpo" ma va intesa (per un occidentale moderno) "questo SIGNIFICA". Purtroppo, la maggior parte delle volte cambia la sostanza (e l'escatologia...), come ad esempio in Matteo 24:3, 34 o Luca 21:32 che qui non commento perché non mi sembra il luogo.

      Elimina
    12. La TNM è "generalmente letterale" dice la prefazione...quindi non lo è "sempre" ;).
      Per parlare di traduzione dall'ebraico e dal greco però ci vogliono delle basi. Ad esempio quando uno paragona la KIT con la TNM per trovare le "manipolazioni" non sa di cosa parla, coss sia una interlineare e a cosa serva. Poi, il traduttore comunque deve anche interpretare e per questo è del tutto giusto e normale che ci siano traduzioni diverse e contrastanti così uno, se vuole, coglie il contrasto per avventurarsi in questo bellissimo bosco dove si scoprono un sacco di piante e animali strani. Io che uso la TNM in due diverse lingue trovo addirittura molte differenze tra queste anche se sono entrambi TNM, figurati te..

      Elimina
    13. Attualmente (ma è solo una mia opinione) ritengo che la migliore traduzione sia la Nuova Riveduta, segue vicinissimo la TNM.

      Elimina
    14. sulla TNM meglio stendere un velo pietoso, di aggiunte arbritrarie e manipolazioni oltre che a pessima traduzione ne hai a volonta.

      Elimina
    15. Secondo me la sesta marcia della Tnm (Rb8) che alla fine me la fa preferire è l'apparato di note che, anche quando si "manipola" il testo, sotto te lo dice. Nessun'altra bibbia provvede questo servizio anche se un po' tutte manipolano qualcosa,inevitabilmente. Certo la Tnm non è bella da leggere per niente.

      Elimina
    16. Manipola e te lo dice ? Me la fa preferire ? Tutte manipolano qualcosa inevitabilmente ? Se il sistema è questo , tutte le religioni possono avere la verità assoluta ,tdg compresi .... Quindi di quale verità stiamo parlando ? Di quella che studiamo a tavolino per avvalorare le nostre tesi ?

      Elimina
    17. Vero. Però anche alcune note sono "manipolate" (es. Atti 5:42), per non parlare delle appendici finali. Ah, a proposito, anche la CEI ha le note... Con ciò però sono ancora convinto che la TNM laddove non deve sostenere una certa dottrina sia la migliore, certo, come ha scritto Controlen, non è scorrevole da leggere, molto meglio NR come "freschezza" di espressione.

      Elimina
    18. Insomma, una traduzione e una religione come le altre... ;o)

      Elimina
    19. Io ho la Cei vecchia che ha delle note, non molte, ma sono più esegetiche che testuali,non credo si possa fare un paragone. Su Atti 5:42 non sono molto d'accordo. Se la paragoni alla nota di atti 20:20, che ha la stessa identica espressione, vedi che è diversa? In atti 5 il contesto può ammettere un "di casa in casa" in senso indiscriminato, si parla predicazione pubblica non di visite mirate. In atti 20:20 invece il conteso suggerisce le visite mirate e la nota lo riconosce quando scrive: O "e in case private". Poi aggiunge la ragione su perché mette "di casa in casa" giustificandosi con lo stesso aspetto verbale di 5:42. Ma è chiaro che la traduzione giusta è "in case private" come la nota indica in alternativa. Sul contenuto delle note e dei loro molteplici scopi è bene leggere attentamente il sottotitolo relativo alla pagina 8 dell'introduzione.

      Elimina
    20. No comment. Un consiglio: prendi ripetizioni di greco, forse basta anche uno studente del primo anno del classico. Magari ti spiega anche la differenza in italiano tra "distributivo" e "consecutivo", quello della nota di Atti 5:42 intendo (che è un estrapolato da un contesto più ampio). Buon studio!

      Elimina
    21. Ah, a proposito, la traduzione letterale è "per/secondo la casa" κατ'όικον, dato che όικον è accusativo SINGOLARE di όικος (Stron G3624) e κατά è anch'esso accusativo.

      Elimina
    22. Poi, se parliamo di Atti 20:20, se avessero voluto essere coerenti con la nota di 5:42, avrebbero dovuto tradurre "di case in case" perché l'originale è κατ'όικους dove όικους è accusativo PLURALE. È evidente che il significato è diverso, ovvero: "secondo la casa" (scegliendola) in Atti 5:42 e "nelle vostre case" (perché stava parlando agli anziani) in Atti 20:20.
      Detto questo, ognuno è libero di pensarla come vuole ma mi sembra doveroso dire che come 1+1=2 così anche la grammatica e la lingua greca sono precise.

      Elimina
    23. Che in 5:42 le le case siano scelte è una tua opinione. La resa migliore secondo me è "per le case" che poi è anche quella della tua versione preferita. Infine che la grammatica greca sia come la matematica è una storiella che sento ogni tanto, ma la realtà è che per tradurre correttamente il greco non basta sapere "cosa" ci sia scritto ma anche "chi" scrive, a chi, quando e in che contesto..altro che matematica. Buon studio anche a te!

      Elimina
    24. Tutti gli studiosi veri concordano che il greco antico sia una lingua molto precisa e ricca di sfumature! Per il resto PLONK

      Elimina
    25. Controlen, se per te siamo apostati. Il consiglio è sempre valido: smetti di cercare un confronto con noi perché la tua organizzazione non te lo consente. Oppure un "nuovo intendimento" ti consente di frequentare blog apostati?

      Elimina
    26. Innanzi tutto vedo che vi ho illuminati con il PLONK! Cosa di cui non sapevate l'esistenza perché siete recenti su internet..ma vedo che ancora non capite cosa significhi, quando si plonka qualcuno non gli si risponde più. Cosa che io faccio ma voi no. Apostolo Giovanni lo so anche io che la lingua greca è molto precisa, per ragioni che non immagini neanche, ma che questa la faccia diventare come la matematica è una storiella che si insegna ai liceali per non prendersi troppe libertà nelle versioni. Prova a dirlo a chi deve tradurre Giovanni dopo aver tradotto Paolo. Con questo ti rendo il PLONK,per davvero però.

      Elimina
    27. Si vedi chi dispone della sapienza wt e chi no!

      Elimina
    28. Ah sul blog geova org minacciano querele a raffica. Mamma mia che ha combinato la religione!

      Elimina
    29. L'ho già detto in altro post,e lo ripeto qui.Se lo "schiavo" non è ispirato,non è infallibile,vuol dire che la TNM non è proprio fedele agli scritti originali come ci hanno e continuano a far credere.Le sue,della WT, interpretazioni, possono essere sbagliate..se mi sono fissato correggetemi,please..:-)

      Elimina
    30. infatti ..non è ispirato , non è infallibile , ed è imperfetto ...però è il canale di DIO ....vacci a capire qualche cosa .

      Elimina
    31. Ci sono molte versioni o traduzioni Bibliche che si dicono tali "traduzioni" poichè chi le ha redatte ha una conoscenza delle lingue antiche che ha permesso di rendere accessibile questo testo anche a chi non avrebbe mai e poi mai potuto capirci un cecio, ma non per questo si dicono ispirati.

      Per correttezza però non hanno mai detto che la TNM sia stata tradotta sotto ispirazione divina e la rb8 è una delle traduzioni ritenute tra le migliori, pur con i suoi difetti riscontrabili anche in modo più o meno numeroso in altri testi.
      Pertanto caro Rosario questa tua affermazione:
      .Se lo "schiavo" non è ispirato,non è infallibile,vuol dire che la TNM non è proprio fedele agli scritti originali come ci hanno e continuano a far credere.
      Non è del tutto corretta, nessuna versione biblica è stata tradotta da persone ispirate e come ben sappiamo, ognuna tira l'acqua al proprio mulino, ..e anche la nostra a detta di critici del settore non è da meno pur essendo una tra le migliori.

      Elimina
    32. Per Controlen delle 12.58: non è una mia opinione, è quella di Lenski citato nella nota di Atti 5:42. Perché poi non è citato anche in Atti 2:46? Ah, forse ci sono: perché non si può prendere un pasto "di casa in casa" o "secondo le CASE"... forse però "secondo la CASA", quella che ha SCELTO di invitarci, sì!
      Per fmc: hai centrato il punto.

      Elimina
    33. Sì è vero FMC faccio un passo indietro...RIFLESSIVO dove è scritto che lo schiavo è il canale diretto?Non è autoproclamarsi che si diventa qualcosa...

      Elimina
    34. Rosario... infatti è quello che voglio dire io ....che ce molta contraddizione ....se non sei ispirato , non sei infallibile , sei imperfetto ...non puoi essere il canale di DIO ....è un termine che si sono dati da soli , per avere potere sulla massa ....dunque è inutile che criticano il papa ...quando loro sono 7 papi.

      Elimina
    35. Anonimo consapevole30 gennaio 2016 00:49

      Riflessivo la penso anche io come te, infatti
      la scrittura di 1 Timoteo 2:5 dice che solo Gesù
      è l'unico mediatore o (canale) tra Dio e gli uomini e non altri uomini.

      Elimina
  15. Torniamo in tema col post, sulla Royal Commission ci sono altre pagine per commentare.
    Frequentare un parente disassociato. Mi è stata chiesta una copia del KS per avvalorare quanto scritto qui sul blog.

    ATTENZIONE: il libro spiega che non si forma automaticamente un comitato se si frequenta un PARENTE disassociato (diverso se non ci sono gradi di parentela - quanti? - il libro non lo spiega - ci mancherebbe!)
    Ma alla fine tutto dipende da quanta voglia ha il proclamatore di incontrare il genitore/figlio/fratello carnale/nipote/nonno

    Perchè ci sono proclamatori che se ne infischiano delle direttive e (magari in segreto) frequentano chi vogliono. Altri non frequentano un parente/genitori/figli/nonni ANCHE SE NON SONO disassociati.

    L'articolo è stato pensato per coloro che VORREBBERO stare insieme al parente disassociato MA SONO MINACCIATI di rappresaglie giudiziarie dai nominati !

    è chiaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa si intende x quanta voglia ha il parente di incontrare disassociato.

      Elimina
    2. Sul sito arrivata w maggio

      Elimina
    3. Hanno scoperto acqua calda

      Elimina
  16. Buon pomeriggio a tutti. .. sono una disassociata. Oggi ho cominciato a leggere i vostri commenti e tutto. Apprezzo molto ciò che fate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, sentiti pure libera di commentare. Solo ti chiediamo di firmarti con un Nick per poter rispondere ai tuoi eventuali commenti.

      Elimina
    2. Salve Maria sono una disassociata.anche io provo i tuoi sentimenti ma la vita mi ha insegnato ad essere forte.mi è stato augurato il peggio della vita che tutto mi doveva andare per forza storto..che la colpa e sempre mia e sono sempre ricattare dei miei che se voglio di nuovo legami devo tornare di nuovo sui miei passi..e stato doloroso e ci piangevo ma ora ho una famiglia mia a cui voler bene e che mi tanta gioia.io ti auguro il meglio dalla vita e se hai fatto la tua scelta non r improverarti ma si orgogliosa di avere avuto il coraggio di farla.a presto..

      Elimina
    3. Ciao Ema, benvenuta. Il blog è nato sopratutto per aiutare a trovare uno sfogo per coloro che soffrono per regole prive di amore cristiano.

      Elimina
    4. Salve di solito parlo con mio marito di queste cose e di come e sempre stato trattato come un delinquente e causa mia dice la mia famiglia.e di certo non ha ricevuto una buona testimonianza tanto e vero che ce l ha a morte con i miei e con questo fanatismo religioso di come vengo trattata perché sono disassociata.ieri legge amo insieme questo blog e mi ha chiesto quando si porrà fine a questa mentalità distorta..ti racconto solo una delle carognate che i miei mi hanno fatto.per anni mi hanno sequestrato delle cose che mi erano state regalate e l anno scorso visto ke mi dovevo sposare mi hanno restitito parte delle mie cose perché tieniti forte le hanno regalate ad altri fratelli che si dovevano sposare o le hanno usate loro.ti pare Cristiano un simile atteggiamento?gli anziani locali gli hanno detto di fare questo per ripicca solo perché me ne sono andata via dalla congregazione?di certo mio marito non è stato contento come di tanti loro atteggiamenti da cani bastonati di vittimismo che solo loro hanno problemi e perciò tanti fratelli l appoggiano e hanno giudicato me è mio marito come la bestia nera..sono incavolata e poco!scusate

      Elimina
    5. Finche in italia si raggiunge la quota 4000 battezzati ogni anno il carrozzone andrà avanti!

      Elimina
    6. Apostolo... 4000 battezzati, quanti di questi sono REALMENTE "nuovi", dal territorio, e non "figli di"? Sarebbe interessante saperlo.

      Elimina
  17. Essendo un ex tdg la cosa che manca di più è l'amore e l' affetto di persone importanti. Io ho sofferto tanto per la mia situazione ho pianto tanto. Ancora oggi mi capita di piangere perché è logico sentirsi soli. Per anni mia mamma mi ha fatto sentire in colpa perché con il mio atteggiamento e allontanamento sono stata responsabile anche di una delle mie sorelle che non ha fatto progressi. La mia è una storia lunga. Per fortuna una delle mie sorelle è la pecora bianca della famiglia, impegnatissima nell'organizzazione. Una delle cose che mi ha fatto più male è che quando sono stata disassociata hanno cominciato tutti a sostenere mia madre e mia sorella... certo ora tutti ad aiutare spiritualmente. Ci sentiamo raramente perché forse per ora svolgono servizio di pionerato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capiamo, Maria. Ci piacerebbe che si mostrasse ben altro amore cristiano, in congregazione.
      Siamo felici di leggerti, e speriamo che questo blog sia uno spunto di riflessione, affinchè i bigotti intransigenti meditino su queste tristi esperienze

      Elimina
    2. Benvenuta Maria , spero di leggerti ancora .quello che ti è successo purtroppo è la fotocopia di quello che succede a chiunque in qualche modo si allontana da questa 'cupola,credimi ,non è necessario essere disasociati perché questo avvenga .Basta diventare inattivi ,e molti in questo blog te lo possono confermare .Qualche mese fa ho deciso di non frequentare più (dopo 42 anni di fedele servizio ) ,è bastato questo perché tutti , tranne un paio di amici veri , sono spariti .Passano continuamente davanti al mio posto di lavoro (dove avrebbero tranquillamente la possibilità di entrare per un saluto ) ,ma tirano dritto .Passa di là anche uno dei miei anziani ,quindi colui che dovrebbe avere a cuore la mia salvezza .Non si è mai fatto vedere , nemmeno per chiedermi almeno cosa mi ha spinta ad allontanarmi .Ma la cosa peggiore è che il mio amatissimo figlio ,col quale avevo un rapporto bellissimo ,si è allontanato da me .Lui e la moglie non vengono più a pranzo da noi (cosa che facevano tutte le domeniche ).Tutto questo è terribile ,per cui ti capisco .Ma la libertà non ha prezzo .Guarda avanti Maria ,segui il consiglio di complottista. Io l'ho fatto .Mi sono offerta come volontaria presso un centro antiviolenza.Ho conosciuto gente splendida e di certo non sono sola .Non ce l'ho con i fratelli e nemmeno con mio figlio .Loro sono convinti (come lo eravamo noi )che questo sia l'atteggiamento giusto .Sai qual'è l'unica cosa che chiedo continuamente a Nostro Padre? Che presto apra gli occhi di tante brave persone e che gli faccia capire che per Amarlo non c'è bisogno di far parte di alcuna organizzazione .Con affetto .

      Elimina
    3. Avete ragione, devo ricominciare a vivere, lo devo soprattutto alle mie figlie. Ci sentiamo presto. .. un abbraccio

      Elimina
    4. (Ax80) L'esperienza di Zabetta, nella "verita'" da decenni, fanno riflettere maggiormente perché in virtù del lungo tempo passato nell'organizzazione avranno dovuto fare riflessioni ben ponderate per giungere a queste conclusioni. Non sono pensieri che arrivano per caso, semplicemente perché "si smette di fare lo studio personale", come sostengono i bigotti di turno. Si tratta invece di osservazioni maturate dopo tanti anni di raffronti ed esperienze dirette. Il vostro risveglio é un esempio per tutti, come la vostra umiltà. Perché ce ne vuole tanta per ammettere dopo decenni, ripeto dopo decenni, che si potrebbe aver sbagliato tutto. E ce ne vuole altrettanta soprattutto quando si tratta di ricominciare. Io ormai sono un "dissociato psicologico", nel senso che ho preso le distanze mentali da questa organizzazione. Cerco di mantenere un basso profilo perché diversi tra amici e familiari sono ancora dentro, fortemente indottrinati. Al momento non posso che adeguarmi a loro, ma ho trovato un buon compromesso per guadagnarci in salute mentale come mai prima. L'unico problema si presenta in servizio, quando alcune persone, evidentemente informate come noi, ci danno addosso. A me verrebbe da dirgli "avete ragione", ma non posso per ovvi motivi. Avendo perso fiducia nella wt non credo più in quello che predico, almeno non come una volta. E questo va oltre gli scandali, c'è molto altro che mi porta a condividere il pensiero di Zabetta: non c'è alcun bisogno di far parte di un organizzazione. La realtà dei fatti ha mostrato questo. Sono in una fase di forte confusione spirituale, ma grazie a spazi come questo sto andando avanti. "Stiamo" andando avanti.

      Elimina
    5. Maria, riacquista dignità, risollevati, autostima, quell'autostima che i congregazione ti hanno tolto.
      Forza e coraggio, che ce la fai!

      Elimina
    6. Ax80, nella tua situazione, perchè non ti fermi?
      Lo ha detto anche uno del CD,che un modo x non essere assillati e ostracizzati, efermarsi e divenire inattivi. Cosa aspetti? E la tua dignità? La tua autostima? Perchè continui a farti del male da solo?

      Elimina
    7. (Ax80) Dici bene, Navigatore... Diciamo che ho una situazione familiare un po' complessa, per cui devo procedere molto gradualmente, senza strappi. Alcuni dei miei familiari sono talmente indottrinati che ne soffrirebbero moltissimo, e io voglio evitare le liti che ne seguirebbero, perché sono molto legato a loro. Per ora resto dentro facendo il minimo indispensabile per non subire troppe pressioni interne. Di questa situazione una delle cose che mi infastidiscono è la frustrazione di non poter argomentare le mie attuali convinzioni alla luce dei fatti, perché non capirebbero, sarebbe tempo perso. Ho provato a farlo, ma ad ogni minima contrarietà reagiscono con rabbia e aggressività. Se da una parte è frustrante, dall'altra mi godo la maggiore serenità mentale che ne deriva, è proprio come scrisse Franz nel suo libro. Al momento sono costretto al compromesso. L'ho trovato, mantengo comunque un buon equilibrio psicologico. Ora, guardando le persone che amo mi sembrano come "bambini inconsapevoli". Provo un misto di pena e rabbia, posso solo sperare che anche loro aprano la mente, ma allo stato attuale è impossibile.

      Elimina
    8. coraggio, mantieni almeno il punto e non indietreggiare.

      Elimina
    9. Ax80, leggendo i tuoi commenti mi sono rivisto completamente... credevo di averli scritti io, infatti sto vivendo una situazione molto simile alla tua. Mi farebbe piacere parlare con te. Pregherei John di darti la mia mail. Grazie, a presto.

      Elimina
    10. (Ax80) Grazie per la solidarietà, Bereano, ma resto contrario ai contatti privati. Rischio di espormi troppo, un eventuale e mail farebbe risalire al mio nome. È vero che siamo migliaia, ma comunque un gruppo relativamente piccolo. Anche i maniera indiretta, tramite contatti in comune, "rischiamo" di conoscerci tutti. La prudenza non è mai troppa. :-)

      Elimina
  18. Ciao Maria, non manca solo l'affetto delle persone alle quali vuoi bene, manca anche il sentirsi importanti in un gruppo con uno scopo bellissimo: salvare altre persone. Mi permetto di consigliarti di dare una svolta alla tua vita, a meno che tu non abbia intenzione di ritornare ad essere tdg, quindi smetti di piangere, comincia a frequentare corsi che ti possono piacere, incontra nuove persone. Io l'ho fatto, a 50 anni son riuscito a sposarmi e a costruirmi una casetta come quelle delle riviste, in mezzo al verde, mai tornerei indietro. Sui tuoi cari della famiglia, non credo tu possa fare granchè, a meno che non ci sia una presa di coscienza da parte loro, ma la vedo dura, io sto ancora lottando con i pochi rimasti nella WT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella Maria, per Dio non c'è mai niente di perduto o irrecuperabile.
      A prescindere di qualsiasi possa essere stata la causa della tua dissasociazione, sappi che Gesù ci ha insegnanto col suo atteggiamento che era ed è vicino ai peccatori, ai deboli, agli ultimi.
      Anche se ti sentì sola, sappi che qui troverai SEMPRE chi vorrà ascoltarti e farti sentir meno sola.
      Siamo tutti allo stesso livello qui e nessuno si sente superiore ad un altro, anzi.
      Se posso permettermi, continua ad accostarti in preghiera al meraviglioso Dio che abbiamo imparato a conoscere.
      Qualunque condanna venga dagli uomini, sappiamo che loro non possono leggere il cuore, e che Geova è maggiore di esso.
      Sii forte, anche se non è facile, e se ti va chiedi a John di poter contattare qualche sorella privatamente, perché qui nel blog ve ne sono di bellissime d'animo.
      L' amore ci contraddistingue, perché non vi sono barriere di nessun tipo che possano impedire di manifestarcelo reciprocamente.
      Non so in che zona sei, ma sono sicuro che anche dalle tue parti ci sono fratelli o sorelle "consapevoli".
      Un forte abbraccio con affetto cristiano cara Maria...

      Elimina
    2. Ciao Maria e ben venuta......se vuoi puoi raccontare la tua storia ..noi siamo pronti ad ascoltarti.

      Elimina
  19. Noi tutti abbiamo bisogno della conferma
    di altri per sentirsi vivi.
    È come avere un muro di fronte,ma come è
    successo a Berlino nel1989improvvisamente
    è destinato a crollare.
    Quando non ci sarà più la WTS, non ci sarà più divisione.
    Probabilmente le persone coinvolte sono
    inconsapevoli.
    Poi Geova metterà le cose a posto.
    Resta l'incarico di insegnare ad altri la
    parola e fare il bene e questo non c'è lo
    può togliere nessuno, Maria, forza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Roberto62 ottimo spunto di riflesione

      Elimina
  20. Io purtroppo sono in una situazione simile. Sia mia madre che mia sorella stanno ritornando a essere testimoni di geova e gia gli anziani gli hanno detto di evitare contatti con me, neanche mangiare insieme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao uomo ragno. Io spero di cuore che tua madre e tua sorella non siano così facilmente condizionabili, ma se ciò accadrà ,sappi che lo faranno perché qualcuno le convincerà che questo atteggiamento nei tuoi confronti è un atto d'amore ,e loro che sicuramente ti amano penseranno di farlo per il tuo bene .Spero inoltre che tu abbia una vita tua , con passioni ed amici .Questo servirà a farti meglio sopportare questa nuova situazione .Non avercela con loro , " non si può pretendere che chi è su una sedia a rotelle ,si alzi e cammini".Coloro che stanno consigliando i tuoi famigliari in questa direzione ,si sono convinti di non poter camminare (ragionare con la propria testa ) ,quindi preferiscono usufruire della sedia a rotelle ( wt e pubblicazioni ,che camminano per loro ) ,questo però li costringe a seguire percorsi stabiliti ,perdendosi così la possibilità di vedere che oltre la rampa per disabili ,ci sono molte cose splendide da scoprire .Con affetto

      Elimina
    2. Uomo agno, i tuoi parenti hanno l'auto stima sotto piedi, se si rifiutano dimangiare con te.Hanno delegato il cervello alla WT! Peccato x loro, ma tu puoi vivere degnamente. Riprendi fiducia in te stesso, tu che non hai + i lacciuoli e condizionamenti, riappropriati della tua vita. Coraggio e determinazione.
      Un saluto

      Elimina
    3. Si hai ragione navigatore. Da quando ho cominciato ad informarmi sulle calunnie della wts mi sento libero e felice. Non ho piu paura. E soltanto una setta di esaltati che si credono di essere il popolo eletto di Dio.

      Elimina
    4. Uomo ragno, bravo complimenti, hai compreso il punto.

      Elimina
  21. Ciao zabetta. Purtroppo per loro quello che dice la wts é una cosa sacra. Io sono un inattivo da 6 anni ormai. Per fortuna mi sono informato e sopratutto ho ragionato con la mia testa. E ho capito che i testimoni di geova non possono essere la vera religione se vengono guidati dai capi di brooklyn. Il corpo direttivo non é ispirato da Dio. E per questa cosa addirittura mia madre mi ha detto che sono apostata e che verró distrutto ad armaggedon. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo uomo ragno ,sei in buona compagnia .Anche io sono 'inattiva ' , mio padre mi ha detto che è come se fossi gia' morta ......pazienza ,di qualcosa si deve pur morire ;)

      Elimina
    2. Stiamo bene: si viene prima distrutti ad Armghedon, poi magari una volta morti si va a bruciare nell'inferno dei cattolici...

      Elimina
    3. A voi va meglio, a me dicono che ho il demonio!

      Elimina
    4. John, dimentichi che prima si diventa concime x i ceci ..., almeno servirò a qualcosa :)

      Elimina
    5. Ironizzavo su come tristemente, le persone non si fanno scrupoli nell'emettere sentenze in nome del loro Dio. Cattolici, Protestanti, Islamici e TDG mandano i loro "proclami di condanna" verso altri esseri umani, in nome di Allah, Maometto, Cristo, Geova, etc... ed ognuno ritiene essere nel giusto !

      Elimina
    6. x Apostolo G. : se pensano che hai il demonio, mi chiedo, come mai uno può averlo, mentre non si può mai avere che so, un angelo? Con tutti i vantaggi, miracoli ecc. annessi intendo.

      Elimina
    7. Caro John concordo perfettamente con te e aggiungo che in nome del creatore tutte le organizzazioni cercano di fare adepti per un solo scopo,il potere e i soldi nessuna organizzazione esclusa almeno io a questa conclusione sono giunto, e del resto la storia e i fatti lo dimostrano

      Elimina
  22. Mi fa piacere aver trovato persone "inattive" come me e che abbiano ragionato con la propria testa e che si sono ribellati ai grandi capi del corpo direttivo e compagnia bella.

    RispondiElimina
  23. (Ax80) A proposito di "mostrare amore" credo che dovremo averne tanto verso chi si risvegliera' dal torpore indotto dalla wt. I segnali perché ciò avvenga sono sempre di più. Leggete questa lettera di un nominato pubblicata sull'altro blog, da cui ho avuto accesso da un link esterno, ma che non frequento da diversi mesi per mancanza di obiettività e per la discutibile censura. http://proclamatoreconsapevole.blogspot.ch/2016/01/una-scelta-molto-difficile.html?m=1 Credo che testimonianze come questa siano un segnale importante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Ax80,
      La nomina pesa per la troppa burocrazia. Vedremo il domani, se tutto sarà sepolto dall'ammasso di regole ormai farisaiche. Un saluto, Lucio

      Elimina
    2. Condivido i vostri sentimenti cari fratelli attivissimi per Dio.
      Solo un appunto perché penso sia doveroso:
      Vedo con orgoglio che John ha liberamente pubblicato un commento che riporta al blog proclamatoreconsapevole.
      Peccato che quando io feci lo stesso sul blog citato, riportando un articolo preso dal sito inattivo.info e riproposto qui sul blog gestito da john, gli amministratori di quel blog pensarono bene di non pubblicare il mio commento per paura, penso, che i loro lettori "consapevoli" potessero in qualche modo venire a conoscenza di quest' altro blog, e, di conseguenza,il caro neemia potesse per così dire perdere lettori...
      Quando si dice l' onestà e la libertà.
      Ma non si diceva in un versetto che l' amore non è geloso?

      Elimina
    3. la rivista di oggi,il tema era "amiamo il prossimo come noi stessi?"...poneva la domanda:chi è il nostro prossimo?qualsiasi persona che si definisce Cristiana,avrebbe risposto "tutti gli esseri umani sono il mio prossimo",almeno questo insegna la parabola del buon samaritano,no?invece la risposta della torre di guardia era:in primis il nostro coniuge,poi i fratelli(....),infine le persone alle quali predichiamo...se ne deduce che nel momento in cui non sto predicando,sto facendo i fatti miei,le persone "del mondo" non sono il mio prossimo,questo almeno è il messaggio che è arrivato a me...anche perchè il resto dell'articolo parlando del mostrare amore alle persone che non sono fratelli,lo metteva sempre in relazione a come loro reagiscono alla nostra predicazione...perciò,gesti di amore genuino,di aiuto e comprensione non sono contemplati a meno che il fine non sia dar loro testimonianza...io credo che ogni testimone di Geova rischi seriamente la schizofrenia....devono mostrare amore,ma prima di farlo devono valutare a chi lo indirizzeranno,perchè se la persona non è della stessa fede e la finalità non è dare testimonianza,di dovranno chiedere:ma POSSO farlo?non starò sbagliando,visto che la rivista li dava tutti per morti e mangiati dagli uccelli,tra non molto?qualcuno quì qualche giorno fà ha detto che quelli del cd hanno il cervello ottenebrato...come dargli torto?!!

      Elimina
    4. x L.M : ma la scrittura di Luca 6:27 in poi, non è più valida? E la parabola del buon samaritano?
      Se si ama solo coloro che ci amano, che merito abbiamo? E' tanto che non leggo più gli articoli di studio WT, ma sono peggiorati di brutto!

      Elimina
    5. l'altro giorno parlando con mia sorella che è tornata in sala, mi ha riferito che ormai i fratelli della mia congregazione non sono spirituali come una volta. Parecchi pionieri regolari non commentano piu ad esempio, alcuni fratelli si sono levati dalla carica di anziani o di servitori di ministero. Forse è un segno che le cose stanno cambiando e che la gente si stia stufando della wts? Lo spero. Saluti

      Elimina
    6. Ciao Ax80 io la lettera l'ho letta sulla pagina iniziale di questo blog e si è capito anche chi l'ha scritta in quanto commenta molto sù proclamarore consapevole almeno io cosi ho inteso ciao

      Elimina
    7. Per chi si definisce "cristiano" dovrebbero vigere le parole di Gesù (Matteo 5-TNM) :
      "43  “Avete udito che fu detto: ‘Devi amare il tuo prossimo+ e odiare il tuo nemico’.+ 44  Ma io vi dico: Continuate ad amare i vostri nemici+ e a pregare per quelli che vi perseguitano;+ 45  per mostrare d’esser figli del Padre vostro che è nei cieli,+ poiché egli fa sorgere il suo sole sui malvagi e sui buoni e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.+ 46  Infatti, se amate quelli che vi amano, che ricompensa ne avete?+ Non fanno la stessa cosa anche gli esattori di tasse? 47  E se salutate solo i vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno la stessa cosa anche le persone delle nazioni?"

      Viene di aggiungere : Il di più è dal Malvagio...

      Elimina
  24. Certo che il massimo bene che si può fare è insegnare la parola.....se non muore di fame.

    RispondiElimina
  25. Credo che si va verso un indebolimento spirituale ( per spiritualità intendo per come la vede la WT ), oramai l informazione e la maggior consapevolezza , prenderà sempre più piede in ogni singolo TDG.

    RispondiElimina
  26. Sono confusa figlia dissociata sposata non la vedo piu'? Che fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegati meglio anonimo. Qual'è il problema ?

      Elimina
    2. Mi hanno detto che non devo sentirla ne vederla ma io muoio!

      Elimina
    3. Mi hanno detto che non devo sentirla ne vederla ma io muoio!

      Elimina
    4. Ti dico cosa farei io ....mai e poi mai rinuncerei a dare e ricevere amore da mia figlia .Non c'è niente di divino in questa pratica abominevole, stai solo attenta a fare le cose con discrezione .Già in troppi hanno pagato e sofferto per questo , almeno tu risparmiati questa tortura .

      Elimina
    5. Se vuoi seguire l'esempio di Gesù, applica Luca 15:4 “Chi è fra voi l’uomo che, avendo cento pecore, se ne smarrisce una non lascia le novantanove nel deserto e non va in cerca della smarrita finché non la trovi? E, trovatala, se la mette sulle spalle, rallegrandosi."

      Elimina
  27. E quello che continuerò a fare grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la Bibbia dice che Dio è amore...e ha continuato a parlare con Satana, che era Satana, anche dopo che aveva peccato...figurati se non vuole che parliamo con i nostri figli...è una bestemmia orribile, un'offesa intollerabile per Dio, continua a vedere e ad amare tua figlia e non ti occupare di quello che dice gente che non ha capito niente del Creatore.

      Elimina
  28. Ho postato un commento su proclamatore consapevole ma mi è stato censurato perché ho detto che la WTS sarà distrutta insieme a Babilonia la grande.
    Che riforme vogliono proporre...
    Geova ha parlato di un popolo non
    di in'organizzazione.
    "Il piccolo diverrà mille" perché
    GEOVA radunera una "GRANDE FOLLA"
    CIAO "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RoBerto, cio che tu dici io ho trovato nella Bibbia
      (sono d'accordo con te)
      alcuni propongonno "riforme" - Geremia 51:9
      ... mentre la B.la G. e "fuori" del popolo di Dio, "dentro" si ha svilupato sua "figlia" : leggete Isaia 47 ...
      ... e "Il piccolo diverrà mille" da ora in poi, man mano che noi (le pecore) discerniamo chi è lo (vero) s.f.d. e quale è "il momte della casa di Geova" ... per andare li ... "la grande folla" è composta di quei che si addirizanno verso questo "monte"...Isaia 2/ Michea 4/Ezechiele 11:17 / Michea 2:12 / Zechariah 10:10 / Isaia 27:12 / Isaia 44:3-6 ... etc.
      ... azzioni prossimi...or gia in corso...
      https://plus.google.com/u/0/116459431650427846618/posts

      Elimina
  29. proclamatore consapevole è così , molte cose li censurano per non urtare troppo quei fratelli che si avvicinano al blog la prima volta , facciano come gli pare .

    RispondiElimina
  30. È vero bisogna ammettere che ci sono diverse cose buone
    Su proclamatore consapevole, sul Corano, su Famiglia
    Cristiana. Cerchiamo di prendere il meglio.
    Comunque la LIBERTÀ DI ESPRESSIONE è un GRAN VALORE, e Diamo il MERITO a JOHN per questa cosa.

    RispondiElimina
  31. Essere rifiutati e ostracizzati e doloroso e inaccettabile.Io non ho più rapporti con i miei familiari da dieci anni perché ho fatto le mie scelte.ex amici di congregazione mi hanno augurato il peggio della vita.secondo loro se te ne vai ti deve andar male per forza tutto tipo morire per droga essere una poco di buono un delinquente e altro..invece ora sono serena.mi sono sposata e ho una bella famiglia.ciò dimostra ke non è verochi lascia tale fede va tutto male..le scelte di vita variano per ognuno.Io ho fatto le mie anche se mi costano tanto e per dipiu con il ricatto morale ke se vorrei riallacciare un rapporto con i miei devo tornare sui miei pass e che se ce questa lontananza e solo colpa mia..quindi a chi parla alla leggera di questo argomento dettato dall ignoranza e pregato di non parlare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una sorella mamma di una diss con discrezione e rispetto ci parliamo e vediamoci ho una coscienza io e pretendo sia rispettata sono figli

      Elimina
  32. Buonasera fratelli e sorelle.
    Fa male sentire storie di ostracizzazione, perché deve esser davvero difficile andare avanti avendo tutti contro.
    Io non so come può arrivare un genitore a mostrare simili sentimenti innaturali verso un figlio , ma essendo padre, non vorrei mai trovarmi in una situazione del genere.
    Non credo che io adotterei il pensiero wt$ ma piuttosto continuerei a fornire aiuto pratico e spirituale ai miei figli...
    Questo perché so che solo due scritture evidenziano la necessità di non rivolgere nemmeno un saluto e sono rivolte a chi rinnega il Cristo e vuole consapevolmente sviare anche gli altri inducendoli a intraprendere lo stesso percorso peccaminoso.
    Per il resto nostro Signore ha dato un esempio eccellente aiutando propio i peccatori,i deboli ed i miseri.
    Guardando ora l'organizzazione cosa è diventata e dove probabilmente è diretta, non posso non provare una grande amarezza, da un lato, e felicità dall'altro.
    Amarezza perché sono crollate tante mie certezze, sicurezze.
    Felicità perché mi rendo conto che Geova non ha mai approvato questo sistema fallace.
    Non ha mai permesso un bel niente. Semplicemente non avevano più, probabilmente, la Sua approvazione e di conseguenza ancora una volta vedremo cosa diverrà Geova, in armonia col Suo stesso Nome, per portare avanti il Suo proposito in relazione alla terra.
    Teniamoci pronti quindi, personalmente, rafforzando la nostra relazione con Geova e cercando i modi di poter imitare Gesù.
    Incoraggiamoci a perseverare, nonostante tutto, e se vorrete a tal fine sarei onorato di conoscervi tutti, via mail se lo riterrete opportuno.
    Ho avuto modo di conoscere e incoraggiarmi con alcuno fratelli e sorelle che partecipano qui, e ringrazio Geova di averli conosciuti.
    Chiunque lo desidera e ne abbia voglia, richieda pure la mia mail alla redazione del blog; per me sarà un onore conoscere altri cari amici con il desiderio di capire la verità e di condividere perle spirituali. Un abbraccio a tutti, e non ci arrendiamo, il nostro Dio non c'entra nulla con il male che purtroppo vediamo intorno a noi.
    Un caro saluto col cuore,
    Fineas.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro Fineas john può darti la mia mail in qualsiasi momento...con vero piacere!

      Elimina
    2. Grazie, ma se permetti
      Il piacere è mio, sorella Lelvira...

      Elimina
    3. Grazie Fineas! Autorizzò John a darti la mia mail. Spero di sentirti (e vederti?) presto!

      Elimina
    4. Onorato, caro Bereano.
      Grazie, ma a te, non a me...

      Elimina
    5. Io spero solo che ci siamo cambiamenti sempre in meglio.Io parlavo con mio marito dicendogli che non ce l ho con DIo assolutamente..Ma con la stoltezza degli uomini che con il tempo hanno distorto la verità e se ora ci sono tanti disassociati nel mondo penso non perché si sono stancati di DIo e le sue promesse ma per le regole di uomini imperfetti superbi e orgogliosi che invece di averne fatto un sono della verità ne hanno abusato maniolandola a loro vantaggio e a discapito di altri...Gesù non insegnava per suo vantaggio ma per il vantaggio di tutti mi sembra

      Elimina
    6. Ciao fineas, se lo desideri puoi avere da John anche la mia mail

      Elimina
    7. Ne sono onorato sorella Zabetta, grazie a te, di cuore.

      Elimina
    8. Buona sera
      anche mio mail e qui ... se vuole qualcuno scrivermi seeker4godskingdom@gmail.com
      ... sto parlando poco sui blog (le due) ... poiche "ufficialmente" qui non si parlano "dottrine" ...
      vi aspetto

      Elimina
  33. Poi una cosa che mi ha sempre mandato in bestia perché poi si viene sempre a sapere il peccato del disassociati.che gli importa agli altri di quello che hai fatto?guarda caso lo sa tutta la circoscrizione e se un fratello vorrebbe tornare poi sarà sempre cmq malvisto e rivestito di pregiudizi io conosco fratelli che sono andato in altre congregazioni per la vergogna anche dopo riassociati per ricominciare a vivere.difficilmente tornano alla propria.voi che ne pensate?questo perché gli anziani non sono discreti parlano con i familiari e poi loro fanno il resto spifferando o fatto altrui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non solo, ma dopo che si viene disassociati si propagano anche pettegolezzi e calunnie, perchè gli espulsi non possono difendersi.
      Quindi si parla per anni dietro le spalle... un film già visto tante volte.

      E qualche fariseo che ci sta leggendo, già vorrebbe scrivere che sono tutte cattiverie e calunnie ! Mentre i primi che NON riceveranno la vita eterna sono proprio loro...

      Elimina
    2. ovviamente non sto generalizzano e NON sto parlando di TUTTI i fratelli... ma con grande dispiacere sentii (ad esempio) spargere calunnie, dalla famiglia "rispettabile" di un nominato, su un disassociato perchè non era riuscito a restituire un prestito a fratelli richiesto incautamente...

      Ogni mese gli attribuivano relazioni immorali con questa o quella donna... guardacaso tutte disassociate anni prima !

      Eh, perchè per molti in congregazione, le disassociate sono peggio delle prostitute... che tristezza !

      Elimina
    3. Ricordo di una sorella riassociata da poco trasferita nella congregazione a cui appartenevo che si sapeva quello che aveva fatto è l avevano nominata la mangiaanziani..e pure la mia famiglia sarcastica avvisava le mogli dei nostri anziani a stare attento ai loro marito e come loro tutti a parlare male.si guarda sempre la pagliuzza ma non la trave propria..se queste bocche si azzittassero una buona volta..Ma purtroppo non succede.poi se viene colpita la loro famiglia dicono non sta a noi giudicate perché non hanno più libertà di parlare o giudicare .risp

      Elimina
    4. È inverosimile il livello di bassezza che riescono a raggiungere taluni elementi.
      Se solo prestassero più attenzione all'esempio del Cristo!
      Come possono essere cosi inutilmente bizzochi/che.
      Anziché sperare ed adoperarsi affinché coloro che si sono allontanati possano ritornare, si perdono nel fango del pettegolezzo più codardo e malvagio, propio perché i soggetti vittime della calunnia non si possono nemmeno difendere.
      A loro rivolgo la mia ira, al loro comportamento anticristiano e disumano.
      Siete voi quelli dissasociati, ma nell'anima, perché di cristiano forse avete solo l'apparenza.
      Siete poveri, e senz'amore, né per Dio, né per il prossimo.
      Non sopporto né accetterò mai tali cattiverie gratuite e senza scrupoli.
      Dio vi giudichi e faccia giustizia per tutto il male fatto...

      Elimina
    5. Ciao emma79 e benvenuta.....se nelle congregazioni ci fossero persone mature ,il disassociato potrebbe venire in sala senza sentirsi giudicato ...il problema che ci sono bigotti e pettegoli che fanno paura.

      Elimina
    6. ma se glielo dici ti guardano stralunati, come se tu stessi dicendo chissà quale bestemmia.

      Elimina
    7. Devo dire la verità. ...io spero che,in qualche modo,si venga a sapere il peccato per il quale sono stato disassociato, ovvero APOSTASIA. Se circolasse tale "voce",sarebbe,seppur involontariamente, la mia MIGLIOR DIFESA. insomma, chiunque mi conosca DAVVERO,capirebbe subito quello che è REALMENTE SUCCESSO. non mi vergogno del mio "peccato" . Di questa mia APOSTASIA CONTRO I FARISEI,io ne vado ASSOLUTAMENTE FIERO!!! se mettessero in giro la voce che mi sono dedicato all' alcool,alle droghe o alle "porneie" ...sarebbe MOLTO PIÙ CREDIBILE. quando ho salutato in privato,per l'ultima volta,una sorella ed un fratello, prima che venisse fatto il fatidico annuncio, dicendo loro che ero stato disassociato PER APOSTASIA, quelli non ci credevano. Pensavano che fosse UNO SCHERZO. Erano INCREDULI. Quindi, ben venga che i miei carnefici parlino con mogli,figli e parenti, della mia APOSTASIA. non faranno altro che rendermi un SERVIGIO GRADITO. se conosco i miei "polli" ,invece,soprattutto alcuni di loro,allorché qualcuno chiederà loro spiegazioni circa la mia disassociazione, quelli NON OSERANNO RISPONDERE. se dicessero la verità: "abbiamo disassociato Alessio PER APOSTASIA",si tirerebbero la zappa sui piedi da soli. loro stessi, seppur mi abbiano disassociato,NON HANNO AVUTO IL CORAGGIO DI DIRMI PER QUALE PECCATO. che io sappia,al disassociato SI DEVE anche ricordare quali passi debba fare al fine di essere RIASSOCIATO. beh,nessuno mi ha detto nulla. Forse,forse...TEMONO CHE IO POSSA TORNARE. desidero subito TRANQUILLIZZARLI: "io NON TORNERÒ...DA VOI ",piuttosto vi invito: "TORNATE VOI...A GEOVA,giacché ora siete LONTANISSIMI ". Ale

      Elimina
    8. x Ale: ti posso dare un suggerimento che ho letto da qualche parte? Perdonali, non perchè se lo meritano, ma perchè te lo meriti tu. Insomma tira l'acqua e non pensarci più. L'errore più grosso è che considerano sullo stesso piano chi provoca uno scisma, portando fuori fedeli o volendo creare un NUOVO gruppo religioso (come ha fatto Russell, e poi Rutherford) da chi invece semplicemente mette in dubbio l'operato degli INTOCCABILI della WTS

      Elimina
    9. x ema79: dici che gli anziani non sono discreti, la colpa principale credo sia delle mogli che li stressano fino a che non rivelano la colpa, poi dopo inizia il tam-tam, te lo dico per esperienza personale.

      Elimina
    10. e allora questi mariti di anzianesse posino il titolo e la corona, e giacchè ci sono indossino le gonnelle.... tanto già c'è chi per loro portano i pantaloni.

      Elimina
  34. E proprio così si sentono sempre meglio di tutti.un altro caso.c era una famiglia che diciamo in termini un Po così barzotta che stava cm un piede dentro e uno fuori e molto non li frequentavano per ke potevano influire negativamente sulla fede..Ma per favore dove siamo arrivati!problemi loro ma le chiacchiere giravano tant e vero che si sono poi trasferiti.da me ne sono successe tante come certi giudizi erronei dati da certi anziani..come a mia madre da poco era morto mio fratello e lei sentiva il bisogno di andare al cimitero spesso e sto anziano invece di c onfortarla le ha detto ke stava praticando idolatria e culto dei morti..da buttarlo dalla finestra..Ma aol epoca ero più piccola e ora con il senno di più sono schifata per ke ancora ad infame scusate il termine e dentro e mia madre come la mia famiglia vivono con l inganno.ris

    RispondiElimina
  35. Infatti dicevo che difficilmente un fratello riassociati torna alla congregazione d'origine ma vanno dove nessuno li ha mai conosciuto se vogliono campare in pace...di me ne avranno dette chissà quante e ancora avoglia ma non ho nessuna intenzione di tornare in nessun posto.DIo sa cosa ho passato ho pagato per i miei errori e sono circondata da persone che mi amano davvero anche se si hanno punto di vista differenti senza il rischio di essere ostracizzata..così si dovrebbe fare.ormai con i miei non ci sono più speranze li ho persi.mia madre mi ricatta di continuo che pure contro la mia libertà di pensiero devo tornare indietro se voglio riabbracciarla..e assurdo

    RispondiElimina
  36. È vero caro Victor che dei 4000 circa 80 % sono figli. Ma alla wt contano i numeri. Finche ogni congregazione in italia versa 650 euro mensili e entrano 4000 nuovi all anno il sistema regge! La famosa quota 4000 in italia e 200000 a livello mondiale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ma conta che statisticamente solo il 35% (più o meno) di quelli "cresciuti nella verità" rimangono TdG da adulti. Quindi è un sistema che prima o poi collasserà, perchè si sta creando un esercito di ex che, con politiche come l'ostracismo, non vedono l'ora che crolli la WT, e molti si impegnano in tal senso. Idem per i numeri a livello globale. 200000 nuovi battezzati e solo 18000 di aumento, significa circa 180000 fuoriusciti solo l'anno scorso.

      Elimina
    2. Infatti Victor 18000 aumenti con 260000 battezzati. L anno scorso è stato particolarmente significativo x l elevato numero di nuovi inattivi. Ma in media il numero di chi abbandona è minore. Quindi a livello mondiale la soglia di sopravvivenza è di 200000, mentre in italia 4000. Ovviamente se il numero di chi abbandona rimane stabile. A livello italiano se si sommano i battezzati x quinquenni si nota che la tendenza è sempre verso la diminuzione. Ovviamente i vertici sanno che hanno ancora i numeri x continuare il sistema! Dal punto di vista economico in italia 650 euro mensili x congregazione. Un dato di battezzati x assemblea di sopravvivenza in italia su una circoscrizione di 1500 persone è di 8 x nuovi x assemblea! Ovviamente sono calcoli da me fatti avvalendomi di medie e calcoli statistici!

      Elimina
    3. Se gli ex tdg ..cominciassero a fare un opera di propaganda distribuendo piccoli volantini ....invitando le persone del territorio, parenti ecc... ad andare nei vari blog ( internet lo hanno quasi tutti )....credo che cambierebbe qualche cosa .

      Elimina
    4. Per impiegare tempo ed energie ci vogliono risorse... E motivazione

      Inoltre i blog o forum dovrebbero essere asettici perché gli sfoghi di dolore sono considerati di parte. Ricevo talvolta insulti al blog anche da chi non è TDG e non ha mai messo piede in sala del regno....
      Oggi solo in Italia 38.000.000 di persone usano internet, di cui il 65% più di una volta al giorno.
      Comunque mi hai dato un idea.... Aprire un blog come unico commentario al libro organizzati ed al KS ...

      Elimina

E' OBBLIGATORIO INSERIRE NEL CAMPO Nome/URL UN NICK con cui firmarsi. Non usate termini scurrili, insulti, calunnie, incitamenti all'odio razziale ed alla violenza, e NON menzionate la persone per nome o cognome reali. Sono vietati lo spamming, il copia-incolla ripetuto, i link a siti non approvati dalla redazione, i messaggi provocatori.
Altrimenti i post non saranno pubblicati o verranno cancellati.
La moderazione dei commenti è insindacabile ed a cura della redazione del blog. Se i vostri commenti non vengono pubblicati potete chiedere spiegazioni scrivendo alla redazione (vedi "come commentare" in alto nella colonna a sinistra)

Grazie

L'indirizzo email del blog lo trovate in fondo alla pagina (non nella visualizzazione per cellulari)